ARCA NEWS 2015 ATTESE E CONFERME INFORMAZIONI E ANALISI DAL MONDO ECONOMICO E FINANZIARIO. 28 ottobre 2014 Palazzo Clerici, Milano.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARCA NEWS 2015 ATTESE E CONFERME INFORMAZIONI E ANALISI DAL MONDO ECONOMICO E FINANZIARIO. 28 ottobre 2014 Palazzo Clerici, Milano."

Transcript

1 ARCA 28 ottobre 2014 Palazzo Clerici, Milano NEWS 2015 ATTESE E CONFERME INFORMAZIONI E ANALISI DAL MONDO ECONOMICO E FINANZIARIO i I risultati dei Fondi Arca 2 La parola al gestore 4 Arcaonline.it il nuovo sito 5 Vetrina informativa per i clienti 6 Salone del Risparmio N 1 febbraio 2015 Gentile cliente, l anno appena concluso ha visto Arca SGR tagliare un altro importante traguardo. Trenta anni fa, il 18 settembre 1984, nascevano i primi Fondi Comuni di Investimento della società, Arca BB e Arca RR, ancora oggi attivi, ai quali va riconosciuto il ruolo di veri e propri pionieri di un mercato italiano allora composto da soli cinque Fondi. Da quel giorno, il nostro scopo è stato sempre lo stesso: promuovere la cultura del risparmio e favorirla con prodotti trasparenti, innovativi, gestiti professionalmente e con attenzione ai rischi. Proprio la capacità di innovare, intesa come capacità di adattarsi ai mutamenti del mercato, oggi ci pone di fronte ad una nuova sfida: la ricerca di rendimenti con prodotti che, in un contesto di mercato caratterizzato da tassi di interesse molto bassi, riescano ad ottenere risultati positivi nel rispetto della propensione al rischio dei clienti. Guardando i dati di raccolta e la fedeltà che ci hanno accordato i nostri clienti, anche nel 2014, riteniamo che il nostro operato sia stato soddisfacente. Per tale preferenza non possiamo che ringraziare ancora una volta i nostri clienti e le banche attraverso le quali essi operano. Il rapporto privilegiato che abbiamo con i nostri clienti ci consente di guardare al futuro con un ottica di lungo periodo che rimane senza dubbio un importante chiave di lettura del nostro settore. Le basi su cui deve poggiare il risparmio di lungo termine, tanto utile al nostro paese e ai risparmiatori, sono riassumibili in pochi, semplici, assunti: un offerta chiara e trasparente, soluzioni d investimento valide e corretto allineamento di interessi tra gestore e cliente. Per questo motivo, auspichiamo che la ricorrenza non sia un traguardo, ma una tappa di un cammino ancora lungo. Per quanto riguarda il 2015, siamo lieti di sottolineare le tante novità che caratterizzano il nostro mondo. Da poco è stato inaugurato il nostro nuovo sito Internet Arcaonline.it e con esso tutta la nostra comunicazione è stata completamente rinnovata per allinearci alle più moderne ed efficienti modalità di divulgazione presenti sul mercato: Internet 2.0, media e social network. Migliorare la comunicazione significa informazioni più dettagliate, più tempestive e quindi maggiore trasparenza per migliorare l esperienza di investimento con Arca SGR. La comunicazione digitale è sicuramente il nuovo paradigma con cui confrontarsi, ma non è l unico canale che intendiamo utilizzare e il nuovo Arca News ne è la prova diretta. In questo numero parliamo di Fondi con i risultati della gamma prodotti nel 2014 e degli sviluppi futuri dei mercati. Infine, le notizie per i nostri clienti, riportate nella vetrina informativa e l ultima pagina con l edizione 2015 del concorso Arca Click che premierà i clienti che aderiranno al nostro servizio Posizione Personale Arca Click. Ugo Loser Amministratore Delegato

2 i risultati dei fondi arca I Fondi Obbligazionari Nel corso del 2014, i mercati obbligazionari hanno avuto un andamento positivo con l aumento generalizzato dei prezzi e il calo dei tassi su tutte le principali scadenze. Gli Stati Uniti hanno iniziato l anno da livelli prossimi al 3% sulla scadenza a 10 anni e hanno terminato in calo al 2%. In Europa la BCE continua ad avere una politica persistentemente espansiva e, conseguentemente, i tassi a 10 anni sul titolo governativo tedesco Bund hanno concluso vicini ad un valore dello 0,6%. Per quanto riguarda invece i Paesi Emergenti, sono note le vicissitudini che stanno attraversando nazioni come Venezuela, Russia ed Ucraina, che hanno molto penalizzato l asset class nel suo complesso. Visto l andamento dei mercati di riferimento, tutti i Fondi obbligazionari di Arca SGR hanno prodotto un rendimento annuale positivo. Le performance variano dai rendimenti dei portafogli obbligazionari specializzati nell area euro, come Arca MM e Arca RR, fino ai prodotti con diversificazione internazionale e agli specializzati nei Paesi Emergenti; anche questi ultimi, nonostante le criticità messe prima in evidenza, hanno chiuso l anno con una performance decisamente positiva, grazie all elevata diversificazione dei portafogli. Le performance dei Fondi Obbligazionari* Arca MM Bond Euro Short Term 3,7% Arca RR Bond Euro 9,0% Arca Bond Corporate 6,9% Arca Obbligazioni Europa 11,6% Arca Bond Globale 10,8% Arca Bond Paesi Emergenti 5,1% Arca Bond Paesi Emergenti Valuta Locale 8,3% I Fondi Azionari Nel 2014 i rendimenti dei mercati azionari sono stati molto positivi. All interno dei paesi compresi nell indice Morgan Stanley World ci sono state rilevanti differenze. Per quanto riguarda l Italia, l indice generale della borsa ha registrato una performance leggermente negativa dello 0,3%, tale risultato diventa però positivo e pari al 2,3% se consideriamo i dividendi distribuiti nel corso dello stesso periodo dalle società che fanno parte dell indice. È stato molto positivo l andamento della divisa statunitense nei confronti dell euro. In questo caso i mercati hanno premiato l ottimo andamento dell economia americana, molto stabile nei confronti di quella europea, che invece ha stentato a crescere. Nel 2014 i rendimenti conseguiti dai Fondi azionari sono stati interessanti, con rendimenti mediamente elevati e volatilità piuttosto bassa. Questa coppia di caratteristiche è stata conseguita da un lato grazie all andamento dei mercati, che come abbiamo visto è stato molto positivo e favorevole. Dall altro, hanno contribuito attivamente le scelte gestionali. Per quanto riguarda Arca Azioni Italia, nel corso dell anno il Fondo ha cercato di cogliere i benefici derivanti da una serie di fattori positivi per i mercati azionari, vale a dire, le attese di crescita economica in accelerazione all inizio dell anno. Nel corso del secondo semestre, sono emersi alcuni fattori che hanno poi condizionato negativamente i mercati, come le tensioni geopolitiche e il deterioramento del quadro macroeconomico generale, con una revisione al ribasso delle stime di crescita. Le performance dei Fondi Azionari * Arca Azioni Italia 1,7% Arca Azioni Internazionali 16,1% Arca Azioni Europa 5,0% Arca Azioni America 24,4% Arca Azioni Far East 8,9% Arca Azioni Paesi Emergenti 8,5% * I rendimenti passati non sono indicativi per quelli futuri Le performance nel 2014 dei principali indici obbligazionari e azionari Mercato obbligazionario tedesco Mercato obbligazionario americano Mercati obbligazionari Paesi Emergenti Mercato azionario italiano Mercato azionario europeo Mercato azionario USA Mercati azionari Paesi Emergenti Mercati azionari mondiali 2,3% 4,4% 4,9% 5,8% 7,8% 0% 2% 4% 6% 8% 10% 10,4% 11,4% 10,7% Fonte: Bloomberg; Mercato obbligazionario tedesco: Merrill Lynch german Government; Mercato obbligazionario americano: Merrill Lynch Us Treasury; Mercati obbligazionari Paesi Emergenti: Merrill Lynch Global Emerging Markets Sovereign Plus Constr.; Mercato azionario italiano: FTSE AII Share TR; Mercato azionario europeo: Stoxx Europe 600PI; Mercato azionario USA: S&P 500; Mercati azionari Paesi Emergenti: MSCI Daily TR Net Emerging Markets in local currency; Mercati azionari mondiali: Morgan Stanley World Daily Net TR local. 2

3 I Fondi Arca Cedola I Fondi a Rischio Controllato I Fondi Bilanciati Come è noto, i Fondi Arca Cedola investono in vario modo nei mercati obbligazionari dell area euro, nei titoli di Stato dell area periferica, nel settore corporate e nei Paesi Emergenti. Durante il 2014, i primi due mercati sono andati molto bene. Anche i mercati dei titoli obbligazionari corporate hanno avuto lo stesso andamento, beneficiando di una corsa verso i rendimenti, ancora considerati attraenti e a premio rispetto ai titoli di Stato. L unico neo riguarda forse i Paesi Emergenti dove, soprattutto nella seconda metà dell anno, il premio di rendimento offerto ha subito un certo deterioramento. Per quanto riguarda l andamento dei Fondi Arca Cedola, sottolineiamo il buon risultato dei prodotti che hanno raggiunto il loro orizzonte temporale nel corso dell anno. Per quanto riguarda i Fondi attualmente ancora attivi, la stragrande maggioranza di essi ha avuto un rendimento complessivo positivo, comprendente sia le cedole pagate durante l anno, che l apprezzamento in conto capitale. Le performance dei Fondi Arca Cedola* Arca Cedola Corporate Bond IV 0,5% Arca Cedola Governativo Euro Bond IV 0,6% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale 0,4% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II 2,0% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale III 4,1% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale IV 5,1% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale V 4,8% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale VI 4,9% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva 6,1% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva II 6,0% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva III -P 6,5% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva III -R 6,6% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva IV -P 5,8% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva IV -R 5,8% Arca Cedola Bond Globale Euro 0,5% Arca Cedola Bond Globale Euro II 1,5% Arca Cedola Bond Globale Euro III 0,4% Arca Cedola Bond Paesi Emergenti -1,0% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc -P 5,8% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc -R 5,8% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc II -P 6,5% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc II -R 6,6% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc III -P 6,4% Arca Cedola 2018 Paesi EM Val Loc III -R 6,4% Arca Formula Eurostoxx ,1% Arca Formula II Eurostoxx ,2% * I rendimenti passati non sono indicativi per quelli futuri Tutti i Fondi hanno reso in sovraperformance rispetto ai rispettivi obiettivi di riferimento. Nel corso dell anno, i Fondi sono rimasti mediamente sottoinvestiti di titoli obbligazionari corporate, che è stata la peggiore asset class, mentre l investimento in titoli ad alto rendimento high yield è risultato molto limitato. Quasi nullo, invece, l investimento nei titoli obbligazionari dell area Emerging Market. L asset class azionaria è stato il principale fattore di rischio a cui i Fondi sono stati esposti nel corso dell anno. L andamento dei mercati ha premiato l investimento nei mercati azionari dei paesi sviluppati, mentre quelli dei Paesi Emergenti sono stati giustamente evitati. Per quanto riguarda la gestione attiva della rischiosità, l obiettivo perseguito è stato il contenimento della volatilità dei Fondi al fine di evitare movimenti più violenti delle quotazioni. Le performance dei Fondi a Rischio Controllato* Arca Cash Plus 1,4% 1,7% Arca Strategia Globale Opportunità 4,6% Arca Previdenza Nel corso del 2014 i rendimenti dei comparti Arca Previdenza sono stati positivi. In particolar modo sono stati degni di nota i rendimenti realizzati dal comparto azionario e dai due comparti bilanciati, che chiudono l anno con performance positive e a doppia cifra. Il comparto Garanzia e Obiettivo TFR chiudono l anno con performance positive, seppur in minor misura, in quanto maggiormente esposti alla parte a breve dei tassi di interesse. A livello gestionale, è stata mantenuta una sovraesposizione all area azionaria, in particolar modo, nel corso del secondo semestre, sono state sovrappesate l area europea e l area americana; di contro l area asiatica è stata mantenuta in sottopeso. Per quanto attiene l area americana, la sovraesposizione è stata realizzata investendo in titoli a capitalizzazione medio grande, di contro le small cap sono state sottopesate. Il 2014 è stato un anno molto positivo per i Fondi Bilanciati, sia in termini assoluti, che relativi alla categoria di riferimento. Le buone performance sono state realizzate grazie alla strategia gestionale di asset allocation che è risultata adeguata all andamento dei mercati azionari e di quelli obbligazionari; in particolare, per quanto riguarda i mercati azionari, dobbiamo rilevare, come consuetudine da qualche anno, che la parte del leone sia stata fatta dal mercato americano, ciò grazie alle buone prospettive di crescita dell economia statunitense che, anche nel 2014, è stata migliore rispetto a quella giapponese ed europea. La migliore prestazione di Arca TE è dovuta alla maggiore esposizione internazionale, che ha fornito la possibilità di beneficiare delle rilevanti performance dei mercati americani e del dollaro. Arca BB ha ottenuto un risultato meno ampio a causa della maggiore esposizione al mercato azionario domestico. Le performance dei Fondi Bilanciati* Arca TE 10,9% Arca BB 7,2% Inoltre, a livello settoriale, nel corso del terzo trimestre è stato portato in sottopeso il settore energia, in considerazione dell andamento negativo del prezzo del petrolio. A livello valutario, è stato mantenuto nel corso di tutto l anno una sovraesposizione al dollaro americano. Le performance di Arca Previdenza* Linea Garanzia 0,1% Linea Obiettivo TFR 1,1% Linea Rendita 10,6% Linea Crescita 10,4% Linea Alta Crescita 10,3% Linea Garanzia (C) 0,3% Linea Obiettivi TFR (C) 1,4% Linea Rendita (C) 10,9% Linea Crescita (C) 10,7% Linea Alta Crescita (C) 10,7% 3

4 QE ed euro debole favoriranno i mercati azionari Intervista ad Alberto Zorzi, VDG Responsabile Direzione Investimenti Retail Come possiamo sintetizzare il 2014 dei Mercati Finanziari? Credo che il 2014 verrà ricordato come l anno dei tassi negativi. È certamente questo il tema che contraddistingue l anno appena concluso. Alla fine dell anno infatti, circa un quarto del debito governativo di Eurozona offriva rendimenti negativi! Quali sono i temi economici che hanno caratterizzato il 2014? L anno è cominciato con una grande sorpresa negativa per quanto riguarda il PIL americano, ma l economia USA è stata comunque in grado di riprendere un percorso di crescita sostenuta. L Eurozona invece stenta e questo ha spinto la BCE a introdurre una serie di misure eccezionali: rendimenti negativi sulle riserve delle banche, nuove operazioni di rifinanziamento a lungo termine legate all erogazione di crediti al sistema produttivo, un programma di acquisto di titoli privati accompagnato dalla forte indicazione di volerlo espandere ai titoli pubblici, cosa poi avvenuta il 22 gennaio. Anche la Banca Centrale giapponese è intervenuta con un importante programma di stimolo all economia. Questi fattori hanno contribuito a rafforzare il dollaro, uno degli investimenti più interessanti nello scorso anno. Dobbiamo anche ricordare la fine, non traumatica, del programma di acquisto di titoli da parte della Federal Reserve. Infine non si può non menzionare il crollo del prezzo del petrolio. Una dinamica, questa, che ha colto tutti di sorpresa per la sua intensità. Movimento difficilmente spiegabile con la sola legge delle domanda e dell offerta, ma che va probabilmente letto alla luce della crisi che oppone la Russia e i paesi occidentali. Elemento questo che ci ricorda come il rischio geopolitico non vada mai trascurato. Quali saranno quelli che domineranno il 2015 invece? Il 2015 si è aperto con l annuncio dell ampiamente previsto Quantitative Easing della Banca Centrale Europea. Il programma inizierà formalmente a marzo e proseguirà almeno fino a settembre del prossimo anno. Eurozona e Giappone inietteranno nel sistema finanziario una grande quantità di liquidità che è destinata a sostenere i mercati e, ci auspichiamo, anche le economie. Non scordiamoci, tuttavia, che Draghi stesso ha sottolineato più volte come l efficacia del QE dipenda dalla capacità dei governi nel saper reimpostare le politiche fiscali in modo da privilegiare logiche di efficienza, dando cioè priorità alle spese che aiutano la crescita e gli investimenti. Inoltre, è importante rendere il sistema economico più competitivo e dinamico tramite le tanto citate riforme strutturali. Per questo motivo possiamo attenderci maggiore dialettica e volatilità ora che la palla passa in campo politico. Sul finire dell anno conosceremo anche i nomi dei contendenti per le elezioni americane del prossimo anno, un evento che può interessare i mercati per via delle scelte di politica estera. Come vede il 2015 per l Area Euro? L area euro va incontro a un periodo prolungato di bassi tassi di interesse. Unitamente all indebolimento dell euro, possiamo aspettarci un effetto positivo sulla crescita dell economia e sugli utili delle imprese e quindi, per questa via, sui mercati azionari. Questi dovrebbero essere resi interessanti anche dalla pressione sui rendimenti a lungo termine che dovrebbero esercitare gli acquisti della BCE. Il 2014 è stato un anno movimentato anche per i Paesi Emergenti. Quali indicazioni possono trarre gli investitori per l anno venturo? Il ribasso del prezzo delle materie prime, la questione Russa e la possibilità che nella seconda parte dell anno la Fed possa rialzare i tassi sono destinati a condizionare l andamento dei Paesi Emergenti. Alcuni paesi potrebbero vedersi costretti a ristrutturare il debito e questa eventualità genererebbe certamente volatilità. Investitori più propensi al rischio possono comunque avvicinarsi in cerca di rendimenti che è ormai difficile trovare nei mercati sviluppati. D altro canto la stessa definizione di emergenti sta ormai stretta per alcuni paesi e dovremmo cominciare a guardare al comparto in modo più selettivo. 8 anni di Mercati Obbligazionari (dal 31/01/2007 al 31/12/2014) 100% 80% 60% 40% 20% 0% -20% Eurozona USA Paesi Emergenti (ML PAN Europe Govt) (ML US Treasury) (ML BBB-B Global EM SOV) 8 anni di Mercati Azionari (dal 31/01/2007 al 31/12/2014) 80% 60% 40% 20% 0% -20% -40% -60% Eurozona USA Paesi Emergenti (Euro Stoxx 50) (MSCI EM MKT) (S&P 500 Index USD) 4 Fonte: Bloomberg Fonte: Bloomberg

5 Arcaonline.it la porta digitale di Arca SGR Il nuovo sito Arcaonline.it La comunicazione digitale è oggi un irrinunciabile canale di collegamento: la velocità, l affidabilità e la capillarità che gli strumenti connessi ad internet hanno raggiunto rendono la connessione digitale una imprescindibile modalità di comunicazione con i propri interlocutori. Per questo, Arca SGR ha intrapreso da tempo un processo di riposizionamento sui canali web, mobile e social; il completamento della prima fase progettuale si è concluso con il golive del nostro nuovo sito web Arcaonline.it. Arcaonline.it è stato progettato con l obiettivo di fornire un esperienza d uso innovativa, intuitiva e dinamica e con l obiettivo di dare alla clientela la possibilità di rimanere sempre aggiornati sui contenuti, sugli approfondimenti di mercato e sui prodotti di Arca SGR; è inoltre un sito completamente fruibile in mobilità perché si adatta in maniera fluida e responsive ai diversi device (smartphone e tablet). Sul nuovo sito sono inoltre disponibili dei tool finanziari, educational interattivi, di self assessement finanziaria e di finanza comportamentale, che possono essere un valido aiuto per conoscersi meglio. Particolare importanza è stata data al capitolo previdenza complementare: in qualità di primario operatore di settore, Arca SGR ha dedicato un intera sezione di Arcaonline.it al tema previdenziale. Il sito risponde in maniera dedicata alle esigenze sia dei professionisti che dei clienti e presenta tre distinti percorsi di navigazione dedicati. Ogni specifica area presenta contenuti, messaggi e utilità dedicate alla specifica tipologia di utente a cominciare dalle home page che sono state studiate per far raggiunge velocemente le funzioni più utili. Da Arcaonline.it puoi iscriverti ad Arca Click, il servizio dedicato ai nostri clienti che ti permette di accedere online alla tua posizione in Fondi Comuni e Fondo Pensione e partecipare al relativo concorso che ti permetterà di vincere uno dei 5 fantastici mini ipad in palio (vedi dettagli a pag.8 e su arcaonline.it/ concorsoarcaclick). Il lancio del nostro sito completamente rinnovato ci è sembrata l occasione giusta per realizzare un nuovo video corporate che siamo orgogliosi di presentarvi in homepage. Vi aspettiamo online! Contestualmente al lancio del nuovo sito sono stati ristrutturati o creati ex-novo i nostri profili corporate sui social network con lo scopo di offrire ai nostri clienti e collocatori una possibilità di aggiornamento in tempo reale e in mobilità circa la pubblicazione di nuovi contenuti, approfondimenti, iniziative ed eventi Arca SGR. Facebook Twitter Google+ Linkedin Youtube 5

6 Vetrina informativa per i clienti di Arca sgr i Modifiche regolamentari Fondi Arca nel 2014 Di seguito riepiloghiamo una sintesi delle modifiche ai Regolamenti effettuate nel corso del Il CdA del 23/1 ha modificato il Regolamento dei Fondi Comuni Aperti Armonizzati Arca. Le modifiche riguardano: 1. il cambio di denominazione dei Fondi Arca MM e Arca RR rispettivamente in Arca MM Bond Euro Short Term e Arca RR Bond Euro ; 2. il cambio di denominazione del Fondo Arca 27 Azioni Estere in Arca Azioni Internazionali Il CdA del 24/7 ha modificato il Regolamento dei Fondi Arca riguardante il Fondo Arca Azioni America. Il grado di rischio è compreso tra medio e alto e la durata dell orizzonte temporale si riduce da lungo a medio termine. Contemporaneamente è stato deliberato per il servizio Arca Risparmia & Consolida, che, qualora nel corso del mese si realizzi il consolidamento, per lo stesso mese saranno sospese le operazioni di sottoscrizione e di eventuale raddoppio della rata del Fondo Target. Il CdA del 16/10 ha deliberato la modifica al Regolamento di Arca 2019 Reddito Multivalore e Arca 2019 Reddito Multivalore II. La variazione è relativa a Proventi, risultati della gestione e modalità di ripartizione. Il CdA del 18/12 ha deliberato la modifica al Regolamento dei Fondi Arca con riferimento al Fondo Arca Azioni Europa. Il grado di rischio è oggi compreso tra medio e alto e la durata dell orizzonte temporale si riduce pertanto da lungo termine a medio termine. Contemporaneamente è stata deliberata la modifica del Regolamento dei fondi Arca introducendo una scontabilità anche del 25% per i Fondi che prevedono la commissione di ingresso e Il CdA del 13/3 ha modificato il Regolamento dei Fondi Arca 27 Azioni Estere (dal 1 aprile 2014 Arca Azioni Internazionali) e Arca Azioni Far East come segue: il grado di rischio viene compreso tra medio e alto e la durata dell orizzonte temporale viene ridotta da lungo a medio termine. Il CdA del 27/3 ha modificato i Regolamenti di tutti i Fondi nonché di Arca Formula Eurostoxx 2015 e Arca Formula II Eurostoxx 2015, prevedendo la non emissione del certificato fisico al portatore. Ricordiamo ai clienti interessati che, allegato alla presente comunicazione, troveranno il Documento relativo alle fusioni dei Fondi previste per settembre 2015 e febbraio Arca Cedola Corporate Bond IV Arca Cedola Governativo Euro Bond IV Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale Arca Cedola Bond Globale Euro Arca Formula Eurostoxx 2015 Prospetto fusioni dei Fondi Arca Fondo oggetto di fusione Data operazione Fondo ricevente 13 febbraio settembre 2015 Arca Strategia Globale Opportunità Il CdA del 29/5 ha modificato il Regolamento del Fondo Arca BB stabilendo che il grado di rischio viene compreso tra medio-basso e medio-alto. Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II Arca Cedola Bond Globale Euro II Arca Formula II Eurostoxx febbraio 2016 Arca Strategia Globale Opportunità Arca Cedola: continua il successo dei Fondi con la foglia A febbraio sono state pagate le cedole di competenza del secondo semestre del 2014 (con riferimento al Governativo IV dell intero anno) dei Fondi della gamma Arca Cedola e Arca Reddito Multivalore. Nel 2104 hanno concluso il periodo di attività i Fondi Governativo Euro Bond e Corporate Bond appartenenti alla II e della III edizione. A tale proposito, sottolineiamo che i Fondi nel corso del periodo di attività hanno erogato delle cedole che sono state riviste al rialzo rispetto a quelle definite al termine del collocamento e, dopo il pagamento dell ultima cedola, hanno chiuso la loro operatività ad un valore ampiamente superiore ai 5 di partenza. L importo finale dei Fondi, infatti, è pari a: Corporate Bond II 5,151 Governativo Euro Bond II 5,062 Corporate Bond III 5,089 Governativo Euro Bond III 5,239 Di seguito vi riportiamo gli importi a lordo della fiscalità pagati in euro per quota posseduta e l equivalente annualizzato in termini percentuali. 6 Nome Fondo* Ultima cedola (Euro) Cedola annua (percentuale)** Arca 2019 Reddito Multivalore 0,063 2,50% Arca 2019 Reddito Multivalore II 0,047 2,50% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva 0,062 2,50% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva II 0,062 2,50% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva III 0,060 2,40% Arca Cedola 2018 Obbligazione Attiva IV 0,050 2,00% Arca Cedola 2019 Obbligazione Attiva V 0,038 1,50% Arca Cedola 2019 Obbligazione Attiva VI 0,033 1,30% Arca Cedola 2018 Paesi Emergenti Valuta Locale 0,113 4,50% Arca Cedola 2018 Paesi Emergenti Valuta Locale II 0,113 4,50% Arca Cedola 2018 Paesi Emergenti Valuta Locale III 0,113 4,50% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale 0,094 3,75% Arca Cedola Bond 2015 Alto Potenziale II 0,094 3,75% Arca Cedola Bond 2016 Alto Potenziale III 0,113 4,50% Arca Cedola Bond 2017 Alto Potenziale IV 0,100 4,00% Arca Cedola Bond 2017 Alto Potenziale V 0,100 4,00% Arca Cedola Bond 2017 Alto Potenziale VI 0,075 3,00% Arca Cedola Bond Globale Euro 0,094 3,75% Arca Cedola Bond Globale Euro II 0,094 3,75% Arca Cedola Bond Globale Euro III 0,088 3,50% Arca Cedola Bond Paesi Emergenti 0,088 3,50% Arca Cedola Corporate Bond IV 0,081 3,25% Arca Cedola Governativo Euro Bond IV 0,175 3,50% * Non essendovi differenze in termini di importo cedolare, per i Fondi dotati di due classi di quote distinte è stato sinteticamente riportato il nome senza l indicazione della classe. ** Il valore dell ultima cedola in euro (seconda colonna) è arrotondato al terzo decimale: per tale motivo la cedola annualizzata (terza colonna) è in alcuni casi approssimata per eccesso o per difetto rispetto al valore effettivo.

7 SALONE DEL RISPARMIO 2015 MAIN PARTNER EDIZIONE MARZO - UNIVERSITÀ BOCCONI - MILANO Manca poco all edizione 2015 del Salone del Risparmio, che si terrà nella consueta sede dell Università Bocconi dal 25 al 27 marzo, a cui Arca SGR parteciperà in qualità di Main Partner. Al nostro desk troverai gli esperti di Arca SGR che ti illustreranno nel dettaglio le nostre soluzioni di investimento e potrai effettuare il check-up finanziario per scoprire le tue caratteristiche da investitore. Ti aspettiamo con una sorpresa! Opportunità per dare valore a l t u o f u t u r o ARCA Arca Strategia Globale Messaggio pubblicitario. Prima dell adesione leggere le informazioni chiave per l investitore (KIID) che devono essere consegnate e il Prospetto, disponibili presso i Soggetti Collocatori e su Relativamente al Fondo Pensione, prima dell adesione leggere la Nota Informativa ed il Regolamento. PIÙ VALORE AGLI INVESTIMENTI. 7

8 Arca News Newsletter riservata ai partecipanti ai Fondi Comuni di Investimento Arca - Coordinamento editoriale e diffusione a cura di Addresvit Febbraio 2015 Messaggio pubblicitario, prima dell adesione leggere il Prospetto ed i KIID disponibili presso i Soggetti Collocatori e su

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato)

Stima della pensione complementare (Progetto Esemplificativo Standardizzato) (Progetto Esemplificativo Standardizzato) Il presente progetto esemplificativo contiene una stima della pensione complementare predisposta per consentirti una valutazione sintetica e prospettica del programma

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione

Il monitoraggio della gestione finanziaria dei fondi pensione Il monitoraggio della gestione finanziaria nei fondi pensione Prof. Università di Cagliari micocci@unica.it Roma, 4 maggio 2004 1 Caratteristiche tecnico - attuariali dei fondi pensione Sistema finanziario

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco

Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco 12/03/2015 Class CNBC Intervista al Group CEO, Mario Greco Giornalista: Dott.Greco questo bilancio chiude la prima fase del suo impegno sulla società. Qual è il messaggio che arriva al mercato da questi

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo

Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Parla Weidmann: Grecia, c è il rischio contagio, Ma l euro non è in pericolo Il presidente della Bundesbank a La Stampa: nei trattati va previsto il crac di uno Stato TONIA MASTROBUONI INVIATA A FRANCOFORTE

Dettagli

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano 2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano Domenico Siniscalco 2.1 Premessa L Italia è un paese di grandi risparmiatori. Comunque la si misuri in rapporto al reddito disponibile

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino

Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Deliberato dal CdA della BCC di Buccino nella seduta del 07/08/2009 Versione n 3 Strategia di trasmissione degli ordini BCC di Buccino Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Indagine conoscitiva sulla gestione del risparmio da parte dei Fondi pensione e Casse professionali, con riferimento agli investimenti mobiliari e immobiliari,

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

Qual è il fine dell azienda?

Qual è il fine dell azienda? CORSO DI FINANZA AZIENDALE SVILUPPO DELL IMPRESA E CREAZIONE DI VALORE Testo di riferimento: Analisi Finanziaria (a cura di E. Pavarani) - McGraw-Hill - 2001 Cap. 9 1 Qual è il fine dell azienda? Massimizzare

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

Dai valore al tuo domani. fondo pensione

Dai valore al tuo domani. fondo pensione Dai valore al tuo domani fondo pensione fondo pensione E grande la soddisfazione per aver raggiunto l'obiettivo di realizzare il primo Fondo di Previdenza Complementare di categoria gestito da una Cassa

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013

Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 Circolare N.175 del 27 Novembre 2013 PMI. Tutte le informazioni per la quotazione in borsa online Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che ABI, AIFI, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOSIM,

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Adottare una prospettiva di più lungo periodo

Adottare una prospettiva di più lungo periodo Adottare una prospettiva di più lungo periodo Discorso di Jaime Caruana, Direttore generale della Banca dei Regolamenti Internazionali in occasione dell Assemblea generale ordinaria della Banca tenuta

Dettagli

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS

LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Milano, 29 gennaio 2014 LETTERA AGLI AZIONISTI E AI PARTNER DI DIGITAL MAGICS Carissimi Azionisti e Partner, Il 2013 per noi è stato un anno entusiasmante. Abbiamo completato con successo il nostro progetto

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli