SPETT.LE CONSOB Ufficio Esposti Divisione Relazioni Esterne Via G.B.Martini, ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPETT.LE CONSOB Ufficio Esposti Divisione Relazioni Esterne Via G.B.Martini, 3 00198 ROMA"

Transcript

1 RACCOMANDATA A MANO SPETT.LE CONSOB Ufficio Esposti Divisione Relazioni Esterne Via G.B.Martini, ROMA e p.c. Sig. Lamberto Cardia Presidente CONSOB Sig. Mario Draghi Governatore della Banca d Italia Sig. Vincenzo Pontolillo Presidente BANCA FIDEURAM Sig. Francesco Liberati Presidente BCC DI ROMA Studio Legale Scognamiglio Studio Legale Pomponio Avv. Carlo Acquaviva Sig.Elio Conti Nibali Presidente ANASF LORO SEDI OGGETTO : CATANIA STEFANO PROMOTORE FINANZIARIO ISCRITTO ALL ALBO CON DELIBERA N DEL 24/01/2001 ESPOSTO C/ BANCA FIDEURAM PER TRUFFA AGGRAVATA, COMPORTAMENTO ILLECITO, ILLEGITTIMO E FALSO IN ATTO PUBBLICO.. Il sottoscritto Catania Stefano, con la presente, chiede a codesto Organo di Vigilanza, di mettere fine, con urgenza, al comportamento persecutorio attuato da BANCA FIDEURAM, tramite lo STUDIO LEGALE SCOGNAMIGLIO, di concerto con la mia ex Banca, di cui sono stato Dipendente per 22 anni, la BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA che, anche lei ha pignorato, prima le mie provvigioni presso BANCA FIDEURAM e dopo, addirittura il mio conto corrente presso il MONTE DEI PASCHI DI SIENA, impedendomi cosi di onorare i miei impegni di pagamento con CITIBANK, BANCA SANTANDER, FIDITALIA, AGOS FINANZIARIA, BANCA SELLA, UNICREDIT BANCA, RASBANK, NEOS BANCA, BANCA ANTONVENETA. Dichiarando il falso nel processo di lavoro pendente attualmente presso la Corte d Appello di Roma, BANCA FIDEURAM ha ottenuto, illegittimamente, in primo grado dal Giudice del Lavoro la mia condanna a rimborsare loro, provvigioni anticipate non coperte da raccolta. Detto pignoramento è stato attuato per la prima volta presso il mio datore di lavoro, la CATTOLICA INVESTIMENTI SIM di Verona, malgrado la mia proposta di rientro mensile di 322,04 tramite il mio Avvocato Carlo Acquaviva con assegno riscosso da BANCA FIDEURAM, ma proposta non accettata perché da ATTUARE ENTRO 15/18 MESI AL MASSIMO. Avevo chiesto alla CATTOLICA INVESTIMENTI SIM di far fronte al mio debito con BANCA FIDEURAM nell attesa del processo di appello, a valere sulle mie future provvigioni, ma ella ha rifiutato di venirmi incontro e, addirittura ha preteso e ottenuto le mie dimissioni.

2 A gennaio 2006, sono stato assunto come Private Banker dalla SAN PAOLO INVEST SIM e BANCA FIDEURAM ha rinnovato il pignoramento illegittimo nei miei confronti. Ho chiesto allo STUDIO LEGALE SCOGNAMIGLIO di procedere al pignoramento del 50 % delle mie future provvigioni da maturare presso SAN PAOLO INVEST SIM, senza esito positivo, e SAN PAOLO INVEST SIM, anche loro, a giugno 2006, mi hanno revocato il mandato. Oggi, BANCA FIDEURAM mi ha fatto un pignoramento sulla mia pensione presso l INPS, che mi trattiene, dal 1/11, 325,86 mensili. FATTO Sono nato a Tunisi il 23 gennaio 1938, di genitori Siciliani,anche loro nativi della Tunisia come i miei figli Giampiero e Alessandro.Mio padre era operaio, mia madre casalinga e avevo due fratelli e tre sorelle:a 15 anni, ho interrotto i miei studi presso il College Technique Emile Loubet, perché mio padre non aveva i mezzi finanziari e non potevo avere una Borsa di Studio, perché non ero cittadino francese. Ho iniziato a lavorare come commesso, ma andando alla Scuola serale statale e ottenendo due Diploma in 5 anni, come addetto alla contabilità aziendale: Da commesso nel 1955, aiuto contabile, contabile industriale, capo contabile, sono arrivato, nel 1975 a Dirigente (Direttore Amministrativo e Finanziario) presso la SAVONNERIE AFRICAINE appartenente alla BANQUE WORMS di Parigi, maturando un tenore di vita elevatissimo e pieno di soddisfazioni finanziarie e professionali. Purtroppo, la Tunisia, ottenuta l Indipendenza, dalla Francia, emanò delle leggi restrittive contro gli Stranieri, senza nessuna distinzione, e impose addirittura la cittadinanza Tunisina ai figli di non Tunisini nati in Tunisia di terza generazione, come nel mio caso. Sono strato costretto cosi a rimpatriare nel 1976 in Italia, come Profugo e, nel 1977, sono stato assunto dalla BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA, nelle Categorie Protette, come Impiegato di 1 Categoria, a 39 ANNI, SENZA NESSUNO RICONOSCIMENTO DEL MIO INQUADRAMENTO PROFESSIONALE MATURATO IN TUNISIA. Naturalmente anche il mio stipendio Italiano era nettamente inferiore a quello Tunisino e essendo l unico a lavorare, ho dovuto far fronte, con coraggio e umiltà a questa nuova avventura nella mia Patria. Cosi, ho iniziato subito a comprarmi la casa, accollandomi mutui e prestiti con la mia Banca, la BCC DI ROMA, per mantenere il mio tenore di vita e mantenere i miei figli a scuola. Purtroppo non c è l ho fatto, perché da un lato il mio inquadramento, per 22 ANNI E RIMASTO INCHIODATO COME IMPIEGATO DI 1 CATEGORIA CON PROMOZIONI A CAPO REPARTO, VICE CAPO UFFICIO E CAPO UFFICIO malgrado, già dal 1978, ho avuto Poteri di Firma e sono stato Titolare di vari Sportelli e Capo del Servizio Affari presso l Agenzia di Acilia,.dall altro lato, l imposizione fiscale italiana è salita alle stelle, a causa della pessima amministrazione della cosa pubblica, attuata dalla classe politica Italiana.Sono stato costretto anche a vendere casa ed andare in affitto per alleggerire la mia situazione finanziaria con la mia ex Banca che, da perfetto usuraio, non concedendomi uno inquadramento consono alla mia professionalità, mi ha sempre costretto a chiedere prestiti, a tassi esorbitanti, visto le mie necessità. Nel novembre 1994, presso l agenzia n 6 della BCC di ROMA, dove ricoprivo la funzione di Capo Servizio Affari, veniva attuata una operazione illecita denominata CROSTI VITTORIO, attuata dal Titolare Eugenio Cosimelli, con la partecipazione attiva del mio sottoposto Claudio Messore. Denunciavo immediatamente detta operazione all Ufficio Ispettorato, Direzione Generale e

3 Consiglio di Amministrazione, ma venivo trasferito e demansionato presso l Ufficio Fidi della Direzione Generale per occuparmi della gestione delle informazioni. Entravo cosi, in modo pesante, in conflitto con i vertici della mia Banca, Banca Cattolica,, di cui l oggetto sociale fa riferimento alla Dottrina Sociale della Chiesa (art.18 dello statuto). Al decesso del Presidente Dott. Enzo Badioli, subentrò il Prof. Claudio Schwarzenberg, Docente di Diritto Amministrativo e Dirigente del Partito Alleanza Nazionale., anche lui deceduto. Inconcludenti sono stati i miei contatti e le mie denuncie. Addirittura, il Direttore Generale Francesco Liberati, di concerto con il Responsabile del Servizio Affari, Roberto Gandolfo, mi HA VIETATO, in data 23 GENNAIO 1997, l ACCESSO AL CREDITO PER TRE ANNI. Già dal 1995, seguivo l evoluzione della professione di Promotore Finanziario e ottenevo dal Ministero della Pubblica Istruzione, l equipollenza dei miei Diplomi Francesi. Cosi, nel luglio 1997 sono stato contattato dal Sig. Vincenzo Del Rosso (vicino di casa), di Banca Fideuram, che mi mise in contatto con il Dott. Antonio Agostini, che credevo fosse un Dirigente della Banca. Prima di tutto, egli mi consigliò di iscrivermi all albo dei Praticanti Promotori Finanziari, allora in vigore, iscrizione che ottenni nell ottobre 1997, con la supervisione del Dott: Gerolamo Innocenzi. Dopo, il Dott, Agostini volle sapere quale era il mio portafoglio potenziale. Gli portai oltre 200 posizioni di clienti, con un patrimonio di 35 miliardi di lire e gli feci presente che il mio radicamento sul territorio di Roma era illimitato e che potevo aggredire TUTTA LA CLIENTELA DELLA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA, cosi come accertato dal Dott. Gerolamo Innocenzi e dal Dott. Maurizio Giacchè. Cosi, a dicembre 1997, il Dott Agostini mi mise a conoscenza della campagna di reclutamento della sua Banca, pubblicizzata con grande rilievo sul IL SOLE 24 ORE e mi offri UN COMPENSO LORDO MENSILE MINIMO GARANTITO DI DI LIRE PER CINQUE ANNI (lo stesso contratto offerto ai Colleghi Franco Vento e Adamo Giuseppe), a condizione che le portavo, entro gennaio 1998, la lettera di dimissioni, l apertura della partita IVA come Promotore Finanziario, i certificati penali. Le chiedevo di darmi una lettera d intenti, ma lui mi disse che non era utile e che la sua parola di Dirigente era sufficiente, cosi come concordato con il suoi superiori il Dott.. Ezio Di Mario e Dott. Renato Sala. Non avendo raggiunto un accordo con la mia Ex Banca (avevo chiesto al Direttore Generale, Sig.Francesco Liberati una buona uscita di di Lire e l attestato di lavoro per l iscrizione di diritto all albo senza sostenere l esame) il 19 gennaio 1998 rassegnavo le dimissioni per giusta causa ( trasformati dalla BCC di ROMA, il 20/1/1998 in LICENZIAMENTO IN TRONCO, con decurtazioni di 4 mesi di stipendio per mancato preavviso). In pochi giorni, portavo a BANCA FIDEURAM, Dott Ezio Di Mario,tutta la documentazione richiesta e il Dott. Agostini, in data 24/1/1998 mi faceva aprire un conto corrente cat.42 PF. Purtroppo, dopo qualche giorno, il Dott. Agostini mi comunicava che NON POTEVA ONORARE L IMPEGNO PRESO, PERCHE AVEVO UN DIPLOMA NON CONFORME A QUELLO RICHIESTO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO,MALGRADO L ISCRIZIONE ALL ALBO DEI PRATICANTI PROMOTORI FINANZIARI (TESSERA N 3247 DEL 06/10/1997 VALIDA 2 ANNI). Rimasi senza parole e costatai allora che ero stato truffato e ingannato perchè i Sigg.ri Agostini, Di Mario, e Sala, non avevano nessun mandato e non erano Dirigenti dalla Banca Fideuram

4 Questi Signori, avevano gli uffici presso la sede di BANCA FIDEURAM di Viale America e io, in buona fede, non potevo immaginare la illegalità dei loro comportamenti, di concerto con i Responsabili Legali di BANCA FIDEURAM. In data 26 febbraio 1998, BANCA FIDEURAM mi attribuiva il codice PF , codice che mi veniva confermato nel 2001, dopo l iscrizione all Albo. In data 27/3/1998 BANCA FIDEURAM mi faceva sottoscrivere per accettazione n 2 lettere : una datata 19 febbraio 1998 con la quale accettavo il ruolo di Produttore Assicurativo, l altra datata 20 febbraio 1998, con la quale mi impegnavo a sostenere l esame di PF entro 18 mesi. Queste lettere venivano fatte firmare anche ai colleghi Franco Vento e Adamo Giuseppe, ma dopo aver dato loro la garanzia del minimo garantito di Lire per 60 mesi. Dopo la firma di queste due lettere, in data 17/4/1998 BANCA FIDEURAM era orgogliosa i inserirmi nel suo Gruppo e mi inviava il Kit di inserimento Banca Fideuram predisposto dall azienda per i Promotori Finanziari. Sapendo di essere dalla parte della legalità, iniziavo a contattare la mia ex clientela della BCC di Roma per proporre loro i prodotti finanziari di Banca Fideuram e, in pochi mesi portavo a Banca Fideuram una raccolta in FONDI COMUNI E RISPARMIO AMMINISTRATO di oltre di Lire; contemporaneamente mi preparavo all esame di Promotore Finanziario, visto che la mia ex Banca non ha voluto rilasciarmi l attestato richiesto dalla CONSOB (attestato che è stato rilasciato al mio sottoposto Claudio Messore che si è reso partecipe di una operazione illegale denominata CROSTI VITTORIO presso l Agenzia n 6 di Acilia della BCC di ROMA e da me regolarmente segnalata all Ispettorato, alla Direzione Generale, al Servizio Affari e al Tribunale del Lavoro SIN DALL INIZIO, TUTTI I DOCUMENTI D INVESTIMENTO, I RENDICONTI E LA FATTURAZIONE DELLE PROVVIGIONI EFFETTUATE DA BANCA FIDEURAM, VENIVANO INTESTATE E SOTTOSCRITTE DA ME COME PROMOTORE FINANZIARIO. A luglio 1998 e settembre 1998,superavo brillantemente, l esame di Stato della CONSOB, con le felicitazioni del Dott. Michele Aiello, Presidente della Commissione e presentavo immediatamente la domanda d iscrizione. Domanda d iscrizione che veniva respinta sia dalla Commissione dell Albo dei Promotori del Lazio, che dalla Consob, per il fatto che IL MIO DIPLOMA ERA DI DURATA QUADRIENNALE E CHE L ALBO DEI PRATICANTI PROMOTORI FINANZIARI ERA STATO TACITAMENTE ABOLITO, nonostante che il Decreto Legge prevedeva il possesso di un titolo di studio di durata quinquennale, o TITOLO ESTERO EQUIPOLLENTE., che si adattava perfettamente al mio caso. Cercavo, in ogni modo di convincere i Dirigenti e Rappresentanti Legali di BANCA FIDEURAM, che la mia situazione finanziaria e lavorativa era un disastro, senza, purtroppo, nessun riscontro obiettivo. In effetti, dovevo far fronte ad un Bilancio Familiare gravosissimo, affitto di al mese, più oneri di luce acqua gas, telefono, macchina, più spese famigliari e assistenza a mia madre e mia sorella,nullatenenti, RESIDENTI IN TUNISIA.e avevo dovuto interrompere i pagamenti mensili di un residuo prestito con la mia ex Banca,che per vendicarsi del mio comportamento conflittuale per la difesa dei miei diritti, attuò subito un decreto ingiuntivo di lire Facevo allora ricorso al TAR del LAZIO per l annullamento della decisione della CONSOB,con il patrocinio dell Avv: Carlo Acquaviva (febbraio 1999).

5 La BANCA FIDEURAM, visto il mio impegno e la crescita del mio portafoglio, dietro interessamento del Dott. Maurizio Giacchè, mi propose un contratto capestro di 24 mesi di erogazione di di lire mensile, legandolo alla produttività e facendomi sottoscrivere, anche che non avevo i requisiti per l iscrizione all Albo. Inoltre, detto contratto mi è stato fatto sottoscrivere al Ministero del Lavoro. Avendo l acqua alla gola e il pignoramento in atto della mia ex Banca, sono stato costretto a sottoscriverlo.(settembre 1999). Subito dopo, proposi alla mia ex Banca, un rientro mensile di lire , da loro respinto, perche non prevedeva un congruo anticipo. Nel febbraio 2000, la mia ex Banca, con decreto ingiuntivo,mi faceva pignorare le mie provvigioni pressobanca Fideuram, nei limiti di legge. Purtroppo,Banca Fideuram, mi bloccava per intero i miei emolumenti, fino a Dicembre 2000, facendomi di nuovo un enorme danno. Nel settembre 2000, il TAR del Lazio, con sentenza 7087/2000 accoglieva la mia domanda di annullamento del diniego di iscrizione all Albo e la Consob, con delibera del 24 gennaio 2001, mi iscriveva all Albo, con riserva, facendo appello al Consiglio di Stato SENZA, PURTROPPO, TENER CONTO DEL DECRETO 12 APRILE n Il 16 febbraio 2001, BANCA FIDEURAM, mi faceva firmare il contratto di agenzia, confermandomi il Codice , attribuitomi nel Il 22 febbraio 2001, tramite il mio Avvocato Carlo Acquaviva, chiedevo a BANCA FIDEURAM di dar seguito all impegno assunto nel Il 3 maggio 2001, con lettera datata 4 aprile 2001, BANCA FIDEURAM mi revocava il mandato di agenzia firmato il 22 febbraio In data 21 giugno 2001, BANCA FIDEURAM, del tutto arbitrariamente mi addebitava sul c/c ,72 relativo al recupero dell anticipo precedentemente erogato, SEGNALANDOMI IMMEDIATAMENTE ALLA CENTRALE RISCHI DELLA BANCA D ITALIA. In data 13 luglio 2001, sporgevo denunzia querela presso la Stazione dei Carabinieri di Ostia e presentavo un esposto alla Banca d Italia. Il Consiglio di Stato, con sentenza del 5 aprile 2005, respingeva il ricorso in appello della CONSOB, certificando cosi, la validità e la legalità della mia iscrizione all Albo dei Praticanti Promotori Finanziari del 6 ottobre PER QUESTI FATTI SOPRA ESPOSTI Considerando i gravissimi comportamenti illegali, illeciti e illegittimi attuati da Banca Fideuram, con la copertura dei sui Dirigenti, Rappresentanti legali e vari Responsabili, e con la complicità dello Studio Legale Scognamiglio, che ha occultato e falsificato la veridicità dei fatti, il sottoscritto CATANIA STEFANO, chiede alla CONSOB, di attivarsi CON URGENZA, per censurare i comportamenti illeciti, illegittimi e truffaldini di BANCA FIDEURAM, sia sul piano civile che sul piano penale, che MI HANNO CREATO DANNI PROFESSIONALI E ESISTENZIALI IRRIVERSIBILI e chiede, altresì il Vostro intervento nelle cause civile e penale in corso.

6 Io sottoscritto CATANIA STEFANO, allego alla presente idonea documentazione a sostegno della veridicità da quanto da me sostenuto e faccio presente che, avendo sempre vissuto nel rispetto rigido della legalità, del rispetto delle regole, dell onestà e dell incorruttibilità, confido nell operato della CONSOB per far cambiare questa martoriata mia Patria, culla di delinquenti, anche legali,manipolatori della verità, usurai e evasori., affinché i miei figli e nipoti, possano essere fieri e orgogliosi di essere Cittadini dell Italia che ho sempre sognato.. In fede, Roma, li STEFANO CATANIA Allegati come da nota descrittiva DIRITTI). (LA MIA VITA PER I MIEI STEFANO CATANIA VIA A. PIOLA CASELLI, 64 A/ ROMA TEL CELL

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) SANTORO Membro designato

Dettagli

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura.

2. Il conto di risparmio cooperativo è nominativo ed intestato al Socio che ne ha richiesto l apertura. Articolo1 (Istituzione del servizio) 1. In esecuzione dell articolo 4, comma 5, punto e) e dell articolo 34 dello Statuto Sociale della Cooperativa Edificatrice Ferruccio Degradi S.c.r.l. viene istituito

Dettagli

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI

REGOLAMENTO PER I PRESTITI SOCIALI COOPERATIVA EDIFICATRICE LAVORATORI TONOLLI SOCIETA' COOPERATIVA Sede in Via G. Rotondi, 41/A - 20037 PADERNO DUGNANO (MI) Cod. Fisc. 83002100150 - Partita IVA 00985970961 Lega 1104 REA 877488 Reg. Impr.

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Bruno De Carolis. Membro designato dalla Banca d'italia Prof. Avv. Giuliana Scognamiglio.. Membro designato dalla

Dettagli

Studio Legale Associato

Studio Legale Associato Modena lì 17.02.2005 e p.c. e p.c. e p.c. Egr. Sig. Dott Giovanni Petrucci Presidente CONI Via fax al n. 0636857638 Egr. Sig. Dott. Carlo Magri Presidente FIPAV Spett.le Lega Pallavolo Serie AM Lega Pallavolo

Dettagli

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti Circolare n. 36 del 29 maggio 2012 Oggetto: Finanziamenti ai Dipendenti Serie: PERSONALE Argomento: CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE DEL PERSONALE Finanziamenti Società interessate: Ambito: Tutti

Dettagli

Io sottoscritto/a, Cognome e nome in stampatello

Io sottoscritto/a, Cognome e nome in stampatello Spett.le FONDO PENSIONE DEI LAVORATORI UNIPOL BANCA Piazza della Costituzione, 2 40128 Bologna Iscritto all Albo dei Fondi Pensione al nr. 1251 Spett.le UNIPOL BANCA Funzione Personale Rapporti Previdenziali

Dettagli

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) DECISIONE

R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) DECISIONE 5721/2010 R E P U B B L I C A I T A L I A N A IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quinta) ha pronunciato la presente DECISIONE Sul ricorso numero di registro

Dettagli

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09)

RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09) RICHIESTA CONCESSIONE BUONO SOCIALE PER SOSTEGNO SPESE ASSISTENTI FAMILIARI (vers. 01 feb. 09) Il/la sottoscritto/a nato/a a prov. il tel. residente a Nova Milanese in via C.F. CHIEDE che gli/le venga

Dettagli

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE):

CHIEDO IL RISCATTO DELLA POSIZIONE PER IL SEGUENTE MOTIVO (INDICARE UNA SOLA OPZIONE): Inviare il modulo a: FONDINPS VIA CESARE BECCARIA, 29 00196 ROMA MODULO DI LIQUIDAZIONE IO SOTTOSCRITTO/A CODICE FISCALE NATO/A A PROV. IL RESIDENTE A PROV. CAP VIA N. TEL. E-MAIL DATA CESSAZIONE ATTIVITA

Dettagli

Al Dirigente Scolastico dell Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore Antonio Scarpa 31045 MOTTA DI LIVENZA

Al Dirigente Scolastico dell Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore Antonio Scarpa 31045 MOTTA DI LIVENZA ( RISERVATO AGLI UFFICI ) MATRICOLA N. Al Dirigente Scolastico dell Istituto Statale di Istruzione Secondaria Superiore Antonio Scarpa 31045 MOTTA DI LIVENZA DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CORSO SERALE PROGETTO

Dettagli

[CONFERIMENTO DI INCARICO]

[CONFERIMENTO DI INCARICO] Scrittura Privata Tra La Società Gruppo Fibass S.r.l., con Sede in Torino in Corso F. Turati, 13/d, partita IVA 09285800018 rappresentata dal Sig. In qualità di Nato a Il (in seguito: Società) il/la Sig./Sig.ra

Dettagli

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( )

Codice Fiscale: Sesso: M F Data di nascita: / / Comune di residenza: Provincia: ( ) FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE N. 102 Albo Fondi Pensione Via C. B. Piazza 8 00161 ROMA 0644254842 FAX 0644118106 Mail previcooper@previcooper.it NON PUÒ ESSERE INVIATO VIA FAX 1. DATI DELL ISCRITTO Cognome:

Dettagli

Decisione N. 567 del 30 gennaio 2014

Decisione N. 567 del 30 gennaio 2014 COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) GRECO Membro designato

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. Avv. Saverio Ruperto. Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. Avv. Saverio Ruperto. Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Bruno De Carolis. Membro designato dalla Banca d'italia Dott. Claudia Rossi.. Membro designato dalla Banca d'italia

Dettagli

MEDIAZIONE ATIPICA E ALBO DEI MEDIATORI (L. 39/1989)" Trib. Reggio Emilia, 17.4.2012 commento e testo

MEDIAZIONE ATIPICA E ALBO DEI MEDIATORI (L. 39/1989) Trib. Reggio Emilia, 17.4.2012 commento e testo MEDIAZIONE ATIPICA E ALBO DEI MEDIATORI (L. 39/1989)" Trib. Reggio Emilia, 17.4.2012 commento e testo P&D.IT La previsione di cui all oggi abrogato art. 6 L. n. 39/1989 in ordine alla necessità di iscrizione

Dettagli

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE

MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE CHIEDE - 10137 TORINO Telefono 011/00.47617 - Fax 011/00.47973 MODULO RICHIESTA ANTICIPAZIONE..l.. sottoscritt...... nat.. a... il / / residente a... Via.......... n.... Prov.... Cap.... Codice Fiscale Telefono.

Dettagli

NOTA. Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322.

NOTA. Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322. NOTA Interpretazione delle principali questioni connesse all emanazione del Decreto del Ministero del Tesoro, 30 giugno 1997, n. 322. Con nostra circolare Serie Tecnica n. 146 del 22 dicembre 1997 è stato

Dettagli

FAQ BUONO SCUOLA. 3) D _ Nella tabella in cui vengono elencati tutti i componenti la famiglia con quale ordine bisogna inserire i componenti?

FAQ BUONO SCUOLA. 3) D _ Nella tabella in cui vengono elencati tutti i componenti la famiglia con quale ordine bisogna inserire i componenti? FAQ BUONO SCUOLA DATI ANAGRAFICI 1) D Siamo genitori separati con residenze diverse, quale indirizzo indicare nella domanda? R _ Quello del genitore richiedente. COMPOSIZIONE DELLA FAMIGLIA 1) D _ Mio

Dettagli

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria

Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Ufficio Gestione Risorse Umane Stato Giuridico del personale dipendente Via S.Anna II tr. N.18 Reggio Calabria Autocertificazione resa ai sensi della normativa vigente in materia di autocertificazioni

Dettagli

CHIEDE L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO DI ASSISTENZA ECONOMICA. A titolo di prestito: SÌ

CHIEDE L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO DI ASSISTENZA ECONOMICA. A titolo di prestito: SÌ Unità operativa di N domanda 1/8 DATI DEL RICHIEDENTE Il sottoscritto Nato a Residente a Telefono Codice fiscale ISEE il Via Scadenza (solo se a titolo di prestito) CHIEDE L EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO

Dettagli

Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44

Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44 Collegio di Roma, 12 febbraio 2010, n.44 Categoria Massima: Mutuo fondiario Parole chiave: Ammortamento, Condizioni contrattuali, Mutuo fondiario In materia di mutuo fondiario è censurabile il comportamento

Dettagli

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER IL LAZIO RICORSO. Per. A.D.U.C., Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, in

TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER IL LAZIO RICORSO. Per. A.D.U.C., Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, in TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER IL LAZIO RICORSO Per A.D.U.C., Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori, in persona del Presidente Nazionale, Sig. Vincenzo Donvito, con sede in Firenze,

Dettagli

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza

ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30. Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza ISTANZE DA PRESENTARE COME DA CALENDARIO DALLE ORE 12.30 ALLE ORE 13.30 Attenzione è necessario depositare pena il non accoglimento dell istanza UNA ISTANZA ORIGINALE COMPLETA DI TUTTI I DOCUMENTI E COMPILATA

Dettagli

Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Al Consiglio dell'ordine degli Avvocati di Verona DOMANDA D'AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO Il sottoscritto/a..... (1) nato/a... il.... residente...via...... cittadinanza... codice fiscale

Dettagli

DICHIARANO DI ESSERE DISPONIBILI ALL ADOZIONE DI UN MINORE STRANIERO (adozione internazionale)

DICHIARANO DI ESSERE DISPONIBILI ALL ADOZIONE DI UN MINORE STRANIERO (adozione internazionale) Al Tribunale per i minorenni di Trento I sottoscritti coniugi: cognome e nome (marito) nato a il cognome e nome (moglie) nato a il residenti in prov. via Cap. tel. ASL n. di coniugati (data) luogo prov.

Dettagli

Decisione N. 1729 del 06 marzo 2015

Decisione N. 1729 del 06 marzo 2015 COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: (RM) DE CAROLIS (RM) SIRENA (RM) SILVETTI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (RM) CARATELLI Membro designato da

Dettagli

CORTE DI APPELLO Sezioni Civili. Pensioni Assegno sociale Requisito reddituale Rilevanza reddito occulto Indizi gravi, precisi e concordanti.

CORTE DI APPELLO Sezioni Civili. Pensioni Assegno sociale Requisito reddituale Rilevanza reddito occulto Indizi gravi, precisi e concordanti. CORTE DI APPELLO Sezioni Civili Pensioni Assegno sociale Requisito reddituale Rilevanza reddito occulto Indizi gravi, precisi e concordanti. Corte d Appello di Torino 05.04/21.04.2006, n. 624 Pres. Girolami

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANREMO

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANREMO CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI SANREMO CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI Il Consiglio dell Ordine ha deliberato di convocare l assemblea degli iscritti per il giorno 29 dicembre 2014 ore

Dettagli

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato

Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella. Via Marconi, 28 13900 Biella. Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Depositato / Pervenuto il Ammesso il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Biella Via Marconi, 28 13900 Biella Istanza di ammissione al Patrocinio a spese dello Stato Il / La sottoscritt nat a prov./naz.

Dettagli

Decisione N. 255 del 17 gennaio 2014

Decisione N. 255 del 17 gennaio 2014 IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Avv. Bruno De Carolis Prof. Avv. Pietro Sirena Prof. Avv. Vincenzo Meli Presidente Membro designato dalla Banca d'italia [Estensore] Membro designato dalla Banca

Dettagli

SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO INCONTRO DEL 30.09.2011

SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO INCONTRO DEL 30.09.2011 SCUOLA FORENSE ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TREVISO INCONTRO DEL 30.09.2011 Gli indici della natura subordinata del rapporto di lavoro Relazione dell Avv. Paolo Valla * * * Traccia dei casi da trattare Controversia

Dettagli

CENTROMARCA BANCA - CREDITO COOPERATIVO

CENTROMARCA BANCA - CREDITO COOPERATIVO CONVENZIONE PER L EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI IN FAVORE DELLE FAMIGLIE CON NUOVI NATI O FIGLI ADOTTATI NEGLI ANNI 2009, 2010, 2011 TRA Il Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI PRESTITI FIDUCIARI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO A.A. 2007/2008 IL RETTORE VISTA la delibera della Giunta Regionale della Lombardia n. 3004 del 27.7.2006

Dettagli

Avv. GIUSEPPE TAMPOIA Corso Matteotti n.14-20121 MILANO Tel. 02/79.99.71 02/76.00.54.79 Fax 02/76.02.09.82 e-mail: g.tampoia@gmail.

Avv. GIUSEPPE TAMPOIA Corso Matteotti n.14-20121 MILANO Tel. 02/79.99.71 02/76.00.54.79 Fax 02/76.02.09.82 e-mail: g.tampoia@gmail. Avv. GIUSEPPE TAMPOIA Corso Matteotti n.14-20121 MILANO Tel. 02/79.99.71 02/76.00.54.79 Fax 02/76.02.09.82 e-mail: g.tampoia@gmail.com TRIBUNALE DI MILANO Magistratura del Lavoro - Ricorso ex artt. 414-442

Dettagli

Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano

Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Con decreto del Ministero dell economia e delle finanze 31 gennaio

Dettagli

Quotidiano d'informazione giuridica - n.3201del 19.04.2011 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto

Quotidiano d'informazione giuridica - n.3201del 19.04.2011 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto 1 of 5 19/04/11 16.47 Quotidiano d'informazione giuridica - n.3201del 19.04.2011 - Direttore Alessandro Buralli - Note legali - Pubblicità - Aiuto Affido condiviso va negato se genitore minaccia di portare

Dettagli

Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione

Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione (Scrivere in stampatello) Bollo da. 16,00 Domanda di iscrizione all Albo e contestuale autocertificazione Al Presidente dell Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ferrara Il/la

Dettagli

Il sottoscritto Dott. nato a. il. residente in. con domicilio professionale in. c/oavv...tel. fax.. c.f.. p. IVA. e.mail.

Il sottoscritto Dott. nato a. il. residente in. con domicilio professionale in. c/oavv...tel. fax.. c.f.. p. IVA. e.mail. BOLLO 16.00 AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI BENEVENTO Il sottoscritto Dott. nato a. il. residente in Il Presidente delega il Cons. Bn con domicilio professionale in via... c/oavv...tel. fax.. cell.

Dettagli

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo

Art. 1 Finalità. Art. 2 Requisiti di ammissibilità al contributo Il presente bando vige in regime de minimis (ex Reg.CE 1998/2006, Reg. CE 15353/2007 ereg. CE 75/2007 ) 1 Art. 1 Finalità 1. La Camera di Commercio di Pistoia, anche al fine di sostenere il mantenimento

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ANTICIPATA E PROVVISORIA AL BENEFICIO DEL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115.

ISTANZA DI AMMISSIONE ANTICIPATA E PROVVISORIA AL BENEFICIO DEL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO D.P.R. 30 maggio 2002 n. 115. Attore ricorrente 24 luglio 2014 Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Viterbo Via G. Falcone e P. Borsellino, 41 01100 VITERBO ISTANZA DI AMMISSIONE ANTICIPATA E PROVVISORIA AL BENEFICIO DEL PATROCINIO

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Dott. Giuseppe Marziale Presidente Avv. Bruno De Carolis Avv. Massimiliano Silvetti Prof. Avv. Diego Corapi Prof. Avv Marco Marinaro Membro designato dalla Banca

Dettagli

Comune di Momo Provincia di Novara

Comune di Momo Provincia di Novara BANDO ESPERIMENTO PROCEDURA DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DEL POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CAT. D/1 (CAT. INIZIALE D/1 - D/3) RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO RAGIONERIA E TRIBUTI - ANNO

Dettagli

FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA

FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA FAQ FONDO PENSIONE AZIMUT PREVIDENZA MI MANCANO POCHI ANNI DI LAVORO AL PENSIONAMENTO. MI CONVIENE ISCRIVERMI AD UNA FORMA PENSIONSITICA COMPLEMENTARE? Non esistono reali controindicazioni all'adesione

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Avv. Bruno De Carolis..... Prof. Avv. Giuliana Scognamiglio Dott. Comm. Girolamo Fabio Porta... Che svolge le funzioni di Presidente ai sensi dell art. 4 del Regolamento

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA. Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel. chiede di essere iscritto/a al Registro dei Praticanti Avvocati. Il/La sottoscritto/a consapevole

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto

IL COLLEGIO DI ROMA. Fatto IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale Presidente Avv. Bruno De Carolis Membro designato dalla Banca d'italia Prof. Avv. Giuliana Scognamiglio Membro designato dalla Banca d'italia

Dettagli

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) CORAPI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) CORAPI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: (RM) MARZIALE (RM) DE CAROLIS (RM) SIRENA Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (RM) CORAPI Membro designato da Associazione

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Copia originale per UNICREDIT INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO 1. identità e contatti del finanziatore/intermediario DEL CREDITO Finanziatore UniCredit S.p.A.

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Bruno De Carolis. Prof. Avv. Giuliana Scognamiglio.. Membro designato dalla Banca d'italia [Estensore] Membro designato

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN.

ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. ANNO ACCADEMICO 2011/2012 FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO MEDIANTE CONTRATTI DI DIRITTO PRIVATO Si rende noto che il Consiglio della Facoltà di Scienze

Dettagli

20/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 23

20/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 23 AVVISO PUBBLICO Avviso pubblico di selezione di n. 5 esperti per il conferimento di incarico di componente della Commissione di Valutazione del Fondo per prestiti partecipativi alle Start-up L Agenzia

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CREDITO AL CONSUMO

FOGLIO INFORMATIVO CREDITO AL CONSUMO (das Informationsblatt in deutscher Sprache ist in Ausarbeitung) FOGLIO INFORMATIVO CREDITO AL CONSUMO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via Siemens,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutuo chirografario offerto ai consumatori MUTUO CREDITO AMICO Riservato ai Soci persone fisiche (alla data richiesta finanziamento) INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

SVOLGIMENTO DEL PROCESSO 32. Tribunale di Modena, 11 febbraio 2005, n. 582 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO TRIBUNALE DI MODENA SEZIONE CIVILE Composto dai magistrati: Dott. Emilia Salvatore Presidente Est. Dott.

Dettagli

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati:

Gli aspetti di maggiore rilievo di tale normativa, ai fini della presente circolare, possono essere così riepilogati: DIREZIONE GENERALE AI DIRIGENTI GENERALI COMPARTIMENTALI istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell amministrazione pubblica CIRCOLARE N. 66 DEL 10 DICEMBRE 2004 AI DIRETTORI DEGLI UFFICI PROVINCIALI

Dettagli

Decisione N. 1641 del 18 maggio 2012 IL COLLEGIO DI ROMA. composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale...

Decisione N. 1641 del 18 maggio 2012 IL COLLEGIO DI ROMA. composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale... IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Alessandro Leproux.. Membro designato dalla Banca d'italia Dott. Comm. Girolamo Fabio Porta... Membro designato dalla

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI.

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI. REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE ATTIVITA PRODUTTIVE, COMMERCIO, COOPERAZIONE, RISORSE AGRICOLE E FORESTALI. CONVENZIONE per la disciplina e l attuazione delle operazioni previste

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA SETTORE ATTIVITA SOCIALI E SCOLASTICHE DOMANDA DI ISCRIZIONE SERVIZI PRIMA INFANZIA Anno Educativo 2015/2016 Al Sig. Sindaco del Comune di Altopascio Io sottoscritto

Dettagli

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTORO Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) SANTORO Membro designato

Dettagli

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTARELLI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI MILANO. Membro designato dalla Banca d'italia. (MI) SANTARELLI Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI MILANO composto dai signori: (MI) GAMBARO (MI) LUCCHINI GUASTALLA (MI) ORLANDI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (MI) SANTARELLI Membro

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Marca da Bollo 16,00 Spett.le ORDINE MEDICI-CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DOMANDA DI ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE DELL ALBO DELLE SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Informativa ai

Dettagli

PRESTAZIONI PROFESSIONALI

PRESTAZIONI PROFESSIONALI PRESTAZIONI PROFESSIONALI fascicolo di supporto alla valutazione delle tariffe dei Revisori Contabili Iscritti all Istituto Nazionale Revisori Contabili Presentazione La prima formazione del Registro dei

Dettagli

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori

RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEI DOCENTI DELL ISTITUTO A.C. JEMOLO Sezione speciale docenti corsi per mediatori ALLEGATO A Nome: Cognome: Luogo e Data di nascita: / / Codice fiscale: Ente di appartenenza:

Dettagli

VADEMECUM SDL. promemoria per la raccolta della documentazione

VADEMECUM SDL. promemoria per la raccolta della documentazione VADEMECUM SDL promemoria per la raccolta della documentazione INDICE: pagina CONTI CORRENTI 3 MUTUI 7 LEASING 11 DERIVATI 15 ATTI IMPOSITIVI 17 2 CONTI CORRENTI CONDIZIONI IL CONTO NON DEVE ESSERE CESSATO

Dettagli

DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO

DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO ALLEGATO: GUIDA PER I RICHIEDENTI IL GRATUITO PATROCINIO E MODELLO DI DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO TRIBUNALE DELLA FUNZIONE PUBBLICA DELL UNIONE EUROPEA DOMANDA DI GRATUITO PATROCINIO GUIDA PER I RICHIEDENTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE regolamento prestito 25-09-2007 10:11 Pagina 1 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art.1- Definizione dei prestiti sociali 1. I depositi in denaro effettuati esclusivamente da soci persone

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Finanziario

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Finanziario IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Avv. Bruno de Carolis Presidente Prof. Avv. Pietro Sirena Prof. Avv. Vincenzo Meli Avv. Michele Maccarone Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato

Dettagli

Corso di aggiornamento. Verona, 26 maggio 2016

Corso di aggiornamento. Verona, 26 maggio 2016 Corso di aggiornamento Aspetti legali del recupero dei crediti dei clienti e degli avvocati Verona, 26 maggio 2016 Obiettivi Il corso ha la finalità, in un momento ormai strutturale di crisi economica,

Dettagli

TRIBUNALE DI BOLOGNA

TRIBUNALE DI BOLOGNA TRIBUNALE DI BOLOGNA ATTO DI PIGNORAMENTO DI AUTOVEICOLO EX. ART. 521 BIS C.P.C. Il Sig. (creditore) nato a. il.. e residente in...., via.. n.. C.F.. elettivamente domiciliato in Bologna via.. n, presso

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE. Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI BORSE DI FORMAZIONE Art. 1 OGGETTO E DEFINIZIONI Il presente documento individua e disciplina le procedure per l assegnazione di borse di formazione che Porto Conte Ricerche

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI POTENZA Il/La sottoscritto/a nato/a a il residente in CAP via tel., chiede di essere iscritto/a al Registro Praticanti Avvocati per trasferimento dall Ordine

Dettagli

UNITA DI DIREZIONE GESTIONE PATRIMONIO E RISORSE

UNITA DI DIREZIONE GESTIONE PATRIMONIO E RISORSE AZIENDA TERRITORIALE PER L EDILIZIA RESIDENZIALE DI POTENZA Via Manhes, 33 85100 POTENZA tel. 0971413111 fax. 0971410493 www.aterpotenza.it URP NUMERO VERDE 800291622 fax 0971 413201 UNITA DI DIREZIONE

Dettagli

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO (D.P.R. 30 MAGGIO 2002 N. 115) (L. 24 febbraio 2005, n. 25) DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA 1. COPIA CERTIFICATO STATO DI FAMIGLIA 2. COPIA

Dettagli

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) MACCARONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari

COLLEGIO DI ROMA. Membro designato dalla Banca d'italia. (RM) MACCARONE Membro designato da Associazione rappresentativa degli intermediari COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: (RM) DE CAROLIS (RM) GEMMA (RM) SILVETTI Presidente Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia (RM) MACCARONE Membro designato da

Dettagli

C.I.S.A. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

C.I.S.A. VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE CONSORZIO INTERCOMUNALE SOCIO ASSISTENZIALE C.I.S.A. Rivoli - Rosta - Villarbasse Via Nuova Collegiata 5 - Rivoli (TO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 1 OGGETTO: Conferimento

Dettagli

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO

PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO Sportello ARCA SE/04 (indicare Sportello e regione di appartenenza) PRESTITI ACQUISIZIONE ALLOGGIO DOMANDA PER LA CONCESSIONE DEL PRESTITO Il/La sottoscritto/a Codice fiscale (Cognome) (Nome) residente

Dettagli

PRESENTAZIONE UNIREC PRINCIPALI SERVIZI OFFERTI

PRESENTAZIONE UNIREC PRINCIPALI SERVIZI OFFERTI PRESENTAZIONE UNIREC UNIREC è l Unione Nazionale Imprese a Tutela del Credito aderente a CONFINDUSTRIA SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI e a FENCA, la Federazione Europea delle Associazioni Nazionali di

Dettagli

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO

LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO LA CARTA DEI DIRITTI DEL CITTADINO NEI RAPPORTI CON IL NOTAIO Vuoi comprare una casa e chiedere un mutuo a una banca? Vuoi donare la tua casa a uno dei tuoi figli? Vuoi costituire una società? Vuoi fare

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE Contabilità generale CONTABILITA GENERALE Sono raccolte in questa serie tutte le carte relative alla contabilità generale: bilanci, contabilità e riepilogativi, mastri e mastrini, libri di cassa, rapporti

Dettagli

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta)

MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta) MODULO DI DENUNCIA SINISTRO SEZIONE I FURTO DI DENARO CONTANTE (da compilarsi da parte del denunciante Titolare della Carta) DATI PERSONALI DEL TITOLARE: ME LUOGO DI NASCITA COGME DATA DI NASCITA (giorno/mese/anno):

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Bruno De Carolis Prof. Avv. Giuliana Scognamiglio.. Membro designato dalla Banca d'italia [Estensore] Membro designato

Dettagli

3. Con lettera del 22 giugno 2004, nuovi complementi di informazione sono stati chiesti alle autorità italiane.

3. Con lettera del 22 giugno 2004, nuovi complementi di informazione sono stati chiesti alle autorità italiane. COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 26-VII-2006 C(2006) 3451 Oggetto: Aiuti di Stato/Italia (Friuli - Venezia Giulia) Aiuto n. N 625/03 Alienazione della Centrale ortofrutticola in Comune di Udine dall Agenzia

Dettagli

OGGETTO: BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI DOCENTI MADRELINGUA DI LINGUA INGLESE/FRANCESE

OGGETTO: BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI DOCENTI MADRELINGUA DI LINGUA INGLESE/FRANCESE Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 Prot. n. 3517 / T Istituto Statale Polispecialistico San Paolo www.isusanpaolo.it Sorrento, 09/07/2014 All

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. avv. Diego Corapi Membro designato dal Conciliatore Bancario Finanziario. [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. avv. Diego Corapi Membro designato dal Conciliatore Bancario Finanziario. [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Dott. Giuseppe Marziale Presidente Prof. avv. Vincenzo Meli Dott.ssa Claudia Rossi Membro designato dalla Banca d'italia Membro designato dalla Banca d'italia

Dettagli

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI LIQUIDAZIONE DI SPESA N. 646 del 19/10/2015 del registro generale OGGETTO:

Dettagli

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA

AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI FOGGIA ISTANZA PER L AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO D.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 L. 24 febbraio 2005, n. 25...L SOTTOSCRITT NAT A... IL CITTADINANZA....

Dettagli

LA CORTE D'APPELLO DI LECCE SEZIONE PROMISCUA

LA CORTE D'APPELLO DI LECCE SEZIONE PROMISCUA LA CORTE D'APPELLO DI LECCE SEZIONE PROMISCUA riunita in Camera di Consiglio, e composta dai seguenti magistrati : Dott. ROSA CASABUR I PRESIDENTE Dott. FAUSTA PALAZZO CONSIGLIERE Dott. MAURIZIO PETRELLI

Dettagli

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO

FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. FINANZIAMENTI EXPORT/IMPORT IN VALUTA ESTERA E/O EURO Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale

Dettagli

LEO FABRIZIO 73010 SOLETO (LE)

LEO FABRIZIO 73010 SOLETO (LE) C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Cellulare Fax E-mail LEO FABRIZIO 73010 SOLETO (LE) Nazionalità Italiana Data di nascita [ 01, Maggio, 1976 ] ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

FAC SIMILE. Il/la sottoscritto/a Dott./ssa... (cognome e nome come da certificato di nascita e codice fiscale) d i c h i a r a

FAC SIMILE. Il/la sottoscritto/a Dott./ssa... (cognome e nome come da certificato di nascita e codice fiscale) d i c h i a r a ISCRIZIONE ALBO AVVOCATI In bollo da 16.00 On.le Consiglio dell'ordine degli Avvocati di VARESE FAC SIMILE Il/la sottoscritto/a Dott./ssa........... (cognome e nome come da certificato di nascita e codice

Dettagli

PROCEDIMENTO PENALE n. 47391/10 9716/11 R.G. GIP. rito ordinario

PROCEDIMENTO PENALE n. 47391/10 9716/11 R.G. GIP. rito ordinario [Portici 5, 2008-2010] PROCEDIMENTO PENALE n. 47391/10 9716/11 R.G. GIP rito ordinario 1. Dati identificativi del procedimento. Numeri di registro: 47391/10 R.G. N.R. 9716/11 R.G. GIP- 14175/11 R.G.Dib..

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO DESTINATO A CLIENTELA PRIVATA

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO DESTINATO A CLIENTELA PRIVATA (das Informationsblatt in deutscher Sprache ist in Ausarbeitung) FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO DESTINATO A CLIENTELA PRIVATA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Ragione Sociale della Ditta Alla Siena Casa Via B. di Montluc n.2 53100 SIENA Allegato A Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Il sottoscritto nato il a in qualità

Dettagli

PARERE IN MERITO AL CONDONO TARSU DEL COMUNE DI LECCE

PARERE IN MERITO AL CONDONO TARSU DEL COMUNE DI LECCE PARERE IN MERITO AL CONDONO TARSU DEL COMUNE DI LECCE A) PREMESSA Il Consiglio Comunale di Lecce con la deliberazione n. 56 del 01 agosto 2012 ha approvato il regolamento per la definizione agevolata della

Dettagli

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile;

il Tar. Piemonte sez. II con sentenza n. 201/2012 del 9.2.2012 ha respinto il predetto ricorso dichiarandolo inammissibile; REGIONE PIEMONTE BU30 26/07/2012 Codice DB1901 D.D. 13 luglio 2012, n. 144 D.G.R. n. 21-807 del 15.10.2010 e s.m.i. "Protocollo per il miglioramento del percorso assistenziale per la donna che richiede

Dettagli

Prot. N. 1018/G8 Napoli lì 13 marzo 2012

Prot. N. 1018/G8 Napoli lì 13 marzo 2012 Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 Programma Operativo Nazionale: Competenze per lo Sviluppo finanziato con il Fondo Sociale Europeo. Con l Europa, investiamo nel vostro futuro Annualità 2011/2012

Dettagli

PRESTITO PERSONALE ORDINARIO

PRESTITO PERSONALE ORDINARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX Settembre 2, 33170 Pordenone Iscritta all Albo delle Banche al n. 5391 - Società soggetta all attività di direzione e coordinamento

Dettagli