Prot. 57/c14a Poppi 09 gennaio A tutte le Ditte interessate Tramite pubblicazione sul sito dell Istituto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Prot. 57/c14a Poppi 09 gennaio 2015. A tutte le Ditte interessate Tramite pubblicazione sul sito dell Istituto"

Transcript

1 Istituto Comprensivo Statale di Poppi via Colle Ascensione POPPI (AR) - tel fax CF: cod. MIUR: ARIC83000R SITO: http//www.poppiscuola.it Prot. 57/c14a Poppi 09 gennaio 2015 A tutte le Ditte interessate Tramite pubblicazione sul sito dell Istituto Oggetto: Bando di gara per acquisto di materiale di cancelleria C I G: X7B11EB4BA Con pubblicazione sul sito dell istituto Istituto Comprensivo Statale di Poppi si indice bando di gara ai sensi della vigente normativa per l acquisto di materiale di cancelleria da destinare a varie scuole facenti parte del nostro Istituto. Possono presentare offerta tutti i soggetti che ritengano di essere in possesso dei requisiti di legge e operanti nel settore oggetto della gara. MODALITA DI PRESENTAZIONE L offerta dovrà essere presentata in forma scritta e contenuta, a pena di esclusione dalla gara, in busta chiusa, recante, a scavalco dei lembi di chiusura, il timbro del concorrente, la firma del legale rappresentante e gli estremi del mittente (denominazione o ragione sociale del concorrente) e la dicitura Contiene Preventivo Materiale di cancelleria. Non verranno aperti i plichi che non rechino all esterno l indicazione dell oggetto dell appalto e la denominazione dell impresa. Il suddetto plico deve contenere al suo interno l offerta economica vera e propria con le caratteristiche richieste e l indicazione di eventuali ulteriori elementi aggiuntivi. E nulla l offerta priva di sottoscrizione o recante correzioni e/o cancellazioni e che non riporti l indicazione del seguente codice, identificativo della gara: C I G: X7B11EB4BA

2 TERMINI DI PRESENTAZIONE Si invita a far pervenire la propria offerta presso la sede legale di questo Istituto sito in via Colle Ascensione POPPI (AR) con qualsiasi mezzo, entro e non oltre le ore del giorno 30/01/2015. Non farà fede il timbro postale. Non saranno in alcun caso presi in considerazione i plichi pervenuti oltre il suddetto termine perentorio di scadenza. L invio del plico contenente l offerta è a totale ed esclusivo rischio del mittente. CONTENUTO OFFERTA L offerta da presentare dovrà contenere, A PENA DI ESCLUSIONE: a) il modulo di richiesta di partecipazione alla gara debitamente compilato e sottoscritto, Allegato C; b) l accettazione di alcune condizioni riportate nell Allegato A Foglio Condizioni che non sono da considerarsi negoziabili; c) l Allegato B Offerta Economica con indicazione del prezzo dei beni richiesti; d) la copia del DURC in corso di validità o autocertificazione che verrà verificata dalla scrivente Istituzione Scolastica all atto dell eventuale aggiudicazione della gara. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE In sede di valutazione comparativa saranno escluse le offerte condizionate, incomplete, e/o prive della documentazione richiesta. L attribuzione della fornitura avverrà nel rispetto del criterio dell offerta economicamente e qualitativamente più vantaggiosa per singolo prodotto (art. 83 Decreto Legislativo 163/2006) con l attribuzione dei seguenti criteri: Parametro Punteggio massimo attribuibile a) Corretta impostazione dell offerta con allegati materiali informativi il punteggio sarà attribuito secondo giudizio insindacabile, votato a maggioranza dalla commissione: presentazione di minimo livello = punti 1 presentazione di medio livello = punti 2 presentazione ottimale = punti 3 Punti 3 (tre) b) Qualità dei prodotti il punteggio sarà attribuito secondo giudizio insindacabile, votato a maggioranza dalla commissione sui singoli prodotti indicati nell offerta, anche in base all esperienza di uso del prodotto e a prove pratiche sui campioni forniti, con i seguenti punteggi: giudizio ottimo = punti 5 giudizio buono = punti 3 giudizio sufficiente = punti 1

