FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA"

Transcript

1 FEDERAZION E ITALIANA EDITORI GIORNALI RASSEGNA ST PA 30 MARZO 2012

2 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI Hmanifesto Data. Pagina 3 OMAR , INIERVISTA Entro l'~nn~ una legge delega garantiràl'intervento statale per il futuro ~(Una rivoluzione editoriale», _ Paolo Peluffo, sottosegretario all'editoria: «I gi?rnali stanno cambiando intutto il mondo. Ma ID Italia la crisi è drammatica». E sui.contributi conferma:. pulizia, fondi e regole chiare grazie ai nuovi criteri. Carlo Lania ~ ROMA tiamo vivendo un momento di grandi.«cambiamenti nella storia dell'editoria. S una rivoluzione della filiera delle idee della conoscenza e dell'economia in grado di mo dificare il concetto stesso di editoria a livello in. ternazionale. In più ci sono le specificità italiane,in cuigli editori rappresentarìo aziende che stan.nb éamblandò la loro stèssanatura. Al punto che non sappiamo come saranrio tra due o tre ailni. Equesto avviene in un mercato come quello italiano che già prima dell'illizio di questa fase di trasformazione leggeva poco. Parliamo di giorna. li: nel 2010 in Italia venivano distribuite 137 copie ogni mille abitìmti contro le 180 della Francia:, le 260 della Germania, le 280 del Regno Unito e le 310 dell'austria. Siamo gli ultimi e di~tro abbiamo solo Roffiania. Bulgaria e pochi altri Paesi. Lo stesso vale per i libri. Quello italiano non ~ un piccolo mercato: i libri valgono 3 miliardi di -emol'anno, compresa-rascolasnca:però-èpaie:- se che meno della metà della popolazione compra un libro. Si sta parlando del 44% secondo i dati fomiti dal centro per la promozione del libro». Sottosegretario Paolo Peluffo, per quanto In crisi quello deu'ed!toria resta comunque un camparto molto Importante, Il secondo per numero di addetti. Però gli aiuti pubblici a questo settore vengono sempre visti con molto fastidio. Esiste un problema di reputazione del sòstegno. all'editoria e il mio sforzò è quello di tentare una trasformazione del meccanismo delle sowenzioni proprio per eiimìnare le wne d'ombra E' essenziale che i criteri siano semplici e comprensibili Uno di questi può essere ad esempio il reale numero di copie vendute, ovviamente il contributo sarà più elevato rispetto a oggi. Perché il pluralismo esiste solo se c'è Q4aJCllllO che il giornale lo legge dawero. Lo so sarà doloroso, ma dobbiamo dimostrare che si tratta <ÌÌ.un'azione socialmente necessaria lei ha parlato di valore strategico del contributo. Sia chiaro, il valore strategico lo è anche indipendentemente dali'entità del finanziamento,. che non è controllato da me bensì dal bilancio dello Stato. Chein questo momento ha delle necessità perché ci sono poche risorse per tutti. lo ~ ~.. _ etico: quelle pocne le GObbiamo u~are ~e~e e J? dhlzzare le imprese verso biso~ SOCIali reali ~ comportamenti editoriali che. diano un futuro al prodotti del1a conoscenza; In questi mesi non sono mancate pressioni perché il fondo per l'editoria non venisse rifinanzlato. SI deve a questo'ii ritardo con \I govemo ha.reperito i fondi necessari? Assolutamente no..'. Eppure c'è un bacino di 400 mila copie, specie del glomali locali, che può far gola a molti.. Le posso dire che non c'è stat~ ness~a pressl~-.ma le devo dire anche che lo capisco che esi ~~ un problema g10bale dell'editoria itali~a. I grandi gruppi si interrogano su come cambier':llno e anche loro hanno delle l~ttime ~pe~l1ve sul fatto che àlcuni pezzi dell mnovazlonesiano accompagnati pqsiti~ente dal ~overno. Anch~ qui: non sappiamo se Cl saranno?sorse, ~a se Cl fossero sarebbe giusto, per esempio, fare di nuovo un banlio di credito agevolato p~r I:rr:ve?timento sulle piattaforme digitali di propnetà Italiana. Tomlamoal:contributl: risolt/)j'l!i\1e..rgenza.per Il 2011 restano ancora scoperti il 2012 e il Il govemo come pensa di intervenire?, Noi avevamo uno stanziamento che era COSI concepito: 47 milioni nel 2012 a.copertura. de~ 2011, 56 e 64 per il biennio successivo. Era q~d! crescente. Abbiamo fatto prese~t:,la r~tr?atuvlta, dell'intervento rispetto ai bilanci gta ChiUSI. Equ: sto è stato ascoltato dal ministero dell'econorrua che ha proweduto al rifin~ame~to. Per. p~lare del finanziamentò in bilancio per l pro~~.d~e. anni, bisogria che il governo pn:nacon?ivlda l C!lteri di assegnazione, cosa che lo vorre! fare ent:0 <!prilesullabase deae direttrici~he ho illustrato m parlamento: copievendute, riduzione delle fattispecie di rimborso dei costi dove l'occupazione ha un punto privilegiato, spinta verso l'on-line, con la possibilità per tùtti quei giornali che hannail contributo pubblico di poterlo conservare in patte, e infonnatizzazione delle edicole. Una volta: che noi facciamo vedere una vera svolta in termini di trasparenza, a quel punto conterei di chiede. re in sede di legge di stabilità una riflessione su qual è il punto di sostegno che il bilancio dello Stato, nelle condizioni di oggi, si può permettere. Sarebbe Importante stabilire un periodo di stabilità, di certezza del contributo per le aziende. Fino al 2014, dobbiamo deciderlo con la legge di stabilità. SEGUE

3 ~ FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI il manifesto /Data 3 o MAR 201Z Pagina f} J SEGUE Avete già fatto una prima scrematura di quanti glpmali perderebbero il contributo? No, questa è Wl'altra cosa che riguardai criteri di accesso sui quali io credo debba intervenire il parlamento. Oggi i contributi dell'editoria sono diretti al sostegno di 260 testate che hanno complessivamente Wl fatturato di 269 milioni di euro e per le quali il contributo dell'anno scorso si aggira sui 149 milioni di euro. Di queste testate ce ne sono 137 che sono giornali diocesani, molto piccoli, che tutti insieme hanno 209 giornalisti. I giornalisti occupati complessivamente sono invece Questa è la fotografia. E" stata appena approvata la legge sul cosiddetto equo compenso. Si tratta di una norma sacrosanta che difende i giornalisti precarrma che, aj;. lo stesso tempo, rischia di mettere in difficoltà. le piccole testate. Tra l'altro il rispetto della leg_ ge è tra i requisiti richiesti per poter continuare ad accedere ai contributi.. Questa legge prevede che si istituisca Wla com ITÙssione presso il Dipartimento dell' editoria per valutare i singoli casi. Mi sembra Wla legge saggia nella sua impostazione, che ha in sé la flessibilità della valutazione di Wl sistema anch'esso soggetto a dei cambiamenti. lo do Wl giudizio personalmente positivo. le novità introdotte dalla riforma Fomero rischianodirapprèseirtareunamirìacé:iaperl'edltoì'ìa? Si tratta di Wla questione molto critica e ITÙ sono impegnato a fare una ricognizione della situazione. L'impegno che posso prendere è di fare nelle prossime settimane Wla fotografia delle possibili conseguenze. '

4 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI LASTAMPA Data Pagina 3 O t1ar. Z01Z 30 "Stop all'agcom:nonpuò! oscurare i siti web'" I l governo vuole delegare all:autorità Garante per. le Comunicàzioni I (Agcom) il potere di.. oscùrament9 dei siti italiani? E' quello che sembrerebbe da una bozza che circola nelle sale del governo di cui siam9 venuti in po~esso ieri mattina daunafonte governativa e che ab biamo pubblicato sul nostro sito (",ww.lastampa.it/masera) scatenando un putiferio sul Web. Questa bozza viene dagli uffici di Antonio Catricalà, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio edex presidente dell'antitrust. Trai nuovi media (blog e soeial networks) è espiosa la polemica: «UAgcòm potrà censurare il Web», ha titolato Alessandro Longo nel suo blogospit~to su UEspresso online. «Ignoratelenormative europee, violati i principi fondamentali di Ubertà». E Il Nichilista: «Arriva l'hadopi all'italiana?>~ riferendosi a un controverso provvedimento francese secondo il quale chi viola il diritto d'autore viene discopnesso da Internet. Secondo la bozza, Agcom ha il potere di disabilitare l'aècesso ai servizi (cioè oscurarei siti) odifar rimuovere specifici conte!llutiche giudica violi-, no il diritto d'autore. In sostanza, in Italia il potere di censurare il Web non è più in mano a un giudice - che sente le parti - ma a un'autorita amministrativa di nomina politic~; Per d~ più la bozza ~ visto i,::~~~~:~~;c~~~~~~~' per le'sue posizioni minoritarie all'intern o dell:autorità. Che qualcosa fosse nell'aria si era capito già l'altro ieri, quando Corrado Calabrò, presidente Agcom, inun'audizione in Senato ha annunciato di essere vicino a <<una decisione fi-. nale~) sulle nuove regole per tu- telare il diritto d'autore della Rete. «Bisogna contrastare la pirateria massiva e industriale che depauperal'industria creativa, senza toccare il Web amatoriale)~ è laformula di Calabrò. Il quale però s! dice all'oscuro dellabozzain circolazione. La bozza si intitola «Disposizioni interpretative in materia di competenze dell'autorità per le garanzie nellecomunicazionh). cala.brò aveva detto, in audizione al Senato, che prima di I fareladelibera aveva bisogno. di..',.. ~csgp.i~ la polemica per una bozza di legge del governo.,j.:.:...,.,:~,(as() ~:~~~!~~ :~i;~:~~:~ una «interpretazione autentica)) (cioè una copertura norma,... ANNAMASÉRA lenormeeuropeesulcommercio <,;':;~'r'~::-;- ; ;, '1QRI.NO" elettronico che tolgono ai tiva) su quali siano i suoi effetti.,.. fornitori Internetla responsabilità vi poteri, da parte del governo, di quello che fanno i loro prima di rivoluzionare il diritto i utenti - addirittura abrogherebbe di Internet in Italia. Un problelia gli articoli con cui l'itamache risale all'ex ministro allo recepisce quelle norme. Sviluppo Economico Paolo Ro Fòrmulata così la bozza attribuirebbe potere di vita e di morte ad Agcom sul Web italiano, oltre ad abolire le norme europee 'che ci proteggono dal rischio di trasformare i fornitori di Internet in poliziotti sulla Rete. il timore dei difensori dei diritti degli utenti Internet è che passi un provvedimento che viola le libertà individuali sancite dalla Costituzione e dall'europa. «È stato un autogol clamoroso», ha mani che ha dato il nome a un decr~to chè parla ditv; in cui ha infilato alcuni articoli che prevedevano che l:agcom si occupasse diregole sul Web.. «Giuridicamente è un delirio» commenta Carlo Blengino, giurista esperto di copyright su Internet. <<A pochi giorni dalle nuove nomine, una norma "interpretativa" che, per la prima volta nella storia del diritto italiano, mentre "interpreta", già che c'è, decide anche di abrogare una legge approvata dall'arlamento. Speriamo che la buttino nel cestino». A sentire Catric'alà, se mai questa bozza è stata davvero presa in considerazione, con la pubblicazione di ieri ha concluso la suabreve vita.,

5 ~ FEDERAZIONE ITALIANA LASTAMPA EDITORI GIORNALI Data 3 [I t1ar. 201Z Pagina 30 r NIENTE SCORCIATOIE ". JU4.N CARLOS DE MAH'l'lN. Ecertamente possibile attribuire ali:aut?rit;à delle Garanzie.n.e.lle Com,:nic.ar.. ZlOm (AgCom) compl~1 m materia di diritto d'autore: ba.sta cambiare lalegge sul. diritto d'autore. Che ilparlamento, dunque, discuta liberamente dei diritti fondamentali in gioco -inclusalalibertà d'espressione - e di come meglio contemperarli. Poi; selo riterrà, che modifichi la leggesul diritto d'autore assegnandospeci_ fici, circoscritti poteri ad AgCom. In una democrazia europea questa è l'unica strada percorribile- come sottolineato neanche un anno fa dall'avvocato Generale pressola Corte di Giustizia Europea, Pèdro Cruz Villalon. Qualunque alternativa sarebbe una scorciatoia. politicamente inaccettabile e giuridicamentegracile. Qualifiche che certamente si applicano anche alla bozza di decreto sull'agcom, che a.quantopare qllalcuno.nelgoverno sta spingen~ do con gran forza. Confidiamo che ilpresidente Monti abbia una connaturataavversione perle scorciatoie. Soprattuttose con le gambe corte.

6 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI LASTAMPA IData.1 Pagina 3 O t1ar «La nuova norma, non sara censoria» domande Antonio Catricalà ---'-----=S--=-o-'.tt~os~tariQ TI sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Antonio Catricalà, 60 anni, sposato con due figlie, ex presidente Garante dell'antitrust,non nega che nei suoi uffici girino parecchie «bozze» per far normare il diritto d'autore su Internet all'agcom. Già l'anno scorso aveva chiesto al governo e al Parlamento che venisse «rivista la normativa sul copyright adeguandola alle innovazioni tecnologiche ed economiche del Web», come recita l'ultima relazione annuale dell'antitrust. Ha deciso di accelerare le cose personalmente? «l3eh, sono nella cabina di regia sull'agenda Digitale, ci stiamo allenando...». Quindi conferma che quella bozza è sua? «Probabilmente viene dagli uffici della presidenza del Consiglio, sarà stata studiata nei miei uffici, ma non è un documento ufficiale e le assicuro che quella non è 1a bozza che io tengo nel cassetto».. In che senso? «Ci sono diversi passaggi che non riconosco, mancano alcuni pezzi, così è deboluccia. La mia bozza è conforme allanorme europee,è più garantista,' p'revéde'an che l'intervento del giudice». Ma di quante bozze stiamo parlando? «Ci sono decine di bozze. Alcune contengono anche qualcosa di vero, ciòè di simile a quello che c'è scritto nella mia. Sono ipotesi di studio, nel mio pc ne ho altre tre o quattro, ma quello che avete pubblicato non è il testo che sta per essere varato, sarà un'esercitazione di un borsista. Finchè si tratta di indiscrezioni non esiste niente nè dal punto di vista politico nè dal punto di vista giuridico». Quindi però è vero che sta per essere varata una norma per conferire poteri sul copyright all'agcom, a un. mesedallenomineperilnuovomandato? «Sì,_ma..Je)Sarantisc.o che non è affatto censoria, non ha niente a che vedere con l'hàdopi francese, non prevede. mai in alcuna maniera la disabilitazione nè- la disconnessione degli utenti, ma solo la rimozione dei contenuti il1egali. Cioè che non sianoaccessibili i siti che li ospitano,se non litolgono entro un tempo ragionevole». Mi scusi, ma è di sua compe _tenza tùtto ciò? «No, non è mia competenza, ma del ministro dello S,i Iuppo Economico, Corrado Passera. Finchè non ho l'ok di Passera la.cosiddetta "Norma Catricalà" non esce dal mio computer, glielo. posso assicurare».'::;) L[A.MÀs.]

7 FEDERAZI.ONE ITALIANA EDITORI GiORNALI,I 3 O MAR.ZO'lZ Pagina I poteri dell'autorità in una bozza preparata dal governo. 1~1a c'è già chiproméhél:/attiigli-d' IJAgcom potrà oscurare!;~iti pirat~ Avvertimento, multa, stop: così si proteggerà.il.' diritto d'autore ~ '. ~e questo i1ècr.ètb.d6ve~~e?.v;~:. ribadisce là legittimazionè dere la luce cair\bia anche IILpo~~. mannrea dell'agcom e ne de:finisee meglio S~ccm.. sizionédeiprovi- lacompeténzaeipoterinella,ma c. der di 'accesso teriadel diritto d'autore.attende c Q".r?frrie diffide'aì siti;'per' a. internet. remo che tale notijia veda laluce. ' r.l.~:tuo.~.et,ei;c",l:mten..ut.l.. Nella bozza' prima diadottarè il regolamento. protetti~dadiritto d'auei.".. to~e ~seriti illegairoenl'abroga- e con una sensibile e non bailale si ha infatti' " predlbposto.nelsegnodellalègge" te.pol SanzIom pecuriiane;maso-. zione dei' apertura mentale, come.sempre».. pratt.u:tt?,n~i caso di «particolare. co:roroi5 e ' Il riferimento quindi era chiaro e. gra";it~,~?~ola,zioni ripetute,ja' p.o~slbilitàdi staccaiela spmaal 6 dell'ar questa bozza (sembrerebbepì'e-: SIto stess~<:diseìb:ili.tando l'acces-. ticolo Idei parata dal sottosegretariò alla S? alservlzl~ 0, se possibile, decreto legge presidenza delconsiglio Ariiònio 22 marzo Catricalà) sembrerebbe proprio ~ c0n.tenuti!,eslàccessibili? in violazione.. della legge sul diritto ciò a 'cuidaiab;ò~si rif~;~;--'-' d'autore. TUtti poteri che faran~ 2004,n.72 (convertito nell~l~gge.' no capo>~'agcom,r.t;\utorità per. Per.nulla~avorevo1i. a quèsta ~1 roaggi02004,n.128), quelli che le garanzie nelle'comimicazioni, ~po.tes:alcum esponenti del Pd,. lillpongono l'intervento dell'autose;()ndo una b.ozzadel governo len Vmcenzo Vita ha fatto sa rit~ giudiziaria per chiedere 'la (di quello che potrebb~ èssere un pere diavere già preparato un'inse~~o~e <:la p~è deipr:ovide.<;reto.legge ounwtroveicolo terrogàzione al presidentemarlo,del' di.chi SIa m Ylolaziolledélla. ~e~slativo) circola:ta ieri in rete. Monti su questo argorn~iìto; '. leg~e? l'oscuramento dei conte.... ~RiprodUiwiùzris';';'ata:41 m~tol~ta. «I)iSP?sizÌoni inteipre-. nuti pirata.. tati;,e m ~atena di.competenze Si tràtta di quellochecorrado delll\u.ton~ perle garanzie nelle Calabrò, presiden~ dell'agcom, comurucazloni»..' stava aspettandopruna diemana- I:Agcom, insomroa,in seguito a. reilregolamentodell'autorifà. \) questa nonnaavrà pot~ri di inter-. prio.stù ~tto cfautore. La sc~:r: :. v;nto nella protezione del diritto.. settiroanam audizione al senato.!; da~:t:or~ ~o~a?sercitatidall'au Calabr9 aveva detto Che il regola~..,ton.ta. cnudizi.ana n~ch' '.'.all'.' ""..... b' :.','<.LU e ID ase n:ento e p;onto Oeconsultazioni.>... a legge Urba:ni del SI so~o chiuse a settembre) e che'.~ei~?tarechetìpotesi di«disa~ per? e~a n\'cessario attendere un bilitazìoneden' accesso al servi ~hiariroento norroativo su qua~.. lifoss~rotpoteri dellipropria Zio»noÌl arrivli in.~~ond.a battuta. c'eiuthonty m questo settore. «Il rispèttoanadisabilitazione dei nostro di compito. ' intanto',eque., li' o con1enutipirata, a:riii, Nei casi.. applicare le leggi vigenti», gravi;.comèsiè detto, l'autorità aveva detto Cal:abrò. «Ci'. puòtranquillaroente oscurare il rafforza in tale con- sito; e «salosf.l.:pq~~ipile» icqnte- vincimento '.. nùti~ Si pàfla-ili';'ognfeasodèisiti I la norma stessi, non d~l bloccqdegliutentì" di legge I come ayvieneì1lfraìlciadopol'in~ predispo. tn:j_duzlonedelialegge Hàdopi. sta. dall'a ~ _.. -.H -.3 'H-_"' --.' -.,.prélideilza. delt!onsiglio che

8 FEDERAZIONE ltallana EDITORI GIORNALI ~ , ~ Data 3 O MAR. Pagina.,..,..L f T"V + NO NORMAAGCOM PD SU BOZZA REGOLAM.ENTO "Notizie di stampa riportano di una 'bozza di leggina' che dovrebbe autorizzare l'agcom ad occuparsi del diritto d'autore su internet". Lo segnalano i senatori Pd Vincenzo Vita e Luigi Vimercati che, riprendendo alcune indiscrezioni uscite online, si augurano che la notizia "non sia vera". Da questo governo sottolineano i due senatori non possiamo attendere una norma per dare il via libera ad un'autorità indipendente per legiferare su una materia èosì controversa. C'è ancora un Parlamento per questo". Ad una prima lettura, la bozza prevede "una norma pericolosa che può dar adito ad un taglio fortemente censorio del futuro regolamento sul diritto d'autore,". I due senatori ribadiscono "la necessità di una nuova legge di sistema sul diritto d'autore su internet che riveda quella del 1941, Una norma che si fondi sulla tutela dei diritti legittimi degli autori e sia rispettosa del diritto di libertà di informazione sulla rete, Solo a valle dell'approvazione di una legge sarà possibile autorizzare Agcom ad emanare un regolamento ad essa coerente".

9 FI F E DE R A Z &O N E l T A L lana E DITO A I G IO R N A li EUROPA /Data i Pagina 3 O MAR. Lti io:: 3 CONTROMANO Giornali online, cattive notizie GIOVANNI COCCONI ~ ---_.._-._ Ma il giornalismo online è in salute? Ieri Audiweb ha pubblicato i dati di febbraio che registrano una crescita del 9,2 per cento degli utenti attivi sulla rete rispetto a un anno Cala, Berò, dell'll,s per cento il tempo tra scorso sul web e addirittura del 17,9 il numero di pagine visitate nelle 24 ore. Anche i giornali online, con alcune eccezioni, riportano tutti dati negativi. Si va dal -63 per cento deli' Unità (utenti unici nel giorno medio) al -40 per cento del Gazzettino, dal 31. del Tempo ai-17 del Messaggero (che sulle pagine viste perdè addirittura il 64 per cento). Il Fatto quotidiano cede il 4 per cento di utenti e il 30 per cento di pagine viste. Tiene Repubblica.it, il Corriere. it registra un calo del 5,7 per cento (e sulle pagine viste addirittura del 24,7) mentre è ottima la performance del Sole24 Ore, sia per utenti unici (+39,4 per cento) che per page views (+27,8) e di Quotidiano.net, un vero e proprio boom (+340 per cento). frutto dell'accorpamento del siti di Resto del Carlino, Giorno e Nazione. A un anno dal lancio, il quotidiano online Linkiesta non decolla e fa segnare poco più di 16mila utenti unici, contro i 234mila di Liquida (che ha assorbito Giomalettismo). i 60mila di Dagospia, i 48rnila di Lettera43 e i 37mila del Post, che a quasi due anni dalla nascita crescedel 60 per cento, come già aveva fatto in gennaio. Linkiesta probabilmente paga, la scelta del pà.ywall (molto legge,ro).che ha lntrodotto per invitare a sostenere finanziariamente il giornale, tentato dal passaggio al modello a pagamento. In generale i dati sulle pagine viste (-lo per cento) peggiorano quelli degli utenti, segno che i lettori trovano meno interessanti i siti di informazione. Qualcun altro si occuperà di trarre le conclusioni del caso, magari rìflettendo sulla domanda delle domande: paga davvero in click e quanto il valore aggiunto giornalistico? Va comunque considerato che Audiweb registra solo le utenze da desktop, non quelle da tablet e da smartphone, certamente cresciute neltultimo anno soprattutto per la lettura dei giornali. Però proprio dal fronte mobile arrivano le notizie più preoccupanti. Nella sua ultima rubrica sul Guardian 'Michael Wolff parla di «imploding business model» e ricorda una equazione semplice semplice sulla raccolta pubblicitaria delle news online: $100 ojjline=$ the web=$l in mobile. Capito?

10 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORl GrORNALI," Data i Pagina 3 D MAR " ' AUTODISCIPLINA Pubblicità sul web, nasce l'alleanza Ve Nasce la European digitai lidvertisingalliance perpromuovere, in sedici mercati del Vecchlo continente, regole eprocedure comuiù contro le campagne pubblicitarie ritenute scorrette. nei confronti dei consumatori. A promuovere lanuova alleanzaeuropeaè l'easa, organismo che riunisce l'italiano Iap e altri Istituti di autodisciplina pubblicitaria (Iap). n suoobiettivo è clle ogni singolo ente nazionale sappia sempre quali aziende stanno pubblicando (anche dall'estero) campagne. promozionali su internet e, se necessario, possa bloccarle. A supporto di questa nuova politica comune è statolanciat.o in reteilsito fornisce agli investitori. informazioni e parametri.di giudizio internazionale per creare fin dall'inizio pubblicità corrette. IJobiettivo della Euro. pean digital advertising alliance è, infatti, costruire nel tempo un sistema di regole che premino la trasparenza e il rispetto dei diritti dei consumatori. ~ Riproduzione risel'vata--iw

11 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI i Data IPagina 3 O i1ar: 201Z, ) L-~... u ENZO MAZZA A proposito del diritto d'autore ~) l'intervento del senatore Vimercati (su runita di mercoledì 28 marzo) sul diritto d'autore richiede sicuramente uncommento.cèunassuntoricorrente, cui fa riferimento anche il senatore,. secòndo il quale la legge 633/1941 sa rebbe una normaobsoleta, perché approvata in «un'epoca nella quale non esisteva internet e nemmeno la televisione». Niente di più errato! la norma italiana come la maggior parte delle leggi in vigore nei sistemi giuridici occidentali, nasce molti anni fa ma, grazie all'evoluzione dei trattati internaziona It è aggiornata 'rispetto all'innovazione. Negli anni poche normesono state emendate rispetto allo sviluppo della tecnologia come è invece awenutocon la 633 del 1941.Sul sito Wipo si scopre che la legge italiana ha recepitotuttiimaggiori trattati internazionali e tutte le Direttive comunitarie. Wipo riporta almeno 30 interventi emendativi dal dopoguerra in poi, che hanno permesso un aggiornamentocostante. l'italia ha sottoscritto sino ad oggi 23 trattati. Cito solo alcune c:lique~ste innovazioni perché significative: la Convenzione di Roma sui fonogrammi del 1961; gli accordi Trlps e le norme sulla protezione del software recepiti nel 1992, il recepimento della Direttiva ~2/100 sui diritti di prestito, il recepim~nto della direttiva sulla televisione via cavo! del 1996, le norme sulla tutela delle banche'dati del 1999, fino all'approvazione della più importante, il recepimento della direttiva sulla società dell'informazione (Infosoc) del 2003 I (Dlgs ), che ha consentito di adeguare il regime dei diritti alle innovazioni tecnologiche sul fronte di internet Basterebbe questo parziale elenco per smentire il luogo comune di una legge non al passo con l'innovazione. l'industria discografica è l'esempio più evidente di come le norme sul copyright non abbiano impeditolo sviluppo di modelli di business innovativi, che consentono di fruire legalmentedi musica online. Mi chiedo dunque,mase l'impianto normativo fosse obsoleto come dichiarato anche dal senatore Vimercati, perché ha invece consentito all'industria musicale ed ai propri partner di,sviluppareun mercato che oggi rappresenta, solo in Italia, il 23% del settore? 1\ problema non è la legge, casomai è la scarsa l'applicazione e la poca volontà di sostenere l'evoluzione del mercato dei contenuti in Italia, con gravi colpe anche della politica. "Presidente Fimi-Confindustria

12 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI TI Sole~(l (Dill istuoio Data 3 O MAR IPagina 54 Nel 2011 i primi cento marchi hanno speso quaii 703mmo~i,S(Jliinvestimentipubblf itari 'dellamoda. ~(;1}KQ!lO del,7% (+84,1 0 10) mentre quello dipeu-. _... I settimanali terey sia. leggermente. calato.. I dieci <<top spender» del 2011 Anche perché la strategìa di insono ilmezzo. ternazionalizzazione del mar~ Investimenti in milioni di èuro su qu()tidiani, settimanali.e mensi li dei' -~-~c.:~_ :C_-~~\~- -c1ii(f(sivena l'aiticoloa fiaiico r marchi dellàmodei edellus~6 (FolÌfe:Pambianéo Strategie d'impresa).. p.refento, SegultOprevedeverosimilmenteunau 'd ",. ti'd'.' mento~ellapubblicit~sutesta- PR'AD'À ai quo lam te stramere. Peùterey.e comun- " '...._-~~-----~--~.... que in t~sta alla sotto classifica elaborata dapambianco per il Giulià. Crivelli settore sportswear, conil5,s0/0 fll"t:\ì In un periodo di rallenta- deltotale degli investimenti dei. m.ento economico si possono ta- '503 marchi presi in consideragliare' drasticarriente molti co- zione, pari a 178 milioni, sti è investimenti, manon quelli Complessivamente, i 100 top incoinunicazione; Una regola spender della moda e del lusso che vale per i grandi gruppi ma.nelzo11hannoinvestitosuquo-. L.I.U 10 anche per i piii coraggiosi tra i tidiani, settimanali e mensili ;.J marchi indipendenti, che nel quasi703 milioni di euro, in cre-,~==~~~~:~~.~... ~:.:::::=.=:' 20ll hanno tutt'al più limato gli del 9,7% rispetto ai 64o,6j\' 6,096?1%iD investimenti in pubblicità sulla milionideizolo. Unandamento carta stampata,. Ina:J}.fenendoli quindi molto più vivace rispet- ~P.IERO.GU IDI però a un livello altissimo, E to al mercato l?ubblicitario del. quanto enierge dà. uno sfudio di la carta stampata nel suo com- 2011,~~~~~~~.'...:... ~~... : :: := 8,604~~ Pambianco Strategie d'impresa plesso, in Italia come mmolti al t: 4,407,, fatto monitorando./'l testate: -----"' ' '--- tre quotidiani (Corriere della «l settimanali restano la CHANEL i Sé~a,~epubblicaeSole240re), ta preferita per i marchi della 2011 ~f!!!!ie.!!!iii..."... "..."..."...""...,...".."..::. i 23 settllllanali (di moda ma an- modaedellusso e iltipo di carta 2010 ~ ~ :' che newsmagaziney e 45mensi- ha ovviamente un ruolo impor i li,maschiliefemminili. tante-spiegacarlopambianco D G'.!. fu testa all'a dàssifica dei 100 -:. Sui vari tipi di carta patinata & DOLCE & GABBANA, L.top spender (siveda la tabella a. leirn.roagìni ricercate e.spesso ':. fiaricq pexiprimi dieci) C'èPra- autenticamente artistiche ren IUD i d<l:,cheproprioierihaannuncia- dono di piùrispettoalla carta :. to irisultatizoll, con ricavi a 2,55 usata. dai quotidianì.; che assor- 1'7"\ C j n.:riliàrdidieuro(slvedai'artico- bono il 310/0 degli investimenti, \..SU GUC.. I j]oapagirui 34).Gliinvestinienti contro il470/0 dei settimanali e il ~,====~~:~=.::~:,=.=."==:=.===~==: i delmq,rchiodel gruppo guidato 22% dei mensili». l da Patrizio Bertelli e MiucdaE'. «Èuna strada su '1 Pràdà' (in c1assifica anche con cui molti marchi si sono già ÌIl- I jmiùjv.!1u) banno sfimato, sulle camminati e che sicuramente 1).iI,testatepresein'considerazio- andrà molto lontano; ÈùiÌmer-. ft :qe nello sfudiopambianeq;,i 27' çato dif:t1èileda monit~raie,cò< ~j }Ì}j]jqni, É<lI!i1POco piùdell).%' me del resto sono lé pubblicità ~1.. cl,~l:'jathu:àti:)q9niplessiv9.fu fatteafuaversogiandìaffissio-.. ~ +pl'opòr?cion.equindi è stato di... ni;mapensiariio chegiàoggi as~ f igi<\iì lwig~,superiore:l'imresti' sorbail fra il3 e il5%degli inve,- " ~Òl1 g~~.iii. rjmento'dipeute~ey, cb,e nel stimenti corp.plessivi inpubbli- " <Z010 ~~"_~;':~"_~"""'''_'''-:-''':'~~'T ~FN6!f1~ìi~~~ft%~#~f~~;,,~i ~~~ef~~n'ii}~~fe~ji~~f~{=~"nliljn\j~tf:~:~~'- ~ -c~c.~~_:~, _..~..,~~.~,,;~,.c.~:~~~;;~~= ;nrato~paj;edunquenaturiùeche rame~teacrescere,ancheràpl~.'... '. ''''.,,'..:' > ~11'in~stim~nt6di pfàd;llnel',dirn.ente, nei pfòssimi àrini», ,018 mimi!: "...O~lf'R06li.z!IlNpllSERv,m j r?:tii;~~amolto'-aumentatq",!!!!!!!!~~~~~: ~

13 ~FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI 1 I. Non ce l'abbiamo,~.; fatta DJ EMANUELE MACALUSO In queste ultime settimane abbiamo reso no to al' nostri lettori le difficoltà che incontravamo per continuare a pubblicare il Riformista. Oggi con grande amarezza vi di- I ciamo che tutti i tentativi fatti per salvare il salvabile, non hanno avuto esito positivo. L'assemblea dei SOC1~ quindi, ha deciso di af fidare a un liquidatore l'amministrazione della cooperativa e di sospendere la pubblicazione del giornale. Dico sospendere perché, a norma di legge, se c 'è un editore che mostra i con i.fatti di essere in grado di riprendere la i pubblicazione, la liquidazione può essere re- : vocata. A chi nei giomi scorsi si èfatto avalj- i ti gli amministratori della cooperativa hanno mostrato carte e conti, che SOIlO inpelfetto ordine e alla luce del sole, e la disponibilità a sostituire soci e direttore. Ad oggi nessuno ancora ha deciso di fare il passo decisivo, spero che ci sia chi lofaccia in questi giol1li in cui opera solo il liquidatore. Iimavia, comunque vadano le cose, da og. gi non sarò più il direttore di questo giomale. Avevamo accettato l'offerta dei vecchi editori (sempre incombenti) di provare a resu.,citare il giol71ale già chiuso, entro un anno, solo se si realizzavano tutti gli impegni contrattuali e se il contri.buto pubblico /10/1(osse stato decurtato. NOIl è stato cosi. L'anno cile ol711ai è alle nostre spalle è stato demo di avvenimenti politici e sociali che abbiamo commentato quotidianamente con un nostro punto di vista. E l'abbiamo fatto con ragionamenti pacati anche in momenti in cui lo Scontro politico e mediatico era jùribondo tra berlusconiani e antiberlusconiani. Abbiamo scelto una linea, il riformismo socialista ed europeista, come punto di rijèrimento essenziale alle forze conservatrici in Italia e in Europa. Abbiamo sollecitato l'unità del movimento sindacale come condizione ineludibile perfi'onteggiare i marosi della crisi che investe l'europa e particolarmente il nostro paese, per non fare pagare il COlltO solo al mondo del lavoro. L'abbiamo fatto ponendo con forza. l 'esigenza di un 'opera anche da parte del smdacato - che metta al centro l'interesse generale e salvezza del paese Questo anche per evitare che lo scontro sociale si verifichi nelle condizioni in cui l'abbiamo visto in Grecia e ora in Portogallo e Spagna. Abbiamo messo al centro del nostro impegno la battaglia IData 3 O 11AR. ZOIZ, ~ ~ IPagina per i diritti civili e un garantismo altemativo a quello peloso di chi, con il suo agire e le sue leggi, ha mortificato la giustizia. Lepagine del giornale sui temi internazionali e della cultura hanno dato un esempio di informazione puntale e di scelte in sintonia con tutte leforze che si battono per la pace, contro ogni razzismo ed egemonismo per la libertà della culiura in Italia e in ogni parte del mondo. Avevamo messo in orbita anche un domenicale, curato da Paolo Franchi, Ragioni. per dare più senso alla nostra battaglia politico culturale. Come è noto in passato ho diretto un grande quotidiano e riviste della sinistra e ho collaborato a tanti giornali, ho conosciuto il mondo dell 'informazione sin dalla rinascita della stampa libera in Italia. nriformista è un piccolo ma significativo quotidiano con redattori giovani e di qualità che spero possano continuare a scrivere e lavorare in questo giomale: e un personale "tecnico" di eccezionale projèssionalità e disponibilità. It>- SEGUE A PAGINA 2 I\>- SEGUE DALLA PRIMA PAGINA Sono particolarmente grato a Marcello Del Bosco che, con professionalità e abnegazione, ha condiviso con me la direzione del giornale. Ringrazio chi ha collaborato scrivendo sul Rijormista. Ricorderò tutti con affetto. l,1i dispiace che in un momento difficile per il giornale, e amarissimo per me, ci sia stato qualcuno che ill redazione con il suo agire scorretto mi ha costretto a chiudere in modo brusco il mio impegno che ho profuso con disinteresse e passione. Infine, voglio ribadire che Hall ce l'abbiamo fatta, anche per ragioni politico-editoriali, per nostre, soprattutto mie, deficienze. Non ce l'abbiamo fatta, come ho detto in altre occasioni, anche perché chi poteva darci una mano, soprattutto il movimento cooperativo con la pubblicità che concede a destra e a manca, ma anche il sindacato, non ce l'ha data. E' un segno dei tempi. Ma non mi arrendo. E con me Gianni Cavetti che ha condiviso questa avventura. In un modo o in un altro, per quel che mi riguarda personalmente, finché avrò forze fisiche, continuerò la mia battaglia. Grazie a tanti lettori e amici che in questi giorni mi hanno mostrato solidarietà e stima. EMANUELE MACALUSO l

14 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI ~ ~ ~~ ~I~:p_a_g_i_n.~a ~_J ~.. z. Comlmicato dell'assemblea dei redattori Prendiamo atto con profondo rammarico e completo dissenso della decisione votata a stretta maggioranza dall'assemblea dei soci di procedere alla liquidazione immediata della cooperativa che edita questo giol11ale e alla immediata sospensione delle pubblicazioni. Rendiamo noto che tre giornalisti su sette membri hanno votato contro. L'assemblea di redazione giudica inaccettabile e gravissimo l'atto di liquidazione che, di fatto, rende difficile]'interessamento di possibili acquirenti. Chiediamo ai veltici di Fnsi, di Stampa romana, dell'ordine dei giol11alistì, al mondo politico, alle forze sociali, agli intellettuali che hanno scritto sul nostro giornale e a tutti i nostri Ìettori di tenere ancora accese le luci e l'attenzione sulle sorti di questo quotidiano. Nei suoi dieci almi di vita il Rifonuista è stato una voce libera, indipendente, coraggiosa, plurale, sempre appassionata, che ha ospitato idee di ogni schieramento, di tutte le aree culturali. La sua fine rappresenta un impoverimento del dibattito pubblico del nostro paese. E la sua fine, per come è avvenuta, rappresenta una ferita per l'intera redazione. Ai giornalisti, che avevano accettato sacrifici fumando lo stato dì crisi tre mesi fa e aceettando i conttatti di solìdarietà, è stato negato dai vertici del giol11ale il confronto, l'ascolto, un tavolo sindacale, la reale volontà di cercare insieme una via d'uscita. E, soprattutto, è stata negata la verità sui conti e sugli accordi con la precedente gestione, che sarebbero la motivazione vera della chiusura. Con maggiore chiarezza, ci sarebbe stata una fine meno ingloriosa di questa. L'ASSEMBLEA DI REDAZIONE DEL RIFORMISTA Confermiamo quanto più volte scritto da Macaluso: i conti della cooperativa sono stati accessibili ai soci, sono certificati da una società specializzata, sono ora in mano de/liquidatore e sono assolutamente trasparenti. Accordi con la precedente gestione non hanno nulla a che vedere con questa cooperativa. Non è affatto vero inoltre che la liquidazione pregiudichi la possibilità di trovare un nuovo editore. Anzi, è plausibile che il liquidatore abbia facilitato il suo compito di salvare il giornale proprio dal cambìamento di questa direzione. LA DIREZIONE

15 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI 'Data 3 O MAR Pagina 5 ".~' >,; c;." -,~_;::-:: «Ilruforrnista» oelpa elacecifà ';:- ~.," '/' - ~. -. I.'analisi--' <.. <.< <CbiusuraÒg~ultin1o giorno inedicola.ildirettoremac~~soamare?giatò: < <,«TI sindacafoeililloyimentodelle cooperative ci hanno ri:fiu~atounaiuto»~ _ dì Francesco Damato <Al88 anni compiuti il 21...marzo scorso Emanuee Macaluso hapresowl' altra decisione amara per la sualùflghissima esperienza di < militante politico della sinistrae di giornalista. Inparticolare, egli ha dovuto condividere con la maggioranza dell' assemblea dei soci la liquidazione del quotidiano clicui accettò l'anno scorso là direzione per tentare Wl sal~ataggio che non gli è purtroppo riuscito: n Riformista. Che chiude per mancanza più di fondi che di lettori. In verità, di pubblicazioni di cultura o specializzazione politica ma di scarsa diffusione nelle edicole, assistite tuttavia dal--finanziamento pubblico riservato alle cooperative dei giornalisti e lo agli organi dipartito, continuaadessere affollato il panorama editoriale italiano. E ilquotidiano diretto da Macaluso, sia per la qualità professionale sia per quella politica, rappresentando conio stesso nome della testata l'area della sinistra riformista, francamente nonmeritatra e non merita di finire, per quanto costrçttoasospendere le pubblicazioniperlo stato di liquidazione imposto dai contiinrosso. Di cuiilpovero Macaluso nonpoteva fare a meno di prendere atto, anche a costodi essere goffamente scambiato e indicato dawl sindacalista del giornale-lui che al sindacato," quello vero, ha dato le sue migliori energie e nonha presowleuro perillavoro svolto da direttore - per un emulo disergia Marchionne:l'anuninistratore delegato della Fiat salitoincima alla lista de gliimprenditori piùocliati e diffamati dai cavernicoli della sinistra, politica e sindacale. C'è purtroppo Wla disarmante coerenzatralaperduranteinvoluzione della sinistra italiana, di - fatto guidata non tanto dal segretario del PdPier Luigi Bersani quanto dalla segretaria generale della Cgil Susanna Camusso, a suavolta condizionatadallafiomdimauriziolanclini, elachiusuradiwlgiornale come "Il Riformista". A Bersani, e prima di lui a Massimo D'Alema, a WalterYeltroni, a Piero Fassino e a tanti altri ex compagni del vecchio Pci di generazione diversa dalla sua, Macaluso ha rimproverato e rimprovera di non averevoluto trarre l'unica conseguenza logica dalla caduta del comunismo: riconoscersi nel filone socialista e riformi sta della sinistra. Anche perquesto, convinto cioè delle «ragioni del socialismo»' felicemente tradotte nella testata di Wl suo periodico prima ancòra dell'avventura de "Il Riformista", egli si è ben guardato dal1'intrupparsi nel Pd realizzato dagli ex compagni con i reduci della sinistra democristiana purdi sfuggire all'identità socialista, salvo frequentarne i rappresentanti all'estero_ Ed <ha continuato imperterrito a portare avanti la sua battaglia, d'altronde cominciatada «migliorista»già ai tempi del vecchio J:ci con Giorgio Amendola e Giorgio Napolitano. Del quale ultimo Macaluso è stato giustamf:jnte il più convinto e appassionato sostenitore inquest'ultirtlo anno, difendendone le posizioni di presidente della Repubblica dai mal di pancia, e spesso anche d,agli insulti, della sinistra più'<niassimalista, avventurista e spocchiosa. Nell'annWlciareladolorosa decisione dello stato di liquida-, zione e della sospensione del suo giornale, il direttore de "n Riformista" havoluto esprimere la propria delusione per il sostegno finanziario rifiutatogli dal movimento cooperativo e dal sindacato. Dicuisareb-< berobastati, e basterebberò, ineffettiwlpo'diabbonamenti e di pagine pubblicitarie per salvare i conti della testata. Ma, benedetto e carissimo Emanuele, come hai potuto illuderti di ottenere Wla cosa del genere? Le cooperative di sinistra, con i loro miliardi di euro, preferiscono ahimè ten- ' tare o sognare ancora le scalate alle banche, conle quali poi. sostenere i partiti eim0vìi!1enti della sinistra massimalista, piuttosto che spendere i loro centesimiperpartecipare o sostenerewl giornalé autenticamente riformista. Lo stesso discorso vale per il sindacato, nel cui campo purtroppo la Cgil della Camusso è tornata a dettare legge e indirizzo anche alla Cisl e alla Uil, come dimostra l'offensiva in corso, nelle fabbriche e nelle piazze, contro la riforma del mercato del lavoro.

16 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI llmanifesto,data Pagina 3 O MAR. ZOlZ Uberazlone, parte la cassa integrélzione Accordo firmato ieri alla Regione,. Lazio per ì dipendenti di Liberazione che andranno in cassa integrazione per due anni. Si chiude così la vertenza che da mesi contrappone giornalisti e poligrafici del giornale alla Mrc, la società editrice il cui unico socio è Rifiondazione comunista. decisa fin da sempre a chiudere il. quotidiano. "Firmiamo per s.en~(j di responsabilità ma non crediamo alle promesse di ripresa fatte dall'azienda», hanno spiegato Cdr e Rsu.

17 FEDERAZIONE liallana EDITORI GlORNALI Pagina 3 O on è una cosa buona cedere gratuitamente i beni dello Stato". Corrado Passera torna sulla questione delle frequenze per la tv digitale. Il "regalo" del beauty contest (valore di oltre 4 miliardi) è ancora sul tappeto -.e più si va avanti più le società interessate (Mediaset, Rai e Telecom) guadagnano credito nell'ipotesi di ricorso e il ministro dello Sviluppo ieri in audizione alla Camera ha rinnovato la promessa che qualcosa si farà, "in linea con quanto detto". Un'assicurazione che però ancora non ha portato ad alcuna decisione fattuale. Enormi sono le pressioni da parte dei berluscones: sulla questione frequenze come su quella della riforma Rai non si passa, se il governo vuoi rimanere in sella.

18 ~ FEDERAZIONE ITAliANA EDITORI GIORNALI Data COBBIEBE DELLA BEB. Pagina 3u 3 O MAR. ZD1Z Giolllalismo, Severino al festival <. ROMA - TI Festival internazionale di. giornalismo di Perugia si presenta alla sesta edizione con 200 eventi, 50 workshop, 80 panel, oltre a presentazioni di libri e documentari, serate teatrali, interviste. TI tutto da dividere in cinque intensissimi giorni sugli argomenti più svariati di attualità. TI Festival, che comincerà il 25 aprile e durerà fino al 29, ha tra i protagonisti il ministro della Giustizia Paola Severino con il presidente dell'ordine dei giornalisti Enzo Iacopino, il presidente della Fieg e dell'ansa Giulio Anselmi, il sottosegretario ada presidenza del Consiglio con delega all'editoria Paolo Peluffo, Michele Santoro e Bruno Vespa, Enrico Mentana, ma anche il direttore dell'ansa Luigi Contu e il direttore di La7 Paolo Ruffini. E ancora: il numero due di WIldleaks Kristinn Hrafnsso~la prima donna di colore a vincere il premio PulitzerJsabel WIlkerson, Ettore Mo già inviato di guerra del Comere della Sera. RIPRQDUZfQNE RISERVATA

19 ,, FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI i Dat.a I Pagina 3 O!'lAR, ZOlZ 19 VIAG GIO NEL GIORNALISMO IN DUECENTO INCONTRI di Anna Maria Pasetti Giornalisti in festival. Accadrà a Perugia dal 25 al 29 aprile in occasione del 6 International Journalism Festival, che nel 2006 fu ideato da Arianna Occone e Christopher Potter "davanti a una tazza da tè". Rigorosamente gratuito, aprirà le porte a qualsivoglia declinazione si applichi all'universo dell'informazione, intrecciando old & new media, opinion leader & praticanti sconosciuti con la disinvoltura di chi è intimo col mestiere. "Perché per noi le star valgono quanto i volontari che contribuiscono ogni anno ad organizzare l'evento", è lo sratement democratico invocato da madiina e padrìno della kermesse che sulla carta ha ormai assunto dimensioni mastodontiche. Con oltre 200 eventi. circa 500 relatori, 23 media partner e maiuscoli sponsor il capoluogo umbro muterà d'incanto in capitale mondiale di Newsland, governato da un morettiano "Misi nota di più se non vengo" giacché sarà arduo elencare i partecipanti, quest'annoimpegnati più che mai sul fronte di sfide antiche e ufologiche: libertà di stampa, rapporti con politica ed economia, le (FOTO EMfiLEM.4) nuove tecnologie pronte a stravolgere se non a minacciare - i fondamenti e i linguaggi stessi del giornalismo. Tanto che alle giornate perugine si renderanno commestibili certi neologismi indigesti quali twitterview, netizen e iphonografia.mentre si cercherà di filtrare dal mare magn um dei social network ciò che effettivamente sia qualificabile come fonte attendibile, IL futuro, d'altra parte, è total digitai: il 40% degli italiani s'informa su Internet lasciando a solo un milione il numero di lettori "su carta". In ogni caso "alla fine ii contenuto vince sul contenitore" e tra panel, workshop, dibattiti, tavole rotonde, tv&radio show, mostre e proiezioni di documentari, il festival "ali inclusive" non'perderà di vista alcune "specificità" del 2012 come il ventermale dalla scomparsa di Falcone e Borsellino, le Primavere Arabe e i movimen-' ti Occupy, ilricordo di Giuseppe D'Avanzo, il "caso WikiIeaks", ii naufragio del Giglio e "Mani pulite, vent'anni dopo", panel organizzato per il 29/4 alle da /I Fatto Quotidiano con Marco Travaglio, Gianni Barbacetto e Peter Gomez assieme al consigliere della Corte di Cassazione Piercamillo Davigo. Da segnalare tra gli appuntamenti de Il Fatto al festival anche il dibattito "Gli.avvocati stanno uccidendo il giornalismo investigativo?" (27/4 alle 1830) a cui parteciperà il direttore Antonio Padellaro e a seguire.la serata teatrale "Tabula rasa : storia del ventennio breve in cui la sinistra ha perso (e si è persa)" con Luca Telese.

20 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI ~AI1ttNO lv.lflna Data Pagina 3 O MAR. ZOE Cl v PER LETELECOMUNICAzIONI SPUNTA ILNOME DI PONTAROLLO, PILATIIN CORSAPER LA PRIVACY Authority, via al valzer delle poltrone Al risiko si aggiunge anche il neonato garante dei Trasporti. In lizza c'è Sebastiani-, docente di Economia a Tor Vergata Nomine già dopo Pasqua. Ma serve un accordo partiti.;.governo 'DI ANDREA BASSI Enzo Pontarollo, professoi"è commissario dell' Antitrust ed ~~-) di Economia del Sacro Cuore. ex componente dell' Authority Di area cattolica è considerato delle Comunicazioni, Antonio in buoni rapporti con Mario Pilati. In realtà il meccanismo sono poche, praticamente Monti. La nomina del garante di nomina dei componenti del dimezzate dal decreto Salè governativa, mentre i quattr~ garante dei dati personali è siva-italia. Ma gli aspiranti commissari (contro gli attuali milea quello dei commissari sono tanti. Subito dopo Pasqua otto), dovranno essere eletti due dell' Agcom, ossia parlamentail governo Monti sarà chiamato re con maggioranza qualìficata. alla prova del rinnovo dei ver dal Senato e due dalla ç:~mera tici delle Authority e, secondo A differenza delle Comunica con maggioranza qualificata. quanto ricostruito da zioni, tuttavia, i quattro compo MFMila Il candidato del ~dl sarebbe. nentinominati dal Parlamento L e poltrone questa volta no Finanza, alcune designazio Antonio MartusClello, att~ani potrebbero essere calendaalla privacydevono eleggere al le consigliere delf Aut.hon.ty, rizzate tra Camera e Senato già loro interno il presidente e il l'unico. degli otto. In car.lca n~vice presidente. nell'ultima settimana di aprile. no.vabile in quanto no.~n~to In A completare il complicato La poltrona probabilmente più sostituzione del diilllsslovalzer di poltrone delle Authoimportante che sta per liberarsi nario Giancarlo Innocenrity, c'è poi il neonato garante è quella di Corrado Calabrò, zio Il Pd punterebb~ invece garante delle Comunicazioni. sull'editorialista di Repub - dei trasporti, quello che dovrà L'attuale Consiglio dell' Au blica, Giovanni Valen~ini: vigilare su strade e ferrovie. thority scadrà il prossimo 15 In discesa le quotazlc:m Anche per questo incarico maggio ma, entro quella data, dell'ex presidente Ral e h~nno i~iziato a girare i pri dovixgiàessere stato nominato attuale deputato, Rober mi nomi. In corsa ci sarebbe il nuovo. Tra i nomi circolati to Zaccaria. Le altre due Mario Sebastiani, professore nelle settimane scorse per la poltrone dovrebbero esse di Economia di Tor Vergata. sostituzione di Calabrò, ci sono re assegnate una all'udc 1.'utte. nomine che, comunque, quelli del professore di diritto e una alla Lega, m~ntre nsç~iano di entrare afarparcomparato presso l'universi all'italia dei Valon di An te di una partita più allargata tà Roma Tre, Vincenzo Zeno~ tonio Di Pietro dovrebbe che potrebbe riguardare anche Zencovich, e di Fabio Cola andare un posto nel garan: la Rai. A quel punto, allora, le santi, uomo da un lungo pas te della privacy. Anche qui cl.!j1e potrebbero rimescolarsi. sato alla Commissione europea il mandato di Francesco (rìproduzione riservata) come direttore della società pizzetti è scaduto. Per la dell'informazione. Tuttavia sul sua sostituzio.ne il nome che circola con più i~sistenza primo nome ci sarebbe un veto è quello di Giovanm Butta del Partitodemocratico, mentre relli, attuale garante europ.eo il secondo sarebbe bloçcato dal aggiunto dei dati p~rso.nah.e PdI. Tra i due aspiranti, allora, già segretario dell ~uthon 'potrebbe spuntare un outsider. ty italiana. :Nelle ultlme ore, Il no.me chè circola è qu'1no~dj. tuttavia, starebbe ~mergendo forte anche la candidatura del

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO

MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Pagina 1 di 5 Giovedì, 8 Maggio 2008 Notizie Web Politica NOTIZIE Cronaca Economia Esteri Politica Scienze e Tech Spettacoli Sport Top New MORTI BIANCHE/ SENATORI PD, NUOVO GOVERNO PROSEGUA LAVORO Presentata

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio

OSSIGENO. Perché un ennesimo osservatorio OSSIGENO Osservatorio Fnsi-Ordine Giornalisti su I CRONISTI SOTTO SCORTA E LE NOTIZIE OSCURATE Perché un ennesimo osservatorio Alberto Spampinato* Il caso dei cronisti italiani minacciati, costretti a

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

inform@ata news n.02.14

inform@ata news n.02.14 inform@ata news n.02.14 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

L a Camera dei Comuni

L a Camera dei Comuni L a Camera dei Comuni breve guida CONTATTI Ufficio informazioni della Camera dei Comuni Tel: +44 (0)20-7219 4272 London SW1A 2TT Fax: +44 (0)20-7219 5839 Email: hcinfo@parliament.uk Ufficio informazioni

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto.

Si accludono per le delegazioni le conclusioni adottate dal Consiglio europeo nella riunione in oggetto. Consiglio europeo Bruxelles, 26 giugno 2015 (OR. en) EUCO 22/15 CO EUR 8 CONCL 3 NOTA DI TRASMISSIONE Origine: Destinatario: Segretariato generale del Consiglio delegazioni Oggetto: Riunione del Consiglio

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

COMPOSIZIONE E REGOLAMENTO DEL COMITATO NAZIONALE DI GARANZIA

COMPOSIZIONE E REGOLAMENTO DEL COMITATO NAZIONALE DI GARANZIA Carte deontologiche - La Carta di Treviso La Carta di Treviso La Carta di Treviso è il documento che impegna i giornalisti italiani a norme di comportamenti deontologicamente corrette nei confronti dei

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova

Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Di cosa parliamo quando parliamo di quote Alisa Del Re Università di Padova Il capo del Governo Da almeno una decina d anni mi sono convinto che il passaggio delle quote è inevitabile. Una volta cambiato

Dettagli

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti 08 Giugno 2015 Elisa Noto, Mariateresa Villani Sommario La prescrizione breve in materia di rapporto

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore. Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna

La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore. Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna La legislazione italiana ed europea sul diritto d'autore Avv. Pierluigi Perri Cirsfid - Università di Bologna Un pò di storia - Il diritto naturale d'autore nasce nei primi anni del 1700 in Inghilterra;

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART.

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ASSOCIAZIONE CULTURALE FERRARA OFF STATUTO DEFINIZIONE E FINALITA COSTITUZIONE, DENOMINAZIONE E SEDE. - ART. 1 E costituita, nello spirito della Costituzione della Repubblica

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 23-2 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI

STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI STATUTO DELL ALTO COMMISSARIATO DELLE NAZIONI UNITE PER I RIFUGIATI L ASSEMBLEA GENERALE Vista la propria risoluzione 319 A (IV) in data 3 dicembre 1949, 1. Adotta l allegato alla presente risoluzione

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE

IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE CAPITOLO 19 IL GIUDIZIO SUL BILANCIO DEL REVISORE LEGALE di Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle 1. PREMESSA La relazione del revisore legale deve esprimere il giudizio sull attendibilità

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli