INDICE. Expo. Expo. funicolare La giunta lasci un nuovo Sacro Monte» l'expo dei campanilismi. collegamenti tra i Comuni» sotto il segno del vino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE. Expo. Expo. funicolare La giunta lasci un nuovo Sacro Monte» l'expo dei campanilismi. collegamenti tra i Comuni» sotto il segno del vino"

Transcript

1

2 INDICE CATEGORIA DATA ARTICOLO TITOLO PAGINA La Prealpina 24/08/2014 L'Officina si mette al lavoro su 1 La Provincia ed. Varese 24/08/2014 «Non parliamo cipressi e funicolare La giunta lasci un nuovo Sacro Monte» 2 Il Corriere della Sera 24/08/2014 Cremona nega Arcimboldo È l' dei campanilismi 4 La Prealpina 24/08/2014 Lonate borgo della felicità 5 La Prealpina 24/08/2014 L'autunno bollente dei sindaci 6 La Prealpina 24/08/2014 «, servono più collegamenti tra i Comuni» 7 La Prealpina 24/08/2014 Il Bacco guarda a : eventi sotto il segno del vino 8 La Prealpina 24/08/2014 A scuola lingue grazie a 9 Il Giorno ed. Varese 23/08/2014 «Ero perplessa sull' a Milano Ora spero a una botta fierezza» 10 La Provincia ed. Varese 23/08/2014 «Non mi aspetto sconti ma un salto qualità» 11 Il Giorno ed. Varese 23/08/2014 Una vetrina per le idee delle donne 13 La Prealpina 23/08/2014 : Farioli convoca tutti i sindaci 14 Italia Oggi 23/08/ sorvegliata dal presidente dell'anac 15 La Prealpina 23/08/2014 Intanto spesi 150mila euro. Conquistando il Wi-fi 16 La Prealpina 22/08/2014 Tradate salirà sul "treno" dell' 17 La Prealpina 22/08/2014 Con Fiori l'estate verbanese non termina ma entra nel vivo: al via il 5 settembre 18 La Provincia ed. Varese 22/08/2014 Sacro Monte, c'è una nuova proposta «Cerchiamo sponsor per la funicolare» 19 Il Giorno ed. Varese 22/08/2014 «Ci avevo già pensato nel 2010: un'esposizione a misura Bronzi» 20 Italia Oggi 21/08/2014 volano del made in Italy 21 La Provincia ed. Varese 21/08/2014 Openjob dà voce ai nostri imprentori «Porterò a Roma le eccellenze varesine» 22 Italia Oggi 21/08/2014 Entro il 15/9 i progetti per l'attrattività lombarda 23 La Provincia ed. Varese 21/08/2014 «Funicolare, grave errore da non ripetere Per il Sacro Monte si merita più» 24

3 Italia Oggi 21/08/2014 Salvacondotto per gli stati 25 La Provincia ed. Varese 21/08/2014 Telecamere anti caos e un park Il Comune svela tutte le sue carte 27 Italia Oggi 21/08/2014 EXPO SUI BINARI 29 Il Giorno ed. Varese 21/08/2014 Con Sgarbi alla scoperta dell'arte Ecco i 14 Paglioni della cultura 30 Il Sole 24 Ore 20/08/2014 Dopo-, bando da 315 milioni 31 La Prealpina 20/08/2014 L'Olona si fa bella per 34 Il Sole 24 Ore 20/08/2014 Tempi stretti per chiudere 35 La Provincia ed. Varese 20/08/2014 Ue, tornano i viaggi lavoro E l' rilancia Milano 37 Il Giorno ed. Varese 20/08/2014 Nel vecchio tribunale la casa degli ospiti stranieri Manessuno fa l'offerta 39 La Provincia ed. Varese 20/08/2014 Cartelli per i turisti: le prime lamentele «Inutili, per leggerli ci vuole il binocolo» 40 La Prealpina 20/08/2014 Dopo, si apre il bando 41 Italia Oggi 19/08/2014, niente ritti doganali 42 La Prealpina 19/08/2014, l'inchiesta su Maroni resta a Milano 44 La Repubblica ed. Nazionale 18/08/2014, il ministro apre al trasloco dei Bronzi "Deciderà un pool super esperti" 45 La Provincia ed. Varese 18/08/2014 Un ufficio turistico e tante aspettative Monate, il lago vola 47 La Prealpina 18/08/2014 Comuni uniti per 2015 Un'alleanza per il turismo 48 La Provincia ed. Varese 18/08/2014 «Le gran incompiute? Colpa chi governa E non ci sono più alibi» 49 La Provincia ed. Varese 18/08/2014 Philippe Daverio testimonial «Io vetrina del Sacro Monte» 50 La Provincia ed. Varese 18/08/2014 Gallarate guarda a Un bus navetta e turisti 52 Il Sole 24 Ore 17/08/2014 L' è la vetrina per rilanciare la green-economy 53 Il Giorno ed. Varese 17/08/2014 Il futuro Busto tra e Pgt 55 Il Giorno ed. Varese 15/08/2014 In vista dell' corsi lingue straniere per tutti i residenti 56 La Prealpina 15/08/2014 Farioli lancia la volata: «Detteremo il futuro per Nord e Borri» 57 La Provincia ed. Varese 15/08/2014 La promessa del sindaco «Busto, svolta a settembre» 58 Il Giorno ed. Varese 15/08/2014 Cultura e trasporti, nuova sinergia per il borgo mariano 60 La Stampa ed. Nazionale 14/08/2014 "Milano2015 sia l' delle donne" 61 La Prealpina 14/08/2014 «Qui si ridà orgoglio al Paese» 63 La Prealpina 14/08/2014 «Puntare sulla legalità è fondamentale per il rilancio 64

4 dell'evento» La Provincia ed. Varese 14/08/2014 Renzi battezza l', ma non le opere «Nessuna risposta sulla Pedemontana» 65 La Provincia ed. Varese 14/08/2014 Il made in Gallarate c'è E anche nuove opportunità 66 La Repubblica ed. Nazionale 14/08/2014 La visita ai cantieri dell' "Una ripartenza per il Paese l'inaugurazione un no-gufi day" 67 La Prealpina 14/08/2014 A cembre pronti i cluster In marzo tutti i manufatti e i paglioni 68 La Prealpina 14/08/2014 «C'è bisogno una carica entusiasmo per maestranze che lavorano su tre turni» 69 La Provincia ed. Varese 14/08/2014 «L' sarà un'occasione rinascita per il Paese» 70 La Provincia ed. Varese 14/08/2014 La pioggia non piega l'eremo Turisti "pazzi" per Leggiuno 71 Il Sole 24 Ore 14/08/2014 «Un tavolo per i no dell'» 73 La Prealpina 14/08/2014 «Il primo maggio non sarà il Gufi Day Avremo venduto 10 milioni biglietti» 74 La Prealpina 14/08/2014 «Si sciolgano i no della burocrazia romana» Giuseppe Sala, 75 La Provincia ed. Varese 14/08/2014 Renzi, faccia a faccia due ore con Draghi «Avanti sulle riforme» 76 Il Sole 24 Ore 14/08/2014 Recuperati in parte i ritar accumulati 77 La Prealpina 14/08/2014 «Finora spesi male i fon europei, adesso cambiamo modello» 78 La Prealpina 14/08/2014 Isolino Virginia, un milanese lo salverà 79 La Provincia ed. Varese 14/08/2014 I big varesini danno forfait Tutti assenti in passerella 80 Il Sole 24 Ore 13/08/2014, l'accessibilità resta un rebus 81 La Prealpina 13/08/2014 Questionario ai turisti in vista dell' 83 La Provincia ed. Varese 13/08/2014 Benvenuti a Busto, la grande incompiuta Ecco la top ten dei cantieri mai terminati 84 La Provincia ed. Varese 13/08/2014 Piazza stazione abbandonata? «Il restyling prima» 85 Il Giorno ed. Varese 12/08/2014 Promozione territoriale in vista, il Comune fa squadra 86 La Prealpina 12/08/2014 Varese festeggia la vendemmia E il centro venta un "vigneto 87 La Prealpina 12/08/2014 Boom al mercato e tanti progetti Il turismo locale prova a ripartire 88 La Prealpina 12/08/2014 La rete venta libera sopra i pali della luce 89 PAG 0

5 24/08/ PAG /08/2014 L'Officina si mette al lavoro su Settembre, l evento è servito. Grazie anche al supporto delle rete Officina Contemporanea, con il finanziamento Cariplo, è lo stesso assessore Sebastiano Nicosia (Cultura) che anticipa un mese «più ricco eventi rispetto a quello dell anno scorso». Se dunque non è passata inosservata ai tanti rimasti in città la scarsità proposte nel mese agosto, tra una settimana le cose cambieranno. Già mercoledì e venerdì prossimi ci saranno i due concerti Luca Guenna. Un primo segnale, con un occhio lanciato su Opportunità sulla quale Nicosia vede il Museo d arte via De Magri come vero e proprio punto forza per richiamare attenzione: «Con il Maga stiamo lavorando su una mostra importante, valutando verse alternative anche sulla base degli aspetti economici. Si vuole offrire qualcosa veramente molto attrattivo per il pubblico, sfruttando l occasione dell esposizione universale e la nostra vicinanza con Milano». Intanto, al museo il 6 settembre si inaugura la mostra fotografica Mauro Cresci, invitato a realizzare un progetto stuato per la città e basato su opere che raccontano il territorio. «Officina Contemporanea ha ricevuto un bel riconoscimento», ammette Nicosia. «Non solo economico, seppur importante, ma proprio anche come valità progetto, che ha messo in rete forze culturali importanti per Gallarate». Il piano collaborazione culturale urbana, con proprio il Maga capofila, che coorna verse realtà cittane, si sta muovendo da mesi attraverso l offerta grosse opportunità. Anche se molti cittani lo conoscono poco e molti rivelano non averne quasi sentito parlare, chiedendosi che cosa sia veramente. Spiega allora il presidente del Maga, Giacomo Buonanno: «Officina Contemporanea è un sistema che fa rete, che dà un coornamento. Interessa che i cittani ne colgano i benefici più che sapere che cos è e interessa che tutti i partner del progetto funzionino bene. Officina Contemporanea è il meccanismo coornamento per migliorare l efficienza e l efficacia delle attività culturali chi ne fanno parte». Proprio all interno questa rete, il Melo, in collaborazione con l assessorato alla Cultura, dal 19 al 21 settembre propone «Officina Jazz». Tra gli ospiti, il 19 settembre alle 21 alla sala Planet Soul via Magenta Lino Patruno, mentre in centro dalle 17 spazio alla Marching Band. Il Lalo Conversano Group è in piazza il 20, mentre il 21 alle 18 all anfiteatro del Maga il Quartetto Fusion con, tra gli altri, Luciano Zadro alla chitarra e alla batteria Maxx Furian, batterista tra l altro Laura Pausini e tra i componenti della «drummeria». E a ottobre è confermato il Gallarate Jazz Festival con la rezione artistica Max De Aloe, che seguirà la nuova ezione Duemilalibri. Inoltre, il 14 settembre l associazione culturale On The Road Art Gallery inaugura a Palazzo Minoletti la nona ezione del concorso nazionale biennale grafica incisoria con artisti e opere elevata qualità, nella stessa giornata il Naga propone una mostra bonsai e l istituto Puccini un quartetto con arie Vival. Solo per iniziare. «Sulla cultura investiamo», assicura Nicosia. «Quello che serve è una razionalizzazione, senza aumentare le spese, ma avendo iniziative sempre più ffuse su tutto l arco dell anno». Sara Magnoli PAG 1

6 24/08/ PAG /08/2014 «Non parliamo cipressi e funicolare La giunta lasci un nuovo Sacro Monte» «Chi parla della funicolare sprecafiato,iltemanonèlafunicolarema il Sacro Monte e il suo progetto complessivo». Questo il post pubblicato ieri da Fabio D Aula, consigliere comunale (Fi), sulla sua pagina Facebook dopo alcuni giorni battito in merito al rilancio del Sacro Monte. «Ventimesialterminedelmandato non sono pochi - continua nel postd aula-lagiuntanonsifaccia trascinare dalle opposizioni in scussioni tipo il taglio qualche cipresso. Bisogna volare più in alto: dal Sacro Monte all isolino Virginia. E il bando Regione Lombara è un treno da non perdere». Secondoilconsiglierecomunale, infatti, gli interventi che si sono susseguiti nei giorni scorsi in merito alle sorti della funicolare, in seguito alla chiusura Ferragosto, «guardano solo alla punta del to e non alla mano: la funicolare é un pezzod le Sacro Monte che merita un progetto molto più ampio». Un progetto che deve puntare al rilancio del monte sacro e del suo piccolo borgo a 360 gra. Stu sul traffico «Io ricordo che alla fine dello scorso mandato, io, l assessore Binelli, l assessore Zagatto e l assessore Angelini abbiamo fatto un sopralluogo al Sacro Monte per vedere con mano le criticità e pensare a un progetto per il suo rilancio. L accessibilità é uno dei problemi e, in quell occasione, avevamo concordato che era necessario compiere stu sul traffico per il Pgt». Ora il Pgt é stato approvato. «I tempi sono maturi per rendere pubblico il progetto complessivo rispetto al Sacro Monte. Quello importante che questa amministrazione può lasciare é un progetto in merito da sviluppare nei prossimi anni, considerando che PAG 2

7 24/08/ PAG /08/2014 la realizzazione un progetto che riguarda il rilancio del Sacro Monte ha un respiro anni». Ma qualcosa concreto, secondod Aula,deveiniziareamuoversi da subito e la progettualità deve coinvolgere tutti. Anche i piccoli Comuni «Il macro progetto Sacro Monte riguarda tutti gli assessorati Varese, non solo qualcuno. Inoltre, al tavolo devono essere necessariamente coinvolti anche gli enti sovracomunali come Villa Recalcati e l Agenzia del Turismo, insieme ai piccoli comuni che ruotano intorno al monte sacro». Questo soprattutto, in vista dell erogazione dei finanziamenti previsti dal bando regionale, pubblicato recentemente, che am- montano a tre milioni euro per il 2014 e sette milioni per il «Il bando prevede la presentazione un progetto dalle amministrazioni comunali in sinergia con altri enti. Per non perdere il treno, bisogna fare squadra». Ma come mettere d accordo tante teste? «Io credo che l unico che abbia l autorità coornare questa iniziativa su Varese sia il sindaco fontana che deve riunire tutti intorno allo stesso tavolo per un azione programmatica e puntuale, proprio per mettere in campo anche alcune iniziative in vista con le risorse che già ci sono a sposizione». Discorso analogo, va fatto per far rivivere l isolino Virginia. «Anche in questo caso, bisogna fare rete». 1 V. Des. PAG 3

8 e prese stanza tra il sindaco Pisapia e il governatore Maroni ora si aggiunge un battibecco provinciale su una tela 24/08/ PAG /08/2014 GIANGIACOMO SCHIAVI P rima i Bronzi, adesso Arcimboldo. La stessa risposta: no. Dopo il veto Reggio Calabria, il fuoco amico Cremona. «Se i turisti vogliono vedere il pinto del Cinquecento che rappresenta il cibo e l uomo vengano qui», ha risposto il sindaco alla richiesta della Regione Lombara. Si potrebbe liquidare il caso con un alzata spalle come ha fatto Vittorio Sgarbi e chiedere ai musei Vienna o Stoccolma il prestito uno dei capolavori dello stesso pittore che hanno ispirato Foody, la mascotte dell evento. Ma non c è tempo e a pochi mesi dall inaugurazione dell esposizione universale l Italia rischia precipitare nel guicciarniano particulare, con le città che fendono il proprio cam- Rissosità Se l Esposizione deve essere un volano per il rilancio del Paese va sospesa la rissosità panile e ignorano l interesse comune, che non è quello Milano e della Lombara, ma quello del Paese. Se davvero si vuole fare un volano per il rilancio dell immagine dell Italia si dovrebbe sospendere almeno per un po quella rissosità che non aiuta il successo un avvenimento, ma rischia scretarlo agli occhi del mondo con troppe porte sbattute in faccia. Il sindaco Cremona fa bene a chiedere la valorizzazione della Pinacoteca che custosce l Ortolano, l opera Arcimboldo, sollecitando maggiore attenzione al suo territorio, ma questo cosa c entra con un passaggio del quadro a Milano come biglietto da visita per l esposizione? Non sarebbe il modo migliore per farlo conoscere a un pubblico internazionale, riportandolo poi nel proprio ambito adeguatamente valorizzato? Qui non siamo, come nel caso dei Bronzi, davanti a obiezioni legate alla sicurezza, al trasporto e alla contestualizzazione un opera d arte (a proposito, ministro Franceschini, fra quanto tempo ci sarà il verdetto?). Arcimboldo, con le sue teste composte frutta e verdura, è il testimonial nato per l decato al cibo, al nutrimento sostenibile, alla lotta agli sprechi cui Milano e l Italia aspirano a ventare portabanera nel mondo. Ma se ai non pochi guai che hanno segnato e ancora segnano il tortuoso percorso verso l Esposizione, La scheda Il capolavoro Il quadro dell Arcimboldo l Ortolano (che rappresenta Priapo, vinità degli orti e della fertilità) ha ispirato Foody, mascotte dell L opera, realizzata da uno dei gran artisti della milanesità, è il vanto del Museo civico Cremona, con il San Francesco Caravaggio Il prestito negato La Pinacoteca nega il prestito a Milano che vorrebbe il quadro per l. Arcimboldo, venne celebre nel 500 per le teste fatte prodotti ortofrutticoli, pesci e uccelli Cremona nega Arcimboldo È l dei campanilismi Il no alla richiesta esporre l opera a Milano dalle inchieste sugli appalti, alle infrastrutture mancanti, ai tempi del cantiere, aggiungiamo il provinciale battibecco su una tela, vuol re che stiamo andando in rezione ostinata e contraria nel verso sbagliato. Qualche giorno fa il premier, Matteo Renzi, ha parlato come un evento in grado restituire a un Paese viso un senso unità nazionale: siamo messi alla prova e dobbiamo mostrare, come nei momenti fficili, senso squadra, capacità e convisione. Purtroppo siamo fuori binario. Comune e Regione bisticciano sugli eventi in programma, non c è accordo sulla destinazione futura dell area espositiva, il presidente Maroni attacca il sindaco Pisapia, il sindaco Pisapia prende le stanze dalle scelte della Regione: in questo zibaldone si ri- Gianluca Galimberti Stiamo interpretando lo spirito, quello valorizzare tutti i territori in Lombara e nel Paese schia perdere vista l impatto positivo dei temi che, attorno all alimentazione, si muovono nella società: economia, agricoltura, ambiente, demografia, il tracciato una modernità più equa e sostenibile. Servono coscienza e impegno per uscire dalla crisi, ma anche la convinzione che la partita dell non è quella Milano, è quella tutti, e tutti dovrebbero avere almeno l ambizione guardare il capoluogo lombardo come il punto partenza per uno scatto d orgoglio nazionale. Questa è una straornaria occasione per mettere in vetrina l Italia che fa, ha detto il presidente della Repubblica Napolitano. Milano in questi anni ha fatto poco, forse non abbastanza. Ma davanti alle visioni che arrivano dalle nostre città viene spontanea una domanda: dov è quest Italia che fa, e che cosa aspetta a re che (almeno per l ) c è? RIPRODUZIONE RISERVATA PAG 4

9 24/08/ PAG /08/2014 Lonate borgo della felicità LONATE POZZOLO Nessuno forse ci avrebbe scommesso un euro e forse nessuno l avrebbe mai pensato, ma le sorprese sono sempre belle - o meglio - piacevolmente felici. Si perché felicità si sta parlando - ma non quella cantata per anni da Albano Carrisi e da Romina Power - ma quella assai più reale e concreta una classifica particolare. CLASSIFICA - La classifica è stata redatta dal Centro Stu Sintesi del quotiano Confindustria Il Sole 24 Ore che pone Lonate Pozzolo al centoseiesimo posto su centosettantasei comuni tra i "Borghi più felici d Italia" ma soprattutto il paese è al primo posto - unico ente - in questa classifica speciale in tutta la provincia Varese. L indagine è stata effettuata prendendo in esame molti parametri all interno del "Benessere Interno Lordo" nel campo del benessere, welfare, ambiente e qualità della vita e la cittana docimila abitanti ha avuto i suoi tre punti forza nella sicurezza, salute e partecipazione alla vita pubblica. Un risultato splendo ma inaspettato e che sodsfa il neo primo cittano Danilo Rivolta che si definisce «fiero ed orgoglioso». RIVINCITA D'altronde negli ultimi anni Lonate Pozzolo era stato etichettato anche a livello nazionale come «comune della ndrangheta» alla luce alcuni episo assai poco piacevoli (e si parla omici) e soprattutto visto il processo Bad Boys, con cui venne stroncata la cosca, emanazione quella egemone a Cirò Marina, che si era ben racata in città. Ma questo territorio ha tante peculiarità positive. Non a caso sul sito del comune si è dato ampio risalto a questa bella opportunità rivincita e riscossa sociale e civile questa comunità e questo territorio. «Che - si legge - rivaluta l immagine del nostro comune e riconosce gli elementi positivi che contribuiscono alla qualità della vita a Lonate». Insomma non esistono solo le brutte notizie che in passato hanno monopolizzato la cronaca ma esistono una serie peculiarità che devono essere valorizzate e riscoperte. È a questo che sta lavorando il neo sindaco Rivolta. Che inizialmente sulla confortante classifica prima scherza: «Sindaco nuovo, classifica nuova». Poi rende merito all amico e predecessore Piergiulio Gelosa: «Questo risultato è frutto e merito del suo ottimo lavoro». FUTURO Insomma Lonate ha le sue eccellenze e non è poi così sastrato come si vuole fare credere. Nonostante presenze complesse come ad esempio l aeroporto Malpensa. «Siamo un paese namico e sulla sicurezza è giusto dare merito all eccellente lavoro dell ex assessore Gennaro Portogallo». Continua Rivolta: «Siamo stimolati ad andare avanti con coraggio, determinazione e passione civile a costruire un paese migliore per noi e per le nuove generazioni». Partendo nel futuro prossimo da quella che deve essere la parola magica Che Lonate vuole vivere da protagonista. Dice il sindaco: «Tornavento è la nostra isola felice per le sue bellezze naturalistiche e vogliamo dare una mensione ancora più bella e moderna a piazza Parravicino». E sul Monastero San Michele - cuore Lonate aggiunge: «Vogliamo valorizzarlo sull onda 2015 come polo attrattore visite turistico e storiche come il Monastero Cairate». TRAGUARDI Certo nella classifica del Sole 24 Ore ai primi tre posti spiccano borghi meravigliosi come Brunico, Vipiteno e Sirmione. Ma Lonate nel suo piccolo si è già posta davanti in classifica a cittane più rinomate e conosciute come Cento - in provincia Ferrara e Mezzocorona - in provincia Trento. Magari il prossimo anno si potrebbe pensare a una fase consolidamento e miglioramento. Perché questo è soltanto l inizio. Matteo Bertolli PAG 5

10 24/08/ PAG. 3 24/08/2014 L'autunno bollente dei sindaci (...) Ci piacerebbe essere smentiti, benché l argomento,, sia già per sè evanescente, foriero tanti sogni e scarsi vantaggi per il territorio circostante. Tutti ne parlano, riempendosi la bocca progetti che, regolarmente, rimangono o rimarranno tali. Eppure, l evento che prenderà avvio a maggio è formidabile sostanza e enorme richiamo, adrittura monale. Ma in pochi, qui dalle nostre lande, se ne sono accorti, in pochi hanno sinora voluto prenderne atto: tutti gli altri nutrono scarsa fiducia sui ritorni varesini. E sui tempi oramai ristretti, come se la manifestazione espositiva internazionale fosse stata annunciata ieri. A complicare l iniziativa bustocca entrerà sicuro in scena la politica, che tutto conziona e spone. I sindaci, anche coloro i quali rifuggono le casacche e si chiarano estranei ai partiti, fanno politica. È inevitabile. Tirano l acqua al proprio mulino e se ne impippano bellamente del contesto generale. Lo sforzo ampliare gli orizzonti presuppone un cambio passo innanzitutto culturale, che per il momento neanche si intravede. La politica, tra l altro, è già impegnata a definire la futura assemblea gestionale dell ente Provincia, che sarà guidato, guarda caso, proprio da sindaci eletti dai loro colleghi e dai consiglieri municipali, chiamati a scegliere l assemblea e il presidente. Procemento portata esclusivamente politica, tutt altro che tecnica, che metterà fronte i partiti e le stesse liste civiche, etro molte delle quali si nascondono simboli, contiguità e, lasciatecelo re, connivenze interessate e parte. Si tratta un operazione delicata per le mille spinte contrapposte, tanto che la ricerca un candato presidente garanzia, espresso in senso trasversale tra le appartenenze, sta ventando un impresa impossibile per una serie ragioni. In primis, per il rischio che presidenza e assemblea, essendo composte da sindaci, lavorino per i propri orticelli. Altro scorso, si rà, rispetto all adunanza proposta da Farioli. Mica tanto. È l altra faccia della stessa medaglia, quella del confronto da cui, in linea principio, dovrebbero scaturire collaborazione e sinergie. Così come richiede la nuova, pasticciata, forse scellerata, configurazione delle Province. E come pretende un contesto congiunturale sastroso, in prima istanza per i Comuni. La sfida lanciata da Gigi Farioli, che in questo si è sostituito all attuale vuoto della Provincia, è la sfida tutti i primi cittani, per i quali si prepara un autunno calssimo, anzi, bollente. Che siano nelle conzioni affrontarla con successo ne dubitiamo davvero. Per colpa della politica, appunto. Per colpa dei pregiuzi, delle primogeniture, dei sospetti reciproci e dei campanilismi che sinora hanno sempre avuto la meglio, a spetto delle necessità collettive del Varesotto. Vincenzo Coronetti PAG 6

11 24/08/ PAG /08/2014 «, servono più collegamenti tra i Comuni» Quello fissato per domani pomeriggio ai Molini Marzoli è per i sindaci della provincia Varese il primo impegno ufficiale dopo la pausa estiva. A chiamarli a raccolta è il loro collega Gigi Farioli che ha deciso metterci la faccia e spronare i primi cittani ad elaborare progetti concreti in vista. Obiettivo chiarato, riuscire a realizzare opere concrete, portando a casa il maggior numero finanziamenti possibili. Tutti intorno a un tavolo, allora, per evitare sperdere le risorse in mille rivoli e per rendere davvero attrattivo questo territorio per chi verrà a visitare la grande esposizione universale. E allora, qualche suggerimento concreto arriva da chi albergatori, industriali, operatori economici - guarda ad come alla speranza per avviare la ripresa e, contemporaneamente, ogni giorno si rende conto "che cosa ci vorrebbe". Al primo posto ci sono i collegamenti tra il Varesotto e l area espositiva. Lo spiega bene Guido Brovelli, presidente Ferderalberghi Varese. «Andando molto nel concreto - spiega il numero uno degli albergatori varesini -suggerirei ai sindaci elaborare un piano collegamento tra i comuni, in particolare quelli dell area intorno all aeroporto Malpensa, e l area espositiva milanese. Un servizio navetta collegamento, ovviamente su strada, che consenta ai visitatori non usare la propria auto e non avere pensieri parcheggio, sarebbe sicuramente utile. Un piano corse adeguato e magari un biglietto a tariffa convenzionata esclusivamente per l evento. Potrebbe essere un buon punto partenza». Il trasporto, del resto, è un elemento carne per un area, come quella del basso varesotto, tutto sommato a pochi chilometri stanza dal sito. E poi ci sono i gran eventi intrattenimento, secondo ambito in cui amministrazioni comunali e pro loco potrebbero giocare un ruolo primario. «Da questo punto vista - spiega Brovelli se gli amministratori riuscissero a stilare un progetto culturale con eventi spessore stribuiti in versi comuni in serate fferenti, sarebbe senza dubbio un buon risultato. Un calendario questo genere potrebbe contribuire in maniera determinante a convincere le persone a prolungare il loro soggiorno sul nostro territorio». Insomma, gli argomenti non mancano e i tempi sono molto ristretti. Dunque ben venga il richiamo del primo cittano Busto. Tanto più che, anche la Camera commercio Varese è in attesa valutare progetti legati ad su cui investire risorse. «Noi apprezziamo l intraprendenza del sindaco Farioli sottolinea Mauro Temperelli, segretario generale della Camera commercio Varese - dei suoi colleghi e tutti coloro che portano proposte concrete. Anche noi intenamo favorire il più possibile progetti unitari che consentano utilizzare al meglio le risorse a sposizione. Abbiamo lasciato questo mese tempo per mettere a punto i progetti e a settembre organizzeremo una giornata confronto tra chi ha idee da proporre. Quella è una occasione che non possiamo permetterci perdere. Siamo fiduciosi e convinti che i benefici non mancheranno». Emanuela PAG 7

12 24/08/ PAG /08/2014 Spagna PAG 8

13 24/08/ PAG /08/2014 Il Bacco guarda a : eventi sotto il segno del vino TRADATE - L anomalia un vigneto che cresce e produce in un territorio ad altissima vocazione industriale, continua a piacere. Anzi, piace al punto che il progetto presentato dall associazione culturale "Il Bacco", l associazione che ha in gestione la vigna comunale, per accedere ai contributi provinciali stanziati in vista 2015 è stato accolto. Un progetto che prevede, in contemporanea, l'apertura del "Mercato Lombara Tour" in collaborazione con Colretti. Nel corso della manifestazione verranno posizionate una sessantina bancarelle con produttori che esporranno le loro merci sia in piazzetta Rosa sia sotto i portici villa Truffini, in pieno centro, così da far degustare e vendere i prodotti tipici del territorio; banco assaggio, sempre in villa Truffini, con i vini Tradate, Angera e Morazzone con abbinamento a primi piatti dello chef dell Associazione "Bacco". «Considerato che la manifestazione sarà una vera occasione per attirare sul territorio le molte persone già presenti a Milano nel periodo pre-, operatori e turisti che potranno godere una domenica all'insegna della buona tavola- si legge nel spositivo delibera della Provincia -, appare pertanto opportuno riconoscere la promozione dell'attività contenuta nel progetto presentato dall associazione culturale "Il Bacco Tradate" e sostenere il progetto presentato meante l assegnazione un contributo 10mila euro». «Un ringraziamento sentito alla Provincia e al suo commissario Dario Galli fanno sapere i responsabili del "Bacco" (nella foto) - che permette in questo modo far conoscere le peculiarità del nostro vigneto e ffondere le finalità dattico-culturali una iniziativa che sta raccogliendo consensi anche fuori dal perimetro urbano». I responsabili della Associazione sono già al lavoro per mettere a punto il programma della manifestazione, programmata per il 9 novembre, che, in linea massima, comincerà con un convegno in Villa Truffini sul tema: "La vigna Comunale Tradate Madonna delle Vigne". In contemporanea ci sarà l apertura del Mercato Lombara Tour in collaborazione con Colretti: le bancarelle dei produttori circa 60 verranno posizionate sia in Piazzetta Rosa sia sotto i portici Villa Truffini: faranno degustare i prodotti che sarà possibile comprare per tutta la giornata. Seguirannno un banco assaggio con i vini Tradate, Angera e Morazzone e abbinamenti a primi piatti e altre delizie. Silvio Peron PAG 9

14 24/08/ PAG /08/2014 A scuola lingue grazie a CASTELLANZA (s.d.m.) Per prepararsi in vista 2015, la Città Castellanza ha scelto ventare multilingue. I residenti, nei prossimi mesi, avranno l'opportunità frequentare gratuitamente i corsi lingua inglese (base, intermeo, avanzato), spagnolo (base e intermeo), francese e tedesco (base) proposti dall'istituto Universitario Carolina Albasio Scuola Superiore per Meatori Linguistici del centro congressi Ce. S.I.L. via Pomini. Le lezioni si terranno da ottobre 2014 a maggio 2015, con un massimo 15 iscritti per ogni corso; al termine verrà rilasciato un attestato frequenza. Le domande vanno consegnate alla biblioteca civica (telefono ) o all'ufficio Protocollo oppure trasmesse meante Pec all'inrizzo va.it nonché via fax ai numeri (Ufficio Istruzione) e (biblioteca). L'iniziativa è figlia della convenzione sottoscritta tre anni fa tra il settore Comunicazione, Informazione e Innovazione del Comune e il Cestor (Centro Stu Orientamento), da cui è poi nato l'istituto Universitario. Nell'accordo era previsto proprio l'impegno organizzare corsi lingue a titolo gratuito per i cittani castellanzesi (mantenuto dal 2011 con versi corsi). PAG 10

15 23/08/ PAG. 9 23/08/2014 «Ero perplessa sull' a Milano Ora spero a una botta fierezza» «ERO tra quei cittani milanesi perplessi sul fare l a Milano. Ma siccome si svolge comunque e siccome alcune cose sono andate come non avremmo voluto, mi è sembrato giusto portare la mia voce. Farsi sentire». Così Lella Costa ci ha messo la faccia. Non una ma due volte: l attrice e scrittrice, celebre per i suoi monologhi, è infatti ambasciatrice sia dell Esposizione universale sia «Women for», la rete monale delle donne chiamate a re la propria sui temi della manifestazione del 2015, «Nutrire il pianeta, energia per la vita» (ve box a fianco). Lella Costa, l Italia è all altezza moderare un battito come quello che propone, sui temi dell alimentazione monale e della sostenibilità ambientale? «Io credo che esistano tutte le competenze per affrontare questo battito. Bisogna far sì che ci siano persone competenti ad avere voce e non si proceda per altre vie. C è un partner forte come Slow Food, una delle realtà più straornarie sulle risorse del cibo e sulla bioversità. Io mi sono fidata anche perché ci sono loro, che con il progetto ecimila orti per l Africa hanno dato un segno concreto quest inversione tendenza che tutti chiedono». Damilanese, ritiene che la città sia pronta? «La mia perplessità non è sfattismo. Purtroppo però abbiamo visto inefficienza e corruzione. E la percezione una città in ritardo con le infrastrutture è una realtà sotto gli occhi tutti. Mi piacerebbe che fosse l occasione perché la città abbia una botta fierezza e perché le cose riprendano a funzionare». Lei all immagine dell come volano per il rilancio economico crede? «È indubbiamente un occasione. Penso, ad esempio, proprio a Women for e al sostegno all imprentoria femminile giovane. Giovane, attenzione, non solo in senso anagrafico: ci sono persone anni costrette e reinventarsi e se con hanno un occasione, allora ben venga una vetrina forte». La macchina della cultura si è messa in moto? «I teatri si sono programmati con produzioni rivolte anche a un pubblico internazionale. Si stanno attrezzando tutti. Io ad esempio sono coinvolta in un progetto con Fabio Vacchi, che ha avuto l idea fare un canto per Milano, C è una parte strumentale con il coro e per il recitato ha pensato a me. Il testo lo scrive Michele Serra e parla Milano come acqua». Consigli un luogo da vedere ai turisti che arriveranno nel 2015 a Milano. «Milano è una città segreta. Bisogna avere la pazienza guardare i portoni e le facciate delle case, guardare nei cortili i meravigliosi giarni interni, vedere come Milano ha compensato con il contributo inviduale una mancanza geografica. Il bello è andare a scoprire la sobrietà Milano. Per cui io penserei a un programma non solo nei paglioni infiniti, ma anche per far scoprire Milano agli stessi milanesi». Anni preparazione, cantieri eterni, polemiche: alla fine cosa rimarrà tutto questo evento? «Cominciamo a fare l, poi veamo. Ma già l idea che le persone siano costrette a prendere atto che esiste un problema risorse alimentari, che nutrire il pianeta non è uno slogan ma una questione su cui si gioca il futuro tutti, è un punto partenza. Se rimanesse la consapevolezza nelle persone questi problemi, sarebbe già un risultato straornario». PAG 11

16 23/08/ PAG /08/2014 L intervista MARCO LOMBARDI «Non mi aspetto sconti M ma un salto qualità» olto probabile che Greta e Vanessa siano in mano all Is. Il rischio è che i terroristi vogliano fare un altro salto qualità meatico». A sostenerlo è il professor Marco Lombar, docente universitario e responsabile Itstime (Italian Team for Security, Terroristic Issues & Managing Emergencies) all Università Cattolica Milano, che teme che i terroristi in Iraq vogliano «far cadere altre teste» dopo quella del giornalista James Foley. Ma Greta e Vanessa saranno veramente nelle mani dell Isis, il Califfato islamico Iraq e Siria? Lo ritengo più che probabile. I sequestratori che operano in zone come la Siria ritengono più conveniente vendere gli ostaggi ai terroristi, visto che sono sicuri ricevere il denaro e non essere perseguiti, che non chiedere un riscatto ai Paesi d origine. Perciò rischiano la fine Foley? È brutale da re, me ne rendo conto, ma è un dato fatto. E non mi aspetto sconti perché donne. Nell Isis, oggi Is, Islamic State, le donne sono sottomesse, con burqa, chador e mutilazioni genitali, ma hanno anche un profilo combattente. È proprio qui che potrebbe esserci il prossimo salto meatico dei terroristi. Ovvero? La mia è una boutade, ma nel prossimo video da mostrare al mondo intero potrebbe esserci una donna, una militante dell Is, che taglia la testa ad un altra donna ostaggio. Nella logica occidentale sarebbe un episoo in grado bucare il video, anche se in quella islamica potrebbe rappresentare un forte autogol, perché in una lettura più coerente con l Islam racale un fatto del genere potrebbe essere non accettabile e controproducente. Perché queste esecuzioni meatiche? Da Pearl a Berg, fino a Foley, hanno portato al rilancio del brand, allora Al Qaeda ora dell Is. Servono ad attirare consenso. Non hanno l effetto re all Occidente non sparateci, ma fronte al mondo racale servono per affermare che que- PAG 12

17 23/08/ PAG /08/2014 sta è la strada giusta, che ci siamo. Una chiamata alle armi, un richiamo alla jihad globale, insomma? L Is sta ventando il grande polo attrazione per la jihad e Al Baghda si sta affermando come capo. Lo conferma il fatto che solo dopo la proclamazione del Califfato ha ottenuto il riconoscimento delle fazioni in giro per il mondo, dai nigeriani Boko «Il fatto che siano donne potrebbe anche giocare a nostro favore» Haram ai filippini e agli indonesiani: lo vedono come il vero leader. Anche la gestione degli ostaggi serve più che altro per la promozione interna. Dobbiamo comunque aspettarci una richiesta riscatto? «Lo amo per scontato, come per Foley, anche se non si ce che c è un accordo tra i Paesi del G8 che impone non trattare i riscatti con i terroristi. Ma l embargo sarebbe efficace solo se lo rispettassero tutti. La trattativa ci sarà, la gestiranno le autorità che sanno farlo come si deve, con i pie per terra e guardando in faccia i genitori delle ragazze. Teniamo conto che 100 milioni, come per Foley, sono tanti, ma non spostano nulla rispetto alle ricchezze dell Is, che grazie al controllo dei pozzi petroliferi è tra i movimenti terroristici più ricchi al mondo. Se i sol non sono l obiettivo c è da preoccuparsi? Non bilanceranno le loro decisioni sui milioni, ma sulla convenienza o meno nel mostrare una testa tagliata. Ecco che, come detto, le posizioni più racali potrebbero giocare a nostro favore. L Italia è più esposta dopo l invio armi ai cur? Sì, ma non è il solo fattore. Anche la presidenza dell Unione Europea ed 2015 mettono il nostro Paese in una posizione più delicata». 1 Andrea Aliverti PAG 13

18 23/08/ PAG. 9 23/08/2014 Una vetrina per le idee delle donne L ACRONIMOè «We», come «noi» in inglese. E l obiettivo d altronde è quello: fare squadra, fare rete, creare legami tra le donne tutto il mondo sui temi dell Esposizione universale Milano, ossia alimentazione globale e sostenibilità ambientale. «We», ovvero «Women for», che vede coinvolta anche Lella Costa nel ruolo ambasciatrice, è un progetto che punta a restituire centralità al ruolo della donna nella gestione delle risorse del pianeta. Scrittrici, artiste, cuoche, saggiste, personalità del mondo della politica e della scienza sono già state chiamate a re la propria, ma obiettivo «We» è raccogliere anche le testimonianze persone comuni. «È un grande romanzo del mondo declinato al femminile», spiega la Costa. OGNIpartecipante può dare il proprio contributo presentando una «ricetta per la vita», da inserire così in un grande libro cucina che memorizzi le specialità ogni Paese, le trazioni locali, i piatti nati dall affetto e dalla fantasia delle famiglie. Sul sito «Women for» sono già pubblicate oltre 140 ricette. L.Z. PAG 14

19 23/08/ PAG /08/2014 : Farioli convoca tutti i sindaci Se può essere una grande occasione per Busto Arsizio, ancor più per tutto il territorio provinciale - al là delle comunque contenute ricadute culturali e turistiche che la mega-missione espositiva Milano 2015 può regalare alla sua periferia - la risposta è conservata soprattutto nei sol che ogni città riuscirà a portare a casa per sviluppare progetti una certa consistenza. E allora, andando oltre le parole circostanza e le aspettative talvolta sovramensionate rispetto alla realtà, l'obiettivo che ogni Comune può obiettivamente porsi oggi è mettere le mani il più possibile su quei 10 milioni euro stanziati in favore degli enti locali da parte Regione Lombara. Ecco perché Gigi Farioli, sindaco quella che lui ritiene da sempre la realtà capofila ogni iniziativa che voglia proiettarsi in orbita, ha deciso rischiare. Cioè prendersi la briga chiamare a raccolta col sogno avere una risposta adeguata, ma anche col rischio essere snobbato i sindaci tutti i Comuni della provincia Varese. Il traguardo fissato, insomma, è molto ambizioso. L appuntamento è dunque fissato per lunedì prossimo alle 15, nella capiente sala Tramogge dei Molini Marzoli, avviando la stesura delle idee che entro il 25 settembre andranno protocollate in forma definitiva per sperare vederle accettate e quin finanziate. «Se stiamo tutti uniti, allora si possono fare cose ambiziose e ottenere quello che desideriamo», spiega il primo cittano, che ha deciso ridurre all'osso le sue vacanze agostane proprio per non saltare l'incontro che ha voluto organizzare. «Mi auguro che in sala Tramogge ci sia la gran parte dei miei colleghi, attendendo ovviamente anche i consiglieri comunali bustesi e tutti coloro che vorranno proiettarsi al futuro mettendosi in gioco con idee forti e voglia partecipazione». Che quella sposta da Palazzo Gilardoni sia una chiamata complessiva e non limitata a Busto e alla Valle Olona, lo giustifica anche il contenuto del bando stesso che mette in palio il denaro: «Più le proposte saranno estese su un' area vasta, quin convise da molte istituzioni locali, più si potranno ottenere punteggi in grado farci ricevere attestati concreti dalla Regione. Penso che Palazzo Lombara abbia fatto bene a decidere che la sinergia sarà premiata, spingendo al massimo sulla convisione delle proposte», prosegue. «Per questo mi sono sentito in dovere rompere gli indugi e prendere l'iniziativa organizzare io questo incontro, anche perché il periodo vacanziero non deve far menticare che i tempi per elaborare le ipotesi sono molto ristretti». Così dopodomani nel pomeriggio il sindaco entrerà in sala e conterà il numero quanti avranno capito il suo messaggio, sperando non avere brutte sorprese, vale a re essere snobbato. E poi, come tutti quelli che si metteranno in gioco, rà la sua e si porrà all'ascolto degli altri convenuti «mentre il supporto della Camera commercio e dello Ster ci consentirà presporre nelle settimane successive un documento definizione delle ambizioni che andremo a darci nell occasione, rendendoli capaci ottenere ampi consensi». Intanto Farioli assicura che ipotesi da avanzare per consentire al territorio giocare la propria partita, già le sta analizzando nella propria mente. E ne abbozza in anticipo una fra le tante: «Siamo una provincia certo dall'alta vocazione turistica, ma anche piena identità alimentari che ben si adeguano al tema dell'», ce. «Penso quin che il Varesotto possa competere all interno del bando per imporre poi con migliori strumenti anche alcune delle sue ricette tipiche che contradstinguono numerose città e paesi». Si parte dai piatti, quin. E vuoi vedere che, gira e rigira, il sindaco proverà a servire al mondo polenta e bruscitti? Marco Linari PAG 15

20 23/08/ PAG /08/ sorvegliata dal presidente dell Anac 2015 sotto il controllo dell Autorità nazionale anticorruzione. In G.U. n. 194 ieri è stato pubblicato un comunicato della Presidenza del consiglio dei ministri sul decreto p.a. (90/2014, convertito in legge 114/2014). Esso specifica che l art. 30, comma 1 del dl, deve intendersi sostituito dal seguente: «1. Al presidente dell Anac sono attribuiti compiti alta sorveglianza e garanzia della correttezza e trasparenza delle procedure connesse alla realizzazione delle opere del grande evento Milano A tal fine si avvale una apposita Unità operativa speciale composta da personale in posizione comando, stacco o fuori ruolo anche proveniente dal corpo della Guara finanza». L Unità operativa speciale opererà fino alla completa esecuzione dei contratti per la realizzazione delle opere e delle attività connesse a PAG 16

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

NEWSLETTER. Luglio 2007. I l g r u p p o I t a l i a n o

NEWSLETTER. Luglio 2007. I l g r u p p o I t a l i a n o NEWSLETTER - I N V E N T A R E I L F U T U R O - Luglio 2007 I l g r u p p o I t a l i a n o Il gruppo italiano Inventare il futuro è iniziato lo scorso mese di maggio e si riunisce quasi ogni settimana

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Alberghi a rilento per Expo

Alberghi a rilento per Expo 05-03-2015 1 / 2 domenica24 casa24 moda24 food24 motori24 job24 stream24 viaggi24 salute24 shopping24 radio24 altri Cerca Accedi How To Spend It NEW! Professioni e Imprese24 Business School ed eventi Milano

Dettagli

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità La Biennale 2015 Cos è la Biennale della Prossimità La Biennale della Prossimità si svolgerà a Genova dal 5 al 7 giugno 2015. È un appuntamento nazionale dedicato interamente alle comunità locali, alle

Dettagli

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L

C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L FOOD FILM FEST C I N E M A & C I B O F I L M F E S T I V A L BERGAMO 15-20 SETTEMBRE 2015 piazza dante - domus bergamo quadriportico del sentierone palazzo dei contratti e delle manifestazioni COSA - DOVE

Dettagli

www.expo2015.org www.facebook.com/ Expo2015Milano.it twitter.com/expo2015milano

www.expo2015.org www.facebook.com/ Expo2015Milano.it twitter.com/expo2015milano EXPO, IL SUCCESSO DEL PRIMO MESE www.expo2015.org Expo2015Milano.it twitter.com/expo2015milano Numeri e obiettivi raggiunti ad un mese dall apertura Aun mese dall apertura gli scetticismi e i timori si

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

PUNTIAMO SULL EXPO. Intervista LUCA PATANÈ

PUNTIAMO SULL EXPO. Intervista LUCA PATANÈ PUNTIAMO SULL EXPO LUCA PATANÈ È da alcuni mesi presidente di Confturismo. Nel 2001 diventa presidente di Uvet American express corporate travel, polo distributivo di servizi turistici nel mercato italiano

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Attività dell Urban Center

Attività dell Urban Center Attività dell Urban Center Report dell incontro con i rappresentanti di associazioni e cooperative 14 giugno 2012 www.rosignanofacentro.it info@rosignanofacentro.it Percorso di partecipazione promosso

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice.

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Ha una Laurea in Arti visive dello spettacolo. Il cortometraggio da lei scritto Maria Cristina per un soffio non ha fatto parte della

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano GABRIELLA tanti master,

Dettagli

RISPOSTE QUESTIONARIO VALUTAZIONE SEMINARIO DI FORMAZIONE STILI DI VITA E SALUTE Montecatini Terme, 20-22 marzo 2015

RISPOSTE QUESTIONARIO VALUTAZIONE SEMINARIO DI FORMAZIONE STILI DI VITA E SALUTE Montecatini Terme, 20-22 marzo 2015 RISPOSTE QUESTIONARIO VALUTAZIONE SEMINARIO DI FORMAZIONE STILI DI VITA E SALUTE Montecatini Terme, 20-22 marzo 2015 Leggi attentamente le seguenti affermazioni e indica il grado di accordo con ciascuna

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI. di Autori Vari classe 2^ B

LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI. di Autori Vari classe 2^ B LA SINDACA, MARIA FERRUCCI, INCONTRA LA CLASSE 2^ B DELLA S.M.S. VERDI Autori Vari classe 2^ B Lunedì 4 febbraio, alle ore 11:00, durante la lezione Storia, come previsto, è venuta a farci visita la sindaca

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo SLEST (European Linguistic Standard for Professionals in Tourism) 2.0 1 : Project No: 2013-1-ES1-LEO05-66445 Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo CONTENUTO 1.) all'albergo

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO Libretto di La Promessa

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

E quindi un emorragia di cervelli

E quindi un emorragia di cervelli Intervistato: Angelo Colaiacovo, Sindaco di Aliano Soggetto: prospettive per i giovani, Parco Letterario Carlo Levi, vivibilità di Aliano Luogo e data dell intervista: Aliano, agosto 2007 Audio file: Colaiacovo_2

Dettagli

GIOVANI IMPRESE LAVORO. Guida alle iniziative della Camera di Commercio di Terni

GIOVANI IMPRESE LAVORO. Guida alle iniziative della Camera di Commercio di Terni GIOVANI IMPRESE LAVORO Guida alle iniziative della Camera di Commercio di Terni lo sai che... La Camera di Commercio organizza corsi per promuovere la cultura d impresa tra gli studenti e promuove tirocini

Dettagli

Ti presento il POR FESR

Ti presento il POR FESR UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale CONCORSO ALLA SCOPERTA DEL POR LOMBARDIA. Seconda edizione Ti presento Guida alle tematiche del concorso Alla scoperta del POR Lombardia 1 1. La politica

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

AGENDA DIGITALE RAVENNA

AGENDA DIGITALE RAVENNA FOCUS GROUP AZIENDE 1 Sala Maraldi 13/11/2013 AGENDA PARTECIPANTI: 20 GENERE: 18 uomini, 2 donne ETA MEDIA: 48,3 NAZIONALITA : italiana COMUNE /QUARTIERE DI RESIDENZA: 14 Ravenna (chi ha specificato: 1

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE

PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE PADIGLIONE ITALIA EXPO 2015: IL PALINSESTO EVENTI UNA PIATTAFORMA IN CONTINUA EVOLUZIONE Il Sito Espositivo 2 Padiglione Italia: Palazzo Italia e Cardo Il cuore del Sito Espositivo 3 Padiglione Italia:

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Platè Dott. Mauro Assessore X

Platè Dott. Mauro Assessore X Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 49 18 marzo 2015 Oggetto : Autorizzazione al prestito di un'opera di proprietà del Comune di Cremona e custodita presso

Dettagli

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30.

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. Il giorno 27 febbraio 2012, alle ore 9.30, presso la sala

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore.

2014 Editrice ZONA È VIETATA. ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. 2014 Editrice ZONA È VIETATA ogni riproduzione e condivisione totale o parziale di questo file senza formale autorizzazione dell editore. La nostra Nuova Caledonia L avventura d una vita di Giorgio & Marosa

Dettagli

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA

INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE A PARTECIPARE ALL ANIMAZIONE DI PIAZZETTA PIACENZA PADIGLIONE ITALIA PER LA PROMOZIONE DEL SISTEMA CULTURALE, SCIENTIFICO, TURISTICO, SPORTIVO ED ENOGASTRONOMICO

Dettagli

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea

Christian, Riccardo, Camilla, Andrea Giovedì pomeriggio ci siamo recati in biblioteca per fare una ricerca sull'illuminismo. Cercavamo un libro abbastanza antico, non trovandolo la bibliotecaria ci ha portati nell'archivio e ci ha dato un

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Il Canton Ticino a Expo 2015

Il Canton Ticino a Expo 2015 Il Canton Ticino a Expo 2015 Paolo Beltraminelli Presidente del Consiglio di Stato Luigi Pedrazzini Delegato cantonale Expo 2015 del Consiglio di Stato Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Il Canton

Dettagli

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice Indice Sommario 1. Manifesto... 2 2. Attività e progetti... 3 2.1. Attività per i giovani... 3 2.2. Attività per i bambini... 3 2.3. Attività per anziani... 4 2.4. Progetti nel lungo periodo... 4 3. La

Dettagli

MANAGHAIR. Con Te & Per Te. Lelio lele Canavero PERCORSI FORMATIVI D ECCELLENZA RISERVATI AGLI ACCONCIATORI & ALLE LORO AMBIZIONI

MANAGHAIR. Con Te & Per Te. Lelio lele Canavero PERCORSI FORMATIVI D ECCELLENZA RISERVATI AGLI ACCONCIATORI & ALLE LORO AMBIZIONI MANAGHAIR 2012 Lelio lele Canavero PERCORSI FORMATIVI D ECCELLENZA Con Te & Per Te RISERVATI AGLI ACCONCIATORI & ALLE LORO AMBIZIONI Dal 1996 dedico la parte più importante della mia vita professionale

Dettagli

Milano, 30 agosto - 2 settembre

Milano, 30 agosto - 2 settembre In occasione di Milano, 30 agosto - 2 settembre La scelta dell Università è il primo di una serie di passaggi chiave per la costruzione della propria identità umana e professionale. Una scelta consapevole

Dettagli

ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015

ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015 ESSEREMILIANO IL TERRITORIO REGGIANO PROTAGONISTA PRIMA, DURANTE E DOPO EXPO 2015 EXPO 2015 E IL TERRITORIO DI REGGIO EMILIA Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 l Esposizione Universale di Milano, incentrata

Dettagli

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore

PROGETTO PIEDIBUS. Io vado a piedibus. ad Arcore PROGETTO PIEDIBUS Io vado a piedibus ad Arcore PREMESSA Il progetto vuole inserirsi nella famiglia dei progetti che mirano a migliorare la qualità della vita nelle nostre città attraverso la mobilità sostenibile

Dettagli

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane

L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Nuovi sviluppi Un percorso didattico per cambiare il proprio punto di vista L'esperienza di giovani fotografi ugandesi raccontata alle scuole italiane Ottobre 2009 Premessa Cesvi lavora in Uganda dal 2001

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

Intervento di Maria Chiara Carrozza Direttore della Scuola Superiore Sant'Anna

Intervento di Maria Chiara Carrozza Direttore della Scuola Superiore Sant'Anna CERIMONIA DI APERTURA DEI CORSI E DI CONSEGNA DEI DIPLOMI Anno Accademico 2010 / 2011 Intervento di Maria Chiara Carrozza Direttore della Scuola Superiore Sant'Anna Pisa, 4 dicembre 2010 1 Autorità, Rettori,

Dettagli

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE COMUNE DI PARELLA Provincia di Torino ********************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 35 Del 15/10/2014 Oggetto: APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTESA PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale. Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte

IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale. Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte IL PROGETTO DI M.B. Stralci dal documento di sintesi e progetto professionale Allegato per esercitazione in gruppo nel 2 laboratorio - seconda parte La domanda iniziale La signora M.B. si è avvicinata

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

IV Forum Confcommercio sul Fisco

IV Forum Confcommercio sul Fisco IV Forum Confcommercio sul Fisco Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan al IV Forum Confcommercio sul Fisco Meno tasse, meno spesa Binomio per la ripresa Roma, 22

Dettagli

Alcuni studenti raccontano.

Alcuni studenti raccontano. Alcuni studenti raccontano. Soggiorno a Londra di Valentina Tornesi III B Il giorno 19 settembre 2010 noi, alcuni alunni della mia Scuola Media di San Francesco, e quattro nostri professori siamo partiti

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

MODELO DE CORRECCIÓN

MODELO DE CORRECCIÓN ESCUELAS OFICIALES DE IDIOMAS DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS PRUEBA ESPECÍFICA DE CERTIFICACIÓN DE NIVEL INTERMEDIO DE ITALIANO SEPTIEMBRE 2013 COMPRENSIÓN ORAL MODELO DE CORRECCIÓN HOJA DE RESPUESTAS EJERCICIO

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa.

MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa. FONDO ITALIANO Di Claudia Di Pasquale MILENA GABANELLI IN STUDIO Restiamo in Italia e parliamo del Fondo Italiano Investimenti, istituito, nato un anno e mezzo fa. DAL TG1 del 15/11/2010 Presentato oggi

Dettagli

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo

Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Dott. Maurizio Melucci Vice Sindaco del Comune di Rimini Assessore al Turismo Il vostro convegno è sicuramente interessante, perché al di là delle valutazioni di merito che possono essere anche diverse,

Dettagli

IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO

IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO IL SICILIANO CHRISTIAN GRECO DIRETTORE DEL MUSEO EGIZIO DI TORINO di Redazione Sicilia Journal - 28, gen, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-siciliano-christian-greco-direttore-del-museo-egizio-di-torino/

Dettagli

I MERCATI DANNO VITA ALLE CITTA IN TUTTA EUROPA

I MERCATI DANNO VITA ALLE CITTA IN TUTTA EUROPA 2 I MERCATI DANNO VITA ALLE CITTA IN TUTTA EUROPA I MERCATI SONO UNO STRUMENTO CHIAVE DI SVILUPPO DELLA RIGENERAZIONE URBANA, DI STILI DI VITA SOSTENIBILI, DELL OCCUPAZIONE E IMPRENDITORIALITÀ NELLE CITTÀ.

Dettagli

rassegna stampa luglio 2010 altre notizie

rassegna stampa luglio 2010 altre notizie rassegna stampa luglio 2010 altre notizie http://sfoglia.ilmattino.it/mattino/view.php?data=20100719&ediz=caserta&npag=30&file=ob j_1902.xml&type=standard Il Mattino - 19.07.2010 Il Consorzio cerca casa

Dettagli

La scatola dei pensieri sparsi

La scatola dei pensieri sparsi La scatola dei pensieri sparsi In tutte le classi prime di scuola secondaria e, dunque, non solo in quella sperimentale, e stata proposta la creazione de La scatola dei pensieri sparsi(strumento anonimo).

Dettagli

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero. Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane all Estero Expo 2015, un opportunità e una sfida per le imprese e il Territorio Monza, 9 13 novembre 2013 ABSTRACT PREMESSA La crescita del nostro

Dettagli

Spirit of the mountain

Spirit of the mountain Spirit of the mountain BERGAMO MILANO PONTRESINA SESTRIERE VERONA CINQUE FESTIVAL, UN GRANDE NETWORK L IDEA L'Associazione Montagna Italia nasce nel 1996 con lo scopo di promuovere il turismo, il rispetto

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Mi presento Mi chiamo Lisa Cappellazzo, ho 35 anni e son un insegnante

Dettagli

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia.

Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Obiettivo didattico: Scoprire alcune meraviglie del territorio veneto; in particolare le città di Padova e Venezia. Questo - in ordine cronologico - l ultimo appuntamento organizzato dall Istituto Comprensivo

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro.

La nostra visione del traffico transfrontaliero di merci e di viaggiatori è ben diversa! Per illustrarla vi abbiamo invitato a questo incontro. Signore e signori, questo cartello, fotografato alla stazione di confine di Domodossola, dice tutto sull attuale situazione nel traffico ferroviario tra l Italia e la Svizzera: Strutture obsolete Impianti

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ISTITUTO COMPRENSIVO SANTO STEFANO MAGRA ISA 12 Via Tavilla, 46 19037 S. Stefano Magra(SP) Tel. e fax 0187/699220C.F. : 81003070117 e-mail comprensivosstefano@virgilio.it PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER

Dettagli

Concorso Una ricetta da 1 euro

Concorso Una ricetta da 1 euro Progetto educativo per una cultura del dono Concorso Una ricetta da 1 euro Como aprile 2007 1. Introduzione Il presente progetto prende le mosse da una considerazione tanto semplice quanto oggi rimossa:

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Periodico informatico - Registrazione presso il Tribunale di Varese al n. 457 - Anno 1 - Numero 8 - Settembre 2004 Newsletter della Camera di Commercio di Varese n 8 - Settembre 2004 Secondo Bando Saturno

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF Ci siamo! Ecco il primo numero della nostra newsletter. Forse è ancora un po presto per chiamarlo primo numero... direi meglio che è un numero zero, visto che non ci sono ancora quelle rubriche che ne

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni

donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni www.womaninpower.it donne, valore, comunicazione, marketing, automobili, news, social, meeting, expo, città, formazione. community WIP, network imprese, associazioni charity Eventi 2015, WIP magazine on

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli