Comitato Alcol e Territorio Saronno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comitato Alcol e Territorio Saronno"

Transcript

1 Dipartimento delle Dipendenze (Direttore Dr. Vincenzo Marino) Ser.T U.O. Territoriale Dipendenze Provincia Sud Sede di Saronno Comitato Alcol e Territorio Saronno PREVENZIONE ALCOLOGICA 2009 N 10 Coordinatore Dr. Fabio Reina Componenti del Comitato Dr.ssa Elisabetta Host Ivessich Dr.ssa Giovanna Restelli Ass.Soc. Francesca Perlangeli Associazione ITACA onlus Associazione Alcolisti Anonimi Associazione Al-Anon Caro/a collega, il comitato Alcol e Territorio di Saronno, ha elaborato la nuova locandina con gli indirizzi utili a cui i cittadini possono rivolgersi direttamente (o su tuo invio/consiglio) per ottenere ogni utile informazione, per le problematiche relative all assunzione non corretta di sostanze alcoliche. Utile sarebbe la sua stampa ed esposizione nella sala d attesa del Tuo ambulatorio. Grazie per la Tua attenzione e collaborazione, cordialmente dr. Fabio Reina dove e a chi rivolgersi per un problema con l alcol a Saronno? STAMPA la locandina da esporre in ambulatorio Sommario: Alcolismo e genetica: nuove scoperte scientifiche pag.2 USA: allarme nuovi beveroni allucinogeni pag.2 Nuovo rapporto ESPAD sull uso di sostanze tra gli studenti europei pag.2 Aggiornamento in Rete pag.3 Pagina 1 Lo SPAZIO delle Associazioni pag 3 Aumentano le tasse si riducono i consumi di alcolici pag. 4 L Interruttore della dipendenza pag4 Locandina da STAMPARE ed esporre nel proprio ambulatorio pag. 5

2 Alcolismo e genetica: nuove scoperte scientifiche Il sistema serotonergico gioca un importante ruolo nel consumo e nella preferenza dell assunzione delle sostanze alcoliche. Una recente indagine dimostrerebbe che variazioni nella sequenza del DNA del gene trasportatore per la serotonina potrebbero influenzare i comportamenti di assunzione di bevande alcoliche negli alcolisti. Il trasportatore della serotonina (SLC6A4), nello specifico, potrebbe regolare la propensione di una persona all alcolismo. Il gruppo di ricercatori del Department of Psychiatry and Neurobehavioral Sciences della University of Virginia, hanno ricercato le associazioni tra i sei polimorfismi del trasportatore SLC6A4275 della serotonina in un campione di 275 alcolisti. E stato riscontrato che una variante genica, causata dalla differenza di un singolo nucleotide all interno della sequenza del DNA del trasportatore per la serotonina, potrebbe predire i comportamenti di consumo di alcol. La variazione allelica altererebbe i livelli di espressione del SLC6A- 4275, influenzando la funzionalità del sistema serotonergico, che media gli effetti gratificanti dell - alcol. Alcuni individui, quindi, potrebbero avere fattori di rischio innati per l alcolismo, rendendoli più vulnerabili alle complicazioni conseguenti all abuso di alcol FONTE: Alcoholism: Clinical & Experimental Research ( Staff Dronet ) USA: allarme nuovi beveroni allucinogeni Provocano effetti opposti a quelli delle bevande energizzanti e vengono mischiate a sostanze psicoattive. Sono le nuove bevande ad effetto rallentatore, concepite per rallentare i ritmi di chi le assume. Drank, purple stuff e lean sono i termini gergali con cui vengono chiamati queste bevande contenenti melatonina, rosa canina, radice di valeriana, tutte sostanze dagli effetti calmanti. Ma se gli ingredienti presi singolarmente non sono pericolosi, possono avere conseguenze anche gravi quando sono mischiati ad alcol, codeina, vicodina, hidrocodeina, avverte Amitava Dasgaputa. Il Fenomeno si è diffuso soprattutto tra giovani rappisti del sud America. La tendenza è quella di mescolare queste bevande a sciroppo per la tosse a base di codeina e ad alcol, ottenendo un miscuglio sospettato di avere causato la morte di alcuni giovani. Preoccupazione deriva dal fatto, che queste nuove bevande possano rappresentare un iniziazione all uso di droghe per quei giovani che vogliono sperimentare gli effetti di rallentamento provocati ad esempio dall abuso di sciroppi per la tosse, considerato che tali sostanze sono disponibili sul mercato e meno costose di altre droghe allucinogene. FONTE: University of Texas-Houston ( Staff Dronet ) Principale obiettivo dell indagine ESPAD (European European School Project on Alcohol and Other Drugs) è quello di raccogliere dati confrontabili per monitorare il fenomeno dell uso di droghe tra gli studenti europei di anni. Nel 2007 l indagine ha coinvolto 35 paesi e sono stati intervistati più di 100mila studenti, con un età media di 15,8 anni. Pagina 2 Nuovo rapporto ESPAD sull uso di sostanze tra gli studenti europei L uso di sostanze illecite tra gli studenti sembra arrestarsi, soprattutto quello di cannabis, con una contrazione pari al 3% rispetto alla rilevazione precedente del 2003, secondo gli ultimi dati pubblicati dell indagine europea ESPAD. Il consumo episodico di quantità elevate di alcol (binge drinking) continua a crescere, registrando un +9% nel periodo spiegato in gran parte dalle crescenti prevalenze d uso tra le studentesse. FONTE: ESPAD

3 Dipartimento delle Dipendenze ASL di Varese AGGIORNAMENTO in RETE sito dell Istituto Superiore di Sanità sito gestito dalla Società Italiana di Alcologia e Istituto Superiore di Sanità sito della Società Italiana di Alcologia m sito della Sede lombarda della Società Italiana di Alcologia Informazioni sulle problematiche dell uso e dell abuso di alcol (e droghe) nei giovani Sede di Saronno sito internet: N.ro Verde Via Avogadro 17 tel 02/ mercoledì e venerdì pomeriggio Informazioni sull ALCOL numero VERDE GRATUITO ASL di VARESE LO SPAZIO DELLE ASSOCIAZIONI A. A. - Associazione Alcolisti Anonimi e AL-Anon - Associazione AL-Anon presso Fondazione Gianetti Via Marconi 5 a Saronno 21 Giugno 2009 RIUNIONE APERTA A TUTTI Ore Pagina 3

4 Aumentano le tasse si riducono i consumi di alcolici Numerosi studi testimoniano la relazione tra aumento ell imposizione fiscale sulle bevande alcoliche e riduzione delle vendite e dei consumi di alcol. La tassazione rappresenta una delle strategie in materia di sanità pubblica che maggiormente influenza la vendita al dettaglio degli alcolici. I risultati delle ricerche effettuate dall Università della California documentano la significatività della relazione tra la tassazione o i provvedimenti sui prezzi e gli indici di vendita e consumo delle bevande alcoliche. Pertanto, le politiche sanitarie che aumentano i prezzi di vendita delle bevande alcoliche si sono dimostrate, come strumenti efficaci per ridurne i consumi. ( Fonte: Staff Dronet ) Individuato interruttore della dipendenza da droghe Il meccanismo alla base della transizione da uno stato di assenza di dipendenza da droghe ad uno stato di dipendenza non è ancora del tutto noto. Un nuovo studio, condotto presso l università di Toronto in Canada e pubblicato on-line sulla rivista Science, chiarirebbe il ruolo svolto da un particolare tipo di neurofattore di crescita - il BDNF. Questo neurofattore potrebbe funzionare come una sorta di vero e proprio interruttore della tossicodipendenza. Precedenti ricerche avevano già evidenziato come nei consumatori cronici di molte droghe, erano stati registrati aumenti della presenza di questa proteina nei circuiti della gratificazione, specie nell area ventrale tegmentale del cervello. Il professor Hector Vargas-Perez del Dipartimento di Genetica Molecolare, come coordinatore dello studio, e la sua equipe, ha iniettato direttamente nell area ventrale tegmentale di alcuni topolini di laboratorio la proteina BDNF, osservando un rafforzamento di numerosi effetti comportamentali tipici delle droghe, inclusa una sensibilizzazione psicomotoria e la ricerca di droga indotta da stimoli, in assenza però della droga stessa. Una singola iniezione di BDNF nell area ventrale segmentale, promuoverebbe quindi, il cambiamento dall indipendenza alla dipendenza da dopamina del sistema della gratificazione, nello stesso modo in cui topi, a cui non sono mai state somministrate droghe, diventano dipendenti e astinenti da oppiacei. Lo studio chiarirebbe i meccanismi alla base della tossicodipendenza ha commentato il professor Perez, confermando che la proteina BDNF è un fattore chiave nella regolazione della dipendenza da sostanze. ( Fonte Science: Staff Dronet ) Pagina 4

5 dove e a chi rivolgersi per un problema con l alcol? Dipartimento delle Dipendenze ASL Provincia di Varese SER.T. - Unità Operativa Territoriale Dipendenze Provincia Sud Sede di Saronno Via Varese 196 tel. 02/ numero Verde Alcol Dal lunedì al venerdì con orario e L accesso è libero, gratuito, nel rispetto della privacy, non è richiesta l impegnativa del Medico di Medicina Generale (Medico di famiglia). Nel Servizio opera un equipe multiprofessionale composta da medici, psicologi, assistenti sociali ed infermieri professionali. Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo di Busto Arsizio Ospedale di Saronno P.le Borella 1 tel. 02/96131 Divisione di Medicina Ambulatorio di Epatologia La Divisione di Medicina dell Ospedale di Saronno, accoglie previo appuntamento preso il C.U.P (Centro Unico Prenotazioni) tel. 02/ e con impegnativa del Medico di Medicina Generale (Medico di Famiglia), i pazienti con problematiche epatiche, ogni venerdì mattina dalle ore A. A. - Associazione Alcolisti Anonimi Via Marconi 5 presso Fondazione Gianetti a Saronno tel. 334/ Il gruppo di Saronno, fa parte di un informale associazione internazionale, in cui uomini e donne che hanno scoperto di non poter controllare l abuso di alcol, si riuniscono settimanalmente allo scopo primario di rimanere sobri e aiutare altri alcoldipendenti a raggiungere la sobrietà. Le riunioni di gruppo sono ad accesso libero, gratuito e nel rigoroso rispetto dell anonimato. Le riunioni si tengono il martedì e il giovedì dalle alle e la domenica e festivi dalle ore alle AL-Anon - Associazione AL-Anon Via Marconi 5 presso Fondazione Gianetti a Saronno tel E un associazione formata da coniugi e amici di persone alcoldipendenti. L incontro e la condivisione delle esperienze di ciascuno dei partecipanti al gruppo, permette una miglior comprensione di se stessi e dell alcolista. Le riunioni di gruppo sono ad accesso libero, gratuito e nel rigoroso rispetto dell anonimato. Le riunioni si tengono il martedì e il giovedì dalle alle 23.00, il sabato e la domenica dalle ore alle Associazione AL-Anon Figli Adulti Via Marconi 5 presso Fondazione Gianetti a Saronno tel Associazione costituita dai figli maggiorenni di persone alcoldipendenti. Le riunioni di gruppo sono ad accesso libero, gratuito e nel rigoroso rispetto dell anonimato. Si tengono il giovedì dalle ore alle Associazione ITACA onlus Via Adua 169 Caronno P. presso la Sede ASL tel. 339/ E una associazione di volontari senza fini di lucro. Opera attraverso gruppi di auto-aiuto settimanali, con la presenza contemporanea dell alcoldipendente e un suo famigliare o amico, ponendosi l obiettivo di mettere in atto comportamenti di a utonomia, responsabilità, e di autoriflessione, onde imparare ad affrontare e risolvere i propri problemi e conflitti, senza ricorrere all alcol e alle droghe. Obiettivo è quindi di ritrovare amore per se stessi e gli altri, dignità, sincerità, moralità e sicurezza; vivere cioè la vita serenamente, in ogni sua fase negativa o positiva. La partecipazione ai gruppi è gratuita, i gruppi si autogestiscono e autofinanziano. Gli incontri avvengono ogni lunedì e giovedì sera dalle ore alle E possibile anche contattare telefonicamente tutte le sere l associazione dalle alle

Comitato Alcol e Territorio Saronno

Comitato Alcol e Territorio Saronno Dipartimento delle Dipendenze (Direttore Dr. Vincenzo Marino) U.O. Territoriale Dipendenze Provincia Sud Sede Ser.T. di Saronno Comitato Alcol e Territorio Saronno N 15 INFORMAZIONE E PREVENZIONE ALCOLOGICA

Dettagli

CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA

CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA I dati relativi alle prevalenze dei consumi di sostanze psicoattive, legali ed illegali, nella popolazione

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

RETE DI OFFERTE PER LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE DIPENDENZE IN PROVINCIA DI VARESE

RETE DI OFFERTE PER LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE DIPENDENZE IN PROVINCIA DI VARESE RETE DI OFFERTE PER LE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE DIPENDENZE IN PROVINCIA DI VARESE A cura dell Osservatorio Dipendenze, Dipartimento delle Dipendenze, ASL della provincia di Varese Aprile 2012 Rev 1.1

Dettagli

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO ORARIO DAL 11 AL 16 MAGGIO 2015 Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13 Giovedì 14 Venerdì 15 Sabato 16 ORARIO DAL 18 AL 23 MAGGIO 2015 Lunedì 18 Martedì 19 Mercoledì 20 Giovedì 21 Venerdì 22 Sabato 23 ORARIO

Dettagli

Vigilanza sull applicazione della Legge 125/2001

Vigilanza sull applicazione della Legge 125/2001 Vigilanza sull applicazione della Legge 125/2001 Dr.ssa Nicoletta Cornaggia, Dr. Gianni Saretto - Regione Lombardia U.O. Prevezione Dr. Crescenzo Tiso - ASL Varese SPSAL Dr. Massimo Caironi - ASL Bergamo

Dettagli

Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni

Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni Dipartimento Dipendenze Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni I dati dello Studio Espad Italia 212 con sovracampionamento per la Provincia di Lecco A cura dell Osservatorio

Dettagli

ASPETTI PSICHIATRICI

ASPETTI PSICHIATRICI Le nuove droghe e addiction comportamentali Varese, 5 dicembre 2012 ASPETTI PSICHIATRICI Marcello Diurni RELAZIONE ANNUALE 2011 DELL'OSSERVATORIO EUROPEO DELLE DROGHE E TOSSICODIPENDENZE Cannabis: Prevalenza

Dettagli

CITTA DI CASTELLAMONTE MODULO CONCENTRICO CITTA

CITTA DI CASTELLAMONTE MODULO CONCENTRICO CITTA MODULO CONCENTRICO CITTA Tipologia raccolta LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO QUESTO CALENDARIO E CONSULTABILE ANCHE SUL SITO DEL COMUNE: http://www.comune.castellamonte.to.it/ 1 FRAZIONE

Dettagli

Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza

Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza Dott. Giuseppe Giubbarelli Medico del lavoro UO Medicina del lavoro Ospedale di Sassuolo Cosa sono le droghe Sostanze : Psicoattive :(agiscono

Dettagli

Il Telefono Verde contro il Fumo

Il Telefono Verde contro il Fumo Il Telefono Verde contro il Fumo Dott.ssa Luisa Mastrobattista Osservatorio Fumo Alcol e Droga OSSFAD Istituto Superiore di Sanità XVII Convegno Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale AGGIORNAMENTO DEI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ Dr. FATI FRANCO Sede studio: Piazza Caprera 2\3 SML e-mail: fatif@libero.it Telefono fisso: 0185283645

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ Dr. Salvatore ROMANO Spec. in Chirurgia Plastica Spec. in Oncologia Sede studio: piazza G. Garibaldi 45 Rapallo Telefono fisso:

Dettagli

Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate)

Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate) 09/2009 CARTA INFORMATIVA DEI SERVIZI DEI MEDICI IN GRUPPO Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate) IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE

Dettagli

La sottoscrizione a premi è gratuita

La sottoscrizione a premi è gratuita Progetto di promozione della salute e prevenzione selettiva alle dipendenze Recependo le nuove linee guida per l attivazione di sperimentazioni nell ambito delle politiche di welfare (deliberate dalla

Dettagli

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO orario Lunedì 02 Martedì 03 Mercoledì 04 Giovedì 05 Venerdì 06 ) SETTIMANA DAL 9 MARZO AL 13 MARZO orario Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 ) SETTIMANA

Dettagli

Arte Sacra a Costigliole d Asti

Arte Sacra a Costigliole d Asti CONFRATERNITA DI S. GEROLAMO ONLUS dipinti sculture arredi Rassegna stampa SABATO 9 OTTOBRE 2010 PAESI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2010 MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2010 VENERDÌ 15 OTTOBRE 2010 DOMENICA 17 OTTOBRE 2010

Dettagli

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute.

Campagna informativa sulle dipendenze patologiche. Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Campagna informativa sulle dipendenze patologiche Abruzzo Sanità: il nostro impegno per la tua salute. Cari cittadini, è con orgoglio che vi presento la prima di dieci Campagne di Comunicazione sanitaria

Dettagli

LA CASA DI BABBO NATALE PROGRAMMA

LA CASA DI BABBO NATALE PROGRAMMA LA PROGRAMMA VENERDI 6 NOVEMBRE SABATO 7 NOVEMBRE DOMENICA 8 NOVEMBRE VENERDI 13 NOVEMBRE SABATO 14 NOVEMBRE DOMENICA 15 NOVEMBRE VENERDI 20 NOVEMBRE SABATO 21 NOVEMBRE DOMENICA 22 NOVEMBRE LUNEDI 23 NOVEMBRE

Dettagli

Carta dei Servizi. Medicina di Gruppo. Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio

Carta dei Servizi. Medicina di Gruppo. Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio Medicina di Gruppo Studio di Medicina Generale di Gruppo in Busto Arsizio Dott. C. Campiglia (referente) Dott. M. Budelli Dott. M. Corio Dott. G. Gorletta Dott. C. Grassi Dott. R. Stella Indice Presentazione

Dettagli

(SERVIZIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO DISABILI)

(SERVIZIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO DISABILI) C P F TICINO - MALPENSA SIL (SERVIZIO DI INSERIMENTO LAVORATIVO DISABILI) Carta dei Servizi Luglio 2009 1 AVORO UTONOMIA OLONTA RGANIZZAZIONE ESPONSABILITA PERATIVITA Distretto di Sesto Calende 2 CARTA

Dettagli

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso:

DIPENDENZE. O ipendenze NUOVI SCENARI E NUOVI APPROCCI. aspetti tecnici e scientifici. Verona, 31 maggio e 1 giugno 2007 OUTCOME. Sede del Congresso: Con il patrocinio di UNITED NATIONS Office on Drugs and Crime MINISTERO DELLA SALUTE Piano di Formazione Tossicodipendenze Regione del Veneto Regione del Veneto - Azienda ULSS 20 Dipartimento delle Dipendenze

Dettagli

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari.

ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. LA CARTA DEI VALORI ASCOLTO Secondo noi l ascolto è la necessaria premessa per l accoglienza e la comprensione dei bisogni della persona malata e dei suoi familiari. DIGNITÀ Ci impegniamo ogni giorno per

Dettagli

Dipendenze patologiche

Dipendenze patologiche PROVINCIA DI RIMINI Assessorato Politiche Sociali Dipendenze patologiche Mini guida ai soggetti e ai servizi del territorio Dipendenze patologiche La presente pubblicazione nasce con l intento di dare

Dettagli

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 Mercoledì 3 Giovedì 4 Venerdì 5 Martedì 9 Mercoledì 10 Giovedì 11 Venerdì 12 Martedì 16 Mercoledì 17 Giovedì 18 Venerdì 19 Martedì 23 Mercoledì 24 Giovedì 25 Venerdì 26 Martedì

Dettagli

Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione

Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione Sintesi Mappa dell impatto delle droghe sulla salute pubblica in un mercato europeo in evoluzione Le principali conclusioni della nuova analisi dell EMCDDA sul problema europeo della droga restano coerenti

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. COGORNO Stefano Dr. DAPELO Federico Dr. LAMBRUSCHINI Mario Dr. ROTTOLA Cristina Dr. SANNAZZARI

Dettagli

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Martedì 24/06/14 11,30-13 ien ien Mercoledì 25/06/14 Giovedì 26/06/14 11,30-13 ien ien Venerdì 27/06/14 Lunedì 30/06/14 14,30-15,30 Mercoledì 02/07/14 Martedì 01/07/14 Giovedì

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Mangili Roberta Data di nascita 18/04/1963. medico responsabile di struttura semplice

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Mangili Roberta Data di nascita 18/04/1963. medico responsabile di struttura semplice INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mangili Roberta Data di nascita 18/04/1963 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio medico responsabile di struttura semplice ASL DELLA PROVINCIA

Dettagli

SETTIMANA GRATUITA DEI VENEZIANI

SETTIMANA GRATUITA DEI VENEZIANI MERCOLEDÌ 18 GIOVEDÌ 19 VENERDÌ 20 SABATO 21 Per i laboratori è richiesta la prenotazione 11.30 11- Che mappa! Laboratorio per bambini dai 4 ai 10 anni 15- Che mappa! Laboratorio per bambini dai 4 ai 10

Dettagli

A.S.L. dal al 2015 CLASSE

A.S.L. dal al 2015 CLASSE A.S.L. dal al 2015 CLASSE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Descrizione dell Azienda/Ente: Azienda/Ente Indirizzo... Settore Industria Commercio Servizi Numero di dipendenti: Meno di 10 Tra 10 e 50 Più di 50 Orario

Dettagli

2 bicchieri. sono già troppi? È preoccupato di bere troppo? Questo opuscolo spiega, informa e fornisce risposte.

2 bicchieri. sono già troppi? È preoccupato di bere troppo? Questo opuscolo spiega, informa e fornisce risposte. 2 bicchieri sono già troppi? È preoccupato di bere troppo? Questo opuscolo spiega, informa e fornisce risposte. 2 INDICE Un bicchierino di troppo 4 Cosa significa una bevanda alcolica standard? 5 Rischi

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE Direttore dott. Marco Riglietta via Borgo Palazzo, 130-24125 Bergamo Italy Tel +390352270382 - Fax +390352270393 www.asl.bergamo.it/dipartimentodipendenze (PEC): protocollo@pec.asl.bergamo.it

Dettagli

L azione delle droghe sul cervello

L azione delle droghe sul cervello Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze Trento 16 gennaio 2012 in collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento L azione delle droghe sul cervello Yuri Bozzi, PhD Laboratorio di Neuropatologia

Dettagli

Unità 3. Prenotare visite e analisi mediche. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena CHIAVI. In questa unità imparerai:

Unità 3. Prenotare visite e analisi mediche. Lavoriamo sulla comprensione. Università per Stranieri di Siena CHIAVI. In questa unità imparerai: Unità 3 Prenotare visite e analisi mediche CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come prenotare visite e analisi mediche parole relative alla prenotazione di visite

Dettagli

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. insieme di regole da rispettare. sono localizzati, si trovano

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. insieme di regole da rispettare. sono localizzati, si trovano Unità 3 Prenotare visite e analisi mediche In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come prenotare visite e analisi mediche parole relative alla prenotazione di visite e

Dettagli

Come sta cambiando il mondo delle dipendenze nel mondo giovanile

Come sta cambiando il mondo delle dipendenze nel mondo giovanile Come sta cambiando il mondo delle dipendenze nel mondo giovanile Adolescenti, dipendenza da internet, gioco e possibili strategie preventive di scuola e famiglia Carlo Cenedese SerDAzienda ULSS 7 Regione

Dettagli

30/03/2012 DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA. Anni 80: emergenza eroina LE DIPENDENZE PATOLOGICHE. Anni 90: le politossicodipendenze

30/03/2012 DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA. Anni 80: emergenza eroina LE DIPENDENZE PATOLOGICHE. Anni 90: le politossicodipendenze LE DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA E LE DIPENDENZE PATOLOGICHE Anni 8: emergenza eroina Anni 9: le politossicodipendenze CONVEGNO: FAMIGLIA E MALATTIA 9 MARZO 212 Garbagnate Milanese Terzo millennio:

Dettagli

La scuola della salute

La scuola della salute La scuola della salute Convegno -ID: 46DS15 Per opportuna conoscenza di tutti, si comunica che, in data 27.2 2015, avranno inizio i corsi, a invito da parte della direzione sanitaria aziendale, previsti

Dettagli

La politica aziendale per la prevenzione e il contrasto delle dipendenze nei luoghi di lavoro

La politica aziendale per la prevenzione e il contrasto delle dipendenze nei luoghi di lavoro SEMINARI TECNICI SCUOLA EDILE BRESCIANA 27 Marzo 2010 La politica aziendale per la prevenzione e il contrasto delle dipendenze nei luoghi di lavoro Paola Paglierini Laura Benedetti Servizio PSAL POLITICA:

Dettagli

FATTI E CIFRE SULLE DIPENDENZE E SULL ALCOL IN PIEMONTE

FATTI E CIFRE SULLE DIPENDENZE E SULL ALCOL IN PIEMONTE ASSESSORATO TUTELA DELLA SALUTE E SANITA' FATTI E CIFRE SULLE DIPENDENZE E SULL ALCOL IN PIEMONTE Informazioni derivate da: schede ministeriali 1996-2011 ESPAD ISTAT PASSI SDO FATTI E CIFRE SULLE DIPENDENZE

Dettagli

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1. SEZIONE 1: DATI ANAGRAFICI E INFORMAZIONI PRELIMINARI Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.2 Tipologia utente Utente

Dettagli

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura BERGAMO BRESCIA Bergamo Via Borgo Palazzzo,130 Albino Viale Stazione,26/A Bonate Sotto

Dettagli

Farmacodipendenza. Addiction

Farmacodipendenza. Addiction Farmacodipendenza Ricerca compulsiva di una sostanza per ottenere uno stato di piacere /euforia o per alleviare uno stato di sofferenza, nonostante vi siano gravi conseguenze sociali o per la salute Addiction

Dettagli

VULNERABILITÀ ALL ADDICTION

VULNERABILITÀ ALL ADDICTION VULNERABILITÀ ALL ADDICTION Regione Veneto Assessorato alle Politiche Sociali, al Volontariato e Non-Profit PFT Piano di formazione Tossicodipendenze A cura di Giovanni Serpelloni Gilberto Gerra I VULNERABILITÀ

Dettagli

Ospedale privato Villa Igea

Ospedale privato Villa Igea Residenza psichiatrica il Borgo Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 1. Advanced School of Prevention and Health Promotion

MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE. Programma Modulo 1. Advanced School of Prevention and Health Promotion MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo 1 Università degli Studi del Piemonte Orientale A. Avogadro MASTER DI SECONDO LIVELLO IN SCIENZE DELLA PREVENZIONE Programma Modulo

Dettagli

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT.

RESPONSABILI: Direttore CSM Dr. Mario Nicotera Dr.ssa Caterina Iocca,psicologo dirigente, specialista in CBT. UNITA DI PSICOLOGIA CLINICA-RIABILITATIVA CENTRO DIURNO PROGETTO SPERIMENTALE DISTURBI DEL COMPORTAMENTO ALIMENTARE Disturbo dell alimentazione: Conoscere per curare e per vivere RESPONSABILI: Direttore

Dettagli

Il progetto regionale sostanze legali

Il progetto regionale sostanze legali Lavori preparatori alla II Conferenza regionale sulla salute mentale Il Sistema Dipendenze patologiche si presenta Il progetto regionale sostanze legali Maurizio Laezza Bologna,27 febbraio 2007 Fumo di

Dettagli

A.D.A. Assistenza Domiciliare Alzheimer

A.D.A. Assistenza Domiciliare Alzheimer A.D.A. Assistenza Domiciliare Alzheimer CARTA DEI SERVIZI INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI FONDAMENTALI 3. FINALITA DEL SERVIZIO 4. OBIETTIVO 5. DESTINATARI 6. ACCESSO AL SERVIZIO 7. ORARI DI APERTURA 8.

Dettagli

Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese

Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese Scheda di rilevazione dei bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato in provincia di Varese I questionari compilati devono essere consegnati entro il 28/02/2011 al Cesvov: Per e-mail (scannerizzato)

Dettagli

Informazioni su NA SVILUPPO PROGRAMMA

Informazioni su NA SVILUPPO PROGRAMMA Informazioni su NA Narcotici Anonimi è un associazione internazionale di tossicodipendenti in recupero che conta più di 58.000 riunioni settimanali in 131 paesi del mondo. SVILUPPO Narcotici Anonimi ebbe

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011. Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma

GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011. Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma GUIDA AI SERVIZI AGGIORNAMENTO MARZO 2011 Via Bernardino Ramazzini, 31 00151 Roma La Fondazione Villa Maraini onlus, naturale evoluzione della Comunità Terapeutica Villa Maraini fondata nel 1976 da Massimo

Dettagli

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia.

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Unità Operativa di Oncologia Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese Area territoriale: Distretto di Varese,

Dettagli

AMIGOS servizi per l infanzia, l adolescenza e le famiglie AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO

AMIGOS servizi per l infanzia, l adolescenza e le famiglie AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO AMIGOS CARTA DEL SERVIZIO CONTESTO: Un percorso di crescita e continuità educativa: bambini 0-6 anni La nostra struttura si occupa dell infanzia e della gioventù dal 2002 offrendo un servizio di Nido d

Dettagli

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura

DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura DOVE RIVOLGERSI PER AVERE INFORMAZIONI SULL'EFFETTUAZIONE DEL TEST HIV ASL SEDE Telefono Giorni e orari di apertura BERGAMO BRESCIA Bergamo Via Borgo Palazzzo,130 Albino Viale Stazione,26/A Bonate Sotto

Dettagli

F.C.S.A. VADEMECUM F.C.S.A. FEDER-A.I.P.A. FEDERAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE PAZIENTI ANTICOAGULATI

F.C.S.A. VADEMECUM F.C.S.A. FEDER-A.I.P.A. FEDERAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE PAZIENTI ANTICOAGULATI F.C.S.A. FEDER-A.I.P.A. FEDERAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI ITALIANE PAZIENTI ANTICOAGULATI F.C.S.A. FEDERAZIONE CENTRI SORVEGLIANZA ANTICOAGULATI VADEMECUM PER IL PAZIENTE IN TRATTAMENTO CON ANTICOAGULANTI

Dettagli

IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI

IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI IL FOCOLARE SERVIZIO RESIDENZIALE DI TIPO B (INTENSIVO) CARTA DEI SERVIZI Aggiornato il 01/07/2015 Aggiornato il 11/06/2014 Aggiornato il 08/05/2012 Adottato il 20/02/2012 Il presente documento è indirizzato

Dettagli

Day Hospital Psichiatrico

Day Hospital Psichiatrico Day Hospital Psichiatrico Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

Tavola Rotonda Incontinentia Pigmenti:una malattia genetica rara

Tavola Rotonda Incontinentia Pigmenti:una malattia genetica rara FONDAZIONE SANTA LUCIA ISTITUTO DI RICOVERO E CURA A CARATTERE SCIENTIFICO Ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione per la riabilitazione neuromotoria 00179 Roma -Via Ardeatina, 306 - Tel

Dettagli

LA RETE DI GENETICA MEDICA IN EMILIA-ROMAGNA

LA RETE DI GENETICA MEDICA IN EMILIA-ROMAGNA LA RETE DI GENETICA MEDICA IN EMILIA-ROMAGNA A cura del Nucleo di coordinamento per la rete regionale dei servizi di genetica medica dell Emilia-Romagna Con il contributo di Laura Biagetti (Azienda Ospedaliera-Universitaria

Dettagli

Odontoiatria e medicina estetica, nel tempo della crisi Nuovi significati per la cura del sorriso

Odontoiatria e medicina estetica, nel tempo della crisi Nuovi significati per la cura del sorriso Odontoiatria e medicina estetica, nel tempo della crisi Nuovi significati per la cura del sorriso Sintesi dei risultati Milano, Novembre 2014 PREMESSA 2 Premessa AIOP, Accademia Italiana di Odontoiatria

Dettagli

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto!

sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IIS Alessandrini sei stanco di continui bla bla bla? vieni al punto! IPS Lombardini (sezione associata) Le proposte di a ttivita e stage delle associazioni che aderiscono al Punto Scuola Volontariato di

Dettagli

SER.T SERVIZIO PUBBLICO PER LE TOSSICODIPENDENZE

SER.T SERVIZIO PUBBLICO PER LE TOSSICODIPENDENZE SER.T SERVIZIO PUBBLICO PER LE T.U. 309/90 e L.n.49/06 Prov.to30/10/07 (Conferenza stato/regioni) D.M.S. 444/90 e LR n.22/02 con relativi decreti Testo unico delle leggi in materia di disciplina degli

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 13 Novembre 2015 Pagina 1 di 5 rassegna stampa 13 Novembre 2015 IL CITTADINO Lodi Pronto soccorso radiologico all ospedale Domani mattina si inaugurerà il Pulmino alao per gli ammalati Faremo gli esami Dna ai pazienti

Dettagli

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE

LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE CENTRO DI TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE Direttore: dott. Marco Bertolotto LA RETE DELLE CURE PALLIATIVE NELL ASL 2 SAVONESE Le Cure Palliative forniscono il sollievo dal dolore e da altri gravi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Ultima revisione: Aprile 2014 PARTE GENERALE 1. PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE SCARPARI FORATTINI ONLUS L ente trae origine dalle disposizioni testamentarie

Dettagli

ALZHEIMER. Interventi a sostegno delle persone affette da malattia di Alzheimer e dei loro familiari

ALZHEIMER. Interventi a sostegno delle persone affette da malattia di Alzheimer e dei loro familiari PROGETTO ALZHEIMER Interventi a sostegno delle persone affette da malattia di Alzheimer e dei loro familiari L ALZHEIMER E IL PROGETTO DI VERONA L assistenza agli anziani affetti da demenza tipo Alzheimer

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI. "Giuseppe Tomasi di Lampedusa" Via Parco degli Ulivi - 98076 S. AGATA MILITELLO (ME)

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI. Giuseppe Tomasi di Lampedusa Via Parco degli Ulivi - 98076 S. AGATA MILITELLO (ME) MERCOLEDI 08.30 MATEMATICA INGLESE PROG.COSTR. PROG.COSTR. TOPOGRAFIA INGLESE MATEMATICA MATEMATICA MATEMATICA MATEMATICA 25 GIUGNO 09.30 MATEMATICA INGLESE PROG.COSTR. PROG.COSTR. TOPOGRAFIA INGLESE MATEMATICA

Dettagli

Carta del Servizio di Consultorio Familiare

Carta del Servizio di Consultorio Familiare Carta del Servizio di Consultorio Familiare UOSD infanzia Adolescenza e Famiglia Azienda Ulss 18 Rovigo 1 Premessa La Carta del Servizio di Consultorio Familiare rappresenta un aggiornato e chiaro strumento

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 1 del 20 novembre 2008. SPISAL Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli ambienti di Lavoro

Carta dei Servizi rev. 1 del 20 novembre 2008. SPISAL Servizio Prevenzione Igiene e Sicurezza negli ambienti di Lavoro Carta dei Servizi rev. 1 del 20 novembre 2008 SPISAL negli ambienti di Lavoro Azienda ULSS n. 22 Bussolengo VR Dipartimento di Prevenzione negli Ambienti di Lavoro Sede centrale: Valeggio sul Mincio, via

Dettagli

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento

Vaccinazioni. Le vaccinazioni, offerte a tutta la popolazione anche attraverso campagne di promozione e di informazione, rappresentano uno strumento Prevenzione medica A seguito della segnalazione da parte dei sanitari che hanno diagnosticato una malattia infettiva potenzialmente contagiosa, il personale sanitario dell ASL attua idonei interventi di

Dettagli

SERVIZIO AFFIDI Ambito di Sesto San Giovanni/Cologno Monzese Denominazione

SERVIZIO AFFIDI Ambito di Sesto San Giovanni/Cologno Monzese Denominazione SERVIZIO AFFIDI Ambito di Sesto San Giovanni/Cologno Monzese Denominazione MONDI SOLIDALI Gestione (Comune, Asl, azienda, associazione comuni, etc ) Logo Il nome MONDI SOLIDALI vuole sottolineare l aspetto

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME

REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO Psichiatria Area Residenzialità REGOLAMENTO DELLA CRM LE ORME Gentile Signore/a, nel darle il benvenuto nella nostra comunità, desideriamo fornirle alcune informazioni utili

Dettagli

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO CLASSE 1^ SEZIONE A INDIRIZZO SCIENTIFICO MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 MERCOLEDI 02 SETTEMBRE 2015 ORE 10.45 11.45 CLASSE 1^ SEZIONE D INDIRIZZO SCIENZE APPLICATE MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 ORE 8.30 9.30 ORE

Dettagli

ALLEGATO A TURNI DICEMBRE 2013

ALLEGATO A TURNI DICEMBRE 2013 TURNI DICEMBRE 2013 AZIENDA USL 8 DI AREZZO - PUBBLICAZIONE TURNI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE INTERNA DA ASSEGNARE A TEMPO INDETERMINATO E, IN SUBORDINE, A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART.23 DELL

Dettagli

Monitoraggio svizzero delle dipendenze

Monitoraggio svizzero delle dipendenze Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione sanità pubblica Monitoraggio svizzero delle dipendenze Alcol L'essenziale in breve Ottobre 2012 Il

Dettagli

Rapporto 2014 sulle dipendenze nell area metropolitana di Bologna

Rapporto 2014 sulle dipendenze nell area metropolitana di Bologna Rapporto 2014 sulle dipendenze nell area metropolitana di Bologna Quadro epidemiologico Caratteristiche tossicodipendenti, alcolisti e giocatori d azzardo patologici Attività dei servizi A cura di Raimondo

Dettagli

Il consumo di alcol nell Azienda Ulss 19

Il consumo di alcol nell Azienda Ulss 19 Il consumo di alcol nell Azienda Ulss 19 I dati del sistema di sorveglianza PASSI anni 2011-2012 Rapporto a cura di: Annamaria Del Sole (Coordinatore Aziendale PASSI Dipartimento di Prevenzione AULSS 19),

Dettagli

Bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato della provincia di Varese

Bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato della provincia di Varese Bisogni formativi delle Organizzazioni di Volontariato della provincia di Varese Risultati del questionario All inizio dell anno sono stati inviati per posta 540 questionari alle Organizzazioni di Volontariato

Dettagli

SORVEGLIANZA SANITARIA IN EDILIZIA

SORVEGLIANZA SANITARIA IN EDILIZIA SORVEGLIANZA SANITARIA IN EDILIZIA Per «sorveglianza sanitaria» si intende l «insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all ambiente

Dettagli

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Mercoledi 24/06/15 Martedì 23/06/15 ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Ingl Mat Ingl Mat Venerdì 26/06/15 Giovedì 25/06/15 Ingl Mat Ingl Mat Lunedì 29/06/15 Sabato 27/06/15 Ingl Mat Ingl Mat Ingl Mat Ingl Mat

Dettagli

Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI

Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI Consultorio interdecanale La Famiglia Decanati:Carate Brianza Seregno - Seveso CARTA DEI SERVIZI 20038 SEREGNO (MI) Via Alfieri 8 Tel/fax 0362.234798 E-mail: consultoriofamiliareinte@tin.it.tin C.F. 91062430151

Dettagli

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani

In Breve. n. 8/2011. I servizi alla persona: le unità di offerta sociali e socio sanitarie in Lombardia. Informativa Breve. I servizi per gli anziani Servizio Studi e Valutazione Politiche regionali Ufficio Analisi Leggi e Politiche regionali Dicembre 2011 Informativa Breve In Breve 8/2011 I servizi per gli anziani I servizi per la disabilità I servizi

Dettagli

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Guida ai Servizi Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità

Dettagli

PROGETTO MY SPACE: CENTRO DIURNO PER LA RIABILITAZIONE DI ADOLESCENTI TOSSICODIPENDENTI PROGETTO A CURA DEL DIPARTIMENTO ASL 3 GENOVESE

PROGETTO MY SPACE: CENTRO DIURNO PER LA RIABILITAZIONE DI ADOLESCENTI TOSSICODIPENDENTI PROGETTO A CURA DEL DIPARTIMENTO ASL 3 GENOVESE PROGETTO MY SPACE: CENTRO DIURNO PER LA RIABILITAZIONE DI ADOLESCENTI TOSSICODIPENDENTI PROGETTO A CURA DEL DIPARTIMENTO ASL 3 GENOVESE ANNO 2008-2010 CENTRO DIURNO PER LA RIABILITAZIONE DI ADOLESCENTI

Dettagli

Banca Dati InFormaLavoro Concorsi e avvisi di selezione

Banca Dati InFormaLavoro Concorsi e avvisi di selezione Banca Dati InFormaLavoro Concorsi e avvisi di selezione Inseriti dal 05 al 11 gennaio 2015 Ogni settimana nella banca dati InFormaLavoro vengono aggiornati i concorsi e gli avvisi di selezione pubblicati:

Dettagli

ASL TO2 DIPARTIMENTO PATOLOGIA DELLE DIPENDENZE 2 C. Olievenstein

ASL TO2 DIPARTIMENTO PATOLOGIA DELLE DIPENDENZE 2 C. Olievenstein DIPARTIMENTO PATOLOGIA DELLE DIPENDENZE 2 C. Olievenstein 57 Dipartimento Patologia delle Dipendenze 2 C. Olievenstein Circoscrizioni 6 e 7 Unplugged È un programma scolastico di prevenzione delle dipendenze,

Dettagli

C A R T A D E I S E R V I Z I

C A R T A D E I S E R V I Z I Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA` LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 C A R T A D E I S E R V I Z I U n i t à O p e r a t i v a d i G e r i a t r i a Presidio Ospedaliero di Dolo Complesso

Dettagli

UNITÀ FUNZIONALE CURE PALLIATIVE Azienda USL 6 di Livorno. ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE - onlus di LIVORNO - e Sezione di CECINA LE CURE PALLIATIVE

UNITÀ FUNZIONALE CURE PALLIATIVE Azienda USL 6 di Livorno. ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE - onlus di LIVORNO - e Sezione di CECINA LE CURE PALLIATIVE UNITÀ FUNZIONALE CURE PALLIATIVE Azienda USL 6 di Livorno ASSOCIAZIONE CURE PALLIATIVE - onlus di LIVORNO - e Sezione di CECINA LE CURE PALLIATIVE a Livorno e nella Bassa Val di Cecina Organizzazione e

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile.

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Gioco Responsabile Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Partendo dalle regole, sempre chiare e precise, attraverso la

Dettagli

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello!

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello! io ballo e non mi sballo! Contro la droga usa il cervello! Pasticche, trip, acidi, funghetti, LSD, anfe, speed, spinelli... illusioni che ti rendono schiavo di un mondo irreale e che fanno seriamente male

Dettagli

Assistenza sanitaria domiciliare e ospedaliera gratuita

Assistenza sanitaria domiciliare e ospedaliera gratuita Assistenza sanitaria domiciliare e ospedaliera gratuita 1 ANT FONDAZIONE NAZIONALE TUMORI DELEGAZIONE LIGURIA ONLUS Indirizzo: via Roma 81, Albenga Tel: 0182 556060 Cell: 339 8004283 apertura: maveal@libero.it

Dettagli

ALCOL. IL PROBLEMA, LA PREVENZIONE E LE AZIONI EFFICACI Alcohol Prevention Day - Aprile 2013 mese della prevenzione alcologica

ALCOL. IL PROBLEMA, LA PREVENZIONE E LE AZIONI EFFICACI Alcohol Prevention Day - Aprile 2013 mese della prevenzione alcologica DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE Certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001 Direttore dott. Marco Riglietta www.asl.bergamo.it/dipartimentodipendenze e-mail dipartimento.dipendenze@asl.bergamo.it ALCOL.

Dettagli

PARROCCHIA SANTO STEFANO

PARROCCHIA SANTO STEFANO SETTIMANA: 25/30 mag 25 Lunedì FUSI PONZINI MARZO VALERI 26 Martedì PONZINI MARZO FUSI VALERI 27 Mercoledì MARZO PONZINI VALERI FUSI 28 Giovedì PONZINI FUSI VALERI MARZO 29 Venerdì FUSI MARZO PONZINI VALERI

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCO TOSI Indirizzo Via A. Cecchi 9/3 I-20146 Milano Telefono +39 348 3229836 Fax E-mail C.F. Nazionalità marco_tosi@fastwebnet.it

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI CENTRO POLARIS PROGETTO RSA APERTA- CENTRO SEMIRESIDENZIALE

CARTA DEI SERVIZI CENTRO POLARIS PROGETTO RSA APERTA- CENTRO SEMIRESIDENZIALE CARTA DEI SERVIZI CENTRO POLARIS PROGETTO RSA APERTA- CENTRO SEMIRESIDENZIALE Prodotto da Smart Decò Srl FONDAZIONE FERRARIO VANZAGO Via Garibaldi, 1 - Vanzago Tel. centralino 029393011 Centro Polaris

Dettagli

AIRFA newsletter. Cari Amici, gentili Famiglie, N 4, Marzo 2014. Devolvi il 5 per mille all Airfa. Codice fiscale N 94073140637

AIRFA newsletter. Cari Amici, gentili Famiglie, N 4, Marzo 2014. Devolvi il 5 per mille all Airfa. Codice fiscale N 94073140637 AIRFA newsletter N 4, Marzo 2014 Cari Amici, gentili Famiglie, l Associazione Italiana per Ricerca sull Anemia di Fanconi (AIRFA), in collaborazione con alcuni centri clinico/scientifici italiani e l Associazione

Dettagli