Dimension. Il giornale per la clientela di Holcim Central Europe COSTRUIRE CON IL CALCESTRUZZO MATERIALE VERSATILE E PERSONALIZZABILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dimension. Il giornale per la clientela di Holcim Central Europe COSTRUIRE CON IL CALCESTRUZZO MATERIALE VERSATILE E PERSONALIZZABILE"

Transcript

1 Strength. Performance. Passion. Dimension Il giornale per la clientela di Holcim Central Europe COSTRUIRE CON IL CALCESTRUZZO MATERIALE VERSATILE E PERSONALIZZABILE 8 La casa delle scimmie di Stoccarda 21 Una metro più moderna per Milano 25 EDIZIONE 30 GENNAIO 2015 Cantieri di montagna: Schwägalp e Chäserrugg

2 Editoriale Più coraggio nel nuovo anno L anno è da poco iniziato, ma già possiamo festeggiare un anniversario. È appena uscito, infatti, il trentesimo numero di Dimension, la rivista per i nostri clienti. Dal 2000, su queste pagine, vi teniamo aggiornati sulle eccellenti performance nel campo delle costruzioni in calcestruzzo, sulle soluzioni particolari adottate per realizzare progetti complessi, sulle novità tecnologiche e su molto altro che riguarda il mondo del calcestruzzo. Rispetto all ultimo magazine abbiamo aggiunto qualche tematica. In questo numero troverete riportate anche opinioni politiche che hanno a che fare con il mondo dell economia. La situazione attuale fase di stagnazione, Paesi stranieri oberati dal debito, scarsi incentivi agli investimenti è motivo di preoccupazione e ci sembra pertanto legittimo sollecitare la politica chiedendole di mostrare maggiore coraggio. Malgrado la congiuntura stia segnando il passo, continueremo a puntare l attenzione sulla sostenibilità dei nostri processi. La produzione di cemento richiede un elevato consumo energetico; ecco perché da tempo ci serviamo il più possibile di combustibili neutrali dal punto di vista delle emissioni di CO2 e bruciamo gli scarti di altri processi industriali. Da molti anni investiamo nei combustibili alternativi, per i quali, nel frattempo, anche altri hanno iniziato a mostrare interesse. L intervista realizzata sul tema ci fornisce un quadro della situazione attuale in Svizzera. Intanto, Holcim Central Europe si è allargata; in questo numero troverete pertanto anche notizie su un cantiere italiano, la metropolitana di Milano, dove si sta lavorando alacremente all ampliamento della rete. Il calcestruzzo, però, non trova impiego solamente nel sottosuolo lombardo; si è rivelato un materiale di primissima qualità anche per la realizzazione della Casa delle scimmie a Stoccarda. Il rinomato giardino zoologico-botanico Wilhelma ospita ora gli animali in un nuovo modernissimo alloggio, che ha ricevuto un premio per l architettura e che gli ospiti sembrano decisamente gradire. Per non parlare, poi, dell espressività del circolo realizzato per un golf club nel Vorarlberg, in Austria, e dell ampliamento di una manifattura orologiera a Ginevra, costruito a regola d arte e con altrettanta maestria. In entrambe le opere si concentrano gli impareggiabili vantaggi del calcestruzzo: plasmabilità, sicurezza statica e bellezza delle superfici a vista, tutti insieme. Per tornare alla sostenibilità, dobbiamo citare infine l articolo sulle Alpi svizzere: è impressionante vedere come sia possibile, con mezzi semplici, produrre calcestruzzo di altissima qualità direttamente sul posto, risparmiando un infinità di viaggi per il trasporto di materiali. E ora auguro a tutti una piacevole lettura. Strength. Performance. Passion. Kaspar E. A. Wenger CEO Holcim (Svizzera) SA Area Manager Central Europe Dimension edizione 30/2015

3 Indice Attualità Realizzazione Attualità 4 Dialogo Vita comoda per le tribù delle scimmie Un calcestruzzo prezioso A Milano metro ultramoderna Produzione di calcestruzzo in cantiere, in montagna Espressivo e discreto Opinioni 6 Dialogo 14 Opere già in cantiere 30 COLOPHON EDITORE Susanne Sugimoto, Holcim (Svizzera) SA, Redattrice capo: Ingeborg Spillmann, EDITORE Martin Grether, Elke Groeger, LAYOUT Source AG, Zurigo, STAMPA Silvana Editoriale S.p.A., Cinisello Balsamo (MI) Prima pagina Vista sull interno del nuovo alloggio per le scimmie africane alla Wilhelma di Stoccarda Le foto, se non diversamente indicato, sono di Holcim. Pagina 3

4 Attualità Riempire le cavità con calcestruzzo? Sì, il calcestruzzo serve anche a questo Premio svizzero dell Ambiente per materiali da costruzione innovativi OH&S Excellence Award per Holcim Svizzera GEWINNER KATEGORIE INNOVATION 2014 Ciò che in Germania e Olanda è prassi da anni, ora è arrivato anche in Svizzera. Cos è il calcestruzzo cellulare? Si tratta di una miscela di: Cemento (optimo 4) Schiumogeni Sabbia Acqua Additivi speciali Aria Peso (a seconda della miscela): kg/m3 Indurimento: Già nel giro di un giorno indurisce sufficientemente da poterci camminare sopra o da poter essere ulteriormente lavorato. Lavorazione: Pompaggio. Il calcestruzzo cellulare viene pompato e può essere applicato anche in strati di grande spessore, con un laydown rate che può arrivare a 30 metri cubi l ora. Come viene impiegato? Si impiega calcestruzzo cellulare per lisciare rapidamente scabrosità di superfici interne o per riempire cavità. Questo è possibile grazie all elevata fluidità del materiale. All esterno questo calcestruzzo viene utilizzato per riempimenti o come isolante al posto del pietrisco riciclato. Questo materiale leggero, isolante e resistente convince, quindi, anche dal punto di vista economico. Altre info su: Un nuovo materiale della Logbau AG di Maienfeld ha ricevuto il Premio svizzero dell Ambiente nella categoria Innovazione. Il punto di partenza dell innovazione è stata la necessità di risolvere un problema: ogni anno la Logbau AG produce da a m3 di particelle fini con diametro inferiore a 0,06 mm. Da qui la domanda: si può riutilizzare il fango prodotto dalla lavorazione degli aggregati o dal lavaggio dei materiali di scavo, invece di smaltirli in modo improduttivo e costoso? Soluzione innovativa: 1 una pressa fa fuoriuscire l acqua dal fango; 2 al materiale rimasto nel filtro viene quindi aggiunto un legante appositamente sviluppato; 3 il calcestruzzo di terra che si ottiene è un materiale non soggetto a cedimenti e facilmente addensante. Impieghi del calcestruzzo di terra : Livellamenti Riempimenti di cave Getti di magrone Vantaggi del calcestruzzo di terra Non si pagano tasse di deposito Rispetto ad altri materiali da costruzione usati per scopi simili, si può risparmiare sui leganti Ciò che finora era stato considerato un materiale di scarto, ora può essere reimmesso nel ciclo produttivo, con molteplici possibilità di impiego Altre info su: Dimension edizione 30/2015 Lo scorso novembre il team di Konrad Amann è stato insignito, per la sua invenzione, dell OH&S Excellence Award di Holcim per la Regione Europa. I candidati al premio, provenienti da tutto il mondo, erano 82; cinque i vincitori regionali. Il Global Winner sarà proclamato il 5 febbraio Progetto vincitore, Regione Europa: Apparecchiatura per il prelievo dei campioni dagli autosili Team vincitore: Konrad Amann, Responsabile Tecnico dei Terminal cementi, Holcim (Svizzera) SA Com è nato il progetto In tutto il mondo viaggiano milioni di autocisterne. Nella maggior parte dei casi la campionatura del cemento viene fatta ancora nel modo tradizionale, ovvero prelevando il prodotto dal chiusino aperto sul veicolo. Per effettuare il prelievo, gli autisti devono arrampicarsi in cima al mezzo e aprire un coperchio. I lavori compiuti in altezza comportano determinati rischi e richiedono l impiego di attrezzature anticaduta, simili a quelle usate in genere dagli scalatori. Maggior sicurezza per i conducenti Il nuovo campionatore per autocisterne funziona in questo modo: il raccordo, lungo circa 40 cm, viene fissato tra la manichetta di scarico e l attacco del mezzo. Durante la fase di scarico l autista apre lentamente il rubinetto, prelevando un campione di cemento e di ceneri volanti. La nuova apparecchiatura rende obsolete sicurezze e imbragature.

5 25 anni di Werkforum: moderno e comunque senza tempo Ancora, dopo 25 anni, i visitatori chie dono: Ma è nuovo? Non si potrebbe fare un complimento più bello a una struttura in funzione già da un quarto di secolo. Il Werkforum con il Museo dei fossili a Dotternhausen è moderno, di attualità, e comunque senza tempo. L edificio funge in egual misura da entrata nel cementificio, centro per la formazione e le riunioni, museo dei fossili, location per eventi e luogo di lavoro visitatori l anno La filosofia di Dotternhausen è, da sempre, quella di invitare gli interessati a conoscere la storia naturale e la cultura oppure a discutere di edilizia e architettura e ascoltare le novità del settore. Con il Werkforum e il Museo dei fossili, Holcim offre, tanto ai comuni del territorio, quanto ai propri dipendenti, qualcosa di cui andare fieri e con cui identificarsi. La struttura è considerata da tempo, nella regione, un istituzione culturale. Nel mondo della scienza e della paleontologia il Museo dei fossili gode di ottima fama. La responsabile del museo, la dott.ssa Annette Schmid-Rohl, spiega: Gli scisti bituminosi, vecchi di 180 milioni di anni, sono un giacimento di fossili noto in tutto il mondo. Se non ci fossero il cementificio e il museo, numerose specie di ittiosauri, gigli d acqua e coccodrilli non sarebbero mai tornati alla luce. Gli scisti di Dotternhausen vengono usati con eccellenti risultati da 75 anni: sono un importante componente minerale del cemento ecologico Optimo. de/werkforum/ Holcim ha inserito un Seminario Pavimentazioni stradali nuovo impianto nel suo portafoglio in calcestruzzo Seminario Pavimentazioni stradali in calcestruzzo Data: Martedì 5 maggio 2015 Orario: Aperitivo in chiusura dell incontro Luogo: Aeroporto di Zurigo, Hotel Radisson Blu, Konferenzzentrum Programma: il programma dettagliato del seminario verrà messo in rete all inizio dell anno sulla pagina web: Lingua: tedesco Il notevole aumento del traffico registrato negli scorsi anni e il progressivo invecchiamento delle nostre strade richiede una politica della viabilità che rispetti le esigenze dell economia, dell ambiente e della sicurezza stradale. Relativamente alla durata, alla tenuta, alla resistenza, al comfort di guida e alla completa riciclabilità del materiale utilizzato, la pavimentazione stradale realizzata in calcestruzzo presenta evidenti vantaggi rispetto ad altre tecnologie. Nell ambito del seminario verranno presentate le novità sui vantaggi del calcestruzzo provenienti da Svizzera ed Europa. Meeting: Relazione introduttiva di Jorg Rothlisberger, nuovo direttore dell Ufficio federale delle Strade (USTRA ) Pavimentazioni stradali in calcestruzzo all interno delle gallerie Pavimentazioni composite Pavimentazioni insonorizzanti Diminuzione dei consumi di carburante sulle strade con pavimentazione in calcestruzzo Si sa che l iter autorizzativo legato ai progetti di cava è molto complesso e lungo, pertanto l inizio delle attività nel nuovo sito di Pioltello costituisce un importante risultato per Holcim (Italia). Risultato ancora più importante se aggiungiamo che in poco meno di un anno è stato realizzato un nuovo impianto vagliatura, frantumazione, e lavaggio di materiali inerti. Così Holcim conferma la propria presenza sul mercato di Milano, puntando molto sull espansione ad est della provincia, sede di grandi opere, e rafforza la propria presenza in città, nel lungo periodo. Un impianto nuovo anche dal punto di vista tecnologico, in grado di ottimizzare sia il consumo energetico sia il consumo di acqua. L escavazione avviene in falda mediante una draga a benna mordente. Gamma prodotti Il nuovo impianto permette di adattarsi alle esigenze del mercato ed offrire una vasta gamma di prodotti sia naturali sia frantumati, che vanno dalla sabbia vagliata e frantumata, a pietrisco e ghiaietto di diverse granulometrie per una produzione complessiva che supera le 300 ton./h. Produzione 1 ora > 300 ton. Altre info su: Pagina 5

6 Opinioni ora deve fare i conti con gli effetti dell Iniziativa sulle abitazioni secondarie. Conclusione: l export non sarà più in grado di far ripartire tanto in fretta l economia elvetica. Kaspar E. A. Wenger, CEO Holcim (Svizzera) SA, Area Manager Central Europe A noi la scelta Le economie nazionali di tutta l Eurozona languono sotto la pressione degli elevati costi sociali, travolte da un mare di debiti. Nonostante i tassi ai minimi storici, il motore dell economia, nella maggior parte dei Paesi europei, non riesce a tornare a regime. In Svizzera, invece, la situazione è rimasta a lungo relativamente confortante. Ad esempio, dopo il crack della Lehmann, il PIL nazionale è cresciuto del tre per cento pieno. Ma ora la curva sta continuando a scendere inesorabilmente; per il 2014 e il 2015 lo Schweizerische Konjunkturforschungsstelle (KOF), il Centro di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo, prevede solo una modesta crescita dell 1,8 %. In conclusione: se il continente è in difficoltà, ne risentono anche gli abitanti delle isole. Una speranza può darcela l export. A sostegno di questa tesi gli esperti di economia adducono la forte crescita registrata in Svizzera nel 2010, non ascrivibile tuttavia solo alle esportazioni, ma anche ai forti investimenti in beni strumentali. L economia è in frenata a livello mondiale, e alcuni paesi UE si trovano da anni in una situazione di sofferenza. Alle imprese manca il coraggio di continuare a investire. E l edilizia svizzera, per lungo tempo un settore trainante, Dimension edizione 30/2015 Bisogna munirsi di ombrello in previsione dei temporali in arrivo. Non sarebbe male investire nelle infrastrutture? Qui c è assoluta necessità di recupero; in questo settore gli investimenti, rapportati al PIL, sono minimi. In Europa, solamente la Germania e l Austria investono ancora meno della Svizzera. Le grandi opere infrastrutturali come l AlpTransit sono quasi terminate, e la seconda galleria del Gottardo, come anche i collegamenti alla rete ferroviaria svizzera approvati da Italia e Germania, si stanno facendo attendere. Fra le fila degli amministratori pubblici e dei politici molti sono i sostenitori degli investimenti nelle infrastrutture. In uno studio, il Controllo federale delle finanze ha dimostrato che l edilizia ha un ruolo critico nella stimolazione della congiuntura. E anche il Fondo Monetario Internazionale (FMI) vede, negli investimenti nel settore delle infrastrutture, la chiave di volta per uscire dall impasse. In Europa hanno compreso il messaggio. Il presidente della Commissione UE, Jean-Claude Juncker, ha presentato recentemente un programma di investimenti da 315 miliardi per far ripartire l economia europea. Dall amministrazione federale svizzera e dalla politica ci aspettiamo la creazione dei presupposti per rimettere in moto il sistema Paese. Le aziende, sia nazionali che estere, hanno bisogno più che mai di un partner forte e affidabile che li appoggi nella loro attività. E se la mano pubblica non dovesse avere risorse a sufficienza, si ricorra al capitale privato, che di certo non manca. Servono semplicemente gli stimoli necessari a metterlo in circolazione.

7 Impiegare maggiormente il capitale previdenziale per l economia svizzera In Svizzera viene riservata grande importanza alla previdenza professionale. Solo le casse pensioni stanno gestendo al momento un patrimonio di quasi 700 miliardi di franchi. Tali disponibilità vengono investite, secondo le specifiche prescrizioni di investimento del 2 pilastro (LPP2), prevalentemente in azioni, obbligazioni e beni immobiliari. Il fatto sorprendente è che per tali investimenti non vengono perseguiti obiettivi esplicitamente sostenibili o sociali, anche se cresce il numero degli assicurati che lo richiede. Con questa enorme riserva di capitale, che continua peraltro a crescere superando di gran lunga il nostro PIL, si potrebbe supportare in modo mirato l economia svizzera. Da quando, nel 1985, è entrata in vigore la legge sulla Previdenza professionale (LPP), ci sono stati già molti interventi parlamentari in questo senso, sempre però bloccati da vari gruppi di interesse. Il Consiglio federale, sulla base della mozione Fondo per il futuro della Svizzera, ha deciso proprio ora di insediare un gruppo di lavoro incaricato di valutare se e come le casse pensione possano investire il cosiddetto Venture Capital in tecnologie innovative per il futuro. Meno rischiosi e quindi a sostegno Jörg Odermatt, CEO PensExpert dell economia sarebbero gli impegni destinati a progetti infrastrutturali sul territorio. Economiesuisse, la federazione delle imprese svizzere, con l esempio della seconda galleria del Gottardo, ha mostrato che persino progetti strutturali di portata nazionale potrebbero essere finanziati da privati. E ciò tramite le Public Private Partnerships (PPP) che si stanno affermando all estero. La società di gestione si finanzierebbe con i pedaggi a carico degli utenti e non a spese dei contribuenti, il che garantirebbe alle casse pensioni e ai loro assicurati un rendimento solido e duraturo, in un ambito vantaggioso per entrambe le parti. In ogni caso, la Svizzera non possiede l esperienza e la cultura in questo senso. Qui possiamo imparare da fondi pensione esteri che, tutto sommato, stanno maturando valide esperienze con questo tipo di investimento. Per noi è importante una comunicazione trasparente. Se avete suggerimenti o volete saperne di più su Holcim, scriveteci! Pagina 7

8 Realizzazione Prestigioso riconoscimento per l architettura, con molto verde nella zona visitatori. Dimension edizione 30/2015

9 Vita comoda per le tribù delle scimmie Wilhelma, il Giardino zoologico e botanico di Stoccarda, si è dotato di un nuovo impianto che ospita scimmie africane, le cosiddette grandi scimmie, in un habitat adeguato e di tale pregio architettonico da essere addirittura stato premiato. Il gruppo di scimmie bonobo, che conta 15 esemplari, e la famiglia dei gorilla, composta da 9 individui, si sono ambientati molto bene nella nuova casa, attrezzata con liane manichette antincendio, impalcature per arrampicare, terrazze di calcestruzzo faccia a vista e strutture per il gioco. Annesso all impianto c è anche un asilo per i gorilla nel quale attualmente i guardiani allevano quattro cuccioli che le madri non possono crescere da sé. Pagina 9

10 Realizzazione Autrice: Elke Groeger Foto: Brigida Gonzáles Proprio vicino agli habitat di elefanti, suricati e giraffe, dopo circa tre anni di lavori è stato inaugurato nel maggio del 2013 il nuovo imponente impianto destinato ad accogliere le scimmie. Se si sale in direzione nord del Wilhelma, si vede già da lontano quanto la nuova costruzione sia armonicamente integrata nella topografia dell area, che confina con il parco Rosenstein. Le recinzioni interne ed esterne si estendono su una superficie di oltre un ettaro, di cui ben metri quadri sono occupati dalla casa delle scimmie con le sue numerose superfici realizzate in calcestruzzo a vista. Il Wilhelma è noto e riconosciuto in tutto il mondo per l attenzione che dedica alle grandi scimmie nell ambito di una tradizione che dura oramai da circa 55 anni. La struttura che accoglie i bonobo e i gorilla è il top dell ospitalità che uno zoo possa offrire a questi animali al momento: più comfort, più natura e più attrezzature per occuparli e farli divertire. Il complesso da 22 milioni di euro è la sintesi di molti requisiti e tanta passione, ovvero dell esperienza decennale e delle conoscenze degli esperti del Wilhelma e delle attuali linee guida contenute nei programmi europei di allevamento e conservazione. La nuova residenza delle scimmie tiene conto dei diversi sistemi sociali e delle esigenze specifiche di entrambe le specie come mai era accaduto in passato. Soprattutto, questi ominidi dispongono ora di un ambiente notevolmente più ampio in cui vivere: la nuova struttura a loro destinata è 14 volte più grande di quella vecchia. Il dott. Thomas Kölpin, direttore del Wilhelma di Stoccarda dal gennaio 2014, ci ha detto: Sono felice che le scimmie si siano COMMITTENTE/PROGETTAZIONE/ DIREZIONE DEI LAVORI LAND BADEN-WÜRTTEMBERG RAPPRESENTATO DA VERMÖGEN UND BAU BADEN-WÜRTTEMBERG, UFFICIO DI STOCCARDA UTENTE WILHELMA ZOOLOGISCH-BOTANISCHER GARTEN (GIARDINO ZOOLOGICOBOTANICO), STOCCARDA BAD CANNSTATT IMPRESA EDILE WILHELM KELLER GMBH & CO. KG, DENKENDORF CALCESTRUZZO HOLCIM KIES UND BETON GMBH, CENTRALE DI STOCCARDA-NECKARHAFEN ambientate rapidamente e si trovino ora a proprio agio. Molte sono state già anche le nascite dopo il trasloco. Le basi per il nuovo progetto erano state gettate già nel 2000 durante la gestione dell allora direttore Prof. Dott. Dieter Jauch. La gara d appalto, indetta nel 2006, era stata vinta dallo studio di architettura Hascher Jehle di Berlino. Per la progettazione dell impianto esterno la scelta era caduta sullo studio Möhrle und Partner di Stoccarda. I lavori erano iniziati nel E nel luglio del 2014 l opera otteneva il premio Hugo Häring. Architettura eccellente Habitat naturale Il premio Hugo Häring viene conferito ogni tre anni dall Ordine Le vetrate del recinto esterno, incorniciate dal calcestruzzo, consentono di vedere bene gli animali. Dimension edizione 30/2015

11 degli Architetti Tedeschi del Baden-Württemberg a costruttori e architetti per le opere di maggior pregio realizzate nel Land del Baden-Württemberg. Il riconoscimento porta il nome di Hugo Häring, architetto e teorico dell architettura tedesca. Il criterio più importante di valutazione delle opere è l organicità dell architettura, ovvero la misura in cui un opera architettonica e un paesaggio si fondono armonicamente in un unicum. E questo al Wilhelma è riuscito straordinariamente bene. Le recinzioni esterne imitano gli spazi naturali in cui vivono le scimmie. Nei gruppi di querce che delimitano la zona dei gorilla Era stato espressamente richiesto che gli allestimenti fossero resistenti alle attività delle scimmie, nonché di facile pulizia e manutenzione. sono integrati arbusti, acqua e superfici a manto erboso, dove gli animali possono cercare all aperto erbe e semi oppure sguazzare nel ruscello. La sagoma della recinzione esterna è resa più regolare dalla presenza di formazioni rocciose artificiali, con muri a elementi modulari di acciaio e legno di quercia, lastre di vetro blindato inserite in telai di calcestruzzo e fossati circondati da canneti per incontri tête-à-tête. Lungo le recinzioni esterne dell area dei bonobo si estende un reticolo d acciaio alto da uno a 15 metri: un paradiso per scalatori unico ed enorme. Questa filigrana leggera è sostenuta da una foresta di supporti d acciaio trasversali e irregolari. I bonobo possono arrampicarsi e riposare sugli alberi di acciaio dotati di liane, amache e ceste. L area esterna terrazzata, il ruscello, le nuove piante e le impalcature in legno per arrampicare consentono ai bonobo di sfogare il loro bisogno di movimento. diverse applicazioni e ricette di calcestruzzo, tanto per la parte interna dell area abitata dagli animali, quanto per il settore destinato ai visitatori. Supporti, pareti e soffitti sono stati realizzati impiegando calcestruzzo a vista di classe SB1 SB3. A seconda della collocazione dei manufatti nella struttura, dei loro requisiti e delle casseforme da utilizzare, le ricette del calcestruzzo sono state adattate alle esigenze locali. Per il recinto interno, dove bisogna pulire ogni giorno, è prevalsa la scelta di calcestruzzi con classe di resistenza C30/37 e classi di esposizione XC3 e XA1 ovvero la scelta di calcestruzzi impiegati per vasche di decantazione e contenitori di liquami. I supporti trasversali, che imitano gli alberi veri e che sono fortemente sollecitati, sono stati realizzati in calcestruzzo con classe di resistenza C45/55 e classe di consistenza F6. Nel rispetto delle esigenze degli animali e per motivi igienici, le superfici di calcestruzzo e vetro non hanno fughe. Un altra particolarità è costituita dal tetto della casa delle scimmie, per il quale è stata sviluppata una ricetta di calcestruzzo con classe di spandimento F3. Il calcestruzzo utilizzato per le singole pareti e le terrazze, sulle quali le scimmie siedono spesso, ha il colore giallo pallido dell arenaria. Queste scelte sono state precedute da intense consultazioni ed esami di numerosi campioni di materiale. Come alternativa alle superfici di calcestruzzo riscaldate, il suolo del recinto è stato ricoperto con una morbida lettiera autopulente di corteccia di pino alta 50 cm, simile al sottobosco naturale. Ovunque si percepisce la passione di tutti nel realizzare questa nuova casa. A bonobo e gorilla piacerà senz altro e non potranno che essere d accordo con lo slogan che definisce il Wilhelma: Un parco di cui innamorarsi. Nell area interna, con l ausilio di calcestruzzo a vista e calcestruzzo colorato, sono stati creati ambienti in cui anche gli animali si sentono a proprio agio. Holcim Süddeutschland e Holcim Kies und Beton GmbH sono state direttamente coinvolte nei processi di consulenza e progettazione, affinché trovassero soluzioni su misura relativamente ai cementi e calcestruzzi necessari. Tante ricette di calcestruzzo Sono stati consultati anche zoologi, veterinari e guardiani degli animali. Le loro conoscenze hanno determinato la scelta dei materiali. Holger Julmi, responsabile dei collaudi di Holcim a Stoccarda: Erastatoespressamenterichiestochegliallestimenti fossero resistenti e di facile pulizia e manutenzione. Dopo un attenta discussione, il team di progettazione optava all unanimità per il calcestruzzo. Il fascino di questa scelta stava, per noi, nel fatto di poter impiegare una molteplicità di soluzioni basate su Due particolarità della casa: le terrazze in calcestruzzo di colore giallo pallido e la struttura obliqua del tetto. Menschen.Affen.Haus! Pagina 11

12 Realizzazione Terrazze, posti a sedere, pareti in calcestruzzo - le scimmie si sentono decisamente a loro agio nel nuovo ambiente. Dimension edizione 30/2015

13 Pagina 13

14 Dialogo TIRA FUORI IL MEGLIO DI TE! Intervista a: Clemens Wögerbauer e Robin Quartier Cosa hanno in comune i 30 inceneritori svizzeri con l industria del cemento? A prima vista molto poco. Eppure condividono la loro passione per l innovazione e la voglia di essere qualcosa di più di un semplice bruciatore di rifiuti. Chi fa lo smaltimento, quindi anche i cementifici, ha un ottimo ritorno economico. Già da molto tempo non ci si limita solo a bruciare quello che alla società moderna non serve più. Tutto ciò che è prezioso deve essere recuperato prima del processo di incinerazione. Il residuo buono che non può essere reintrodotto nel circuito viene sfruttato termicamente e diventa calore di processo, telecalore e corrente elettrica. L attività con i rifiuti oggi è fortemente contesa da aziende di riciclaggio locali e da attori globali del settore. Clemens Wögerbauer, Head Alternative Fuel and Raw Material alla Holcim Central Europe e Robin Quartier, amministratore dell Associazione svizzera dei dirigenti e gestori degli impianti di trattamento dei rifiuti (ASIR), si confrontano su un mercato dal quale nessuno è esonerato e sul credo dell economia verde che viene analizzato in modo critico. In qualità di azienda che ricicla vi trovate in competizione su alcuni tipi di rifiuti. Se fosse un film al cinema, quale sarebbe il titolo? Quasi amici o A letto con il nemico? Clemens Wögerbauer: Nel titolo del mio film, sicuramente non c è la parola nemico, visto che ci troviamo qui seduti allo stesso tavolo. Holcim Svizzera deve importare una buona parte della sua energia termica, tra cui anche rifiuti, sebbene contemporaneamente dalla Svizzera vengano esportati rifiuti. Alcune frazioni finiscono nei cementifici di Paesi esteri europei per essere poi impiegate nella produzione del clinker e quindi rientrano in Svizzera sotto forma di cemento. Gli inceneritori e l industria del cemento in Svizzera ci perdono entrambi in questo flusso di rifiuti internazionale. Robin Quartier: Bisogna comunque fare una considerazione: se i cementifici svizzeri importano combustibili alternativi dall estero, i trasportatori non tornano mai indietro vuoti. Solitamente per quanto riguarda il carico si tratta quasi solo di rifiuti. Ogni importazione di rifiuti comporta quindi anche un esportazione di rifiuti. Sarebbe quindi logico per l industria del cemento nazionale, per gli impianti di trattamento dei rifiuti svizzeri e per l ambiente riutilizzare i rifiuti svizzeri possibilmente all interno del paese. Cosa collega i vostri settori? Cosa li divide? CW: Ci consideriamo parte del panorama dello smaltimento in Svizzera e non avversari. Sul mercato c è spazio per entrambi. Noi, in qualità di produttori di cemento, vogliamo sfruttare i materiali presenti localmente per produrre cemen- to ed essere un integrazione ecologica all offerta di servizi degli impianti di trattamento dei rifiuti. RQ: Direi che prevale l interesse comune. Ci sono rifiuti, come la terra contaminata che possono essere riutilizzati molto bene nell industria del cemento. Anche solventi, olio di scarto e rifiuti liquidi non trovano posto in un impianto di trattamento dei rifiuti. Lo stoccaggio e la manipolazione sono molto esigenti e sicuramente l industria del cemento è meglio attrezzata. C è concorrenza solo nelle plastiche e talvolta nella legna vecchia. Le associazioni ambientali mirano a raggiungere per il 2030 un recupero dei materiali pari o superiore al 50 percento. Cosa significa questo per il vostro modello di attività? CW: Lavoriamo secondo il motto prevenire, riciclare, sfruttare, eliminare. Nello smaltimento per noi al primo posto c è il riciclo, premesso che ci sia un prodotto che il cliente vuole avere. E quello che non è riciclabile viene utilizzato come combustibile alternativo nel cementificio, mentre il resto finisce nell inceneritore. RQ: Il riciclaggio è bello e va bene, ma non come viene divulgato in generale. Il recupero termico non è male e nemmeno negativo. Un esempio: l alloggiamento in plastica delle stampanti contiene molte sostanze nocive e non è idoneo per il riciclo. Tutto viene esportato e non ci sono prove che dimostrino se il materiale sul posto viene veramente riutilizzato. L economia svizzera si basa in modo preponderante sui servizi e non produce quasi per nulla merci di massa. Ogni Dimension edizione 30/2015

15 Lavoriamo secondo il motto prevenire, riciclare, sfruttare, eliminare. Sarebbe logico sfruttare i rifiuti svizzeri principalmente sul territorio nazionale. (Da sinistra verso destra) Clemens Wögerbauer e Robin Quartier nella sede della Neue Plastrec AG, il più grande impianto di trattamento della plastica per combustibili sostitutivi in Svizzera Pagina 15

16 Dialogo anno importiamo circa 15 milioni di tonnellate di prodotti finiti. E un giorno questi diventano rifiuti dai quali si potrebbero recuperare addirittura materie prime. Rimanendo sull esempio della plastica, l industria svizzera semplicemente non ha bisogno di così tanta plastica riciclata. Chiudere il cerchio significa rispedire i rifiuti di plastica in Cina. Questi materiali sono così preziosi da giustificare il trasporto in mezzo mondo? Io naturalmente sono convinto che bisognerebbe sfruttare energeticamente questi rifiuti in Svizzera. in condizioni discutibili all estero. CW: Per l industria del cemento prevedo di ridurre ulteriormente l impronta ecologica. Vogliamo utilizzare al 100 percento combustibili alternativi e materiali grezzi alternativi, qualora possibile. Oggi abbiamo molto in comune con gli impianti di trattamento dei rifiuti: offriamo il recupero termico, lavoriamo in modo ecologico e scientifico. Dovremmo entrambi guardare oltre il nostro confine e sicuramente ci saranno opportunità per la collaborazione. Che cosa propone? RQ: Dobbiamo cominciare dai consumi. La confezione di un litro di latte incide per un tre percento sull inquinamento ambientale. Una volta consumato il contenuto, rimane la confezione. E ogni persona con una mentalità ecologica si scontra con questo imballaggio e con una quota di sfruttamento. Si tratta di una reazione frustante vera e propria. Se solo alcune volte all anno bevessimo acqua del rubinetto anziché acqua minerale nelle bottiglie PET, si avrebbe un impatto decisamente inferiore sull ambiente anziché scontrarsi con perizie e controperizie sul futuro della confezione. Nel frattempo il riciclaggio è diventato uno strumento per promuovere il consumo. É una cosa che mi infastidisce perché il consumo è il più grande fattore di diffusione. CW: Concordo sul fatto che il consumo sia il principale fattore di diffusione dell inquinamento ambientale e che pertanto vada tenuto sotto controllo, ma questo non è il compito della nostra impresa. Si tratta di fare una cosa e di non trascurare un altra. Per questo alla Holcim lavoriamo secondo il motto prevenire, riciclare, sfruttare, eliminare, che da un lato supporta la riduzione dei consumi e dall altro mira a uno sfruttamento ottimale delle risorse dei rifiuti. E dove sarà lei personalmente nel 2030? RQ: Per i miei figli mi auguro di non dovere continuare a leggere lo stesso capitolo dove i dinosauri e gli orsi polari si sono estinti. Mi auguro che gli orsi polari non diventino l ultimo membro del triste club delle specie estinte inaugurato con i dinosauri. CW (sorride): Ho un figlio di un anno. Non mi auguro di certo che io e mia moglie nel 2030 saremo già nonni. Vede una possibilità di collaborazione tra gli impianti di trattamento dei rifiuti e l industria del cemento? RQ: Nel recupero dei metalli dalle scorie residue e dalle polveri dei filtri sono già stati fatti progressi incredibili. Inoltre i residui del recupero termico dovrebbero essere veramente puliti per poter essere utilizzati nella produzione di cemento. Ciò è già possibile con il gesso recuperato dalla desolforazione dei gas combusti. CW: Negli ultimi anni sono stati fatti grandi progressi nel trattamento delle scorie e polveri dei rifiuti, tuttavia il contenuto di metalli pesanti è ancora problematico per l industria del cemento. Cosa prevede per il suo settore nell anno 2030? RQ: Per il settore prevedo di poter recuperare ancora più metalli dai rifiuti. Oggi è già stato fatto tanto nel trattamento dei gas combusti. Tanto che difficilmente saranno possibili ulteriori miglioramenti. Per le acque reflue e le scorie non siamo ancora arrivati a questo punto e c è un grande potenziale. Tra 15 anni spero veramente di essere riuscito a dimostrare che il recupero termico nazionale di norma è meglio del riciclaggio Dimension edizione 30/2015 INFORMAZIONI PERSONALI Clemens Wögerbauer è Head Alternative Fuel and Raw Material alla Holcim Central Europe. Robin Quartier è amministratore dell Associazione svizzera dei dirigenti e gestori degli impianti di trattamento dei rifiuti (ASIR). L intervista è stata condotta da Ingeborg Spillmann.

17 Realizzazione Un calcestruzzo prezioso L ampliamento della fabbrica di orologi Vacheron Constantin si distingue per l impiego di materiali pregiati. Oltre all acciaio, al vetro e al legno, per gli interni sono stati utilizzati elementi in calcestruzzo a vista, realizzati con grande accuratezza e precisione. Autore: Martin Grether La maison Vacheron Constantin produce da 260 anni orologi da polso e da taschino ed è la fabbrica che vanta il periodo di attività ininterrotta più lungo del mondo nel settore. Il suo successo è dimostrato anche dalla storia più recente: dal 2004 al 2014 il numero di dipendenti è aumentato di due volte e mezzo, arrivando a raggiungere quasi le 500 unità. Carenza di spazio Appena quattordici anni fa l azienda aveva trasferito tutti gli addetti nella nuova, grande fabbrica di Plan-les-Ouates, a sud di Ginevra. L edificio, progettato da Bernard Tschumi, rispondeva con la sua architettura all esigenza di riunire sotto un unico tetto gli uffici amministrativi e i laboratori di produzione. La continuità dell involucro metallico ondulato assicurava una coerenza visiva e funzionale dell insieme, e la forma di questo involucro era addirittura diventata una sorta di marchio di fabbrica della Vacheron Constantin. Ma la grande crescita dell azienda arrivò a superare in breve tempo anche le aspettative più rosee, e molto presto si cominciò a soffrire la forte carenza di spazi alla quale si dovette ovviare con l allestimento di padiglioni provvisori. Un ampliamento era diventato oramai imprescindibile; esso avrebbe dovuto avere, però, le stesse qualità della costruzione originaria. Stavolta Bernard Tschumi ottenne, senza gara d appalto, l incarico di realizzare con lo stesso team un opera quanto più possibile in armonia con il fabbricato esistente. A tal fine Tschumi progettò un pendant analogo dal punto di vista dei materiali impiegati, ma diverso per forma, in modo che la nuova opera non mettesse in ombra quella già esistente. Anche il nuovo corpo è dotato di involucro, che qui, però, è realizzato in lamiera forata, che si incurva intorno al piano superiore. Sono state mantenute le facciate di vetro, così come sono stati ripresi il rivestimento in legno delle pareti interne e l impiego mirato di pareti in calcestruzzo a vista. La nuova costruzione, però, presenta un unico piano sopraelevato, che otticamente la colloca in maniera evidente al di sotto dell edificio-simbolo principale. Il calcestruzzo: grandi volumi e belle superfici Visti dall esterno, entrambi gli edifici hanno l aspetto di pure costruzioni in vetrocemento; solamente per la realizzazione del secondo corpo sono stati utilizzati metri cubi di calcestruzzo. Sébastien Lebailly, direttore dei lavori per la ditta Rampini, ricorda che nel nuovo edificio alcuni punti hanno richiesto l impiego di grandi quantità di calcestruzzo. Le pareti dei locali Pagina 17

18 Realizzazione 1_ Dimension edizione 30/2015

19 2_ 3 4 1_ Una rampa posta esattamente al centro dell edificio e del relativo cortile-lucernario garantisce l accesso alla nuova costruzione. 2_ Il corpo principale ha la forma di una mezza croce di Malta stilizzata. 3_ Un angolo ottuso meno di 40 gradi a spigolo vivo realizzato con calcestruzzo a vista. 4_ Il nuovo edificio richiama la forma di quello principale (a destra), senza però oscurarlo. Dietro, a sinistra, il cortile che dà nella nuova struttura. Pagina 19

20 Realizzazione Azienda: Vacheron Constantin, parte del Gruppo Richemont Fondazione: 1755 Il 9 agosto 2004 la Vacheron Constantin entra nel nuovo stabilimento manifatturiero di Plan-les-Ouates. Tutto sotto uno stesso tetto: direzione aziendale, amministrazione e laboratori di produzione. Numero dipendenti: tra il 2004 e il 2014 il numero degli addetti in sede è aumentato di due volte e mezzo per raggiungere le 500 unità. Nel mondo il numero dei dipendenti supera le 1000 unità. del caveau hanno uno spessore che può raggiungere i 60 centimetri e sono molto ben armate per custodire al meglio le pietre e i metalli preziosi che verranno montati negli orologi, spiega Lebailly, che indica poi un altra zona, ovvero il cortile che dà nel nuovo fabbricato: La pavimentazione sotto i nostri piedi e quella del tratto di strada che corre lungo l edificio sono state realizzate utilizzando una spessa lastra di calcestruzzo sulla quale In certe condizioni abbiamo dovuto preparare l armatura degli angoli in opera, perché se l avessimo fatto in cantiere non avremmo potuto essere sufficientemente precisi. Sébastien Lebailly, direttore dei lavori per la ditta Rampini possono correre anche i camion. E prosegue nella spiegazione: Questa stessa lastra costituisce il tetto del garage e della zona di scarico per i fornitori. Infine, anche la rampa che conduce al piano interrato e che funge anche da copertura dei locali tecnici deve sopportare il passaggio di mezzi pesanti. E nell accesso al garage sotterraneo, come anche nella parte sopraelevata della struttura, ci sono varie campate di notevoli dimensioni, previste per evitare il più possibile le colonne. Ma le vere sfide sono state l impiego del calcestruzzo a vista e l ottenimento di varie forme e angoli previsti dalla geometria della nuova costruzione. Tutte le pareti realizzate con calcestruzzo a vista corrispondono al tipo di armatura 4, spiega Bertrand Zeiger, che ha sviluppato il progetto per la Rampini. Prima di tutto abbiamo costruito, nel piano interrato, una parete di prova, che, una volta collaudata, è servita da riferimento per tutte le altre parti dell edificio da realizzare con calcestruzzo a vista. Questa è una procedura abituale, poiché committenti e progettisti possono avere esigenze e aspettative molto disparate. Un campione di riferimento è il Dimension edizione 30/2015 modo migliore per chiarire questioni spesso puramente soggettive. Possono comparire dei problemi nel prosieguo, poiché, a seconda delle condizioni atmosferiche e della stagione, il calcestruzzo appena disarmato può sempre presentare lievi differenze di colore, alle quali, talvolta, è difficile ovviare. Anche la messa in opera delle armature e, a volte, anche la loro rimozione, hanno richiesto alle maestranze grande capacità e perizia. Infatti, il nuovo edificio non presenta solamente angoli retti; in un punto, ad esempio, c è un angolo acuto di meno di 40 gradi, che ha dovuto, ovviamente, essere realizzato senza smussi. L angolo garantisce una vista prospettica affascinante, ma realizzarlo ha comportato, per il personale, il pericolo di ferirsi. In certe condizioni abbiamo dovuto preparare l armatura degli angoli in opera, perché se l avessimo fatto in cantiere non avremmo potuto essere sufficientemente precisi, racconta Lebailly. E la precisione in questo caso è tutto, visto che qui si produrranno cronometri di alta precisione. Alta qualità e precisione Nonostante queste analogie, non si può immaginare una differenza più grande fra la realizzazione di un edificio nuovo con scavo e pilastri di fondazione e la costruzione del meccanismo di un orologio. Nel primo caso abbiamo grandi macchinari e tolleranze nell ordine di centimetri, nel secondo si tratta di pezzi malamente visibili ad occhio nudo e di rispettare tolleranze proporzionate alla grandezza dei particolari maneggiati. Le vibrazioni prodotte dalla posa dei pilastri, ma anche dalla stessa realizzazione della struttura grezza, hanno dovuto tener conto della manifattura orologiera adiacente al cantiere ed essere, quindi, le più contenute possibili. D altra parte, la costruzione del fabbricato al grezzo, con le pareti di calcestruzzo a vista di alta qualità ed estrema precisione, ha dato il proprio apporto alla filosofia della Vacheron Constantin, secondo la quale non può esserci bellezza esteriore senza bellezza interiore. I preziosi orologi continueranno ad essere prodotti in un ambiente di pregio e attentamente studiato anche dopo il trasloco nel nuovo laboratorio nel gennaio COMMITTENTE VACHERON CONSTANTIN ARCHITETTI BERNARD TSCHUMI ARCHITECTES, PARIGI DIREZIONE DEI LAVORI GLAUCO LOMBARDI, LES ACACIAS STATICA MDI INGÉNIEURS CONSEILS SÀRL, CAROUGE IMPRESA EDILE RAMPINI & CIE SA, VERNIER CEMENTI E AGGREGATI HOLCIM (SVIZZERA) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA

Panoramica su Holcim. Holcim (Svizzera) SA Strength. Strength. Performance. Performance. Passion. Passion. Panoramica su Holcim Holcim (Svizzera) SA Un Gruppo globale con radici svizzere Innovativi verso il secondo secolo Innovazione, sostenibilità

Dettagli

Locali blindati Kaba-Relastan : la sicurezza ai massimi livelli.

Locali blindati Kaba-Relastan : la sicurezza ai massimi livelli. Locali blindati Kaba-Relastan : la sicurezza ai massimi livelli. Kaba AG Safes + Vaults Hofwisenstrasse 24 CH - 8153 Rümlang Tel. +41 44 818 92 11 Fax +41 44 818 92 04 info@kabasafes.ch www.kabasafes.ch

Dettagli

Per l ambiente. Strength. Performance. Passion. Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2

Per l ambiente. Strength. Performance. Passion. Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2 Strength. Performance. Passion. Per l ambiente Materie prime innovative e metodi di produzione moderni diminuiscono la produzione di CO 2 Holcim (Svizzera) SA Le fondamenta per il nostro futuro Holcim

Dettagli

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione

QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione QUESTIONARIO Per l Assicurazione DECENNALE POSTUMA di immobili di nuova realizzazione La società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

I materiali riciclati driver dell edilizia sostenibile

I materiali riciclati driver dell edilizia sostenibile I materiali riciclati driver dell edilizia sostenibile Alessandra Bonoli DICAM, Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e Materiali, Università degli Studi di Bologna Per contrastare il

Dettagli

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro.

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro. Signore e signori, questo cartello, fotografato alla stazione di confine di Domodossola, dice tutto sull attuale situazione nel traffico ferroviario tra l Italia e la Svizzera: Strutture obsolete Impianti

Dettagli

RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA

RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA RETANOL RAPID 511 / RETANOL RAPID EKA & VIWA PER TUTTO IL RESTO C È UN ALTERNATIVA PER MASSETTI RISCALDANTI, SU STRATI SEPARATORI, A STRUTTURA COMPOSITA; PER INTERNI ED ESTERNI MASSETTI A RISPARMIO ENERGETICO

Dettagli

Recupero dei materiali di demolizione di CaseClima Landesagentur für Umwelt Agenzia provinciale per l ambiente

Recupero dei materiali di demolizione di CaseClima Landesagentur für Umwelt Agenzia provinciale per l ambiente Recupero dei materiali di demolizione di CaseClima Consigli per la scelta dei materiali edili e termoisolanti e per la realizzazione della costruzione Autore: Florian Knappe (Ifeu-Institut Heidelberg)

Dettagli

www.stones-baustoffe.de

www.stones-baustoffe.de Materiale per giunti naturalmente stabilizzato Posa in opera facile I Stabile e flessibile I A prova di erbacce Autoriparante I Ecologica I Priva di velature Grigio Basalto Beige STONES ECO FUGENSAND www.stones-baustoffe.de

Dettagli

www.professioni-costruzione.ch

www.professioni-costruzione.ch MURAtrice / MURAtore AFC Formazione professionale di base di tre anni con attestato federale di capacità (AFC) www.professioni-costruzione.ch Mi piace lavorare sui cantieri. La sera vedo il frutto del

Dettagli

Una scelta logica: riscaldare con la legna.

Una scelta logica: riscaldare con la legna. Una scelta logica: riscaldare con la legna. Bosco curato. Calore piacevole. Clima sano. Riscaldare con la legna: un ciclo naturale senza spreco di risorse. Sappiamo tutti a cosa deve mirare una politica

Dettagli

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI

PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI PROGETTO DI TOMBINATURA DEL RIO SALSO IN LOC. FRATTA TERME tratto con sponde libere ( m. 65 circa ) OPERE COMPUTATE 1 - SCAVI E DEMOLIZIONI N. VOCE DESCRIZIONE LAVORAZIONE QUANTITA' PREZZO UNIT. TOTALE

Dettagli

LINEE GUIDA REGIONALI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA ATTIVITA DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE DGRV 1773, 28 agosto 2012

LINEE GUIDA REGIONALI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA ATTIVITA DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE DGRV 1773, 28 agosto 2012 LINEE GUIDA REGIONALI PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA ATTIVITA DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE DGRV 1773, 28 agosto 2012 Laura Fornasiero Limena 14 dicembre 2012 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE OBIETTIVI: indicazioni

Dettagli

facoltà di architettura di genova_docente_andrea giachetta corso di progettazione bioclimatica - modulo: tecnologie bioclimatiche

facoltà di architettura di genova_docente_andrea giachetta corso di progettazione bioclimatica - modulo: tecnologie bioclimatiche materiali riciclati 1 affinché un architettura possa considerarsi sostenibile a tutti gli effetti è necessaria una progettazione responsabile dell intero ciclo di vita dell edificio...... che consideri

Dettagli

RELEO S.r.l. Sede Operativa: Via Ravenna, 562 Fossanova San Marco 44124 Ferrara Tel. +39 0532 740625 www.releo.it commerciale@releo.

RELEO S.r.l. Sede Operativa: Via Ravenna, 562 Fossanova San Marco 44124 Ferrara Tel. +39 0532 740625 www.releo.it commerciale@releo. RELEO S.r.l. Vai al sistema GEOPIER Vai al sistema IMPACT RELEO S.r.l. Il Sistema Geopier, attraverso l utilizzo di colonne di ghiaia compattata, è un valido ed efficace metodo di consolidamento di terreni

Dettagli

Documentazione di studio

Documentazione di studio Documentazione di studio Catalogo di formazione Sondatore 3 anni di formazione professionale di base AFC Documentazione di studio Indice «catalogo di formazione» 3 anni di formazione professionale di base

Dettagli

Divisione. Modernisation & Development. Soluzioni innovative al passo con il mercato.

Divisione. Modernisation & Development. Soluzioni innovative al passo con il mercato. Divisione Modernisation & Development Soluzioni innovative al passo con il mercato. Come ricavare il massimo dal proprio portafoglio immobiliare? Puntando sullo sviluppo di nuovi progetti che rispondano

Dettagli

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING

Il modo migliore di costruire ECO HOUSING Il modo migliore di costruire Desidero una casa così. La filosofia che ispira... Con la tecnologia in legno possiamo offrirvi il massimo del comfort per la Vostra abitazione garantendo altissime prestazioni

Dettagli

Press Release Bosco Verticale, Milano

Press Release Bosco Verticale, Milano Costruito con tecnologia PERI, il Bosco Verticale vince il premio come grattacielo più bello del mondo Il complesso residenziale Bosco Verticale di Milano ha ricevuto il premio come edificio alto più bello

Dettagli

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE

5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE Il Manuale della Presagomatura 49 5 REGOLE PER LA LEGATURA E LA POSA IN OPERA DELLE ARMATURE La posa in opera delle armature è un operazione di grande importanza dal punto di vista della qualità, durabilità

Dettagli

CALCESTRUZZO INTRINSECAMENTE IMPERMEABILE PER STRUTTURE INTERRATE

CALCESTRUZZO INTRINSECAMENTE IMPERMEABILE PER STRUTTURE INTERRATE CALCESTRUZZO INTRINSECAMENTE IMPERMEABILE PER STRUTTURE INTERRATE Prescrizioni e schemi da evidenziare sin dalle prime fasi progettuali e per inserimento nei disegni esecutivi 1) Approntamento del cantiere

Dettagli

L Italia del Riciclo 2011

L Italia del Riciclo 2011 253 Og na di esse, in base alle proprie particolari caratteristiche, produce impatti Nell Unione europea sono stati generati, nel 2008 (ultimo dato aggregato te dal settore dell attività mineraria ed estrattiva

Dettagli

Top-down e Sistema REP

Top-down e Sistema REP Case History - La stazione metropolitana Garibaldi MM5 di Milano Innovazione e tecnologia al servizio della cantierizzazione Top-down e Sistema REP Tecnostrutture svolge un ruolo determinante nella realizzazione

Dettagli

Rev. Data Sez. Pag. Redatto Verificato Validato Descrizione 1 17/12/12 MB BV DMP Emissione

Rev. Data Sez. Pag. Redatto Verificato Validato Descrizione 1 17/12/12 MB BV DMP Emissione C 129 - VALORIZZAZIONE AREA CAMPI - IKEA DEMOLIZIONE DEL MAGAZZINO E PORZIONE DI MENSA DISMESSI UBICATI IN CORSO FERDINANDO MARIA PERRONE N. 15 NELL AREA EX ILVA LAMINATI PIANI OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

Edilizia e abitazioni gestione ottimale della climatizzazione domestica

Edilizia e abitazioni gestione ottimale della climatizzazione domestica Edilizia e abitazioni gestione ottimale della climatizzazione domestica Costruire con la plastica per proteggere l ambiente Nelle case e negli appartamenti le materie plastiche non sono sempre riconoscibili

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

Il car-fluff:ultimo anello del percorso di smaltimento degli autoveicoli a fine vita. Il caso della discarica controllata Faeco

Il car-fluff:ultimo anello del percorso di smaltimento degli autoveicoli a fine vita. Il caso della discarica controllata Faeco Montichiari, 14 Settembre 2007 Il car-fluff:ultimo anello del percorso di smaltimento degli autoveicoli a fine vita. Il caso della discarica controllata Faeco Ing., Amministratore Delegato Il Car-Fluff

Dettagli

The Solaire L ESEMPIO

The Solaire L ESEMPIO L ESEMPIO The Solaire The Solaire, situato nella Battery Park City di New York, su un area nella parte occidentale di Manhattan, direttamente adiacente a Ground Zero, è il primo edificio progettato in

Dettagli

Tavolo: VERDE URBANO

Tavolo: VERDE URBANO Contributi dai cittadini Tavolo: VERDE URBANO 24 0 5 Più verde in città a) Preservare e Aumentare il Verde comune in città. b) Se un albero va tagliato per qualunque motivo automaticamente se ne pianta

Dettagli

Grazie ai mezzi maneggevoli, si possono produrre pali inclinati in quasi ogni inclinazione e direzione.

Grazie ai mezzi maneggevoli, si possono produrre pali inclinati in quasi ogni inclinazione e direzione. Battitura di pali duttili Generalità: Grazie agli escavatori idraulici leggeri e maneggevoli, i lavori per fondazioni di pali possono essere eseguiti anche in condizioni difficili oppure quando lo spazio

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO Edilizia Provinciale Grossetana S.p.A.!"#$!%""&'" ($!)" "% "%%" *+*,-*,-*,-*,-,-./"01$02./"01$02"01$0/%"1%'%2 "01$0/%"1%'%2 Nuova costruzione di n 1 fabbricato ERP per n 12 alloggi in Castiglione della

Dettagli

Le misure di sicurezza da adottare negli scavi

Le misure di sicurezza da adottare negli scavi L'armatura deve comunque possedere le seguenti caratteristiche: essere realizzata in modo da evitare il rischio di seppellimento: in un terreno incoerente, la procedura deve consentire di disporre armature

Dettagli

massetto di cemento armato

massetto di cemento armato EDILIZIA Realizzare un massetto di cemento armato 01 1 Gli attrezzi Bisogna sapere che un massetto ha uno spessore minimo di 8 a 10 cm ed è armato con una rete saldata. METRO RIGHELLO DI ALLUMINIO LIVELLA

Dettagli

QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile

QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile QUESTIONARIO - CAR E DECENNALE POSTUMA Danni Diretti all immobile La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante: - RISPONDERE a tutte le domande contenute nelle

Dettagli

Al servizio dell energia pulita

Al servizio dell energia pulita Al servizio dell energia pulita Gabogas2: da 50 anni al servizio del Trentino Alto Adige A lla fine degli anni 50 erano poche le Regioni e le aziende che credevano, ed erano disposte ad investire, nell

Dettagli

GESTIONE E PRATICA DEI CANTIERI: SCHEMI DI LAVORAZIONE, ATTREZZATURE, LOGISTICA, COSTI E PRODUZIONE

GESTIONE E PRATICA DEI CANTIERI: SCHEMI DI LAVORAZIONE, ATTREZZATURE, LOGISTICA, COSTI E PRODUZIONE GESTIONE E PRATICA DEI CANTIERI: SCHEMI DI LAVORAZIONE, ATTREZZATURE, LOGISTICA, COSTI E PRODUZIONE FASI DI LAVORAZIONE La tecnica di stabilizzazione delle terre si realizza attraverso 5 fasi, ognuna delle

Dettagli

HAPERO BALANCE. Salotto Caldaia-Termostufa a pellet versione da appartamento. Cantina Caldaia a pellet per riscaldamento centrale ENERGIETECHNIK GMBH

HAPERO BALANCE. Salotto Caldaia-Termostufa a pellet versione da appartamento. Cantina Caldaia a pellet per riscaldamento centrale ENERGIETECHNIK GMBH HAPERO ENERGIETECHNIK GMBH BALANCE Salotto Caldaia-Termostufa a pellet versione da appartamento Cantina Caldaia a pellet per riscaldamento centrale VIVI IL FASCINO DEL FUOCO Il fuoco è una sorgente di

Dettagli

COME SI REALIZZA UNA STRADA IN TERRA STABILIZZATA UTILIZZANDO UNA VIBROFINITRICE STABILIZZANTE ECOLOGICO PER PAVIMENTAZIONI IN TERRA STABILIZZATA

COME SI REALIZZA UNA STRADA IN TERRA STABILIZZATA UTILIZZANDO UNA VIBROFINITRICE STABILIZZANTE ECOLOGICO PER PAVIMENTAZIONI IN TERRA STABILIZZATA STABILIZZANTE ECOLOGICO PER PAVIMENTAZIONI IN TERRA STABILIZZATA COME SI REALIZZA UNA STRADA IN TERRA STABILIZZATA UTILIZZANDO UNA VIBROFINITRICE COME SI REALIZZA UNA STRADA IN TERRA STABILIZZATA UTILIZZANDO

Dettagli

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007)

Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Direttiva tecnica per il programma di calcolo CasaClima (Agosto 2007) Per problemi con il programma di calcolo si deve considerare principalmente la guida all uso della scheda operativa per il calcolo

Dettagli

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta.

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? Crepe e fessurazioni sui muri

Dettagli

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies

Prezzario Regionale dei lavori pubblici. Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Prezzario Regionale dei lavori pubblici Voci finite: Elenco prezzi Volume 4 quinquies Anno: 2008 Indice Voci finite i Indice D.0012 - RESTAURO..............................................

Dettagli

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta.

PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. COSI REALIZZIAMO FONDAZIONI PROFONDE A BASSA INVASIVITÀ. Spesso ciò che non si vede è quello che conta. CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? Crepe e fessurazioni sui muri

Dettagli

Sistemi per verande in alluminio

Sistemi per verande in alluminio Sistemi per verande in alluminio Luce e spazio per il vostro benessere Tecnologia verde per il Pianeta blu Energia pulita da Sistemi solari e Finestre 2 Schüco Indice Indice Sistemi per verande Schüco

Dettagli

EDIZIONE 1 / Volume 3

EDIZIONE 1 / Volume 3 EDIZIONE 1 / Volume 3 Raccomandazioni per l impiego di elementi grigliati per pavimentazioni erbose e per il consolidamento dei terreni e criteri per la valutazione della qualita di tali prodotti ASSOBETON

Dettagli

Indice. Presentazione

Indice. Presentazione ROMANE 28-02-2007 16:20 Pagina VII Prefazione Presentazione XIII XVIII Capitolo 1 I leganti e il loro impiego nel settore delle costruzioni 1.1 Introduzione 1 1.2 Leganti aerei e idraulici 2 1.3 Il gesso

Dettagli

LA SICUREZZA TECNOLOGIE

LA SICUREZZA TECNOLOGIE LA SICUREZZA SI COSTRUISCE SULLA FLOTTA DI MACCHINE, SUGLI UOMINI, SUL SERVIZIO A 360, SUL COORDINAMENTO DEL CANTIERE E SULL ESPERIENZA DEI PROTAGONISTI DI FEDERICA DELUCCHI 110 Demolizione &RICICLAGGIO

Dettagli

27/08/2009. In particolare vanno segnalati, come punti di riferimento significativi, del medesimo Quadro Normativo : L Aquila, 28 giugno 2007

27/08/2009. In particolare vanno segnalati, come punti di riferimento significativi, del medesimo Quadro Normativo : L Aquila, 28 giugno 2007 INTERNATIONAL WORKSHOP Asphalt Recycling and Materials Re-use in Asphalt Pavements Identification of open questions and research needs CONSIDERAZIONI SULL IMPIEGO DI MATERIE PRIME SECONDARIE NELLA COSTRUZIONE

Dettagli

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra

La natura non è un posto da visitare, è casa nostra Una grande magnolia, un oasi verde in città, un corso d acqua, un foglio bianco. La natura non è un posto da visitare, è casa nostra gary Snider il progetto nasce così, con una sfida: dare vita a un nuovo

Dettagli

Accenniamo brevemente ai vari tipi di frese meccanizzate, utilizzate in accordo con le caratteristiche geomeccaniche del mezzo da scavare.

Accenniamo brevemente ai vari tipi di frese meccanizzate, utilizzate in accordo con le caratteristiche geomeccaniche del mezzo da scavare. Articolo su tecnologia TBM per rivista GALLERIE EARTH PRESSURE BALANCE MACHINE Breve cenno sull utilizzo dello scudo meccanizzato a pressione bilanciata nello scavo delle gallerie e sulla funzione della

Dettagli

INTERNATIONAL WORKSHOP Asphalt Recycling and Materials Re-use in Asphalt Pavements Identification of open questions and research needs

INTERNATIONAL WORKSHOP Asphalt Recycling and Materials Re-use in Asphalt Pavements Identification of open questions and research needs INTERNATIONAL WORKSHOP Asphalt Recycling and Materials Re-use in Asphalt Pavements Identification of open questions and research needs CONSIDERAZIONI SULL IMPIEGO DI MATERIE PRIME SECONDARIE NELLA COSTRUZIONE

Dettagli

MISCELAZIONE MECCANICA DEL TERRENO PER VIA UMIDA

MISCELAZIONE MECCANICA DEL TERRENO PER VIA UMIDA 1 Via Arni, 30 55032 Castelnuovo di Garfagnana (LU) MISCELAZIONE MECCANICA DEL TERRENO PER VIA UMIDA SMW ( Soil Mixing Wall ) - trielica RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA Emissione : Castelnuovo di Garfagnana,

Dettagli

7. Pali UNITÀ. 2 Trivella di perforazione per la gettata di pali trivellati.

7. Pali UNITÀ. 2 Trivella di perforazione per la gettata di pali trivellati. 7. Pali UNITÀ I pali sono elementi strutturali utilizzati nelle opere di fondazione, nelle opere di contenimento della terra e dell acqua, negli interventi di miglioramento della stabilità dei pendii e

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

Progetto e sicurezza

Progetto e sicurezza Progetto e sicurezza Consigli per la realizzazione di un buon ambiente gioco Noi della TLF siamo consapevoli del fatto che gli ambienti riservati al gioco dei bambini dovrebbero offrire, oltre alla sicurezza

Dettagli

INDICE. Un cls di qualità 1/6

INDICE. Un cls di qualità 1/6 INDICE,OFDOFHVWUX]]RIUHVFR 7UDVSRUWR /DYRUDELOLWj 0HVVDLQRSHUDSHUYLEUD]LRQH 6HJUHJD]LRQHHFRHVLRQH %OHHGLQJ GHOFOV 3RPSDJJLRGHOFOV 0L['HVLJQRSURSRU]LRQDPHQWR GHO FDOFHVWUX]]R 1 Un cls di qualità 1/6 I fenomeni

Dettagli

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO

UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO COMMITTENTE: OPERA: LUOGO: UMBRIA TPL e MOBILITA spa INTERVENTI DI SOSTITUZIONE COPERTURA ESISTENTE IN CEMENTO E AMIANTO VIA DELLA PIAGGIOLA, 176 GUBBIO (PG) CONTENUTI DELLA RELAZIONE: RELAZIONE TECNICA

Dettagli

TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo.

TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo. TREVI PER L EDILIZIA PRIVATA Dal mondo, al vostro mondo. UNA STORIA COMINCIATAIL GRUPPO 50 ANNI FA Da oltre 50 anni, il GRUPPO TREVI è universalmente riconosciuto leader di riferimento nel settore dell

Dettagli

Cemento trasparente. Domande e Risposte

Cemento trasparente. Domande e Risposte Cemento trasparente Domande e Risposte 1. Cos è il cemento trasparente? Per cemento trasparente si intende un manufatto cementizio prefabbricato che, in virtù della presenza di inserti polimerici trasparenti

Dettagli

Il futuro dell edilizia

Il futuro dell edilizia Il futuro dell edilizia Salone leader mondiale per Architettura, Materiali, Sistemi 17 22 GENNAIO MONACO DI BAVIERA La fiera specializzata con caratteristiche uniche. La presenza di tutte le aziende e

Dettagli

Barre autoperforanti ed accessori, modalita di esecuzione, campi di impiego, problemi esecutivi e controlli in cantiere

Barre autoperforanti ed accessori, modalita di esecuzione, campi di impiego, problemi esecutivi e controlli in cantiere Incontro sul tema Autoperforanti: una tecnologia in evoluzione 7 Ottobre, 2010 Barre ed accessori, modalita di, campi di, problemi esecutivi e Con la collaborazione di: Con il patrocinio Dell Istittuto

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

QUESTIONARIO ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS)

QUESTIONARIO ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) QUESTIONARIO ASCURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE (CONTRACTORS ALL RISKS) La Società si impegna a fare uso riservato di queste notizie ed informazioni. E importante rispondere a tutte le domande

Dettagli

Programma Di Fornitura

Programma Di Fornitura Programma Di Fornitura Granulatori SM Pezzi di avvio di grossa dimensione e componenti con pareti ad elevato spessore, fibre, film in pacchi, rimanenze di cavi La serie è versatile e particolarmente adatta

Dettagli

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda Riscaldare con legna Il vostro PARTNER affidabile Da oltre 110 anni presente sul mercato BioControl 18-40 Lambda 18-40 La competenza e il nostro successo... HERZ FACTS: 35 società Sede principale del gruppo

Dettagli

ISOLE ECOLOGICHE SEMINTERRATE NEL COMUNE DI VALENZA PROGETTO DELLE FORNITURE

ISOLE ECOLOGICHE SEMINTERRATE NEL COMUNE DI VALENZA PROGETTO DELLE FORNITURE Pag 1 di 6 Bando Regione Piemonte L.R. 24/2002, Contributi per interventi di miglioramento del servizio integrato di raccolta domiciliare dei rifiuti urbani, utili anche ad un progressivo passaggio da

Dettagli

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500

Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 Riscaldamento efficiente di manti in conglomerato bituminoso Riscaldatrice HM 4500 L HM 4500 riscalda i manti in conglomerato bituminoso ammalorati Perfetto lavoro di squadra con il Remixer 4500 Per il

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS

CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS CARATTERISTICHE GENERALI DEL VETRO CELLULARE POLYDROS Il pannello di vetro cellulare POLYDROS si ottiene partendo dalla polvere di vetro, la quale, mediante un processo termico-chimico, si trasforma in

Dettagli

e-mail svizzeraitaliana@canplast.ch

e-mail svizzeraitaliana@canplast.ch CH 1029 VILLARS-STE-CROIX / VD TEL 021/637.37.77 FAX 021/637.37.78 CH 8802 KILCHBERG / ZH TEL 044/715.60.50 FAX 044/715.60.51 CH 6807 TAVERNE / TI TEL 091/945.33.43 FAX 091/945.37.72 www.canplast.ch e-mail

Dettagli

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi

Press Release Midfield Terminal, Abu Dhabi Oltre 6.000 tavoli per solai utilizzati a ciclo continuo per il Terminal aeroportuale di Midfield, Emirati Arabi Uniti Basiano, 7 aprile 2014 Ancora una prestazione vincente di PERI nella costruzione del

Dettagli

EPUCRET Il fornitore di sistemi per basamenti di macchine

EPUCRET Il fornitore di sistemi per basamenti di macchine EPUCRET Il fornitore di sistemi per basamenti di macchine Soluzioni complete e sistemi di posizionamento e movimentazione conformi alle specifiche dei clienti sulla base di innovativi basamenti per macchine

Dettagli

I Istruzioni di installazione e manutenzione per serbatoio per acque piovane GRAF, serie Carat -S-

I Istruzioni di installazione e manutenzione per serbatoio per acque piovane GRAF, serie Carat -S- I Istruzioni di installazione e manutenzione per serbatoio per acque piovane GRAF, serie Carat -S- 2700 L codice 66015L 3750 L codice 66014J 4800 L codice 65741M 6500 L codice 65742P Italiano I punti descritti

Dettagli

Adesivo isolante professionale per la copertura di tetti

Adesivo isolante professionale per la copertura di tetti Scheda Tecnica INSTA STIK Adesivo isolante professionale per la copertura di tetti Descrizione Aree tipiche di applicazione Imballaggio e Accessori INSTA-STIK è un adesivo poliuretanico monocomponente,

Dettagli

Prefabbricati Favero Srl

Prefabbricati Favero Srl Prefabbricati Favero Srl SOLUZIONI PER L ALLEVAMENTO E PER L INDUSTRIA Industriali Tunnel Rimozione Amianto Strutture Agricole At Strutture Agricole Attrezzature Strutture Industriali Tunnel Rimozion Attrezzature

Dettagli

I supporti dei sistemi fotovoltaici

I supporti dei sistemi fotovoltaici I supporti per il montaggio dei moduli Su tetto a falda: retrofit e integrazione A terra o su tetti piani: vasche, supporti metallici, Girasole, Gazebo A parete: frangisole, in verticale Sistemi retrofit

Dettagli

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE AEROPORTI & FRANCOFORTE NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE Con la recente inaugurazione del nuovo terminal 2 il maggiore scalo tedesco guarda al futuro del trasporto aereo, affidandosi a un complesso

Dettagli

Vi presentiamo una tecnologia unica al mondo

Vi presentiamo una tecnologia unica al mondo Contate su di noi Vi presentiamo una tecnologia unica al mondo Il mondo si evolve velocemente. Cambia il modo di lavorare, le vostre esigenze si fanno più articolate, le normative sempre più strette.

Dettagli

SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO. drainpanel. soluzione innovativa per la gestione delle acque

SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO. drainpanel. soluzione innovativa per la gestione delle acque SISTEMA MODULARE PER LA REALIZZAZIONE DI BACINI DI ACCUMULO E DI DRENAGGIO drainpanel soluzione innovativa per la gestione delle acque ALTA CAPACITÀ DRENANTE RESISTENTE SOVRAPPONIBILE w w w. g e o p l

Dettagli

FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO

FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO FORNITURA E POSA IN OPERA DI PROTEZIONI PASSIVE AL FUOCO Soluzioni passive al fuoco 2 Soluzioni passive al fuoco srl opera da anni con professionalità e competenza nell ambito della protezione passiva

Dettagli

Giusto CEM II/B-LL 32,5 R

Giusto CEM II/B-LL 32,5 R Giusto CEM II/B-LL 32,5 R CEMENTO PER APPLICAZIONI STRUTTURALI Come si utilizza Giusto è un prodotto che si consiglia per la confezione di calcestruzzi con resistenza caratteristica inferiore a 30 C25/30

Dettagli

nel fusto originale sigillato e secondo le norme di conservazione indicate, circa 2 anni C.O.D.

nel fusto originale sigillato e secondo le norme di conservazione indicate, circa 2 anni C.O.D. AGON C Additivo schiumogeno superconcentrato a base sintetica per la produzione di calcestruzzo cellulare leggero, utilizzato nel campo dei massetti termoisolanti per solai e tetti piani o per sottofondi

Dettagli

TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO

TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO TRADIMALT IN 200 FIBRORINFORZATO IN 200 FIBRORINFORZATO è una malta bastarda per intonaco di sottofondo tradizionale per interno ed esterno costituita da cemento, calce, inerti selezionati max 2,0 mm e

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO

ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ISTITUTO COMPRENSIVO GIULIO DE PETRA CASOLI (CH) DIR. SCOLASTICO: DOTT.SSA ANNA DI MARINO ANNO SCOLASTICO 2011/2012 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - CASOLI CORSO DI TECNOLOGIA INS. MARIO DI PRINZIO INS.

Dettagli

Plastica. , PVC) e, particolari processi. Infine, è possibile. di nuove plastiche o di combustibili gas e liquidi.

Plastica. , PVC) e, particolari processi. Infine, è possibile. di nuove plastiche o di combustibili gas e liquidi. Il riciclaggio dei contenitori in plastica per liquidi può essere effettuato in quattro modi. Plastica Si possono separare in base al Oppure i contenitori polimero con cui sono stati possono essere realizzati

Dettagli

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE

QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE QUESTIONARIO CAR E DECENNALE POSTUMA EDILIZIA CIVILE Questionario per l assicurazione tutti i rischi della costruzione di opere civili (C.A.R.) E per l'assicurazione DECENNALE POSTUMA danni diretti all

Dettagli

Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D. Sorting your business

Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D. Sorting your business Bollegraaf Recupero dei rifiuti da C&D Sorting your business Bollegraaf Soluzioni per la valorizzazione dei rifiuti Noi di Bollegraaf comprendiamo che il settore del riciclaggio, come tutte le attività

Dettagli

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO

QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO QUESTIONARIO PER LE IMPRESE DEL CONSORZIO INDUSTRIALE CAPITOLI DEL QUESTIONARIO 1. Caratteristiche dell impresa 2. Addetti e Fatturato 3. L impresa e il Territorio 4. L impresa e il Consorzio 1 -QUESTIONARIO

Dettagli

Il riciclaggio da Selecta. Ogni gesto conta. Vetro PET. Bicchieri. Alu

Il riciclaggio da Selecta. Ogni gesto conta. Vetro PET. Bicchieri. Alu Il riciclaggio da Selecta. Ogni gesto conta. Vetro PET Bicchieri Alu Il nostro impegno per proteggere le risorse naturali Thomas Nussbaumer, CEO Region Central L immagine che abbiamo di un ambiente intatto

Dettagli

la natura ringrazia con il GPL

la natura ringrazia con il GPL con il GPL la natura ringrazia Il è un combustibile a basso impatto ambientale con elevato potere energetico e calorifico. Tramite lo stoccaggio in bombola, oltre ai classici utilizzi per cucina e riscaldamento,

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE INTERRATA DEI SERBATOI IN POLIETILENE (rev. 20140217) 1. Prima dell installazione deve essere verificata l idoneità tecnica del suolo dal punto di vista strutturale, eventuali

Dettagli

6. INDIVIDUAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI INTERESSATI DAL PROGETTO

6. INDIVIDUAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI INTERESSATI DAL PROGETTO 6. INDIVIDUAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI INTERESSATI DAL PROGETTO L esercizio dell attività estrattiva, svoltasi in passato nell area in oggetto, ha comportato inevitabilmente la variazione dell assetto

Dettagli

La pista di formula 1 per i contenitori

La pista di formula 1 per i contenitori La pista di formula 1 per i contenitori Raggiunge velocità di punta e ha prestazioni ed efficienza molto elevate: il sistema di trasporto per contenitori HEUFT conveyor è una vera pista da corsa per tutti

Dettagli

Singoli capitoli CPN Edilizia

Singoli capitoli CPN Edilizia Titoli generali (solo in forma cartacea) 1001I/99 Istruzioni per l uso CPN gratuito 1003I/15 Elenco dei capitoli CPN con indice analitico 79.00 1004I/92 Informazioni per l utenza 49.00 1010I Schede tecniche

Dettagli

Il nostro impegno per i vostri immobili

Il nostro impegno per i vostri immobili Il nostro impegno per i vostri immobili Spazio, tempo ed energia sono in assoluto le risorse più preziose. Avere spazio e tempo è un privilegio fantastico e allo stesso tempo una grande opportunità. La

Dettagli

«LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI»

«LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI» CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI: GESTIONE RIFIUTI E SOTTOPRODOTTI Fare i Conti con l ambiente rifiuti-acqua-energia workshop H RAVENNA 27/09/2012 «LA GESTIONE DEI RIFIUTI DA CANTIERE: ASPETTI OPERATIVI» DOTT.

Dettagli

PROGRAMMA DI FORNITURA

PROGRAMMA DI FORNITURA PROGRAMMA DI FORNITURA Pezzi di avvio di grossa dimensione e componenti con pareti ad elevato spessore, fibre, film in pacchi, rimanenze di cavi La serie è versatile e particolarmente adatta a grandi prestazioni.

Dettagli

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione.

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. Un successo in tutto il mondo grazie alla cogenerazione di energia

Dettagli

CREPE NEI MURI? CON SYSTAB ELIMINO IL PROBLEMA ALLA BASE CONSOLIDANDO TERRENO E FONDAZIONE.

CREPE NEI MURI? CON SYSTAB ELIMINO IL PROBLEMA ALLA BASE CONSOLIDANDO TERRENO E FONDAZIONE. www.systab.it CREPE NEI MURI? CON SYSTAB ELIMINO IL PROBLEMA ALLA BASE CONSOLIDANDO TERRENO E FONDAZIONE. Le crepe nei muri sono un sintomo da non trascurare, spesso legato ad un cedimento del terreno

Dettagli

Le tue esigenze, il nostro know-how

Le tue esigenze, il nostro know-how Ottobre 2014 Le tue esigenze, il nostro know-how Pozzetti e camere di ispezione Solutions for Essentials Da oltre 50 anni studiamo attentamente le aspettative dei nostri clienti proponendo loro soluzioni

Dettagli

www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI.

www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. www.kappazeta.it PALI IN ACCIAIO IMMEDIATAMENTE ATTIVI. CREPE E CEDIMENTI NELLE FONDAZIONI? DA KAPPAZETA MATERIALI E TECNICHE AVANZATE PER LE VOSTRE ESIGENZE DI CONSOLIDAMENTO COME SI OTTIENE IL MIGLIOR

Dettagli

LA CARTA ED IL SUO IMPATTO AMBIENTALE

LA CARTA ED IL SUO IMPATTO AMBIENTALE LA CARTA ED IL SUO IMPATTO AMBIENTALE EMOZIONI GREEN - Sintesi da Momenti Green - Mondi, Badia Campoleone 20 aprile 2010 1 giugno 2010 - pag. 1 ENVIROMENTAL = AMBIENTALE Per Impatto Ambientale si intende

Dettagli