FONDI&SICAV. CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 3 - Numero 23 - Settembre Parlano i grandi gestori Le mosse giuste in una fase difficile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FONDI&SICAV. CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 3 - Numero 23 - Settembre 2010. Parlano i grandi gestori Le mosse giuste in una fase difficile"

Transcript

1 FONDI&SICAV CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 3 - Numero 23 - Settembre 2010 Parlano i grandi gestori Le mosse giuste in una fase difficile Etf Per chi punta sul mondo intero Consensus paesi emergenti Non solo segnali positivi

2

3 EDITORIALE Anno secondo dopo Lehman Sembra ieri e invece sono già passati due anni dal fallimento, che sembrava impossibile, di quella che era la quarta banca d affari statunitense con 185 anni di storia alle spalle. Da quel settembre 2008 sui mercati le regole sono decisamente cambiate e chi si occupa professionalmente di investimenti se ne rende conto ogni giorno. Anche per i singoli risparmiatori sono svanite alcune certezze: gli investitori hanno loro malgrado riscoperto il rischio in tutte le sue diverse sfumature (tante sfumature, basti pensare che non esiste un unico metodo condiviso per misurare la rischiosità di un investimento). In mezzo a tutte le diverse regole per misurarlo forse l unica che realmente funzioni è creare un portafoglio che rispetti il rischio che il singolo investitore è in grado di sopportare, senza presentargli troppe formule matematiche. Un rischio che ognuno di noi è in grado di capire perfettamente non appena gli si prospetta: qual è la massima perdita che si è in grado di sopportare. Ripensando alle conseguenze di quel crack, abbiamo messo in copertina l immagine di una scacchiera, immagine che richiama un gioco dove ogni singola mossa deve essere ben ponderata e dove una mossa superficiale fatta nel momento sbagliato può portare a perdere la partita molte mosse dopo. Per cercare di evitare quella mossa sbagliata abbiamo deciso di riproporre la classifica dei migliori gestori (intesi proprio come persona fisica) secondo la metodologia dei nostri partner di Citywire con cui collaboriamo da GIUSEPPE RICCARDI tempo. Metodologia che vuole arrivare a dare un voto al giocatore che opera su quella scacchiera, a vedere come si è comportato il gestore nei diversi momenti di mercato, nelle sue diverse esperienze lavorative, che ci vuol dare un aiuto nel comprendere a chi affidare i nostri risparmi per scelte di lungo termine e nello stabilire a quali uomini affidarli. Perché anche dietro le grandi banche e le istituzioni finanziarie ci sono sempre delle persone, persone che ti possono fare fallire o che invece possono portare al successo. Fiat, un occasione quasi persa Si è molto parlato nel corso dell estate di tutta la vicenda Fiat, delle mosse decisamente pesanti che posto da Marchionne è importantissimo e non dare una molto equilibrio il Presidente della Repubblica: il problema l amministratore delegato della casa torinese ha risposta sarebbe un occasione persa. La produttività nelle compiuto per cercare di incrementare la produttività all interno delle fabbriche, specie quelle del sud. Peccato che i toni usati siano stati quelli di un bullo di periferia. Peccato che fra le richieste avanzate ce n erano alcune di dubbia costituzionalità, come la limitazione del diritto di sciopero, che certamente non è argomento che può essere lasciato alla contrattazione delle parti. E peccato che l immagine della Fiat, costruita con tanta fatica e grande abilità dallo stesso Marchionne, ne abbia sofferto non poco: quell immagine di capitalista moderno e anche un po sbarazzino che piaceva ai giovani si è decisamente appannata e probabilmente non è un caso che proprio negli ultimi mesi la società automobilistica abbia perso quote di mercato, rispetto ai concorrenti europei. Ed è veramente un peccato che i problemi posti dalla Fiat siano finiti in una fabbriche italiane significa semplicemente una cosa: esisteranno ancora le fabbriche italiane? Saremo ancora un paese industriale o solo un paese di servizi, per di più poco qualificati? Cesare Romiti in un intervista ha detto che non era necessario fare tanto rumore e ha ricordato che quando era al timone della Fiat aveva avversari come le Brigate rosse, ben più pericolose degli operai di oggi. A Romiti si potrebbe replicare facilmente con l osservazione che gli attuali avversari sono i cinesi, ben più duri come avversari delle Brigate rosse. E se non si saprà dare loro una risposta sul piano operativo, si rischia semplicemente di scomparire come paese industriale. A questo punto non resta che rimboccarsi le maniche e trovare una soluzione, senza ideologie, senza provocazioni, né da parte sindacale, né da parte padronale. E bisogna pure rissa, al punto tale da fare intervenire con ALESSANDRO SECCIANI fare in fretta. FONDI&SICAV/Settembre

4 SETTEMBRE N 23 SOMMARIO S O M M 8 18 I portafogli di Mc Gestioni Classifiche Citywire I MIGLIORI DEL PIANETA Le difficoltà che la ripresa sta incontrando nei paesi occidentali e negli emergenti hanno influito negativamente sui listini nel corso dell estate, che comunque ha fatto registrare un movimento solo laterale. Anche l elemento positivo, cioè gli stress test superati brillantemente dalle banche, lascia diversi dubbi: i criteri impiegati sono stati alquanto permissivi. Sul piano strategico è necessaria la massima prudenza Ecco l aggiornamento delle classifiche elaborate dalla società inglese che monitorizza i money manager di tutto il mondo. Entrare in queste graduatorie rappresenta un elemento di grande prestigio per i professionisti del denaro e soprattutto è la prova di un buon lavoro e di ottimi risultati conseguiti nel corso di diversi anni. Ai primi tre posti della classifica sono entrati tre uomini di Fidelity, ma molto buoni anche i risultati dei rappresentanti di Amundi, Natixis, Janus e Dnca finance. In questo contesto si difendono bene gli italiani, spesso presenti nelle posizioni di vertice. A questo gruppo scelto Fondi&Sicav ha posto alcune domande cruciali sulla ripresa e su come si muoveranno i governi nei prossimi mesi PROMOTORI & CONSULENTI FONDI&SICAV Settembre 2010 Francesco de Ferrari di Credit suisse Pb: «Consulenti e basta» Bilanci Una buona crescita per tutte le reti Professione La paura di essere sempre più bancari Il Ceo della divisione italiana di private banking dell istituto svizzero afferma con convinzione che il rapporto a parcella sta cambiando profondamente il mercato già oggi, mentre molti stanno cominciando a pagare le conseguenze delle passate strategie commerciali, che imponevano la vendita di prodotti remunerativi solo per i collocatori. «Si tratta di un nuovo modello dal potenziale rivoluzionario, in quanto incentrato sul fatto di fornire un servizio di qualità nel tempo» 44 Risultati semestrali UNA BUONA RIPRESA PER TUTTI 40 Intervista FRANCESCO DE FERRARI DI CREDIT SUISSE La maggior parte delle reti nei primi sei mesi del 2010 ha incrementato vistosamente la raccolta, nonostante la ripresa economica e dei mercati sia stata inferiore alle attese. Rispetto agli altri canali di vendita, i professionisti del collocamento si sono rivelati ancora una volta nettamente più competitivi e hanno dimostrato un rapporto solido con la propria clientela. C è chi ha già ampiamente superato i budget annuali e chi parla addirittura di anno memorabile. Certo, le preoccupazioni per il futuro sono ancora forti Banca Generali Un semestre vissuto alla grande I pf, secondo diversi osservatori, si stanno trasformando sempre più in bancari, una volta considerati pericolosi concorrenti. Non solamente gli istituti di credito spesso controllano le reti, ma anche i prodotti che vengono offerti ai clienti sono spesso servizi tipici dello sportello. Ma c è chi sostiene che questa filosofia nasconda pesanti conflitti di interesse e che si rischi di rendere i professionisti della consulenza dei veri e propri piazzisti 56 Professione CON LA BANCA NELLA VALIGETTA 4 FONDI&SICAV/ Settembre 2010

5 SETTEMBRE N 23 SOMMARIO A R I O Se si ha difficoltà a prendere una decisione, se non è chiaro quali saranno le tendenze future in un contesto caratterizzato da crescente incertezza, se comunque si preferisce sempre differenziare il più possibile le scelte, allora nulla è meglio di un fondo in equity internazionale, che punta su tutti i principali mercati del pianeta, privilegiando quelli più sviluppati, ma non dimenticando i paesi emergenti. Ecco una breve rassegna di Exchange traded fund azionari globali quotati sul listino di Borsa italiana Etf IL MONDO COME ORIZZONTE 62 Chi compra questo tipo di prodotto è solitamente un risparmiatore che non vuole correre alcun rischio, ma ultimamente le remunerazioni sono state molto basse, soprattutto per chi acquista titoli emessi dagli stati con la maggiore affidabilità. Ciò ha comportato un incremento di valore per i portafogli già costituiti, mentre sul lungo termine raramente anche i migliori prodotti sono riusciti a tenere testa ai morsi dell inflazione. È stato determinante per le performance il costo delle commissioni, che variano in un range che va dallo 0,10% all 1% Obbligazionari governativi area euro medio e breve termine SOPRATTUTTO SICUREZZA 66 Le economie dei paesi a forte sviluppo sono oggi in bilico fra il desiderio di imboccare in maniera definitiva la strada della ripresa e il timore di una nuova recessione mondiale. I dati del secondo trimestre sono stati nel complesso positivi, con il Pil russo a +5,2% e quello indonesiano a +6,2%. Più complesso il discorso sulla Cina, che ha realizzato un incremento del 10,3%, inferiore a quello del trimestre precedente Consensus sui mercati emergenti SEGNALI CONTRADDITTORI 72 La nuova normativa che è intervenuta sull erogazione dei trattamenti di anzianità e vecchiaia ha comportato diverse novità, in aggiunta a quelle ampiamente pubblicizzate dalla stampa. Oltre ad avere diradato le date in cui si può lasciare il lavoro, con i nuovi parametri demografici monitorati dall Istat si sposta molto in avanti per le future generazioni la possibilità di ricevere l assegno dall Inps. Ciò in pratica significa che i pensionati del 2049 potranno ottenere il trattamento previdenziale a 68 anni e sei mesi di età. E per di più con cifre nettamente inferiori a quelle attuali Previdenza NON SOLO MENO FINESTRE 80 3 Editoriale 6 Radar finanziario 14 Notizie in breve 84 My Life, My style Rubriche FONDI&SICAV/ Settembre

6 RADAR Gli economisti prevedono che Uk dovrà stampare ancora moneta. Secondo il capo economista di Ignis Am, Il Regno Unito, per evitare che la sua economia ricada in recessione, non può che ricorrere a un nuovo quantitative easing, termine che indica la creazione e l immissione di moneta sul mercato da parte della Boe. Nel Regno Unito molti lead indicator hanno raggiunto il picco e il ciclo economico degli ultimi 15 mesi è ormai finito. Anche a causa delle misure di austerity del governo inglese, il rischio di double dip è più vicino: l unica strada che rimane alla Bank of England è il quantitative easing. Gli Stati Uniti eviteranno il double dip? Dopo un inizio d anno brillante in cui le paure di una recessione sono sparite, l economia statunitense inizia a traballare di nuovo. Il rallentamento iniziato nel secondo trimestre sta continuando nel terzo, con un elevato livello di disoccupazione e dati negativi sul mercato immobiliare. Le ultime statistiche stanno portando molti analisti a rivedere le stime di crescita al ribasso, tanto che un double dip sembra ora possibile. Capital economics prevede che il prossimo anno l incremento del Pil statunitense scenderà dal 2,7% al 2% e che non crescerà fino al A peggiorare la situazione ci sono la produttività manifatturiera in difficoltà e il livello dell import ancora superiore all export: il double dip si può ancora evitare, ma una modesta recessione è probabile. La Turchia potrà mai competere con i Bric? La struttura stessa dell economia turca non consentirà mai alla Turchia di diventare un paese a budget in surplus come Cina, Brasile, India o Russia. È quanto sostiene Markus Bruck, gestore di Metzler asset management, secondo il quale per ottenere un surplus la Turchia dovrebbe sviluppare una politica economica che combatta l inflazione. Si tratta di una grossa sfida poiché è un importatore netto di commodity, specialmente olio, e ciò rende l inflazione più volatile rispetto ai paesi Bric. Un cambiamento nel comportamento della Banca centrale turca potrebbe avere un effetto negativo sul mercato azionario nel breve termine, ma ripagherebbe nel lungo termine. Perchè l India potrebbe trovarsi nel suo momento d oro. Il gestore del Jupiter India fund, Avinash Vazirani, sostiene che l India sta attraversando il suo momento d oro: le casse dello stato sono piene di redditi fiscali, quindi il deficit nazionale si potrà ridurre significativamente, i progetti infrastrutturali domineranno la crescita economica nei prossimi mesi e la crescita demografica aumenterà nei prossimi dieci anni la forza lavoro. Secondo Vazirani,l economia indiana, finora basata sul consumo domestico, da ora sarà guidata dalle infrastrutture: «Rispetto a sei mesi fa ho visto nuove linee della metropolitana, treni, porti, strade, aeroporti. Tutto nato da investimenti privati». Con una crescita del Pil stabile sull 8,5%, l unico spettro è la iperinflazione potenzialmente aggravata dall effetto che i monsoni hanno sul prezzo del cibo. 6 FONDI&SICAV/Settembre 2010

7 FINANZIARIO Il fondo pensione del governo norvegese esclude le società non etiche. Il secondo fondo sovrano più grande al mondo (443 miliardi di dollari) ha dismesso i suoi investimenti nelle società israeliane Africa Israel investments e Danya cebus e nella malese Samling global, responsabili di attività non etiche. La società di investimento israeliana detiene una quota di maggioranza in Danya cebus, una società di costruzioni coinvolta nello sviluppo di insediamenti nei territori palestinesi. La società malese contribuisce al disboscamento illegale e a gravi danni ambientali. Il fondo pensione ha deciso di perseguire logiche di investimento fortemente orientate al Sri(Social responsible investment). Gli Aum di Hong Kong sono quasi raddoppiati nel Secondo la ricerca annuale eseguita dalla Securities and futures commission, gli asset gestiti a Hong Kong sono quasi raddoppiati nel corso del 2009, spinti dagli investitori stranieri che hanno contribuito per il 63,9%. La ricerca ha mostrato un aumento nel numero delle aziende collegate alla Cina che si espongono ad altri mercati utilizzando Hong Kong come trampolino. La crescita maggiore è venuta dalle società di consulenza e gestione, seguite dalle compagnie assicurative.

8 I PORTAFOGLI DI MC GESTIONI Investitori preoccupati Un anno di DJ Eurostoxx Un anno di S&P500 Imercati finanziari azionari sono stati caratterizzati nei mesi estivi da un doppio movimento: a luglio l indice di riferimento Msci world in valuta locale ha guadagnato il 5,65%, mentre ad agosto è stata registrata una perdita del -3.55%. Se il movimento al rialzo era stato generato in parte dall attesa, con conseguente buon risultato, degli stress test bancari europei e dal buon esito delle trimestrali aziendali, nel mese di agosto gli investitori Le difficoltà che la ripresa sta incontrando nei paesi occidentali e negli emergenti hanno influito negativamente sui listini nel corso dell estate, che comunque ha fatto registrare un movimento solo laterale. Anche l elemento positivo, cioè gli stress test superati brillantemente dalle banche, lascia diversi dubbi: i criteri impiegati sono stati alquanto permissivi. Sul piano strategico è necessaria la massima prudenza sono tornati a essere preoccupati sulla tenuta della ripresa economica, sia nelle aree sviluppate (Usa in primis sui timori per la cosiddetta recessione a W), sia in quelle emergenti (possibile inflazione). In realtà è ancora più difficile in questa fase, tecnicamente definita di accumulazione o più semplicemente laterale, prevedere dove andranno i mercati nel prossimo futuro. La strategia rimane quindi prudenziale e difensiva: è preferibile un rigoroso controllo del rischio piuttosto che la ricerca assoluta della performance. La cautela è inoltre dettata dall alta disoccupazione, dalla debolezza della crescita e dalla vulnerabilità generata da eventi imprevisti. E infatti vero che gli stress test bancari hanno dato risultati soddisfacenti, ma sono discutibili i criteri di valutazione, che sono stati alquanto permissivi. In altro modo l esito sarebbe stato ben differente. A livello politico era infatti assolutamente indispensabile un risultato favorevole. I problemi strutturali sul sistema bancario europeo persistono, specialmente nell area spagnola, che appare quella visibilmente più colpita e che probabilmente necessiterà di forti ricapitalizzazioni; recentemente vi sono state difficoltà di bilancio legate ai subprime per alcune banche in Irlanda (Anglo Irish) e gli spread tra titoli sicuri tedeschi e irlandesi sono nuovamente schizzati ai massimi. Gli investitori sembrano comunque attratti, in presenza di trend non definiti, da strumenti finanziari in grado di erogare un dividendo certo; cedole nel comparto obbligazionario e dividendi sul comparto azionario. Troviamo quindi interessanti prodotti come le obbligazioni emergenti e le azioni appartenenti ai settori telecom, utility, real estate (a differenza dei dati macro preoccupanti, il comparto registra un buon movimento al rialzo e i sostegni governativi sull area commerciale dovrebbero essere mantenuti), consumi di base e beni di lusso. 8 FONDI&SICAV/Settembre 2010

9 Dodici prodotti per attaccare Investment Tipo Macroarea Area Stile Peso Caam Usa Acc Ist Usd Azionario America Nord America Blend 11 Ubs (Lux) Equity Fund - Canada B Acc Cad Azionario America Nord America Blend 7 Janus Us All Cap Growth I Eur Acc Eur Azionario America Nord America Growth 5 Parvest Australia P Aud Aud Azionario Asia Australia Generico 7 Parvest Turkey P Eur Eur Azionario Emergenti Europa Generico 6 Invesco Pan European Equity Fund C Ist Acc Eur Azionario Europa Globale Blend 12 Threadneedle European Quantitative Equities Ie Eur Eur Azionario Europa Globale Blend 10 Lemanik Sicav - World Portfolio Equities Cap Ist Eur Acc Eur Azionario Mondiale Globale Blend 10 Aviva Investors European Reit Fund Ist Eur Azionario Settoriale Real Estate Europa 8 Gdp Sungear Euro Bond Acc Ist Eur Obbligazionario Governativo Europa Generico 6 Etf Db Iboxx Euro Sovereigns Eurozone 7-10 Total Return Index Etf Eur Obbligazionario Governativo Europa M/L euro 10 Etf I-Share E Government Bond 1-3 Eur Obbligazionario Governativo Europa Short term 8 La visione dinamica Volatilità e incertezza Il portafoglio si rivolge a un investitore dal profilo di rischio medio-alto: l obiettivo è la crescita del capitale in un orizzonte temporale di medio periodo. L esposizione è pari al 76% sul comparto azionario e al 24% sui titoli obbligazionari. Riteniamo che a causa di volatilità e incertezza, che stanno caratterizzando i mercati, si debba continuare ad avere una visione prudente. Manteniamo quindi neutrale il peso, rispetto al benchmark mondiale delle principali aree geografiche, quali America, Asia ed Europa, preferendo queste ultime due in un ottica di lieve sovrappeso almeno nel brevissimo periodo. Continua a giocare un ruolo determinante la scelta dei settori per completare il portafoglio: real estate americano, utility e telecom sono i nostri preferiti. Negli Usa la preferenza gestionale ricade sulle grandi capitalizzazioni, che offrono maggiori garanzie in attesa della ripresa del ciclo economico, mentre non vi sono al momento rilevanti benefici finanziari per investire in titoli value o growth. Le medie capitalizzazioni continuano a erogare valore, sia in termini assoluti sia relativi, mentre manteniamo il sottopeso sulle small cap. Restiamo con la componente canadese in sovrappeso, mentre la view di breve sulla parte emergente continua a essere neutrale. In Europa i titoli tedeschi continuano a manifestare debolezza, dopo avere ben performato in termini relativi intra-area. Lo stesso movimento si registra sui titoli spagnoli, francesi e italiani: la view di breve è pertanto favorevole alle aree paneuropee, come Svizzera e Uk. Sull area emergente puntiamo su Turchia e Russia. Continua a perdere di interesse il tema delle Come suddividere i pesi Etf I-Share E Government Bond 1-3 Eur Etf Db Iboxx Euro Sovereigns Eurozone 7-10 Total Return Index Etf Eur Gdp Sungear Euro Bond Acc Ist Eur Aviva Investors European Reit Fund Ist Eur Lemanik Sicav - World Portfolio Equities Cap Ist Eur Acc Eur 6% 8% 10% 10% Threadneedle European Quantitative Equities Ie Eur Eur small cap; l incertezza condiziona gli asset più correlati al ciclo economico. In Asia riteniamo che si debba essere presenti sull area australiana e avere una sottoesposizione sul Giappone, a causa della crisi dei consumi interni e della domanda che risente del rafforzamento dello yen. Le aree emergenti nel complesso continuano a erogare rendimenti superiori agli altri mercati. Le rotazioni sono comunque importanti ed è per questo che la diversificazione deve rimanere ampia. In termini fondamentali meglio l area dell America latina. 6% 10% 11% Caam Usa Acc Ist Usd 12% 7% 6% Ubs (Lux) Equity Fund - Canada B Acc Cad 5% 7% Janus Us All Cap Growth I Eur Acc Eur Parvest Australia P Aud Aud Parvest Turkey P Eur Eur Invesco Pan European Equity Fund C Ist Acc Eur FONDI&SICAV/Settembre

10 I PORTAFOGLI DI MC GESTIONI La visione moderata Grande diversificazione Come suddividere i pesi Etf Db Iboxx Euro Sovereigns Eurozone 7-10 Total Return Index Etf Eur Etf I-Share E 10% Government Bond 1-3 Eur 7% Jpm Eu Government Bond Fund Acc Ist Eur Mc Fdf High Yield Eur 14% 4% 10% Parvest Euro Government Bond P Eur Eur Mc Fdf Flex Medium Volatility Eur Il portafoglio si rivolge a un investitore dal profilo di rischio medio-alto: l obiettivo è la crescita del capitale in un orizzonte temporale di medio periodo e l esposizione è pari al 50% sul comparto azionario, al 45% sull obbligazionario e al 5% sul flessibile. Il Pil statunitense del secondo semestre ha ottenuto ad agosto una revisione al ribasso della stima dal 2,4% all 1,6%, comunque inferiore alle atte- 5% Caam Usa Acc Ist Usd 6% 10% 6% se, il comparto immobiliare Usa rimane ancora sotto pressione per la fine degli incentivi statali e il tasso di disoccupazione ha registrato un nuovo aumento al 9,6% con un maggior numero di licenziamenti che assunzioni proprio nel mese di agosto. Il presidente della Fed ha dichiarato che verrà fatto tutto il possibile affinché la ripresa americana non si spenga e ritrovi ulteriore slancio, ga- Threadneedle Us Equities Ieh Eur Eur Etf Db X-Trackers Msci Usa Total Return Index Eur 4% Parvest Australia P Aud Aud 7% 4% 5% 8% Mc Fdf Megatrend Wide Eur Caam Latin America Equities Acc Ist Usd Henderson Pan European Equity I2 Eur Threadneedle European Quantitative Equities Ie Eur Eur rantendo che la Banca centrale americana sarà pronta a fornire sostegno, se necessario, nuovamente con misure non convenzionali. I margini di manovra sui tassi sono infatti assai ridotti e l ingente liquidità presente sul mercato non è riuscita a normalizzare il mercato del credito. I mercati rischiosi rimangono quindi scossi da queste fragilità, ma se le economie sviluppate faticano a mantenere tassi di crescita, seppure inferiori a quelli potenziali, le economie emergenti devono fare fronte alle prime spirali inflazionistiche. Sul portafoglio una buona diversificazione settoriale e geografica può comunque limitare i danni in tempi di crisi: i movimenti rialzisti non sono infatti mancati e proprio la settimana conclusasi il 3 settembre è stata la prima con un segno più dopo tre settimane di ribassi. A vantaggio degli strumenti di partecipazione al capitale c è da aggiungere che i mercati obbligazionari e monetari hanno ormai rendimenti ridotti ai minimi storici, sui quali è necessario porre ancora più cautela. Quattordici prodotti per ogni scenario Investment Tipo Macroarea Area Stile Peso Caam Usa Acc Ist Usd Azionario America Nord America Blend 6 Threadneedle Us Equities Ieh Eur Eur Azionario America Nord America Blend 6 Etf Db X-Trackers Msci Usa Total Return Index Eur Azionario America Nord America Blend 4 Parvest Australia P Aud Aud Azionario Asia Australia Generico 4 Caam Latin America Equities Acc Ist Usd Azionario Emergenti America Generico 5 Henderson Pan European Equity I2 Eur Azionario Europa Globale Blend 8 Threadneedle European Quantitative Equities Ie Eur Eur Azionario Europa Globale Blend 7 Mc Fdf Megatrend Wide Eur Azionario Mondiale Globale Blend 10 Mc Fdf Flex Medium Volatility Eur Flessibile Mondiale Generico Generico 5 Parvest Euro Government Bond P Eur Eur Obbligazionario Diversificati Europa Generico 10 Mc Fdf High Yield Eur Obbligazionario Emergenti Globale Generico 4 Jpm Eu Government Bond Fund Acc Ist Eur Obbligazionario Governativo Europa Generico 14 Etf I-Share E Government Bond 1-3 Eur Obbligazionario Governativo Europa Short term 7 Etf Db Iboxx Euro Sovereigns Eurozone 7-10 Total Return Index Etf Eur Obbligazionario Governativo Europa M/L euro FONDI&SICAV/Settembre 2010

11

12 Tredici prodotti per difendersi Investment Tipo Macroarea Area Stile Peso Threadneedle Us Equities Ieh Eur Eur Azionario America Nord America Blend 6 Invesco Pan European Equity Fund C Ist Acc Eur Azionario Europa Globale Blend 6 Lemanik Sicav - World Portfolio Equities Cap Ist Eur Acc Eur Azionario Mondiale Globale Blend 10 Etf Ishares I Boxx E Liquid Corporates Eur Obbligazionario Corporate Europa Generico 4 Parvest Euro Bond P Eur Eur Obbligazionario Diversificati Europa Generico 9 Parvest Euro Government Bond P Eur Eur Obbligazionario Diversificati Europa Generico 12 Fortis L Fund Bond Long Euro Acc Ist Eur Obbligazionario Diversificati Europa Long term 10 Schroder Emerging Markets Debt Usd C Ist Acc. Usd Obbligazionario Emergenti Globale Generico 6 Mc Fdf High Yield Eur Obbligazionario Emergenti Globale Generico 5 Jpm Eu Government Bond Fund Acc Ist Eur Obbligazionario Governativo Europa Generico 10 Pictet Eur Government Bonds Eur I Eur Obbligazionario Governativo Europa Generico 12 Mc Fdf Global Bond Eur Obbligazionario Governativo Globale Generico 5 Parvest Euro Inflation Link Bond P Eur Eur Obbligazionario Inflation linked Europa Generico 5 La visione prudente Titoli di stato superstar Come suddividere i pesi Jpm Eu Government Bond Fund Acc Ist Eur 10% 5% Schroder Emerging Markets Debt Usd C Ist Acc. Usd Parvest Euro Inflation Link Bond P Eur Eur Mc Fdf Global Bond Eur 5% 5% Pictet Eur Government Bonds 12% Eur I Eur Mc Fdf High Yield Eur 6% Fortis L Fund Bond Long Euro Acc Ist Eur 10% 6% 6% 12% Il portafoglio si rivolge a un investitore dal profilo di rischio mediobasso: l obiettivo è la crescita del capitale in un orizzonte temporale almeno superiore all anno e l esposizione è pari al 78% sul comparto obbligazionario con il rimanente 22% sul comparto azionario. Il mercato obbligazionario governativo area euro non smette di stupire: l indice di riferimento Jpm Emu ha guadagnato lo 0,96% a luglio e il 2,46% ad agosto portando il suo rendimento effettivo fino a quasi il 6% da inizio anno. Nei momenti di avversione al rischio, gli investitori cercano rifugio su valute e titoli di stato considerati più sicuri. E proprio l andamento di questi indicatori che non lascia presagire un effettiva ripresa strutturale dei mercati finanziari. Il Bund tedesco, considerato fra i titoli di stato il più affidabile, insieme alle emissioni francesi e Usa, sta esplorando livelli mai raggiunti e anche sulla parte lunga della curva area euro sono stati raggiunti, in termini di tasso, livelli minimi che non dovrebbero lasciare spazio a ulteriori Threadneedle Us Equities Ieh Eur Eur Invesco Pan European Equity Fund C Ist Acc Eur 10% 9% 4% Lemanik Sicav - World Portfolio Equities Cap Ist Eur Acc Eur Parvest Euro Government Bond P Eur Eur Etf Ishares I Boxx E Liquid Corporates Eur Parvest Euro Bond P Eur Eur ribassi. Il differenziale di rendimento tra Bund ed emissioni periferiche è ai massimi su Irlanda, Portogallo e Spagna. Ancora molto pericolose rimangono le emissioni greche, nonostante i vari piani di intervento varati dalle autorità europee. I Btp italiani sono invece considerati relativamente più sicuri, rispetto agli altri periferici, anche se pure in questo caso ci stiamo pericolosamente avvicinando a livelli di differenziale massimi. Consigliamo a chi detiene titoli particolarmente esposti in termini di duration un alleggerimento, in quanto un innalzamento della parte lunga della curva rimane lo scenario più probabile, rispetto al movimento opposto. Il portafoglio più prudente della gamma rimane, per queste considerazioni, ampiamente diversificato tra emissioni di obbligazioni emergenti e high yield; in questa fase le obbligazioni emergenti offrono rendimenti molto interessanti da tenere in considerazione nella costruzione di portafoglio e non sembrano risentire della crisi del debito in Europa o del calo della domanda proveniente dalle aree sviluppate. 12 FONDI&SICAV/Settembre 2010

13

14 NOTIZIE IN BREVE Australia Buone notizie dal Pacifico C ontinua la corsa dell Australia, che appare una delle economie più in forma di tutto il pianeta, a metà strada fra i paesi emergenti dell Asia e i paesi più sviluppati di matrice anglosassone. L economia australiana è cresciuta dell 1,2% nel secondo trimestre 2010, rispetto a quello precedente, mentre il tasso anno su anno di crescita economica è rimbalzato dal 2,6% al 3,3%. I risultati sono molto positivi tanto in termini assoluti quanto relativi, rispetto al resto dell economia globale. Ad esempio, l economia australiana è cresciuta a un tasso annualizzato aggiustato stagionalmente (Saar) del 4,8% nel secondo trimestre, contro l 1,6% (Saar) degli Stati Uniti. I consumi delle famiglie hanno contribuito con 0,9 punti percentuali nel secondo trimestre, in rialzo da 0,3 nel primo trimestre. L investimento di capitale fisso privato ha contribuito con 0,2 punti nel secondo trimestre, in rialzo rispetto a -0,7 punti percentuali nel primo trimestre. La Reserve bank of Australia (Rba) trarrà conforto dai risultati del Pil del secondo trimestre. La Rba sembra puntare tutto sulla Cina. In altre parole, finché gli Usa e le economie mature non saranno colpite da una doppia ricaduta in recessione, per la banca centrale australiana la crescita dell Asia emergente sarà sufficiente a mantenere l economia su livelli di incremento superiori al trend. Per quanto riguarda la politica monetaria, la Riserve bank non sembra intenzionata ad apportare variazioni all attuale policy. Secondo Barclays, con la crescita debole globale prevista nella seconda metà dell anno e le prime fasi di un double dip, la Rba resterà in attesa degli eventi e non interverrà sino a che lo scenario economico globale non si farà più chiaro. Per questo bisognerà attendere almeno sino alla fine del Etf Lo yuan spinge i prodotti che puntano sulla Cina Gli Etf che consentono agli investitori di assumere un esposizione verso la divisa cinese hanno innescato la quinta dopo le dichiarazioni di Pechino sulla ripresa del graduale processo di rivalutazione dello yuan nel cambio con il dollaro Usa. L ishares Ftse/Xinhua China 25 index fund, uno degli Etf più grandi del segmento (8 miliardi di dollari) ha guadagnato il 4% in una sola seduta. Questo strumento consente di investire nei titoli delle 25 società cinesi, quotate sulla borsa di Hong Kong, che presentano elevati livelli di capitalizzazione e di liquidità. Tuttavia, malgrado il rally, la performance realizzata da inizio anno resta in territorio negativo. Lo Wisdomtree Dreyfus chinese yuan fund, che può contare su un patrimonio gestito di oltre 700 milioni di dollari, ha invece limitato all 1% il balzo nella seduta successiva all annuncio delle autorità di Pechino. Questo Exchange traded fund è stato progettato per riflettere appieno le oscillazioni del rapporto di cambio della valuta cinese rispetto a quella statunitense. Lo strumento investe il proprio patrimonio in liquidità e pertanto segue da vicino l andamento dei tassi di breve termine cinesi. Il mercato Usa ospita anche il Market vectors-chinese renminbi/usd Etn, un Exchange traded note che segue da vicino il cambio tra le due divise, ma che conta su un patrimonio di appena 38,5 milioni di dollari. La notizia della rinnovata disponibilità delle autorità cinesi a ridare fiato al processo di rivalutazione graduale dello yuan contro il dollaro Usa ha rappresentato il driver principale della nuova ondata di acquisti che ha interessato questi strumenti a gestione passiva. Nonostante gli analisti si aspettino che il recupero della divisa cinese sia lento e moderato, il nuovo appeal per le sorti dello yuan ha subito una sensibile accelerazione. 14 FONDI&SICAV/Settembre 2010

15 Odeon Tv Riparte Soldi Riprende domenica 12 settembre, sempre su Odeon Tv, Soldi, l unica trasmissione televisiva dedicata al risparmio e agli investimenti in onda a livello nazionale che sarà condotta anche in questa stagione da Cosimo Pastore. Soldi, che terminerà il 10 luglio 2011 per un totale di 40 puntate, anche quest anno andrà in onda in prima serata la domenica a partire dalle ore 21,30 sino alle ore 23 sul circuito Odeon Tv, sul canale 827 di Sky OdeonSat, oltre che sui vari canali che trasmettono in digitale terrestre nelle regioni già passate o che passeranno nel corso della prossima stagione televisiva alla nuova tecnologia. Soldi verrà replicato inoltre su OdeonSat il lunedì successivo alle ore 6.30 e alle ore 9 e da lunedì pomeriggio potrà essere visto anche online sul sito Fra i sei ospiti presenti in studio si alterneranno alcuni tra i più autorevoli esponenti del mondo dell economia e della finanza italiana, che verranno affiancati in ogni puntata da tre giornalisti delle maggiori testate nazionali. Soldi, un mix fra il talk-show e il rotocalco, avrà una durata di un ora e mezza durante la quale verrà data la possibilità di intervenire ai telespettatori (telefonando o scrivendo un Sms o un ) per rivolgere agli ospiti le proprie domande, alle quali verrà data risposta nel corso della puntata o nei giorni successivi. La trasmissione, i cui testi saranno a cura di Francesca Colombo, si avvarrà anche per l edizione 2010/2011 del supporto del sito internet attraverso il quale i telespettatori potranno conoscere in anticipo gli ospiti presenti in studio e gli argomenti che saranno trattati, oltre ad avere la possibilità di porre i propri quesiti tramite l invio di mail e di rivedere le puntate andate in onda.

16 NOTIZIE IN BREVE Area euro Migliora il sentiment economico Il flusso di notizie economiche continua a essere molto positivo nell area euro: l indice che misura il sentiment economico della Commissione europea è migliorato nuovamente nel mese di agosto, toccando il livello massimo dal marzo Nel complesso, questo nuovo rialzo è in linea con la crescita del Pil, che rimane leggermente superiore, rispetto alla media di lungo termine, vale a dire intorno a +1,7% anno su anno registrato nel secondo trimestre. Non si prevede dunque un rallentamento dell attività nel terzo trimestre, o almeno non è previsto un rallentamento significativo. Per quanto riguarda il sentiment sui consumi, il forte miglioramento proviene dall uniformazione dell opinione sulla generale situazione economica. Difatti, negli ultimi sei mesi, solo i consumatori tedeschi hanno realmente espresso un atteggiamento positivo. Per gli altri, sembra che l estate abbia fornito qualche sollievo, facendo dimenticare i problemi legati al mercato fiscale e dell impiego, così intensi nel secondo trimestre. Comunque, oggi è difficile essere certi della conferma di questo andamento nel corso dei prossimi mesi. Il miglioramento più solido registrato in Germania è confermato dal fatto che l indice che misura il sentiment economico della Germania ha segnato + 11 punti rispetto alla propria media di lungo termine in agosto, mentre in Francia e Italia i livelli erano pressoché i medesimi della propria media di lungo termine e i livelli in Spagna erano pari a -10 punti rispetto alla media. Questi dati eterogenei rimangono la minaccia principale della ripresa economica nell area euro, che a questo punto sembra dipendere fortemente dalle condizioni dell economia tedesca.

17

18 LA VISIONE DEI GRANDI GESTORI LE CLASSIFICHE CITYWIRE I migliori del pianeta Alcuni gestori attendono con ansia gli aggiornamenti che trimestralmente Citywire compie delle sue classifiche. Questa società inglese, infatti, è specializzata nell attridi Gloria Valdonio cui si fida. Ma può succedere che un professionista lasci il fondo per il quale lavorava e cominci a operare per un altro strumento. A quel punto chi aveva affidato i propri risparmi al singolo gebuire rating non ai fondi comuni, ma ai singoli money manager. Il presupposto è che un risparmiatore affida i propri risparmi non a un singolo prodotto finanziario, ma a una persona, a un gestore di Ecco l aggiornamento delle classifiche elaborate dalla società inglese che monitorizza i money manager di tutto il mondo. Entrare in queste graduatorie rappresenta un elemento di grande prestigio per i professionisti del denaro e soprattutto è la prova di un buon lavoro e di ottimi risultati conseguiti nel corso di diversi anni. Ai primi tre posti della classifica sono entrati tre uomini di Fidelity, ma molto buone anche le performance dei rappresentanti di Amundi, Natixis, Janus e Dnca finance. In questo contesto si difendono bene gli italiani, spesso presenti nelle posizioni di vertice. A questo gruppo scelto Fondi&Sicav ha posto alcune domande cruciali sulla ripresa e su come si muoveranno i governi nei prossimi mesi 18 FONDI&SICAV/Settembre 2010

19 store ha due scelte: o resta nel fondo di cui aveva acquistato le quote, anche se magari viene gestito da una persona sconosciuta o non particolarmente affidabile, o segue il suo gestore di fiducia nella nuova avventura. Citywire offre appunto gli strumenti per chi si trova in imbarazzi di questo genere: non dà un rating ai prodotti, che possono cambiare la struttura e i responsabili, ma ai singoli money manager, indipendentemente dalla società per cui lavorano Sono infatti esaminati in ogni aggiornamento professionisti a capo della gestione di oltre 6 mila prodotti venduti in tutto il Vecchio continente. Sono considerate 40 categorie Global Lipper e un gestore entra nelle classifiche se ha ottenuto una performance positiva nei confronti del relativo benchmark per almeno 30 mesi negli ultimi tre anni. I primi magnifici cinquanta di Citywire Gestore Citywire rating MR Società di gestione Fondi gestiti Ronald Slatery AAA 1,54 Fidelity Fidelity Funds - Japan Advantage A Jpy Vincent Durel AAA 1,34 Fidelity Fidelity Funds - France A Eur Anas Chakra AAA 1,13 Fidelity Fast - Europe A Eur Acc Duilio R. Ramallo AAA 1,08 Robeco Robeco Us Premium Equities I Usd David Leduc AAA 1,07 Bny Mellon Bny Mellon Euroland Bond C Eur Acc INVESTIRE IN CINA Luigi Degrada AAA 1,06 Fideuram Investimenti Fonditalia Equity Italy Interfund Equity Italy Ailis Equity Italy Fund Imi - Italy Thomas Perkins AAA 1,05 Janus International Perkins Us Strategic Value I Usd Acc Jeffrey Kautz AAA 1,05 Janus International Perkins Us Strategic Value I Usd Acc Robert Levy AAA 1,03 Natixis Harris Associates Us Large Cap Value Fd I/A(Usd) Michael Mangan AAA 1,03 Natixis Harris Associates Us Large Cap Value Fd I/A(Usd) Moni Sternbach AAA 1,02 Gartmore Gartmore Sicav Pan European Smaller Cos Eur A James Salter AAA 0,99 Polar Capital Polar Capital Japan Yen Polar Capital Japan R Jpy Frédéric Plisson AAA 0,98 Financiere de L'echiquier Echiquier Major Tadao Minaguchi AAA 0,94 Morgan Stanley Morgan Stanley Japanese Equity Advantage I Jpy Edouard Carmignac AAA 0,93 Carmignac Gestion Carmignac Investissement A Chris Jennings AAA 0,91 Mfs International Mfs Meridian Funds Uk Equity A2 Gbp Stephen Harker AAA 0,89 Amundi Sgam Fund Equities Japan Corealpha Ac Neil Edwards AAA 0,89 Amundi Sgam Fund Equities Japan Corealpha Ac Settimio Stigliano AAA 0,87 Arca Optima Azionario Italia Arca Azioni Italia Alice Gaskell AAA 0,86 Blackrock Bgf Euro-Markets Fund A2 Eur Hiromitsu Kamata AAA 0,86 Amundi Sgam Fund Equities Japan Target Bc Paul Chesson AAA 0,85 Invesco Asset Management Invesco Japanese Equity Core A Thomas Dobell AAA 0,84 M&G M&G Recovery C Euro Acc Jean-Charles Mériaux AAA 0,84 Dnca Finance Leonardo Invest - Dnca Convertibles I Centifolia C Igor de Maack AAA 0,84 Dnca Finance Leonardo Invest - Dnca Convertibles I Centifolia C Ernst Glanzmann AAA 0,83 Swiss & Global Asset Management Julius Baer Ef Japan-Jpy C Richard Woolnough AA 0,80 M&G M&G Corporate Bond A Euro Acc Jason Groom AA 0,78 Janus International Janus Us Short-Term Bd I Usd Inc Tom Luddy AA 0,78 Jpmorgan AM Jpm Us Select 130/30 X Acc Usd Jpm Us Select Equity B Acc Usd Susan Bao AA 0,78 Jpmorgan AM Jpm Us Select Equity B Acc Usd Jpm Us Select 130/30 X Acc Usd Darrell Watters AA 0,78 Janus International Janus Us Flexible Income I Usd Inc Janus Us Short-Term Bd I Usd Inc Tom Mermagen AA 0,75 Banque Syz Oyster Japan Opportunities Jpy Ian Wright AA 0,75 Banque Syz Oyster Japan Opportunities Jpy Richard Phillips AA 0,75 Banque Syz Oyster Japan Opportunities Jpy Steven Morant AA 0,75 Banque Syz Oyster Japan Opportunities Jpy James J. Calmas AA 0,75 Mfs International Mfs Meridian Funds European Bond I1 Eur Edwin Lugo AA 0,73 Franklin Templeton Franklin European Growth I (Acc) Eur Franklin European Small-Mid Cap Growth I (Acc) Eur David Mannheim AA 0,73 Mfs International Mfs Meridian Funds Global Equity I1 Eur Stephen Moore AA 0,72 Threadneedle Investments Threadneedle American Extended Alpha Usd Ins Net A Greg Aldridge AA 0,72 M&G M&G Global Growth C Euro Acc Seung H Minn AA 0,72 Allianz Global Investors Allianz Rcm Us Equity - It - Usd Andreas Zoellinger AA 0,71 Blackrock Bgf Euro-Markets Fund A2 Eur Barnaby Wiener AA 0,71 Mfs International Mfs Meridian Funds European Value I1 Eur Mfs Meridian Funds Global Value I1 Eur Tim Stevenson AA 0,70 Henderson New Star Henderson Hf Pan European Equity I2 Rob Jones AA 0,70 Threadneedle Investments Threadneedle Pan European Eq Div Inst Net Inc Eur AA 0,70 Threadneedle Investments Threadneedle Pan European C2 Eur Kent Shepherd AA 0,68 Franklin Templeton Franklin Us Equity I (Acc) Usd Claude Guérin AA 0,67 Bnp Paribas Parvest European Bond I C Parvest Euro Government Bond Inst C Jan Berg AA 0,67 Credit Suisse Asset Management Credit Suisse Equity (Lux) Small&Mid Cap Europe B Tycho van Wijk AA 0,67 Ing Investment Management Ing (L) Invest Global Opportunities I Cap

20 I secondi cinquanta di Citywire Gestore Citywire rating MR Società di gestione Fondi gestiti June-Yon Kim AA 0,67 Fidelity Fast - Japan A Jpy Acc Rita Dhut AA 0,67 Aviva Investors Aviva Investors European Value Equity I Devan Kaloo AA 0,66 Aberdeen Asset Management Aberdeen Global - Emerging Markets Equity I2 Acc Nigel Bolton AA 0,65 Blackrock Bgf European Fund A2 Eur Bgf European Focus Fund A2 Eur Pierre Nebout AA 0,63 Edmond de Rothschild Asset Management Tricolore Rendement C Eleonore Bunel AA 0,62 Axa Investment Managers Axa Wf Euro Credit Plus F D Dean Cashman AA 0,60 M&G M&G Japan A Inc Tohru Kawakami AA 0,59 Amundi Amundi Funds Japan Value I C Philippe Lecoq AA 0,58 Edmond De Rothschild Asset Management Hans van de Weg AA 0,58 Ing Investment Management Europe Rendement C Edmond De Rothschild Europe Value A Saint-Honore Europe Synergie A Ing (L) Invest European Sector Allocation P Cap Ing (L) Invest Europe Opportunities I Cap Louis Veilleux AA 0,58 Pictet & Cie Pictet-Security-I Eur Yves Kramer AA 0,58 Pictet & Cie Pictet-Security-I Eur Lawrence Kemp AA 0,57 Ubs Ubs (Lux) Inst Sicav - Us Equity Growth Ba Ubs (Lux) Eq S - Usa Growth (Usd) P-Acc David Glazer AA 0,56 Franklin Templeton Franklin European Small-Mid Cap Growth I (Acc) Eur Andrea Pastorelli AA 0,55 8a+ Investimenti 8a+ Eiger Stuart O'Gorman A 0,53 Henderson New Star Henderson Hf Global Technology A2 Usd JP Scandalios A 0,53 Franklin Templeton Franklin Technology N (Acc) Eur Nicolo Bocchin A 0,53 Aletti Gestielle Gestielle Obbligazionario Corporate A Steven Gorham A 0,52 Mfs International Mfs Meridian Funds Global Value I1 Eur Mfs Meridian Funds Us Value I1 Usd Tony Coffey A 0,51 Franklin Templeton Franklin Templeton Glbl Growth And Val A (Acc) Usd Franklin Templeton Gl Eq Strategies A (Acc) Eur Jeroen Huysinga A 0,50 Jpmorgan AM Jpm Global Focus X Acc Eur Philip Parker A 0,50 Aviva Investors Aviva Investors Pan European Equity Focus I Eur Aviva Investors Pan European Equity I Grégoire Scheiff A 0,49 Dnca Finance Centifolia Europe C Andrew Porter A 0,48 Standard Chartered Threadneedle (Lux)-Japanese Equities Aj Conrad Herrmann A 0,48 Franklin Templeton Franklin Us Opportunities I (Acc) Usd Grant Bowers A 0,48 Franklin Templeton Franklin Us Opportunities I (Acc) Usd Stephen Burlingame A 0,48 Amundi Sgam Fund Equities Us Concentrated Core Bc Emanuele Pignatelli A 0,47 Pkb Privatbank Planetarium Fund Riverfield Equities Isabelle De Gavoty A 0,46 Axa Investment Managers Axa Wf Framlington Europe Small Cap Fd Nevin Chitkara A 0,45 Mfs International Mfs Meridian Funds Global Value I1 Eur Mfs Meridian Funds Us Value I1 Usd Eduard Frauenfelder A 0,45 Swiss & Global Asset Management Julius Baer Ef Global Contrarian-Eur C Bruce Stout A 0,45 Aberdeen Asset Management Aberdeen Global - World Equity A2 Acc Annalisa Burzi A 0,45 Sella Gestioni Sella Cm - Equity Euro I Sonal Pandit A 0,45 Jpmorgan AM Jpm Eastern Europe Equity X Acc Eur Jpm Europe Convergence Equity C Acc Eur Peter Cockburn A 0,44 Swip Swip Uk Opportunities E Acc Net Thomas Schüssler A 0,44 Dws Investments Dws Invest Global Value Fc Dirk-Jan Verzuu A 0,44 Ing Investment Management Ing (L) Invest Europe Growth I Cap Ing (L) Invest Global Opportunities I Cap Helge Skibeli A 0,44 Jpmorgan AM Jpm Us Select Equity B Acc Usd Marc Craquelin A 0,43 Financiere De L'echiquier Echiquier Selection Wim-Hein Pals A 0,43 Robeco Robeco 130/30 Emerging Markets Equities D Eur Robeco Emerging Markets Equities D Eur David Molnar A 0,43 Pinebridge Pinebridge Global Funds - Emerging Europe Equity A Thomas Kirkelund Østergaard A 0,43 Nordea Nordea 1 - Danish Equity Fund Bp Eur Dennis Stattman A 0,43 Blackrock Bgf Global Dynamic Equity Fund A2 Eur Bryan Collings A 0,43 Ignis Ignis Intl Hexam Global Emerging Markets Gbp I Dis Simon Lue-Fong A 0,43 Pictet & Cie Pictet-Emerging Local Currency Debt-I Usd Pictet-Global Emerging Currencies-I Usd Pictet-Global Emerging Debt-I Usd Hilary Natoff A 0,41 Fidelity Fidelity Funds - Global Health Care A Eur Lars Schickentanz A 0,41 Monte Paschi Asset Management Prima Geo Europa A Prima Geo Globale A Daiji Ozawa A 0,40 Morgan Stanley Morgan Stanley Japanese Value Equity I Jpy Marco Ravagli A 0,39 Dws Investments Dws Invest Global Equities 130/30 Lc Paul McNamara A 0,39 Swiss & Global Asset Management Julius Baer Bf Local Emerging-Usd C E l analisi è di tipo prettamente scientifico, in quanto il rating è basato sul Manager ratio (Mr), che è l equivalente dell Information ratio (Ir). Quest ultimo si differenzia dall indice di Sharpe perché confronta il rendimento di un portafoglio con il rendimento del benchmark al numeratore, anziché con il rendimento dell investimento privo di rischio, che di solito è il Bot a tre mesi; questo fatto comporta che si guarda al numeratore solamente se il gestore ha fatto meglio o peggio del benchmark. Al denominatore invece c è la volatilità del rendimento del portafoglio rispetto a quella del benchmark, che viene definita anche tracking error volatility (Tev). La formula dell Ir è quindi la seguente: RENDIMENTO DEL PORTAFOGLIO - RENDIMENTO MEDIO DEL BENCHMARK TEV (VOLATILITÀ DEL NUMETATORE) La metodologia di Citywire tiene inoltre conto delle interruzioni di carriera dei singoli manager, che possono acquisire un rating massimo (AAA), medio (AA) e discreto (A). Va tenuto presente che anche il rating più basso rappresenta un livello di grande eccellenza, in quanto solo il 10% dei manager esaminati riesce a ottenere questa valutazione. Ai livelli massimi, vale a dire AAA, arriva solamente l 1% dei professionisti presi in considerazione. Interessante a questo punto vedere i risultati dell ultimo aggiornamento: ai primi tre posti della classifica tre gestori del gruppo Fidelity: Ronald Slattery, responsabile della gestione di Japan advantage A, Vincent Durel, money manager di France A in euro, e Anas Chakra, a capo di Fast-Europe A. Si tratta di gestori che operano tutti sull azionario (i rating vengono assegnati sia a chi lavora sull equity, sia a

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012 AZ FUND ASSET POWER 30 Marzo 2012 14 AZ FUND ASSET POWER Prodotto: Bilanciato a medio rischio Misto obbligazioni/fondi Cambi aperti per la componente azionaria Obiettivo: Offrire un profilo bilanciato

Dettagli

AZ FUND ASSET PLUS. 30 Marzo 2012

AZ FUND ASSET PLUS. 30 Marzo 2012 AZ FUND ASSET PLUS 30 Marzo 2012 1 AZ FUND ASSET PLUS Prodotto: Bilanciato a basso rischio Misto obbligazioni/fondi Cambi aperti per la componente azionaria Obiettivo: Offrire un profilo conservativo (azioni

Dettagli

QUOTAZIONI UNIT LINKED

QUOTAZIONI UNIT LINKED Direzione Futuro Prima Direzione Futuro Seconda Direzione Futuro Terza Terza 2002 Classe A Terza 2002 Classe B MultiBalanced Classe A MultiBalanced Classe B MultiFlex Classe A MultiFlex Classe B Formula

Dettagli

IL CATALOGO DEGLI OICR

IL CATALOGO DEGLI OICR IL CATALOGO DEGLI OICR Allegato 1 alle condizioni di contratto del prodotto finanziario assicurativo Unit Linked AZ INFINITY LIFE Data di validità: 21 marzo 2012 La Società - sulla base di una attività

Dettagli

Aviva Top Funds. unit linked multimanager a fondi esterni

Aviva Top Funds. unit linked multimanager a fondi esterni unit linked multimanager a fondi esterni Novità Novembre 2012 + 21 fondi 1 nuova casa di investimento 7 nuovi fondi azionari 1 nuova categoria di fondi azionari 10 nuovi fondi obbligazionari 2 nuove categorie

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2. SOLUZIONE PRUDENTE p. 3. SOLUZIONE MODERATA p. 4. SOLUZIONE AGGRESSIVA p. 5. SOLUZIONE MOLTO AGGRESSIVA p.

SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2. SOLUZIONE PRUDENTE p. 3. SOLUZIONE MODERATA p. 4. SOLUZIONE AGGRESSIVA p. 5. SOLUZIONE MOLTO AGGRESSIVA p. AL 12/11/04 FONDI INTERNI SOLUZIONE AL 12/11/04 REPORTING SETTIMANALE - FONDI INTERNI SOLUZIONE: SOMMARIO : SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2 SOLUZIONE PRUDENTE p. 3 SOLUZIONE MODERATA p. 4 SOLUZIONE AGGRESSIVA

Dettagli

L asset allocation all interno di una piattaforma selezionata di fondi

L asset allocation all interno di una piattaforma selezionata di fondi L asset allocation all interno di una piattaforma selezionata di fondi Paolo Andrea Di Lullo Direttore Commerciale Business Development Selezione Analisi Monitoraggio Controllo del rischio Il processo

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) Reggio Emilia, 25 febbraio 2013 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel

Dettagli

Fondi azionari, la selezione di Investire

Fondi azionari, la selezione di Investire 100 Fondi azionari, la selezione di Investire Azioni Euro Dati al 30.11.2010 in euro Fondi Casa di investimento ISIN valuta LBPAM Responsable Actions Euro C La Banque Postale FR0000008963 EUR BNPP L1 Equity

Dettagli

Commento & Analisi operative

Commento & Analisi operative Commento & Analisi operative Mese di ottobre che ha visto variazioni mensili modeste (con cali in molti paesi specifici ma con azionario Usa e Giapponese ai massimi storici) ma nasconde molti fatti e movimenti

Dettagli

TABELLA 4 Sostituzione di fondi a seguito dell operazione di ribilanciamento automatico

TABELLA 4 Sostituzione di fondi a seguito dell operazione di ribilanciamento automatico Documentazione di dettaglio PARTE I - DETTAGLIO DELLE ATTIVITÀ DI ADEGUAMENTO DELLA GAMMA FONDI PER LE POLIZZE AXA MPS MULTI SELECTION. TABELLA 1 - Fondi mantenuti in gamma ISIN AllianceBerstein Denominazione

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Schroder International Selection Fund SICAV. Contatti: www.schroders.it per investitori privati www.schrodersportal.it per consulenti finanziari

Schroder International Selection Fund SICAV. Contatti: www.schroders.it per investitori privati www.schrodersportal.it per consulenti finanziari Maggio 2015 Materiale di Marketing Schroder International Selection Fund SICAV Mappa dei comparti 100% ASSET MANAGER T R U S T E D H E R I T A G E A D V A N C E D T H I N K I N G Il Gruppo Schroders Fondato

Dettagli

Fondi & Gestioni Gennaio 2014. Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad

Fondi & Gestioni Gennaio 2014. Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad Fondi & Gestioni Gennaio 2014 Rispondiamo in tempo reale alle domande sui fondi e le gestioni di AcomeA SGR su Twitter. Utilizza l hashtag #aad Indice Classifiche: rassegna stampa fondi...3 AcomeA Classifiche

Dettagli

UBS Dynamic. Portfolio Solution

UBS Dynamic. Portfolio Solution Dynamic 30 giugno 2013 UBS Dynamic Linee di Gestione di UBS (Italia) S.p.A. Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced Linea Equity Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced

Dettagli

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS ARCA FOCUS Outlook dei mercati I Trimestre 2015 Ad uso esclusivo dei Soggetti Collocatori, vietata la diffusione alla clientela. Il presente documento ha semplice scopo informativo. 1 Indice Outlook di

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Ottobre - Dicembre 2005 17 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Unit Voice è suddiviso

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente,

Dettagli

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361)

Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) Supplemento integrativo di aggiornamento del Fascicolo informativo di VALORE FUTURO (modello n. 10316361) (Aggiornamento al 24 febbraio 2014) SCHEDA SINTETICA Punto 4.b) La tabella contenente il profilo

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) 2009 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

BRating Analysis. Summary 09/07/2014. Statistiche del sistema. Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014.

BRating Analysis. Summary 09/07/2014. Statistiche del sistema. Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014. BRating Analysis 09/07/2014 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014. Il mese è stato caratterizzato dalle ottime performance delle categorie Azionari Settoriali Metalli

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO AD USO ESCLUSIVO INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND È il momento di spingersi oltre le obbligazioni

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

GP Benchmark GP Quantitative

GP Benchmark GP Quantitative Servizio d'investimento commercializzato da: GP Benchmark GP Quantitative Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario.

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Gestioni Attive vs Benchmark

Gestioni Attive vs Benchmark Gestioni Attive vs 31 Maggio 20 Indice Gestioni Attive vs Contenitore OMNIA - Allegato A Schede delle singole linee Active Beta Active Beta 15 Active Beta 30 Active Beta 50 Pag. 6 Pag. 7 Pag. 8 Gestioni

Dettagli

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati IV Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5 Outlook

Dettagli

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.

GP Private. Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461. GP Private Servizio d'investimento commercializzato da: Sede legale e direzione generale 38122 Trento - Via Segantini, 5 +39.0461.313111 www.cassacentrale.it Messaggio pubblicitario. Non costituisce offerta

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

da Skandia in esclusiva per

da Skandia in esclusiva per da in esclusiva per L universo investibile, società Aberdeen Global Amundi Funds Amundi International Sicav Aviva Investor Banthleon AG Black Rock Global Fund BNP Paribas L1 Carmignac Portfolio Carmignac

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049)

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel seguito

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) 2012 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012 Fondo Interno Core 31 luglio 2012 Indice FIDEURAM VITA INSIEME Commento mensile FVI - Fondo Interno Core Classe K FVI - Fondo Interno Core Classe Y FVI - Fondo Interno Core Classe Z Indice Luglio 2012

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori

cover story Il peggio è passato, c è fiducia in Basta rendimenti negativi, BTp, high yield e corporate forum gestori 4 Plus24 - Il Sole 24 Ore SABATO 29 DICEMBRE 2012 N. 542 cover story forum gestori Il peggio è passato, c è fiducia in Si è tenuto presso la redazione del Sole 24 Ore, il 17esimo Forum degli asset manager.

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Aprile Giugno 2004 11 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Abbiamo messo a punto questo

Dettagli

C come cedola! Allianz Global Investors. III trimestre 2015

C come cedola! Allianz Global Investors. III trimestre 2015 Allianz Global Investors C come cedola! III trimestre Nello scenario di mercato attuale, caratterizzato da crescita economica contenuta, rendimenti nominali bassi e deflazione, l investitore ricerca sempre

Dettagli

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità

Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Logo azienda Possibili modelli di asset allocation e controllo dei rischi in una fase di grande incertezza e volatilità Nicola Carcano, Chief Investment Officer, MVC & Partners e Docente presso l Università

Dettagli

6. Illustrazione di alcuni dati storici di rendimento della Gestione Separata e dei Fondi esterni

6. Illustrazione di alcuni dati storici di rendimento della Gestione Separata e dei Fondi esterni 6. Illustrazione di alcuni dati storici di rendimento della Gestione Separata e dei Fondi esterni In questa sezione è rappresentato il tasso di rendimento realizzato dalla Gestione Separata MULTI12 nel

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI.

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI. FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI. IL PRESENTE DOCUMENTO NON HA FINI PUBBLICITARI ED È DESTINATO ESCLUSIVAMENTE ALL UTILIZZO DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI. NOME SETTORE MORNINGSTAR CODICE Agora

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC ZENIT MC MEGATREND RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

COME COSTRUIRSI UN REDDITO PER GLI ANNI DELLA PENSIONE

COME COSTRUIRSI UN REDDITO PER GLI ANNI DELLA PENSIONE AD USO ESCLUSIVO DI INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI COME COSTRUIRSI UN REDDITO PER GLI ANNI DELLA PENSIONE BLACKROCK GLOBAL FUNDS (BGF) GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND Offri ai tuoi clienti

Dettagli

Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank).

Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank). LA CONSULENZA FINANZIARIA Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank). Dott. Giorgio Mascherone 11 maggio 2012 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda 1

Dettagli

Gliex Pigs d ' Europatornano nelradar dei grandi investitori

Gliex Pigs d ' Europatornano nelradar dei grandi investitori trasformato rendimenti In Diffusione : 271803 Pagina 19 : Gliex Pigs d Europatornano nelradar dei grandi investitori Adesso piacciono per le azioni e i bond Ma, attenti alla volatilità in portafoglio SANDRA

Dettagli

Tassi a zero e Azioni: le risposte per il Cliente

Tassi a zero e Azioni: le risposte per il Cliente Tassi a zero e Azioni: le risposte per il Cliente 2 Eurizon Capital: un grande patrimonio di competenza e fiducia 193 miliardi Patrimonio gestito 1,4 milioni di clienti retail (fondi italiani e GP) 15%

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

Aggiornamento sui mercati valutari

Aggiornamento sui mercati valutari 9 luglio 2014 Aggiornamento sui mercati valutari A cura di: Peter Butler, Emanuele Del Monte e Pietro Calati Il quadro di riferimento Il mercato dei cambi, dopo l introduzione del pacchetto di misure da

Dettagli

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Milano, 8 aprile 2014 1 Hedge e Ucits alternativi: trend 2 Hedge e Ucits alternativi:

Dettagli

Allianz Flexible Bond Strategy

Allianz Flexible Bond Strategy Allianz Flexible Bond Strategy In un mondo che cambia rapidamente è importante essere flessibili Ottobre 2012 Documento con finalità promozionali destinato al cliente al dettaglio e al potenziale cliente

Dettagli

31 Maggio 2012. Fonditalia Core

31 Maggio 2012. Fonditalia Core 31 Maggio 2012 Fonditalia Core Fonditalia Core 1-2- 3 Commento relativo alle caratteristiche della gestione Fonditalia Core Bond Commento relativo alle caratteristiche della gestione Schede dei singoli

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 2012 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

I fondi a distribuzione Parvest

I fondi a distribuzione Parvest Il presente documento ha natura pubblicitaria e viene diffuso con finalità promozionali, è redatto a mero titolo informativo e non costituisce (i) un offerta di acquisto o una sollecitazione a vendere;

Dettagli

Aviva Top Funds. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked.

Aviva Top Funds. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Aviva Top Funds Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti:

Dettagli

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA

VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA VIEW DI MERCATO: DALL ANALISI MACRO ALL ASSET ALLOCATION STRATEGICA relatori: Alessandro Stanzini, Fabio Bottani Corso istituzionale - Neo private banking: una prima formazione tecnico relazionale VIEW

Dettagli

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici:

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici: Random Note 1/2015 OUTLOOK 2015 : VERSO LA NORMALIZZAZIONE? La domanda a cui, con la nostra analisi di inizio anno, cerchiamo di dare una risposta è se nel 2015 assisteremo ad un ritorno alla normalizzazione

Dettagli

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015

L Asset Allocation Strategica di Inarcassa 2011-2015 Presentazione ai nuovi consiglieri 2011-2015 Comitato Nazionale dei Delegati Roma, 14-15 ottobre 2010 Protocollo: DFI/10/267 Indice Asset Allocation Strategica 2010: le deliberazioni del CND del 12-13

Dettagli

UNIT MULTI GESTIONE. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di Unit Multi Gestione, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked.

UNIT MULTI GESTIONE. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di Unit Multi Gestione, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. UNIT MULTI GESTIONE Offerta pubblica di sottoscrizione di Unit Multi Gestione, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti

Dettagli

OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A)

OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A) OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A) Dati al 31/08/2015 Politica di investimento Cat. Assog. Caratteristiche E' un comparto obbligazionario euro che investe fino al 100% in OICR di natura obbligazionaria

Dettagli

Modifica degli Oneri Amministrativi e di Esercizio di JPMorgan Investment Funds e JPMorgan Funds

Modifica degli Oneri Amministrativi e di Esercizio di JPMorgan Investment Funds e JPMorgan Funds Modifica degli di Esercizio di JPMorgan Investment s e JPMorgan s June 2015 La Società di Gestione desidera informare gli Investitori in merito ad alcune modifiche che saranno apportate agli di Esercizio

Dettagli

OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A)

OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A) OBBLIGAZIONARIO EURO M/L TERMINE (A) Dati al 30/12/2015 Politica di investimento Cat. Assog. Caratteristiche E' un comparto obbligazionario euro che investe fino al 100% in OICR di natura obbligazionaria

Dettagli

6 DINAMICO (C) Dati al 30/12/2015. Top Ten Manager attuali. Performance ultimi 12 mesi

6 DINAMICO (C) Dati al 30/12/2015. Top Ten Manager attuali. Performance ultimi 12 mesi 6 DINAMICO (C) Politica di investimento Cat. Assog. Caratteristiche flessibile che investe fino al 100% in OICR di natura azionaria, obbligazionaria, monetaria, bilanciata, flessibile e/o absolute return

Dettagli

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro

Top players in Europa. PARVEST Equity Best Selection Euro Top players in Europa PARVEST Equity Best Selection Euro 5 motivi per investire in PARVEST Equity Best Selection Euro 1 I nostri esperti ritengono che potrebbe essere il momento opportuno per investire

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

Assicurazione sulla vita legata a fondi ASPECTA Unit Linked Tariffa 401

Assicurazione sulla vita legata a fondi ASPECTA Unit Linked Tariffa 401 Assicurazione sulla vita legata a fondi ASPECTA Unit Linked Tariffa 401 AI 66 18 1003 Ediz. 06/2009 Depositata presso CONSOB SCHEDA SINTETICA Scheda sintetica relativa a TOUCHDOWN, prodotto finanziario-assicurativo

Dettagli

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI

GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI GUIDA ALLA LETTURA DELLE SCHEDE FONDI Sintesi Descrizione delle caratteristiche qualitative con l indicazione di: categoria Morningstar, categoria Assogestioni, indice Fideuram. Commenti sulla gestione

Dettagli

Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali

Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali 2014 Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali R I S U L T A T I P R I N C I P A L I I risultati del nostro Sondaggio sul Sentiment degli Investitori Globali del 2014 indicano che gli investitori

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati Analisi mensile dei principali eventi e previsioni sui mercati globali 22 ottobre 2014 Analisi dei Mercati Crediamo che i mercati stiano reagendo in modo esagerato considerato lo stato di salute dei fondamentali.

Dettagli

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Investment Insight Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Il segmento High Yield in Europa nel 2016 I mercati continuano ad essere nervosi a fine 2015, a causa di una serie di eventi risk-off.

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

Portafogli consigliati da Fideuram Investimenti e proposte satellite delle case terze

Portafogli consigliati da Fideuram Investimenti e proposte satellite delle case terze Fideuram Vita Insieme Portafogli consigliati da Fideuram Investimenti e proposte satellite delle case terze Settembre 2012 Portafogli consigliati da Fideuram Investimenti I Portafogli Consigliati sono

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked appartenente al Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (codice

Dettagli

BNL Private Selection

BNL Private Selection BNL Private Selection BNL Private Selection BNL Private Selection è il prodotto assicurativo multiramo per BNL-BNP Paribas Private Banking, attraverso il quale è possibile acquistare Ramo I e Ramo III

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) 2012 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2012) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia

Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia Arca Strategia Globale: strategie di investimento per un mondo che cambia Risponde: Lorenzo Giavenni, Responsabile Ufficio Pianificazione Commerciale Sviluppo Prodotti e Marketing L innovativo stile di

Dettagli

FONDI&SICAV. CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 2 - Numero 12 - Settembre 2009

FONDI&SICAV. CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 2 - Numero 12 - Settembre 2009 FONDI&SICAV CONOSCERE PER INVESTIRE AL MEGLIO Anno 2 - Numero 12 - Settembre 2009 I 100 migliori gestori d Europa I money manager affidabili nella tempesta e nella bonaccia Consensus Europa Può crescere

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli