La piazza finanziaria ticinese A cura di René Chopard e Nicola Donadio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La piazza finanziaria ticinese 2011. A cura di René Chopard e Nicola Donadio"

Transcript

1 La piazza finanziaria ticinese 2011 A cura di René Chopard e Nicola Donadio

2 «La piazza finanziaria ticinese 2011» si basa sui dati relativi al 2011 disponibili nel La pubblicazione, che ha cadenza annuale, è redatta dal Centro di Studi Bancari e finanziata dall Associazione Bancaria Ticinese. 2012, Centro di Studi Bancari Villa Negroni CH 6943 Vezia tel fax Riproduzione autorizzata con citazione della fonte: «Centro di Studi Bancari».

3 Indice Indice 3 Indice 3 Premessa 5 Introduzione 7 BANCHE Sintesi Definizioni 10 Struttura del sistema bancario ticinese 12 Breve analisi Istituti / Sportelli 14 Personale / Attività 15 Statistiche Istituti Istituti nel Ticino 2011 Tab Nuovi ingressi 2011 Tab Cambiamenti di ragione sociale 2011 Tab Cambiamenti di categoria 2011 Tab Chiusure 2011 Tab Numero 2011 Tab Evoluzione Tab Confronto TI-CH Tab Confronto TI-CH (variazione %) Diagr Confronto TI-CH per categoria Tab Presenza internazionale delle banche con sede nel Ticino Tab Sportelli Numero 2011 Tab Evoluzione Tab Confronto TI-CH Tab Confronto TI-CH (variazione %) Diagr Confronto TI-CH per categoria Tab Personale Numero 2011 Tab Evoluzione Tab Confronto TI-CH Tab Confronto TI-CH (variazione %) Diagr Confronto TI-CH per categoria Tab Massa salariale cantonale delle banche Tab Attività Evoluzione bilanci delle banche con sede nel Ticino Tab Risparmio raccolto e crediti ipotecari effettuati da sportelli bancari nel Ticino Tab Risparmio raccolto e crediti ipotecari pro capite nel Ticino e in Svizzera Tab Gettito fiscale cantonale delle banche Tab FIDUCIARIE E ASSICURAZIONI Sintesi 53

4 L Associazione Bancaria Ticinese (ABT) è nata nel 1920 quale associazione privata di banche con una regolare attività bancaria nel Canton Ticino. Scopo dell associazione come recita lo Statuto è quello di salvaguardare e difendere l immagine della piazza finanziaria ticinese e gli interessi e i diritti dei suoi membri in campo cantonale, ad eccezione di ogni attività commerciale. In particolare si vuole: a) promuovere la piazza finanziaria ticinese e la sua immagine coinvolgendo gli altri partecipanti (gestori patrimoniali, fiduciari, assicuratori, avvocati d affari e altri) e le loro associazioni b) gestire un informazione e una comunicazione oggettive ed efficaci sui temi che riguardano l attività dell Associazione c) facilitare le relazioni tra i membri e discutere tutte le questioni riferite allo scopo dell Associazione d) stabilire norme intese a coordinare attività di comune interesse e) collaborare nell applicazione delle direttive emanate a livello nazionale f) promuovere la formazione e l aggiornamento professionale attraverso la Fondazione Centro di Studi Bancari g) promuovere la ricerca di base e la formazione per dottorandi in campo finanziario h) partecipare ai lavori di preparazione di normative cantonali nell ambito di procedure di consultazione e sensibilizzare le Autorità su problemi di particolare importanza concernenti la piazza finanziaria ticinese i) gestire la Cassa assegni familiari (CAFABT) e difendere la sua indipendenza. Attualmente l ABT raggruppa i principali istituti bancari presenti sulla piazza finanziaria ticinese che impiegano oltre il 90% del personale totale: Axion Swiss Bank SA BANCA ARNER SA Banca Coop SA Banca del Ceresio SA Banca del Sempione SA Banca dello Stato del Cantone Ticino Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (Suisse) SA Banca Julius Baer & Co. SA Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA Banca Privata E. de Rothschild Lugano SA Banca Sarasin & C. SA Banca Zarattini SA Banque Cramer & Cie SA Banque de Dépôts et de Gestion SA BANQUE MORVAL SA Banque Syz & Co SA BNP Paribas (Suisse) SA BSI SA Cornèr Banca SA Crédit Agricole (Suisse) SA Credit Suisse SA Deutsche Bank (Svizzera) SA Federazione Banche Raiffeisen Ticino Finter Bank Zürich SA Intesa SanPaolo Private Bank (Suisse) SA LGT Bank (Svizzera) SA Liechtenstein. Landesbank (Svizzera) SA Maerki & Baumann & Co. SA PKB PRIVATBANK SA Società Bancaria Ticinese SA Société Générale Private Banking (Lugano- Svizzera) SA UBS SA Per ulteriori informazioni rivolgersi a: Segreteria ABT, Villa Negroni, CH 6943 Vezia. Tel , fax , internet:

5 5 Premessa Con un valore aggiunto lordo di CHF 59.4 miliardi, pari a circa il 10.5% del PIL, quello finanziario si è confermato anche nel 2011 uno dei comparti più importanti in Svizzera. Confrontando il settore finanziario con altri importanti rami di attività, risulta subito chiaro che la produttività lavorativa (valore aggiunto lordo diviso per il numero di occupati) supera di gran lunga la media. Il 6.2% delle persone attive nella finanza genera il 10.3% del valore aggiunto lordo dell intero apparato economico, ossia la produttività per occupato è quasi doppia rispetto alla media. L importanza fondamentale del settore finanziario per la piazza economica svizzera risulta ancora più evidente se si considerano le prestazioni erogate direttamente e indirettamente dagli altri comparti economici. Si tratta ad esempio di prestazioni fornite da aziende non finanziarie a favore del settore finanziario oppure anche di ricadute positive indirette, come ad esempio la costruzione di un edificio destinato a ospitare una banca da parte di un impresa edile oppure la visita in banca di un cliente estero di private banking abbinata a un periodo di ferie in Svizzera. Con i propri prodotti, in particolare crediti e assicurazioni, le società finanziarie sostengono anche la crescita delle aziende, ad esempio la costruzione o l ampliamento di un impianto di produzione, oppure la concessione di una copertura finanziaria in caso di eventuali interruzioni d esercizio. La presente pubblicazione, elaborata dalla nostra Fondazione Centro di Studi Bancari, fornisce alcuni dati regionali che inquadrano l importanza della piazza finanziaria anche per quel che riguarda il Canton Ticino. Ci auguriamo che la messa a punto delle informazioni contenute nella presente pubblicazione possa risultare utile sia per gli operatori del settore sia per un pubblico più vasto, a cui non sfugge l importanza di un ramo economico che svolge da cinquant anni un ruolo importante nella creazione di benessere nell ambito della realtà cantonale. Vezia, settembre 2012 Associazione Bancaria Ticinese Il Presidente Il Direttore Claudio Generali Franco Citterio

6 Costituito in Fondazione nel 2009, il Centro di Studi Bancari (CSB) è nato nel 1990 su iniziativa dell'associazione Bancaria Ticinese. Oggi è il centro per la formazione interdisciplinare e l'aggiornamento continuo delle professioni bancarie, fiduciarie, assicurative e giuridiche: la formazione interdisciplinare è concepita in virtù delle interazioni fra i sei ambiti di competenza del Centro di Studi Bancari: Finanza, Banking, Diritto bancario e finanziario, Fiscalità finanziaria, Management e competenze relazionali, Assicurazioni private e sociali; l aggiornamento continuo è organizzato per profili professionali grazie a una continua mappatura dell'evoluzione del sistema bancario e parabancario; il coinvolgimento nelle attività del CSB, accanto alle banche, delle professioni fiduciarie, assicurative e giuridiche è da stimolo alla loro integrazione e facilita lo sviluppo di un distretto cantonale di servizi finanziari; le numerose consolidate collaborazioni con associazioni, istituti di formazione, università, etc. (svizzere ed estere) permettono al CSB di offrire a partecipanti svizzeri ed esteri percorsi formativi che preparano alle più prestigiose certificazioni professionali riconosciute internazionalmente che rappresentano la best practice dei rispettivi mestieri. Sostanzialmente le proposte del Centro di Studi Bancari possono essere riassunte in sei tipologie: Corsi e Certificati di base che introducono a nuove conoscenze applicabili a casi semplici; Corsi e Diplomi di approfondimento di livello intermedio che permettono la comprensione di nuovi concetti e la loro applicazione a situazioni reali; Corsi di perfezionamento ed Executive Master che permettono l analisi, la sintesi e la valutazione autonoma di problematiche reali complesse; Convegni: incontri e conferenze che rispondono a necessità d'informazione sull evoluzione dell attualità; formazioni su misura: offerte di corsi confezionati sulla base delle necessità delle singole istituzioni (banche, assicurazioni, etc.), mettendo a frutto una pluriennale esperienza e i molteplici contatti con docenti e professionisti che possono essere coinvolti; ricerca e pubblicistica: forum di riflessioni approfondite, pubblicazione di monografie, raccolte di contributi, quaderni di ricerca, newsletter, traduzioni, etc. Per ulteriori informazioni relative alle attività proposte: tel

7 7 Introduzione Pubblichiamo l ottava edizione del nostro annuario statistico in un periodo di evoluzione dell attività bancaria che l epistemologo Thomas Kuhn definirebbe rivoluzionario dal punto di vista paradigmatico. Il contesto internazionale sta cambiando, influenzando fortemente le attività finanziarie che, di riflesso, si ripercuoteranno sulla struttura del sistema bancario ticinese. In questi periodi di sensibili cambiamenti, uno dei grossi problemi per gli attori e per i lettori dell evoluzione è che, a differenza del Barone di Münchausen che si era estratto dalla palude nella quale era caduto tirandosi per i capelli, necessitano di un punto di appoggio, o meglio di un punto di osservazione esterno, per capire le dinamiche che vengono vissute. I dati che, annualmente e metodicamente, raccogliamo rispondono a questa esigenza di oggettività. Ed è sostanzialmente per questa ragione che abbiamo fatto la scelta di proporre unicamente informazioni quantitative, piuttosto che qualitative, inserendole in una struttura di presentazione costante nel tempo. Dunque, anche per questa nuova edizione la suddivisione del volume è analoga agli anni scorsi. Il primo capitolo, oltre che riportare le più importanti definizioni, propone una tabella sintetica della struttura del sistema bancario ticinese al 31 dicembre Il secondo capitolo è dedicato a una succinta analisi dei dati ticinesi relativi ai tre principali indicatori strutturali istituti, sportelli, personale nonché a quelli inerenti alle attività, rapportati alle dinamiche svizzere. Nelle 23 tabelle e nei 3 diagrammi che seguono sono presentati tutti i dati quantitativi oggi disponibili. Di particolare interesse storico le note della tabella 21 che riportano, concentrandoli in una pagina, tutti i cambiamenti che le banche con sede nel Ticino hanno subito negli ultimi trent'anni. Infine, in attesa dei dati dell'ultimo censimento federale delle aziende, segue in appendice una breve scheda riassuntiva dei dati salienti riguardanti le altre due componenti della piazza finanziaria ticinese: le fiduciarie e le assicurazioni. Al professionista è così permesso di paragonare autonomamente nel tempo il suo posizionamento e al lettore garantita un indipendenza di giudizio. Concludiamo senza dare risposte relative alle caratteristiche della rivoluzione sopra citata, ma sicuri di mettere a disposizione uno strumento in più per poterle trovare. Dr. René Chopard Direttore della Fondazione Centro di Studi Bancari Professore all Università dell Insubria

8 8

9 BANCHE Sintesi

10 10 Definizioni Definizioni Istituti Sono definiti istituti le aziende che: sono attive principalmente nel settore finanziario; si procurano dei fondi accettando depositi dal pubblico o rifinanziandosi presso altre banche; utilizzano i loro fondi per finanziare persone o aziende. Sportelli in senso stretto Sono definiti sportelli in senso stretto: le sedi principali, le succursali, le agenzie e casse di deposito; a partire dal 1984 unicamente gli sportelli con al minimo un collaboratore a tempo pieno. Sportelli in senso largo Agli sportelli in senso stretto si aggiungono gli uffici di incasso e le rappresentanze in Svizzera e all estero. Personale È definito personale: il personale proprio e ausiliario, incluso il personale occupato a tempo parziale nel quadro di un contratto di lavoro permanente, gli apprendisti e gli stagisti. Dal 2001 gli impiegati a tempo parziale sono contati proporzionalmente al loro tempo di lavoro. Banche cantonali Le banche cantonali sono per la maggioranza istituti di diritto pubblico a carattere universale. Sono particolarmente attive nella raccolta del risparmio e nel credito ipotecario. Grandi banche Le grandi banche propongono l intera gamma delle prestazioni bancarie. Banche regionali e casse di risparmio Istituti di credito fondiario, banche locali e regionali, casse di risparmio. Banche Raiffeisen Le banche Raiffeisen sono delle cooperative che si concentrano principalmente nelle attività di raccolta del risparmio e di credito ipotecario. Banche commerciali Le banche commerciali sono attive negli affari commerciali, nella gestione patrimoniale e nelle operazioni di banca d affari. A causa dell intreccio sempre più importante delle attività di alcuni istituti di questa categoria, peraltro fra di loro eterogenei, con quelli delle banche borsistiche, dal 2008 la categoria è stata abolita. Gli istituti sono stati suddivisi tra le categorie Altri istituti e Banche borsistiche.

11 Definizioni 11 Definizioni Banche borsistiche Le banche borsistiche sono specializzate nella gestione patrimoniale. Banche di prestito personale Le banche di prestito personale sono banche commerciali specializzate nel prestito personale e nel credito al consumo. Dal 1999 sono inglobate nella categoria Altri istituti. Altri istituti Categoria che raggruppa le banche che non sono collocabili nelle altre categorie. Tra le altre, dal 1999 le banche di prestito personale e dal 2008 alcune banche commerciali. Banche in mano straniera Sono definite banche in mano straniera quegli istituti dove le partecipazioni qualificate estere dirette o indirette si elevano a più della metà dei voti o che sono dominati in altro modo da stranieri. Sono attive in tutti i campi. Alcune si concentrano su operazioni di banca d affari o sulle gestioni patrimoniali, in particolare per clientela estera. Società finanziarie Caratterizzate da operazioni di finanziamento a lungo termine. Dal 1995 le società finanziarie non sono più assimilate alle banche e la categoria è stata abolita. Succursali di banche straniere Contrariamente alle banche in mano straniera, le succursali di banche straniere non hanno personalità giuridica. La maggior parte è specializzata nella gestione patrimoniale per clientela estera. Banchieri privati I banchieri privati operano sotto forma di ragione sociale individuale, di società in nome collettivo o di società in accomandita. Sono specializzati nel private banking.

12 12 Struttura del sistema bancario ticinese Struttura del sistema bancario ticinese Struttura del sistema bancario ticinese 2011 Tabella 1. Categoria. Istituti. Sportelli 1. Personale ass. % ass. % ass. % Banche cantonali Grandi banche ' Banche Raiffeisen Banche borsistiche Altri istituti Banche in mano straniera ' Succursali di banche straniere Banchieri privati Totale ' Sportelli in senso largo. Fonti Banca nazionale svizzera e Associazione Bancaria Ticinese Elaborazione Centro di Studi Bancari

13 BANCHE Breve analisi

14 14 Istituti / Sportelli Istituti / Sportelli Istituti Con la chiusura di 3 succursali e di 3 rappresentanze sommate alla cessione di 2 banche (tab. 6), il numero di istituti presenti nel Cantone Ticino passa fra il 2010 e il 2011 da 72 a 64 (tab. 7), acuendo così il trend negativo iniziato nel 2006 e confermando le tendenze concentrative del sistema. Pur rimanendo gli organi direttivi nel Ticino, con l acquisizione di FIDEURAM Bank da parte di BANCA CREDINVEST, diminuiscono di una unità gli istituti con sede nel Cantone (tab. 8). Dopo la controtendenza registrata nel 2008 e l allineamento al trend svizzero nel 2010, il 2011 si caratterizza per una riduzione di istituti nel Ticino più marcata di quella elvetica (tab. 9). Oltre alla diminuzione di 5 unità del numero di banche straniere, sono da notare la partenza dal Ticino delle banche cantonali di Ginevra e Lucerna, a sottolineare il carattere regionale di questi particolari istituti, e l aumento del peso relativo delle banche borsistiche a conferma della specializzazione della piazza ticinese nel private banking. Sportelli La diminuzione del numero di istituti si rispecchia evidentemente nella riduzione del numero di sportelli presenti sul territorio, che si attesta a 253 unità (tab. 12), confermando, anche per il 2011, l erosione iniziata nel 2006 (tab. 13). Con 99 sportelli, le banche Raiffeisen continuano a caratterizzare il sistema bancario ticinese per la sua capillare diffusione. La stessa tendenza, anche se in modo attenuato, è riscontrabile anche a livello nazionale (tab. 14).

15 Personale / Attività 15 Personale / Attività Personale Meno marcata, rispetto agli ultimi due anni, la diminuzione del personale bancario, che è passato nel 2011 a unità (-2.7%) (tab. 16 e 17). Come nel 2010, la riduzione più importante è subita dalle banche in mano straniera con un ulteriore decrescita della loro importanza relativa in ambito occupazionale dal 35.3% al 34.2%; seguono le grandi banche che mantengono però la loro posizione relativa. In controtendenza le banche Raiffeisen, le banche borsistiche e la categoria Altri istituti (tab. 17). Analogamente al 2010, anche per il 2011 la diversità nell evoluzione ticinese rispetto al sistema bancario svizzero deve essere ponderata dal fatto che la crescita dell occupazione di quest ultimo si è verificata soprattutto nelle sue strutture all estero (tab. 18). Rimane praticamente invariata la differenza strutturale fra il sistema bancario ticinese e quello elvetico. Le banche straniere, come quelle borsistiche, sono relativamente più presenti nel Ticino a scapito delle grandi banche e della banca cantonale. L importanza internazionale della piazza finanziaria ticinese e la sua specializzazione nel private banking da una parte, la centralizzazione di alcune delle attività di back office dall altra parte, ne sono le principali ragioni. Attività Dopo una pausa nel 2010, riprende la crescita del bilancio aggregato degli istituti con sede nel Cantone che si attesta nel 2011 a circa 52.5 miliardi di franchi svizzeri (tab. 21). Continua pure l aumento del valore dei depositi (+3.9%) e dei crediti ipotecari (+5.9%) (tab. 22). In questo ambito, rispetto alla Svizzera e analogamente agli anni precedenti, pur essendo il risparmio pro capite minore, i crediti ipotecari, sempre pro capite, sono maggiori nel Ticino (tab. 23). Infine, dopo una crescita contenuta nel 2009, riprende l erosione del gettito fiscale cantonale delle banche (tab. 24).

16

17 BANCHE Statistiche

18 18 Istituti Istituti Istituti nel Ticino 2011 Tabella 2. Categoria. Anno di costituzione. Anno di apertura nel TI 1. Domicilio. Ragione sociale Banche cantonali Bellinzona Banca dello Stato del Cantone Ticino SEDE e SUC Grandi banche Zurigo Credit Suisse SA SUC Basilea e Zurigo UBS SA SUC. Modalità operativa nel TI Banche Raiffeisen San Gallo Gruppo Raiffeisen COOP Banche borsistiche Lugano AXION SWISS BANK SA SEDE Lugano BANCA ARNER SA SEDE Lugano Banca del Ceresio SA SEDE Zurigo Banca Julius Baer & Co. SA SUC Lugano Banca Privata Edmond de Rothschild Lugano SA SEDE Ginevra Banque Cramer & Cie SA SUC Ginevra BANQUE MORVAL SA SUC Ginevra Banque Syz & Co SA SUC Zurigo Clariden Leu SA SUC Zurigo Maerki Baumann & Co. SA SUC Yverdon-les-Bains Piguet Galland & Cie SA RAPPR Bellinzona Società Bancaria Ticinese SA SEDE Ginevra UNION BANCAIRE PRIVEE, UBP SA SUC Altri istituti Basilea Banca Coop SA SUC Zurigo Banca Migros SA SUC Horgen Bank-now SA SUC Lugano Cornèr Banca SA SEDE e SUC Zurigo InCore Bank SA RAPPR Basilea WIR Bank società cooperativa SUC Banche in mano Lugano Banca Aletti & C. (Suisse) SA SEDE straniera Lugano BANCA CREDINVEST SA SEDE Lugano BANCA DEL SEMPIONE SA SEDE e SUC Lugano Banca Euromobiliare (Suisse) SA SEDE Lugano Banca Intermobiliare di Investimenti e Gestioni (Suisse) SA SEDE Lugano Banca Popolare di Sondrio (Suisse) SA SEDE e SUC Lugano BANCA ZARATTINI & CO. SA SEDE Basilea Bank CIC (Schweiz) SA SUC Basilea Bank Sarasin & Cie SA SUC Lugano Banque de Crédit et de Dépôts SA, Bankred SEDE Losanna Banque de Dépôts et de Gestion SA SUC Ginevra BANQUE HERITAGE SA SUC Zurigo Banque Internationale à Luxembourg (Suisse) SA SUC Ginevra Banque J. Safra (Suisse) SA RAPPR Ginevra Banque Safdié SA SUC Lugano BIPIELLE Bank (Suisse) in liquidazione SEDE Ginevra BNP Paribas (Suisse) SA SUC Lugano BSI SA SEDE e SUC Ginevra CIM Banque SA SUC Lugano CMB Banque Privée (Suisse) SA SEDE Ginevra Crédit Agricole (Suisse) SA SUC Lugano Credito privato commerciale SA SEDE Ginevra Deutsche Bank (Suisse) SA SUC Zurigo EFG Bank SA SUC

19 Abbreviazioni SEDE Sede principale SUC Succursale COOP Società cooperativa RAPPR Ufficio di rappresentanza Istituti 19 Istituti. Categoria. Anno di costituzione. Anno di apertura nel TI. Domicilio. Ragione sociale Zurigo FINTER BANK ZüRICH SA SUC Zurigo GE Money Bank SA SUC Ginevra HINDUJA BANQUE (SUISSE) SA SUC Ginevra HSBC Private Bank (Suisse) SA SUC Lugano INTESA SANPAOLO PRIVATE BANK (SUISSE) SA SEDE Zurigo J&T Bank (Schweiz) SA RAPPR Ginevra KBL (SWITZERLAND) LTD SUC Basilea LGT Bank (Schweiz) SA SUC Zurigo Liechtensteinische Landesbank (Schweiz) SA SUC Lugano PKB PRIVATBANK SA SEDE e SUC Lugano RAS Private Bank (Suisse) SA in liquidazione SEDE Lugano Sella Bank SA SEDE Lugano SOCIETE GENERALE Private Banking (Lugano-Svizzera) SA SEDE Succursali di banche Zurigo Deutsche Bank SA, Frankfurt a. M., straniere Zweigniederlassung Zürich SUC Opfikon UBS LIMITED, London, Swiss Branch, Opfikon SUC Banchieri privati Ginevra Lombard, Odier & Cie RAPPR San Gallo Wegelin & Co. Privatbankiers, Gesellschafter Bruderer, Hummler, Tolle & Co. SUC. Modalità operativa nel TI 1 Coerentemente con i dati riportati dalla Banca nazionale svizzera (anno di costituzione), nel caso di cambiamento di ragione sociale, l anno riportato si riferisce all apertura dell istituto precedente. In caso di attività preesistente si intende l'anno in cui è stato ottenuto lo statuto di banca : anno di apertura dell Unione di Banche Svizzere; la Società di Banca Svizzera ha aperto nel Cassa Raiffeisen a Sonvico. Seguendo la scelta della Banca nazionale svizzera, pur essendo le banche Raiffeisen giuridicamente indipendenti, in questa tabella vengono indicate come un istituto riferendosi al Gruppo Raiffeisen. Il loro numero effettivo è riportato sulle tabelle relative agli sportelli. Fonti Banca nazionale svizzera e Centro di Studi Bancari Elaborazione Centro di Studi Bancari

20 20 Istituti Istituti Nuovi ingressi 2011 Tabella 3 Nessun nuovo ingresso Cambiamenti di ragione sociale 2011 Tabella 4. Categoria. Anno di costituzione. Domicilio. Nuova ragione sociale. Ragione sociale precedente Banche borsistiche 1856 Yverdon-les-Bains Piguet Galland & Cie SA Banque Piguet & Cie SA Banche in mano straniera 1985 Zurigo Banque Internationale à Luxembourg (Suisse) SA Dexia Privatbank (Schweiz) SA Banchieri privati 1796 Ginevra Lombard, Odier & Cie Lombard, Odier, Darier, Hentsch & Cie Cambiamenti di categoria 2011 Tabella 5 Nessun cambiamento di categoria Chiusure 2011 Tabella 6. Categoria. Anno di costituzione. Domicilio. Ragione sociale. Motivo della chiusura Banche cantonali 1816 Ginevra Banque Cantonale de Genève Chiusura succursale nel Ticino Banche cantonali 1850 Lucerna Luzerner Kantonalbank SA Chiusura rappresentanza nel Ticino Altri istituti 1990 Olten Alternative Bank Schweiz SA Chiusura rappresentanza nel Ticino Banche in mano straniera 1955 Zurigo ABN AMRO Bank (Switzerland) SA Acquisita da UNION BANCAIRE PRIVEE, UBP SA Banche in mano straniera 1996 Ginevra DEGROOF BANQUE PRIVEE SA Chiusura succursale nel Ticino Banche in mano straniera 2001 Lugano FIDEURAM Bank (Suisse) S.A. Acquisita da BANCA CREDINVEST SA Banche in mano straniera 1930 Zurigo RBS Coutts Bank SA Chiusura succursale nel Ticino Succursali di banche 2001 Zurigo Barclays Capital, Zurich Branch straniere of Barclays Bank PLC, London Chiusura rappresentanza nel Ticino Fonte Banca nazionale svizzera Elaborazione Centro di Studi Bancari

21 Istituti 21 Istituti Numero 2011 Tabella 7. Categoria ass. % Banche cantonali Grandi banche Banche Raiffeisen Banche borsistiche Altri istituti Banche in mano straniera Succursali di banche straniere Banchieri privati Totale Fonte Banca nazionale svizzera Elaborazione Centro di Studi Bancari

22 22 Istituti Istituti Evoluzione Tabella 8. Categoria ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass Banche cantonali di cui con sede nel Ticino Grandi banche di cui con sede nel Ticino Banche reg. e casse di risp di cui con sede nel Ticino Banche Raiffeisen di cui con sede nel Ticino Banche commerciali di cui con sede nel Ticino Banche borsistiche di cui con sede nel Ticino Banche di prestito personale di cui con sede nel Ticino Altri istituti di cui con sede nel Ticino Banche in mano straniera di cui con sede nel Ticino Succursali di banche straniere di cui con sede nel Ticino Banchieri privati di cui con sede nel Ticino Totale di cui con sede nel Ticino

23 Istituti 23 Istituti % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % Fonte Banca nazionale svizzera Elaborazione Centro di Studi Bancari

24 24 Istituti Istituti Confronto TI-CH Tabella ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. Istituti TI CH

25 Istituti 25 Istituti % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % Confronto TI-CH (crescita %) Diagramma Variazioni % Ticino Svizzera Fonte Banca nazionale svizzera Elaborazione Centro di Studi Bancari

26 26 Istituti Istituti Confronto TI-CH per categoria Tabella 10. Categoria ass. % ass. % ass. % ass. % ass. % ass Banche cantonali TI CH Grandi banche TI CH Banche reg. e casse di risp. TI CH Banche Raiffeisen TI CH Banche commerciali TI CH Banche borsistiche TI CH Banche di prestito personale TI CH Altri istituti TI CH Banche in mano straniera TI CH Succurs. di banche straniere TI CH Banchieri privati TI CH Totale TI CH

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

CAS in Compliance management

CAS in Compliance management CAS in Compliance management Presentazione I requisiti postulati dalla sorveglianza prudenziale, l orientamento ai rischi e l affermarsi progressivo di una cultura della trasparenza, hanno contribuito

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE.

BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE. BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 BSI E GLI EXTERNAL ASSET MANAGER. PIÙ DI UNA COLLABORAZIONE, DEDIZIONE E PASSIONE. INSIEME CON UN UNICO OBIETTIVO: LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE 04.C.08 EAM Gestori Esterni_IT.qxd:-

Dettagli

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo.

Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Al vostro livello. Tre clienti tre storie di successo. Reiner Gfeller. Responsabile Asset Management. Allianz Suisse Immobiliare SA. La Allianz Suisse Immobiliare SA collabora dal 2011 con Livit. L azienda

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

4.06 Stato al 1 gennaio 2013

4.06 Stato al 1 gennaio 2013 4.06 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura nell AI Comunicazione 1 Le persone che chiedono l intervento dell AI nell ambito del rilevamento tempestivo possono inoltrare una comunicazione all ufficio AI del

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

La Svizzera in cifre.

La Svizzera in cifre. ab Edizione 2014 / 2015 Addetti per divisione economica 20 8 La Svizzera in cifre. UBS Partner di Svizzera Turismo Addetti per settori Settore primario Agricoltura 12 Settore secondario Industria, artigianato

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro

Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro 2.07 Contributi Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

Incompatibilità con il mandato parlamentare

Incompatibilità con il mandato parlamentare Incompatibilità con il mandato parlamentare Principi interpretativi dell Ufficio del Consiglio nazionale e dell Ufficio del Consiglio degli Stati per l applicazione dell articolo 14 lettere e ed f della

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale

ICEC CPP Corsi di Perfezionamento Professionale. Corsi di Perfezionamento Professionale Corsi di Perfezionamento Professionale I Corsi di Perfezionamento Professionale costituiscono una struttura creata per fornire determinati servizi centrali all ICEC (Istituto cantonale di economia e commercio)

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Società bancarie di comodo ed entità puramente contabili Gennaio 2003 Membri del Gruppo di lavoro sull attività bancaria transfrontaliera Copresidenti: Charles

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS

3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS 3.07 Prestazioni dell AVS Apparecchi acustici dell AVS Stato al 1 gennaio 2015 In breve I beneficiari di rendite di vecchiaia e di prestazioni complementari all AVS/AI che risiedono in Svizzera e sono

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta

Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Il nuovo Regolamento Intermediari n. 16190/2007 emanato dalla Consob ed il Regolamento congiunto del 29 ottobre 2007 emanato da Banca

Dettagli

Conti e carte Panoramica delle condizioni

Conti e carte Panoramica delle condizioni Conti e carte Panoramica delle condizioni Situazione 1.4.2015 Indice Note generali 3 Offerte pacchetti: Bonviva 4 Offerte pacchetti: Viva 5 Gamma dei Conti privati 6 Gamma dei Conti di risparmio 6 Traffico

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2

DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 5.2.4 DIVISIONE DELLE CONTRIBUZIONI Bellinzona, gennaio 2009 CIRCOLARE N. 4/2008 Abroga la circolare n. 4/2007 del gennaio 2008 DEDUZIONI PER FIGLI AGLI STUDI (ART. 34 LT) Pag. 1. Presupposti 2 2. Scuole

Dettagli

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI

6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35. L originale. Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Associazione dei contabilicontroller diplomati federali 6963 Lugano-Cureggia Telefono/Fax 091 966 03 35 L originale Sterchi I Mattle I Helbling Piano dei conti svizzero per PMI Piano dei conti svizzero

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro

Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro 2.05 Contributi Retribuzioni versate al termine del rapporto di lavoro Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Per principio, qualsiasi attività derivante da un'attività dipendente viene considerata come salario

Dettagli

Il Servizio Sismico Svizzero (SED)

Il Servizio Sismico Svizzero (SED) Il Servizio Sismico Svizzero (SED) Storia e missione del SED Il Servizio Sismico Svizzero registra in media due terremoti al giorno. Di questi, circa dieci ogni anno sono abbastanza forti da essere percepiti

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità

Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità Evoluzione della fattura elettronica a livello internazionale e sua utilità 6 settembre 2012 Bruno Koch Situazione iniziale tipica in una città campione Numero di abitanti: 100 000 Volume di fatture: ricevute

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011

Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo. Atto di fondazione. (Fondazione) Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 Swiss Life SA, General-Guisan-Quai 40, Casella postale, 8022 Zurigo Fondazione collettiva Swiss Life Invest, Zurigo (Fondazione) Atto di fondazione Entrata in vigore: 1 dicembre 2011 web1486 / 04.2012

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale

Le nostre proposte Advisory. La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory La consulenza patrimoniale professionale Le nostre proposte Advisory la consulenza patrimoniale su misura per voi Cosa vi offriamo? Desiderate beneficiare di un monitoraggio

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

QUANTITATIVE ASSET & RISK MANAGEMENT

QUANTITATIVE ASSET & RISK MANAGEMENT QUANTITATIVE ASSET & RISK MANAGEMENT Workshop 2010 Oltre KEY290 Speakers iscritti Accademici alla 4 edizione Edward I. Altman New York University Stern School of Business Marco Corazza Università di Venezia

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

13. Vivere in Svizzera.

13. Vivere in Svizzera. 13. Vivere in Svizzera. Grazie all elevata qualità di vita e al contesto sicuro, l aspettativa di vita in Svizzera è tra le più alte al mondo. La natura intatta e la molteplice offerta culturale e per

Dettagli

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai

5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai 5.01 Prestazioni complementari Prestazioni complementari all'avs e all'ai Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le prestazioni complementari (PC) all'avs e all'ai sono d'ausilio quando le rendite e gli altri

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

sia Regolamento SIA 142 2009 Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein

sia Regolamento SIA 142 2009 Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein Regolamento SIA 142 2009 sia Regolamento dei concorsi d architettura e d ingegneria schweizerischer ingenieur- und architektenverein société suisse des ingénieurs et des architectes società svizzera degli

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI

1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA DI 75 ANNI PER SE SSO E CAUSE PRINCIPALI Repubblica e Cantone Ticino Dipartimento della sanità e della socialità Ufficio del medico cantonale Servizio di promozione e di valutazione sanitaria 1.4.11 ANNI POTENZIALI DI VITA PERSI (APVP) PRIMA

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza

credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza credito alle aziende Finanziamenti improntati alla semplicità e alla trasparenza chiarezza e trasparenza State progettando un investimento? Oppure desiderate semplicemente conoscere quali possibilità vi

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto

Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Bilancio finale di liquidazione e piano di Riparto Natura e composizione Non vi sono specifiche indicazioni in merito alle modalità di redazione del bilancio; Il bilancio finale di liquidazione dovrebbe

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E

R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E R I S K M A N A G E M E N T & F I N A N C E 2010 Redexe S.u.r.l., Tutti i diritti sono riservati REDEXE S.r.l., Società a Socio Unico Sede Legale: 36100 Vicenza, Viale Riviera Berica 31 ISCRITTA ALLA CCIAA

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Con la presente scrittura tra

Con la presente scrittura tra Accordo per assicurare la liquidità alle imprese creditrici dei Comuni e delle Province della Regione Emilia-Romagna attraverso la cessione pro-soluto dei crediti a favore di banche od intermediari finanziari

Dettagli

La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera

La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera La ricerca clinica nel contesto internazionale: l esperienza svizzera G. M. Zanini Convegno AFI-AFTI l impatto delle nuove normative comunitarie sulla produzione dei farmaci per uso sperimentale e sulla

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano

FUNZIONAMENTO GEM GLIS. Manuela Lombardi Ester Treglia Gianluca Bove Vito Miceli. Giancarlo Valerio Sonia Stati Ilaria Richichi Luca Cipriano CONOSCERE LA BORSA FUNZIONAMENTO I partecipanti formano delle squadre ed elaborano una strategia di investimento per il proprio capitale virtuale iniziale (50.000 euro). Nel nostro caso si sono costituite

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO

Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente. U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO Dipartimento Ambiente e Sviluppo Servizio Ambiente U.O. C. Sviluppo Sostenibile, Agenda XXI, Comunicazione SINTESI PROGETTO ATTUAZIONE DEL PROGETTO REBIR Risparmio Energetico, Bioedilizia, Riuso Data 29.01.2009

Dettagli