Trascrizione Videochat ANIMA del 21 ottobre 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trascrizione Videochat ANIMA del 21 ottobre 2014"

Transcript

1 Trascrizione Videochat ANIMA del 21 ottobre 2014 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra (Direttore Investimenti), Luca Felli (Responsabile Investimenti obbligazionari e valute) e Luigi Dompè (Portfolio manager azionario). Modera: Chiara Conti (Media Relations). L'obiettivo principale di questa Videochat è spiegarvi cosa è successo sui mercati finanziari e come affrontare le fasi di volatilità. Quali sono allora le concause che hanno contribuito a riportare volatilità sui mercati finanziari? Armando Carcaterra. Questa fase di correzione sui mercati azionari è in piedi già da un po di tempo. Negli ultimissimi giorni, poi, c è stato un aumento della volatilità, che ha coinciso con una discesa incontrollata dei mercati. Quali le cause? C è un punto molto importante: i maggiori dubbi sulla tenuta della crescita economica a ( ( 1/7

2 livello globale, alimentati da un andamento non favorevole della congiuntura dell area euro, dove le speranza di un aggancio alla ripresa si sono vanificate. Se a questo aggiungiamo una serie di timori legati alla situazione greca, appare evidente come la volatilità abbia trovato ulteriore terreno fertile su cui muoversi. Inoltre, anche in altre aree come il Giappone la crescita non brilla e la situazione su alcuni mercati emergenti non è delle migliori. Ecco allora che gli investitori hanno perso un po di fiducia, sulla base degli ultimi dati non convincenti sull economia americana di settimana scorsa, che hanno messa in dubbio la sua solidità e questa è stata un po la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Un dubbio forte che torna a palesarsi sull andamento della crescita globale, unitamente al fatto che stiamo vivendo una fase in cui la Fed sta uscendo da misure di supporto espansive. Nelle ultime settimane, poi, ci sono state anche tensioni legate al pericolo ebola. Insomma, una serie di notizie che si sono accavallate hanno aggiunto vigore sui dubbi della crescita economica. E il risultato è stato un aumento della volatilità sia sui mercati azionari sia sui mercati obbligazionari. Dopo un quadro generale, passiamo alle Borse europee: cosa è successo da qualche settimana? Luigi Dompè. Quella che poteva essere una fase di consolidamento è diventata una correzione disordinata, in particolare nelle giornate di mercoledì e giovedì della scorsa settimana, con la volatilità che ha raggiunto livelli che non si vedevano da due anni. Questo è dovuto, come diceva Armando, a una serie di concause. Aggiungerei che, come spesso accade, le vendite si sono autoalimentate, soprattutto in concomitanza con le scadenze tecniche di venerdì scorso. Guardando la dinamica settoriale di questo movimento, il mercato ha venduto di tutto. Sono stati colpiti anche i settori che meglio avevano fatto fino ad allora. Nelle fase di correzione, quando cadono gli ultimi capisaldi, solitamente ci avviciniamo alla fine. Alcuni settori più ciclici, tipo gli industriali, nella fase finale della correzione hanno avuto una tendenza a sovraperformare. Questo può essere uno spiraglio positivo. La volatilità, comunque, non rientrerà sui livelli di 10 giorni fa rapidamente. Avremo ancora una fase di leggera turbolenza. Ma gli ultimi due mesi dell anno saranno caratterizzati da una volatilità più contenuta. Grafico 1 Andamento dei mercati azionari DJ EuroStoxx dic-13 mar-14 giu-14 set-14 Fonte: elaborazione ANIMA su dati Bloomberg. Quali sono invece gli eventi che hanno inciso sull andamento dei mercati obbligazionari? Luca Felli. In verità non sono molto preoccupato su quello che sta succedendo. È frequente dover rivedere le stime di crescita. Ci trovavamo in un momento in cui la crescita Usa era forte. Poi sono arrivati due trimestri in Europa dove la crescita è mancata. Il pericolo di contagio dall Europa all America e le banche centrali che hanno cominciato a modificare view si sono sommate in un unico momento, portando a un aumento della volatilità. Ma sono anche fatti a cui i mercati obbligazionari sono abituati. Sono più scettico sul modo in cui il mercato sta correggendo. Non so se finirà oggi o domani, ma siamo in una situazione in cui i mercati obbligazionari si trovano con pochissima liquidità. Poi c è un rumore di fondo: i mercati stanno penalizzando una politica europea in ritardo rispetto a quello che i mercati stessi ci chiedono. Eravamo in attesa di una manovra di espansione fiscale che non c è stata e i mercati tendono ad accanirsi contro le notizie che fanno ricordare gli eco del Detto questo, penso che la correzione abbia inciso sulla capacità dei gestori di prendersi dei rischi, per cui difficilmente i portafogli torneranno a essere esposti al mercato high yield. 2/7

3 Qual è la visione sull azionario Italia, invece? E nel medio periodo, la situazione è ancora favorevole ai mercati dell area euro? Luigi Dompè. Le considerazioni espresse anche in precedenti occasioni rimangono valide. Gli ultimi dati in termini di crescita economica hanno deluso le aspettative. Ma crediamo che sia necessario attendere ancora u po, e con fiducia, soprattutto considerando che la banca centrale europea ha dimostrato di essere presente e di cercare di fare ogni sforzo per rilanciare la dinamica del credito e fronteggiare i rischi deflazionistici. Draghi ha detto, però, che la politica monetaria può fare tanto ma non tutto. Sono necessarie anche riforme strutturali e una politica fiscale che vada nella direzione di sostenere la crescita. Le manovre annunciate da Italia e Francia vanno nell ottica keynesiana di sostegno alla domanda e di riduzione del costo del lavoro. Il mix di questi due fattori, politica monetaria accomodante e politica fiscale espansiva, può avere nei prossimi mesi un impatto importante sulle dinamiche economiche, dando sostegno ai mercati finaziari. Restiamo sull Italia. Abbiamo visto come il differenziale di rendimento Bund-Btp si sia mosso molto, superando, dopo diversi mesi, temporaneamente, anche la soglia dei 200 punti base. I prezzi però sono ancora molto vicini ai massimi. La volatilità che ha colpito altri mercati può generare problemi ai titoli di stato italiani? Luca Felli. Il titolo di stato italiano è un po un argomento a parte, visto che ci sono sul mercato diversi portafogli che sono sotto revisione della Bce. Io vorrei, in questa sede, rinnovare un idea: sgomberare il campo da ipotesi di scenari simili al Tre anni fa eravamo in una situazione in cui l Italia aveva bisogno di finanziamenti dall estero per andare avanti. Oggi non è più così. I nostri parametri di bilancio non sono su livelli interessanti, ma sono sotto controllo. La volatilità sta crescendo non tanto perché aumenta il rischio Italia, ma perché sui mercati finanziari abbiamo respirato un periodo di troppe certezze. Oltre a considerare il fatto che nel 2015 la Fed inizierà ad alzare i tassi. Non è che l Italia non sia a rischio volatilità. Più che altro c è un rischio tecnico, un rischio di posizionamento. Molti investitori esteri sono tornati sull Italia; e sono tornati quegli investitori a cui i titoli italiani piacciono perché non sono volatili. Con il ritorno della volatilità questi investitori si spaventeranno. Abbiamo, inoltre, una concorrenza molto forte da parte del mercato spagnolo, la cuieconomia sta andando meglio della nostra. Naturalmente, parlare di valore a 2,50% di rendimento è più difficile con un debito pubblico che rimane consistente sul nostro Pil. Per valutare opportunità in questi titoli, Anima fa dei ragionamenti relativi: la corsa che ha fatto l Italia in quest ultimo anno non è molto diversa da quella del Bund. È normale avere titoli obbligazionari ai massimi in termini di prezzo con un inflazione così bassa. Ma cosa farà cambiare l umore agli investitori? L umore non tornerà ai livelli precedenti perché stiamo arrivando alla fine dell anno e molti investitori vogliono ridurre l esposizione. Alla luce di quanto ci avete raccontato, quali strategie è opportuno mettere in atto a livello di portafoglio? Armando Carcaterra. La regola generale è che quando la volatilità diventa elevata conviene non cambiare in maniera drastica il proprio portafoglio. Si rischia di fare danni irreparabili. I trend di lungo termine non ci sembrano cambiati, quindi manteniamo un approccio costruttivo sui mercati finanziari. Abbiamo anche detto che la fase di volatilità potrebbe persistere ancora per un po, anche se ci attendiamo un fine d anno migliore rispetto a questi ultimi giorni. Questo è il motivo per cui nuovi investimenti in questo momento potrebbero essere affrontati bene con prodotti con quantità di rischio non particolarmente elevata o con prodotti flessibili. Domanda di Francesco: "Quali sono i fondi ANIMA da comprare in questo momento e quali fondi che si adattano a questa fase di mercato?" Direi che la risposta corretta è fondi bilanciati e flessibili. Giusto? Armando Carcaterra. Sì, e tra l altro questo consiglio lo terrei buono anche per il prossimo anno. 3/7

4 Guardiamo ai titoli high yield, su cui la volatilità è presente da qualche tempo. Fermo restando che rimane importante il tema della selezione, esistono delle criticità su questa specifica asset class obbligazionaria? Luca Felli. Le paure in questo momento sono ragionevoli, ma in questo momento non vedo in atto una fase matura degli high yield. Il punto è un altro. Il rapporto tra i fondamentali del mercato high yield e gli elementi tecnici di mercato sono venuti a essere in disequilibrio. Glie elementi tecnici sono elementi di controllo molto importanti, come l andamento degli high yield americani o il posizionamento degli investitori. Poi c è il fatto che nel 2014 si è registrato un consistente aumento degli emittenti. In un momento in cui tutti questi fattori hanno pesato di più è venuta a mancare la crescita europea ei bilanci hanno visto meno entrate. Alcuni valori sono esplosi e i mercati, sulle parti più volatili, sono tornati indietro. I tassi bassi e le manovre della Bce, comunque, riporteranno l interesse su questa asset class. Grafico 2 Andamento dei mercati obbligazionari corporate e High Yield 110 Corporate High Yield correzione. Riteniamo che l Aqr e gli stress test siano significativi come processo, perché per la prima volta si va a vedere il bilancio dei 130 principali istituti bancari europei con lo stesso occhio. Un esercizio di trasparenza mai fatto prima. Indipendentemente dal fatto che ci saranno rimandati o bocciati anche in Italia, riteniamo che questo esercizio possa essere un catalist positivo per il settore in generale, dove noi rimaniamo in sottopeso. Anche se abbiamo sfruttato i forti ribassi degli ultimi giorni per incrementare qualche posizione. Più in generale si può dire che alla vigilia degli stress test molte banche si sono preparate cercando di avere più capitale possibile e un bilancio più piccolo. Successivamente ci sarà maggiore propensione da parte delle banche all erogazione del credito. È tornata la volatilità anche sulle valute. Qual è la vostra view sul cambio Euro/ Dollaro. E la debolezza dell euro continuerà a restare un tema? Luca Felli. Abbiamo avuto dollari in portafoglio su diversi fondi e per diverso tempo. Circa un mese fa abbiamo alleggerito la posizione, in quantoa nostro parere parte della strada che il dollaro doveva compiere è stata fatta. Penso che passerà ancora un po di tempo prima che il dollaro cominci la seconda parte dell apprezzamento. Ma sarà l euro a svalutarsi piuttosto che il dollaro ad apprezzarsi ese l euro si svaluta lo farà non solo contro il biglietto verde, ma anche contro altre valute. 105 Grafico 3 Andamento del cambio Euro/Dollaro 100 dic-13 mar-14 giu-14 set-14 1,4 Fonte: elaborazione ANIMA su dati Bloomberg. Il comparto dei titoli finanziari è sotto pressione, in attesa della pagella da parte della Bce e dell Autorità bancaria europea. Cosa possiamo dire a proposito". 1,3 1,2 EUR/USD Luigi Dompè. L incertezza legata agli stress test e all asset quality review (Aqr) può essere una concausa della Fonte: elaborazione ANIMA su dati Bloomberg. 4/7

5 Domanda di un utente "Ho un portafoglio molto diversificato e numerosi piani di accumulo. Con il mio istituto di credito non è possibile investire sul rublo? Con voi è possibile? Luca Felli. Un consiglio personale: io non lo farei. Comunque, non abbiamo un prodotto che investe direttamente in rubli. Lo facciamo su un fondo di valute che sia chiama Riserva emergente, dove il rublo ha un peso del 10%. In questo momento, il rublo è una valuta sotto particolare stress, sia per problemi politici ma soprattutto perché si alternano momenti di estrema recessione e calma. Domanda di un utente: "ho comprato fondi Anima Evoluzione, vorrei sapere perché oscillano così poco?" Armando Carcaterra. Approfittiamo della domanda per spiegare il funzionamento di questi fondi, che sono fondi che accumulano rischi finanziari nel tempo. Anima Evoluzione è stato lanciato da poco ed è in una fase iniziale di accumulo dei rischi. Il concetto è di fornire al risparmiatore uno strumento che gli permetta di entrare in maniera graduale sui mercati finanziari evitando di incorrere nel rischio di comprare tutto e subito. Alla fine del periodo di accumulo dei rischi finanziari, il fondo Evoluzione diventerà un portafoglio bilanciato tra rischi del mercato azionario e del mercato obbligazionario Domanda di un utente: " i prezzi delle materie prime scendono da qualche trimestre nonostante il quantitative easing e la ripresa americana. Ritenete che la corsa dell S&P500 sia gonfiata da operazioni di buy back? In questo cosa dovremmo attenderci un tracollo in concomitanza con il rialzo dei tassi?" Luigi Dompè. Sul mercato americano la tematica del rialzo tassi è attentamente monitorata. Relativamente al buy back, è un elemento sicuramente molto importante. La liquidità delle aziende che finanziano le acquisizioni è il tema centrale. Ci sono stime che ritengono che l incremento dell utile per azioni sia stato generato per metà dalle operazioni di buy back. La liquidità in prospettiva dovrebbe gradualmente tendere a diminuire, gli acquisti della Fed dovrebbero terminare nei prossimi mesi, e nel 2015 i tassi dovrebbero cominciare a salire. Fino a oggi l equity americano è stato sostenuto da tre fattori convergenti: economia in crescita, politica monetaria espansiva e dollaro debole. Di questi tre fattori, rimane in essere un economia solida. Gli altri due tenderanno a scomparire. Per questa serie di ragioni tendiamo ad avere una preferenza per il mercato europeo rispetto a quello americano. Comunque, non parlerei di tracollo,anche se si dovrà valutare il passo di questa riduzione degli stimoli monetari. È certamente qualcosa che deve essere monitorato. Domanda di un utente "cosa dobbiamo attenderci da Anima Tricolore. È una valida alternativa nel medio periodo?" Luca Felli. Assolutamente sì. I prossimi eventi che riguardano l Europa favoriranno un continuo apprezzamento dell Italia all interno della Ue. Inoltre, è probabile che con questi livelli di inflazione e con aspettative al ribasso, la Bce modificherà il tiro, facendo un passo avanti e cominciando a parlare di corporate. Questo non può che far bene ai titoli della Periferia, gli unici con un rendimento che abbia senso. I titoli tedeschi, per esempio, hanno un rendimento che si avvicina molto a quello dell inflazione. I titoli italiani, invece, proteggono gli investitori nel medio periodoe un prodotto che investe in questi titoli può essere l occasione per sfruttare un elemento importantissimo: la protezione. Il fondo sta accumulando posizioni in titoli ancorati al tasso di inflazione. Sono sottovalutati oggi perché il mercato pensa che l inflazione scenderà. Domanda di un utente "gli esperti consigliano di avere una strategia precisa e di fissare un tetto massimo alle perdite accettabili. Vale anche per fondi ed Etf?" Armando Carcaterra. Intanto, il concetto di stop loss si applica più a operazioni di trading che di investimento vero e proprio. Anche per il medio e lungo termine, comunque, le idee di investimento sono soggetto a un continuo esame. Nella gestione dei fondi, quindi, il concetto di perdita ha il suo peso. Ma quando si parla di fondi 5/7

6 si parla di strumenti che permettono un investimento dove l aspetto del rischio è attentamente monitorato. Sono strumenti che per caratteristiche di diversificazione cercano di limitare il rischio a un livello accettabile. Altra cosa è che quando si parla di portafoglio in generale bisogna avere una visione a 360 gradi sul portafoglio per riuscire a costruire una asset allocation efficiente. Domanda di un utente "dalla seconda metà del 2013 si parla di un ritorno alla crescita per l Italia. Ora però siamo ancora in recessione, con uno spread in aumento. E possibile per il mercato azionario un 4% a 6 mesi?" Luigi Dompè. Il 2014 per l Italia è stato deludente a livello macro. Coerentemente, il mercato azionario ha subito i riflessi negativi di questo andamento economico. Per valutare le prospettive del mercato azionario, commenterei brevemente l impianto generale della manovra di stabilità, che va nella direzione corretta di sostegno alla domanda interna, con la conferma della riduzione dell Irpef per i redditi più bassi e della riduzione del costo lavoro per le imprese. Senza un po di crescita e inflazione diventa difficile sostenere tutto. Lo sforzo di sostenere la crescita con un po più di deficit è condivisibile. Tra le risorse per finanziare la manovra economica ci sono anche 15 miliardi di tagli della spesa, che vanno a influire sulle regioni. È una manovra che deve avere il via libera da parte dell Europa, ma come impianto generale può dare impulso all economia italiana. I consumi interni mostrano da 2-3 trimestri una dinamica stabile. Quello che continua a zavorrare il Pil sono gli investimenti che continuano a scendere. E per muovere produzione industriale e investimenti servono riforme strutturali. Domanda di un utente "Quali aspettative per il fondo Anima Obbligazionario High Yield? Ho preso quote del fondo a giugno a 21,4 e ora ho una perdita. Mantengo la posizione o mi conviene switchare? Il fondo pesa per il 20% sul portafoglio?" Luca Felli. Ci dobbiamo preoccupare se il ciclo del mercato credito fosse giunto a termine. Ma non è così. L asset class degli high yield è molto volatile e anche quando si muove per tornare su valori coerenti di lungo periodo lo fa con molta violenza. Non mi preoccuperei se l asset class ha attraversato l estate in maniera turbolenta, con un po di perdita. Già in questi giorni ci sono buoni risultati. Io mi aspetto che la volatilità torni indietro e che il mercato high yield torni ad essere visto come un mercato dai buoni rendimenti Domanda di un utente "il mio portafoglio è formato da Anima Visconteo al 14%, Anima Europa al 12%, Anima Valore Globale al 25%, Anima Capitale Più al 43% ed Anima Emergenti al 6%. Ho anche alcuni titoli obbligazionari. Vedendo un ridimensionamento delle cedole, vorrei eliminare i titoli e valutare l acquisto di fondi o Etf." Armando Carcaterra. È un portafoglio abbastanza diversificato. Comunque, in generale, per quanto riguarda le cedole i tassi sono sui minimi storici, per cui le cedole dei titoli obbligazionari sono scese sensibilmente. Per l anno prossimo non prevediamo cambi significativi. Questo vuol dire che da un lato bisogna abituarsi all idea di un contesto di tassi più bassi; dall altro, però, potrebbe essere interessante passare dall acquisto di singoli titoli all acquisto di fondi obbligazionari, tenendo conto che anche tanti dei nostri fondi obbligazionari distribuiscono periodicamente delle cedole. Questo non vuol dire che le cedole siano più alte, ma si ha la garanzia di avere un flusso cedolare che deriva da un portafoglio ben diversificato. Domanda di un utente "sono già cliente di diversi fondi ANIMA. Vorrei investire altri 50mila euro. Cosa mi consigliate?" Armando Carcaterra. Mancano elementi fondamentali per decidere. Prendendo un profilo di rischio medio e orizzonte temporale non particolarmente lungo, una serie di prodotti bilanciati e prudenti, come Anima Sforzesco (un obbligazionario misto che investe il 10% in azioni e il restante in obbligazioni diversificate, potrebbe rappresentare un ottima soluzione. Allungando rischio e orizzonte temporale, invece, si potrebbe investire in prodotti come Anima Visconteo, che arriva fino a una esposizione azionaria del 30%. Ma a disposizione c è anche tutta la gamma dei fondi flessibili, sia azionari sia obbligazionari. 6/7

7 Domanda di un utente "Possiedo Anima Obbligazionario Euro, Anima Obbligazionario High Yield e Anima Traguardo 2019 Plus 2. In un contesto di estrema volatilità, volevo un consiglio sulla possibilità di switchare verso America ed emergenti?" Luca Felli. Devo ricollegarmi ad alcune cose che ho già detto. Sui mercati europei penso che questa volatilità sia l occasione per aumentare la propria esposizione, perché dobbiamo ancora vedere qualche intervento, che si tratti di un intervento della Bce, di un miglioramento dei bilanci bancari, o di una rivalutazione del mercato high yield. Ne approfitto per dire che l unico elemento di preoccupazione potrebbe essere la bassa idea del numero di imprese che in futuro avranno qualche problema. L high yield vive pensando a quante imprese non ci saranno più. E questo è ai minimi storici. Non ci aspettiamo un sensibile aumento di questi valori e quindi un ri-prezzamento del mercato su valori più alti. Non penso sia il momento adatto per cavalcare questi mercati e sugli emergenti consiglio prudenza. Rimango positivo sulla valuta americana. Abbiamo creato un fondo che investe in titoli a breve scadenza esposti solo alla valuta americana, ma abbiamo anche a disposizione per i mercati emergenti dei fondi che investono solo in valute. Tra Usa ed Europa consiglio di restare in Europa Domanda di un utente "ho sottoscritto a maggio il fondo Anima Star Italia Alto Potenziale e sono in perdita. Quali sono le prospettive. Meglio mantenere o switchare?" Luigi Dompè. Direi di mantenere. Il timing dell investimento non è stato dei migliori. Dai massimi di quest anno, a maggio, l Italia ha perso circa il 15-16%; questo fondo ha perso invece circa il 4% ed è ancora positivo da inizio anno rispetto a un indice italiano negativo. È un prodotto che tende a proteggere il capitale, ma non lo fa stando corti quando il mercato scende e lunghissimi quando sale. Tende a stare poco investito in fasi di discesa e a essere più investito nelle fasi che mostrano una direzionalità rialzista. Chiara Conti. Fernando vorrebbe sapere come consultare online gli investimenti che ha fatto con noi. Basta andare sulla home page del nostro sito it, cliccare su Aree riservate, poi su Area Fondi Comuni dopo di che su Registrati se non si è ancora registrati. Si potranno così ottenere le credenziali per consultare tutte le operazioni effettuate. È possibile anche chiamare il numero verde o scrivere a anima sgr.it. Domanda di un utente "con un portafoglio di 500mila euro molto diversificato, quanto peso posso inserire di energie rinnovabili e acqua?" Armando Carcaterra. In generale non crediamo tanto in un approccio settoriale particolarmente rigido. Il concetto di molti nostri prodotti è di lasciare ampia flessibilità e autonomia al gestore per individuare i temi di maggior successo. Questa è un po la nostra filosofia. Domanda di un utente "sono in possesso di Btp Italia a tasso fisso e Btp indicizzati a inflazione con una discreta plusvalenza. Avendo liquidità disponibile, devo incrementare le mie posizioni?" Luca Felli. Consiglierei di approfittare del nostro fondo che sta incrementano posizioni in questi titoli che, se e quando torneremo alla normalità, risultano protettivi. Prima dell adesione leggere il KiiD, che il proponente l investimento deve consegnare prima della sottoscrizione nonché il Prospetto pubblicato e disponibile presso la sede della società, i soggetti incaricati della distribuzione e sul sito internet I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri. Il prodotto è sottoposto alla valutazione di appropriatezza e adeguatezza prevista dalla normativa vigente. 7/7

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 24 settembre 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Luca Felli

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 14 maggio 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 11 settembre 2014

Trascrizione Videochat ANIMA del 11 settembre 2014 Trascrizione Videochat ANIMA del 11 settembre 2014 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Samuele Chiodetto

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014

Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014 Trascrizione Videochat ANIMA del 15 maggio 2014 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Samuele Chiodetto

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 25 giugno 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 25 giugno 2015 ( Trascrizione Videochat Trascrizione Videochat ANIMA del Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 1 Gennaio 214 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 12 giugno 2014

Trascrizione Videochat ANIMA del 12 giugno 2014 Trascrizione Videochat ANIMA del Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Lucio Vignati (Portfolio manager

Dettagli

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5

maggio 2015 ( i mercati azionari e in generale, trasversalmente, le asset class più rischiose - comprese quindi le 1/5 maggio 2015 Mantenere la rotta in mezzo alla volatilità Nonostante il paracadute della Bce nelle ultime settimane sui mercati è tornato il nervosismo. A medio termine lo scenario resta favorevole alle

Dettagli

Global Asset Allocation

Global Asset Allocation Global Asset Allocation L impatto dell incremento dei rendimenti obbligazionari sul ciclo economico e sulla nostra view Aprile 0 Punti chiave PROSPETTIVE Giordano Lombardo Group CIO, Pioneer Investments

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 6 giugno 2011 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 17 marzo 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 17 marzo 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 17 marzo 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 8 agosto 15 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 9 settembre 2012 A cura dell Ufficio Ricerca

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 8 agosto A cura dell

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 19 novembre 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 19 novembre 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 19 novembre 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 5 maggio 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 5 maggio 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. maggio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono unicamente

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Aprile 2015 Quo vadis, FED? Ancora una volta un trimestre è stato fortemente influenzato dalle banche centrali.

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

IL CONTESTO Dove Siamo

IL CONTESTO Dove Siamo IL CONTESTO Dove Siamo INFLAZIONE MEDIA IN ITALIA NEGLI ULTIMI 60 ANNI Inflazione ai minimi storici oggi non è più un problema. Tassi reali a: breve termine (1-3 anni) vicini allo 0 tassi reali a medio

Dettagli

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA - Milano

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 7 luglio A cura dell

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 Marzo 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 6 giugno 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds

ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie. Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds ALETTI GESTIELLE SGR: View e strategie Valentino Bidone Senior Portfolio Manager Comparto Absolute Return Funds 1 Sintesi Gli attuali squilibri Le prospettive Le strategie nelle varie asset class 2 Gli

Dettagli

ILR con. Posizione. attuale.

ILR con. Posizione. attuale. ILR con il gestore G. Spinola del 16/04/15 Trend vs. Msci World Dal lancio ( 15/02/93 ) al 16/04/15. Posizione attuale. 63% %* in Azioni (profilo di rischio teoricoo del portafoglio mediamente in lineaa

Dettagli

Aggiornamento sui mercati obbligazionari

Aggiornamento sui mercati obbligazionari Aggiornamento sui mercati obbligazionari A cura di: Pietro Calati 20 Marzo 2015 Il quadro d insieme rimane ancora costruttivo Nello scorso aggiornamento di metà novembre dell anno passato i segnali per

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

Il futuro ha bisogno di più Anima.

Il futuro ha bisogno di più Anima. Il futuro ha bisogno di una nuova visione. Più attenta all essenza. Più responsabile e rigorosa. Più aperta e positiva. Per questo i migliori consulenti, le migliori banche e reti di promotori finanziari

Dettagli

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS

Outlook dei mercati. I Trimestre 2015 ARCA FOCUS ARCA FOCUS Outlook dei mercati I Trimestre 2015 Ad uso esclusivo dei Soggetti Collocatori, vietata la diffusione alla clientela. Il presente documento ha semplice scopo informativo. 1 Indice Outlook di

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 2 febbraio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Settembre 2015 La volatilità torna alla ribalta Nel 2015 l indice azionario S&P 500 non solo ha fatto registrare

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 12 maggio 2016 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Dopo la revisione al ribasso apportata alle stime

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 6 giugno A cura dell

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Gennaio/Febbraio 2015 Si preferiscono gli USA L inizio dell anno è cautamente positivo se parliamo dei

Dettagli

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI

ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI 60 Victoria Embankment London EC4Y 0JP ANNO NUOVO, VECCHIA SFIDA: SECONDO J.P. MORGAN ASSET MANAGEMENT BILANCIAMENTO E DIVERSIFICAZIONE RIMANGONO, COME SEMPRE, LE STRATEGIE VINCENTI Economie divergenti

Dettagli

ANIMA. Idee di investimento

ANIMA. Idee di investimento ANIMA Idee di investimento ANIMA Evoluzione degli Asset in gestione Asset under Management Miliardi di Euro, Dati a fine periodo 35,0 40,7 46,6 57,1 63,9 2011 2012 2013 2014 2015 agosto Fonte: ANIMA -

Dettagli

Strategia d investimento

Strategia d investimento Strategia d investimento Indicatori dell Asset Allocation Strategia d investimento (asset classes, valute, duration obbligazionarie) Bollettino mensile no. 3 marzo 2012 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 3 marzo A cura dell

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

Osservare il Giappone

Osservare il Giappone Osservare il Giappone Troppo scontato parlare di Renzi e della politica italiana. Cerco di guardare più avanti. Parliamo quindi di Giappone. Qualcosa nel Sol Levante non sta funzionando. L Abenomics al

Dettagli

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici:

Random Note 1/2015. Qui di seguito le nostre principali assunzioni relativamente agli scenari macroeconomici: Random Note 1/2015 OUTLOOK 2015 : VERSO LA NORMALIZZAZIONE? La domanda a cui, con la nostra analisi di inizio anno, cerchiamo di dare una risposta è se nel 2015 assisteremo ad un ritorno alla normalizzazione

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 23 luglio 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 23 luglio 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra (Direttore

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Previsioni di Mercato Raiffeisen

Previsioni di Mercato Raiffeisen Previsioni di Mercato Raiffeisen di Raiffeisen Capital Management per Cassa Raiffeisen di Brunico Marzo 2015 Rischio? Quale rischio? Le prime settimane dell anno nuovo sono state caratterizzate dai temi

Dettagli

Oggi, 7 novembre 2013, la BCE ha deciso di tagliare i tassi di riferimento di 25 bp, ossia li ha portati allo 0,25%.

Oggi, 7 novembre 2013, la BCE ha deciso di tagliare i tassi di riferimento di 25 bp, ossia li ha portati allo 0,25%. Oggi, 7 novembre 2013, la BCE ha deciso di tagliare i tassi di riferimento di 25 bp, ossia li ha portati allo 0,25%. Questa decisione ha colto abbastanza di sorpresa il mercato, non era nelle stime/previsioni:

Dettagli

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. IV Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati IV Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5 Outlook

Dettagli

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007

Piano Economico Finanziario 2008. Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Piano Economico Finanziario 2008 e previsioni anni 2009 e 2010 Consiglio Generale: seduta del 26 Ottobre 2007 Indice Scenario & Previsioni PIANO ANNUALE 2008 1Fonti di finanziamento 2Impieghi 3Ricavi 4Costi

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 15 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in rialzo dai minimi del 13 aprile- ha chiuso a 1,1447 - Il cambio Usd/Yen resta elevato, ma

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 4 aprile 2014 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 4 aprile A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono unicamente

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 febbraio 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Il programma di Quantitative Easing finalmente

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio) (12-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: L Eur/Usd (1,1157) resta in fase di indecisione- l Usd/Yen (122,75) è in correzione dal 5 giugno. Commodities: il Crb Index (218,25) è

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 Febbraio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Le prime settimane dell anno sono state caratterizzate

Dettagli

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati.

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati. FEBBRAIO 2016 Vediamo di riassumere sinteticamente in questa mail le cause che hanno portato allo storno delle borse e grazie all ausilio delle informazioni ricevute da alcuni dei principali gestori mondiali,

Dettagli

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina.

Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. Ed eccoci all aggiornamento per stamattina. La Fed ieri ha tranquillizzato i mercato dicendo che terrà i tassi bassi fino al 2013. La conseguenza è stata che il T-note è schizzato a 131 il suo massimo

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 5 - Maggio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Investire in bond: quando il gioco si fa duro

Investire in bond: quando il gioco si fa duro Investire in bond: quando il gioco si fa duro No. 3 - Maggio 2013 Investire in bond: quando il gioco si fa duro Dopo la corsa agli elevati rendimenti generalizzati degli ultimi anni, il mercato obbligazionario

Dettagli

AGORA VALORE PROTETTO

AGORA VALORE PROTETTO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA VALORE PROTETTO FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog

Asset allocation: settembre 2015. www.adviseonly.com www.adviseonly.com/blog Asset allocation: settembre 2015 /blog Come sono andati i mercati? Il rallentamento della Cina, la crisi in Grecia, il crollo delle materie prime e la moderata crescita dell economia americana hanno sollevato

Dettagli

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee

Mercati e Valute, 10 aprile 2015. Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Mercati e Valute, 10 aprile 2015 Euro/Dollaro USA L Euro a sconto sostiene le quotazioni europee Nel primo trimestre dell anno, il forte calo dell Euro nei confronti del Dollaro USA ha reso più attraenti

Dettagli

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo.

Outlook dei mercati. III Trimestre 2015 ARCA FOCUS. Il presente documento ha semplice scopo informativo. ARCA FOCUS Outlook dei mercati III Trimestre 2015 1 Indice Outlook di lungo periodo Mercati Azionari 3 Outlook di lungo periodo Mercati Obbligazionari 4 Outlook di medio periodo Opportunità e rischi 5

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE

ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE ZURICH CONTRIBUTION RENDICONTO 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE Il Fondo Pensione aperto Zurich Contribution è stato, come noto, istituito dal Consiglio di Amministrazione di Minerva Vita S.p.A. (oggi Zurich

Dettagli

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014

Mathema Advisors: Market Report. Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 Mathema Advisors: Market Report Quadro Macro e Valutazione dei Rischi - Maggio 2014 CONTENUTI Pag.3 - Analisi Macro: Quadro Globale Pag.6 - Analisi del Rischio Pag.9 - Disclaimer 2 Analisi Macro Quadro

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 1 Gennaio 2013 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 1 Gennaio A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Considerazioni riassuntive degli indicatori analizzati

Dettagli

Rassegna stampa - TENDERCAPITAL

Rassegna stampa - TENDERCAPITAL Rassegna stampa - TENDERCAPITAL Rassegna del 22/05/2014 INDICE TENDERCAPITAL 21/05/2014 Fondi & Sicav È sempre grande America 21/05/2014 Fondi & Sicav Nel complesso benino 21/05/2014 Fondi & Sicav Il vero

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 4 settembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Alla ricerca del rendimento perduto

Alla ricerca del rendimento perduto Milano, 10 aprile 2012 Alla ricerca del rendimento perduto Dalle obbligazioni alle azioni. La ricerca del rendimento perduto passa attraverso un deciso cambio di passo nella composizione dei portafogli

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 9 giugno 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 9 giugno 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 9 giugno 2015 View Fideuram Investimenti Scenario macroeconomico Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 I dati diffusi nelle ultime settimane mostrano che

Dettagli

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati

Analisi dei Mercati. Reazione esagerata dei mercati Analisi mensile dei principali eventi e previsioni sui mercati globali 22 ottobre 2014 Analisi dei Mercati Crediamo che i mercati stiano reagendo in modo esagerato considerato lo stato di salute dei fondamentali.

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 24 ottobre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta mediamente debole, ma dai minimi del 3 ottobre è in recupero- ha chiuso a 1,267 - Il cambio

Dettagli

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE

FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO MOBILIARE ZENIT MC BREVE TERMINE ZENIT MC OBBLIGAZIONARIO ZENIT MC PIANETA ITALIA ZENIT MC EVOLUZIONE ZENIT MC PARSEC ZENIT MC MEGATREND RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014

Dettagli

Iniziamo con alcune considerazioni e di carattere generale.

Iniziamo con alcune considerazioni e di carattere generale. Iniziamo con alcune considerazioni e di carattere generale. -Perché i titoli bancari scendono così tanto? Alle varie spiegazioni che trovate sui vari giornali aggiungo che quando non si sa quanto moneta

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari

View. Fideuram Investimenti. 10 marzo 2015. Scenario macroeconomico. Mercati Azionari. Mercati Obbligazionari 10 marzo 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Nel corso delle ultime settimane abbiamo rivisto al

Dettagli

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015

Investment Insight. Il segmento High Yield in Europa nel 2016. Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Investment Insight Dal team European High Yield di AXA IM Dicembre 2015 Il segmento High Yield in Europa nel 2016 I mercati continuano ad essere nervosi a fine 2015, a causa di una serie di eventi risk-off.

Dettagli

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale

Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale No. 4 - Giugno 2013 Tre motivi per investire in fondi alternativi nel contesto attuale Nelle ultime settimane si sono verificati importanti

Dettagli

SmartHedge Report: Q3 2014

SmartHedge Report: Q3 2014 SmartHedge Report: Q3 2014 Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) USD: fine del QE e rafforzamento del dollaro? Entro fine settembre la Federal

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 8 Luglio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico La pesante flessione del PIL degli USA nel primo trimestre

Dettagli

COINCIDENZE? Coincidenze soprattutto nella sequenza di dati positivi, che confermano la necessità di tapering?

COINCIDENZE? Coincidenze soprattutto nella sequenza di dati positivi, che confermano la necessità di tapering? COINCIDENZE? Mercoledì 18 dicembre la Fed ha deciso di diminuire di 10 mld l entità degli acquisti di Titoli di Stato e Mbs, senza sorprendere più di tanto gli operatori. In sostanza è stato alzato molto

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90

Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90 22 maggio 2014 Mercati emergenti: molto più solidi rispetto agli anni 90 Un modello economico basato su bassi costi, massicci afflussi di capitali ma anche politiche monetarie molto espansive messe in

Dettagli

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED)

L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 609 i dossier www.freefoundation.com L ENIGMA DI BERNANKE (E DELLA FED) 23 settembre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 Nella giornata del 18 settembre la Federal Reserve, andando contro

Dettagli

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile

Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Asset class: Fondi Obbligazionari Speaker: Giovanni Radicella- Responsabile Investimenti Obbligazionari Moderatore: Marco Parmiggiani Responsabile Sviluppo Rete Arca Fund Manager Webinar Fondi Obbligazionari

Dettagli

Trascrizione Videochat ANIMA del 16 aprile 2015

Trascrizione Videochat ANIMA del 16 aprile 2015 Trascrizione Videochat ANIMA del 16 aprile 2015 Lo strumento che ANIMA utilizza per comunicare con la massima chiarezza e trasparenza ai propri clienti e partner commerciali Partecipano: Armando Carcaterra

Dettagli

Indice italiano FTMIB40, sceso da 22.590 di giugno 2014 a 18.885 dell 8 agosto 2014

Indice italiano FTMIB40, sceso da 22.590 di giugno 2014 a 18.885 dell 8 agosto 2014 Settimanale valute e mercati 8 agosto 2014 Correzione o inversione di tendenza? DowJones e FTMIB scesi sui livelli di dicembre 2013, Dax negativo da inizio anno. La BCE lascia i tassi invariati. Il dollaro

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 10 novembre 2015 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI SECONDO TRIMESTRE 2012 1. EVOLUZIONE DELLA CRISI ECONOMICA INTERNAZIONALE Nel secondo trimestre del 2012 le incertezze sull evoluzione della crisi greca e le difficoltà del

Dettagli

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE

PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE PER LE BANCHE DI CREDITO COOPERATIVO CASSE RURALI E ARTIGIANE DEL VENETO MEFR MODELLO ECONOMETRICO FINANZIARIO REGIONALE I dati utilizzati per le elaborazioni sono aggiornati al 30/04/201 Pagina 1 Questa

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli