FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA"

Transcript

1 FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA 30 MARZO 2012

2 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI Hmanifesto Data. Pagina 3 OMAR , INIERVISTA Entro l'~nn~ una legge delega garantiràl'intervento statale per il futuro ~(Una rivoluzione editoriale», _ Paolo Peluffo, sottosegretario all'editoria: «I gi?rnali stanno cambiando intutto il mondo. Ma ID Italia la crisi è drammatica». E sui.contributi conferma:. pulizia, fondi e regole chiare grazie ai nuovi criteri. Carlo Lania ~ ROMA tiamo vivendo un momento di grandi.«cambiamenti nella storia dell'editoria. S una rivoluzione della filiera delle idee della conoscenza e dell'economia in grado di mo dificare il concetto stesso di editoria a livello in. ternazionale. In più ci sono le specificità italiane,in cuigli editori rappresentarìo aziende che stan.nb éamblandò la loro stèssanatura. Al punto che non sappiamo come saranrio tra due o tre ailni. Equesto avviene in un mercato come quello italiano che già prima dell'illizio di questa fase di trasformazione leggeva poco. Parliamo di giorna. li: nel 2010 in Italia venivano distribuite 137 copie ogni mille abitìmti contro le 180 della Francia:, le 260 della Germania, le 280 del Regno Unito e le 310 dell'austria. Siamo gli ultimi e di~tro abbiamo solo Roffiania. Bulgaria e pochi altri Paesi. Lo stesso vale per i libri. Quello italiano non ~ un piccolo mercato: i libri valgono 3 miliardi di -emol'anno, compresa-rascolasnca:però-èpaie:- se che meno della metà della popolazione compra un libro. Si sta parlando del 44% secondo i dati fomiti dal centro per la promozione del libro». Sottosegretario Paolo Peluffo, per quanto In crisi quello deu'ed!toria resta comunque un camparto molto Importante, Il secondo per numero di addetti. Però gli aiuti pubblici a questo settore vengono sempre visti con molto fastidio. Esiste un problema di reputazione del sòstegno. all'editoria e il mio sforzò è quello di tentare una trasformazione del meccanismo delle sowenzioni proprio per eiimìnare le wne d'ombra E' essenziale che i criteri siano semplici e comprensibili Uno di questi può essere ad esempio il reale numero di copie vendute, ovviamente il contributo sarà più elevato rispetto a oggi. Perché il pluralismo esiste solo se c'è Q4aJCllllO che il giornale lo legge dawero. Lo so sarà doloroso, ma dobbiamo dimostrare che si tratta <ÌÌ.un'azione socialmente necessaria lei ha parlato di valore strategico del contributo. Sia chiaro, il valore strategico lo è anche indipendentemente dali'entità del finanziamento,. che non è controllato da me bensì dal bilancio dello Stato. Chein questo momento ha delle necessità perché ci sono poche risorse per tutti. lo ~ ~.. _ etico: quelle pocne le GObbiamo u~are ~e~e e J? dhlzzare le imprese verso biso~ SOCIali reali ~ comportamenti editoriali che. diano un futuro al prodotti del1a conoscenza; In questi mesi non sono mancate pressioni perché il fondo per l'editoria non venisse rifinanzlato. SI deve a questo'ii ritardo con \I govemo ha.reperito i fondi necessari? Assolutamente no..'. Eppure c'è un bacino di 400 mila copie, specie del glomali locali, che può far gola a molti.. Le posso dire che non c'è stat~ ness~a pressl~-.ma le devo dire anche che lo capisco che esi ~~ un problema g10bale dell'editoria itali~a. I grandi gruppi si interrogano su come cambier':llno e anche loro hanno delle l~ttime ~pe~l1ve sul fatto che àlcuni pezzi dell mnovazlonesiano accompagnati pqsiti~ente dal ~overno. Anch~ qui: non sappiamo se Cl saranno?sorse, ~a se Cl fossero sarebbe giusto, per esempio, fare di nuovo un banlio di credito agevolato p~r I:rr:ve?timento sulle piattaforme digitali di propnetà Italiana. Tomlamoal:contributl: risolt/)j'l!i\1e..rgenza.per Il 2011 restano ancora scoperti il 2012 e il Il govemo come pensa di intervenire?, Noi avevamo uno stanziamento che era COSI concepito: 47 milioni nel 2012 a.copertura. de~ 2011, 56 e 64 per il biennio successivo. Era q~d! crescente. Abbiamo fatto prese~t:,la r~tr?atuvlta, dell'intervento rispetto ai bilanci gta ChiUSI. Equ: sto è stato ascoltato dal ministero dell'econorrua che ha proweduto al rifin~ame~to. Per. p~lare del finanziamentò in bilancio per l pro~~.d~e. anni, bisogria che il governo pn:nacon?ivlda l C!lteri di assegnazione, cosa che lo vorre! fare ent:0 <!prilesullabase deae direttrici~he ho illustrato m parlamento: copievendute, riduzione delle fattispecie di rimborso dei costi dove l'occupazione ha un punto privilegiato, spinta verso l'on-line, con la possibilità per tùtti quei giornali che hannail contributo pubblico di poterlo conservare in patte, e infonnatizzazione delle edicole. Una volta: che noi facciamo vedere una vera svolta in termini di trasparenza, a quel punto conterei di chiede. re in sede di legge di stabilità una riflessione su qual è il punto di sostegno che il bilancio dello Stato, nelle condizioni di oggi, si può permettere. Sarebbe Importante stabilire un periodo di stabilità, di certezza del contributo per le aziende. Fino al 2014, dobbiamo deciderlo con la legge di stabilità. SEGUE

3 ~ FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI il manifesto /Data 3 o MAR 201Z Pagina f} J SEGUE Avete già fatto una prima scrematura di quanti glpmali perderebbero il contributo? No, questa è Wl'altra cosa che riguardai criteri di accesso sui quali io credo debba intervenire il parlamento. Oggi i contributi dell'editoria sono diretti al sostegno di 260 testate che hanno complessivamente Wl fatturato di 269 milioni di euro e per le quali il contributo dell'anno scorso si aggira sui 149 milioni di euro. Di queste testate ce ne sono 137 che sono giornali diocesani, molto piccoli, che tutti insieme hanno 209 giornalisti. I giornalisti occupati complessivamente sono invece Questa è la fotografia. E" stata appena approvata la legge sul cosiddetto equo compenso. Si tratta di una norma sacrosanta che difende i giornalisti precarrma che, aj;. lo stesso tempo, rischia di mettere in difficoltà. le piccole testate. Tra l'altro il rispetto della leg_ ge è tra i requisiti richiesti per poter continuare ad accedere ai contributi.. Questa legge prevede che si istituisca Wla com ITÙssione presso il Dipartimento dell' editoria per valutare i singoli casi. Mi sembra Wla legge saggia nella sua impostazione, che ha in sé la flessibilità della valutazione di Wl sistema anch'esso soggetto a dei cambiamenti. lo do Wl giudizio personalmente positivo. le novità introdotte dalla riforma Fomero rischianodirapprèseirtareunamirìacé:iaperl'edltoì'ìa? Si tratta di Wla questione molto critica e ITÙ sono impegnato a fare una ricognizione della situazione. L'impegno che posso prendere è di fare nelle prossime settimane Wla fotografia delle possibili conseguenze. '

4 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI LASTAMPA Data Pagina 3 O t1ar. Z01Z 30 "Stop all'agcom:nonpuò! oscurare i siti web'" I l governo vuole delegare all:autorità Garante per. le Comunicàzioni I (Agcom) il potere di.. oscùrament9 dei siti italiani? E' quello che sembrerebbe da una bozza che circola nelle sale del governo di cui siam9 venuti in po~esso ieri mattina daunafonte governativa e che ab biamo pubblicato sul nostro sito (",ww.lastampa.it/masera) scatenando un putiferio sul Web. Questa bozza viene dagli uffici di Antonio Catricalà, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio edex presidente dell'antitrust. Trai nuovi media (blog e soeial networks) è espiosa la polemica: «UAgcòm potrà censurare il Web», ha titolato Alessandro Longo nel suo blogospit~to su UEspresso online. «Ignoratelenormative europee, violati i principi fondamentali di Ubertà». E Il Nichilista: «Arriva l'hadopi all'italiana?>~ riferendosi a un controverso provvedimento francese secondo il quale chi viola il diritto d'autore viene discopnesso da Internet. Secondo la bozza, Agcom ha il potere di disabilitare l'aècesso ai servizi (cioè oscurarei siti) odifar rimuovere specifici conte!llutiche giudica violi-, no il diritto d'autore. In sostanza, in Italia il potere di censurare il Web non è più in mano a un giudice - che sente le parti - ma a un'autorita amministrativa di nomina politic~; Per d~ più la bozza ~ visto i,::~~~~:~~;c~~~~~~~' per le'sue posizioni minoritarie all'intern o dell:autorità. Che qualcosa fosse nell'aria si era capito già l'altro ieri, quando Corrado Calabrò, presidente Agcom, inun'audizione in Senato ha annunciato di essere vicino a <<una decisione fi-. nale~) sulle nuove regole per tu- telare il diritto d'autore della Rete. «Bisogna contrastare la pirateria massiva e industriale che depauperal'industria creativa, senza toccare il Web amatoriale)~ è laformula di Calabrò. Il quale però s! dice all'oscuro dellabozzain circolazione. La bozza si intitola «Disposizioni interpretative in materia di competenze dell'autorità per le garanzie nellecomunicazionh). cala.brò aveva detto, in audizione al Senato, che prima di I fareladelibera aveva bisogno. di..',.. ~csgp.i~ la polemica per una bozza di legge del governo.,j.:.:...,.,:~,(as() ~:~~~!~~ :~i;~:~~:~ una «interpretazione autentica)) (cioè una copertura norma,... ANNAMASÉRA lenormeeuropeesulcommercio <,;':;~'r'~::-;- ; ;, '1QRI.NO" elettronico che tolgono ai tiva) su quali siano i suoi effetti.,.. fornitori Internetla responsabilità vi poteri, da parte del governo, di quello che fanno i loro prima di rivoluzionare il diritto i utenti - addirittura abrogherebbe di Internet in Italia. Un problelia gli articoli con cui l'itamache risale all'ex ministro allo recepisce quelle norme. Sviluppo Economico Paolo Ro Fòrmulata così la bozza attribuirebbe potere di vita e di morte ad Agcom sul Web italiano, oltre ad abolire le norme europee 'che ci proteggono dal rischio di trasformare i fornitori di Internet in poliziotti sulla Rete. il timore dei difensori dei diritti degli utenti Internet è che passi un provvedimento che viola le libertà individuali sancite dalla Costituzione e dall'europa. «È stato un autogol clamoroso», ha mani che ha dato il nome a un decr~to chè parla ditv; in cui ha infilato alcuni articoli che prevedevano che l:agcom si occupasse diregole sul Web.. «Giuridicamente è un delirio» commenta Carlo Blengino, giurista esperto di copyright su Internet. <<A pochi giorni dalle nuove nomine, una norma "interpretativa" che, per la prima volta nella storia del diritto italiano, mentre "interpreta", già che c'è, decide anche di abrogare una legge approvata dall'arlamento. Speriamo che la buttino nel cestino». A sentire Catric'alà, se mai questa bozza è stata davvero presa in considerazione, con la pubblicazione di ieri ha concluso la suabreve vita.,

5 ~ FEDERAZIONE ITALIANA LASTAMPA EDITORI GIORNALI Data 3 [I t1ar. 201Z Pagina 30 r NIENTE SCORCIATOIE ". JU4.N CARLOS DE MAH'l'lN. Ecertamente possibile attribuire ali:aut?rit;à delle Garanzie.n.e.lle Com,:nic.ar.. ZlOm (AgCom) compl~1 m materia di diritto d'autore: ba.sta cambiare lalegge sul. diritto d'autore. Che ilparlamento, dunque, discuta liberamente dei diritti fondamentali in gioco -inclusalalibertà d'espressione - e di come meglio contemperarli. Poi; selo riterrà, che modifichi la leggesul diritto d'autore assegnandospeci_ fici, circoscritti poteri ad AgCom. In una democrazia europea questa è l'unica strada percorribile- come sottolineato neanche un anno fa dall'avvocato Generale pressola Corte di Giustizia Europea, Pèdro Cruz Villalon. Qualunque alternativa sarebbe una scorciatoia. politicamente inaccettabile e giuridicamentegracile. Qualifiche che certamente si applicano anche alla bozza di decreto sull'agcom, che a.quantopare qllalcuno.nelgoverno sta spingen~ do con gran forza. Confidiamo che ilpresidente Monti abbia una connaturataavversione perle scorciatoie. Soprattuttose con le gambe corte.

6 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI LASTAMPA IData.1 Pagina 3 O t1ar «La nuova norma, non sara censoria» domande Antonio Catricalà ---'-----=S--=-o-'.tt~os~tariQ TI sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, 60 anni, sposato con due figlie, ex presidente Garante dell'antitrust,non nega che nei suoi uffici girino parecchie «bozze» per far normare il diritto d'autore su Internet all'agcom. Già l'anno scorso aveva chiesto al governo e al Parlamento che venisse «rivista la normativa sul copyright adeguandola alle innovazioni tecnologiche ed economiche del Web», come recita l'ultima relazione annuale dell'antitrust. Ha deciso di accelerare le cose personalmente? «l3eh, sono nella cabina di regia sull'agenda Digitale, ci stiamo allenando...». Quindi conferma che quella bozza è sua? «Probabilmente viene dagli uffici della presidenza del Consiglio, sarà stata studiata nei miei uffici, ma non è un documento ufficiale e le assicuro che quella non è 1a bozza che io tengo nel cassetto».. In che senso? «Ci sono diversi passaggi che non riconosco, mancano alcuni pezzi, così è deboluccia. La mia bozza è conforme allanorme europee,è più garantista,' p'revéde'an che l'intervento del giudice». Ma di quante bozze stiamo parlando? «Ci sono decine di bozze. Alcune contengono anche qualcosa di vero, ciòè di simile a quello che c'è scritto nella mia. Sono ipotesi di studio, nel mio pc ne ho altre tre o quattro, ma quello che avete pubblicato non è il testo che sta per essere varato, sarà un'esercitazione di un borsista. Finchè si tratta di indiscrezioni non esiste niente nè dal punto di vista politico nè dal punto di vista giuridico». Quindi però è vero che sta per essere varata una norma per conferire poteri sul copyright all'agcom, a un. mesedallenomineperilnuovomandato? «Sì,_ma..Je)Sarantisc.o che non è affatto censoria, non ha niente a che vedere con l'hàdopi francese, non prevede. mai in alcuna maniera la disabilitazione nè- la disconnessione degli utenti, ma solo la rimozione dei contenuti il1egali. Cioè che non sianoaccessibili i siti che li ospitano,se non litolgono entro un tempo ragionevole». Mi scusi, ma è di sua compe _tenza tùtto ciò? «No, non è mia competenza, ma del ministro dello S,i Iuppo Economico, Corrado Passera. Finchè non ho l'ok di Passera la.cosiddetta "Norma Catricalà" non esce dal mio computer, glielo. posso assicurare».'::;) L[A.MÀs.]

7 FEDERAZI.ONE ITALIANA EDITORI GiORNALI,I 3 O MAR.ZO'lZ Pagina I poteri dell'autorità in una bozza preparata dal governo. 1~1a c'è già chiproméhél:/attiigli-d' IJAgcom potrà oscurare!;~iti pirat~ Avvertimento, multa, stop: così si proteggerà.il.' diritto d'autore ~ '. ~e questo i1ècr.ètb.d6ve~~e?.v;~:. ribadisce là legittimazionè dere la luce cair\bia anche IILpo~~. mannrea dell'agcom e ne de:finisee meglio S~ccm.. sizionédeiprovi- lacompeténzaeipoterinella,ma c. der di 'accesso teriadel diritto d'autore.attende c Q".r?frrie diffide'aì siti;'per' a. internet. remo che tale notijia veda laluce. ' r.l.~:tuo.~.et,ei;c",l:mten..ut.l.. Nella bozza' prima diadottarè il regolamento. protetti~dadiritto d'auei.".. to~e ~seriti illegairoenl'abroga- e con una sensibile e non bailale si ha infatti' " predlbposto.nelsegnodellalègge" te.pol SanzIom pecuriiane;maso-. zione dei' apertura mentale, come.sempre».. pratt.u:tt?,n~i caso di «particolare. co:roroi5 e ' Il riferimento quindi era chiaro e. gra";it~,~?~ola,zioni ripetute,ja' p.o~slbilitàdi staccaiela spmaal 6 dell'ar questa bozza (sembrerebbepì'e-: SIto stess~<:diseìb:ili.tando l'acces-. ticolo Idei parata dal sottosegretariò alla S? alservlzl~ 0, se possibile, decreto legge presidenza delconsiglio Ariiònio 22 marzo Catricalà) sembrerebbe proprio ~ c0n.tenuti!,eslàccessibili? in violazione.. della legge sul diritto ciò a 'cuidaiab;ò~si rif~;~;--'-' d'autore. TUtti poteri che faran~ 2004,n.72 (convertito nell~l~gge.' no capo>~'agcom,r.t;\utorità per. Per.nulla~avorevo1i. a quèsta ~1 roaggi02004,n.128), quelli che le garanzie nelle'comimicazioni, ~po.tes:alcum esponenti del Pd,. lillpongono l'intervento dell'autose;()ndo una b.ozzadel governo len Vmcenzo Vita ha fatto sa rit~ giudiziaria per chiedere 'la (di quello che potrebb~ èssere un pere diavere già preparato un'inse~~o~e <:la p~è deipr:ovide.<;reto.legge ounwtroveicolo terrogàzione al presidentemarlo,del' di.chi SIa m Ylolaziolledélla. ~e~slativo) circola:ta ieri in rete. Monti su questo argorn~iìto; '. leg~e? l'oscuramento dei conte.... ~RiprodUiwiùzris';';'ata:41 m~tol~ta. «I)iSP?sizÌoni inteipre-. nuti pirata.. tati;,e m ~atena di.competenze Si tràtta di quellochecorrado delll\u.ton~ perle garanzie nelle Calabrò, presiden~ dell'agcom, comurucazloni»..' stava aspettandopruna diemana- I:Agcom, insomroa,in seguito a. reilregolamentodell'autorifà. \) questa nonnaavrà pot~ri di inter-. prio.stù ~tto cfautore. La sc~:r: :. v;nto nella protezione del diritto.. settiroanam audizione al senato.!; da~:t:or~ ~o~a?sercitatidall'au Calabr9 aveva detto Che il regola~..,ton.ta. cnudizi.ana n~ch' '.'.all'.' ""..... b' :.','<.LU e ID ase n:ento e p;onto Oeconsultazioni.>... a legge Urba:ni del SI so~o chiuse a settembre) e che'.~ei~?tarechetìpotesi di«disa~ per? e~a n\'cessario attendere un bilitazìoneden' accesso al servi ~hiariroento norroativo su qua~.. lifoss~rotpoteri dellipropria Zio»noÌl arrivli in.~~ond.a battuta. c'eiuthonty m questo settore. «Il rispèttoanadisabilitazione dei nostro di compito. ' intanto',eque., li' o con1enutipirata, a:riii, Nei casi.. applicare le leggi vigenti», gravi;.comèsiè detto, l'autorità aveva detto Cal:abrò. «Ci'. puòtranquillaroente oscurare il rafforza in tale con- sito; e «salosf.l.:pq~~ipile» icqnte- vincimento '.. nùti~ Si pàfla-ili';'ognfeasodèisiti I la norma stessi, non d~l bloccqdegliutentì" di legge I come ayvieneì1lfraìlciadopol'in~ predispo. tn:j_duzlonedelialegge Hàdopi. sta. dall'a ~ _.. -.H -.3 'H-_"' --.' -.,.prélideilza. delt!onsiglio che

8 FEDERAZIONE ltallana EDITORI GIORNALI ~ , ~ Data 3 O MAR. Pagina.,..,..L f T"V + NO NORMAAGCOM PD SU BOZZA REGOLAM.ENTO "Notizie di stampa riportano di una 'bozza di leggina' che dovrebbe autorizzare l'agcom ad occuparsi del diritto d'autore su internet". Lo segnalano i senatori Pd Vincenzo Vita e Luigi Vimercati che, riprendendo alcune indiscrezioni uscite online, si augurano che la notizia "non sia vera". Da questo governo sottolineano i due senatori non possiamo attendere una norma per dare il via libera ad un'autorità indipendente per legiferare su una materia èosì controversa. C'è ancora un Parlamento per questo". Ad una prima lettura, la bozza prevede "una norma pericolosa che può dar adito ad un taglio fortemente censorio del futuro regolamento sul diritto d'autore,". I due senatori ribadiscono "la necessità di una nuova legge di sistema sul diritto d'autore su internet che riveda quella del 1941, Una norma che si fondi sulla tutela dei diritti legittimi degli autori e sia rispettosa del diritto di libertà di informazione sulla rete, Solo a valle dell'approvazione di una legge sarà possibile autorizzare Agcom ad emanare un regolamento ad essa coerente".

9 FI F E DE R A Z &O N E l T A L lana E DITO A I G IO R N A li EUROPA /Data i Pagina 3 O MAR. Lti io:: 3 CONTROMANO Giornali online, cattive notizie GIOVANNI COCCONI ~ ---_.._-._ Ma il giornalismo online è in salute? Ieri Audiweb ha pubblicato i dati di febbraio che registrano una crescita del 9,2 per cento degli utenti attivi sulla rete rispetto a un anno Cala, Berò, dell'll,s per cento il tempo tra scorso sul web e addirittura del 17,9 il numero di pagine visitate nelle 24 ore. Anche i giornali online, con alcune eccezioni, riportano tutti dati negativi. Si va dal -63 per cento deli' Unità (utenti unici nel giorno medio) al -40 per cento del Gazzettino, dal 31. del Tempo ai-17 del Messaggero (che sulle pagine viste perdè addirittura il 64 per cento). Il Fatto quotidiano cede il 4 per cento di utenti e il 30 per cento di pagine viste. Tiene Repubblica.it, il Corriere. it registra un calo del 5,7 per cento (e sulle pagine viste addirittura del 24,7) mentre è ottima la performance del Sole24 Ore, sia per utenti unici (+39,4 per cento) che per page views (+27,8) e di Quotidiano.net, un vero e proprio boom (+340 per cento). frutto dell'accorpamento del siti di Resto del Carlino, Giorno e Nazione. A un anno dal lancio, il quotidiano online Linkiesta non decolla e fa segnare poco più di 16mila utenti unici, contro i 234mila di Liquida (che ha assorbito Giomalettismo). i 60mila di Dagospia, i 48rnila di Lettera43 e i 37mila del Post, che a quasi due anni dalla nascita crescedel 60 per cento, come già aveva fatto in gennaio. Linkiesta probabilmente paga, la scelta del pà.ywall (molto legge,ro).che ha lntrodotto per invitare a sostenere finanziariamente il giornale, tentato dal passaggio al modello a pagamento. In generale i dati sulle pagine viste (-lo per cento) peggiorano quelli degli utenti, segno che i lettori trovano meno interessanti i siti di informazione. Qualcun altro si occuperà di trarre le conclusioni del caso, magari rìflettendo sulla domanda delle domande: paga davvero in click e quanto il valore aggiunto giornalistico? Va comunque considerato che Audiweb registra solo le utenze da desktop, non quelle da tablet e da smartphone, certamente cresciute neltultimo anno soprattutto per la lettura dei giornali. Però proprio dal fronte mobile arrivano le notizie più preoccupanti. Nella sua ultima rubrica sul Guardian 'Michael Wolff parla di «imploding business model» e ricorda una equazione semplice semplice sulla raccolta pubblicitaria delle news online: $100 ojjline=$ the web=$l in mobile. Capito?

10 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORl GrORNALI," Data i Pagina 3 D MAR " ' AUTODISCIPLINA Pubblicità sul web, nasce l'alleanza Ve Nasce la European digitai lidvertisingalliance perpromuovere, in sedici mercati del Vecchlo continente, regole eprocedure comuiù contro le campagne pubblicitarie ritenute scorrette. nei confronti dei consumatori. A promuovere lanuova alleanzaeuropeaè l'easa, organismo che riunisce l'italiano Iap e altri Istituti di autodisciplina pubblicitaria (Iap). n suoobiettivo è clle ogni singolo ente nazionale sappia sempre quali aziende stanno pubblicando (anche dall'estero) campagne. promozionali su internet e, se necessario, possa bloccarle. A supporto di questa nuova politica comune è statolanciat.o in reteilsito fornisce agli investitori. informazioni e parametri.di giudizio internazionale per creare fin dall'inizio pubblicità corrette. IJobiettivo della Euro. pean digital advertising alliance è, infatti, costruire nel tempo un sistema di regole che premino la trasparenza e il rispetto dei diritti dei consumatori. ~ Riproduzione risel'vata--iw

11 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI i Data IPagina 3 O i1ar: 201Z, ) L-~... u ENZO MAZZA A proposito del diritto d'autore ~) l'intervento del senatore Vimercati (su runita di mercoledì 28 marzo) sul diritto d'autore richiede sicuramente uncommento.cèunassuntoricorrente, cui fa riferimento anche il senatore,. secòndo il quale la legge 633/1941 sa rebbe una normaobsoleta, perché approvata in «un'epoca nella quale non esisteva internet e nemmeno la televisione». Niente di più errato! la norma italiana come la maggior parte delle leggi in vigore nei sistemi giuridici occidentali, nasce molti anni fa ma, grazie all'evoluzione dei trattati internaziona It è aggiornata 'rispetto all'innovazione. Negli anni poche normesono state emendate rispetto allo sviluppo della tecnologia come è invece awenutocon la 633 del 1941.Sul sito Wipo si scopre che la legge italiana ha recepitotuttiimaggiori trattati internazionali e tutte le Direttive comunitarie. Wipo riporta almeno 30 interventi emendativi dal dopoguerra in poi, che hanno permesso un aggiornamentocostante. l'italia ha sottoscritto sino ad oggi 23 trattati. Cito solo alcune c:lique~ste innovazioni perché significative: la Convenzione di Roma sui fonogrammi del 1961; gli accordi Trlps e le norme sulla protezione del software recepiti nel 1992, il recepimento della Direttiva ~2/100 sui diritti di prestito, il recepim~nto della direttiva sulla televisione via cavo! del 1996, le norme sulla tutela delle banche'dati del 1999, fino all'approvazione della più importante, il recepimento della direttiva sulla società dell'informazione (Infosoc) del 2003 I (Dlgs ), che ha consentito di adeguare il regime dei diritti alle innovazioni tecnologiche sul fronte di internet Basterebbe questo parziale elenco per smentire il luogo comune di una legge non al passo con l'innovazione. l'industria discografica è l'esempio più evidente di come le norme sul copyright non abbiano impeditolo sviluppo di modelli di business innovativi, che consentono di fruire legalmentedi musica online. Mi chiedo dunque,mase l'impianto normativo fosse obsoleto come dichiarato anche dal senatore Vimercati, perché ha invece consentito all'industria musicale ed ai propri partner di,sviluppareun mercato che oggi rappresenta, solo in Italia, il 23% del settore? 1\ problema non è la legge, casomai è la scarsa l'applicazione e la poca volontà di sostenere l'evoluzione del mercato dei contenuti in Italia, con gravi colpe anche della politica. "Presidente Fimi-Confindustria

12 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI TI Sole~(l (Dill istuoio Data 3 O MAR IPagina 54 Nel 2011 i primi cento marchi hanno speso quaii 703mmo~i,S(Jliinvestimentipubblf itari 'dellamoda. ~(;1}KQ!lO del,7% (+84,1 0 10) mentre quello dipeu-. _... I settimanali terey sia. leggermente. calato.. I dieci <<top spender» del 2011 Anche perché la strategìa di insono ilmezzo. ternazionalizzazione del mar~ Investimenti in milioni di èuro su qu()tidiani, settimanali.e mensi li dei' -~-~c.:~_ :C_-~~\~- -c1ii(f(sivena l'aiticoloa fiaiico r marchi dellàmodei edellus~6 (FolÌfe:Pambianéo Strategie d'impresa).. p.refento, SegultOprevedeverosimilmenteunau 'd ",. ti'd'.' mento~ellapubblicit~sutesta- PR'AD'À ai quo lam te stramere. Peùterey.e comun- " '...._-~~-----~--~.... que in t~sta alla sotto classifica elaborata dapambianco per il Giulià. Crivelli settore sportswear, conil5,s0/0 fll"t:\ì In un periodo di rallenta- deltotale degli investimenti dei. m.ento economico si possono ta- '503 marchi presi in consideragliare' drasticarriente molti co- zione, pari a 178 milioni, sti è investimenti, manon quelli Complessivamente, i 100 top incoinunicazione; Una regola spender della moda e del lusso che vale per i grandi gruppi ma.nelzo11hannoinvestitosuquo-. L.I.U 10 anche per i piii coraggiosi tra i tidiani, settimanali e mensili ;.J marchi indipendenti, che nel quasi703 milioni di euro, in cre-,~==~~~~:~~.~... ~:.:::::=.=:' 20ll hanno tutt'al più limato gli del 9,7% rispetto ai 64o,6j\' 6,096?1%iD investimenti in pubblicità sulla milionideizolo. Unandamento carta stampata,. Ina:J}.fenendoli quindi molto più vivace rispet- ~P.IERO.GU IDI però a un livello altissimo, E to al mercato l?ubblicitario del. quanto enierge dà. uno sfudio di la carta stampata nel suo com- 2011,~~~~~~~.'...:... ~~... : :: := 8,604~~ Pambianco Strategie d'impresa plesso, in Italia come mmolti al t: 4,407,, fatto monitorando./'l testate: -----"' ' '--- tre quotidiani (Corriere della «l settimanali restano la CHANEL i Sé~a,~epubblicaeSole240re), ta preferita per i marchi della 2011 ~f!!!!ie.!!!iii..."... "..."..."...""...,...".."..::. i 23 settllllanali (di moda ma an- modaedellusso e iltipo di carta 2010 ~ ~ :' che newsmagaziney e 45mensi- ha ovviamente un ruolo impor i li,maschiliefemminili. tante-spiegacarlopambianco D G'.!. fu testa all'a dàssifica dei 100 -:. Sui vari tipi di carta patinata & DOLCE & GABBANA, L.top spender (siveda la tabella a. leirn.roagìni ricercate e.spesso ':. fiaricq pexiprimi dieci) C'èPra- autenticamente artistiche ren IUD i d<l:,cheproprioierihaannuncia- dono di piùrispettoalla carta :. to irisultatizoll, con ricavi a 2,55 usata. dai quotidianì.; che assor- 1'7"\ C j n.:riliàrdidieuro(slvedai'artico- bono il 310/0 degli investimenti, \..SU GUC.. I j]oapagirui 34).Gliinvestinienti contro il470/0 dei settimanali e il ~,====~~:~=.::~:,=.=."==:=.===~==: i delmq,rchiodel gruppo guidato 22% dei mensili». l da Patrizio Bertelli e MiucdaE'. «Èuna strada su '1 Pràdà' (in c1assifica anche con cui molti marchi si sono già ÌIl- I jmiùjv.!1u) banno sfimato, sulle camminati e che sicuramente 1).iI,testatepresein'considerazio- andrà molto lontano; ÈùiÌmer-. ft :qe nello sfudiopambianeq;,i 27' çato dif:t1èileda monit~raie,cò< ~j }Ì}j]jqni, É<lI!i1POco piùdell).%' me del resto sono lé pubblicità ~1.. cl,~l:'jathu:àti:)q9niplessiv9.fu fatteafuaversogiandìaffissio-.. ~ +pl'opòr?cion.equindi è stato di... ni;mapensiariio chegiàoggi as~ f igi<\iì lwig~,superiore:l'imresti' sorbail fra il3 e il5%degli inve,- " ~Òl1 g~~.iii. rjmento'dipeute~ey, cb,e nel stimenti corp.plessivi inpubbli- " <Z010 ~~"_~;':~"_~"""'''_'''-:-''':'~~'T ~FN6!f1~ìi~~~ft%~#~f~~;,,~i ~~~ef~~n'ii}~~fe~ji~~f~{=~"nliljn\j~tf:~:~~'- ~ -c~c.~~_:~, _..~..,~~.~,,;~,.c.~:~~~;;~~= ;nrato~paj;edunquenaturiùeche rame~teacrescere,ancheràpl~.'... '. ''''.,,'..:' > ~11'in~stim~nt6di pfàd;llnel',dirn.ente, nei pfòssimi àrini», ,018 mimi!: "...O~lf'R06li.z!IlNpllSERv,m j r?:tii;~~amolto'-aumentatq",!!!!!!!!~~~~~: ~

13 ~FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI 1 I. Non ce l'abbiamo,~.; fatta DJ EMANUELE MACALUSO In queste ultime settimane abbiamo reso no to al' nostri lettori le difficoltà che incontravamo per continuare a pubblicare il Riformista. Oggi con grande amarezza vi di- I ciamo che tutti i tentativi fatti per salvare il salvabile, non hanno avuto esito positivo. L'assemblea dei SOC1~ quindi, ha deciso di af fidare a un liquidatore l'amministrazione della cooperativa e di sospendere la pubblicazione del giornale. Dico sospendere perché, a norma di legge, se c 'è un editore che mostra i con i.fatti di essere in grado di riprendere la i pubblicazione, la liquidazione può essere re- : vocata. A chi nei giomi scorsi si èfatto avalj- i ti gli amministratori della cooperativa hanno mostrato carte e conti, che SOIlO inpelfetto ordine e alla luce del sole, e la disponibilità a sostituire soci e direttore. Ad oggi nessuno ancora ha deciso di fare il passo decisivo, spero che ci sia chi lofaccia in questi giol1li in cui opera solo il liquidatore. Iimavia, comunque vadano le cose, da og. gi non sarò più il direttore di questo giomale. Avevamo accettato l'offerta dei vecchi editori (sempre incombenti) di provare a resu.,citare il giol71ale già chiuso, entro un anno, solo se si realizzavano tutti gli impegni contrattuali e se il contri.buto pubblico /10/1(osse stato decurtato. NOIl è stato cosi. L'anno cile ol711ai è alle nostre spalle è stato demo di avvenimenti politici e sociali che abbiamo commentato quotidianamente con un nostro punto di vista. E l'abbiamo fatto con ragionamenti pacati anche in momenti in cui lo Scontro politico e mediatico era jùribondo tra berlusconiani e antiberlusconiani. Abbiamo scelto una linea, il riformismo socialista ed europeista, come punto di rijèrimento essenziale alle forze conservatrici in Italia e in Europa. Abbiamo sollecitato l'unità del movimento sindacale come condizione ineludibile perfi'onteggiare i marosi della crisi che investe l'europa e particolarmente il nostro paese, per non fare pagare il COlltO solo al mondo del lavoro. L'abbiamo fatto ponendo con forza. l 'esigenza di un 'opera anche da parte del smdacato - che metta al centro l'interesse generale e salvezza del paese Questo anche per evitare che lo scontro sociale si verifichi nelle condizioni in cui l'abbiamo visto in Grecia e ora in Portogallo e Spagna. Abbiamo messo al centro del nostro impegno la battaglia IData 3 O 11AR. ZOIZ, ~ ~ IPagina per i diritti civili e un garantismo altemativo a quello peloso di chi, con il suo agire e le sue leggi, ha mortificato la giustizia. Lepagine del giornale sui temi internazionali e della cultura hanno dato un esempio di informazione puntale e di scelte in sintonia con tutte leforze che si battono per la pace, contro ogni razzismo ed egemonismo per la libertà della culiura in Italia e in ogni parte del mondo. Avevamo messo in orbita anche un domenicale, curato da Paolo Franchi, Ragioni. per dare più senso alla nostra battaglia politico culturale. Come è noto in passato ho diretto un grande quotidiano e riviste della sinistra e ho collaborato a tanti giornali, ho conosciuto il mondo dell 'informazione sin dalla rinascita della stampa libera in Italia. nriformista è un piccolo ma significativo quotidiano con redattori giovani e di qualità che spero possano continuare a scrivere e lavorare in questo giomale: e un personale "tecnico" di eccezionale projèssionalità e disponibilità. It>- SEGUE A PAGINA 2 I\>- SEGUE DALLA PRIMA PAGINA Sono particolarmente grato a Marcello Del Bosco che, con professionalità e abnegazione, ha condiviso con me la direzione del giornale. Ringrazio chi ha collaborato scrivendo sul Rijormista. Ricorderò tutti con affetto. l,1i dispiace che in un momento difficile per il giornale, e amarissimo per me, ci sia stato qualcuno che ill redazione con il suo agire scorretto mi ha costretto a chiudere in modo brusco il mio impegno che ho profuso con disinteresse e passione. Infine, voglio ribadire che Hall ce l'abbiamo fatta, anche per ragioni politico-editoriali, per nostre, soprattutto mie, deficienze. Non ce l'abbiamo fatta, come ho detto in altre occasioni, anche perché chi poteva darci una mano, soprattutto il movimento cooperativo con la pubblicità che concede a destra e a manca, ma anche il sindacato, non ce l'ha data. E' un segno dei tempi. Ma non mi arrendo. E con me Gianni Cavetti che ha condiviso questa avventura. In un modo o in un altro, per quel che mi riguarda personalmente, finché avrò forze fisiche, continuerò la mia battaglia. Grazie a tanti lettori e amici che in questi giorni mi hanno mostrato solidarietà e stima. EMANUELE MACALUSO l

14 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI ~ ~ ~~ ~I~:p_a_g_i_n.~a ~_J ~.. z. Comlmicato dell'assemblea dei redattori Prendiamo atto con profondo rammarico e completo dissenso della decisione votata a stretta maggioranza dall'assemblea dei soci di procedere alla liquidazione immediata della cooperativa che edita questo giol11ale e alla immediata sospensione delle pubblicazioni. Rendiamo noto che tre giornalisti su sette membri hanno votato contro. L'assemblea di redazione giudica inaccettabile e gravissimo l'atto di liquidazione che, di fatto, rende difficile]'interessamento di possibili acquirenti. Chiediamo ai veltici di Fnsi, di Stampa romana, dell'ordine dei giol11alistì, al mondo politico, alle forze sociali, agli intellettuali che hanno scritto sul nostro giornale e a tutti i nostri Ìettori di tenere ancora accese le luci e l'attenzione sulle sorti di questo quotidiano. Nei suoi dieci almi di vita il Rifonuista è stato una voce libera, indipendente, coraggiosa, plurale, sempre appassionata, che ha ospitato idee di ogni schieramento, di tutte le aree culturali. La sua fine rappresenta un impoverimento del dibattito pubblico del nostro paese. E la sua fine, per come è avvenuta, rappresenta una ferita per l'intera redazione. Ai giornalisti, che avevano accettato sacrifici fumando lo stato dì crisi tre mesi fa e aceettando i conttatti di solìdarietà, è stato negato dai vertici del giol11ale il confronto, l'ascolto, un tavolo sindacale, la reale volontà di cercare insieme una via d'uscita. E, soprattutto, è stata negata la verità sui conti e sugli accordi con la precedente gestione, che sarebbero la motivazione vera della chiusura. Con maggiore chiarezza, ci sarebbe stata una fine meno ingloriosa di questa. L'ASSEMBLEA DI REDAZIONE DEL RIFORMISTA Confermiamo quanto più volte scritto da Macaluso: i conti della cooperativa sono stati accessibili ai soci, sono certificati da una società specializzata, sono ora in mano de/liquidatore e sono assolutamente trasparenti. Accordi con la precedente gestione non hanno nulla a che vedere con questa cooperativa. Non è affatto vero inoltre che la liquidazione pregiudichi la possibilità di trovare un nuovo editore. Anzi, è plausibile che il liquidatore abbia facilitato il suo compito di salvare il giornale proprio dal cambìamento di questa direzione. LA DIREZIONE

15 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI 'Data 3 O MAR Pagina 5 ".~' >,; c;." -,~_;::-:: «Ilruforrnista» oelpa elacecifà ';:- ~.," '/' - ~. -. I.'analisi--' <.. <.< <CbiusuraÒg~ultin1o giorno inedicola.ildirettoremac~~soamare?giatò: < <,«TI sindacafoeililloyimentodelle cooperative ci hanno ri:fiu~atounaiuto»~ _ dì Francesco Damato <Al88 anni compiuti il 21...marzo scorso Emanuee Macaluso hapresowl' altra decisione amara per la sualùflghissima esperienza di < militante politico della sinistrae di giornalista. Inparticolare, egli ha dovuto condividere con la maggioranza dell' assemblea dei soci la liquidazione del quotidiano clicui accettò l'anno scorso là direzione per tentare Wl sal~ataggio che non gli è purtroppo riuscito: n Riformista. Che chiude per mancanza più di fondi che di lettori. In verità, di pubblicazioni di cultura o specializzazione politica ma di scarsa diffusione nelle edicole, assistite tuttavia dal--finanziamento pubblico riservato alle cooperative dei giornalisti e lo agli organi dipartito, continuaadessere affollato il panorama editoriale italiano. E ilquotidiano diretto da Macaluso, sia per la qualità professionale sia per quella politica, rappresentando conio stesso nome della testata l'area della sinistra riformista, francamente nonmeritatra e non merita di finire, per quanto costrçttoasospendere le pubblicazioniperlo stato di liquidazione imposto dai contiinrosso. Di cuiilpovero Macaluso nonpoteva fare a meno di prendere atto, anche a costodi essere goffamente scambiato e indicato dawl sindacalista del giornale-lui che al sindacato," quello vero, ha dato le sue migliori energie e nonha presowleuro perillavoro svolto da direttore - per un emulo disergia Marchionne:l'anuninistratore delegato della Fiat salitoincima alla lista de gliimprenditori piùocliati e diffamati dai cavernicoli della sinistra, politica e sindacale. C'è purtroppo Wla disarmante coerenzatralaperduranteinvoluzione della sinistra italiana, di - fatto guidata non tanto dal segretario del PdPier Luigi Bersani quanto dalla segretaria generale della Cgil Susanna Camusso, a suavolta condizionatadallafiomdimauriziolanclini, elachiusuradiwlgiornale come "Il Riformista". A Bersani, e prima di lui a Massimo D'Alema, a WalterYeltroni, a Piero Fassino e a tanti altri ex compagni del vecchio Pci di generazione diversa dalla sua, Macaluso ha rimproverato e rimprovera di non averevoluto trarre l'unica conseguenza logica dalla caduta del comunismo: riconoscersi nel filone socialista e riformi sta della sinistra. Anche perquesto, convinto cioè delle «ragioni del socialismo»' felicemente tradotte nella testata di Wl suo periodico prima ancòra dell'avventura de "Il Riformista", egli si è ben guardato dal1'intrupparsi nel Pd realizzato dagli ex compagni con i reduci della sinistra democristiana purdi sfuggire all'identità socialista, salvo frequentarne i rappresentanti all'estero_ Ed <ha continuato imperterrito a portare avanti la sua battaglia, d'altronde cominciatada «migliorista»già ai tempi del vecchio J:ci con Giorgio Amendola e Giorgio Napolitano. Del quale ultimo Macaluso è stato giustamf:jnte il più convinto e appassionato sostenitore inquest'ultirtlo anno, difendendone le posizioni di presidente della Repubblica dai mal di pancia, e spesso anche d,agli insulti, della sinistra più'<niassimalista, avventurista e spocchiosa. Nell'annWlciareladolorosa decisione dello stato di liquida-, zione e della sospensione del suo giornale, il direttore de "n Riformista" havoluto esprimere la propria delusione per il sostegno finanziario rifiutatogli dal movimento cooperativo e dal sindacato. Dicuisareb-< berobastati, e basterebberò, ineffettiwlpo'diabbonamenti e di pagine pubblicitarie per salvare i conti della testata. Ma, benedetto e carissimo Emanuele, come hai potuto illuderti di ottenere Wla cosa del genere? Le cooperative di sinistra, con i loro miliardi di euro, preferiscono ahimè ten- ' tare o sognare ancora le scalate alle banche, conle quali poi. sostenere i partiti eim0vìi!1enti della sinistra massimalista, piuttosto che spendere i loro centesimiperpartecipare o sostenerewl giornalé autenticamente riformista. Lo stesso discorso vale per il sindacato, nel cui campo purtroppo la Cgil della Camusso è tornata a dettare legge e indirizzo anche alla Cisl e alla Uil, come dimostra l'offensiva in corso, nelle fabbriche e nelle piazze, contro la riforma del mercato del lavoro.

16 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI llmanifesto,data Pagina 3 O MAR. ZOlZ Uberazlone, parte la cassa integrélzione Accordo firmato ieri alla Regione,. Lazio per ì dipendenti di Liberazione che andranno in cassa integrazione per due anni. Si chiude così la vertenza che da mesi contrappone giornalisti e poligrafici del giornale alla Mrc, la società editrice il cui unico socio è Rifiondazione comunista. decisa fin da sempre a chiudere il. quotidiano. "Firmiamo per s.en~(j di responsabilità ma non crediamo alle promesse di ripresa fatte dall'azienda», hanno spiegato Cdr e Rsu.

17 FEDERAZIONE liallana EDITORI GlORNALI Pagina 3 O on è una cosa buona cedere gratuitamente i beni dello Stato". Corrado Passera torna sulla questione delle frequenze per la tv digitale. Il "regalo" del beauty contest (valore di oltre 4 miliardi) è ancora sul tappeto -.e più si va avanti più le società interessate (Mediaset, Rai e Telecom) guadagnano credito nell'ipotesi di ricorso e il ministro dello Sviluppo ieri in audizione alla Camera ha rinnovato la promessa che qualcosa si farà, "in linea con quanto detto". Un'assicurazione che però ancora non ha portato ad alcuna decisione fattuale. Enormi sono le pressioni da parte dei berluscones: sulla questione frequenze come su quella della riforma Rai non si passa, se il governo vuoi rimanere in sella.

18 ~ FEDERAZIONE ITAliANA EDITORI GIORNALI Data COBBIEBE DELLA BEB. Pagina 3u 3 O MAR. ZD1Z Giolllalismo, Severino al festival <. ROMA - TI Festival internazionale di. giornalismo di Perugia si presenta alla sesta edizione con 200 eventi, 50 workshop, 80 panel, oltre a presentazioni di libri e documentari, serate teatrali, interviste. TI tutto da dividere in cinque intensissimi giorni sugli argomenti più svariati di attualità. TI Festival, che comincerà il 25 aprile e durerà fino al 29, ha tra i protagonisti il ministro della Giustizia Paola Severino con il presidente dell'ordine dei giornalisti Enzo Iacopino, il presidente della Fieg e dell'ansa Giulio Anselmi, il sottosegretario ada presidenza del Consiglio con delega all'editoria Paolo Peluffo, Michele Santoro e Bruno Vespa, Enrico Mentana, ma anche il direttore dell'ansa Luigi Contu e il direttore di La7 Paolo Ruffini. E ancora: il numero due di WIldleaks Kristinn Hrafnsso~la prima donna di colore a vincere il premio PulitzerJsabel WIlkerson, Ettore Mo già inviato di guerra del Comere della Sera. RIPRQDUZfQNE RISERVATA

19 ,, FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI i Dat.a I Pagina 3 O!'lAR, ZOlZ 19 VIAG GIO NEL GIORNALISMO IN DUECENTO INCONTRI di Anna Maria Pasetti Giornalisti in festival. Accadrà a Perugia dal 25 al 29 aprile in occasione del 6 International Journalism Festival, che nel 2006 fu ideato da Arianna Occone e Christopher Potter "davanti a una tazza da tè". Rigorosamente gratuito, aprirà le porte a qualsivoglia declinazione si applichi all'universo dell'informazione, intrecciando old & new media, opinion leader & praticanti sconosciuti con la disinvoltura di chi è intimo col mestiere. "Perché per noi le star valgono quanto i volontari che contribuiscono ogni anno ad organizzare l'evento", è lo sratement democratico invocato da madiina e padrìno della kermesse che sulla carta ha ormai assunto dimensioni mastodontiche. Con oltre 200 eventi. circa 500 relatori, 23 media partner e maiuscoli sponsor il capoluogo umbro muterà d'incanto in capitale mondiale di Newsland, governato da un morettiano "Misi nota di più se non vengo" giacché sarà arduo elencare i partecipanti, quest'annoimpegnati più che mai sul fronte di sfide antiche e ufologiche: libertà di stampa, rapporti con politica ed economia, le (FOTO EMfiLEM.4) nuove tecnologie pronte a stravolgere se non a minacciare - i fondamenti e i linguaggi stessi del giornalismo. Tanto che alle giornate perugine si renderanno commestibili certi neologismi indigesti quali twitterview, netizen e iphonografia.mentre si cercherà di filtrare dal mare magn um dei social network ciò che effettivamente sia qualificabile come fonte attendibile, IL futuro, d'altra parte, è total digitai: il 40% degli italiani s'informa su Internet lasciando a solo un milione il numero di lettori "su carta". In ogni caso "alla fine ii contenuto vince sul contenitore" e tra panel, workshop, dibattiti, tavole rotonde, tv&radio show, mostre e proiezioni di documentari, il festival "ali inclusive" non'perderà di vista alcune "specificità" del 2012 come il ventermale dalla scomparsa di Falcone e Borsellino, le Primavere Arabe e i movimen-' ti Occupy, ilricordo di Giuseppe D'Avanzo, il "caso WikiIeaks", ii naufragio del Giglio e "Mani pulite, vent'anni dopo", panel organizzato per il 29/4 alle da /I Fatto Quotidiano con Marco Travaglio, Gianni Barbacetto e Peter Gomez assieme al consigliere della Corte di Cassazione Piercamillo Davigo. Da segnalare tra gli appuntamenti de Il Fatto al festival anche il dibattito "Gli.avvocati stanno uccidendo il giornalismo investigativo?" (27/4 alle 1830) a cui parteciperà il direttore Antonio Padellaro e a seguire.la serata teatrale "Tabula rasa : storia del ventennio breve in cui la sinistra ha perso (e si è persa)" con Luca Telese.

20 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI ~AI1ttNO lv.lflna Data Pagina 3 O MAR. ZOE Cl v PER LETELECOMUNICAzIONI SPUNTA ILNOME DI PONTAROLLO, PILATIIN CORSAPER LA PRIVACY Authority, via al valzer delle poltrone Al risiko si aggiunge anche il neonato garante dei Trasporti. In lizza c'è Sebastiani-, docente di Economia a Tor Vergata Nomine già dopo Pasqua. Ma serve un accordo partiti.;.governo 'DI ANDREA BASSI Enzo Pontarollo, professoi"è commissario dell' Antitrust ed ~~-) di Economia del Sacro Cuore. ex componente dell' Authority Di area cattolica è considerato delle Comunicazioni, Antonio in buoni rapporti con Mario Pilati. In realtà il meccanismo sono poche, praticamente Monti. La nomina del garante di nomina dei componenti del dimezzate dal decreto Salè governativa, mentre i quattr~ garante dei dati personali è siva-italia. Ma gli aspiranti commissari (contro gli attuali milea quello dei commissari sono tanti. Subito dopo Pasqua otto), dovranno essere eletti due dell' Agcom, ossia parlamentail governo Monti sarà chiamato re con maggioranza qualìficata. alla prova del rinnovo dei ver dal Senato e due dalla ç:~mera tici delle Authority e, secondo A differenza delle Comunica con maggioranza qualificata. quanto ricostruito da zioni, tuttavia, i quattro compo MFMila Il candidato del ~dl sarebbe. nentinominati dal Parlamento L e poltrone questa volta no Finanza, alcune designazio Antonio MartusClello, att~ani potrebbero essere calendaalla privacydevono eleggere al le consigliere delf Aut.hon.ty, rizzate tra Camera e Senato già loro interno il presidente e il l'unico. degli otto. In car.lca n~vice presidente. nell'ultima settimana di aprile. no.vabile in quanto no.~n~to In A completare il complicato La poltrona probabilmente più sostituzione del diilllsslovalzer di poltrone delle Authoimportante che sta per liberarsi nario Giancarlo Innocenrity, c'è poi il neonato garante è quella di Corrado Calabrò, zio Il Pd punterebb~ invece garante delle Comunicazioni. sull'editorialista di Repub - dei trasporti, quello che dovrà L'attuale Consiglio dell' Au blica, Giovanni Valen~ini: vigilare su strade e ferrovie. thority scadrà il prossimo 15 In discesa le quotazlc:m Anche per questo incarico maggio ma, entro quella data, dell'ex presidente Ral e h~nno i~iziato a girare i pri dovixgiàessere stato nominato attuale deputato, Rober mi nomi. In corsa ci sarebbe il nuovo. Tra i nomi circolati to Zaccaria. Le altre due Mario Sebastiani, professore nelle settimane scorse per la poltrone dovrebbero esse di Economia di Tor Vergata. sostituzione di Calabrò, ci sono re assegnate una all'udc 1.'utte. nomine che, comunque, quelli del professore di diritto e una alla Lega, m~ntre nsç~iano di entrare afarparcomparato presso l'universi all'italia dei Valon di An te di una partita più allargata tà Roma Tre, Vincenzo Zeno~ tonio Di Pietro dovrebbe che potrebbe riguardare anche Zencovich, e di Fabio Cola andare un posto nel garan: la Rai. A quel punto, allora, le santi, uomo da un lungo pas te della privacy. Anche qui cl.!j1e potrebbero rimescolarsi. sato alla Commissione europea il mandato di Francesco (rìproduzione riservata) come direttore della società pizzetti è scaduto. Per la dell'informazione. Tuttavia sul sua sostituzio.ne il nome che circola con più i~sistenza primo nome ci sarebbe un veto è quello di Giovanm Butta del Partitodemocratico, mentre relli, attuale garante europ.eo il secondo sarebbe bloçcato dal aggiunto dei dati p~rso.nah.e PdI. Tra i due aspiranti, allora, già segretario dell ~uthon 'potrebbe spuntare un outsider. ty italiana. :Nelle ultlme ore, Il no.me chè circola è qu'1no~dj. tuttavia, starebbe ~mergendo forte anche la candidatura del

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

LUCA CHIANCA Perché non avete accettato il finanziamento pubblico?

LUCA CHIANCA Perché non avete accettato il finanziamento pubblico? Perché non avete accettato il finanziamento pubblico? Si è deciso di completamente essere liberi innanzitutto nei confronti di qualsiasi partito politico. E anche di non avere l atteggiamento classico

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE

B ECONOMIA SIC. E SINDACALE B ECONOMIA SIC. E SINDACALE Cooperativa Cesame. Berretta (Pd): Rinascita Cesame motivo di soddisfazione per tutta la città. Sapere che il marchio Cesame tornerà sul mercato e pensare che questa battaglia

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e

Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e Parlamento della Padania Sarego, 4 febbraio 2012 On. Maurizio Fugatti Grazie, buongiorno a tutti. Tratterò un argomento che riguarda, in questo momento particolare, il rapporto delle piccole e medie imprese

Dettagli

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato

Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato 1 Nel 2006, ultimo anno che ha fatto segnare un incremento delle vendite, si vendevano 5,5 milioni di copie al giorno; in un lustro si è bruciato quindi un milione di copie, pari a poco meno del 20% del

Dettagli

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo.

Sponsorizzazione. Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline se ritieni utile queste informazioni senza modificarlo. Sponsorizzazione Magica www.sponsorizzazionemagica.com Bonus Speciale Obiezioni: Come Gestire FACILMENTE le obiezioni dei Tuoi Contatti Puoi distribuire liberamente questo PDF al Tuo Team e alla Tua Downline

Dettagli

Data: 26 Ottobre 2012 Snag

Data: 26 Ottobre 2012 Snag Data: 26 Ottobre 2012 Snag EDITORIA: GIORNALAI,NIENTE ACCORDO SU ABBONAMENTO IN EDICOLA SNAG, SINAGI, UILTUCS E USIAGI ABBANDONANO TAVOLO CON FIEG (ANSA) - ROMA, 26 OTT - Niente accordo tra i sindacati

Dettagli

Tweet Verybello.it Dario Franceschini errori di progettazione e realizzazione legittimità della pubblicazione

Tweet Verybello.it Dario Franceschini errori di progettazione e realizzazione legittimità della pubblicazione 1 di 7 28/01/2015 21:09 Tweet 52 La vicenda è ormai nota, come note sono le decine di critiche che hanno travolto l ideazione, realizzazione e gestione di Verybello.it che avrebbe dovuto essere ma difficilmente

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO

APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CICLICO FS- BORSA ATTENZIONE: ATTENDI QUALCHE SECONDO PER IL CORRETTO CARICAMENTO DEL MANUALE APPROFONDIMENTO 2 METODO CICLICO METODO CHE UTILIZZO PER LE MIE ANALISI - 1 - www.fsborsa.com NOTE SUL

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013

VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 VERBALE DI SEDUTA CONSILIARE DEL 28 NOVEMBRE 2013 Oggetto: Quarto Punto all OdG: Modifica Elenco Annuale LL.PP. Anno 2013 e Piano Triennale OO.PP. 2013-2015. PRESIDENTE: Quarto Punto all OdG: Modifica

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli

E quindi un emorragia di cervelli

E quindi un emorragia di cervelli Intervistato: Angelo Colaiacovo, Sindaco di Aliano Soggetto: prospettive per i giovani, Parco Letterario Carlo Levi, vivibilità di Aliano Luogo e data dell intervista: Aliano, agosto 2007 Audio file: Colaiacovo_2

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

presenta: By: Centro Informazioni

presenta: By: Centro Informazioni presenta: By: Centro Informazioni Sito Internet: http://www.centroinformazioni.net Portale: http://www.serviziebay.com Blog: http://www.guadagnare-da-casa.blogspot.com/ Email: supporto@centroinformazioni.net

Dettagli

Quali i rapporti futuri tra libri, scrittura, editori e giornalisti? Come cambiano queste figure? Una tavola rotonda, a Milano, per discuterne meglio.

Quali i rapporti futuri tra libri, scrittura, editori e giornalisti? Come cambiano queste figure? Una tavola rotonda, a Milano, per discuterne meglio. Quali i rapporti futuri tra libri, scrittura, editori e giornalisti? Come cambiano queste figure? Una tavola rotonda, a Milano, per discuterne meglio. Il Master in Professione Editoria cartacea e digitale

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

Tutorial Creative Commons

Tutorial Creative Commons Tutorial Creative Commons Fare musica è molto divertente, ma lo è ancora di più se potete farlo con altre persone - ed è qui che interviene il progetto OpenSounds. OpenSounds vi consente di produrre musica

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO

ALESSANDRO BOTTO COMPONENTE AVCP E CONSIGLIERE DI STATO Di Bernardo Iovene MILENA GABANELLI IN STUDIO Questa storia val la pena di capirla bene. Quando un dipendente pubblico, viene chiamato a svolgere un incarico presso un ministero, una commissione parlamentare,

Dettagli

È un sistema di condivisione di file mediante internet e tramite l utilizzo di software distribuiti gratuitamente come emule, kazaa, bearshare..

È un sistema di condivisione di file mediante internet e tramite l utilizzo di software distribuiti gratuitamente come emule, kazaa, bearshare.. Il File sharing È un sistema di condivisione di file mediante internet e tramite l utilizzo di software distribuiti gratuitamente come emule, kazaa, bearshare.. Il file sharing nasce come mezzo per favorire

Dettagli

I N D I C E. 1. Trasforma Le Tue Passioni In Un Brand Di Valore. 4. L'Importanza dei Social Network per il Tuo Brand

I N D I C E. 1. Trasforma Le Tue Passioni In Un Brand Di Valore. 4. L'Importanza dei Social Network per il Tuo Brand I N D I C E 1. Trasforma Le Tue Passioni In Un Brand Di Valore 2. Crea il Tuo Blog Con Wordpress 3. Blogging: Come Puoi Fare la Differenza e Catturare L'Attenzione del Lettore? 4. L'Importanza dei Social

Dettagli

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE

I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE I GIORNALISTI ITALIANI, L ETICA PROFESSIONALE, L INFORMAZIONE ON LINE sintesi della ricerca quantitativa realizzata da AstraRicerche per il Consiglio Nazionale dell Ordine dei Giornalisti L indagine è

Dettagli

La Stampa in Italia (2010 2012)

La Stampa in Italia (2010 2012) (2010 2012) Roma 5 giugno 2013 CRISI ECONOMICA + CRISI DEI MEDIA CARTACEI I dati sulla stampa quotidiana e periodica e sulle imprese editrici di giornali fotografano con nitidezza il quadro di un settore

Dettagli

Mondo digitale: Agiamo di competenza Udine 22 maggio 2014

Mondo digitale: Agiamo di competenza Udine 22 maggio 2014 Mondo digitale: Agiamo di competenza Udine 22 maggio 2014 Paola Stefanelli Provincia di Treviso EDUMECOM Centro di Eccellenza per l'educazione ai Media e alla Comunicazione MONDO DIGITALE L'assetto e l'andamento

Dettagli

Tenersi per mano nella società dell incertezza.

Tenersi per mano nella società dell incertezza. Tenersi per mano nella società dell incertezza. Ricerca Spi Cgil Lombardia-AASter, settembre 2004 Discorsi sugli anziani. Viviamo, anziani e non anziani, nel postmoderno. Che in prima approssimazione si

Dettagli

Il mondo dei social network

Il mondo dei social network Il mondo dei social network ( in particolare) Prof. Danilo Piazza Premessa Il presente documento è una sintesi dell incontro svolto in presenza. Come tale esso diventa significativamente fruibile avendo

Dettagli

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività Un progetto per premiare con 100.000 euro la start-up italiana più innovativa, un percorso

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016

PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 PRIMA PAGINA Edilizia e Territorio - 2013-01-19 - Pag. 1 Vedi ritaglio giornale» RIFORMA FORNERO «Fine lavori» più cara dal 2016 Contributi di licenziamento, nuova Aspi, «decantierizzazione». La macchina

Dettagli

AUDIZIONE DI FIMI - FEDERAZIONE DELL INDUSTRIA MUSICALE ITALIANA -

AUDIZIONE DI FIMI - FEDERAZIONE DELL INDUSTRIA MUSICALE ITALIANA - Camera dei Deputati IX Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni Indagine conoscitiva sull assetto e sulle prospettive delle nuove reti del sistema delle comunicazioni elettroniche AUDIZIONE DI

Dettagli

Circolare n. 38/2013 IRDCEC concordato in bianco, procedura e aspetti della governance

Circolare n. 38/2013 IRDCEC concordato in bianco, procedura e aspetti della governance INDICE Esame di Stato dei Revisori legali e Registro revisori legali Direttiva n. 2014/56/UE Modifica direttiva 2006/43/CE Enti di interesse pubblico regolamento UE n. 537/2014 Formazione continua del

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti

Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Riforma articolo 18: un giudice decide su tre licenziamenti differenti Per la riforma dell articolo 18 il governo Monti potrebbe seguire il modello tedesco: si tratterebbe, scrive il Corriere della Sera,

Dettagli

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Registro 6 COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Consigli per gestire contenuti e pubblico creando un magazine di successo TIPS&TRICKS DI SIMONE SBARBATI INDEX 3 5 8 13 15 Introduzione Senza nome resta (sempre)

Dettagli

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA

DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO MAROTTA a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 738 DICHIARAZIONE DI VOTO FINALE DELL ON. ANTONIO Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Coordinato da Valeria Lai. Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 53-31 ottobre 2008. Stampato in proprio in ottobre 2008.

Coordinato da Valeria Lai. Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 53-31 ottobre 2008. Stampato in proprio in ottobre 2008. Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 53-31 ottobre 2008 Stampato in proprio in ottobre 2008 In questo numero: L Antitrust sanziona gli operatori telefonici per le suonerie gratis

Dettagli

Nota importante all'articolo!

Nota importante all'articolo! Nota importante all'articolo! In seguito alla pubblicazione della seguente intervista ci sono giunte diverse segnalazioni attendibili che, contrariamente a quanto lasciato intendere nell intervista stessa,

Dettagli

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sulla crisi economica e finanziaria in Grecia

Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sulla crisi economica e finanziaria in Grecia Senato della Repubblica Informativa urgente del Ministro dell Economia e delle Finanze Prof. Pier Carlo Padoan sulla crisi economica e finanziaria in Grecia Roma 9 luglio2015 www.mef.gov. Signor Presidente,

Dettagli

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati.

A scagliarsi contro la mediazione civile obbligatoria sono stati soprattutto gli avvocati. MEDIAZIONE decreto del fare di Claudia Di Pasquale DA CHE TEMPO CHE FA DEL 29/09/2013 ENRICO LETTA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO Tra le cose che abbiamo fatto in questi cinque mesi c è stata una riforma della

Dettagli

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia Berlusconi Presidente Il Popolo della Libertà 864 QUANTITATIVE EASING I principali commenti delle testate internazionali e nazionali

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Audizione 8

Camera dei Deputati 17 Audizione 8 Camera dei Deputati 17 Audizione 8 XVI LEGISLATURA COMMISSIONI RIUNITE V-XIV SEDUTA DEL 27 SETTEMBRE 2011 a partire dal 2018 andrà avanti il nuovo sistema di finanziamento al bilancio comunitario, con

Dettagli

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO

MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO CULTURA ITALIANA CONTEMPORANEA MODULO 4. MASS MEDIA IN ITALIA: ISTRUZIONI PER L USO Arianna Alessandro ariannaalessandro@um.es BLOCCO 1. I mezzi di comunicazione nell Italia contemporanea: panoramica attuale

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci

IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci IL DEPOSITO Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO Invece sulla questione dei rigassificatori non c è dubbio che dovremmo averne qualcuno e qui c è una storia che è proprio tutta italica. da A

Dettagli

VINCENZO IAVAZZO FOREX TRADING SYSTEM

VINCENZO IAVAZZO FOREX TRADING SYSTEM VINCENZO IAVAZZO FOREX TRADING SYSTEM Come Realizzare un Sistema Automatico per Guadagnare Denaro in Borsa 2 Titolo FOREX TRADING SYSTEM Autore Vincenzo Iavazzo Editore Bruno Editore Sito internet www.brunoeditore.it

Dettagli

Vuoi Essere Padrone della tua vita?

Vuoi Essere Padrone della tua vita? Vuoi Essere Padrone della tua vita? Ti servono 3 cose! Caro Amico/a, con queste pagine vorrei condividere con te un sistema semplice per tutti, per poter diventare padrone della propria vita! Vuoi diventare

Dettagli

Cultura è Sviluppo. home contatti redazione collabora pubblicità newsletter

Cultura è Sviluppo. home contatti redazione collabora pubblicità newsletter Page 1 of 6 cerca Tafter Cultura è Sviluppo home contatti redazione collabora pubblicità newsletter Martedì, 28 Maggio 213 Appuntamenti Opportunità News Articoli Miss Marple A proposito di... Rubriche

Dettagli

Dichiarazioni e Contributi dei rappresentanti dei Confidi 10 Aprile 2014

Dichiarazioni e Contributi dei rappresentanti dei Confidi 10 Aprile 2014 Dichiarazioni e Contributi dei rappresentanti dei Confidi 10 Aprile 2014 www.confidicampani.it Pag. 1 di 5 Rosario Caputo Presidente Ga.Fi. Sud Se si vuole ridare slancio alla già stremata economia campana,

Dettagli

L economia: i mercati e lo Stato

L economia: i mercati e lo Stato Economia: una lezione per le scuole elementari * L economia: i mercati e lo Stato * L autore ringrazia le cavie, gli alunni della classe V B delle scuole Don Milanidi Bologna e le insegnati 1 Un breve

Dettagli

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori.

Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services. Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Sindacato Lavoratori Comunicazione Roma, 12 Gennaio 2015 Comunicato ai Lavoratori Telecom Italia Vertenza Caring Services Le ragioni della firma di SLC CGIL: Ora la parola passa ai lavoratori. Lo Scenario

Dettagli

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare)

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Multimedialità, relazione, cura, notizie in anteprima: gli ingredienti giusti per non finire nel rumore indistinto

Dettagli

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET.

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. In questa guida non parleremo di metodi che ti fanno guadagnare denaro senza far niente, come quelli che vediamo in vendita ogni giorno su

Dettagli

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE!

Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Giacomo Bruno RENDITE DA 32.400 AL MESE! Report collegato a: FARE SOLDI ONLINE CON GOOGLE Il programma per inserire annunci pubblicitari su Google - Mini Ebook Gratuito - INVIALO GRATIS A TUTTI I TUOI

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

La Stampa in Italia (2009 2011)

La Stampa in Italia (2009 2011) FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia (2009 2011) Roma 18 aprile 2012 Quadro generale L andamento recessivo del Paese nella seconda metà del 2011 e le prospettive di accentuazione di

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 1

RESOCONTO STENOGRAFICO n. 1 XVI LEGISLATURA Giunte e Commissioni RESOCONTO STENOGRAFICO n. 1 N.B. I resoconti stenografici delle sedute di ciascuna indagine conoscitiva seguono una numerazione indipendente. 11ª COMMISSIONE PERMANENTE

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Rassegna del 05/10/2015

Rassegna del 05/10/2015 Rassegna del 05/10/2015 INDICE RASSEGNA STAMPA Rassegna del 05/10/2015 Si parla di noi Avvenire 30/09/2015 p. 2 IL PAPA CONFORTA L'IMPEGNO CON L'AFRICA Mario Raffaelli 1 Corriere Del Trentino 01/10/2015

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 IN GIRO PER ACQUISTI Signora Rossi: Voglio vedere una camicia per mio figlio. Commessa : Di che colore? Signora Rossi: Non so.. Commessa : Le consiglio il colore rosa. Se Suo figlio segue la moda, gli

Dettagli

PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014

PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014 PIANO DELLA COMUNICAZIONE ANNO 2014 Legge n.150/2000 D.P.R. 21-9-2001 n. 422 Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n. 19 del 25/02/2014 1/9 PREMESSA L'evoluzione che caratterizza l'attuale scenario

Dettagli

culturama Invito Ufficiale raccontare mondo politica blog giornalismo idee commenti bellezzala stampa cultura LUISS Il Festival dell Informazione a

culturama Invito Ufficiale raccontare mondo politica blog giornalismo idee commenti bellezzala stampa cultura LUISS Il Festival dell Informazione a arta atira bellezzala stampa comunicazione mondo omande risposte oggi e domani tweets raccontare informazione sport commenti cultura giornalismo media politica blog esteri idee internet 1011 APRILE 2015

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

Radio Tv News 05 GIUGNO 2015 - NUMERO 52. Vita Associativa. Normativa e Giurisprudenza. Mercato e Pubblicità

Radio Tv News 05 GIUGNO 2015 - NUMERO 52. Vita Associativa. Normativa e Giurisprudenza. Mercato e Pubblicità Radio Tv News 05 GIUGNO 2015 - NUMERO 52 03 Vita Associativa 04 Normativa e Giurisprudenza 05 Mercato e Pubblicità Direttore Responsabile: Emilio Carelli Direttore Editoriale: Andrea Franceschi In redazione

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA

LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA LA FECONDAZIONE ASSISTITA TRA SCIENZA ED ETICA Martedì 7 giugno 2005, dalle ore 15 alle ore 20, si è svolto il 3 convegno alla Camera dei Deputati dell Associazione Nazionale ConVoglio Valori (per il 1

Dettagli

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it 1 COSA SONO? piazze virtuali, luoghi in cui, via Internet, ci si ritrova portando con sé e condividendo

Dettagli

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico.

Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Un fattore decisivo per il vostro business è far arrivare il vostro messaggio al giusto pubblico. Per raggiungere i vostri obiettivi affidatevi a dei professionisti. UFFICI STAMPA PR WEB UFFICI STAMPA

Dettagli

Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it

Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it Tratto da Prospettive assistenziali n. 175, luglio settembre 2011 www.fondazionepromozionesociale.it ALLUCINANTI LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO SACCONI SULLA SOCIAL CARD E SULLE ESIGENZE DEI SOGGETTI DEBOLI

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Economia e Gestione delle Imprese Editoriali

Economia e Gestione delle Imprese Editoriali LIBERA UNIVERSITÀ MARIA SS. ASSUNTA Economia e Gestione delle Imprese Editoriali A.A. 2012 2013 Docente: Prof. Gennaro Iasevoli La Federazione Italiana Editori Giornali (FIEG), fondata nel 1950, rappresenta

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BARBANTI, ARTINI, BALDASSARRE, BECHIS, MUCCI, PRODANI, RIZZETTO, SEGONI, TURCO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BARBANTI, ARTINI, BALDASSARRE, BECHIS, MUCCI, PRODANI, RIZZETTO, SEGONI, TURCO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3178 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BARBANTI, ARTINI, BALDASSARRE, BECHIS, MUCCI, PRODANI, RIZZETTO, SEGONI, TURCO Modifiche

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

Imprese piu' affidabili: al via il Codice Italiano Pagamenti Responsabili Mercoledì, 28 Maggio 2014 14:47 Pagamenti in ritardo, come risolvere il problema? L Italia si classifica tra i peggiori pagatori

Dettagli

SEDUTA DI MARTEDÌ 15 LUGLIO 2014

SEDUTA DI MARTEDÌ 15 LUGLIO 2014 Atti Parlamentari 1 Camera Deputati Senato Repubblica COMMISSIONE PARLAMENTARE DI CONTROLLO SULLE ATTIVITÀ DEGLI ENTI GESTORI DI FORME OBBLIGATORIE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA SOCIALE RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori

LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori LAVORO: UNA RIFORMA IRRAZIONALE L ennesimo arretramento delle tutele dei lavoratori Alvise Moro, avvocato giuslavorista Il testo - approvato dal Senato in prima lettura il 31 maggio 2012 - è dal 7 giugno

Dettagli

LE SFIDE DELLA SANITÀ AMERICANA

LE SFIDE DELLA SANITÀ AMERICANA INTRODUZIONE Di norma gli autori di un libro evitano di spiegare ai lettori com è nata l idea della loro creatura, come questa si è sviluppata e si è trasformata in un prodotto editoriale. Non lo fanno

Dettagli

Report distribuito da:

Report distribuito da: Report distribuito da: Tutti i Diritti Riservati Puoi liberamente distribuire questo Report A patto di non modificare i contenuti Buona lettura 1 Voglio guadagnare Online? Questa è la domanda che ricevo

Dettagli

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica

La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica 1 di 6 04/03/2012 21:47 Quotidiano di Informazione Giuridica Diretto da Avv. Carmelo Giurdanella 2 marzo 2012, 16:30 La rivolta di regioni ed enti locali contro il ritorno alla tesoreria unica Le iniziative

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012

TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 TRATTATIVA AZIENDALE 20.09.2012 Odg Fondi contrattuali, varie ed eventuali. Per l'azienda sono presenti: dott.ssa Valori, dott.ssa Biancheri, dott.ssa Battistoni, dott.ssa Pellegrini, dott. Orlando Valori

Dettagli

Incontri online. I siti per single. Promettono di far incontrare l anima gemella, invitano con iscrizioni gratuite, ma tengono nascosti i costi reali.

Incontri online. I siti per single. Promettono di far incontrare l anima gemella, invitano con iscrizioni gratuite, ma tengono nascosti i costi reali. Incontri online Promettono di far incontrare l anima gemella, invitano con iscrizioni gratuite, ma tengono nascosti i costi reali. Stai cercando l anima gemella? Il mondo là fuori è pieno di persone come

Dettagli

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi.

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. "Successo senza paura nel lavoro e nella vita" di Geshe Michael Roach Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. Note

Dettagli

da Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry

da Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry Il mio disegno non era il disegno di un cappello. Era il disegno di un boa che digeriva un elefante. Affinchè vedessero chiaramente che cos era, disegnai l interno del boa. Bisogna sempre spiegargliele

Dettagli