DIRETTORE RESPONSABILE: SANDRO GERBI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIRETTORE RESPONSABILE: SANDRO GERBI"

Transcript

1 Anno N. 3 (1ª quindicina di febbraio) 8,00 Milano, 14 febbraio 2012 Pag. 33 Quindicinale finanziario tecnico culturale fondato nel 1876 NOTIZIARIO : Convocazione e resoconto assemblee - Aumenti capitale - Opzioni - Dividendi - Tabelle warrant Tabelle convertibili - Prospetti maggiorazioni - Cedole - Rimborsi anticipati - Informazioni - Quotazioni ESTRAZIONI: Buoni del Tesoro - Titoli dello Stato - Parastatali - Enti vari - Comuni - diverse - Lotterie AGLI ABBONATI Verifica gratuita, per i privati, delle estrazioni passate e future. Il quantitativo di titoli non deve superare quello normale di un medio risparmiatore. I dati forniti dai sottoscrittori degli abbonamenti vengono utilizzati solo per l invio della pubblicazione e non vengono ceduti a terzi, per nessun motivo. Qualora la quota venga aumentata l Amministrazione si riserva di chiedere conguagli sugli abbonamenti in corso. DIRETTORE RESPONSABILE: SANDRO GERBI INDIRIZZO DIREZIONE ED AMMINISTRAZIONE Via Caradosso, MILANO Tel (ric. aut.) - Fax ABBONAMENTI ANNUI A mezzo posta prioritaria ,00 A mezzo posta prioritaria + Brambillatitoli ,00 IBAN IT24P (La riproduzione dei testi è riservata) SOMMARIO Rubrica dell azionista... pag. 33 Riassunto operazioni...» 33 Rubrica obbligazionista...» 37 Obbligazione del mese...» 37 Convocazione assemblee...» 38 Indice alfabetico delle convocazioni assembee...» 39 Tabella dei dividendi probabili...» 40 Tabella dei dividendi deliberati...» 40 Convocazioni Consigli di Amministrazione...» 40 Prospetto delle cedole e delle relative quote di ammortamento in scadenza...» 43 Fondi di recente distribuzione...» 46 Ultimi dividendi distribuiti dai Fondi» 47 Coefficiente Beta dei titoli quotati sul FTSE ITALIA ALL SHARE...» 48 Analysis SpA - TBTF TM World Index» 48 Tabella del costo di assicurazione (CDS) sul Debito Sovrano...» 48 Rubrica dell azionista IT AMPLIFON: la società comunica la nuova composizione del capitale sociale (interamente sottoscritto e versato) a seguito della parziale sottoscrizione dell aumento di capitale sociale, deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 28 ottobre 2010, e della conseguente emissione di n azioni ordinarie Amplifon S.p.A. L attestazione di avvenuta esecuzione dell aumento di capitale ai sensi dell art cod.civ. è stata depositata presso il registro delle imprese in data 08/02/2012. Dalla data del 9 febbraio 2012 il capitale sociale della Amplifon S.p.A. ammonta ad euro ,00 rappresentato da n azioni ordinarie da nominali Euro 0,02 cad. - IT COGEME SET: Si informa che in data è intervenuta l iscrizione presso il Registro delle Imprese di Milano della delibera dell Assemblea Straordinaria ed Ordinaria dei Soci del 12 gennaio 2012 che ha proceduto, inter alia, ad accertare il verificarsi della causa di scioglimento di cui al punto 4 dell art cod. civ. con conseguente messa in liquidazione della. A partire dall , pertanto, la denominazione della diventa Cogeme Set S.p.A. in liquidazione. - IT DIASORIN: la comunica la variazione del proprio capitale sociale a seguito della parziale sottoscrizione dell aumento di capitale sino a massimi complessivi nominali n di azioni ordinarie deliberato dal Consiglio di Amministrazione della in data 19 luglio Alla data del il capitale sociale ammonta a Euro rappresentato da n azioni ordinarie da nom. Euro 1 cad. - IT KME GROUP: in data la comunica che è stato depositato presso il Registro delle Imprese di Firenze e di Torino il Progetto di Fusione per incorporazione in KME Group S.p.A. della società Intek S.p.A. Il Progetto di Fusione è stato depositato in data 27 gennaio 2012 presso la sede legale delle società interessate. - Ancora uno sforzo per uscire dalla fase critica Intervista al al prof. Lorenzo Bini Smaghi (Harvard University e Presidente Fondazione Palazzo Strozzi) Negli ultimi mesi alla BCE lei si è battuto perché la Banca potesse adottare un quantitative easing nell area Euro: riportare liquidità sul mercato interbancario si è sinora rivelata una mossa vincente per i mercati, ma anche per la stessa Banca Centrale Le operazioni approvate a fine dicembre dello scorso anno non sono un vero e proprio quantitative easing, in quanto sta alle banche di decidere quanta liquidità domandare alla BCE. La possibilità di finanziarsi per importi molto ampi presso la BCE ha consentito alle banche di superare le scadenze di rifinanziamento che si presentavano nella prima parte di quest anno e ha evitato un credit crunch. Ma queste operazioni da sole non risolvono i problemi di fondo delle economie dell eurozona, come quelli che derivano dal rischio sovrano o dal processo di de-leveraging del sistema bancario. È logico secondo lei che i mercati premino particolarmente i titoli di Stato di Paesi, come il Regno Unito, che possono stampare moneta in modo autonomo? Stampare moneta serve solo a guadagnare un po di tempo, ma prima o poi l aggiustamento deve avvenire attraverso misure di bilancio, altrimenti si rischia di subire la tassa dell inflazione. Quando i mercati si accorgono di questo rischio, rovesceranno rapidamente la tendenza e penalizzeranno i Paesi che hanno rinviato l aggiustamento. Abbiamo negli scorsi mesi assistito ad una situazione anomala: spread elevatissimi tra BTP e Bund, associati a tassi anormalmente bassi su quest ultimi. È presumibile che in futuro i tassi tedeschi salgano e nel contempo si riducano gli spread lasciando i tassi nominali sui BTP a livelli non distanti dagli attuali? Uno scenario possibile se vi è una ripresa della crescita economica nell area dell Euro, che da un lato fa salire l aspettativa dei tassi a breve, ripercuotendosi anche su quelli a lungo nel segmento con meno rischio come quello tedesco, e dall altro lato favorisce il risanamento fiscale nei Paesi in difficoltà e così riduce lo spread tra BTP e Bund. Tra i capitoli da aggiungere ora al suo libro del 2008 Il paradosso dell euro ve ne potrebbe essere uno intitolato Modalità di uscita di un Paese dall eurozona? L uscita di un Paese dall eurozona sarebbe un vero e proprio disastro, di proporzioni difficilmente immaginabili, non solo in termini di contagio agli altri Paesi dell euro ma anche per il paese che esce, che subirebbe un tracollo del sistema economico e finanziario con gravi ripercussioni sull assetto sociale e politico. Se dovessi scrivere un capitolo aggiuntivo cercherei di spiegare, in particolare ai greci, che è meglio adottare le misure di risanamento concordate con il FMI e la UE e approvate dal Parlamento il 13 febbraio, che avventurarsi in ipotesi di ritorno alla Dracma che potrebbe anche mettere in gioco la democrazia. Il FMI è a favore dell unione dell EFSF (fondo salvastati) con l Esm (European stability mechanism), la Germania non vuole invece che i due fondi operino simultaneamente. Quale soluzione le pare auspicabile? Sono convinto che se sarà necessario disporre di maggiori finanziamenti per sostenere qualche Paese, si troverà una soluzione, o attraverso l operatività parallela o aumentando la dotazione di uno dei due meccanismi. IT SOGEFI: la comunica la nuova composizione del capitale sociale (interamente sottoscritto e versato) a seguito di sottoscrizioni del piano di stock option 2009 (come da delibera dell Assemblea ordinaria e del Consiglio di Amministrazione del 23 aprile 2009), intervenute in data 31 gennaio Dalla data del 9 febbraio 2012 il nuovo capitale sociale ammonta a Euro ,84 rappresentato da n da nominali Euro 0,52 cad. - IT YOOX: la comunica la nuova composizione del capitale sociale a seguito dell`esercizio di opzioni assegnate nell`ambito dei piani di Stock Option. Alla data del 9 febbraio 2012 il capitale sociale della Yoox S.p.A. aumenta di euro 6.455,80 passando da euro ,36 (rappresentato da n azioni ordinarie prive di valore nominale) a euro ,16 (rappresentato da n azioni ordinarie prive di valore nominale). - Operazioni in corso Opzioni-assegnazioni-cambi-raggruppamenti-frazionamenti (Dopo il cod. ISIN indichiamo la data di inizio e di fine dell operazione; alla fine del testo di ogni operazione compare la data dell ultima modifica) IT /04/ ACEGAS-APS: la comunica di aver acquistato, nell ambito della delega approvata dall Assemblea degli Azionisti in data 28 Aprile 2011, nei giorni dal 27 gennaio 2012 al 6 febbraio 2012 n azioni proprie al prezzo medio ponderato di circa 3,64 euro per azione, per un controvalore complessivo di circa 22 mila euro. A seguito degli acquisti finora effettuati, Acegas-Aps Spa detiene un totale di n azioni proprie pari a circa lo 0,11% del capitale sociale /02/ IT /11/ /04/ ALERION CLEAN- POWER: - La informa di aver acquistato dal 9 gennaio 2012 al 13 gennaio 2012 compresi, n azioni proprie al prezzo medio di euro 3,9660 per azione, per un controvalore complessivo di euro ,88, nell ambito dell autorizzazione all acquisto deliberata dall assemblea degli azionisti in data 11 novembre A seguito degli acquisti effettuati fino al 13 gennaio 2012, il numero delle azioni proprie detenute da Alerion Clean Power S.p.A. è di pari allo 0,73326% del capitale sociale /01/ IT /11/ /10/ ANSALDO STS: - la comunica di aver dato avvio al programma di acquisto di azioni proprie in esecuzione della delibera dell Assemblea ordinaria degli Azionisti tenutasi in data 5 aprile 2011, che ha deliberato una nuova autorizzazione all acquisto di azioni proprie. Sulla base di tale delibera Ansaldo STS è autorizzata ad acquistare azioni proprie sino al massimo consentito per legge, tenuto conto delle azioni proprie già detenute dalla e dalle società da essa controllate. Gli acquisti delle azioni dovranno essere effettuati entro il 5 ottobre 2012, tale termine è in linea con quello massimo stabilito dalla Assemblea degli Azionisti di cui sopra, pari a 18 mesi dalla delibera assembleare del 5 aprile Alla data del 16 novembre 2011 la Ansaldo STS detiene n azioni proprie /11/ IT /01/ /02/ APULIA PRONTOPRE- STITO: a partire dal e fino al , salvo eventuale proroga, ha luogo una OPA volontaria totalitaria (l Offerta ) promossa dagli Offerenti Banca Apulia S.p.A. ( Banca Apulia ) e HDI Assicurazioni S.p.A., ai sensi dell articolo 102 del D. Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 (il TUF ) sulle n azioni ordinarie (le Azioni ) di Apulia Prontoprestito S.p.A. l Emittente o Apulia Prontoprestito ), quotate sul Mercato Telematico Azionario ( MTA ) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. ( Borsa Italiana ), del valore nominale di euro 1,00 ciascuna, rappresentative del 18,94% del capitale sociale di Apulia Prontoprestito e pari alla totalità delle azioni dell Emittente, dedotte le n azioni Apulia prontoprestito detenute dagli Offerenti, rappresentative complessivamente dell 81,06% del capitale sociale dell Emittente, ad un prezzo di Euro 0,30 per ciascuna azione da nom. Euro 1 godimento regolare , interamente in contanti al netto di bolli, commissioni e spese che rimangono a carico dell Offerente. Ai soli fini dell adesione all O.P.A. alle azioni APULIA PRONTOPRESTITO viene attribuito il codice ISIN IT (sigla APPOPA). Il pagamento del corrispettivo ha luogo il terzo giorno di Borsa aperta suc-

2 Pag. 34 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 cessivo al termine del periodo di adesione e quindi, salvo eventuale proroga, in data Le adesioni sono raccolte sul MTA, e pertanto non è richiesta la sottoscrizione di alcuna scheda di adesione /01/ IT /04/ AU- TOGRILL: la comunica di aver acquistato nel mese di novembre 2011 complessive n azioni proprie ad un prezzo unitario netto medio di 7,635 euro per azione, per un controvalore complessivo di ,79 euro. L operazione rientra nell ambito dell autorizzazione all acquisto deliberata dall Assemblea degli Azionisti in data 21 aprile 2011 ed avviata in data 29 settembre A seguito degli acquisti sinora effettuati, considerando le azioni proprie già precedentemente in portafoglio, le azioni proprie detenute da Autogrill S.p.A. al 30 novembre 2011 ammontano ad un totale di n , pari a circa lo 0,395% del capitale sociale /12/ IT /11/ /01/ BANCA IFIS: - La comunica che in data 28 dicembre 2011 è stato iscritto presso il Registro delle Imprese di Firenze e Venezia l atto di fusione per incorporazione in Banca IFIS S.p.A. di Toscana Finanza S.p.A.. Gli effetti civilistici, contabili e fiscali decorreranno pertanto dal 31 dicembre In conformità a quanto deliberato dall Assemblea degli azionisti di Banca IFIS S.p.A. in data 2 novembre 2011, la fusione si effettuerà senza dar luogo, per la società incorporante Banca IFIS, ad alcun aumento di capitale e mediante l attribuzione di azioni proprie Banca IFIS agli azionisti della incorporata Toscana Finanza. Le azioni della società incorporata Toscana Finanza possedute da Banca IFIS saranno annullate. Agli azionisti Toscana Finanza che non abbiano esercitato il diritto di recesso saranno attribuite, per il tramite degli Intermediari depositari in ambito Monte Titoli, azioni Banca IFIS nel rapporto di cambio di n. 7 azioni ordinarie Banca IFIS ogni n. 23 azioni ordinarie Toscana Finanza. Le operazioni di concambio verranno effettuate, a partire dal 2 gennaio Agli azionisti Toscana Finanza che hanno esercitato il recesso sarà corrisposto, in data 2 gennaio 2012, un corrispettivo pari ad euro 1,59 per azione. Le azioni ordinarie Toscana Finanza verranno revocate dalla quotazione a decorrere dal primo giorno di Borsa aperta successivo alla data di efficacia della fusione (2 gennaio 2012) /01/ IT /05/ BA- SICNET: - La comunica che, nell ambito del programma di acquisto e disposizione di azioni proprie, autorizzato dall Assemblea degli azionisti tenutasi in data 29 aprile 2011, di aver acquistato, nel mese di dicembre 2011, n azioni proprie al prezzo medio unitario di euro 2,114. Alla data del 31 dicembre 2011, BasicNet S.p.A. deteneva complessivamente n azioni proprie, pari al 4,307% del capitale sociale, per un controvalore di euro /01/ IT /12/ CARRARO: - La comunica di aver acquistato, nei i giorni dal 6 al 10 febbraio 2012, n azioni proprie, ad un prezzo medio unitario di Euro 1,9479, per un controvalore complessivo di Euro ,20. A seguito degli acquisti sopra riportati, Carraro Spa detiene un totale di azioni proprie, pari a circa 4,449% del capitale sociale /02/ IT /04/ CIR: la comunica, nell ambito della delega approvata dall Assemblea degli Azionisti in data 29 aprile, di aver acquistato dal 5 ottobre al 14 ottobre 2011 n azioni proprie al prezzo medio di 1,364 euro, per un controvalore complessivo di circa ,00 euro. A seguito degli acquisti finora effettuati, la detiene un totale di n azioni proprie, pari a circa il 6,302% del capitale sociale /10/ IT /12/ /01/ COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES: Con riferimento all aumento di capitale della ( Cobra o l Emittente ), deliberato dall Assemblea Straordinaria del 15 marzo 2011, le cui condizioni definitive sono state deliberate dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 24 novembre 2011, ed avente ad oggetto l emissione di massime n azioni ordinarie tutte del valore nominale di euro 0,12 ciascuna, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, offerte in opzione agli azionisti dell Emittente al prezzo di euro 0,30 per azione, di cui euro 0,18 a titolo di sovrapprezzo, per un controvalore complessivo, comprensivo di sovrapprezzo, di massimi Euro ,60 si precisa quanto segue. Durante il periodo di offerta in opzione (28 novembre dicembre 2011) sono stati esercitati n diritti di opzione e quindi sottoscritte complessive n Azioni, pari a circa il 73,80% delle massime n Azioni offerte nell ambito dell aumento di capitale, per un controvalore complessivo pari ad euro ,60. Al termine del periodo di offerta in opzione, risultano non esercitati n diritti di opzione, validi per sottoscrivere complessive n Azioni, pari a circa il 26,20% delle massime n Azioni offerte nell ambito dell aumento di capitale, per un controvalore complessivo pari ad Euro In adempimento a quanto disposto dall art. 2441, terzo comma, cod. civ., i Diritti Inoptati saranno offerti in Borsa, per conto di Cobra, per il tramite di Intermonte SIM S.p.A., nelle riunioni del 11, 12, 13, 16 e 17 gennaio Nel corso della prima riunione sarà offerto l ammontare complessivo dei Diritti Inoptati; nelle riunioni successive sarà offerto il quantitativo dei diritti eventualmente non collocato nelle riunioni precedenti. I Diritti Inoptati potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle Azioni, del valore nominale di Euro 0,12 ciascuna, aventi le medesime caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione e godimento regolare, al prezzo di Euro 0,30 per azione sulla base di un rapporto di opzione di n. 19 azioni ogni n. 10 diritti esercitati. L esercizio dei Diritti Inoptati acquistati nell ambito dell Offerta in Borsa e, conseguentemente, la sottoscrizione delle Azioni dovrà essere effettuata presso gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A. entro e non oltre il 18 gennaio 2012 a pena di decadenza /01/ IT /12/ /01/ COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES: - La comunica che, in data 28 dicembre 2011, Cobra Automotive Technologies S.A. (Cobra AT S.A.) ha trasferito a MSGV I S.r.l. (MSGV) n azioni ordinarie di Cobra Automotive Technologies S.p.A. (Cobra) per effetto della conversione del prestito obbligazionario convertibile in azioni ordinarie Cobra. Le azioni della cedute a MSGV sono azioni ordinarie di nuova emissione rivenienti dall aumento di capitale in opzione deliberato dall assemblea straordinaria di Cobra in data 15 marzo 2011 per il quale in data 20 dicembre 2011 si è concluso il periodo di offerta in opzione. I diritti di opzione non esercitati saranno offerti in Borsa da Cobra entro il mese successivo alla conclusione del periodo di offerta in opzione ai sensi dell articolo 2441, comma 3 del Cod.Civ., e dunque nel mese di gennaio Per effetto di tale trasferimento ed assumendo l integrale esercizio dei diritti di opzione non esercitati, MSGV e Cobra AT S.A. deterranno rispettivamente circa il 7,12% e circa il 18,51% del capitale sociale di Cobra. - (1) (2) (3) (1) (2) (3) (1) Quotazione Piena. (2) Diritto di Opzione. (3) Quotazione optata. - 30/12/ IT /04/ CREDITO VALTELLINESE: - La comunica che (con riferimento alla delibera con la quale l Assemblea ordinaria del Credito Valtellinese, riunitasi in data 16 aprile 2011, ha rinnovato al Consiglio di Amministrazione l autorizzazione ad effettuare l acquisto di azioni proprie) alla data del 31 dicembre 2011 nel portafoglio proprietà del Credito Valtellinese residuano n azioni proprie corrispondenti allo 0,38% del totale azioni attualmente in circolazione. In particolare si comunica che nel periodo intercorrente tra il 16 aprile e la suddetta data sono state acquistate sul mercato, in conformità ai limiti e alle condizioni previste dalla delibera autorizzativa, n azioni proprie, a fronte di un massimo di n di azioni contemplato nella delega, per un controvalore di ,00 euro, a fronte del controvalore massimo pari a di euro previsto dalla delega assembleare. Nel medesimo periodo sono state vendute azioni per un controvalore di ,66 euro /01/ IT /10/ /04/ DATALOGIC: la comunica che in data 20 ottobre 2011 si è concluso con successo il collocamento di n azioni proprie, corrispondenti a circa il 3,4% del capitale sociale. L operazione è stata realizzata attraverso una procedura di Accelerated Bookbuilding rivolta esclusivamente ad investitori istituzionali. Il prezzo di cessione è stato pari ad euro 5,4 per azione. Datalogic S.p.A. ha assunto sulle restanti n azioni proprie un impegno di look up dalla data del Closing e fino a 180 giorni decorrenti da tale data /10/ IT /10/ /04/ DIASORIN: la comunica, in relazione al programma di acquisto di azioni proprie secondo le finalità, disposizioni e nei termini autorizzati dall Assemblea degli Azionisti del 4 ottobre 2011, di aver complessivamente acquistato, nel periodo dal 9 al 16 gennaio 2012, n azioni ordinarie Diasorin, pari allo 0,1546% del capitale sociale, ad un prezzo medio unitario di euro 1,2778 per azione al lordo delle commissioni, per un controvalore complessivo pari ad euro 945,565. Pertanto alla data odierna la società possiede n azioni proprie, pari allo 0,7674% dell attuale capitale sociale /01/ IT /10/ EN- GINEERING INGEGNERIA INFOR- MATICA S.p.A. (IT ) - 12 Ottobre In seguito alla delibera assunta dall Assemblea degli Azionisti il 21 aprile 2011, ed in attuazione al Regolamento Consob, Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. comunica di aver acquistato sul mercato telematico, dal 5 agosto 2011 (data dell approvazione della semestrale) al 10 ottobre 2011, n ,00 azioni proprie che hanno determinato il superamento della soglia del 2% del totale delle azioni della società. A seguito di tali acquisti Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. detiene un totale di n ,00 azioni proprie pari al 2,0173% del capitale sociale /12/ IT /05/ EXOR: la comunica che, a seguito delle operazioni di acquisto effettuate dal 17 al 21 ottobre 2011, nell ambito del Programma di acquisto di azioni proprie annunciato il 12 maggio 2011, attualmente Exor detiene n azioni ordinarie (4.2% della categoria), n azioni privilegiate (15,2% della categoria) e n azioni di risparmio (7,3% della categoria) /01/ IT /04/ FIE- RA MILANO: la comunica che, nell ambito dell autorizzazione all acquisto di azioni proprie deliberato dall Assemblea degli Azionisti del 21 aprile 2011, ha acquistato, nel periodo dal 16 gennaio 2012 al 23 gennaio 2012 inclusi, n azioni ordinarie al prezzo medio unitario di 3,5600 euro, per un controvalore di ,80 euro. A seguito degli acquisti comunicati in data odierna, Fiera Milano SpA detiene complessivamente n azioni proprie, pari a 2,15% del capitale sociale /01/ IT /10/ /11/ GEFRAN: - la comunica in data 30 gennaio 2012 di aver acquistato, negli ultimi 5 giorni di Borsa aperta, n ,00 azioni ordinarie ad un prezzo medio di euro 3,4737 per azione, per un controvalore pari a euro ,49. A seguito di tali acquisti sino a d ora effettuati, Gefran s.p.a. detiene un totale di n azioni ordinarie (0,785% del Capitale Sociale). Il piano rientra nei termini della delega conferita al CDA dall assemblea degli azionisti del 4/5/2011 ed è stato avviato in data 23/5/2011. L Assemblea degli Azionisti ha autorizzato l acquisto fino ad un massimo di azioni ordinarie Gefran S.p.A. del valore nominale di euro 1,00/cad.. Le operazioni effettuate secondo la normativa vigente, dovranno essere svolte entro 18 mesi dall autorizzazione assembleare /01/ IT /04/ GRUPPO EDITORIALE L`ESPRESSO - la comunica di aver acquistato, nell ambito della delega approvata dall Assemblea degli Azionisti in data 20 Aprile 2011, il giorno 30 gennaio 2012 n azioni proprie al prezzo medio di 1,062 euro per azione, per un controvalore complessivo di circa 37 mila euro. A seguito degli acquisti finora effettuati, Gruppo Editoriale L Espresso S.p.A. detiene un totale di n azioni proprie pari a circa 3,158% del capitale sociale /02/ IT /11/ /12/ GRUPPO MINERALI MAFFEI: - La comunica i risultati dell offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria ( Offerta ) promossa, ai sensi degli articoli 102 e seguenti del TUF, dagli Offerenti ed avente ad oggetto n azioni ordinarie di Gruppo Minerali Maffei S.p.A. ( Emittente ) quotate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., prive dell indicazione del valore nominale, rappresentative del 21,176% del capitale sociale dell Emittente ( Azioni ) e pari alla totalità delle azioni ordinarie di Gruppo Minerali Maffei S.p.A. dedotte n Azioni, rappresentative del 78,824% del capitale sociale dell Emittente, attualmente nella titolarità degli Offerenti. L Offerta si è svolta dal 21 novembre 2011 al 16 dicembre 2011 (estremi inclusi) e alla data di chiusura dell Offerta risultano portate in adesione complessivamente n Azioni (incluse le n azioni proprie dell Emittente) che rappresentano il 49,559% delle Azioni oggetto dell Offerta ed il 10,495% del capitale sociale di Gruppo Minerali Maffei, per un controvalore complessivo di euro Si precisa che, nel corso del periodo di adesione all Offerta, gli Offerenti hanno effettuato - direttamente sul mercato - acquisti per complessive n Azioni, corrispondenti allo 0,766% del capitale sociale dell Emittente, al corrispettivo di Euro 4,00 per Azione. Il pagamento del corrispettivo dell Offerta, pari ad Euro 4,00 per Azione ( Corrispettivo ), avverrà in data 23 dicembre 2011, data di trasferi-

3 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 35 mento agli Offerenti della titolarità delle Azioni portate in adesione all Offerta. Sommando le Azioni portate in adesione all Offerta a quelle già possedute dagli Offerenti, nonché a quelle acquistate dagli Offerenti sul mercato al di fuori dell Offerta durante il Periodo di Adesione alla stessa, questi ultimi verranno a detenere, alla data di pagamento del Corrispettivo, complessive n Azioni, pari al 90,085% del capitale sociale dell Emittente. A seguito del trasferimento di cui sopra, gli Offerenti verranno a detenere una partecipazione superiore al 90% ma inferiore al 95% del capitale sociale dell Emittente. Conseguentemente, avendo gli Offerenti dichiarato nel Documento di Offerta l intenzione di non ripristinare un flottante sufficiente ad assicurare il regolare andamento delle negoziazioni, non troverà applicazione la riapertura dei termini del periodo di adesione prevista dall articolo 40-bis del Regolamento Emittenti, mentre ricorrono i presupposti di legge relativi all obbligo di acquistare, ai sensi dell articolo 108, secondo comma, del TUF, ( Obbligo di Acquisto ) dagli azionisti dell Emittente che ne facciano richiesta le residue Azioni non ancora portate in adesione all Offerta, e quindi (dedotte le complessive n Azioni già nella titolarità degli Offerenti, le n portate in adesione all Offerta e le n Azioni acquistate dagli Offerenti sul mercato al di fuori dell Offerta durante il Periodo di Adesione alla stessa) n Azioni, pari al 9,915% del capitale sociale dell Emittente, ( Azioni Residue ) ad un corrispettivo che verrà determinato da Consob ai sensi dell articolo 108, comma quarto, del TUF. Il quantitativo delle Azioni Residue non tiene conto degli ulteriori acquisti di Azioni effettuati e comunicati dagli Offerenti, ai sensi delle norme di legge e regolamentari vigenti, nei giorni borsa aperta successivi al 16 dicembre 2011 e fino alla data del presente avviso. Si fa, infine, presente che Borsa Italiana S.p.A. revocherà le Azioni dalla quotazione sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito dalla stessa a decorrere dal giorno di borsa aperta successivo all ultimo giorno di pagamento del corrispettivo dell Obbligo di Acquisto, ovvero, al ricorrerne dei presupposti, tenuto conto dei tempi previsti per l esercizio dell eventuale diritto di acquisto di cui all articolo 111 del TUF /12/ IT /04/ IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMA- TICHE: - La comunica che, nell ambito del programma di acquisto di azioni proprie deliberato dall Assemblea degli Azionisti del 22 aprile 2011, nel periodo dal 14 dicembre 2011 al 22 dicembre 2011 ha acquistato complessivamente n. 700 azioni ordinarie IMA, pari allo 0,0019% del capitale sociale, ad un prezzo medio unitario di circa 12,78 euro e per un controvalore complessivo pari a circa 9 mila euro. Alla data del 23 dicembre 2011 la possiede complessivamente n azioni proprie, pari allo 0,064% del capitale sociale /12/ IT /04/ /10/ INTERPUMP GROUP: la, nell ambito dell autorizzazione all acquisto di azioni proprie deliberata dall Assemblea del 28 aprile 2011, comunica che nel periodo dal 9 gennaio 2012 al 13 gennaio 2012 inclusi, ha complessivamente acquistato n azioni ordinarie (pari allo 0,0061% del capitale sociale) al prezzo unitario medio ponderato di euro 5,2391 (al netto delle commissioni), per un controvalore complessivo di euro ,60. Alla data del 16 gennaio 2012 la detiene un totale di n azioni proprie, pari al 5,6347% del capitale sociale. Si ricorda che l Assemblea degli azionisti del 28 aprile 2011 ha autorizzato l acquisto di n di azioni proprie, che sommate alle azioni proprie possedute da Interpump Group al 31 dicembre 2010, costituiscono l 8,2529% del capitale sociale. L autorizzazione scade il 28 ottobre /01/ IT /12/ /01/ MERIDIANA FLY: - la comunica che, in esecuzione della deliberazione assunta dall assemblea straordinaria degli azionisti del 5 dicembre 2011, in data 19 dicembre 2011 previo annullamento, ai soli fini di consentire la quadratura complessiva dell intera operazione, e senza riduzione del capitale sociale, di n. 188 azioni ordinarie detenute da Meridiana S.p.A. e conseguente riallineamento della parità contabile implicita si darà corso al raggruppamento delle n azioni ordinarie Meridiana Fly, senza indicazione del valore nominale, secondo il rapporto di n. 1 (una) nuova azione ordinaria senza indicazione del valore nominale (codice ISIN IT ), godimento regolare, cedola n. 1, ogni n. 250 (duecentocinquanta) azioni ordinarie in circolazione, senza indicazione del valore nominale, cedola n. 4 (codice ISIN IT ) detenute. A conclusione dell operazione di raggruppamento, il capitale sociale rimarrà invariato a ,34 euro, esso sarà rappresentato non più da azioni ordinarie, ma da azioni ordinarie sempre prive del valore nominale. Dal 22 dicembre del 2011 al 13 gennaio del 2012 Meridiana fly S.p.A. ha incaricato la società BNP Paribas Securities Services quale controparte al fine di rendere più agevoli le operazioni di raggruppamento. Senza spese o oneri a carico degli azionisti, le frazioni saranno liquidate in base ai prezzi di Borsa ufficiali di chiusura della sessione di domani, venerdì 16 dicembre del /12/ IT /04/ METHORIOS CAPITAL: la comunica che, nell ambito dell autorizzazione all acquisto ed alla cessione di azioni proprie deliberata dall Assemblea ordinaria dei soci in data 28 aprile 2011, ha acquistato sul Sistema multilaterale di negoziazione AIM Italia, dal 09 gennaio 2012 al 13 gennaio 2012, n azioni ad un prezzo medio ponderato di euro 0,78 per un controvalore di euro 2.340,00. Alla data del 6 gennaio 2012 l ammontare complessivo di azioni proprie detenute da Methorios Capital S.p.A. è di n azioni, pari allo 0,07632% del capitale sociale /01/ IT /12/ /02/ METHORIOS CAPITAL: - La comunica che l aumento di capitale sociale a pagamento scindibile con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell articolo 2441 comma 5 del cod. civ. dell importo complessivo di euro 1,5 milioni deliberato dal CDA della in data 15 dicembre 2011, è stato interamente sottoscritto in data 12 gennaio 2012 da Banca Popolare dell Etruria e del Lazio Scarl per n azioni al prezzo di euro 0,80 per azione, per un controvalore complessivo di euro ,00. Il versamento dell importo corrispondente è previsto entro il 13 gennaio /01/ IT /04/ /12/ MONDADORI: - La comunica di aver acquistato sul Mercato Telematico Azionario, nel periodo dal 21 novembre al 24 novembre 2011, complessive n azioni proprie (pari allo 0,1078% del capitale sociale) ad un prezzo unitario medio di 1,32864 euro e per un controvalore complessivo pari a ,26 euro, nell ambito dell autorizzazione all acquisto deliberata dall Assemblea del 21 aprile 2011 (già oggetto di informativa anche ai sensi dell art. 144 bis del regolamento Consob 11971/1999). A seguito di queste operazioni, considerando le azioni già in portafoglio, Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. possiede direttamente n azioni proprie. Ulteriori n azioni Mondadori sono detenute dalla controllata Mondadori International S.p.A. Alla data del 25 novembre 2011 le azioni proprie complessivamente detenute sono quindi n , corrispondenti al 5% del capitale sociale. Si ricorda che l Assemblea degli Azionisti del 21 aprile 2011 ha autorizzato l acquisto di ulteriori massime n azioni proprie rispetto alle azioni già direttamente o indirettamente detenute alla data dell assemblea, consentendo il raggiungimento del limite del 10,52% dell attuale capitale sociale. La durata dell autorizzazione è fissata fino all approvazione del bilancio al 31 dicembre /12/ IT /04/ PIAGGIO & C.: la comunica di aver acquistato, dal 3 al 9 gennaio 2012 n azioni proprie, per un controvalore complessivo pari a euro ,61, nell ambito dell autorizzazione all acquisto deliberata dall assemblea degli azionisti in data 13 aprile A seguito degli acquisti effettuati sino alla data del 13 gennaio 2012, considerando le azioni ordinarie proprie già precedentemente in portafoglio, Piaggio & C. S.p.A. detiene n azioni proprie, pari a 1,949% del capitale sociale /01/ IT /04/ POLTRONA FRAU: la comunica di aver acquistato sul Mercato Telematico Azionario, nell ambito dell autorizzazione all acquisto di azioni proprie deliberata dall Assemblea del 27 aprile 2011 (già oggetto di informativa anche ai sensi dell art.144 bis del Regolamento Consob 11971/99 e dell art. 132 del D.lgs. n. 58/98), nel periodo dal 21/12/2011 al 28/12/2011 n azioni ordinarie (pari allo 0,0091% del Capitale Sociale) al prezzo unitario medio di Euro 0,8846, per un controvalore complessivo di euro ,10. A seguito degli acquisti finora effettuati, Poltrona Frau S.p.A. detiene di n azioni proprie pari a 0,7202% del capitale sociale /01/ IT /02/ /02/ RENO DE MEDICI (EX SAFFA): nel mese di febbraio 2012 facoltà di convertire le azioni di risparmio conv., godimento (cedola n. 9 e seguenti) in altrettante azioni ordinarie, godimento (cedola n. 9 e seguenti). L operazione non è conveniente ed è comunque esercitabile nei mesi di febbraio e settembre di ogni anno /01/ IT /04/ /10/ REPLY: la comunica che a seguito del programma di acquisto di azioni proprie autorizzato dall Assemblea in data 28 aprile 2011, comunica di aver acquistato negli ultimi 5 giorni di Borsa aperta (30 gennaio - 3 febbraio 2012) n azioni proprie ordinarie ad un prezzo medio di euro 16,513, per un controvalore complessivo pari a euro ,60. Il piano di buy-back rientra nei termini della delega di acquisto di azioni proprie conferita dall`assemblea degli azionisti del 28 aprile 2011 che ha approvato il programma di acquisto della durata di diciotto mesi dalla data di deliberazione, per un numero massimo di azioni ordinarie (pari all`8,06% dal capitale sociale) del valore nominale di euro 0,52 cad. per un valore nominale complessivo di massimi euro ,68 e comunque entro il limite di un impegno finanziario massimo di 30 milioni di euro /02/ IT /04/ SO- GEFI: la comunica, nell ambito della delega approvata dall Assemblea degli Azionisti in data 19 aprile 2011, di aver acquistato dal 23 al 27 gennaio 2012 n azioni proprie al prezzo medio di euro 2,055 per un controvalore complessivo di ,87 euro. A seguito degli acquisti finora effettuati la detiene un totale di n azioni proprie, pari a circa il 2,928% del capitale sociale /01/ IT /10/ /08/ TAMBURI INVEST- MENT PARTNERS: la comunica di aver acquistato nel periodo gennaio 2012 n azioni ordinarie di TIP S.p.A., ad un prezzo medio ponderato di 1,4737 euro, per un controvalore di ,081 euro. Si precisa che alla data del 27 gennaio 2012 la società detiene n azioni proprie (pari all 1,309% del capitale sociale). Si ricorda che l Assemblea Ordinaria dei Soci in data 29 aprile 2011 aveva autorizzato, l acquisizione di azioni proprie, per il periodo di 18 mesi, sino alla concorrenza del numero massimo consentito dalla legge (20% del capitale sociale pari a azioni, dedotte le azioni già in portafoglio alla data dell Assemblea) nonché ad alienare le azioni proprie già acquistate o che fossero state acquistate in futuro in esecuzione ditale delibera in conformità a quanto indicato nell art. 132 del Testo Unico della Finanza e nell art. 144-bis, comma 1 lettera b), del Regolamento Consob n del 14 maggio /01/ IT /01/ /06/ TESMEC: - La società, nell ambito dell autorizzazione all acquisto di azioni proprie deliberata dall assemblea del 10 gennaio 2012, comunica che nel periodo dal 16/01/2012 al 20/01/2012 inclusi, ha complessivamente acquistato n azioni ordinarie (pari allo 0,047% del Capitale Sociale) al prezzo unitario medio di euro 0,35545 (al netto delle commissioni), per un controvalore complessivo di euro ,50. In data odierna la detiene un totale di n ,00 azioni proprie, pari allo 0,047% del capitale sociale /01/ IT /04/ TXT E-SOLUTIONS: la, nell ambito del programma di acquisto di azioni proprie di TXT E-solutions S.p.A. approvato dall Assemblea degli Azionisti in data 20 aprile 2011, comunica che alla data del 12 gennaio 2012, la detiene n azioni proprie pari al 8,4155% del capitale sociale /01/ Operazioni approvate dalle assemblee o dal Cda e non ancora attuate (Alla fine del testo di ogni operazione compare la data dell ultima modifica) IT A.S. ROMA: è stato approvato un aumento di capitale scindibile a pagamento per un ammontare massimo di Euro ,00 (ottantamilioni/00), mediante emissione di azioni ordinarie della, prevedendo che: (i) la prima tranche dell Aumento di Capitale AS Roma sia di importo pari ad Euro 50 milioni e che la stessa possa essere richiamata dal Consiglio di Amministrazione della ed offerta in opzione ai soci entro il 31 maggio 2012; (ii) il prezzo di sottoscrizione per ciascuna azione di nuova emissione relativa alla prima tranche dell Aumento di Capitale AS Roma sarà pari al minore tra: a) TERP (prezzo teorico ex diritto) delle azioni ordinarie della alla data della presente Assemblea Straordinaria degli azionisti, scontato del 30%, e b) il prezzo di Euro 0,6781 per azione (pari al prezzo per azione risultante dall OPA obbligatoria), e comunque non inferiore al valore nominale delle azioni (attualmente pari ad Euro 0,15 per azione). - 31/01/ IT ANSALDO STS: aumento di capitale gratuito da realizzarsi nel secondo semestre 2012 per Euro (terza di cinque tranche annuali da realizzare entro il ) mediante l emissione di n nuove azioni da nom. Euro 0,50 cad., godimento da assegnare gratuitamente agli azionisti in ragione di 1 nuova azione ogni n. 7 vecchie azioni possedute. - 27/07/ IT ANSALDO STS: aumento di capitale gratuito da realizzarsi nel secondo semestre 2013 per Euro (quarta di cinque tranche annuali da realizzare entro il ) mediante l emissione di n nuove azioni da nom. Euro 0,50 cad., godimento da assegnare gratuitamente agli azionisti in ragione di 1 nuova azione ogni n. 8 vecchie azioni possedute. - 27/07/ IT ANSALDO STS: aumento di capitale gratuito da realizzarsi nel secondo semestre 2014 per Euro (ultima delle cinque tranche annuali) mediante l emissione di n nuove azioni da nom. Euro 0,50 cad., godimento da asse-

4 Pag. 36 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 gnare gratuitamente agli azionisti in ragione di 1 nuova azione ogni n. 9 vecchie azioni possedute. - 27/07/ IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA: sono state approvate le seguenti operazioni: 1 ) conversione, alla pari, di tutte le attuali azioni di risparmio in azioni ordinarie; 2 ) aumento del capitale sociale a titolo gratuito, ai sensi dell art del Codice Civile, per un importo di euro ,36, al fine di realizzare il passaggio a capitale sociale di una quota della Riserva sovrapprezzi di emissione corrispondente al sovrapprezzo relativo alle azioni ordinarie BMPS sottostanti ai titoli FRESH emessi da The Bank of New York nell aprile 2008 (le Azioni FRESH 2008 ), ciò al fine di computare l importo corrispondente nel Core Tier /02/ IT CONAFI PRESTI- TO : - Il CDA della ha approvato in data odierna il progetto di fusione per incorporazione delle controllate totalitarie Alba Finanziaria SpA e Rencredit Servizi di Recupero Crediti Srl in Conafi Prestitò SpA. La fusione per incorporazione in Conafi Prestitò SpA. è stata altresì approvata, in data 14/12/2011, dai Consigli di Amministrazione di Alba Finanziaria SpA e di Rencredit Servizi di Recupero Crediti Srl. La specifica che, trattandosi di incorporazione di società interamente possedute, le fusioni hanno luogo in forma semplificata ai sensi dell articolo 2505 del codice civile e non danno luogo al concambio delle azioni delle incorporande con azioni dell incorporante né all assegnazione di azioni dell incorporante. Conseguentemente non è stato determinato alcun rapporto di cambio e la fusione non comporterà alcuna modificazione nella composizione dell azionariato e nell assetto di controllo di Conafi Prestitò. In entrambi i casi, la fusione avrà efficacia giuridica dal giorno in cui sarà eseguita l ultima delle iscrizioni prescritte dall art c.c., mentre gli effetti contabili e fiscali decorreranno dal 1 gennaio /01/ IT CREDITO VAL- TELLINESE: la comunica che le Assemblee straordinarie della stessa Credito Artigiano S.p.A. e di Carifano Cassa di Risparmio di Fano S.p.A. hanno approvato il progetto di fusione per incorporazione di Carifano nel Credito Artigiano, ai sensi dell art e seguenti del Codice Civile, sulla base del rapporto di cambio di n. 5 azioni ordinarie Credito Artigiano per ogni azione ordinaria Carifano. L assemblea straordinaria del Credito Artigiano ha quindi approvato l aumento del capitale sociale da euro fino ad un massimo di euro , mediante emissione di massimo n azioni ordinarie da nominali euro 1,10 ciascuna, da riservare in via esclusiva al servizio del citato rapporto di cambio e la conseguente modifica, con effetto dal giorno di efficacia della fusione, dello Statuto Sociale. Al servizio del conferimento da parte del socio unico Credito Artigiano del ramo d azienda, costituente il nuovo perimetro della banca controllata, Nuova Carifano S.p.A. procederà ad un apposito aumento di capitale, da liberare mediante conferimento di beni in natura, ai sensi dell art cod. civ., per complessivi 270 milioni di euro, di cui 150 milioni a titolo di capitale sociale e 120 milioni di euro quale sovrapprezzo. - 29/11/ IT DANIELI & C.: L Assemblea degli azionisti della Danieli & C. - Officine Meccaniche S.p.A. riunitasi in data 27 ottobre 2011 ha deliberato la concessione dell autorizzazione all acquisto/alienazione di azioni proprie ordinarie e di risparmio nella misura massima prevista dalla normativa vigente. Il corrispettivo minimo e massimo di acquisto e vendita verrà determinato ad un prezzo unitario compreso tra il +20% ed il -20% rispetto al prezzo ufficiale di borsa del giorno precedente a quello in cui verrà effettuata l operazione. - 04/11/ IT KERSELF: - La comunica che in data 12 gennaio 2012, in esecuzione del Piano di Risanamento del gruppo, Kerself ha esercitato parzialmente la delega conferita dall assemblea dei soci ai sensi dell articolo 2443 del Codice Civile, deliberando (i) due distinti aumenti di capitale in natura riservati rispettivamente ai soci di minoranza Ecoware e ai soci di minoranza SAEM da liberarsi mediante il conferimento rispettivamente di azioni ordinarie rappresentative del 24,35% del capitale sociale di Ecoware S.p.A. e di quote del valore nominale rappresentative del 36,00% del capitale sociale di SAEM S.r.l. a fronte dell emissione di azioni ordinarie al prezzo unitario di euro 2,405, per massimi, tra capitale e sovrapprezzo, euro ,00 ed euro ,00; e (ii) un aumento di capitale in denaro con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell articolo 2441, comma 5 del Codice Civile, riservato a Jangsu Zongyi Group inc. da liberarsi in denaro per massimi, tra capitale e sovrapprezzo, euro , /01/ IT MONDO TV: è stato approvato un aumento di capitale sociale a pagamento scindibile, destinato in opzione ai soci per complessivi nominali Euro Operazione probabile nei primi mesi del /01/ IT NOEMALIFE: sono state approvate le seguenti operazioni: 1) attribuzione al Consiglio di Amministrazione di una nuova autorizzazione ad acquistare e alienare azioni NoemaLife; 2) assegnazione gratuita agli azionisti di NoemaLife di massime numero azioni proprie, in proporzione alle azioni ordinarie già possedute dagli azionisti medesimi, in ragione di n. 2 azioni da nom. Euro 0,52 cad., godimento regolare, ogni n. 21 vecchie azioni possedute. Inoltre a ciascuna azione propria assegnata saranno abbinati in via gratuita numero 3 Warrant denominati NL 2012/2015, che attribuiranno, ciascuno di essi, il diritto di sottoscrivere 1 azione ordinaria NoemaLife di nuova emissione, a decorrere dal primo all ultimo giorno lavorativo del mese di ottobre per ciascuno degli anni 2012, 2013, 2014 e 2015, ad un prezzo di: Euro 5,85 per azione (di cui Euro 0,52 da imputarsi a capitale ed Euro 5,33 da imputarsi a sovrapprezzo) qualora i Warrant NL 2012/2015 siano esercitati durante il periodo di esercizio che decorre dal primo al trentunesimo giorno del mese di ottobre dell anno 2012; Euro 6,3 per azione (di cui Euro 0,52 da imputarsi a capitale ed Euro 5,78 da imputarsi a sovrapprezzo) qualora i Warrant NL 2012/2015 siano esercitati durante il periodo di esercizio che decorre dal primo al trentunesimo giorno del mese di ottobre dell anno 2013; Euro 6,7 per azione (di cui Euro 0,52 da imputarsi a capitale ed Euro 6,18 da imputarsi a sovrapprezzo) qualora i Warrant NL 2012/2015 siano esercitati durante il periodo di esercizio che decorre dal primo al trentunesimo giorno del mese di ottobre dell anno 2014; Euro 7,2 per azione (di cui Euro 0,52 da imputarsi a capitale ed Euro 6,68 da imputarsi a sovrapprezzo) qualora i Warrant NL 2012/2015 siano esercitati durante il periodo di esercizio che decorre dal primo al trentesimo giorno del mese di ottobre dell anno ) conseguente aumento di capitale sociale riservato all esercizio dei warrant fino ad un ammontare massimo di euro ; 4) Attribuzione al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell art del Codice Civile, della facoltà di aumentare, in una o più volte e per un periodo di tre anni dalla delibera, a pagamento e in via scindibile, il capitale sociale, per un importo complessivo, comprensivo di eventuale sovrapprezzo, di massimi Euro ,00 (dodicimilioni) da offrirsi in opzione agli aventi diritto ai sensi dell art. 2441, primo, secondo e terzo comma, del Codice Civile, mediante emissione di azioni ordinarie aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione. - 30/01/ IT PRELIOS (già PI- RELLI & C. REAL ESTATE): è stato approvato un aumento di capitale a pagamento, in via scindibile, fino all importo massimo del 10% del capitale sociale, a condizioni da determinare. - 26/10/ IT SERVIZI ITALIA: è stato approvato un aumento di capitale a pagamento, da offrire in opzione agli azionisti nel corso dell esercizio 2012 per un importo ad oggi stimato in massimi Euro 30 milioni, eventualmente con abbinati gratuitamente warrant per la sottoscrizione di azioni di nuova emissione, per i quali sarà richiesta a Borsa Italiana l ammissione a quotazione. In linea di massima, è prevedibile che l orizzonte temporale di esercizio dei warrant, se emessi, sia almeno pari a quattro anni. - 31/01/ Operazioni annunciate da sottoporsi all approvazione delle assemblea (Alla fine del testo di ogni operazione compare la data dell ultima modifica) IT BENETTON GROUP: è stata preannunciata una Offerta Pubblica di Acquisto (O.P.A.) da parte di Edizione s.r.l. (Offerente), sulla totalità delle azioni Benetton non ancora in possesso, direttamente e/o indirettamente, dell Offerente, ad un prezzo di Euro 4,60 per ciascuna azione da nom. Euro 1,30 godimento , interamente in contanti al netto di bolli, commissioni e spese che rimangono a carico dell Offerente. Nel caso in cui, al termine dell Offerta, l Offerente venga a detenere, direttamente e/o indirettamente, una partecipazione superiore al 90% ma inferiore al 95% delle azioni ordinarie dell Emittente, l Offerente dichiara la propria intenzione di voler esercitare l Obbligo di Acquisto (O.A.C.), ai sensi dell ex articolo 108 del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 sulle azioni BENETTON GROUP ad un prezzo per azione come di seguito specificato: nel caso detta partecipazione sia raggiunta esclusivamente a seguito di Offerta pubblica totalitaria il corrispettivo sarà pari a quello dell Offerta pubblica totalitaria precedente; negli altri casi il corrispettivo sarà determinato dalla Consob. A seguito dell eventuale Obbligo di Acquisto le azioni BENETTON GROUP verrebbero cancellate dalla quotazione di Borsa a decorrere dal giorno di Borsa aperta successivo all ultimo giorno di pagamento del corrispettivo dell Obbligo di Acquisto. Nel caso in cui, al termine dell Offerta, o dell eventuale Obbligo di Acquisto, l Offerente venga a detenere, direttamente e/o indirettamente, una partecipazione superiore al 95% delle azioni ordinarie dell Emittente, l Offerente dichiara la propria intenzione di voler adempiere all obbligo di acquisto, previsto dall ex articolo 108, comma 1, del TUF, ed eserciterà quindi il diritto di acquisto ai sensi dell ex articolo 111 del TUF, attraverso una Procedura Congiunta, concordata con Consob e Borsa Italiana, sulle azioni BENETTON GROUP rimaste in circolazione, ad un prezzo per azione come di seguito specificato: nel caso detta partecipazione superiore al 95% del capitale sociale dell Emittente sia raggiunta esclusivamente a seguito dell Offerta il corrispettivo sarà pari a quello dell Offerta pubblica totalitaria precedente; negli altri casi il corrispettivo sarà fissato da Consob. - 02/02/ IT COGEME SET: è stato preannunciato un aumento di capitale sociale a pagamento inscindibile, destinato in opzione ai soci per complessivi nominali euro, oltre a sovrapprezzo di 0,50 euro per ogni azione di nuova emissione. - 28/11/ IT ERGYCAPITAL: - Il CDA della prende atto delle attuali difficoltà del sistema bancario e della necessità di riequilibrare la situazione finanziaria del Gruppo deliberando un aumento del capitale sociale per un importo massimo di Euro 15 milioni da eseguirsi nel corso del /11/ IT EXOR: - è stato preannunciato il raggiungimento di un accordo relativo alla vendita di Alpitour S.p.A. per un controvalore totale di euro 225 milioni. Gli acquirenti sono due fondi chiusi di private equity facenti capo a Wise SGR SpA e J. Hirsch & Co., a cui si affiancano altri soci finanziari tra cui Network Capital Partners. Gli acquirenti effettueranno l operazione attraverso un veicolo societario appositamente costituito ed opportunamente capitalizzato. EXOR incasserà un corrispettivo pari a 210 milioni di euro, a cui si aggiungerà un prezzo differito di euro 15 milioni, che maturerà interessi. E prevista inoltre un integrazione del prezzo legata al risultato economico che verrà ottenuto dagli investitori al momento della cessione del pacchetto di maggioranza. EXOR acquisterà una quota pari al 10% del veicolo societario appositamente costituito, per un ammontare di? 10 milioni, e potrà pertanto beneficiare pro quota di eventuali incrementi di valore della società. Il closing dell operazione - che è subordinato al verificarsi di alcune condizioni sospensive, tra cui il rilascio delle autorizzazioni da parte delle autorità competenti e la chiusura dei finanziamenti bancari da parte dell acquirente - è previsto nel primo trimestre del /01/ IT FIAT: - il Consiglio di Amministrazione di Fiat S.p.A. ha deliberato il data 27 ottobre 2011 di proporre agli azionisti la conversione delle azioni privilegiate e di risparmio della in azioni Fiat ordinarie. Se approvata dalle competenti assemblee degli azionisti, la proposta comporterà la conversione in azioni ordinarie di tutte le azioni privilegiate e di risparmio. Il Consiglio di Amministrazione intende proporre un rapporto di conversione pari a 0,850 azioni ordinarie per ciascuna azione privilegiata e pari a 0,875 azioni ordinarie per ciascuna azione di risparmio. Le azioni privilegiate e le azioni di risparmio conserveranno tutti i diritti economici a valere sull esercizio Le azioni ordinarie emesse a seguito della conversione avranno godimento 1 gennaio Nel caso in cui ciascuna delle conversioni proposte venga approvata dall assemblea straordinaria, nonché dalla rispettiva assemblea speciale, i titolari di azioni privilegiate e di risparmio che non abbiano concorso all adozione delle relative deliberazioni (ossia gli azionisti assenti, dissenzienti o astenuti) potranno esercitare il diritto di recesso entro quindici giorni dalla data di iscrizione di tali deliberazioni nel Registro delle Imprese. Il valore di liquidazione da riconoscersi alle azioni per il caso di esercizio del diritto di recesso sarà determinato e comunicato ai sensi della normativa vigente. - 29/11/ IT FIAT INDUSTRIAL: il Consiglio di Amministrazione di Fiat Industrial S.p.A. ha deliberato il data 27 ottobre 2011 di proporre agli azionisti la conversione delle azioni privilegiate e di risparmio della in azioni Fiat Industrial ordinarie. Se approvata dalle competenti assemblee degli azionisti, la proposta comporterà la conversione in azioni ordinarie di tutte le azioni privilegiate e di risparmio. Il Consiglio di Amministrazione intende proporre un rapporto di conversione pari a 0,700 azioni ordinarie per ciascuna azione privilegiata e pari a 0,725 azioni ordinarie per ciascuna azione di risparmio. Le azioni privilegiate e le azioni di risparmio conserveranno tutti i diritti economici a valere sull esercizio Le azioni ordinarie emesse a seguito della conversione avranno godimento 1 gennaio Nel caso in cui ciascuna delle conversioni proposte venga approvata dall assemblea straordinaria, nonché dalla rispettiva assemblea speciale, i titolari di azioni privilegiate e di risparmio che non abbiano concorso all adozione delle relative deliberazioni (ossia gli azionisti assenti, dissenzienti o astenuti) potranno esercitare il diritto di recesso entro quindici giorni dalla data di iscrizione di tali deliberazioni nel Registro delle Imprese. Il valore di liquidazione da ri-

5 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 37 conoscersi alle azioni per il caso di esercizio del diritto di recesso sarà determinato e comunicato ai sensi della normativa vigente. - 28/10/ IT FONDIARIA-SAI: sono state preannunciate le seguenti operazioni: 1 ) eliminazione del valore nominale delle azioni ordinarie e di risparmio; 2 ) raggruppamento delle azioni ordinarie e di risparmio nel rapporto di n. 100 vecchie azioni ordinarie prive di valore nominale, godimento regolare in 1 nuova azione ordinaria priva di valore nominale, pari godimento (cedola in corso n. 1 e seguenti) e di n. 100 vecchie azioni di risparmio prive di valore nominale, godimento regolare in 1 nuova azione di risparmio priva di valore nominale, pari godimento (cedola in corso n. 1 e seguenti; 3 ) aumento di capitale a pagamento per un importo complessivo massimo di Euro milioni (così aumentato rispetto al precedente di Euro 750 milioni), mediante emissione di azioni ordinarie ed azioni di risparmio da offrire in opzione agli aventi diritto a condizioni ancora da determinare. L aumento di capitale è volto a rafforzare la dotazione patrimoniale della ed al raggiungimento, se del caso in via complementare con altre iniziative, di un margine di solvibilità consolidato pari ad almeno il 120%. L operazione sarà da eseguirsi entro il 30 giugno /01/ IT GEMINA: è stata preannunciata l eliminazione del valore nominale delle azioni ordinarie e di risparmio. - 23/01/ IT INTEK: la comunica che in data 25 ottobre i Consigli di Amministrazione di Intek e di KME Group hanno approvato la contestuale promozione di due offerte pubbliche di scambio(o.p.s.)volontarie totalitarie, ciascuna su azioni ordinarie proprie, con corrispettivo rappresentato da titoli obbligazionari emessi da ciascuna società offerente. Intek promuoverà un O.P.S.volontaria avente ad oggetto la totalità delle azioni ordinarie proprie in circolazione, ad eccezione delle azioni detenute dal socio di controllo Quattroduedue Holding BV e delle azioni proprie già in portafoglio dell emittente. In particolare: ogni n. 1 azione ordinaria Intek portata in adesione all offerta verrà corrisposto in scambio n. 1 titolo obbligazionario emesso dalla stessa Intek del valore nominale unitario di Euro 0,50. I titoli obbligazionari Intek offerti in scambio, che alla data di regolamento dell offerta saranno quotati sul MOT, avranno durata di 5 anni dalla data di emissione e matureranno interessi su base annuale pari all 8%. La promozione delle O.P.S.su azioni ordinarie proprie da parte di KME Group e Intek non è finalizzata alla revoca della quotazione sull MTA delle azioni ordinarie KME Group e Intek (delisting). La promozione delle O.P.S. su azioni ordinarie proprie da parte di KME Group e Intek è subordinata all adozione, da parte dei rispettivi organi assembleari, della delibera di autorizzazione all acquisto di azioni proprie - anche ai sensi dell art c.c. - per un ammontare massimo corrispondente alle azioni ordinarie oggetto delle O.P.S., con successivo annullamento della totalità delle azioni proprie che ciascuna emittente verrà a detenere ad esito delle medesime offerte. Il perfezionamento delle O.P.S.è previsto avvenga entro il primo trimestre I Consigli di Amministrazione di KME Group e Intek hanno inoltre avviato un processo di valutazione delle condizioni per procedere alla fusione per incorporazione di Intek e Quattroduedue S.p.A. (società interamente posseduta da Quattroduedue Holding B.V.) in KME Group o, in alternativa, di KME Group e Quattroduedue S.p.A. in Intek, da realizzarsi una volta perfezionate le O.P.S.su azioni ordinarie proprie promosse da KME Group e da Intek. - 27/10/ IT KME GROUP: la comunica che il 25 ottobre 2011 i Consigli di Amministrazione di KME Group ed Intek hanno approvato la contestuale promozione di due offerte pubbliche di scambio (O.P.S.)volontarie totalitarie, ciascuna su azioni ordinarie proprie, con corrispettivo rappresentato da titoli obbligazionari emessi da ciascuna società offerente. KME Group promuoverà un O.P.S. volontaria avente ad oggetto la totalità delle azioni ordinarie proprie in circolazione, ad eccezione delle azioni direttamente ed indirettamente detenute dal socio di controllo Quattroduedue Holding B.V. e delle azioni proprie già in portafoglio dell emittente. In particolare: ogni n. 1 azione ordinaria KME Group portata in adesione all offerta verrà corrisposto in scambio n. 1 titolo obbligazionario emesso dalla stessa KME Group del valore nominale unitario di Euro 0,42. I titoli obbligazionari KME Group offerti in scambio, che alla data di regolamento dell offerta saranno quotati sul MOT, avranno durata di 5 anni dalla data di emissione e matureranno interessi su base annuale pari all 8%. La promozione delle O.P.S. su azioni ordinarie proprie da parte di KME Group e Intek non è finalizzata alla revoca della quotazione sull MTA delle azioni ordinarie KME Group e Intek (delisting). La promozione delle O.P.S. su azioni ordinarie proprie da parte di KME Group e Intek è subordinata all adozione, da parte dei rispettivi organi assembleari, della delibera di autorizzazione all acquisto di azioni proprie - anche ai sensi dell art c.c. - per un ammontare massimo corrispondente alle azioni ordinarie oggetto delle O.P.S., con successivo annullamento della totalità delle azioni proprie che ciascuna emittente verrà a detenere ad esito delle medesime offerte. Il perfezionamento delle O.P.S. è previsto avvenga entro il primo trimestre I Consigli di Amministrazione di KME Group e Intek hanno inoltre avviato un processo di valutazione delle condizioni per procedere alla fusione per incorporazione di Intek e Quattroduedue S.p.A. (società interamente posseduta da Quattroduedue Holding B.V.) in KME Group o, in alternativa, di KME Group e Quattroduedue S.p.A. in Intek, da realizzarsi una volta perfezionate le O.P.S.su azioni ordinarie proprie promosse da KME Group e da Intek. - 27/10/ IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO: sono state preannunciate le seguenti operazioni: 1 ) l attribuzione al Consiglio di Amministrazione della delega, ai sensi dell art del codice civile, ad aumentare a pagamento il capitale sociale per un importo massimo comprensivo di eventuale sovrapprezzo di Euro milioni, mediante emissione di azioni ordinarie e di azioni privilegiate, prive dell indicazione del valore nominale e con godimento regolare, da offrirsi in opzione, rispettivamente agli azionisti titolari di azioni ordinarie e a quelli titolari di azioni privilegiate in proporzione al numero di azioni da essi detenuto: 2 ) raggruppamento delle azioni ordinarie e delle azioni privilegiate UGF nel rapporto di n. 1 nuova azione ordinaria ogni n. 100 azioni ordinarie possedute e di n. 1 nuova azione privilegiata ogni n. 100 azioni privilegiate possedute. - 13/02/ IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO: è stato preannunciato un possibile progetto di integrazione per fusione tra Unipol Assicurazioni S.p.A., Premafin S.p.A., Fondiaria Sai S.p.A. e Milano Assicurazioni S.p.A., previa acquisizione delle azioni Premafin (complessivamente pari al 51,287% del capitale sociale di Premafin) e conseguente promozione di una offerta pubblica di acquisto sulle residue azioni della stessa Premafin. Il nuovo gruppo risultante dalla predetta integrazione disporrebbe delle risorse patrimoniali necessarie per supportare i propri progetti di sviluppo attraverso un aumento di capitale che verrebbe effettuato in Unipol. A titolo di corrispettivo per la compravendita delle suddette azioni Premafin, Unipol corrisponderebbe un prezzo unitario per ciascuna azione pari ad euro 0,3656 e, dunque, complessivi euro Progetto di Integrazione verrà sviluppato entro il 23 gennaio 2012 fermo restando che tale periodo potrà essere prorogato sino al 27 gennaio 2012 nel caso in cui risultino riscontri favorevoli da parte delle autorità di vigilanza in merito alla struttura del Progetto. - 16/01/ Rubrica obbligazionista «ASTA RIAPERTURA EMISSIO- NE» BUONI DEL TESORO POLIEN- NALI TRIENNALI 6% /2014 (4ª tranche per il pubblico) (cod. ISIN IT ). Sono stati nuovamente offerti in pubblica sottoscrizione (quarta tranche per il pubblico e settima tranche comprendendo quella per gli specialisti) mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del ) questi nuovi Buoni del Tesoro triennali aventi godimento e scadenza , per un importo pari a milioni di euro, senza indicazione del prezzo base di emissione. Il prezzo di aggiudicazione d asta è stato pari a euro 106,78%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato pari a euro 106,731739%. Il pagamento dei Buoni assegnati è fissato al al prezzo di aggiudicazione d`asta, più conguaglio interessi dal (93 giorni di interesse); non sono previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro triennali sono al tasso fisso del 6% annuo (al lordo dell`imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza alla pari (100%) salvo ritenuta sulla differenza fra 100% e il prezzo di emissione della prima tranche (95,45%), il rimborso sarà pertanto pari a Euro 99,43125% netto);; le cedole sono semestrali (15 maggio e 15 novembre). I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione Euro) sono esenti, salvo l`imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi e il prezzo di emissione della prima tranche (95,45%), da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni. Si ricorda che dall è prevista la tassazione delle eventuali plusvalenze. «ASTA RIAPERTURA EMISSIO- NE» BUONI DEL TESORO POLIEN- NALI QUINQUENNALI 3% / RIAPERTURA EMISSIONE (5ª tranche per il pubblico) (cod. ISIN IT ). Sono stati nuovamente offerti in pubblica sottoscrizione (quinta tranche per il pubblico e nona tranche comprendendo quella per gli specialisti) mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del ) questi nuovi Buoni del Tesoro quinquennali aventi godimento e scadenza , per un importo pari a 685,674 milioni di euro, senza indicazione del prezzo base di emissione. Il prezzo di aggiudicazione d asta è stato pari a euro 97,45%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato pari a euro 97,418012%. Il pagamento dei Buoni assegnati è fissato al al prezzo di aggiudicazione d asta, più conguaglio interessi dall (107 giorni di interessi); non sono previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro quinquennali sono al tasso fisso del 3% annuo (al lordo dell imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza alla pari 100%, salvo l imposta sostitutiva del 12,50% sulla differenza fra Euro 100% ed il prezzo di emissione della prima tranche (99,01%), il rimborso sarà pertanto pari a Euro 99,87625; le cedole sono semestrali (1 maggio e 1 novembre). I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione Euro) sono esenti, salvo l imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi e sulla differenza fra Euro 100% ed il prezzo di emissione della prima tranche (99.01%), da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni. Si ricorda che dall è prevista la tassazione delle eventuali plusvalenze. «ASTA RIAPERTURA EMISSIO- NE» BUONI DEL TESORO POLIEN- NALI DECENNALI E SEI MESI 4% / RIAPERTURA EMISSIONE (10ª tranche per il pubblico ) (cod. ISIN IT ). Sono stati nuovamente offerti in pubblica sottoscrizione (decima tranche per il pubblico e diciannovesima tranche comprendendo quella per gli specialisti) mediante asta marginale e salvo riparto (i privati potevano effettuare le prenotazioni presso gli sportelli delle Aziende di credito entro le ore 17 del ) questi nuovi Buoni del Tesoro decennali e sei mesi aventi godimento e scadenza , per un importo pari a 1.314,326 milioni di euro, senza indicazione del prezzo base di emissione. Il prezzo di aggiudicazione d asta è stato pari a euro 99,06%. Per le persone fisiche il prezzo di sottoscrizione è stato pari a euro 98,990732%. Il pagamento dei Buoni assegnati è fissato al al prezzo di aggiudicazione d asta, più conguaglio interessi dall (15 giorni di interesse); non sono previste provvigioni a carico del sottoscrittore. Questi Buoni del Tesoro decennali e sei mesi sono al tasso fisso del 4% annuo (al lordo dell imposta sostitutiva del 12,50% per le persone fisiche e per gli altri soggetti equiparati). I titoli hanno godimento e verranno rimborsati in unica soluzione alla scadenza alla pari, salvo l imposta sostitutiva del 12,50% sulla differenza fra Euro 100% ed il prezzo di aggiudicazione della prima tranche (Euro 98,95%), il rimborso sarà pertanto pari a Euro 99,86875% netto; le cedole sono semestrali (1 febbraio e 1 agosto). I suddetti BTP (taglio minimo di sottoscrizione Euro) sono esenti, salvo l imposta sostitutiva del 12,50% sugli interessi e sulla differenza fra il valore di rimborso (100%) ed il prezzo di aggiudicazione della prima tranche (Euro 98,95%), da altre eventuali imposte, compresa quella sulle successioni. Si ricorda che dall è prevista la tassazione delle eventuali plusvalenze. IPO: Si comunica che la società Brunello Cucinelli S.p.A. ha presentato a Consob e Borsa Italiana la domanda di ammissione a quotazione delle azioni ordinarie sul Mercato Telematico Azionario (M.T.A.). Mediobanca sponsor della quotazione. Obbligazioni del mese Enel colloca obbligazioni per 1.5 miliardi di euro che potrà essere esteso fino a 3 miliardi. I risparmiatori potranno acquistare le obbligazioni Enel a partire dal 6 febbraio, potendo scegliere tra soluzioni a tasso fisso o variabile. La scadenza delle obbligazioni sarà a 6 anni, quindi il capitale investito potrà essere recuperato nel Il valore di una singola obbligazione è pari a 1000 euro. Le obbligazioni saranno ammesse alla negoziazione sul Mot. Atlantia S.p.A. ha lanciato in data un prestito obbligazionario da 1,0 miliardo di euro della durata di 7 anni. Le obbligazioni a 7 anni con cedola fissa pagabile annualmente pari a 4,50%, hanno un prezzo di emissione di 99,011. Il rendimento effettivo scadenza e pari a 4,669%. La data di emissione delle obbligazioni è il 9 febbraio 2012.

6 Pag. 38 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 CONVOCAZIONI ASSEMBLEE (vedere indice alfabetico a pag. 39) CODICE ISIN DENOMINAZIONE TIPO DATA 1 CONV. 2 CONV. 3 CONV. PROBABILE IT PININFARINA o. 15/02/ /01/ /02/2012 riduzione di capitale per perdite. IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP o. 16/02/ /02/2012 acquisto e disposizione azioni proprie. IT AICON o. 22/02/ /02/2012 IT ARKIMEDICA o.s. 28/02/ /02/2012 nomine; raggruppamento azioni; operazioni contemplate nella proposta di concordato preventivo; aumento capitale a pagamento. IT I GRANDI VIAGGI o. 28/02/ /02/ /03/2012 bilancio; compensi. LU VRWAY COMMUNICATION s. 28/02/ /02/2012 statuto. IT EI TOWERS o. 29/02/ /02/2012 nomine; compensi. IT GEMINA o.s. 01/03/ /03/ /03/2012 nomine; piano di stock option riservato al management; acquisto e disposizione azioni proprie; eliminazione del valore nominale delle azioni ordinarie e di risparmio; delega al Consiglio di Amministrazione per aumentare il capitale con esclusione del diritto di opzione; statuto. IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE o. 08/03/ /03/ /03/2012 nomine. IT FONDIARIA-SAI s. 16/03/ /03/ /03/2012 eliminazione del valore nominale delle azioni ordinarie e di risparmio; raggruppamento azioni; aumento di capitale a pagamento per un importo complessivo massimo di Euro milioni. CH BB BIOTECH o. 19/03/ /03/2012 IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO o.s. 19/03/ /03/2012 nomine; aumento di capitale a pagamento per un importo massimo comprensivo di eventuale sovrapprezzo di Euro milioni; raggruppamento azioni; statuto. IT MITTEL o. 27/03/ /03/ /04/2012 bilancio; compensi. IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO o. 31/03/ /03/ /04/2012 IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO o. 04/04/ /04/2012 IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) o. 04/04/ /04/2012 IT AUTOSTRADE MERIDIONALI o. 05/04/ /04/ /04/2012 IT PIAGGIO & C. o. 10/04/ /04/ /04/2012 IT EI TOWERS o. 11/04/ /04/2012 IT CREDITO ARTIGIANO o. 12/04/ /04/2012 IT IT WAY o. 12/04/ /04/ /04/2012 approvazione del progetto di bilancio al 31 dicembre IT CREDITO BERGAMASCO o. 14/04/ /04/2012 IT POLIGRAFICI EDITORIALE o. 16/04/ /04/ /04/2012 IT ACSM-AGAM o. 17/04/ /04/ /04/2012 IT BONIFICHE FERRARESI o. 17/04/ /04/2012 IT DEA CAPITAL o. 17/04/ /04/2012 IT CEMENTIR HOLDING o. 18/04/ /04/2012 IT MEDIASET o. 18/04/ /04/ /04/2012 IT PRYSMIAN o. 18/04/ /04/2012 IT AEFFE o. 19/04/ /04/2012 IT AUTOGRILL o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT BANCO DI SARDEGNA RISP. o. 19/04/ /04/2012 IT GEMINA o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT MEDIOLANUM o. 19/04/ /04/ /04/2012 DE RWE o. 19/04/ /04/2012 IT SOGEFI o. 19/04/ /04/2012 IT TOD S o. 19/04/ /04/2012 IT ANSALDO STS o. 20/04/ /04/ /04/2012 Bilancio. IT BANCO POPOLARE o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT BIALETTI INDUSTRIE o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT CARRARO o. 20/04/ /04/2012 IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT GEOX o. 20/04/ /04/2012 IT PARMALAT o. 20/04/ /04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO o. 20/04/ /04/2012 IT SAIPEM o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT VITTORIA ASSICURAZIONI o. 20/04/ /04/2012 IT CATTOLICA ASSICURAZIONI o. 21/04/ /04/ /04/2012 IT CREDITO VALTELLINESE o. 21/04/ /04/2012 IT ACQUE POTABILI o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT ALERION CLEANPOWER o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT ATLANTIA o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT CONAFI PRESTITO o. 23/04/ /04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT DELCLIMA o. 23/04/ /04/2012 IT DIASORIN o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT EMAK o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA o. 23/04/ /04/2012 bilancio; acquisto azioni proprie; conferimento incarico di revisione contabile; nomine. IT GEFRAN o. 23/04/ /04/2012 IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT IL SOLE 24 ORE o. 23/04/ /04/2012 CODICE ISIN DENOMINAZIONE TIPO DATA 1 CONV. 2 CONV. 3 CONV. PROBABILE IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI o. 23/04/ /04/2012 IT KINEXIA o. 23/04/ /04/2012 IT MOLECULAR MEDICINE o. 23/04/ /04/2012 IT SERVIZI ITALIA o. 23/04/ /04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT TERNIENERGIA o. 23/04/ /04/2012 IT TXT E-SOLUTIONS o. 23/04/ /04/2012 IT ACOTEL GROUP o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT BANCA GENERALI o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT BENETTON GROUP o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT ENERVIT o. 24/04/ /04/2012 IT INTERPUMP GROUP o. 24/04/ /04/2012 IT KERSELF o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT M&C o. 24/04/ /04/ /05/2012 IT MEDIACONTECH o. 24/04/ /04/2012 IT PIERREL o. 24/04/ /04/2012 IT RATTI o. 24/04/ /04/2012 IT YOOX o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT ACEGAS-APS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT AEROPORTO DI FIRENZE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ASCOPIAVE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT BANCA FINNAT AMERICA o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT BASICNET o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT CAD IT o. 26/04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT CAIRO COMMUNICATION o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT DMAIL GROUP o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT EEMS ITALIA o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ESPRINET o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT OTECH o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT GAS PLUS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT IKF o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ISAGRO o. 26/04/ /04/2012 IT MAIRE TECNIMONT o. 26/04/ /04/ /04/2012 DE MUNICH RE o. 26/04/ /04/2012 IT MUTUIONLINE o. 26/04/ /04/2012 IT PRIMA INDUSTRIE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT RCF GROUP o. 26/04/ /04/ /05/2012 IT RDB o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT RICHARD-GINORI 1735 o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT SALVATORE FERRAGAMO o. 26/04/ /04/2012 IT SNAM RETE GAS o. 26/04/ /04/ /04/2012 bilancio esercizio 2011; distribuzione utile esercizio IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI o. 26/04/ /04/2012 IT TESMEC o. 26/04/ /04/ /05/2012 IT TISCALI o. 26/04/ /04/2012 IT VITA SOCIETA EDITORIALE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ZIGNAGO VETRO o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT AEDES o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT ARKIMEDICA o. 27/04/ /04/2012 IT B & C SPEAKERS o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA CARIGE o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA IFIS o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA o. 27/04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT BANCA POPOLARE DI MILANO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BASTOGI o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BIANCAMANO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BIESSE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BOERO BARTOLOMEO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BOLZONI o. 27/04/ /04/2012 IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT CEMBRE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT CICCOLELLA o. 27/04/ /04/2012 IT COFIDE o. 27/04/ /04/2012 IT COGEME SET o. 27/04/ /04/2012

7 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 39 CODICE ISIN DENOMINAZIONE TIPO DATA 1 CONV. 2 CONV. 3 CONV. PROBABILE IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) o. 27/04/ /04/2012 IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP o. 27/04/ /04/2012 IT DAVIDE CAMPARI - MILANO o. 27/04/ /04/2012 IT ENEL GREEN POWER o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT ERGYCAPITAL o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT FALCK RENEWABLES o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT FIDIA o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT GIOVANNI CRESPI o. 27/04/ /04/2012 IT HERA o. 27/04/ /04/2012 IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE o. 27/04/ /04/2012 IT IMPREGILO o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT IREN o. 27/04/ /04/ /05/2012 bilancio; nomine. IT MERIDIANA FLY o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT MONDO HOME ENTERTAINMENT o. 27/04/ /04/2012 IT MONDO TV o. 27/04/ /04/2012 IT NOEMALIFE o. 27/04/ /04/ /04/2012 bilancio; nomine. IT NOVA RE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT PMS o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT RCS MEDIAGROUP o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT REPLY o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT RISANAMENTO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT SAFILO GROUP o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT SAT o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT SNAI o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT STEFANEL o. 27/04/ /04/2012 IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT UBI BANCA o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT FNM o. 28/04/ /04/2012 IT GENERALI ASSICURAZIONI o. 28/04/ /04/2012 IT MARR o. 28/04/ /04/2012 Bilancio IT NICE o. 28/04/ /04/2012 IT RETELIT o. 29/04/ /04/ /05/2012 IT BEGHELLI o. 30/04/ /04/2012 IT CDC POINT o. 30/04/ /04/2012 IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. o. 30/04/ /04/2012 IT ENEL o. 30/04/ /04/2012 IT ENI o. 30/04/ /04/ /05/2012 IT METHORIOS CAPITAL o. 30/04/ /04/ /05/2012 IT UNIONE ALBERGHI ITALIANI o. 30/04/ /04/2012 LU TENARIS o. 02/05/ /05/2012 IT PININFARINA o. 03/05/ /05/2012 IT ACEA o. 04/05/ /05/ /05/2012 IT FINMECCANICA o. 04/05/ /05/2012 IT K.R.ENERGY o. 08/05/ /05/2012 IT SABAF o. 08/05/ /05/2012 DE ALLIANZ o. 09/05/ /05/2012 IT LOTTOMATICA GROUP o. 09/05/ /05/2012 IT MID INDUSTRY CAPITAL o. 09/05/ /05/ /05/2012 IT GRUPPO MINERALI MAFFEI o. 10/05/ /05/2012 IT LA DORIA o. 10/05/ /05/ /05/2012 IT BUZZI UNICEM o. 11/05/ /05/2012 IT UNICREDIT o. 11/05/ /05/2012 IT ROSSS o. 14/05/ /05/ /05/2012 IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) o. 15/05/ /05/2012 IT TERNA o. 15/05/ /05/ /05/2012 bilancio; destinazione utili. IT GREENVISION AMBIENTE o. 18/05/ /05/ /05/2012 IT ITALMOBILIARE o. 28/05/ /05/ /05/2012 IT EXOR ORD. o. 29/05/ /05/ /05/2012 IT MONTEFIBRE o. 13/06/ /06/ /06/2012 IT INTEK o. 15/06/ /06/2012 IT KME GROUP o. 15/06/ /06/2012 IT ZUCCHI o. 22/06/ /06/2012 IT PRAMAC o. 27/06/ /06/ /06/2012 IT DAMIANI o. 22/07/ /07/2012 INDICE ALFABETICO DELLE CONVOCAZIONI ASSEMBLEE (per gli ordini del giorno vedere a pag. 38) CODICE ISIN DENOMINAZIONE TIPO DATA PROB. 1 CONV. 2 CONV. 3 CONV. IT ACEA o. 04/05/ /05/ /05/2012 IT ACEGAS-APS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ACOTEL GROUP o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT ACQUE POTABILI o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT ACSM-AGAM o. 17/04/ /04/ /04/2012 IT AEDES o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT AEFFE o. 19/04/ /04/2012 IT AEROPORTO DI FIRENZE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT AICON o. 22/02/ /02/2012 IT ALERION CLEANPOWER o. 23/04/ /04/ /04/2012 DE ALLIANZ o. 09/05/ /05/2012 IT ANSALDO STS o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT ARKIMEDICA o.s. 28/02/ /02/2012 IT ARKIMEDICA o. 27/04/ /04/2012 IT ASCOPIAVE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ATLANTIA o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT AUTOGRILL o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT AUTOSTRADE MERIDIONALI o. 05/04/ /04/ /04/2012 IT B & C SPEAKERS o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA CARIGE o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA FINNAT AMERICA o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT BANCA GENERALI o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT BANCA IFIS o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA o. 27/04/ /04/2012 IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO o. 31/03/ /03/ /04/2012 IT BANCA POPOLARE DI MILANO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO o. 04/04/ /04/2012 IT BANCO DI SARDEGNA RISP. o. 19/04/ /04/2012 IT BANCO POPOLARE o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT BASICNET o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT BASTOGI o. 27/04/ /04/ /04/2012 CH BB BIOTECH o. 19/03/ /03/2012 IT BEGHELLI o. 30/04/ /04/2012 IT BENETTON GROUP o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT BIALETTI INDUSTRIE o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT BIANCAMANO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BIESSE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BOERO BARTOLOMEO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BOLZONI o. 27/04/ /04/2012 IT BONIFICHE FERRARESI o. 17/04/ /04/2012 IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT BUZZI UNICEM o. 11/05/ /05/2012 IT CAD IT o. 26/04/ /04/2012 IT CAIRO COMMUNICATION o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT CARRARO o. 20/04/ /04/2012 IT CATTOLICA ASSICURAZIONI o. 21/04/ /04/ /04/2012 IT CDC POINT o. 30/04/ /04/2012 IT CEMBRE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT CEMENTIR HOLDING o. 18/04/ /04/2012 IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. o. 30/04/ /04/2012 IT CICCOLELLA o. 27/04/ /04/2012 IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT COFIDE o. 27/04/ /04/2012 IT COGEME SET o. 27/04/ /04/2012 IT CONAFI PRESTITO o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT CREDITO ARTIGIANO o. 12/04/ /04/2012 IT CREDITO BERGAMASCO o. 14/04/ /04/2012 IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) o. 27/04/ /04/2012 IT CREDITO VALTELLINESE o. 21/04/ /04/2012 IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP o. 16/02/ /02/2012 IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP o. 27/04/ /04/2012 IT DAMIANI o. 22/07/ /07/2012 IT DAVIDE CAMPARI - MILANO o. 27/04/ /04/2012 IT DEA CAPITAL o. 17/04/ /04/2012 IT DELCLIMA o. 23/04/ /04/2012 IT DIASORIN o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT DMAIL GROUP o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT EEMS ITALIA o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT EI TOWERS o. 29/02/ /02/2012 IT EI TOWERS o. 11/04/ /04/2012 IT EMAK o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT ENEL o. 30/04/ /04/2012 IT ENEL GREEN POWER o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT ENERVIT o. 24/04/ /04/2012 IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA o. 23/04/ /04/2012 IT ENI o. 30/04/ /04/ /05/2012 IT ERGYCAPITAL o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT ESPRINET o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT OTECH o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT EXOR ORD. o. 29/05/ /05/ /05/2012 IT FALCK RENEWABLES o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT FIDIA o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT FINMECCANICA o. 04/05/ /05/2012 IT FNM o. 28/04/ /04/2012 IT FONDIARIA-SAI s. 16/03/ /03/ /03/2012 IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT GAS PLUS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT GEFRAN o. 23/04/ /04/2012 IT GEMINA o.s. 01/03/ /03/ /03/2012 IT GEMINA o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT GENERALI ASSICURAZIONI o. 28/04/ /04/2012 IT GEOX o. 20/04/ /04/2012 IT GIOVANNI CRESPI o. 27/04/ /04/2012 IT GREENVISION AMBIENTE o. 18/05/ /05/ /05/2012 IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT GRUPPO MINERALI MAFFEI o. 10/05/ /05/2012 IT HERA o. 27/04/ /04/2012 IT I GRANDI VIAGGI o. 28/02/ /02/ /03/2012 IT IKF o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT IL SOLE 24 ORE o. 23/04/ /04/2012 IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE o. 27/04/ /04/2012 IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT IMPREGILO o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT INTEK o. 15/06/ /06/2012 IT INTERPUMP GROUP o. 24/04/ /04/2012 IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI o. 23/04/ /04/2012 IT IREN o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT ISAGRO o. 26/04/ /04/2012 IT ITALMOBILIARE o. 28/05/ /05/ /05/2012 IT IT WAY o. 12/04/ /04/ /04/2012 IT K.R.ENERGY o. 08/05/ /05/2012 IT KERSELF o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT KINEXIA o. 23/04/ /04/2012 IT KME GROUP o. 15/06/ /06/2012 IT LA DORIA o. 10/05/ /05/ /05/2012 IT LOTTOMATICA GROUP o. 09/05/ /05/2012 IT M&C o. 24/04/ /04/ /05/2012 IT MAIRE TECNIMONT o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT MARR o. 28/04/ /04/2012 IT MEDIACONTECH o. 24/04/ /04/2012 IT MEDIASET o. 18/04/ /04/ /04/2012 IT MEDIOLANUM o. 19/04/ /04/ /04/2012 IT MERIDIANA FLY o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT METHORIOS CAPITAL o. 30/04/ /04/ /05/2012

8 Pag. 40 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 CODICE ISIN DENOMINAZIONE TIPO DATA PROB. 1 CONV. 2 CONV. 3 CONV. IT MID INDUSTRY CAPITAL o. 09/05/ /05/ /05/2012 IT MITTEL o. 27/03/ /03/ /04/2012 IT MOLECULAR MEDICINE o. 23/04/ /04/2012 IT MONDO HOME ENTERTAINMENT o. 27/04/ /04/2012 IT MONDO TV o. 27/04/ /04/2012 IT MONTEFIBRE o. 13/06/ /06/ /06/2012 DE MUNICH RE o. 26/04/ /04/2012 IT MUTUIONLINE o. 26/04/ /04/2012 IT NICE o. 28/04/ /04/2012 IT NOEMALIFE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT NOVA RE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT PARMALAT o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT PIAGGIO & C. o. 10/04/ /04/ /04/2012 IT PIERREL o. 24/04/ /04/2012 IT PININFARINA o. 15/02/ /01/ /02/2012 IT PININFARINA o. 03/05/ /05/2012 IT PMS o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO o. 20/04/ /04/2012 IT POLIGRAFICI EDITORIALE o. 16/04/ /04/ /04/2012 IT PRAMAC o. 27/06/ /06/ /06/2012 IT PRIMA INDUSTRIE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT PRYSMIAN o. 18/04/ /04/2012 IT RATTI o. 24/04/ /04/2012 IT RCF GROUP o. 26/04/ /04/ /05/2012 IT RCS MEDIAGROUP o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT RDB o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT REPLY o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT RETELIT o. 29/04/ /04/ /05/2012 IT RICHARD-GINORI 1735 o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT RISANAMENTO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT ROSSS o. 14/05/ /05/ /05/2012 DE RWE o. 19/04/ /04/2012 IT SABAF o. 08/05/ /05/2012 IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT SAFILO GROUP o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT SAIPEM o. 20/04/ /04/ /04/2012 IT SALVATORE FERRAGAMO o. 26/04/ /04/2012 IT SAT o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT SERVIZI ITALIA o. 23/04/ /04/ /04/2012 IT SNAI o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT SNAM RETE GAS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT SOGEFI o. 19/04/ /04/2012 IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE o. 08/03/ /03/ /03/2012 IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE o. 27/04/ /04/ /05/2012 IT STEFANEL o. 27/04/ /04/2012 IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI o. 26/04/ /04/2012 IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) o. 15/05/ /05/2012 IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) o. 04/04/ /04/2012 LU TENARIS o. 02/05/ /05/2012 IT TERNA o. 15/05/ /05/ /05/2012 IT TERNIENERGIA o. 23/04/ /04/2012 IT TESMEC o. 26/04/ /04/ /05/2012 IT TISCALI o. 26/04/ /04/2012 IT TOD S o. 19/04/ /04/2012 IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT TXT E-SOLUTIONS o. 23/04/ /04/2012 IT UBI BANCA o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT UNICREDIT o. 11/05/ /05/2012 IT UNIONE ALBERGHI ITALIANI o. 30/04/ /04/2012 IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO o.s. 19/03/ /03/2012 IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO o. 27/04/ /04/ /04/2012 IT VITA SOCIETA EDITORIALE o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT VITTORIA ASSICURAZIONI o. 20/04/ /04/2012 LU VRWAY COMMUNICATION s. 28/02/ /02/2012 IT YOOX o. 24/04/ /04/ /04/2012 IT ZIGNAGO VETRO o. 26/04/ /04/ /04/2012 IT ZUCCHI o. 22/06/ /06/2012 TABELLA DEI DIVIDENDI PROBABILI CODICE ISIN DENOMINAZIONE VAL. DIVID. PAGAM. DIVID. STR. ORD. NETTO ACCONTO SALDO NON NOTE PREC. CONFR. US CELL THERAPEUTICS 0 0 IT CIT - COMPAGNIA ITALIANA TURISMO 0 0 IT DIGITAL BROS 0 0 IT EDISON 0 IT EDISON RISP. 0 IT FASTWEB 0 0 IT FIAT IT FIAT PRIV. 0, SI IT FIAT RISP. 0, SI IT I GRANDI VIAGGI 0 0 IT INTERPUMP GROUP 0,12 0,11 SI IT JUVENTUS FOOTBALL CLUB 0 0 FR L`OREAL 2 1,8 SI IT SABAF 0, SI IT SAIPEM 0, ,63 SI IT SAIPEM RISP. 0, ,66 SI IT SINTESI SOCIETA DI INV. E PART. 0 0 IT SNAM RETE GAS 0, ,14 SI IT STAYER 0 0 TABELLA DEI DIVIDENDI PAGATI DAL 1 GENNAIO 2012 (Gli importi netti si riferiscono ai residenti, al lordo dell imposta sostitutiva per le persone fisiche e soggetti equiparati) L elenco completo dei dividendi pagati dal 1 gennaio 2011 è consultabile sul pari numero del Bollettino Telematico (www.brambillatitoli.it/btelematico) CODICE ISIN DENOMINAZIONE VAL. LORDO NETTO CEDOLA STACCO PAGAMENTO NOTE IT A.S. ROMA IT IT WAY DE SIEMENS 3 1, /01/ /01/ NL STMICROELECTRONICS 0,1 0,068 20/02/ /02/ NOTE ALLA TABELLA DEI DIVIDENDI PAGATI DAL 1 GENNAIO Ced. 1 opz Ced. 8 div Gli importi sono espressi in. Il dividendo rappresenta il saldo dividendo Il dividendo lordo si riferisce a quello messo in pagamento in Olanda, sul quale viene applicata una ritenuta alla fonte del 15% (così modificata, con decorrenza , rispetto alla precedente del 25%). Per i pagamenti effettuati in Italia l importo «netto frontiera» risulta, pertanto di 0,085 dal quale viene detratta, a seguito della normativa in vigore dall , una ritenuta secca del 20% Le azioni sono prive del valore nominale. Il dividendo lordo si riferisce a quello messo in pagamento nella Repubblica Federale Tedesca, sul quale viene applicata una ritenuta alla fonte del 20% il cui importo è maggiorato del 5,50% per contributo di solidarietà. Per i pagamenti effettuati in Italia l importo «netto frontiera» risulta pertanto di Euro 2,367 dal quale viene detratta, a seguito della normativa in vigore dall , una ritenuta secca del 20%. Gli investitori italiani possono ottenere la restituzione dell imposta complessiva del 21,1% applicata nella Repubblica Federale Tedesca presentando apposita domanda al Bundesamt fur Finanzen, Friedhofstrasse 1 D Bonn. CONVOCAZIONI DEI CONSIGLI DI AMMINISTRAZIONE (dal al ) ISINCODE DENOMINAZIONE DATA TEMA TESTO IT CAIRO COMMUNICATION 14/02/ TRIMESTRE IT ENI 14/02/2012 ALTRO Bilancio prec. 11 e prev. div. 11. IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE 14/02/2012 ALTRO Risultati preliminari. IT INTERPUMP GROUP 14/02/ TRIMESTRE IT LOTTOMATICA GROUP 14/02/2012 ALTRO Preconsuntivo al IT VITTORIA ASSICURAZIONI 16/02/2012 ALTRO Preconsuntivo IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) 21/02/2012 BILANCIO IT FIAT 22/02/2012 BILANCIO IT FIAT INDUSTRIAL 22/02/2012 BILANCIO IT MEDIOBANCA 22/02/2012 SEMESTRALE IT AUTOSTRADE MERIDIONALI 23/02/2012 BILANCIO CH BB BIOTECH 23/02/2012 ALTRO Rapporto annuale IT SOGEFI 23/02/2012 BILANCIO IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) 23/02/2012 ALTRO Risultati preliminari di Bilancio. LU TENARIS 23/02/2012 BILANCIO IT TERNA 23/02/2012 ALTRO Preliminari esercizio IT GENERALI ASSICURAZIONI 24/02/2012 ALTRO Prezzi consolidati esercizio 11. IT PIAGGIO & C. 24/02/2012 BILANCIO IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO 27/02/2012 BILANCIO IT DANIELI & C. 27/02/2012 SEMESTRALE IT DIGITAL BROS 28/02/2012 SEMESTRALE IT JUVENTUS FOOTBALL CLUB 28/02/2012 SEMESTRALE IT A.S. ROMA 29/02/2012 SEMESTRALE IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO 29/02/2012 BILANCIO IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO 01/03/2012 BILANCIO IT ANSALDO STS 02/03/2012 BILANCIO IT ITALCEMENTI 02/03/2012 BILANCIO IT FALCK RENEWABLES 04/03/2012 BILANCIO IT DELCLIMA 05/03/2012 BILANCIO IT CREDITO ARTIGIANO 06/03/2012 BILANCIO IT ENEL GREEN POWER 06/03/2012 BILANCIO DE RWE 06/03/2012 BILANCIO IT TXT E-SOLUTIONS 06/03/2012 BILANCIO IT AMPLIFON 07/03/2012 BILANCIO IT AUTOGRILL 07/03/2012 BILANCIO IT ENEL 07/03/2012 BILANCIO IT PRYSMIAN 07/03/2012 BILANCIO IT TOD S 07/03/2012 ALTRO Convocazione assemblea. IT YOOX 07/03/2012 BILANCIO IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 08/03/2012 ALTRO Convocazione Assemblea. IT CEMENTIR HOLDING 08/03/2012 BILANCIO IT CREDITO BERGAMASCO 08/03/2012 BILANCIO IT DIASORIN 08/03/2012 BILANCIO IT GEMINA 08/03/2012 BILANCIO IT GEOX 08/03/2012 BILANCIO IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE 08/03/2012 BILANCIO IT LOTTOMATICA GROUP 08/03/2012 BILANCIO IT SAFILO GROUP 08/03/2012 BILANCIO IT AEFFE 09/03/2012 BILANCIO IT ATLANTIA 09/03/2012 BILANCIO IT BONIFICHE FERRARESI 09/03/2012 BILANCIO IT DMAIL GROUP 09/03/2012 BILANCIO IT GEFRAN 09/03/2012 BILANCIO IT NICE 09/03/2012 BILANCIO IT PARMALAT 09/03/2012 BILANCIO IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO 09/03/2012 BILANCIO IT PIERREL 10/03/2012 BILANCIO IT ACSM-AGAM 12/03/2012 BILANCIO IT ALERION CLEANPOWER 12/03/2012 BILANCIO IT BANCO DI SARDEGNA RISP. 12/03/2012 BILANCIO IT CAIRO COMMUNICATION 12/03/2012 BILANCIO IT CDC POINT 12/03/2012 BILANCIO IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. 12/03/2012 BILANCIO IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES 12/03/2012 BILANCIO IT COFIDE 12/03/2012 BILANCIO IT DAVIDE CAMPARI - MILANO 12/03/2012 BILANCIO IT DEA CAPITAL 12/03/2012 BILANCIO IT IT WAY 12/03/2012 BILANCIO Bilancio al 31/12/2011 IT MARR 12/03/2012 BILANCIO IT MID INDUSTRY CAPITAL 12/03/2012 BILANCIO IT MOLECULAR MEDICINE 12/03/2012 BILANCIO IT SNAM RETE GAS 12/03/2012 BILANCIO IT AEROPORTO DI FIRENZE 13/03/2012 BILANCIO Convocazione assemblea ordinaria. IT BANCA GENERALI 13/03/2012 BILANCIO IT BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA 13/03/2012 BILANCIO IT CAD IT 13/03/2012 BILANCIO IT INTERPUMP GROUP 13/03/2012 BILANCIO IT ISAGRO 13/03/2012 BILANCIO DE MUNICH RE 13/03/2012 BILANCIO IT SAIPEM 13/03/2012 ALTRO Progetto di bil.; proposta di div. IT SAT 13/03/2012 BILANCIO IT TOD S 13/03/2012 ALTRO Risultati esercizio IT VITTORIA ASSICURAZIONI 13/03/2012 BILANCIO IT ACOTEL GROUP 14/03/2012 BILANCIO IT BOLZONI 14/03/2012 BILANCIO IT CEMBRE 14/03/2012 BILANCIO IT EEMS ITALIA 14/03/2012 BILANCIO IT ESPRINET 14/03/2012 BILANCIO IT FINMECCANICA 14/03/2012 BILANCIO IT IL SOLE 24 ORE 14/03/2012 BILANCIO IT MUTUIONLINE 14/03/2012 BILANCIO IT POLIGRAFICI EDITORIALE 14/03/2012 BILANCIO IT PRIMA INDUSTRIE 14/03/2012 BILANCIO IT SERVIZI ITALIA 14/03/2012 BILANCIO IT TERNIENERGIA 14/03/2012 BILANCIO IT TESMEC 14/03/2012 BILANCIO IT ZIGNAGO VETRO 14/03/2012 BILANCIO IT ASCOPIAVE 15/03/2012 BILANCIO IT BANCA FINNAT AMERICA 15/03/2012 BILANCIO IT BENETTON GROUP 15/03/2012 BILANCIO IT BIANCAMANO 15/03/2012 BILANCIO IT BIESSE 15/03/2012 BILANCIO IT CARRARO 15/03/2012 BILANCIO IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) 15/03/2012 BILANCIO IT EI TOWERS 15/03/2012 BILANCIO IT EMAK 15/03/2012 BILANCIO Proposta dividendo. IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 15/03/2012 BILANCIO IT ENI 15/03/2012 ALTRO Bilancio e proposta dividendo 11. IT OTECH 15/03/2012 BILANCIO IT FIDIA 15/03/2012 BILANCIO IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE 15/03/2012 BILANCIO Convocazione assemblea. IT INTESA SANPAOLO 15/03/2012 BILANCIO IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI 15/03/2012 BILANCIO IT LA DORIA 15/03/2012 BILANCIO IT MAIRE TECNIMONT 15/03/2012 BILANCIO IT NICE 15/03/2012 BILANCIO IT NOEMALIFE 15/03/2012 BILANCIO IT REPLY 15/03/2012 BILANCIO IT RISANAMENTO 15/03/2012 BILANCIO IT SALVATORE FERRAGAMO 15/03/2012 BILANCIO IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS 15/03/2012 BILANCIO IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI 15/03/2012 BILANCIO IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO 15/03/2012 BILANCIO IT BOERO BARTOLOMEO 16/03/2012 BILANCIO IT GAS PLUS 16/03/2012 BILANCIO IT GIOVANNI CRESPI 16/03/2012 BILANCIO IT RCS MEDIAGROUP 16/03/2012 BILANCIO IT ACQUE POTABILI 19/03/2012 BILANCIO IT B & C SPEAKERS 19/03/2012 BILANCIO IT FNM 19/03/2012 BILANCIO IT RATTI 19/03/2012 BILANCIO IT RCF GROUP 19/03/2012 BILANCIO IT RDB 19/03/2012 BILANCIO IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI 19/03/2012 BILANCIO IT ACEGAS-APS 20/03/2012 BILANCIO IT BANCA CARIGE 20/03/2012 BILANCIO IT BANCO POPOLARE 20/03/2012 BILANCIO IT BIALETTI INDUSTRIE 20/03/2012 BILANCIO IT CONAFI PRESTITO 20/03/2012 BILANCIO IT CREDITO VALTELLINESE 20/03/2012 BILANCIO IT ERGYCAPITAL 20/03/2012 BILANCIO IT GENERALI ASSICURAZIONI 20/03/2012 BILANCIO IT MEDIASET 20/03/2012 BILANCIO IT NOVA RE 20/03/2012 BILANCIO IT SNAI 20/03/2012 BILANCIO IT TERNA 20/03/2012 BILANCIO IT ACEA 21/03/2012 BILANCIO IT AEDES 21/03/2012 BILANCIO

9 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 41 ISINCODE DENOMINAZIONE DATA TEMA TESTO ISINCODE DENOMINAZIONE DATA TEMA TESTO IT ARKIMEDICA 21/03/2012 BILANCIO IT BASICNET 21/03/2012 BILANCIO IT CATTOLICA ASSICURAZIONI 21/03/2012 BILANCIO IT CICCOLELLA 21/03/2012 BILANCIO IT IREN 21/03/2012 BILANCIO IT MONDO HOME ENTERTAINMENT 21/03/2012 BILANCIO IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) 21/03/2012 BILANCIO IT STEFANEL 21/03/2012 BILANCIO IT BANCA IFIS 22/03/2012 BILANCIO IT BASTOGI 22/03/2012 BILANCIO IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE 22/03/2012 BILANCIO IT COGEME SET 22/03/2012 BILANCIO IT HERA 22/03/2012 BILANCIO IT MEDIACONTECH 22/03/2012 BILANCIO IT MEDIOLANUM 22/03/2012 BILANCIO IT PININFARINA 22/03/2012 BILANCIO IT RICHARD-GINORI /03/2012 BILANCIO Convocazione assemblea. IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE 22/03/2012 BILANCIO IT TISCALI 22/03/2012 BILANCIO IT BEGHELLI 23/03/2012 BILANCIO IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 23/03/2012 BILANCIO IT M&C 23/03/2012 BILANCIO IT MERIDIANA FLY 23/03/2012 BILANCIO IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE 23/03/2012 BILANCIO IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP 26/03/2012 BILANCIO IT IKF 26/03/2012 BILANCIO IT IMPREGILO 26/03/2012 BILANCIO IT SABAF 26/03/2012 BILANCIO IT VITA SOCIETA EDITORIALE 26/03/2012 BILANCIO IT MONDO TV 27/03/2012 BILANCIO IT UBI BANCA 27/03/2012 BILANCIO IT UNICREDIT 27/03/2012 BILANCIO IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 28/03/2012 BILANCIO IT ITALMOBILIARE 28/03/2012 BILANCIO IT K.R.ENERGY 28/03/2012 BILANCIO IT METHORIOS CAPITAL 28/03/2012 BILANCIO IT ENERVIT 29/03/2012 BILANCIO convocazione assemblea. IT PMS 29/03/2012 BILANCIO IT ROSSS 29/03/2012 BILANCIO IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) 29/03/2012 ALTRO Progetto di Bilancio. IT BUZZI UNICEM 30/03/2012 BILANCIO IT KERSELF 30/03/2012 BILANCIO IT RETELIT 30/03/2012 BILANCIO IT TERNA 30/03/2012 BILANCIO IT UNIONE ALBERGHI ITALIANI 30/03/2012 BILANCIO IT INTEK 03/04/2012 BILANCIO IT KME GROUP 03/04/2012 BILANCIO IT GRUPPO MINERALI MAFFEI 04/04/2012 BILANCIO IT EXOR PRIV. 06/04/2012 BILANCIO IT ZUCCHI 11/04/2012 BILANCIO IT GREENVISION AMBIENTE 12/04/2012 BILANCIO IT MONTEFIBRE 12/04/2012 BILANCIO IT PRAMAC 12/04/2012 BILANCIO CH BB BIOTECH 19/04/ TRIMESTRE IT SOGEFI 19/04/ TRIMESTRE IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 23/04/2012 ALTRO Nomina Amministratori. IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO 23/04/ TRIMESTRE IT SAIPEM 23/04/ TRIMESTRE IT SNAM RETE GAS 23/04/ TRIMESTRE IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 24/04/2012 ALTRO Compensi degli amministratori. DE SAP 25/04/ TRIMESTRE IT AMPLIFON 26/04/ TRIMESTRE IT ENI 26/04/ TRIMESTRE IT FIAT 26/04/ TRIMESTRE IT FIAT INDUSTRIAL 26/04/ TRIMESTRE IT ZIGNAGO VETRO 26/04/ TRIMESTRE IT BANCA IFIS 27/04/ TRIMESTRE IT BASICNET 27/04/ TRIMESTRE IT COFIDE 27/04/ TRIMESTRE IT PIAGGIO & C. 27/04/ TRIMESTRE IT IL SOLE 24 ORE 02/05/ TRIMESTRE IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) 02/05/ TRIMESTRE IT AUTOSTRADE MERIDIONALI 03/05/ TRIMESTRE IT CARRARO 03/05/ TRIMESTRE IT EI TOWERS 03/05/ TRIMESTRE IT FINMECCANICA 03/05/ TRIMESTRE IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) 03/05/ TRIMESTRE IT DIASORIN 04/05/ TRIMESTRE IT ITALCEMENTI 04/05/ TRIMESTRE IT RDB 04/05/ TRIMESTRE IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) 04/05/ TRIMESTRE IT SAFILO GROUP 04/05/ TRIMESTRE IT FNM 07/05/ TRIMESTRE IT MID INDUSTRY CAPITAL 07/05/ TRIMESTRE IT POLIGRAFICI EDITORIALE 07/05/ TRIMESTRE IT BANCA GENERALI 08/05/ TRIMESTRE IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. 08/05/ TRIMESTRE IT CONAFI PRESTITO 08/05/ TRIMESTRE IT CREDITO ARTIGIANO 08/05/ TRIMESTRE IT MEDIASET 08/05/ TRIMESTRE DE MUNICH RE 08/05/ TRIMESTRE IT CEMENTIR HOLDING 09/05/ TRIMESTRE IT DELCLIMA 09/05/ TRIMESTRE IT ENEL GREEN POWER 09/05/ TRIMESTRE IT GEOX 09/05/ TRIMESTRE IT INTERPUMP GROUP 09/05/ TRIMESTRE IT LOTTOMATICA GROUP 09/05/ TRIMESTRE IT MEDIOBANCA 09/05/ TRIMESTRE IT YOOX 09/05/ TRIMESTRE IT ACEGAS-APS 10/05/ TRIMESTRE IT ACQUE POTABILI 10/05/ TRIMESTRE IT AEFFE 10/05/ TRIMESTRE IT AEROPORTO DI FIRENZE 10/05/ TRIMESTRE IT AUTOGRILL 10/05/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO 10/05/ TRIMESTRE IT ENEL 10/05/ TRIMESTRE IT GRUPPO MINERALI MAFFEI 10/05/ TRIMESTRE IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE 10/05/ TRIMESTRE IT ISAGRO 10/05/ TRIMESTRE IT JUVENTUS FOOTBALL CLUB 10/05/ TRIMESTRE IT K.R.ENERGY 10/05/ TRIMESTRE IT MAIRE TECNIMONT 10/05/ TRIMESTRE IT MEDIOLANUM 10/05/ TRIMESTRE IT MONTEFIBRE 10/05/ TRIMESTRE IT PIERREL 10/05/ TRIMESTRE IT PRYSMIAN 10/05/ TRIMESTRE IT RCF GROUP 10/05/ TRIMESTRE DE RWE 10/05/ TRIMESTRE IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI 10/05/ TRIMESTRE IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI 10/05/ TRIMESTRE IT TISCALI 10/05/ TRIMESTRE IT TOD S 10/05/ TRIMESTRE IT TXT E-SOLUTIONS 10/05/ TRIMESTRE IT UNICREDIT 10/05/ TRIMESTRE IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO 10/05/ TRIMESTRE IT ZUCCHI 10/05/ TRIMESTRE IT ACEA 11/05/ TRIMESTRE IT ACSM-AGAM 11/05/ TRIMESTRE IT ATLANTIA 11/05/ TRIMESTRE IT BANCO DI SARDEGNA RISP. 11/05/ TRIMESTRE IT BIALETTI INDUSTRIE 11/05/ TRIMESTRE IT BONIFICHE FERRARESI 11/05/ TRIMESTRE IT BUZZI UNICEM 11/05/ TRIMESTRE IT CAIRO COMMUNICATION 11/05/ TRIMESTRE IT CDC POINT 11/05/ TRIMESTRE IT DEA CAPITAL 11/05/ TRIMESTRE IT EXOR PRIV. 11/05/ TRIMESTRE IT GEMINA 11/05/ TRIMESTRE IT GENERALI ASSICURAZIONI 11/05/ TRIMESTRE IT M&C 11/05/ TRIMESTRE IT MARR 11/05/ TRIMESTRE IT MEDIACONTECH 11/05/ TRIMESTRE IT MUTUIONLINE 11/05/ TRIMESTRE IT NICE 11/05/ TRIMESTRE IT NOVA RE 11/05/ TRIMESTRE IT PARMALAT 11/05/ TRIMESTRE IT PININFARINA 11/05/ TRIMESTRE IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO 11/05/ TRIMESTRE IT PRIMA INDUSTRIE 11/05/ TRIMESTRE IT RETELIT 11/05/ TRIMESTRE IT RICHARD-GINORI /05/ TRIMESTRE IT SNAI 11/05/ TRIMESTRE IT TESMEC 11/05/ TRIMESTRE IT VITTORIA ASSICURAZIONI 11/05/ TRIMESTRE IT ACOTEL GROUP 14/05/ TRIMESTRE IT AEDES 14/05/ TRIMESTRE IT ALERION CLEANPOWER 14/05/ TRIMESTRE IT ASCOPIAVE 14/05/ TRIMESTRE IT B & C SPEAKERS 14/05/ TRIMESTRE IT BANCA FINNAT AMERICA 14/05/ TRIMESTRE IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 14/05/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO 14/05/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DI MILANO 14/05/ TRIMESTRE IT BASTOGI 14/05/ TRIMESTRE IT BEGHELLI 14/05/ TRIMESTRE IT BIANCAMANO 14/05/ TRIMESTRE IT BOERO BARTOLOMEO 14/05/ TRIMESTRE IT BOLZONI 14/05/ TRIMESTRE IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE 14/05/ TRIMESTRE IT CICCOLELLA 14/05/ TRIMESTRE IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES 14/05/ TRIMESTRE IT COGEME SET 14/05/ TRIMESTRE IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP 14/05/ TRIMESTRE IT DANIELI & C. 14/05/ TRIMESTRE IT DIGITAL BROS 14/05/ TRIMESTRE IT DMAIL GROUP 14/05/ TRIMESTRE IT EEMS ITALIA 14/05/ TRIMESTRE IT ERGYCAPITAL 14/05/ TRIMESTRE IT ESPRINET 14/05/ TRIMESTRE IT OTECH 14/05/ TRIMESTRE IT FALCK RENEWABLES 14/05/ TRIMESTRE IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 14/05/ TRIMESTRE IT GAS PLUS 14/05/ TRIMESTRE IT GEFRAN 14/05/ TRIMESTRE IT IMPREGILO 14/05/ TRIMESTRE IT INTEK 14/05/ TRIMESTRE IT IREN 14/05/ TRIMESTRE IT KME GROUP 14/05/ TRIMESTRE IT MERIDIANA FLY 14/05/ TRIMESTRE IT MOLECULAR MEDICINE 14/05/ TRIMESTRE IT MONDO TV 14/05/ TRIMESTRE IT RATTI 14/05/ TRIMESTRE IT RCS MEDIAGROUP 14/05/ TRIMESTRE IT ROSSS 14/05/2012 SEMESTRALE IT SALVATORE FERRAGAMO 14/05/ TRIMESTRE IT SAT 14/05/ TRIMESTRE IT SERVIZI ITALIA 14/05/ TRIMESTRE IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS 14/05/ TRIMESTRE IT TERNA 14/05/ TRIMESTRE IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE 14/05/ TRIMESTRE IT UBI BANCA 14/05/2012 SEMESTRALE IT ARKIMEDICA 15/05/ TRIMESTRE IT BANCO POPOLARE 15/05/ TRIMESTRE IT BENETTON GROUP 15/05/ TRIMESTRE IT BIESSE 15/05/ TRIMESTRE IT CAD IT 15/05/ TRIMESTRE IT CATTOLICA ASSICURAZIONI 15/05/ TRIMESTRE IT CEMBRE 15/05/ TRIMESTRE IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) 15/05/ TRIMESTRE IT CREDITO VALTELLINESE 15/05/ TRIMESTRE IT DAVIDE CAMPARI - MILANO 15/05/ TRIMESTRE IT EMAK 15/05/ TRIMESTRE IT ENERVIT 15/05/ TRIMESTRE IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 15/05/ TRIMESTRE IT FIDIA 15/05/ TRIMESTRE IT GIOVANNI CRESPI 15/05/ TRIMESTRE IT GREENVISION AMBIENTE 15/05/ TRIMESTRE IT HERA 15/05/ TRIMESTRE IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE 15/05/ TRIMESTRE IT INTESA SANPAOLO 15/05/ TRIMESTRE IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI 15/05/ TRIMESTRE IT IT WAY 15/05/ TRIMESTRE IT ITALMOBILIARE 15/05/ TRIMESTRE IT KERSELF 15/05/ TRIMESTRE IT KINEXIA 15/05/ TRIMESTRE IT LA DORIA 15/05/ TRIMESTRE IT MONDO HOME ENTERTAINMENT 15/05/ TRIMESTRE IT NOEMALIFE 15/05/ TRIMESTRE IT PRAMAC 15/05/ TRIMESTRE IT REPLY 15/05/ TRIMESTRE IT RISANAMENTO 15/05/ TRIMESTRE IT SABAF 15/05/ TRIMESTRE IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE 15/05/ TRIMESTRE IT STEFANEL 15/05/ TRIMESTRE IT SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES 21/05/2012 SEMESTRALE IT MITTEL 24/05/2012 SEMESTRALE IT DAMIANI 08/06/2012 BILANCIO CH BB BIOTECH 19/07/2012 SEMESTRALE IT AUTOSTRADE MERIDIONALI 23/07/2012 SEMESTRALE IT POLIGRAFICI EDITORIALE 23/07/2012 SEMESTRALE IT SCREEN SERVICE BROADCASTING TECHNOLOGIES 23/07/ TRIMESTRE IT SOGEFI 24/07/2012 SEMESTRALE IT AMPLIFON 25/07/2012 SEMESTRALE IT BANCA GENERALI 25/07/2012 SEMESTRALE IT CEMENTIR HOLDING 25/07/2012 SEMESTRALE IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO 25/07/2012 SEMESTRALE IT IL SOLE 24 ORE 25/07/2012 SEMESTRALE DE SAP 25/07/ TRIMESTRE IT AEROPORTO DI FIRENZE 26/07/2012 SEMESTRALE IT ANSALDO STS 26/07/2012 SEMESTRALE IT EI TOWERS 26/07/2012 SEMESTRALE IT LOTTOMATICA GROUP 26/07/2012 SEMESTRALE IT MITTEL 26/07/ TRIMESTRE IT MONTEFIBRE 26/07/2012 SEMESTRALE IT RCF GROUP 26/07/2012 SEMESTRALE IT RISANAMENTO 26/07/2012 SEMESTRALE IT TERNA 26/07/2012 SEMESTRALE IT ZIGNAGO VETRO 26/07/2012 SEMESTRALE IT AEFFE 27/07/2012 SEMESTRALE IT BENETTON GROUP 27/07/2012 SEMESTRALE IT BONIFICHE FERRARESI 27/07/2012 SEMESTRALE IT PIAGGIO & C. 27/07/2012 SEMESTRALE IT RATTI 27/07/2012 SEMESTRALE IT RDB 27/07/2012 SEMESTRALE IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) 27/07/2012 SEMESTRALE IT ACEA 30/07/2012 SEMESTRALE IT BANCA CARIGE 30/07/2012 SEMESTRALE IT BOERO BARTOLOMEO 30/07/2012 SEMESTRALE IT COFIDE 30/07/2012 SEMESTRALE IT ITALCEMENTI 30/07/2012 SEMESTRALE IT SAIPEM 30/07/2012 SEMESTRALE IT SNAM RETE GAS 30/07/2012 SEMESTRALE IT AUTOGRILL 31/07/2012 SEMESTRALE IT BASICNET 31/07/2012 SEMESTRALE IT CAIRO COMMUNICATION 31/07/2012 SEMESTRALE IT ENI 31/07/ TRIMESTRE Previsione acconto dividendo IT FIAT 31/07/ TRIMESTRE Semestrale. IT FIAT INDUSTRIAL 31/07/ TRIMESTRE Semestrale. IT FINMECCANICA 31/07/2012 SEMESTRALE IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 31/07/2012 SEMESTRALE IT M&C 31/07/2012 SEMESTRALE IT MEDIASET 31/07/2012 SEMESTRALE IT MEDIOLANUM 31/07/2012 SEMESTRALE IT PARMALAT 31/07/2012 SEMESTRALE IT RCS MEDIAGROUP 31/07/2012 SEMESTRALE IT ZUCCHI 31/07/2012 SEMESTRALE IT ALERION CLEANPOWER 01/08/2012 SEMESTRALE IT CARRARO 01/08/2012 SEMESTRALE IT ENEL GREEN POWER 01/08/2012 SEMESTRALE IT GENERALI ASSICURAZIONI 01/08/2012 SEMESTRALE IT GEOX 01/08/2012 SEMESTRALE IT INTERPUMP GROUP 01/08/ TRIMESTRE IT MAIRE TECNIMONT 01/08/2012 SEMESTRALE IT NOVA RE 01/08/2012 SEMESTRALE IT ROSSS 01/08/2012 SEMESTRALE IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) 01/08/2012 SEMESTRALE IT AEDES 02/08/2012 SEMESTRALE IT ATLANTIA 02/08/2012 SEMESTRALE IT ENEL 02/08/2012 SEMESTRALE IT GEFRAN 02/08/2012 SEMESTRALE IT GEMINA 02/08/2012 SEMESTRALE IT ISAGRO 02/08/2012 SEMESTRALE

10 Pag. 42 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 ISINCODE DENOMINAZIONE DATA TEMA TESTO ISINCODE DENOMINAZIONE DATA TEMA TESTO IT K.R.ENERGY 02/08/2012 SEMESTRALE IT MOLECULAR MEDICINE 02/08/2012 SEMESTRALE IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) 02/08/2012 SEMESTRALE IT REPLY 02/08/2012 SEMESTRALE IT SABAF 02/08/2012 SEMESTRALE IT SAFILO GROUP 02/08/2012 SEMESTRALE IT TISCALI 02/08/2012 SEMESTRALE IT VITTORIA ASSICURAZIONI 02/08/2012 SEMESTRALE IT ACSM-AGAM 03/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA FINNAT AMERICA 03/08/2012 SEMESTRALE IT BIESSE 03/08/2012 SEMESTRALE IT BUZZI UNICEM 03/08/2012 SEMESTRALE IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. 03/08/2012 SEMESTRALE IT DIASORIN 03/08/2012 SEMESTRALE IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 03/08/2012 SEMESTRALE IT ERGYCAPITAL 03/08/2012 SEMESTRALE IT GIOVANNI CRESPI 03/08/2012 SEMESTRALE IT INTEK 03/08/2012 SEMESTRALE IT INTESA SANPAOLO 03/08/2012 SEMESTRALE IT KME GROUP 03/08/2012 SEMESTRALE IT MARR 03/08/2012 SEMESTRALE IT PININFARINA 03/08/2012 SEMESTRALE IT RICHARD-GINORI /08/2012 SEMESTRALE IT SNAI 03/08/2012 SEMESTRALE IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS 03/08/2012 SEMESTRALE IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI 03/08/2012 SEMESTRALE IT TESMEC 03/08/2012 SEMESTRALE IT UNICREDIT 03/08/2012 SEMESTRALE IT PIERREL 04/08/2012 SEMESTRALE IT CICCOLELLA 06/08/2012 SEMESTRALE IT DAVIDE CAMPARI - MILANO 06/08/2012 SEMESTRALE IT GAS PLUS 06/08/2012 SEMESTRALE IT ITALMOBILIARE 06/08/2012 SEMESTRALE IT YOOX 06/08/2012 SEMESTRALE IT CONAFI PRESTITO 07/08/2012 SEMESTRALE DE MUNICH RE 07/08/ TRIMESTRE IT NOEMALIFE 07/08/2012 SEMESTRALE IT PRYSMIAN 07/08/2012 SEMESTRALE IT CATTOLICA ASSICURAZIONI 08/08/2012 SEMESTRALE IT CREDITO ARTIGIANO 08/08/2012 SEMESTRALE IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP 08/08/2012 SEMESTRALE IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI 08/08/2012 SEMESTRALE IT TOD S 08/08/2012 SEMESTRALE IT ACOTEL GROUP 09/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA IFIS 09/08/2012 SEMESTRALE IT BIANCAMANO 09/08/2012 SEMESTRALE IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES 09/08/2012 SEMESTRALE IT CREDITO VALTELLINESE 09/08/2012 SEMESTRALE IT DMAIL GROUP 09/08/2012 SEMESTRALE IT EEMS ITALIA 09/08/2012 SEMESTRALE IT MEDIACONTECH 09/08/2012 SEMESTRALE IT MUTUIONLINE 09/08/2012 SEMESTRALE IT RETELIT 09/08/2012 SEMESTRALE IT SERVIZI ITALIA 09/08/2012 SEMESTRALE IT TXT E-SOLUTIONS 09/08/2012 SEMESTRALE IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO 09/08/2012 SEMESTRALE IT EMAK 10/08/2012 SEMESTRALE IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE 10/08/2012 SEMESTRALE IT MID INDUSTRY CAPITAL 10/08/2012 SEMESTRALE DE RWE 14/08/2012 SEMESTRALE IT ACQUE POTABILI 20/08/2012 SEMESTRALE IT BOLZONI 24/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO 25/08/2012 SEMESTRALE IT NICE 25/08/2012 SEMESTRALE IT ASCOPIAVE 27/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA POPOLARE DI MILANO 27/08/2012 SEMESTRALE IT BANCO DI SARDEGNA RISP. 27/08/2012 SEMESTRALE IT BEGHELLI 27/08/2012 SEMESTRALE IT CREDITO BERGAMASCO 27/08/2012 SEMESTRALE IT ESPRINET 27/08/2012 SEMESTRALE IT FNM 27/08/2012 SEMESTRALE IT UBI BANCA 27/08/2012 SEMESTRALE IT ACEGAS-APS 28/08/2012 SEMESTRALE IT BANCO POPOLARE 28/08/2012 SEMESTRALE IT BIALETTI INDUSTRIE 28/08/2012 SEMESTRALE IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE 28/08/2012 SEMESTRALE IT CAD IT 28/08/2012 SEMESTRALE IT DELCLIMA 28/08/2012 SEMESTRALE IT ENERVIT 28/08/2012 SEMESTRALE IT HERA 28/08/2012 SEMESTRALE IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE 28/08/2012 SEMESTRALE IT IMPREGILO 28/08/2012 SEMESTRALE IT IREN 28/08/2012 SEMESTRALE IT LA DORIA 28/08/2012 SEMESTRALE IT MERIDIANA FLY 28/08/2012 SEMESTRALE IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO 28/08/2012 SEMESTRALE IT ARKIMEDICA 29/08/2012 SEMESTRALE IT B & C SPEAKERS 29/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 29/08/2012 SEMESTRALE IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO 29/08/2012 SEMESTRALE IT BASTOGI 29/08/2012 SEMESTRALE IT CEMBRE 29/08/2012 SEMESTRALE IT COGEME SET 29/08/2012 SEMESTRALE IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) 29/08/2012 SEMESTRALE IT DEA CAPITAL 29/08/2012 SEMESTRALE IT OTECH 29/08/2012 SEMESTRALE IT EXOR PRIV. 29/08/2012 SEMESTRALE IT FALCK RENEWABLES 29/08/2012 SEMESTRALE IT FIDIA 29/08/ TRIMESTRE IT GREENVISION AMBIENTE 29/08/2012 SEMESTRALE IT GRUPPO MINERALI MAFFEI 29/08/2012 SEMESTRALE IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI 29/08/2012 SEMESTRALE IT IT WAY 29/08/2012 SEMESTRALE IT KERSELF 29/08/2012 SEMESTRALE IT KINEXIA 29/08/2012 SEMESTRALE IT MONDO HOME ENTERTAINMENT 29/08/2012 SEMESTRALE IT MONDO TV 29/08/2012 SEMESTRALE IT PRAMAC 29/08/2012 SEMESTRALE IT PRIMA INDUSTRIE 29/08/2012 SEMESTRALE IT SALVATORE FERRAGAMO 29/08/2012 SEMESTRALE IT SAT 29/08/2012 SEMESTRALE IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE 29/08/2012 SEMESTRALE IT STEFANEL 29/08/2012 SEMESTRALE IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE 29/08/2012 SEMESTRALE IT CDC POINT 30/08/2012 SEMESTRALE IT DIGITAL BROS 13/09/2012 BILANCIO IT ENI 13/09/2012 ALTRO Delibera acconto dividendo IT IKF 26/09/2012 SEMESTRALE IT VITA SOCIETA EDITORIALE 26/09/2012 SEMESTRALE IT METHORIOS CAPITAL 28/09/2012 SEMESTRALE IT PMS 28/09/2012 SEMESTRALE IT UNIONE ALBERGHI ITALIANI 28/09/2012 SEMESTRALE CH BB BIOTECH 18/10/ TRIMESTRE IT SOGEFI 18/10/ TRIMESTRE IT AMPLIFON 24/10/ TRIMESTRE IT GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO 24/10/ TRIMESTRE IT SAIPEM 24/10/ TRIMESTRE DE SAP 24/10/ TRIMESTRE IT SNAM RETE GAS 25/10/ TRIMESTRE IT AUTOSTRADE MERIDIONALI 26/10/ TRIMESTRE IT PIAGGIO & C. 26/10/ TRIMESTRE IT ANSALDO STS 29/10/ TRIMESTRE IT CARRARO 29/10/ TRIMESTRE IT COFIDE 29/10/ TRIMESTRE IT ENI 29/10/ TRIMESTRE IT TELECOM ITALIA MEDIA (GIA SEAT P.GIALLE) 29/10/ TRIMESTRE IT FIAT 30/10/ TRIMESTRE IT FIAT INDUSTRIAL 30/10/ TRIMESTRE IT BASICNET 31/10/ TRIMESTRE IT BIESSE 31/10/ TRIMESTRE IT CREDITO ARTIGIANO 31/10/ TRIMESTRE IT EI TOWERS 31/10/ TRIMESTRE IT RENO DE MEDICI (EX SAFFA) 05/11/ TRIMESTRE IT BANCA GENERALI 06/11/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DI SONDRIO 06/11/ TRIMESTRE IT CENTRALE DEL LATTE DI TORINO & C. 06/11/ TRIMESTRE IT CREDITO VALTELLINESE 06/11/ TRIMESTRE IT MEDIASET 06/11/ TRIMESTRE IT SAFILO GROUP 06/11/ TRIMESTRE IT CEMENTIR HOLDING 07/11/ TRIMESTRE IT DIASORIN 07/11/ TRIMESTRE IT INTERPUMP GROUP 07/11/ TRIMESTRE IT ITALCEMENTI 07/11/ TRIMESTRE IT LOTTOMATICA GROUP 07/11/ TRIMESTRE DE MUNICH RE 07/11/ TRIMESTRE IT POLIGRAFICI EDITORIALE 07/11/ TRIMESTRE IT YOOX 07/11/ TRIMESTRE IT ACQUE POTABILI 08/11/ TRIMESTRE IT AUTOGRILL 08/11/ TRIMESTRE IT BUZZI UNICEM 08/11/ TRIMESTRE IT FINMECCANICA 08/11/ TRIMESTRE IT GEOX 08/11/ TRIMESTRE IT IMMOBILIARE GRANDE DISTRIBUZIONE 08/11/ TRIMESTRE IT ISAGRO 08/11/ TRIMESTRE IT MAIRE TECNIMONT 08/11/ TRIMESTRE IT MEDIOLANUM 08/11/ TRIMESTRE IT MONTEFIBRE 08/11/ TRIMESTRE IT PRYSMIAN 08/11/ TRIMESTRE IT RCF GROUP 08/11/ TRIMESTRE IT TELECOM ITALIA (GIA OLIVETTI) 08/11/ TRIMESTRE IT TERNA 08/11/ TRIMESTRE IT TXT E-SOLUTIONS 08/11/ TRIMESTRE IT UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO 08/11/ TRIMESTRE IT ZIGNAGO VETRO 08/11/ TRIMESTRE IT AEFFE 09/11/ TRIMESTRE IT ATLANTIA 09/11/ TRIMESTRE IT B & C SPEAKERS 09/11/ TRIMESTRE IT BONIFICHE FERRARESI 09/11/ TRIMESTRE IT FNM 09/11/ TRIMESTRE IT GEMINA 09/11/ TRIMESTRE IT GENERALI ASSICURAZIONI 09/11/ TRIMESTRE IT MID INDUSTRY CAPITAL 09/11/ TRIMESTRE IT PARMALAT 09/11/ TRIMESTRE IT POLIGRAFICA S. FAUSTINO 09/11/ TRIMESTRE IT TESMEC 09/11/ TRIMESTRE IT ZUCCHI 09/11/ TRIMESTRE IT NICE 10/11/ TRIMESTRE IT PIERREL 10/11/ TRIMESTRE IT ACEA 12/11/ TRIMESTRE IT ACSM-AGAM 12/11/ TRIMESTRE IT BANCA CARIGE 12/11/ TRIMESTRE IT BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA 12/11/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DI MILANO 12/11/ TRIMESTRE IT BANCO DI SARDEGNA RISP. 12/11/ TRIMESTRE IT BASTOGI 12/11/ TRIMESTRE IT BIALETTI INDUSTRIE 12/11/ TRIMESTRE IT BOERO BARTOLOMEO 12/11/ TRIMESTRE IT COBRA AUTOMOTIVE TECHNOLOGIES 12/11/ TRIMESTRE IT COGEME SET 12/11/ TRIMESTRE IT CREDITO BERGAMASCO 12/11/ TRIMESTRE IT DAVIDE CAMPARI - MILANO 12/11/ TRIMESTRE IT DELCLIMA 12/11/ TRIMESTRE IT ENEL GREEN POWER 12/11/ TRIMESTRE IT FALCK RENEWABLES 12/11/ TRIMESTRE IT GAS PLUS 12/11/ TRIMESTRE IT IL SOLE 24 ORE 12/11/ TRIMESTRE IT MARR 12/11/ TRIMESTRE IT MEDIACONTECH 12/11/ TRIMESTRE IT MOLECULAR MEDICINE 12/11/ TRIMESTRE IT NOVA RE 12/11/ TRIMESTRE IT PRIMA INDUSTRIE 12/11/ TRIMESTRE IT RATTI 12/11/ TRIMESTRE IT RETELIT 12/11/ TRIMESTRE IT ROSSS 12/11/ TRIMESTRE IT SADI SERVIZI INDUSTRIALI 12/11/ TRIMESTRE IT SNAI 12/11/ TRIMESTRE IT TAMBURI INVESTMENT PARTNERS 12/11/ TRIMESTRE IT ACEGAS-APS 13/11/ TRIMESTRE IT ACOTEL GROUP 13/11/ TRIMESTRE IT AEDES 13/11/ TRIMESTRE IT AEROPORTO DI FIRENZE 13/11/ TRIMESTRE IT ASCOPIAVE 13/11/ TRIMESTRE IT BANCO POPOLARE 13/11/ TRIMESTRE IT BEGHELLI 13/11/ TRIMESTRE IT BIANCAMANO 13/11/ TRIMESTRE IT BOLZONI 13/11/ TRIMESTRE IT BRIOSCHI SVILUPPO IMMOBILIARE 13/11/ TRIMESTRE IT CAD IT 13/11/ TRIMESTRE IT CAIRO COMMUNICATION 13/11/ TRIMESTRE IT CICCOLELLA 13/11/ TRIMESTRE IT CONAFI PRESTITO 13/11/ TRIMESTRE IT DMAIL GROUP 13/11/ TRIMESTRE IT ENEL 13/11/ TRIMESTRE IT ERGYCAPITAL 13/11/ TRIMESTRE IT ESPRINET 13/11/ TRIMESTRE IT GABETTI PROPERTY SOLUTIONS 13/11/ TRIMESTRE IT GEFRAN 13/11/ TRIMESTRE IT HERA 13/11/ TRIMESTRE IT IMPREGILO 13/11/ TRIMESTRE IT INTEK 13/11/ TRIMESTRE IT INTESA SANPAOLO 13/11/ TRIMESTRE IT K.R.ENERGY 13/11/ TRIMESTRE IT KME GROUP 13/11/ TRIMESTRE IT M&C 13/11/ TRIMESTRE IT MUTUIONLINE 13/11/ TRIMESTRE IT PININFARINA 13/11/ TRIMESTRE IT RCS MEDIAGROUP 13/11/ TRIMESTRE IT RDB 13/11/ TRIMESTRE IT REPLY 13/11/ TRIMESTRE IT RICHARD-GINORI /11/ TRIMESTRE IT SABAF 13/11/ TRIMESTRE IT SALVATORE FERRAGAMO 13/11/ TRIMESTRE IT SAT 13/11/ TRIMESTRE IT SERVIZI ITALIA 13/11/ TRIMESTRE IT TISCALI 13/11/ TRIMESTRE IT TOD S 13/11/ TRIMESTRE IT UBI BANCA 13/11/ TRIMESTRE IT UNICREDIT 13/11/ TRIMESTRE IT VITTORIA ASSICURAZIONI 13/11/ TRIMESTRE IT ALERION CLEANPOWER 14/11/ TRIMESTRE IT ARKIMEDICA 14/11/ TRIMESTRE IT BANCA FINNAT AMERICA 14/11/ TRIMESTRE IT BANCA IFIS 14/11/ TRIMESTRE IT BANCA POPOLARE DELL ETRURIA E DEL LAZIO 14/11/ TRIMESTRE IT BENETTON GROUP 14/11/ TRIMESTRE IT CATTOLICA ASSICURAZIONI 14/11/ TRIMESTRE IT CEMBRE 14/11/ TRIMESTRE IT CREDITO EMILIANO (EX OMOBILIARE) 14/11/ TRIMESTRE IT CSP INTERNATIONAL FASHION GROUP 14/11/ TRIMESTRE IT DEA CAPITAL 14/11/ TRIMESTRE IT EEMS ITALIA 14/11/ TRIMESTRE IT EMAK 14/11/ TRIMESTRE IT ENERVIT 14/11/ TRIMESTRE IT ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA 14/11/ TRIMESTRE IT OTECH 14/11/ TRIMESTRE IT EXOR PRIV. 14/11/ TRIMESTRE IT FIDIA 14/11/ TRIMESTRE IT GIOVANNI CRESPI 14/11/ TRIMESTRE IT GREENVISION AMBIENTE 14/11/ TRIMESTRE IT GRUPPO MINERALI MAFFEI 14/11/ TRIMESTRE IT IMA - INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE 14/11/ TRIMESTRE IT IREN 14/11/ TRIMESTRE IT IT WAY 14/11/ TRIMESTRE IT ITALMOBILIARE 14/11/ TRIMESTRE IT KERSELF 14/11/ TRIMESTRE IT KINEXIA 14/11/ TRIMESTRE IT LA DORIA 14/11/ TRIMESTRE IT MERIDIANA FLY 14/11/ TRIMESTRE IT MONDO HOME ENTERTAINMENT 14/11/ TRIMESTRE IT MONDO TV 14/11/ TRIMESTRE IT NOEMALIFE 14/11/ TRIMESTRE IT PRAMAC 14/11/ TRIMESTRE IT RISANAMENTO 14/11/ TRIMESTRE DE RWE 14/11/ TRIMESTRE IT SOPAF-SOCIETA PARTECIPAZIONI FINANZIARIE 14/11/ TRIMESTRE IT STEFANEL 14/11/ TRIMESTRE IT TAS - TECNOLOGIA AVANZATA DEI SISTEMI 14/11/ TRIMESTRE IT TREVI - FINANZIARIA INDUSTRIALE 14/11/ TRIMESTRE IT CDC POINT 15/11/ TRIMESTRE IT IRCE - IND. ROMAGNOLA CONDUTTORI ELETTRICI 15/11/ TRIMESTRE DE MUNICH RE 12/03/2013 BILANCIO DE MUNICH RE 07/05/ TRIMESTRE DE MUNICH RE 06/08/ TRIMESTRE DE MUNICH RE 06/11/ TRIMESTRE

11 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 43 PROSPETTO DELLE CEDOLE E DELLE RELATIVE QUOTE DI AMMORTAMENTO IN SCADENZA DATA TAGLIO TAGLIO DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. Cod. ISIN DESCRIZIONE SCADENZA INIZIALE ATTUALE IN SCADENZA LORDO % NETTO % IN SCADENZA SUCCESSIVA LORDO % NETTO % (*) SUCCESSIVA IT ABN AMRO BANK 2006/2012 VARIABLE CAPPED 11/01/ /01/2012 N/A N/A IT DEXIA-CREDIOP 2008/2014 VAR. 18/01/ /01/2012 0,2 0, /04/2012 0,118 0,0944 IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 20/04/ /01/2012 0, , /04/2012 0, ,2242 IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 20/01/ /01/2012 0,8185 0, /07/2012 0,6535 0,5228 IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 20/01/ /01/2012 0,8685 0, /07/2012 0,7035 0,5628 IT BANCA POP. EMILIA ROMAGNA /2016 VAR. 24/01/ /01/2012 1,4 1, /07/2012 N/A N/A IT C.R. PROV. TERAMO 2011/ ª VAR. 28/01/ /01/2012 0,8193 0, /04/2012 0, , XS BANCA IMI 2010/ ª TASSO MISTO 29/01/ /01/2012 N/A N/A 29/01/2013 N/A N/A IT BANCA TOSCANA /2014 VAR. 29/07/ /01/2012 0,32 0, /04/2012 0,21 0,168 IT CREDIOP 1999/2019 REVERSE FLOATER CAPPED 29/01/ /01/2012 5, 4, /01/2013 5, 4, IT MONTE PASCHI SIENA 2010/ ª VAR. 29/01/ /01/2012 0,5225 0, /04/2012 0,4105 0,3284 IT BANCA ITALEASE 2007/2012 DYNAMIC INDEX 35 30/01/ /01/2012 1,27 1, IT CENTROBANCA 2006/2014 INFLAZIONE OPEA 30/01/ /01/2012 2, , /01/2013 3,5842 2,86736 IT ABN AMRO BANK 2006/2013 CMS VAR. 31/01/ /01/2012 2,07 1, /01/2013 1,4124 1,12992 IT B.CO POP.VERONA NOVARA 2007/ ª PORTFOLIO INSURANCE 31/01/ /01/2012 2,19 1, IT BANCA ANTONVENETA /2012 VAR. 31/07/ /01/2012 0,962 0, /07/2012 0,7665 0,6132 IT BANCA IMI 2008/2013 VAR. 31/07/ /01/2012 0, , /04/2012 0,2845 0,2276 IT BANCA POP. NOVARA 2007/ ª PORTFOLIO INSURANCE 31/01/ /01/2012 2,39 1,912 XS CREDITO EMILIANO 2006/2013 7ª VAR. 31/01/ /01/2012 0, , /04/2012 0,3345 0,2676 IT CREDITO EMILIANO / VAR. 31/07/ /01/2012 0, , /04/2012 0,6345 0,5076 IT DEXIA-CREDIOP 2007/2015 TASSO MISTO CMS 31/01/ /01/2012 2,4003 2, /01/2013 1,6492 1,31936 XS MEDIOBANCA 2008/ ª VAR. 31/01/ /01/2012 0,2725 0, /04/2012 0,1595 0,1276 IT MERRILL LYNCH 2007/2012 SCHERMO OPA GENNAIO 31/01/ /01/2012 4,02 3, IT MERRILL LYNCH 2007/2012 VALORE AZIONARIO GENNAIO 31/01/ /01/2012 2,9654 2, IT UNICREDIT 2009/ ª TASSO MISTO 31/07/ /01/2012 0,4725 0, /04/2012 0,3595 0,2876 IT UNICREDIT 2011/2017 2ª VAR. 31/01/ /01/2012 0,6625 0, /04/2012 0,6625 0,53 IT BANCA ANTONIANA 2002/2012 5ª SUB. VAR. 01/11/ /02/2012 0,615 0, /05/2012 0,505 0,404 IT BANCA CARIGE 2008/ ª VAR. 01/08/ /02/2012 0,8245 0, /08/2012 0,6225 0,498 IT BANCA CARIGE 2008/ ª VAR. 01/08/ /02/2012 0,8745 0, /08/2012 0,6725 0,538 IT BANCA INTERMOBILIARE 2010/2013 VAR. 01/11/ /02/2012 0, , /05/2012 0,7325 0,586 IT BANCA INTERMOBILIARE 2010/2013 VAR. 01/11/ /02/2012 0, , /05/2012 0, ,3462 IT BANCA NAZ. LAVORO /2012 VAR. 01/08/ /02/2012 0,932 0, /08/2012 0,721 0,5768 IT DEXIA-CREDIOP 2005/2015 4ª SCHERMO VAR. 01/02/ /02/2012 3,47 2, /02/2013 N/A N/A XS INTESA SANPAOLO 2008/ ª VAR. 01/02/ /02/2012 0, , /05/2012 0, , IT MONTE PASCHI SIENA 2011/ ª VAR. 01/08/ /02/2012 1,212 1, /08/2012 1,0125 0,81 IT BANCA IMI 2009/2015 VAR. 02/02/ /02/2012 4,4 3, /02/2013 4,4 3,52 IT BANCA IMI 2009/2015 VAR. 02/02/ /02/2012 4,05 3, /02/2013 4,05 3,24 IT BANCA IMI /2013 VAR. 02/02/ /02/2012 1,75 1, /02/2013 1,75 1,4 IT BANCA TOSCANA /2012 VAR. 02/11/ /02/2012 0,2975 0, /05/2012 0,1845 0,1476 IT CREDITO EMILIANO / VAR. 02/05/ /02/2012 0,6877 0, /05/2012 0, ,445 IT UNICREDIT (CAPITALIA) 2007/ ST02 TASSO MISTO 02/02/ /02/2012 3, 2, /02/2013 3, 2,4 IT BANCA IMI /2013 VAR. 03/02/ /02/2012 1,75 1, /02/2013 1,75 1,4 IT INTESA SANPAOLO /2015 VAR. 03/02/ /02/2012 2,8 2, /02/2013 2,8 2,24 IT INTESA SANPAOLO /2014 VAR. 03/05/ /02/2012 0,6 0, /05/2012 0,48 0,384 IT INTESA SANPAOLO /2012 VAR. 03/08/ /02/2012 0,62 0, /05/2012 0,51 0,408 IT MONTE PASCHI SIENA 2010/ ª VAR. 03/08/ /02/2012 1,035 0, /08/2012 0,8295 0,6636 XS B.E.I. 2005/ ª LINKED CMS 04/02/ /02/2012 4,401 3, /02/2013 3,441 3, IT BANCA TOSCANA /2014 VAR. 04/05/ /02/2012 0,32 0, /05/2012 0,2 0,16 IT INTESA SANPAOLO /2016 VAR. 04/11/ /02/2012 1,5 1, /05/2012 1,38 1,104 IT INTESA SANPAOLO /2012 VAR. 04/08/ /02/2012 1,125 0, /08/2012 1,125 0,9 IT INTESA SANPAOLO /2013 VAR. 04/08/ /02/2012 1,75 1, /08/2012 1,75 1,4 IT MONTE PASCHI SIENA 2009/ ª TASSO MISTO 04/08/ /02/2012 0,958 0, /08/2012 0,7505 0,6004 IT UNICREDIT 2009/ ª VAR. 04/08/ /02/2012 0,9 0, /05/2012 0,9 0,72 IT BANCA ANTONVENETA 2010/2013 3ª VAR. 05/02/ /02/2012 0,981 0, /08/2012 0,7755 0,6204 IT BANCA CARIGE 2008/ ª VAR. 05/02/ /02/2012 1,1845 1, /08/2012 1,0345 0,8276 IT BANCA CARIGE 2010/ ª TASSO MISTO 05/11/ /02/2012 0,4505 0, /05/2012 0, ,2634 IT DEUTSCHE BANK /2013 VAR. 05/08/ /02/2012 0, , /08/2012 0, , NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 2010/2018 VAR. 05/05/ /02/2012 0,846 0, /05/2012 0, ,583 NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND /2015 TASSO MISTO 05/02/ /02/2012 0,395 0, /05/2012 0,277 0,2216 IT BANCA TOSCANA /2014 VAR. 06/02/ /02/2012 0,37 0, /05/2012 0,25 0,2 XS CREDITO EMILIANO 2005/2012 3ª VAR. 04/05/ /02/2012 0,466 0, /05/2012 0,32 0,256 XS MEDIOBANCA 2009/ ª ALTIPLANO 06/02/ /02/2012 1, 0,8 06/02/2013 N/A N/A XS UNICREDIT 2011/ ª VAR. 05/08/ /02/2012 0, , /05/2012 0, , XS CITIGROUP /2015 FIXED COLLARED FLOATING 07/05/ /02/2012 0,5 0, /05/2012 0,5 0,4 IT CREDITO VALTELLINESE 2008/ ª VAR. 07/11/ /02/2012 0,393 0, /05/2012 0,311 0,2488 XS INTESA SANPAOLO 2008/ ª VAR. 08/05/ /02/2012 0, , /05/2012 0,4585 0,3668 IT MEDIOBANCA 1999/2014 1ª TASSO MISTO 08/02/ /02/2012 2,45 2, /02/2013 1,62 1,296 IT UBI BANCA /2014 VAR. 08/08/ /02/2012 2,401 2, /08/2012 2,191 1,7528 IT INTESA SANPAOLO TASSO MISTO 09/02/ /02/2012 3,25 2, /05/2012 0,404 0,3232 US298785EU68 B.E.I. 2% 2009/ /02/ /02/2012 1, 0,875 IT BANCA CARIGE 2007/ ª VAR. 10/08/ /02/2012 0,767 0, /08/2012 0,573 0,4584 IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 10/08/ /02/2012 0,892 0, /08/2012 0,698 0,5584 IT BANCA CARIGE 2010/ ª TASSO MISTO 10/08/ /02/2012 0,892 0, /08/2012 0,698 0,5584 IT BANCA NAZ. LAVORO /2014 TASSI GRADUATI 10/08/ /02/2012 2, 1, /08/2012 2, 1,6 IT BANCA TOSCANA /2012 VAR. 10/08/ /02/2012 0,272 0, /05/2012 0,1735 0,1388 IT BANCO DI SARDEGNA 2011/2013 VAR. 10/08/ /02/2012 1,284 1, /08/2012 1,134 0,9072 XS BANK OF AMERICA / ª VAR. 10/05/ /02/2012 1, 0, /05/2012 1, 0,8 IT INTESA SANPAOLO 2010/2017 SUB. VAR. LOWER TIER II 10/11/ /02/2012 0,77 0, /05/2012 0,67 0,536 XS MEDIOBANCA 2006/ ª VAR. 10/02/ /02/2012 1,155 0, /08/2012 N/A N/A XS MEDIOBANCA 2003/ ª VAR. 11/02/ /02/2012 1, , /08/2012 0, , IT BANCA POP. INTRA 2008/2012 3ª VAR. 12/08/ /02/2012 0,833 0, /08/2012 0,645 0,516 IT BANCA TOSCANA /2018 VAR. 12/05/ /02/2012 0,3435 0, /05/2012 0,2465 0,1972 IT SOCIETE GENERALE 2010/2015 FIXED TO FLOATING COUPON 12/08/ /02/2012 0,416 0, /05/2012 0,3175 0,254 XS INTESA SANPAOLO 2008/ ª VAR. 13/08/ /02/2012 0, , /05/2012 0, , XS MEDIOBANCA 2008/ ª VAR. 12/02/ /02/2012 3,6 3, /02/2013 3,6 2,88 XS MEDIOBANCA INTERNATIONAL 2008/ ª VAR. 11/02/ /02/2012 0, , /08/2012 N/A N/A IT BANCA ANTONVENETA 2011/2015 6ª VAR. 14/02/ /02/2012 1,925 1, /08/2012 0,9325 0,746 IT BANCA CARIGE 2011/ ª TASSO MISTO 14/08/ /02/2012 1,1 0, /08/2012 N/A N/A XS UNICREDIT 2011/ ª VAR. 15/08/ /02/2012 0, , /05/2012 0, ,4926 XS UNICREDIT 2011/ ª VAR. 14/02/ /02/2012 0, , /05/2012 0, ,5126 IT B.CO NAPOLI 1999/2014 STEP DOWN 15/02/ /02/2012 4, 3, /02/2013 4, 3,2 US298785FR21 B.E.I. 1,125% 2011/ /08/ /02/2012 0,5625 0, /08/2012 0,5625 0, US298785DV50 B.E.I. 4,875% 2006/ /02/ /02/2012 2,4375 2, /08/2012 2,4375 2, IT BANCA IMI /2013 STEP UP 15/02/ /02/2012 1,9 1, /02/2013 2,15 1,72 IT BANCA IMI 2009/2012 CRESCITA OPA FEBBRAIO 15/02/ /02/2012 N/A N/A IT BANCA POP. BERGAMO 1,50% 2010/2012 F426 15/02/ /02/2012 0,75 0, IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 2009/2012 VAR. 15/05/ /02/2012 0,33 0, /05/2012 0,23 0,184 IT BANCA POP. INTRA /2016 SUB. VAR. 15/02/ /02/2012 1,515 1, /08/2012 1,33 1,064 IT BANCA TOSCANA /2013 VAR. 15/02/ /02/2012 0,2925 0, /05/2012 0,1925 0,154 IT BANCA TOSCANA 3,938% / /02/ /02/2012 0,9845 0, IT BANCO DESIO E BRIANZA 2,50% / /02/ /02/2012 1,25 1, /08/2012 1,25 1, IT BANCO DI SARDEGNA 2,30% 2009/ /02/ /02/2012 2,3 1,99076

12 Pag. 44 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 PROSPETTO DELLE CEDOLE E DELLE RELATIVE QUOTE DI AMMORTAMENTO IN SCADENZA DATA TAGLIO TAGLIO DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. Cod. ISIN DESCRIZIONE SCADENZA INIZIALE ATTUALE IN SCADENZA LORDO % NETTO % IN SCADENZA SUCCESSIVA LORDO % NETTO % (*) SUCCESSIVA IT BANCO DI SARDEGNA 2007/2012 STEP UP 15/02/ /02/2012 4,2 3, IT BANCO DI SARDEGNA 2010/2012 STEP UP 15/02/ /02/2012 1, 0,85625 IT MEDIOBANCA /2016 VAR. 15/02/ /02/2012 0, , /05/2012 0,2675 0,214 XS MEDIOBANCA 2008/ ª VAR. 15/02/ /02/2012 3,6 3, /02/2013 3,6 2,88 IT UNICREDIT BANCA ROMA 5,41% 2008/ /02/ /02/2012 5,41 4, , /02/2013 5,41 4, , IT B.CO NAPOLI 5,50% / /08/ /02/2012 2,75 2, /08/2012 2,75 2,2 IT B.CO NAPOLI 5,70% / /08/ /02/2012 2,85 2, /08/2012 2,85 2,28 XS B.E.I /2014 VAR. 16/06/ /02/2012 0,373 0, /05/2012 N/A N/A US298785FM34 B.E.I. 4% / /02/ /02/2012 2, 1,75 16/08/2012 2, 1,75 US298785DU77 B.E.I. 4,875% 2006/ /02/ /02/2012 2,4375 2, /08/2012 2,4375 2, IT BANCA SELLA /2012 VAR. 16/05/ /02/2012 0,4275 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA SELLA 2,80% / /02/ /02/2012 0,7 0, IT BANCA SELLA 3,60% / /02/ /02/2012 0,9 0, /05/2012 0,9 0,72 IT BANCA TOSCANA /2012 VAR. 16/02/ /02/2012 0,266 0, IT BANCO DESIO E BRIANZA /2014 STEP UP 16/02/ /02/2012 1,125 0, /08/2012 1,25 1, IT BANCO DESIO E BRIANZA 2,10% / /02/ /02/2012 1,05 0, /08/2012 1,05 0,84 IT BARCLAYS BANK 2010/ ª VAR. 16/06/ /02/2012 0,25 0,2 16/03/2012 N/A N/A IT UNICREDIT 2010/2016 2ª VAR. 16/02/ /02/2012 0,525 0, /05/2012 N/A N/A XS UNICREDITO ITALIANO 2008/ ª VAR. 16/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A XS UNICREDITO ITALIANO 2008/ ª VAR. 16/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT MEDIOBANCA 2005/2015 INFLAZIONE OPEA 17/02/ /02/2012 2, , /02/2013 N/A N/A IT BANCA POP. BERGAMO 1,90% 2011/2013 F448 18/08/ /02/2012 0,95 0, /08/2012 0,95 0,76 IT BANCA POP. BERGAMO /2014 STEP UP 18/02/ /02/2012 1,9 1, /02/2013 2,05 1,64 IT BANCA POP. INTRA /2015 STEP UP 18/08/ /02/2012 1, 0, /08/2012 1, 0,8 IT BANCA TOSCANA /2014 STEP UP 18/02/ /02/2012 2,25 1, /08/2012 2,4 1,92 IT BANCA TOSCANA 3,15% / /02/ /02/2012 0,7875 0, /05/2012 0,7875 0,63 IT CREDITO ARTIGIANO 2,30% 2011/ ª 18/02/ /02/2012 1,15 0, /08/2012 1,15 0,92 IT CREDITO ARTIGIANO 2011/ ª STEP UP 18/02/ /02/2012 2,3 1, /02/2013 2,6 2,08 IT CREDITO EMILIANO 2,40% / /05/ /02/2012 0,6 0, /05/2012 0,6 0,48 IT EFIBANCA 1998/2013 1ª FIXED REVERSE 18/02/ , ,28 18/02/2012 6,5 5, /02/2013 N/A N/A IT MED. LOMBARDO 99/19 3ª REVERSE FLOATER-CAPPED 18/02/ /02/2012 5, 4, /02/2013 N/A N/A IT MONTE PASCHI SIENA 2010/ ª VAR. 19/08/ /02/2012 0,97 0, /08/2012 N/A N/A IT B.E.I. 1997/2017 T.F. EX ZERO COUPON 20/02/ /02/2012 2, , /02/2013 2, , IT BANCA CARIGE 1,60% 2010/ ª 20/08/ /02/2012 0,8 0, /08/2012 0,8 0,64 IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 20/02/ /02/2012 0, , IT BANCA CARIGE 2009/ ª VAR. 20/02/ /02/2012 0,345 0, IT BANCA NAZ. LAVORO /2013 VAR. 20/05/ /02/2012 0,436 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2012 VAR. 20/05/ /02/2012 0,424 0, /05/2012 N/A N/A XS INTESA SANPAOLO 2007/ ª VAR. 18/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A XS SAN PAOLO IMI 2006/ ª SUB. VAR. 20/02/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT BANCA CARIGE 2011/ ª VAR. 21/02/ /02/2012 3,245 2, /02/2013 N/A N/A IT BANCA IMI /2017 TASSO MISTO 21/02/ /02/2012 0,875 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 2,20% / /08/ /02/2012 1,1 0, /08/2012 1,1 0,88 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /2012 VAR. 21/08/ /02/2012 0,783 0, /08/2012 N/A N/A IT BANCA TOSCANA /2018 VAR. 21/08/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT CREDITO EMILIANO 3% / /08/ /02/2012 0,75 0, /05/2012 0,75 0,6 IT MONTE PASCHI SIENA 4,46% 2011/ ª 21/02/ /02/2012 2,23 1, /08/2012 2,23 1,784 IT SAN PAOLO IMI 3,10% 2005/2012 9ª 21/02/ /02/2012 3,1 2, IT UNICREDIT (CAPITALIA) 2005/ SI01 VALORE REALE OPA 21/02/ /02/2012 3,05 2, IT UNICREDIT (CAPITALIA) 2006/ SE07 TARGET REDEMPTION 21/02/ /02/2012 0, 0, 21/02/2013 N/A N/A IT BANCA AGRIC. MANTOVANA 3% / /02/ /02/2012 3, 2, IT BANCA CARIGE 2011/ ª STEP UP 22/02/ /02/2012 2,5 2, /02/2013 2,75 2,2 IT BANCA POP. BERGAMO 1,70% 2010/2012 F427 22/08/ /02/2012 0,85 0, /08/2012 0,85 0,68 IT BANCA POP. BERGAMO /2013 STEP UP 22/02/ /02/2012 1,8 1, /02/2013 2,1 1,68 IT CREDITO EMILIANO /2012 VAR. 22/11/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT CREDITO EMILIANO /2013 VAR. 22/11/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND /2016 VAR. 22/02/ /02/2012 1,4185 1, /08/2012 N/A N/A NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 4% / /02/ /02/2012 4, 3, /02/2013 4, 3,2 IT BANCA CARIGE 4% 2004/ ª 23/02/ /02/2012 4, 3, /02/2013 4, 3,2 IT BANCO DESIO E BRIANZA 2,75% / /08/ /02/2012 1,375 1, /08/2012 1,375 1,1 IT BANCO DESIO E BRIANZA /2015 STEP UP 23/08/ /02/2012 1,5 1, /08/2012 1,5 1,2 IT BARCLAYS BANK 2010/2018 3ª RATE 23/11/ /02/2012 0,617 0, /05/2012 N/A N/A IT BARCLAYS BANK /2014 FIXED FLOATING RATE 23/11/ /02/2012 0,492 0, /05/2012 N/A N/A IT CREDITO ARTIGIANO 2007/2012 SUB. VAR. 23/08/ /02/2012 0,9215 0, /08/2012 N/A N/A IT CREDITO EMILIANO /2013 VAR. 23/02/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT INTESA SANPAOLO /2013 VAR. 23/02/ /02/2012 1,375 1, /08/2012 N/A N/A NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 2010/2015 TASSO MISTO 23/11/ /02/2012 0, , /05/2012 0,625 0,5 IT UBI BANCA /2017 SUB. VAR. LOWER TIER II 23/02/ , /02/2012 1,07 0, /08/2012 N/A N/A IT UBI BANCA 3,10% /2017 SUB. LOWER TIER II 23/02/ /02/2012 1,55 1, /08/2012 1,55 1,24 IT UNICREDIT (CAPITALIA) 2007/ SD02 INDIC. O/DOLLARO 23/02/ /02/2012 0, 0, IT UNICREDIT (CAPITALIA) 2007/ ST04 TASSO MISTO 23/02/ /02/2012 7, 6, /02/2013 N/A N/A IT UNICREDITO ITALIANO 2006/2013 2ª CPI 23/02/ /02/2012 2, , /02/2013 3, ,15524 IT BANCO DESIO E BRIANZA 2,50% / /08/ /02/2012 1,25 1, /08/2012 1,25 1, IT BANCO DESIO E BRIANZA /2012 STEP UP 24/08/ /02/2012 1,2 1, /08/2012 1,2 0,96 IT BANCO DESIO E BRIANZA 3,25% / /08/ /02/2012 1,625 1, /08/2012 1,625 1,3 IT CREDITO EMILIANO / VAR. 24/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT INTESA SANPAOLO /2016 SUB. VAR. 24/02/ /02/2012 1,37 1, /05/2012 N/A N/A IT BANCA CARIGE 2002/ ª VAR. 25/02/ /02/2012 0,83 0, IT BANCA CARIGE 3,40% 2009/ ª 25/02/ /02/2012 3,4 2, /02/2013 3,4 2,72 IT BANCO DESIO E BRIANZA /2015 VAR. 25/02/ /02/2012 0,5 0, /05/2012 N/A N/A IT CREDITO ARTIGIANO 2009/ ª VAR. 25/02/ /02/2012 0,3555 0, US500769EQ30 KFW 2,375% / /08/ /02/2012 1,1875 1, /08/2012 1,1875 0,95 XS MEDIOBANCA 2009/ ª COMMODITY 25/02/ /02/2012 N/A N/A 25/02/2013 N/A N/A IT MEDIOCREDITO CENTRALE 98/13 VAR. EX T.F. 25/02/ , ,28 25/02/2012 1,1 0, /08/2012 N/A N/A FR REPUBBLICA FRANCESE 2,25% 2010/ /02/ /02/2012 2,25 1, /02/2013 2,25 1,96875 IT B.E.I. 1999/2029 STEP DOWN 26/02/ /02/2012 0, 0, 26/02/2013 0, 0, IT BANCA ANTONVENETA 2,90% / /02/ /02/2012 1,45 1, /08/2012 1,45 1,16 IT BANCA IMI 2,40% / /02/ /02/2012 2,4 2, /02/2013 2,4 1,92 IT BANCA IMI 2009/2012 STEP DOWN 26/02/ /02/2012 2,75 2, IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 1,90% / /02/ /02/2012 0,95 0, /08/2012 0,95 0,76 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /2016 STEP DOWN 26/02/ /02/2012 3,3 2, /02/2013 2,25 1,8 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /2016 STEP UP 26/02/ /02/2012 2,1 1, /02/2013 2,3 1,84 IT BANCO POPOLARE 2010/ ª STEP UP 26/02/ /02/2012 1, 0, /08/2012 1,125 0,9 IT BANCO POPOLARE 2010/ ª STEP UP 26/02/ /02/2012 1,7 1, /08/2012 1,85 1,48 IT CENTROBANCA 3,15% / /02/ /02/2012 3,15 2, /02/2013 3,15 2,52 IT ENEL /2016 VAR. 26/02/ /02/2012 1,271 1, /08/2012 N/A N/A IT ENEL 3,50% / /02/ /02/2012 3,5 3, /02/2013 3,5 2,8 IT INTESA SANPAOLO /2013 VAR. 26/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A DE REPUBBLICA FED. TEDESCA BOBL 2% 2011/2016 (1) 26/02/ /02/2012 2, , /02/2013 2, 1,75 NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 8% 2010/ /10/ /02/2012 0, , /03/2012 0, , IT UNICREDIT 2010/2016 5ª VAR. 26/02/ /02/2012 0,575 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA ANTONVENETA 2,75% / /02/ /02/2012 1,375 1,170618

13 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 45 PROSPETTO DELLE CEDOLE E DELLE RELATIVE QUOTE DI AMMORTAMENTO IN SCADENZA DATA TAGLIO TAGLIO DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. DATA CEDOLA TASSO TASSO QUOTA AMM. Cod. ISIN DESCRIZIONE SCADENZA INIZIALE ATTUALE IN SCADENZA LORDO % NETTO % IN SCADENZA SUCCESSIVA LORDO % NETTO % (*) SUCCESSIVA IT BANCA IMI 2007/ ª STRATEGIA DINAMICA 27/02/ /02/2012 N/A N/A IT BANCA IMI 2009/2014 DJOSTOXX50 PERFORMER 27/02/ /02/2012 3, 2, /02/2013 3, 2,4 IT BANCA IMI 2009/2015 T.F. PLUS BANCOPOSTA 27/02/ /02/2012 3,4 2, /02/2013 3,4 2,72 IT BANCA ITALEASE 2007/2012 DYNAMIC INDEX 37 27/02/ /02/2012 N/A N/A IT BANCA POP. BERGAMO 1,30% 2010/2013 F438 27/02/ /02/2012 0,65 0, /08/2012 0,65 0,52 IT BANCA POP. BERGAMO 2,20% 2009/2012 F403 27/02/ /02/2012 1,1 0, IT BANCA POP. MILANO /2012 VAR. 27/02/ /02/2012 0,275 0, IT BANCO POPOLARE 2,30% 2009/ ª 27/08/ /02/2012 1,15 0, /08/2012 1,15 0,92 IT BANCO POPOLARE 2,80% 2009/ ª 27/02/ /02/2012 1,4 1, IT BANCO POPOLARE 2009/ ª STEP UP 27/08/ /02/2012 1,475 1, /08/2012 1,475 1,18 IT BANCO POPOLARE 2009/ ª RANGE COUPON 27/08/ /02/2012 1,6 1, /08/2012 N/A N/A XS GOLDMAN SACHS /2015 VAR. 26/02/ /02/2012 0,512 0, /05/2012 N/A N/A IT INTESA SANPAOLO /2015 VAR. 27/02/ /02/2012 4,25 3, /02/2013 N/A N/A IT MEDIOBANCA 2008/2012 PENDULUM NOTE 27/02/ /02/2012 N/A N/A XS MEDIOBANCA 3,10% 2009/ ª 27/02/ /02/2012 3,1 2, /02/2013 3,1 2,48 IT MONTE PASCHI SIENA 2,55% 2009/ ª 27/02/ /02/2012 1,275 1, IT MONTE PASCHI SIENA 2,70% 2009/ ª 27/02/ /02/2012 1,35 1, IT MONTE PASCHI SIENA 2009/2014 4ª STEP UP 27/02/ /02/2012 1,75 1, /08/2012 1,8 1,44 DE REPUBBLICA FED. TEDESCA BOBL 2,50% / /02/ /02/2012 2,5 2, /02/2013 2,5 2,1875 NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 2011/2021 INFLAZIONE (1) 27/02/ /02/2012 6,7726 5, /02/2013 6, 5, NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 2011/2021 MOBILE 27/02/ /02/2012 3, , /05/2012 1, 0,8 NL THE ROYAL BANK OF SCOTLAND 4,50% 2011/ /02/ /02/2012 2,25 1, /08/2012 2,25 1,8 IT B.CO POP.VERONA NOVARA 2007/ ª PORTFOLIO INSURANCE 28/02/ /02/2012 N/A N/A IT BANCA ITALEASE 2005/2012 A106 STEP UP 28/02/ /02/2012 3,5 3, IT BANCA NAZ. LAVORO /2014 VAR. 28/02/ /02/2012 0,503 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2016 STEP UP 28/02/ /02/2012 2,4 2, /02/2013 3, 2,4 IT BANCA NAZ. LAVORO /2016 VAR. 28/02/ /02/2012 0,525 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA POP. BERGAMO /2013 VAR. 28/02/ /02/2012 0,823 0, /08/2012 N/A N/A IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 2% / /02/ /02/2012 1, 0, /08/2012 1, 0,8 IT BANCA POP. LODI 3,50% 2008/ ª 28/02/ /02/2012 1,75 1, /08/2012 1,75 1,4 IT BANCA POP. LODI 3,60% 2005/ ª 28/02/ /02/2012 1,8 1, /08/2012 1,8 1,44 IT BANCA POP. LODI 3,60% 2008/ ª 28/02/ /02/2012 1,8 1, /08/2012 1,8 1,44 IT BANCA POP. LODI 3,75% 2008/ ª 28/02/ /02/2012 1,875 1, /08/2012 1,875 1,5 IT BANCA POP. LODI 4% 2008/ ª 28/02/ /02/2012 2, 1, /08/2012 2, 1,6 IT BANCA POP. NOVARA 2007/ ª PORTFOLIO INSURANCE 28/02/ /02/2012 N/A N/A IT BANCA TOSCANA 3,775% / /11/ /02/2012 0, , /05/2012 0, ,755 IT BANCO POPOLARE 2011/ ª STEP UP 28/08/ /02/2012 1,325 1, /08/2012 1,325 1,06 IT BANCO POPOLARE 2011/ ª TASSO MISTO 28/02/ /02/2012 1,875 1, /08/2012 1,875 1,5 GB00B BARCLAYS BANK 2011/2018 4ª RATE 28/02/ /02/2012 1,0875 0, /05/2012 N/A N/A IT DEXIA-CREDIOP 2006/2013 4ª STEP UP 28/02/ /02/2012 2,9 2, /02/2013 3,3 2,64 XS MEDIOBANCA 2005/ ª TASSO MISTO 28/02/ /02/2012 N/A N/A 28/02/2013 N/A N/A IT MEDIOBANCA 2006/2012 RANGE 28/02/ /02/2012 0,5 0, XS MEDIOBANCA 2006/ ª CMS LINKED 28/11/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT MEDIOBANCA 2006/2014 CMS NO INVERSION 28/02/ /02/2012 N/A N/A 28/02/2013 N/A N/A XS MEDIOBANCA 2007/ ª INDEX-LINKED VAR. 28/02/ /02/2012 N/A N/A XS MEDIOBANCA 2007/ ª INFLATION LINKED 28/02/ /02/2012 2, , /02/2013 3, ,15524 XS MEDIOBANCA 2007/ ª RANGE COUPON 28/02/ /02/2012 0,5 0, /08/2012 N/A N/A XS MEDIOBANCA 2007/ ª CMS LINKED 28/02/ /02/2012 2,3835 2, /02/2013 N/A N/A XS MEDIOBANCA 2008/ ª SPREAD DIGITAL 28/02/ /02/2012 N/A N/A 28/02/2013 N/A N/A IT MERRILL LYNCH 2007/2013 SCHERMO OPA FEBBRAIO 28/02/ /02/2012 N/A N/A 28/02/2013 N/A N/A IT MONTE PASCHI SIENA 2011/ ª VAR. 28/02/ /02/2012 1,2975 1, /08/2012 N/A N/A IT UBI BANCA 2008/2015 SUB. VAR. 28/11/ , /02/2012 0,579 0, /05/2012 N/A N/A IT UNICREDIT 2011/2017 3ª VAR. 28/02/ /02/2012 0,775 0, /05/2012 N/A N/A IT UNICREDITO ITALIANO 2008/ ª VAR. 28/02/ /02/2012 0,9225 0, IT UNICREDITO ITALIANO 2008/ ª VAR. 28/02/ /02/2012 0,9475 0, /08/2012 N/A N/A IT UNICREDITO ITALIANO 2008/2013 8ª STEP UP 28/02/ /02/2012 4,15 3, /02/2013 4,25 3,4 IT UNICREDITO ITALIANO 2008/2014 9ª VAR. 28/02/ /02/2012 0,9725 0, /08/2012 N/A N/A IT BANCA ANTONVENETA 4% 2011/ ª 31/08/ /02/2012 2, 1, /08/2012 2, 1,6 IT BANCA IMI 2007/ ª STRATEGIA DINAMICA 31/08/ /02/2012 0,0625 0, /05/2012 0,0625 0,05 IT BANCA IMI 2007/ ª STRATEGIA DINAMICA 30/11/ /02/2012 0,0625 0, /05/2012 0,0625 0,05 IT BANCA IMI /2015 TASSO MISTO 31/08/ /02/2012 0,734 0, /08/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO 2,20% / /11/ /02/2012 0,55 0, /05/2012 0,55 0,44 IT BANCA NAZ. LAVORO 2008/2013 METAL COUPON 28/02/ /02/2012 N/A N/A 28/02/2013 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2013 VAR. 30/11/ /02/2012 0,486 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2015 VAR. 30/11/ /02/2012 0,573 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2015 TASSO MISTO 30/08/ /02/2012 0,475 0, /05/2012 0,475 0,38 IT BANCA NAZ. LAVORO /2013 VAR. 31/05/ /02/2012 0,436 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA NAZ. LAVORO /2013 VAR. 31/05/ /02/2012 0,448 0, /05/2012 N/A N/A IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 1,20% / /08/ /02/2012 0,6 0, /08/2012 0,6 0,48 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA 2% / /08/ /02/2012 1, 0, /08/2012 1, 0,8 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /15 TASSO MISTO 30/11/ /02/2012 0,75 0, /05/2012 0,75 0,6 IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /2012 VAR. 31/08/ /02/2012 0,798 0, /08/2012 N/A N/A IT BANCA POP. COMM. INDUSTRIA /2014 STEP UP 31/08/ /02/2012 1, 0, /08/2012 1, 0,8 IT BANCO POPOLARE 2,50% 2010/ ª 31/08/ /02/2012 1,25 1, /08/2012 1,25 1, IT BANCO POPOLARE 2010/ ª STEP UP 28/02/ /02/2012 1,125 0, /08/2012 1,125 0,9 IT BANCO POPOLARE 2010/ ª STEP UP 31/08/ /02/2012 1,75 1, /08/2012 1,75 1,4 IT BANCO POPOLARE 2011/ ª STEP UP 28/02/ /02/2012 2, 1, /08/2012 2, 1,6 IT BARCLAYS BANK /2017 STEP UP 31/08/ /02/2012 0,55 0, /05/2012 0,55 0,44 IT INTESA SANPAOLO /2016 VAR. 31/05/ /02/2012 0,62 0, /05/2012 N/A N/A IT MEDIOBANCA 2011/2017 VAR. 31/05/ /02/2012 0, , /05/2012 N/A N/A IT MONTE PASCHI SIENA 2% 2010/ ª 31/05/ /02/2012 0,5 0, /05/2012 0,5 0,4 49 IT MONTE PASCHI SIENA 2,87% 2009/ ª 31/08/ /02/2012 1,435 1, /08/2012 1,435 1,148 IT MONTE PASCHI SIENA 2009/ ª VAR. 31/08/ /02/2012 0,9225 0, /08/2012 N/A N/A IT MONTE PASCHI SIENA 3% 2009/ ª 31/08/ /02/2012 1,5 1, /08/2012 1,5 1,2 IT UNICREDIT 2009/ ª VAR. 30/11/ /02/2012 0,625 0, /05/2012 N/A N/A IT UNICREDIT 2010/ ª VAR. 31/05/ /02/2012 0,525 0, /05/2012 N/A N/A RICHIAMI (1) Cedola pro-rata. * A seguito della recente manovra finanziaria, decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138 (convertito in legge 14 settembre 2011 n. 148), l imposta sostitutiva applicabile agli interessi derivanti dalle obbligazioni è pari al 12,5% sugli interessi maturati fino al 31 dicembre 2011 ed al 20% sugli interessi maturati a decorrere dal 1 gennaio Tale modifica non si applica alle obbligazioni dello Stato Italiano ed equiparati, titoli di stato esteri white list, titoli di enti territoriali. La tabella aggiornata dei Warrant in circolazione e loro caratteristiche è consultabile sul pari numero del Bollettino Telematico Editore: Brambilla & C. - Servizi Telematici srl Direttore Responsabile: Sandro Gerbi Autorizzazione del Tribunale di Milano 21 luglio N. 186 del Registro Iscrizione al R.O.C. n Associato all USPI Unione Stampa Periodica Italiana Pre-stampa e Stampa: Graphika srl - Milano

14 Pag. 46 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 Fondi di recente distribuzione Bond Best Selection World Emerging LU BNP Paribas L1 Data distribuzione in Italia Data inizio collocamento Bond Best Selection World Emerging LU BNP Paribas L1 Data distribuzione in Italia AC Quant - Spectrum LU GBP AC Quant - Spectrum LU AC Quant - Spectrum LU CHF AC Quant - Spectrum LU AC - Risk Parity 12 LU AC - Risk Parity 12 LU AC - Risk Parity 12 LU GBP AC - Risk Parity 12 LU CHF AC - Risk Parity 12 LU AC - Risk Parity 7 LU CHF AC - Risk Parity 7 LU AC - Risk Parity 7 LU GBP AC - Risk Parity 7 LU AC - Risk Parity 7 LU Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Terra Nova 2016 FR Data inizio collocamento Fondo Protetto 90 - Maggio 2011 FR Data inizio collocamento EdR Asia Leaders FR Edmond de Rothschild AM Data inizio collocamento EdR Euro Convictions FR Edmond de Rothschild AM Data inizio collocamento EdR Euro Convictions FR Edmond de Rothschild AM Data inizio collocamento EdR Millésima Octobre 2016 FR Edmond de Rothschild IM Data inizio collocamento EdR Quadrim 16 FR Edmond de Rothschild IM Data inizio collocamento EdR Quadrim 16 FR Edmond de Rothschild IM Data inizio collocamento Parworld Euro Negative Duration LU Parworld Sicav Data inizio collocamento TIF - Dollar Bond GB00B44DFG38 Threadneedle Invest. Services Ltd Data inizio collocamento BNP Paribas 4 Italy FR Data inizio collocamento BNP Paribas Actions Euroland FR Data inizio collocamento BNP Paribas Actions Japon FR Data inizio collocamento BNP Paribas Energie FR Data inizio collocamento BNP Paribas Europe Serenite Garantie 2014 FR Data inizio collocamento BNP Paribas Garantie 1 An FR Data inizio collocamento BNP Paribas Inflazione Protetta Ottobre 2011 FR Data inizio collocamento BNP Paribas MidCap France FR Data inizio collocamento BNP Paribas Mois FR Data inizio collocamento BNP Paribas Mone Etat FR Data inizio collocamento BNP Paribas Multistratégies Actif FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Europe FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Long Term FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Monde FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Moyen Terme FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Revenus FR Data inizio collocamento BNP Paribas Obli Terra Nova 2016 FR Data inizio collocamento BNP Paribas Sante Confort FR Data inizio collocamento BNP Paribas Technologies FR Data inizio collocamento BNP Paribas Telecoms FR Data inizio collocamento BNP Paribas Tresorerie FR Data inizio collocamento BNP Paribas Utilities FR Data inizio collocamento

15 14 febbraio n. 3 Bollettino delle Estrazioni Pag. 47 Ultimi dividendi distribuiti dai fondi ishares O STOXX 50 IE Valore netto dividendo 0,1356 ishares O STOXX 50 IE Valore netto dividendo 0,1356 ishares O STOXX 50 IE Valore netto dividendo 0,1356 ishares Ftse Epra/Nareit Asia Property Yield Fund IE00B1FZS244 Valore netto dividendo 0,1804 ishares Ftse Epra/Nareit Asia Property Yield Fund IE00B1FZS244 Valore netto dividendo 0,1808 ishares FTSE EPRA/NAREIT Developed Markets Property Yield IE00B1FZS350 Valore netto dividendo 0,1301 ishares FTSE EPRA/NAREIT Developed Markets Property Yield IE00B1FZS350 Valore netto dividendo 0,1301 ishares FTSE EPRA/NAREIT UK Property Fund IE00B1TXLS18 Valore netto dividendo 0,0162 GBP ishares Ftse Epra/Nareit US Property Yield Fund IE00B1FZSF77 Valore netto dividendo 0,1618 ishares Ftse Epra/Nareit US Property Yield Fund IE00B1FZSF77 Valore netto dividendo 0,1618 ishares Ftse/Macquarie Global Infrastructure 100 IE00B1FZS467 Valore netto dividendo 0,1559 ishares Ftse/Macquarie Global Infrastructure 100 IE00B1FZS467 Valore netto dividendo 0,1559 ishares JPMorgan $ Emerging Markets Bond IE00B2NPKV68 Valore netto dividendo 0,3886 ishares JPMorgan $ Emerging Markets Bond IE00B2NPKV68 Valore netto dividendo 0,3886 ishares MSCI Europe IE00B1YZSC51 Valore netto dividendo 0,0728 ishares MSCI Europe IE00B1YZSC51 Valore netto dividendo 0,0728 ishares STOXX Europe 50 IE Valore netto dividendo 0,1464 ishares STOXX Europe 50 IE Valore netto dividendo 0,1464 ishares STOXX Europe 50 IE Valore netto dividendo 0,1464 Asian Bond LU Valore netto dividendo 0,0283 Asian Bond LU Valore netto dividendo 0,2862 HKD Asian Equity IE Valore netto dividendo 0,0204 Asian Equity IE Valore netto dividendo 0,0562 Bond IE00B01VPY04 Valore netto dividendo 0,0489 Continental European Equity IE Valore netto dividendo 0,0612 Continental European Equity IE Valore netto dividendo 0,0961 Emerging Local Currency Debt LU Valore netto dividendo 0,0497 Emerging Local Currency Debt LU Valore netto dividendo 0,028 Emerging Local Currency Debt LU Valore netto dividendo 0,0386 Emerging Local Currency Debt LU Valore netto dividendo 0,3265 HKD Emerging Market Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,0398 Emerging Market Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,0339 Emerging Markets Bond IE00B01VQ362 Valore netto dividendo 0,0941 Emerging Markets Bond IE00B4N7YF84 Valore netto dividendo 0,0593 Emerging Markets Bond IE00B4V2DR00 Valore netto dividendo 0,3777 HKD Euro Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,0367 Euro Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,0269 Global High Income IE00B01VQZ85 Valore netto dividendo 0,0628 Global High Income IE00B41SHM13 Valore netto dividendo 0,0429 Global High Income IE00B4K7LG19 Valore netto dividendo 0,4483 HKD Global Investment Grade Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,024 Global Investment Grade Corporate Bond LU Valore netto dividendo 0,3413 HKD Global Real Estate Securities IE00B0H1QD09 Valore netto dividendo 0,106 Global Real Estate Securities IE00B1N7Z870 Valore netto dividendo 0,0673 GBP Global Select Equity IE Valore netto dividendo 0,0538 Global Total Return () Bond LU Valore netto dividendo 0,0354 Japanese Equity Core IE Valore netto dividendo 0,0037 Japanese Equity Core IE Valore netto dividendo 0,0131 JPM Emerging Markets Corporate Bond LU JPMorgan Funds Sicav Valore netto dividendo 0,98

16 Pag. 48 Bollettino delle Estrazioni 14 febbraio n. 3 TENUTA DI FONDO Investire per attrarre nuovi clienti. Anche per l industria del risparmio gestito questa è la strada. Con 151 miliardi di fondi di diritto italiano a fine 2011 infatti si è toccato il fondo: ora si può solo risalire. Rimosso lo spiazzamento di natura fiscale, la riscossa dei fondi italiani deve ripartire dalla qualità. E abbandonare progressivamente il riferimento ai benchmark nato dal regolatore che ha prodotto effetti nefasti facendo sì che le gestioni fatte in Italia si siano troppo spesso limitate a replicare indici. Tornare dunque alla gestione attiva attraendo gestori di qualità. E non è solo questione di dimensione: anche team piccoli possono ottenere performance di tutto rispetto, proprio partendo dall eccellenza di pochi, come dimostra l industria dei fondi hedge. Per disporre delle risorse necessarie le Sgr dovrebbero trattenere però una quota maggiore di commissioni, a scapito della distribuzione. Non per riprodurre un indice o un benchmark però, in quanto gli ETF ne uscirebbero sempre vincenti. Investire dunque per tornare a crescere. Una formula non originale, ma sempre valida. Il 2011 per i fondi hanno complessivamente limitato i danni: la diversificazione ha pagato contenendo in media le perdite rispetto agli indici borsistici ed ai bond (ed ai relativi ETF). Bene si sono comportati soprattutto alcuni fondi settoriali confermando che la diversificazione settoriale funziona meglio di quella geografica, visto il grado sempre assai elevato di correlazione tra i mercati. Fondi che investono in biotech, salute, infrastrutture guidano la fila dei settori di maggior successo nello scorso anno, mentre Indonesia e Tailandia quelli con migliori performance tra i Paesi. Ora la ricerca sugli azionari si concentra sui settori ed i mercati che meglio si comporteranno nel Quasi certamente anche stavolta le migliori performance non arriveranno dai mercati di maggior peso o al centro dell attenzione dei media. In altri termini, occorre ricercare le realtà davvero emergenti. In generale però, con spread in trend discendente, lo scenario dovrebbe essere positivo anche per l obbligazionario e l azionario domestico. Opportunità dunque sui mercati finanziari non mancheranno nonostante la recessione. Confidare che le gestioni sfruttino questo progressivo rientro verso condizioni normali di liquidità dei mercati è certamente lecito. Non è affatto da escludere dunque che a fine anno finalmente ci si trovi a commentare performance e asset under management finalmente positivi. GRADO DI RISCHIO SISTEMATICO DEI PRINCIPALI TITOLI AZIONARI RISPETTO ALL INDICE DI BORSA FTSE Italia All Share Carlo Maria Pinardi Descrizione Titolo Coefficiente Performance % Mkt Cap in mln Beta dal 1.1 al 13.2 (al 13.02) 1 UNICREDIT 1,879-1, INTESA SAPAOLO 1,817 18, FIAT 1,441 31, UBI BANCA 1,413 21, BANCO POPOLARE 1,393 44, BANCA MPS 1,391 27, BANCA POPOLARE DI MILANO 1,382 55, FIAT INDUSTRIAL 1,306 17, EXOR 1,237 21, MEDIOLANUM 1,235 13, MEDIASET 1,198 14, BUZZI UNICEM 1,169 26, AZIMUT 1,118 11, PRYSMIAN 1,077 28, BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA 1,072 12, MEDIOBANCA 1,060 9, ST MICROELECTRONICS 1,038 12, SAIPEM 1,011 11, FINMECCANICA 1,006 22, PIRELLI & C. 0,990 18, ASSICURAZIONI GENERALI 0,984 5, SALVATORE FERRAGAMO 0,964 29, IMPREGILO 0,939 5, TENARIS 0,917 4, ENEL 0,900 5, TELECOM ITALIA 0,858-1, ATLANTIA 0,823 0, ENI 0,813 8, TOD S 0,812 15, A2A 0,792 7, LOTTOMATICA 0,702 18, ANSALDO STS 0,680-1, LUXOTTICA GROUP 0,574 16, AUTOGRILL 0,554 7, ENEL GREEN POWER 0,532-6, TERNA 0,530 6, DIASORIN 0,528 20, SNAM 0,512 4, PARMALAT 0,432 20, CAMPARI 0,397 2, FTSE ITALIA ALL SHARE 9,6% Totale Mkt Cap in mln Il coefficiente Beta indica il grado di rischio sistematico a breve termine (ultimi 12 mesi) del titolo rispetto all indice FTSE ITALIA ALL SHARE. Il calcolo del Beta di breve termine (ultimi 12 mesi) considera una frequenza giornaliera dei rendimenti dei titoli del FTSE MIB utilizzando i prezzi di riferimento, al fine di essere coerenti con le quotazioni inserite nel calcolo del FTSE ITALIA ALL SHARE, che rappresenta l indice di mercato. Il calcolo del Beta det titolo Ferragamo è basato sui prezzi dal giorno della quotazione ( ). Analysis SpA - TBTF TM World Total Return Index * Base 100: All è pari a 45,78 L indice TBTF è stato pensato e realizzato da Analysis SpA includendo le 28 banche quotate definite dal Financial Stability Board a novembre 2011 come sistemiche (too big to fail). La ventinovesima della lista non è quotata. L indice è calcolato sulla base delle capitalizzazioni di mercato delle banche ed è espresso come indice Total Return in dollari (sono quindi inclusi nella performance i dividendi distribuiti nel periodo). I pesi di inserimento nell'indice sono periodicamente verificati per la massima aderenza alle capitalizzazioni espresse dal mercato mese 3 mesi 6 mesi 1 anno Performance % 14,88 17,03 8,93-27,11 Max drawdown % -2,77-13,95-24,62-46,79 Volatilità % 25,00 31,44 42,34 34,29 World Systemic Banks Perf. % 3 mesi Perf. % 6 mesi Perf. % 1 anno BANCO SANTANDER SA 18,417 15,687-19,408 BANK OF AMERICA CORPORATION 34,077 19,568-44,046 BANK OF CHINA LIMITED HKD 22,015 8,638-12,968 BANK OF NEW YORK MELLON CORPORATION 4,050 11,431-30,953 BARCLAYS PLC GBP 37,676 43,898-24,679 BNP PARIBAS 14,880-1,573-35,429 CITIGROUP INC 15,055 15,658-31,030 COMMERZBANK AG 35,526 4,569-55,680 CREDIT AGRICOLE S.A. 8,776-12,191-52,034 CREDIT SUISSE GROUP AG CHF 8,044 12,571-41,923 DEUTSCHE BANK AG 22,153 16,336-25,922 DEXIA -8,571-78,523-89,345 GOLDMAN SACHS GROUP, INC 15,135 4,139-30,178 HSBC HOLDINGS PLC GBP 13,758 10,741-18,206 ING GROEP NV 14,286 14,085-28,319 JP MORGAN CHASE & CO. 15,696 11,120-15,157 LLOYDS BANKING GROUP PLC GBP 26,941 11,835-47,782 MITSUBISHI UFJ FINANCIAL GROUP INC JPY 17,021 7,598-12,747 MIZUHO FINANCIAL GROUP JPY 21,569 11,660-20,032 MORGAN STANLEY 24,294 20,144-33,096 NORDEA BANK AB (PUBL) SEK 12,604 7,048-13,274 ROYAL BANK OF SCOTLAND GROUP PLC GBP 32,212 14,903-36,998 SOCIETE GENERALE 28,453 4,824-49,061 STATE STREET CORPORATION 1,819 23,531-13,030 SUMITOMO MITSUI FINANCIAL GROUP, INC JPY 25,320 14,855-10,969 UBS AG CHF 18,972 26,919-30,815 UNICREDIT SPA -17,260-35,397-63,816 WELLS FARGO & COMPANY 21,138 33,415-6,705 * Too Big To Fail, troppo grande per fallire. (1) Banque Populaire Cde non inclusa nell indice, poiché non quotata. (2) La performance dell'indice è espressa in ed è comprensiva dei dividendi reinvestiti. (3) La performance dei componenti dell'indice è espressa nella valuta locale di ciascuna azione comprensiva dei dividendi. (4) La volatilità dell indice è calcolata con osservazioni giornaliere e annualizzata. (5) Gli indici Analysis SpA - TBTF TM sono ribilanciati con cadenza mensile in base alla market cap dei singoli titoli a fine mese. Al fine di confutare la conformità del ribilanciamento degli indici, si effettuano controlli mensili sulle azioni circolanti dei singoli titoli inclusi nei panieri. COSTO DI ASSICURAZIONE (CDS, CREDIT DEFAULT SWAP) SUL DEBITO SOVRANO Variazioni percentuali rispetto a: Stato Valori del settimana 1 mese 3 mesi 6 mesi 1 anno 3 anni YTD GRECIA 6515,040-4,63% -7,10% -7,14% 247,28% 642,88% 2312,98% -24,39% PORTOGALLO 1142,940-4,04% -2,81% 6,22% 11,62% 153,99% 710,60% 5,34% VENEZUELA 822,500 0,92% -15,64% -20,45% -30,47% -17,91% -68,41% -10,01% ARGENTINA 798,230 6,43% -6,75% -16,59% 2,08% 24,33% -72,55% -10,81% IRLANDA 570,340 0,95% -15,25% -19,67% -31,28% 0,06% 142,70% -19,44% UNGHERIA 557,470 1,73% -19,21% -7,70% 36,97% 80,41% 1,73% -14,24% ITALIA 393,340 5,41% -21,96% -31,59% 11,43% 119,74% 119,74% -19,73% SPAGNA 363,230 5,90% -10,09% -22,72% 0,06% 44,14% 127,02% -10,31% BULGARIA 325,020 3,51% -18,75% -1,51% 25,01% 23,58% -50,38% -21,11% TURCHIA 268,350 3,21% -15,35% -0,98% 12,75% 56,02% -42,78% -7,47% POLONIA 229,110 0,93% -17,29% -19,61% 12,86% 58,01% -39,23% -17,88% BELGIO 224,600 8,50% -25,63% -33,94% -7,19% 32,12% 62,75% -29,81% RUSSIA 222,330 1,06% -11,77% -7,36% 15,80% 50,22% -69,75% -17,66% SUD AFRICA 177,670-0,74% -12,91% -7,94% 19,24% 30,64% -61,12% -11,17% FRANCIA 177,340 10,84% -14,74% -21,53% 19,02% 97,04% 139,65% -18,65% AUSTRIA 167,740 6,84% -18,97% -21,98% 43,37% 97,34% -6,29% -13,54% SUD COREA** 164,730 9,82% 7,67% 8,37% 45,78% 69,82% -51,97% 7,67% CINA*** 146,650 7,83% 4,01% 4,75% 54,37% 98,18% -34,24% 3,27% BRASILE 140,330 2,43% -12,29% -18,41% -3,22% 19,94% -62,48% -10,62% GIAPPONE 125,170 1,76% -12,47% 10,77% 20,36% 62,56% 4,31% -10,59% CILE 104,910-0,09% -18,04% -21,12% 7,05% 29,52% -60,41% -19,92% GERMANIA 85,170 3,87% -16,50% -8,42% 6,46% 57,72% 21,67% -15,67% REGNO UNITO 75,470 4,82% -16,14% -17,07% -3,24% 23,72% -50,02% -23,77% SVEZIA 55,120 6,00% -27,47% -13,88% 6,00% 67,03% -49,89% -27,47% STATI UNITI* 40,690 4,33% -15,23% -18,62% -13,43% -13,43% -53,23% -18,62% * Valori in Euro ** Cina: dati al ; Sud Corea: dati al N.B.: I CDS sul debito italiano sono i più scambiati in media al mondo e hanno il più alto valore nozionale: circa 25 miliardi di Usd, il nozionale netto, e circa 360 miliardi di Usd, il nozionale lordo I Credit Default Swap (Sovereign) sono contratti bilaterali mediante i quali la parte che detiene obbligazioni governative senior a 5 anni si assicura dal rischio di credito dell emittente sovrano, nell ipotesi di fallimento. La controparte assicurativa garantisce il pagamento del debito dell emittente nel caso di default a fronte del pagamento del premio di copertura, rappresentato dal valore del CDS. I CDS governativi sono espressi in dollari USA, salvo specifiche eccezioni, e in punti base. Nel caso di un emissione di 10 milioni di dollari qualora il CDS del sottostante quoti 300 punti base, il detentore del bond dovrà versare 300 mila Usd alla controparte assicurativa per proteggersi dal default dell emittente. I Credit Default Swap sono negoziati quotidianamente in continua su mercati non regolamentati (OTC). L accertamento e la dichiarazione sul verificarsi del credit event (fallimento) è demandata all International Swaps and Derivates Association. Qualora si accerti il default, Markit tiene un asta tra i possessori dei CDS per liquidare quanto di loro competenza. L approvazione del parlamento ellenico in merito al recepimento del piano di austerità imposto dalla troika per ottenere la tranche di finanziamento riduce di poco le tensioni sul mercato dei Cds. Atene quota infatti a 6.515bp, valore da default certo, per quanto in calo di circa il 5% rispetto alla scorsa settimana. La questione è che il mercato prezza il quasi inevitabile affossamento di un economia già depressa da diversi anni, pesantemente colpita dalla crisi finanziaria e senza particolari strumenti per rilanciarsi a livello internazionale. È più che comprensibile la protesta scoppiata nelle piazze, soprattutto da parte dei cittadini più colpiti dalla scure della ristrutturazione e del risanamento ipotizzato. In un Paese con la disoccupazione al 20%, come sarà possibile eliminare posti di lavoro nella pubblica amministrazione? Cosa faranno poi queste persone? Non è dato saperlo. Come abbiamo già scritto in precedenti occasioni, sul tavolo europeo si cercano soluzioni a breve scadenza, con l obiettivo di prendere tempo sperando che le situazioni problematiche si risolvano quasi per incanto. Oggi era fondamentale che Atene avesse il denaro necessario per rifinanziare il debito in scadenza il 20 marzo e, in contemporanea, potesse rinegoziare quanto dovuto ai creditori privati, cosa puntualmente avvenuta. Ma tra tre o sei mesi ci troveremo presumibilmente in una situazione analoga; con la Grecia in proiezione di (de)crescita del Pil a -2%, a -3% o peggio? Venendo all Italia, la curva dei tassi è a 5,555% per il decennale, a 4,323% per il quinquennale, a 3,498% per il triennale e a 3,031% per il biennale. Il Tesoro ha collocato ieri Bot a dodici mesi al tasso del 2,23%, in ribasso rispetto alla precedente asta e altrettanto in flessione è stato il bid to cover a 1,09 da 1,27. Non è ancora facile comprendere se siamo solo di fronte ad una correzione (in positivo) del mercato o se si tratta di un trend destinato a protrarsi. Certo che il taglio in nottata del merito di credito da parte di Moody s sul nostro Paese, sulla Spagna e sul Portogallo, con outlook negativo anche per Francia e Gran Bretagna - per quanto prevedibile dopo l analoga azione delle altre due big del rating - non è proprio di buon auspicio in una fase così delicata. Samuele Camellini

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE

PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI MEDIOLANUM S.P.A. IN BANCA MEDIOLANUM S.P.A. *** *** *** REDATTO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DELL ARTICOLO 2501-TER DEL CODICE CIVILE PREMESSA A norma dell articolo

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile.

MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO. Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. MONTEFIBRE S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI SULLE MODIFICHE DELLO STATUTO Provvedimenti ai sensi dell art. 2446 del Codice Civile. Signori Azionisti, come illustrato nella Relazione sulla

Dettagli

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v.

LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma. Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. LOTTOMATICA S.p.A. Viale del Campo Boario, 56/d - 00153 Roma Capitale sociale Euro 150.212.152,00 i.v. Partita IVA, codice fiscale ed iscrizione presso il registro delle imprese di Roma n. 08028081001

Dettagli

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L.

INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE S.R.L.R.L. INFORMAZIONI ESSENZIALI AI SENSI DELL ART. 130 E 131 DEL REGOLAMENTO CONSOB 14 MAGGIO 1999 N. 11971 RELATIVE AL PATTO PARASOCIALE FRA EQUILYBRA CAPITAL PARTNERS S.P.A., L&B CAPITAL S.P.A., ROOFTOP VENTURE

Dettagli

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF )

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF ) RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123 bis del Decreto Legislativo 58/1998 ( TUF ) (modello di amministrazione e controllo tradizionale) Emittente: SALINI

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO

DOCUMENTO INFORMATIVO DOCUMENTO INFORMATIVO Redatto ai sensi dell art. 5 del Regolamento approvato dalla Consob con Delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, e successive modificazioni PROROGA DELLA FIDEIUSSIONE DA PARTE DELL AZIONISTA

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

INDICE NOTA DI SINTESI...

INDICE NOTA DI SINTESI... INDICE NOTA DI SINTESI................................................................................ Caratteristiche del fondo................................................................................................

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n.

Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. Bologna, 25 maggio 2006 Comunicato al mercato ex art. 114 TUF del D.Lgs. n. 58/1998 e ex art. 66 del Regolamento adottato con delibera CONSOB n. 11971/1999 Gli organi amministrativi di Lopam Fin S.p.A.

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

"OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI

OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI "OPERAZIONI EFFETTUATE DA SOGGETTI RILEVANTI E DA PERSONE STRETTAMENTE LEGATE AD ESSI Ai sensi dell art. 114, comma 7, D. Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 e dal Regolamento Emittenti adottato dalla Consob

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA DELLE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Questa procedura definisce le modalità adottate di approvazione ed esecuzione delle operazioni poste in essere

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso.

Si precisa che nessuna delle modifiche rientra tra le ipotesi che attribuiscono ai soci il diritto di recesso. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE MODIFICHE DEGLI ARTICOLI 15, 17, 27 E 28 DELLO STATUTO SOCIALE, E SULL INTRODUZIONE DELL ART. 28 BIS. La presente Relazione ha lo scopo di illustrare in

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A.

COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A. COMUNICATO STAMPA PROROGATE LE OFFERTE VINCOLANTI DI GALA HOLDING S.R.L. AD EEMS ITALIA S.P.A. E DI GALA S.P.A. A SOLSONICA S.P.A. Le offerte sono parte del più ampio progetto d integrazione tra il Gruppo

Dettagli

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123-bis TUF. (modello di amministrazione e controllo tradizionale)

RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123-bis TUF. (modello di amministrazione e controllo tradizionale) RELAZIONE SUL GOVERNO SOCIETARIO E GLI ASSETTI PROPRIETARI ai sensi dell articolo 123-bis TUF (modello di amministrazione e controllo tradizionale) - Denominazione Emittente: BANCA MONTE DEI PASCHI DI

Dettagli

Fideiussione Corporate (la "Garanzia")

Fideiussione Corporate (la Garanzia) Fideiussione Corporate (la "Garanzia") OGGETTO: A ciascun detentore di obbligazioni convertibili in azioni della società Sacom S.p.A. denominati "Sacom 2013 2018 Obbligazioni Convertibili" (ciascun Obbligazionista,

Dettagli

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE (ai sensi dell art. 4 del Regolamento adottato da Consob con delibera n. 17221 del 12 marzo 2010, come successivamente modificato ed integrato) INDICE 1. OBIETTIVI

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA

CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Mid Industry Capital S.p.A Sede Legale Galleria Sala dei Longobardi 2, 20121 Milano Cod. Fisc. e P.IVA R.I. Milano 05244910963, R.E.A. Mi 1806317, Capitale Sociale Euro 5.000.225 i.v. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi -

Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - Dal Decreto Sviluppo al Decreto Destinazione Italia con i MINI BOND per il rilancio delle PMI Italiane - un alternativa alla crisi - di Mario Gabbrielli, Davide D Affronto, Rossana Bellina, Paolo Chiappa

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010

PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 PROCEDURE PER LE OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ai sensi della delibera Consob 17221 del 12 marzo 2010 approvate dal Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano S.p.A. l 11 novembre 2010 e in

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018

BANCO POPOLARE S.C. SERIE 356 TASSO MISTO CON CAP 31.10.2013 31.10.2018 Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE REGOLAMENTO OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE Delibera n. 17221 del 12.3.2010 A cura della Divisione Tutela del Consumatore Ufficio Relazioni con il Pubblico Giugno 2010 [pagina bianca] Regolamento recante

Dettagli

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011

STRATEGIA SINTETICA. Versione n. 4 del 24/05/2011 STRATEGIA SINTETICA Versione n. 4 del 24/05/2011 Revisione del 24/05/2011 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di esecuzione e trasmissione

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo

Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo Il Commissario Delegato per la Ricostruzione Presidente della Regione Abruzzo DECRETO N. 12 (Disposizioni regolamentari per la costituzione dei consorzi obbligatori ai sensi dell art. 7 dell ordinanza

Dettagli

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO MODIFICHE AL REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL FONDO PATRIMONIO UNO Regolamento del fondo comune di investimento immobiliare chiuso riservato ad investitori qualificati PATRIMONIO UNO promosso da Patrimonio

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE.

GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. GUIDA ALL AUMENTO DI CAPITALE. CONSERVA QUESTA GUIDA, TI SARÀ UTILE NEL PERIODO DI OFFERTA. IL PRESENTE DOCUMENTO NON È UN PROSPETTO INFORMATIVO, OGNI DECISIONE DI INVESTIMENTO DEVE ESSERE ASSUNTA SOLO

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Istruzioni al Servizio di Gestione Accentrata per Intermediari ed Emittenti

Istruzioni al Servizio di Gestione Accentrata per Intermediari ed Emittenti Monte Titoli Istruzioni al Servizio di Gestione Accentrata per Intermediari ed Emittenti 9 giugno 2014 Controllo Sommario 1. DISPOSIZIONI GENERALI... 8 1.1 Definizioni... 8 2 CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO...

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. "BANCO POPOLARE Società Cooperativa

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216. BANCO POPOLARE Società Cooperativa CONDIZIONI DEFINITIVE relative all offerta delle Obbligazioni BANCO POPOLARE S.C. SERIE 307 STEP UP CALLABLE 31.01.2013 31.01.2018 ISIN IT0004884216 da emettersi nell ambito del programma di offerta e/o

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB.

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB. ALLEGATQ" c...al 'ierbale DEL 1 7 FEB. 1014 $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, PREMESSA La presente relazione ha lo scopo

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO

COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO COMUNICATO STAMPA L ASSEMBLEA DEI SOCI DI BANCA FINNAT HA APPROVATO IL BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 CHE CHIUDE CON UN UTILE NETTO CONSOLIDATO DI EURO 4,25 MILIONI LA DISTRIBUZIONE DI UN DIVIDENDO LORDO

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Maggio 2014. Guida dell Azionista

Maggio 2014. Guida dell Azionista Maggio 2014 Guida dell Azionista Con la presente Guida intendiamo offrire un utile supporto ai nostri azionisti, evidenziando i diritti connessi alle azioni possedute e consentendo loro di instaurare un

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE

IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE IL MARCHIO E LE ALTRE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI LE IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI NELLA LEGISLAZIONE CIVILISTICA E FISCALE Le immobilizzazioni immateriali sono caratterizzate dalla mancanza di tangibilità

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore

Le reverse convertible. Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista. Ottobre 2012. Consob Divisione Tutela del Consumatore Le reverse convertible Cosa sono e quali rischi comportano per chi le acquista Ottobre 2012 Consob Divisione Tutela del Consumatore Indice Introduzione 3 Le reverse convertible 4 Cos è una reverse convertible

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000»

«Dexia Crediop Obbligazioni legate all Inflazione con floor 28.03.2012 di nominali massimi Euro 250.000.000» Sede legale e amministrativa: Via Venti Settembre, 30 00187 Roma Tel. 06.4771.1 Fax 06. 4771.5952 Sito internet: www.dexia-crediop.it n iscrizione all Albo delle Banche: 5288 Capogruppo del Gruppo bancario

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI

SCHEDA OPERATIVA SOGGETTI AMMISSIBILI Avviso pubblico - Puglia Sviluppo - Regione Puglia in attuazione della DGR n. 1788 del 06 Agosto 2014. Pagina 1 COMMISSIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA Area Politiche per lo Sviluppo Economico, Lavoro e Innovazione

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop.

SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE della Bcc di Flumeri soc. coop. Revisione del 15/02/11 a seguito circolare ICCREA 62/2010 (Execution Policy di Iccrea Banca aggiornamento della Strategia di trasmissione

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro.

FUSIONE PROGETTO DI. rispetto al 1Q 2012) ) investimenti in. finanziario. Indebitamento. riconosciuta. decremento milioni di euro. Torino, 10 maggio 2013 COMUNICATO STAMPA RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE DEL GRUPPO SIASS AL 31 MARZO 2013 PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE DELLA D SOCIETÀ INTERAMENTE CONTROLLATA HOLDING PIEMONTE

Dettagli