F O R M A T O E U R O P E O P E R

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F O R M A T O E U R O P E O P E R"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo TREMOLATERRA FABRIZIO LOC. CORTE GRANDE, 10, SESSA AURUNCA (CE), ITALY Telefono / Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 30/03/1974 ESPERIENZA LAVORATIVA Iscrizione in Albi professionali Albo dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Provincia di Caserta n 5585 Settore di specializzazione Laurea in Medicina e Chirurgia Specializzazione in Gastroenterologia Esperienze significative Date (da a) Dal 18 novembre 2008: contratto a tempo determinato come Dirigente Medico di I livello presso la divisione di Endoscopia Digestiva e Tracheo-bronchiale dell Ospedale Oncologico Regionale della Basilicata (CROB IRCCS) via Padre Pio,1 Rionero in Vulture (PZ) Gennaio 2007 novembre 2008: attività libero professionale presso la Clinica Mediterranea, via Orazio, 2, Napoli 1 ottobre settembre 2003: research fellow presso l Unità di Ricerca Gastroenterologica dell Hospital General Vall d Hebron, Università Autonoma de Barcelona. Barcellona, Spagna ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) 09 settembre 2011: corso di formazione La gestione del rischio clinico in gastroenterologia ed endoscopia in Italia presso l'irccs-crob di Rionero in Vulture (PZ) 1-3 ottobre 2010: corso nazionale SIED l'evoluzione dalla displasia al cancro, diagnosi, trattamento, sorveglianza tenutosi a Sorrento maggio 2010: corso avanzato teorico-pratico Il Trattamento Endoscopico delle Emorragie Digestive presso l'european Endoscopy Training Centre, Università Cattolica del Sacro Cuore A.Gemelli, Roma 12 ottobre 2009: corso SIED teorico pratico in Gli Stent in Endoscopia Digestiva Napoli giugno 2008: corso Video Endoscopia con capsula, appropiatezza delle procedure diagnostiche e terapeutiche nelle patologie del piccolo intestino tenutosi presso la Provincia di Salerno 26 febbraio 2008: corso teorico-pratico defibrillazione cardiaca precoce semiautomatica (BLSD-D) per soccorritori di Emergenza tenutosi dal Team Didattico del Policlinico Universitario Federico II di Napoli presso la Clinica Mediterranea, Napoli Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 26 maggio 2007: corso di aggiornamento in metodologia e tecnica della presentazione scientifica presso il Policlinico Universitario Federico II, Napoli 9-12 novembre 2006: corso avanzato in Il saper fare nel lavoro clinico in gastroenterologia: innovazione tecnologica e metodologica, Monte Porzio Catone (Roma) 26 marzo 2006: corso di formazione teorico-pratico e conseguimento di attestato di Esecutore BLSD (rianimazione cardiopolmonare di base e defibrillazione precoce) presso la ASL Na 3, Centro di formazione aziendale in emergenza sanitaria, affiliato E.R.C. (European Resuscitation Council) : specialità in Gastroenterologia conseguita presso la Scuola di Specializzazione dell Università Federico II di Napoli : corso di perfezionamento in Medicina D Urgenza presso la II Università degli Studi di Napoli : Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso l Università Federico II di Napoli : diploma Scientifico conseguito presso l Istituto Ettore Majorana in Sessa Aurunca (Caserta) Ha collaborato, come co-investigator per l'irccs-crob di Rionero in Vulture (PZ), ai seguenti protocolli di studio nazionali: - Outcomes della resezione endoscopica dei precursori neoplastici del colon retto: studio prospettico multicentrico Inizio/fine studio: 22/02/ /03/ Progetto SIED per una Colonscopia di Qualità Inizio/fine studio 07/04/ /05/2011 Ha collaborato, come principal investigator per l'irccs-crob di Rionero in Vulture (PZ), ai seguenti protocolli di studio nazionali: - Studio di prevalenza delle manifestazioni extra-intestinali in pazienti affetti da Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali. Studio ISPEM Inizio/fine studio: 12/01/ /05/ Progetto NEOCOSM: Sindrome Metabolica e lesioni precancerose del colon Inizio/fine studio: 27/04/ /06/2011 Esperienza pluriennale nell esecuzione delle seguenti indagini strumentali: Manometria esofagea Manometria anorettale + test di espulsione del pallone ph-impedenzometrie Tempo di transito colico Gastroscopia diagnostica ed operativa Colonscopia diagnostica ed operativa Video-Endoscopia con capsula tenue e colon Endoscopia del tratto tracheo-bronchiale Iniziale esperienza in tecniche ecografiche CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali. PRIMA LINGUA ITALIANA Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale INGLESE E SPAGNOLO BUONO BUONO BUONO CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. Buone capacità relazionali in ambienti lavorativi ed extralavorativi. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Buone competenze in ambito informatico. In particolare conoscenza del sistema opertativo Microsoft Windows e delle sue applicazioni come il pacchetto Microsoft Office (Word, PowerPoint, Excel, Publisher, Access). Conoscenza di pacchetti Office alternativi come OpenOffice. CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. Passione per la musica. PATENTE O PATENTI Patente di guida di tipo B ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE Competenze non precedentemente indicate. Titoli Scientifici Relazioni a congressi su invito: 1. Iovino P, Tremolaterra F, Nirchio E, Sabbatini F, Mazzacca G. La prevalenza del reflusso nell obesità e outcome a lungo termine dopo lapband. V Simposio Nazionale di Chirurgia dell Obesità, Napoli 30 marzo Taranto D, Sessa G, Tortora R, Tremolaterra F. GIVEN e FAP. Gastroenterologia sul Tricolle, II edizione, Ariano Irpino (AV), giugno Tremolaterra F. Microflora intestinale. Quali effetti terapeutici? IV Giornate Gastroenterologiche del Sangro, Castel di Sangro, marzo Comunicazioni: 1. Iovino P, Angrisani L, Santoro T, Sabbatini F, Lorenzo M, Tremolaterra F, Nicodemi O, Mazzacca G, Persico G, Tesauro B. Gastroesophageal reflux disease (GERD) in morbid obesity and role of Lap-band. I Islos March, 18-20, 1999 Naples. 2. Iovino P, Lubrano E, Tremolaterra F, Nirchio E, Sabbatini F, Mazzacca. Somatic perception in irritable bowel syndrome patients with and without fibromyalgia. Does the severity of IBS influence the perception of somatic Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 stimuli? X European Symposium on Neurogastroenterology and Motility Bologna Giugno Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Ciannella M, Sabbatini F, Mazzacca G. LAP BAND is the treatment of choice for obese patients with gastroesophageal reflux disease (GERD). International Symposium on Obesity Surgery Genua, September 20-23, Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Ciannella M, Sabbatini F, Mazzacca G. Esophageal impairment in italian obese patients. Congresso Nazionale delle Malattie Digestive Perugia Novembre Iovino P., Tremolaterra F, Sabbatini F, Mazzacca G, Ciacci C. Visceral perception in irritable bowel syndrome patients with and without fibromyalgia. X congresso nazionale GISMAD Marina di Ostuni maggio Iovino P, Tremolaterra F, Sabbatini F, Mazzacca G, Ciacci C. Visceral sensitivity in irritable bowel syndrome patients with and without fibromyalgia IX Congresso Nazionale Malattie Digestive Firenze Febbraio, Tremolaterra F., Serra J:, Azpiroz F., Malagelada J-R.. Intestinal tone and gas motion. XIX International Symposium on Gastrointestinal Motility, October 5-8, 2003, Barcelona, Spain. 8. Tremolaterra F., Serra J, Azpiroz F., Villoria A., Malagelada J-R. Bloating and abdomial wall dystony. DDW, May 15-20, 2004, New Orleans. 9. Tremolaterra F., Serra J., Azpiroz F., Villoria A., Malagelada J-R. Gonfiore e distonia della parete addominale. GISMAD, 7-9 ottobre 2004, Palermo. 10. Iovino P, Tramolaterra F, Galloro G, Consalvo D, Pascariello A, Ciannella M, Sabbatini F, Mazzacca G, Ciacci C. Relazione tra body mass index (bmi), funzione gastrica prossimale e percezione. GISMAD, 7-9 ottobre 2004, Palermo. 11. Tremolaterra F, Taranto D, Sessa G, Tortora R. Uno strano caso di epigastralgia. Riunione Regionale SIED, 4 novembre 2006, Napoli. 12. Tremolaterra F, Pascariello A, ConsalvoD, Ciacci C, Iovino P. Transito colico del gas e sue modifiche durante stimolazioni meccaniche della parete addominale. XII congresso nazionale GISMAD, aprile 2007, Gardone Riviera. 13. Taranto D, Sessa G, tortora, Tremolaterra F. Gastric anisakiasis: just think about it. XIII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 29sett- 03ott 2007, Palermo. 14. Taranto D, Sessa G, Viviano C, Saviano C, Serafini FM, Tremolaterra F. Modificazioni endoscopiche di un lipoma colonico: da quadro tipico ad aspetto pseudotumorale. XIV Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 8-12 marzo 2008, Rimini. 15. Tremolaterra F, Pascariello A, ConsalvoD, Ciacci C, Iovino P. Transito colico del gas e sue modifiche durante stimolazioni meccaniche della parete addominale. XIV Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 8-12 marzo 2008, Rimini. 16. Tremolaterra F, Iovino P, Miele E, Boccia G, Ruju FM, Staiano A. Sindrome dell Intestino Irritabile nel bambino: sensibilità viscerale ed aspetti psicosociali. XIII congresso nazionale GISMAD, settembre 2008, Napoli. 17. Cappello C, Tremolaterra F, Pascariello A, Niglio T, Ciacci, C, Iovino P. A synbiotic mixture improves flatulance in irritable bowel syndrome. UEGW, ottobre 2010, Barcelona, Spain. Pagina 4 - Curriculum vitae di Abstracts accettati come poster: 1. Tremolaterra F, Iovino P, Angrisani L, Santoro T, Sabbatini F, Mazzacca G, Tesauro B. Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) nell obesità patologica e ruolo del Lap-band. Giornate scientifiche delle Facoltà di Medicina e chirurgia, Farmacia, veterinaria, Agraria, Napoli Aprile,

5 Angrisani L, Iovino P, Santoro T Borrelli V, Ciannella M, Lorenzo M, Tremolaterra F, Nirchio E. The use of Lap-band for simultaneous treatment of obesity and gastroesophageal reflux disease (GERD) with and without hiatal hernia 17 American Society for bariatric surgery Menphis June 14-17, Iovino P, Lubrano E, Tremolaterra F, Nirchio E, Mazzacca G, Catanzano C. Somatic perception in irritable bowel sindrome (IBS) patients with and without fibromyalgia. Does the severity of IBS influence the perception of somatic stimuli? Digestive Disease Week San Diego May 21-24, Pascariello A, Ciacci C, Vicidomini ND, Tremolaterra F, Galloro G, Iovino P. Value of chromo-magnification endoscopy and targeted biopsies in the diagnosis of celiac disease with previously negative histology: a preliminary study. UEGW 2007, Paris, France, Oct 27-31, Tremolaterra F, Ignomirelli O, Ciuffi M. Appropriateness of upper gastrointestinal endoscopy in a open access endoscopy unit of the south italy and association with relevant macroscopic and histological findings. XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. 6. Ignomirelli O, Ciuffi M, Tremolaterra F. Bowel preparation before colonoscopy: split versus non split-dosage regimen. XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. 7. Ciuffi M, Tremolaterra F, Ignomirelli O. Colonic resection affects colonic cleasing? XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. Abstracts pubblicati su riviste: 1. Iovino P, Angrisani L, Santoro T, Sabbatini F, Lorenzo M, Tremolaterra F, Nicodemi O, Mazzacca G, Persico G, Tesauro B. Gastroesophageal reflux disease (GERD) in morbid obesity and role of Lap-band. I Islos March 18-20, 1999 Naples. Le Journal de coelio-chirurgie 29: 82, Tremolaterra F, Iovino P, Angrisani L, Santoro T, Sabbatini F, Mazzacca G, Tesauro B. Malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) nell obesità patologica e ruolo del Lap-band. Giornate scientifiche delle Facoltà di Medicina e chirurgia, Farmacia, veterinaria, Agraria Aprile Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Sabbatini F, Mazzacca G. LAP BAND is the treatment of choice for obese patients with gastroesophageal reflux disease (GERD) Gastroenterology 118: 6855, Iovino P, Lubrano E, Tremolaterra F, Nirchio E, Mazzacca G, Catanzano C. Somatic perception in irritable bowel sindrome (IBS) patients with and without fibromyalgia. Does the severity of IBS influence the perception of somatic stimuli? Gastroenterology 118: A843, Angrisani L, Iovino P, Santoro T, Borrelli V, Ciannella M, Lorenzo M, Tremolaterra F, Nirchio E. The use of LAP BAND for simultaneous the treatment of obesity and gastroesophageal reflux disease (GERD) with or without hiatal hernia. Obesity Surgery 10: 139, Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Sabbatini F, Mazzacca G. LAP BAND is the treatment of choice for obese patients with gastroesophageal reflux disease (GERD). Neurogastroenterology and Motility 12: 287, Iovino P, Lubrano E, Tremolaterra F, Nirchio E, Sabbatini F, Mazzacca G. Somatic perception in irritable bowel sindrome (IBS) patients with and without fibromyalgia. Does the severity of IBS influence the perception of somatic stimuli? Neurogastroenterology and Motility 12: 267, Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Ciannella M, Sabbatini F, Mazzacca G. Esophageal impairment in italian obese patients. Dig Liv Dis 32: A76, Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Borrelli V, Ciannella M, Sabbatini F, Mazzacca G. LAP BAND is the treatment of choice for obese patients with gastroesophageal reflux disease (GERD). Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 Obesity Surgery 10: 327, Iovino P, Tremolaterra F, Galloro G, Consalvo D, Pascariello A, Cannella M, Sabbatici F, Mazzacca G, Ciacci C. Relazione tra body mass index (BMI), funzione gastrica prossimale e percezione. Atti dell XI Congresso Nazionale GISMAD: pg 32; Palermo 7-9 Ott Tremolaterra F, Serra J, Azpiroz F, Villoria A, Malagelada J-R. Bloating and abdomial wall dystony. Gastroenterology. May Ciacci C, Pascariello A, Amato G, Limongelli P, Tremolaterra F, Consalvo D, Sabbatini F, Siniscalchi M, Iovino P. Sexual behaviour in patients affected with Gastroesophageal Reflux Disease. Gut 2005; 54 (Suppl VII) A94, 13 th UEGW Copenhagen Ott Pascariello A. Limongelli P, Amato G, Ciacci C, Del Genio G, Tremolaterra F, Del Genio A, Iovino P. Effect of persistent symptoms on quality of life after Laparoscopic Antireflux surgery. Digestive and Liver Disease 2006; 38 (Suppl I) OC1.2.6: pg. S13, XII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive 2-4 Aprile 2005, Napoli. 14. Pascariello A, Ciacci C, Vicidomini ND, Tremolaterra F, Galloro G, Iovino P. Value of Chromo-magnification Endoscopi and targeted biopsies in the diagnosis of celiac disease with previously negative histology: a preliminay study. Endoscopy 2007; 39 (Suppl I) A357 (WED-E-345), 15 th UEGW Paris 31 Ott Taranto D, Sessa G, Tortora R, Tremolaterra F. Gastric anisakiasis: just think about it. Dig Liv Dis 2007;39 (2):S187. XIII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive 29 sett-03 ott 2007, Palermo. 16. Taranto D, Sessa G, Tortora R, Tremolaterra F. Hemorrhagic pneumatosis cystoides intestinalis in patient with abdominal aortic aneurysm. Dig Liv Dis 2007;39 (2):S331. XIII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive 29 sett-03 ott 2007, Palermo. 17. Taranto D, Sessa G, Viviano C, Saviano C, Serafini FM, Tremolaterra F. Endoscopic modification of colonic lipoma with gained pseudotumoral appearance. Dig Liv Dis 2008;40 (1):S73. XIV Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 8-12 marzo 2008, Rimini. 18. Tremolaterra F, Ignomirelli O, Ciuffi M. Appropriateness of upper gastrointestinal endoscopy in a open access endoscopy unit of the south italy and association with relevant macroscopic and histological findings. Dig Liv Dis 43S 2011;S247. XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. 19. Ignomirelli O, Ciuffi M, Tremolaterra F. Bowel preparation before colonoscopy: split versus non split-dosage regimen. Dig Liv Dis 43S 2011;S214. XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. 20. Ciuffi M, Tremolaterra F, Ignomirelli O. Colonic resection affects colonic cleasing? Dig Liv Dis 43S 2011;S248. XVII Congresso Nazionale delle Malattie Digestive, 5-9 marzo 2011, Torino. Lavori per estenso: 1. Iovino P, Lubrano E, Tremolaterra F, Nuvoletta C, Ciacci C, Mazzacca G. Fibromyalgia and irritable bowel sindrome. Neurogastroenterologia 1999;1: Iovino P, Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Santoro T, Ciannella M, Borrelli V, Sabbatini F, Mazzacca G. Esophageal impairment in Italian Obese Patients. Journal of Digestive Protection 2000;1: Iovino P, Valentini G, Ciacci C, De Luca A, Tremolaterra F, Sabbatini F, Tirri E, Mazzacca G. Proximal stomach function in Systemic sclerosis. Relationship with autonomic nerve function. Dig Dis Sci 2001;46: Lubrano E, Iovino P, Tremolaterra F, Parson WJ, Ciacci C, Mazzacca G. Fibromyalgia in patients with irritable bowel sindrome. An association with the severity of intestinal disorders. Int J Colorectal Dis 2001;16: Iovino P. Angrisani L, Tremolaterra F, Nirchio E, Ciannella M, Borrelli V, Sabbatini F, Mazzacca G, Ciacci C. Abnormal esophageal acid exposure is common in morbidly obese patients and improves following a successful Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 Lap-band system implantation. Surgical Endoscopy 2002;16(11): M C Passos, J Serra, F Azpiroz, F Tremolaterra, J-R Malagelada. Impaired reflex control of intestinal gas transit in patients with abdominal bloating. Gut 2005;54: Iovino P, Tremolaterra F, Consalvo D, Sabbatini F, Mazzacca G, Ciacci C. Perception of Electrocutaneous Stimuli in Irritable Bowel Syndrome. Am J Gastroenterol. 2006;101: Tremolaterra F, Villoria A, Azpiroz F, Serra J, Aguadé S, and Malagelada JR. Impaired viscerosomatic reflexes and abdominal wall dystony associated with bloating. Gastroenterology 2006;130: Iovino P, Angrisani L, Galloro G, Consalvo D, Tremolaterra F, Pascariello A, Ciacci C. Proximal stomach function in obesity with normal or abnormal oesophageal acid exposure. Neurogastroenterol Motil 2006 Jun;18(6): Tremolaterra F, Villoria A, Serra J, Azpiroz F, Malagelada JR. Intestinal tone and gas motion. Neurogastroenterol Motil 2006 Oct;18(10): Iovino P, Pascariello A, Limongelli P, Tremolaterra F, Consalvo D, Sabbatini F, Amato G, Ciacci C. The prevalence of sexual behavior disorders in patients with treated and untreated gastroesophageal reflux disease. Surg Endosc 2007 Jul;21(7): Iovino P, Tremolaterra F, Miele E, Boccia G, Ruju FM, Staiano A. Irritable Bowel Syndrome in childhood: visceral hypersensitivity and psychosocial aspects. Neurogastroenterol Motil 2009 Sep;21(9):940-e74 Epub Taranto D, Sessa G, Tremolaterra F, Maurano A. Prima digestio fit in ore. Dig Liver Dis 2010 Dec;42(12): Hernando-Harder A C, Serra J, Azpiroz F, Milà M, Aguadé S, Malagelada C, Tremolaterra F, Villoria A, Malagelada JR. Colonic response to gas loads in subgroups of patients with abdominal bloating. Am J Gastroenterol 2010 Apr;105(4): Epub 2010 Feb Taranto D, Sessa G, Tortora R, Tremolaterra F. Narrow band imaging enhancement could improve gastric anisakis detection. Dig Liver Dis 2011 Mar;43(3):e5. Epub 2010 Mar Cappello C, Tremolaterra F, Pascariello A, Ciacci C, Iovino P. Randomised Clinical Trial: a symbiotic mixture significantly alleviates flatulence in patients with irritable bowel syndrome (IBS), a double-blind, placebo controlled study. Int J Colorectal Dis Aug Tremolaterra F, Pascariello A, Gallotta S, Ciacci C, Iovino P. Colonic gas transit in patients with bloating: the effect of an electromechanical stimulator of the abdominal wall. Tech Coloproctol Dec 4. 16/01/2013 Dott. Fabrizio Tremolaterra Pagina 7 - Curriculum vitae di

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE

TITOLI DI STUDIO E PROFESSIONALI ED ESPERIENZE LAVORATIVE CURRICULUM VITAE Informazioni personali Cognome e Nome Di Paola Lucia Data di nascita 03/06/1976 Qualifica Dirigente medico I liv Disciplina ANESTESIA E RIANIMAZIONE Matricola 72255 Incarico attuale DIRIGENTE

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Indirizzo(i) LO CONTE Maurizio Viale Tigli, 20, I, 83031, Ariano Irpino - (AV) Telefono(i) +390825871118 / +390825824605 Mobile +39335415735

Dettagli

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT

Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Pinza da coagulazione e da taglio Duo CLICKLINE sec. SHAWKI GYN 50-3 07/2014/EW-IT Introduzione Per eseguire un attenta dissezione nella maggior parte delle fasi operative in laparoscopia, si utilizza

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica

EMILIA ROMAGNA. Natura giuridica. Contatti Via Piero Maroncelli, 40 47014 Meldola, Forlì Cesena. Terapie avanzate nell ambito dell oncologia medica Altri Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico IRCCS (area di ricerca oncologica) presenti sul territorio nazionale, suddivisi per area geografica Gli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Che fare se il paziente scoagulato ha una complicanza emorragica?

Che fare se il paziente scoagulato ha una complicanza emorragica? Che fare se il paziente scoagulato ha una complicanza emorragica? La gestione dei pazienti in terapia anticoagulante orale (TAO) con complicanza emorragica gastrointestinale presenta aspetti problematici

Dettagli

Il cancro dell intestino

Il cancro dell intestino Il cancro dell intestino Le principali domande e risposte Un informazione della Lega contro il cancro 1 INDICE L intestino 3 Il cancro dell intestino 4 Diagnosi precoce 7 Prevenzione 14 Che cosa posso

Dettagli

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile

Staff - S.C. Neuropsichiatria Infantile INFORMAZIONI PERSONALI Nome Attilio Vercelloni Data di nascita 28/01/1960 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio dirigente medico ASL DI VERCELLI Staff - S.C. Neuropsichiatria

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare?

NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? NE e Disfagia:Terapia farmacologica per os, come fare? Marica Carughi Servizio Farmaceutico Nutrizionale A.O Sant Anna Como Milano, 21 maggio 2014 WHAT EVIDENCE SAYS? LINEE GUIDA: SI Making the best

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Assunta Guillari Indirizzo Telefono Viale 4 Aprile 59, 80144, Napoli. +39 0817384537 Cellulare: +39 3391845680 Fax E-mail assia_g70@libero.it

Dettagli

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259

Iscrizione Albo Regione Sardegna n. 259 CURRICULUM VITAE EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Data e luogo di nascita ESPERIENZE LAVORATIVE ANTONELLO CATOGNO 13/06/1974 - Alghero (SS) Indirizzo Via Degli Orti, 68 Cap, Città 07041 Alghero

Dettagli

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1

Potenza dello studio e dimensione campionaria. Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Potenza dello studio e dimensione campionaria Laurea in Medicina e Chirurgia - Statistica medica 1 Introduzione Nella pianificazione di uno studio clinico randomizzato è fondamentale determinare in modo

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA

CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA CODE-STAT 9.0 SOFTWARE PER REVISIONE DATI BROCHURE ILLUSTRATIVA La più potente analisi retrospettiva dei dati relativi a un evento cardiaco. Prestazioni migliorate. Livello di assistenza più elevato. 1

Dettagli

Quando Studiare il DAT

Quando Studiare il DAT Quando Studiare il A.Piccardo, E.O. Ospedali Galliera F. Nobili Università di Genova 123 I-FP-CIT (SCAN ) Pre-sinaptico FP- CIT Post-sinaptico Non interazione tra farmaci dopaminergici e imaging In presenza

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn Regione del Veneto Azienda Ospedaliera di Padova Chirurgia Generale Direttore : Prof. R. Bardini GUIDA INFORMATIVA SULLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE INTESTINALI Rettocolite Ulcerosa Morbo di Crohn

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati

Terapia a lungo termine con i bisfosfonati Raffaella Michieli 1, Antonella Toselli 2 1 Responsabile Area Salute Donna SIMG; 2 Area Osteomioarticolare SIMG Focus on Terapia a lungo termine con i bisfosfonati L osteoporosi è un difetto sistemico

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

LMA Supreme Second Seal

LMA Supreme Second Seal LMA Supreme Second Seal Mantenimento della pervietà delle vie aeree. Gestione del contenuto gastrico. Pieno rispetto delle raccomandazioni del report NAP4. Una doppia tenuta clinicamente provata L importanza

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il sottoscritto Salvatore Silvano Lopez, nato a Milano, il 10 ottobre 1954, residente in

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli