XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- 129 - XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237"

Transcript

1 XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 Per quant riguarda i principali paesi emergenti, i rendimenti dei rispettivi mercati azinari nn sn stati esaltanti, 'infatti l'indice di Hng Kng ch iude il 2013 cn un+2,8%, il Brasile cn -15%, l'india cn un +8,9% e la Russia cn un +2%. Nel cmpless l'indice MSCI Emerging Markets chiude.l'ann cn un -4,9%. I crlli maggiri si sn verificati prima dell'estate a seguit dell'annunci di Bernanke sul "tapering" e quindi sulla riduzine del "q1.jantitative easing" che metterebbe in crisi l schema del "carry trade". Gli investitri internazinali hann cercat di ridurre l'espsizine vers le valute emergenti attravers la dismissine di azini ed bbligazini in valute periferiche, ciò avrebbe prvcat un brusc crll dei cambi delle valute emergenti nei cnfrnti di dllar american ed eur, nnché dei mercati azinari ed bbligazinari di tali paesi. Rendimenti titli di stat gvernativi Nel crs del 2013 si è assistit ad un legger aument dei tassi decennali dei paesi nn periferici accmpagnat da una riduzine dei tassi dei paesi cnsiderati più rischisi. Ad esempi, in Germania e Francia i tassi di fine ann sn r ispettivamente 1,93% e 2,55% rispett a valri di fine 2012 pari rispettivamente a 1,31% e 1,99%. Differ entemente in Italia il rendiment del decennale è sces da 4,49% al 4,08%, in Spagna dal 5,23% al 4,13%, in Grecia dall'll,68% all'b,27%. Anche il tass decennale american è aumentat dall'l, 76% al 3,03% mentre in Giappne il tass è rimast stabile passand dall O, 78% all O, 73%. L scenari dei tassi spra descritt indica che a livell glbale vi è stat un miglirament delle aspettative di ripresa ecnmica e una riduzine delle tensini sul debit svran nell'area Eur. I premi sui credit default swap (CDS) svrani e i differenziali di interesse cn la Germania si sn riidtti in misura significativa in tutti i paesi dell'area eur più direttamente clpi1ti dalle tensini, sia sulle scadenze brevi sia su quelle a medi e a lung termine. Nell stess perid si sn ridtti i premi per il rischi anche nei mercati del debit privat. I differenziali fra i rendimenti delle bbligazini emesse dalle scietà nn finanziarie e i crrispndenti titli di Stat si sn ridtti sia nel segment dei tit li cn elevat merit di credit sia, in misura più prnunciata, in quell dei titli più rischisi. Le cndizini sui mercati finanziari dei paesi emergenti hann beneficiat dell'aument

2 XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 generalizzat dell'appetit per il rischi, che ha finra più che cmpensat l'incertezza circa l'intensità della ripresa ciclica interna e le decisini della Riserva federale. Rendiment dti titli di scut in alcuni paesi rurpt'i Fame: elnbm:irme Pr~;-im lm't'st s11 dmi B/()()mherg - ~ili Alla luce delle prspettive di un prlungat perid di bassa inflazine, della dinamica cntenuta di mneta e credit e della deblezza dell'attiività ecnmica, nella riunine di inizi nvembre il Cnsigli direttiv della BCE ha ridtt il tass sulle perazini di rifinanziament principali e quell sulle perazini di rifinanziament marginale di 25 punti base (all 0,25 e all 0,75 per cent, rispettivamente); il tass sui depsiti vernight press l'eursistema è rimast invariat all O per cent. Nella riunine di gennai il Cnsigli ha ribadit cn fermezza la frward guidance che prevede di mantenere i tassi ufficiali ai livelli pari inferiri a quelli attuali per un perid di temp prlungat. Il Cnsigli ha inltre decis di cntinuare a cndurre tutte le perazini di rifinanziament mediante aste a tass fiss cn pien accgliment delle dmande fin a quand ritenut necessari e, in gni cas, almen fin all'inizi del lugli La liquidità detenuta dalle banche press l'eursistema in eccess rispett all'bblig di riserva si è ulterirmente ridtta. Nell'area dell'eur si sn registrati prgressi nei paesi più clpiti dalle tensini sui mercati del debit svran. Si è cnclus il pr-

3 XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 gramma di aiuti finanziari internazinali all'irlanda. L'agenzia di rating Mdy's ha rivist al rialz il merit di credit della Grecia, Standard & Pr's quell di Cipr. S cad dcl r<'ndimcnt dei Otli di slitt ckccnnnti di alcuni ~i dt'll' An'D :ur rl" H uuu C'~rm:aniu?Qç-ççss$~gg~~$ ~$ $~2~2~~====~=~~~~=~ =~~ =~~ ii ~ i~ ~~l~, ~ ~~~~iu~i~i~t~~~~~ t~!~~~ t~! ~~~ g ~ -ltali4'1 -Spa.gna - Franc14'1 -Prtgall - Greda Fm r: rlnl>rtjrinc Prhim lnrrst su dri Blwtnlxrg La Federai Reserve ha avviat la riduzine dell stiml mnetari e ribadit al cntemp che l'rientta ment della plitica mnetaria rimarrà espansiv ancra a lung. Tenend cnt dei segnali di miglirament della cngiuntura, il 18 dicembre il Federai Open Market Cmmittee (FOMC) ha decis di ridurre da gennai gli acquisti di mrtgage-backed secu.rities (MBS) e di bbligazini del Tesr a lung termine (tape.ring) per cmplessivi 1() miliardi di dllari al mese (prtandli a 75 miliardi). Cntempraneamente il FOMC ha dichiarat che l'intervall biettiv dei tassi d i interesse ufficiali sarà versimilmente mantenut ai livelli attuali ben ltre il mment in cui il tass di disccupazine sarà sces al di stt del 6,5 per cent, specialmente se le previsini di inflazine cntinuerann a cllcarsi al di stt dell'biettiv di lung perid del 2 per cent. La Banca d'inghilterra ha sensibilmente rivist al rialz le prprie aspettative di crescita e ccupazine, ma ha chiarit che un eventuale cal del tass di disccupazine più rapid rispett alle previsini nn si tradurrebbe meccan-

4 icamente in un aument del tass di riferiment di plitica mnetaria. Di cncert cn il Minister delle Finanze, ha annunciat che l'estensine del prgramma Funding far Lending fin al gennai 2015 riguarderà esclusivamente i prestiti rivlti alle imprese, cn particlari incentivi a favre di quelle di media e piccla dimensine. La Banca del Giappne ha mantenut inalterat il prpri rientament espansiv di plitica mnetaria, cnfermand i prgrammi di acquist di titli pubblici e di increment della base mnetaria. Dall scrs autunn le plitiche mnetarie nelle principali ecnmie emergenti hann assunt un'intnazine men accmdante. In Cina la Banca centrale ha ridtt il ritm di espansine della liquidità per frenare quell del credit; in India (in ttbre) e in Brasile (in ttbre, nvembre e gennai) le autrità hann innalzat i tassi di riferiment di plitica mnetaria per cntenere le pressini inflazinistiche e cntrastare il defluss di capitali. Il raffrzament dell'eur è stat in gran parte dvut agli afflussi di capitale vers l'area dell'eur cnnessi cn la diminuzine del rischi svran. La riduzine dei tassi ufficiali da parte della BCE ha cntribuit sl in via transitria al deprezzament del cambi. Dp i deprezzamenti delle valute dei paesi cn fndamentali più debli, registrati nel mese di nvembre, le cndizini sui mercati valutari emergenti sn rimaste nel cmpless distese, anche successivamente all'avvi del tapering. Cmmdities Nel crs del 2013 il prezz del petrli è rimast abbastanza stabile mantenendsi tra i 90 e i 100 dllari al barile. Nel crs dell'estate si è verificata una tempranea salita delle qutazini al di spra dei 100 dllari dvuta alle tensini in Siria e dalle ridtte frniture dal Nrd Africa. Da settembre tuttavia, cn l'attenuazine della situazine in Siria e cn la ripresa alle frniture dalla Libia la qutazine del petrli si è riprtata stt i 100 dllari. L'annunci dell'accrd sul prgramma nucleare dell'iran, raggiunt alla fine di nvembre, nn sembra aver incis significativamente sulle qutazini. La pressine al ribass sui prezzi dell'aument dell'fferta dell'arabia Saudita è stata cntrastata da quella al rialz innescata dalle rinnvate tensini in Libia, la cui fferta di petrli resta ancra largamente al di stt del ptenziale.

5 Per quant riguarda il prezz dell'r, nel 2013 si è assistit ad un frte cal delle qutazini passand da 1675 a 1205 dllari per ncia, cn una variazine percentuale del -28%. Ciò sarebbe da attribuirsi principalmente alla riduzine delle tensini sul debit svran dell'area Eur e alla tenuta dell'eur stess, nnché al bass livell delle aspettative di inflazine. Prezz~_ del petrli WTI (dllari al barile"--). ; 150 I 140! T 1,..., N m... LI) --._- m~-! ~~~~ <.... CO m,..., m ' '-;' '-;' "' '-;' '-;' i u u u u u u u u u u u u u u l 'O 'O 'O 'O 'O 'O 'O '6 '6 'O 'O '6 'O 'O '-- Fme: el.abras,.ine Prévira Invest su dati Blmberg_ I I

6 \" " ~ ,17-00 ~ --~ ~--~-----~---~ : , ,,.. - -, lsoo ~-----~~4-ll ~ i 1400 ~!~~~~-~~ ~ ~d'-~--~--lc-w-- : :~ : ~--~ ~~V i ~ _ _ _ _ _ _ _ -_ _ _ _-_..._.. _..._.._._ _ l-::\j'\,:-fjllj _~_ _ -_-_ _- _ ---~ I s..,...--~~--~~~-~ --~-.. I 700 ~ ' _ ~ ~F-!CW ,,,, _,_ ~--~~ '''"~--~---~--1-- ~ ---; 't-- '"'!'- ''' -----r '..,, m N n'l... ~ 9 u u u '6 '6 '6 fntr; rffx>m;jnr Pr/.rira /m'l!'.g su dilli Blmhl>rg... ' '6... '6.... u '6 L'attività relativa al patrimni mbiliare del 2013 In linea cn quant effettuat nell'ann 2012, la Cassa ha cnslidat, implementandla, la gestine multi-manager attravers i quattr cmparti Sicav. In particlare la Cmmissine investimenti mbiliari e l'advisr Previra Invest SIM Spa, sn state impegnate in una cstante verifica dell'andament dei cmparti e della lr cmpsizine nel rispett del benchmark. E' stat mantenut, nel cmpless, un apprcci prudente: espsizine azinaria netta cntenuta, espsizine bbligazinaria superire al 50% cn una netta preferenza per l'eurzna, ampia diversificazine tra i gestri attivi. Oltre all'attività del multi-manager, la Cassa ha prseguit l'attività relativa gestine dei Fndi di Private Equity, incrementat quella relativa ai Fndi Immbiliari e ridtt l'attività di gestine diretta, dismettend per inter tutte le partecipazini azinarie detenute fatta eccezine per quella in Banca Pplare di Sndri. Cmparti Adenium Sicav La Cassa aveva decis cn delibera del cnsigli di amministrazine del 16 febbrai 2012, di realizzare un nuv mdell e una nuva prcedura di investiment che ve-

7 deva nella gestine multi manager un dei sui punti fndanti, rinunciand di fatt, salv pche e rare eccezini, alla selezine diretta degli strumenti finanziari ggett di investiment. In particlare, la Cassa aveva destinat la parte di cash flw degli attivi mbiliari, all'acquist di qute di due cmparti SICAV. Si tratta in pratica della liquidità generata dalla gestine crrente al nett dei csti, ivi cmprese le prestazini previdenziali dell'ann. I cmparti individuati, gestiti da Adenium SGR, sn denminati Adenium Equilibrium e Adenium Equilibrium Plus; nel 2012 è stata definita l'impstazine strategica dei prtafgli dei due cmparti, tenend cnt dei benchmark frniti dall'advisr Prévira Invest Sim: espsizine azinaria netta cntenuta, espsizine bbligazinaria superire al 50% cn una netta preferenza per l'eurzna, ampia diversificazine tra i gestri attivi e utilizz di cperture per mdulare l'espsizine azinaria ed ttenere una vlatilità cntenuta e drawdwn ridtti. La Cassa ha inltre sttscritt un cmpart denminat Adenium Macrtrend; tale cmpart, è frutt di un'attività di svilupp di mdellistica della Direzine Finanza della Sim imprntata sull'analisi macr ecnmica e su una attenta selezine dei gestri. Nel cmpless il 2013 è stat un ann in cui si è mantenut un apprcci prudente della gestine, cn l'biettiv di implementare un prtafgli stabile di medi e lung perid preferend fndi abslute return. Nella prima fase dell'ann il prtafgli ha avut un bun apprezzament e sprattutt in linea cn il benchmark di riferiment. Dp il mese di maggi si è assistit al sell-ff di tutte le asset class e in particlare della cmpnente bbligazinaria. A seguit dell'aument dell'incertezza sui mercati finanziari, si è decis, a partire da lugli, di sttscrivere per la parte azinaria fndi lng shrt per cntenere la vlatilità di mercat e cntempraneamente di partecipare al rimbalz del mercat azinari. È rimast il sttpes della cmpnente bbligazinaria legata ai paesi dell'area eur a favre di alcuni fndi crprate bnd che ha penalizzat il prtafgli ma ne ha ridtt in alcune fasi di mercat la vlatilità. Vers la fine dell'ann, la cpertura sui mercati azinari si è prgressivamente ridtta implementand un prtafgli più vicin a quell benchmark. I cmparti Equilibrium ed Equilibrium Plus hann generat perfrmance rispettivamente del 3,59% e del 2,72%, più cntenute rispett a quella dei relativi indici di riferment del 4,17% e 4,11%. Da segnalare che la vlatilità si è attestata al 3,06%

8 XVII LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 per il cmpart Equilibrium e al 3, 72% per il cmpart Equilibrium Plus cntr quella dei rispettivi benchmark di 3,53% e 3, 72%. A11damen10 del cmpan Adeni11111 Eq11ifibriu111. f111e Bfmher g Nel crs del 2013 le bune scelte dei gestri all'intern del fnd Macrtrend hann cnsentit di realizzare una extraperfrmance rispett al benchmark di riferiment. In particlare il cmpart ha beneficiat del bun andament del mercat azinari, sprattutt grazie alla scelta di fndi tematici che investn nel settre healthcare e

9 XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 nel settre Usa equity grwth. Anche la cmpnente bbligazinaria ha ben perfrmat cn la selezine di fndi specializzati nella gestine attiva della duratin e nella gestine della cmpnente creditizia. Il cmpart nel 2013 ha csì realizzat una perfrmance del 5, 79% cn una vlatilità del 4,20%. Ad inizi 2014 la CNPR ha deliberat il disinvestiment cmplessiv del cmpart. Andam ent del cmpa110 Adeni11111 M ac rrrend. fm e B/m berg

10 Di seguit si mbiliare: rappresentan risultati della gestine cmplessiva del patrimni Cnt ecnmic gestine mbiliare RICAVI Preventiv 2013 riclassificat esercizi crrente esercizi precedente riclassificat prventi da pa rtecipaz ini - dividendi prventi da partecipazini - utile su negziazine titli prventi finanziari - cedle e altri prventi prventi da Sicav prventi finanziari - interessi plusvalenze da liquidazine Sc. cntrllata rettifiche di valre - rivalutazini prventi strardinari - rettifiche di impste ttale ricavi diretti Rendiment lrd del patrimni investit , ,6 i 3,4i COSTI cnsulenza per investimenti mbiliari spese bancarie - interessi su liquidità perdite su negziazine - titli iscritti nelle immbilizzazini finanziarie perdite su negziazine titli attiv circlante impste sulle rendite finanziarie impste sui redditi (capitale e diversi) impsta sstitutiva impste esercizi precedente accantnament per liquidazine Sc. Cntrllata accantnament fnd scillazine titli rettifiche di valre - svalutazini immbilizzazini finanziarie rettifiche di valre - svalutazini attività finanziarie che nn cstituiscn immbilizzazini ttale csti diretti margine di cntribuzine Rendiment nett del patrimni investit , ,4 2,8 Il rendiment è stat calclat sulla cnsistenza media inizi e fine perid del patrimni mbiliare, cmprensiv della liquidità. Nn cnsiderand l'accantnament al fnd scillazine titli il rendiment nett sarebbe stat psitiv dell 0,4 /

11 IL PATRIMONIO IMMOBILIARE Il patrimni immbiliare dell'assciazine, al 31 dicembre 2013, è cstituit da 59 cespiti, di cui 58 sn destinati a generare reddit e un immbile è destinat a sede dell'assciazine C.N.P.R. L'Assciazine ha attivat le prcedure per la dismissine delle unità immbiliari a destinazine uffici site in Salern - Via Irn n. 219 (1 pian), Trre Annunziata (NA) - Piazza Nictera n. 4 ( 1 pian) e Trevis - Viale della Repubblica n. 205 (1 pian) e de gli immbili a destinazine industriale siti in Verdellin, Via Madrid n. 7 e Pzzuli ( NA) - lc. Agnan Via Pisciarelli n. 30. L'Assciazine: il 15 maggi 2012 ha cmpletat l'apprtat al fnd immbiliare "Sciattl" dei 38 gli immbili ad us residenziale; il 25 marz 2013 ha vendut l'immbile sit in Verdellin Via Madrid n. 87; il 24 lugli 2013 ha apprtan al fnd immbiliare "Sciattl" gli immbili siti in Rma Via L.R. Brichetti nn. 11,13 - Via Val d'ala n Via Simne Martini n Via degli Aldbrandeschi nn. 105,107; il 1 nvembre 2013 ha apprtan al fnd immbiliare "Sciattl" l'immbile sit in Milan Via Pestalzzi n. 18; il 25 marz 2014 ha apprtan al fnd immbiliare "Sciattl" l'immbile sit in Rma Via Sicilia n. 57. Il patrimni alla data del 31/12/2013 risulta csi distribuit:

12 UtiCll7.iOnt." l>at<>d1 n1ulst 01ni:;b-tt!ma.. 31/11113 Valre lnr~lu ptrlloori.w.w 111/UllH S_l1'Sc Jncrnnmtati--. dimlnutinni Valr~lnrm pu1r1...-.a1 ~111,,n n::\ Otnnidi I tcadtmc llcstlnui.ae ROl\ 1A - Via Ci_ CaH'lh, nn.24.'26.2kjo.j /]2/ JIJ(-f) J aprarlamenli 'J ,43 IH,667,17 Rcsid.!nzialc R()MA-Vta G. i'a1;,idl0 n. 24 (2' piall) 2X/JO/J(J71 uffil:10. cantma, art.'d venie , ,89 I>in zi1111alc ROMA - Vut G Pai-.idll' (I'' pian) '26/07/1990 uffici,c:ur11ina, arca a vcn_le S.JMl.462, , Jl.847 ~ ,75 I>irczinak H0~1!\ - Via G. Pai;,i..:Jk.l nn. 2 t 25 ( pia1w tcjt.j.) '23/1(V200J uffici. giardin, bx ,00 l>irczina:lc i aule. 2 <lppa11anl;!nji. rv1ll.aì\o Via GE.. Pt::1>lalai 12 hnx. aut1im::s~a. 3 12/()2/1974 n. 18 \.'.antine, 2 nugaujui. 63 p.a. ~cl1pcni I VIRDI:l.llNO I.. OC. ZINCìC)NTA tbcì) Via J\fadrid. 7 15/07/1975 capannnl'. p.a S("OpCJ1i "\58,115 0,00 0,00 Scula 2.0lHUUl ,52..n Industriale ca~cnua. rnaè1w2'.in1. Mll.Al\0- Via G. lbrrclld!\". 4 IX/11/11175 ar<.:hiv1, ~tucritjlè~i;;a, frì77, K8-l (,5,78 0,00 Caserma 53 p.a. :-.cnpcrt1 BRl,..,..IJISI - V.k l\1na Pia 1i. 39 ]..,lilut T.(ì "Ferrni" 29/10/1976 auk, puk~tr.i. rnap.a,1jini frìl2, , H87,0S ,25 Scula BRINDISI - Vi.a Mn1ctidln nn. aule, pale~ ir.1, 16'03/ htilut 'lt." Macc" Hlaf'.al'zini , ,24 0,110 Sl:uula BKINDISI - Via l\fnlctidl n.!j \q11u10 T. I.'" \1ajr.111a" aule. pulcstra, 17/l J/1978 magauinì, irnp. Spnrl ) fi Scula E't. uffli:i. magaumu, MILANO- Via Mccl'natc IL 89 1CV0.5/JlJ7lJ autri:n~:-.sa. 9 p.a , ,91 Direzinale ~C0[1CI11 ROMA P.aa S. lkrn:uj n. 106!J5/()(v'I979 louf:fici, 5 cantine ,13 2.tB H.940,00 Direzinale L't\QlJJIA - Vli!. Mnte Cagn n 3 02/07/1979 uffid, archivi 2_::;41.412, , Direzinale l.'/\ql,'ua - Viak:.' /\Id ~fr n. 2WD 3l/l2/19Hl uffu:i. uu..:hivi ,..l fiH.261,0J J>irczinalc K0l\1A - Via L. R. Brichct111rn 11,13 ::Clf04/llJ82 utlkj1l. 3 bnx 232'J.7(19, ,44 11,UO 0.00 Direzinale VERDII J.O I!X'. ZINO::>NI/\ nn.ij-c.'... llallat:am 11/1::1 18/04/JlJKì c<1.p1tr1110ne. p.a ~cperti 39H.6fi6.n.39H.fi6li.73 11,fNI Industri alt.' \l\:rdeu.t)!.l)l'jjn(i()nj/\ capan1wm:, p.u. ]X/04/llJ~3 ( B(ìJ C..,11 ltaktcam 13/14 ~cpcn ,HH , ,.:\H 40"92,11 lndustrial1.. ('tlifxìl\'o ~10['..-Zl'.."iE! Mll- Via C Cìk\,mi uffici. ~hl'wnwm, 27103/1984 aut rine~ ~a, 35 p.a. 1.9(J3.893,95 I.963.H93,95 11,00 Dirt zinalc ~cpçrti tv1il,aj\'0 ~ Vkt Pnaluppi n 11 \CxVìa 1 an1!j) uffci, au1ri1i~~'ia, Jt-: 23/03/14H5 p.a. ~ç11pcr1i. arc;:i a fi.. ""\41.87H,69 42H.524,..<\ ( ,77 Dir('zinnalc Vt'rrle I l<oma - C.a<,alpalcc 11;. 53 l,53ll 2..'".l,/03/19K"i 11cgt1Li, dt'p:-.iltl ,.."'l J.231:>.Ull.Sl l'j0.3')tj,65 Indus1riatc

13 Cnsitilema Valurc lr4:1 al \'Jtlnlurdu $petie ljj('.ujotle Canni di Data4ac.quist pa;trimhtléal diminmjcdl p.tt.rbaik al. JW~'H 'Ollfll/13 lnèrcmcntuthc lcminne 31112Jl1H3 :! ~~~mc IACrillARllJA (~11J- Pa!U.l'O Bui<.:clh rad. 20 ]~l/ 121l98(1 capaunnc. uflki, p.a. :-.cp< 11i H9.. l '' ,00 Industriale tj'..ccl~-v.lc AJ1w11cann. IO. 22 uffici. 6 p.a. l:'i/07/198~ 12 ~cpc11i.<.tfl.'i:i a vt'.rlic ,HO ISK ,IJS Uirczinnak ROl\1A - Va;) Cnlk"erdt nn CV19R8 I appariarrcn () ,09?.328,88 Rc~idl!nziale BRlNDlSI - Via S. Angd n. 75 pal A 27/03/ uffici, ncgti, , Dir1. zinalc BRJNl)ISI Via Pa~quak.- Rman nn l:i,27 pal G 03/ ncgnn, autnrun::-.:-.a ,43 rnrczlnajc IACCH1AREl1-.A ( \-11)- Pala TinhHCllO pad. l:'ifa, capa1rnne. uffin. p.a. 20/04/1991 :-.cperti 1:5/b 'fi74,97 4.8,'\ fl5.00l.8fi lndu.i:triajc f. uffici, 7 lahr..1tri, 4( (ìl_j\ova - Via Mcrclki n. 8 15/l l/1991 p.:i..cpcrti, :.:\1 p.u. I tl25., , J>irczinalc ~i.:pc111 TRl~TO-Vmlc'l'rie~h.'11. l3 uffici,can1inu - :-.cdc 07/0l/l(,)(J4 ( pia1111 ICn:.tJ clkgin SS 81J3.772,55 0,00 l>irczinu.lc Ni\P(JIJ - (',..., A. Luce-i nn. 66,82 04'01JJl)lJ4 24uffid '17,O I 4tl6.145,HO l>irc;dnnalc SAlJ]{NO- Via Im( ( 1' pìa1rn) 0'1JOf/llJ94 uftki - ~cdc cllegi , , DirczhHlalc ROMA - Via FnrK- Pet1dla n 4 ( t pian inl 3 l' 4) uffici >. cantina, 2.5/lfV1994 :-.ffitla, tix- t.cclc J MJl.693,SS DirczhHlalc clkgin BOr DGI'\A - Via Cair li n.11 ( I p1a1rn) 17/02/llJlJS uf!ki - sede cllc8i'' ,10 0,00 DirczhHlalc ROMA - Via Pinc1ana nn. 35,39 04/0S/19lJ5 uflic~ autdnrssa, gian.jhw - sede CNPR ~9 0,00 Sede f ROSI1'0NE- Via Maria ~.n.c /19'-J5 ca:-.crrna. uftki, appdrtdrn:nt, can.::ra1c. auhir1nics~a, pardu.-gp.ìl) , ,77 0,00 Ca."icrma FORI.I -Vta Flavi Hindn n :N utlid,t..:ajuina- 1'.>Cdt' 2W07/1'>95 (l pi;ulll) culkgi , <i06JC5.n Dln zinalc (1JSI1'/.A-VJ.J iklt\. mtiit n 11 l<.vj:( 2 r11an) ()X/05/19% 2 uflki- '>Clit' cnlkgi 5M6.H >145_l4 0,IHI Din linujc :'\IAJ>(}I J - {'~ ntr Din.'.i'l(HJalc - lu1t1l 11. 6cJ1fic10 E/I <3' pian) ll/07/1996 uffki, 3 p. u. :-.c11pl!ni - \l.'l.li:t:<ill g , ]tl,29 l>irczinnlc CATANIA -Vi<t (ìrth.: Bmnchc n.150(2"pi:.11w) \l)/(j.j/1996 uffic i1>. unncn..at. I hx-.. ~de C"<)lkgi 69M.709,79 69"',70'>, ,2H Direzin.le I H:RRAN.A - Cur. P1:1.i Re1m nn ( 2' pian ml. 3) i 21/HV1996 uffici, cantma - :-.cdi.: clk2i 4.'\5.959_ '15'1..JO 0,00 l>ircziunalc YlCEK/..A - P1~u.c1ta S. Stefan I n. I ( piam1 terr.! <)1.)7 uffici, 2 p.a.!>cuperti 551.H75, Direzinale

14 '('Am--81 v-- lnlu Spese Ulicui~ l)ùta di acfpii;t -4-t~mli 31/U/ hwrtimentatjve V~Jrehr p:d.rjmi.uulcut f ~ - çi.nnhl DestinuziUllt" ~- - lcaid«jih! :\ : T<>RRE/\NNUNZIATA ( "'\AJ- 1'1a:u.a Nictcra n. 4 ( rpiam' J 13/021\'Y.)7 uffici ' -!>cdc uillcgi 202.K64, H l>irczinalc m:s rj\rsizf()( YAJ- Via lihld n. 2 ( 2' pi'1m1) 04/(h'\ 1 YJ7 ufficin - -.cdc cllcgi\ , lllrc:1.lnalc MllANO-Yia Michelangd Hundrrti n.. N HVUJ/\9'J7 uffid, p.a. -.cper1i, giardin ,49 llirczimdc ROMA - Vi'1 ddb (ir.mdc Muraglia n <.ippartancnt, I ln103jll)ijx cantina. l bx I p.a , l3ju3.15 Residem:ialc :-.cpcni \llnl;yla (Ml ;_~'J'Rl ~~ - Vi:.i Iacp Salam:rnì n.j ( 2 pian) 02/0l/N)<J uft1clll - ~eùe Clilleg: n llirc'.l.irudc PG/..ZlJOU < N/\) hh:. /\_gnan Vw Pis.ciardli n. 30 2'2)07/1999 capan11<.1nc. uffici. _guan.li(iia. J.ll\l)rinc<:sa H S ,SH O,tH) lnth.;trialc I A SPEl'JA Pia77.alc K..:.-nncdy 17)(1)/llJl)<) uffil.:m. ("Untiua - sede n. 27 ( 2' piai1') ì cllegi.i 473_..::;14.s , ,05 Diruirude ROVKD- Cr:. dcl Ppl n.161 ( 1 pian) 22110/1999 utlici - <icdc l"olk:gill lH.~13.DH3,1H ,52 Diretinalc i'arma - Vi<.1 Trem n. 1 f2' pian) 17Jl2/ll})9 utliò. canlint. '>Offi1ta - '>Cdl' \.:Ollc~i ,41 tl,(h) IJiruimlle,-\Hl::l..i',0- Pi.<J:tL.:.1 Odd Mnac n.l/a ( Z piaiw) 04J02/20(Xl ut1ici - <;cdc clk.:gìll , , ,38 Din zinnalr uftki, autrim.. ~~~a. ROMA - Vi<J Val d'ala n /'2!..X:Xl p.a. ~cnpeni. an:a a , ,00. Dlrl'7Jnalr YcrJ1: VERONA - Via Tcmne n. ~ ( 1' rianu) 13/04/20'.XJ uflk10. 2hx-!..ede cllegi , IJirc:t.inulc TORINO- Via Cìlucli1ta S1dli n..'\5 ()5/(JS/lJ.XK) uff11: p.a. cpeni. <J p.a. ~cpcni K , ,84 IJirezinalc CIVITAVl~XlHJ\. (R\llJ- Via ddk: Teme di Trni.d.n n. 39 5uffiçi.4nc!!.7i.183!JX/lX"Y2lXX) p.a. CO["ICJ1l. T7 p.a ,1 H , ,23 1Jl02J)70.63 nire:zim1je 'il"lipcni TRIE..~TE- Via Rnu n.17 ( 2" p1anu) 2l/Cf7J11XX) uflici. ~l"fitta!.cjc cullq!io ,03 I >irczirnde CASElrl A. - Via Santa 01iarn utlkì. autv1i11-c.,.,a, <.ne edifici A (have-r<.a Vi<l 1X/HV2:1XXJ H H6H,74 477_.;;;02;;2 I >irczinaje parcheggi Appia n. 16).KOM A - Vm Si1nmç Marti.ni n. uftici. autrìm.;<.<.a, ]()/(1J/20Jl 116 p.a. ~Cl)J'Ct1Ì H27.880,10. n. l>irczimialt. TRI :vis- \liak delli.l Rt.. puhhlil:a n 205 (l pian) 17/1Ul20)l ufficin. 3 p.a. i>cllpc11ì ~cdc cucgil 647.lK ,29 tl,00 l>irc. zinule MASSA C'AKHARA -Via VII Lugli n. 16/B ( 3" pì:.tllt)) 14/J2/2(X:ll uffa:i - <;cdc cllcgi, < ,32 Direzinlllt ROMA Vi<1 Jq!li Aldhrandc"chi nn. HL"i )(~2002 uffici, <1utrin:c:-.'a l09.6tJl.110 0,00. IJirczinalc

15 XVII LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 C.Si1t~uaal 31/12/H... lrd Spt<e V.trtlrm Canidi hjcuìoqe' lticaxi... Dai.di-''' pllrimma1e 11.c1na.wOtU patrimniale! al 0..Una>Je 01/01/13 iacnmutdtì~ 31112n13 ROM/\ Vc ckl11jrri11il n. 33 lllll>ll3u2 uffici. nc-rcuj 11.0,8.643.'IO I l.09ft l)irp7,innalp 110 1/.ANO V~1 l am.:1;.1 n. ~( r 27/ :? pì.ul I) Uff.,:ic1.9p,:.. l'ujlcoi... cjccllc1?-ìll '38-' 'S l)i rczi~)md~ ROMA - Vb S:il:il.Q n /01/3:11'i..t ljfrii. L.,èLIOb,h!OllN, ~ u11"111;. n:i.jlc ? ,6.l ,0J 2!' l>ire~i.nal e LATINI\. - Vi.ik I.i. ( '411f\u,tl.'1 n, l ~Jtpian 1 ~n':j 1 IM.. IJ~ll~ umci - ~'-'dl' C'lk:.{ll(I.\6~.l.lli.00 36~.236.()() 0.00 Dir ez.it0nalt C"A.Sl.R"l'A v u San1:d)li:1rJ ~rn.:1.'\lifici crr r:1.vcr'l:i. Vi.a Appia n l< t ll~1kl l>lrwiunuk:' K~rcm,')' \ ~X/ urr.:i. :.iu 1 0 1mn ~; ~.' Dlrczlnalt TOTALE ~ ,JJ.4 I _l ,65 M La cnsistenza patrimniale al 31 dicembre 2013 è pari a al lrd degli ammrtamenti. Di seguit si riprta il grafic che rappresenta, a far data dall'ann 1997, l'andament dei valri in bilanci relativi all'inter pat rimni immbiliare ~ ' lii Valre lrd patrimniale 31/ ~ lii Il '..,; ili ii; ' i /06/1905 I -,_ ,_, -,_ -... I- - 26/06/ /07/1905 ann -. La cnsistenza del patrimni immbiliare della Cassa, dettagliat per destinazine d'us e per i relativi canni, è rappresentat dalla seguent e t abella:

16 XVII LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUJ'v!ENTI - DOC. XV, N.237 In particlare la cnsistenza del patrimni risulta csi distinta: Valre lrdai sup.cmm. patrimniale al Canni Destinazine d'us 31/ 12/2013mq 31/ lcazine Residenziale Direzinale Scule Caserme lndustrijale ] Sede Ttale di - ~~ I Valre lrd sup.cmm. patrimniale al Canni di Destinazine d'us ~ 1 / 12/2013mq 31 /12/13 lcazine 2013 Residenziale Us divers !Immbili da reddit C La superficie lrda cmmerciale al 31 dicembre 2013 è pari a mq ed è csi ripartita su base reginale: RIPARTIZION: OB.LA S~C IE COMM~IALE SU BASE REDONALE31112/2013 VENETO 1,1'14 PIEMONTE 3.9% i ABRUZZO 38'14 TOSC...W. 0.3'1

World Wealth Report 2013: panoramica regionale

World Wealth Report 2013: panoramica regionale Wrld Wealth Reprt 2013: panramica reginale Nrd America La pplazine HNWI (High Net Wrth Individuals) nrdamericana è aumentata dell'11,5% nel 2012 raggiungend 3,73 milini di individui, dp essere diminuita

Dettagli

a. il pagamento da parte di Nomura dei complessivi flussi di cassa genarati dal portafoglio di debito del Comune di Civitavecchia.

a. il pagamento da parte di Nomura dei complessivi flussi di cassa genarati dal portafoglio di debito del Comune di Civitavecchia. Nta sui derivati allegata al bilanci ai sensi dall art. 62 del d.l. 112/2008 Ai sensi della nrma di legge in ggett si evidenzia che, attualmente, il cmune di Civitavecchia ha in essere tre perazini finanziarie.

Dettagli

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare

Il sistema pensionistico e la previdenza complementare LaReS Labratri Relazini Sindacali Il sistema pensinistic e la previdenza cmplementare a cura di Matte Zendrn, Pensplan Centrum spa A partire dagli anni 90, gverni e maggiranze di divers rientament plitic

Dettagli

Test ingresso FIN 19-09-2013

Test ingresso FIN 19-09-2013 Test ingress FIN 19-09-2013 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna delle precedenti rispste è crretta (e) Nn rispnd 2. Gli ecnmisti sstengn

Dettagli

\t:? il R (\)AClA. CoAl. IlJGr~ D DI VARIAZIONE TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO DI DICHIARAZIONE ~INIZIALE NUMERO TOTALE DI PAGINE COMPILATE: QD

\t:? il R (\)AClA. CoAl. IlJGr~ D DI VARIAZIONE TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO DI DICHIARAZIONE ~INIZIALE NUMERO TOTALE DI PAGINE COMPILATE: QD Infrmazini generali TITOLARE DELLA CARICA DI GOVERNO COGNOME NOME \t:? il R (\)AClA CODIce FISCALE CODICE FISCALE RELAZIONE DI PARENTELA CON Il TITOLARE CAl IlJGr TIPO DI DICHIARAZIONE INIZIALE D DI VARIAZIONE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-up. Banca di Frlì Credit Cperativ S.C. in qualità di Emittente, Offerente e respnsabile del Cllcament Sede Legale: Crs della Repubblica, 2/4 Frlì Capitale Sciale e Riserve al 16 maggi 2010 Eur 100.235.754.54

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

Test ingress FIN 19-09-2013

Test ingress FIN 19-09-2013 13-09-19_Test ingress lauree magistrali_fin Test ingress FIN 19-09-2013 Prgettista Didatticanline 1. Determinare quale punt appartiene alla curva di equazine (a) (2, 2) (b) (1, 3) (c) (4, 0) (d) Nessuna

Dettagli

Bilancio relativo alla impresa partecipata "La TV della Libertà srl con unico socio in liquidazione"

Bilancio relativo alla impresa partecipata La TV della Libertà srl con unico socio in liquidazione Bilanci relativ alla impresa partecipata "La TV della Libertà srl cn unic sci in liquidazine" LA TV DELLA LIBERTA' S.R.L. CN UNIC SCI IN LIQUIDAZINE Sede Legale: Rma - Piazza di San Lrenz in Lucina, 4

Dettagli

Apertura straordinaria finestra di Switch

Apertura straordinaria finestra di Switch Apertura strardinaria finestra di Switch Si infrma che il Cnsigli di Amministrazine nella riunine del 26 maggi 2016, a seguit del peridic cntrll di efficienza del mdell di Asset Allcatin Strategica (AAS)

Dettagli

LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA

LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA Rapprti e Sintesi rilascia delle sintesi relative ai temi presidiati dal Centr Studi nella sua attività di mnitraggi dell andament ecnmic LE PREVISIONI MACROECONOMICHE DEL CENTRO STUDI CONFINDUSTRIA Rma,

Dettagli

1. L aggravarsi della crisi nell area dell euro e la situazione della Grecia

1. L aggravarsi della crisi nell area dell euro e la situazione della Grecia Audizine press la Cmmissine bilanci, tesr e prgrammazine della Camera dei Deputati del dr. Fabi Panetta, Cap del Servizi studi di cngiuntura e plitica mnetaria della Banca d Italia (Rma, 8 giugn 2010)

Dettagli

ETF quale opportunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family office

ETF quale opportunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family office ETF quale pprtunità nel diversificare gli investimenti finanziari nel family ffice L'ETF (Exchange Traded Funds) è un'innvativa tiplgia di fnd di investiment cn tre peculiari caratteristiche: negziazine

Dettagli

Banca Popolare FriulAdria Spa

Banca Popolare FriulAdria Spa INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Pplare FriulAdria S.p.A. Sede legale: Piazza XX settembre 2, 33170 Prdenne Iscritta all Alb delle Banche al n. 5391 - Scietà sggetta all attività di direzine e crdinament

Dettagli

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna

ASP RAGUSA - Test verifica Recupero Dati - Patrimonio - Cespiti v1.0.docx. 29/07/2013 Antonio Derna Asp Ragusa Piazza Igea n. 1 ASP RAGUSA - Test verifica Recuper Dati - Patrimni - Cespiti INFORMAZIONI SULLA VERSIONE Prgett: Emess da: Rivist da: Prtcll: Titl: Nme file: Data: Asp Ragusa: Distribuit a:

Dettagli

Fondo di investimento nel capitale di rischio

Fondo di investimento nel capitale di rischio Fnd di investiment nel capitale di rischi Finalità e Obiettivi Supprtare gli investimenti delle Piccle e Medie Imprese (PMI), peranti nel settre agricl, agralimentare di prima trasfrmazine, della pesca

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

Agevolazioni previste

Agevolazioni previste Le agevlazini per l autimpieg di cui al Dgls 185/2000. Svilupp Italia Abruzz spa gestisce in Abruzz per cnt di Invitalia spa e del Minister del Lavr le Misure inerenti gli incentivi all Autimpieg di cui

Dettagli

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta.

SETTORE PRIVATI. Analisi & Mercati fee only dispone di sistemi informatici e tecnologici che consentono di monitorare e analizzare l intera offerta. SETTORE PRIVATI Analisi & Mercati fee nly è leader a Rma nella cnsulenza finanziaria senza cnflitti di interesse ed pera cn ricnsciuta prfessinalità. Analisi & Mercati fee nly aderisce all unic cdice etic

Dettagli

ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI AVANZATA II MODULO ASSET MANAGEMENT

ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI AVANZATA II MODULO ASSET MANAGEMENT ECNMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI AVANZATA II MDUL ASSET MANAGEMENT Lecture 1 I SERVIZI DI INVESTIMENT Quando si parla di Risparmio Gestito, si intende l insieme delle attività di gestione del risparmio

Dettagli

Principali novità introdotte dalla Nuova Mappa del Risparmio Gestito

Principali novità introdotte dalla Nuova Mappa del Risparmio Gestito NOTE METODOLOGICHE Obiettiv della Nuva Mappa del Risparmi Gestit è quell di frnire trimestralmente un quadr unitari e cmplet sull industria del risparmi gestit, ssia sull attività di prmzine e di gestine

Dettagli

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4

DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 DICHIARAZIONE ICEF QUADRI C3 e C4 C3 - REDDITI DA LAVORO AUTONOMO PROFESSIONALE E DA IMPRESA INDIVIDUALE Va espst il reddit calclat sulla base dei parametri e degli studi di settre (valre puntuale) se

Dettagli

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici

Il restyling dei fondi immobiliari chiusi: evoluzione del quadro regolamentare e fiscale. Paolo Ludovici Il restyling dei fndi immbiliari chiusi: evluzine del quadr reglamentare e fiscale Pal Ludvici Regime fiscale dei fndi cmuni immbiliari In cap al fnd (art. 6, cmma 1, D.L. n. 351 del 2001): fndi cmuni

Dettagli

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy

Manager selection: gli indicatori Morningstar per la costruzione di portafogli attivi. Sara Silano Managing Editor Morningstar Italy Manager selectin: gli indicatri Mrningstar per la cstruzine di prtafgli attivi Sara Silan Managing Editr Mrningstar Italy Smmari g Perché la Manager selectin è imprtante g Gli indicatri per valutare il

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica )

SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO. (di seguito anche Scheda Tecnica ) Mrgan Stanley Flexible Eurpe Certificates cn scadenza 2012 Serie W366 (i "Certificati") SCHEDA SULLA NATURA E I RISCHI DEL PRODOTTO (di seguit anche Scheda Tecnica ) Ai sensi degli articli 31 e seguenti

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

- 81 - XV II LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XXVIII, N. 2. Italia 3,0 2,0 1,0. o.o -1,0 -2,0 -3,0-4,0 - 5,0

- 81 - XV II LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XXVIII, N. 2. Italia 3,0 2,0 1,0. o.o -1,0 -2,0 -3,0-4,0 - 5,0 Senat della Repubblica - 81 - XV II LEG ISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI - DOCUMENTI - DOC. XXVIII, N. 2 disavanzi primari a partire dal 09 e fin al 12, mentre in Italia hann rivestit un rul determinante

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA A P P E N D I C E BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO

Dettagli

SINTESI DEL PROGRAMMA

SINTESI DEL PROGRAMMA SINTESI DEL PROGRAMMA Qualra l Stat Membr interessat nn abbia ancra recepit le mdifiche intrdtte dalla Direttiva 2010/73/UE alle infrmazini richieste nella Sintesi (la Direttiva 2010 a mdifica della DP

Dettagli

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento.

L aritmetica creativa dei fondi di investimento. Cosa viene nascosto ai risparmiatori. Premessa: i fondi comuni sono ottimi prodotti di investimento. L aritmetica creativa dei fndi di investiment. Csa viene nascst ai risparmiatri. Premessa: i fndi cmuni sn ttimi prdtti di investiment. L analisi di quest pst verte sui csti dvuti alla distribuzine i quali,

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione

PROVINCIA DI UDINE. Determinazione C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Determinazine Prpsta nr. 57 del 29/10/2015 Determinazine nr. 748 del 30/10/2015 Servizi Bibliteca, Cultura e Prmzine Sprt OGGETTO:

Dettagli

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it

Comune di Spoleto www.comune.spoleto.pg.it Cmune di Splet www.cmune.splet.pg.it 1/6 Unità prpnente: ICSSS - Dirigente ICSSS Oggett: Hme care premium 2012 accertament ed impegn trasferimenti INPS gestine pubblica 176000 Respnsabile del prcediment:

Dettagli

DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI

DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI DOCUMENTO RIPORTANTE INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI PREMESSA Prima effettuare un investiment in strumenti finanziari l investitre deve infrmarsi press il prpri intermeari

Dettagli

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010

Riferimenti. Legge 136 del 13.08.2010. D.L. 187 del 12.11.2010. Determinazione n. 8 AVCP del 18.11.2010. Legge 217 del 17.12.2010 Riferimenti Legge 136 del 13.08.2010 D.L. 187 del 12.11.2010 Determinazine n. 8 AVCP del 18.11.2010 Legge 217 del 17.12.2010 Determinazine n. 10 AVCP del 22.12.2010 Finalità Assicurare la tracciabilità

Dettagli

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 valori espressi in euro STATO PATRIMONIALE ATTIVO TOTALE ATTIVO 1.098.880. - V - Riserve statutarie

BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 valori espressi in euro STATO PATRIMONIALE ATTIVO TOTALE ATTIVO 1.098.880. - V - Riserve statutarie SISTEMA CAMERALE SERVIZI S.R.L. Scietà unipersnale Sede in Rma (RM) Piazza Sallusti n. 21 Capitale sciale 1.000.000,00 interamente versat Registr delle Imprese di 12620491006 e Cdice fiscale n. 12620491006

Dettagli

Regolamento tasse e contributi universitari. per l anno accademico 2015-16. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 24 luglio 2015)

Regolamento tasse e contributi universitari. per l anno accademico 2015-16. (delibera del Consiglio di Amministrazione del 24 luglio 2015) Reglament tasse e cntributi universitari per l ann accademic 2015-16 (delibera del Cnsigli di Amministrazine del 24 lugli 2015) 1 Indice: 1. Premessa 2. Ambit di applicazine 3. Imprt dei cntributi, scadenze

Dettagli

Rendiconto Finanziario Gestionale Contabilità Ex las

Rendiconto Finanziario Gestionale Contabilità Ex las Senat della Repubblica - 369 - Camera dei deputati XVII LEGISLATURA - DISEGNI DI LEGGE E RELAZINI - DCUMENTI Rendicnt Finanziari Gestinale Cntabilità Ex las m I.S.F..L.., BILANCI CNSUNTIV FINANZIARI GESTINALE

Dettagli

un aiuto concreto www.cashaid.org

un aiuto concreto www.cashaid.org CASH AID Fundatin un aiut cncret www.cashaid.rg DESCRIPTION Csa è... 2 Gli biettivi... 2 Cme funzina... 2 Benefici per chi spende... 2 Benefici per chi vende... 3 Cme funzina il demurrage cllegat ai Bnus...3

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONI ABI - 2011 SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE INDUSTRIA Indagine cnscitiva sull access al credit e sugli strumenti di finanziament delle imprese, cn particlare riguard alle PMI 21 giugn 2011

Dettagli

Assemblea ordinaria degli Azionisti

Assemblea ordinaria degli Azionisti Assemblea rdinaria degli Azinisti Juventus Stadium 23 ttbre 2015 Ordine del girn Assemblea rdinaria degli Azinisti del 23 ttbre 2015 Bilanci d esercizi al 30 giugn 2015 e deliberazini relative Nmina degli

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale.

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale. Spettabile COMUNE DI BUDONI Uffici Settre Plitiche Sciali e Sclastiche MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. LINEA DI INTERVENTO 2 Cncessine di cntributi

Dettagli

Garanzie di Portafoglio

Garanzie di Portafoglio Garanzie di Prtafgli Ergare nuvi finanziamenti minimizzand il cst del rischi e il capitale assrbit Giuseppe Sapienza Head f Credit Prtfli Management Grup Credit Treasury Finance Department Rma, 29 nvembre

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

MODELLO ISEE 2015. Prestazioni Sociali Agevolate. Le prestazioni sociali collegate al modello Isee ci sono:

MODELLO ISEE 2015. Prestazioni Sociali Agevolate. Le prestazioni sociali collegate al modello Isee ci sono: MODELLO ISEE 2015 Prestazini Sciali Agevlate Le prestazini sciali cllegate al mdell Isee ci sn: l ergazine dell assegn di maternità; l ergazine dell assegn per il nucle familiare; asili nid e altri servizi

Dettagli

GAMMA SICAV & FONDI ARCA FRANKLIN TEMPLETON THREADNEEDLE LUX. Pag. 1

GAMMA SICAV & FONDI ARCA FRANKLIN TEMPLETON THREADNEEDLE LUX. Pag. 1 GAMMA SICAV & FONDI CA FRANKLIN TEMPLETON READNEEDLE LUX Pag. 1 AZIONI AZIONI EUROPA Azini Mutual Eurland EurLand Pan Eurpean Smaller Cmpanies Eurpean Quantitative Equities Eurland Cre Eurpean Small-Mid

Dettagli

Istruzione e formazione all imprenditorialità

Istruzione e formazione all imprenditorialità Istruzine e frmazine all imprenditrialità L istruzine e la frmazine all imprenditrialità è il punt di partenza per sviluppare ed espandere l attività dei prfessinisti, miglirand la lr cnscenza e le lr

Dettagli

ESAME DI STATO ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI DonORE COMMERCIALISTA ANNO 2009 SECONDA SESSIONE Prima prova scritta

ESAME DI STATO ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI DonORE COMMERCIALISTA ANNO 2009 SECONDA SESSIONE Prima prova scritta ESAME DI STAT ABILITANTE ALLA PRFESSINE DI DnRE CMMERCIALISTA ANN 2009 SECNDA SESSINE Prima prva scritta Tema 1 1) Il candidat rediga cn dati a scelta il bilanci di verifica (dp le perazini di rettifica

Dettagli

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO

LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO LINEE GUIDA IN MATERIA DI OBBLIGHI DI TRASPARENZA DEI TITOLARI DI CARICHE ELETTIVE E DI GOVERNO Rma, gennai 2013 A cura dell Area del Vice Segretari Generale Vicari Premessa Le pubbliche amministrazini

Dettagli

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato

MODELLO 770/2015. In questa Circolare. Circolare informativa per la clientela n. 24/2015 del 17 luglio 2015. 1. Modello 770 Semplificato Circlare infrmativa per la clientela n. 24/2015 del 17 lugli 2015 MODELLO 770/2015 In questa Circlare 1. Mdell 770 Semplificat 2. Mdell 770 Ordinari 3. Cmpsizine del Mdell 770/2015 Semplificat 4. Cmpsizine

Dettagli

Nuovi canali di finanziamento per le PMI: le prospettive del mercato italiano. Prof.ssa Cristiana Schena Dott. Carlo Arlotta

Nuovi canali di finanziamento per le PMI: le prospettive del mercato italiano. Prof.ssa Cristiana Schena Dott. Carlo Arlotta Nuvi canali di finanziament per le PMI: le prspettive del mercat italian Prf.ssa Cristiana Schena Dtt. Carl Arltta Milan, 14 Febbrai 2014 Agenda Le premesse 4 Metdlgia di analisi 7 Canali e strumenti finanziari

Dettagli

GUIDA AGLI INQUADRAMENTI

GUIDA AGLI INQUADRAMENTI in UniCredit GUIDA AGLI INQUADRAMENTI nel Cntratt Integrativ Aziendale delle Banche del Grupp UniCredit Guida agli Recuper integrale del pregress a partire dalla data di si tratti di figure prfessinali

Dettagli

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di

ELENCO AGEVOLAZIONI PUBBLICHE AMMESSE A BENEFICIO. Breve descrizione dell agevolazione. Contributi in conto. finanziamenti per la realizzazione di Allegat alla Delib.G.R. n. 9/16 del 12.2.2013 Adesine della Regine Sardegna all Accrd "Nuve mire il cret alle PMI", sttscritt dal Minister dell'ecnmia e delle Finanze, dal Minister dell Svilupp Ecnmic,

Dettagli

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni GUIDA PREVIDENZIALE Le prestazini La Cassa erga le pensini di: vecchiaia; anticipata; inabilità; invalidità; reversibilità ai superstiti del pensinat; indiretta ai superstiti dell iscritt nn ancra pensinat;

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Lombardia

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Lombardia Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Regine Lmbardia Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Regine Lmbardia, che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 15 lugli

Dettagli

Offerta Globale di azioni ordinarie

Offerta Globale di azioni ordinarie Offerta Glbale di azini rdinarie CONFERENZA STAMPA 23 ttbre 2015 - I RISULTATI dell OFFERTA - Vincenz LA VIA Direttre Generale del Tesr Caratteristiche dell Offerta Glbale I presuppsti L Offerta Glbale

Dettagli

Barometro Minibond Market trends

Barometro Minibond Market trends Barmetr Minibnd Market trends Principali indicatri al 30.06.2015 Epic è la prima piattafrma digitale che mette in cntatt il capitale privat e le PMI in md dirett. MiniBndItaly.it è il prim prtale infrmativ

Dettagli

Economia principi e pratiche

Economia principi e pratiche Ecnmia principi e pratiche Lezine 3 Macrecnmia: Istituzini Marc Savili m.savili@unib.it Test di riferiment: Gary E. Claytn, 2008, Ecnmics: Principles & Practices, Glence McGraw Hill Occupazine, lavr e

Dettagli

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati

IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sostegno al reddito di lavoratori dipendenti e pensionati IL DECRETO ANTI CRISI Le misure di sstegn al reddit di lavratri dipendenti e pensinati Le misure a sstegn del reddit dei lavratri e dei pensinati intrdtte dal gvern cn il Decret Legge 185/2008 rappresentan

Dettagli

La procedura di dismissione del patrimonio immobiliare di Eur

La procedura di dismissione del patrimonio immobiliare di Eur Disclaimer Il presente dcument è stat predispst da Eur S.p.A. (di seguit, "Eur" la "Scietà") ad us esclusiv del destinatari. Quest dcument è strettamente cnfidenziale e nn ptrà essere riprdtt, riassunt

Dettagli

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto:

1 - Oggetto. Ai sensi dell art. 285 del succitato D.P.R. i buoni pasto: 1 1 - Oggett Il presente Capitlat Tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa aziendale per il tramite di esercizi cnvenzinati, da ergare ai dipendenti di Lttmatica Grup S.p.A. e delle

Dettagli

1 - Oggetto. 2 - Quantità

1 - Oggetto. 2 - Quantità 1 1 - Oggett Il presente capitlat tecnic disciplina l affidament del servizi sstitutiv di mensa, da ergare ai dipendenti di Lttmatica e delle scietà dalla stessa cntrllate e/ partecipate, mediante buni

Dettagli

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi

Amministrazione e Bilancio Docente di riferimento: Patrizia Tettamanzi Amministrazine e Bilanci Dcente di riferiment: Patrizia Tettamanzi Il prim macr-mdul ha l biettiv di permettere ai partecipanti di apprfndire la cnscenza degli strumenti fndamentali per una crretta applicazine

Dettagli

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010

Sede Legale: Via Pietro Micca, 20 Torino. Capitale Sociale: 100.000,00 interamente versati. Codice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 LASERLAM S.R.L. Sede Legale: Via Pietr Micca, 20 Trin Capitale Sciale: 100.000,00 interamente versati Cdice Fiscale e Partita IVA: 09787400010 Iscritta al R.I. al n. 09787400010 ed al R.E.A. al n. 1080585

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO e AUTOCALLABLE

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti

Linee guida per la determinazione dell ammontare dei crediti Linee guida per la determinazine dell ammntare dei crediti edilizi Nta di lavr Antnella Faggiani, Mesa srl Venezia, 15 ttbre 2008 L biettiv della nta è di illustrare i criteri per determinare l ammntare

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA

CONDIZIONI DEFINITIVE DI OFFERTA A P P E N D I C E BANCA ALETTI & C. S.p.A. in qualità di Emittente del Prgramma di fferta al pubblic e/ di qutazine di investment certificates denminati AUTOCALLABLE STEP E AUTOCALLABLE STEP DI TIPO QUANTO

Dettagli

Tecniche di stima del costo del capitale azionario

Tecniche di stima del costo del capitale azionario Finanza Aziendale Analisi e valutazini per le decisini aziendali Tecniche di stima del cst del capitale azinari Capitl 16 Indice degli argmenti 1. Cst del capitale: principi generali 2. Metdlgie di stima

Dettagli

Orientamenti e raccomandazioni Orientamenti sulle informazioni periodiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credito

Orientamenti e raccomandazioni Orientamenti sulle informazioni periodiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credito Orientamenti e raccmandazini Orientamenti sulle infrmazini peridiche da presentare all ESMA da parte delle agenzie di rating del credit 23/06/15 / ESMA/2015/609 Indice 1 Finalità... 3 2 Definizini... 3

Dettagli

SEA: Il CdA approva il progetto di bilancio per l esercizio 2010. Margine operativo lordo di Gruppo (EBITDA): 151,0 milioni di Euro (+6,8%).

SEA: Il CdA approva il progetto di bilancio per l esercizio 2010. Margine operativo lordo di Gruppo (EBITDA): 151,0 milioni di Euro (+6,8%). Cmunicat stampa SEA: Il CdA apprva il prgett di bilanci per l esercizi 2010 Ricavi cnslidati: 633,7 milini di Eur (+5,7%). Margine perativ lrd di Grupp (EBITDA): 151,0 milini di Eur (+6,8%). Utile nett

Dettagli

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA

CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA CALENDARIO DEL CORSO DI FORMAZIONE GENNAIO/MARZO 2011 ROMA Mdul I: Pratica dell Exprt Lug: Cnfcperative, Palazz della Cperazine, Via Trin 146 00184 Rma Data: 21 gennai 2011 re 9.00 13.00 prima parte re

Dettagli

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI

GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI GLI AIUTI DI STATO DESTINATI A PROMUOVERE GLI INVESTIMENTI PER IL FINANZIAMENTO DEL RISCHIO Milan, 31 Marz 2015 Vanessa Bruynghe COMP H2, Aiuti di Stat per R&S&I and risk capital 1 Disclaimer Le pinini

Dettagli

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA ANALISI DELLA STRUTTURA INANZIARIA Indici di cmpsizine Denminazine Elasticità degli investimenti È analizzata individuand il pes rispett al Capitale investit cmplessiv: Elasticità dei finanziamenti È analizzata

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Milano, 28 febbraio 2013

COMUNICATO STAMPA Milano, 28 febbraio 2013 Milan, 28 febbrai 2013 IRAG 5 Infrmativa al mercat ai sensi dell art. 114, cmma 5, del D.Lgs 58/98 Milan, 28 febbrai 2013: In ttemperanza alla richiesta di Cnsb ai sensi dell art. 114, cmma 5, del D.Lgs

Dettagli

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Piemonte

Scheda informativa sul programma di sviluppo rurale 2014-2020 per la Regione Piemonte Scheda infrmativa sul prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per la Regine Piemnte Il prgramma di svilupp rurale (PSR) per la Regine Piemnte, che è stat frmalmente adttat dalla Cmmissine eurpea il 28 ttbre

Dettagli

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1

Area Finanza di Assolombarda 0258370.309/704 e-mail fin@assolombarda.it 1 Allegat 1 Indice Smbilizz crediti Pr Slvend pag. 1 Smbilizz crediti Pr Slut pag. 3 Maturity pag. 5 Tabella e cndizini di favre per gli assciati pag. 7 PRO SOLVENDO Caratteristiche del prdtt I servizi di

Dettagli

FONDAZIONE PALAZZO STROZZI. Bilancio consuntivo dell esercizio chiuso al 31/12/ 2014 PA LA Z Z O STROZZI. Fo N o A Z i o N E

FONDAZIONE PALAZZO STROZZI. Bilancio consuntivo dell esercizio chiuso al 31/12/ 2014 PA LA Z Z O STROZZI. Fo N o A Z i o N E F N A Z i N E PA LA Z Z STRZZI PAL.zzSTeZzc PIAZZA STRZZI 50123 FIRENZE FNDAZINE PALAZZ ITALIA TEL 1-39 053 27 76 461/01 EAX +39 055 z6 46 560 STRZZI Bilanci cnsuntiv dell esercizi chius al 31/12/ 2014

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

COMUNE DI VOGHIERA (Provincia di Ferrara)

COMUNE DI VOGHIERA (Provincia di Ferrara) COMUNE DI VOGHIERA (Prvincia di Ferrara) SETTORE URBANISTICA TERRITORIO PATRIMONIO AMBIENTE SERVIZIO LL.PP E MANUTENZIONI DETERMINAZIONE N. 4/1 DEL 16-01-2013 OGGETTO: FORNITURA DI CARBURANTE PER AUTOTRAZIONE

Dettagli

Economia principi e pratiche

Economia principi e pratiche Ecnmia principi e pratiche Lezine 4 Macrecnmia: Plitiche Marc Savili m.savili@unib.it Test di riferiment: Gary E. Claytn, 2008, Ecnmics: Principles & Practices, Glence McGraw Hill Perfrmance ecnmica Misurazine

Dettagli

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna

Scheda informativa sul Programma di sviluppo rurale 2014-2020 per l Emilia Romagna Scheda infrmativa sul Prgramma di svilupp rurale 2014-2020 per l Emilia Rmagna Il Prgramma di svilupp rurale (PSR) dell Emilia Rmagna, che delinea le prirità della Regine per l utilizz di circa 1,19 miliardi

Dettagli

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015

COMUNE DI VERGATO. Area3 - Lavori Pubblici, Manutenzione Determinazione n. 62 del 19/06/2015 COMUNE DI VERGATO Prvincia di BOLOGNA C O P I A Area3 - Lavri Pubblici, Manutenzine Determinazine n. 62 del 19/06/2015 OGGETTO: SERVIZIO DI MANUTENZIONE IMPIANTI ANTIFURTO E RILEVAZIONE INCENDI PRESSO

Dettagli

LICEO STATALE "LE FILANDIERE" Prospetto comparativo delle offerte ricevute per la "Gestione del Servizio di Cassa" per il periodo dal 01/01/2013 al 3

LICEO STATALE LE FILANDIERE Prospetto comparativo delle offerte ricevute per la Gestione del Servizio di Cassa per il periodo dal 01/01/2013 al 3 San Vit al Tagl.t, 09/11/2012 Prspett cmparativ delle fferte ricevute per la "Gestine del Servizi di Cassa" per il perid dal 01/01/2013 al 3 CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE: l'appalt sarà aggiudicat all'istitut

Dettagli

Le credenziali inserite per l'autenticazione alla Intranet MEF e/o al Portale dei servizi,

Le credenziali inserite per l'autenticazione alla Intranet MEF e/o al Portale dei servizi, Mdalità di iscrizine: access alle "prgressini ecnmiche" Il dipendente ptrà accedere all'applicazine Prgressini ecnmiche sia da rete intranet, tramite la Intranet MEF (all'indirizz: https://intranet.mef.av.it).

Dettagli

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 9/2015 concernente il preventivo comunale per l anno 2016 e la determinazione del moltiplicatore d imposta 2016

MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 9/2015 concernente il preventivo comunale per l anno 2016 e la determinazione del moltiplicatore d imposta 2016 MESSAGGIO MUNICIPALE NO. 9/2015 cncernente il preventiv cmunale per l ann 2016 e la determinazine del mltiplicatre d impsta 2016 Signr Presidente, Signre e Signri Cnsiglieri cmunali, Il preventiv 2016,

Dettagli

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65.

Assegno di maternità 2013. Il contributo per l anno 2013 è pari ad 1.672,65. Cmune di Mnte di Prcida via Ludvic Quandel, 081.8684227 fax 081.8684227 www.cmune.mntediprcida.na.it Assegn di maternità 2013 Un assegn per le madri nn lavratrici Il cntribut per l ann 2013 è pari ad 1.672,65.

Dettagli