3 giudizio non sufficiente = punti 0 Punti 5 (cinque) c) Prezzo il punteggio massimo sarà attribuito all offerta economica che presenterà il prezzo più basso, per ciascun prodotto: prezzo più basso = punti 3 secondo prezzo = punti 2 dal terzo prezzo in poi = punti 1 giudizio non sufficiente = punti 0 Punti 3 (tre) d) Tempi di consegna (dalla data di conferma d ordine) il punteggio sarà attribuito secondo la specifica che segue: entro 6 giorni (domeniche e festività escluse) = punti 3 da 7 a 10 giorni (domeniche e festività escluse) = punti 2 da 11 a 12 giorni (domeniche e festività escluse) = punti 1 oltre 12 giorni (domeniche e festività escluse) = nessun punto Punti 3 (tre) La fornitura sarà attribuita per ciascun prodotto alla Ditta che avrà conseguito il punteggio maggiore, derivante dalla somma dei parametri a), b), c) e d) e in caso di parità di punteggio, alla ditta che avrà riportato i maggiori punti per la qualità dei prodotti. Si procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché valida e giudicata congrua. Si potrà anche decidere di non procedere all aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto. TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI La stazione appaltante si impegna a trattare e a trattenere i dati esclusivamente per fini istituzionali, secondo i principi di pertinenza e di non eccedenza. Nell istanza di partecipazione, gli offerenti dovranno sottoscrivere, pena l esclusione dalla comparazione delle offerte, l informativa ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196 e successive modificazioni, nonché ad indicare il nominativo del responsabile del trattamento dei dati. Per la stazione appaltante, il titolare del trattamento dei dati è il Dirigente scolastico e gli incaricati del trattamento stesso sono il Direttore dei servizi generali e amministrativi e gli assistenti amministrativi, oltre ai soggetti eventuali componenti della commissione di valutazione delle offerte. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Alessandra Mucci

4 ALLEGATO A - FOGLIO CONDIZIONI OGGETTO DELLA FORNITURA La gara riguarda la fornitura di materiale di cancelleria per i plessi dell Istituto Comprensivo di Poppi. DURATA DELLA FORNITURA La durata della fornitura è pari ad un anno, quindi ha validità sino al 31 gennaio CONSEGNA DEI MATERIALI La consegna dei materiali verrà effettuata a cura e spese della Ditta aggiudicataria presso i plessi dell Istituto Comprensivo, sono ammesse consegne parziali rispetto agli ordini formulati. La consegna dovrà essere effettuata nei giorni feriali tramite l impiego di personale della ditta aggiudicataria o tramite corriere. E fatto tassativamente obbligo di: concordare con la scuola il giorno e l orario di consegna; farsi accompagnare dal personale scolastico in fase di consegna nei locali ad uso deposito materiale di cancelleria; esporre il tesserino personale di identificazione o altro strumento atto a qualificarsi. Nessun fatto può essere addotto a giustificazioni di eventuali ritardi nelle consegne rispetto i termini offerti da codesta Ditta, salvo eventuali indicazioni diverse fornite dalla scuola e/o dagli uffici competenti per sopraggiunte emergenze. Qualora il fornitore non effettuasse o ritardasse la fornitura rispetto ai tempi stabiliti, l Istituto si riserva la facoltà di provvedere all acquisizione dei generi richiesti altrove, anche per qualità differenti o a prezzi diversi rispetto a quelli contrattuali. ACCERTAMENTO DELLE QUALITA Se la fornitura risultasse, in via eccezionale e non per prassi, a giudizio insindacabile del personale scolastico e degli uffici competenti, in tutto o in parte di qualità inferiore e di condizioni diverse di quelle stabilite, la Ditta aggiudicataria sarà tenuta a ritirarla a sue spese, salvo il risarcimento di eventuali danni con preciso obbligo di restituire nel tempo necessario il materiale corrispondente nella qualità stabilita e nella quantità richiesta. CARATTERISTICHE GENERALI DEI PRODOTTI I materiale di cancelleria oggetto della fornitura dovranno, all interno della loro composizione chimica, essere privi di sostanze nocive per la salute del personale e degli alunni, come da normative vigenti in materia di prevenzione e sicurezza. Le confezioni di tutti i detersivi e prodotti per l igiene dovranno riportare l etichettatura prevista dalla normativa con particolare riguardo agli aspetti legati alla sicurezza dell utilizzatore.

5 ONERI E RESPONSABILITA DELLA DITTA AGGIUDICATARIA La Ditta aggiudicataria: il materiale di cancelleria che al momento della consegna presentasse difetti di fabbricazioni ammaccature ed altro (anche per causa di trasporto), sarà rifiutato con l obbligo, da parte della Ditta aggiudicataria, della sua immediata sostituzione; L assunzione in carico del materiale di cancelleria non esonera la Ditta Aggiudicataria da eventuali responsabilità per difetti, imperfezioni e difformità che non fossero emersi all atto della consegna ma che venissero accertati entro un mese dalla data di consegna. la Ditta Aggiudicataria, in tale caso, si impegna a provvedere, a propria cura e spese, alle sostituzioni del materiale di cancelleria per eliminare difetti, imperfezioni e difformità. luogo e data firma

6 ALLEGATO B OFFERTA ECONOMICA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA La Ditta concorrente dovrà presentare l offerta compilando la presente scheda redigendola debitamente in ogni sua singola parte sottoscrivendola da parte del legale rappresentante della Ditta o da persona munita di necessari poteri di firma. I PERZZI dovranno essere indicati DA IVARE, riferirsi ai SINGOLI COMPONENTI ed essere comprensivi di eventuali sconti, trasporto e consegna. Unitamente all offerta la Ditta ha facoltà di presentare: dépliant, fotografie e/o disegni illustrativi del materiale di cancelleria. schede tecniche del materiale di cancelleria. ogni altra documentazione ritenuta utile alla valutazione dell offerta TIPOLOGIA PRODOTTO RISME A4 BIANCHE 80 gr/mq 500 fg NOME COMM.LE QUANTITÀ (litri, peso, unità) PREZZO DA IVARE (per unità) RISME A4 BIANCHE 120 gr/mq 500 fg RISME A4 BIANCHE 160 gr/mq 500 fg RISME A3 BIANCHE 80 gr/mq 500fg RISME A3 GIALLO TENUE 80 gr/mq 500fg RISME A3 VERDE TENUE 80 gr/mq 200fg CARTA DA PACCHI BIANCA (fogli) CARTA DA PACCHI MARRONE (fogli) CARTONCINI BRISTOL GRANDI - BIANCHI CARTONCINI BRISTOL GRANDI - VERDE CHIARO CARTONCINI BRISTOL GRANDI - VERDE SCURO CARTONCINI BRISTOL GRANDI - BLU CARTONCINI BRISTOL GRANDI - CELESTE CARTONCINI BRISTOL GRANDI - NERO CARTONCINI BRISTOL GRANDI - GIALLI CARTONCINI BRISTOL GRANDI - ROSSI CARTONCINI BRISTOL GRANDI - ROSA FUXIA CARTONCINI BRISTOL GRANDI - ROSA CHIARO CARTONCINI BRISTOL GRANDI - VIOLA CARTONCINI BRISTOL GRANDI - ARANCIONI CARTONCINI BRISTOL GRANDI - MARRONE CARTELLINE SEMPLICI IN CARTONCINO CARTELLINE SEMPLICI IN CARTONCINO A 3 LEMBI CARTELLINE PLASTIFICATE A 3 LEMBI CON ELASTICO CARTELLE SOSPESE

7 CARTONE ONDULATO GIALLO CARTONE ONDULATO ROSSO CARTONE ONDULATO BLU FOGLI COLORATI SPESSI RISMA CARTA COLORATA GIALLO-TENUE 80 gr RISMA CARTA COLORATA VERDE-TENUE 80 gr CARTA VELLUTINA VARI COLORI ACETATO COPERTINE TRASPARENTI A4 FOGLI A4 X PLASTIFICARE scatola FOGLI A3 X PLASTIFICARE scatola BUSTE CON FORATURA UNIVERSALE in PPL buccia BUSTE A "L" TRASPARENTI conf. BUSTE RET. cn strip adesivo sz fines. 11x23cm conf. 50 RISME FOGLI PROTOCOLLO A QUADRETTI grandi (mm 5) RISME FOGLI PROTOCOLLO A QUADRETTI piccoli (mm 4) RISME FOGLI PROTOCOLLO A RIGHE semplici BUSTE PICCOLE 12x18 BUSTE MEDIE 18x24 BUSTE NORMALI 11x23 BUSTE BIANCHE a sacco 16x33 cm con strip ades. BUSTE BIANCHE a sacco 23x33 cm con strip ades. BUSTE BIANCHE a sacco 30x40 cm con strip ades. BUSTE BIANCHE a sacco 23x33 cm con strip ades. RISME LUCE A3 : - COLORI VIVACI ASSORTITI RISME LUCE A3 : - COLORI TENUI RISME LUCE A3 : - COLORE CELESTE COLLA STCK 20gr COLLA VINILICA confezioni da 1 Kg ATTACCATUTTO (tipo Uhh) tubetti grandi ATTACCATUTTO TIPO PONGO COLORI ASSORTITI SPILLI SARTA MISURA GRANDE in scatoline SPILLI SARTA MISURA STANDARD in scatoline PENNARELLI PUNTA GROSSA COLORI ASSOR. Conf. 12 pz PENNARELLI PUNTA FINE COLORI ASSOR. Conf. 12 pz

8 PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE: NERO PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE GIALLO PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE ROSA PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE ROSSO PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) CO. CELESTE PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE BLU PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COL. ARGENTO PENNARELLI PUNTA GROSSA (conf. 12 pz) COLORE ORO PENNARELLI NORMALI (conf. 12 pz) COLORE CELESTE PENNARELLI NORMALI (conf. 12 pz) COLORE VERDE PENNARELLI INDELEBILI PUNTA TONDA COLORE NERO PENNARELLI INDELEBILI PUNTA TONDA COLORE ROSSO PENNARELLI INDELEBILI PUNTA TONDA COLORE BLU PENNARELLI INDELEBILI PUNTA TONDA COLOREVERDE PENNARELLI UNIPOSCA COLORI MISTI FORMINE METALLO X MODELLARE PASTA VERNICE PROTEZIONE TRASPARENTE DAS 250ML PASTA SINTETICA PER MODELLARE (tipo DAS) TRATTO PEN PENNE BIRO BLU TRATTO MEDIO (sc. 50 PZ.) PENNE BIRO ROSSE TRATTO MEDIO (sc. 50 PZ.) PENNE BIRO NERE TRATTO MEDIO (sc. 50 PZ.) MATITE ACQUARELLABILI GOMME X LAPIS conf. da 10 pz (bianche) LAPIS CONF. da 10 pz APPUNTALAPIS 1 FORO in metallo MATITE CERA COLORI ASSORTITI BARATTOLO 60 PZ MATITE COLORI ASSORTITI FERMAGLI ZINCATI 30mm FERMAGLI ZINCATI 57mm RIGHELLI L 20 cm FERMACAMPIONE IN METALLO CANCELLINA CORRETTORE A PENNA (confezioni) EVIDENZIATORI ASSORTITI tratto 2/5 mm conf. EVIDENZIATORI ROSA EVIDENZIATORI CELESTI PENNELLI PER PITTURA - PICCOLI PENNELLI PER PITTURA - MEDI PENNELLI PER PITTURA - GRANDI PENNELLO PUNTA PIATTA - GRANDI

9 PENNELLO PUNTA PIATTA - MEDI n. 14 PENNELLO DA IMBIANCHINO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - BIANCO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - NERO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - GIALLO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - VERDE CHIARO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - VERDE SCURO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - ROSSO TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - BLU TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - MARRONE TEMPERE Conf. 1 KG COLORI - ROSA ACQUARELLI CONF. GRANDE MATITE ACQUARELLABILI GESSI BIANCHI scatole GESSI COLORATI scatole BRILLANTINI ORO BRILLANTINI ARGENTO NEVE SPRAY SPRAY ORO SPRAY ARGENTO SCOTCH TRASPARENTE diametro mm 25 SCOTCH CARTA BASSO SCOTCH CARTA ALTO SCOTCH ALTO TRASPARENTE SCOTCH ALTO COLORE - MARRONE SCOTCH ALTO COLORE - VERDE SCOTCH ALTO COLORE - BIANCO SCOTCH ALTO COLORE - GIALLO SCOTCH ALTO COLORE - CELESTE SCOTCH ALTO COLORE - BLU SCOTCH ALTO COLORE - ROSSO SCHOTCH Invisibile e scrivibile SCHOTCH Bioadesivo PORTA SCOTCH GRANDE PORTA SCOTCH PICCOLO FORBICINE PUNTA TONDA PER DX ( BUONE) FORBICINE PUNTA TONDA PER SX ( BUONE) FORBICI lunghezza da impugnatura 20 cm nr FORBICI FACILI 1263,01 CATALOGO BARGIONE 2011/12

10 SPILLATRICE GRANDE SPILLATRICE (12 Fogli) media PUNTI X SPILLATRICE ART.313 (PUNTI 1000) PUNTI X SPILLATRICE ART.126 (PUNTI 1000) PUNTI X SPILLATRICE ART.23/15 (PUNTI 1000) PUNTI X SPILLATRICE ART.23/10 (PUNTI 1000) PUNTI X SPILLATRICE GRANDE ZENITH art. 515 (24 / 6) grande PUNTI X SPILLATRICE art.130/e LEVAPUNTI IN ACCIAO PISTOLA A CALDO PISTOLA X SILICONE X TUBI GRANDI SILICONE TUBI GRANDI conf. FERMAGLI GRANDI FERMAGLI PICCOLI FERMACAMPIONI ROTOLO NASTRO DA REGALO ROSSO ORO VERDE ROTOLI carta cm 5,6 calcolatrice ROTOLO SPAGO in fibra naturale diametro 3 mm NASTRO ADESIVO X IMBALLAGGIO - h 5 cm AVANA NASTRO BIADESIVO TRASPARENTE - h 2 cm QUADERNONI A QUADRETTI QUADERNONE A QUADRETTI molto alto copertina cartonata FOGLIETTI RIPOSIZIONABILI (tipo POST-IT) 38x51 conf. FOGLIETTI RIPOSIZIONABILI (tipo POST-IT) 76x76 conf. FOGLIETTI RIPOSIZIONABILI (tipo POST-IT) 76x127 conf. ETICHETTE BIANCHE AUTOADESIVE 46x20 mm - confezioni RACCOGLITORI A4 4 ANELLI TONDI dorso 4 cm numero RACCOGLITORI A4 4 ANELLI TONDI dorso 6 cm numero RACCOGLITORI A4 4 ANELLI TONDI dorso 8 cm numero RACCOGLITORI A4 4 ANELLI TONDI dorso 10 cm numero PORTALISTINI DA 40/50 BUSTE A4 numeri CARTELLE PROGETTI dorso 10 cm FALDONI (cartelle archivio con lacci) - dorso 5 cm FALDONI (cartelle archivio con lacci) - dorso 10 cm FALDONI (cartelle archivio con lacci) - dorso 15 cm CD-R DVD RW

11 CHIAVETTA USB-3 16 GB CHIAVETTA USB-3 32 GB CHIAVETTA USB-3 64 GB CIMOSE IN SCATOLA UNIPOSCA TRATTO 1,8-2,5 MM SINGOLO UNIPOSCA TRATTO 1,8-2,5 MM CONFEZIONE CARTA CRESPA LEGGERA SINGOLO COLORE CARTA CRESPA LEGGERA CONF. COLORI ASSORTITI CARTA VELINA IN ROTOLO SINGOLO COLORE CARTA VELINA IN ROTOLO CONF. COLORI ASSORTITI TEMPERE IN TUBETTO COLORI ASSORT. 12ML CONF. 7 Pz N.B. Saranno prese in considerazione esclusivamente le offerte pervenute utilizzando il MODULO di cui sopra per poter effettuare chiaramente la comparazione.. Si richiede inoltre che la specifica di suddivisione delle QUANTITA (litri, peso, unità) sia compilata, tale mancanza non farà prendere in visione il prodotto. luogo e data firma

12 ALLEGATO C DICHIARAZIONE DI ACCETTAZIONE Al Dirigente Scolastico Prof.ssa Alessandra Mucci Istituto Comprensivo Statale di Poppi Richiesta di partecipazione alla gara per la fornitura di materiale di cancelleria Il sottoscritto nato a. il. cod. fiscale... in qualità di... dell impresa..... con sede legale in. Via tel. fax Partita Iva... Iscritta alla C.C.I.A. di n iscrizione registro imprese. data iscrizione. CHIEDE di partecipare alla gara per la fornitura di materiale di pulizia - C I G: X7B11EB4BA DICHIARA 1. di aver preso visione e di obbligarsi all osservanza di tutte le disposizioni previste dal seguente Bando; 2. di essere iscritta se dovuto, al registro delle imprese della C.C.I.A.A. con un oggetto sociale compatibile con quello della presente gara, come da dati sopraindicati; 3. di non trovarsi in nessuna delle condizioni di esclusione dalla partecipazione alle gare di cui all art. 38 del d.lgs. 163/2006, e quindi: a) di non trovarsi in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo né sia in corso nei propri riguardi un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; b) che nei propri confronti non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una delle cause ostative previste dall'articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; c) che nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; che altresì nei propri confronti non è stata pronunciata sentenza di condanna, passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; d) di non aver violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55;

13 e) di non aver commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; f) di non aver commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dall Istituto appaltante che bandisce la gara e di non aver commesso un errore grave nell'esercizio della propria attività professionale; g) di non aver commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; h) di non aver reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara; i) di non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; l) di essere in regola con le prescrizioni della L. 68/99 in materia di lavoro ai disabili; m) che nei propri confronti non è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n.231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione. 4. di non trovarsi nelle condizioni di esclusione dalla gara di cui all art.1 bis della legge n.383 come modificata dal D.L n.210 convertito in legge del n.266; 5. di non trovarsi, con altri concorrenti alla gara, in una situazione di collegamento e di controllo di cui all art del codice civile non esistono, nella procedura di gara in parola, situazioni e con altri soggetti concorrenti e che l offerta presentata non è imputabile ad un unico centro decisionale insieme a quelle di altri concorrenti; che, altresì, non si è accordata e non si accorderà con altri partecipanti alla gara 6. compatibilmente con l oggetto del bando di gara, di rispettare le normative in materia di installazione e manutenzione degli impianti di cui all art. 1 del D.M. 37/2008 e di essere abilitati al rilascio della dichiarazione di conformità 7. di rispettare i costi per la sicurezza connessa alla specificità dell affidamento stesso, ai sensi del nuovo comma 3-ter dell articolo 7 D.Lgs.n.626/94 introdotto dall articolo 3 della legge n.123/2007; 8. di accettare tutte le condizioni indicate nell Allegato A ai fini dell ammissione alla gara; 9. di accettare quale foro competente in caso di qualsiasi controversia in merito all esecuzione del contratto quello del luogo di residenza o domicilio elettivo dell Istituzione scolastica; 10. di essere in regola con l'assolvimento degli obblighi contributivi. Si rammenta che la falsa dichiarazione comporta responsabilità e sanzioni civili e penali ai sensi dell art. 76 D.P.R.445/2000 e costituisce causa di esclusione dalla partecipazione a gara per la fornitura di ogni tipologia di bene e/o servizio. luogo e data firma Si prega di allegare copia del documento di identità del firmatario

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria

Azienda Unità Locale Socio Sanitaria Regione del Veneto Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO Servizio: UOA APPROVVIGIONAMENTI Data: 29 dicembre 2010 Spett.le Ditta Prot. n.: 46520 da citare nella risposta Vs. rif.: Oggetto:

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta)

DISCIPLINARE DI GARA (Norme Integrative al bando di gara mediante procedura aperta) AZIENDA OSPEDALIERA REGIONALE SAN CARLO Ospedale S. Carlo di Potenza Ospedale S. Francesco di Paola di Pescopagano Via Potito Petrone 85100 Potenza Codice Fiscale e Partita IVA 01186830764 DISCIPLINARE

Dettagli

Il/la sottoscritto/a, nato/a a

Il/la sottoscritto/a, nato/a a ALLEGATO A.2 MODULO DI ISCRIZIONE ELENCO OPERATORI ECONOMICI PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE, AI SENSI DELL ART. 125 DEL D.LGS. N. 163/2006 Il/la sottoscritto/a, nato/a a

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Allegato A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE (REDATTA AI SENSI DEL D.P.R. 28.12.2000, N. 445) ------ OGGETTO: CONTRATTO AI SENSI DELL ART. 153, COMMI 1-14, DEL D.LGS. N. 163/2006 (FINANZA DI PROGETTO) DI COSTRUZIONE

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207

MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 MODALITÀ DI DIMOSTRAZIONE DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTICOLI 78 E 79 DEL D.P.R. 5 OTTOBRE 2010, N. 207 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 182 del 6 agosto 2011) In occasione dell entrata in vigore

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) mod. dichiarazione sostitutiva possesso requisiti d ordine generale e speciale DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ARTT. 46 E 47 D.P.R. 445/2000 (possesso requisiti d ordine generale e speciale) OGGETTO PROCEDURA

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE

CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE CRITERI PER LA SCELTA DELLE DITTE DA INVITARE PROCEDURA NEGOZIATA ART. 33 L.P. 26/1993 PROCEDURE IN ECONOMIA ART. 52 L.P. 26/1993 COMUNE DI CLES PROVINCIA DI TRENTO PROCEDURE NEGOZIATE: CRITERI PER LA

Dettagli

Disciplinare di gara PREMESSO:

Disciplinare di gara PREMESSO: DISCIPLINARE DI GARA TELEMATICA PER L AFFIDAMENTO IN VIA NON ESCLUSIVA DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER L ANALISI, LA COPERTURA E LA GESTIONE DEI RISCHI RIGUARDANTI POLIZZE DI INTERESSE DELLA

Dettagli

C O M U N E D I M O D I C A

C O M U N E D I M O D I C A C O M U N E D I M O D I C A XI SETTORE Sezione 1 a - Manutenzione Strade e Illuminazione BANDO DI GARA Ai fini del presente bando-disciplinare si intende per: - CODICE : il D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

RICHIESTA DI SUBAPPALTO ATTIVITÀ IN TITOLO I E IN TITOLO IV

RICHIESTA DI SUBAPPALTO ATTIVITÀ IN TITOLO I E IN TITOLO IV RICHIESTA DI SUBAPPALTO ATTIVITÀ IN TITOLO I E IN TITOLO IV DOCUMENTI A CURA DELL APPALTATORE DA INOLTRARE ALL AREA ACQUISTI ALMENO 10 GIORNI PRIMA DELLA DATA PRESUNTA DI INIZIO LAVORI (DA ALLEGARE ALLA

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA DIREZIONE CENTRALE AMBIENTE E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO EDILIZIA RESIDENZIALE ALLEGATO A AVVISO PUBBLICO Manifestazione di interesse alla presentazione di progetti, iniziative e misure da inserire nella proposta di Accordo di Programma della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2

BUSINESS INTELLIGENCE (BI) PER L AUTORITÀ PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI RIF. CIG 03506093B2 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA SPECIALISTICA E DEI SERVIZI DI SVILUPPO, MANUTENZIONE ED EVOLUZIONE DEI SISTEMI DI BUSINESS PROCESS MANAGEMENT (BPM) E DI BUSINESS

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI.

Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Provincia di Belluno DIREZIONE GENERALE SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI, ESPROPRI. Prot. n. 41227/app del 21/06/2007 PUBBLICO INCANTO (PROCEDURA APERTA) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DELLE OPERE

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS

COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS COMUNE DI GONARS COMUNE DI LINGUA E CULTURA FRIULANE COMUN DI GONÂRS COMUN DI LENGHE E CULTURE FURLANIS UFFICIO LAVORI PUBBLICI LAVÔRS PUBLICS Tel. 0432 99 20 21 - Fax 0432 99 20 51 lavori.pubblici@com-gonars.regione.fvg.it

Dettagli

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5

Tuttocamere L. n. 82/1994 Pag. 1/5 L. 25 gennaio 1994, n. 82 (G.U. n. 27 del 3 febbraio 1994): Disciplina delle attività di pulizia, di disinfezione, di disinfestazione, di derattizzazione e di sanificazione. Art. 1 (Iscrizione delle imprese

Dettagli

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a

LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a LETTERA DI INVITO ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA BANDO Appalto di sola esecuzione - offerta economicamente più vantaggiosa Importo superiore a 150.000 euro ed inferiore a 1.000.000 euro 1 Sommario 1. Oggetto,

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Determinazione n. 1 del 12 gennaio 2010

Determinazione n. 1 del 12 gennaio 2010 Determinazione n. 1 del 12 gennaio 2010 Requisiti di ordine generale per l affidamento di contratti pubblici di lavori, servizi e forniture ai sensi dell articolo 38 del decreto legislativo 12 aprile 2006,

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in

Oggetto: Offerta per l'acquisto dell'immobile sito in MODELLO PER PERSONE FISICHE ACI SERVIZIO PATRIMONIO E APPROVVIGIONAMENTI Coordinamento e Controllo Gestione Immobili Via Marsala 8 00185 - Roma OFFERTA A TRATTATIVA PRIVATA Oggetto: Offerta per l'acquisto

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I.

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. MODELLO 2 Parte A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 46, 47 E 76 DEL DPR 445/2000 E S.M.I. DEL CONCORRENTE Stazione appaltante: Azienda Ospedaliera

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli