Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi Ottobre 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Ottobre 2012"

Transcript

1 Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi Ottobre 2012 L editoriale pag. 1 L analisi dei mercati finanziari pag. 2 I grafici finanziari pag. 4 Gli indicatori economico-finanziari pag. 6 I 12 portafogli piramidali pag. 10 I conti di deposito pag. 13 I pronti contro termine pag. 16 I Buoni Fruttiferi Postali pag. 17 I titoli di Stato a tasso reale pag. 18 I titoli di Stato a tasso nominale pag. 20 Le obbligazioni sovranazionali pag. 26 I bond bancari inflation-linked pag. 27 I titoli pubblici svizzeri pag. 28 Gli ETF, ETC ed ETN pag. 30 I fondi comuni di diritto italiano pag. 33 I fondi e Sicav di diritto estero pag. 38

2 gen-09 mar-09 mag-09 lug-09 set-09 nov-09 gen-10 mar-10 mag-10 lug-10 set-10 nov-10 gen-11 mar-11 mag-11 lug-11 set-11 nov-11 gen-12 mar-12 mag-12 lug-12 set L editoriale di Nicola Zanella La banca centrale nella riunione di inizio ottobre ha lasciato invariato il tasso di riferimento principale allo 0,75%, che rimane fermo a questo livello pertanto dal luglio scorso. D altro canto, è difficile stimare quanto valore aggiunto, in termini di stimolo a questo tipo di economia, possa portare un ulteriore taglio dei tassi, in stile Stati Uniti, in cui, come sapete il tasso target dei Fed Funds è all interno della fascia 0-0,25% da molto tempo oramai. Concordo però con quanti ritengono saggio, per la BCE e per tutti noi, che la banca centrale europea si tenga qualche altra cartuccia da sparare in caso di aggravamento della crisi, anche sul versante della politica monetaria più convenzionale. Perché è possibile che il sentiment della zona dell euro cali ulteriormente, è bene dirlo: ora l indicatore di fiducia calcolato mensilmente proprio dalla BCE ha raggiunto la medesima quota del novembre 2008, essendo pari a -26. Ricordo che a marzo 2009 l indicatore ha toccato il valore di -34, per poi risalire gradualmente. Temo pertanto che ci saranno dei paesi (Spagna in primis) che dovranno chiedere formalmente aiuto alla BCE, che sarà costretta ad attivare il piano anti spread annunciato il mese scorso. D altronde, l effetto annuncio, come avevo previsto, ha fatto calare lo spread BTP-Bund di soli 85 punti base, per due differenti motivi: il primo è che questi acquisti illimitati di titoli di Stato sulla parte breve della curva non sono appunto ancora iniziati e sono subordinati, come detto in precedenza, alla richiesta formale di aiuto del paese in questione; la seconda è che queste operazioni straordinarie non interesseranno comunque le scadenze a più lungo termine, in modo da non farle ricadere in un vero e proprio finanziamento. Così facendo però, trovo non così facile che lo spread possa scendere velocemente verso i livelli di giugno 2011, quando viaggiava intorno a 187 punti base. Anche perché lo spread è sceso nel corso dell ultimo mese principalmente grazie all abbassamento del rendimento del nostro BTP decennale, che è passato dal 5,80% al 5,17%. Il problema è che a giugno 2011 il rendimento dei BTP a 10 anni era pari al 4,88%, quindi solo 29 punti base meno di quanto rende oggi. Non vedo per quale motivo il rendimento dei BTP oggi debba essere più basso di allora. Perché lo spread con i Bund possa scendere, è necessario che salga il rendimento di questi ultimi: a giugno 2011 il Bund decennale rendeva il tasso del 3,01% nominale, quando oggi, come sapete, è ampiamente sotto il livello del 2% e pari all 1,46%. Ma il rendimento del Bund decennale può aumentare rapidamente di circa 175 punti base? Con l andamento attuale dell economia dell eurozona e l incertezza sulle prossime mosse dei governi dei vari paesi e infine della BCE, un tale rendimento mi sembra in linea con le attese future di crescita economia, che non sono entusiasmanti. A meno di clamorosi passi in avanti nella gestione di questa crisi, a livello di politica europea, nel breve trovo difficile, anche se non impossibile ovviamente, che lo spread BTP-Bund possa scendere ulteriormente. Semmai vedo rischi del contrario, se la Spagna non si decide a chiedere formalmente aiuto alla BCE, il cui piano comunque non mi pare infallibile, anche se probabilmente è stato quanto di meglio è riuscito ad ottenere il governatore Mario Draghi, considerando l ostruzionismo da parte della Bundesbank. Anche negli Usa, che sono in espansione, il rendimento dei titoli di Stato è estremamente basso: basti ricordare che il tasso reale a 20 anni è addirittura negativo. Certo, probabilmente il flight to quality verso gli Usa è stato ancora maggiore che per i Bund tedeschi, però anche questo è un segnale che mi fa dubitare su un rapido restringimento dello spread BTP-Bund. Di seguito, riporto il grafico che mostra l andamento relativo del rendimento del Bund e del BTP, e quindi del valore del famigerato spread, a partire da gennaio Spread % Tasso % Btp Tasso % bund Newsletter n 19 Ottobre

3 2. L analisi dei mercati finanziari Panoramica dettagliata del mercato finanziario > Eurozona Tasso di interesse Banca Centrale Fine settembre 1 mese prima 1 anno prima Tasso di rifinanziamento principale 0,75% 0,75% 1,50% Tasso di interesse interbancario overnight Tasso Eonia 0,10% 0,11% 1,46% Spread Euribor Spread Euribor 12 mesi - 1 mese 0,57% 0,68% 0,73% Spread Euribor - Eurepo Spread Euribor 3 mesi - Eurepo 3 mesi 0,23% 0,30% 0,98% Tassi di interesse nominali 3 mesi 0,02% 0,03% 0,28% 6 mesi 0,00% -0,01% 0,34% 1 anno -0,01% -0,05% 0,47% 2 anni 0,08% 0,02% 0,75% 3 anni 0,27% 0,21% 1,03% 5 anni 0,77% 0,75% 1,55% 7 anni 1,30% 1,29% 1,99% 10 anni 1,96% 1,91% 2,48% 20 anni 2,72% 2,57% 3,09% 30 anni 2,52% 2,50% 3,09% Tasso forward Tasso 1 anno, 1 anno avanti 0,17% 0,08% 1,02% Term spread Tasso a 10 anni - tasso a 3 mesi 1,94% 1,88% 2,21% Tassi di interesse reali 5 anni -1,05% -0,69% 0,24% 10 anni 0,18% 0,27% 0,72% Inflazione di pareggio 5 anni 1,84% 1,45% 1,31% 10 anni 1,77% 1,64% 1,75% 5 anni, 5 anni avanti 1,70% 1,82% 2,20% Corporate spread Merrill Lynch corporate - titoli di Stato 1,70% 1,91% 3,17% Sovereign spread Tasso a 10 anni (Italia) - tasso a 10 anni (Germania) 3,62% 4,47% 3,66% Indice di volatilità VSTOXX 22,87 27,83 46,68 Tassi di cambio Euro/Dollaro (1 Euro vale.. Dollari) 1,30 1,26 1,33 Euro/Sterlina (1 Euro vale.. Sterline) 0,80 0,79 0,86 Euro/Yen (1 Euro vale.. Yen) 101,96 98,79 102,31 Euro/Franco svizzero (1 Euro vale.. Franchi svizzeri) 1,21 1,20 1,23 Euro/Yuan (1 Euro vale.. Yuan) 8,21 8,00 8,50 Indici obbligazionari (imenti totali, ) A 1 mese A 1 anno A 2 anni Indice Merrill Lynch titoli di Stato nominali 1,26% 7,31% 7,50% Indice Merrill Lynch titoli di Stato reali 2,27% 10,59% 8,79% Indice Merrill Lynch corporate 0,72% 10,99% 10,11% Indici mercati azionari (imenti totali, ) Indice MSCI Zona Euro 1,31% 19,17% 0,61% Indice MSCI Zona Euro large cap (a larga capitalizzazione) 1,11% 20,14% 1,72% Indice MSCI Zona Euro small cap (a bassa capitalizzazione) 3,53% 13,99% -0,75% Indice MSCI Zona Euro value (ad alta convenienza) 1,46% 14,01% -7,76% Indice MSCI Zona Euro growth (ad alta crescita) 1,08% 25,78% 13,35% Fonte: elaborazioni YouInvest su dati forniti da Analysis S.p.A., BCE Newsletter n 19 Ottobre

4 2. L analisi dei mercati finanziari Panoramica dettagliata del mercato finanziario > Stati Uniti Tasso di interesse Banca Centrale Fine settembre 1 mese prima 1 anno prima Tasso target Fed Funds 0,25% 0,25% 0,25% Tasso di interesse interbancario overnight Tasso effettivo dei Federal Funds 0,15% 0,13% 0,08% Tassi di interesse nominali 3 mesi 0,09% 0,10% 0,02% 6 mesi 0,14% 0,14% 0,06% 1 anno 0,17% 0,16% 0,13% 2 anni 0,25% 0,23% 0,25% 3 anni 0,31% 0,31% 0,42% 5 anni 0,62% 0,62% 0,96% 7 anni 1,04% 1,03% 1,43% 10 anni 1,64% 1,59% 1,92% 20 anni 2,41% 2,30% 2,66% 30 anni 2,81% 2,69% 2,90% Tasso forward Tasso 1 anno, 1 anno avanti 0,33% 0,30% 0,37% Term spread Tasso a 10 anni - tasso a 3 mesi 1,55% 1,49% 1,90% Tassi di interesse reali 5 anni -1,49% -1,35% -0,54% 7 anni -1,22% -1,07% -0,22% 10 anni -0,78% -0,68% 0,17% 20 anni -0,02% 0,00% 0,72% 30 anni 0,42% 0,40% 1,02% Inflazione di pareggio 5 anni 2,14% 2,00% 1,51% 10 anni 2,44% 2,29% 1,75% 5 anni, 5 anni avanti 2,74% 2,57% 1,99% Corporate spread Merrill Lynch corporate - titoli di Stato 1,55% 1,74% 2,55% Indice di volatilità VIX S&P ,32 17,41 42,96 Tassi di cambio Dollaro/Euro (1 Dollaro vale.. Euro) 0,77 0,79 0,75 Dollaro/Sterlina (1 Dollaro vale.. Sterline) 0,62 0,63 0,65 Dollaro/Yen (1 Dollaro vale.. Yen) 78,56 78,32 76,59 Dollaro/Franco svizzero (1 Dollaro vale.. Franchi svizzeri) 0,94 0,96 0,92 Materie prime ($) A 1 mese A 1 anno A 2 anni Oro (fixing Londra, per oncia) 7,73% 9,63% 35,88% Petrolio (per barile) -7,83% 4,70% 10,22% Indice Dow Jones-UBS Commodity 1,70% 5,85% 5,86% Indici obbligazionari (imenti totali, $) Indice Merrill Lynch titoli di Stato nominali -0,36% 3,18% 9,26% Indice Merrill Lynch titoli di Stato reali 0,48% 9,38% 20,36% Indice Merrill Lynch corporate 0,87% 9,63% 12,45% Indici mercati azionari (imenti totali, $) Indice MSCI Usa 2,55% 30,05% 31,79% Indice MSCI Usa large cap (a larga capitalizzazione) 2,64% 30,56% 32,58% Indice MSCI Usa small cap (a bassa capitalizzazione) 2,65% 31,82% 28,86% Indice MSCI Usa value (ad alta convenienza) 2,96% 28,22% 27,54% Indice MSCI Usa growth (ad alta crescita) 2,14% 31,81% 35,99% Fonte: elaborazioni YouInvest su dati forniti da Analysis S.p.A., US Treasury Newsletter n 19 Ottobre

5 3. I grafici finanziari Eurozona 2,0 Mercato interbancario 1,8 1,6 1,4 1,2 1,0 0,8 0,6 0,4 0,2 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 Tasso Eonia Euribor 3 mesi - Eurepo 3 mesi Euribor 12 mesi - 1 mese 6,0 Spread 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 Credit spread Term spread Sovereign spread Tassi nominali 5,5 5,0 4,5 4,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 7 anni A 10 anni A 20 anni A 30 anni Volatilità azioni 3.500, , , , , ,0 500,0 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 EUROSTOXX 50 (sx) VSTOXX (dx) Tassi reali 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 0,0-0,5-1,0-1,5 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 10 anni A 5 anni, 5 anni avanti Indici Merrill Lynch total return ( ) 125,0 115,0 105,0 95,0 85,0 gen-08 ott-08 lug-09 apr-10 gen-11 ott-11 lug-12 Indice bond statali nominali Indice bond statali reali Indice bond corporate 3,5 Inflazione di pareggio 120,0 Indici azionari MSCI total return ( ) 3,0 2,5 100,0 2,0 1,5 80,0 1,0 60,0 0,5 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 10 anni A 5 anni, 5 anni avanti 40,0 gen-08 ott-08 lug-09 apr-10 gen-11 ott-11 lug-12 Indice MSCI Indice large cap Indice small cap Indice growth Indice value Newsletter n 19 Ottobre

6 3. I grafici finanziari Stati Uniti 5,0 4,0 3,0 2,0 1,0 Tassi nominali 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 7 anni A 10 anni A 20 anni A 30 anni 1.600,0 Volatilità azioni 1.400, , ,0 800,0 600,0 400,0 200,0 0,0 gen-09 set-09 mag-10 gen-11 set-11 mag-12 S&P 500 (sx) VIX S&P 500 (dx) ,5 2,5 1,5 0,5-0,5-1,5 Tassi reali -2,5 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 7 anni A 10 anni A 20 anni A 30 anni 200,0 Materie prime 180,0 160,0 140,0 120,0 100,0 80,0 60,0 40,0 20,0 gen-08 nov-08 set-09 lug-10 mag-11 mar-12 Oro Petrolio Indice DJ-UBS Commodity 3,5 Inflazione di pareggio 140,0 Indici Merrill Lynch total return ($) 3,0 130,0 2,5 120,0 2,0 1,5 1,0 0,5 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 A 5 anni A 10 anni A 5 anni, 5 anni avanti 110,0 100,0 90,0 80,0 70,0 gen-08 nov-08 set-09 lug-10 mag-11 mar-12 Indice bond statali nominali Indice bond statali reali Indice bond corporate 7,0 Spread 140,0 Indici azionari MSCI total return ($) 6,0 5,0 4,0 120,0 100,0 3,0 80,0 2,0 60,0 1,0 0,0 gen-09 lug-09 gen-10 lug-10 gen-11 lug-11 gen-12 lug-12 Credit spread Term spread 40,0 gen-08 nov-08 set-09 lug-10 mag-11 mar-12 Indice MSCI Indice large cap Indice small cap Indice growth Indice value Newsletter n 19 Ottobre

7 4. Gli indicatori economico-finanziari Eurozona > il barometro dell Incertezza Economica (IE) Valore (*) 2009 (*) Min Max Medio Eurozona > il termometro della Tolleranza al Rischio (TR) Valore (*) 2009 (*) Min Max Medio La direzione degli indicatori Barometro (IE) Un mese fa Due mesi fa Tre mesi fa Quattro mesi fa Valore Termometro (TR) Valore (*) = in arancione gli anni con almeno 3 mesi di recessione economica. N.B. I valori correnti degli indicatori possono subire delle (modeste) revisioni il prossimo mese. Newsletter n 19 Ottobre

8 4. Gli indicatori economico-finanziari Stati Uniti > il barometro dell Incertezza Economica (IE) Valore (*) 2009 (*) Min Max Medio Stati Uniti > il termometro della Tolleranza al Rischio (TR) Valore (*) 2009 (*) Min Max Medio La direzione degli indicatori Barometro (IE) Un mese fa Due mesi fa Tre mesi fa Quattro mesi fa Valore Termometro (TR) Valore (*) = in arancione gli anni con almeno 3 mesi di recessione economica. N.B. I valori correnti degli indicatori possono subire delle (modeste) revisioni il prossimo mese. Newsletter n 19 Ottobre

9 4. Gli indicatori economico-finanziari Eurozona > Indicatore Sintetico di Rischio Economico dic-00 dic-01 dic-02 dic-03 dic-04 dic-05 dic-06 dic-07 dic-08 dic-09 dic-10 dic ISR Economico (sx) Indice azionario MSCI eurozona (dx) Analisi storica: dal dicembre 2000 a fine settembre 2012 (rendimenti nominali mensili con rolling giornaliero) Analisi Periodi in cui ISR < 0 Periodi in cui ISR > 0 Periodi analizzati (22 gg) imento medio % 0,37-0,18 Mediana % 1,28 0,82 imento massimo % 14,74 19,82 imento minimo % -21,10-28,87 imento max - min % 35,84 48,69 Deviazione standard % 4,64 7,39 % periodi negativi sul totale 38,97 45,36 % periodi positivi sul totale 61,03 54,64 Stati Uniti > Indicatore Sintetico di Rischio Economico dic-00 dic-01 dic-02 dic-03 dic-04 dic-05 dic-06 dic-07 dic-08 dic-09 dic-10 dic ISR Economico (sx) Indice azionario MSCI Stati Uniti (dx) Analisi storica: dal dicembre 2000 a fine settembre 2012 (rendimenti nominali mensili con rolling giornaliero) Analisi Periodi in cui ISR < 0 Periodi in cui ISR > 0 Periodi analizzati (22 gg) imento medio % 0,91-0,19 Mediana % 1,39 0,63 imento massimo % 11,70 23,47 imento minimo % -16,77-30,32 imento max - min % 28,47 53,79 Deviazione standard % 3,55 6,26 % periodi negativi sul totale 32,03 45,59 % periodi positivi sul totale 67,97 54,41 Fonte: elaborazioni YouInvest su dati forniti da Analysis S.p.A. Newsletter n 19 Ottobre

10 4. Gli indicatori economico-finanziari Indicatore Sintetico di Rischio Tecnico (ISRT) 50 Eurozona Svizzera dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago-11 0 ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) 50 Uk Giappone dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago-11 0 ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) 50 Stati Uniti Mondo dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago dic-00 apr-02 ago-03 dic-04 apr-06 ago-07 dic-08 apr-10 ago-11 0 ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) ISR Tecnico (sx) Indice MSCI azionario (dx) Newsletter n 19 Ottobre

11 5. I 12 portafogli piramidali Conto mentale / Sub-portafoglio Sezioni Newsletter Strumenti Investimenti a rendimento incerto Sez. 15 Sez. 16 Sez. 17 azioni; real estate; materie prime; etc Investimenti a rendimento nominale Sez. 6 Sez. 7 Sez. 8 Sez. 10 Sez. 11 Sez. 13 Sez. 14 Sez. 15 Sez. 16 Sez. 17 obbligazioni tradizionali; buoni postali ordinari; pronti contro termine; etc Investimenti a rendimento reale Sez.9 Sez. 12 Sez. 15 Sez. 16 Sez. 17 bond inflation-linked; buoni postali indicizzati all inflazione Assicurazioni Polizza vita caso morte; invalidità permanente; long term care Liquidità Conto corrente: tradizionale; on-line L approccio finanziario a piramide (Liera M., Zanella N.) è stato presentato nel settimanale Plus24 (29 agosto 2009) È stato pubblicato nel libro Capire la Borsa (Liera M., Il Sole 24 Ore, 2009), in Investire bene i propri risparmi (Zanella N., Giunti-Il Sole 24 Ore, 2010), in Finanza personale (Liera M., Il Sole 24 Ore, 2010) È stato aggiornato e pubblicato nel sito (Liera M., Zanella N., 2012) Newsletter n 19 Ottobre

12 5. I 12 portafogli piramidali % azioni area euro % bond inflation-linked governativi area euro % bond governativi area euro Portafoglio strategico 1 Portafoglio strategico 2 Portafoglio strategico 3 100% 100% Il termometro della tolleranza al rischio 100% Portafoglio strategico 4 Portafoglio strategico 5 Portafoglio strategico 6 5% 15% 10% 20% 15% 25% 80% 70% 60% Portafoglio strategico 7 Portafoglio strategico 8 Portafoglio strategico 9 20% 30% 25% 35% 20% 50% 40% 80% Portafoglio strategico 10 Portafoglio strategico 11 Portafoglio strategico 12 30% 40% 50% 70% 60% 50% Newsletter n 19 Ottobre

13 5. I 12 portafogli piramidali Analisi di lungo periodo dei 12 PFS > imenti a 12 e a 36 mesi, in euro In termini nominali PF1 PF2 PF3 PF4 PF5 PF6 PF7 PF8 PF9 PF10 PF11 PF12. Minimo 12 mesi -5,95 0,51-46,29-4,95-6,40-8,73-11,01-13,25-4,52-3,81-3,09-2,37. Medio 12 mesi 5,26 2,63 3,07 4,70 4,40 4,12 3,84 3,56 4,73 4,46 4,20 3,93. Massimo 12 mesi 17,83 4,57 50,28 12,79 12,62 12,89 14,30 15,72 14,87 13,40 11,96 10,53 Deviazione standard 12 mesi 5,20 1,17 23,71 4,23 4,19 4,57 5,27 6,17 4,17 3,66 3,17 2,69 % periodi positivi 12 mesi 79,51 100,00 60,66 87,70 86,89 86,07 80,33 70,49 84,43 86,07 92,62 94,26. Minimo totale 36 mesi -1,51 3,33-42,41-0,09-0,82-3,01-5,18-7,32 1,01 2,28 3,55 4,61. Medio totale 36 mesi 16,85 8,29 15,52 15,34 14,72 14,12 13,52 12,94 15,08 14,21 13,34 12,48. Massimo totale 36 mesi 37,88 11,82 118,74 31,53 31,32 32,11 32,84 33,97 31,44 28,31 25,26 22,27 Deviazione standard 36 mesi 10,51 2,05 45,87 8,48 8,21 8,60 9,56 10,94 8,22 7,12 6,05 5,03 % periodi positivi 36 mesi 98,98 100,00 44,90 98,98 98,98 95,92 94,90 90,82 100,00 100,00 100,00 100,00 Max drawdown da inizio serie -10,21-0,12-55,69-8,56-8,48-8,90-11,90-15,19-7,99-6,87-5,74-4,67 Performance al lordo dell inflazione dei 12 PFS > inizio data di osservazione 31/12/2000 2,00 1,90 1,80 1,70 1,60 1,50 1,40 1,30 1,20 1,10 1,00 0,90 0,80 0,70 0,60 0,50 0,40 0,30 dic-00 dic-01 dic-02 dic-03 dic-04 dic-05 dic-06 dic-07 dic-08 dic-09 dic-10 dic-11 PF1 PF2 PF3 1,80 1,70 1,60 1,50 1,40 1,30 1,20 1,10 1,00 0,90 0,80 0,70 dic-00 dic-01 dic-02 dic-03 dic-04 dic-05 dic-06 dic-07 dic-08 dic-09 dic-10 dic-11 PF4 PF5 PF6 PF7 PF8 PF9 PF10 PF11 PF12 Legenda imenti 12, 36 mesi: si tratta dei rendimenti, al lordo dell inflazione, per periodi di 12 mesi e 3 anni. Il ribilanciamento per i 12 portafogli ha frequenza mensile. Drawdown medio, max drawdown: è la più grande perdita da un massimo locale al successivo minimo locale, in termini percentuali, subìta dal PFS dall inizio della serie (31/12/2000). Newsletter n 19 Ottobre

14 6. I conti di deposito Italia > conti di deposito > liberi Banca Nome prodotto Tasso annuo Tasso annuo Interessi netti dopo 1 anno lordo ^ per ogni investiti^* Banca IFIS Conto imax like 4,00% 3,20% 320 IBL Banca ContoSuIBL 3,03% 2,42% 242 Banca MedioCredito Contoforte.it 3,00% 2,40% 240 Banca Marche Deposito sicuro 2,30% 1,84% 184 Banca IFIS Conto imax libero 2,25% 1,80% 180 Santander Consumer Bank Conto Santander 2,25% 1,80% 180 CR Bolzano Depo Dolomiti flex 2,17% 1,73% 173 Ing Direct Conto Arancio interessi base 1,20% 0,96% 96 CheBanca! CheBanca! Interessi base 1,00% 0,80% 80 Italia > conti di deposito > vincolati Banca Nome prodotto (durata) Tasso annuo Tasso annuo Interessi netti lordo ^ per ogni investiti^ Banca Sistema SI Conto! (36 mesi) 5,20% 4,16% Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (24 mesi) 4,85% 3,88% 776 Banca Sistema SI Conto! (24 mesi) 4,80% 3,84% 768 Banca MedioCredito Contoforte.it vincolato (24 mesi) 4,70% 3,76% 752 Banca Marche Deposito sicuro vincolato (24 mesi) 4,60% 3,68% 736 Banca MedioCredito Contoforte.it vincolato (18 mesi) 4,60% 3,68% 544 Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (18 mesi) 4,55% 3,64% 539 Banca Marche Deposito sicuro vincolato (18 mesi) 4,55% 3,64% 546 Banca Marche Deposito sicuro vincolato (12 mesi) 4,50% 3,60% 360 Banca MedioCredito Contoforte.it vincolato (12 mesi) 4,50% 3,60% 360 Banca Sistema SI Conto! (12 mesi) 4,40% 3,52% 352 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (24 mesi) 4,35% 3,48% 696 Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (12 mesi) 4,35% 3,48% 348 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (18 mesi) 4,25% 3,40% 503 Banca Marche Deposito sicuro vincolato (6 mesi) 4,25% 3,40% 170 Banca Popolare Vicenza Time deposit (3 mesi) 4,25% 3,40% 85 Banca Popolare Vicenza Time deposit (6 mesi) 4,25% 3,40% 170 Banca Popolare Vicenza Time deposit (12 mesi) 4,25% 3,40% 340 Banca Popolare Vicenza Time deposit (18 mesi) 4,25% 3,40% 503 Mediolanum InMediolanum vincolato (12 mesi) 4,25% 3,40% 340 Santander Consumer Bank Conto Santander time deposit (24 mesi) 4,25% 3,40% 680 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (12 mesi) 4,15% 3,32% 332 Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (9 mesi) 4,15% 3,32% 246 IBL Banca ContoSuIBL (12 mesi) 4,04% 3,23% 323 IBL Banca ContoSuIBL (18 mesi) 4,04% 3,23% 478 IBL Banca ContoSuIBL (24 mesi) 4,04% 3,23% 646 Banca MedioCredito Contoforte.it vincolato (6 mesi) 4,00% 3,20% 158 Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (6 mesi) 3,95% 3,16% 156 Banca Sistema SI Conto! (6 mesi) 3,90% 3,12% 156 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (9 mesi) 3,75% 3,00% 222 Banca MedioCredito Contoforte.it vincolato (3 mesi) 3,75% 3,00% 74 Santander Consumer Bank Conto Santander time deposit (12 mesi) 3,75% 3,00% 300 Banca Sistema SI Conto! (3 mesi) 3,70% 2,96% 74 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (6 mesi) 3,65% 2,92% 144 Banca IFIS Conto imax vincolato posticipato (3 mesi) 3,60% 2,88% 71 CheBanca! CheBanca! Interessi subito (12 mesi) 3,60% 2,88% 288 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (3 mesi) 3,55% 2,84% 70 Banco Popolare Conto YouBanking (18 mesi) 3,55% 2,84% 426 Banca Carige Contoconto.it (15 mesi) 3,50% 2,80% 345 Banca Carige Contoconto.it (20 mesi) 3,50% 2,80% 460 Banca Generali BG Champion (12 mesi) 3,50% 2,80% 280 Banco Popolare Conto YouBanking (12 mesi) 3,50% 2,80% 280 CR Bolzano Depo Dolomiti Fix (12 mesi) 3,50% 2,80% 280 IBL Banca ContoSuIBL (6 mesi) 3,50% 2,80% 138 Webank Conto Webank (18 mesi) 3,50% 2,80% 420 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (2 mesi) 3,45% 2,76% 45 Banca IFIS Conto imax vincolato anticipato (1 mese) 3,35% 2,68% 22 WebSella WebSella.it deposito (12 mesi + promo.) 3,30% 2,64% 264 WebSella WebSella.it deposito (18 mesi + promo.) 3,30% 2,64% 396 Banca Carige Contoconto.it (10 mesi) 3,25% 2,60% 214 Newsletter n 19 Ottobre

15 Banca Nome prodotto (durata) Tasso annuo Tasso annuo Interessi netti lordo ^ per ogni investiti^ IBL Banca ContoSuIBL (3 mesi) 3,25% 2,60% 64 Webank Conto Webank (12 mesi) 3,25% 2,60% 260 Veneto Banca Conto Tornaconto < euro (18 mesi) 3,20% 2,56% 384 Veneto Banca Conto Tornaconto > euro (18 mesi) 3,20% 2,56% 384 CheBanca! CheBanca! Interessi subito (6 mesi) 3,10% 2,48% 124 Banco Popolare Conto YouBanking (9 mesi) 3,00% 2,40% 180 Fineco Cashpark Svincolabile (18 mesi) 3,00% 2,40% 360 Fineco Cashpark Svincolabile (24 mesi) 3,00% 2,40% 480 Ing Direct Conto Arancio (12 mesi) 3,00% 2,40% 240 Webank Conto Webank (6 mesi) 3,00% 2,40% 118 Veneto Banca Conto Tornaconto > euro (12 mesi) 2,95% 2,36% 236 CR Bolzano Depo Dolomiti Fix (6 mesi) 2,75% 2,20% 110 Mediolanum InMediolanum vincolato (6 mesi) 2,75% 2,20% 110 Unicredit Moneyplus Flexi (24 mesi) 2,75% 2,20% 440 CheBanca! CheBanca! Interessi subito (3 mesi) 2,70% 2,16% 54 Veneto Banca Conto Tornaconto < euro (12 mesi) 2,70% 2,16% 216 Mediolanum InMediolanum vincolato (3 mesi) 2,65% 2,12% 53 Banca Carige Contoconto.it (5 mesi) 2,50% 2,00% 82 Fineco Cashpark Svincolabile (12 mesi) 2,50% 2,00% 200 Unicredit Moneyplus Flexi (18 mesi) 2,50% 2,00% 300 Webank Conto Webank (3 mesi) 2,50% 2,00% 49 CR Bolzano Depo Dolomiti Fix (3 mesi) 2,25% 1,80% 45 Veneto Banca Conto Tornaconto > euro (3 mesi) 2,20% 1,76% 44 Veneto Banca Conto Tornaconto > euro (6 mesi) 2,20% 1,76% 88 Banca Generali BG Champion (6 mesi) 2,00% 1,60% 80 Unicredit Moneyplus Flexi (12 mesi) 2,00% 1,60% 160 Fineco Cashpark Svincolabile (6 mesi) 1,75% 1,40% 70 Veneto Banca Conto Tornaconto < euro (3 mesi) 1,70% 1,36% 34 Veneto Banca Conto Tornaconto < euro (6 mesi) 1,70% 1,36% 68 WebSella WebSella.it deposito (6 mesi) 1,40% 1,12% 55 WebSella WebSella.it deposito (3 mesi) 1,20% 0,96% 24 Fineco Cashpark Svincolabile (3 mesi) 0,75% 0,60% 15 ^ Il tasso annuo e i guadagni sono calcolati applicando l aliquota fiscale del 20%, che decorre dal 1 gennaio * Con i conti di deposito liberi, le banche possono cambiare il tasso creditore in ogni momento, per questo i calcoli riferiti agli interessi netti maturati dopo un anno, si devono intendere validi in assenza di cambiamenti del tasso offerto. Legenda Banca Carige (www.contoconto.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. Il cliente può riavere il proprio denaro anche prima della scadenza, ma sulle somme prelevate è applicato il tasso di interesse base. Gli interessi sono liquidati all del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banca Generali (www.banca.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito vincolato legato al conto corrente Banca Generali. Il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell senza pagare alcuna penale, ricevendo però un tasso minore pari al cosiddetto tasso di svincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banca IFIS (www.rendimax.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito libero, un conto di deposito libero a chiamata, uno vincolato anticipato e uno vincolato posticipato. La banca, in caso di vincolo, non permette al cliente di ottenere, neppure parzialmente, le somme depositate prima dell. Scegliendo il conto di deposito libero a chiamata (imax like) si possono richiamare le somme liberamente. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banca Marche (www.depositosicuro.it) Caratteristiche: la banca offre un conto libero e uno con vincoli. Il conto ha una giacenza minima di euro. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banca Mediocredito del Friuli Venezia Giulia (www.contoforte.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. In caso di vincolo gli interessi vengono liquidati in anticipo, cioè alla data di attivazione del vincolo. La banca non permette di ritirare le somme depositate prima dell. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banca Popolare di Vicenza (www.popolarevicenza.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito vincolato legato al conto corrente SemprePiù Web. Il cliente può riavere il proprio denaro (rimborso totale) anche prima dell senza pagare alcuna penale, ricevendo però un tasso sulle somme svincolate attualmente pari allo 0%. Gli interessi sono liquidati all del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Newsletter n 19 Ottobre

16 Banca Sistema (www.bancasistema.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito vincolato legato al conto corrente Fineco. Il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell, ricevendo però un tasso dello 0% sulle somme svincolate. Gli interessi sono liquidati all del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Banco Popolare (www.youbanking.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto, libero e vincolato. In caso di vincolo, il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell e l importo vincolato viene remunerato al tasso base a partire dalla data di attivazione del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Cassa di Risparmio di Bolzano (www.dolomitidirekt.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato con liquidazione degli interessi. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. CheBanca! (www.chebanca.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. In caso di vincolo (importo minimo di 100 euro), il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell senza pagare alcuna penale, ricevendo però solamente il tasso base per l intero periodo. Come accade per Banca IFIS, la liquidazione degli interessi non avviene, ma è immediata. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Fineco (www.fineco.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito vincolato legato al conto corrente Fineco, con due diverse opzioni: svincolabile anticipatamente o senza possibilità di rimborso anticipato (Vincolato). Con il conto Svincolabile il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell, ricevendo però un tasso dello 0%. Gli interessi sono liquidati all del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. IBL Banca (www.contosuibl.it) Caratteristiche: banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. In caso di vincolo, non è possibile ritirate le somme prima dell, data in cui verranno corrisposti gli interessi maturati. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Ing Direct (www.ingdirect.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato (opzione Arancio+). In caso di vincolo, il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell, ricevendo retroattivamente il tasso previsto dalle proprie condizioni economiche, ossia il tasso base in vigore al momento del vincolo. Gli interessi maturati vengono liquidati del periodo scelto. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. IWBank (www.iwpower.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito a risparmio libero e promozioni special senza vincoli temporali. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Mediolanum (inmediolanum.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. In caso di svincolo anticipato, gli interessi vengono liquidati al tasso di svincolo stabilito al momento della costituzione del vincolo stesso. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Santander Consumer Bank (www.santanderconsumer.it) Caratteristiche: la banca offre entrambe le tipologie di conto di deposito, libero e vincolato. In caso di vincolo, la banca permette di estinguere anticipatamente l intero importo versato senza costi aggiuntivi. Gli interessi sono corrisposti all del vincolo scelto. Costi: le spese di apertura, gestione ed estinzione del conto sono a carico della banca. Unicredit (www.unicredit.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito vincolato legato al conto corrente Unicredit. Il cliente può riavere il proprio denaro anche prima dell senza pagare alcuna penale, ricevendo però un tasso inferiore a quello di vincolo. Gli interessi sono liquidati all del vincolo. Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. Veneto Banca (www.venetobanca.it) Caratteristiche: la banca offre un conto di deposito con più linee di vincolo e differenziato in base alla giacenza (più o meno di euro). Costi: non sono previste spese di apertura, gestione ed estinzione del conto. WeBank (www.webank.it) Caratteristiche: la banca offre anche un conto di deposito vincolato. WeBank permette di svincolare prima dell senza l applicazione di penali, garantendo, relativamente alla parte svincolata anticipatamente, il tasso del deposito di risparmio libero. Costi: le spese di attivazione, gestione ed estinzione del conto sono a carico della banca. WebSella (www.sella.it) Caratteristiche: la banca offre un deposito di risparmio con tre linee di vincolo. In caso di ritiri, sia parziali che totali, prima dell del vincolo scelto, sulle somme prelevate è riconosciuto solamente il 25% del tasso stabilito all inizio dell operazione. L importo minimo è pari a euro e gli interessi sono accreditati all del periodo. Costi: le spese di attivazione, gestione ed estinzione del conto sono a carico della banca. Si paga l imposta di bollo di 14,62 euro una tantum solo all apertura del conto. È necessario essere intestatari del conto WebSella.it, a zero spese ma su cui si paga l imposta di bollo. Newsletter n 19 Ottobre

17 7. I pronti contro termine Italia > pronti contro termine (Pct) Banca Nome prodotto (durata) Tasso annuo Tasso annuo Interessi netti per lordo ^ ogni investiti^ IWBank IWPower 365 Turbo (circa 1 anno) 3,44% 2,75% 255,94 CheBanca! Pct CheBanca! (9 mesi) 3,25% 2,60% 192,33 Webank Pct Webank (9 mesi) 3,20% 2,56% 192,00 Webank Pct Webank (6 mesi) 3,00% 2,40% 120,00 Webank Pct Webank (3 mesi) 2,60% 2,08% 52,00 CheBanca! Pct CheBanca! (2 mesi) 2,40% 1,92% 31,56 IWBank IWPower 180 Turbo (circa 6 mesi) 2,19% 1,75% 58,43 CheBanca! Pct CheBanca! (1 mesi) 2,00% 1,60% 13,15 Unicredit Banca MoneyBox da a (12 mesi) 2,00% 1,60% 160,00 Unicredit Banca MoneyBox da a (6 mesi) 1,50% 1,20% 59,18 IWBank IWPower 365 (circa 1 anno) 1,25% 1,00% 93,50 IWBank IWPower 180 (circa 6 mesi) 0,75% 0,60% 28,03 Unicredit Banca MoneyBox da a (3 mesi) 0,75% 0,60% 14,79 IWBank IWPower 90 Turbo (circa 3 mesi) 0,56% 0,45% 6,48 IWBank IWPower 90 (circa 3 mesi) 0,50% 0,40% 5,74 Legenda Che Banca! (www.chebanca.it) Caratteristiche: l importo minimo da acquistare è pari a euro, con multipli di euro. I titoli sottostanti il contratto sono titoli di Stato o obbligazioni Mediobanca. È possibile interrompere l investimento prima dell, ma non verrà riconosciuto alcun tasso di interesse. Costi: le spese di attivazione, gestione ed estinzione del conto sono a carico della banca. IWBank (www.iwpower.it) Caratteristiche: con IWPower i titoli sottostanti il contratto sono BOT e l importo minimo è di euro e multipli. Con IWPower Turbo si autorizza la banca a prestare i BOT sottostanti l operazione senza perderne la piena disponibilità e l importo minimo è di euro e multipli. IWBank permette di ritirare il denaro prima dell, facendo perdere però gli interessi maturati. L interesse base rimane garantito, essendo riaccreditata la somma con valuta di inizio investimento. Costi: le spese di attivazione, gestione ed estinzione del conto sono a carico della banca. Unicredit Banca (www.unicreditbanca.it) Caratteristiche: l importo minimo da acquistare è pari a euro, con multipli di euro. L importo massimo è di euro. I titoli sottostante l operazione sono tipicamente obbligazioni Unicredit Group o titoli di Stato. Costi: non sono previste spese di sottoscrizione, ma è necessario aprire un conto corrente presso la banca, pagando la relativa imposta di bollo statale. Webank (www.webank.it) Caratteristiche: l importo minimo da acquistare è pari a euro e quello massimo è di euro. L importo rimane vincolato per tutta la durata dell operazione. Costi: non sono previste spese, né commissioni. ^ Il tasso annuo e i guadagni sono calcolati applicando l aliquota fiscale del 20%, che decorre dal 1 gennaio 2012 se i titoli sottostanti non sono titoli di Stato italiani o equiparati. In quest ultimo caso, la tassazione è sempre del 12,5%. Newsletter n 19 Ottobre

18 8. I Buoni Fruttiferi Postali Cassa Depositi e Prestiti > Poste > rating YouInvest: 8 (Molto buono) > Buoni Fruttiferi Ordinari Indicizzati all inflazione Anni imento nominale imento nominale imento reale* imento reale* Anni lordo % % lordo % % 1 1,00 0,88 1 0,00 0,00 2 1,12 0,98 2 1,00 0,88 3 1,33 1,17 3 1,08 0,95 4 1,50 1,32 4 1,12 0,99 5 1,70 1,49 5 1,20 1,05 6 1,83 1,61 6 1,25 1,10 7 1,96 1,73 7 1,32 1,16 8 2,09 1,85 8 1,37 1,21 9 2,22 1,96 9 1,44 1, ,35 2, ,55 1, ,47 2, ,60 2,31 Fonte: elaborazione YouInvest su dati Cassa Depositi e Prestiti, 13 2,73 2, ,85 2, ,99 2, ,12 2, ,23 2, ,38 3, ,52 3, ,64 3,30 Poste Italiane Buoni postali fruttiferi postali: il rendimento nominale indicato, lordo e, si riferisce alla fine di ogni anno fino alla data di scadenza, ossia al 20 anno. Buoni postali fruttiferi a 18 mesi: il rendimento nominale indicato, lordo e, si riferisce alla fine di ogni semestre fino alla data di scadenza, ossi al 18 mese. A 18 mesi Semestri imento nominale imento nominale lordo % % 1 0,75 0,66 2 1,00 0,88 3 1,25 1,10 Buoni postali fruttiferi indicizzati all inflazione: da luglio 2011 i buoni indicizzati hanno una nuova struttura che prevede tassi di interesse fissi reali per tutti i dieci anni di durata del buono fruttifero postale. * I rendimenti indicati nella tabella sono calcolati ipotizzando un tasso di inflazione annuo nullo. 5,0 imento nominale lordo dei Buoni ordinari 4,0 imento nominale lordo dei Buoni a 18 mesi 4,5 3,5 4,0 3,0 3,5 3,0 2,5 2,0 1,5 2,5 1,0 2,0 0,5 1,5 feb-06 dic-06 ott-07 ago-08 giu-09 apr-10 feb-11 dic-11 ott-12 0,0 feb-06 dic-06 ott-07 ago-08 giu-09 apr-10 feb-11 dic-11 ott-12 imento reale lordo dei Buoni indicizzati con inflazione nulla 2,4 2,0 1,6 1,2 0,8 0,4 0,0 feb-06 dic-06 ott-07 ago-08 giu-09 apr-10 feb-11 dic-11 ott-12 3,0 2,5 2,0 1,5 1,0 0,5 0,0-0,5-1,0-1,5-2,0-2,5-3,0 imento reale lordo dei Buoni indicizzati e ordinari al 10 anno Infl. 0% Infl. 1% Infl. 2% Infl. 3% Infl. 4% Infl. 5% Buoni indicizzati all'inflazione Buoni ordinari Newsletter n 19 Ottobre

19 9. I titoli di Stato a tasso reale Italia > rating YouInvest: 7 (Buono) > Titoli a tasso fisso > cedola semestrale > Btpei Cedola reale (A) Prezzo. reale a scadenza lordo (B) Index ratio Volatilità (C) Imposta sul disaggio di emissione (D) Rateo di interessi Controvalore : (A* 1000*B/100)-C+D + costi di negoziazione IT /09/2014 2,15 102,971 0,61% 1, ,89 0,98 1, ,64 IT /09/2016 2,10 99,871 2,14% 1, ,71 0,21 1, ,60 IT /09/2017 2,10 98,316 2,48% 1, ,59 0,34 1, ,60 IT /09/2019 2,35 96,670 2,90% 1, ,24 0,11 1, ,81 T /09/2021 2,10 90,634 3,35% 1, ,87 0,19 1, ,34 IT /09/2023 2,60 91,346 3,59% 1, ,16 0,38 1,50 957,71 IT /09/2026 3,10 92,276 3,85% 1, ,85 0,00 2, ,13 IT /09/2035 2,35 78,248 3,81% 1, ,38 0,10 1,39 841,83 IT /09/2041 2,55 78,496 3,81% 1, ,61 0,13 1,51 847,09 Italia > rating YouInvest: 7 (Buono) > Titoli a tasso fisso > cedola semestrale > BTP Italia Cedola reale (A) Prezzo. reale a scadenza lordo (B) Index ratio Volatilità (D) Rateo di interessi Controvalore : (A* 1000*B/100)+D + costi di negoziazione IT /03/2016 2,45 100,911 2,19% 1, ,27 0, ,55 IT /06/2016 3,55 103,854 2,46% 1, ,36 10, ,57 Francia > rating YouInvest: 9 (Ottimo) > Titoli a tasso fisso > cedola annuale > Oatei, OATI Cedola reale (A) Prezzo. reale a scadenza lordo (B) Index ratio Volatilità (C) Imposta sul disaggio di emissione (D) Rateo di interessi Controvalore : (A* 1000*B/100)-C+D + costi di negoziazione FR /07/2013 2,50 103,661-2,02% 1, ,00 5, ,58 FR /07/2015 1,60 108,610-1,40% 1, ,37 3, ,51 FR /07/2017 1,00 110,130-1,05% 1, ,09 2, ,80 FR /07/2019 1,30 112,470-0,50% 1, ,40 2, ,96 FR /07/2020 2,25 118,486-0,11% 1, ,10 4, ,26 FR /07/2022 1,10 108,900 0,18% 1, ,33 0,84 2, ,92 FR /07/2023 2,10 120,800 0,16% 1, ,83 0,53 4, ,50 FR /07/2027 1,85 117,680 0,60% 1, ,12 0,11 3, ,07 FR /07/2029 3,40 125,698 1,64% 1, ,24 0,00 7, ,55 FR /07/2032 3,15 144,750 0,72% 1, ,76 1,27 6, ,60 FR /07/2040 1,80 125,850 0,76% 1, ,60 0,42 3, ,33 Germania > rating YouInvest: 10 (Eccellente) > Titoli a tasso fisso > cedola annuale > Boblei, Bundei Cedola reale (A) Prezzo. reale a scadenza lordo (B) Index ratio Volatilità (C) Imposta sul disaggio di emissione (D) Rateo di interessi Controvalore : (A* 1000*B/100)-C+D + costi di negoziazione DE /04/2013 2,25 101,841-1,26% 1, ,00 10, ,94 DE /04/2016 1,50 110,000-1,26% 1, ,33 7, ,59 DE /04/2020 1,75 117,500-0,53% 1, ,00 7, ,24 Legenda Rating: indica il grado di solvibilità finanziaria dello Stato, ente sovranazionale o società privata. Il voto, che risulta da un modello proprietario di YouInvest, è espresso in una scala che va da 1 a 10, a cui è associato un giudizio sintetico. 10 (Eccellente), 9 (Ottimo), 8 (Molto buono), 7 (Buono), 6 (Sufficiente), 5 (Mediocre), 4 (Insufficiente), 3 (Gravemente insufficiente), 2 (Molto scadente), 1 (Insussistente), 0 (Nullo). Per alcuni emittenti il voto comprende un segno -, ad indicare le preoccupazioni espresse dal mercato sulla loro solvibilità, preoccupazioni che si evidenziano in rendimenti sensibilmente più elevati rispetto ad emittenti con pari giudizio. Codice Isin: è un codice valido su scala internazionale per identificare univocamente gli strumenti finanziari. : è la data in cui viene rimborsato, tipicamente in un unico pagamento, il capitale prestato aggiustato per l inflazione. Cedola reale: è la cedola annuale reale delle obbligazioni indicizzate all inflazione, calcolata sul valore facciale legato all inflazione. Prezzo (A): è pari al prezzo medio ponderato dell'intera quantità dello strumento trattata durante la seduta al MOT o all EuroTlx. imento reale lordo: chiamato in inglese yield to maturity (YTM), secondo la definizione standard data in ambito accademico è il rendimento che rende uguale il prezzo di acquisto al valore attuale dei futuri cash flows. Più comunemente, indica il rendimento composto al lordo delle tasse che si realizza portando l obbligazione fino, considerando il prezzo di acquisto (e quindi il guadagno o la perdita in conto capitale all) e tutti gli interessi promessi che vengono reinvestiti al medesimo tasso (YTM iniziale) appena sono ricevuti. Il problema è che il rendimento effettivamente realizzato è pari allo YTM calcolato solo se il tasso di reinvestimento (non conosciuto ex-ante) delle cedole è pari proprio allo YTM iniziale. Non di meno, questo indicatore è molto utile e viene pubblicato sui maggiori giornali finanziari, in quanto la sua generalità semplifica il confronto tra le varie obbligazioni. Se per i bond tradizionali il rendimento calcolato è nominale, per i bond reali il rendimento deve essere considerato al dell inflazione. Infatti, per calcolare il rendimento nominale lordo di questi bond è necessario aggiungere al rendimento reale un valore ipotetico del tasso di inflazione. Newsletter n 19 Ottobre

20 9. I titoli di Stato a tasso reale Index ratio (B): chiamato in italiano coefficiente di indicizzazione ed è calcolato sulla base dell inflazione rilevata dall Indice Armonizzato dei Prezzi al consumo dell Area Euro per i Btpei, i Boblei, i Bundei e gli Oatei, e sulla base dell inflazione rilevata dall Indice dei Prezzi al consumo della Francia per gli OATI, entrambi senza la componente del tabacco. Il coefficiente di indicizzazione è pari al rapporto tra l inflazione di riferimento ad una generica data e l inflazione di riferimento alla data di godimento del titolo. In questo modo il capitale rimborsato è ottenuto moltiplicando il capitale nominale per il coefficiente di indicizzazione riferito al giorno di scadenza. Allo stesso modo, durante la vita dell obbligazione, per calcolare il controvalore dell operazione di acquisto/vendita è necessario moltiplicare il prezzo di negoziazione per il coefficiente di indicizzazione della data di valuta. Non va dimenticato che anche il rateo di interessi si moltiplica per il coefficiente di indicizzazione. Volatilità: chiamata in gergo tecnico duration modificata, indica la variazione percentuale del prezzo di mercato di un titolo, dato il cambiamento del rendimento reale (non nominale, come accade per i titoli tradizionali) pari a un punto percentuale. YouInvest per calcolare questa misura utilizza i dati lordi. Quando non viene indicata (-), significa che non è stato possibile calcolarla. Per poter però confrontare la volatilità dei titoli nominali con quella delle obbligazioni indicizzate all inflazione (queste ultime infatti non dovrebbero essere primariamente sensibili ai cambiamenti dell inflazione attesa), all interno di un portafoglio finanziario che contiene entrambe le tipologie di bond, di solito si usa moltiplicare la volatilità reale per un coefficiente beta (spesso pari al valore di 0,75), in modo da trasformare la loro duration reale in una duration nominale. Imposta sul disaggio di emissione (C): nei titoli con cedole, lo scarto di emissione è dato dalla differenza, se positiva, tra il valore di rimborso (100) e il prezzo di emissione, ed è tassato tramite l aliquota del 12,5%. È considerato un reddito di capitale, alla stregua degli interessi cedolari. Ricordiamo che se l obbligazione viene venduta prima dell, il prezzo di vendita sarà diminuito della ritenuta sullo scarto di emissione di competenza del periodo che va dal momento dell emissione al giorno di valuta o regolamento dell operazione, che ad esempio, per i bond reali statali emessi avviene a T+3 giorni lavorativi. YouInvest calcola questa imposta per di valore nominale. Rateo di interessi (D): il rateo di interessi, al dell aliquota del 12,5%, in un titolo con cedole è la quota di interessi che spetta al venditore dell obbligazione e che è maturata dall ultimo stacco di cedola fino al giorno di valuta della compravendita. Nel caso dei bond reali, è ottenuto tenendo conto anche dell index ratio. YouInvest calcola questo rateo per di valore nominale. Controvalore dell operazione + costi di negoziazione: è il controvalore effettivamente addebitato dalla banca, ottenuto considerando le imposte sullo scarto di emissione e sul rateo di interessi lordo e il totale delle commissioni e spese sostenute per l operazione, che noi ipotizziamo essere pari a 6 euro di commissioni e 2,5 euro di spese per euro di valore nominale acquistato (attenzione dunque a non considerare più volte i costi di negoziazione nel caso di bond con lotti minimi maggiori di tale soglia, ad esempio euro o per un acquisto superiore ai euro di valore nominale). Per i titoli con cedole il controvalore dell operazione è pari a quello che viene chiamato in gergo corso tel quel di negoziazione (TQNN), a cui si devono aggiungere le spese e commissioni se si tratta di un operazione di acquisto, mentre si devono sottrarre al TQNN se si tratta di una vendita. Come indicato nelle tabelle, per i bond reali statali il controvalore di acquisto è dato da: (prezzo * 1000 * index ratio/100) imposta sul disaggio di emissione (se presente) + rateo di interessi + commissioni e spese. 4,50% Curva dei rendimenti reali Btpei 3,50% Curva dei tassi di inflazione di pareggio Btpei 4,00% 3,00% 3,50% 2,50% 3,00% 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,50% 0,00% 0,00% ,50% ,00% 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% -0,50% -1,00% -1,50% -2,00% -2,50% -3,00% Curva dei rendimenti reali Oatei ,50% 4,00% 3,50% 3,00% 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Curva dei tassi di inflazione di pareggio Oatei Newsletter n 19 Ottobre

9. I titoli di Stato a tasso reale

9. I titoli di Stato a tasso reale 9. I titoli di Stato a tasso reale Italia > rating YouInvest: 7 (Buono) > Titoli a tasso fisso > cedola semestrale > Btpei reale Rend. reale a scadenza (B) Index ratio (C) Imposta sul (D) Rateo di Controvalore

Dettagli

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Dicembre 2012

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Dicembre 2012 Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org Dicembre 2012 L editoriale pag. 1 L analisi del mercato finanziario pag. 2 I grafici finanziari pag. 3 Gli indicatori

Dettagli

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Aprile 2011

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Aprile 2011 Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org Aprile 2011 L editoriale pag. 1 L analisi dei mercati finanziari pag. 2 I grafici finanziari pag. 4 I nostri

Dettagli

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Settembre 2013

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org. Settembre 2013 Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org Settembre 2013 L editoriale pag. 1 L analisi del mercato finanziario pag. 2 I grafici finanziari pag. 3 Gli indicatori

Dettagli

Conti deposito - giugno 2012

Conti deposito - giugno 2012 www.aduc.it Conti deposito - giugno 2012 Articolo di Barbara Auricchio - 6 giugno 2012 Al termine della riunione del consiglio direttivo della Centrale Europea tenutosi in data odierna, è stata comunicata

Dettagli

Conti deposito - 2012: cosa c'è di nuovo. Articolo di Barbara Auricchio 13 gennaio 2012 17:24

Conti deposito - 2012: cosa c'è di nuovo. Articolo di Barbara Auricchio 13 gennaio 2012 17:24 www.aduc.it Conti deposito - 2012: cosa c'è di nuovo Articolo di Barbara Auricchio 13 gennaio 2012 17:24 Non si ferma l'interesse dei risparmiatori verso i conti di deposito, e con l'inizio del 2012 tali

Dettagli

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1)

STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1) STRUMENTI E PRODOTTI FINANZIARI (1) Novembre 2011 Università della Terza Età 1 Il Mercato Finanziario Il mercato finanziario è il complesso delle emissioni e delle negoziazioni che hanno come oggetto strumenti

Dettagli

www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti

www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti www.aduc.it Articolo di Barbara Auricchio - 5 febbraio 2013 19:07 Conti deposito - Discesa libera dei rendimenti Se per i conti di deposito il primo mese del 2013 è stato principalmente di stallo, febbraio

Dettagli

I titoli obbligazionari

I titoli obbligazionari I titoli obbligazionari 1 Tipologie di titoli La relazione di equivalenza consente di attribuire un valore oggi ad importi monetari disponibili ad una data futura. In particolare permettono di determinare

Dettagli

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p.

Indice p. 1. Introduzione p. 2. Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p. 2. Alcune tipologie di profili d investimento p. Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 Le forme d investimento messe a confronto: vantaggi e svantaggi p.

Dettagli

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi Maggio 2012

Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi Maggio 2012 Marco Liera Fondatore e Direttore Nicola Zanella Responsabile Area Studi info@youinvest.org Maggio 2012 L editoriale pag. 1 L analisi dei mercati finanziari pag. 2 I grafici finanziari pag. 4 Gli indicatori

Dettagli

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia?

Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di risparmio più redditizia? Conti deposito e altre forme di investimento: a quanto ammonta il rendimento e qual è la forma di Indice: Indice p. 1 Introduzione p. 2 p. 2 p. 5 p. 6 Single di 30 anni: investimento di 10mila euro p.

Dettagli

9. I titoli di Stato a tasso reale

9. I titoli di Stato a tasso reale 9. I titoli di Stato a tasso reale Italia > rating YouInvest: 7 (Buono) > Titoli a tasso fisso > cedola semestrale > Btpei reale Rend. reale a scadenza (B) Index ratio (C) Imposta sul (D) Rateo di Controvalore

Dettagli

Banca Conto Tasso netto Vincolo Sintesi delle condizioni. 2,88% 24 mesi. 2,70% 18 mesi

Banca Conto Tasso netto Vincolo Sintesi delle condizioni. 2,88% 24 mesi. 2,70% 18 mesi minimo: 1, capitale massimo: 1.000.000. Nessuna spesa. Tasso promozionale per adesione entro il 31/07/11. Non prevista la possibilità di svincolo anticipato minimo:2.000, capitale massimo: 1.000.000. Nessuna

Dettagli

I conti di deposito che rendono di più (Condizioni in vigore al 22 settembre 2011; rendimenti lordi più elevati in %; durata vincolo in mesi)

I conti di deposito che rendono di più (Condizioni in vigore al 22 settembre 2011; rendimenti lordi più elevati in %; durata vincolo in mesi) I conti di deposito che rendono di più SOCIETA' ME CONTO OFFERTO DAL IN PROMOZIONE CONDIZIONI 1 RENDIMENTO LORDO 2 VINCOLO 3 DURATA VINCOLO SENZA VINCOLO Unicredit Money Plus Flexi 24 mesi Nuovi tassi

Dettagli

LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA

LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA LE OBBLIGAZIONI NELLA STAMPA FINANZIARIA 1 Tabella quantitativi trattati (prima pagina del Sole 24 Ore) 19.01 16.01 Azioni: numero 643.314.169 574.051.164 Azioni: valore 1.727.230.318 1.801.108.021 Titoli

Dettagli

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1

ISSIS DON MILANI LICEO ECONOMICO SOCIALE Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA. Liceo Don Milani classe I ECONOMICO SOCIALE Romano di Lombardia 1 ISSIS DON MILANI LICEO Corso di DIRITTO ed ECONOMIA POLITICA 1 NEL MERCATO FINANZIARIO SI NEGOZIANO TITOLI CON SCADENZA SUPERIORE A 18 MESI AZIONI OBBLIGAZIONI TITOLI DI STATO 2 VALORE DEI TITOLI VALORE

Dettagli

prof.ssa S.Spallini RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali

prof.ssa S.Spallini RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali 1 RAGIONERIA GENERALE Il mercato dei capitali Il mercato dei capitali 2 E costituito dalla incontro tra domanda e offerta di capitali, in esso ha luogo la fissazione del prezzo dei capitali rappresentato

Dettagli

Tasso netto. Sintesi delle condizioni. Banca Marche Deposito sicuro 4,40% 12 mesi. Banca Ifis Rendimax 4,08% 24 mesi. Time deposit (oltre 150.

Tasso netto. Sintesi delle condizioni. Banca Marche Deposito sicuro 4,40% 12 mesi. Banca Ifis Rendimax 4,08% 24 mesi. Time deposit (oltre 150. In linea di massima quindi la classifica dei migliori conti per le principali categorie è rimasta invariata rispetto a quella della scorsa pubblicazione. Un notevole e sotto certi aspetti favorevole cambiamento

Dettagli

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000

Scheda prodotto. 100% dell importo nominale sottoscritto. 1 obbligazione per un valore nominale di Euro 1.000 Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Scheda prodotto Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Durata Periodo di offerta Data di Godimento e Data

Dettagli

Il Mercato del reddito fisso

Il Mercato del reddito fisso S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Mercato del reddito fisso Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

Dettagli

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009

Strumenti finanziari e scelte di investimento. Roma, 8 maggio 2009 Strumenti finanziari e scelte di investimento Roma, 8 maggio 2009 IL MERCATO DEI CAPITALI Il MERCATO DEI CAPITALI è il luogo ideale dove si incontrano domanda e offerta di strumenti finanziari. Lo scopo

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Quale titolo di Stato per quale profilo di investitore? Forum della PA - 25 maggio 2007 Dott.ssa Maria Cannata Direttore Generale del Debito Pubblico -1- Introduzione

Dettagli

I titoli di debito: elementi distintivi

I titoli di debito: elementi distintivi I titoli di debito: elementi distintivi Valore nominale Modalità di remunerazione Titolo con cedola: tasso cedolare, cedola, data/e di godimento Titolo senza cedola o zero coupon Rischi tipici Rischio

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti finanziari a breve termine BOT: Buoni Ordinari del tesoro ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014)

RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) RAPPORTO MENSILE ABI Gennaio 2015 (principali evidenze con i dati di fine 2014) 1. A fine 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.820,6 miliardi di euro

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Ottobre 2015 (principali evidenze) 1. A settembre 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2015 (principali evidenze) 1. A giugno 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.833 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banca di Sassari S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banca di Sassari S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile Sede sociale e Direzione Generale in Sassari, Viale Mancini, 2 Capitale sociale Euro 53.686.168,82 i.v. Iscrizione al Registro delle Imprese di Sassari al n. 01583450901 Codice Fiscale e Partita IVA n.

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto PRODOTTI FINANZIARI A MEDIO-LUNGO TERMINE BTP: Buoni del Tesoro Poliennali ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2014 (principali evidenze) 1. Ad aprile 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.848 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Luglio 2013 (principali evidenze) 1. A giugno 2013 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.893 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è sempre

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI 1 Gennaio 2016 (principali evidenze) 1. A fine 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.830,2 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Scheda prodotto. Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario

Scheda prodotto. Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Scheda prodotto Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Durata Periodo di offerta Data di Godimento e Data

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Marzo 2014 (principali evidenze) 1. A febbraio 2014 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.855 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Quesiti livello Application

Quesiti livello Application 1 2 3 4 Se la correlazione tra due attività A e B è pari a 0 e le deviazioni standard pari rispettivamente al 4% e all 8%, per quali dei seguenti valori dei loro pesi il portafoglio costruito con tali

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti Finanziari a medio - lungo termine CCT: Certificati di Credito del Tesoro ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Quale titolo di Stato per quale profilo di investitore? Forum della PA - 25 maggio 2007 Dott.ssa Maria Cannata Direttore Generale del Debito Pubblico -1- Introduzione

Dettagli

Bisogno di investimento del risparmio

Bisogno di investimento del risparmio Bisogno di investimento del risparmio Domanda e Offerta di strumenti di investimento del risparmio Bisogno di investimento Strumenti bancari (contratti bilaterali) depositi tempo; PcT; CD Strumenti di

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Giugno 2015 (principali evidenze) 1. A maggio 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.815 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Settembre 2015 (principali evidenze) 1. Ad agosto 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI BANCA CARIGE S.P.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 16123 Genova Via Cassa di Risparmio 15 FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Maggio 2015 (principali evidenze) 1. Ad aprile 2015 l'ammontare dei prestiti alla clientela erogati dalle banche operanti in Italia, 1.825,8 miliardi di euro (cfr. Tabella 1) è nettamente

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO 08/06/2009 08/06/2011 A TASSO VARIABILE Codice ISIN IT0004496359 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

Newsletter. 1 - L editoriale

Newsletter. 1 - L editoriale Il mercato azionario ha previsto nove delle ultime cinque recessioni Paul A. Samuelson È molto meglio prevedere anche senza certezza, che non prevedere affatto Henri Poincaré La Newsletter di YouInvest

Dettagli

I TITOLI DI STATO. Modalità di collocamento

I TITOLI DI STATO. Modalità di collocamento I TITOLI DI STATO I Titoli di Stato sono strumenti di debito utilizzati dallo Stato Italiano per finanziare le proprie esigenze finanziarie. Il Ministero dell Economia e delle Finanze ha previsto di effettuare

Dettagli

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze)

RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) RAPPORTO MENSILE ABI Dicembre 2013 (principali evidenze) PRINCIPALI GRANDEZZE BANCARIE: CONFRONTO 2013 VS 2007 2007 2013 Prestiti all'economia (mld di euro) 1.673 1.851 Raccolta da clientela (mld di euro)

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ferrara S.p.A. a Tasso Variabile Subordinato Lower Tier II 14/12/2007 2017 (codice isin IT0004291891) Le

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI

esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI esercitazione EIF n 3 a.a. 2006-2007: CAMBI, TASSI SU MUTUI E PRESTITI, TITOLI DI STATO, OBBLIGAZIONI 1 Cambi 2 Valuta: qualsiasi mezzo di pagamento utilizzabile negli scambi internazionali, es. banconote,

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE aggiornate il 20/01/2009

CONDIZIONI DEFINITIVE aggiornate il 20/01/2009 Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI

RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI RISPARMIO: LE NOVITÀ FISCALI COSA SAPERE SU INVESTIMENTI E DEPOSITO TITOLI 27% Risparmio: Le novità fiscali 12,5% 20% Cosa sapere su investimenti e deposito titoli INDICE 1. Le imposte dirette Cosa cambia?

Dettagli

FINDOMESTIC MIX. Report al 31 gen 2011

FINDOMESTIC MIX. Report al 31 gen 2011 FINDOMESTIC MIX Report al 31 gen 2011 Sommario Sezione 1. Visione sintetica del portafoglio pag. 2 Sezione 2. Performance e indicatori di rischio pag. 4 Sezione 3. Analisi del portafoglio pag. 7 Sezione

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

BANCA POPOLARE DI RAVENNA

BANCA POPOLARE DI RAVENNA BANCA POPOLARE DI RAVENNA Società per Azioni Ravenna, Via A.Guerrini 14 ------- Iscritta nell Albo delle Banche al n.1161 Gruppo bancario Banca popolare dell Emilia Romagna Attività di direzione e coordinamento:

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Azioni azioni ordinarie o privilegiate che rappresentano una quota di proprietà di una società.

Azioni azioni ordinarie o privilegiate che rappresentano una quota di proprietà di una società. Glossario Accettazioni bancarie strumenti a breve termine emessi dai debitori internazionali garantiti da banche di rilievo internazionale. Agency bonds Obbligazioni emesse (ma non garantite) da agenzie

Dettagli

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA - Milano

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 10 novembre 2014 Verso quota 0% I più recenti dati sul sistema bancario 1 confermano il lento trend di miglioramento in corso da alcuni mesi: le variazioni annue dello stock

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. TV 01/08/-01/02/2011 S50 IT0004390933 Le presenti Condizioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI OBBLIGAZIONI CARIGE SERIE 294 INFLATION BOND II Per conoscere il rendimento offerto

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2009) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Scegli la tua Banca...

Scegli la tua Banca... Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario. Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Tasso Variabile con Minimo e Massimo 2016 - ISIN IT000532187 Obbligazione

Dettagli

1. I Tassi di interesse. Stefano Di Colli

1. I Tassi di interesse. Stefano Di Colli 1. I Tassi di interesse Metodi Statistici per il Credito e la Finanza Stefano Di Colli Strumenti (in generale) Un titolo rappresenta un diritto sui redditi futuri dell emittente o sulle sue attività Un

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO BAPR 06-06-2014 / 2021 2.40% IT0005026924

SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO BAPR 06-06-2014 / 2021 2.40% IT0005026924 Salvo diversa indicazione, tutti i dati riportati sono aggiornati al 30.05.2014 SCHEDA PRODOTTO PER PRESTITO OBBLIGAZIONARIO A TASSO FISSO BAPR 06-06-2014 / 2021 2.40% IT0005026924 Quanto segue costituisce

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA DI CESENA 09/03/2009 09/03/2012

Dettagli

TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! Adriano Biasoli

TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! Adriano Biasoli TORNEREMO MILIONARI! IL RISPARMIO E UN VALORE SOCIALE: USIAMOLO BENE! 1 DOVE METTIAMO I NOSTRI SOLDI? - Conti e depositi bancari e postali - Titoli 2 TITOLI: Azioni Obbligazioni Titoli di Stato Azioni:

Dettagli

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale.

Con la giusta strategia ogni mese può essere un mese speciale. riconoscimento e di distribuzione delle cedole, fai leggere ai tuoi Clienti il Prospetto dei Fondi, Challenge Funds di Mediolanum International Funds e del Sistema Mediolanum Fondi Italia di Mediolanum

Dettagli

Newsletter. Newsletter Guida alla lettura 2

Newsletter. Newsletter Guida alla lettura 2 Il mercato azionario ha previsto nove delle ultime cinque recessioni Paul A. Samuelson È molto meglio prevedere anche senza certezza, che non prevedere affatto Henri Poincaré La Newsletter di YouInvest

Dettagli

GUADAGNARE CON LE OBBLIGAZIONI. Gianni Lupotto

GUADAGNARE CON LE OBBLIGAZIONI. Gianni Lupotto GUADAGNARE CON LE OBBLIGAZIONI Gianni Lupotto www.lupotto.info Torino Milano Roma 2 Ci trovate anche su BOND TV BOND TV Tutti i Martedì ore 19:30 Repliche in settimana Sky canale 507 oppure www.cubovision.it/tv/class-cnbc

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 12 giugno 2015 Credito in folle I dati di aprile 2015 del sistema bancario italiano 1 confermano la lentezza del settore creditizio nel reagire agli stimoli monetari. Dopo il

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

IL MERCATO MONETARIO CARATTERISTICHE TECNICHE E ALCUNI ASPETTI DI FUNZIONAMENTO. Capitolo 11 MEF. Lezione 5 1

IL MERCATO MONETARIO CARATTERISTICHE TECNICHE E ALCUNI ASPETTI DI FUNZIONAMENTO. Capitolo 11 MEF. Lezione 5 1 IL MERCATO MONETARIO CARATTERISTICHE TECNICHE E ALCUNI ASPETTI DI FUNZIONAMENTO Capitolo 11 MEF Lezione 5 1 SAPRESTE RISPONDERE A QUESTA DOMANDA? Nella relazione annuale di Microsoft per il 2009, si poteva

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 9 - Settembre 9 PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Prodotti finanziari a medio - lungo termine CTZ: Certificati del Tesoro zero coupon ORGANISMO BILATERALE

Dettagli

Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. indicizzato all andamento dell Indice CARAVAGGIO OPERA SECONDA 04/02/2002 04/02/2009 (cod. ISIN IT0003232318)

Cassa di Risparmio di Carrara S.p.A. indicizzato all andamento dell Indice CARAVAGGIO OPERA SECONDA 04/02/2002 04/02/2009 (cod. ISIN IT0003232318) Foglio Informativo Analitico redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (da consegnare gratuitamente al sottoscrittore che ne faccia richiesta) I

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Corso di Risk Management UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Corso di Prof. Filippo Stefanini A.A. Corso 60012 Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Tassi di interesse Per ciascuna divisa, sono regolarmente quotati diversi

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Convenzione 553. Novità per tutti coloro che vorranno sottoscrivere polizze BG New Security!

Convenzione 553. Novità per tutti coloro che vorranno sottoscrivere polizze BG New Security! Convenzione 553 Novità per tutti coloro che vorranno sottoscrivere polizze BG New Security! 1 Product pack: BG New Security x3 Caratteristiche principali di BG New Security LA PROMOZIONE: BG New Security

Dettagli

Titoli obbligazionari

Titoli obbligazionari Titoli obbligazionari Tipologie e classificazione strumenti obbligazionari; Mercati di quotazione; Tipologie di rischio; Valutazione di un titolo obbligazionario; Determinazione misure di rendimento; Struttura

Dettagli

Titoli di debito. caratteristiche rendimento

Titoli di debito. caratteristiche rendimento Titoli di debito caratteristiche rendimento categorie BUONI ORDINARI DEL TESORO (BOT); CERTIFICATI DEL TESORO ZERO COUPON (CTZ); BUONI DEL TESORO POLIENNALI (BTP); BTP INDICIZZATI ALL INFLAZIONE EUROPEA

Dettagli

EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO

EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO EMISSIONE OBBLIGAZIONE BANCA FINNAT EURAMERICA S.P.A. T.V. OTTOBRE 2014 - NOVEMBRE 2017 SCHEDA PRODOTTO SCHEDA PRODOTTO Prestito obbligazionario Banca Finnat Euramerica S.p.A. T.V. OTT. 2014 NOV. 2017

Dettagli

RAPPORTO CER Aggiornamenti

RAPPORTO CER Aggiornamenti RAPPORTO CER Aggiornamenti 12 marzo 2015 Timidi segnali di risveglio I dati di gennaio 2015 1 confermano, al netto di alcuni salti statistici, il lento miglioramento nella dinamica delle più importanti

Dettagli

L'economia italiana in breve

L'economia italiana in breve L'economia italiana in breve N. 8 - Marzo PIL, domanda nazionale, commercio con l'estero Quantità a prezzi concatenati; variazioni percentuali sul periodo precedente in ragione d'anno; dati trimestrali

Dettagli

18/10/2013-18/10/2019 ISIN:

18/10/2013-18/10/2019 ISIN: Caratteristiche principali del Prestito Obbligazionario Denominazione Strumento Finanziario Tipo investimento Emittente Rating Emittente Scheda prodotto Intesa Sanpaolo a Tasso Misto con Minimo e Massimo

Dettagli

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 A chi si rivolge Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 info Prodotto Eurizon Soluzione Cedola Maggio 2020 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

Anthilia Capital Partners SGR 05/14. Analisi di scenario Maggio. Maggio 2014 2011

Anthilia Capital Partners SGR 05/14. Analisi di scenario Maggio. Maggio 2014 2011 05/14 Anthilia Capital Partners SGR Analisi di scenario Maggio Maggio 2014 2011 Maggio 2014 Analisi di scenario Mercati 22/05/2014 2 Analisi di scenario Il nuovo Conundrum Tra le principali sorprese del

Dettagli

Capitolo IV. I mercati finanziari

Capitolo IV. I mercati finanziari Capitolo IV. I mercati finanziari 2 I MERCATI FINANZIARI OBIETTIVO: SPIEGARE COME SI DETERMINANO I TASSI DI INTERESSE E COME LA BANCA CENTRALE PUO INFLUENZARLI LA DOMANDA DI MONETA DETERMINAZIONE DEL TASSO

Dettagli

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION

Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION Zurich Investments Life S.p.A. Fondo pensione aperto ZURICH CONTRIBUTION INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE (Dati aggiornati al 31.12.2007) Alla gestione delle risorse provvede la Zurich Investments

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari

Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Corso di Economia degli Intermediari Finanziari Attività e passività finanziarie Depositi e Titoli di Stato Le attività finanziarie Il primo degli elementi che compongono il sistema finanziario è rappresentato

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

La definizione di Spread e le diverse metodologie di calcolo. 17 Maggio 2012

La definizione di Spread e le diverse metodologie di calcolo. 17 Maggio 2012 La definizione di Spread e le diverse metodologie di calcolo 17 Maggio 2012 DEFINIZIONE DELL UNIVERSO INVESTIBILE UNIVERSO INVESTIBILE AZIONARIO OBBLIGAZIONARIO L acquisto di una azione o simil strumento

Dettagli

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A.

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Prospetto Informativo per le emissioni di obbligazioni bancarie previste dall art. 33, comma 4 del regolamento emittenti assunto con delibera Consob n. 11971 del 14

Dettagli