Voglia di stare insieme

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Voglia di stare insieme"

Transcript

1 ComunitA PAstorAle Maria Regina Pacis, S. Giovanni Battista in Trenno, S. Leonardo da Porto Maurizio, Santi Martiri Anauniesi Sommario 1. Editoriale Comunità pastorale: 3. Cent anni di FOM: don Bosco è qui! 4. Visita di Natale 6. La Porta del Cuore 7. L insegnamento della religione cattolica 16. Il calendario 18. Vetrina libri 22. Sull Isola che non c è 23. Corso di teatro 24. Le altre parrocchie del decanato 26. Giornata per la vita 27. Il servizio di accompagnamento 28. Notizie in breve 30. Azione Cattolica 31. Anagrafe Le parrocchie: 8. Maria Regina Pacis 10. San Giovanni Battista in Trenno 12. San Leonardoda Porto Maurizio 14. Santi Martiri Anauniesi Spazio giovani: 19. OVER! 20. Due giorni di spiritualità a Venegono 21. Piccoli cantori al Redaelli 32. Orari e recapiti Anno 4 - Numero 22 - Gennaio 2014 Voglia di stare insieme Gruppi e associazioni delle nostre parrocchie P er stare insieme ci vogliono delle ragioni. Ma le ragioni non sono subito evidenti: qualcuno preferirebbe fare da solo, ma siccome degli altri si ha bisogno, ci si rassegna di malavoglia a stare insieme, col risultato che dove non c è entusiasmo si fanno danni. Ci vogliono allora persone che siano capaci di far venire voglia di stare insieme, di trovarne le ragioni, di far nascere sogni e progetti comuni desiderabili e poi di trovare delle regole per perseguirli. Proprio cinquant anni fa, Papa Giovanni, nell enciclica Pacem in terris, ribadiva che per stare insieme serve un autorità; essa deve sapersi proporre per la capacità di intuire il bene comune, di farlo desiderare e di farlo diventare progetto condiviso e poi di perseguirlo, insieme. L autorità deve essere autorevole. Il mese di gennaio inizia con la giornata della pace. Pace significa stare insieme bene e volentieri. Per la pace, anche quella nelle famiglie, nel quartiere, servono persone autorevoli. Nelle nostre parrocchie esistono ambiti di impegno e di servizio che sono luoghi di maturazione e di formazione di persone autorevoli capaci di far venire la voglia di stare insieme. Penso a tutto quello che nelle nostre parrocchie si incontra, dal gruppo dei catechisti volontari che preparano i ragazzi a ricevere, consapevoli, i sacramenti, a quelli che sono puntuali nell animazione della liturgia, nella cura degli ambienti della chiesa; penso ai cori, all apertura quotidiana

2 editoriale dell oratorio, al doposcuola, alle attività estive, ai centri anziani, alla preparazione degli spettacoli teatrali, adesso anche del cinema, delle feste patronali, alla manutenzione quotidiana delle strutture. E poi ci sono i servizi dei gruppi missionari, della Caritas e dei due gruppi della Conferenza di San Vincenzo e di quelli dell Oftal che accompagnano i malati a Lourdes. Ci sono, infine, altri gruppi ancora più strutturati, come vere associazioni, nate nelle nostre parrocchie e in esse radicate, con cariche anche elettive. A dicembre c è stato il rinnovo delle cariche dell Azione Cattolica, ma ci sono associazioni con un proprio codice fiscale con attività significative sul versante civile: il Circolo ACLI, l Associazione sportiva San Luigi Trenno, l Associazione Progetto Sorriso Crèche, l Associazione Equa-mente, per arrivare all Ente morale che gestisce l asilo di Trenno, la Scuola materna Clotilde Ratti Welcher e all Associazione Casa Famiglia Gerico. Queste presenze, che sono conosciute dai lettori del Notiziario, sono luoghi dove si individuano azioni utili, si fanno progetti, si dà garanzia di continuità. Lì si educano responsabili e collaboratori ad essere affidabili, efficienti; lì si impara ad avere bisogno di tutti e a mantenere la parola data, gli impegni presi, a far fronte agli imprevisti, anche a pagare di persona perché, nel disordine della nostra vita sociale, resti in ordine il proprio progetto. Così la parrocchia prepara persone autorevoli, ma così, essa stessa, si presenta nel suo territorio, come figura autorevole, come un bene su cui tutti possono fare conto, perché sia sempre viva la voglia di stare insieme, perché della pace si faccia esperienza. il parroco, don Riccardo Periodico bimestrale della Comunità pastorale Trasfigurazione del Signore Aut. Trib. di Milano n. 468 del n n don Riccardo Festa direttore responsabile Daniele Gregoris (coordinatore) Giuliana Cavallo (revisione testi) Claudio Bellingeri (progetto grafico e Cover) Silvia Perenzoni (impaginazione) Alessandro Barra, Renata Castiglioni, Patrizia Damiano, Federica Ghezzi, Milena Grasso, Dario Guglielmetti, Sergio Miotto, Massimo Motta, Giuliano Sacco, Giusy Songini, Francesco Spelta, Costanza Terzano, Maurizio Terzano, Roberto Zavatti (internet) Stampa Miolagrafiche (www.miolagrafiche.it) 2

3 comunità pastorale Cent anni di FOM: don Bosco è qui! L Urna di San Giovanni Bosco farà tappa a Milano dal 31 gennaio al 4 febbraio. Saranno giorni intensi in cui la diocesi ambrosiana si metterà in preghiera davanti al padre e maestro della gioventù. L Urna di Don Bosco sta percorrendo il suo viaggio nel mondo dall aprile del 2009, in occasione delle celebrazioni per il bicentenario della sua nascita ( ). La sua peregrinazione fa sosta fra noi in occasione del Centenario della Fom (Federazione Oratori Milanesi). Quest anno avremo quindi questi due eventi, momenti di grazia per la nostra diocesi, che ci danno l occasione per fermarci a pensare ai nostri oratori e agli aspetti educativi. Il ritorno nella nostra diocesi dell urna di don Bosco, assume infatti, per gli educatori di oggi un richiamo a rinnovare il proprio impegno con uno stile che sia tipicamente oratoriano e con una forma che richiami il senso di comunità e lo spirito di famiglia. Per i ragazzi e gli adolescenti sarà l occasione di conoscere e celebrare un sacerdote che ha consumato la sua vita per loro e confrontarsi con la sua spiritualità semplice e gioiosa. Per tutte le persone che l hanno avuto e tuttora lo hanno come riferimento, è l incontro con un amico che continua a «lavorare» per il bene di tutti i giovani e per chi si spende per i ragazzi in spirito di servizio. Il Centenario della FOM ( ) poi, non rappresenta semplicemente l anniversario di un organizzazione, ma l occasione propizia per rimetterci insieme, sostenuti dalla memoria e dalla gratitudine, e sognare l oratorio di domani. La nostra comunità pastorale e il decanato sarà attenta a proporre iniziative per cogliere nel profondo la grazia di questi eventi. 3

4 comunità pastorale Visita di NATALE una comunità che si Moltissime sono state le porte di casa che si sono aperte in occasione della visita di Natale alle famiglie. Molti sono stati gli inviati che hanno dato l adesione e si sono recati a rappresentare la parrocchia in questo gesto di augurio, per portare un cero benedetto in tutte le case e per condividere un momento di preghiera in preparazione al Natale. È stata la scelta condivisa di allargare a tutti la possibilità di partecipare e non solo ad un gruppo ristretto: in tanti a portare e a ricevere l augurio, una comunità intera che si anima per preparare il Natale di Gesù. Agli inviati adulti si sono aggiunti anche i ragazzi adolescenti che, accompagnati da un educatore o da un adulto, hanno condiviso una serata della visita. A Maria Regina Pacis hanno partecipato 45 inviati adulti con 24 tra giovani e adolescenti; a San Giovanni Battista in Trenno 22 adulti e 12 tra adolescenti e giovani; a San Leonardo da Porto Maurizio 32 adulti e 3 adolescenti; ai Santi Martiri Anauniesi 58 adulti e 15 tra adolescenti e giovani. Il desiderio della visita del prete resta sempre vivo, come ci testimonia la signora che scrive così: Caro notiziario, una delle signore venute in visita a casa in occasione del S. Natale mi ha chiesto poche righe per la redazione come riscontro a questo evento. Sarà che in tali occasioni si è sempre presentato un sacerdote per una benedizione, sarà che io sono all antica, sarà che sono abituata a dire ciò che penso ma onestamente io (parlo per me) avrei ancora gradito la presenza del parroco. Gemma D. Da qualche anno non c è più il sacerdote a visitare le famiglie della nostra parrocchia per il S. Natale, per la cosiddetta Benedizione delle case, ma dei laici, volontari, che con gioia portano la testimonianza cristiana nelle nostre case! Un po di nostalgia c è della mancata presenza del sacerdote, ma è altrettanto bello ricevere persone che con generosità condividono un momento di preghiera con ogni famiglia. È un incontrarsi, è un rinforzare lo spirito cristiano di appartenenza al Vangelo. Io e la mia famiglia abbiamo apprezzato molto la visita delle persone che hanno pregato con noi. Un anno passa svelto e allora apriamo la porta di casa con gioia a chi verrà a portarci la lieta novella della nascita di Cristo! A presto! Luigia Costantini e famiglia Voglio esprimere la mia gratitudine alle persone amiche che, ogni anno, bussano alle nostre porte per il saluto di Natale senza chiedere nulla ma portandoci un segno di pace in regalo. Per quanto mi riguarda è una bella iniziativa che spero continuerete nei prossimi anni. Grazie e complimenti. Bruna Castiglieri 4

5 è animata per preparare il Natale di Gesù L assenza del prete non impedisce di gradire il momento di preghiera, come scrive Piera che ancora preferisce i vecchi tempi ma che conferma che con le due inviate è stato un piacevole momento di raccoglimento e di preghiera. Giugnina, che abita in via Sem Benelli dice che sono arrivati due giovani gentilissimi: abbiamo fatto la preghiera insieme, poi il cero l ho acceso la sera di Natale e l ho messo sul balcone anche se sono andata a cena dai miei familiari. L accoglienza positiva spinge chi partecipa come inviato per un anno a ritornare volentieri anche gli anni successivi se appena può. I malati e gli anziani sono di solito i più entusiasti della visita. Da Trenno una signora scrive. Caro don Gianni, sono Annamaria S. e sono stata immobilizzata per 5 anni, ricoverata in vari istituti geriatrici e riconosciuta portatrice di handicap grave. Ho avuto la gioia a Natale che i suoi incaricati benedissero la casa. Non hanno voluto niente e ho ammirato il volere niente. Ora che prendo l accompagnamento la prego don Gianni di accettare ciò che desideravo dare da tanto tempo. La prego di una preghiera per me e per i miei 4 figli. Ringrazio della candela che accendiamo a Natale. Annamaria. I sacerdoti ricordano che anche lungo l anno vengono volentieri per benedire chi è arrivato in un appartamento nuovo o gli anziani che non riescono a venire in chiesa. Segnalateli. Don Riccardo Il Natale si avvicinava, in casa il presepe e l albero erano pronti, eravamo molto soddisfatti del risultato, i nostri nipotini sarebbero stati contenti. Ma ci mancava la cosa più importante: la vicinanza con la nostra parrocchia. Poi il suono del campanello e due persone meravigliose sono entrate in casa. Con Renata e Damiano abbiamo recitato una preghiera, poi loro ci hanno consegnato il cero da accendere la notte di Natale. Ecco il Natale poteva arrivare, non mancava più nulla. Un ringraziamento al nostro Don Carlo, al parroco Don Riccardo e specialmente a questi nostri fratelli che, nonostante i loro impegni, trovano il tempo per portarci regali così belli. Buon Natale a tutti e Buone Feste. Mariangela e Adriano Balducci Tornate un altra volta! È stato bello Lara, una bimba di 3 anni e mezzo a conclusione della visita, dopo aver pregato con i grandi 5

6 comunità pastorale La porta del CUORE: una bella realtà del nostro quartiere Nel 1997 un gruppo di cinque persone si costituisce in associazione. Chiedono ed ottengono dal Comune spazi in un asilo abbandonato in via Appennini 147. C è da rimettere a posto, rinnovare, arredare, organizzare ma queste sono persone speciali: su le maniche e si parte. La Presidente, cui il Comune ha concesso l Ambrogino d Oro, Lina Magnoni, una dei cinque fondatori, un vulcano di idee e operosità, ricorda il grande contributo di Giuliano Pagani e di tanti altri alla costruzione di questo spazio. I soci, racconta Lina, sono ora 970, e le sedi due (l altra è in Appennini 94): gli spazi sono sempre gremiti, e tantissime persone ritrovano in questa realtà una seconda casa. Molti sono anziani soli ma combattivi, che in questo contesto trovano o rafforzano amicizie e relazioni sociali. Le attività proposte sono innumerevoli: corsi di storia dell arte, di inglese e spagnolo, di decoupage, di recitazione, di canto, di yoga e per non restare indietro, di computer. Inoltre periodicamente si va al cinema in compagnia, e anche molte vacanze sono organizzate dall associazione. Il grande valore aggiunto di questo Centro è la capacità di tenere aperta la struttura in periodi in cui più si potrebbe avvertire la mancanza di relazioni, in luglio e agosto, ad esempio. E così si organizza il cenone di Capodanno, o il pranzo di Natale, e si festeggiano i cinquantesimi di matrimonio collettivi. Ma la Porta del Cuore diventa la Grande Porta del Cuore quando organizza, con l aiuto dei soci, il pranzo con i portatori di handicap, o quando offre il pranzo a 140 clochard accompagnati dai City Angels. Credo che al vulcano Lina, ai soci volontari e all associazione la comunità debba un grande grazie. Francesco Spelta 6

7 SCUOLA: L insegnamento della religione cattolica Don Davide insegna dall anno scorso religione presso la scuola media Borsi in via Ojetti. Con i colleghi insegnanti di religione delle scuole medie del quartiere ha preparato questo articolo che pubblichiamo per presentare e raccomandare l adesione all ora di religione. In queste settimane numerose famiglie sono alle prese con l iscrizione scolastica dei propri figli. I genitori non solo dovranno scegliere la scuola, ma, sino al compimento del sedicesimo anno di età dei propri figli, saranno altresì chiamati a decidere se gli studenti si avvarranno o meno dell Insegnamento della Religione Cattolica (IRC). Diciamo innanzitutto che cos è (e cosa non è) l IRC. L IRC è l occasione data agli alunni per conoscere la religione come fenomeno presente nella storia passata e contemporanea, ma anche come realtà presente nel vissuto della persona umana. Non si tratta di catechizzare nessuno: l IRC non è il catechismo! Piuttosto si aiuta a riflettere sull esperienza umana concreta, facendo emergere domande che riguardano il senso della vita, l aldilà, la differenza tra bene e male, la sofferenza, la felicità Tutto ciò viene affrontato attraverso la riflessione e la conoscenza dei fondamenti non solo del cristianesimo, ma anche della altre grandi religioni diffuse in tutto il mondo: ebraismo, islam, induismo e buddhismo. Il punto di vista da cui si osserva il panorama religioso è dichiarato sin dall inizio: si parte dal cattolicesimo. L impostazione culturale dell insegnamento, comunque, fa in modo che chiunque possa partecipare alle lezioni di IRC, anche chi professa una religione differente da quella cattolica o non professa alcuna religione. L obiettivo non è perciò quello di fare proselitismo all interno delle scuole, bensì curare la crescita di un senso critico e di ragionamento anche rispetto al dato religioso presente nel mondo. Forse non tutti sanno che oggi, grazie ad una maggiore sensibilizzazione, è significativo vedere tra i banchi di scuola (ora di religione compresa!) bambini e ragazzi appartenenti a confessioni religiose diverse. Per gli alunni stranieri l IRC diviene occasione per approfondire le proprie radici culturali, che spesso rischiano di andare perdute in un contesto differente dal Paese d origine. Sperando di aver consegnato, seppure sinteticamente, alcuni criteri che possano aiutare nella scelta, confidiamo in una capillare sensibilizzazione tra le famiglie e nelle scuole, affinché la decisione venga presa con attenzione e responsabilità. Gli insegnanti di religione 7 Nelle foto dall alto: Davide Chiaramella Rosa Castellano Maurizio Ceresoli Beatrice Rossetti

8 LE PARROCCHIE - MARIA REGINA PACIS Maria Regina Pacis Pesca di Beneficenza Per la pesca di beneficenza della festa patronale di maggio si possono già portare i doni in oratorio ogni giorno dalle alle 19. LABORATORIO MISSIONARIO Festa di Natale e Veglia di Natale Si sono svolte a dicembre la festa di Natale in teatro e la veglia in chiesa. Il tema di questa sera di preghiera è stato Betlemme, casa del pane e Gesù pane che dà la vita. Ecco una foto della veglia. Mercatino e corso di cucito Per il mercatino missionario del 24 novembre sono stati raccolti 1040 euro che andranno tutti a favore dell asilo dei missionari della Consolata in Mongolia a cui sono andati i fondi raccolti dalla parrocchia in avvento. Il laboratorio che è nato a questo scopo continuerà a produrre oggetti regalo da offrire sempre per iniziative meritevoli di sostegno. Invitiamo altre persone a mettere a disposizione i propri manufatti. Nel frattempo, oltre al lavoro fatto a casa, c è anche un luogo di incontro e da gennaio anche di SCUOLA DI CU- CITO, con già quattro allieve iscritte. Il ritrovo è in oratorio il mercoledì mattina dalle ore 9.30 alle Rosanna Spalletti ACLI SERVIZI FISCALI Dopo il trasferimento della Farmacia nella sua nuova sede, la parrocchia ha avuto qualche richiesta da altri enti di poter utilizzare quello spazio, con 8

9 PROPOSTE DEL GESA CAI GESA CAI - Per informazioni: Ornella tel Fausta tel Guido tel Sede via Kant Milano Aperta il martedì dalle 21 alle 23 Attività Gennaio - Febbraio /01: Monte Lema mt Luino (Svizzera) - Scialpinismo/Ciaspole 26/01: Cimone di Margno mt Valsassina (Lecco) - Scialpinismo/Ciaspole 09/02: Monte Muanda mt Valle Oropa (Biella) - Scialpinismo/Ciaspole 23/02: Rifugio Miryam mt Val Vannino (Val Formazza) - Scialpinismo/Ciaspole SCUOLE DEI PADRI BARNABITI IN CONGO 19 gennaio, giornata di raccolta. Alle sante Messe di sabato 18 e domenica 19 gennaio saranno presenti in chiesa gli incaricati per la tradizionale raccolta di fondi a favore delle Scuole dei padri Barnabiti nella repubblica Democratica del Congo. Sarà comunque possibile lasciare il proprio contributo economico nelle cassette in chiesa a partire dal 7 gennaio e per tutto il mese. CAF, patronato sociale, e altro ingresso da via Kant 8, al piano strada. La scelta è alla fine andata verso il servizio delle ACLI già ospite presso il bocciodromo in spazi un po ridotti. A metà gennaio avverrà il trasloco. CDR Centro Diurno Rifugiati Sono rifugiati in Italia perché al loro paese corrono rischi per la loro vita. Vengono da paesi in guerra: Afghanistan, Somalia, Eritrea, Pakistan e molti dei paesi che si affacciano sul Golfo di Guinea. Sono ospiti presso le comunità residenziali che si trovano a Trenno in via Giorgi e in via Gorlini e presso la Casa del Giovane e poi in altre comunità più piccole gestite dalla Cooperativa Farsi prossimo legata alla Caritas. Sono loro che curano anche l orto della parrocchia di Trenno. Mentre seguono le procedure per verificare il loro diritto ad avere asilo politico o protezione umanitaria, hanno alloggio notturno presso le comunità residenziali. Di giorno viene loro proposta la frequenza (libera) di questo centro diurno. Imparano la lingua italiana, un po di educazione civica, fanno orientamento al lavoro, visite guidate alla città, attività di socializzazione. La Cooperativa Frasi Prossimo gestisce questa attività per conto del Comune di Milano. Dal 2 dicembre si ritrovano da lunedì a venerdì dalle 9 alle 17 presso i locali tuttora usati la sera dal GESA-CAI collegati con due aule dell oratorio. Sono presenti ogni giorno circa 40 persone in diversi orari, quasi tutti uomini e alcune donne provenienti dalla Comunità residenziale vicina alla stazione Centrale. In precedenza il Centro diurno era presso la chiesa di san Cristoforo in una zona lontana dalle comunità più numerose e meno servita dai mezzi. C è un gruppo di educatori affiancati da volontari; da questa vicinanza ci aspettiamo qualche occasione di incontro che ci permetta di conoscere di persona il mondo da cui provengono e di condividere un tratto della loro avventura. Alleghiamo una foto del gruppo educatori e volontari. 9

10 LE PARROCCHIE - SAN giovanni battista in trenno San Giovanni Battista in Trenno Giornata del Ringraziamento Domenica 10 novembre, accompagnati da una splendida giornata di sole, presso la parrocchia S.Giovanni Battista in Trenno si è tenuta la tradizionale Festa del Ringraziamento. Per la gioia dei più piccoli è stata l occasione per ammirare gli animali e gli attrezzi agricoli messi in mostra sul sagrato della chiesa. Dopo la messa celebrata da don Walter Magnoni, alla quale hanno partecipato gli agricoltori e le autorità cittadine, si è tenuto un pranzo in oratorio con 130 persone. Un grosso grazie va agli agricoltori della città di Milano che come sempre si sono dimostrati generosi nell organizzazione e nell offerta dei prodotti delle loro terre che sono poi stati messi all incanto sulla piazza della chiesa. Ringraziamo anche tutti coloro che hanno collaborato e partecipato alla Festa. Giornata del Malato 11 febbraio Il giorno 11 febbraio, giornata mondiale del Malato, faremo la processione partendo alle 20,45 dalla Cappella della Madonnina, poi ci porteremo in chiesa per concludere con il Santo Rosario meditato. Sagra di San Giovanni: si riparte! E anche quest anno torna la Sagra, che vedrà il realizzarsi di tante iniziative e il coinvolgimento di tante persone di buona volontà, impegnate nelle varie fasi, a cominciare dall allestimento delle strutture fino ad arrivare semidistrutte ma contente alla fase di smontaggio! Appena possibile il Comitato Organizzatore renderà nota la data del primo incontro di programmazione pubblicandola sul foglio di gennaio o di febbraio che si troverà in fondo alla chiesa. Giornata per la vita Il 2 febbraio, in occasione della giornata per la vita, ci sarà la raccolta di generi alimentari, pannolini e indumenti per bambini a favore del Centro di via Tonezza. (Vedi pag. 26) 10

11 Concerto di Natale Venerdì 20 dicembre si è tenuto presso la nostra parrocchia il tradizionale concerto di Natale, evento culturale e musicale importante per la nostra periferia e molto gradito a chi ha assistito all esecuzione di brani corali vari, da Haendel a Mendelssohn, e di pezzi musicali suonati da valenti artisti coordinati in modo eccellente dal nostro maestro Ambrogio Geroli. Rolando e Margherita La Cattedrale di Aosta Gita ad Aosta Sabato 7 dicembre, ore 7, ancora un po insonnoliti, tutti pronti per la partenza, destinazione Aosta. Dopo una breve sosta e un viaggio attraverso paesaggi stupendi ecco l arrivo ad Aosta, che ci accoglie con luci e tante bancarelle di tutte le specialità. I mercatini, tutti in Piazza Chanouj, sono pieni di luci e colori e tutti si immergono in questo meraviglioso paesaggio da fiaba, con gnomi e funghetti. Dopo pranzo si visita la stupenda città di AOSTA, ammirando l Arco di Augusto, subito dopo il ponte di pietra di Aosta, poi il teatro Romano vicino alla porta Pretoria, la Cattedrale di San Giovanni Battista ed innumerevoli altri monumenti. Aosta è una città bellissima circondata da alte montagne, già in questo periodo innevate, che danno un aspetto da fiaba a tutto il paesaggio. Dobbiamo ringraziare le ragazze del Gruppo in Cammino, che con non poche difficoltà ogni volta riescono a farci partecipi delle bellezze di questa nostra Italia: grazie di cuore da tutte noi! Fulvia BUON COMPLEANNO! 100 Ve la presentiamo: Elena Arioli, 100 anni compiuti il 4 Novembre 2013 e festeggiati il 3 Novembre (domenica) alla S. Messa delle ore 11 con la partecipazione affettuosa di tanta gente! Nata in provincia di Mantova da genitori contadini, famiglia numerosa, arrivò a Trenno con marito e tre figli negli anni 60: abita da tempo in Piazza Scolari 1. I parenti del paese natale, ancora numerosi, sono arrivati in pullman per festeggiarla. Conclusa la S. Messa, nella sala parrocchiale attigua alla chiesa, un incaricato del Consiglio di Zona 8 del Comune di Milano le ha consegnato l Ambrogino d oro! Elena era solita partecipare ogni giorno alla S. Messa feriale. Poiché da qualche tempo è troppo faticoso (abita al secondo piano senza ascensore), recita tutti i giorni il S. Rosario guardando dalle finestre la Cappellina di Trenno perché il suo appartamento si affaccia proprio su Via Rizzardi, aiutandosi con una immaginetta regalatale da don Gianni. Auguri Elena anche dal Notiziario della Comunità Pastorale! Federica Rimes Festa della Santa Famiglia di Nazareth Domenica 26 gennaio alle 11,00 Santa Messa animata dalle famiglie, al pomeriggio in oratorio tombolata di beneficenza per i ragazzi di Wamagana. 11

12 LE PARROCCHIE - SAN LEONARDO DA PORTO MAURIZIO San Leonardo da Porto Maurizio Una parrocchia che si anima per rinnovare i suoi ambienti I lavori di ampliamento si stanno completando, ma dobbiamo ora pagare tutti i debiti. Così la parrocchia incoraggiata da don Riccardo e don Carlo si è animata per promuovere nuove iniziative anche in questo senso. Abbiamo scoperto così anche tanta voglia di lavorare insieme e tante risposte positive di simpatia per le proposte. Ecco cosa abbiamo combinato : Ottobre: offerte per fiori piante dopo le SS. Messe: ciclamini coloratissimi e crisantemi gialli e bianchi: non è rimasto nulla (90 piante) entro la mattinata di domenica. Ricavato 250 euro. BAR PARROCHIALE: un po alla volta il bar acquista regolarità, un nuovo slancio arriverà a conclusione dei lavori di ampliamento, ormai in dirittura di arrivo. Ecco una famiglia di volontari di turno alla domenica Da sinistra Fabio, (il marito addetto al confezionamento), il figlio Stefano, Maria Elvira e Michela, una delle volontarie ai turni di vendita. Obiettivo: creare una nuova tradizione! Novembre Festa del S. Patrono San Leonardo Oltre alla Fiera della Solidarietà che tutti conosciamo, è stato allestito un banchetto per la vendita dei Biscotti di San Leonardo, ricavato a favore parrocchia. I biscotti, graziosi, a forma di chiesetta con una croce e il nome del Santo, rigorosamente confezionati, sono stati creati da Maria Elvira, una giovane e bella mamma, che ha trasformato per 15 giorni la sua cucina in una biscotteria. (ricavato 550 euro) 12

13 15 Dicembre Mercatino di San Leo I Edizione!!! Successone!!! Come anticipato nel numero precedente, molte volontarie hanno lavorato per realizzare il mercatino (chi ha sferruzzato, chi ricamato, chi realizzato quadri con fiori secchi, chi addobbi natalizi esclusivi e semplici, chi borse ecc.). Non sono neppure mancati i fiori, costituiti principalmente dalle Stelle di Natale. L evento più significativo però è stato che anche il Gruppo adolescenti San Leo si è unito agli adulti realizzando i Biscotti della giovinezza che sono andati a ruba. Un mercatino in cui grandi e piccoli si sono uniti con gioia. Il ricavato è stato di 920 euro. Vi regaliamo due risonanze (una dei ragazzi e una degli adulti). I biscotti del Gruppo adolescenti sono stati realizzati con la supervisione di Michela (educatrice) e dei ragazzi più grandi. Una catena di lavoro ben organizzata. Chi impastava, chi infornava, chi confezionava. È stato usato il forno dell oratorio. L obiettivo era di autofinanziare la riparazione dei calcetti e del ping pong, in cattivo stato. Poi, anche se la riparazione era già stata effettuata, abbiamo pensato fosse utile fare qualcosa di concreto per l oratorio: abbiamo bisogno di tante cose per renderlo più accogliente e prezioso per i ragazzi. È stata un esperienza costruttiva sia perché abbiamo lavorato insieme, sia perché abbiamo condiviso il cammino con gli adulti, unendo le forze per un obiettivo comune. Daniele e Simone (due animatori) Un proverbio cinese dice A chi ha bisogno non dare il pesce, insegnagli a pescare!. Noi abbiamo ricevuto dal Signore dei talenti e li abbiamo messi a disposizione per aiutare concretamente la nostra comunità. A chi ha più anni si sono uniti gli adolescenti perché si è capito che non bisogna reclamare per quel poco che si ha, bensì darsi da fare per avere di più. L unione fa la forza! Unendo le doti di creatività, le abilità organizzative, la manualità ed il proprio tempo, si sono visti risultati notevoli. Qualcuno si è sentito più attivo perché ha lavorato tanto per fare i vari lavoretti, ma si è anche relazionato con altri che non conosceva, apprezzandosi reciprocamente. È così che si costruisce il nostro Oratorio, è così che cresce la nostra Comunità. Essere volontari, sentirsi volontari, fa molto bene a se stessi e agli altri. Vilma Campesato (volontaria adulta) Che ne dite? È stato un bel passo avanti: altre iniziative seguiranno! Allarghiamo il gruppo! Contattateci! Come dice Vilma l unione fa la forza! Ringrazio Pia (Parrocchia di Trenno) che mi ha dato suggerimenti preziosi nel mio nuovo ruolo di fioraia parrocchiale! È bello anche interagire fra parrocchie della stessa comunità! Ciao Federica Prossimamente... Giornata per la vita 2 Febbraio 2014 Raccolta di generi alimentari, pannolini e indumenti per bambini a favore del Centro di via Tonezza. (Vedi pag. 26) Gennaio 2014 Festa della Sacra Famiglia. Mattino: S. Messa Anniversari di Matrimonio Pomeriggio : tombolata familiare in oratorio

14 LE PARROCCHIE - SANTI MARTIRI ANAUNIESI Santi Martiri Anauniesi Circolo ACLI Gallaratese Trenno: prossimi appuntamenti Il nostro Circolo ACLI sta organizzando per i prossimi mesi una serie di eventi che hanno come protagonista la fabbrica e il lavoro in genere. Una riflessione su quello che era il lavoro di ieri e qualche proposta per i giovani che lo stanno cercando. Mostra fotografica (dal 8 al 15 Febbraio). Sarà una mostra sui mestieri di ieri e sarà esposta nei locali del nostro Circolo. Vi racconto la fabbrica (15 Febbraio al Circolo). Sentiremo il racconto di 3 persone che hanno lavorato in fabbrica; sarà una serata impostata sullo stile del Caffè Letterario: piacevole, divertente ma che ci fa portare a casa qualcosa su cui pensare. Gita al villaggio operaio di Crespi D Adda il 22 Febbraio. Sarà la gita sociale del nostro Circolo ACLI, ma aperta a tutti. Ci sarà la visita guidata al villaggio operaio e ci fermeremo in zona per il pranzo a degustare la cucina locale. Assemblea annuale dei soci il 22 Febbraio. Al ritorno dalla gita a Crespi D Adda, ci fermeremo al Circolo per l assemblea annuale dei soci, per l approvazione del bilancio, per illustrare il cammino di quest anno e, soprattutto, per scambiarci un po di idee e confrontarci su quello che stiamo facendo (l orario, che sarà comunicato in seguito, dovrebbe essere intorno alle 16 e 30). Caffè letterario: Fabbrica (1 Marzo). Sempre nei locali del Circolo un altro appuntamento con i nostri apprezzati Caffè Letterari. Gli autori sono Christos Ikonomou, Marta De Cinti e Antonio Pennacchi. Tra marzo e aprile organizzeremo, in collaborazione con le ACLI Milanesi, una o due giornate di corsi per giovani che cercano lavoro: come scrivere un curriculum, come Giornata per la vita 2 Febbraio 2014 In occasione della Giornata per la Vita, durante le Messe ci sarà la tradizionale vendita di primule per sostenere il Centro di Aiuto alla Vita della clinica Mangiagalli. (Vedi pag. 26) 14 valutare un contratto, cosa considerare per aprire una Partita Iva, Questi corsi saranno pianificati insieme a don Stefano. Circolo ACLI Gallaratese Trenno

15 Notizie dal Gruppo Missionario. Per Natale ci hanno scritto suor Silvia dal CIAD e suor Adriana dal Camerun. Sono alcune delle suore Missionarie Saveriane a cui è legata la nostra parrocchia e la cui opera è sostenuta dalle iniziative del nostro gruppo missionario. Riportiamo degli stralci delle loro lettere che potete trovare per intero nella bacheca all ingresso della chiesa. Ci racconta suor Adriana: Quest anno abbiamo registrato un afflusso straordinario di classi del catecumenato: segno di una chiesa viva che cammina e che cresce. La gente è contenta del buon raccolto di questa stagione e, grazie anche al vostro aiuto, ha potuto far fronte alla scarsità del raccolto dell anno scorso. Purtroppo una severa forma di malaria ha toccato tutta la popolazione e ha provocato la morte di persone tra le più vulnerabili, i bambini in particolare. Ma Gesù viene e questo ci dà la certezza della salvezza. Egli ha preso su di sé tutta la nostra realtà: le nostre gioie, sofferenze e preoccupazioni. Quindi non c è posto per lo scoraggiamento. Anche suor Silvia ci manda notizie incoraggianti: Il 19 ottobre, vigilia della Giornata Missionaria Mondiale, abbiamo vissuto un avvenimento storico: Martin Alikeke è stato ordinato sacerdote missionario Saveriano. E il primo ciadiano a diventare missionario Saveriano! E così il Ciad, paese a maggioranza musulmana, comincia a dare il suo contributo alla missione universale della Chiesa. Ma la situazione resta comunque critica, racconta ancora suor Silvia: Quest anno pochissimi giovani in Ciad hanno ottenuto il diploma di maturità e lo Stato ha deciso di sopprimere bruscamente tutte le scuole medie e superiori che non sono in grado di offrire un insegnamento qualificato perché mancano professori formati. E conclude preoccupata: qui Festa della Famiglia la convivenza con i Musulmani Il 26 Gennaio festeggeremo insieme la festa della Famiglia. è serena e speriamo continui Dal sabato 25 sera e per tutto il giorno di domenica ad esserlo. Personalmente si potrà giocare al minigolf degli oratori di Milano che vivo delle belle allestiremo in palestra. relazioni con molti Dopo la Messa delle 10 ci troveremo in oratorio di loro. Ma la setta per un pranzo a base di polenta e spezzatino, di Bokp-Haram ma non solo, ed un menù bimbi. tenta di penetrare Il pomeriggio sarà animato da giochi e sarà nel paese aperta la Pesca di Beneficenza. Concluderà la Continuiamo a giornata un momento di preghiera. sostenere i nostri Iscrizioni presso il bar dell oratorio/circolo missionari anche familiare ACLI il pomeriggio dalle 15 e 30 alle 18. con la preghiera! 15

16 IL CALENDARIO DELLA COMUNITà PASTORALE N.B. - Gli appuntamenti comuni a tutte le parrocchie sono evidenziati dalle caselle grigie; nella casella della sede, in neretto, sono orario e iniziativa.

17 ven do m l un mar mer gio ven do m l un mar [gio do m l un mar mer gio ven do m l un gio ven sab do m l un mar m er gio ven do m lun 7 l CORSO MATRIMONIALE (a SR ore 21) 9 l V dopo l'epifania l Giornata mondiale del Malato l CORSO MATRIMONIALE (a SR ore 21) 16 l VI dopo l'epifania l Penultima dopo l'epifania 23 Dom. della Divina Clemenza CARD. TAGLE per preti: 10 CARD. TAGLE per laici: Catechesi Quaresim ale via radio e televis ione (ore 20.45} l CORSO MATRIMONIALE (a SR ore 21) MARZ02014 Ultima dopo l'epifania 2 1 Domenica del perdono CONCLUSIO N E CORSO MATRIMONIALE (a SR porneriqqio con Sanla Messa) 3 61 DECANI CITTA' (10. 15) 7 8 l ultimo giorno di carnevale 9 l All'inizio di Quareshna l II di Quaresima 17 AZIONE CATIOUCA {16-18) MEU'ORA DI BIBBIA (10) CORALI (21) ADORAZIONE EUCARISTICA (17) Ore animatori gruppi d'ascolto del Van~elo BATTESIMI COMUNITARI (16) MEU'ORA DI BIBBIA (10) ADORAZIONE EUCARISTICA (17) MEU'ORA DI BIBBIA (10) ADORAZIONE EUCARISTICA {17) lolrp Domenica insieme Lectio divina e adorazione (21) ADORAZIONE EUCARISTICA (17) AZIONE CATIOLICA {16) Ore animatori gruppi d'ascolto del Vanqelo CORALI(21) ADORAZIONE EUCARISTICA (17) Via Crucis (15) Via CruCis (21) CONIIIIIO PASI'CJRALE(Z1, ADORAZIONE EUCARISTICA MEU'ORA DI BIBBIA (17) BIBBIA (15.15) PROCESSIONE DALlA MADONNINA es ROSARIO MEDITATO l SANTA MESSA PER l MALATI(17.00) MEZZ'ORA DI BIBBIA (17) MEZZ'ORA DI BIBBIA (17) 808 ADORAZIONE EUCARISTICA Ore animatori gruppi d'asco"o del Vangelo BIBBIA (15.15) ADORAZIONE EUCARISTICA BIBBIA (15.15) Corso di Sr. ~ydja_r1 1 Ore18.15AXA ADORAZIONE EUCARISTICA SL Corso di Sr. Lydia (21) ADORAZIONE EUCARISTICA BIBBIA (15. 15) Corso di Sr. Lyd ia (21) Ore animatori gruppi d'asco"o del Vangelo ADORAZIONE EUCARISTICA Meditazione sulla croce, in Chiesa (15) l Via Crucis (ore 9(NO) e 17) ~(t5.t5) l Cllllo 11 ar. Lal2tl S. Messa (ore 15) con adorazione MEU'ORA DI BIBBIA (21) MEZZORA DI BIBBIA (21) Ore Incontro famiglie giovani(con bimbi 0-6 anni) e gruppi familiari MEZZ'ORA DI BIBBIA (21) SJIA S. Messa (ore 15) con adorazione Via Crucis (15)

18 vetrina libri Il 4 ottobre 2013 monsignor Luigi Bettazzi ha celebrato il 50esimo anniversario di episcopato e il 26 novembre ha festeggiato il suo 90esimo compleanno; don Alberto Vitali, che collabora con lui da anni, gli ha dedicato questa bella biografia che segue il suo itinerario umano e spirituale di pastore impegnato nella costruzione di una Chiesa per la pace. Monsignor Bettazzi, che continua a tenere incontri e conferenze, è stato l 11 novembre al circolo Acli di via Betti per parlare della figura di don Tonino Bello; in quell occasione, con il suo tipico humour, parlando di questo libro, ha detto che è così completo che ora può quasi morire tranquillo ma noi gli auguriamo di continuare ancora a lungo la sua opera instancabile di pastore inna-morato dei poveri e della pace! Alberto Vitali, Luigi Bettazzi. Il progetto e l azione di un costruttore di pace Paoline Editoriale Libri, Milano, 2013, pp. 160 Euro 15. Il 1 otobre 1968, la Conferenza Episcopale Italiana nominò il vescovo Luigi presidente nazionale di Pax Christi, un movimento cattolico per la pace sorto in Francia negli ultimi mesi del 1945 e importato in Italia dall allora sottosegretario di Stato monsignor Giovanni Battista Montini (poi Paolo VI) nel Da poco era passato il maggio francese e la contestazione giovanile iniziava a spirare anche in Italia. Pax Christi, che per anni era stato essenzialmente un movimento di preghiera e spiritualità, ne era fortemente sconvolto, tanto che lo stesso Montini era preoccupato che potesse dissolversi. Poco alla volta, invece, non soltanto Pax Christi si ricompattò attorno alla figura del nuovo presidente, ma don Luigi divenne punto di riferimento morale e spirituale per migliaia di donne e uomini impegnati nella costruzione della pace. Non ci sarebbe più stata iniziativa: marce, convegni, missioni internazionali, campagne per l obiezione di coscienza o fiscale, per la smilitarizzazione dei cappellani militari o per il disarmo che non lo vedesse in prima linea, nel suo specifico ruolo di pastore che dal Vangelo parte e al Vangelo torna, per proporre dalla parola e dall esempio di Gesù un modo più umano di vivere e condividere. Una menzione particolare meritano a questo proposito le Marce della pace di Capodanno, da lui ideate appena insediato, su suggerimento dei giovani del movimento cosicché la prima si svolse il 31 dicembre 1968 e fino a oggi non ne ha perso una! e la collaborazione avviata con la Facoltà di Economia dell Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per la realizzazione di Seminari di studio sulla questione del disarmo, esaminato sotto il profilo economico ed etico. (pp ). Da quando poi è andato in pensione il vero problema anche per i più stretti collaboratori è diventato quello di rintracciarlo, posto che a casa vi passa solo occasionalmente. ( ) Se poi ancora ce ne fosse stato bisogno, l aria fresca portata nella Chiesa dall elezione di Papa Francesco ( ) sembra perfino averlo ringiovanito. (pp ). 18 a cura di Giuliana Cavallo Invernizzi

19 P IR ME C E. U ON CS S UTN E R CHE R SO SEM N BBIA P G E A C O E MU E N IO È L E SI L esistenza è uno spazio che ci hanno regalato e che dobbiamo riempire di senso, sempre e comunque. Enzo Ntz22_ over.indd 1 PZA E ED H OO N OHA AZ Jannacci DI SE O RIEN MLAIT Q Vassily Kandinsky, Yellow red blu (1925). 04/01/14 23:56

20 GIORNI di Due spiritualità presso il Seminario Arcivescovile di Venegono Inferiore Nei giorni 30 novembre 1 dicembre i ragazzi delle medie della comunità pastorale, accompagnati dai loro educatori e dai loro due preti, hanno trascorso due giorni presso il Seminario di Milano che ha sede a Venegono Inferiore. 20 I ragazzi hanno riflettuto sul significato del Natale e, attraverso il metodo della biro a quattro colori, hanno provato a leggere il Vangelo pregandolo sullo stile della Lectio Divina. Infine i ragazzi hanno anche incontrato il seminarista originario della nostra comunità pastorale Raoul Guerrini, che ha spiegato le motivazioni della sua scelta e la vita che trascorre in seminario.

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica Carissimi Genitori, il nuovo Anno Catechistico segna

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ

BUON ANNO PASTORALE A TUTTA LA COMUNITÀ All inizio del nuovo anno pastorale 2014-2015 viene distribuito alla comunità il Calendario Pastorale, segno del cammino comunitario e strumento utile per la programmazione delle diverse attività della

Dettagli

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio 20 ottobre 2015 Carissimi genitori, desideriamo raggiungere i papà e le mamme di tutti i bambini che da quest anno muovono i loro primi passi nel percorso di completamento dell Iniziazione Cristiana. Una

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

Domenica 2 novembre. COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI S. Messe ore 8.30, 10.00; 18.30

Domenica 2 novembre. COMMEMORAZIONE DI TUTTI I FEDELI DEFUNTI S. Messe ore 8.30, 10.00; 18.30 Il Richiamo Parrocchia Ognissanti Milano Sabato 1 novembre - FESTA DI OGNISSANTI Vangelo del giorno: Matteo 5,1-12 In quel tempo. Vedendo le folle, il Signore Gesù salì sul monte: si pose a sedere e si

Dettagli

Un nuovo anno pastorale è iniziato

Un nuovo anno pastorale è iniziato Un nuovo anno pastorale è iniziato Nella lettera pastorale consegnata alla Diocesi all inizio dell anno pastorale il nostro Vescovo Enrico ci ha indicato alcune priorità che concretizzano il tema proposto

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO

A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO GENNAIO FEBBRAIO 2015 Carissimi, qualcuno sta dicendo che conoscendo bene i dieci comandamenti per tutto quest anno siamo a posto! A dire il vero altri

Dettagli

PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco. ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr

PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco. ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'acr - TAPPA MISTAGOGICA (POST-CRESIMA) 1 anno - 2 anno. Testo del Catechismo

Dettagli

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011

Pro r p o ost s e past s or o a r li l per l'anno 2010/2011 Proposte pastorali per l'anno 2010/2011 LITURGIA A - Settimana Eucaristica: 10-17 ottobre 2010 per tutta la Comunità Pastorale: tema Eucarestia e vita. B - Celebrazioni Comunitarie alle ore 21.00: 1 settembre,

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico

SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico gruppo di lavoro 7 11 anni materiale per la sperimentazione diocesana SCHEDA 8.1 CHI È GESÙ? Un itinerario per la prima tappa del discepolato secondo l anno liturgico Versione aprile 2010 a cura di don

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011

Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011 Sant Antonio Abate Veniano - CALENDARIO AVVENIMENTI MAGGIO 2011 DOMENICA 1 MAGGIO II DI PASQUA In Albis depositis Domenica della Divina Misericordia "Non abbiate paura! Aprite, anzi, spalancate le porte

Dettagli

Educazione Religiosa

Educazione Religiosa SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia 2015/16 Progetto/iniziativa : Il villaggio della gioia Bambini di 3/4/5 anni Descrizione sintetica Partendo dal proverbio africano, citato da Papa Francesco al mondo

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009

Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano (LE) smdellegrazie.squinzano@virgilio.it CRONACA PARROCCHIALE ANNO 2009 GENNAIO - FEBBRAIO 2009 4 Gennaio: Veglia interparrocchiale in occasione di Dipingi

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

Cresco.. con Gesù!!! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Percorso di educazione alla religione cattolica Anno 2010/2011

Cresco.. con Gesù!!! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Percorso di educazione alla religione cattolica Anno 2010/2011 Cresco.. con Gesù!!! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Percorso di educazione alla religione cattolica Anno 2010/2011 1 Unità di apprendimento: La creazione del mondo Motivazione Aiutare

Dettagli

Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014

Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 Parrocchie di Villongo CALENDARIO PASTORALE 2013-2014 OTTOBRE 2013 Martedi 1 Ore 20.45: Preghiera del Gruppo La Casa Mercoledi 2 Giovedi 3 Venerdi 4 Sabato 5 Domenica 6 Lunedi 7 Martedi 8 Mercoledi 9 Adorazione

Dettagli

A.S. 2015/2016 5 ANNI :

A.S. 2015/2016 5 ANNI : : A.S. 2015/2016 5 ANNI Il tema unificante del lavoro è la Felicità, uno dei diritti fondamentali dell uomo. La felicità è lo stato d animo positivo di chi ritiene soddisfatti tutti i propri desideri.

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ Carissimi, A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO SETTEMBRE - OTTOBRE 2015 tutte le nostre feste comunitarie in questo tempo ci invitano a innalzare lo sguardo alla Madonna: al Santuario per

Dettagli

scuola dell infanzia di Vado

scuola dell infanzia di Vado ISTITUTO COMPRENSIVO DI VADO-MONZUNO (BO) scuola dell infanzia di Vado PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI IRC sezione (5 anni) anno scolastico 2014/2015 ins: Formicola Luigi UNITA DIDATTICA 1 Alla scoperta del

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE

NON DI SOLO PANE. Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA. Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE NON DI SOLO PANE Tema generale: TENTAZIONE E MISERICORDIA Brano biblico: LUCA 4,1-13 PRESENTAZIONE Questo secondo anno pastorale vuole continuare il cammino iniziato in quello precedente e portato avanti

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno SETTORE ADULTI PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI anno PRESENTAZIONE #Viaggiando sull esempio di Maria, per essere uomini e donne che camminano «lungo la vita», luogo teologico in cui Dio si fa presente

Dettagli

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica E chiedere il dono di nuove vocazioni anche nella nostra parrocchia di PARROCCHIA S. GIOVANNI OLTRONA DI SAN MAMETTE Comunità Appiano Gentile 08-03-2015 All ombra dei campanili L Eucaristia, cuore della

Dettagli

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi

Unità Pastorale Cristo Salvatore. Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi Unità Pastorale Cristo Salvatore Proposta di itinerari per l iniziazione cristiana dei fanciulli e dei ragazzi 2 3 Introduzione LE DIMENSIONI DELLA FORMAZIONE CRISTIANA In qualsiasi progetto base di iniziazione

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015:

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015: COMUNITÀ PASTORALE MARIA MADRE DELLA SPERANZA, SAMARATE Incontro con i genitori all inizio dell anno oratoriano 2014/2015 Carissimi genitori, all inizio di questo nuovo anno ci lasciamo guidare dalle parole

Dettagli

Parrocchia S. Maria Nuova

Parrocchia S. Maria Nuova Parrocchia S. Maria Nuova Piazza Santa Maria Nuova, 4 01100 Viterbo Tel/Fax 0761.340700 - c/c postale n. 79886701 www.santamarianuova-viterbo.it - info@santamarianuova-viterbo.it Recapiti telefonici dei

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri.

CHI SI CURA DI NOI? Sviluppare atteggiamenti di attenzione e cura nei confronti degli altri. CHI SI CURA DI NOI? Nel libro della Bibbia si narra come da sempre Dio si prende cura dell uomo. Con l aiuto di alcune immagini riflettiamo su chi si preoccupa di noi e in che modo. Proviamo anche noi

Dettagli

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore

Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Anno Scolastico 2012/2013 Scuola Primaria G. Lodi Crevalcore Gemellaggio tra la Classe V B della Scuola Primaria G. Lodi e le Classi V A e V E della Scuola Primaria di Bollate Insegnante Carla Poppi La

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE

PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIE O.F.M. PIEMONTE PARROCCHIA SAN BERNARDINO DA SIENA TORINO 1907: anno di fondazione della Parrocchia 20.000: abitanti della Parrocchia 5 frati operanti in Parrocchia 1 diacono permanente diocesano

Dettagli

Apertura della Settimana delle Rogazioni

Apertura della Settimana delle Rogazioni A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO Carissimi, MAGGIO GIUGNO LUGLIO 2015 il Cardinale Arcivescovo della nostra Chiesa bolognese quest anno verrà a sigillare la nostra festa della famiglia

Dettagli

OTTOBRE 2015. GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati S.Filastro Festa degli angeli custodi e dei nonni

OTTOBRE 2015. GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati S.Filastro Festa degli angeli custodi e dei nonni OTTOBRE 2015 GIOVEDI 1 Comunione agli ammalati VENERDI 2 Festa degli angeli custodi e dei nonni SABATO 3 DOMENICA 4 LUNEDI 5 MARTEDI 6 Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie (8.30-20.00) Ore 21.00:

Dettagli

"Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo."

Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo. "Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo." (Giovanni Paolo II, Lettera Juvenum Patris, 5) Egli comincia subito a cercare collaborazione a tutti i livelli: educativa, religiosa,

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI

22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI 22 SETTEMBRE 2013 FESTA DELLA CATECHESI Parrocchia dei Santi Faustino e Giovita GRUPPO BETLEMME ICFR Primo anno Il percorso del primo anno offre ai genitori la possibilità di scoprire o riscoprire la bellezza

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

...SULLA BUONA STRADA...

...SULLA BUONA STRADA... SCUOLA DELL INFANZIA SANT' EFISIO Via Vittorio Veneto, 28 Oristano PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA EDUCATIVO-DIDATTICHE DI RELIGIONE CATTOLICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA BAMBINI - 3-4-5 ANNI Numero sezioni:

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO

PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO PROGETTO ACCOGLIENZA TUTTI A BORDO L entrata alla scuola dell infanzia rappresenta per il bambino una tappa fondamentale di crescita. La scuola è il luogo dove il bambino prende coscienza della sua abilità

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 CALENDARIO PASTORALE ANNO 2013/2014 Settembre 2013 17 martedì Inizio Catechismo, Inizio preghiera Gesù Risorto 18 mercoledì 19 giovedì Incontro Catechisti Ore 17,30 22 domenica Inaugurazione nuovo anno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2014/2015 UN MONDO CREATO PER ME Premessa In riferimento al Progetto Educativo e alle Indicazioni Nazionali, l'insegnamento della Religione

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Laici cristiani nel mondo di oggi

Laici cristiani nel mondo di oggi Laici cristiani nel mondo di oggi Francesco Benvenuto Roma Centro Nazareth 3 settembre 2015 3 settembre 2015 Roma - Centro Nazareth 1 Una riflessione Dal dopo concilio siamo stati abituati a progettare,

Dettagli

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA

PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PRIMA DOMENICA DI QUARESIMA: LE TENTAZIONI QUARESIMA PREGHIERA DIGIUNO tutto crede, tutto spera, tutto sopporta tutto copre, carita Esercizi spirituali sull Amore che possiamo vivere in famiglia Esercizi

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto

Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto Allegato n.5 RELIGIONE CATTOLICA TANTI DONI, UN SOLO DONATORE La scuola dell'infanzia, attraverso le attività proposte, realizza un contesto educativo nel quale l'apprendimento si accorda all'essere e

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella.

CANTORI DELLA STELLA. Non è mai troppo tardi. per le strade del ticino. per formare un gruppo di Cantori della Stella. Non è mai troppo tardi per formare un gruppo di Cantori della Stella. Se desiderate formare un gruppo e volete una mano non esitate a chiamarci. Abbiamo fatto tesoro dei consigli e dell esperienza dei

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro

Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro Il progetto pastorale della Parrocchia di Gesù Divino Maestro 1. INTRODUZIONE La parrocchia si pone l'obiettivo di costruire una comunità nella quale ogni cristiano si impegni a: 1. conoscere meglio Cristo

Dettagli

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013

PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA CIRCOLO L. DA VINCI Anno scolastico 2012/2013 DIREZIONE DIDATTICA STATALE LEONARDO DA VINCI Via Virgilio, 1 Mestre (VE) Tel. 041/614863 Fax 041/5346917 Cod. Fisc. 82011580279 * * * * * PREMESSA ALLA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI CIRCOLO L. DA VINCI

Dettagli

CALENDARIO Gruppo PreAdo Settembre 2008 21.00 preghiera di apertura anno oratoriano 21.00 incontro genitori II/III Media

CALENDARIO Gruppo PreAdo Settembre 2008 21.00 preghiera di apertura anno oratoriano 21.00 incontro genitori II/III Media 2 mer 4 5 7 9 0 4 5 7 9 20 22 9.00 in Duomo, presentazione A. Pastorale.0 pranzo con don Gianfranco/don.00 commissione caritas 0.00 decanato con vicario.00 incontro lettori 0.00 commissione liturgia 7.0

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA ***********

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE SAN PIETRO PROGRAMMAZIONE IRC SCUOLA PRIMARIA *********** Classe Prima 1. Dio creatore e Padre di tutti gli uomini. 2. Gesù di Nazareth, l Emmanuele, Dio con noi. 3. La Chiesa,

Dettagli

Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!!

Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!! Scuola dell'infanzia Maria Immacolata Monteortone Progetto di educazione didattica religiosa IL SOLE ESISTE PER TUTTI! Cammino con Gesù, vera Luce!!! Anno Scolastico 2011/2012 Progetto Educativo Didattico

Dettagli

ORATORIO S. ANTIMO Parrocchia Santa Maria Assunta Recale (CE) E TEMPO DI RATORIO!

ORATORIO S. ANTIMO Parrocchia Santa Maria Assunta Recale (CE) E TEMPO DI RATORIO! E TEMPO DI RATORIO! ORATORIO S. ANTIMO Parrocchia Santa Maria Assunta Recale (CE) L Oratorio «S. Antimo» di Recale - nato nel 1995 - è diventato una realtà meravigliosa che coinvolge tanti adulti, giovani

Dettagli

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA PROGETTAZIONE FORMATIVA RELATIVA ALLE ATTIVITA DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA DELL INFANZIA CON GESU A SCUOLA DI FELICITA Insegnanti: Sonia Colarullo scuola

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI

ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI ISTITUTO COMPRENSIVO SEGNI Scuola dell infanzia Programmazione Religione Cattolica Anno scolastico 2013 2014 Insegnante:BINACO MARIA CRISTINA Motivazione dell itinerario annuale Il percorso per l I.R.C.

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

" UN AMORE Celeste Programmazione di Educazione Religiosa Scuola dell Infanzia Paritaria C. Arienta Prato Sesia a.s. 2015-2016

 UN AMORE Celeste Programmazione di Educazione Religiosa Scuola dell Infanzia Paritaria C. Arienta Prato Sesia a.s. 2015-2016 " UN AMORE Celeste Programmazione di Educazione Religiosa Scuola dell Infanzia Paritaria C. Arienta Prato Sesia a.s. 2015-2016 Alle Scuole Paritarie è assicurata piena libertà per quanto concerne l orientamento

Dettagli

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria

CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI RELIGIONE CATTOLICA della scuola primaria CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe prima della scuola primaria...2 CURRICOLO DI I.R.C. al termine della classe seconda della scuola primaria...4

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Il Richiamo DEDICAZIONE DEL DUOMO

Il Richiamo DEDICAZIONE DEL DUOMO Il Richiamo Parrocchia Ognissanti Milano Domenica 21 ottobre 2012 DEDICAZIONE DEL DUOMO Vangelo del giorno: Giovanni 10,22-30 In quel tempo. Ricorreva a Gerusalemme la festa della Dedicazione. Era inverno.

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli