Taglio degli ETF troppo piccoli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Taglio degli ETF troppo piccoli"

Transcript

1 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO AGOSTO Tema caldo In Europa tanti ETF troppo piccoli, aumentano i delisting Pillole ETF A New York nuovo ishares ETF su commodity L ETCi Gold Rbs prepara l addio a Piazza Affari Mercato ETF La centralità del fattore valutario negli ETF sui bond emergenti Focus Banca IMI Anche la Bank of England vara la forward guidance sui tassi ETF in cifre ETF Plus: migliori, peggiori e più scambiati a uno e sei mesi Commento agli ETF Piazza Affari fa la voce grossa, festeggiano gli ETF long a leva sul Ftse Mib Taglio degli ETF troppo piccoli

2 TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro 2 Delisting a ritmo record. Tanti ETF europei non raggiungono la dimensione minima In tempi di spending review anche gli emittenti di ETF guardano ai costi legati al mantenimento in quotazione di alcuni fondi a gestione passiva Gli emittenti ETF guardano ai costi togliendo dal mercato gli ETF di piccola taglia poco redditizi. In Europa solo un quarto dei replicanti supera la soglia dei 100 milioni di dollari che non hanno riscosso grande successo. Nei primi sei mesi dell anno sono stati 231 i delisting di ETF/ETP dai mercati europei, un ritmo record che si confronta con l uscita di Borsa di 189 replicanti nel corso dell intero In Europa negli ultimi anni si era assistito a un aumento considerevole dei replicanti quotati - a fine giugno erano tra ETF ed ETP con prodotti complessivamente presenti nei vari mercati (dati ETFGI) con una forte frammentazione rispetto al mercato statunitense A luglio afflussi record per 44,08 mld $ sugli ETP dove il totale degli ETF è senza duplicazione di listing. Parallelamente in Europa sono diminuite le nuove quotazioni, pari a 295 nel primo semestre di quest anno rispetto alle 758 dell intero Un contesto di eccesso di offerta che comporta il proliferare di fondi incapaci di raggiungere una massa critica sufficiente da giustificare la loro permanenza sui listini. Gli ETF che attualmente presentano masse in gestione superiori ai 100 milioni di dollari - solitamente identificata come massa critica di breakeven per considerare un fondo o ETF in grado di coprire adeguatamente i suoi costi - sono solo un quarto dei totali quotati in Europa. Deborah Fuhr, managing partner di ETFGI, rimarca come addirittura i due terzi viaggiano sotto i 50 mln di asset under management e un terzo sotto i 10 mln. Le società emittenti stanno pertanto iniziando ad adeguare la loro offerta rimarca la Fuhr - riducendo il numero di cross-listings al fine di risparmiare sui costi e di concentrarsi si mercati più liquidi. Tra i maggiori listini europei è Borsa Italiana a guidare la A luglio gli afflussi sugli ETP sono stati pari a 44,08 miliardi di dollari trainati dai replicanti azionari che hanno segnato lo scorso mese una raccolta positiva di 41,62 di dollari. Le masse gestite si sono portate ai nuovi massimi storici a quota 2,16 mila miliardi di dollari. E quanto emerge dal dati mensili riportati dal Global ETF and ETP Industry Insights report di ETFGI. Spiccano soprattutto gli afflussi verso gli ETF sull azionario statunitense che a luglio sono stati pari a quasi 33 mld. Gli ETP obbligazionari hanno visto afflussi per 5,1 miliardi, mentre i prodotti sulle commodity hanno evidenziato fuoriuscite per 2,72 miliardi. Delisting di ETF nella prima metà del 2013 Mercato I sem I sem Borsa Italiana Nyse Euronext Parigi Deutsche Boerse London Stock Exchange Six Swiss Exchange 25 0 Burgundy 18 0 Borsa di Stoccarda 8 6 Nyse Euronext Bruxelles 5 0 Nyse Euronext Amsterdam 3 9 Nasdaq OMX Stccolma 2 0 Bolsa di Madrid 1 0 Istanbul Stock Exchange 0 1 Latibex 0 1 Totale Fonte:ETFGI classifica 2013 dei maggiori delisting, pari a 57 nei primi sei mesi dell anno e altri 11 sono già stati annunciati. Segue l Euronext di Parigi con l uscita di 43 fondi, Francoforte con 35 e Londra con 34. Il singolo emittente con più delisting risulta Lyxor con 53, seguito da Rbs con 42 e ishares con 40. Borsa Italiana paga in particolare il fatto che non ci sono emittenti italiani e pertanto sovente la quotazione in Italia rappresenta quella secondaria rispetto a quella sul mercato domestico dell emittente. Una componente a sfavore di Borsa Italiana sono gli elevati costi di prima quotazione, pari a euro per singolo ETF, più del doppio rispetto ai euro di Francoforte e superiore anche ai di Parigi. C è poi il corrispettivo semestrale che su Borsa Italiana è dipendente dal patrimonio gestito: 500 euro per patrimonio sotto i 100mln di euro; euro tra i 100 e 750 mln; 4.00 euro tra 750 a 1,5 mld; euro oltre gli 1,5 mld.

3 NEWS DAL MONDO ETF News ishares quota a New York un nuovo ETF su indice di commodity Quotazione sul Nyse Arca per l ishares Dow Jones-UBS Roll Select Commodity Index Trust, nuovo replicante che si rifà al Dow Jones-UBS Roll Select Commodity Index che attualmente annovera al suo interno 22 contratti futures su materie prime. L intento di questo ETF è ridurre al minimo i costi di chiusura contratti future in scadenza e la loro sostituzione con quelli nuovi. Questo ETF cerca di minimizzare i costi di rolling dei contratti a termine, consentendo un accesso efficiente e diversificato alle materie, ha dichiarato Ravi Goutam, responsabile prodotto in America per ishares. Deutsche Asset & Wealth Management db x-trackers CSI 300 UCITS ETF La Cina a portata di mano Il più grande ETF sul CSI 300 in Europa 1 Delisting da Piazza Affari per l ETCi Gold RBS Dal giorno 28 agosto Borsa Italiana ha disposto la cancellazione dal listino Ufficiale dell RBS Physical Gold ETCi. Le commodity Securities saranno pertanto negoziabili sul mercato ETFPlus e sugli altri mercati dove sono quotate (Borsa di Francoforte e) fino alla chiusura del 27 agosto. Tom Fekete nuovo responsabile sviluppo prodotti ishares per l area EMEA ishares ha nominato Tom Fekete nuovo responsabile sviluppo prodotti per la regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa). Tom Feteke riporterà a Joe Linhares, responsabile di ishares per la regione EMEA e si occuperà nello specifico dell ampliamento della gamma di prodotti innovativi di ishares. L ingresso di Tom Feteke rientra nella strategia di ishares volta allo sviluppo di una solida gamma di soluzioni di investimento che possano essere utilizzate come partecipazioni core, strumenti di esposizioni ai segmenti di nicchia e strumenti di allocazione tattica. Dal 2009 Tom Feteke ha ricoperto il ruolo di responsabile dei prodotti di investimenti EMEA e responsabile globale FX Advisory di Barclays Wealth. Con il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è possibile investire con un unica transazione in un le A-shares emesse da società cinesi quotate nelle borse di Shanghai e Shenzhen, denominate Con un patrimonio gestito di quasi un miliardo di dollari in continua crescita, il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è il più grande ETF creato per replicare l indice CSI 300 in Europa 1. Nome del prodotto ISIN Codice di neg. TER Dividenti db x-trackers CSI 300 UCITS ETF (1C) LU XCHA 0,50% Capitalizzazione 1 Fonte: DB ETF Ricerca, marzo Prima dell adesione leggere il documento di quotazione, il prospetto ed il KIID del comparto rilevante. Avvertenze Potete ottenere gratuitamente tali documenti presso Deutsche Bank AG, Via Turati 27, Milano e sul sito db x-trackers è un marchio commerciale di proprietà di Deutsche Bank AG. Gli ETF descritti nel presente opuscolo informativo sono azioni di db x-trackers II, una società d investimento costituita ai sensi del diritto lussemburghese nella forma di Société d Investissement à Capital Variable (SICAV). Deutsche Bank AG e lo sponsor degli indici non rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia circa i rendimenti che possono essere ottenuti dall utilizzo del relativo indice. Le informazioni contenute nel presente documento sono destinate esclusivamente all utilizzo in Italia. La pubblicazione del presente documento giudizio, da parte della stessa, sull opportunità dell eventuale investimento ivi descritto. I prodotti descritti adottano una struttura swap based. Si prega di far rifermento alla sezione Rischio di Controparte presente nel Documento di Quotazione e nel Prospetto per una descrizione dettagliata dello stesso e delle tecniche per ridurlo attraverso il rilascio di una garanzia. Deutsche Asset & Wealth Management racchiude in sé tutte le attività di asset management and wealth management 3

4 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro La centralità del fattore valutario per chi guarda agli ETF sui bond emergenti 4 La violenta fuga di primavera dagli asset emergenti, innescata dall uscita allo scoperto da parte della Federal Reserve che ha preannunciato l avvio della riduzione del piano di acquisti di asset, non ha mancato di intaccare i ritorni dall investimento in bond emergenti. Inoltre i forti movimenti valutari hanno fatto affiorare il problema di come posizionarsi su questi Paesi dopo che negli scorsi anni la rivalutazione delle valute Sono ormai diventate molte le alternative a disposizione per posizionarsi sul reddito fi sso emergente attraverso gli ETF: denominati in dollari, in valuta locale oppure currency hedged emergenti aveva acceso l interesse verso i prodotti a valuta locale. Fondamentali più solidi rispetto al passato Tra i punti a vantaggio dei bond emergenti ci sono dei fondamentali economici decisamente più solidi rispetto al passato e rendimenti reali decisamente più elevati rispetto a quelli di paesi core quali Stati Uniti, Germania o Giappone. I titoli di Stato in molti Paesi emergenti spesso sono più forti rispetto a emissioni di Paesi sviluppati - rimarca Scott Ebner, global head of product development di State Street Global Advisors (SSgA) - invogliando gli investitori ad assumersi il rischio valutario aggiuntivo come testimoniato dalla costante crescita negli ultimi anni degli afflussi verso queste categorie sia nei mutual funds in generale che negli ETF. Proprio i fondi a replica passiva rappresentano la via più semplice, liquida e a basso costo per giovarsi di un esposizione diversificata ai bond emergenti, permettendo di affacciarsi anche su alcuni segmenti altrimenti difficilmente investibili. Tra quelli quotati a Milano il TER va da un minimo dello 0,3% a un massimo dello 0,55% con spread bid-ask abbastanza contenuto pari allo 0,42% per controvalori di 25mila euro (dati Borsa Italiana relativi a luglio 2013), anche se superiore alla media generale degli ETF a reddito fisso che è dello 0,21%. La variabile valutaria L ondata di vendite degli scorsi mesi ha condizionato le performance degli ETF legati a bond emergenti, colpendo sia quelli su indici in valuta locale che quelli con emissioni in dollari. Di contro il sell-off ha rimpinguato i rendimenti tornati ad essere molto allettanti (il rendimento alla scadenza per l Ishares JP Morgan $ Emerging Markets Bond è ora del 5,56% dal 4,2% di inizio di maggio). In caso di volatilità le oscillazioni al ribasso delle valute locali rappresentano una fonte di rischio che può essere ammortizzata dall investitore dell area euro ancorandosi a ETF su indici composti da emissioni in dollari o che offrono una copertura valutaria completa. Tra i fondi quotati a replica passiva sul reddito fisso emergente quello con maggiori masse gestite è l Ishares JP Morgan $ Emerging Markets Bond che si rifà a un indice composto da circa 150 emissioni governative denominate in dollari con la prevalenza attualmente di titoli di Turchia, Brasile, Filippine, Indonesia, Russia e Messico. Le obbligazioni devono presentare un importo minimo complessivo pari a 1 miliardo di dollari e con una vita residua di almeno 2 anni. Il ribilanciamento avviene mensilmente così come la distribuzione del dividendo. In questo caso l investitore è esposto in maniera diretta all oscillazione del cambio euro/dollaro. Caratteristiche simili per il Lyxor ETF iboxx $ Liquid Emerging Markets Sovereigns e l Amundi ETF Global Emerging Bond Markit Iboxx che si rifanno all indice iboxx $ Liquid Emerging Markets Sovereigns composto da obbligazioni denominate in dollari statunitensi rivenienti a 21 differenti Paesi emergenti con massimo due bond per ogni Paese; inoltre nessun Paese può pesare più del 12,5% sul totale, percentuale che scende al 5% se il rapporto debito/ Pil è pari o superiore all 80%. Le obbligazioni per entrare nell indice devono presentare un ammontare minimo di 500 milioni di dollari e una vita residua di almeno due anni.

5 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro L opzione con copertura dal rischio cambio Una copertura valutaria completa è prevista invece dal Db X-Trackers Emerging Markets Liquid Eurobond Index ETF, composto da strumenti di debito emessi da massimi 15 stati o enti quasi sovrani di America Latina, Asia, Paesi emergenti di Europa, Africa e Medio L opzione della copertura valutaria permette di mettersi al riparo da eventuali deprezzamenti delle valute emergenti. Tra le novità di quest anno ci sono poi i bond corporate sui mercati emergenti caratterizzati da una netta prevalenza di emissioni investment grade Oriente. Se lo si confronta con gli omologhi ETF in dollari Usa - rimarca M a u r o Giangrande, responsabile d e l l a piattaforma db X-trackers di Deutsche Bank per l Italia questo non beneficia di un eventuale apprezzamento del dollaro rispetto all euro (e allo stesso tempo non viene penalizzato da un eventuale deprezzamento). Allo stesso tempo, rispetto ad un prodotto in local currency questo ETF soffre meno nei periodi di forte riduzione degli investimenti nei mercati emergenti poiché non è soggetto al deprezzamento delle valute emergenti rispetto all euro. Le obbligazioni comprese nell indice possono essere denominate in euro, sterline, dollari Usa, dollari canadesi o yen con vita residua che deve essere compresa tra i 5 e i 30 anni. Bond in valuta locale Tra i replicanti di maggior successo nell universo del reddito fisso figurano quelli su indici in valuta locale che aprono alla possibilità di sfruttare il potenziale di apprezzamento delle valute dei diversi Paesi emergenti e nel 2012 avevano garantito ritorni a doppia cifra. A Piazza Affari sono due gli ETF di questo tipo: lo SPDR Barclays Emerging Markets Local Bond UCITS ETF che replica la performance del indice Barclays Emerging Markets Local Currency Liquid Government con esposizione dell emittente ad un massimo del 10%, ridistribuendo il valore in eccesso del mercato, proporzionalmente, su tutto l indice; c è poi l ishares Barclays Emerging Market Local Govt Bond fund che si rifà a un indice che include obbligazioni governative di 8 Paesi emergenti con una scadenza iniziale compresa tra 2 e 30 anni. L alternativa del corporate Novità dello scorso maggio sono poi gli ETF su bond societari investment grade e high yield dei mercati emergenti. In un ottica di diversificazione dell investimento sostiene Scott Ebner di SSgA - i bond societari dei mercati emergenti presentano rendimenti interessanti rispetto ad altre categorie e il livello di rischio risulta abbastanza contenuto se si considera che circa l 80-85% di queste emissioni risulta investment grade. Lo SPDR BofA Merrill Lynch Emerging Markets Corporate Bond UCITS ETF si rifà a un indice di titoli di debito corporate investment grade e high yield dei mercati emergenti denominati in dollari che va a coprire più di 25 mercati, circa 600 emissioni e circa 230 emittenti con un rating minimo di CCC- (attualmente solo il 17,15% ha rating inferiore all investment grade). Caratteristiche simili per l ishares Morningstar USD Emerging Mkts Corp Bond il cui indice sottostante (Morningstar Emerging Markets Corporate Bond) include obbligazioni emesse da società di America Latina, Europa orientale, Medio Oriente, Africa e Asia (escluso il Giappone). ETF su indici legati a bond emergenti Nome Codice ISIN Valuta di denominazione TER Politica dividendi Andamento nel 2013 Amundi ETF Global Emerging Bond Markit Iboxx FR US$ 0,30% capitalizzati -10,96% db x-trackers II EM Liquid Eurobond Euro ETF LU Euro 0,55% capitalizzati -9,17% ishares JPMorgan $ Emerging Markets Bond IE00B2NPKV68 US$ 0,45% mensili -10,74% Lyxor ETF iboxx $ Liquid Emerging Markets Sovereign FR US$ 0,30% capitalizzati -16,75% ishares Barclays EM Local Govt Bond fund IE00B5M4WH52 Valute locali 0,50% semestrali -10,94% SPDR Barclays EM Local Bond ETF IE00B Valute locali 0,55% semestrali -10,37% SPDR Citi Asia Local Govt Bond Ucits ETF IE00B7GBL799 Valute locali 0,50% semestrali n.d ishares Morningstar $ Emerging Markets Corporate Bond IE00B6TLBW47 US$ 0,50% semestrali n.d SPDR BofA Merrill Lynch Emerging Markets Corporate Bond Ucits ETF IE00B7LFXY77 US$ 0,50% semestrali n.d * dati aggiornati al 13/08/2013 5

6 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI La Banca d Inghilterra si unisce a Fed e BCE nel fornire una forward guidance ai mercati 6 Ai primi di agosto la Bank of England (BoE), contestualmente alla pubblicazione dell Inflation Report, il rapporto con cui l istituto delinea periodicamente la propria view sullo stato e sulle prospettive dell economia e domestica ed internazionale, ha pubblicato le linee guida della nuova conduzione Sotto la nuova guida di Mark Carney l istituto centrale britannico ha deciso di ancorare il rialzo del costo del denaro al raggiungimento dell obiettivo di disoccupazione sotto il 7% di politica monetaria, assolvendo così l incarico conferitole dal Tesoro a marzo. La revisione degli obiettivi e della strategia di comunicazione dovrebbe rendere più efficace il meccanismo di trasmissione della politica monetaria soprattutto quando l azione della banca centrale vuole. offrire sostegno alla ripresa e alla crescita, obiettivo prioritario per l economia britannica in questa fase post-crisi globale. La BoE, in linea con la strada già intrapresa dalla Fed e almeno in parte anche dalla BCE, ha deciso di adottare una forward guidance condizionale. L istituto comunicherà al termine di ogni riunione una sorta di impegno sulle mosse future in termini di decisioni sui tassi d interesse e sul programma di acquisto titoli. Tale impegno è appunto condizionale, ossia non è definito su un orizzonte temporale ma in base all evoluzione del quadro economico, in particolare del tasso di disoccupazione. Pertanto, nell attuale contesto la BoE ha comunicato la propria intenzione di non alzare il Bank Rate dal livello attuale di 0,50% almeno fino a quando il tasso di disoccupazione non sarà sceso fino a raggiungere la soglia del 7%, a patto che sussistano tre condizioni. La prima è che l inflazione prevista dalla BoE a mesi sia inferiore al 2,5% (target del 2,0% + margine di scostamento massimo consentito dello 0,5%), la seconda è che le aspettative di inflazione nel medio-termine restino ben ancorate e infine la terza è che l orientamento di politica monetaria non ponga rischi significativi per la stabilità finanziaria (tale valutazione viene fornita mensilmente dal Financial Policy Committee). Se anche una soltanto di queste tre condizioni non fosse più soddisfatta, la guidance condizionale decadrebbe, ovvero verrebbe meno il collegamento tra azione di politica monetaria, sia in termini di decisione sui tassi sia in termini di programma di acquisto titoli (APF) e livello del tasso di disoccupazione. Se, ad esempio, la BoE dovesse prevedere un inflazione in salita al 3% a mesi, potrebbe teoricamente alzare i tassi anche se il tasso di disoccupazione fosse, a titolo esemplificativo, all 8%. La soglia del 7% sul tasso di disoccupazione non rappresenta un obiettivo di policy, ovvero non è un target : l obiettivo primario della BoE resta infatti Mark Carney, governatore della Bank of England quello della stabilità dei prezzi (con target al 2%), anche se trattasi di un obiettivo condizionale, ovvero reso flessibile per evitare ricadute avverse su crescita e occupazione nonché per evitare che venga compromessa la stabilità finanziaria. L introduzione della guidance condizionale richiede ora alla BoE di pubblicare, oltre alle proiezioni d inflazione e di crescita, anche quelle del tasso di disoccupazione. Nell Inflation Report di agosto troviamo infatti un grafico contenente tali previsioni: la BoE si aspetta un calo graduale del tasso di disoccupazione (attualmente al 7,8%) che raggiungerebbe la soglia del 7% nel 2 trimestre del 2016.

7 OSSERVATORIO ETF La pagina dei numeri di ETF News Europa - Indice EuroStoxx feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Eurostoxx ,49 6,71 16,65 Ftse Mib ,39 3,44 18,34 Dax ,87 9,01 20,25 Ftse ,70 3,79 12,51 Far East - Indice Nikkei feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Giappone ,45 18,91 52,05 Cina 805-3,69-4,47 42,54 Russia ,31-16,24-7,15 Brasile ,83-13,17-14,32 Usa - Indice S&P feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Dow Jones ,87 9,86 16,60 S&P ,33 11,10 20,08 Nasdaq ,68 12,95 14,60 Russell ,61 14,38 30,92 Commodity - Indice CRB feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Crb 285-0,85-4,79-5,17 Petrolio Wti 106 9,77 8,11 13,51 Oro ,72-18,72-17,26 Cacao ,53-33,36-42,00 Nelle tabelle sono riportati solamente gli Etf quotati sul segmento ETFplus di Borsa Italiana Spa. I dati sono elaborati su base quindicinale. Il trend indicato nelle ultime due colonne è dato dall incrocio di due medie mobili. Per quella di breve periodo, l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 5 giorni perfora verso l alto quella a 20 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 5 giorni perfora verso il basso quella a 20 giorni. Per quello di medio termine l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 20 giorni perfora verso l alto quella a 50 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 20 giorni perfora verso il basso quella a 50 giorni. PREZZO VOLUMI PER % 1 MESE PER % 6 MESI TREND BT TREND MT I MIGLIORI A 1 MESE Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,67 6,28 Etfx Ftse Mib Leveraged 2X 65, ,42 7,20 Lyxor Etf Ftse Athex 20 1, ,97-6,89 = Dbx Stoxx Eur 600 Basic Res 72, ,37-10,60 Lyxor Etf Stoxx Basic Rsrces 41, ,05-10,88 MIGLIORI A 6 MESI Ishares Global Clean Energy 4, ,17 31,02 = Amundi Etf Leveraged Msci Us 452, ,94 26,85 Db X-Tr S&P 500 2X Leveraged 19, ,96 24,82 = Powershares Global Clean En 3, ,08 24,16 = Lyxor S&P 500 Consumer Discr 143, ,55 19,89 = I PEGGIORI A 1 MESE Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 42, ,44-19,35 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 19, ,14-18,10 Db X-Trackers DJ basic resources 8, ,87 7,94 Db X-Trk Dj Euro 50 2X Inverse 11, ,04-22,04 Lyxor Ucits Etf Euro Stoxx 5 15, ,99-21,84 I PEGGIORI A 6 MESI Rbs Market Access Nyse Arca 78, ,59-35,60 = Etfx Daxglobal Gold Mining 16, ,45-35,17 = Etfx Daxglobal Coal Mining 22, ,00-24,20 Ishares Msci Chile 61, ,81-23,77 Lyxor Etf Brazil Ibovespa 15, ,41-23,58 I PIÙ SCAMBIATI / QUANTITÀ Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,67 6,28 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 19, ,14-18,10 Lyxor Etf Ftse Mib 17, ,42 3,26 Ishares S&P 500-Inc 12, ,98 12,49 = Ishares Euro Stoxx 50 Ucits 28, ,57 6,69 I PIÙ SCAMBIATI / VALORE LLyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,67 6,28 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 19, ,14-18,10 Lyxor Etf Ftse Mib 17, ,42 3,26 Ishares Msci Jpn Eur Hedged 33, ,82 17,52 Ishares S&P 500-Inc 12, ,98 12,49 = Fonte: Bloomberg - dati aggiornati al 12/08/2013 7

8 8 OSSERVATORIO ETF Il Commento agli ETF La prima metà di agosto sta vedendo proseguire il buon momento dell azionario e in particolare di Piazza Affari con l indice Ftse Mib che si è portato sui massimi da fine maggio. Nell ultimo mese l indice guida milanese ha messo a segno rialzi a doppia cifra favorendo un rally decisamente accentuato per ETF long a leva legati al Ftse Mib. Il Lyxor ETF Ftse Mib Daily Leveraged 2X vanta un saldo mensile di +23,7%, seguito dal +23,4% dell Etfx Ftse Mib Leveraged 2X. In spolvero anche l ETF sulla Borsa di Atene, il Lyxor ETF Ftse Athex 20, salito di quasi il 18%. Guardando agli ultimi 6 mesi, tra gli strumenti quotati sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana è passato in testa l ishares Global Clean Energy (+31%). Seguono l Amundi ETF Leveraged Msci Usa (+26,85%) e il Db X-Tr S&P 500 2X Leveraged (+24,82%), entrambi replicano a leva l equity statunitense. Passando ai peggiori dell ultimo mese di Lo sprint dell ultimo mese di Piazza Affari mette le ali agli ETF long a Leva sul Ftse Mib. A sei mesi guadagna la vetta il replicante di ishares sul settore clean energy contrattazioni spiccano i tonfi degli ETF short a leva con l Etfx Ftse Mib Super Short 2X giù del 20,44% e il -20,14% per il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2X Short. Nonostante il recupero delle ultime settimane, gli ETF legati al settore aurifero figurano ancora i peggiori a sei mesi con il -35,60% dell Rbs Market Access Nyse Arca Gold Bugs seguito a ruota dall Etfx Daxglobal Gold Mining (-35,17%). Tra i prodotti più scambiati per numero di pezzi spiccano il Lyxor Etf Ftse Mib Daily Leverage con una media giornaliera di 2,55 milioni di pezzi. Seguono il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort con transazioni medie per 838 mila pezzi e poi il Lyxor Etf Ftse Mib con scambi per 732 mila pezzi. Tra i più scambiati per controvalore si primeggia sempre il Lyxor Etf Ftse Mib Daily Leverage con transazioni per 19,5 milioni di euro. Seguono il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2X short con 17,9 milioni di euro e in terza posizione il Lyxor Etf Ftse Mib con transazioni per 16,4 milioni di euro. La presente newsletter ETF News ha carattere puramente informativo e non rappresenta né un offerta né una sollecitazione ad effettuare alcuna operazione di acquisto o vendita di strumenti finanziari. Il Documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore) in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell Editore stesso. Il presente Documento è distribuito per posta elettronica a chi è iscritto ai servizi di newsletter di Finanza.com ed a chi ne ha fatto richiesta, è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta di Brown Editore S.p.a. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nel presente Documento è stata ottenuta da fonti che gli Editori ritengono attendibili, ma della cui accuratezza e precisione l editore non potrà essere ritenuto responsabile né possono assumersi responsabilità alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione di tali informazioni. MESSAGGIO PUBBLICITARIO GESTISCI TASSI E CREDIT SPREAD: 4 ETF su BTP e BUND Future (Double Short e Double Long) LYXOR ETF I 4 Lyxor* ETF, unici nel proprio genere, permettono di gestire le dinamiche di Tassi e Credit Spread all interno di un portafoglio obbligazionario. Essi infatti consentono di: 1) Coprire (hedge) un portafoglio obbligazionario; 2) Investire sul rialzo / ribasso dei prezzi di BTP e BUND; 3) Investire sul restringimento / allargamento dello spread BTP-BUND. Per esempio il Lyxor ETF Daily Double Short BTP (BTP2S IM) consente di coprire un portafoglio di Titoli di Stato italiani da ribassi dei prezzi dei BTP con un impiego di capitale minimo (una frazione della posizione long da coprire) grazie all elevata Modified Duration (circa 14) (1). Tali ETF evitano alcune problematiche operative tipiche dei derivati: no margini; no roll-over; possibilità di split tra più clienti; lotto minimo di 1 solo ETF; no contrattualistica ISDA; semplicità di acquisto e valorizzazione; ecc.. Fondi/Sicav armonizzati UCITS IV - Liquidità da 45 intermediari tra cui Société Générale, Optiver e UniCredit - ETF ad elevato rischio (2) - La leva e fissa e viene ribasata ogni giorno, per cui va gestito periodicamente il compounding effect (3). Ottimizza il tuo portafoglio Sottostante Nome ETF Bloomberg Reuters ISIN BTP Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short BTP BTP2S IM BTP2S.MI FR BTP Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged BTP BTP2L IM BTP2L.MI FR BUND Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short Bund BUND2S IM BUND2S.MI FR BUND Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged Bund BUND2L IM BUND2L.MI FR Contatti: Consulenti Istituzionali LYXOR <GO> * I Lyxor ETF citati sono Fondi o Sicav di diritto francese gestiti da Lyxor International Asset Management S.A. (qui per brevità Lyxor ) il cui Prospetto è stato approvato dalla AMF. Per la data di approvazione si rinvia al Prospetto. (1) Il valore della Modified Duration potrebbe modificarsi anche sensibilmente nel tempo: circa 14,168 per gli ETF su BTP Future e 16,530 per gli ETF su Bund Future (fonte: Bloomberg al 12/07/2013). Su Bloomberg richiamare il Future (con le parole chiave BTP Future o BUND Future ), poi digitare FLD DU007, rilevare la Modified Duration e moltiplicarla per +2 o -2 a seconda dell ETF (Double Long o Double Short). La copertura (hedge) deve tener conto della modified duration dell ETF e della modified duration del portafoglio da coprire e deve essere aggiustata periodicamente per gestire opportunamente il cosiddetto compounding effect ( effetto da tasso composto ) generato dal ribasamento giornaliero della leva. (2 ) ETF ad alto rischio rivolti ad investitori con elevata conoscenza ed esperienza in prodotti finanziari complessi. (3 ) Gli indici benchmark replicati dagli ETF (e quindi gli ETF) hanno una leva fissa (-2x o +2x) che viene ribasata ogni giorno: di conseguenza la leva è valida solo durante la specifica seduta di negoziazione, mentre non è più valida per lassi di tempo superiori al giorno. Infatti su un periodo di tempo superiore ad una singola seduta di negoziazione di borsa, la performance dell ETF può differire rispetto alla performance del relativo Future moltiplicata per ±2 (c.d. compounding effect ). Pertanto, se l ETF è detenuto per più giorni, sarebbe opportuno rivedere periodicamente (ogni mattina se si vuole essere estremamente precisi) la posizione nell ETF incrementandola o diminuendola al fine di riportarla in linea con le proprie esigenze di trading o di copertura. Il valore degli ETF a leva amplia le oscillazioni al rialzo e/o al ribasso del sottostante dell indice benchmark. Il valore dell ETF può aumentare o diminuire nel corso del tempo e l investitore potrebbe non essere in grado di recuperare l intero importo originariamente investito. Questo è un messaggio pubblicitario e non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all investimento. Prima dell investimento negli ETF sopra menzionati leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, Milano, dove sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A.

INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. INFORMAZIONI SULLE STRATEGIE DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELL ISTITUTO CENTRALE DELLE BANCHE POPOLARI ITALIANE S.p.A. EXECUTION POLICY Data decorrenza 09 dicembre 2013 Sede Sociale e Direzione

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni

INDICE. Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni OPZIONI FORMAZIONE INDICE Introduzione Cosa sono le Opzioni FX? Trading 101 ITM, ATM e OTM Opzioni e strategie di Trading Glossario Contatti e Informazioni 3 5 6 8 9 10 16 ATTENZIONE AI RISCHI: Prima di

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI POLITICA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI INDICE 1. Premessa... 2 1.1 Scopo del documento... 2 1.2 Riferimenti normativi... 2 2. Ambito di applicazione e destinatari... 2 3. Fattori di Best Execution...

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY)

POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DI INVESTIMENTO (EXECUTION POLICY) 15.11.2013 La presente politica intende definire la strategia di esecuzione degli ordini di negoziazione inerenti a strumenti finanziari

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli

4. Introduzione ai prodotti derivati. Stefano Di Colli 4. Introduzione ai prodotti derivati Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Che cos è un derivato? I derivati sono strumenti il cui valore dipende dal valore di altre più fondamentali

Dettagli

Capitale raccomandato

Capitale raccomandato Aggiornato in data 1/9/212 Advanced 1-212 Capitale raccomandato da 43.8 a 6.298 Descrizioni e specifiche: 1. E' una combinazione composta da 3 Trading System automatici 2. Viene consigliata per diversificare

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI DOCUMENTO DI SINTESI DELLA POLICY SU STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DI ORDINI 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI SVIZZERI VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 1. Premesse Il 1 luglio 2013, BlackRock ha completato l'acquisizione

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA

LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA LE RISERVE AUREE DELLA BANCA D ITALIA Perché la Banca d Italia detiene le riserve ufficiali del Paese? La proprietà delle riserve ufficiali è assegnata per legge alla Banca d Italia. La Banca d Italia

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Giugno 2015 CIO View Un pezzo dopo l altro Verso l integrazione fiscale europea Nove posizioni Le nostre previsioni L aumento

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

vwd market manager financials Il terminale finanziario per gli operatori professionali

vwd market manager financials Il terminale finanziario per gli operatori professionali vwd market manager financials Il terminale finanziario per gli operatori professionali Introduzione Overview Contenuti Tools & funzioni Contatti & supporto vwd market manager financials 2 A chi si rivolge

Dettagli