Simona Sacco CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CON ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Simona Sacco CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CON ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI"

Transcript

1 Simona Sacco CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CON ELENCO DELLE PUBBLICAZIONI 23 maggio 2013

2 Nata a Cassino (Frosinone) il 4 luglio 1974 Luglio 1993, maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Gioacchino Pellecchia di Cassino con voti sessanta su sessanta Settembre luglio 1999, allievo interno PRESSO il Dipartimento di Biochimica Applicata (responsabile prof. Marco Ferrari) e la Clinica Neurologica dell'università degli Studi dell'aquila (direttore prof. Antonio Carolei) 27 luglio 1999, laurea in medicina e chirurgia presso l'università degli Studi dell'aquila, con voti centodieci su centodieci e lode Maggio 2000, abilitazione all'esercizio della professione di medico chirurgo 11 novembre 2004, specializzazione in neurologia presso la Clinica Neurologica dell'università degli Studi dell'aquila con voti cinquanta su cinquanta e lode Settembre 2004, 8th EUSI Stroke Summer School, Krems, Austria (responsabile prof. Michael Brainin) 2 febbraio 2007, master di II livello in malattie cerebrovascolari presso l Università degli Studi dell Aquila 1 marzo dicembre 2008, titolare dell assegno di ricerca relativo al Follow-up a lungo termine dei pazienti con primo ictus cerebrale inclusi ne L Aquila Stroke Registry, presso il Dipartimento di Medicina Interna e Sanità Pubblica dell Università degli Studi dell Aquila, settore scientifico- disciplinare MED/26 - Neurologia Dal 15 dicembre 2008 ricercatrice universitaria per il settore scientifico disciplinare MED/26 - Neurologia, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi dell Aquila Dal 15 dicembre 2008 Dirigente medico dell unità operativa complessa di Clinica Neurologica a direzione universitaria del P.O. San Salvatore Dal 2011 Responsabile del Centro regionale di riferimento per lo studio ed il trattamento delle Cefalee (sezione età adulta) afferente alla Clinica Neurologica dell Università degli Studi dell Aquila presso l Ospedale San Salvatore di L Aquila ATTIVITÀ DI RICERCA Ha svolto e continua a svolgere attività di ricerca in ambito neurologico e neurovascolare. I risultati della ricerca costituiscono l oggetto di 67 pubblicazioni su riviste internazionali (28 original research article, 13 review, 6 case report, 9 editoriali, 9 lettere, 1 recensione di libro), 30 su riviste italiane, 10 capitoli di libro, 92 abstract su riviste e 50 pubblicazioni su atti di congressi nazionali; 61 pubblicazioni sono riportate in Pub Med. 1

3 ATTIVITÀ EDITORIALE , staff redazionale delle Linee guida SPREAD Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion. Dal 2011 Editorial Advisory Panel, rivista internazionale Clinical Science. Dal 2012 Editorial Board, rivista internazionale European Neurology. Dal 2012 Visiting Editor, rivista internazionale The Journal Headache and Pain. Dal 2013 Editorial Board, rivista internazionale Journal of Women s Health Care , revisore nella Valutazione della Qualità della Ricerca per il Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca e per la Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca Svolge attività di revisore scientifico per le seguenti riviste internazionali: Anno BMC Neurology - European Neurology - Expert Review Neurotherapeutics - Functional Neurology Anno Archives of Phisical Medicine and Rehabilitation - Cerebrovascular Diseases - Clinical Sciences - European Journal of Neurology - European Neurology - Functional Neurology - Internal and Emergency Medicine - Journal Headache and Pain - Neuroepidemiology - Neurological Sciences - Neurology - Journal Headache and Pain - Journal of Neurology - Journal of Neurosciences and Behavioural Health - Neuroepidemiology - Neurological Sciences - Neurology - PLoS ONE Anno BMC Geriatrics - Central Nervous System Agents in Medical Chemestry - Clinical Siences - European Neurology - European Journal of Neurology - Internal and Emergency Medicine Anno European Neurology - Internal and Emergency Medicine - Journal Headache and Pain - Journal of Pain Research - Neuroepidemiology - Journal Headache and Pain - Neurological Sciences - Neurology - Neuropeidemiology - Stroke - Thrombosis - Women s Health - Neurological Sciences - Neurology - Pain Medicine - PLoS ONE 2

4 Svolge attività di revisore scientifico, in collaborazione con il prof. Antonio Carolei, per le seguenti riviste internazionali: - Acta Neurologica Scandinavica - Frontiers in Neurology - Cephalalgia - Functional Neurology - Cerebrovascular Diseases - Internal and Emergency Medicine - Circulation - International Journal of Stroke - Clinical Chemistry and Laboratory - Journal Headache and Pain Medicine - Journal of Neurology Neurosurgery - Clinical Science and Psichiatry - Drugs - Journal of the Neurological Sciences - European Heart Journal - Neuroepidemiology - European Journal of Neurology - Neurological Sciences - European Neurology - Neurology - Expert Review of Cardiovascular - Neurology Research International Therapy - Stroke SPERIMENTAZIONI E STUDI CLINICI Ha partecipato in qualità di principal investigator ai seguenti studi e sperimentazioni: 1. The Efficacy of Nitric Oxide in Stroke (ENOS) Trial 2. Fibrillazione ATriale nell Anziano (FATA) 3. Studio Italiano di prevalenza nello Stroke Ischemico di pervietà del Forame Ovale (SISFO) Ha contribuito come co-investigator ai seguenti studi e sperimentazioni: 1. Efficacia e tollerabilità di ticlopidina ed acido acetilsalicilico in associazione verso acido acetilsalicilico da solo nella prevenzione di eventi vascolari dopo ischemia cerebrale (TACS) 2. A multicenter randomized, double- blind, randomized, placebo- controlled parallel group comparative study of the efficay and safety of oral eletriptan (40 and 80mg) and zolmitriptan (2.5mg) given for the acute treatment of migraine 3. Efficacia di Edronax (reboxetina) sulle funzioni cognitive in pazienti affetti da depressione maggiore, studio pilota 4. A randomized, double- blind, placebo- controlled trial to evaluate the efficacy, safety, tolerability, and pharmacokinetic/pharmacodynamic effects of a targeted exposure of intravenous Repinotan in patients with acute ischemic stroke (mrect) 5. Protocollo SAINT (Stroke Acute Ischemic NXY Treatment) SA- NXY- 006 A double blind, randomized, placebo controlled, parallel group, multicenter, phase IIb/III study to asses the efficacy and safety of intravenous NXY- 059 in acute ischemic stroke 1

5 6. Prevention Regimen For Effectively avoiding Second Strokes: A double- blind active and placebo controlled study of Aggrenox vs clopidogrel, with and without Micardis (PRoFESS) 7. Studio multicentrico osservazionale delle modalità di trattamento acuto e dell esito clinico a medio termine dei soggetti con ictus cerebrale ricoverati nei centri di neurologia in Italia (SIRIO) 8. A prospective, randomized, double- blind, double- dummy, parallel- group, event- driven, non- inferiority study comparing the efficacy and safety of once- daily oral rivaroxaban (BAY ) with adjusted- dose oral warfarin for the prevention of stroke and non- central nervous system systemic embolism in subjects with non- valvular atrial fibrillation (ROCKET- AF) 9. Insulin Resistance Intervention after Stroke (IRIS) Trial FINANZIAMENTI OTTENUTI - Anno 2009: finanziamento ex 60% MIUR per il progetto di ricerca dal titolo Appropriatezza dei criteri diagnostici per la CADASIL nella classificazione internazionale delle cefalee - Anno 2010: finanziamento euro fondazione CARISPAQ per il progetto di ricerca dal titolo Valutazione dell efficacia e degli effetti cardiovascolari della terapia con farmaci attivi sul sistema renina- angiotensina in soggetti con emicrania - Anno 2010: finanziamento ex 60% MIUR per il progetto di ricerca dal titolo Valutazione dell associazione tra emicrania e resistenza all insulina - Anno 2011: finanziamento ex 60% MIUR per il progetto di ricerca dal titolo Validazione del FOUR score per la valutazione dei pazienti con ictus cerebrale ed alterata responsività - Anno 2012: finanziamento ex 60% MIUR per il progetto di ricerca dal titolo Emicrania e patologie vascolari: revisione sistematica SOCIETÀ SCIENTIFICHE Socio ordinario della Società Italiana di Neurologia (SIN), della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (SISC), della European Stroke Organization (ESO) e dello Young Stroke Physicians Committee, di The Italian Stroke Forum e del Gruppo SPREAD (Stroke Prevention and Educational Awareness Diffusion) 2

6 ATTIVITÀ DIDATTICA L attività didattica è svolta relativamente agli insegnamenti nell ambito del settore scientifico- disciplinare MED/26 Neurologia in corsi di Laurea Triennale, in corsi di Laurea Specialistici ed in Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina e Chirurgia e ed in corsi di Laurea Triennale e Specialistici della Facoltà di Biotecnologie e di Scienze Motorie dell Università degli Studi dell Aquila. Anno accademico 2005/ Attività didattica opzionale: L epidemiologia delle malattie cerebrovascolari Anno accademico 2006/ Riabilitazione psicomotoria (SSD MED/48), corso integrato di Riabilitazione Neuropsicologica e Neurolinguistica, Corso di laurea in fisioterapia (CFU 1) - Neuropsicologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia - Attività didattica opzionale: I disturbi della coscienza e della vigilanza - Attività didattica opzionale: L ictus giovanile Anno accademico 2008/ Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione neuropsicologica e neurolinguistica, Corso di Laurea in Fisioterapia (CFU 1) - Riabilitazione neurologica (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione neuropsicologica e neurolinguistica, Corso di Laurea in Fisioterapia (CFU 1) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Scienze medico- chirurgiche e cliniche, Corso di Laurea in Tecniche di laboratorio biomedico (CFU 1) - Neuropsicologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia - Neurologia d urgenza (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione - Neuropsicologia Clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica Anno accademico 2009/ Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Terapie biotecnologiche innovative, Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Farmaceutiche (CFU 2) - Neurologia e neuroscienze con laboratorio (SSD MED/26), Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Mediche (CFU 2) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Fisiopatologia della motricità umana, Corso di laurea in Scienze Motorie, Indirizzo in Scienze delle attività motorie (CFU 1) - Neuropsicologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia - Neurologia d urgenza (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione - Neuropsicologia Clinica (SSD MED/26) nella Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica 3

7 - Diagnostica delle compromissioni del sistema cognitivo (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia Anno accademico 2010/ Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Fisiopatologia della motricità umana, Corso di laurea in Scienze Motorie, Indirizzo in Scienze delle attività motorie (CFU 1) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione della neuro e psicopatologia, Corso di laurea in Terapia Occupazionale (CFU 3) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione della neuro e psicopatologia, Corso di laurea in Educatori Professionali Area Sanitaria (CFU 3) - Malattie del Sistema Nervoso (SSD MED/26), Corso di laurea in Medicina e Chirurgia (CFU 0,5) - Neuropsicologia Clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione (ore 30) - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica (ore 5) - Neuropsicologia clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 30) - Neurologia d urgenza (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 20) - Diagnostica delle compromissioni del sistema cognitivo (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) - La clinica delle gravi cerebrolesioni acquisite (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) Anno accademico 2011/ Semeiotica neurologica, corso integrato di Malattie del Sistema Nervoso (SSD MED/26), Corso di laurea in Medicina e Chirurgia (CFU 0,5) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione della neuro e psicopatologia, Corso di laurea in Terapia Occupazionale (CFU 3) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione della neuro e psicopatologia, Corso di laurea in Educatori Professionali Area Sanitaria (CFU 3) - Neuropsicologia Clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione (ore 30) - Neurologia (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Radiodiagnostica (ore 5) - Neuropsicologia clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 30) - Neurologia d urgenza (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 20) - Diagnostica delle compromissioni del sistema cognitivo (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) - La clinica delle gravi cerebrolesioni acquisite (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) Anno accademico 2012/ Semeiotica neurologica, corso integrato di Malattie del Sistema Nervoso (SSD MED/26), Corso di laurea in Medicina e Chirurgia (CFU 0,5) - Neurologia (SSD MED/26), corso integrato di Riabilitazione della neuro e psicopatologia, Corso di laurea in Terapia Occupazionale (CFU 3) 4

8 - Neurofisiopatologia (SSD MED/26), corso integrato di Metodologia della prevenzione, Corso di laurea in Corso di Laurea Magistrale Scienze motorie preventive e adattative (CFU 4) - Neuropsicologia Clinica (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione (ore 30) - Neurologia d urgenza (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 20) - Diagnostica delle compromissioni del sistema cognitivo (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) - La clinica delle gravi cerebrolesioni acquisite (SSD MED/26), Scuola di Specializzazione in Neurologia (ore 3) RELATORE O CORRELATORE A TESI DI LAUREA Ruolo dell omocisteina nella patogenesi della leucoaraiosi Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureando Alberto Capodacqua (A.A. 2009/10) Validazione della versione italiana del FOUR score ed impiego nei pazienti comatosi per ictus cerebrale Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureanda Eleonora Marcati (A.A. 2009/10) Emicrania ed insulino- resistenza: risultati di uno studio caso- controllo. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureando Fabio De Angelis (A.A. 2009/10) Prevalence of multiple sclerosis and sheep distribution: any possible relationship? - Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureanda Isabella Maraffi (A.A. 2010/2011) Evaluation of the arterial function in patients suffering from migraine with and without aura. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureando Raffaele Ornello (A.A. 2010/2011) Quality of life in patients with non- valvular atrial fibrillation and relationship with CHA2DS2- VASc score. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureanda Cindy Tiseo (A.A. 2010/2011) Hospital admisdion and discharge of patients with first- ever stroke in the district of L'Aquila, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila - Laureanda Domenica Zaino (A.A. 2012/2013) RELATORE O CORRELATORE A TESI DI SPECIALIZZAZIONE Evaluation of the arterial and endothelial functions in migraineurs. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila, Scuola di Specializzazione in Neurologia - Specializzanda dott.ssa Alfonsina Casalena (A.A. 2011/2012) Hospital admission and discharge of patients with acute ischemic stroke. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila, Scuola di Specializzazione in Neurologia - Specializzanda dott.ssa Silvia Ricci (A.A. 2012/2013) 5

9 Role of atrial fibrillation in acute ischemic stroke.. Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di L Aquila, Scuola di Specializzazione in Neurologia - Specializzanda dott.ssa Maria Rossi (A.A. 2012/2013) ALTRA ATTIVITA ACCADEMICA Membro del Consiglio di Area Didattica (C.A.D.) della Scuola di Specializzazione in Neurologia per il quadriennio 2008/ /12 Coordinatore dell attività didattica professionalizzante per la Scuola di Specializzazione in Neurologia (per il quadriennio accademico / ) Componente del collegio di dottorato di ricerca in "Scienze infermieristiche" (DOT ). Sede amministrativa: Università degli Studi dell Aquila. Anno Accademico di inizio: Ciclo: XXVI - Durata: 3 anni PUBBLICAZIONI SU RIVISTE INTERNAZIONALI 1. Quaresima V, Sacco S, Totaro R, Ferrari M. Non- invasive measurement of cerebral hemoglobin oxygen saturation using two near infrared spectroscopy approaches. J Biomed Opt 2000;5: Totaro R, Marini C, Sacco S, Baldassarre M, Carolei A. Contrast- enhanced transcranial Doppler sonography in patients with acute cerebrovascular diseases. Funct Neurol 2000;16: Carolei A, Sacco S, Marini C. Antiaggregant therapy and/or anticoagulant therapy in the cerebrovascular patient. Haematologica 2001;86(suppl.II): Carolei A, Sacco S, De Santis F, Marini C. Epidemiology of stroke. Clin Exp Hypertens 2002;24: Totaro R, Baldassarre M, Sacco S, Marini C, Carolei A. Prolongation of TCD- enhanced Doppler signal by continuous infusion of levovist. Ultrasound Med Biol 2002;28: Carolei A, Ciancarelli I, Cerone D, Sacco S. Comorbidities of migraine: an user- friendly overview. J Headache Pain 2003;4:S23- S Sacco S, De Santis F, Russo T, Spacca G, Marini C, Carolei A. High hematocrit values and prognosis of patients with a first- ever ischemic stroke. Haematologica 2003;88(suppl.II): Carolei A, Sacco S. Central nervous system vasculitis. Neurol Sci 2003;24:S8- S10. 6

10 9. Sacco S, Dragani A, Davì G, Carolei A. Four recurrent intracerebral haemorrhages. Cerebrovasc Dis 2003;16: Marini C, Baldassarre M, Russo T, De Santis F, Sacco S, Ciancarelli I, Carolei A. Burden of first- ever ischemic stroke in the oldest old: Evidence from a population- based study. Neurology 2004;62: Sacco S, Marini C, Carolei A. Medical treatment of intracerebral hemorrhage. Neurol Sci 2004;25:S6- S Sacco S, Totaro R, Bastianello S, Marini C, Carolei A. Brain white matter lesions in an Italian family with Charcot- Marie- Tooth disease. Eur Neurol 2004;51: Sacco S, Peverini F, Bastianello S, De Leo G, Marini C, Carolei A. Severe oxygen desaturation in obstructive sleep- apnea syndrome as a possible cause of ischemic stroke. Eur Neurol 2005;53: Marini M, De Santis F, Sacco S, Russo T, Olivieri L, Totaro R, Carolei A. Contribution of atrial fibrillation to incidence and outcome of ischemic stroke. Results from a population- based study. Stroke 2005;36: Totaro R, Marini C, Pistoia F, Sacco S, Russo T, Carolei A. Prevalence of Parkinson s disease in the L Aquila district, central Italy. Acta Neurol Scand 2005;112: Sacco S, Marini C, Totaro R, Russo T, Cerone D, Carolei A. A population- based study of the incidence and prognosis of lacunar stroke. Neurology 2006;66: Sacco S, Marini C, Sucapane P, Carolei A. Stroke in Italy: a disease to prevent. Clin Exp Hypertens 2006;28: Sacco S, Olivieri L, Bastianello S, Carolei A. Comorbid neuropathologies in migraine. J Headache Pain 2006;7: Sarà M, Sacco S, Cipolla F, Onorati P, Scoppetta C, Alberini G, Carolei A. An unexpected recovery from permanent vegetative state. Brain Inj 2007;21: Sacco S, Carolei A. CHARISMA: the antiplatelet saga continues. Stroke 2007;38: Sacco S, Carolei A. Stroke- unit care for patients with acute stroke. Lancet 2007;369: Lombardi F, Gatta G, Sacco S, Muratori A, Carolei A. The Italian version of the Coma Recovery Scale- Revised (CRS- R). Funct Neurol 2007;22: Sacco S, Carolei A. Migraine attributed to genetic disorder. Funct Neurol 2007;22:

11 24. Sacco S, Marini C, Olivieri L, Pistoia F, Carolei A. Contribution of hematocrit to early mortality after ischemic stroke. Eur Neurol 2007;58: Sacco S, Carolei A. Homocysteine and leukoaraiosis: time for a clinical trial? Neurol Sci 2007;28: Sacco S, Totaro R, Baldassarre M, Carolei A. Morphological alterations of the internal carotid artery: prevalence, characteristics, and association with cerebrovascular disease. Int J Angiol 2007;16: Sarà M, Sebastiano F, Sacco S, Pistoia F, Onorati P, Albertini G, Carolei A. Heart rate non linear dynamics in patients with persistent vegetative state: a preliminary report. Brain Inj 2008;22: Sarà M, Pistoia F, Cernera G, Sacco S. The consciousness dilemma: feel or feel of feeling? Arch Neurol 2008;65: Sacco S, Sarà M, Pistoia F, Conson M, Albertini G, Carolei A. Management of pathologic laughter and crying in patients with locked- in syndrome: report of 4 cases. Arch Phys Med Rehabil 2008;89: Pistoia F, Sacco S, Palmirotta R, Onorati P, Carolei A, Sarà M. Mismatch of neurophysiological findings in partial recovery of consciousness: a case report. Brain Inj 2008;22: Conson M, Sacco S, Sarà M, Pistoia F, Grossi D, Trojano L. Selective motor imagery defect in patients with locked- in syndrome. Neuropsychologia 2008;46: Sacco S, Cerone D, Carolei A. Comorbid neuropathologies in migraine: an update on cerebrovascular and cardiovascular aspects. J Headache Pain 2008;9: Sacco S, Carolei A. Autoregulation might explain why blood pressure is not associated with haematoma enlargement in acute intracerebral haemorrhage. Eur J Neurol 2008;15: Sacco S, Rasura M, Cao M, Bozzao A, Carolei A. CADASIL presenting as status migrainosus and persisting aura without infarction. J Headache Pain 2009;10: Sacco S, Toni D, Bignamini AA, Gensini GF, Toso V, Cimminiello C, Micieli G, Zaninelli A, Carolei A. Acute stroke admission and diagnostic procedures according to hour and day of onset: the SIRIO collaborative data. Eur Neurol 2009;61: Sacco S, Carolei A, Kiechl S, Willeit J. Burden of atherosclerosis and risk of venous thromboembolism in patients with migraine. Neurology 2009;72; Sacco S, Marini C, Toni D, Olivieri L, Carolei A. Incidence and 10- year survival of intracerebral hemorrhage in a population- based registry. Stroke 2009;40:

12 38. Sacco S, Cerone D, Carolei A. Gender and stroke: acute phase treatment and prevention. Funct Neurol 2009;24: Sacco S, Totaro R, Toni D, Marini C, Cerone D, Carolei A. Incidence, case- fatalities, and 10- year survival of subarachnoid hemorrhage in a population- based registry. Eur Neurol 2009;62: Sacco S, Carolei A. Homocysteine and stroke: another brick in the wall. Clin Sci 2010;118: Sacco S, Carolei A. Migraine: an emerging cardiovascular risk factor. Cardiol Clinl Practice 2010;2: Sacco S, Degan D, Carolei A. Diagnostic criteria for CADASIL in the International Classification of Headache Disorders (ICHDII): are they appropriate? J Headache Pain 2010;11: Sacco S, Carolei A. The FOUR score: a reliable instrument to assess the comatose stroke patient. Eur Neurol 2010; 63: Sacco S, Carolei A. Migraine and patent foramen ovale: the secret in the bubbles? Headache 2011;51: Paciaroni M, Agnelli G, Bertolini A, Pezzini A, Padovani A, Caso V, Venti M, Alberti A, Palmiero RA, Cerrato P, Silvestrelli G, Lanari A, Previdi P, Corea F, Balducci A, Ferri R, Falcinelli F, Filippucci E, Chiocchi P, Chiodo Grandi F, Ferigo L, Musolino R, Bersano A, Ghione I, Sacco S, Carolei A, Baldi A, Ageno W for the FORI (Foramen Ovale Registro Italiano) Investigators. Risk of recurrent cerebrovascular events in patients with cryptogenic stroke or transient ischemic attack and patent foramen ovale. The FORI (Foramen Ovale Registro Italiano) study. Cerebrovasc Dis 2011;31: Sacco S, Carolei A. ICHD- II criteria for headache attributed to TIA: need for an update. Cephalalgia 2011;31: Sacco S, Carolei A. Is migraine a modifiable risk factor for ischemic stroke? Potentially not. Am J Med 2011;124:e Carolei A, Sacco S. Multiple sclerosis in the Faroe Islands: a core contex for neuroantrophology. Acta Neurol Scand 2011;6: Sacco S, Stracci F, Cerone D, Ricci S, Carolei A. Epidemiology of stroke in Italy: a review. Int J Stroke 2011;6: Sacco S, Casalena A, Gallucci M, Carolei A. Showered cortical infarctions and brain atrophy in Churg- Strauss syndrome. Eur Neurol 2011;65:112. 9

13 51. Sacco S, Ripa P, Carolei A. Migraine attributed to genetic disorder: proposal of a new category. Cephalalgia 2011;31: Sacco S, Altobelli E, Pistarini C, Cerone D, Cazzulani B, Carolei A. Validation of the Italian version of the Coma Recovery Scale- Revised (CRS- R). Brain Inj 2011;25: Sacco S, Carolei A. Oxidative stress: a bridge between migraine and cardiovascular disease? Eur J Neurol 2011;18: Sacco S, Toni D, Bignamini AA, Zaninelli A, Gensini GF, Carolei A; and the SIRIO Study Group. Effect of prior medical treatments on ischemic stroke severity and outcome. Funct Neurol 2011;26: Sacco S, Ricci S, Carolei A. Tension- type headache and systemic medical disorders. Curr Pain Headache Rep 2011;15: Marcati E, Ricci S, Casalena A, Toni D, Carolei A, Sacco S. Validation of the Italian version of a new coma scale: the FOUR score. Int Emerg Med 2012;7: IF 2,371 (2009) 57. Sacco S, Ricci S, Deagn D, Carolei A. Migraine in women: the role of hormones and their impact on vascular diseases. J Headache Pain 2012;13: Cimminiello C, Zaninelli A, Carolei A, Sacco S, Toni D, Gensini GF. Atherothrombotic burden and medium- term prognosis in patients with acute ischemic stroke: findings of the SIRIO study. Cerebrovasc Dis 2012;33: Sacco S, Ricci S, Carolei A. Migraine and vascular diseases: potential implications for management. Cephalalgia 2012; 32: Crespi V, Braga M, Beretta S, Carolei A, Bignamini A, Sacco S. A practical definition of minor stroke. Neurol Sci Nov 4. [Epub ahead of print] PMID: Pistoia F, Sacco S, Carolei A. Behavioural therapy for chronic migraine. Curr Pain Headache Rep, Curr Pain Headache Rep. 2013;17:304. doi: /s Pistoia F, Sacco S, Carolei A, Sarà M. Corticomotor facilitation in vegetative state: results of a pilot study. Arch Phys Med Rehabil Feb 2. doi:pii: S (13) /j.apmr Sacco S. Improving the care of the migrainous women: a focus on cardiovascular prevention. J Women s Health Care 2013;2:1. 10

14 64. Carolei A, Pistoia F, Sacco S, Mohr JP. Temporary is not always benign: similarities and differences between transient ischemic attack and angina. Mayo Clin Proceed 2013;00: Sacco S. Pain Comorbidities - Understanding and treating the complex patient. J Headache Pain 2013;00: Pistoia F, Sarà M, Sacco S, Carolei A. Vegetative states and minimally conscious states revisited: a Russian doll approach. Brain Inj 2013;00: Sacco S, Pistoia F, Carolei A. Stroke tracked by administrative coding data: is it fair? Stroke 2013;00: PUBBLICAZIONI SU RIVISTE NAZIONALI 1. Totaro R, Sacco S, Marini C, Carolei A. Principles and applications of near infrared spectroscopy to human brain. Acta Med Rom 2000;38: Carolei A, Sacco S. L'apoplessia cerebrale dalle origini al XVIII secolo. Neurol Sci 2002;23(suppl.):S591- S Sacco S, Carolei A. Ictus cerebrale in età geriatrica: dai fattori di rischio all evento acuto. Geriatria 2004;16(suppl.): Sacco S, Bono G, Ciancarelli I, Paciaroni M, Di Piero V, Tessitore A, Giacomini P, Carolei A. Cefalea attribuita a disturbi vascolari cranici e cervicali. Confinia Cephalalgica 2004;XIII: Bastianello S, Sacco S, Ceroni M, Ferrante E, Magaudda A, Tomasello F, Uggetti C, Romorini A. Cefalea attribuita a patologie endocraniche non vascolari. Confinia Cephalalgica 2004;XIII: Sacco S, Carolei A. L apoplessia cerebrale dall antichità ad oggi. Geriatria 2005;17(suppl.): Sacco S, Di Gianfilippo G, Di Napoli M, Santalucia P, Euforbio M, Triggiani L, Cimini N, Ciancarelli I, De Santis F, Olivieri L, Pistoia F, Marini C, Carolei A. L ictus in Italia: risultati a 5 anni de L Aquila stroke registry ( ) e confronto con studi comparabili di popolazione nazionali ed internazionali per una politica di gestione programmata della patologia. Riv Neurobiol 2006;2: Sacco S, Olivieri L, Carolei A. Prevenzione secondaria dell ictus ischemico. Geriatria 2006;18(suppl.):

15 9. Carolei A, Sacco S. Sindrome metabolica: dubbi e certezze. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2006;1(2): Sacco S, Olivieri L, Carolei A. Small- vessel disease cerebrale: inquadramento diagnostico ed opzioni terapeutiche. Geriatria 2006;5: Carolei A, Pistoia F, Sacco S. ACE- inibitori e sartani nel controllo del rischio cumulativo per ictus cerebrale Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2007;2(1): Sacco S, Olivieri L, Pistoia F, Carolei A. TIA: una definizione da cambiare? Riv Neurobiol 2007;53: Carolei A, Pistoia F, Sacco S. La disfunzione endoteliale nella prevenzione delle malattie cerebrovascolari. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2007;2(2): Carolei A, Sacco S. Il paziente con aterotrombosi: alla ricerca di un consenso tra evidenze cliniche e pratica medica. G Ital Cardiol 2007;8(suppl.1):20S- 34S. 15. Carolei A, Pistoia F, Sacco S. Oltre l anno 2000: una rivoluzione per ACE- inibitori e sartani. Dai grandi trial alle nuove strategie terapeutiche. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2007;2(3): Carolei A, Sacco S. Il rapporto tra emicrania, ipertensione e rischio di ictus: lo studio MIRACLES. New Trends in Migraine 2007;2: Carolei A, Pistoia F, Santalucia P, Sacco S. Disfunzione diastolica e scompenso cardiaco. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2007;2(4): Carolei A, Pistoia F, Sacco S. Associazioni precostituite di ACE- inibitori e sartani. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2008;3(1): Carolei A, Pistoia F, Sacco S. Il danno renale alla luce delle nuove linee guida ESH- ESC Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2008;3(2): Carolei A, Casalena A, Sacco S. Lo stress ossidativo nella pratica clinica: come, dove, quando e perché. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2008;3(3): Carolei A, Sacco S. Terapia ad obiettivo dell ipertensione arteriosa: come definirlo, raggiungerlo e mantenerlo. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2008;3(4): Sacco S, Olivieri L, Carolei A. Rivisitazione della diagnosi di TIA. Ictus 2008;3: Carolei A, Cerone D, Sacco S. Il trial clinico: dai grandi numeri al singolo individuo: il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2009;4(1):

16 24. Sacco S, Nikolakopoulou A, Carolei A. Depressione postictale: un caso clinico. QUIP 2009;XXVIII(2) Speciale: Carolei A, Sacco S. Il ruolo della resistenza insulinica nelle malattie vascolari. Il punto di vista del neurologo. Vascular Health Trends 2009;4(2): Sacco S, Carolei A. Ictus acuto: fase pre- ospedaliera e ricovero. Geriatria 2009;21(suppl.): Carolei A, Sacco S, Cerone D. Stato dell arte degli studi epidemiologici dell ictus in Italia. Geriatria 2009;21(suppl.): Carolei A, Rici S, Sacco S. SRAA e scompenso cardiaco: target e grandi trial a confronto. Vascular Health Trends 2010;5(1): Rossi M, Sacco S, Carolei A. Stratificazione del rischio di ictus nel paziente con fibrillazione atriale: il punteggio CHA2DS2VASc. The Cardiorenal Journal 2011;2: CAPITOLI DI LIBRO 1. Carolei A, Sacco S. ACE- inibitori e sartani nella prevenzione cerebrovascolare primaria e secondaria. In: Sartani e protezione vascolare. Trimarco B, Carolei A, Eds. BGP Edizioni Scientifiche, Milano, 2007: Gandolfo C, Bastianello S, Carlucci G, Carolei A, Ciccone A, Di Pasquale G, Grezzana L, Leonardi M, Meneghetti G, Menegolli G, Ottonello GA, Pantano P, Pantoli D, Sacco S. Epidemiologia. In: SPREAD. Ictus cerebrale: linee guida italiane di prevenzione e trattamento. Pubblicazioni Catel Hyperphar Group SpA, Milano 2007: Gandolfo C, Bastianello S, Carlucci G, Carolei A, Ciccone A, Di Pasquale G, Grezzana L, Leonardi M, Meneghetti G, Menegolli G, Ottonello GA, Pantano P, Pantoli D, Sacco S. Inquadramento diagnostico clinico. In: SPREAD. Ictus cerebrale: linee guida italiane di prevenzione e trattamento. Pubblicazioni Catel Hyperphar Group SpA, Milano 2007: Cerrato P, Agostoni E, Buonocore G, Burlina A, Dani C, Del Sette M, Magoni M, Molinari C, Musolino R, Nencini P, Pantoni L, Rasura M, Sacco S, Saracco P, Sciolla R, Sterzi R, Toso V. Ictus pediatrico e giovanile ictus di origine rara. In: SPREAD. Ictus cerebrale: linee guida italiane di prevenzione e trattamento. Pubblicazioni Catel Hyperphar Group SpA, Milano 2007: Sacco S, Di Dionisio L, Carolei A. Cefalea e patologia cerebrovascolare. In: Pini LA, Sarchielli P, Zanchin G Eds. Trattato italiano delle cefalee. Centro Scientifico Editore, Torino, 2009:

17 6. Carolei A, Sacco S. Headache attributed to ictus or TIA and intracerebral haemorrhage and vascular malformation. In: Moskowitz MA, Nappi G, Eds. Handbook of Clinical Neurology: Headache (Revised series 5), Elsevier, Amsterdam, 2010;97: Carolei A, Sacco S. Headache attributed to arteritis, cerebral venous thrombosis and other vascular intracranial disturbances. In: Moskowitz MA, Nappi G, Eds. Handbook of Clinical Neurology: Headache (Revised series 5), Elsevier, Amsterdam, 2010;97: Sacco S, Carolei A. Managing headache in older people. In: Martelletti P, Steiner TJ Eds. Handbook of Headache. Springer Science+Business Media, 2012;47: Sacco S, Carolei A. Stroke: clinica. In Compendio di Neuroriabilitazione: Dai quadri clinici alla presa in carico della disabilità, Sandrini G, Dattola R, Eds., Verduci Editore, Roma, 2012;15: Sacco S, Carolei A. 14. Le patologie cerebrovascolari. In: Manzoni GC, Torelli P. Neurologia. Società Editrice Esculapio, Bologna, 2012;14: ABSTRACT SU RIVISTE INTERNAZIONALI E NAZIONALI 1. Totaro R, Quaresima V, Sacco S, Spartera C, Ferrari M, Carolei A. Assessment of frontal and lateral cerebrovascular CO2 reactivity by near infrared spatially resolved spectroscopy. Cerebrovasc Dis 1999;9(suppl.2): Quaresima V, Totaro R, Sacco S, Carolei A, Ferrari M. Cerebral cortex oxyhaemoglobin saturation measured by a spatially resolved near infrared photometer (Niro- 300). Cerebrovasc Dis 1999;9(suppl.2): Quaresima V, Sacco S, Totaro R, Ferrari M. Non- invasive measurement of cerebral oxyhaemoglobin saturation by two near infrared spectroscopy methods. Clin Chem Lab Med 1999;37(suppl.):S Totaro R, Ventura M, Marini C, Gizzi E, Sacco S, Spartera C, Carolei A. Preoperative transcranial Doppler evaluation in predicting cross- clamping cerebral ischemia. Eur J Neurol 1999;6(suppl.3): Totaro R, Quaresima V, Sacco S, Komiyama T, Ventura M, Spartera C, Ferrari M, Carolei A. Assessment of cerebrovascular CO2 reactivity by near infrared spectroscopy. Neurol Sci 1999;20(suppl.):S Totaro R, Sacco S, Baldassarre M, Marini C, Carolei A. Prolongation of TCD- enhanced Doppler signal with echo- contrast agent infusion: Results with different rates of infusion. Cerebrovasc Dis 2001;11(suppl.3):41. 14

18 7. Totaro R, Marini C, Baldassarre M, Sacco S, Carolei A. Il Doppler transcranico in neurologia. Riv Neurobiologia 2001;47(suppl.1): De Santis F, Sacco S, Ciancarelli I, Marini C, Carolei A. Incidence and prognosis of intracerebral hemorrhage: results from L'Aquila registry. Neurol Sci 2001;22(suppl.):S Totaro R, Sacco S, Baldassarre M, Marini C, Carolei A. Prolongation of TCD- enhanced Doppler signal with echo- contrast agent infusion: results with different rates of infusion. Neurol Sci 2001;22(suppl.):S Sacco S, De Santis F, Baldassarre M, Marini C, Carolei A. Survival and recurrence after a first- ever stroke: results from a population study. Neurol Sci 2001;22(suppl.):S Totaro R, Sacco S, Carolei A. Eco- color Doppler dei tronchi sovraortici. Riv. Neurobiologia 2002: Marini C, Russo T, Baldassarre M, Ciancarelli I, Sacco S, De Santis F, Carolei A. Stroke incidence and seasonality in a population- based study. Cerebrovasc Dis 2002;13(suppl.3): Sacco S, Dragani A, Marini C, Di Bartolomeo E, Giunta M, Davì G, Carolei A. Recurrent intracerebral hematomas and combined deficiency of clotting factors V and VII. Cerebrovasc Dis 2002;13(suppl.3): Sacco S, Totaro R, Sucapane P, Marini C, Carolei A. Prevalence of morphological alterations of the internal carotid artery and association with atherosclerosis. Neurol Sci 2002:23(suppl.):S Baldassarre M, Pistoia F, Della Cagna R, Sacco S, Totaro R, Carolei A. Prevalence of Parkinson's disease and other parkinsonisms in the L'Aquila district. Neurol Sci 2002;23(suppl.): S Sacco S, Marini C, De Santis F, Baldassarre M, Olivieri L, Carolei A. Risk factors and prognosis of lacunar stroke in a population study. Cerebrovasc Dis 2003;16(suppl.4): De Santis F, Marini C, Sacco S, Russo T, Della Cagna R, Carolei A. Usefulness of the OCSP classification in the assessment of cerebral ischemia in a population- based study. Cerebrovasc Dis 2003;16(suppl.4): Sacco S, Peverini F, Bastianello S, De Leo G, Cerone D, Carolei A. Severe obstructive sleep apnea syndrome as a cause of ischemic stroke: a case report. Neurol Sci 2003;24(suppl.):S Sacco S, De Santis F, Ciancarelli I, Baldassarre M, Marini C, Carolei A. High hematocrit may affect short- term prognosis of patients with ischemic stroke. Cerebrovasc Dis 2004;17(suppl.5):45. 15

19 20. De Santis F, Cerone D, Olivieri L, Sacco S, Marini C, Carolei A. Prevalence and prognostic relevance of silent infarcts in patients with first- ever ischemic stroke. Cerebrovasc Dis 2004;17(suppl.5): Tassi R, Totaro R, Sacco S, Simion D, Carolei A, Battistini N. Cerebrovascular reactivity of the basal cerebral arteries in patients with severe carotid lesions. Neurol Sci 2004;25(suppl.):S Sucapane P, Fiorelli L, Bologna F, Capannolo C, Mearelli S, Sacco S, Carolei A. The prevalence and severity of behavioral and psychological symptoms in patients with cognitive impairment. Neurol Sci 2004;25(suppl.):S71- S Sacco S, Sucapane P, Cerone D, De Santis F, Marini C, Carolei A. Long- term prognosis of patients with a first- ever lacunar stroke. Neurol Sci 2004;25(suppl.):S Carolei A, Sacco S. Headache attributed to cranial and cervical vascular disorder. J Headache Pain 2004;5(suppl.1):S Russo T, Della Cagna R, Bologna F, Pistoia F, Sacco S, Marini C. Impact of headache among adolescents at a junior high school. J Headache Pain 2004;5(suppl.1):S Sacco S, Olivieri L, Ciancarelli I, Della Cagna R, Marini C, Carolei A. Headache management in patients referring to a Headache centre. J Headache Pain 2004;5(suppl.1):S Pistoia F, Sacco S, Russo T, Mearelli S, Marini C, Carolei A. 30- day and 1- year mortality after a first- ever stroke in a population- based study. Cerebrovasc Dis 2005;19(suppl.2): Sacco S, Olivieri L, Pistoia F, Marini C, Carolei A. Appropriate duration of data collection in population- based stroke registries. Cerebrovasc Dis 2005;19(suppl.2): Pistoia F, Russo T, Sacco S, Carolei A, Marini C. Primary headache among adolescents: clinical correlates and psycosocial correlates. J Headache Pain 2005;6(suppl.4): Sacco S, Di Dioniso L, Olivieri L, Russo T, Marini C, Carolei A. Long- term causes of death in patients with a first- ever ischemic stroke in a population- based study. Neurol Sci 2005;26(suppl.):S Pistoia F, Russo T, Sacco S, Bologna F, Marini C, Carolei A. Headache among adolescents: incidence and clinical characteristics. Neurol Sci 2005;26(suppl.):S Russo T, Sacco S, Totaro R, Cerone D, Marini C, Carolei A. Contribution of diabetes mellitus to prognosis of ischemic stroke in a population- based study. Neurol Sci 2005;26(suppl.):S

20 33. Olivieri L, Sacco S, Cerone D, Marini C, Carolei A. Role of cholesterol in patients with intracerebral hemorrhage. Cerebrovasc Dis 2006;21(suppl.4): Carolei A, Sacco S. Cardiovascular diseases and headache. J Headache Pain 2006;7(suppl.4):S Sacco S, Olivieri L, Sucapane P, Marini C, Carolei A. Different prognosis in patients with ischemic stroke with and without arterial hypertension. Cerebrovasc Dis 2006;21(suppl.4): Sacco S, Pistoia F, Olivieri L, Di Dionisio L, Marini C, Carolei A. Different relevance of hematocrit values in men and women on the short- term prognosis of ischemic stroke: results from a population- based study. Neurol Sci 2006;27(suppl.):S Sacco S, Carolei A. Ipertensione arteriosa ed emicrania: un binomio pericoloso per il rischio di ictus. Neurol Sci 2006;27(suppl.):S1- S Carolei A, Sacco S. Cerebrovascular comorbidity in migraineous patients. J Headache Pain 2007;8(suppl.):S Sarà M, Sebastiano F, Sacco S, Pistoia F, Carolei A. Nonlinear heart rate dynamics assessment in patients with vegetative state. Neurol Sci 2007;28(suppl.):S Sacco S, Pistoia F, Olivieri L, Cerone D, Marini C, Carolei A. Long- term survival of primary intracerebral hemorrhage: results from the L Aquila registry. Neurol Sci 2007;28(suppl.):S84- S Pistoia F, Sacco S, Totaro R, Nikolakopoulou A, Marini C, Carolei A. Incidence and 10- year survival of subarachnoid hemorrhage: results from the L Aquila registry. Neurol Sci 2007;28(suppl.):S Pistoia F, Sacco S, Carolei A, Sarà M. EEG pattern and somatosensoy potentials in patients with severe brain injury: a case report. Neurol Sci 2007;28(suppl.):S130- S Sacco S, Pistoia F, Carolei A, Sarà M. Pathological laughing and crying in patients with locked- in syndrome. Neurol Sci 2007;28(suppl.):S Carolei A, Sacco S, Nikolakopoulou A, per il gruppo di studio SIRIO e The Italian Stroke Forum. Polivascolarità nei registri dell aterotrombosi: quali implicazioni per il paziente cerebrovascolare? Riv Neurobiol 2008;suppl.1: Sacco S. Proposta di organizzazione della rete stroke abruzzese: una situazione difficile. Riv Neurobiol 2008;(suppl.1): Rasura M, Cao M, Bozzao A, Sacco S. Status migrainosus and persistent aura without infarction as an atipical manifestation of CADASIL. J Headache Pain 2008;9(suppl.):S Sacco S. Migraine, between heart and brain. J Headache Pain 2008; 9(suppl.):S19. 17

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

Cefalea e donna. Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari. 13 marzo 2010. Maria Clara Tonini

Cefalea e donna. Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari. 13 marzo 2010. Maria Clara Tonini 13 marzo 2010 Cefalea e donna Emicrania e Malattie Cerebro-cardiovascolari Maria Clara Tonini Responsabile Centro Diagnosi e Cura delle Cefalee UO Neurologia Ospedale di Garbagnate M. Classificazione secondo

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA

ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA IL COLESTEROLO BENVENUTI NEL PROGRAMMA DI RIDUZIONE DEL COLESTEROLO The Low Down Cholesterol DELL American Heart Association ADOTTATO DALLA DIVISIONE DI CARDIOLOGIA DELL UNIVERSITA MAGNA GRAECIA www.unicz.it/cardio

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

Applicazioni di Realtà

Applicazioni di Realtà Università di Pisa Corso di Laurea in Terapia Occuapazionale Corso di Bioingegneria applicata alla Realtà Virtuale Anno Accademico 2009/2010 Applicazioni di Realtà Virtuale in Riabilitazione i Ing. Stefano

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI

VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI VALUTAZIONE BEDSIDE DEI DISTURBI COGNITIVI 90 STRUMENTI DI VALUTAZIONE DEI DISTURBI COGNITIVI: UTILITÀ E LIMITI DI IMPIEGO Marianna Amboni CEMAND, Università di Salerno IDC Hermitage-Capodimonte, Napoli

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration

CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA. AGREE Collaboration APPRAISAL OF GUIDELINES for RESEARCH & EVALUATION (AGREE) CHECKLIST PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DI LINEE-GUIDA PER LA PRATICA CLINICA AGREE Collaboration Settembre 2001 Versione italiana Tradotta

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

DIFETTO INTERVENTRICOLARE

DIFETTO INTERVENTRICOLARE DIFETTO INTERVENTRICOLARE Divisione di Cardiologia Pediatrica Cattedra di Cardiologia Seconda Università di Napoli A.O. Monaldi Epidemiologia 20% di tutte le CC Perimembranoso: 80% Muscolare: 5-20% Inlet:

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare

I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare I disturbi del sonno Il progetto Ci piace sognare Paolo Brambilla ASL Milano 2, Melegnano, Milano email: paolo.brambilla3@tin.it Gruppo di lavoro SIPPS Obesità e Stili di vita Sergio Bernasconi, Paolo

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959. Dirigente ASL I fascia - Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Baglietto Maria Giuseppina Data di nascita 28/10/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia ISTITUTO GIANINA GASLINI Dirigente ASL

Dettagli

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI

LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI Rel. 01/2009 13-02-2009 13:30 Pagina 1 LA CORONAROGRAFIA DOPO TROMBOLISI. FACCIAMO IL PUNTO DOPO GLI STUDI ASSENT E TRANSFER AMI F. Orso, B. Del Taglia *, A.P. Maggioni* Dipartimento di Area Critica Medico

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Qual è la prevalenza dell ADHD?

Qual è la prevalenza dell ADHD? Che cos'è l'adhd (Attention Deficit/Hyperactivity Disorder)? La Sindrome da Deficit di Attenzione ed Iperattività è una patologia neuropsichiatrica che insorge nei bambini in età evolutiva. L ADHD consiste

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale

Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Informazioni dal Servizio Farmaceutico Territoriale Periodico di informazione per Medici & Farmacisti Anno XIII, N 2 Aprile 2013 A cura del DIP IP.. INTERAZIENDALEI ASSISTENZA FARMACEUTICA Via Berchet,

Dettagli

Le linee guida evidence based

Le linee guida evidence based Le linee guida evidence based Linee guida: definizione Raccomandazioni di comportamento clinico, prodotte attraverso un processo sistematico, allo scopo di assistere medici e pazienti nel decidere quali

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Edema maculare diabetico e trattamento laser

Edema maculare diabetico e trattamento laser Edema maculare diabetico e trattamento laser Diabetic macular edema and laser treatment Del Re A, Frattolillo A Centro Oculistico Del Re - Salerno Dr. Annibale Del Re e Dr. A. Frattolillo 18 RIASSUNTO

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza

Impiego clinico della vitamina D e dei suoi metaboliti ABSTRACT. 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Impiego clinico della vitamina D ABSTRACT 26 Gennaio 2013, Roma Università di Roma Sapienza CORSO DI AGGIORNAMENTO E.C.M. Roma 26/01/2013 Confronto tra 25(OH) -calcifediolo

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico

Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico G Gerontol 2009;57:16-22 Società Italiana di Gerontologia e Geriatria Articolo originale Original article Predittori di mortalità a breve termine in soggetti anziani con ictus ischemico Predictors of short-term

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione

Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione 3 Maggio 2012 Relazione tra Vitamina D, Obesità infantile e Sindrome Metabolica: un puzzle in via di risoluzione Emanuele Miraglia del Giudice Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Pediatria

Dettagli

Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano

Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano Gig_7-419-477 CN 11-01-2002 17:01 Pagina 419 GIORN GERONTOL 2000; 48: 419-433 LINEE GUIDA Linee Guida di terapia antitrombotica nel paziente anziano Antithrombotic strategies in the elderly A.M. CERBONE,

Dettagli

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE

LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE LE PROTEINE VITAMINA K DIPENDENTI: UN LINK ULTERIORE TRA OSSO E PARETE VASALE Dott.ssa M.Pasquali VITAMINA K K1 fillochinone K2 menachinone (Carl Peter) Henrik Dam (1895-1976) Glutammato Proteina noncarbossilata

Dettagli

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010

XIV Riunione AIRTUM Sabaudia 21-23 Aprile 2010 CORRELAZIONE TRA PATOLOGIA CARDIOVASCOLARE E TRATTAMENTO RADIANTE POSTOPERATORIO DOPO CHIRURGIA CONSERVATIVA NELLE NEOPLASIE MAMMARIE IN STADIO INIZIALE ANTONELLA FONTANA U. O. C. di Radioterapia Ospedale

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti

La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Seminario Valutazione PON Roma, 29 marzo 2012 La valutazione degli effetti dei Programmi: il progetto PQM e altre indagini sui dati acquisiti Elena Meroni - Università di Padova e INVALSI Daniele Vidoni

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento

Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento Renzo Vianello Con la collaborazione di Silvia Lanfranchi Funzionamento Intellettivo Limite e Disturbi Specifici di Apprendimento Per ulteriori informazioni sui FIL: Cap. 9 del volume a cura di Cesare

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli