Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 1 di 6

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 1 di 6"

Transcript

1 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 1 di 6 Requisiti di ammissione alle Lauree Magistrali a.a. 2012/2013 I requisiti di ammissione alle lauree magistrali (LM) in Economia sono di due tipi: a. adeguata preparazione personale; b. possesso di un numero minimo di CFU, distinti per ambito disciplinare (aziendale, economico, statistico-matematico, giuridico, inglese, informatica). a. Con riferimento al primo requisito, ciascun corso di laurea magistrale prevede una prova scritta di ammissione, dalla quale si è esentati (sulla base del Regolamento Didattico di ciascun corso di laurea) se il voto della laurea triennale è uguale o superiore a 95/110, oppure se, avendo già acquisito almeno 150 CFU, la media dei voti negli esami sostenuti è uguale o superiore a 25/30. Il calendario delle prove scritte è riportato in fondo alla pagina 4 del presente documento. Per gli studenti che si iscrivono al corso di laurea MEGI e che non sono laureati in Economia a Pavia, la prova di ammissione è comunque obbligatoria. Inoltre, gli studenti non residenti o non regolarmente soggiornanti in Italia che si iscrivono al corso di laurea MIBE non sosterranno la prova scritta, bensì solo un colloquio, eventualmente per le vie telematiche. b. Con riferimento al secondo requisito, gli studenti devono avere acquisito un certo numero di CFU, distinti per ambito disciplinare, con riferimento a specifici settori. Tali requisiti sono diversi a seconda del Corso di Laurea Magistrale, secondo quanto sotto specificato. La sussistenza dei requisiti sarà verificata da apposita Commissione prima dello svolgimento della data di svolgimento della prova scritta di ammissione, conformemente al Bando di immatricolazione che sarà pubblicato a tempo debito. MEFI (Laurea Magistrale in Economia, Finanza ed Integrazione Internazionale) Per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in Economia, Finanza e Integrazione internazionale devono essere soddisfatti i seguenti requisiti curriculari minimi: a. almeno 21 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito economico: SECS-P/01, SECS-P/02, SECS-P/03, SECS-P/05, SECS-P/06 b. almeno 15 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito statistico-matematico: SECS-S/01, SECS-S/02, SECS-S/03, SECS-S/05, SECS-S/06, MAT/06 c. almeno 9 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito aziendale: SECS-P/07, SECS-P/08, SECS-P/09, SECS-P/10, SECS-P/11 d. almeno 6 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito giuridico: IUS/01, IUS/02, IUS/04, IUS/05, IUS/07, IUS/08, IUS/09, IUS/10, IUS/12 e. almeno 6 CFU riferibili a corsi di lingua inglese f. almeno 3 CFU riferibili all area informatica. Per il soddisfacimento del requisito curricolare minimo relativo alla conoscenza della lingua inglese potranno essere valutate certificazioni linguistiche internazionali che attestino una conoscenza della lingua inglese pari o superiore al livello B1 del Common European Framework (First Certificate in English) sia per le capacità di comprensione ed espressive che per le abilità di lettura. E ammessa una tolleranza, rispetto al soddisfacimento dei requisiti curriculari minimi di cui ai precedenti punti a)-f), fino ad un massimo del 10%, ovvero 6 CFU. Tale margine di tolleranza può applicarsi indifferentemente ad uno solo dei gruppi di SSD sopraelencati o a più gruppi. I requisiti curriculari minimi di cui ai precedenti punti a)-f) si intendono automaticamente soddisfatti da tutti gli studenti provenienti dai corsi di laurea triennale della classe delle lauree in Scienze Economiche (Classe XXVIII) e della classe delle lauree in Scienze dell Economia e della Gestione aziendale (Classe XVII), istituiti secondo l ordinamento didattico ex D.M. 509/99, e dai corsi di laurea triennale in Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale (Classe L-18) e di Scienze Economiche (Classe L-33), istituiti secondo l ordinamento didattico ex D.M. 270/04. Al fine di consentire l accesso anche a laureati con elevata preparazione, corrispondente ad una votazione di 110/110 e Lode, o equivalente per i titoli conseguiti all estero, provenienti da percorsi

2 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 2 di 6 formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti, ovvero nelle classi di laurea triennale L-7 (ingegneria civile e ambientale), L-8 (ingegneria dell informazione), L-9 (ingegneria industriale), L-27 (scienze e tecnologie chimiche), L-30 (scienze e tecnologie fisiche ), L-35 (scienze matematiche), L-41 (statistica) o in classi di laurea equivalenti per titoli conseguiti all estero, è previsto che tali laureati possano iscriversi indipendentemente dal soddisfacimento dei requisiti curriculari minimi. - Microeconomia e Macroeconomia - Matematica per l economia - Statistica. MEGI (Laurea Magistrale in Economia e Gestione delle Imprese) Per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in Economia e gestione delle imprese devono essere soddisfatti i seguenti requisiti curriculari minimi: a. almeno n. 18 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-P/07 e SECS-P/08 b. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-P/01 e SECS-P/02 c. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-S/01 e SECS-S/06 d. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: IUS/01, IUS/04 e IUS/09 e. almeno n. 3 CFU riferibili all'area informatica f. almeno n. 3 CFU riferibili a corsi di Lingua inglese. E ammessa una tolleranza, rispetto al soddisfacimento dei requisiti curriculari minimi di cui ai precedenti punti a)-f), fino ad un massimo del 10%, ovvero 6 CFU. Tale margine di tolleranza può applicarsi indifferentemente ad uno solo dei gruppi di SSD sopraelencati o a più gruppi. Gli studenti che abbiano conseguito il diploma di laurea triennale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Pavia nella Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe XVII) e nella Classe delle lauree in Scienze Economiche (Classe XXVIII), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 509/99, e nella Classe Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe L-18) e nella Classe Scienze Economiche (Classe L-33), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 270/04, si ritengono automaticamente in possesso dei requisiti curriculari minimi previsti. Per il soddisfacimento del requisito curriculare minimo relativo alla conoscenza della Lingua inglese potranno essere valutate certificazioni linguistiche internazionali che attestino una conoscenza equivalente o superiore al livello B1 del Common European Framework sia per le capacità di comprensione ed espressive che per le abilità di lettura. - Microeconomia e Macroeconomia - Matematica generale e Matematica finanziaria - Statistica - Economia aziendale - Economia e gestione delle imprese - Diritto commerciale ed Istituzioni di diritto privato. MELI (Laurea Magistrale in Economia e Legislazione d Impresa) Per potersi iscrivere al Corso di laurea magistrale in Economia e legislazione d impresa devono essere soddisfatti i seguenti requisiti curriculari minimi: a. almeno n. 18 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-P/07 e SECS-P/08 b. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-P/01, SECS-P/02, SECS- P/03 e SECS-P/06

3 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 3 di 6 c. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: SECS-S/01 e SECS-S/06 d. almeno n. 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD: IUS/01, IUS/04 e IUS/09 e. almeno n. 3 CFU riferibili all'area informatica f. almeno n. 3 CFU riferibili a corsi di Lingua inglese. E ammessa una tolleranza, rispetto al soddisfacimento dei requisiti curriculari minimi di cui ai precedenti punti a)-f), fino ad un massimo del 10%, ovvero 6 CFU. Tale margine di tolleranza può applicarsi indifferentemente ad uno solo dei gruppi di SSD sopraelencati o a più gruppi. Per il soddisfacimento del requisito curriculare minimo relativo alla conoscenza della Lingua inglese potranno essere valutate certificazioni linguistiche internazionali che attestino una conoscenza equivalente o superiore al livello B1 del Common European Framework sia per le capacità di comprensione ed espressive che per le abilità di lettura. Gli studenti che abbiano conseguito il diploma di laurea triennale presso la Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Pavia nella Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe XVII) e nella Classe delle lauree in Scienze Economiche (Classe XXVIII), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 509/99, e nella Classe Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe L-18) e nella Classe Scienze Economiche (Classe L-33), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 270/04, si ritengono automaticamente in possesso dei requisiti curriculari minimi previsti. Gli studenti che abbiano conseguito il diploma di laurea triennale nella Classe delle lauree in Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe XVII) e nella Classe delle lauree in Scienze Economiche (Classe XXVIII), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 509/99, e nella Classe Scienze dell'economia e della Gestione aziendale (Classe L-18) e nella Classe Scienze Economiche (Classe L-33), per i corsi di laurea istituiti secondo l'ordinamento didattico ex D.M. 270/04, presso Atenei diversi dall Università degli Studi di Pavia sono esentati dalla prova di ammissione se in possesso dei requisiti curriculari minimi sopra elencati e se il voto di laurea è uguale o superiore a 95/110. Al fine di consentire l accesso anche a laureati con elevata preparazione, corrispondente ad una votazione minima di 110/110 o equivalente per i titoli conseguiti all estero, provenienti da percorsi formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti ovvero nelle classi di laurea triennale, L-7 (ingegneria civile e ambientale), L-8 (ingegneria dell informazione), L-9 (ingegneria industriale), L-14 (scienze dei servizi giuridici), o in classi di laurea equivalenti per titoli conseguiti all estero è previsto che tali laureati possano iscriversi indipendentemente dalla soddisfazione di requisiti curriculari minimi. - Economia aziendale - Economia e gestione delle imprese - Diritto commerciale MIBE (Laurea Magistrale in International Business and Economics) Per poter accedere alla Laurea Magistrale in International Business and Economics devono essere soddisfatti i seguenti requisiti curriculari minimi: a. almeno 24 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito aziendale: SECS-P/07; SECS-P/08; SECS-P/09; SECS-P/10; SECS-P/11; SECS-P/13 b. almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito economico: SECS-P/01; SECS-P/02; SECS-P/03; SECS-P/04; SECS-P/06; SECS-P/12 c. almeno 12 CFU in uno o più dei seguenti SSD in ambito statistico-matematicoeconometrico: SECS-P/05; SECS-S/01; SECS-S/02; SECS-S/03; SECS-S/06; MAT/01; MAT/02; MAT/03; MAT/04; MAT/05; MAT/06; MAT/07; MAT/08; MAT/09. d. almeno 5 CFU riferiti a corsi di lingua inglese.

4 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 4 di 6 I requisiti curriculari minimi di cui ai precedenti punti a)-d) si intendono automaticamente soddisfatti da tutti gli studenti provenienti dai corsi di laurea triennale della classe delle lauree in Scienze Economiche (Classe XXVIII) e della classe delle lauree in Scienze dell Economia e della Gestione aziendale (Classe XVII), istituiti secondo l ordinamento didattico ex D.M. 509/99, e dai corsi di laurea triennale in Scienze dell Economia e della Gestione Aziendale (Classe L-18) e di Scienze Economiche (Classe L-33), istituiti secondo l ordinamento didattico ex D.M. 270/04, e laureati presso l Università di Pavia. Per i laureati delle stessi classi di laurea provenienti da altre Università occorrerà verificare il rispetto dei requisiti minimi, ivi compresi i corsi di lingua inglese, anche in base a quanto di seguito specificato. Per il riconoscimento dei CFU riferiti a corsi di lingua inglese sono considerati equivalenti a 6 CFU le certificazioni internazionali che attestino una conoscenza della lingua inglese pari o superiore al livello B2 del Common European Framework (First Certificate in English), sia per le capacità di comprensione ed espressive che per le abilità di lettura. La certificazione internazionale TOEFL ibt Total pari o superiore al livello B2 (87-109) è considerata pari al livello B2 del Common European Framework. In ogni caso, tutti gli immatricolati dovranno sostenere, ai fini dell ammissione, un colloquio orientativo volto a verificare la conoscenza della lingua inglese: in caso di esito insoddisfacente, verrà loro indicato di seguire un corso di recupero on-line. Al fine di consentire l accesso anche a laureati con elevata preparazione, corrispondente ad una votazione di 110/110 e lode o equivalente per i titoli conseguiti all estero, provenienti da percorsi formativi non perfettamente coerenti con i requisiti richiesti, ovvero nelle classi di laurea triennale L-7 (ingegneria civile e ambientale), L-8 (ingegneria dell informazione), L-9 (ingegneria industriale), L-27 (scienze e tecnologie chimiche), L-30 (scienze e tecnologie fisiche), L-35 (scienze matematiche), L-41 (statistica), o in classi di laurea equivalenti per titoli conseguiti all estero, è previsto che tali candidati possano iscriversi al corso di laurea magistrale indipendentemente dal soddisfacimento dei requisiti curriculari minimi, purché soddisfino i requisiti di conoscenza della lingua inglese. Nel caso tali laureati non soddisfino i requisiti di conoscenza della lingua inglese dovranno sostenere il colloquio di ammissione con riferimento alla sola prova di inglese. Al fine di consentire l'accesso anche ad altri candidati con elevata preparazione, provenienti da altre classi di laurea triennale, si può prevedere un diverso percorso di ingresso e/o specifiche prove di ammissione, purché tali laureati abbiano conseguito una votazione minima di 110/110 e lode o equivalente per i titoli conseguiti all estero. - Microeconomia e Macroeconomia - Matematica - Matematica finanziaria - Statistica - Economia aziendale - Economia e gestione delle imprese - Lingua inglese. Le prove di ammissione alle LM si svolgeranno secondo il calendario seguente: MEFI: 11 settembre ore 11.00, aula A della Facoltà di Economia MEGI: 25 settembre ore 14.00, aula F della Facoltà di Economia MELI: 12 settembre ore 14.00, aula A della Facoltà di Economia MIBE: 18 settembre ore 9.00, aula H della Facoltà di Economia

5 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 5 di 6 BIBLIOGRAFIA DI RIFERIMENTO PER LE PROVE DI AMMISSIONE NELLE VARIE MATERIE Microeconomia R.H. Frank, Microeconomia, McGraw-Hill, Milano, Macroeconomia Boitani, A., Macroeconomia, Il Mulino, Capitoli: 1 e 2. Blanchard, O., Macroeconomia, Il Mulino, Capitoli: 3 19, Matematica per l economia Giorgi G., Elementi di Matematica, Vol. 4, Giappichelli, Torino, Giorgi G., Elementi di Algebra Lineare, Giappichelli, Torino, De Giuli M. E., Giorgi G., Maggi A. M., Magnani U., Matematica Per l Economia e la Finanza, Zanichelli, Bologna, Statistica P. Newbold, W.L.Carlson, B. Thorne (2008). Statistica. Pearson -Prentice Hall. Matematica generale Giorgi G., Elementi di Matematica, Giappichelli, Voll. 1, 2, 3 e 4, Torino, Giorgi G., Elementi di Algebra Lineare, Giappichelli, Torino, Angoli A., De Dionigi L., Giorgi G., Matematica Generale. Esercizi svolti, Giappichelli, Torino, Matematica finanziaria A. Colli Franzone, C. Zuccotti: Istituzioni di matematica finanziaria, ISDAF A. Colli Franzone, C. Zuccotti: La scelta fra progetti economicofinanziari, ISDAF A. Colli Franzone, A. Angoli, L. De Dionigi: Matematica finanziaria e attuariale - Esercizi svolti - Giappichelli Editore. oppure M.E. De Giuli, M.A. Maggi, F.M. Paris, Lezioni di Matematica Finanziaria e Attuariale corso base, G.Giappichelli, Torino, 2009 Economia aziendale Mella P., Aziende 1-Istituzioni di Economia Aziendale, Milano, Franco Angeli, 2008 Sotti F., Istituzioni di Ragioneria Generale e applicata, Torino, Giappichelli, Economia e gestione delle imprese Sciarelli S., Elementi di Economia e gestione delle imprese, Cedam, Padova, 2008, pp oppure E. Cotta Ramusino, A. Onetti: Strategia d Impresa; Il Sole 24Ore; Milano 2007 Diritto commerciale Testi consigliati, in alternativa: Campobasso G.F., Manuale di Diritto Commerciale, UTET, Torino, ultima edizione;

6 Corsi di laurea magistrale in Economia requisiti di ammissione Pagina 6 di 6 Presti G., Rescigno M., Corso di diritto commerciale, Zanichelli, Bologna, ultima edizione. Associazione Disiano Preite, Il Diritto delle Società, Il Mulino, Bologna, ultima edizione. Istituzioni di diritto privato Iudica Zatti, Linguaggio e regole del diritto privato, Cedam, settima edizione, 2006, capitoli 1-23, 28, 30, 38, 43. Lingua inglese Lezioni: G. Tullis, T. Trappe, New Insights into Business, Longman. G. Tullis, S. Power, New Insights Into Business, Workbook, Longman. G. Brook-Hart, Business Benchmark, Upper-Intermediate, Vantage, Cambridge. M. Hancock, English Pronunciation in Use, Cambridge University Press. MacKenzie, English for Business Studies, Cambridge. G. Brook-Hart, Business Benchmark, Advanced Higher, Cambridge. M. J. Wallace, Study Skills in English, Cambridge. Esercitazioni: Bell, R. Gower, First Certificate Expert (New Edition), Longman. R. Acklemy, A. Crace, Total English Pre-Intermediate (studenti principianti).

Dipartimento di Scienze Economiche, Politiche e delle Lingue moderne

Dipartimento di Scienze Economiche, Politiche e delle Lingue moderne VISTO dell Ufficio Orientamento: Data / / Firma Riservato alla Segreteria Studenti: N Dipartimento di Scienze Economiche, Politiche e delle Lingue moderne Classe di laurea magistrale LM - 77 Scienze Economico-aziendali

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia Internazionale MEI a.a. 2014-15

Corso di laurea magistrale in Economia Internazionale MEI a.a. 2014-15 Segreteria: didattica.economia@unipd.it DIPARTIMENTO DI Corso di laurea magistrale in Economia Internazionale MEI a.a. 014-15 Presidente Prof.ssa Donata Favaro Descrizione del corso di studio Piano degli

Dettagli

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE: REQUISITI E PROCEDURE DI AMMISSIONE A.A. 2015/16

CORSI DI LAUREA MAGISTRALE: REQUISITI E PROCEDURE DI AMMISSIONE A.A. 2015/16 REQUISITI DI AMMISSIONE Titolo di studio laurea o diploma universitario triennale conseguito da non oltre 10 anni o da conseguire entro il 30 aprile 2016 Lingua straniera Curriculum lingua inglese livello

Dettagli

GUIDA DELLO STUDENTE

GUIDA DELLO STUDENTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Facoltà di Economia GUIDA DELLO STUDENTE Corsi di laurea magistrale Anno Accademico 2011-2012 INDICE PRESENTAZIONE DELLA FACOLTÀ... 5 LA FACOLTÀ DI ECONOMIA DELL UNIVERSITÀ

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA

DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM-33 Classe delle lauree magistrali in INGEGNERIA MECCANICA Art. 1 - Finalità TITOLO

Dettagli

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale Criteri di accesso alla Laurea Magistrale 1. Ammissione ad un corso di Laurea Magistrale 1.1 Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale (LM) attivato presso il Dipartimento di Ingegneria ai sensi

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Economia Aziendale (Adeguamento di corso

Dettagli

corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M. 270/04)

corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M. 270/04) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Regolamento didattico di corso di studio (laurea di II livello) corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M.

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Facoltà di Economia NORME PER L AMMISSIONE Corsi di Laurea Magistrale: Economia (Classe LM-56) Economia e legislazione d impresa (Classe LM-77) 150 posti Management per l impresa (Classe LM-77) 300 posti

Dettagli

All. n. 1 al CdF del 11-09-08 n. 27 - Regolamento didattico EA.doc. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Regolamento didattico del

All. n. 1 al CdF del 11-09-08 n. 27 - Regolamento didattico EA.doc. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Regolamento didattico del UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Regolamento didattico del Corso di Laurea triennale in Economia aziendale (Trasformazione di corso di studio pre-esistente D.M. 509/99, secondo il D.M. 270/04)

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA AZIENDALE XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione

Dettagli

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN CONSULENZA E PROFESSIONE Classe

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 PARTE PRIMA INFORMAZIONI GENERALI

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 PARTE PRIMA INFORMAZIONI GENERALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 203/204 PARTE PRIMA INFORMAZIONI GENERALI. Corsi di laurea istituiti La Facoltà di

Dettagli

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale

Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Regolamento didattico del corso di studio MAGISTRALE in Economia e Management Marittimo Portuale Art. 1 Premessa e ambito di competenza Art. 2 Requisiti di ammissione. Modalità di verifica Il presente

Dettagli

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne Classe di laurea L-18 in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Regolamento didattico del Corso di Laurea L - 18 in Economia aziendale e bancaria usiness administration and banking ai sensi dell

Dettagli

OPEN WEEK 2015 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA

OPEN WEEK 2015 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA OPEN WEEK 2015 ECONOMIA OPEN WEEK 2015 ECONOMIA STRUTTURA DIDATTICA ISCRIZIONI SAPERI MINIMI SISTEMA DEI CREDITI SEDI COLLEGI DIDATTICI CORSI DI LAUREA TRIENNALE CORSI DI LAUREA MAGISTRALE MASTER CORSI

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN STUDI EUROPEI (Classe LM-90 Studi Europei) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL

Dettagli

ECONOMIA, MANAGEMENT E AMMINISTRAZIONE D AZIENDA

ECONOMIA, MANAGEMENT E AMMINISTRAZIONE D AZIENDA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE ECONOMIA, MANAGEMENT E AMMINISTRAZIONE D AZIENDA Classe di Laurea LM 77 DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, POLITICHE E DELLE LINGUE MODERNE PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof.

Dettagli

Procedura di ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale 2014/2015 Sedi di Bologna e Ravenna Scuola di Ingegneria e Architettura

Procedura di ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale 2014/2015 Sedi di Bologna e Ravenna Scuola di Ingegneria e Architettura Procedura di ammissione ai Corsi di Laurea Magistrale 2014/2015 Sedi di Bologna e Ravenna Scuola di Ingegneria e Architettura Requisiti di accesso I requisiti di accesso sono previsti all articolo 1 del

Dettagli

NORME PER L AMMISSIONE

NORME PER L AMMISSIONE Facoltà di Scienze Bancarie, finanziarie e assicurative NORME PER L AMMISSIONE Corsi di Laurea Magistrale: Banking and finance (Classe LM-77) 100 posti Sede di Milano Anno Accademico 2015/2016 CHI PUÒ

Dettagli

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO

Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO Scuola ARCHITETTURA E DESIGN Eduardo Vittoria REGOLAMENTO del Corso di Laurea magistrale in DESIGN (Classe LM - 12 ) Anno Accademico di istituzione: 2009-2010 Art. 1. Organizzazione del corso di studio

Dettagli

- Allo studente che non presenta il piano degli studi nei termini previsti verrà attribuito il piano di studio d ufficio.

- Allo studente che non presenta il piano degli studi nei termini previsti verrà attribuito il piano di studio d ufficio. Manifesto degli Studi A.A. 2013-2014 Corsi di Laurea Magistrale DM 270/04 Per studenti che si immatricolano nell A.A. 2013-2014 (1 anno) Avvertenze per la compilazione del piano degli studi - Allo studente

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA MANIFESTO DEGLI STUDI CORSI DI LAUREA TRIENNALI in ECONOMIA e MANAGEMENT Anno Accademico 2013/14 Introduzione A seguito della riforma dei corsi di studio ex D.M. 270/2004,

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/2015 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2014/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) a.a. 2015/16

Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) a.a. 2015/16 Regolamento didattico del Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) a.a. 2015/16 Obiettivi formativi Il Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico

Dettagli

Università Telematica OFFERTA FORMATIVA. Corso di Laurea in Gestione d Impresa

Università Telematica OFFERTA FORMATIVA. Corso di Laurea in Gestione d Impresa Università Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM OFFERTA FORMATIVA Corso di Laurea in Gestione d Impresa Scheda informativa Università Classe Nome del corso telematica Universitas Mercatorum 18 - Classe delle

Dettagli

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016

Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/2016 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA DIPARTIMENTO DIIES Manifesto degli studi del DIIES per l anno accademico 2015/ 1 Premessa L offerta formativa del DIIES dell Università degli Studi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN FINANZA E METODI QUANTITATIVI PER L ECONOMIA CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI LM-1 e LM-83 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 (FIN) (Sede

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INFORMATICA Classe LM-18 Informatica 1. ASPETTI GENERALI La durata normale del Corso di Laurea Magistrale in Informatica è di due anni. Lo

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) UNIVERSITA' DEGLI STUDI di MESSINA Dipartimento di Ingegneria Elettronica, Chimica e Ingegneria Industriale Contrada Di Dio, 98166 - Messina (ITALIA) DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRONICA, CHIMICA E INGEGNERIA

Dettagli

OPEN DAY 2014 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA

OPEN DAY 2014 ECONOMIA UNIVERSITÀ DI VERONA - ECONOMIA OPEN DAY 2014 ECONOMIA OPEN DAY 2014 ECONOMIA STRUTTURA DIDATTICA ISCRIZIONI SAPERI MINIMI SISTEMA DEI CREDITI SEDI COLLEGI DIDATTICI CORSI DI LAUREA TRIENNALE CORSI DI LAUREA MAGISTRALE MASTER CORSI DI

Dettagli

SEZIONE NONA FACOLTÀ DI SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE E ASSICURATIVE ART. 1

SEZIONE NONA FACOLTÀ DI SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE E ASSICURATIVE ART. 1 SEZIONE NONA FACOLTÀ DI SCIENZE BANCARIE, FINANZIARIE E ASSICURATIVE ART. 1 Alla Facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative afferiscono i seguenti corsi di laurea di specialistica: a) corso

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA GESTIONALE Classe di appartenenza: LM-31 INGEGNERIA GESTIONALE MANAGEMENT ENGINEERING REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14

L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14 L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14 Art.1 Denominazione del corso di studio e classe di appartenenza E istituito presso l Università di Firenze il Corso di Laurea in Economia

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: LM-16 Finanza

Obiettivi formativi qualificanti della classe: LM-16 Finanza Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso Università degli Studi di VERONA LM-16 - Finanza Banca e finanza adeguamento di: Banca

Dettagli

Regolamento didattico del Corso di laurea in ECONOMIA - ECONOmia e MetodI quantitativi per le Aziende

Regolamento didattico del Corso di laurea in ECONOMIA - ECONOmia e MetodI quantitativi per le Aziende Regolamento didattico del Corso di laurea in ECONOMIA - ECONOmia e MetodI quantitativi per le Aziende Art. 1. Denominazione del Corso di laurea È istituito presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione

Dettagli

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 SCUOLA DI SCIENZE POLITICHE VICEPRESIDENZA DI BOLOGNA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea

Dettagli

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN MANAGEMENT DEL TURISMO E DELL

Dettagli

Anno Accademico 2012-2013. Corso di laurea in Scienze della politica e dell amministrazione

Anno Accademico 2012-2013. Corso di laurea in Scienze della politica e dell amministrazione Università degli Studi di Sassari Facoltà di Scienze Politiche Dipartimento di Scienze Politiche, Scienze della Comunicazione e Ingegneria dell Informazione Anno Accademico 2012-2013 Corso di laurea in

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 1. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATI VI All interno dell Ateneo

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in. Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria e Attuariale. Manifesto degli Studi

Corso di Laurea Specialistica in. Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria e Attuariale. Manifesto degli Studi UNIVERSITA DELLA CALABRIA Facoltà di Economia Corso di Laurea Specialistica in Statistica e Informatica per l Economia e la Finanza Classe di laurea specialistica n. 91/S Statistica Economica, Finanziaria

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in

Corso di Laurea Magistrale in Corso di Laurea Magistrale in ECONOMIA AZIENDALE Manifesto degli Studi Anno Accademico 2014-2015 Approvato dal Consiglio di Corso di Studio in Economia Aziendale del 2 Aprile 2014 Nome del Corso Economia

Dettagli

AND CULTURAL RESOURCES ECONOMICS (LM-56)

AND CULTURAL RESOURCES ECONOMICS (LM-56) REGOLAMENTO DIDATTICO CdS NATURAL AND CULTURAL RESOURCES ECONOMICS (LM-56) COORTE 2015/2016 (Documento proposto e approvato, in attesa di Decreto di accreditamento da parte del Ministero) TITOLO I Disposizioni

Dettagli

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA, BANCA E FINANZA AZIENDALE

Dettagli

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16

Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 SCUOLA DI SCIENZE POLITICHE VICEPRESIDENZA DI BOLOGNA Ammissione al Corso di Laurea Magistrale in RELAZIONI INTERNAZIONALI RILM (8782) Classe delle lauree magistrali LM 52 a.a. 2015/16 Il Corso di Laurea

Dettagli

Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56)

Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) Regolamento didattico Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico (LM 56) Obiettivi formativi Il Corso di Laurea Magistrale in Management e Sviluppo Socioeconomico ha l obiettivo

Dettagli

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi

Art. 1 Definizioni Art. 2 Istituzione Art. 3 Obiettivi formativi specifici Art. 4 Risultati di apprendimento attesi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E INTERNAZIONALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE INTERNAZIONALI INTERNATIONAL STUDIES (Classe LM 52 Relazioni

Dettagli

LM-82 STATISTICA, SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2015-16

LM-82 STATISTICA, SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2015-16 LM-82 STATISTICA, SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2015-16 Art.1 - Denominazione del corso di studio e classe di appartenenza È istituito presso l Università di Firenze

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE L-18 - Scienze dell economia e della gestione aziendale (ex D.M. 270/04)

CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE L-18 - Scienze dell economia e della gestione aziendale (ex D.M. 270/04) L-18 - Scienze dell economia e della gestione aziendale (ex D.M. 270/04) Sede: Via dell Ateneo Lucano, 10 85100 Potenza Via Nazario Sauro, 85 Potenza 50 Segreteria Studenti: Via Nazario Sauro, 85 Potenza

Dettagli

ECONOMIA E FINANZA (MEF)

ECONOMIA E FINANZA (MEF) ECONOMIA E FINANZA (MEF) Coorte: 2008/2009 Il Corso di laurea magistrale in Economia e Finanza si propone di fornire una formazione di livello avanzato per l'esercizio di attività di natura specialistica

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Economia e impresa

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Scienze Chimiche Articolo 1 - Denominazione del Corso e Classe di appartenenza È istituito presso l Università degli Studi della Basilicata il Corso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA. Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA. Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ERRARA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA Corso di laurea in INGEGNERIA MECCANICA Classe L-9 Lauree in Ingegneria Industriale (DM 27/4) DESCRIZIONE DEL PERCORSO DI ORMAZIONE ANNO ACCADEMICO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERFACOLTA IN INFORMAZIONE ED EDITORIA (CLASSE LM-19) Art. 1 Premessa ed ambito di competenza. Il presente Regolamento, in conformità allo Statuto

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Economia

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di Economia Università degli Studi di Bergamo Facoltà di Economia Corso di Laurea Magistrale in MANAGEMENT, FINANZA E INTERNATIONAL BUSINESS Classe di appartenenza: LM 77 Scienze economico-aziendali Nome inglese del

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI SCIENZE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI SCIENZE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTA DI SCIENZE MODALITA DI ACCESSO AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE AD ACCESSO LIBERO A.A. 2014/2015 Gli studenti che per l anno accademico 2014/2015 intendono iscriversi

Dettagli

D. R. n. 34/14 IL RETTORE. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168;

D. R. n. 34/14 IL RETTORE. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; IL RETTORE D. R. n. 34/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127

Dettagli

Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in

Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in Area Studenti Anno Accademico 2014-2015 Bando per l ammissione ai Corsi di laurea magistrale in ECONOMIA DELL AMBIENTE E DELLO SVILUPPO (classe LM-56) MERCATO DEL LAVORO, RELAZIONI INDUSTRIALI E SISTEMI

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Vista la legge 9.5.89, n. 168; Vista la legge 19.11.90, n. 341; Vista la legge 15.5.97, n. 127; il D.P.R. 27.1.98, n. 25; il D.M. 3.11.99, n. 509 recante norme concernenti

Dettagli

INDICE. Scienze bancarie, finanziarie e assicurative 2. Laurea magistrale in Economia dei mercati e degli intermediari finanziari 3

INDICE. Scienze bancarie, finanziarie e assicurative 2. Laurea magistrale in Economia dei mercati e degli intermediari finanziari 3 INDICE Scienze bancarie, finanziarie e assicurative 2 Laurea magistrale in Economia dei mercati e degli intermediari finanziari 3 Laurea magistrale in Banking and finance 6 Laurea magistrale in Scienze

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA MECCANICA approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Dipartimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA MAGISTRALE IN Economia e Finanza

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA MAGISTRALE IN Economia e Finanza UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Economia LAUREA MAGISTRALE IN Economia e Finanza REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Corso di Laurea di durata biennale appartenente

Dettagli

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese)

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) Mobilità a.a. 2015/2016 (scadenza bando: 8 gennaio 2015)

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL AMMINISTRAZIONE (Classe L-16 Scienze dell amministrazione e dell organizzazione) UNIVERSITY

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO DI STUDI AZIENDALI E GIUSPRIVATISTICI CORSO DI LAUREA IN MARKETING E COMUNICAZIONE D AZIENDA REGOLAMENTO DIDATTICO A.A. 2014-2015 Art. 1 Finalità Il

Dettagli

PROGETTO 1 MATEMATICA GENERALE

PROGETTO 1 MATEMATICA GENERALE AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DI ASSEGNI PER COLLABORAZIONI DI TUTORATO E ATTIVITÀ DIDATTICHE- INTEGRATIVE, PROPEDEUTICHE E DI RECUPERO SU FONDI M.I.U.R. (D.M. 198/2003, ART. 2) DA IMPIEGARE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33

REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33 REGOLAMENTO DEL CORSO DI STUDI MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA LM 33 TITOLO I FINALITÀ E ORDINAMENTO DIDATTICO Art. 1 - Premesse e finalità 1. Il Corso di Studi Magistrale in Ingegneria meccanica afferisce

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE, SCIENZE UMANE E DELLA COMUNICAZIONE INTERCULTURALE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN Scienze per la formazione

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE (ORU)

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE (ORU) UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI MILANO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/15 LAUREA IN ORGANIZZAZIONE E RISORSE UMANE (ORU) (Classe L-16) Immatricolati fino all'a.a. 2013/2014 GENERALITA' Classe di laurea di appartenenza:

Dettagli

ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA)

ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA) ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA) Coorte: 2008/2009 Il Corso di laurea magistrale in Economia e Direzione Aziendale si propone di fornire una formazione di livello avanzato per l'esercizio di attività

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA INFORMATICA Classe di appartenenza: LM-32 INGEGNERIA INFORMATICA COMPUTER SCIENCE AND ENGINEERING REGOLAMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Scienze del lavoro (classe delle

Dettagli

Scuola di Economia e Management. LM-16 Finance and risk management- Finanza e gestione del rischio REGOLAMENTO a.a. 2013-14

Scuola di Economia e Management. LM-16 Finance and risk management- Finanza e gestione del rischio REGOLAMENTO a.a. 2013-14 Scuola di Economia e Management LM-16 Finance and risk management- Finanza e gestione del rischio REGOLAMENTO a.a. 2013-14 (Corso di Laurea Magistrale tenuto in lingua inglese) Art. 1 - Denominazione del

Dettagli

Corso di Laurea in Matematica Applicata

Corso di Laurea in Matematica Applicata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA FACOLTÀ DI SCIENZE MM. FF. e NN. Corso di Laurea in Matematica Applicata Classe 32 Scienze matematiche ANNO ACCADEMICO 2007-2008 (Laurea triennale) Nell anno accademico

Dettagli

0484 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE

0484 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE 0484 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE Art. 1 Finalità Ai sensi delle norme di legge e delle disposizioni ministeriali che regolano l'autonomia didattica, il presente regolamento disciplina l'articolazione

Dettagli

Dipartimento di Scienze Giuridiche. PARTE I Principi generali

Dipartimento di Scienze Giuridiche. PARTE I Principi generali UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Regolamento didattico del Corso di Laurea in Economia e Commercio Laurea: Classe: Struttura di riferimento: Altre strutture di riferimento: Economia e Commercio Economics

Dettagli

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015

Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115. Senato Accademico 21/07/2015. Comitato Esecutivo 23/07/2015 Consiglio della Facoltà Dipartimentale di Ingegneria 20/07/20115 Senato Accademico 21/07/2015 Comitato Esecutivo 23/07/2015 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA CHIMICA PER

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CASSINO E DEL LAZIO MERIDIONALE CORSI DI STUDIO IN INGEGNERIA Dipartimento di Ingegneria Civile e Meccanica Regolamento didattico dei corsi di laurea magistrale in LM - 23 - Classe

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN. Comunicazione pubblica, digitale e d impresa Public, Digital and business communication

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN. Comunicazione pubblica, digitale e d impresa Public, Digital and business communication UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN Comunicazione pubblica, digitale e Public, Digital and business communication CLASSE LM-59 DELLE LAUREE MAGISTRALI Anno accademico

Dettagli

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina

Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologia Quantitative (SEAM) Università degli Studi di Messina REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE Classe L 18

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2013/2014 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2013/2014 dall Ateneo di Palermo Guida all accesso ai Corsi di (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2013/2014 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2013/2014 1 PRESENTAZIONE pag.4 INTRODUZIONE pag.6 AGRARIA Scienze delle produzioni

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO

REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Scuola di Ingegneria e Architettura Sede di Bologna Classe: LM-31 - Ingegneria gestionale Art. 1 Requisiti per l'accesso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARITIMENTO DI STUDI AZIENDALI E GIUSPRIVATISTICI MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

Dettagli

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012 allegato n.7 di 10 pagine

Consiglio di Facoltà del 19.01.2012 allegato n.7 di 10 pagine Art. 1 Premesse e finalità 1. Il presente Regolamento disciplina gli aspetti organizzativi e didattici del Corso di laurea magistrale in Ingegneria Meccanica (classe LM-33), in conformità alla normativa

Dettagli

Facoltà di Scienze Politiche

Facoltà di Scienze Politiche Università degli Studi di Siena Facoltà di Scienze Politiche Regolamento didattico di Facoltà (Emanato con Decreto Rettorale n. 1412/2000-01 del 18.09.2001, pubblicato nel Bollettino Ufficiale n. 35 del

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15 FACOLTA DI INGEGNERIA E ARCHITETTURA Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA CIVILE A.A. 2014/15 SOMMARIO DATI GENERALI... 1 Art. 1 -

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA MECCANICA Classe di appartenenza: LM-33 - INGEGNERIA MECCANICA MECHANICAL ENGINEERING REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Economia delle banche, delle assicurazioni e degli intermediari finanziari

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Economia delle banche, delle assicurazioni e degli intermediari finanziari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Economia LAUREA IN Economia delle banche, delle assicurazioni e degli intermediari finanziari REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale

Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale Programmazione linguistica: linee guida Centro Linguistico di Ateneo via Verdi, 8 - I piano tel. +39 0461 283460 cla@unitn.it http://web.unitn.it/cla Pag. 1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Psicologia Facoltà di Scienze matematiche fisiche e naturali LAUREA MAGISTRALE IN Teoria e tecnologia della comunicazione REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015 Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Classe LM-31 Ingegneria Gestionale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici L ingegnere

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E AZIENDALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA - Visto il decreto.11.1999, n 509, come modificato dal DM 270/2004 art., c. 10, che prevede che le università italiane possano rilasciare diplomi/titoli accademici in collaborazione con università straniere;

Dettagli

UNIVERSITÀ DI VERONA area economica area giuridica. guida ai corsi

UNIVERSITÀ DI VERONA area economica area giuridica. guida ai corsi 2014 2015 UNIVERSITÀ DI VERONA area economica area giuridica guida ai corsi corsi dell area economica Lauree pag 3 Economia aziendale P pag 6 Economia e commercio P Lauree Magistrali pag 9 Banca e finanza

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Regolamento didattico del corso di studio per il conseguimento della laurea in Fisica Art.1 - Norme generali...1 Art.2 - Obiettivi formativi...1 1. Obiettivi specifici del corso...1 2. Risultati di apprendimento

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Corso di laurea magistrale in Economia e Commercio Corso di laurea magistrale in Economia

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77)

Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77) Div. III-1 Bando di concorso per l ammissione al corso di laurea magistrale in Management dell Innovazione e Imprenditorialità (classe LM 77) ANNO ACCADEMICO 2015/2016 IL RETTORE VISTA La legge 02.08.1999,

Dettagli

Dipartimento di Economia

Dipartimento di Economia REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN ECONOMIA E FINANZA (LM-56) Articolo 1 Denominazione PARTE PRIMA Il Corso di laurea Magistrale in Economia e Finanza, attivato presso il Dipartimento

Dettagli