REPORT FINALE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REPORT FINALE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE"

Transcript

1 Unione Europea Fondo Sociale Europeo Con l Europa investiamo nel vostro futuro Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Direzione Didattica Statale, 1 Circolo, Nocera Superiore (SA) - Tel. e Fax 081/ e:mail - CODICE FISCALE Programmazione Fondi Strutturali 2007/ PON - FSE Competenze per lo sviluppo Avviso Autorizzazione : Prot. n AOODGAI del 27/09/2011 Obiettivo B azione 7- Obiettivo B azione 9 - Obiettivo C azione 1 Annualità 2011/2013 REPORT FINALE REFERENTE PER LA VALUTAZIONE Ins.te Rocco Sonia Anno scolastico 2012/2013

2 Nell annualità sono stati attivati n. 1 corsi Obiettivo B Azione 9 rivolti ai docenti, al personale ATA e al Dirigente Scolastico: CORSO DESTINATARI N. DESTINATARI Gestione archivio e protocollo informatico Dirigente Scolastico Docenti ATA N. ORE Nell annualità sono stati attivati n. 2 corsi Obiettivo C Azione 1 rivolti agli alunni delle classi terze e quarte del Circolo: CORSO DESTINATARI N. N. ORE DESTINATARI PC TI LEGGO 1 Alunni delle classi quarte del Circolo PC TI LEGGO 2 Alunni delle classi terze del Circolo Ogni modulo è stato supportato da un Tutor interno e da un Esperto esterno, entrambi selezionati dal GOP sulla base delle domande presentate e secondo i criteri delle tabelle di valutazione allegate ai vari bandi predisposti e pubblicati. Per quanto concerne gli alunni, essi sono stati selezionati attraverso un sorteggio e non tenendo conto del rendimento scolastico, per dare così l opportunità a tutti di consolidare e pontenziare capacità e competenze. Per quanto invece rigurada il personale docente e il personale ATA, le iscrizioni sono state dettate dall interesse per gli argomenti dei corsi attivati.

3 Obiettivo C Azione 1 PC TI LEGGO ORGANIZZAZIONE E TEMPI L intervento di formazione è stato suddiviso in 2 moduli: Il modulo 1 ha avuto inizio il 8/11/2012 e si è concluso i 13/12/2012. Esso era rivolto agli alunni delle classi quarte del Circolo. Il modulo 2 ha avuto inizio il 8/11/2012 e si è concluso il 13/12/2012. Esso era rivolto agli alunni delle classi terze del Circolo I tempi di attuazione delle attività formative sono stati in linea con quelli programmati. Le ore di attività svolte complessivamente sono state 50 per modulo. Gli incontri sono stati 16 della durata di 3 ore e 1 della durata di 1 ora. I corsi hanno visto impegnati i docenti esperti esterni e un docente tutor per ogni corso, i quali hanno svolto attività di accoglienza e di insegnamento apprendimento ai corsisti durante tutto l intero percorso formativo. Per ciascun modulo sono stati ben definiti gli obiettivi, le metodologie, i tempi e i criteri di valutazione. La programmazione è stata rispettata dai docenti esperti esterni, che hanno svolto le attività didattiche secondo la scansione temporale prevista dal progetto, facendo registrare un soddisfacente livello di gradimento e di efficacia sul piano didattico e organizzativo. FREQUENZA DEI CORSISTI Gli alunni che hanno partecipato ai suddetti corsi sono stati si sono ritirata a percorso già inoltrato per motivi di famiglia. Il corso è stato portato proficuamente a termine da tutti ai quali è stato rilasciato un attestato di partecipazione. CONOSCENZE, COMPETENZE E ABILITA ACQUISITE Le progettazioni sono state articolate in unità didattiche con percorsi formativi finalizzati all acquisizione di programmate competenze.

4 COMPORTAMENTO DELL ESPERTO E DEL TUTOR Le risorse professionali sono state congrue con le finalità dell azione progettuale ed adeguate ai bisogni dell utenza. I formatori hanno basato il loro intervento su un approccio comunicativo cognitivo dimostrando un atteggiamento positivo e stimolante. Obiettivo B Azione 9 Gestione archivio e protocollo informatico ORGANIZZAZIONE E TEMPI L intervento di formazione ha avuto inizio il 22/01/2013 e si è concluso i 26/03/2013. Esso era rivolto ai docenti, al personale ATA e al Dirigente Scolastico del Circolo. I tempi di attuazione delle attività formative sono stati in linea con quelli programmati. Le ore di attività svolte complessivamente sono state 30. Gli incontri sono stati 10 della durata di 3 ore. Il corso ha visto impegnato un docente esperto interno (D.S.G.A.) e un docente tutor, i quali hanno svolto rispettivamente attività di insegnamento apprendimento e di accoglienza ai corsisti durante tutto l intero percorso formativo. Per il suddetto corso sono stati ben definiti gli obiettivi, le metodologie, i tempi e i criteri di valutazione. La programmazione è stata rispettata dal docente esperto, che ha svolto le attività didattiche secondo la scansione temporale prevista dal progetto, facendo registrare un soddisfacente livello di gradimento e di efficacia sul piano didattico e organizzativo. FREQUENZA DEI CORSISTI I corsisti che hanno partecipato al corso sono stati 19. Il corso è stato portato proficuamente a termine da tutti ai quali è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

5 CONOSCENZE, COMPETENZE E ABILITA ACQUISITE La progettazione è stata articolata in unità didattiche con percorsi formativi finalizzati all acquisizione di programmate competenze. COMPORTAMENTO DELL ESPERTO E DEL TUTOR Le risorse professionali sono state congrue con le finalità dell azione progettuale ed adeguate ai bisogni dell utenza. Il formatore ha basato il suo intervento su un approccio comunicativo cognitivo dimostrando un atteggiamento positivo e stimolante. VERIFICA, VALUTAZIONE E MONITORAGGIO Momento significativo è stato quello del monitoraggio, della verifica e della valutazione del Piano integrato nel suo complesso e dei singoli corsi attivati. Agendo secondo linee condivise dal Gop, di concerto con tutor ed esperti di ciascun percorso formativo, in un clima di dialogo rispettoso dei ruoli, costruttivo e aperto, come Referente alla valutazione, ho adottato le seguenti fasi procedurali: Lettura del progetto nella stesura iniziale e visione della struttura validata sulla piattaforma dell Agenzia Scuola con particolare attenzione agli obiettivi, ai contenuti e ai calendari dei corsi per la preparazione dei questionari iniziali e per l individuazione dei tempi più opportuni per la somministrazione dei questionari intermedi e finali. Elaborazione di questionari di monitoraggio ex ante in ordine ad aspettative e motivazioni dell utenza. Somministrazione dei questionari predisposti, da compilare in forma anonima, durante o a margine dell attività corsuale. Tabulazione dei dati raccolti e socializzazione con esperti e tutor.

6 Elaborazione di questionari di gradimento intermedio in ordine ad obiettivi prefissati, clima relazionale e aspetti organizzativi, per un analisi che faccia emergere i punti di forza e di debolezza dei vari interventi. L obiettivo di tali questionari è quello di monitorare lo stato di avanzamento dei vari progetti, sia sul piano didattico, sia sul piano organizzativo, e definire la necessità o meno di attuare interventi correttivi dell azione formativa. Somministrazione dei suddetti questionari, da compilare in forma anonima, durante o a margine dell attività corsuale, a metà del percorso formativo. Tabulazione dei dati raccolti e socializzazione con il GOP, con gli esperti e i tutor. Redazione di criteri valutativi degli apprendimenti, uguali e comparabili, per ogni corso. Essi saranno adottati dagli esperti dei corsi attivati per la verifica e la valutazione intermedia e finale delle competenze acquisite. Elaborazione di questionari di monitoraggio finale in merito al contesto di apprendimento, didattica e clima relazionale rivolto a tutti i corsisti; elaborazione di una scheda rivolta al tutor per valutare l efficienza dell intervento in merito all organizzazione, alla funzionalità e allo svolgimento delle attività didattiche; elaborazione di una scheda rivolta all esperto nella quale indicherà la situazione iniziale dei discenti, il grado di motivazione, partecipazione e interazione alle lezioni e il livello di competenze finali acquisite a livello globale. Somministrazione dei suddetti questionari alla fine delle attività corsuali. Tabulazione dei dati raccolti e socializzazione con il Gruppo Operativo di Piano per un consuntivo finale delle attività svolte. Elaborazione di un Report finale dell attività di monitoraggio e valutazione degli interventi attuati.

7 PRIMA FASE DEL MONITORAGGIO: PROVE D INGRESSO E QUESTIONARIO DI GRADIMENTO E ASPETTATIVE Nel corso del primo incontro dei 2 corsi PON FSE attivati in questo primo periodo dell anno, sono stati somministrati i questionari di aspettative e gradimento e i test d ingresso per verificare il livello di partenza dei discenti. In questa prima valutazione, ogni esperto ha seguito un suo criterio valutativo. Nella tabella di seguito sono riportati in sintesi i risultati emersi dai test. CORSO PC TI LEGGO 1 Esperto esterno: Gioiello Marisa Tutor interno: Trotta Rita SINTESI DEI RISULTATI I corsisti hanno effettuato il test d ingresso, di matrice mista, che andava ad indagare la conoscenza basilare del computer. Il test era composto da 10 domande, su alcuni concetti di base. Ogni risposta corretta ha avuto il valore di 1, mentre la risposta errata non è stata considerata ai fini del voto finale. Il test misto consente al corsista, soprattutto di tale fascia d'età, di spiegare una risposta con parole proprie, nel caso in cui non possiede il termine tecnico. Dalla correzione, effettuata in prima battuta al termine del tempo dedicato al test, è emerso che il gruppo dei corsisti può essere suddiviso in due fasce di livello: sufficiente e buono. Vi sono, infatti, alcuni bambini che non utilizzano a casa il computer e per questo meno avvezzi al suo uso, mentre altri hanno maggiori conoscenze pratiche. Inoltre, sotto il profilo meta cognitivo, dalla discussione collettiva è emersa un elevata motivazione di base alla frequenza del corso; quale punto critico vi è l'eccessiva aspettativa dei corsisti verso le esercitazioni pratiche, nell'erronea considerazione che la parte teorica possa essere trascurata. PC TI LEGGO 2 Esperto esterno: Massaro Carlo Rispoli Lorenzo I test d'ingresso e la comunicazione seguita, hanno permesso di analizzare le conoscenze dei corsisti e i loro interessi, così da adattare i contenuti delle lezioni. Sono stati svolti con impegno e attenzione e hanno fatto evincere che la maggior parte di loro possiede già qualche conoscenza sia pur minima, sugli argomenti del percorso. Da verificare poi negli altri incontri le ulteriori

8 Tutor interno: Sorrentino Maria competenze acquisite. Per quanto concerne, invece, i questionari somministrati per sondare il gradimento e le aspettative relative ai corsi, di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati raccolti (in allegato i questionari). TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO D INGRESSO Obiettivo C azione 1 Corso: PC E TI LEGGO 1 (alunni classi quarte del Circolo) 1. Sei interessato a frequentare questo corso? 2. Sei interessato all utilizzo del PC? 3. Ti aspetti di migliorare il tuo livello di conoscenza dell italiano?

9 4. Frequentando questo corso, ti aspetti di migliorare il tuo rendimento scolastico? 5. Saranno interessanti i contenuti del corso? 6. Secondo te, le lezioni saranno diverse da quelle che si svolgono in classe? 7. Pensi che l Esperto saprà catturare la tua attenzione?

10 TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO D INGRESSO Obiettivo C azione 1 Corso: PC E TI LEGGO 2 (alunni classi terze del Circolo) 1. Sei interessato a frequentare questo corso? 2. Sei interessato all utilizzo del PC? 3. Ti aspetti di migliorare il tuo livello di conoscenza dell italiano? 4. Frequentando questo corso, ti aspetti di migliorare il tuo rendimento scolastico?

11 5. Saranno interessanti i contenuti del corso? 6. Secondo te, le lezioni saranno diverse da quelle che si svolgono in classe? 7. Pensi che l Esperto saprà catturare la tua attenzione? Nel corso del primo incontro dell ultimo corso PON FSE: Gestione archivio e protocollo informatico, attivato in data 22 gennaio 2013, sono stati somministrati i questionari di aspettative e gradimento e i test d ingresso per verificare il livello di partenza dei discenti. In questa prima valutazione, l esperto ha seguito un suo criterio valutativo. Nella tabella di seguito sono riportati in sintesi i risultati emersi dai test.

12 CORSO CORSO PON FSE Gestione archivio e protocollo informatico Esperto: Frallicciardi Francesco VALUTAZIONE Per verificare il livello di partenza dei discenti del corso PON FSE Gestione archivio e protocollo informatico, sono stati somministrati dei test d ingresso a risposta multipla. Data l omogeneità del gruppo classe (Dirigente Scolastico, docenti, assistenti amministrativi e collaboratori scolastici) le domande sono state strutturate in maniera semplice in modo da facilitarne la comprensione anche a coloro che si approcciano per la prima volta alla materia. Dall analisi dei risultati è emerso che tutti i corsisti hanno basi adeguate per intraprendere il percorso formativo programmato. Per quanto concerne, invece, i questionari somministrati per sondare il gradimento e le aspettative relative al corso, di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati raccolti (in allegato il questionario). TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO D INGRESSO Obiettivo B azione 9 Corso: GESTIONE ARCHIVIO E PROTOCOLLO INFORMATICO 1. Hai frequentato altri corsi PON? SI 52,6% NO 47,3% 2. Perché hai scelto di frequentare questo corso? Interesse personale per argomento 57,8% Propedeutico per l applicazione futura 26,3% nell attività lavorativa. Curiosità per l esperienza di corsi PON 15,7%

13 3. Cosa ti aspetti dalla frequenza al corso? Contenuti interessanti 10,5% Ampliamento della preparazione di base 42,1% Acquisizione di tecniche nuove 21% Acquisizione di materiali utilizzabili 5,2% anche in altri contesti Miglioramento dei rapporti interpersonali 15,7% Non risposta 5,2% 4. Qual è il tuo livello di aspettative riguardo l esito finale del corso? ottimo 21% buono 57,8% sufficiente 21% insufficiente 0% 5. Come valuti le comunicazioni e le informazioni relative all avvio del corso? chiare ed esaustive 31,5% adeguate 68,4% poco adeguate 0% insoddisfacenti 0% 6. Come giudichi l accoglienza del docente esperto e del tutor? soddisfacente 63,1% buona 31,5% sufficiente 5,2% insufficiente 0%

14 7. Come giudichi il calendario e gli orari del corso? soddisfacente 15,7% buono 42,1% sufficiente 42,1% insufficiente 0% 8. Quanto ritieni oneroso l impegno per il corso con gli altri impegni scolastici? molto 21% abbastanza 68,4% poco 10,5% per niente 0% SECONDA FASE DEL MONITORAGGIO: PROVE DI VERIFICA INTERMEDIE E QUESTIONARIO DI GRADIMENTO INTERMEDIO Il giorno 11 novembre 2012 sono state somministrate le prove di verifica intermedie dagli esperti dei 2 corsi attivati dalla nostra Istituzione in questa prima parte dell anno (PC TI LEGGO 1 2), e i questionari di gradimento in merito a obiettivi prefissati, clima relazionale e aspetti organizzativi. Per la verifica didattica sono stati adottati i seguenti criteri di valutazione, redatti dal Referente per la Valutazione e approvati in sede di GOP: GIUDIZIO SINTETICO Insufficiente Sufficiente Buono Distinto Ottimo Eccellente DESCRITTORI Parziale o mancato raggiungimento degli obiettivi. Raggiungimento degli obiettivi in modo essenziale. Complessivo raggiungimento degli obiettivi, ma con qualche incertezza. Completo raggiungimento degli obiettivi. Completo e sicuro raggiungimento degli obiettivi. Pieno e approfondito raggiungimento degli obiettivi.

15 I risultati sono stati i seguenti: CORSO PC TI LEGGO 1 Gioiello Marisa RISULTATI 12% 24% 18% 28% 18% Eccellente Ottimo Distinto Buono Sufficiente PC TI LEGGO 2 Massaro Carlo 18% 18% 40% 24% Distinto Buono Sufficiente Insufficiente In merito ai questionari intermedi di gradimento somministrati, di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati raccolti (in allegato i questionari). TABULAZIONE DATI QUESTIONARIO INTERMEDIO CORSO PC TI LEGGO 1 (Rivolto agli alunni delle classi quarte del Circolo) 1. Mi trovo bene con i miei compagni:

16 2. Faccio con piacere le attività: 3. Mi sento bravo nelle attività che faccio: 4. Mi piace il modo in cui l esperto e il tutor mi coinvolgono nelle attività:

17 5. Le attività del PON sono diverse da quelle che faccio in classe: 6. Riesco a rendermi utile quando lavoro in gruppo: 7. Porto a termine il lavoro che mi viene assegnato:

18 8. Mi diverto: 9. Aiuto i compagni quando ne hanno bisogno: 10. Ho stretto amicizia con nuovi compagni:

19 11. Gli insegnanti del corso mi aiutano quando sono in difficoltà: 12. Racconto ai compagni della mia classe quello che faccio durante il corso PON: 13. Racconto ai genitori quello che faccio durante il corso PON:

20 14. Ciò che sto imparando durante il corso PON mi sta facendo diventare più bravo ad usare il PC: TABULAZIONE DATI QUESTIONARIO INTERMEDIO CORSO PC TI LEGGO 2 (Rivolto agli alunni delle classi terze del Circolo) 1. Mi trovo bene con i miei compagni: 2. Faccio con piacere le attività:

21 3. Mi sento bravo nelle attività che faccio: 4. Mi piace il modo in cui l esperto e il tutor mi coinvolgono nelle attività: 5. Le attività del PON sono diverse da quelle che faccio in classe: 6. Riesco a rendermi utile quando lavoro in gruppo:

22 7. Porto a termine il lavoro che mi viene assegnato: 8. Mi diverto: 9. Aiuto i compagni quando ne hanno bisogno: 10. Ho stretto amicizia con nuovi compagni:

23 11. Gli insegnanti del corso mi aiutano quando sono in difficoltà: 12. Racconto ai compagni della mia classe quello che faccio durante il corso PON: 13. Racconto ai genitori quello che faccio durante il corso PON:

24 14. Ciò che sto imparando durante il corso PON mi sta facendo diventare più bravo ad usare il PC: Il giorno 28 febbraio 2013 sono state somministrate le prove di verifica intermedie dall esperto del corso Gestione archivio e protocollo informatico, e i questionari di gradimento in merito a obiettivi prefissati, clima relazionale e aspetti organizzativi. I risultati sono stati i seguenti: CORSO VALUTAZIONE CORSO PON FSE Gestione archivio e protocollo informatico 16% 5% 16% sufficiente Esperto: Frallicciardi Francesco buono distinto ottimo 63% In merito ai questionari intermedi di gradimento somministrati, di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati raccolti (in allegato i questionari).

25 TABULAZIONE DATI QUESTIONARIO INTERMEDIO CORSO GESTIONE ARCHIVIO E PROTOCOLLO INFORMATICO Obiettivo B Azione 9 1. Il numero delle ore per incontro è: 2. L orario delle lezioni risulta essere: 3. Il giorno della settimana in cui si svolge il corso risulta essere:

26 4. Gli argomenti proposti sono: 5. Le lezioni si svolgono in un clima sereno e favorevole all apprendimento: 6. Si sono stabiliti rapporti di collaborazione all interno del gruppo di lavoro: 7. Il docente esperto è :

27 8. Il tutor del corso è: 9. Il linguaggio utilizzato dal docente è: 10. A questo punto del percorso ritieni che il corso sia: 11. Sei contento di come sta procedendo il corso:

28 TERZA FASE DEL MONITORAGGIO: PROVE DI VERIFICA FINALI E QUESTIONARIO DI GRADIMENTO FINALE Il 13 dicembre si sono svolte le prove di verifica finali e sono stati somministrati i questionari finali sia ai discenti che all esperto e al tutor dei corsi PC TI LEGGO 1 e 2. I questionari rivolti agli alunni hanno riguardato i seguenti aspetti: Contesto di apprendimento Didattica Clima relazionale. I questionari rivolti agli esperti hanno riguardato i seguenti aspetti: Situazione iniziale discenti Motivazione Partecipazione e interazione Livello di competenze raggiunto. I questionari rivolti ai tutor hanno riguardato i seguenti aspetti: Organizzazione Funzionalità e svolgimento Attività didattiche. Qui di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati ricavati dai questionari dei discenti e le risposte degli esperti e dei tutor dei 2 corsi PON FSE C1 attivati nella prima parte dell anno scolastico 2012/2013 (in allegato i questionari). TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE CORSO PC TI LEGGO 1 Rivolto agli alunni delle classi quarte del Circolo N. DOMANDA SI NO ABBASTANZA 1. Il luogo dove si è svolto il corso è 100% 0% 0% stato accogliente? 2. Durante il corso sono stati utilizzati 100% 0% 0% strumenti multimediali? 3. L insegnante è stato disponibile al 100% 0% 0% dialogo? 4. Ti sei trovato bene con il tutor? 94.1% 0% 5.8% 5. L insegnante è stato chiaro durante le 94.1% 0% 5.8%

29 lezioni? 6. L insegnante ha fornito materiale 100% 0% 0% didattico (schede, testi,cd )? 7. L'insegnante del corso mi ha fatto fare 100% 0% 0% attività nuove e divertenti? 8. Ciò che ho imparato durante il corso 88.2% 0% 11.7% PON mi ha fatto diventare più bravo in italiano e informatica? 9. Sono stato bene con i compagni del 94.1% 0% 5.8% corso? 10. Mi sono divertito? 100% 0% 0% 11. Mi piacerebbe fare un altro corso come questo? 100% 0% 0% TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE ESPERTO CORSO PC TI LEGGO 1 N. DOMANDA I S B D O 1. Puntualità dei corsisti X 2. Senso di responsabilità X 3. Impegno nello studio X 4. Relazione con gli altri corsisti X 5. Capacità di cooperare col gruppo X 6. Relazione con l esperto X 7. Disponibilità all ascolto e all apprendimento X 8. Grado di motivazione X 9. Capacità di analisi, di sintesi e di applicazione dei contenuti proprosti 10. Spirito d iniziativa X 11. Curiosità verso i contenuti del corso X 12. Disponibilità al confronto X 13. Autonomia operativa X 14. Metodo di studio e di lavoro X 15. Livello di conoscenze specifiche in ingresso X 16. Livello di conoscenze specifiche finali X 17. Livello di competenze specifiche in ingresso X 18. Livello di competenze specifiche finali X 19. Livello di raggiungimento degli obiettivi prefissati LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo X X

30 TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE TUTOR CORSO PC TI LEGGO 1 N. DOMANDA I S B D O 1. Organizzazione del corso X 2. Organizzazione dell aula/laboratorio X 3. Rispetto dell'orario X 4. Competenza esperto esterno X 5. Disponibilità dell esperto a fornire spiegazioni X e chiarimenti 6. Capacità dell esperto di coinvolgimento e X motivazione all'interesse 7. Coinvolgimento dei corsisti nelle attività X 8. Rispetto del programma concordato X 9. Interazione e condivisione degli obiettivi con X l esperto esterno 10. Interesse, impegno e paetecipazione degli X alunni 11. Raggiungimento degli obiettivi prefissati X 12. Utilità del percorso formativo X LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE CORSO PC TI LEGGO 2 Rivolto agli alunni delle classi terze del Circolo N. DOMANDA SI NO ABBASTANZA 1. Il luogo dove si è svolto il corso è 86.6% 0% 13.3% stato accogliente? 2. Durante il corso sono stati utilizzati 86.6% 0% 13.3% strumenti multimediali? 3. L insegnante è stato disponibile al 100% 0% 0% dialogo? 4. Ti sei trovato bene con il tutor? 100% 0% 0% 5. L insegnante è stato chiaro durante le 86.6% 0% 13.3% lezioni? 6. L insegnante ha fornito materiale didattico (schede, testi,cd )? 100% 0% 0%

31 7. L'insegnante del corso mi ha fatto fare 100% 0% 0% attività nuove e divertenti? 8. Ciò che ho imparato durante il corso 86.6% 0% 13.3% PON mi ha fatto diventare più bravo in italiano e informatica? 9. Sono stato bene con i compagni del 73.3% 0% 26.6% corso? 10. Mi sono divertito? 100% 0% 0% 11. Mi piacerebbe fare un altro corso come questo? 80% 6.6% 13.3% TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE ESPERTO CORSO PC TI LEGGO 2 N. DOMANDA I S B D O 1. Puntualità dei corsisti X 2. Senso di responsabilità X 3. Impegno nello studio X 4. Relazione con gli altri corsisti X 5. Capacità di cooperare col gruppo X 6. Relazione con l esperto 7. Disponibilità all ascolto e all apprendimento X 8. Grado di motivazione X 9. Capacità di analisi, di sintesi e di applicazione dei contenuti proprosti 10. Spirito d iniziativa X 11. Curiosità verso i contenuti del corso X 12. Disponibilità al confronto X 13. Autonomia operativa X 14. Metodo di studio e di lavoro X 15. Livello di conoscenze specifiche in ingresso X 16. Livello di conoscenze specifiche finali X 17. Livello di competenze specifiche in ingresso X 18. Livello di competenze specifiche finali X 19. Livello di raggiungimento degli obiettivi prefissati LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo X X

32 TABULAZIONE RISULTATI QUESTIONARIO FINALE TUTOR CORSO PC TI LEGGO 2 N. DOMANDA I S B D O 1. Organizzazione del corso X 2. Organizzazione dell aula/laboratorio X 3. Rispetto dell'orario X 4. Competenza esperto esterno X 5. Disponibilità dell esperto a fornire spiegazioni X e chiarimenti 6. Capacità dell esperto di coinvolgimento e X motivazione all'interesse 7. Coinvolgimento dei corsisti nelle attività X 8. Rispetto del programma concordato X 9. Interazione e condivisione degli obiettivi con X l esperto esterno 10. Interesse, impegno e paetecipazione degli X alunni 11. Raggiungimento degli obiettivi prefissati X 12. Utilità del percorso formativo X LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo Le verifiche finali degli esperti, riguradanti le competenze acquisite a fine corso, hanno dato i seguenti risultati: CORSO PC TI LEGGO 1 Gioiello Marisa RISULTATI Ottimo Distinto Buono Suffciente Buono Distinto Ottimo 0 3 Suffciente

33 PC TI LEGGO 2 Rispoli Lorenzo Ottimo Distinto Buono Il giorno 26 marzo 2013 sono state somministrate le prove di verifica finali dall esperto del corso Gestione archivio e protocollo informatico, e i questionari di gradimento. I risultati sono stati i seguenti: CORSO VALUTAZIONE CORSO PON FSE Gestione archivio e protocollo informatico Suffciente Esperto: Frallicciardi Francesco Ottimo Distinto Buono Buono Distinto Ottimo 0 1 Suffciente In merito ai questionari intermedi di gradimento somministrati, di seguito vengono riportate le tabulazioni dei dati raccolti (in allegato i questionari).

34 QUESTIONARIO FINALE CORSO GESTIONE ARCHIVIO E PROTOCOLLO INFORMATICO N. DOMANDA I S B D O 1. Spazi in cui si sono svolte le lezioni 0% 15,7% 42,1% 21,05% 21,05% 2. Utilità e quantità dei materiali forniti dall esperto 0% 10,5% 47,3% 31,5% 10,5% 3. Strumenti tecnologici utilizzati 0% 10,5% 15,7% 42,1% 31,5% 4. Validità degli interventi dell esperto 0% 0% 15,7% 52,6% 31,5% 5. Validità del supporto del tutor 0% 5,2% 21,05% 42,1% 31,5% 6. Chiarezza delle spiegazioni 0% 5,2% 10,5% 52,6% 31,5% 7. Disponibilità dell esperto ad aiutarti 0% 5,2% 10,5% 26,3% 57,8% 8. Disponibilità del tutor ad aiutarti 0% 10,5% 15,7% 31,5% 42,1% 9. Collaborazione con gli altri corsisti 0% 5,2% 15,7% 47,3% 31,5% 10. Validità di ciò che ti è stato insegnato 0% 0% 36,8% 52,6% 10,5% 11. Adeguatezza della metodologia utilizzata 0% 0% 15,7% 63,1% 21,05% 12. Interesse suscitato dal percorso formativo 0% 5,2% 42,1% 42,1% 10,5% 13. Scelta dei tempi per la somministrazione delle 0% 0% 21,05% 47,3% 31,5% verifiche 14. Coerenza delle prove con gli argomenti trattati 0% 0% 15,7% 57,8% 26,3% LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo QUESTIONARIO FINALE ESPERTO CORSO GESTIONE ARCHIVIO E PROTOCOLLO INFORMATICO N. DOMANDA I S B D O 1. Puntualità dei corsisti X 2. Senso di responsabilità X 3. Impegno mostrato X 4. Relazione con gli altri corsisti X 5. Capacità di cooperare col gruppo X 6. Relazione con l esperto X 7. Disponibilità all ascolto e all apprendimento X 8. Grado di motivazione X 9. Capacità di analisi, di sintesi e di applicazione dei contenuti proprosti 10. Spirito d iniziativa X 11. Curiosità verso i contenuti del corso X 12. Disponibilità al confronto X 13. Livello di conoscenze specifiche in ingresso X 14. Livello di conoscenze specifiche finali X X

35 LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo QUESTIONARIO FINALE TUTOR CORSO GESTIONE ARCHIVIO E PROTOCOLLO INFORMATICO N. DOMANDA I S B D O 13. Organizzazione del corso X 14. Organizzazione dell aula/laboratorio X 15. Rispetto dell'orario X 16. Competenza esperto esterno X 17. Disponibilità dell esperto a fornire spiegazioni X e chiarimenti 18. Capacità dell esperto di coinvolgimento e X motivazione all'interesse 19. Coinvolgimento dei corsisti nelle attività X 20. Rispetto del programma concordato X 21. Interazione e condivisione degli obiettivi con X l esperto esterno 22. Interesse, impegno e partecipazione degli X alunni 23. Raggiungimento degli obiettivi prefissati X 24. Utilità del percorso formativo X LEGENDA: I= insufficiente S= sufficiente B= buono D= distinto O= ottimo Nocera Superiore, 23 aprile 2013 La Docente Referente per la Valutazione

36 ALLEGATI

37 QUESTIONARIO D INGRESSO Obiettivo C azione 1 Corso: PC TI EGGO 1 (alunni classi quarte del Circolo) 1. Sei interessato a frequentare questo corso? SI NO ABBASTANZA 2. Sei interessato all utilizzo del PC? SI NO ABBASTANZA 3. Ti aspetti di migliorare il tuo livello di conoscenza dell italiano? SI NO ABBASTANZA 4. Frequentando questo corso, ti aspetti di migliorare il tuo rendimento scolastico? SI NO ABBASTANZA 5. Saranno interessanti i contenuti del corso? SI NO ABBASTANZA

38 6. Secondo te, le lezioni saranno diverse da quelle che si svolgono in classe? SI NO ABBASTANZA 7. Pensi che l Esperto saprà catturare la tua attenzione? SI NO ABBASTANZA QUESTIONARIO D INGRESSO Obiettivo C azione 1 Corso: PC TI EGGO 2 (alunni classi terze del Circolo) 1. Sei interessato a frequentare questo corso? SI NO ABBASTANZA 2. Sei interessato all utilizzo del PC? SI NO ABBASTANZA 3. Ti aspetti di migliorare il tuo livello di conoscenza dell italiano?

39 SI NO ABBASTANZA 4. Frequentando questo corso, ti aspetti di migliorare il tuo rendimento scolastico? SI NO ABBASTANZA 5. Saranno interessanti i contenuti del corso? SI NO ABBASTANZA 6. Secondo te, le lezioni saranno diverse da quelle che si svolgono in classe? SI NO ABBASTANZA 7. Pensi che l Esperto saprà catturare la tua attenzione? SI NO ABBASTANZA

40 QUESTIONARIO INTERMEDIO CORSO PC TI LEGGO 1 Rivolto agli alunni delle classi quarte del Circolo N. DOMANDA SI NO ABBASTANZA 1. Mi trovo bene con i miei compagni. 2. Faccio con piacere le attività. 3. Mi sento bravo nelle attività che faccio. 4. Mi piace il modo in cui l esperto e il tutor mi coinvolgono nelle attività. 5. Le attività del PON sono diverse da quelle che faccio in classe. 6. Riesco a rendermi utile quando lavoro in gruppo. 7. Porto a termine il lavoro che mi viene assegnato. 8. Mi diverto. 9. Aiuto i compagni quando ne hanno bisogno. 10. Ho stretto amicizia con nuovi compagni. 11. Gli insegnanti del corso mi aiutano quando sono in difficoltà. 12. Racconto ai compagni della mia classe quello che faccio durante il corso PON. 13. Racconto ai genitori quello che faccio durante il corso PON. 14. Ciò che sto imparando durante il corso PON mi sta facendo diventare più bravo ad usare il PC.

Relazione finale Attività di monitoraggio e valutazione

Relazione finale Attività di monitoraggio e valutazione Con l Europa, investiamo nel vostro futuro ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GUGLIELMO MARCONI Via Gen. A. Di Giorgio, 4-90143 Palermo Tel.091.6255080 Fax: 091.6260468 e-mail : paic89300r@istruzione.it sito

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621. Annualità 2012 / 2013. Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467

PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621. Annualità 2012 / 2013. Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467 PON 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. AOODGAI / 44621 Annualità 2012 / 2013 Azione: C 1 F.S.E. 2011 2467 Questionari Gradimento Soddisfazione Monitoraggio corsi PON CORSI ANALIZZATI 4 S o g g e t t i I n t e

Dettagli

PON Programma Operativo Nazionale 2007/2013 Obiettivo convergenza Competenze per lo sviluppo Obiettivi: C-1- FSE- 2010-1217 Annualità 2010/2011

PON Programma Operativo Nazionale 2007/2013 Obiettivo convergenza Competenze per lo sviluppo Obiettivi: C-1- FSE- 2010-1217 Annualità 2010/2011 UNIONE EUROPEA Fondo Sociale Europeo P.O.N Competenze per lo Sviluppo Istituto Comprensivo di Mileto Via Nicola Lombardi 89852 Mileto VV, Tel 0963 338048 fax 0963 336260 CM VVIC825001 Con l Europa Investiamo

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE Guglielmo Marconi Via Atzori, 174-84014 Nocera Inferiore (SA) - Tel.Fax: 081 5174171 081 927918 D D PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

Dettagli

"ALVARO - GEBBIONE" Via Botteghelle, 29 89129 REGGIO CALABRIA C.F. 92031140806 C.M.RCIC870003

ALVARO - GEBBIONE Via Botteghelle, 29 89129 REGGIO CALABRIA C.F. 92031140806 C.M.RCIC870003 ISTITUTO COMPRENSIVO " - GEBBIONE" Via Botteghelle, 29 89129 REGGIO CALABRIA C.F. 92031140806 C.M.RCIC870003 PIANO INTEGRATO PON 2013/14 PROT. N. AOODGAI8439 DEL 02/08/2014 Prot. 2252/18.08.2014 Al personale

Dettagli

RELAZIONE DI MONITORAGGIO E VALUTAZIONE

RELAZIONE DI MONITORAGGIO E VALUTAZIONE I.P.S.I.A. Via F.lli Kennedy, 7 Tel 8 Fax 897 Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Pietro Sette I.P.S.I.A. - I.T.C. - L.S. C.F. 987 Via F.lli Kennedy, 7-79 SANTERAMO IN COLLE - BARI baisd@istruzione.it

Dettagli

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO M.I.U.R. U.S.R. per la Campania Direzione Generale ISTITUTO COMPRENSIVO 3 - GADDA Via A. Gramsci,22 80010 Quarto (Na) Tel & Fax: 081/8768767 e-mail : naic8fc004@istruzione.it Sito web : www.icterzogadda.it

Dettagli

MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013

MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013 MONITORAGGIO DOCENTI PERSONALE ATA - GENITORI - ALUNNI Anno scolastico 2012/2013 All interno di un più ampio progetto di autovalutazione dell Istituto, non può mancare l indagine sulla qualità della scuola

Dettagli

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

RELAZIONE SUL PROCESSO DI AUTOANALISI E AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI 1 GRADO E LICEO SCIENTIFICO Via Cupello n.2-86047 Santa Croce di Magliano (CB) Tel 0874728014 Fax 0874729822 C.F. 91040770702 E-mail

Dettagli

QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE

QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE QUESTIONARIO DI AUTOANALISI PROFESSIONALE Il presente questionario autovalutativo si pone come strumento per consentire ai docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado una rilettura critica

Dettagli

A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E

A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E A. S. 2014/2015 A U T O V A L U T A Z I O N E Con il DPR 28 marzo 2013, n. 80 è stato emanato il regolamento sul Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) in materia di istruzione e formazione. Le istituzioni

Dettagli

Piano Integrato 2008/09

Piano Integrato 2008/09 REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA LICEO SCIENTIFICO STATALE M. CIPOLLA P.le Placido Rizzotto Tel. 9-913 Fax. 9-9333 C. F. 117311 E-mail: liceoscientificocv@libero.it 91 CASTELVETRANO (TP) Autorità

Dettagli

Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014. Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi

Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014. Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi Progetto Scienze 3.14 Scuole in rete A.S 2013-2014 Responsabile Dott.ssa Paola Tacconi QUESTIONARIO DI GRADIMENTO PER LE INSEGNANTI Al fine di ottenere una valutazione del livello di gradimento delle insegnanti

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTI PON

RELAZIONE FINALE PROGETTI PON Unione Europea Fondo Sociale Europeo P.O.N Competenze per lo Sviluppo Con l Europa, investiamo nel vostro futuro Ministero della Pubblica Istruzione Dipartimento per la Programmazione Direzione Generale

Dettagli

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE-

Elaborazione grafica dei dati desunti dai questionari di valutazione -FASE FINALE- 13 ISTITUTO COMPRENSIVO "Albino LUCIANI" RIONE GAZZI FUCILE - 98147 MESSINA (ME) Codice Fiscale 80007440839 - Codice Meccanografico MEIC86100G Telefono 090687511 - Fax 090680598 - E-Mail: meic86100g@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA'

ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA. VALUTAZIONE e QUALITA' Questionari Distribuiti n 89 Elaborati n di cui in bianco n ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA VIA PUGLIE, 4 ROMA VALUTAZIONE e QUALITA' ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 Rilevazione della qualità del servizio

Dettagli

RELAZIONE CONCLUSIVA

RELAZIONE CONCLUSIVA Liceo Scientifico "G. Salvemini" - Sorrento A.S. 2011/12 2012/13 PROGETTI B-7-FSE-2011-300 ATTIVITA DI VALUTAZIONE RELAZIONE CONCLUSIVA Il sottoscritto INGENITO CATELLO, docente presso il Liceo Scientifico

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE 2^ edizione

CORSO DI INFORMATICA DI BASE 2^ edizione Ce.Se.Vo.Ca. Centro Servizi per il Volontariato di Capitanata Via Arpi, 66-71100 Foggia tel. e fax: (+39) 0881.568648 e-mail: info@cesevoca.it url: www.cesevoca.it CORSO DI INFORMATICA DI BASE 2^ edizione

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AA.SS. 2011/2012 2012/2013. C-1 Qualificandomi anno 3

RELAZIONE FINALE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AA.SS. 2011/2012 2012/2013. C-1 Qualificandomi anno 3 ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII Via M.Gabriele Asaro - 91027 PACECO (TP) 0923/881297-0923/526796 0923/309946 C.F.: 80005560810 - C.M.:TPIC83300L E-MAIL: tpic83300l@istruzione.it PEC: tpic83300@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano

ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano Unione Europea ISTITUTO COMPRENSIVO RENDE COMMENDA Scuola Secondaria Statale di 1 grado P. De Coubertin di Rende e di Zumpano RELAZIONE FINALE della FUNZIONE STRUMENTALE per l AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore G. Colasanto Andria. Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. COMPETENZE PER LO SVILUPPO

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore G. Colasanto Andria. Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. COMPETENZE PER LO SVILUPPO Istituto di Istruzione Secondaria Superiore G. Colasanto Andria Programma Operativo Nazionale 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. COMPETENZE PER LO SVILUPPO PIANO INTEGRATO D ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 C-1-FSE-2013-564

Dettagli

Prot. del AI DOCENTI AL D.S.G.A. Al personale ATA Al sito web dell istituto All Albo SEDE

Prot. del AI DOCENTI AL D.S.G.A. Al personale ATA Al sito web dell istituto All Albo SEDE LICEO SCIENTIFICO STATALE Indirizzo Classico Linguistico Scientifico Scientifico opzione Scienze Applicate 87027 Paola (CS) C.M. CSPS210004 Sito web: www.liceogalilei-paola.gov.it E-mail: csps210004@istruzione.it

Dettagli

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico II ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - ADRANO Via Roma, 42 95031 ADRANO TEL./FAX 095/7692838 e-mail: ctic8a200g@istruzione.it PEC: ctic8a200g@pec.istruzione.it Codice Fiscale 80011020874 Prot. N. 3695 /A20

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO!"#$$ %&' &($!"")$*#!+,$!"")$*#)-./0+$$$1!$+1" (02.+"$$$3 452.+"$$$3.45666.

SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO!#$$ %&' &($!)$*#!+,$!)$*#)-./0+$$$1!$+1 (02.+$$$3 452.+$$$3.45666. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA SCUOLA DELL INFANZIA, E SECONDARIA DI PRIMO GRADO!"#$$ %&' &($!"")$*#!+,$!"")$*#)-./0+$$$1!$+1" (02.+"$$$3

Dettagli

Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida

Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida Istituto Comprensivo Capraro 1 C.D. Procida Questionario rilevazione bisogni formativi dei docenti 1. Anno dell ultima esperienza di aggiornamento o formazione professionale effettuata Dopo 2010 2009 o

Dettagli

Istituto Comprensivo di Casalserugo

Istituto Comprensivo di Casalserugo Istituto Comprensivo di Casalserugo scuola primaria di... scuola sec.1 grado di... denominazione progetto PROGETTO ACCOGLIENZA CLASSI PRIME anno scol 08/09 Progetto di miglioramento gestionale a livello

Dettagli

QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO

QUESTIONARIO DI PERCEZIONE DEL SERVIZIO SCOLASTICO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 24124 Bergamo C.F. 95118530161 Tel 035243373 Fax: 035270323 e-mail: segreteria@darosciate.it

Dettagli

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA Istituto Tecnico Statale L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ STUDENTESCA Linee guida per l implementazione delle seguenti forme di mobilità studentesca

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana Regione Siciliana

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana Regione Siciliana Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Repubblica Italiana Regione Siciliana Primo Istituto Comprensivo di Scuola Materna, Elementare e Media Leonardo Da Vinci Via Concetto Marchesi

Dettagli

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15 Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti a. s. 2014/15 Il questionario genitori è stato somministrato durante il secondo colloquio quadrimestrale. Pertanto il campione esaminato è costituito

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola Materna, Elementare e Media Via Massimo d Azeglio, 1 71030-Mattinata. Prot. n. 4959/C12 Mattinata, 12/11/2011

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola Materna, Elementare e Media Via Massimo d Azeglio, 1 71030-Mattinata. Prot. n. 4959/C12 Mattinata, 12/11/2011 ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola Materna, Elementare e Media Via Massimo d Azeglio, 1 71030-Mattinata Prot. n. 4959/C12 Mattinata, 12/11/2011 Ai Sigg. Docenti dell Istituto Comprensivo Sede Sito web scuola:

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo NORD 2 - Brescia Via Costalunga, 15-25123 BRESCIA Cod. Min. BSIC88400D - Cod.Fisc. 80049710173 Tel.030307858-0308379448-9

Dettagli

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico ALLEGATO TECNICO AL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO 12 MARZ0 2009 tra il Ministero dell istruzione, e le Organizzazioni sindacali firmatarie del ccnl del personale del comparto scuola, sottoscritto

Dettagli

PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA

PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA PROGETTO LETTO SCRITTURA E MATEMATICA Premessa Dati presenti in letteratura evidenziano che circa il 10% dei bambini che iniziano ad imparare a leggere e a scrivere presenta delle difficoltà che richiedono

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE COMUNICARE IL VOLONARIATO Seconda edizione Foggia, gennaio - marzo 2009

RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE COMUNICARE IL VOLONARIATO Seconda edizione Foggia, gennaio - marzo 2009 RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE COMUNICARE IL VOLONARIATO Seconda edizione Foggia, gennaio - marzo 2009 1. Finalità Fornire ai partecipanti la conoscenza delle regole fondamentali della comunicazione.

Dettagli

Convivenza civile e cittadinanza attiva e consapevole

Convivenza civile e cittadinanza attiva e consapevole Istituto Comprensivo Statale C. Carminati di Lonate Pozzolo Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Classi: 2 C- Scuola Primaria Volta 1 A- Scuola Secondaria Carminati a.s. 2009-2010 Unità di Apprendimento

Dettagli

Prot.n.5150\E del 25.10.2013 Ai Docenti dell I.C. Augusto- Console All Albo dell Istituto Agli Atti Sito web scuola

Prot.n.5150\E del 25.10.2013 Ai Docenti dell I.C. Augusto- Console All Albo dell Istituto Agli Atti Sito web scuola ISTITUTO COMPRENSIVO AUGUSTO-CONSOLE Via Terracina 157, 80125 Napoli Tel./Fax 081 5709782 naic8d500e@istruzione.it w,www.icaugustoconsole.gov.it - naic8d500e@pec.istruzione.it Con l Europa, investiamo

Dettagli

TURISMO Alunni Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola

TURISMO Alunni Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola Giudizio rispetto al personale in servizio nella scuola 6% 3% 30% 61% Sereno e costruttivo Sufficientemente sereno Poco costruttivo Non sereno Giudizio sull'organizzazione delle attività e sulle condizioni

Dettagli

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi

1 Circolo Didattico di Sondrio - Commissione per l handicap Progetto A piccoli passi QUESTIONARIO DI AUTOVALUTAZIONE SULLA QUALITÁ DELL INTEGRAZIONE SCOLASTICA Questo questionario è rivolto a tutte le insegnanti della scuola e vuole essere un occasione di riflessione sulle variabili di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

Attività di stage in azienda per docenti e alunni

Attività di stage in azienda per docenti e alunni Premessa Attività di stage in azienda per docenti e alunni Progetto di stage Docenti in Azienda - collaborazione con Ufficio Regionale per la Liguria e Confindustria di Genova fa parte delle iniziative

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Regione Siciliana M.P.I. Educazione degli Adulti Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia Primaria Sec. I grado di Santa Teresa di Riva Presidenza:094/7991-Uffici Amministrativi: 094/79140- Fax:094/7909

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE FUND RAISING PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONARIATO Foggia, giugno 2008

RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE FUND RAISING PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONARIATO Foggia, giugno 2008 RELAZIONE FINALE DEL CORSO DI FORMAZIONE FUND RAISING PER LE ORGANIZZAZIONI DI VOLONARIATO Foggia, giugno 2008 1. Finalità Fornire competenze tecnico pratica sulla raccolta fondi per le Organizzazioni

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO IC SAN SPERATO CARDETO ISTITUTO COMPRENSIVO San Sperato - Cardeto Via Riparo Cannavò, 24-89133 Reggio Calabria Telefono 0965/672052-683088 - 673553 - Fax 0965/673650 COD. MEC. RCIC875006- Cod. Fisc. 92081250802

Dettagli

Autovalutazione di Istituto

Autovalutazione di Istituto Istituto di Istruzione La Rosa Bianca Weisse Rose Cavalese-Predazzo Autovalutazione di Istituto Questionario per gli studenti Questionario per le famiglie Cavalese-Predazzo Anno scolastico 2011/2012 Indice

Dettagli

Ministero dell istruzion e dell unive r si t à e della

Ministero dell istruzion e dell unive r si t à e della ALLEGATO TECNICO ALL ACCORDO NAZIONALE 12 MARZO 2009 tra il Ministero dell istruzione, della ricerca e dell università e le Organizzazioni sindacali concernente l attuazione dell articolo 2, comma 3, della

Dettagli

La valutazione del percorso formativo

La valutazione del percorso formativo La valutazione del percorso formativo L esperienza del biennio di Padova 1999-2000 Maria Carla Acler Premessa Il presente lavoro nasce dal desiderio di diffondere tra i colleghi l esperienza maturata all

Dettagli

REGIONE SICILIANA CIRCOLO DIDATTICO STATALE G. BLANDINI Via Amedeo, 29-95046 Palagonia (CT) tel: 095/7958713 - fax: 095/7953425

REGIONE SICILIANA CIRCOLO DIDATTICO STATALE G. BLANDINI Via Amedeo, 29-95046 Palagonia (CT) tel: 095/7958713 - fax: 095/7953425 REGIONE SICILIANA CIRCOLO DATTICO STATALE G. BLANNI Via Amedeo, 29-95046 Palagonia (CT) tel: 095/7958713 - fax: 095/7953425 E-mail: ctee066002@istruzione.it - Web: www.cdpalagonia.it - Pec: ctee066002@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 CF: 92082410512 - cod. MIUR: ARIC841007 - email: aric841007@istruzione.it pec:aric841007@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LA FARINA BASILE BANDO RECLUTAMENTO PER FACILITATORE E REFERENTE PER LA VALUTAZIONE DEL PIANO INTEGRATO

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LA FARINA BASILE BANDO RECLUTAMENTO PER FACILITATORE E REFERENTE PER LA VALUTAZIONE DEL PIANO INTEGRATO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LA FARINA BASILE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LA FARINA BASILE Via Oratorio della Pace, 5-98122 Messina - Tel./Fax 090/44910 Cod. Fisc. 97110560832 - Cod. Mecc. MEIS03100X

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO «A. GATTO» AGROPOLI (SA) Con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Programma Operativo Nazionale "Competenze per lo Sviluppo"

LICEO SCIENTIFICO «A. GATTO» AGROPOLI (SA) Con l Europa, investiamo nel vostro futuro. Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER LA PROGRAMMAZIONE DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI INTERNAZIONALI UFFICIO IV LICEO SCIENTIFICO «A. GATTO» AGROPOLI (SA) UNIONE

Dettagli

Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti

Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti Dalla classe alla rete, l esperienza come tutor di un gruppo di insegnanti Morena Terraschi Lynx Srl via Ostiense 60/D 00154 Roma morena@altrascuola.it http://corsi.altrascuola.it Corsi Altrascuola è la

Dettagli

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado

5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado 5.4. Il PIM nella scuola secondaria di II grado Percorso didattico: Accogliere e orientare Autore Corrado Marchi e Franca Regazzoni Scuola Scuola secondaria di secondo grado Classi Prima, terza, quarta

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.CISCATO DOTT. BRUNO SANDRI DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE DEL PIANO

PIANO DI MIGLIORAMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO G.CISCATO DOTT. BRUNO SANDRI DIRIGENTE SCOLASTICO RESPONSABILE DEL PIANO Istituto Comprensivo Statale G. Ciscato Via Marano, 53-36034 MALO (Vi) Tel. 0445/605202 0445/581418 C.F.:83003630247 C.M. VIIC80800N www.ciscato.gov.it e-mail: viic80800n@istruzione.it viic80800n@pec.istruzione.it

Dettagli

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati)

QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) QUESTIONARIO DOCENTI Riepilogo (48 questionari compilati) 1) Pensi alla sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e dei diversi gradi di scuola. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

Dettagli

Questionario di autovalutazione dei docenti

Questionario di autovalutazione dei docenti Questionario di autovalutazione dei docenti INDAGINE CONOSCITIVA 1. AREA PERSONALE 1 2 3 4 5 (1=non so; 2=per nulla; 3=poco; 4=abbastanza; 4=molto) Sei soddisfatto del lavoro che svolgi Ti senti parte

Dettagli

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto Premessa La valutazione del grado di soddisfazione degli utenti rappresenta un importante aspetto nella gestione di qualsiasi organizzazione,

Dettagli

BANDO RECLUTAMENTO FIGURE INTERNE

BANDO RECLUTAMENTO FIGURE INTERNE Unione Europea Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Nazionale Competenze per lo sviluppo FSE -2007-IT 05 1 PO 007 ISTITUTO PROFESSIONALE di STATO per i SERVIZI per l Enogastronomia e l Ospitalità

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA Allegato 4 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA IL protocollo d accoglienza è un documento deliberato dal Collegio Docenti che contiene principi, indicazioni riguardanti l iscrizione

Dettagli

ANALISI DELLE PRESENZE E REPORT QUESTIONARIO SODDISFAZIONE DEI CORSISTI

ANALISI DELLE PRESENZE E REPORT QUESTIONARIO SODDISFAZIONE DEI CORSISTI Centro Territoriale per l Integrazione (AREA INTERCULTURA) DIREZIONE DIDATTICA STATALE Pierina Boranga - 1 CIRCOLO di Belluno Via Mezzaterra,45 Tel. 0437 913406 Fax913408 CORSO DI FORMAZIONE L APPROCCIO

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO

COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Assessorato all Istruzione e alle politiche giovanili COMITATO PROVINCIALE DI VALUTAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO E FORMATIVO QUESTIONARIO PER GLI STUDENTI degli Istituti superiori

Dettagli

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORI06 Scelta del corso di studi (informazione) Orientamento in itinere - counseling Stage di apprendimento dell uso di strumenti informatici specifici a seconda della tipologia di disabilità Orientamento in

Dettagli

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato

A SCUOLA CON JUMPC. Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli. studenti che hanno partecipato A SCUOLA CON JUMPC Report sintetico dei risultati del progetto, dal punto di vista degli insegnanti e degli studenti che hanno partecipato Roma, 20 aprile 2009 Indice dei contenuti Gli esiti del sondaggio

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO 9 BOLOGNA LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015

ISTITUTO COMPRENSIVO 9 BOLOGNA LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 LINEE GUIDA AI CRITERI DI VERIFICA E VALUTAZIONE A.S. 2014-2015 1 Premessa Nel rispetto della normativa vigente sulla valutazione vengono preparati, secondo criteri il più possibile oggettivi, test di

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro!

Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Distretto Scolastico n. 15 ISTITUTO COMPRENSIVO SPIRITO SANTO Via Spirito Santo Tel. Fax 0984/26572 87100 COSENZA C.M.: CSIC81200C E-Mail: CSIC81200C@istruzione.it

Dettagli

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO

SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO AUTOANALISI D ISTITUTO SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE - AUTOVALUTAZIONE ANNAMARIA BIANCO RAV A partire dal corrente anno scolastico tutte le scuole del Sistema Nazionale di Istruzione, statali e paritarie,

Dettagli

Centro Studi Politici, culturali, Economici, Sociali e Giuridici FUTURA

Centro Studi Politici, culturali, Economici, Sociali e Giuridici FUTURA Centro Studi Politici, culturali, Economici, Sociali e Giuridici FUTURA Lamezia Terme 88046 via Coschi 72/b interno 1 telefono e fax 0968/201908 Codice Fiscale 92003410799 FORMAZIONE SPECIFICA STRUMENTI

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE FACILITATORE-VALUTATORE TUTOR

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE FACILITATORE-VALUTATORE TUTOR Istituto Comprensivo Statale Dante Alighieri Via San Francesco d Assisi n. 152 87055 SAN GIOVANNI IN FIORE (CS) PROT. N. 345/A220 DEL 30 GENNAIO 2014 AI SIGG. DOCENTI ALL ALBO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

Dettagli

Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre

Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre Relazione attività di Tutorato specializzato a.a. 2013/2014 I semestre Nel mese di marzo, a chiusura del primo semestre, l Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio ha monitorato il servizio di tutorato

Dettagli

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina

Come verifico l acquisizione dei contenuti essenziali della mia disciplina Riflessione didattica e valutazione Il questionario è stato somministrato a 187 docenti di italiano e matematica delle classi prime e seconde e docenti di alcuni Consigli di Classe delle 37 scuole che

Dettagli

REPORT ESITI MONITORAGGIO DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

REPORT ESITI MONITORAGGIO DEL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA M.I.U.R. U.S.R. per la Campania Direzione Generale ISTITUTO COMPRENSIVO 3 - GADDA Via A. Gramsci,22 80010 Quarto (Na) Tel & Fax: 081/8768767 e-mail : naic8fc004@istruzione.it Sito web : www.icterzogadda.it

Dettagli

A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni?

A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni? Questionario insegnante A) Pensi alla Sua istituzione scolastica, comprensiva delle diverse sedi e indirizzi di studio. Quanto è d accordo con le seguenti affermazioni? Indichi una risposta per ogni riga.

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO

PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO Il progetto nasce dall' esigenza di garantire all'alunno un percorso formativo organico e completo, cercando di prevenire eventuali difficoltà che potrebbero insorgere

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO

PIANO DI MIGLIORAMENTO PIANO DI MIGLIORAMENTO Premessa Nel mese di settembre 2015 si è conclusa la fase di autovalutazione di Istituto con la pubblicazione del Rapporto di Autovalutazione consultabile sul sito dell Istituto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINT... RELAZIONI INTERNAZIONALI 1 di 6 26/01/2015 11.38 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI 1. QUINTO ANNO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE QUINTO ANNO TECNICO RELAZIONI INTERNAZIONALI

Dettagli

Gestione del personale (Processo di Supporto)

Gestione del personale (Processo di Supporto) Istituto Tecnico Industriale Statale Galileo Galilei Gestione del personale (Processo di Supporto) Codice PQ 040 Modalità di distribuzione Copia non controllata Copia controllata numero consegnata a in

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTO quanto previsto dalla Legge 107 del 13/07/2015 Riforma del sistema nazionale

Dettagli

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013

Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 ALLEGATO 1 Progettazione del percorso Alternanza Scuola Lavoro ( Art. 4, L. 53/2003 D.LGS. 77/2005) Anno scolastico 2012/2013 1. Analisi dei bisogni formativi. Il progetto Alternanza scuola-lavoro è un

Dettagli

Il progetto vuole essere una risposta concreta delle Istituzioni Scolastiche e del territorio alle richieste legislative degli ultimi anni.

Il progetto vuole essere una risposta concreta delle Istituzioni Scolastiche e del territorio alle richieste legislative degli ultimi anni. DSA 2 il progetto distrettuale Istituti Comprensivi di Castellarano, Casalgrande, Rubiera, Baiso Viano, Scandiano Boiardo,Scandiano Spallanzani ( R.E) Istituto Superiore Gobetti di Scandiano Progetto Crescere

Dettagli

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia

Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia Dall analisi del monitoraggio d Istituto effettuato nel maggio 2015 attraverso questionari somministrati agli alunni e ai genitori è emerso che sia gli alunni che i genitori apprezzano: - competenze e

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI BALANGERO PROGRAMMAZIONE EDUCATIVA Scuola Primaria Anno scolastico 2013/2014 Il Collegio dei Docenti della Scuola Primaria dell Istituto Comprensivo di Balangero condivide

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PRINCIPESSA ELENA DI NAPOLI RELAZIONE FINALE DELLA FUNZIONE STRUMENTALE PER LA VALUTAZIONE D ISTITUTO PROGETTO VALES

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PRINCIPESSA ELENA DI NAPOLI RELAZIONE FINALE DELLA FUNZIONE STRUMENTALE PER LA VALUTAZIONE D ISTITUTO PROGETTO VALES ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PRINCIPESSA ELENA DI NAPOLI RELAZIONE FINALE DELLA FUNZIONE STRUMENTALE PER LA VALUTAZIONE D ISTITUTO PROGETTO VALES A.S. 2014-15 INS. DARIO AMODEO PREMESSA La disponibilità

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015

PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 PROGRAMMA ANNUALE - Esercizio Finanziario 2015 La definizione del Programma Il Programma annuale è elaborato ai sensi del Regolamento concernente le istruzioni generali sulla gestione amministrativo -

Dettagli

Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana

Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana Alla Dottoressa Francesca Sabella Ufficio IV Al Direttore ANSAS nucleo del Veneto Dottoressa A. Missana Oggetto: Relazione della quarta annualità del progetto Psicologia dell'apprendimento della matematica.

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro!

Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Con l Europa investiamo nel vostro futuro! IC DD1 CAVOUR Via Mattarella 81025 MARCIANISE Telefoni/fax: 0823/635255 0823/837185 ceic8aq008@istruzione.it ceic8aq008@pec.istruzione.it Prot. n 1159 C/42 Marcianise,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PASCOLI-GIOVINAZZI CASTELLANETA. PROGETTI DIRITTI A SCUOLA 2012-2013 - Progetto A - Progetto B - scuola primaria

ISTITUTO COMPRENSIVO PASCOLI-GIOVINAZZI CASTELLANETA. PROGETTI DIRITTI A SCUOLA 2012-2013 - Progetto A - Progetto B - scuola primaria ISTITUTO COMPRENSIVO PASCOLI-GIOVINAZZI CASTELLANETA PROGETTI DIRITTI A SCUOLA 2012-2013 - Progetto A - Progetto B - scuola primaria L Istituto Comprensivo Pascoli-Giovinazzi,di Castellaneta (TA) è stato

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE

CORSO DI INFORMATICA DI BASE Ce.Se.Vo.Ca. Centro Servizi per il Volontariato di Capitanata Via Arpi, 66-71100 Foggia tel. e fax: (+39) 0881.56868 e-mail: info@cesevoca.it url: www.cesevoca.it CORSO DI INFORMATICA DI BASE Sede di Svolgimento:

Dettagli

Il Collegio dei Docenti delibera

Il Collegio dei Docenti delibera Il Collegio dei Docenti delibera MODALITÀ E CRITERI DI VALUTAZIONE ai sensi dell art. 1, comma 5, del DPR 122 /2009: Il collegio dei docenti definisce modalità e criteri per assicurare omogeneità, equità

Dettagli

Relazione finale. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti

Relazione finale. Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Relazione finale Descrizione di contenuti, tempi, luoghi, fasi, modalità, strumenti e protagonisti Il progetto English Podcast è stato finalizzato alla registrazione di file audio o video di lezioni in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Con l Europa Investiamo nel Vostro Futuro Sede Centrale Via A. De Gasperi, 11 70019 TRIGGIANO (BA) Tel. / Fax 0804621295 e-mail: bamm29200n@istruzione.it Prot. n. 161/C-23cpon del 18/01/2014 Indirizzo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI DIANO MARINA ANNO SCOLASTICO 2008/09

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI DIANO MARINA ANNO SCOLASTICO 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI DIANO MARINA ANNO SCOLASTICO 2008/09 SINTESI PROGETTO / ATTIVITÀ PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2008/2009 DATI IDENTIFICATIVI Denominazione del progetto: SCUOLE APERTE Papà

Dettagli

OGGETTO: Scuola Primaria -Calendario scrutini/valutazione primo quadrimestre a.s. 2014/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO COMUNICA

OGGETTO: Scuola Primaria -Calendario scrutini/valutazione primo quadrimestre a.s. 2014/2015 IL DIRIGENTE SCOLASTICO COMUNICA MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI TRESCORE B.RIO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Via Lorenzo Lotto, 15 24069 TRESCORE BALNEARIO

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATIVI Disciplina:ECONOMIA AZIENDALE Classe:4 A SIA A.S.2014/2015 Docente:CARBOGNIN AGOSTINO GIACOMO ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La situazione di partenza e' generalmente sufficiente, con la presenza

Dettagli

Prof. Paolo Seclì EDUCAZIONE MOTORIA: SCUOLA E TERRITORIO

Prof. Paolo Seclì EDUCAZIONE MOTORIA: SCUOLA E TERRITORIO Prof. Paolo Seclì EDUCAZIONE MOTORIA: SCUOLA E TERRITORIO NUOVI ORIZZONTI NON SEMPRE TUTTI I DOCENTI SVOLGONO CON REGOLARITÀ DURANTE L A. S. L EDUCAZIONE MOTORIA. NON SEMPRE LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE

CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE CORSO DI FORMAZIONE PROGETTARE E VALUTARE PER COMPETENZE. RIFERIMENTI NORMATIVI SU INDICAZIONI E VALUTAZIONE DIRETTORE DEL CORSO Dirigente Scolastico Dr.ssa Daniela Oliviero ENTE FORMATORE Istituto Benalba

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE Disciplina: Informatica Classe: 1A A.S. 2015/16 Docente: Alessia Gaiarsa ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO Risulta ancora prematuro valutare l'esatto livello cognitivo della classe date le poche

Dettagli