UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNA FINESTRA SUL FUTURO. a cura. della"

Transcript

1 GENOVA UNA FINESTRA SUL FUTURO Ricerca tipo Delphi a cura della Sezione Terziario di Confindustria Genova Coordinamento della ricerca Sergio Di Paolo

2 PERCHÉ IL FUTURO Immaginare il futuro aiuta a capire il presente e consente di agire secondo una visione positiva e costruttiva. Coinvolgere sul futuro significa ragionare di orizzonti e di avventura umana, personale, manageriale e sociale Parlare del futuro attira l attenzione sulle scelte importanti da fare oggi di ordine politico, sociale e economico Ragionare di futuro costringe a pensare in termini generazionali e libera il pensiero dalla quotidianità.

3 LA SEZIONE TERZI ARIO E IL FUTURO 2 GRANDI ONDE AVANZANO la digitalizzazionea ione progressiva dell la produzione e dei servizi i La rete onniscente, flessibile, sensibile. Un nuovo modo di produrre, di vendere, di comunicare. «Willrobots inheritthe itth earth? Yes butthey will be ourchildren» (M. Minsky) l aumento laumentodella mobilità di merci, persone e idee I «nuovi nomadi», città e sfide. Flessibilità, intermodalità, innovazioni di processo, grandi corridoi europei «Se avessi chiesto alla gente cosa voleva, la rispostasa arebbe stata cavallipiù veloci» (H. Ford)

4 I 4 ASSET DEL LLO SVILUPPO DIGITALE produzione manifatturiera servizi alle imprese e alle organizzazioni MOBILITÀ Attrattività di persone, professioni e intelligenze trasporti, logistica, porto

5 L oracolo Loracolo o di Delfi «L immaginazione è meglio della conoscenza» (A. Einstein) «Accendere nel buio piccoli fuochi» (C. Handy) «Il futuro non è più quell o di una volta» (J. Casey) Nll Nella storia dll dell umanità ià le profe ezie hanno svolto un servizio ii di orientamento fondamentale soprattutto quando le persone non si sono arrese ad esse.

6 METODO E TECNICA 1. IDENTIFICARE I ICA LE ONDE ALTE CHE IMPATTANO A OSUL FUTURO UUO 2. CAPIRNE LE CARATTERISTICHE PRINCIPALI (FOCUS) 3. IDENTIFICARE E INTERROGARE I PROFETI (QUESTIONARIO) 4. APPROFONDIRE I FATTORI CRITIC CI (FOCUS) 5. INTERROGARE I PROFETI LA SECONDA VOLTA (DOMANDE APERTE) 6. REDIGERE LA PROFEZIA PIU ACC CREDITATA 7. INTRAPRENDERE LE INIZIATIVE OPPORTUNE

7 D SERVIZI ALLE IMPRESE, TREND* ANDAMENTI NEL PERIODO «TARGET» CONFRONTATI CON ALTRI PERIODI PERCEZIONE DI SVILUPPO SITUAZIONE ATTUALE ENTRO IL / /2030 Sviluppo alto A1 A1 A2 A6 A1 A2 A4 A7 A1 A2 A4 A7 Sviluppo medio A2 A4 A6 A4 A5 A7 A3 A5 A3 A5 Sviluppo basso A3 A5 A7 A3 Decremento * Si intende rispetto al periodo precedente

8 D2.2. ATTIVITA MA ANIFATTURIERE, TREND* ANDAMENTI NEL PERIODO «TARGET» CONFRONTATI CON ALTRI PERIODI PERCEZIONE DI SITUAZIONE ENTRO IL / /2030 SVILUPPO ATTUALE Sviluppo alto A2 A2 A6 Sviluppo medio A2 A3 A6 A1 A3 A5 A7 Sviluppo basso A1 A2 A5 A7 A1 A3 A5 A6 A7 A1 A5 A7 Decremento A3 A6 * Si intende rispetto al periodo precedente

9 D4.2. DISTRIBUZIO ONE E LOGISTICA, TREND * Andamenti nel periodo «target» confrontati con altri periodi PERCEZIONE DI SITUAZIONE FINO SVILUPPO ATTUALE Sviluppo alto B1 B1 B3 B1 B3 B6 Sviluppo medio B1 B5 B5 B2 B4 B4 B5 B6 B4 B5 Sviluppo basso B2 B3 B4 B6 B3 B6 Decremento * B2 non va oltre il 2020 * Siintende intende rispetto alperiodo precedente AL / /2030

10 D3.2. MOBILITA D ELLE PERSONE, TREND * Andamenti nel periodo «target» confrontati con altri periodi PERCEZIONE DI SVILUPPO Sviluppo alto Sviluppo medio SITUAZIONE ATTUALE B5 Sviluppo basso B4 B6 B1 B4 B6 Decremento B1 * Si intende rispetto al periodo precedente ENTRO IL / /2030 B5 B5 B5 B4 B6 B1 B4 B6 B1

11 LA PROFEZIA SU GENOVA (indicazioni forti) Una generale regressione attanaglierà Genova fino almeno al periodo 2020/2025. La produzione manifat turiera vivrà una crisi strutturale e la città perderà abitanti e capacità diattrazione. Si svilupperanno solo le società più dinamiche del terziario, in particolare progettazione e ricerca, e quelle legate a logistica e trasporti, tuttavia anch esse senza un vero salto di qualità prima del 2020.

12 LA CONTRO-PROFEZIA (indicazioni deboli) Indipendentemente dalla crisi manifatturiera, le attività imprenditoriali di servizio alle impr ese, e quelle collegate con logistica e trasporti, cresceranno già nel breve periodo per proseguire via via a ritmi sostenuti trainando lo svilupp po. L aumento della mobilità delle persone quale fattore di cambiamento e sviluppo è già sensibile e positivo, e si assisterà adunaforte crescita già entro il 2020.

13 MANIFATTURA: POSIZIONAMENTO E PROFEZIA PROSPETTIVA NEGATIVA La capacità produttiva e manifatturiera genovese, già in crisi, entrerà progressivamente in una caduta sempre più strutturale VS PROSPETTIVA POSITIVA La digitalizzazione aprirà nuove modalità di produzione, e un nuovo modo di creare ricchezza e impresa, già nel breve medio periodo

14 SERVIZI: POSIZIONAMENTO E PROFEZIA PROSPETTIVA NEGATIVA Le aziende di servizio cresceranno lentamente a causa del gap con il sistema produttivo locale, questo gap potrà spingere le migliori a trasferirsi in zone più attive industrialmente. VS PROSPETTIVA POSITIVA La crescita sarà maggiore e più rapida perché grazie alle nuove tecnologie e alla mobilità, l appartenenza geografica conterà meno dell abilità professionale.

15 LOGISTICA, TRASPORTI, PORTO: POSIZIONAMENTO E PROFEZIA PROSPETTIVA NEGATIVA Lo sviluppo di servizi collegati con logistica, trasporti e porto, è prigioniero dei tempi lunghi e degli investimenti necessari in infrastrutture ed è già sotto scacco rispetto ad altri sistemi territoriali. VS PROSPETTIVA POSITIVA Genova continua ad avere unruolostrategico rispetto al nord industriale e sarà di riferimento rispetto ai traffici i in crescita con Africa e MO, la ripresa economica aumenterà e i traffici.

16 MOBILITÀ DELLE PERSONE: POSIZIONAMENTO E PROFEZIA PROSPETTIVA NEGATIVA La capacità attrattiva di Genova (persone, turisti, intelligenze) non migliorerà significativamente nel brevemedio periodo a causa dei collegamenti, delle insufficienze strutturali nell accoglienza e della debolezza di marketing. VS PROSPETTIVA POSITIVA La mobilità delle persone è in aumento e destinata a crescere anche rapidamente, per varie ragioni: dal nomadismo professionale all aumento globale della ricchezza, alla voglia e necessità di viaggiare.

17 IL DESTINO È IMMUTABILE, IL DESTINO SI PUÒ CAMBIARE Le ragioni dell Oracolo / I dubbi, le speranze e gli indizi INFRASTRUTTURE MANIFATTURA SERVIZI ALLE IMPRESE PRENDITORIALITÀ E MARITTIMO ATTRATTIVITÀ DELLE PERSONE Ritardi e vincoli infrastrutturali difficili da eliminare (norme, burocrazia, investimenti) Le attuali infrastrutture non sono ancora sature e i tempi sono migliorabili a costi zero La produzione manifatturiera subisce una crisi strutturale irreversibile a favore di altre aree geogra Siamo all inizio di una rivoluzione, nuova ingegnerizzazione. Re shoring e km zero in crescita Lo sviluppo del terziario avanzato è legato strettamente alla domanda di manifattura e servizi Il problema è rovesciato: sarà il manufacturing ad essere di servizio alla progettazione Resistenze e tempi lunghi per aggregazioni aziendali in una situazione di progressivo gigantismo dei vettor L imprenditoria genovese può identificare filiere in campo marittimo per proporre un nuovo modello Attrazione della città negativa o lenta per la modesta offerta e il marketing del territorio Il movimento di turisti e ricercatori è già sensibile e positivo, si tratta di potenziarlo

18 IL DESTINO È IMMUTABILE, IL DESTINO SI PUÒ CAMBIARE Le ragioni dell Oracolo / I dubbi, le speranze e gli indizi MARKETING DEL TERRITORIO OCCUPAZIONE MANAGEMENT VISIONE STRATEGICA LTURA, FORMAZIONE, IMPRESA Incapacità di fare marketing strutturale, di muoversi a livello internazionale di fare lobby a livello nazionale Social network e reti globali influiscono sul sistema di potere e stanno cambiando il modo di fare business La digitalizzazione e l automazione industriale potranno creare sviluppo ma non lavoro Riducono il lavoro, ma sviluppano nuove attività legate alle relazioni interpersonali e al tempo liber In uno scenario di crisi economica epocale il tessuto imprenditoriale entra in un loop di disgregazion La crisi rappresenta un concreto incentivo alla riorganizzazione e all efficientamento dell impresa In Liguria manca la visio ne strategica del territorio in particolare sul trasporto regionale e sul porto La realizzazione dei corridoi europei, previsti entro il 2030, favorirà giocoforza la mobilità Siamo più sensibili alla tecnologia ma serve tempo per l adeguamento culturale e imprenditoriale Per la cultura scientifica ifi e tecnologica basta far interagire i di più l università i con le aziende e l IIT (stage, tes

19 IL DESTINO È IMMUTABILE, IL DESTINO SI PUÒ CAMBIARE Le ragioni dell Oracolo / I dubbi, le speranze e gli indizi IL SISTEMA ITALIA GENOVESITÀ Rendite di posizione inaccettabili, imponderabile e inaffidabile, burocrazia invincibile, eccesso di regole, ecc Tecnologie e fattori aggregantiinternazional internazionalidanno il senso della direzione qualsiasi cosa accada nel paese Abbiamo una classe dirigente obsoleta. La crisi della politica completa un quadro negativo Abbiamo realtà incredibili che potremmo valorizzare (ingegneria, IIT orientato al territorio, altre eccellenze) UNA DOMANDA Siamo una società pronta all inimmaginabile? Cioè in grado di accettare sfide realmente nuove? Siamo una società che si può accontentare dell immaginabile? Cioè di tenere un basso profilo rispetto alle nuove sfide?

20 IPROFET TI E I RE I Profeti non predicono il futuro ma hanno la (loro) verità I Re hanno il potere e fanno succedere le cose I Profeti che diventano Re con nducono alla rovina I Re senza i Profeti agiscono al buio Al contrario del passato, il futuro non è mai uno solo

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio

ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI. A cura di Confcommercio ROADSHOW PMI INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E PMI A cura di Confcommercio Premessa L efficienza dei sistemi di trasporto e logistica costituisce una condizione essenziale per la capacità competitiva di tutto

Dettagli

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO

MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO MANIFATTURIERO LOMBARDO: RITORNO AL FUTURO Intervento Roberto Albonetti direttore Attività Produttive Regione Lombardia Il mondo delle imprese ha subito negli ultimi anni un accelerazione impressionante:

Dettagli

FORD FOCUS 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12,999,976 km 9,136,765 km 1,276,765 km 499,892 km 245,066 km 112,907 km 36,765 km 24,159 km 7899 km 2408 km 76 km 13 15 16 17 9 6 3 1 1 4 2 5 7 8 10 19 21 22 23 24 25

Dettagli

FORD FOCUS Focus_346_2012_V8_cover.indd 1 21/10/2011 09:39

FORD FOCUS Focus_346_2012_V8_cover.indd 1 21/10/2011 09:39 FORD FOCUS 1 2 3 4 5 6 7 8 9 12,999,976 km 9,136,765 km 1,276,765 km 499,892 km 245,066 km 112,907 km 36,765 km 24,159 km 7899 km 2408 km 76 km 11 12 13 15 9 6 3 1 1 4 2 5 7 8 10 17 19 20 20 21 22 22 23

Dettagli

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi)

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) AGENDA Un quadro d insieme I fattori di contesto I modelli di business tradizionali sono

Dettagli

CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO

CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO CONFINDUSTRIA-CERVED: II RAPPORTO PMI MEZZOGIORNO 2016 PMI DEL SUD RIALZANO LA TESTA, MA IL CONTO DELLA CRISI RESTA SALATO Si rafforzano i segnali positivi dalle PMI del Sud: i livelli pre-crisi sono ancora

Dettagli

NOTE AL DOCUMENTO PRIMI ELEMENTI PER IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA. Il contributo di Unione Interporti Riuniti Settembre 2010

NOTE AL DOCUMENTO PRIMI ELEMENTI PER IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA. Il contributo di Unione Interporti Riuniti Settembre 2010 NOTE AL DOCUMENTO PRIMI ELEMENTI PER IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 1 Il contributo di Unione Interporti Riuniti Settembre 2010 1.Considerazioni di carattere generale sul documento L analisi

Dettagli

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest

Una Piattaforma Logistica per Il Nord-Ovest Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Liguria Comitato Regionale Giovani Imprenditori Confindustria Lombardia Federazione Regionale Gruppi Giovani Imprenditori Confindustria Piemonte Una

Dettagli

Osservatorio del mercato del lavoro di Milano. Un rilevatore dei segnali deboli

Osservatorio del mercato del lavoro di Milano. Un rilevatore dei segnali deboli Osservatorio del mercato del lavoro di Milano. Un rilevatore dei segnali deboli Centro Studi e Ricerche L&S Lavoro & Società Università degli Studi di Milano-Bicocca 24 marzo 2011 Il rilevatore dei segnali

Dettagli

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni.

Roma, 4 luglio 2015. Per la competitività e la ripresa economica del Paese serve un Sistema Mare che funzioni. Roma, 4 luglio 2015 PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA: IL SISTEMA MARE, UNA RISORSA, UNA SFIDA ED UN OPPORTUNITÀ PER L ITALIA Per la competitività e la ripresa economica del

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

Perché affidarsi a tecnico di proget

Perché affidarsi a tecnico di proget TEC. Baroni 45 imp 2-04-2004 10:54 Pagina 50 TECNICA Perché affidarsi a tecnico di proget d i S a r a B a r o n i Uno studio di ingegneria, maturando esperienza in realtà differenti, sviluppa una competenza

Dettagli

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno

Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno CISALPINA TOURS CISALPINA RESEARCH Risultati indagine: Un nuovo modo di viaggiare in treno Cisalpina Research, il nuovo centro studi creato da Cisalpina Tours per rilevare dati e tendenze, opportunità

Dettagli

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio CENTRO STUDI Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni Progetto Confetra Lazio: Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio Roma, maggio 2011 PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELLA

Dettagli

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12%

Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% Grazie a Ipanema, Coopservice assicura le prestazioni delle applicazioni SAP & HR, aumentando la produttivita del 12% CASE STUDY TM ( Re ) discover Simplicity to Guarantee Application Performance 1 Gli

Dettagli

09/05/2010 PORTOAEROPORTO

09/05/2010 PORTOAEROPORTO 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 1 Porto e Aeroporto: scenari di sviluppo e principali posizioni degli Enti 09/05/2010 PORTOAEROPORTO 2 IL PROGETTO Scenari di sviluppo Dopo aver affrontato nel 2009 il tema della

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Linea A. DOCUMENTO STRATEGICO SUL SISTEMA DI INNOVAZIONE TERRITORIALE Linee di indirizzo del Comune di.

REGIONE TOSCANA. Linea A. DOCUMENTO STRATEGICO SUL SISTEMA DI INNOVAZIONE TERRITORIALE Linee di indirizzo del Comune di. REGIONE TOSCANA PRSE 2007 2010 Linea di intervento 5.3 Attivazione di iniziative mirate di marketing finalizzate a promuovere le risorse endogene e ad attrarre investimenti esterni nei settori avanzati

Dettagli

Programma degli interventi

Programma degli interventi Allegato 1 alla Delib.G.R. n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia "Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese". Programma di intervento 3: Competitività

Dettagli

Essere imprenditori Oggi

Essere imprenditori Oggi Essere imprenditori Oggi Siamo in un mondo di competitori Ancona, 28 Novembre 2010 Gaetano Ascenzi LA MIA STORIA 1996 Inizio della storia professionale: decido che il mio hobby deve diventare la professione

Dettagli

Mobilità sostenibile nel Parco Naturale Adamello Brenta. Brentonico - martedì 25 marzo 2014 dott. Matteo Viviani

Mobilità sostenibile nel Parco Naturale Adamello Brenta. Brentonico - martedì 25 marzo 2014 dott. Matteo Viviani Mobilità sostenibile nel Parco Naturale Adamello Brenta Brentonico - martedì 25 marzo 2014 dott. Matteo Viviani Un modello paradossale ( la città in vacanza ) Una Una vacanza vacanza dalla dalla Città

Dettagli

PROBLEM DETECTION PROGRAM:

PROBLEM DETECTION PROGRAM: Pag.1 di 7 PROBLEM DETECTION PROGRAM: IL RUOLO ATTIVO DELLA BANCA PER CONOSCERE E FIDELIZZARE I CLIENTI Marina Mele - Luigi Riva In un settore che si caratterizza per elementi di forte dinamicità, fidelizzare

Dettagli

La gestione dello Studio Odontoiatrico

La gestione dello Studio Odontoiatrico A cura di Daniele Rimini Pd For Consulenza Direzionale in collaborazione con il laboratorio Tridentestense è lieta di presentarvi la ricetta manageriale La gestione dello Studio Odontoiatrico Presidente

Dettagli

I 50 PROGETTI PER RILANCIARE LE IMPRESE E IL TERRITORIO

I 50 PROGETTI PER RILANCIARE LE IMPRESE E IL TERRITORIO I 50 PROGETTI PER RILANCIARE LE IMPRESE E IL TERRITORIO 1. IMPRESE AL CENTRO PROGETTO SVILUPPO DEL MANIFATTURIERO - Alessandro Spada, Consigliere Incaricato Sviluppo manifatturiero e Internazionalizzazione

Dettagli

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero

Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero Direzione centrale attività produttive, commercio, cooperazione, risorse agricole e forestali Area per il manifatturiero FVG regione a vocazione manifatturiera Settori di specializzazione FVG Principali

Dettagli

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it

SCENARI DEL TURISMO. 11-12 2015 www.mastermeeting.it Smartphone e Tablet hanno registrato tassi di crescita in termini di acquisti turistici pari rispettivamente al 70% e al 20%. Credit: Sony Xperia Cresce il turismo in Italia, giunto ormai nel 2015 a un

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2016/2017

CATALOGO FORMATIVO 2016/2017 CATALOGO FORMATIVO 2016/2017 Scuola post universitaria di Studi Europei POLO DIDATTICO DI SALERNO ISTITUTO DI STUDI EUROPEI ALCIDE DE GASPERI INSTITUTE OF EUROPEAN STUDIES ALCIDE DE GASPERI Post graduate

Dettagli

I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO]

I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO] INNOVAZIONE DI MERCATO E LEVA PER LA CRESCITA I N D I C E 1 [ INTRODUZIONE ] 2 [ IL PROCESSO DI INNOVAZIONE ] 3 [ L INNOVAZIONE DI MERCATO] 1. [ INTRODUZIONE ] Capacità d innovazione e adattamento ai numerosi

Dettagli

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa

L Area Nord: rispetto a 5 anni fa Conclusioni 1 L Area Nord: rispetto a 5 anni fa L Area Nord, nonostante la crisi del 2009 che ha peggiorato le condizioni rispetto al 2008, è comunque cresciuta in termini di ricavi del 25% rispetto al

Dettagli

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA

GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA GLI SCENARI: DOVE STANNO ANDANDO LE SCELTE DELL EUROPA Riccardo Roscelli INFRASTRUTTURE E CRESCITA SOSTENIBILE Il Corridoio dei due mari ed il Mediterraneo 30/10/2013 Gli scenari: dove stanno andando le

Dettagli

Scenario mondiale ed europeo degli Investimenti Diretti Esteri

Scenario mondiale ed europeo degli Investimenti Diretti Esteri Scenario mondiale ed europeo degli Investimenti Diretti Esteri Laurent Sansoucy OCO Global Ceipiemonte Torino, 11 febbraio 2010 1 Elementi di contesto globale micro/macro Mobilità accresciuta dei capitali

Dettagli

Il Management Consulting in Italia

Il Management Consulting in Italia Il Management Consulting in Italia Sesto Rapporto 2014/2015 Università di Roma Tor Vergata Giovanni Benedetto Corrado Cerruti Simone Borra Andrea Appolloni Stati Generali del Management Consulting Roma,

Dettagli

Il Terziario Innovativo e l e-government come opportunita per la ripartenza del territorio

Il Terziario Innovativo e l e-government come opportunita per la ripartenza del territorio Il Terziario Innovativo e l e-government come opportunita per la ripartenza del territorio Domenico Favuzzi Presidente Terziario Innovativo e Comunicazione di Confindustria Bari e BAT Agenda 1. Contesto

Dettagli

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest

La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Porti e La sviluppo della macroarea Genova-Milano in funzione dell industria logistica del Nord Ovest Riccardo Fuochi Presidente Propeller Port Club di Milano Genova 19 settembre 2013 Il Propeller Port

Dettagli

Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare

Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare con il sostegno della Seminario di presentazione del Rapporto Giorgio Rota su Napoli: Ci vuole una terra per vedere il mare Spunti di riflessione su società, economia e progetti dell area metropolitana

Dettagli

Aziende familiari e competitività: mercati internazionali, managerialità e scenari strategici

Aziende familiari e competitività: mercati internazionali, managerialità e scenari strategici La sapienza è figliola dell esperienza. (Leonardo da Vinci, Codici Forster II e III, 1493/1505 Aziende familiari e competitività: mercati internazionali, managerialità e scenari strategici Convegno del

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

COLTIVANDO LA CRESCITA

COLTIVANDO LA CRESCITA COLTIVANDO LA CRESCITA Agroindustria e agricoltura: imprese, dimensione, export I punti di forza Dall agricoltore all imprenditore agricolo Le criticità L agenda per il futuro Daniele Marini Università

Dettagli

profilo dna team clienti

profilo dna team clienti CONSULENZA Organizzativa e Direzionale MS Consulting è una società di consulenza organizzativa e direzionale che, dal 1985, fornisce servizi legati alla valutazione dell efficienza aziendale e allo sviluppo

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE

DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE 1 marzo 2008 IL CONTESTO STORICO Negli ultimi 20 anni l industria turistica ha aumentato la sua complessità. Dagli anni 90 fenomeni innovativi hanno modificato la natura

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO KNOWITA

CATALOGO FORMATIVO KNOWITA Il Catalogo Formativo 2015 di Knowità è composto da incontri pensati per soddisfare le esigenze di figure di responsabilità che necessitano di risposte concrete alle principali e più attuali priorità aziendali.

Dettagli

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma

AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma AUTOTRASPORTO Professionalità & Sicurezza Giornata di Studio del 18 gennaio 2003 organizzata dalla Provincia di Roma Relazione di MARIO TERRA Presidente Confcooperative Roma Gli argomenti ad oggetto di

Dettagli

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative

Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative 30 settembre 1 ottobre 2006 Montesilvano - Pescara Intervento del Dott. Lanfranco Massari Presidente Federcultura Turismo e Sport - Confcooperative III CONFERENZA ITALIANA PER IL TURISMO 30 settembre 1

Dettagli

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Caorle, 25 maggio 2013 Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Srl Il mestiere di promuovere i territori (città, province,

Dettagli

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE

NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE Gruppo Consiliare NUOVE LINEE PER LO SVILUPPO DELLE IMPRESE DEL SETTORE COMMERCIALE INDICE Obiettivi... pag. 4 Per le imprese... pag. 5 Per i consumatori... pag. 8 Indirizzi generali per l insediamento

Dettagli

abstract Il sistema economico della provincia di Grosseto dopo la crisi

abstract Il sistema economico della provincia di Grosseto dopo la crisi abstract Il sistema economico della provincia di Grosseto dopo la crisi 1 Lo scenario e le prospettive di crescita dell economia italiana Dalla metà del 2008 ad oggi, l economia mondiale attraversa un

Dettagli

Rapporto Finale Dicembre 2009. Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino Palermo

Rapporto Finale Dicembre 2009. Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino Palermo Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino - Palermo Rapporto Finale Dicembre 2009 Dicembre 2009 pagina 1 Uniontrasporti è una società promossa da Unioncamere

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre (bozza non corretta) Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti. Gli strumenti di sostegno alle PMI ed alle Pubbliche Amministrazioni" GIOVEDI' 14 GIUGNO 2012 FERMO (Sala dei Ritratti -

Dettagli

OSSERVO, PIANIFICO, CATTURO.

OSSERVO, PIANIFICO, CATTURO. OSSERVO, PIANIFICO, CATTURO. Incessante, instancabile, senza meta e senza confini, Senza vertigini e maestosa come un aquila eterna. Jim Morrison La crescita e la trasformazione delle aziende e dei territori

Dettagli

REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato

REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato REGIONE LIGURIA Commissione Regionale Artigianato OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL ARTIGIANATO E LA PICCOLA IMPRESA IN LIGURIA L Osservatorio Congiunturale sull Artigianato e la Piccola Impresa in Liguria

Dettagli

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche OBIETTIVI FORMATIVI Il Master, ideato dal Centro Studi CTS, ha l obiettivo di sviluppare le competenze

Dettagli

Introduzione: uno strumento completo 3

Introduzione: uno strumento completo 3 INDICE Introduzione: uno strumento completo 3 Le aziende del comparto dell involucro edilizio COSTRUTTORI DI SERRAMENTI 4 COSTRUTTORI DI FACCIATE 6 PRODUTTORI DI SISTEMI 8 PRODUTTORI DI ACCESSORI 11 Cambiamenti

Dettagli

APPENDICE B RIFERIMENTO AI SINGOLI ASSI STRATEGICI. Asse strategico 1 UNA STRATEGIA PER LO SVILUPPO TURISTICO

APPENDICE B RIFERIMENTO AI SINGOLI ASSI STRATEGICI. Asse strategico 1 UNA STRATEGIA PER LO SVILUPPO TURISTICO APPENDICE B I MATERIALI DI INDIRIZZO PER GLI APPROFONDIMENTI DEI TAVOLI DI CONCERTAZIONE CON RIFERIMENTO AI SINGOLI ASSI STRATEGICI Asse strategico 1 UNA STRATEGIA PER LO SVILUPPO TURISTICO Premessa Il

Dettagli

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia

L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia L economia del Mediterraneo: rilevanza ed influenza per l Italia Direttore Generale Massimo DEANDREIS Università Bocconi Milano, 25 Maggio 2015 L incremento del traffico nel Mediterraneo Sta crescendo

Dettagli

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati Elaborazione promossa dalla Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di CONFINDUSTRIA PADOVA IL RUOLO DEI SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI NELLA STRUTTURA ECONOMICA DI PADOVA E DEL VENETO Settembre 2010

Dettagli

Come fare un piano di marketing

Come fare un piano di marketing Come fare un piano di marketing Marketing strategico e operativo Definizione Un Un piano di di marketing è un un piano finanziario arricchito di di informazioni su su origini e destinazioni dei dei flussi

Dettagli

Jesi, piano strategico per lo sviluppo economico

Jesi, piano strategico per lo sviluppo economico Jesi, piano strategico per lo sviluppo economico Tavolo n. 1. La dimensione strutturale dell economia di Jesi prima riunione Jesi, 7 ottobre 2008 Il processo del piano Il piano strategico sarà condotto

Dettagli

Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia

Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia LO SVILUPPO DEI NUOVI MERCATI PER IL CLUSTER MARITTIMO: LE POTENZIALITÀ DEL BACINO DEL MEDITERRANEO E FOCUS SU TURCHIA Le relazioni marittime tra l Italia e il Mediterraneo: un focus sulla Turchia Alessandro

Dettagli

Nono Rapporto UniCredit sulle piccole imprese La digitalizzazione delle imprese toscane: efficienza, innovazione e conquista di nuovi mercati

Nono Rapporto UniCredit sulle piccole imprese La digitalizzazione delle imprese toscane: efficienza, innovazione e conquista di nuovi mercati Nono Rapporto UniCredit sulle piccole imprese La digitalizzazione delle imprese toscane: efficienza, innovazione e conquista di nuovi mercati Presentati i risultati dello studio di UniCredit, dedicato

Dettagli

Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria. 16 novembre 2015

Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria. 16 novembre 2015 Legge sulla crescita e gli investimenti Growth Act Liguria 16 novembre 2015 1 Vision La nuova maggioranza crede fermamente nello sviluppo sostenibile della propria economia e nella possibilità di portare

Dettagli

Una CARTA per una strategia per Trieste

Una CARTA per una strategia per Trieste Una CARTA per una strategia per Trieste Anzitutto un ringraziamento all Ing. Gregori ed al Tavolo delle Professioni di Trieste per l invito a partecipare a questo convegno. L oggetto del convegno è certamente

Dettagli

L internazionalizzazione delle imprese italiane. Dati di sintesi, strategie organizzative e modelli di management

L internazionalizzazione delle imprese italiane. Dati di sintesi, strategie organizzative e modelli di management L internazionalizzazione delle imprese italiane Dati di sintesi, strategie organizzative e modelli di management L internazionalizzazione produttiva delle imprese italiane Fenomeno complesso e differenziato

Dettagli

FORMARE, CONNETTERE, INNOVARE COME CONSOLIDARE IL CLUSTER ICT PRATESE RAPPORTO DI RICERCA

FORMARE, CONNETTERE, INNOVARE COME CONSOLIDARE IL CLUSTER ICT PRATESE RAPPORTO DI RICERCA FORMARE, CONNETTERE, INNOVARE COME CONSOLIDARE IL CLUSTER ICT PRATESE RAPPORTO DI RICERCA Marco Betti @marcobetti_ Alberto Gherardini @albgherardini IL RAPPORTO 2013 Obiettivo: Raccogliere e sistematizzare

Dettagli

ORGANIZZAZIONE, SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA DI FRONT-OFFICE

ORGANIZZAZIONE, SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA DI FRONT-OFFICE 40 ORGANIZZAZIONE, SERVIZIO ASSISTENZA TECNICA DI FRONT-OFFICE Le attività di accoglienza ed di MARINA COSTA Negli incontri di formazione nel progetto Sportello per il Microcredito si sono affrontate diverse

Dettagli

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO M.I.U.R. U.S.R. per la Campania Direzione Generale ISTITUTO COMPRENSIVO 3 - GADDA Via A. Gramsci,22 80010 Quarto (Na) Tel & Fax: 081/8768767 e-mail : naic8fc004@istruzione.it Sito web : www.icterzogadda.it

Dettagli

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche

Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Ricerca e innovazione: le opportunità comunitarie per rilanciare la competitività del Sistema Marche Regione Marche PATRIZIA SOPRANZI P.F. Innovazione Ricerca e Competitività dei Settori Produttivi Strategia

Dettagli

Sfide strategiche e organizzative per i system integrator

Sfide strategiche e organizzative per i system integrator Sfide strategiche e organizzative per i system integrator Francesco Zirpoli Dipartimento di Management Università Ca Foscari Venezia fzirpoli@unive.it Roma, 4 Aprile 2014 Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

RIMOTIVAZIONE MODELLI E PERCORSI DI CONSULENZA ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

RIMOTIVAZIONE MODELLI E PERCORSI DI CONSULENZA ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE RIMOTIVAZIONE MODELLI E PERCORSI DI CONSULENZA ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE INDICE 1 PREMESSA 5 IL PROGETTO RIMOTIVAZIONE 6 PRIMA PARTE IL CONTESTO TEORICO DI RIFERIMENTO 8 CAPITOLO PRIMO I DIVERSI MODELLI

Dettagli

Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese.

Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese. Un progetto di trasformazione verso la Net Economy.. Diffusione e sviluppo delle ICT nelle istituzioni scolastiche del lecchese. 11 SETTEMBRE 2006 Copyright SDA Bocconi 2006 La Credibilità della Visione

Dettagli

Creare Valore con il Supply Chain Management

Creare Valore con il Supply Chain Management Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani Settembre - Novembre 2013 Creare Valore con il Supply Chain Management Bologna 26 settembre Fabbrica Futuro - Il settore Moda Firenze 10 ottobre

Dettagli

DIARIO CENSIS-BCC. Quattro appuntamenti bimestrali sulla ripartenza DEL TERZIARIO

DIARIO CENSIS-BCC. Quattro appuntamenti bimestrali sulla ripartenza DEL TERZIARIO Abbiamo resistito alla crisi. Ma oggi qual è la porta stretta della ripresa? Per dove passa il rilancio dell economia nazionale? I primi segnali indicano una ripartenza del manifatturiero e dei comparti

Dettagli

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE

L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L OFFERTA PER L ORDI NE DEGLI ARCHITETTI DI VARESE L Ordine degli architetti di Varese è interessato a sviluppare a) un ciclo di incontri di formazione sulle tematiche dell internazionalizzazione da offrire

Dettagli

La misurazione degli investimenti nel turismo

La misurazione degli investimenti nel turismo OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE Novembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Versione: 1.0 Quadro dell opera: Termine rilevazione: ottobre 2013 Casi: 352 Periodo

Dettagli

Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico

Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico Le nuove sfide e prospettive della formazione in ambito economico Tavola rotonda del convegno del giorno 11 ottobre 2013 presso l Università di Bergamo via dei Caniana - ore 14,30 17 Domande traccia per

Dettagli

Finalità e metodologia dell indagine

Finalità e metodologia dell indagine RAPPORTO SULLE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEL TERZIARIO INNOVATIVO TORINESE Luglio 2012 Finalità e metodologia dell indagine Nelle pagine che seguono sono presentati i risultati di una indagine sul settore

Dettagli

Buone idee per Bologna

Buone idee per Bologna Buone idee per Bologna RILANCIAR IL NOSTRO SISTMA PRODUTTIVO IN MODO SOSTNIBIL, PROMUOVNDO L OCCUPAZION Il LAVORO DI QUALITA, VALORIZZANDO I SAPRI LA CRATIVITA 1. Come riformare il nostro sistema di sviluppo

Dettagli

Impatto territoriale e settoriale della crisi economica

Impatto territoriale e settoriale della crisi economica Punto 4 dell ordine del giorno Impatto territoriale e settoriale della crisi economica e attività di contrasto poste in essere nel Programma Operativo Le dimensioni i i globali li della crisi i La crisi

Dettagli

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali Catalogo FORMAZIONE BLENDED Aula + Pillole Formative Finanziabile con Fondi Interprofessionali 2 Indice CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE Pag. 3 REVERSE MENTORING Pag. 5 STRUMENTI E METODI PER LA GESTIONE

Dettagli

Ogni azienda vive la sua storia: unica, speciale, ricca di sfide. Lungo questo percorso Brogi & Pittalis vuole affiancarvi per arricchire le vostre

Ogni azienda vive la sua storia: unica, speciale, ricca di sfide. Lungo questo percorso Brogi & Pittalis vuole affiancarvi per arricchire le vostre Profilo aziendale Ogni azienda vive la sua storia: unica, speciale, ricca di sfide. Lungo questo percorso Brogi & Pittalis vuole affiancarvi per arricchire le vostre competenze e aiutarvi ad ottenere di

Dettagli

Le imprese di trasporto in Italia

Le imprese di trasporto in Italia I Benefici conseguiti con la valutazione SQAS Le imprese di trasporto in Italia Delle oltre 113.000 imprese di trasporto iscritte all Albo degli Autotrasportatori in Italia, ben il 42,5% dispone di un

Dettagli

No Export..No Party!

No Export..No Party! I nuovi voucher per l internazionalizzazione e la figura del Temporary Export Manager No Export..No Party! Scegliere i mercati, pianificare e realizzare le azioni per rafforzare il business estero FAREXPORT

Dettagli

Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua!

Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua! Roldresearch: design strategico, materiali polimerici e di nuova generazione, comunicazioni e sensoristica per l industria. La ricerca continua! Riunitosi il Comitato Roldresearch per valutare le prime

Dettagli

CUSTOMERIZATION: THE NEXT REVOLUTION IN MASS CUSTOMIZATION

CUSTOMERIZATION: THE NEXT REVOLUTION IN MASS CUSTOMIZATION I. INTRODUZIONE Un nuovo tipo di mass customization sta ridefinendo le strategie di business e di marketing. Molte aziende offrono prodotti altamente personalizzati in una vasta gamma di categorie. Queste

Dettagli

Prefazione all edizione italiana

Prefazione all edizione italiana Prefazione all edizione italiana Più di venticinque anni fa Masaaki Imai, guru della strategia di miglioramento continuo, introduceva il mondo occidentale al concetto di Kai Zen e ai sistemi che nelle

Dettagli

Comitato Piccola Industria Confindustria Firenze Programma 2011-2012

Comitato Piccola Industria Confindustria Firenze Programma 2011-2012 Comitato Piccola Industria Confindustria Firenze Programma 2011-2012 Gennaio 2011 1 Premessa: l attuale situazione economica A causa della crisi economico-finanziaria che ha colpito il nostro paese, alla

Dettagli

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento

Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento Milano 16 maggio 2016 Il Made in Italy al 2020: reti globali in un mondo in cambiamento 89 Rapporto Analisi dei Settori Industriali Un mondo in cambiamento: le prospettive dei settori industriali al 2020

Dettagli

Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo

Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo Camera dei Deputati X Commissione Attività produttive, commercio e turismo RISOLUZIONE IN COMMISSIONE 7/00574 AUDIZIONE 6 maggio 2015 CONTRATTI DI RETE COME STRUMENTO DI POLITICA ECONOMICA Le organizzazioni

Dettagli

competitors business Indagini di mercato per comprendere che cosa si dice sul tuo e perché, brand sui tuoi principali e sulle tematiche legate al tuo

competitors business Indagini di mercato per comprendere che cosa si dice sul tuo e perché, brand sui tuoi principali e sulle tematiche legate al tuo Indagini di mercato per comprendere che cosa si dice sul tuo e perché, brand sui tuoi principali competitors e sulle tematiche legate al tuo business Overview Servizi ADVB Strategic Minds Oggi fare bene

Dettagli

MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO

MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO MESSINA 2020- VERSO IL PIANO STRATEGICO COMMISSIONE 3 : SERVIZI PER LO SVILUPPO LOCALE DEI TERRITORI Sintesi risultati incontro del 9 Febbraio 2009 ASSISTENZA TECNICA A CURA DI: RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO

Dettagli

di Sara Baroni Produzione e logistica >> Sistemi di management

di Sara Baroni Produzione e logistica >> Sistemi di management ASCOLTARE LA VOCE DEL PROCESSO di Sara Baroni Produzione e logistica >> Sistemi di management LA VARIABILITÀ ESISTE La comprensione della variabilità da cui sono affetti i processi costitutivi di un sistema

Dettagli

Specializzati in micro, piccole e medie imprese

Specializzati in micro, piccole e medie imprese Specializzati in micro, piccole e medie imprese PRESENTAZIONE Chi siamo Siamo una società di consulenza con una consolidata esperienza in ambito finanziario e gestionale. Siamo professionisti qualificati

Dettagli

IL LAVORO RIPARTE? POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro. 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro

IL LAVORO RIPARTE? POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro. 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro Provincia di LECCO POLO DI ECCELLENZA Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro 5 Rapporto dell Osservatorio Provinciale del Mercato del Lavoro IL LAVORO RIPARTE? Marzo 2014 Il rapporto di ricerca

Dettagli

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di

torino bologna venezia www.fabbricafuturo.it 19 marzo 2015 10 giugno 2015 8 ottobre 2015 Presentano gli eventi 2015 di Presentano gli eventi 2015 di Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani bologna 19 marzo 2015 torino 10 giugno 2015 Novità venezia 8 ottobre 2015 www.fabbricafuturo.it Il Progetto e i contenuti

Dettagli

Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente

Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente LO SCENARIO DELL ADVANCED MANUFACTURING. I DRIVER DELLA FABBRICA INTELLIGENTE Prof. Tullio Tolio Direttore ITIA-CNR Presidente CTS Cluster Fabbrica Intelligente La Manifattura guarda al futuro La Fabbrica

Dettagli

OBIETTIVO. Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola. Studiare il sistema impresa. Studiare i sub-sistemi del sistema impresa

OBIETTIVO. Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola. Studiare il sistema impresa. Studiare i sub-sistemi del sistema impresa Economia Aziendale Prof. Giovanni Ossola OBIETTIVO Studiare il sistema impresa Studiare i sub-sistemi del sistema impresa Studiare le relazioni tra i sub-sistemi Studiare le relazioni tra impresa e ambiente/mercato

Dettagli

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo»

Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Seminario «Imprese, mercati, nuove tecnologie e nuovi settori: come cambia l organizzazione aziendale nello scenario competitivo» Torino, 28-30 Novembre 2011 Luca Pignatelli Demografia (2010-2011) Popolazione

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica.

Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica. Presentazione: Realizzare il piano strategico aziendale: il valore aggiunto dell outsourcing della logistica. Autore: Andrea Alberio, Logistic Manager Lechler SpA Azienda: Lechler è un azienda italiana

Dettagli