Bologna 4 febbraio (Elisa Casadio, Emanuela Dall Olmi, Andrea Longanesi, Giovanni Pieroni)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bologna 4 febbraio 2008 1. (Elisa Casadio, Emanuela Dall Olmi, Andrea Longanesi, Giovanni Pieroni)"

Transcript

1 Sistemi sanitari a confronto Appunti di viaggio Resoconto di un viaggio di studio nel Regno Unito Hospital organisation and management: the clinical directorate (Elisa Casadio, Emanuela Dall Olmi, Andrea Longanesi, Giovanni Pieroni) Bologna 4 febbraio

2 Agenda Trust e Foundation Trust Sistema di valutazione della performance Organizzazione interna degli ospedali Sviluppo della carriera professionale Argomenti di riflessione 2

3 La struttura del NHS dopo il 2002 Secretary of State Department of Health Special Health Authorities Strategic Health Authorities Public Health Teams Health Care Trust Primary Care Trust (PCT) NHS Trust 3

4 NHS Trust per le cure di II livello Dagli anni 90 gli ospedali sono organizzati in circa 350 aziende (NHS Trust) poste sotto il controllo del governo centrale ma dotate di una certa autonomia organizzativa, finanziaria e gestionale. Nel periodo circa 30 NHS Trust sono stati trasformati in fondazioni, con l effetto di ridurre il loro controllo da parte del governo centrale e con vantaggi in termini di autonomia sui piani di investimento, accesso a capitali privati e gestione dei sistemi di retribuzione del personale. La graduale attribuzione di maggiore autonomia alle strutture di erogazione dei servizi sanitari - trasformazione degli NHS Trust in fondazioni (con il conseguente ampliamento dei margini di autonomia finanziaria e organizzativa delle aziende di produzione dei servizi) - si accompagna a quattro linee di intervento 1. libertà di scelta dal 2006 tutti pazienti che si sottopongono a interventi chirurgici programmati devono poter scegliere tra 4/5 diversi produttori 2. apertura al settore privato - con incremento dell offerta complessiva per conto del NHS 3. nuovo sistema di finanziamento degli ospedali - centrato sui DRGs (denominati Healthcare Resource Groups) 4. iniziative di partnership con il settore privato (Private Finance Initiative - PFI) strumento principale utilizzato del NHS per finanziare investimenti infrastrutturali, inclusi alcuni nuovi ospedali. 4

5 From Trust to Foundation Trust NHS foundation trusts sono un elemento fondamentale dell attuale NHS riforma foundation dell NHS trusts inglese are e a fundamental rappresentano part il of passaggio the currentda NHS un reform sistema a programme. They reflect the move from a centrally managed service towards one that is controllo centralizzato ad un sistema con maggiore governo locale e più managed locally and so more responsive to patients. vicino NHS ai foundation bisogni dei trusts pazienti are: e sono: un a nuovo new typemodello of NHS organisation, organizzativo established di ente as pubblico independent indipendente public benefit erogatore di servizi; corporations; svincolati free from central sia dal government diretto controllo centrale and from ministeriale strategic health sia authority dalle politiche delle performance autorità sanitarie management; locali; fornitori providers di of servizi healthcare sanitari according nel rispetto to core NHS delle principles regole -e free dei care, principi based base on del need Sistema and notsanitario ability to pay; Inglese (free care, based on need and not ability to pay); accountable to local people, who can become members and governors; free to innovate for the benefit of their local community and patients; rispondono alla able to decide popolazione for themselves locale what (rappresentanti), capital investment che is needed può in order diventare to parte improve del gruppo their services; di amministrazione; con free autonomia retain any di surpluses innovazione they generate a vantaggio and todelle borrow loro in comunità order to support locali e this dei pazienti; investment; and con authorised autonomia and decisionale monitored by sugli Monitor investimenti - Independentnecessari Regulator e of sulla NHS Foundation loro entità per Trusts migliorare l offerta dei servizi; con autonomia di trattenere i surplus economici eventualmente generati e contrarre prestiti per supportare gli investimenti; autorizzati e controllati dall agenzia nazionale indipendente Monitor 5

6 La struttura del NHS 6

7 Foundation Trust Monitor 7

8 Sistema di valutazione Dal 2001 al 2005 gli NHS Trust sono stati interessati da un articolato sistema di valutazione della performance (star rating system), che prevede l assegnazione di un punteggio su una scala a 4 livelli (da 0 a 3 stelle) basato su circa 40 indicatori, relativi ai tempi di attesa dei pazienti e a elementi di ordine organizzativo,finanziario e in grado di riflettere la qualità assistenziale. Gli indicatori sono combinati tramite un complesso algoritmo finalizzato a calcolare i risultati di sintesi (l assegnazione delle stelle). L aspetto più rilevante del sistema riguarda gli incentivi a cui è associato, che includono ricompense finanziarie per gli NHS Trust, maggiori margini di autonomia manageriale, interventi sui direttori generali in caso di inadeguata performance e, negli ultimi anni, la possibilità per le strutture con i migliori rating di acquisire lo status di fondazioni. Da fine 2005 lo star rating system è sostituito da un nuovo sistema di misurazione della performance (health checks) gestito dalla Healthcare Commission. 8

9 The Healthcare Commission 9

10 The Healthcare Commission 10

11 The Healthcare Commission 11

12 The Healthcare Commission 12

13 NICE The National Institute for Health and Clinical Excellence (NICE) is the independent organisation responsible for providing national guidance on the promotion of good health and the prevention and treatment of ill health. NICE produces guidance in three areas of health: public health - guidance on the promotion of good health and the prevention of ill health for those working in the NHS, local authorities and the wider public and voluntary sector health technologies - guidance on the use of new and existing medicines, treatments and procedures within the NHS clinical practice - guidance on the appropriate treatment and care of people with specific diseases and conditions within the NHS. Compliance with the guidelines is evaluated by the Healthcare Commission 13

14 La gestione del NHS Trust Ogni NHS Trust è governato da un consiglio di direttori che comprende un Presidente e fino a 5 direttori non operativi nominati dalla NHS Appointment Commission e 5 direttori operativi. I direttori operativi sono nominati dal presidente e dai direttori non operativi e generalmente includono un direttore generale, un direttore finanziario, un direttore medico e un direttore infermieristico. Gli NHS Trust sono considerati dal diritto inglese corporate bodies (autonomia sul piano organizzativo, gestionale e finanziario) 14

15 15

16 L organizzazione dell Ospedale L attività all interno dell ospedale è organizzata in clinical directorates Ogni direttorato ha un budget assegnato ed è diretto da un direttore di profilo professionale clinico con responsabilità cliniche gestionali e finanziarie che risponde al Chief Executive Il Direttore Clinico è coadiuvato da un general manager (planning e performance) e da un coordinatore del personale infermieristico (patient exeperience) 16

17 The Trust's clinical services are divided into 9 clinical directorates: Emergency Care Critical Care, Anaesthesia & Operating Services Specialised Medicine & Rehabilitation South Yorkshire Regional Services Specialised Cancer Services Diagnostic & Therapeutic Services Head & Neck Services Surgical Services Obstetrics, Gynaecology, Neonatology & Urology Each Clinical Directorate is headed by at least one Clinical Director who is responsible for the clinical and financial performance of their directorate. Clinical Directors report to the Chief Executive. Clinical Directors are supported by General Managers who look after aspects of planning and performance within the directorate. Nurse Directors look after all aspects of the patient experience and work closely with General Managers to make sure the correct resources are available to be able to deliver high standards of patient care. The nine directorates are all structured differently as their functions and responsibilities vary a lot. The main priority of each and every directorate is to deliver the highest quality patient care and continuously work towards improving the patient experience. 17

18 18

19 L organizzazione dell Ospedale - trend corrente Division che aggregano (più direttorati) Non regole predefinite il trust stabilisce il suo modello Direzione assegnata ad un clinico che tende ad abbandonare la attività clinica Clinical lead guida le attività cliniche ma non gestisce budget e staff (tipiche competenze del manager) 19

20 20

21 Division A Acute and emergency medicine and geratology - acute general medicine, Horton medicine, emergency departments in Oxford and Banbury, geratology Emergency access - operational managers, emergency admissions, emergency access teams Cardiac services - cardiology, cardiothoracic surgery, technical cardiology, and cardiac investigative & diagnostic services Renal services - urology, renal medicine & dialysis, transplantation Specialist Medicine - dermatology services, Oxford Centre for Diabetes, Endocrinology and Metabolism, heamophilia unit, clinical immunology, infectious diseases, respiratory medicine Division C Oxford Radcliffe Hospitals NHS Trust Division B Cancer services - medical and clinical oncology, clinical haematology, pain relief unit and palliative care General surgery, vascular and trauma - emergency surgery, gastrointestinal medicine and surgery, endocrine surgery, breast surgery, trauma surgery and orthopaedic surgery Critical care, anaesthetics and theatres - intensive care unit, neuro-intensive care unit and Horton critical care unit. Anaesthetics provides a service not only within the Trust but also to all other Trusts in Oxford Specialist surgery and neurosciences - ENT, cleft lip and palate surgery, plastics and reconstructive surgery, ophthalmology, oral and maxillofacial surgery, neurosurgery, neurology, neuropathology, neuropsychology and neurophysiology Children's and clinical genetics - paediatric medicine, paediatric surgery, specialist children's services, community paediatrics, neonatal, paediatric intensive care, clinical genetics Laboratory medicine and clinical sciences - cellular pathology, biochemistry, haematology, microbiology, immunology and genetics Pharmacy and therapies - pharmacy, phyisiotherapy, dietetics, speech & language therapy, occupational therapy Radiological sciences - general radiology, CT, MRI, medical physics & clinical engineering, neuroradiology, nuclear radiology Women's and sexual health - obstetrics and maternity services, gynaecology, genitourinary medicine 21

22 Oxford Radcliffe Hospitals NHS Trust The clinical services at the Oxford Radcliffe Hospitals are grouped into three Divisions. Each Division is headed by a Divisional Director and a Clinical Chair. The Divisions include a number of Directorates, each of which contain clinical service units covering specific areas of services. These are led by senior clinicians and supported by the Directorate Chairs and Manager and Divisional Teams which include Finance, Human Resources, Planning & Information Managers and a Divisional Nurse. The Directorates include those with services on one or more sites, such as general surgery, women's services, and those which are based on a single site such as cardiac services and neurosciences. The Divisions are responsible for the day to day management and delivery of services within their areas in line with Trust strategies, policies, and procedures. Responsibilities within Divisions cover expenditure, manpower controls, vacancy controls, budgetary virement, and the management of SIFT and R & D funding. Divisions and Directorates work within the Trust's SFIs, Standing Orders, Scheme of Delegation and Budgetary rules. The Divisional Boards have the following membership and meet monthly and ensure the flow of information to and from Directorates and the Executive Board. Divisional Chair Divisional Director Directorate Chairs and Directorate Managers Divisional Finance Manager Divisional HR Manager Divisional Planning & Information Manager Divisional Nurse Representatives from University of Oxford and Oxford Brookes University Directorate Boards meet at least monthly, involving all appropriate lead/senior clinicians from the Directorate. Divisional staff also attend these meetings. The Directorate Boards provide one of the main means of communication and briefing for 22 staff.

23 Tappe del tirocinio specialistico Il tirocinio specialistico é diviso in due periodi, uno di base (general professional training o basic specialist training ) ed il periodo di alta specializzazione (higher specialist training). Nel corso del periodo di specializzazione il medico lavora e riceve una retribuzione per il lavoro svolto a favore del NHS. Royal Colleges responsabili per il tirocinio specialistico, stabiliscono i programmi di addestramento ed approvano i posti di specializzazione e rilasciano il Certificato di abilitazione (Certificate of Completion of Specialist Training, CCST) alla fine del periodo di addestramento Rete regionale di responsabili (regional postgraduate deans) gestisce e controlla il sistema Generale Medical Council mantiene il registro degli specialisti 23

24 La carriera professionale Consultant - grado più alto in un ospedale, quello che rappresenta il maggior responsabile per la gestione dei pazienti e per il tirocinio dei medici; il conseguimento del titolo di Consultant è subordinato alla iscrizione come Specialista nel Registro del GMC Staff grade - livello permanente nella carriera ospedaliera dal livello di SHO - non si raggiunge lo stato di higher specialist training Associate Specialist medico ospedaliero più anziano alle dipendenze del consultant Nel corso del periodo di specializzazione tutti i medici sono incoraggiati a svolgere attività di ricerca e ad acquisire esperienza nelle metodologie sperimentali. Molti medici conseguono un diploma di ricerca, ad esempio, il grado di MD, ma questo non é necessario per accedere ad un programma di specializzazione o per il titolo di Consultant 24

25 Argomenti di riflessione L assetto e la struttura organizzativa Forti investimenti per lo sviluppo (edifici, staff, modelli di cura, modalità di cura, sistemi informativi) Sviluppo delle fondazioni con maggiore autonomia gestionale Processo di riduzione/accentramento delle strutture Direttorati/Divisioni con funzione di management strutturata (ad esempio Finance, Human Resources, Planning & Information Managers) Competizione locale fra le strutture erogatrici con valutazione standardizzata da organismi centrali visibile da tutte le componenti del sistema 25

26 Argomenti di riflessione La componente professionale Attività clinico professionale vs attività manageriale dei direttori Sviluppo professionale centrato sulle competenze e gestito dai Royal Colleges Innovazione rapida e velocità nello sviluppo dei progetti 26

Federico Lega UK NHS. Federico Lega

Federico Lega UK NHS. Federico Lega 1 UK NHS Federico Lega 2 PRINCIPI FONDANTI Universale Integrato Accesso equo Senza costi per l utente Prevalentemente finanziato con tributi centrali 83% della spesa sanitaria UK 7,3% del PIL > 8,5% con

Dettagli

Offerte eures citta metropolitana torino. 5 Nurses for the UK

Offerte eures citta metropolitana torino. 5 Nurses for the UK Offerte eures citta metropolitana torino 5 Nurses for the UK Description: Health Education West Midlands is looking for nurses to cover clinical areas/wards such as: Acute Medicine Trauma and Orthopaedics,

Dettagli

Regional Health Information System

Regional Health Information System Al servizio di gente unica Regional Health Information System Trieste, July 11, 2013 Servizio sistemi informativi ed e-government Regional Health Information System Regional Health System 7.800 km sqare

Dettagli

Per informazioni contattare: Biblioteca della Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche, bibliomedfarm[at]unige[punto]it

Per informazioni contattare: Biblioteca della Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche, bibliomedfarm[at]unige[punto]it Nome della risorsa: Lippincott (presso piattaforma Ovid) Tipo di risorsa: collezione di e-journals Editore/Distributore: Lippincott / Ovid Risorsa CIPE (Contrattazione nazionale) Scadenza del contratto:

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012

Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 Organizzazione Informatica in Alstom Sergio Assandri Punta Ala, 27/09/2012 POWER Indice Motivazioni di questa organizzazione Alstom - Organizzazione IS&T Governance Organizzazione ITSSC ITSSC Modalità

Dettagli

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica

Bruno Meduri. Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena. Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Bruno Meduri Radioterapia Oncologica - A.O.U. Policlinico di Modena Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica Follow up condiviso Il follow-up attivo della donna trattata è parte integrante del

Dettagli

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1

Il sistema sanitario degli Stati Uniti. pag. 1 Il sistema sanitario degli Stati Uniti pag. 1 pag. 2 pag. 3 pag. 4 Spesa Sanitaria USA 1960-2001 e percentuale su PIL $1,600 $1,400 13.4% 13.2% 13.3% 13.1% 13.1% 14.10% 16.0% 14.0% $1,200 $1,000 $800 7.0%

Dettagli

Il medico di medicina generale inglese Pay for performance. Giuliano Piccoliori

Il medico di medicina generale inglese Pay for performance. Giuliano Piccoliori Il medico di medicina generale inglese Pay for performance Giuliano Piccoliori 355 medici Composizione del campione Pari al 23% dei 1.550 medici, che sono stati invitati a partecipare via email Hanno partecipato:

Dettagli

Roma - 8 OTTOBRE 2012 PRIMO INCONTRO AIFM sulla RICERCA in FISICA MEDICA nelle UNIVERSITA e negli ENTI PUBBLICI di RICERCA"

Roma - 8 OTTOBRE 2012 PRIMO INCONTRO AIFM sulla RICERCA in FISICA MEDICA nelle UNIVERSITA e negli ENTI PUBBLICI di RICERCA Roma - 8 OTTOBRE 2012 PRIMO INCONTRO AIFM sulla RICERCA in FISICA MEDICA nelle UNIVERSITA e negli ENTI PUBBLICI di RICERCA" Le Scuola di Specializzazione e la Ricerca in Fisica Medica Alberto Del Guerra

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Soluzioni di cooperazione applicativa nell integrazione del sistema informativo dell Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi

Soluzioni di cooperazione applicativa nell integrazione del sistema informativo dell Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi 1/12 Libera il tuo computer con il software libero Linux day a Firenze 23 ottobre 2010 coordina Paolo Campigli - Consiglio Q4 - Firenze Soluzioni di cooperazione applicativa nell integrazione del sistema

Dettagli

CERTIFICATO N. EMS-1318/S CERTIFICATE No. FALPI S.R.L. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy

CERTIFICATO N. EMS-1318/S CERTIFICATE No. FALPI S.R.L. RINA Services S.p.A. Via Corsica 12-16128 Genova Italy EMS-1318/S SI CERTIFICA CHE IL SISTEMA DI GESTIONE AMBIENTALE DI IT IS HEREBY CERTIFIED THAT THE ENVIRONMENTAL MANAGEMENT SYSTEM OF È CONFORME ALLA NORMA IS IN COMPLIANCE WITH THE STANDARD ISO 14001:2004

Dettagli

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. 1548/98/S TECNOINOX S.R.L. ISO 9001:2008 VIA TORRICELLI, 1 33080 PORCIA (PN) ITA

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. 1548/98/S TECNOINOX S.R.L. ISO 9001:2008 VIA TORRICELLI, 1 33080 PORCIA (PN) ITA CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. 1548/98/S SI CERTIFICA CHE IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ DI IT IS HEREBY CERTIFIED THAT THE QUALITY MANAGEMENT SYSTEM OF VIA TORRICELLI, 1 33080 PORCIA (PN) ITA Per

Dettagli

Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione

Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione Aphasia United www.aphasiaunited.org Raccomandazioni di Best Practice per l'afasia Introduzione L'afasia è una disabilità acquisita della comunicazione dovuta ad un danno alle aree cerebrali del linguaggio,

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

LA GOVERNANCE INTEGRATA

LA GOVERNANCE INTEGRATA XXIX Congresso Nazionale SIFO 2008 Napoli,12-15 ottobre 2008 Funzioni clinico Assistenziali nell area critica LA GOVERNANCE INTEGRATA l esperienza della APSS di Trento Giovanni M. Guarrera Unità per la

Dettagli

Web 2.0 per guadagnare salute

Web 2.0 per guadagnare salute Web 2.0 per guadagnare salute Eugenio Santoro Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri Il web 2.0 - La definizione forse più corretta

Dettagli

Anziani e rischio nutrizionale

Anziani e rischio nutrizionale Firenze, 5 ottobre 2011 Anziani e rischio nutrizionale Fattori fisiologici Fattori patologici PREVALENZA MALNUTRIZIONE PROTEICO-ENERGETICA PER DIFETTO FINO A 85% Fattori socio-economici Fattori psicologici

Dettagli

Il Grande Salone della Pasta. The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND W WW. PAS TATREND.COM

Il Grande Salone della Pasta. The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND W WW. PAS TATREND.COM The Great Pasta Exhibition. Shanghai, China, 11-14 September 2010 PASTATREND Il Grande Salone della Pasta. W WW. PAS TATREND.COM Workshop Internazionale L ALIMENTAZIONE E LO STILE DI VITA ITALIANI INCONTRANO

Dettagli

Monitoring healthcare in Regione Liguria

Monitoring healthcare in Regione Liguria Regione Liguria Monitoring healthcare in Regione Liguria One Conference - Turin, may 30 th 2012 Piergiulio Maryni The strategy Three-year plan for the Ligurian Information Society Healthcare Section Defines

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Clinical Governance Medicina Patient Oriented

Clinical Governance Medicina Patient Oriented Clinical Governance Medicina Patient Oriented Dr. Mario Felici Resp. U.O. Medicina Interna e Geriatria Osp. S. Donato USL 8 Arezzo Perché parlare di Clinical Governance e Medicina Patient Oriented? In

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

CV Elisabetta Flora Olga Trinchero (Aggiornato 4/12/2007)

CV Elisabetta Flora Olga Trinchero (Aggiornato 4/12/2007) CV Elisabetta Flora Olga Trinchero (Aggiornato 4/12/2007) DATI ANAGRAFICI Nome e Cognome Elisabetta Flora Olga Trinchero Data e luogo di nascita 20 Gennaio 1969, Genova Residenza Milano Nazionalità Italiana

Dettagli

Ruolo organizzativo del coordinatore

Ruolo organizzativo del coordinatore Ruolo organizzativo del coordinatore C orrado De S anctis Direttore Breast Unit, C ittà della salute e della scienza di Torino I CENTRI DI S ENOLOGIA IN RETE: per migliorare la qualità delle cure. Torino,

Dettagli

Italian Journal Of Legal Medicine

Italian Journal Of Legal Medicine Versione On Line: ISSN 2281-8987 Italian Journal Of Legal Medicine Volume 1, Number 1. December 2012 Editore: Centro Medico Legale SRL - Sede Legale: Viale Brigata Bisagno 14/21 sc D 16121 GENOVA C.F./P.IVA/n.

Dettagli

Governance assistenziale

Governance assistenziale Governance assistenziale Dr.ssa Barbara Mangiacavalli Una premessa La crescita esponenziale del volume e della complessità della conoscenza biomedica che ha reso sempre più difficile l aggiornamento professionale

Dettagli

LA CASISTICA DI MILANESE (1996-2009) PRESUNTA MALPRACTICE DEL SETTORATO MEDICO LEGALE

LA CASISTICA DI MILANESE (1996-2009) PRESUNTA MALPRACTICE DEL SETTORATO MEDICO LEGALE SEZIONE DIPARTIMENTALE DI MEDICINA LEGALE E DELLE ASSICURAZIONI LABORATORIO DI RESPONSABILITÀ SANITARIA LA CASISTICA DI PRESUNTA MALPRACTICE DEL SETTORATO MEDICO LEGALE MILANESE (1996-2009) non emerge

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

Strategie bancarie, cultura aziendale e performance: il ruolo del consiglio di amministrazione. Vincenzo Farina

Strategie bancarie, cultura aziendale e performance: il ruolo del consiglio di amministrazione. Vincenzo Farina Gruppo di Studio e Attenzione Imprese, Regolamentazione e Antitrust Università degli Studi di Roma TOR VERGATA Laboratorio di Ricerca in Governance e Controlli Interni Strategie bancarie, cultura aziendale

Dettagli

L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE

L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE AMIETIP- FIRENZE, 1 DICEMBRE 2011 L emergenza e la terapia intensiva pediatrica in Italia: punti di forza e criticità. RUOLO DELL INFERMIERE ACCADEMIA MEDICA INFERMIERISTICA DI EMERGENZA E TERAPIA INTENSIVA

Dettagli

MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE

MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE MEDICAL MALPRACTICE CLAIMS ANALYSIS QUINTA EDIZIONE Medical malpractice claims analysis - 5 edizione 2013 Indice Dati di analisi Il campione Analisi RRD Analisi temporale Stato e tipologia delle pratiche

Dettagli

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm.

WORKSHOP INTERASSOCIATIVO. EFOMP Malaga Declaration: quale possibile applicazione in Italia? Danilo Aragno daragno@scamilloforlanini.rm. WORKSHOP INTERASSOCIATIVO La dimensione etica della professione nella radioprotezione e nella fisica medica 19 Giugno 2015 Università degli Studi Sapienza Roma EFOMP Malaga Declaration: quale possibile

Dettagli

LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS

LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS LE COMPETENZE NON TECNICHE ovvero NON TECHNICAL SKILLS Le competenze non tecniche sono competenze che usiamo ogni giorno nella vita quotidiana. Comprendono la chiarezza nella comunicazione, il senso pratico

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

L Infermiere della Riabilitazione

L Infermiere della Riabilitazione L Infermiere della Riabilitazione 5 marzo 2008 dott. Marco Martinelli RIABILITAZIONE: oggetto misterioso? La riabilitazione è tutto quanto consente un recupero - anche parziale - della funzione compromessa

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean

Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende. Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Lean Thinking Alla ricerca dell EBIT nascosto dentro le aziende Standard Work: uno strumento fondamentale a supporto delle trasformazioni Lean Castellanza, 21 novembre 2011 Fabio Salomone Responsabile

Dettagli

Il ruolo del Nuovo Sistema Informativo Sanitario in una sanità che cambia

Il ruolo del Nuovo Sistema Informativo Sanitario in una sanità che cambia Rif.: 1300001193 Il ruolo del Nuovo Sistema Informativo Sanitario in una sanità che cambia walter bergamaschi D.G. Sistemi Informativi Ministero della Salute Bologna, 13 ottobre 2005 "We need to shift

Dettagli

La verifica ed il controllo di qualità. Fabrizia Lattanzio Roma

La verifica ed il controllo di qualità. Fabrizia Lattanzio Roma La verifica ed il controllo di qualità Fabrizia Lattanzio Roma Qualità Insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un entit entità,, che conferiscono ad essa la capacità di soddisfare esigenze espresse

Dettagli

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions.

Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate services company for banking and financial institutions. Eagle & Wise Service (E&W) is an advising and real estate company for banking and financial institutions. E&W offers advising related to the real estate sector and specialized related to non performing

Dettagli

OSPEDALE VETERINARIO DIDATTICO UNIVERSITARIO: CARATTERISTICHE E STANDARD ESSENZIALI IN OTTICA EAEVE

OSPEDALE VETERINARIO DIDATTICO UNIVERSITARIO: CARATTERISTICHE E STANDARD ESSENZIALI IN OTTICA EAEVE OSPEDALE VETERINARIO DIDATTICO UNIVERSITARIO: CARATTERISTICHE E STANDARD ESSENZIALI IN OTTICA EAEVE Gert Niebauer Direttore Esecutivo EAEVE, European Association of Establishments of Veterinary Education

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA Edizione Luglio 008 ASSISTANCE SERVICE FOR DISABLED PERSONS AND/OR PERSONS WITH REDUCED MOBILITY July 008 edition Organizzazione

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE

GESTIONE IMMOBILIARE REAL ESTATE CONOSCENZA Il Gruppo SCAI ha maturato una lunga esperienza nell ambito della gestione immobiliare. Il know-how acquisito nei differenti segmenti di mercato, ci ha permesso di diventare un riferimento importante

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

Linee guida per la costruzione del questionario Survey procedure di patient safety

Linee guida per la costruzione del questionario Survey procedure di patient safety 1. Le modalità di impostazione del questionario Il questionario finalizzato alla survey sul sistema di gestione della sicurezza paziente verrà impostato sulla base di specifiche aree tematiche rilevabili

Dettagli

STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015

STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015 STUDIO MEDMAL CLAIMS MEDICI E SPECIALITA CLINICHE Prima Edizione Marzo 2015 Dati di analisi Campione di riferimento 43.190 Medici 16 Unità Operative 89 Strutture 10 Anni 41.628 Richieste di Risarciment

Dettagli

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION CUSLS BL1 ~ PROVIDER CANINE ULTRASOUND LIFE SUPPORT 'USCMC LEVEL 1 CERTIFICATION SKILL SET ENTRY COURSE FOR USLS BL1-P [ULTRASOUND LIFE SUPPORT - BASIC LEVEL 1 - PROVIDER] ABCDE ULTRASOUND RESUSCITATION

Dettagli

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making)

consenso informato (informed consent) processo decisionale condiviso (shared-decision making) consenso informato (informed consent) scelta informata (informed choice) processo decisionale condiviso (shared-decision making) Schloendorff. v. Society of NY Hospital 105 NE 92 (NY 1914) Every human

Dettagli

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015

Agenzia sanitaria e sociale regionale. Biblioteca. Periodici in abbonamento nel 2015 Agenzia sanitaria e sociale regionale Biblioteca Periodici in nel 2015 PERIODICI ITALIANI Adverse drug reaction bullettin (ed. italiana) 1978 Carta e online Ambiente e sicurezza sul lavoro 1995 Carta e

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Corso di ricerca bibliografica

Corso di ricerca bibliografica Corso di ricerca bibliografica Trieste, 11 marzo 2015 Partiamo dai motori di ricerca Un motore di ricerca è un software composto da tre parti: 1.Un programma detto ragno (spider) che indicizza il Web:

Dettagli

Introduzione a COBIT 5 for Assurance

Introduzione a COBIT 5 for Assurance Introduzione a COBIT 5 for Assurance Andrea Pontoni 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 Agenda Obiettivi Assurance Definizione Drivers dell Assurance Vantaggi di

Dettagli

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL

Coach, Formatore e Consulente presso STRATEVA di EUROTELNET SRL Alfonso Martuscelli Trainer, Coach & Consultant - HR Specialist Via Al Quarto Miglio 82-00178 Roma cell. 3342131842 alfonsomartuscelli@gmail.com Riepilogo Professionista nella gestione e formazione delle

Dettagli

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio Normativa RAEE 2 e normativa sui rifiuti di Pile ed Accumulatori : gli obblighi posti in capo ai Produttori che introducono AEE, Pile e accumulatori in paesi diversi da quelli in cui sono stabiliti Avv.

Dettagli

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN DIREZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (71/S Classe delle lauree specialistiche in scienze delle pubbliche amministrazioni) Articolo 1 Denominazione

Dettagli

Microsoft Dynamics CRM Live

Microsoft Dynamics CRM Live Microsoft Dynamics CRM Live Introduction Dott. Fulvio Giaccari Product Manager EMEA Today s Discussion Product overview Product demonstration Product editions Features LiveGRID Discussion Product overview

Dettagli

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche AIM Italia: Membership: dal 1 febbraio 2010 Amendments to the AIM Italia: Membership:

Dettagli

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione

Making clinical governance work. Il Governo Clinico nelle Aziende Sanitarie il Position Statement GIMBE. 1. Definizione Convention Nazionale Clinical Governance e Management Aziendale Sostenibilità delle innovazioni organizzative nell era del federalismo sanitario Bologna, 15-16 ottobre 2010 il Nino Cartabellotta 3. Strumentiti

Dettagli

Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention

Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention Il Sistema di Gestione per la Security: i controlli previsti dal D. Lgs 196/03 e quelli basati sulla BS 7799-2:2002 in logica di Loss Prevention Raoul Savastano Responsabile Security Services Kpmg Information

Dettagli

Mdi Medico nel Regno Unito

Mdi Medico nel Regno Unito Giovane Mdi Medico nel Regno Unito II Congresso Nazionale SIGM, Napoli 10-11/12/2010 Dr Filippo Sanfilippo Anestesia e Rianimazione Presidente SIGM Catania accenni di Principi di funzionamento Paragone

Dettagli

Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano. C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova

Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano. C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova Le ricerche di epidemiologia clinica nell anziano C. Destro, S. Maggi CNR Sezione Invecchiamento, Padova THE ILSA: STUDY SAMPLE 5,632 free-dwelling and institutionalized individuals, aged 65-84, resident

Dettagli

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare

Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Dati tumore al seno in Piemonte; il significato del percorso multidisciplinare Isabella Castellano Dipartimento di Scienze Mediche Università di Torino Breast Unit Città della Salute e della Scienza-Torino

Dettagli

ICT Security Governance. 16 Marzo 2010. Bruno Sicchieri ICT Security Technical Governance

ICT Security Governance. 16 Marzo 2010. Bruno Sicchieri ICT Security Technical Governance ICT Security 16 Marzo 2010 Bruno Sicchieri ICT Security Technical Principali aree di business 16 Marzo 2010 ICT Security in FIAT Group - I Principi Ispiratori Politica per la Protezione delle Informazioni

Dettagli

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN

RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN RED RESOURCES ENGINEERING DESIGN Per affrontare al meglio le problematiche relative al settore delle costruzioni, abbiamo ritenuto più sicura e affidabile la soluzione di costituire un consorzio stabile

Dettagli

Contributo per l assistenza all infanzia

Contributo per l assistenza all infanzia ITALIAN Contributo per l assistenza all infanzia Il governo australiano mette a disposizione una serie di indennità e servizi per contribuire ai costi che le famiglie sostengono per l assistenza dei figli

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria

Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Angelo Maurizio Clerici U.O.C. Neurologia Direttore Prof. Giorgio Bono Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Università degli Studi dell Insubria Disease Oriented-Therapy (if available) Primarily life-prolongation

Dettagli

Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco

Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco Firenze, 3-4 Dicembre 2005 Consensus Conference sui modelli gestionali nello scompenso cardiaco Perché una Consensus Conference sullo scompenso cardiaco: metodologia, tempistica e aspetti organizzativi

Dettagli

Clinical Quality Process &Training Ambassador «Come contribuisce il CQPTA alla QUALITA nella Ricerca Clinica»

Clinical Quality Process &Training Ambassador «Come contribuisce il CQPTA alla QUALITA nella Ricerca Clinica» Clinical Quality Process &Training Ambassador «Come contribuisce il CQPTA alla QUALITA nella Ricerca Clinica» Ivana Silli, CQPTA Sanofi SpA Come si posiziona questo ruolo nell ambito della ricerca clinica

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio. Fabio SAMANI

RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio. Fabio SAMANI RIFORMA AZIENDE SANITARIE, DISTRETTI E INTEGRAZIONE: MODELLO SACILE. Più salute e servizi sul territorio Fabio SAMANI RESPONSABILE NAZIONALE AREA DELLA RICERCA SOCIETÀ ITALIANA DI MEDICINA GENERALE Il

Dettagli

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione

ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione ISO 50001:2011: Integrazione con ISO 14001:2004 e altri sistemi di gestione Fiona Healy 29 September 2011 Det Norske Veritas DNV è una fondazione internazionale indipendente che dal 1864 opera per la salvaguardia

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

DIVULGAZIONE IN INTRANET DI BUONE PRASSI ADOTTATE IN AMBITO AZIENDALE (nelle previsioni del vigente Piano Nazionale Anticorruzione)

DIVULGAZIONE IN INTRANET DI BUONE PRASSI ADOTTATE IN AMBITO AZIENDALE (nelle previsioni del vigente Piano Nazionale Anticorruzione) Ufficio del Responsabile per la prevenzione della corruzione U.O.C. Atti e Procedimenti Giuridico Amministrativi, Contratti e Convenzioni e-mail: prevenzionecorruzione@hsangiovanni.roma.it Roma, 05.12.14

Dettagli

La normativa europea. Genova 15 Marzo 2012. Luigi Cataliotti

La normativa europea. Genova 15 Marzo 2012. Luigi Cataliotti La normativa europea e le linee guida EUSOMA Genova 15 Marzo 2012 Luigi Cataliotti BU Guidelines The requirements of a specialist breast unit BU Guidelines The requirements of a specialist breast unit

Dettagli

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti

CIG 4824064F88. Risposte ai quesiti pervenuti Bando di gara a procedura aperta per l affidamento del Servizio di assistenza tecnica finalizzata al supporto alle attività di gestione, monitoraggio, valorizzazione e diffusione dei risultati del Programma

Dettagli

WHAT MAKES US DIFFERENT?

WHAT MAKES US DIFFERENT? WHAT MAKES US DIFFERENT? mission Develop innovative and more reliable solutions in the field of biomaterials and procedures for vertebral consolidation and articular functional rehabilitation, dedicated

Dettagli

La programmazione: le metodologie di microcredito

La programmazione: le metodologie di microcredito La programmazione: le metodologie di microcredito Georgia Bertagna 18 e 19 novembre 2009 Le metodologie del microcredito La metodologia è l insieme di sistemi e procedure che un programma sviluppa per

Dettagli

A ttualità. La realtà infermieristica. anglosassone tra mito e. realtà. Proseguo l indagine conoscitiva della realtà infermieristica nei principali

A ttualità. La realtà infermieristica. anglosassone tra mito e. realtà. Proseguo l indagine conoscitiva della realtà infermieristica nei principali A ttualità di Maurizio Neri La realtà infermieristica anglosassone tra mito e DIRETTORE realtà Proseguo l indagine conoscitiva della realtà infermieristica nei principali Paesi europei: nel numero 3 del

Dettagli

CONGRESSO NAZIONALE. PRONTO SOCCORSO e NUOVE FUNZIONI : innovazioni e vincoli economici

CONGRESSO NAZIONALE. PRONTO SOCCORSO e NUOVE FUNZIONI : innovazioni e vincoli economici CONGRESSO NAZIONALE 6-8 maggio Como- Hotel Palace PRONTO SOCCORSO e NUOVE FUNZIONI : innovazioni e vincoli economici TRAUMA CRANICO LIEVE E NUOVI E VECCHI ANTICOAGULANTI QUALI STRATEGIE? Dott. Lerza Roberto

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

La sicurezza del sangue e degli emoderivati

La sicurezza del sangue e degli emoderivati La sicurezza del sangue e degli emoderivati Vincenzo de Angelis Coordinamento Regionale del Sistema Trasfusionale Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia 1 QUALITY SYSTEM IN THE CLINICAL USE OF BLOOD GUIDE

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

DIVISIONE MEDICINA E CHIRURGIA MILANO E TETICA COSMETIC SURGERY & MEDICAL SPA

DIVISIONE MEDICINA E CHIRURGIA MILANO E TETICA COSMETIC SURGERY & MEDICAL SPA DIVISIONE MEDICINA E CHIRURGIA MILANO E TETICA COSMETIC SURGERY & MEDICAL SPA IL NOSTRO CENTRO: ECCELLENZA, INNOVAZIONE E SICUREZZA Milano Estetica è un centro di medicina estetica, chirurgia estetica,

Dettagli

Quale prospettiva adottare? Sviluppo della presentazione. Il nostro SS è Sostenibile?

Quale prospettiva adottare? Sviluppo della presentazione. Il nostro SS è Sostenibile? La sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale e le diseguaglianze Bologna, 20 novembre 2015 Mario Braga AGENAS Sviluppo della presentazione Sostenibilità Disuguaglianze Conclusioni Il nostro SS è Sostenibile?

Dettagli

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. 15398/06/S FIORINI PACKAGING S.P.A. ISO 9001:2008 VIA GIAMBATTISTA FIORINI 25 60019 SENIGALLIA (AN) ITA

CERTIFICATO N. CERTIFICATE No. 15398/06/S FIORINI PACKAGING S.P.A. ISO 9001:2008 VIA GIAMBATTISTA FIORINI 25 60019 SENIGALLIA (AN) ITA CERTIFICATO N. 15398/06/S SI CERTIFICA CHE IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ DI IT IS HEREBY CERTIFIED THAT THE QUALITY MANAGEMENT SYSTEM OF NELLE SEGUENTI UNITÀ OPERATIVE / IN THE FOLLOWING OPERATIONAL

Dettagli

I MODELLI DI SISTEMA SANITARIO. Cattedra di Igiene Università di Catanzaro

I MODELLI DI SISTEMA SANITARIO. Cattedra di Igiene Università di Catanzaro I MODELLI DI SISTEMA SANITARIO MODELLO BEVERIDGE SSN BASATI SULL UNIVERSALITÀ DI ACCESSO E IL FINANZIAMENTO ATTRAVERSO LA FISCALITÀ GENERALE LIVELLO DI GOVERNO (ACCENTRAMENTI/DECENTRAMENTI) ASSETTO DEL

Dettagli

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA 14 Settembre 2012 Emanuele Riva Coordinatore dell Ufficio Tecnico 1-29 14 Settembre 2012 Identificazione delle Aree tecniche Documento IAF 4. Technical

Dettagli