3º Rilevazione al 10 Dicembre CCIE San Paolo - Prot. Nº 115/14 FP/va/gb/gz

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3º Rilevazione al 10 Dicembre CCIE San Paolo - Prot. Nº 115/14 FP/va/gb/gz"

Transcript

1 Progetto: Proprietà Industriale - Anticontraffazione 3º Rilevazione al 10 Dicembre 2014 CCIE San Paolo - Prot. Nº 115/14 FP/va/gb/gz 1

2 Progetto: Proprietà Industriale - Anticontraffazione INDICE 1) Modalità dell organizzazione servizio di assistenza ) Referenti istituzionali incontrati ) Quesiti pervenuti ) Promozione Desk ) Richieste Assistenza

3 3º Rilevazione del progetto: Progetto: Proprietà Industriale - Anticontraffazione al 10 Dicembre Modalità dell organizzazione servizio di assistenza Le aziende italiane che operano in Brasile, cosi come in qualsiasi altra nazione estera, hanno interesse a proteggere il proprio diritto di Proprietà Intellettuale per motivi economici e intellettuali, in quanto il marchio e il brevetto sono frutto di cospicui investimenti finanziari e di tempo per ottenere una posizione competitiva nel mercato e la fiducia nei confronti dei consumatori. Il Brasile, nonostante sia firmatario di molti accordi internazionali (Convenzione di Parigi del 1884; Convenzione di Berna del 1886; Convenzione istitutiva della WIPO del 1967; etc.), presenta tuttavia una normativa complessa e una struttura burocratica non lineare e contraddittoria, che comporta maggiori difficoltà per l impresa estera che vuole tutelare i propri diritti di Proprietà Intellettuale. In risposta a tali esigenze e difficoltà, la Camera Italo-Brasiliana di Commercio, Industria e Agricoltura di São Paulo, aderendo al progetto Proprietà Industriale - Anticontraffazione, ha creato un Desk ed una struttura organizzativa interna ed esterna per rispondere nella maniera più efficiente alle problematiche che colpiscono alle imprese italiane che vogliono tutelare i propri marchi e brevetti: 3

4 4

5 2. Referenti istituzionali incontrati In suddetto punto sono stati incontrati referenti istituzionali consoni all ambito di cio che sono le marche, i brevetti, i diritti d autore. Istituzione e o associazione che tendono a tutelare le massime direttive della legge riguardo la pirateria: nei film, nel cinema, nella musica, nei videogiochi, e anche riguardanti i veri e propri bene di consumo. Pirateria che nei cosidetti beni materiali di consumo viene denominata contraffazione. La contraffazione è un problema oltremodo serio all interno dei confini Brasiliani, che vedono coinvolti traffici di qualsiasi tipo di bene. L inevitabile conseguenza, considerata l entità del problema, sussiste nella marginazione del suddetto, grazie ad istituzioni, come la nostra e altre che cercano di combatterla. Una collimazione ed un incontro tra la nostra, e queste diverse istituzioni volte ad unici scopi di tutela, possono essere incanalati verso interessanti e utili progetti volti a diminuire questi attentati alle proprietà intellettuali degli autori. Visto e considerato l azione promotore da parte del Brasile a combattere questo disguido creato illecitamente, l incontro con istituzioni focalizzate al nostro stesso obiettivo, la lotta alla contraffazione, è stata semplice. E sono state conseguite in disparati ambiti della lotta ai beni materiali contraffatti. Gli incontri avvenuti sono stati eseguiti con diverse istituzioni, a livello nazionale, altre, a livello locale. Queste istituzioni sono qua di seguito elencate, con i diversi ambiti operanti e i siti da cui sono stati ritracciati i contatti. INPI Instituto Nacional da Propriedade Industrial (Istituto nazionale della Proprietá Industriale) L INPI assume una missione sofisticata e complessa. Sotto il Ministero dello Sviluppo, Industria e Commercio Estero (MDIC), questa agenzia federale è responsabile del trattamento, la diffusione e la gestione del sistema brasiliano di autorizzazione e garantire i diritti di proprietà intellettuale per l'industria. Tra i servizi del INPI, sono la registrazione dei marchi, disegni e modelli industriali. La 5

6 garanzia di questi marchi e delle loro proprietà intellettuale rappresenta una lotta alla contraffazione di suddetti. IDECON Instituto Nacional de Defesa do Consumidor (Istituto Nazionale della difesa del Consumatore) L IDECON si basa sulla protezione del diritto direttamente con i fornitori di prodotti e servizi, e si occupa di tutte le questioni riguardanti il rapporto di consumo. La società opera in difesa collettiva e individuale dei consumatori ed agisce anche in difesa della qualità dei prodotti e dei servizi attraverso la ricerca, conferenze e la pressione sociale nei limiti di legge contro le cattive fornitori di prodotti. Tutela, quindi, consumatore rispetto ai beni da lui acquistati, ed è volta e diminuire il commercio illecito di beni contraffatti. ITI - Instituto Nacional De Tecnologia de Informação (Istituto Nazionale della Tecnologia delle informazioni) Bollettini digitale contro la pirateria informatica, e contro la contraffazione di documenti, certificati digitali volti ad assicurarne l autenticitá. CNCP Conselho Nacional de Combate Contra a Pirataria e Delitos as Propriedade Inteletual (Consiglio nazionale di guerra contro la pirateria e i delitti alle proprietà intellettuali) 9E9392DA6D82PTBRIE.htm Azione che persegue i delitti contro le proprietà intellettuali e la pirateria, di qualsiasi tipo essa sia. APCM - Associação Antipirataria Cinema e Música (Associazione antipirateria del cinema e della musica) L'obiettivo principale di APCM è quello di difendere i diritti di proprietà intellettuale che lavorano a stretto contatto con la polizia, del governo e del tribunale del monitor dove si registrano casi in tutto il paese. La lotta contro i 6

7 prodotti contraffatti contenenti musica e film è fatto in un unico e permanente modo in tutte le regioni del paese. Un altro aspetto è la progettazione e la realizzazione di campagne di sensibilizzazione educative a livello nazionale, al fine di ridurre i tassi attuali di pirateria. Un altro obiettivo è quello di indagare i principali gruppi organizzati che controllano l'importazione e la distribuzione di ingressi (CD e DVD vuoti e piratati) per un uso successivo in falso. UBV&G União Brasileira de Video e Games (Unione Brasileira dei Video games) Le principali attività di UBV & G sono di rappresentare aziende associate a favore degli interessi del settore video giochi e, in particolare per quanto riguarda: Contatti con le autorità governative per il controllo e lo sviluppo di politiche mirate a settori; Rispetto leggi nazionali e internazionali per la protezione del copyright; Programma per incoraggiare e sostenere il mercato dell'intrattenimento; Combattere la pirateria di prodotti audiovisivi e giochi in Brasile. CECOP Consiglio statale di combattimento alla pirateria Promuovere e coordinare le politiche pubbliche e private, educative e istituzionali, finalizzate alla prevenzione e la repressione delle violazioni della proprietà intellettuale. Tra cui pirateria, e la riproduzione di beni non autorizzata dal marchio e quindi contraffatti. 7

8 3. Quesiti pervenuti Durante il periodo di attivazione del Desk Proprietà Industriale - Anticontraffazione, sono state affrontate diverse problematiche e quesiti da parte delle aziende italiane: Informazioni sulla normativa brasiliana di riferimento; Informazioni sugli enti istituzioni e associazioni preposte alla tutela dei Diritti Intellettuali; Procedimenti di registrazione dei marchi e concessione di brevetti; Requisiti e documenti ad hoc per avviare la registrazione; Richiesta contatti di professionisti legali; Diversi casi di violazione dei Diritti Intellettuali: - concorrenza sleale; - contraffazione di marchi; - contraffazione Denominazione di Origine Controllata; - casi di Italian sounding; - recupero marchio indebitamente utilizzato; - nomi di dominio registrato indebitamente; - informazioni su modalità di richiesta sequestro e distruzione di beni con marchi contraffatti. 8

9 4. Promozione Desk Nonostante l apertura ufficiale del Desk Anticonttrafazione sia avvenuta solo all inizio dello scorso mese di Settembre e la divulgazione e la promozione dello stesso sia pertanto molto recente, la CCIE San Paolo ha iniziato a sentire l efficacia del Marketing nelle richieste che iniziano a giungerci. Gli strumenti che abbiamo adoperato sono stati improntati su piani diversi: 1) Abbiamo effettuato una divulgazione alle imprese locali e ci siano avvalsi per questa modalità di istituzioni locali con le quali manteniamo accordi di collaborazione: a) FIESP - Federação das Indústrias do Estado de São Paulo che raccoglie oltre 120 sindacati di categoria e oltre imprese; b) Investe São Paulo - l agenzia creata dal Governo do Estado de São Paulo che accoglie le imprese che desiderano stabilire unità operative (industriali, commerciali, servizi) nello Stato e che hanno la necessità di proteggere il proprio know how, le proprie marche, i propri brevetti; c) Media camerali: abbiamo effettuato la divulgazione del Desk Anticonttrafazione nel Filo Diretto, la newsletter camerale diretta ad un mailing di oltre nominativi (PMI, associazioni di categoria, associati camerali, liberi professionisti, ecc.). Abbiamo inoltre pubblicato vari inserti sul nostro sito (che viene visitato da oltre internauto giornalmente) e che ha avuto nel 2013 oltre 2 milioni di hits visitati. Abbiamo, infine, creato nel nostro sito il link Desk Anticonttrafazione nel quale abbiamo pubblicato estratti delle rilevazioni effettuate: Informazioni pratiche per gli operatori per la registrazione di marchi e brevetti in Brasile ; 9

10 Procedure di tutela di marchi e brevetti. Nuove e più approfondite azioni sono previste nel corso del 2015, alla luce dell interesse e del successo dell iniziativa che reputiamo foriera di richieste di servizi per la Camera. 10

11 5. Richieste Assistenza - Recupero della denominazione di origine controllata e del marchio Lambrusco di Modena, contraffatto in Brasile; - Sequestro di calzature contraffatte con il marchio Ferrari in una fabbrica in Goiás; - Recupero del marchio Ferrari registrato indebitamente da una società brasiliana; - Sequestro di giocattoli contraffatti con il marchio Ferrari in una fabbrica a Goias; - Cancellazione di diversi nomi di dominio registrato da un terzo indebitamente, contenente il marchio FIAT; - Sequestro e distruzione di tappi contraffatti, parti di veicoli che circolavano nel mercato con il marchio FIAT; - Controllo delle Dogane e sequestro di prodotti con marchi Gucci, Prada, Dolce & Gabbana, Bulgari; - Recupero del marchio GG per i profumi a nome di Gucci SpA; - Recupero del marchio Ferrari per prodotti di orologeria; - Cancellazione e recupero del marchio Prada per spazzole per capelli e accessori di bellezza. Francesco Paternò Segretario Generale 11

PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione

PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione Terza rivelazione: Procedure di tutela dei marchi e brevetti San Paolo, Dicembre

Dettagli

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale La tutela sul territorio Roma, 04 maggio 2016 Tenente Colonnello Pietro Romano Guardia di Finanza AGENDA Contraffazione Ruolo della Guardia di Finanza Tutela

Dettagli

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA CONTRAFFAZIONE E L ABUSIVISMO COMMERCIALE ANNO 2010

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA CONTRAFFAZIONE E L ABUSIVISMO COMMERCIALE ANNO 2010 Allegato 1) alla deliberazione della Giunta camerale n. 85 dell 8 giugno 2010 CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO LA CONTRAFFAZIONE E L ABUSIVISMO COMMERCIALE ANNO 2010 1 LA CONTRAFFAZIONE E L ABUSIVISMO

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO L AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO

PROTOCOLLO DI INTESA TRA L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO L AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO PROTOCOLLO DI INTESA TRA L AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO E L AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO L Autorità Garante della concorrenza e del Mercato (di seguito denominata AGCM o Autorità )

Dettagli

Dalla contraffazione all italian sounding un viaggio nel falso made in Italy. Frodi agroalimentari. Violazione sulla Sicurezza dei prodotti

Dalla contraffazione all italian sounding un viaggio nel falso made in Italy. Frodi agroalimentari. Violazione sulla Sicurezza dei prodotti Il documento di analisi su "Lotta alla contraffazione e tutela del made in Italy" si inserisce all'interno della collaborazione tra il Senato della Realizzato Repubblica da Ufficio Comunicazione e la Guardia

Dettagli

Sistema Informativo Anticontraffazione. Ten. Col. Pietro Romano Comandante 2ª Sezione Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale

Sistema Informativo Anticontraffazione. Ten. Col. Pietro Romano Comandante 2ª Sezione Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Ten. Col. Pietro Romano Comandante 2ª Sezione Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Bari, Fiera del Levante 17 Settembre 2015 Ten. Col. Pietro Romano Comandante 2ª Sezione Nucleo Speciale Tutela

Dettagli

LA CONTRAFFAZIONE: un problema sempre più globale. Forum P.A. 2009

LA CONTRAFFAZIONE: un problema sempre più globale. Forum P.A. 2009 LA CONTRAFFAZIONE: un problema sempre più globale Forum P.A. 2009 La CONTRAFFAZIONE è un danno per le imprese un danno all Erario un aiuto al crimine organizzato sfruttamento di soggetti deboli La CONTRAFFAZIONE

Dettagli

Attività della Guardia di Finanza nell azione di contrasto al fenomeno della contraffazione

Attività della Guardia di Finanza nell azione di contrasto al fenomeno della contraffazione 1 Attività della Guardia di Finanza nell azione di contrasto al fenomeno della contraffazione Roma, 11 maggio 2006 2 Il fenomeno della contraffazione ha negli ultimi anni assunto una valenza estremamente

Dettagli

ALLEGATO B SCHEDE DI PROGRAMMAZIONE ANNO

ALLEGATO B SCHEDE DI PROGRAMMAZIONE ANNO ALLEGATO B SCHEDE DI PROGRAMMAZIONE ANNO 2014.2016 Proprietà strategica: l analisi, conoscenza e sviluppo del sistema economico locale Obiettivo strategico: Promuovere lo sviluppo e la competitività dei

Dettagli

PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione

PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione PROGETTO DESIGN+ Assistenza alle imprese italiane in tema di tutela della proprietà industriale e lotta alla contraffazione Seconda rivelazione: Informazioni pratiche per gli operatori per la registrazione

Dettagli

VADEMECUM PER GLI INSEGNANTI

VADEMECUM PER GLI INSEGNANTI Progetto didattico per le Scuole Secondarie di Primo Grado ANNO SCOLASTICO 2015-2016 Musica e Cinema. I protagonisti delle opere creative e i loro diritti VADEMECUM PER GLI INSEGNANTI PROGETTO PROMOSSO

Dettagli

Il Codice della Proprietà Industriale

Il Codice della Proprietà Industriale Convegno L INDUSTRIA DEL FALSO, UNA STORIA ANTICA ANCORA TROPPO ATTUALE Bari, 6 ottobre 2014 Il Codice della Proprietà Industriale Avv. Vincenzo Acquafredda arriviamo ai tempi moderni La TUTELA DELLA P.I.

Dettagli

informazione e di sensibilizzazione sul fenomeno della contraffazione e sulla tutela della proprietà ntellettuale Ufficio Italiano Brevetti e Marchi

informazione e di sensibilizzazione sul fenomeno della contraffazione e sulla tutela della proprietà ntellettuale Ufficio Italiano Brevetti e Marchi IO SONO ORIGINALE Progetto nazionale biennale (avvio attività febbraio 2014/fine attività novembre 2015) di informazione e di sensibilizzazione sul fenomeno della contraffazione e sulla tutela della proprietà

Dettagli

Diritti proprietà intellettuale

Diritti proprietà intellettuale Diritti proprietà intellettuale Il regolamento applicativo n. 1981/2004 descrive le procedure da seguire per la richiesta di intervento dell autorità doganale; individua i mezzi di prova attestanti la

Dettagli

TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI SEGNI DISTINTIVI: DISCIPLINA GENERALE E FOCUS IN AMBITO AGROALIMENTARE

TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI SEGNI DISTINTIVI: DISCIPLINA GENERALE E FOCUS IN AMBITO AGROALIMENTARE CAMERA DI COMMERCIO DI REGGIO CALABRIA Via Tommaso Campanella, 12 89125 Reggio Calabria 19 GIUGNO 2012 Seminario TUTELA E VALORIZZAZIONE DEI SEGNI DISTINTIVI: DISCIPLINA GENERALE E FOCUS IN AMBITO AGROALIMENTARE

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL REGIONE MARCHE NORME IN MATERIA DI TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI.

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL REGIONE MARCHE NORME IN MATERIA DI TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI. LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 23-06-2009 REGIONE MARCHE NORME IN MATERIA DI TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE MARCHE N. 63 del 2 luglio 2009 IL CONSIGLIO ASSEMBLEA

Dettagli

L etica del farmaco e la contraffazione

L etica del farmaco e la contraffazione L etica del farmaco e la contraffazione Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria Rimini 19 settembre 2016 Il farmaco contraffatto: gli effetti sulla salute Secondo il Pharmaceutical Security Institute,

Dettagli

Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche

Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche Nuove prospettive per un nuovo scenario Linee strategiche 2013-2015 Consiglio Direttivo Salerno, 21.6.13 Indice Mission Progetti, attività e settori Servizi Linee strategiche 2013-2015 Conclusioni MISSION

Dettagli

COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO VADEMECUM COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE...

COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO VADEMECUM COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE... LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO VADEMECUM COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE... COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE 1. Chi produce e chi vende un prodotto contraffatto commette un reato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ROMA, 6 FEBBRAIO 2013

COMUNICATO STAMPA ROMA, 6 FEBBRAIO 2013 COMUNICATO STAMPA ROMA, 6 FEBBRAIO 2013 LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA COLLETTIVITA E DELLA SICUREZZA DEI MERCATI. Video IL BILANCIO DEL : - 105 MILIONI DI PRODOTTI CONTRAFFATTI/PERICOLOSI TOLTI

Dettagli

Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese

Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese Le Camere di Commercio Italiane all Estero: una rete globale a sostegno dell internazionalizzazione delle imprese Roma, 24 aprile 2012 Intervento di Gaetano Fausto Esposito Segretario Generale Assocamerestero

Dettagli

Oltre 11mila articoli contraffatti in Puglia Ecco tutti i dati relativi al sequestro delle merci

Oltre 11mila articoli contraffatti in Puglia Ecco tutti i dati relativi al sequestro delle merci Comunicato stampa Oltre 11mila articoli contraffatti in Puglia Ecco tutti i dati relativi al sequestro delle merci Bari, 14/01/2016 Oltre 11mila articoli contraffatti in Puglia. Dal 2008 al 2014, sono

Dettagli

Sistema Informativo Anticontraffazione. Col. t. ISSMI Vincenzo Tuzi Comandante del Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale

Sistema Informativo Anticontraffazione. Col. t. ISSMI Vincenzo Tuzi Comandante del Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Col. t. ISSMI Vincenzo Tuzi Comandante del Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Roma, Sala Cristallo - Hotel Nazionale 16 febbraio 2016 HA FUNZIONI DI POLIZIA ECONOMICO-FINANZIARIA OPERA A TUTELA

Dettagli

COMANDO PROVINCIALE GUARDIA DI FINANZA RAGUSA Sezione Operazioni e Programmazione

COMANDO PROVINCIALE GUARDIA DI FINANZA RAGUSA Sezione Operazioni e Programmazione RISULTATI CONSEGUITI NEL CONTRASTO ALL'EVASIONE FISCALE E AL SOMMERSO TIPOLOGIE DI INTERVENTO Indagini di polizia giudiziaria concluse nel contrasto all evasione e alle frodi fiscali 24 Verifiche ai fini

Dettagli

declino delle forme di agricoltura tradizionale valorizzazione delle tipicità produttive e delle produzioni biologicamente controllate

declino delle forme di agricoltura tradizionale valorizzazione delle tipicità produttive e delle produzioni biologicamente controllate Il concetto di sviluppo rurale declino delle forme di agricoltura tradizionale valorizzazione delle tipicità produttive e delle produzioni biologicamente controllate necessità/opportunità di integrare

Dettagli

Nucleo Speciale Tutela Mercati

Nucleo Speciale Tutela Mercati Nucleo Speciale Tutela Mercati Tenente Colonnello Pietro Romano 2ª giornata Bari 17 ottobre 2014 Guardia di Finanza LA CONTRAFFAZIONE merci contraffatte merci usurpative prodotti con marchio di fabbrica

Dettagli

OBIETTIVO KPI DESCRIZIONE ALGORITMO TARGET MISSIONE PROGRAMMA

OBIETTIVO KPI DESCRIZIONE ALGORITMO TARGET MISSIONE PROGRAMMA Allegato n. 6 alla delibera di Giunta n. 110 del 26/11/2014 OBIETTIVO KPI DESCRIZIONE ALGORITMO TARGET MISSIONE PROGRAMMA RISORSE FINANZIARIE INIZIALI Obiettivo strategico n. 1 Credito 011 005 Obiettivo

Dettagli

MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI MARCHI+2 BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI PREMESSA Il Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), attraverso la Direzione

Dettagli

Preconsuntivo 2010 risultati lotta alla contraffazione e tutela del Made in. Gennaio - Novembre Agenzia delle Dogane

Preconsuntivo 2010 risultati lotta alla contraffazione e tutela del Made in. Gennaio - Novembre Agenzia delle Dogane Preconsuntivo 2010 risultati lotta alla contraffazione e tutela del Made in Gennaio - Novembre 2010 Agenzia delle Dogane 1 L ANDAMENTO DELL IMPORT EXPORT con particolare riferimento allo scambio commerciale

Dettagli

COMUNE DI TAGLIACOZZO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI TAGLIACOZZO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI TAGLIACOZZO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONE (approvato con

Dettagli

LA PROTEZIONE DEL MODELLO INDUSTRIALE: DIRITTI DI PRIVATIVA E CONCORRENZA SLEALE

LA PROTEZIONE DEL MODELLO INDUSTRIALE: DIRITTI DI PRIVATIVA E CONCORRENZA SLEALE 2013 LA PROTEZIONE DEL MODELLO INDUSTRIALE: DIRITTI DI PRIVATIVA E CONCORRENZA SLEALE GIUSEPPE LELIO ADAMO I LA PROTEZIONE DEL MODELLO INDUSTRIALE: DIRITTI DI PRIVATIVA E CONCORRENZA SLEALE II Diritto

Dettagli

Collettori della clientela poiché, differenziandola dalle altre, consentono di legare questa all imprenditore, al prodotto, ai locali dove svolge la

Collettori della clientela poiché, differenziandola dalle altre, consentono di legare questa all imprenditore, al prodotto, ai locali dove svolge la I segni distintivi dell azienda Ditta Marchio Insegna Collettori della clientela poiché, differenziandola dalle altre, consentono di legare questa all imprenditore, al prodotto, ai locali dove svolge la

Dettagli

I SEGNI DISTINTIVI IN AMBITO AGROALIMENTARE

I SEGNI DISTINTIVI IN AMBITO AGROALIMENTARE CAMERA DI COMMERCIO DI POTENZA Corso XVIII Agosto, 34 85100 Potenza 23 OTTOBRE 2012 Seminario I SEGNI DISTINTIVI IN AMBITO AGROALIMENTARE Iniziativa realizzata e finanziata nell ambito della collaborazione

Dettagli

I controlli doganali in materia di contraffazione

I controlli doganali in materia di contraffazione I controlli doganali in materia di contraffazione Dott. Leonardo Stillavato Capo Area Verifiche, Controlli e Attività Antifrode Ufficio delle Dogane di Torino Telefono 0113484620 IL QUADRO NORMATIVO La

Dettagli

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale

Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Guardia di Finanza Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale Sani e belli: contraffazione dei farmaci e dei prodotti estetici Il mondo della cosmesi: tra tutela e salute T. Col. Pietro Romano AGENDA

Dettagli

CONTRO LA CONTRAFFAZIONE: LA RISPOSTA NAZIONALE E LOCALE. Ministero dello Sviluppo Economico Salone degli Arazzi Roma 14 giugno 2016

CONTRO LA CONTRAFFAZIONE: LA RISPOSTA NAZIONALE E LOCALE. Ministero dello Sviluppo Economico Salone degli Arazzi Roma 14 giugno 2016 CONTRO LA CONTRAFFAZIONE: LA RISPOSTA NAZIONALE E LOCALE Ministero dello Sviluppo Economico Salone degli Arazzi Roma 14 giugno 2016 Il «fatturato» del mercato del falso 1 Dopo una leggera flessione, nell

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VALORIZZAZIONE DELLE ATTIVITA AGRO-ALIMENTARI TRADIZIONALI LOCALI. ISTITUZIONE DELLA DE.C.O. INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VALORIZZAZIONE DELLE ATTIVITA AGRO-ALIMENTARI TRADIZIONALI LOCALI. ISTITUZIONE DELLA DE.C.O. INDICE I Regolamenti Comunali REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VALORIZZAZIONE DELLE ATTIVITA AGRO-ALIMENTARI TRADIZIONALI LOCALI. ISTITUZIONE DELLA DE.C.O. Approvata con delibera C.C. n. 34/2004 INDICE Art. 1 Finalità

Dettagli

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE COSENZA COMUNICATO STAMPA GUARDIA DI FINANZA COSENZA: CONSUNTIVO DELLE ATTIVITA SVOLTE NELL ANNO 2016.

Guardia di Finanza COMANDO PROVINCIALE COSENZA COMUNICATO STAMPA GUARDIA DI FINANZA COSENZA: CONSUNTIVO DELLE ATTIVITA SVOLTE NELL ANNO 2016. COMUNICATO STAMPA Cosenza, 21 marzo 2017. GUARDIA DI FINANZA COSENZA: CONSUNTIVO DELLE ATTIVITA SVOLTE NELL ANNO 2016. In osservanza alle direttive emanate dal Comando Generale del Corpo ed in linea con

Dettagli

dell affiliazione commerciale"

dell affiliazione commerciale Legge 6 maggio 2004, n. 129 "Norme per la disciplina dell affiliazione commerciale" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 120 del 24 maggio 2004 Art. 1 (Definizioni) 1. L affiliazione commerciale (franchising)

Dettagli

Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute

Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute Contraffazione e abusivismo: in aumento il fenomeno e i rischi per la salute Indagine Confcommercio-Format Research tra le imprese e i consumatori nell'ambito della giornata sulla legalità del 22 novembre.

Dettagli

Rassegna stampa Bari

Rassegna stampa Bari Rassegna stampa Bari Rassegna stampa Bari Rassegna stampa Bari Rassegna stampa Genova Rassegna stampa Genova Rassegna stampa Genova Rassegna stampa Genova Contraffazione e prodotti fuori norma nel mirino

Dettagli

Università degli studi di Catania Dipartimento di Economia e Impresa Corso di Economia e gestione delle imprese A.A. 2014/2015.

Università degli studi di Catania Dipartimento di Economia e Impresa Corso di Economia e gestione delle imprese A.A. 2014/2015. Università degli studi di Catania Dipartimento di Economia e Impresa Corso di Economia e gestione delle imprese A.A. 2014/2015 Rosaria Ferlito INNOVAZIONE CHIUSA à INNOVAZIONE APERTA MODI PER GENERARE

Dettagli

Tutela della Proprietà Industriale ed Intellettuale in Iran

Tutela della Proprietà Industriale ed Intellettuale in Iran Tutela della Proprietà Industriale ed Intellettuale in Iran Road To Iran - Milano, 10 maggio 2017 Giulia Grassi Barzanò & Zanardo INDICE 1. QUALCHE NUMERO 2. BREVETTI 3. MODELLI E DISEGNI INDUSTRIALI 4.

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 A1 Sistema informativo e informatico 1 Prerequisiti Concetto di sistema Risorsa 2 1 Introduzione La società post-industriale, dominata dall attività del terziario (servizi),

Dettagli

Città di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER

Città di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER Città di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER LA VALORIZZAZIONE DELLE ATTIVITA AGRO-ALIMENTARI TRADIZIONALI LOCALI. ISTITUZIONE DELLA DE.C.O. (DENOMINAZIONE COMUNALE DI ORIGINE) Approvato con deliberazione di

Dettagli

REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc Frosinone)

REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc Frosinone) REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc 03100 Frosinone) C_F ALBO IMPRESE ARTIGIANE MARCA DA BOLLO (Euro 11,00) ISCRIZIONE

Dettagli

Ufficio Europa. Provincia di Campobasso

Ufficio Europa. Provincia di Campobasso Ufficio Europa Provincia di Campobasso perché nasce l Ufficio Europa L Ufficio Europa è un laboratorio dove ripensare alla cultura europea come fattore da valorizzare e dove attivare processi di crescita

Dettagli

P R O M O S PARTNER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE

P R O M O S PARTNER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO P R O M O S PARTNER PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema

Dettagli

LA PIATTAFORMA FOODWARD

LA PIATTAFORMA FOODWARD Il recupero delle food losses e le best practices nell industria agroalimentare: il progetto europeo FOODWARD CIBUS PARMA 11 Maggio 2016 LA PIATTAFORMA FOODWARD Antonella Tozzi, Project Manager Eurocrea

Dettagli

OBIETTIVI DEL SEMINARIO

OBIETTIVI DEL SEMINARIO CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA 23 MAGGIO 2012 Seminario MARCHI E DISEGNI COMUNITARI: DISCIPLINA GENERALE E FOCUS SUL MARCHIO MADE IN BRIANZA Iniziativa realizzata e finanziata nell ambito della

Dettagli

Il 25 Novembre 2003 l Autorità Portuale di Livorno ha ricevuto il certificato attestante l avvenuta realizzazione di un efficiente ed efficace

Il 25 Novembre 2003 l Autorità Portuale di Livorno ha ricevuto il certificato attestante l avvenuta realizzazione di un efficiente ed efficace Il 25 Novembre 2003 l Autorità Portuale di Livorno ha ricevuto il certificato attestante l avvenuta realizzazione di un efficiente ed efficace Sistema di Gestione Ambientale conforme alla norma internazionale

Dettagli

OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!! DIRITTI DI PROPRIETA INDUSTRIALE TUTELANO ANCHE TE!!!

OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!! DIRITTI DI PROPRIETA INDUSTRIALE TUTELANO ANCHE TE!!! OCCHIO AL DOWNLOAD E UPLOAD!!! DIRITTI DI PROPRIETA INDUSTRIALE TUTELANO ANCHE TE!!! Lezione n 1 PROPRIETA INTELLETTUALI, CONTRAFFAZIONE e PIRATERIA?? Benefici, opportunità, danni PROPRIETA INTELLETTUALE

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA Comando Provinciale di Oristano

GUARDIA DI FINANZA Comando Provinciale di Oristano GUARDIA DI FINANZA Comando Provinciale di Oristano LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE Oristano, 30 maggio 2013 IN BREVE Il fenomeno contraffazione I compiti della Guardia di Finanza Gli strumenti e le strategie

Dettagli

Attività di promozione economica agro alimentare

Attività di promozione economica agro alimentare Allegato alla Delib.G.R. n. 40/8 del 22.7.2008 Attività di promozione economica agro alimentare Premessa Il presente regime di aiuto riguarda la promozione e la pubblicità di prodotti agricoli e agro alimentari

Dettagli

I cinque colori del benessere: la campagna informativa

I cinque colori del benessere: la campagna informativa Ministero del Lavoro, Salute e Politiche Sociali Il programma Guadagnare Salute e il CCM per la prevenzione delle malattie croniche I cinque colori del benessere: la campagna informativa Melven Bosca Dirigente

Dettagli

Eduardo Lorenzetti Marques Campedelli, Marques e Zarif São Paulo Brazil

Eduardo Lorenzetti Marques Campedelli, Marques e Zarif São Paulo Brazil INTRODUZIONE Scopo Della Presentazione: Fornire informazioni legali generali sul Brasile e facilitare/tutelare rapporti fra produttori italiani e clienti brasiliani, formazione di partnership in Brasile

Dettagli

33 D1) RILASCIO DISPOSITIVI DI FIRMA DIGITALE CNS E TOKEN USB - AFFIDAMENTO INCARICO A INFOCAMERE E SERVIZIO DI EMISSIONE DIFFERITA

33 D1) RILASCIO DISPOSITIVI DI FIRMA DIGITALE CNS E TOKEN USB - AFFIDAMENTO INCARICO A INFOCAMERE E SERVIZIO DI EMISSIONE DIFFERITA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI LECCO Deliberazione di Giunta n. 33 / 12.4.2016 33 D1) RILASCIO DISPOSITIVI DI FIRMA DIGITALE CNS E TOKEN USB - AFFIDAMENTO INCARICO A INFOCAMERE

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CASTIELLO, D AGOSTINO, FABRIZIO DI STEFANO, DISTASO, GRIMOLDI, LATRONICO, MARTI, RAMPELLI, SARRO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE CASTIELLO, D AGOSTINO, FABRIZIO DI STEFANO, DISTASO, GRIMOLDI, LATRONICO, MARTI, RAMPELLI, SARRO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2702 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI CASTIELLO, D AGOSTINO, FABRIZIO DI STEFANO, DISTASO, GRIMOLDI, LATRONICO, MARTI, RAMPELLI,

Dettagli

Innovazione Protetta. Diritto della propriet industriale, intellettuale e della concorrenza

Innovazione Protetta. Diritto della propriet industriale, intellettuale e della concorrenza Innovazione Protetta Diritto della propriet industriale, intellettuale e della concorrenza Innovazione Protetta Il vostro successo imprenditoriale si fonda sulla vostra fantasia e sulle vostre idee. la

Dettagli

L ISPETTORATO Tutela dei consumatori e delle produzioni di qualità

L ISPETTORATO Tutela dei consumatori e delle produzioni di qualità Dipartimento dell Ispettorato centrale della tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agro-alimentari L ISPETTORATO Tutela dei consumatori e delle produzioni di qualità Giornata della Trasparenza

Dettagli

Indagine conoscitiva sul diritto d autore sulle reti di comunicazione elettronica

Indagine conoscitiva sul diritto d autore sulle reti di comunicazione elettronica Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni Indagine conoscitiva sul diritto d autore sulle reti di comunicazione elettronica 06/05/2010 1 1\ CONFINDUSTRIA CULTURA ITALIA E la Federazione Italiana dell'industria

Dettagli

LA DIMENSIONE DEL FENOMENO Il 35,6% dei consumatori italiani ha avuto occasione, almeno una volta nella vita, di acquistare prodotti

LA DIMENSIONE DEL FENOMENO Il 35,6% dei consumatori italiani ha avuto occasione, almeno una volta nella vita, di acquistare prodotti LA DIMENSIONE DEL FENOMENO Il 35,6% dei consumatori italiani ha avuto occasione, almeno una volta nella vita, di acquistare prodotti illegali/contraffatti o servizi erogati da parte di soggetti non autorizzati.

Dettagli

Food-Chain. La filiera agroalimentare tracciata

Food-Chain. La filiera agroalimentare tracciata Food-Chain La filiera agroalimentare tracciata Scenario Contraffazione marchi di qualità, agromafia, Italian Sounding Il mercato della contraffazione in Italia è stimato in 18 miliardi e sottrae oltre

Dettagli

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni

Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni DETERMINA N. 5/15/DIS VERIFICA AI SENSI DELL ART. 43 DEL DECRETO LEGISLATIVO 31 LUGLIO 2005, N.177 IN MERITO ALL OPERAZIONE DI CESSIONE DI RAMO D AZIENDA CONSISTENTE NEL MARCHIO SPLIT TV DALLA SOCIETÀ

Dettagli

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus.

art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE AMICI DELL AFRICA ONLUS art. 1 (denominazione sede) 1. E costituita l Associazione di volontariato denominata Amici dell Africa Onlus. 2. L Associazione ha sede in provincia di

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana

Consiglio regionale della Toscana Consiglio regionale della Toscana LEGGE REGIONALE N. 24/2005 (Atti del Consiglio) Disposizioni per il sostegno alla diffusione del commercio equo e solidale in Toscana. *************** Approvata dal Consiglio

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 611 del 21 aprile 2015 pag. 1/5

ALLEGATOA alla Dgr n. 611 del 21 aprile 2015 pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 611 del 21 aprile 2015 pag. 1/5 PROTOCOLLO D INTESA PER LA TUTELA DEL VETRO ARTISTICO DI MURANO, DEI MERLETTI DI BURANO, DELLE MASCHERE VENEZIANE E

Dettagli

Requisiti dei beneficiari e delle iniziative

Requisiti dei beneficiari e delle iniziative Regolamento per la concessione del patrocinio e l autorizzazione all utilizzo del logo ad iniziative attinenti alle materie di competenza dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e della Toscana.

Dettagli

REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc Frosinone)

REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc Frosinone) REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI FROSINONE (Presso la C.C.I.A.A. di Frosinone - Viale Roma snc 03100 Frosinone) CONS ALBO IMPRESE ARTIGIANE MARCA DA BOLLO (Euro 11,00) ISCRIZIONE

Dettagli

11AC.2014/D /11/2014

11AC.2014/D /11/2014 DIPARTIMENTO PRESIDENZA UFFICIO SISTEMI CULTURALI E TURISTICI. COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 11AC 11AC.2014/D.00513 13/11/2014 DGR 1198/20104 - Definizione piano di lavoro "Ricognizione volta alla costituzione

Dettagli

L.R. 23 Gennaio 2006, n. 1 Istituzione dei distretti rurali e dei distretti agroalimentari di qualità (1)

L.R. 23 Gennaio 2006, n. 1 Istituzione dei distretti rurali e dei distretti agroalimentari di qualità (1) L.R. 23 Gennaio 2006, n. 1 Istituzione dei distretti rurali e dei distretti agroalimentari di qualità (1) SOMMARIO Art. 1 - Oggetto e finalità Art. 2 - Definizioni Art. 3 - Requisiti per l individuazione

Dettagli

Unicri MISE- World Bank Group Assonime. Expo Venice, 9 settembre Conclusioni. Maurizio Sella, Presidente di Assonime

Unicri MISE- World Bank Group Assonime. Expo Venice, 9 settembre Conclusioni. Maurizio Sella, Presidente di Assonime Unicri MISE- World Bank Group Assonime Convegno Le tecnologie anticontraffazione: tutela della proprietà industriale e sviluppo economico Expo Venice, 9 settembre 2015 Conclusioni Maurizio Sella, Presidente

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale

COMUNE DI VENEZIA. Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del COMMISSARIO STRAORDINARIO nella competenza della Giunta Comunale N. 567 del 05 DICEMBRE 2014 E presente il COMMISSARIO STRAORDINARIO: VITTORIO

Dettagli

Azioni di sistema per il supporto all attuazione delle misure di semplificazione

Azioni di sistema per il supporto all attuazione delle misure di semplificazione Seminario Semplificazione amministrativa: l impatto della nuova disciplina in materia di Conferenza di servizi e di SCIA sulle procedure amministrative Azioni di sistema per il supporto all attuazione

Dettagli

IL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE

IL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, GIURIDICHE E POLITICHE IL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE Indagine esplorativa sulla percezione del fenomeno della contraffazione tra

Dettagli

DELIBERA N. 339/14/CONS

DELIBERA N. 339/14/CONS DELIBERA N. AUTORIZZAZIONE AL TRASFERIMENTO DI PROPRIETÀ, MEDIANTE CESSIONE DELLE QUOTE DI PARTECIPAZIONE E CONSEGUENTE CONTROLLO DELLA SOCIETA SAN PAOLO TELEVISION S.R.L. DALLA MULTIMEDIA SAN PAOLO S.R.L.

Dettagli

La CONF.I.A.L. - CONFEDERAZIONE ITALIANA AUTONOMA. LAVORATORI. CONF.I.A.L. è una Confederazione Sindacale Autonoma

La CONF.I.A.L. - CONFEDERAZIONE ITALIANA AUTONOMA. LAVORATORI. CONF.I.A.L. è una Confederazione Sindacale Autonoma La CONF.I.A.L. - CONFEDERAZIONE ITALIANA AUTONOMA LAVORATORI. CONF.I.A.L. è una Confederazione Sindacale Autonoma composta da associazioni sindacali, associazioni e sindacati che operano sul territorio

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore ANCILLI STEFANO. Responsabile del procedimento ANCILLI STEFANO. Responsabile dell' Area L. CASTO

DETERMINAZIONE. Estensore ANCILLI STEFANO. Responsabile del procedimento ANCILLI STEFANO. Responsabile dell' Area L. CASTO REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGENZIA REGIONALE DI PROTEZIONE CIVILE FORMAZIONE DETERMINAZIONE N. G04365 del 29/04/2016 Proposta n. 5501 del 18/04/2016 Oggetto: individuazione dei criteri e

Dettagli

LA TUTELA DEI DISEGNI E MODELLI

LA TUTELA DEI DISEGNI E MODELLI MARCHI E DISEGNI COMUNITARI 3 a EDIZIONE 11 LUGLIO 2013 LA TUTELA DEI DISEGNI E MODELLI Iniziativa realizzata e finanziata nell ambito della collaborazione tra l Ufficio per l Armonizzazione nel Mercato

Dettagli

Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi

Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi Smart guideline per i marchi di certificazione di prodotto e servizi Guida pratica per un corretto uso dei marchi di certificazione TÜV SÜD. TÜV SÜD Smart guideline all uso dei marchi di certificazione

Dettagli

Sistemi informativi in ambito sanitario e protezione dei dati personali

Sistemi informativi in ambito sanitario e protezione dei dati personali Sistemi informativi in ambito sanitario e protezione dei dati personali Il provvedimento del Garante del 4 giugno 2015, n. 331, Linee guida sul dossier sanitario elettronico Seminario di formazione 4 dicembre

Dettagli

Sezione Alimentari. Programma di Attività MICAELA PALLINI. 19 maggio 2011

Sezione Alimentari. Programma di Attività MICAELA PALLINI. 19 maggio 2011 Sezione Alimentari Programma di Attività 2011-2015 MICAELA PALLINI 19 maggio 2011 Sezione Alimentari UNINDUSTRIA Linee Programmatiche Networking & Sviluppo associativo Internazionalizzazione Formazione

Dettagli

Brasile Panoramica sulle problematiche inerenti ai diritti della Proprietà Intellettuale

Brasile Panoramica sulle problematiche inerenti ai diritti della Proprietà Intellettuale Brasile Panoramica sulle problematiche inerenti ai diritti della Proprietà Intellettuale Il Brasile è da tempo firmatario degli accordi internazionali più importanti per la tutela dei diritti sulla proprietà

Dettagli

PROCEDURA DI RIASSEGNAZIONE DI UN NOME A DOMINIO ISTRUZIONI SCOPO DELLA PROCEDURA

PROCEDURA DI RIASSEGNAZIONE DI UN NOME A DOMINIO ISTRUZIONI SCOPO DELLA PROCEDURA PROCEDURA DI RIASSEGNAZIONE DI UN NOME A DOMINIO ISTRUZIONI SCOPO DELLA PROCEDURA Trasferimento del nome a dominio a chi ne ha diritto qualora questi provi che l intestatario attuale non abbia titolo all

Dettagli

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO

Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito R E G O L A M E N TO Bando per l erogazione di contributi alle PMI finalizzati al sostegno per l accesso al credito Art. 1 Finalità R E G O L A M E N TO La Camera di Commercio di Como, nell ambito delle iniziative promozionali

Dettagli

IMPRESA, AMBIENTE e LAVORO sono i tre livelli cui destiniamo il nostro impegno: i tre pilastri che contraddistinguono

IMPRESA, AMBIENTE e LAVORO sono i tre livelli cui destiniamo il nostro impegno: i tre pilastri che contraddistinguono ORIENTAMENTO offre una gamma completa di prestazioni, sia nella fase di progettazione che in quella di gestione aziendale, per rispondere alle molteplici esigenze di un mondo del lavoro sempre più alle

Dettagli

L e-commerce: il punto di vista delle imprese e dei consumatori Copertina

L e-commerce: il punto di vista delle imprese e dei consumatori Copertina L e-commerce: il punto di vista delle imprese e dei consumatori Copertina Barbara Barazza Camera di commercio di Torino A cura del Settore Studi, statistica e prezzi Camera di commercio di Torino Le indagini

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Allegato parte integrante relazione PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Dipartimento Turismo, Commercio e Promozione dei prodotti trentini NOTA ISTITUZIONALE Servizio Commercio Il Servizio Commercio provvede

Dettagli

ACCORDO DI RECIPROCA RISERVATEZZA FRA. I. NOME COMITTENTE, con sede in SEDE COMMITTENTE, iscritta nel Registro

ACCORDO DI RECIPROCA RISERVATEZZA FRA. I. NOME COMITTENTE, con sede in SEDE COMMITTENTE, iscritta nel Registro ACCORDO DI RECIPROCA RISERVATEZZA FRA I. NOME COMITTENTE, con sede in SEDE COMMITTENTE, iscritta nel Registro delle Imprese, con il numero d'iscrizione e codice fiscale e partita, rappresentata nel presente

Dettagli

La violazione dei diritti di proprietà industriale: contraffazione e concorrenza sleale. Torino, 24 novembre 2014

La violazione dei diritti di proprietà industriale: contraffazione e concorrenza sleale. Torino, 24 novembre 2014 La violazione dei diritti di proprietà industriale: contraffazione e concorrenza sleale Torino, 24 novembre 2014 1 AGENDA 1. Norme di riferimento a) Tutela civile b) Tutela penale c) Concorrenza sleale

Dettagli

Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere

Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere Accordo territoriale di genere per la promozione delle politiche concertate sulla cittadinanza di genere stipulato tra Provincia di Lucca e Consigliera di Parità della Provincia di Lucca Commissione Provinciale

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra L AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO

PROTOCOLLO D INTESA. tra L AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO PROTOCOLLO D INTESA tra L AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE e L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PALERMO L Autorità Nazionale Anticorruzione, nella persona del suo Presidente, Dott. Raffaele Cantone (di seguito

Dettagli

In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE

In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE AREA BUSINESS IN FIERA CHE IDENTIFICA IL MADE IN ITALY SERVIZI DI ASSISTENZA In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE CALENDARIO FIERE BENEFIT ISOLA ITALPLANET UN AREA BUSINESS

Dettagli

Profilo Professionale

Profilo Professionale Profilo Professionale Addetto Ufficio Stampa Roma 08 Febbraio 2017 Organizzazione Sviluppo Risorse Umane e Qualità Certificata ISO 9001:2008 Certificata OHSAS 18001:2007 Finalità L Addetto Ufficio Stampa

Dettagli

In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE riunite in CALENDARIO FIERE

In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE riunite in CALENDARIO FIERE AREA BUSINESS IN FIERA SERVIZI DI ASSISTENZA In collaborazione con le CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE ALL ESTERO - CCIE riunite in CALENDARIO FIERE BENEFIT ISOLA ITALPLANET UN AREA BUSINESS NELLE FIERE NEL

Dettagli

Promos. Attività e servizi a favore delle PMI lombarde per operare in Croazia, Montenegro e Serbia. Internazionalizzazione e marketing territoriale

Promos. Attività e servizi a favore delle PMI lombarde per operare in Croazia, Montenegro e Serbia. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO Promos Attività e servizi a favore delle PMI lombarde per operare in Croazia, Montenegro

Dettagli

Azioni di sistema per il supporto all attuazione delle misure di semplificazione

Azioni di sistema per il supporto all attuazione delle misure di semplificazione Seminario La delle attività di impresa: novità in tema di Conferenza dei Servizi, SCIA, Modulistica standard Azioni di sistema per il supporto all attuazione delle misure di Claudia Ilardi L Aquila, 11

Dettagli

Approvata definitivamente dalla Camera dei deputati il 19 dicembre 2012

Approvata definitivamente dalla Camera dei deputati il 19 dicembre 2012 Disposizioni in materia di professioni non organizzate Approvata definitivamente dalla Camera dei deputati il 19 dicembre 2012 Art. 1. (Oggetto e definizioni). 1. La presente legge, in attuazione dell

Dettagli

I distretti urbani del commercio. SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11

I distretti urbani del commercio. SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11 I distretti urbani del commercio SCHEMA Regolamento attuativo dell art. 16 della L. R. 1 agosto 2003 n. 11 Sommario Art. 1 Oggetto del regolamento...3 Art. 2 Obiettivi...3 Art. 3 Caratteristiche dei distretti...3

Dettagli

Come tutelare un'idea tecnologica: riflessioni su know-how, copyright, brevetto e concorrenza sleale

Come tutelare un'idea tecnologica: riflessioni su know-how, copyright, brevetto e concorrenza sleale Come tutelare un'idea tecnologica: riflessioni su know-how, copyright, brevetto e concorrenza sleale Tavagnacco, 23 aprile 2015 Avv. David D'Agostini David D'Agostini Partner Studio Legale Avvocati D'Agostini

Dettagli