NOTA INFORMATIVA IN VIGORE DAL: 1 MARZO 2004

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTA INFORMATIVA IN VIGORE DAL: 1 MARZO 2004"

Transcript

1 NOTA INFORMATIVA IN VIGORE DAL: 1 MARZO 24

2 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE pag L IMPRESA DI ASSICURAZIONE pag LA TERMINOLOGIA USATA NELLA NOTA INFORMATIVA pag AVVERTENZE PER IL CONTRAENTE pag INFORMAZIONI SUL CONTRATTO pag IL RAPPORTO CONTRATTUALE pag IL TRATTAMENTO FISCALE pag LA LEGISLAZIONE APPLICABILE pag L ORGANO DI CONTROLLO pag

3 1. INTRODUZIONE La presente Nota Informativa ha lo scopo di fornire al cliente tutte le informazioni preliminari necessarie per poter conoscere in modo chiaro, corretto e completo le caratteristiche del Piano Assicurativo denominato UNIT TEAM, polizza collegata ai Fondi Interni FORCE 25, FORCE 50, FORCE 90, EUROPEAN EQUITIES, U.S. EQUITIES, U.K. EQUITIES, JAPAN EQUITIES, EMERGING MARKETS EQUITIES, EURO BONDS, INTERNATIONAL BONDS, MONEY BOX. La presente informativa precontrattuale, così come quella in corso di contratto, è regolata da specifiche disposizioni emanate dall'isvap (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di interesse collettivo). La presente Nota Informativa non è soggetta al preventivo controllo da parte dell'isvap. 2. L IMPRESA DI ASSICURAZIONE Direzione e Sede Legale ARCA VITA INTERNATIONAL Ltd Sede Legale: Grand Canal House 1, Upper Grand Canal Street Dublin 4 Ireland Direzione: 63, Fitzwilliam Square Dublin 2 Ireland tel Fax ARCA VITA INTERNATIONAL Limited è stata autorizzata all'esercizio dell attività assicurativa con provvedimento dell Organo di Vigilanza e Controllo Irlandese denominato DoETE (Department of Enterprise, Trade and Employment). ARCA VITA INTERNATIONAL svolge la sua attività in paesi dell Unione Europea, tra cui la Repubblica Italiana, dove opera esclusivamente in regime di libertà di prestazione di servizi, ai sensi dell art. 70 del decreto legislativo 17 marzo 1995 n Informazioni ed invio della documentazione Per qualsiasi informazione relativa al contratto è possibile rivolgersi al Servizio Clienti ARCA Inlinea, telefonando ai numeri: dall Italia: dall estero: Oppure scrivendo al seguente indirizzo, al quale va inviata qualsiasi comunicazione o documentazione: ARCA VITA INTERNATIONAL Ltd Servizio Clienti ARCA Inlinea Via San Marco, Verona Le conversazioni telefoniche effettuate con il Servizio Clienti ARCA Inlinea possono essere registrate. 3. LA TERMINOLOGIA USATA NELLA NOTA INFORMATIVA Nel testo che segue si intende per: Contraente: il soggetto che stipula il contratto di assicurazione; Assicurato: la persona sulla cui vita è stipulato il contratto; Beneficiari: i soggetti ai quali spettano le prestazioni assicurate, ove l indicazione dei beneficiari in caso di morte sia espressa in modo generico, eredi legittimi, il coniuge, i figli e simili, questi si intendono riferiti all Assicurato; Fondi Interni: i Fondi di ARCA VITA INTERNATIONAL ai quali la polizza è collegata; Premio: l importo dovuto dal Contraente ad ARCA VITA INTERNATIONAL a fronte delle prestazioni assicurate; Premio investito: la parte del premio versato che viene impiegata per acquistare quote dei Fondi interni collegati alla polizza; Quota: unità di conto e cioè ciascuna delle parti di uguale valore in cui il Fondo interno è virtualmente suddiviso; Valore di polizza: è il controvalore economico, nella valuta di riferimento, delle quote di Fondi attribuite alla polizza. Il valore è ottenuto moltiplicando il numero delle quote di ciascun Fondo, - 3 -

4 acquisite con i premi, per il corrispondente valore della quota alla data di calcolo e sommando il valore rilevato per ciascun Fondo agganciato alla polizza. Giorno lavorativo: qualsiasi giorno di apertura delle banche per lo svolgimento delle loro attività. 4. AVVERTENZE PER IL CONTRAENTE Nel presente paragrafo sono descritti tutti i profili di rischio associati al prodotto UNIT LINKED. a) Le prestazioni sono direttamente collegate all'andamento dei Fondi Interni collegati al contratto, che a loro volta dipendono dall'andamento dei valori di mercato delle attività finanziarie di cui le quote sono rappresentazione. Le caratteristiche di ciascun Fondo interno sono descritte al successivo punto 5; b) I profili di rischio connessi al contratto sono quelli propri sia di investimenti azionari che obbligazionari, a seconda dei Fondi Interni prescelti, in particolare: - il rischio, tipico dei titoli di capitale (quali le azioni), collegato alla variabilità dei loro prezzi, risentendo gli stessi sia delle aspettative di mercato sulle prospettive di andamento economico dell'emittente (rischio specifico), che delle fluttuazioni dei mercati sui quali tali titoli sono negoziati (rischio generico o sistematico). - Il rischio, tipico dei titoli di debito (quali le obbligazioni), connesso all'eventualità che l'emittente, per effetto di un deterioramento della sua solidità patrimoniale, non sia in grado di pagare l'interesse o di rimborsare il capitale (rischio di controparte); il valore del titolo risente di tale rischio variando al modificarsi delle condizioni creditizie dell'emittente. - Il rischio, tipico dei titoli di debito, collegato alla variabilità dei loro prezzi derivante dalle fluttuazioni dei tassi di interesse di mercato (rischio di interesse); queste ultime, infatti, si ripercuotono sui prezzi (e quindi sui rendimenti) di tali titoli in modo tanto più accentuato, soprattutto nel caso di titoli a reddito fisso, quanto più lunga è la loro vita residua: un aumento dei tassi di mercato comporterà una diminuzione del prezzo del titolo stesso e viceversa. - Rischio di liquidità: la liquidità di uno strumento finanziario consiste nella sua attitudine a trasformarsi prontamente in moneta senza perdita di valore. Essa dipende in primo luogo dalle caratteristiche del mercato in cui il titolo è trattato. - Il rischio di oscillazione del tasso di cambio dell'euro rispetto alla valuta in cui sono denominati i titoli (rischio di cambio). c) ARCA VITA INTERNATIONAL non presta alcuna garanzia circa l importo del capitale che verrà corrisposto al verificarsi degli eventi assicurati in quanto il valore delle quote è direttamente collegato alle attività che compongono il Fondo: l importo del capitale, pertanto, non è predeterminabile e potrà essere inferiore al premio versato. d) Il capitale riscattabile è legato al valore delle quote dei Fondi Interni, pertanto potrà essere inferiore al premio corrisposto dal Contraente. N.B. Si invita il Contraente a leggere tutta la Nota Informativa prima della sottoscrizione della polizza. 5. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Prestazioni assicurate di base Il contratto UNIT TEAM prevede, in caso di decesso dell Assicurato, il pagamento di un capitale variabile in funzione dell età dell Assicurato, come indicato nella seguente tabella: Tabella 1 Età Capitale Assicurato in caso di Morte in % del valore della polizza Da 18 a 65 1,0% Da 66 a 75 1,5% Oltre 75 1,1% In particolare il capitale che ARCA VITA INTERNATIONAL corrisponderà sarà pari ad una percentuale del valore della polizza. Nel corso del primo anno contrattuale il capitale minimo erogabile sarà pari alla somma dei premi lordi corrisposti, al netto degli eventuali riscatti parziali effettuati, semprechè l Assicurato non abbia compiuto il 70 anno di età alla data di decorrenza. La Compagnia si riserva il diritto di liquidare il valore delle quote in caso di dichiarazioni reticenti o inesatte. La Compagnia si riserva inoltre il diritto di applicare l Art del Codice Civile qualora la notifica del decesso dell Assicurato venga effettuato dopo oltre un anno dall evento stesso

5 Il prodotto Unit Team non prevede alcuna garanzia di risultato; il rischio di natura finanziaria è legato alle variazioni del valore delle quote dei Fondi Interni cui il contratto è legato, che a loro volta dipendono dalle oscillazioni di prezzo delle attività finanziarie di cui le quote sono rappresentazione. Pertanto l importo del capitale non è predeterminabile e potrà essere inferiore al premio versato. Prestazioni complementari in caso di morte, invalidità, non autosufficienza e malattie gravi Il Contraente, in aggiunta alla prestazione principale in caso di decesso, può anche richiedere le coperture complementari caso morte, invalidità totale e permanente da infortunio, non autosufficienza o malattie gravi. A tal fine è necessario che l Assicurato abbia compilato il questionario sanitario e non abbia superato: -per la copertura complementare in caso di morte, il 65 anno di età; -per la copertura complementare in caso di invalidità il 60 anno di età; -per la copertura complementare in caso di non autosufficienza il 75 anno di età; -per la copertura complementare in caso di malattie gravi, il 60 anno di età. Il Contraente determina il capitale aggiuntivo Assicurato per l evento prescelto tra i due disponibili per ciascuna copertura: -per la copertura aggiuntiva in caso di morte, 250.0, o 5.0,; -per la copertura aggiuntiva in caso di invalidità, 125.0, o 250.0,; -per la copertura aggiuntiva in caso di non autosufficienza, 60.0, o 125.0,; -per la copertura malattie gravi, 125.0, o 250.0,. Il Contraente può richiedere in qualsiasi momento l attivazione o la sospensione delle coperture complementari. In caso di attivazione le coperture avranno effetto a partire dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di ricevimento della richiesta. In caso di sospensione le coperture cesseranno dal primo giorno del mese successivo a quello di ricevimento della richiesta; da tale data in caso di morte dell Assicurato verrà erogata solamente la prestazione di base, mentre nessun importo sarà dovuto in caso di invalidità, non autosufficienza o malattia grave. Il costo delle coperture complementari verrà dedotto annullando il primo giorno di ciascun mese un numero di quote il cui controvalore sarà pari ad un dodicesimo dell importo indicato nelle Condizioni di Assicurazione, che dipende dalla prestazione assicurata, dall età raggiunta e dal sesso dell Assicurato. I suddetti annullamenti verranno fatti in proporzione al controvalore delle quote complessivamente attribuite al contratto in pari data, per ciascun Fondo Interno. La copertura complementare in caso di morte si estingue il primo giorno del mese successivo al compimento del 75 anno di età dell Assicurato. La copertura complementare in caso di invalidità si estingue il primo giorno del mese successivo al compimento del 65 anno di età dell Assicurato. La copertura complementare in caso di non autosufficienza resta in vigore vita natural durante dell Assicurato. La copertura complementare in caso di malattia grave si estingue il primo giorno del mese successivo al compimento del 65 anno di età dell Assicurato. Il Contraente può scegliere una o più delle coperture complementari. Accertamenti sanitari Nel caso siano state scelte le coperture complementari descritte al precedente punto, per una corretta assunzione del rischio da parte di ARCA VITA INTERNATIONAL è necessario l accertamento delle condizioni di salute dell Assicurato mediante le informazioni contenute nel questionario sanitario che l Assicurato stesso deve compilare e sottoscrivere. ARCA VITA INTERNATIONAL richiede inoltre che l Assicurato si sottoponga a visita medica e agli accertamenti sanitari di seguito elencati: - 5 -

6 Copertura Caso Morte Capitale Capitale 5.0 Età fino a 50 anni Visita medica Esame urine Esami sangue I Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto Età oltre 50 anni Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto sforzo sforzo Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto sforzo Copertura Critical Illness Capitale Capitale Età fino a 50 anni Visita medica Esame urine Esami sangue I Età oltre 50 anni Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto sforzo Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto sforzo Visita medica Esame urine Esami sangue II ECG a riposo e sotto sforzo Copertura Long Term Care Capitale 60.0 Capitale Età fino a 50 anni Visita medica Esame urine Esami sangue per LTC Età tra 50 e 65 anni Visita medica Visita medica Esame urine Età oltre 65 anni Visita medica Questionario supplementare LTC Esami sangue per LTC Visita medica Esame urine Esami sangue per LTC Questionario supplementare LTC Esami sangue I Emocromo Glicemia Creatininemia Colesterolo totale Colesterolo HDL, LDL Test HIV Esami sangue II Emocromo completo per formula piastrine Glicemia Creatininemia Colesterolo totale Colesterolo HDL, LDL Test HIV Trigliceridi Proteini totali Transaminasi Gamma GT Bilirubinemia totale Fosfatasi alcalina VES PSA Protidogramma elettroforetico Esami sangue LTC Emocromo Glicemia Creatininemia Colesterolo totale Colesterolo HDL, LDL Trigliceridi Proteini totali Acido urico Gamma GT VES PSA Dopo aver esaminato la predetta documentazione ARCA VITA INTERNATIONAL può, alternativamente: -offrire le coperture richieste a condizioni standard; -offrire le coperture richieste con un aumento del costo delle stesse; -richiedere ulteriori accertamenti; -rifiutare le coperture richieste

7 Esclusioni Ci sono alcuni casi in cui le garanzie assicurative complementari non sussistono; tali esclusioni sono riportate all art. 14 delle Condizioni di Assicurazione. Acquisto delle quote Il premio investito relativo a ciascun versamento viene utilizzato per l acquisto di quote dei Fondi Interni collegati alla polizza in base alla ripartizione scelta dal Contraente. Il Contraente può diversificare il proprio investimento scegliendo uno o più Fondi Interni. In ogni caso, l importo destinato complessivamente a ciascun Fondo non potrà essere inferiore a 2.5,. Il numero di quote attribuite a ciascun Fondo interno è pari alla parte di premio destinata a quel Fondo divisa per il valore della quota al giorno di riferimento, pari al quinto giorno lavorativo successivo alla data di decorrenza del versamento. Fondi Interni A) Caratteristiche generali Il premio investito relativo a ciascun versamento viene utilizzato per l'acquisto di quote dei Fondi Interni collegati al contratto, in base alla ripartizione scelta dal Contraente. Ciascun Fondo Interno può investire nelle seguenti categorie di attività finanziarie: - OICR diversi dai Fondi riservati e dai Fondi speculativi, aventi le seguenti caratteristiche: a) OICR armonizzati ai sensi della direttiva 85/611/CEE; b) OICR non armonizzati nazionali commercializzati nel territorio nazionale; c) OICR non armonizzati esteri autorizzati alla commercializzazione nel territorio nazionale. - Fondi specializzati di diritto irlandese autorizzati dalla Banca Centrale Irlandese riservati ad Investitori Istituzionali. - Strumenti finanziari emessi o garantiti da enti appartenenti alla zona A ai sensi della direttiva 89/647/CEE, che rientrino nelle seguenti tipologie: titoli di stato, titoli obbli-gazionari quotati in mercati regolamentati e titoli azionari; - Strumenti monetari emessi o garantiti da enti residenti in Stati della zona A, che rientrino nelle seguenti tipologie: depositi bancari in conto corrente, operazioni di pronti contro termine, certificati di deposito e altri strumenti del mercato monetario. Ciascun Fondo Interno di norma sarà completamente investito in una o più delle categorie di investimento sopra descritte, mantenendo a livelli minimi la quota di liquidità la cui misura sarà funzionale alle operazioni di liquidazione o conseguenti a disinvestimento. I Fondi Interni sono separati da tutte le altre attività di ARCA VITA INTERNATIONAL e vengono annualmente verificati dall Attuario Designato, che controlla la correttezza della gestione e la valutazione del valore delle quote. Il valore delle quote del Fondo interno viene pubblicato giornalmente sul quotidiano Il Sole 24 Ore nella sezione Fondi Assicurativi e sul sito del Gruppo Assicurativo Arca all indirizzo L obiettivo della gestione è quello di massimizzare il rendimento dei Fondi Interni rispetto ai benchmark di riferimento degli stessi. La gestione mira alla crescita del valore delle quote nel lungo periodo (massimizzazione del rendimento) ed alla riduzione delle oscillazioni del loro valore (minimizzazione del rischio). Poiché tali obiettivi non possono, ad evidenza soddisfarsi contemporaneamente, i diversi Fondi si caratterizzano per il più o meno elevato peso che viene attribuito ad ognuno di essi. In coerenza con il peso attribuito ad ognuno dei due obiettivi di gestione, varia la composizione degli attivi costituenti i diversi Fondi. Nel caso in cui, per qualsivoglia ragione, il valore del patrimonio netto di un Fondo Interno divenga inferiore ad un importo indicato dal Consiglio di Amministrazione della Compagnia come il livello minimo a cui il Fondo Interno può essere gestito in maniera economicamente efficiente, o qualora si verifichino cambiamenti nella situazione politica ed economica che influenzino il Fondo Interno, la Compagnia può deliberare la fusione del patrimonio di un Fondo Interno con il patrimonio di un altro Fondo Interno della Società avente le stesse caratteristiche, in quel momento esistente e attribuire le quote del Fondo Interno in questione come quote di un altro Fondo Interno. La fusione potrà essere attuata previa comunicazione al Contraente in cui verranno indicate le modalità operative e gli effetti per il contratto; il Contraente potrà riscattare il contratto (secondo le modalita - 7 -

8 indicate nell Art.17 delle Condizioni di Assicurazione) manifestando la sua volontà alla Compagnia mediante lettera raccomandata A.R. entro 30 giorni dal momento in cui ha ricevuto la comunicazione dalla stessa. Qualora la Compagnia non riceva alcuna disposizione da parte del Contraente entro 30 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione, procederà a trasferire il valore della polizza nel nuovo Fondo. La determinazione del valore di polizza da trasferire verrà effettuata nel giorno di riferimento indicato nella sopra descritta comunicazione. La Compagnia può modificare i criteri di investimento dei Fondi Interni esistenti nei seguenti casi: 1) quando sia necessario perseguire gli interessi degli assicurati e quindi adottando scelte diverse ma in senso più favorevole agli stessi oppure 2) quando muti la normativa primaria e secondaria che disciplina gli attivi e gli investimenti dei Fondi assicurativi. Il Contraente che non accetti le modifiche dei criteri di investimento può riscattare il contratto (secondo le modalita indicate nell Art.17 delle Condizioni di Assicurazione) manifestando la propria volontà alla Compagnia mediante lettera raccomandata A.R. entro 30 giorni dal momento in cui ha ricevuto la comunicazione dalla stessa. Qualora la Compagnia non riceva alcuna disposizione da parte del Contraente, entro 30 giorni dalla data di ricevimento della comunicazione, procederà ad effettuare le modifiche di cui sopra. Arca Vita International può affidare le scelte di investimento ad intermediari abilitati a prestare servizi di gestione di patrimoni, nel quadro dei criteri di allocazione del patrimonio predefiniti dalla Compagnia stessa. Arca Vita International assume l esclusiva responsabilità nei confronti del contraente per l attività di gestione del Fondo. Poiché le composizioni di seguito descritte potrebbero diventare non coerenti con l obiettivo di uno o più Fondi Interni (ad esempio perché un mercato diventa più volatile e quindi troppo rischioso per gli obiettivi di un certo Fondo), ARCA VITA INTERNATIONAL si riserva la facoltà di modificare la composizione di ciascun profilo di attività, al fine di mantenere la coerenza con gli obiettivi di gesitione. Le variazioni della composizione dei Fondi rispetto a quella attuale saranno specificate nella comunicazione annuale che riporta il valore aggiornato della polizza. B) Caratteristiche dei Fondi Interni I Fondi Interni collegati al contratto sono i seguenti. FORCE 25: si tratta di un Fondo finalizzato a ridurre la volatilità anche nel breve termine pur mantenendo l obiettivo di crescita del valore delle quote nel lungo periodo Il Fondo si rivolge a chi desidera una esposizione agli investimenti azionari contenuta, ma significativa. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo medio-basso e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari 4,5%. Il Fondo si espone per il 75% nel comparto monetario ed obbligazionario prevalentemente europeo e per il restante 25% nel comparto azionario. Gli indici che compongono il parametro di riferimento del Fondo sono di seguito indicati: Azionario Europeo Indice MSCI EMU 15% Azionario Indice MSCI World ex EMU 10% Internazionale Obbligazionario Indice Salomon EMU Gov. Bond 40% Europeo Obbligazionario Indice Salomon World Gov. Bond 10% Internazionale Liquidità Indice Salomon Euro 1 m. Eurodeposit 25% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro

9 I limiti minimi e massimi di esposizione alle diverse categorie di attivi sono di seguito definiti: FORCE 25 Minima esposizione Azionario europeo 11% 17% Azionario 9% 20% Internazionale Obbligazionario 34% 40% Europeo Obbligazionario 6% 10% Internazionale Liquidità 20% 34% Il Fondo è esposto al rischio di cambio 11,0 Massima esposizione FORCE 25 - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 10,5 10,0 9,5 9,0 8,5 8,0 feb- Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso 7,% 6,50% FORCE 25 - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 6,% 5,50% 5,% 4,50% 4,% 3,50% 3,% 2,50% 2,% 130, 125, 120, 115, 110, 105, 1, 95, 90, FORCE 25 ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 FORCE 25 % PERIODO Miglior rendimento 4,580% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -6,260% 3 TRIMESTRE

10 120, 115, 110, 105, 1, 95, 90, 85, FORCE 25 CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 80, FORCE 50: si tratta di un Fondo finalizzato a mediare i due obiettivi di conservazione del capitale e di crescita del valore delle quote nel lungo periodo. Il Fondo si rivolge a chi desidera un esposizione bilanciata tra investimenti azionari ad obbligazionari. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo medio-alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari all 8,9%. Il Fondo ha un esposizione per il 50% in una o più attività finanziarie del comparto monetario ed obbligazionario e per il restante 50% in una o più attività finanziarie del comparto azionario.. Gli indici che compongono il parametro di riferimento del Fondo sono di seguito indicati: Azionario Europeo Indice MSCI EMU 25% Azionario Indice MSCI World ex EMU 25% Internazionale Obbligazionario Indice Salomon EMU Gov. Bond 25% Europeo Obbligazionario Indice Salomon World Gov. Bond 15% Internazionale Liquidità Indice Salomon Euro 1 m. 10% Eurodeposit L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. I limiti minimi e massimi di esposizione alle diverse categorie di attivi sono di seguito definiti: FORCE 50 Minima esposizione Massima esposizione Azionario europeo 20% 26% Azionario Internazionale 21,5% 39,5% Obbligazionario Europeo 22% 28% Obbligazionario Internazionale 10% 16% Liquidità 5% 15% Il Fondo è esposto al rischio di cambio 11,0 10,5 FORCE 50 - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 10,0 9,5 9,0 8,5 8,0 7,5 7,0 feb- Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso

11 14,% FORCE 50 - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 12,% 10,% 8,% 6,% 4,% 2,% 150, FORCE 50 ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE 140, 130, 120, 110, 1, 90, Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 FORCE 50 % PERIODO Miglior rendimento 8,059% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -12,578% 3 TRIMESTRE , 110, FORCE 50 CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 1, 90, 80, 70, 60, FORCE 90: si tratta di un Fondo finalizzato a massimizzare gli obiettivi di crescita del valore delle quote nel lungo termine, con esposizione prevalente verso mercati azionari. Il Fondo si rivolge a chi desidera una esposizione elevata agli investimenti azionari. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 15,8%. Il Fondo ha un esposizione pari al 90% in una o più attività finanziarie del comparto azionario e pari al 10% in una o più attività finanziarie del comparto monetario ed obbligazionario, con la finalità di ridurre la volatilità del valore delle quote. Gli indici che compongono il parametro di riferimento del Fondo sono di seguito indicati: Azionario Europeo Indice MSCI EMU 35% Azionario Indice MSCI World ex EMU 55% Internazionale Obbligazionario Indice Salomon EMU Gov. Bond 5% Europeo Obbligazionario Internazionale Indice Salomon World Gov. Bond 5%

12 L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. I limiti minimi e massimi di esposizione alle diverse categorie di attivi sono di seguito definiti: FORCE 90 Minima esposizio ne Azionario europeo 28% 36% Azionario Internazionale 50% 72% Obbligazionario Europeo 2,5% 5,5% Obbligazionario Internazionale 1,5% 4,5% Liquidità 2% 5% Il Fondo è esposto al rischio di cambio Massima esposizione 11,0 FORCE 90 - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso. 22,% 20,% FORCE 90 - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 18,% 16,% 14,% 12,% 10,% 8,% 6,% 4,% 2,% 170, 160, 150, 140, 130, 120, 110, 1, 90, FORCE 90 ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 FORCE 90 % PERIODO Miglior rendimento 13,871% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -21,940% 3 TRIMESTRE

13 120, 110, FORCE 90 CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 1, 90, 80, 70, 60, 50, EUROPEAN EQUITIES: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote nel tempo e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto azionario europeo. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 17,7%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nel comparto azionario Europeo Fondo. Gli investimenti del Fondo non si concentrano in alcuno specifico settore industriale ma perseguono una politica attiva di selezione titoli e di allocazione geografica. Di norma il Fondo sarà completamente investito, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Azionario Europeo Indice MSCI EMU 1% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio per le attività non denominate in euro. 13,0 12,0 EUROPEAN EQUITIES - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 11,0 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso. 19,% EUROPEAN EQUITIES - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 17,% 15,% 13,% 11,% 9,% 7,% 5,% 3,%

14 180, 170, 160, 150, 140, 130, 120, 110, 1, 90, EUROPEAN EQUITIES ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 EUROPEAN EQUITIES % PERIODO Miglior rendimento 14,729% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -20,438% 3 TRIMESTRE , 110, 1, 90, 80, 70, 60, 50, EUROPEAN EQUITIES CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 40, U.S. EQUITIES: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto azionario nord americano. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 18,1%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nel comparto azionario Nord Americano. Gli investimenti del Fondo non si concentrano in alcuno specifico settore industriale ma perseguono una politica attiva di selezione titoli e di allocazione geografica. Di norma il Fondo sarà completamente investito, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Azionario Nord Americano Indice S&P 5 1% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio. 14,0 13,0 US EQUITIES - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 12,0 11,0 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0-14 -

15 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso 28,% US EQUITIES - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 23,% 18,% 13,% 8,% 180, 170, 160, 150, 140, 130, 120, 110, 1, 90, US EQUITIES ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 US EQUITIES % PERIODO Miglior rendimento 23,760% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -28,814% 3 TRIMESTRE , 120, 110, 1, 90, 80, 70, 60, 50, 40, 30, US EQUITIES CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo U.K. EQUITIES: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto azionario del Regno Unito. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 14,9%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nel comparto azionario del Regno Unito. Gli investimenti del Fondo non si concentrano in alcuno specifico settore industriale ma perseguono una politica attiva di selezione titoli. Di norma il Fondo sarà completamente investito in valori mobiliari, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Azionario Regno Unito Indice FTA All share 1%

16 L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio. 13,0 12,0 UK EQUITIES - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 11,0 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso 19,% UK EQUITIES - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 17,% 15,% 13,% 11,% 9,% 7,% 5,% 150, UK EQUITIES ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE 140, 130, 120, 110, 1, 90, Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22. UK EQUITIES % PERIODO Miglior rendimento 10,1% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -18,399% 3 TRIMESTRE , 110, UK EQUITIES CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 1, 90, 80, 70, 60,

17 JAPAN EQUITIES: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto azionario Giapponese. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 23,7%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nel comparto azionario Giapponese. Gli investimenti del Fondo non si concentrano in alcuno specifico settore industriale ma perseguono una politica attiva di selezione titoli. Di norma il Fondo sarà completamente investito, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Azionario Giappone Indice Topix 1% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio. 14,0 13,0 JAPAN EQUITIES - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 12,0 11,0 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso. 24,% JAPAN EQUITIES - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 22,% 20,% 18,% 16,% 14,% 12,% 10,% 250, 230, 210, 190, 170, 150, 130, 110, 90, JAPAN EQUITIES ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE

18 110, 1, 90, 80, 70, 60, 50, 40, 30, Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 JAPAN EQUITY % PERIODO Miglior rendimento 7,691% 2 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -21,137% 3 TRIMESTRE 20 JAPAN EQUITIES CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 20, EMERGING MARKETS EQUITIES: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto azionario dei Paesi Emergenti. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo molto alto e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari all 27,6%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nei comparti azionari dell area Asiatica (ex Giappone), Latino Americana ed Est Europa. Gli investimenti del Fondo non si concentrano in alcuno specifico settore industriale ma perseguono una politica attiva di selezione titoli e di allocazione geografica. Di norma il Fondo sarà completamente investito, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Azionario Mercati Emergenti Indice MSCI Emerging Markets 1% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo Interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio. 12,0 EMERGING MKT EQUITIES - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 11,0 10,0 9,0 8,0 7,0 6,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso

19 29,% EMERGING MKT EQUITIES - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 24,% 19,% 14,% 9,% 4,% 230, EM ERGING M ARKETS EQUITIES ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE 210, 190, 170, 150, 130, 110, 90, Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 EMERGING MKT EQUITY % PERIODO Miglior rendimento 27,172% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -24,256% 3 TRIMESTRE , 110, 1, 90, 80, 70, 60, 50, 40, 30, 20, EM ERGING M ARKETS EQUITIES CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo EURO BONDS: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto obbligazionario Europeo. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo basso e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari all 3,3%. Il Fondo presenta un esposizione prevalente in una o più attività finanziarie gestite da una pluralità di Gestori Finanziari nel comparto obbligazionario Europeo. Gli investimenti del Fondo perseguono una politica di diversificazione geografica, di rischio di credito degli emittenti e di duration delle attività. Di norma il Fondo sarà completamente investito, mantenendo la quota di liquidità a livelli minimi. Il parametro di riferimento del Fondo è il seguente: Obbligazionario Europeo Indice Salomon Emu Governement Bond 1% L obiettivo della Compagnia è quello di massimizzare il rendimento del Fondo interno rispetto a detto parametro. Il Fondo è esposto al rischio di cambio per le attività non denominate in euro

20 12,0 11,5 EURO BONDS - ANDAMENTO FONDO - PREZZI MENSILI ( ) 11,0 10,5 10,0 9,5 9,0 Si informa che l andamento passato del Fondo non costituisce una garanzia dell evoluzione futura del Fondo stesso 5,% EURO BONDS - VOLATILITA' MENSILE ANNUALIZZATA DEL FONDO (%) 4,50% 4,% 3,50% 3,% 2,50% 2,% 1,50% 1,% 0,50% 0,% feb- 120, EURO BONDS ANDAMENTO DEL BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE 115, 110, 105, 1, 95, 90, Migliore e peggiore rendimento del Fondo dal lancio (marzo 20) a giugno 22 EURO BONDS % PERIODO Miglior rendimento 2,591% 4 TRIMESTRE 20 Peggior rendimento -0,959% 1 TRIMESTRE , 115, 110, 105, 1, 95, 90, 85, EURO BONDS CONFRONTO FONDO / BENCHMARK - BASE TRIMESTRALE Benchmark Fondo 80, INTERNATIONALS BONDS: si tratta di un Fondo finalizzato alla crescita del valore delle quote e alla riduzione delle oscillazioni del loro valore. Il Fondo si rivolge a chi desidera investire nel comparto obbligazionario Internazionale. Il Fondo è esposto ad un profilo di rischio di tipo medio-basso e la volatilità storica del parametro di riferimento è pari al 6,4%

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION

NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Linea Investimento NEW SECURITY ed. 12/12 PRIVATE EDITION Contratto di Assicurazione caso morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO del contratto di assicurazione sulla vita unit linked Unit Team CODICE PRODOTTO: 101 Arca Vita International Limited Business Address: 63, Fitzwilliam Square, Dublin 2,

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico

Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Chiara Vita T Multiflex - Versione Unico Contratto di assicurazione sulla vita multiramo a premio unico Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni contrattuali

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti.

Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti. LINEA INVESTIMENTO GUIDA AI PRODOTTI Crescere e far crescere. Finalmente la composizione ideale per i tuoi investimenti!

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita

Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita Uno Assicurazioni SpA Gruppo Lungavita PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla Covip con il n. *** Nota informativa per i potenziali aderenti

Dettagli

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE

Allianz S.p.A. Società appartenente al Gruppo Allianz SE Società appartenente al Gruppo Allianz SE Offerta al pubblico di Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked La Scheda Sintetica del Prospetto d offerta deve essere consegnata all Investitore-Contraente,

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili

BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili BNP Paribas CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Mod. T915 Ed. 07/2014 BNL Risparmio Prodotto EVPH Il presente

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris

Esempio basato sullo Schema di Comunicazione periodica. Iris Uno Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Lungavita) Iris PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO - FONDO PENSIONE Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. **** Comunicazione periodica agli iscritti

Dettagli

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione.

INA ASSITALIA S.p.A. CRESCIAMO INSIEME. deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione della proposta di assicurazione. INA ASSITALIA S.p.A. Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti

FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR. Le risposte alle domande più frequenti FONDO MARIO NEGRI GUIDA AL TFR Le risposte alle domande più frequenti Scelta sulla 1. destinazione del Tfr Linee di investimento 2. dedicate al Tfr 3. Prestazioni Regime fiscale delle 4. prestazioni previdenziali

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea

Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Salini Impregilo S.p.A. sul terzo punto all ordine del giorno dell Assemblea straordinaria, recante: Attribuzione al Consiglio di Amministrazione

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW

AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. PRODOTTO FINANZIARIO-ASSICURATIVO DI TIPO UNIT LINKED AZ ASSICURAZIONE UNIT LINKED RAINBOW CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE, COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY E SULLE

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 15/E. Roma, 10 maggio 2013. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 15/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 maggio 2013 OGGETTO: Imposta di bollo applicabile agli estratti di conto corrente, ai rendiconti dei libretti di risparmio ed alle comunicazioni

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

postaprevidenza valore

postaprevidenza valore postaprevidenza valore Fondo Pensione Piano individuale pensionistico di tipo assicurativo (PIP) Iscritto all Albo tenuto dalla COVIP con il n. 5003 Nota Informativa per i potenziali Aderenti (depositata

Dettagli

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi

Economia e Finanza delle. Assicurazioni. Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative. Mario Parisi Economia e Finanza delle Assicurazioni Università di Macerata Facoltà di Economia Mario Parisi Aspetti economico-finanziari delle gestioni assicurative 1 aspetti economici * gestione assicurativa * gestione

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15)

GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) GENERALI GLOBAL Fondo Pensione Aperto a contribuzione definita Documento sul regime fiscale (ed. 03/15) Allegato alla Nota Informativa Pagina 2 di 8 - Pagina bianca Edizione 03.2015 Documento sul regime

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II

HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II HANSARD EUROPE LIMITED PROSPETTO - PARTE II Hansard PARTE II DEL PROSPETTO D OFFERTA ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI EFFETTIVI DELL INVESTIMENTO La Parte II del Prospetto

Dettagli

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON

LOMBARDA VITA FONDO SICURO PIU COUPON Lombarda Vita S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO CON PRESTAZIONI PROGRAMMATE PREDEFINITE, PRESTAZIONE RIVALUTABILE A SCADENZA E PRESTAZIONE ADDIZIONALE

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni

IFRS 2 Pagamenti basati su azioni Pagamenti basati su azioni International Financial Reporting Standard 2 Pagamenti basati su azioni FINALITÀ 1 Il presente IRFS ha lo scopo di definire la rappresentazione in bilancio di una entità che

Dettagli

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto

3. Operazioni di compravendita effettuate dai manager (Internal dealing) Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Direttiva livello 1 Direttiva livello 2 TUF Regolamento Proposto Regolamento emittenti TITOLO II CAPO II SEZIONE IV Art. 87 (Comunicazioni dei capigruppo Comunicazioni delle operazioni di compravendita

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE

PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE PROCEDURA PER L EFFETTUAZIONE DI OPERAZIONI CON PARTI CORRELATE ADOTTATA AI SENSI DELL ART. 4 DEL REGOLAMENTO CONSOB 17221 DEL 12 MARZO 2010 (e successive modifiche) Bologna,1 giugno 2014 Indice 1. Premessa...

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AD OPERAZIONI DI MAGGIORE RILEVANZA CON PARTI CORRELATE Redatto ai sensi dell art. 5 della Delibera Consob n. 17221 del 12 marzo 2010 (come modificata con Delibera n. 17389

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE. Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Documento aggiornato il 28 maggio 2015 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Decreto Legislativo 5 dicembre 2005, n. 252 Documento aggiornato 28 maggio 2015 Via Savoia, 82-00198 Roma,

Dettagli

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015

POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI. Versione 9.0 del 9/03/2015. Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 POLICY SUI CONFLITTI DI INTERESSI Versione 9.0 del 9/03/2015 Approvata dal CDA nella seduta del 7/04/2015 Policy conflitti di interesse Pag. 1 di 14 INDICE 1. PREMESSA... 3 1.1 Definizioni... 4 2. OBIETTIVI...

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale

Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori. Documentazione Informativa e Contrattuale Contratto Unico per la Prestazione dei Servizi di Investimento ed Accessori Documentazione Informativa e Contrattuale Sommario INFORMAZIONI GENERALI SULLA BANCA, SUI SERVIZI D INVESTIMENTO E SULLA SALVAGUARDIA

Dettagli