! " # $" %& ' "& " (" ) )*# + ',!*# ' -. " - /

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "! " # $" %& ' "& " (" ) )*# + ',!*# ' -. " - /"

Transcript

1 ! "#$"%&'"&"(") )*#+ ',!*# '-." -/

2 INDICE A) Dati delle Ricerca Descrizione dei singoli laboratori e attività dei laboratori Pag Stanziamenti Ricerca Corrente, Finalizzata e 5xmille Pag Finanziamento 5x1000 e schede Pag Progetti e pubblicazioni degli ultimi tre anni Pag IF Istituzione e singoli ricercatori Pag Collaborazioni Pag B) Ruolo Strategico per la ricerca per gli anni Pag ) Ampliamento e consolidamento della struttura di epidemiologia clinica con l attivazione di un dipartimento di nutrizione per gli aspetti sperimentali e clinici: a) sperimentali sui rapporti degli alimenti e le modificazioni immunopatologiche della parete intestinale (tenue e colon); b) aspetti clinici riguardanti gli effetti della dieta sull invecchiamento. 2) Collaborazioni 3) Stabulario (vedi appendice) 4) Borse di studio 5) Ambulatori di Ricerca e Assistenza 6) Riorganizzazione della Biobanca 7) La Ricerca Appendice (stabulario) Pag Ampliamento dell Ambulatorio con sistema di Imaging molecolare per piccoli animali 2

3 )* )"00)#"#) 3

4 ) -++ ' ! '+! --"-- 0,5 '+,5 4

5 , "6)#"&%"&4#"$"%&!"%0% ")'6#"&)0, 6""%0% ")')"'")++ + '#7"$"%""")'"&$00.)0"&)$"%&! "! # $! % $ & % '% ( $ & % # ) *! +" % *! ($, %%% + + %- %! "!!."" /0!& 0 & ""!!0"! 0 0!00 ' 1! "!0 %0 %!&! 2(3,4 "%5!! 6 %!"!& 70!!! 0 7"!#! " % %! "!&! 7 %" 0"!'"3! 0! "!*,+0! %!!&!*0 % "" 0 % 4" % % 5 0!!! %!0!! 0 %&!&! "!& % %0! "!0!! *,+ 8* 9 % 2%"&! 1 7 %!&!&0! %%! %!!& %!& : 1 %%! 1!!; 8; (0,9<(0! 0!0( 0!5!! "!&!&" %! )1 7 * 9 % 2! %!&0 5

6 !!%!!*9 %! =8>&% %"?.9"", $!#!!* $!#!!*9!/*9 %!!& % 7"!9 "", $ 0!!" %!!& " % % 0!! +!&!2 '!& % 7 0 * & 7!! %%! 7 %!! 7!%!!!400!5 %00)!%#)$"%&%&0) #")#")0)&4#%0% ")00.4&"7#'"). "!)#"6#0%'4"%"4&)%%#")&$")&"6#"&"7"4)# #"&)&"&4#"$"%&)0"")"&%% &""7% * %%!$0AA%% >=8;0 "0 >>8B 8;! & %% % % 7 +!&% %%!!%!&! %! '#7"$"% 6# 0."&4'#") " 7)04)$"%& " "&" )#"% 0""%")0"&"! 0! %!! %!!& 1! 3!! %!! 0!!& """ C,C% (, +9*6D4E+$FB5 4!*950!% &!4!*950%% 7*!!!&!&0 " 0! 4 7 "!5%!*9%*9 % &!&!! ""!!0!0 &!!! 29 $B0 2,(#29, ''(G29 2,66( 29 2*6 *6660 (+(6, 9',9$#( 9 26G290 29'9, - ;0* 2 ($'29, =*## D B8=>((0 9*($2(6 +92 =A'9*926()(2 (9*($9 9#(3*69(6* 9'(6(0, H9*6 =IB'9*926()(2 2 +$JE0BI=+$F9JEB0AI>>>$+$FB2H9*6(69 *2A*##966*99*##966**9 6

7 )89, %!,9<( $! 61 = > B,*$96(+*$0+ 32G2(9*9GG( ($926(9 29'(*9,*'9'*(89( #(*6,,92(98,*6+ 32G2(,96+,# #(68)9+(8'(29(*,*$96(+*$0+ 32G2(9*9GG( ($926(9 29'(*9,*$96(+*$0+ 32G2(9*9GG( ($926(9,*$96(+*$0+ 32G2(9*9GG( ($926(9 6GG,+32G2( 26G299,2)9:($926 '(6#9,*$96(+:9 *9GG(($926(9 2+G29,9('39(G29 9(992,G29,9( (''6* 9966'9#9*6#92 9',9$#( 69('( 3*#(93*'(6#(,9($66D,#9*6)( '*,(#2*6( ('''(69GG(9H(6D '99'6(,9(,(#2*6(,#9*6)(92,*'( 9'(6694:)5 $((669(9,939#(6 9',9$#(,9+9*6D (66)6D3*(9$$26D '$3*$#9296,9('9 92)9:($926 '9+60'+696+,#99269?$66D0 '39(G29,9999,9($*(9+(669 #(*6269*62( *9GG(($926(9 *6,*6$9,922 )6 +:$( $*9(29( 9',9$#( 26G29 #''26G29 $*9(29( 7

8 ,!"%:"")&4#"$"%&)0! "! $# $ & % '% 2!$ + % 6 ) + %- * +!&!2&! 0!&! %! 0! "!!! %!KL&L %!%! * +!&! 2 & 7 & "!!% 0 % "" %! % %8B %8; "! 0 7 %! %! 4(! # * 0 :$#8( 03' ""* 5!!80 7 %! %! 43 8B& % 80 " %!! * $! 7 )89, (! 9(6$9' 9 %! %!& #(*$(6#(3,%%! % # +96(269,%%! '(66(3$(M9* # 61 = 29'(* '9#, 99669'99# B(,929# 9966(22(+2, (''69('96 >,*$96(+*$0+ 32G2(9*9GG( ($926(9 29'(*9 6GG,+32G2( 26G299,2)9:($926 '(6#9,*$96(+:9 *9GG(($926(9 2+G29,9('39(G29 9(992,G29,9( (''6* 9966'9#9*6#92 9',9$#( 69('( 8

9 29'(*9 *6,*6$9,9 22)6 +:$( $*9(29( A '(6#923($$(69,9 $*9(29( 6+,#99269,*$96(+*$0+32G2( 9',9$#( 9*9GG(($926(9 29'(*9 #'':,*$96(+*$0+32G2( #''26G29 9*9GG(($926(9 $*9(29( 9

10 , ("'"%6)%0% ")00)&4#"$"%&! "! 3 $ & % '% # $ & % + % $!& + % $$ + %- ( + %-,(+ 6!! 3 % * +!&! * %%% "!.( - + /!! 0 %!! 7 0 %!! %"! %""!!!&!&" %!& %%! % % 0!&N %! '% %!! %."6" % " "!" (4&$"%&)0" ;6#%!"%"" 6#!"%""("%'#% &"*"&"((#&"%&"$"%&"""&#'' )'#%&#%0% "%/! "" 8% 2! "!0%% " 7! " 8" %!0!& 0!&N % 7!&! %!& 4!0 0 " :!! C5'%!!! 0 &! "" " &! 4""!0!! $'4$#'AB5 426A;5! 2 %"" %! 4 >B=5426AA>A5 "" "*!!!!! ' % % "" %! H0! %! "7#4 0 %%" 0 %!!5! % " %!!&! "% & %!% 4 "0 "" %0!5 % % " O":C!&! %%! % % "4 0 0+*0& 5#!!! ":!"! "! :!: "!! "!&! 10

11 #% ' '!! +! 3! + ( " 0!.%&#%0 %( :0"%!)# 6<0%#""&("%&!< ")#<'4660&)"%& =": : 0)%!)"004'#4#"/ *! % " %""!!! 45!! "" :C*!!! P! " : C!! "!7 3! 7 + 4" 2! $ 5 7 % ""! (! % %!&!7 % *! 6! "! %%!0!!!!& " 0 && & % 7!!! "!&%! % %!8K%! '% 0 %!%!& &!! 8!!&"! %! 4 %! %% % "" "!! % " *!&!!!2% ' '!! +! &!!% &! I! 7% )89, (! :'-)9(G29 "! & %! ($'9$96( :'-9)(G29 ) K % % *'6636$96(9 3$96( <-269 >>,%% %! 11

12 61 = >,*$96(+*$0+32G2(9 *9GG(($926(9,*'9'*(89( #(*6,,92(98,*6+ 32G2(,96+,#99269,*$96(+*$0+32G2(9 *9GG(($926(9 29'(*9,*'9'*(89( #(*6,,92(98,*6+ 32G2(,96+,#99269,*$96(+*$0+32G2(9 *9GG(($926(9,*'9'*(89( #(*6,,92(98,*6+ 32G2(,96+,#99269! " 2 & '%!& *!( 3 % " % 7 % '! %! (7! %! %!! 9 % 7 ( 7"! 7 '" %! ('9 & '! 0! %? 70"!! % *! *! +!&! $! 9 % 2 $! $!, " 12

13 ,2 ()#)%0% ")'6#"&)0! "! $ $( 3! '% 6 ' 3! %( + 3!% * 7! %!!! 0! "!!&4+,5# %%!& %! 4! 0!0 0%! 5 %!& % 0!! " 0 "! " I! H 0 %!0 %! "!! " %%! & "!!& 7 "! &LC % %! 7! ' 0 % 0,5 --0"!% 1! " %!&!&% 0!& "!!% % 7! & 0!!0! 7! %!& " %! 4! %5 6!0 0%% "" 7!& % 7 ". %& Q! /0! O!& %! %%! 7 O % "!! %0 0 "!!0 +,0 % )89, (! +(#2,O#(2*(6(,9($99 *! $*'66(9 $ %&! 6(*$9**( **'($9$( ; )"!,#6(9 **69$(,(H*G299, ; (!! 9(+(G29,(6 *6$(69,#6(9 = * %%!! ($9(,**2# * 78 $6'9<2#'*9+*69 ; *!A! 13

14 61,*'9'*(89(#(*6,,92(98,*6+32G2(,96+,#99269 A '(6#923($$(69,96+,#

15 ,/ "4&%6)%0% ")! "! ( % + % '% & $!,( + %- $ $ + %-! 9 + %- 7! "! % %? '7! " ""! 8%%!!&!8!! &##! %!?:#84!! A5 * 46,5 " % "! %4" %%5! " " "!&0! +!&N! 0 % " 7 "! % 0!&N!!!& %!*4!8 56,P "! 0 1 "0! 3 'C43('50!" %* #4A8R! 3('5 6! 4! 1 5 % 6,! 0 % "!& %! %L&" "48AR!50! % 0 "!& 8 &! 1 %!&N!!!&!& % 0!! 0%!!!0%!! 8% "0 "5 %! 0!! 8 " 4 0!5 0!!!& %! 7% * +0 %!!%!!%! "!! 8%!&4!! >5 *%S8! K %&C %!%S8!&,2(" "!! 4! O9 %L&"! 9#35 6!! & 3,%( 43,(5!0 0 9 $! (%!C 49$9(50 0!! ' 5!!!45 "!0!&! * & P!&! "! 8 4!! AR5 "!%! 15

16 S8'0 %S8!! 8 9#3 4% &C5! %!& %!& "" K 98), 4!!!! ""!&!& K " 7 %S(*4 "!;5 9 %H!0! 0& 4!?:B+5!!&!%" 0!" *" 0!&!! & "" %% *" 0"! 0! 4!!5 '!%!!%! 8!! %!%!H% &!!& #!%! 7%* +%!!%!,!! %! "! 8?00B0= )89, 61 = > A A,*$96(+*$0+32G2(9 *9GG(($926(9 '(6#923($$(69,96+,#99269 '(6#923($$(69,96+,#99269,*$96(+*$0+32G2(9 *9GG(($926(9! " 2 & '%!& *! % "! $! 9 % 2 16

17 ,> 0!"%0% ")0040)#%0%0)#! "! 3! ( $ & % '% + $ & %-! $ + % ( + % + %- "$# + %- ' + + %- 4:5!& " 1 ;;! =R "" : &!& %!0! % " 0 0!& %! "",!& % % %%!& &! (%0 "! %!!:0 *" 8!&! %3,(!9$9( ; (! "!4R50! 7!! 4!! 50"! % 0! %"!&" *" 2 + % $!! 4:B+0 '0 :#5 "!%" 4+(TB8A;5!! *" S! 8& %! *"! S&LC ""!8" 0 &!!&! *" S 1"! *" %% &LC!8$8'BS8(K!8"4!+ 6&U?B8B=5*!! %" 0! *" 0 0&! "!%% "" %" 0*"! "0! &LC!!&! ""89S0 ""8V2S %""8!8V4V '&C 0 5 (0 + % $! 0 0 %" 1 1 %& 4 5!!&? 45 % "! ""!!4 5!! "%!!&!! 0!&!!& "!04 5" 74!5 * &!& "!%!:! 4! 17

18 ! 89#35 6% 6&C! " 7!! "! )89,! 9(6$9' 9 %! %!& #(*$(6#(3,%%! % #!%!& '(66(3$(M9* # 9 61 =,*$96(+*$0+ 32G2(9 *9GG(($926(9 > 29'(*9,*$96(+*$0+ 32G2(9 *9GG(($926(9 29'(*9 29'(*9 #:! " 2 & %!& *! "!!%% 9 % 6 9 % 7 ( 7"! 7 '" %! & '! 0! %? 70 "!! % *!! +!&! $! 18

19 ,!"%0% ")'6#"&)0')!40)#"%! 9 (! "! $ # $ + % '% 6"(% + %-!( )! +!# C )% * ) 6!! *! *!! "! "! C % *0!&N 7! "!! % 7!& %!"!%!," 0 0 %% "!!&%? 8 "85 # (0 (!0 "!!!! 808,5 G 450(3!! 9 & 7 " 7 -( "! C9%!!&% " 7!! % & %% !! =AI0 $ *0, * 7'!)02 *! % ( 0, # * 7 ( 3! )0""! )! 0 "!!? 8 4! %! UIU ""!5 B 0" 0!! "! 4 50 K0 0!K%% B *! 0 0 %% I $%4% 0 0! 5U 8!! "" 0&! 7 % %% % 2 0 +'! 19

20 %!! % % % 0!& % "!B )89, * "%"%! Sterilizzatore professionale u.v. germicida!% 7 *!! *! % " % * %% 4% 05 3%"% %! " 61 6#% ")4%#"$$)")0"&"'#% 23266(996629(2*,#929(G299'(6('*6 9'(696$(9,2*,9'(6(2#929* *6,,9O9)G29,9($((66(,9'(S2*24',522$,9 (2$(9 $99(266$(?933966*((2#929*2)) $*(,92669*(26823($$(6':926T'92,62+T 'T':92*((,$2*6(62?93396*2+,6:9('9* #929(G299'(6('*69'(696$(?,9( -' '-', $ # $ + %,!! '-55 $#3 ( "!, +!2! +! ' ( "!, 20

21 '+5,++/? 2 # (= (> ( ( A>0AB ;;AB>0 ;B>B>0A >A;0!I! " 0! 0 +, ) - %)0(%&" = > A>0AB ;;AB>0 ;B>B>0A >A;0 CONTRIBUTO RICERCA CORRENTE ASSEGNATO ALL IRCCS DE BELLIS!"#$ %& ##'&(#)!"'$ %& *&)!"''$ %& **#&+,) 21

22 QUOTE ASSEGNATE ALL IRCCS DE BELLIS 5XMILLE -(.'"+$ %& '/&()* - (.'"*$ %& '+&') Quota 5x1000 (2008) %& '*&*#),* RICERCA FINALIZZATA Anno 2008!01 23 &'&= Anno 2009! &'(& &&4 Anno &'&4 CONTO CAPITALE Anno 2010!76" ( $ &+&4 Anno 2011!76" ( $ &+/&4 22

23 6 -# LESIONI PRENEOPLASTICHE E NEOPLASTICHE DEL TUBO DIGERENTE Progr. Anno Titolo inizio Effetti sulle cellule del sistema immunitario del "beta-glucano" in pazienti oncologici: uno studio in vitro I.D.A. (Automatic Imaging Diagnostic) Differenze di età e genere nelle risposte muscolari e neuromediate nel colon umano: ruolo degli estrogeni. Studio in vitro Nuovi biomarker per il carcinoma colorettale nella target therapy EGFR e K-ras nel carcinoma del colon retto a b 2009 Valutazione dei parametri molecolari e biochimici delle lesioni preneoplastiche e neoplastiche del tratto gastroenterico Tessuto adiposo sottocutaneo e periviscerale di pazienti con patologie neoplastiche e non del tratto gastrointestinale: studio di biomarkers molecolari di proliferazione cellulare Potenziale attività antiossidante dei flavonoidi su linee cellulari umane di tumore del colon sottoposte a stress ossidativo 6c 2009 Effetti dei farmaci anti-estrogenici e anti-infiammatori nei tumori desmoidi 6d Stress ossidativo e autofluorescenza cutanea in pazienti con patologie preneoplastiche e neoplastiche del tratto gastrointestinale (NUOVO) Quercetina, acidi grassi omega-3 e statina, idrossitirosolo, anandamide e rimonabant: effetti sulla carcinogenesi in vivo (NUOVO) Studio della cinetica di produzione della resistenza insulina della proliferazione cellulare, dell accumulo di prodotti di ossido riduzione e della comparsa di fattori di crescita (ALR, Ciclina-1 etc). e 2 - DISPEPSIA-SINDROME DA COLON IRRITABILE E DISTURBI FUNZIONALI Progr. Anno Titolo inizio Demoralizzazione, disturbi ansiosi e disturbi dell umore nei pazienti con disturbi gastrointestinali, endocrinologici e cardiovascolari Studio multicentrico internazionale dei predittori psicosociali della Irritable Bowel Syndrome (IBS) 3 - MALATTIE EPATICHE DELLE VIE BILIARI NON NEOPLASTICHE Progr. Anno Titolo inizio Valutazione del ruolo dell'immunità innata nella risposta alla terapia combinata alfaifn/ribavirina 23

24 Studio dei predittori genetici della depressione in pazienti con epatite cronica HCV-relata sottoposti a terapia combinata con interferone peghilato piu ribavirina 4 - MALATTIE NON NEOPLASTICHE DEL TUBO DIGERENTE E PANCREAS Progr. Anno Titolo inizio Nuovo pattern diagnostico-clinico e in follow-up in pazienti con malattia infiammatoria cronica dell intestino (MICI). 13a b c La calprotectina fecale/alfa-defensina nuovi biomarker di infiammazione nelle IBD: studio prospettico sulla possibile correlazione tra classi di livelli di calprotectina/alfa-defensina ed attività della malattia Possibili applicazioni delle proteasi fecali come biomarkers nelle malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI). Correlazioni con alterazioni della permeabilità intestinale Studi di biologia molecolare su campioni di mucosa prelevati da pazienti con IBD Malattie infiammatorie croniche (IBD) e alterazioni motorie: CR3294, nuova molecola antinfiammatoria. Studio in vitro Effetti immunomodulanti dei FOS (Fruttooligosaccaridi) in pazienti critici ipoperfusi Progr. Anno inizio a b SICUREZZA ALIMENTARE E NUTRIZIONE Titolo Valutazione dell'impatto di un intervento di attività fisica sul mantenimento del peso corporeo in seguito ad un intervento dietetico Validazione degli strumenti per la valutazione del dispendio energetico mediante confronto tra l utilizzo di holter metabolico e questionari che misurano l attività fisica Effetti di una dieta a basso indice glicemico vs dieta prudente su variabili ematiche del metabolismo glucidico e lipidico in soggetti con diversa attività dell enzima deglicante fruttosamina-3-chinasi Effetti di una dieta a basso contenuto di advanced glycation end products sugli AGE in circolo e tissutali Effetti biologici sul sistema digestivo a breve lungo termine di integrale ricostituito e non ricostituito Studio delle intolleranze agli alimenti ed additivi alimentari, mediante il test di degranulazione dei basofili, in pazienti con sospetta intolleranza alimentare Potenzialità dei cibi funzionali in differenti condizioni di interesse epatogastroenterologico Valutazione delle potenzialità terapeutiche anti Helicobacter pylori possedute da differenti cibi funzionali Pazienti affetti da dispepsia. Valutazione del profilo sintomatologico e delle variabili biochimiche e fisiopatologiche in relazione a possibili interventi terapeutici con cibi funzionali 24

25 22c d e f g h Stipsi ed ormoni gastrointestinali: effetti della somministrazione di pro- e prebiotici Effetti del lactobacillus reuteri DSM sulla motilità gastrointestinale in pazienti con stipsi Valutazione degli effetti di prebiotici, probiotici, polifenoli, sulla risposta proliferativa di diverse linee cellulari gastriche ed intestinali umane Studio della distribuzione della normale microflora intestinale in soggetti con diverse patologie del tratto GI (es.: celiachia, IBD, tumori, epatopatie) o sottoposti a trattamento con probiotici e prebiotici Ruolo delle statine e degli acidi grassi poliinsaturi nel carcinoma epatico umano: un possibile ruolo nella inibizione della crescita e progressione neoplastica Effetto di micronutrienti sulla proliferazione di linee cellulari di carcinoma gastrico e colo rettale: ruolo del metabolismo delle poliamine Effetto dei polifenoli sul colon umano: studi funzionali e di permeabilità "in vitro". Proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie dell'olio d'oliva in pazienti con steatosi epatica lieve 25

26 0&%"0)7%#"6#0"&)"#"#)%&"( #$$%&%#)0"$$)% 0"&"#"#) B A &%60)'" "'66'")40#) )'#%4%&)0 "'4#!"(4&$"%&)0" 04!%" #& ( )%7"!"0")#" 6)&#)' 6)%0% " "&("))%#"0 4!%" #& "')!%0"'% "!"(4&$"%&)0" '"4#$$) )0"&)# 99669'9#, "!! 99669'99#3!%%!&! B(,929# 9 %! 9966(22(+2, 6 (''69('96 %: 2239(3'(2,*,9 3 % " % 7! 423',5 % *2,$9,(26(+9 '! %!! (7! " (9<6:T$( %!%!! 9'(6694:)5 9 % ) $((669(9,939#(6 9$(#9#(*6269*62( 6 ) 6!! % "!! 6GG,+32G2( 9 % 7 % % 26G299,2)9:($926 ( 7"! '(6#9,*$96(+:9 '" %! ('9 & '! 0! %? *9GG(($926(9 70"!! % *!

27 ) A A "( "&& C"+!& C$ %02 ", %, W*+ WW3 #0+0C0;V5 #2 9""!"%!& 8% #2 0A 9C! C%,, #38%&C?, &!& C! X $! 6&! % "+B8% 2( &!? CC!%C 0BB; 9%!! "! +! & *! V" #%C + %!'&!%!"2;8C?% % % ( 8!(% $! & C 9"" C"!8% &C": ",%, *!! 0=B 2;8 C &! " Q! &!!,, *"%! 8B %>KI!8 V"! ( "LL &L &! + $! 0>A ' "&! &" 8 """ "&C *C+ %C! $! 0A 0>B 0>= A0BA 0= 0 V!, 0;!C 0(%!9 %C 0>!!! 0(% "!C&!& Q! " &!! &?8C "! *C%! & "&%L& C&! 9V"! ' (!V"#%C!%C 0=; ;0AAA 0== 27

28 9""!"( C! %L& & H! & &,,8 %L&C C&, C8!9%! (!$ IY!!! &## "!C :#8%? %CL!&!& "%! 9""!" C&""C! C &! & C""C ""!" &! (!& (!&! % '&!!, % #2 9!8 0A= 0A= A0> A0AA 0 A0=!"! 8B8K! C 2( & #2 0 L! "%C! %C MV"#%C 0> ' "&! &" 8 """ "&C 9%%"&$! C &C &8!!&% S(*%C % K?!"& K & %! (0 "!&!& "% % &!C V"!, 0!, %C (!& 3 & # O!!!!% + *!+K 0 ( 8%&C &"?C! L!, 0= B0 0A= 0!8$8(K&LC8 &!" & C!8"&&C S" C%C:%L& & (%%"9*606* 8! %" "! "'! 'C"C!!"C! :#!!+ %CZ6&C V" *!! :&, 0> ;0> 0B> 28

29 (0 "!&!& "% %" &!C '% "8([+ ""! &% "8([( LL % &%! '&C &!&!K C 8 % "&&% &!!? L 3 & V") :,&Z, 0= B0 0= 0> % O!!!!% +!&!! 0 # O!!!!%?%7 +!&!! 0 # O!!!!%? +!&!! 0 # O!!!!%?%!& +!&!! 0 # O!!!!%?! ' +!&!! 0 # O!!!!%?! ' +!&!! 0, "" ""!" S(3',' L &! : :!, %, *!! 0; * : " C! %, %, *!! 0; 29

30 0#"'66'")40#) )'#%4%&)0"'4#!"(4&$"%&)0"04!%" #& ) A A "( 28""! #%C 'C!&! 0B LC? C"C %&! 9V" 0= #%C:%C L &C O '! *! $&! C! C"& $!9% %Z'&C! 0; $ "% C0%!C % C V"'! L %&" &"" %% &C&&C " V"'! (! 8 &C +'! &! B0= #%C 'C!&! "! %! 8C!&!? "!"C!&! 'C!&&C'C!&! A0> C0C!&&%C ( % L & % 'C!&! 0B $!! %!!$! 0 % 0 9 (%!! "!C? 6&(!V" ;0AA L!C #%C, " "! C %!C!!#!?( V "C!& &4,'5 &! % 'C!& C 0 9 C0C""!CK " & C!2&%C 0BB C &! C V"!'C!& C 0= 6&"%"?99#!" %! C%& "!0 + %!'C!&%C A0B;B % &!&!&! &C?&""!"C!&%! 'C!&&C'C!&! 0;B= &?C "&"!""! %& V"$!+ %! 0 &L""& C 9% % #8(%8 ""!!8 &!,%, *!! 0=B=!! %!C % %% " 9V"! % 0;AB 30

31 9""!" L & 8!&% %!C % &&C 9V"2 B0BAB C% "&!!!! $#'AB! C!&K "! % V"($! %C 0B; "!!!&! & Q! $! % O 7 9 8*C ' Z 0 2%!!?"" C"!!! 8!&!&K &" (C'&!%C B0=; L &"!! 8 8 0! 0!C 6&! '&C %! ""! )+M 6&V"$83 0 2$!!! %!C % %% " 9V"! 0B; % $ &&!&!& 2 0= C C"&6*! 'C!& C!& 0=B!!"C * C % &! C C!C V"(""!, B0A 6 &C " L %('C!&%! V"!'C!&%C 0 0#( )%7"!"0")#"6)&#)' ) A A "(! %L&"!0" L &!&!& 0>= $8C?&!" 8 &C :)%C%CB "! L &!&!& L'%C8 "!! L &:)! &?C! L8C "!! *>SI$!8 % 4$!8+'5!% "! :)!&! 9C! " :)8:)8B %'%8 "&8 "& %C?! :%C (C'&!%CZ 6&! V") : V") : 0 B0B; 0= B0B; 0B 31

32 $S*B Q!"(:C0V *C, L & :$ 0BB 9 %C":) "! &%?C *&L 6&(!V" #%C ;0AAA, ""&4LK5!" &C8 :%C "" C"%! L &!&!& %CB "! 0B 9C! " :)8:)8B %'%8 "&8 V") : B0B; 6 ""!C!? V"#%C B0 +8!K!%!! &!?8C 0>= 8 %C "! %? & &K!%&! :%C % 0B 6 &C""! & 9V"#%C 0= Z:%C '% ""8 ""! &% ""8 " #%C %!&!& "! 0=>>! 0 0!C ""! C!&!& V") : L&"!:)82("&! &C4'9#832 5?2(,*C B0BA= % L &:)%CBL&!&&CL &%8 (C'&!%CZ ""8 6&! A0B 9C! L &!K" &C LL &!&! #%C & 0=>> 6 6&C""! & 9V"#%C 0;; :%C! L%!?"$'80360*'2S8 & %" (!V"#%C ;0!0(0!& $ B%4$S*B0,('#'5!&C4V CL & V$!#!!% &!" 5 0 2& C!"& " %!&" L &,%, *!! 0; & C& &%!%! 9!!%&C!!%!&%!%&C! 9V"#%C 0>= C!?C! L Z:%C *"! K" &" " & %! C 8!&!"C B0=A 32

33 0#26)%0% ""&("))%#"04!%" #& ) A A "(!&! %&C"C"! %?C 9V" X 9!&! %&C 0> '! "!"C"!% & &%?! (!V" ;0AAA C #%C '8'CO!&?&! " &!%C '&%C C"&'C'!&?!&! &!%C &C L &&!&!&!& &C V"'C(!4(*5 0!&!&!& C!" C!&%! L &!&!!&!& 0 (%!! "!C? (!V"#%C ;0 L!C 9"" C"8(*( &"!!! V"!#%C 0 *"%! 8B %>KI!8 0=>A 8" 8" L % & 2%C 0>=A ( "C!"8 %C "!CK ( C '&!! % A0AA,KC% K K "&&% '&!! % A0AA #8(%8 ""!!28 &!,%, *!! 0; 0#/"')!%0"'%"!"(4&$"%&)0"'"4#$$))0"&)# ) A A "( 8!&""! " 45 C%&&C 9V"2 0=>> 6&""!"!" %!0 L& 0% C 6&V"'! L A0 'C&"L? %! %" '&!!, % A0B>> 33

34 9! " % %& % %8?""!" L C& $!"" CL &&&C&? & "C& 8!&! '&!!, % '&!!, % A0B>> A0B>> 2 "!C 2 0= 2 0 #2 0A 9?,%% % %%8! '&!!, % A0B>> (! " & 8% %&?"& '&!!, % A0B>>, " %! & Q!& & %"C0!" C '&!!, %!&?%&!C 9 " K?%C! +0" % &!%C %!0"! 0 %C!&%!8! (C!&!C! L &!&"& " %!8'CC"%% % %" C V&$, &!&% $ 0B ) 8!C! C "! 6&V"%C ;0 L %& C?!&! L &!!&!! 8 C! C0(% & C C!&Z!'! 0= A0B>> 0= 0;> 0; V" &%C'&!%C 0>B 6& : 6&V"#%C %! L & (? %!! A0B!! (! "( 9%! %C%C& L && Q!& 0= % C "%! (%3C: 86!& 0=> 6&""!"! &%"&C (!'! 0 9""!"!! &##" C :#8& &!%C 0= "?6&""!"&C" ),$ "!&CC!%C! " 4'!K5 +C 0(% 4>=;8;5! B0>> 34

35 !C 0(% 0>=;8;?%88!&C 6 0=;B $ %!!&8! :3 C L &&" B0ABB % % O%% ", $! 0 9""!"&C C K? "L8% "! '&!! %!& & A0AA 9""!"!! 8!&!&K! (' V!#%C *C 0 'C"C!!"C! :&, :#! 0A *C%!""!"9! ":$#(! :&,,!!:#! 0A $!""!" L & 8!& &&CC% '&!! % A0AA 9""!" L & 8!&% %!C % &&C 9V"2 C% 0=;; L"%!C " 0 L! "%C! %C MV"#%C 0A *""C! C&! L &% V"#! 0! L &!% (!& 0;; "%C! + (!& 0;; +C 0(% 4>=;8;5! 0=>, C! "!?!8!C!&"C Q! 2 0$ Z $ "&C!, B0AB= (C % & & " C?% % 9V2!8!C 0(% B0BAB 35

36 , % %"!&!, *! "! "9 V0 =8>0 # $! % "( 3! 0 %%%, *! "! &! "!! "! 1 %!% H!! "!, *! "! H %? 5*!! $ 2%0 SK C 7 $CU 5 U B52 +!U A5$ "!&!! % U 5'! % " U ;5$ % 9$ #% " 5 " U =5( U >53 U 5!& ( 4(% % 5 ' +." &- B C 4D.41D " % -U 5 E , E,+.1.)0#E -,,, 5. -E 5 -E ,55 %"" '"+ 043>>5% "! & '"+ "7*,+ 2!& " " %"" S!% 4 6*5!&% #!!!!'!

37 7 + '"! '"%%3!, (!#%! 7 +0!& % &,! % *+! %%!! #!%! ""!!8 %!! "! " %! "!!! %! ""! %!! %!!&! % *% " % %!! *+"!,# $! %43B>5!&%"" %!& & 7 8!H!! "! %! 4('YI85!&!! A!H!!% %""!2 &,$& 43A50! # 0!& 7*+ % "!!&!!%!!&! % &! - B!! 0!& & % 07! $ * % & " AE4 % 7% 0 % 5 %!%! "! K ;*,2(&!"!"!! %% "!!%! 7H ""! % %!!! 7!!%% (!& "!%!& % %! 7,2( 5 %! 0 5 " 0B5!! %! 7% 7 %!! 7!! '" 9% SK C!& 7 *+!%!.! /'! '"9% 7,+! % * 9 0!% 7 0! 37

38 !" 7 %!&! % & %% 0 $ *0, * 7'! )0 2! %( 0, # * 7 ( 3!)0""! )0! =AI "! C % 'P 0 B 0"!0B9 7 %%% % 0 0!& +'! %!! % % % "!% +!!I - "! C ""!?,# $$ 0 %0!!, (% 6"0 43 ;;5 %0 %! C"+ %&0( 0 *(0! % '"(!0,# C+!)% * %) * 0!! %% "!!&% 5H 5 & # ( (!0 "!!!! B5!& " G 8("!! 6 &7 " 7 - ( "! C 9%! 7!! % & 5+! *!" "",'0 * &!!! 7,8-+ "!&!& "!&! %!!&!&&7A!&!& 7 9%B?5% 05!! 0B5 &"!"!&%!!!& %!& %! %0% %!%! &! P!&!!&% 7 '%!!% 0 BR 7 % 7 38

39 B 0!&& 1 7 "!' 7 % %!& 7 4!!! $2%5". C"/ 7 7 $2%' 7*+!! 7 %!!!& ,5+ + ' "!&! %!&%%%!\ 0!! 9$!!!!&N 7!&! B0B 0!!! &? # # $!\B0B - 5 #! ! % " F 5 5>5 85 '5G -5H %!9$!!!&!&!!!!& %% % P7!&!!%" &! "" % 7 #% 2!"! 0 0S 6&C0 9%03,' 0,(0( $!&0# 6% ' #, 5 " 1! % H 7 9 # '" + 0 (!! "! 0 H 0, * ) 0 "!! % "" "!,* ) "! %!&! 39

40 "! "4 5"4 "!!% 5H "!& %! B"! % 7 6!!*! "! 9!;%!! H 9!&!'%" **! 4! A 5 H 7!! 9! %&%!! (!!!& "! &!& )5 (% %%, *! "!, #&!!& % 7!&%!&!!& "!!! '!&!!!!&% "" 1 % "! %' %,#BA;!! "0!&!!!&! %2! " & " * %% %? 5 ( 0 5 ( " 0 B5( & 0 A5 ( "05(! 4% "! 5!!!!! ""! % 4!! #% +5 #8.)0# ;)-5 0 #- *. 5 9!9 7(" % '"( 3! (!* & ( 0!& %! 4>>A *' 2 A=>5!!& % " 4' 2MI=IB>B=5( " "!&!! &!! 7 + 4'" '!5&!& (! 4! 5!!& H "" % "! 1!%% %!&!&!! *" 4%%!& 5H!& "!2 " "! 9 0!& 0 "" "*(*2 "! *..!0! 0!&!%! P!& 40

41 $ * '" ' 0, *! "! *!%! # ' +0!&&! "!%!0!&! %!!8% 0 9 ( % %9 % "!7!!&! "!&0! % 0!& %! "! 7 " 41

42 !*6#'&)$"%&0#4%0% '#) "%6#0)#"#)6# 0" )&&"/ 42

43 !*6+ -.",!!" "! **,+ &! %!, *! " & '"( 3! % %!& %!? 5! %!!! %!!? 5 % "! %!& 4!5U 5!! % % "" & * $ %! "!!&0!&%% % "! %% :):+) 2(3,2(*:0!!&%!&!!H %! "! 0! % 8 70 "!& % H %!&% %!& &! % *&!! 0" #% 9 %% *, + & 2 #% 3!!! C,C0&! % 2% > 42!0(!V"!2 59% 7 8 7!! 0! ""! " %! "! 4 0! 0 %! 0!5 % "! "!0! % 7,+ % 4 1 5% C0!&! K 4%! %!50!%! % %!! "! 70 7%! 0 " 0 % 0!&! 0"! 0 0! 0! 0 %! 0! %"% 9, *! "! *!, 2""!, #% 0%% %% 8 7& 8 %?5!! U5 7!& %!UB5!, *! "!""! %!&!% 7?5 % U5!! 7! %!!!!& 43

44 %"" 0 %!0 % %! "! 1! "!& 0 "4 B 5, 2, +!?!!0!& %!0! 0 I 7 & I%!? % 0!&! 4%! %!5 0 % 0!!, 7!! %% % 7,+9 0 " 0!& "*! 0! % " " 0!! 5(+(G2 (!! 7 U $2%0 7 $C %% ( % %! % '" + S! 7 '& & 4*(5 B5*6(+(4!5 9!& % 7! %! 7!&% 0! "!!!!%! "!!&! 9! & "! A5+*9,*6, 9%!% 0!!! &!&%!%!& R 4B5!0! % %0 7 % % 7!!!! 9%!! " 0!&! ",!&!& " %! % 5($+(6,9(9(***692G( BA,#; % (! % %% %0! % %!&%! "!& %4!!&0! 0 "!!& 0 & 0!!! "!5 "B! " %!& 44

45 ! % * 9$H "7! % % "" % 7 "" & %!& "! ;5#(2GG(G29,9(++(2( *!! 0!"! 0! %! 1 %% %!! 1 %$!& %!!B!& >=4 50>>8 >>B08;'! %0% 7" 0!!&!%%!!! "!&&%! % %% 0 "! % %! 5(9( *!"!&%? 5!&!& %05, 8*! "0B5$!&!&0 A5$!& %!05*! % &"!%!&!!, &! %!& %"" *"!! SH!! 4V$85! &!"%!* 0 9!*0& %"" S*"! "" : *!"! ""! 4!5! "! 3!&! %% 4! 5 (!&! %%! % %% $!4 5! 7 % 4>=8;5!!& %! "!&!& ""!% 7% *!! %! &!&%! % %%!!"! % "! %! & 4I 5!!!!% "! " I %"! % "" ( 4(% " % 5 ( " "! % '" 3!!&!& "! ""!% 9& 45

46 "" :&!&%%!!&!(!&! (!V$8 H"" %% *",! % %!! %!,&! %% % %!%!!! 1!! "!! %9 " %!& % & %!! %!" " "!!&0 0 "! * 46

47 (!4* 5 )55 + 5" !+ *6(+(.( /- 7 +#(*'9$926(99!& * # '! "!! O 7 %!! 0 "!! 0!! 0 "! C% 0 "!&N 7! "!! % ]%%!!&! 4 % I 0 "!!! 5 Staff, () 0 & %! "! 0 %0!!, )-0 %! % U 43;;5! 4*(5, ) 0)!! D0% -' 7 0!! Autorizzazione all attività Con decreto ministeriale n. 84/2011, rilasciato dal Ministero della Salute, Dipartimento per la Sanità Pubblica Veterinaria, la Nutrizione e la Sicurezza degli Alimenti, Direzione Generale della Sanità Animale e del Farmaco Veterinario, Ufficio VI., lo stabulario ha ottenuto nel maggio 2011, l autorizzazione a stabilimento utilizzatore di animali da esperimento, topi e ratti. Logistica È ubicato in una struttura adiacente l ospedale con accesso indipendente, di circa 280 m 2 di distribuito su due piani: - piano adibito alla stabulazione; n. 3 ambienti stabulario; con capacità di topi e 370 ratti. n. 1 ambiente quarantena; n. 2 ambienti di servizio. - piano adibito a laboratorio in cui effettuare la sperimentazione - n. 1 ambiente laboratorio; - n. 1 ambiente per interventi; - n. 2 ambienti studio - n. 3 ambienti di servizio. 47

48 Collaborazioni Lo stabulario è stato oggetto di visita e di proposte di collaborazione da parte di aziende nazionali e regionali: - La Itelpharma di Grumo Apula, Azienda presente nel settore medicale, radiofarmaceutico e servizi per la medicina nucleare. - La Lachifarma di Zollino (Lecce), Azienda Farmaceutica. - Medestea Research & Production, gruppo che si occupa di ricerca farmaceutica attiva principalmente nello sviluppo di nuovi farmaci, vaccini e cell based medicines. Attuali aree di attività Progetti con autorizzazione ministeriale: CONFRONTO TRA RECETTORI NUCLEARI IN CORSO DI RIGENERAZIONE EPATICA POST EPATECTOMIA ED IN CORSO DI EPATOCARCINOGENESI STUDIO DELL'EVOLUZIONE DELLA MALATTIA DEL PARKINSON (PD)IN UN MODELLO ANIMALE MOLECOLE ANTITUMORALI: EFFETTI SULLA CARCINOGENESI IN VIVO MUCOSAL DENTRITIC CELLS ANTI-INFLAMMATORI PHENOTYPE INDUCTION BY POLYPHENOLS ORAL ADMINISTRATION: EFFECTS ON IBD THERAPIES RIGENERAZIONE EPATICA POST EPATECTOMIA: RUOLO DELL ALR Dotazione tecnologica Rastrelliera con gabbie per topi e ratti con unità di ventilazione Stazione di smaltimento e cambio lettiere completa Stazione di cambio gabbia per topi e ratti a fronte singolo Sistema di lavaggio (gabbie, vetrerie ecc) Stereomicroscopio Centrifuga refrigerata da banco Sterilizzatore professionale u.v. germicida Cappa a flusso laminare Frigorifero per reagenti Congelatore a cassetti Congelatore a -80 C OBIETTIVI A BREVE - MEDIO TERMINE PROGETTO 1 - È in atto un ampliamento del piano adibito a stabulario (piano -1). Con l ampliamento sarà attivato: 8 un settore sterile dedicato a particolari tipologia di topi: i nude mice; 8 un settore dedicato alla sperimentazione di farmaci e radiofarmaci; 8 un settore dedicato alla riproduzione in loco di linee di mice geneticamente modificati con abbattimento dei costi di acquisto. Il progetto prevede l immediata disponibilità a mettere a disposizione gli animali per il modello clinico-sperimentale utile per lo studio della farmacodinamica di nuovi farmaci. Nel laboratorio, saranno messi in atto standardizzazioni per procedure e protocolli di BPL (Buona Pratica di Laboratorio) sui campioni biologici e anatomici isolati dagli animali impiegati per gli esperimenti, ed attuati piccoli interventi di chirurgia sperimentale in una situazione di rispetto della normativa per il benessere animale. 48

49 Con gli ampliamenti la struttura aumenterà l attuale capacità di studiare, in collaborazione con i partners preesistenti universitari e delle case farmaceutiche, l'attività biologica di nuove molecole in modelli di animali vivi e di rispondere alle necessità dell utenza di tutta la Puglia e di altre strutture interessate. 2 - Futura dotazione di sistema di imaging molecolare per piccoli animali (*) (*) Le tecniche di "Imaging Molecolare" sono così denominate in quanto impiegano sonde molecolari o interazioni con molecole per esaminare e visualizzare le strutture e i meccanismi di regolazione dei sistemi biologici. La tomografia ad emissioni di positroni, comunemente conosciuta con l'acronimo PET, è la tecnica di imaging molecolare e metabolico attualmente in più rapida crescita, proprio perché in grado di consentire la valutazione funzionale delle attività biologiche e del metabolismo tissutale. La PET, come è noto, è una tecnica di imaging che usa radiofarmaci marcati con radioisotopi emettitori di positroni come sonde o traccianti molecolari per evidenziare e misurare processi biochimici e metabolici. L'imaging molecolare si propone quindi come il "trait d'union" per collegare i paradigmi sperimentali ottenuti da esperimenti in vitro agli studi in vivo. La micro-pet è un'analoga metodica a recente sviluppo che consente di realizzare, in modelli sperimentali animali, la valutazione in vivo delle nuove molecole ad attività biologica nonché di effettuare valutazioni sull'espressione genica e studi metabolici La PET si è rivelata un ottimo supporto per le scienze biologiche e chimico-farmaceutiche al fine comune di costruire molecole per la visualizzazione e la misurazione di processi biologici all'interno degli organi di soggetti viventi e permette la sperimentazione di farmaci. La micro-pet si basa sullo stesso principio della PET, ma impiega tomografi in grado di fornire risoluzioni inferiori a 1,5 mm e consente di studiare l'attività biologica di nuove molecole in modelli di animali vivi, ponendosi di fatto come metodica di unione tra ricerca di base, preclinica e clinica. '"')"G") "& %0%0)#6"%0")&")0"H '4"%"()"!"0").!C- 0 8 I"5-- I!\ %!!! % %! 5 -,5 46*!! % %0!& "!!!!! %! " 7 %!& O%!!!&!! 7 % &N "" O%!! 6#%6%')6#% 4)0 %0 0 % %!! O 0 %"!8'96 *6(+(,9*.+9*/ #U" 0% O! & '%!!%!! "! 49

50 !8'96! "" *6, '92 % '96! %! H! O! 7!!&!!&%! &!! %""7%06#% % %! % % %! 7 "!%!"! "! % "!!&!&!!!! "!!& "! % % %! % %"! "%!" 0 O % % %!4! 5! % "" 4 % %%! "! "%!&"!! %% 0! % %! 0!&0! 70 " %! 0" &!& 0! 7 %J 60%! '6 & '630"O% 0!! #'0% -, "&) "&%&%'""7)'40##"%#"% ' ( '% % 7!!!!&!%! >=B0&! 4O93 O* % 893*(0! %% ;R!! 50O 0 50

51 0 0 &!%!&$!%( 0!&0!! "! 8% 0 % 51

52 0 ")'6#"&)0!&*.+ / # '%! "!! K , 55 0 "! C% 0 "!&N 7! "!! % ]%%!!&! 4 % I 0 "! 0!! 5!+,,, () 0 & %! "! 0 %0!!, )-0 %! % U43;;5! 4*(5, ) 0)!! D0% -' 7 0!! &%% G H0!! =AI0! $ *0, * 7 '! )02*!%( 0, #* 7 ( 3!)0""! ) 9! 0!!=? 8 8 U B U! 7 B U 8! "" 8 U 8 U 8 8B 0 "! C% 0 "!&N 7! "!! % %%! %? 8 "85 # (0 (!0 "!!!! 808,5 G 450(3!! 52

53 8 #8 L 6 0%!& "!!! "! 0!! 2 0 +'4+ '! 5! %!! % % % 0!& % ) J (996629(2*,#929(G299'(6( '*69'(696$(9,2*,9'(6(2#929* 8 *6,,9O9)G29,9( $((66(,9 '(S2*2 4',52 2 $,9(2$(9 8 $99(266$(?933966*((2#929*2)) 8 $*(,92669*(26823($$(6':926T'92,62+T 'T':92*((,$2*6(62?93396*2+,6:9('9* 8 #929(G299'(6('*69'(696$(?,9( + -!%! 7 *!! *! % "% * %% 4% 05 * "%"%! *"%! " 3%"% %! %8=^ 2 0 +' 4+ '! 5! %!! % % % 0!& % %5 5 9 %? 8!! %?!U 8! "! U 8!!! %! "!!!! U 8 % U 53

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O.

DISPEPSIA MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. MANIFESTAZIONI CLINICHE E PERCORSO DIAGNOSTICO DOTT. PAOLO MICHETTI DIRETTORE MEDICO S.C. GASTROENTEROLOGIA E.O. OSPEDALI GALLIERA DEFINIZIONE RIPIENEZZA POST-PRANDIALE PRANDIALE CORTEO SINTOMATOLOGICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. A al bando di ammissione pubblicato in data 31/07/2012 Art. 1 Tipologia L Università degli Studi di Pavia attiva, per l a.a. 2012/2013, presso la Facoltà di Scienze MMFFN, Dipartimento di Biologia

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Servizio Qualità della Didattica e Servizi agli Studenti All. A al bando di ammissione pubblicato in data 15/09/2014 Art. 1 Tipologia: Master universitario di II livello in Nutrizione Umana L Università degli Studi di Pavia attiva per l a.a. 2014/2015 il master

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Medicina e Chirurgia. LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Medicina e Chirurgia LAUREA MAGISTRALE IN Biotecnologie mediche REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Il Corso di Laurea Magistrale

Dettagli

La ridotta percezione di benessere è un aspetto cruciale del concetto di malattia!

La ridotta percezione di benessere è un aspetto cruciale del concetto di malattia! PSICHE E DISTURBI DIGESTIVI LUCA DUGHERA CITTA DELLA SALUTE E DELLA SCIENZA DI TORINO la salute è una condizione di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplicemente l assenza di una malattia

Dettagli

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza

Cellule staminali. inal GmbH SWISS BIOTECHNOLOGY. dal tuo tessuto adiposo. Salute Benessere Bellezza Cellule staminali dal tuo tessuto adiposo Crea la tua riserva di cellule staminali adulte non espanse per Salute Benessere Bellezza inal GmbH persona per la quale è previsto l utilizzo in non espanse,

Dettagli

Competenze Laboratori (Med-CHHAB)

Competenze Laboratori (Med-CHHAB) Competenze Laboratori (Med-CHHAB) Asse Portante Tematiche Campi d azione Servizi offerti Applicazioni Polimeri Biocompatibili Preparazione e caratterizzazione chimicofisica di materiali polimerici biocompatibili

Dettagli

MASTER DI 1 LIVELLO IN RADIOFARMACI: GESTIONE, PREPARAZIONE E ASSICURAZIONE DI QUALITA

MASTER DI 1 LIVELLO IN RADIOFARMACI: GESTIONE, PREPARAZIONE E ASSICURAZIONE DI QUALITA MASTER DI 1 LIVELLO IN RAD ASSIC Facoltà Univer Diretto F.U. Ed. XII (D.M. 30/03/2005) in vigore dal 1 luglio 2011 Sistema di Assicurazione della Qualità un RADIOFARMACO sicuro e conforme alle specifiche

Dettagli

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione

Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi in vivo e in vitro per : il riconoscimento dei farmaci lo studio delle loro proprietà farmacologiche lo studio del loro meccanismo d azione Metodi generali Metodi mirati Scoperta e sviluppo di nuovi

Dettagli

MASTER DI NUTRIZIONE MOLECOLARE. dalla DIETA IPOCALORICA al METODO di ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE. Prof. Dr. Pier Luigi Rossi

MASTER DI NUTRIZIONE MOLECOLARE. dalla DIETA IPOCALORICA al METODO di ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE. Prof. Dr. Pier Luigi Rossi ALICONS SCUOLA DI ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE P R E S E N T A N O MASTER DI NUTRIZIONE MOLECOLARE dalla DIETA IPOCALORICA al METODO di ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE Prof. Dr. Pier Luigi Rossi PROGRAMMA 25 CREDITI

Dettagli

VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO

VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO VALE ORO: TESSUTO ADIPOSO AGE CONTROL La nuova dimensione Salute Benessere Bellezza CELLULE STAMINALI DAL TESSUTO ADIPOSO - 2 - Salute, agilità fisica, fitness mentale e gioia di vivere CELLULE STAMINALI

Dettagli

CORSO DI OPERATORE DEL BENESSERE (Naturopata) ESPERTO IN NUTRIZIONE

CORSO DI OPERATORE DEL BENESSERE (Naturopata) ESPERTO IN NUTRIZIONE in collaborazione con Associazione Missione e Benessere CORSO DI OPERATORE DEL BENESSERE (Naturopata) ESPERTO IN NUTRIZIONE Corso in modalità telematica (on-line) Evento diretto a Medici, Biologi, Farmacisti,

Dettagli

Hotel Covo dei Saraceni Via Conversano 1/A - Polignano a Mare (BA)

Hotel Covo dei Saraceni Via Conversano 1/A - Polignano a Mare (BA) Corso di aggiornamento Rif. 10-1922 Ed.1 Provider n. 10 IL LABORATORIO NELLE MALATTIE INFIAMMATORIE INTESTINALI Resp. Scientifico Prof. Dott. Antonio Moschetta Crediti formativi 13 Partecipanti 50 Martedì

Dettagli

Scienze Nutraceutiche

Scienze Nutraceutiche Università degli Studi di Napoli Federico II Dipartimento di Farmacia Corso di Laurea in Scienze Nutraceutiche le ragioni di una scelta www.farmacia.unina.it Scienze Nutraceutiche : le ragioni di una scelta

Dettagli

Franco Patrone DIMI, Università di Genova

Franco Patrone DIMI, Università di Genova PRINCIPI DI ONCOLOGIA GERIATRICA Franco Patrone DIMI, Università di Genova Genova, 16 Ottobre 2010 I Tumori nell Anziano: Dimensioni del Problema Più del 50 % dei tumori si manifestano tra i 65 e i 95

Dettagli

Prof. Paolo Accornero Responsabile del Benessere Animale (D.L. 26-2014); paolo.accornero@unito.it

Prof. Paolo Accornero Responsabile del Benessere Animale (D.L. 26-2014); paolo.accornero@unito.it STABILIMENTO PRODUTTORE UTILIZZATORE FORNITORE DI ANIMALI DA ESPERIMENTO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE VETERINARIE LARGO BRACCINI 2-5 10095 GRUGLIASCO (TO) AUTORIZZAZIONE: DEC. MIN. 62-2005A DEL 16-05-2005

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLE PATOLOGIE CRONICHE. dott.ssa Siciliano Italia Grazia biologo nutrizionista

ALIMENTAZIONE NELLE PATOLOGIE CRONICHE. dott.ssa Siciliano Italia Grazia biologo nutrizionista ALIMENTAZIONE NELLE PATOLOGIE CRONICHE dott.ssa Siciliano Italia Grazia biologo nutrizionista DALLA PREISTORIA AD OGGI: STILI DI VITA DIVERSI 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% DALLA PREISTORIA

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE

CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE (Appartenente alla classe di laurea L-2 Biotecnologie) Titolo di ammissione Diploma di maturità. Durata 3 anni Modalità di accesso Il numero massimo di studenti iscrivibili

Dettagli

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it

Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli. f.tatangelo@istitutotumori.na.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome TATANGELO FABIANA Data di nascita 25/02/1957 Qualifica Amministrazione Dirigente medico I livello Istituto Tumori-Fondazione Pascale-Napoli Incarico

Dettagli

in convenzione con Master Universitario di I livello in

in convenzione con Master Universitario di I livello in in convenzione con Master Universitario di I livello in NUTRIZIONE CLINICA Anno Accademico 0/0 II sessione ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano attiva in convenzione con l Accademia Internazionale

Dettagli

FIGURE MEDICHE Oncologi e Pneumologi

FIGURE MEDICHE Oncologi e Pneumologi FIGURE MEDICHE I Pazienti si trovano a doversi confrontare con diverse figure mediche e a dover contattare diverse strutture. Poiché tale patologia deve essere affrontata con un approccio multidisciplinare,

Dettagli

CORSO: ALIMENTAZIONE. ALIMENTI FUNZIONALI - NUTRACEUTICI- PREBIOTICI e PROBIOTICI NELLA SALUTE UMANA - NUTRIGENOMICA e NUTRIGENETICA

CORSO: ALIMENTAZIONE. ALIMENTI FUNZIONALI - NUTRACEUTICI- PREBIOTICI e PROBIOTICI NELLA SALUTE UMANA - NUTRIGENOMICA e NUTRIGENETICA PRESENTAZIONE CORSO ECM FAD CORSO: ALIMENTAZIONE ALIMENTI FUNZIONALI - NUTRACEUTICI- PREBIOTICI e PROBIOTICI NELLA SALUTE UMANA - NUTRIGENOMICA e NUTRIGENETICA a cura dell ISTITUTO DI SCIENZE DELL ALIMENTAZIONE

Dettagli

Le cellule staminali: una risorsa..una speranza

Le cellule staminali: una risorsa..una speranza AVIS NAZIONALE/REGIONALE MARCHE Ancona, 31 Ottobre 2008 Il Sistema Trasfusionale tra necessità e disponibilità Le cellule staminali: una risorsa..una speranza Prof.ssa Gabriella Girelli Sapienza Università

Dettagli

Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP)

Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP) Nutraceutici in Valle d Aosta (NUTRALP) Dott.ssa Daniela Palmieri Laboratorio di Biologia Vascolare Clinica e Sperimentale IRCCS Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino IST Dipartimento di Scienze

Dettagli

in partnership con Master Universitario di I livello In OPERATORE DEL BENESSERE (NATUROPATA)

in partnership con Master Universitario di I livello In OPERATORE DEL BENESSERE (NATUROPATA) in partnership con Master Universitario di I livello In OPERATORE DEL BENESSERE (NATUROPATA) Esperto in dietetica e nelle variazioni biometaboliche dall adolescenza all età adulta Anno Accademico 2013/2014

Dettagli

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI. A seguito di richiesta, si forniscono i seguenti chiarimenti di gara :

AVVISO A TUTTE LE DITTE PARTECIPANTI. A seguito di richiesta, si forniscono i seguenti chiarimenti di gara : Via Unità Italiana, 28-81100 Caserta SERVIZIO PROVVEDITORATO/ECONOMATO Tel. 0823/44.5226 Fax 0823/279581 Prot. n. 803/PROV Del 12/02/2014 OGGETTO: Procedura Aperta per la fornitura biennale di diete per

Dettagli

ZONA PLUS TEST ESITO TEST: Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA

ZONA PLUS TEST ESITO TEST: Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA ESITO TEST: Cod. ID: 123456 Data: 10/01/2011 Paziente: ROSSI MARIO ZONA PLUS TEST Valutazione del rapporto acidi grassi Omega 6/Omega 3 Rapporto AA/EPA Glicemia Insulinemia Indice HOMA ANALITA DESCRIZIONE

Dettagli

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare

Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare Dalla Diagnostica per Immagini all Imaging Molecolare L imaging Molecolare è l insieme di metodiche che consentono di ottenere contemporaneamente informazioni morfologiche e funzionali per la caratterizzazione

Dettagli

2 CONVEGNO DIABESITA

2 CONVEGNO DIABESITA 2 CONVEGNO DIABESITA La co-morbidità nel paziente con diabesità Dott. Roberto Gualdiero 7 Giugno 2014- CAVA DEI TIRRENI Diabesità è il neologismo coniato dall OMS per sottolineare la stretta associazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 227/2015 ADOTTATA IN DATA 12/02/2015 OGGETTO: Integrazione del bando di ricerca contributi da privati n. 16 con il progetto P16-03.23 Follow-up clinico ed endoscopico nei pazienti con

Dettagli

DIETETICA, PSICO-NUTRIZIONE E TECNICHE DI NUTRIZIONE INTEGRATA MENTE-CORPO

DIETETICA, PSICO-NUTRIZIONE E TECNICHE DI NUTRIZIONE INTEGRATA MENTE-CORPO Scheda del Master di I livello in DIETETICA, PSICO-NUTRIZIONE E TECNICHE DI NUTRIZIONE INTEGRATA MENTE-CORPO INDICE 1. PREMESSA... 2 2. OBIETTIVI E FINALITÀ... 2 3. CONTENUTI... 3 4. DESTINATARI... 4 5.

Dettagli

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito

Introduzione. Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito Colture Cellulari Introduzione Colture cellulari in vitro: cellule isolate dal loro ambiente e messe in condizioni di vivere all'interno di un sistema definito strumento fondamentale per studi biochimici,

Dettagli

DIABETE diabete tipo 1 (DM1)

DIABETE diabete tipo 1 (DM1) DIABETE In questo ambito le attività di ricerca attualmente in corso nel Dipartimento sono finalizzate allo studio dei meccanismi eziopatogenetici alla base della malattia diabetica che rappresenta sempre

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva

La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva La sindrome dell intestino irritabile post-infettiva Dr.ssa Chiara Ricci Università di Brescia Spedali Civili, Brescia Definizione La sindrome dell intestino irritabile Disordine funzionale dell intestino

Dettagli

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo

Master di II livello. Università Cattolica del Sacro Cuore. Malattie Allergiche Severe. Anno Accademico 2014 2015. Programma definitivo Master di II livello Università Cattolica del Sacro Cuore Malattie Allergiche Severe (alimenti, farmaci, imenotteri, lattice, anafilassi ed asma grave) Anno Accademico 2014 2015 Programma definitivo 21

Dettagli

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA?

LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? LA SIBO: CONDIZIONE TRASVERSALE TRASCURATA? SIBO è l acronimo di Small Intestinal Bacterial Overgrowth, ovvero sovraccrescita batterica dell intestino tenue. La sua caratterizzazione clinica è variata

Dettagli

Cancro del colon. Diagnosi del cancro del colon. Terapia del cancro del colon. [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati]

Cancro del colon. Diagnosi del cancro del colon. Terapia del cancro del colon. [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati] [ Maurizio Pianezza 2008 - Tutti i diritti riservati] Cancro del colon Il mio comportamento Diagnosi del cancro del colon - clisma Tc - coloscopia con biopsia - T-PET - markers tumorali Cea Ca 19.9 Ca

Dettagli

E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it

E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome ETTORE CESARE SEREGNI Indirizzo Telefono 0223902635 Fax 0223903739 E-mail ettore.seregni@istitutotumori.mi.it Nazionalità ITALIANA CURRICULUM

Dettagli

in convenzione con Master Universitario di I livello in

in convenzione con Master Universitario di I livello in in convenzione con Master Universitario di I livello in NUTRIZIONE CLINICA Anno Accademico 2015/2016 V edizione - I sessione ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva,

Dettagli

Differenziamento cellulare

Differenziamento cellulare Differenziamento cellulare Differenziamento: acquisizione progressiva di nuove caratteristiche che porta a tipi cellulari specifici (es cell muscolari, neuroni,.) Dopo la fecondazione lo zigote va incontro

Dettagli

Università degli Studi di FIRENZE. Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE

Università degli Studi di FIRENZE. Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE Università degli Studi di FIRENZE Laurea Magistrale in SCIENZE DELL'ALIMENTAZIONE attivato ai sensi del D.M. 22/10/2004, n. 270 valido a partire dall anno accademico 2012/2013 1 Premessa Denominazione

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE IN IN BIOTECNOLOGIE SANITARIE,MEDICHE E VETERINARIE (LM-9) A.A. 2014/2015

LAUREA MAGISTRALE IN IN BIOTECNOLOGIE SANITARIE,MEDICHE E VETERINARIE (LM-9) A.A. 2014/2015 LAUREA MAGISTRALE IN IN BIOTECNOLOGIE SANITARIE,MEDICHE E VETERINARIE (LM-9) A.A. 2014/2015 GENERALITA Classe di laurea di appartenenza LM-9, Biotecnologie sanitarie mediche e veterinarie Durata del corso

Dettagli

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO

ONCOLOGIA 2013/2014 I ANNO ONCOLOGIA 201/2014 I ANNO Corsi Integrati Moduli Tipologia Ambito SSD Docenti CFU CFU C.I. C.I. Genetica Medica Meccanismi genetici nello svilupppo delle neoplasie Diagnostico MED/0 D'alessandro E. C.I.

Dettagli

SEBASTIANO FILETTI. Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche. Università di Roma Sapienza, Roma

SEBASTIANO FILETTI. Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche. Università di Roma Sapienza, Roma SEBASTIANO FILETTI Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche Università di Roma Sapienza, Roma La malattia tiroidea è in aumento negli ultimi anni. Quali le ragioni? Dati epidemiologici provenienti

Dettagli

Affidabilità nella diagnostica

Affidabilità nella diagnostica Affidabilità nella diagnostica Passione per la ricerca Research & Innovation è un laboratorio di medicina molecolare che esegue test genetici avanzati al servizio dei medici e delle strutture di diagnosi

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9)

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree in Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9) La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 202-203. Per ulteriori informazioni si rimanda al numero telefonico : 032 660 63 Sig.ra Stefania Perasso. Corso

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9)

Corso di Laurea Magistrale in BIOTECNOLOGIE MEDICHE Classe delle lauree magistrali in biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (LM-9) La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 00-0. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI

NADIA PALLOTTA ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI NADIA PALLOTTA 128 L INTESTINO IRRITATO ALCUNI DATI EPIDEMIOLOGICI Nei paesi industrializzati, nel corso dell ultimo secolo, le migliori condizioni sociali, economiche e sanitarie hanno determinato una

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo VENDEMIALE GIANLUIGI VIA ELIA DEL RE, 4/D 70125 BARI Telefono 0805019031 Fax 0882410255 E-mail

Dettagli

CURRICULUM. Dr TRANELLI Vincenzo, Medico chirurgo. nato a Torino il 16 / 10 / 1954

CURRICULUM. Dr TRANELLI Vincenzo, Medico chirurgo. nato a Torino il 16 / 10 / 1954 CURRICULUM Dr TRANELLI Vincenzo, Medico chirurgo nato a Torino il 16 / 10 / 1954 - Ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia presso l Università degli Studi La Sapienza di Roma in data 12 /04/ 1980

Dettagli

ZONA PLUS TEST Valutazione del rapporto tra acidi grassi omega6 e omega3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA

ZONA PLUS TEST Valutazione del rapporto tra acidi grassi omega6 e omega3 Rapporto AA/EPA. Glicemia Insulinemia Indice HOMA ESITO TEST: Cod. ID: 123456 CCV: 574 Data: 01/01/2013 Paziente: Rossi Mario Referto a cura di: NatrixLab Via Cavallotti, 16 42122 Reggio Emilia Aut.n. 67 del 26.01.10 Direttore Sanitario Dott. Michele

Dettagli

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue

GastroPanel. Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue GastroPanel Test clinico per la diagnosi di disturbi dello stomacoa partire da un campione di sangue Un test affidabile e di facile esecuzione che fornisce una serie di importanti indicazioni Segnala la

Dettagli

Intestinale dalla fisiologia alla patologia

Intestinale dalla fisiologia alla patologia ilruolo delmicrobiota Intestinale dalla fisiologia alla patologia Con il supporto non condizionato di Bari, 13 Dicembre 2014 Sheraton Nicolaus Hotel CORSO INTERATTIVO ECM RAZIONALE SCIENTIFICO Negli ultimi

Dettagli

ASPETTI NORMATIVI DEI FUNCTIONAL FOODS

ASPETTI NORMATIVI DEI FUNCTIONAL FOODS ASPETTI NORMATIVI DEI FUNCTIONAL FOODS Sin dall antichità l uomo ha rivolto particolare attenzione all alimentazione attribuendone proprietà salutistiche e medicamentose. Un documento dell antico Egitto,

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo)

1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) Page 1 of 11 Scheda per la segnalazione di Infrastrutture di Ricerca (IR) per la Roadmap Italiana 1. TITOLO DELLA INFRASTRUTTURA DI RICERCA (titolo esteso e acronimo) TITOLO ESTESO ACRONIMO CENTRO INTERDIPARTIMENTALE

Dettagli

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI

CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI CURRICULUM VITAE ---- DOTT. STEFANO COLUCCI Il sottoscritto dr. Stefano Colucci, nato a Napoli il 20/02/1963, e residente in Fontana Liri (FR), V.le XXIX Maggio 26, dichiara il seguente curriculum vitae:

Dettagli

un passo avanti nelle epatopatie croniche STEATOEPATITE STEATOSI EPATOCARCINOMA CIRROSI FIBROSI

un passo avanti nelle epatopatie croniche STEATOEPATITE STEATOSI EPATOCARCINOMA CIRROSI FIBROSI A base di SILIBINA COMPLESSATA STEATOSI STEATOEPATITE EPATOCARCINOMA CIRROSI FIBROSI un passo avanti nelle epatopatie croniche STEATOEPATITE NON ALCOLICA (NASH) è una patologia emergente (1) colpisce circa

Dettagli

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA

PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA PROGRAMMA DI FARMACOLOGIA Anno accademico 2013/2014 FARMACOLOGIA GENERALE 1. Azione farmacologia 2. Meccanismo di azione dei farmaci 3. Vie di somministrazione 4. Assorbimento 5. Distribuzione, ripartizione,

Dettagli

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica

EVOLUZIONE ED OBESITA. Dott.ssa D Angelo Angelica EVOLUZIONE ED OBESITA Dott.ssa D Angelo Angelica Definizione di obesità Per obesità si intende la presenza di un eccesso della massa corporea. Il grado di obesità si misura con l indice di massa corporea

Dettagli

CENTRO BREATH TEST 13C-LATTOSIO BREATH TEST

CENTRO BREATH TEST 13C-LATTOSIO BREATH TEST ARS MEDICA Centro Medico Polispecialistico VIA M. ANGELONI, 80/A - PERUGIA 06124 TEL/FAX: 075 5000388 CELL: 334 2424824 E-Mail: info@arsmedicapg.it Sito Web: www.arsmedicapg.it CENTRO DI ALTA SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

solo per il tuo migliore amico

solo per il tuo migliore amico solo per il tuo migliore amico L Osteoartrite canina Cos è l Osteoartrite Canina? Come negli esseri umani, l'artrite nei cani è una malattia degenerativa che causa rigidità delle articolazioni e dei muscoli.

Dettagli

Aspetti generali del diabete mellito

Aspetti generali del diabete mellito Il diabete mellito Aspetti generali del diabete mellito Il diabete è una patologia caratterizzata da un innalzamento del glucosio ematico a digiuno, dovuto a una carenza relativa o assoluta di insulina.

Dettagli

ProBiotics 75 14-12-2005 18:05 Pagina 58 58 IRON MAN

ProBiotics 75 14-12-2005 18:05 Pagina 58 58 IRON MAN ProBiotics 75 14-12-2005 18:05 Pagina 58 58 IRON MAN ProBiotics 75 14-12-2005 18:06 Pagina 59 mondo Il dei microbi In che modo i batteri buoni possono migliorare la salute e mettervi in condizione di guadagnare

Dettagli

finanziamenti pubblici ministeriali e regionali in ambito di ricerca biomedica e sanitaria

finanziamenti pubblici ministeriali e regionali in ambito di ricerca biomedica e sanitaria Genova 17 novembre 2009 Seminario finanziamenti pubblici ministeriali e regionali in ambito di ricerca biomedica e sanitaria dott. Cristina Grandi dott. Michela Ferlenghi finanziamenti pubblici, ministeriali

Dettagli

Dieta mediterranea e cancro

Dieta mediterranea e cancro Dieta mediterranea e cancro Cristina Bosetti Dipartimento Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche "Mario Negri", Milano Corso di aggiornamento X-Files in Nutrizione Clinica ed Artificiale Oncologica

Dettagli

Laurea in Scienze Biologiche conseguita il 24. 03. 1975 nella Universita'degli Studi di Parma con tesi sperimentale in Microbiologia Clinica.

Laurea in Scienze Biologiche conseguita il 24. 03. 1975 nella Universita'degli Studi di Parma con tesi sperimentale in Microbiologia Clinica. CURRICULUM Dott. Angelo Albani Il sottoscritto dott. Angelo Albani nato ad Arcola La Spezia il 23.01.1951ed ivi residente in Via Aurelia Nord 133, C.F. : LBN NGL 51A23A373F, coniugato con due figlie di

Dettagli

Le tecnologie: schede tecniche

Le tecnologie: schede tecniche Le tecnologie: schede tecniche Il nuovo reparto di Radioterapia del Polo Oncologico Businco e Microcitemico di Cagliari si configura come un sistema altamente integrato per l implementazione di tecniche

Dettagli

Biomarkers per la diagnosi precoce di tumori

Biomarkers per la diagnosi precoce di tumori Università degli Studi di Bari Aldo Moro Dipartimento di Bioscienze, Biotecnologie e Biofarmaceutica Biomarkers per la diagnosi precoce di tumori Dott.ssa Maria Luana Poeta Cos è un Tumore Omeostasi Tissutale

Dettagli

Regione Puglia PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA

Regione Puglia PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA Regione Puglia ALLEGATO E PROGETTO DI ATTIVAZIONE DI UN PROGRAMMA DI SCREENING DEL CARCINOMA DEL COLON-RETTO (CCR) IN PUGLIA (ai sensi della Legge 138/2004 e dell Intesa Stato-Regioni e Province Autonome

Dettagli

I MARCATORI TUMORALI CLASSICI

I MARCATORI TUMORALI CLASSICI I MARCATORI TUMORALI CLASSICI Serenella Valaperta - Laboratorio Analisi Vanzago, 14 aprile 2011 Marcatore tumorale una sostanza misurabile quantitativamente nei tessuti e nei liquidi corporei, che possa

Dettagli

LA FISSAZIONE E LA PROCESSAZIONE DEI CAMPIONI ISTOLOGICI CON SOSTANZE A BASE ALCOLICA: POSSIBILI VANTAGGI E PROSPETTIVE FUTURE.

LA FISSAZIONE E LA PROCESSAZIONE DEI CAMPIONI ISTOLOGICI CON SOSTANZE A BASE ALCOLICA: POSSIBILI VANTAGGI E PROSPETTIVE FUTURE. LA FISSAZIONE E LA PROCESSAZIONE DEI CAMPIONI ISTOLOGICI CON SOSTANZE A BASE ALCOLICA: POSSIBILI VANTAGGI E PROSPETTIVE FUTURE. Dott.ssa Marchi Barbara Biologa sanitaria COMBINAZIONE TRA LA BIOLOGIA MOLECOLARE

Dettagli

27-08-2014 12+1 1 / 2

27-08-2014 12+1 1 / 2 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 1 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 12+1 2 / 2 Codice abbonamento: 097156 Quotidiano Data Pagina Foglio 27-08-2014 22

Dettagli

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca

Ricerca. si cura meglio dove si fa ricerca Ricerca si cura meglio dove si fa ricerca Si cura meglio dove si fa ricerca Il grande impegno del Centro CARDIOLOGICO Monzino nella ricerca permette di ottenere risultati che tempestivamente possono essere

Dettagli

DISORDINI FUNZIONALI GASTROINTESTINALI DEFINIZIONE

DISORDINI FUNZIONALI GASTROINTESTINALI DEFINIZIONE DISORDINI FUNZIONALI GASTROINTESTINALI DEFINIZIONE QUADRI CLINICI, CORRELATI ALL ETA, CARATTERIZZATI DA SINDROME CRONICA O RICORRENTE, NON ASSOCIATI A PATOLOGIA ORGANICA, BIOCHIMICA O STRUTTURALE DISORDINI

Dettagli

Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza

Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza Pesaro, 20 Marzo 2015 Sindrome dell intestine irritabile (IBS): Ruolo del farmacista nell inquadramento del paziente ed opzioni terapeutiche di Sua competenza Dott. Andrea Lisotti UOC Gastroenterologia

Dettagli

(IRCCRO_00877) Terapie cellulari

(IRCCRO_00877) Terapie cellulari (IRCCRO_00877) Terapie cellulari Crediti assegnati: 5.3 Durata: 7 ore Tipo attività formativa: Formazione Residenziale Tipologia: Conferenza, convegno/congresso Organizzato da: I.R.C.C.S. Centro di Riferimento

Dettagli

Servizi di Ricerca a Terzi. Luglio 2015

Servizi di Ricerca a Terzi. Luglio 2015 Servizi di Ricerca a Terzi Luglio 2015 Chi siamo Vera Salus Ricerca S.r.l. (VSR) è una target discovery biotech company che mette a disposizione le proprie competenze e la propria strumentazione in qualità

Dettagli

Adriana Olivares Allegato 2: Elenco di Partecipazioni a Corsi e Congressi

Adriana Olivares Allegato 2: Elenco di Partecipazioni a Corsi e Congressi Pagina 1 di 5 Anni 1989-2000 1. AITELAB - Convegno di Studio per Tecnici di Laboratorio Biomedico: "Il ruolo del Laboratorio nella Prevenzione e nel Monitoraggio". Brescia, 17-19 Maggio 1989. 2. Corso

Dettagli

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti

CELIACHIA. Fino a pochi anni fa la celiachia era considerata una mal poco frequente; oggi in Italia 1 caso ogni 100 abitanti CELIACHIA E una enteropatia autoimmune geneticamente determinata,caratterizzata da una risposta autoimmune contro la glutine, contenuto nel grano, orzo, segale, farro ed altri cereali minori. E caratterizzata

Dettagli

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale)

a. 10 b. 0 a. 1 b. 1 Base multiplo CFU 1 Specifica CFU _25_/ 25 (almeno 15 e fino a 25 ore per tirocinio e restante per _10_/ 25 studio individuale) Scuola di specializzazione in Oncologia Medica Denominazione (denominazione in inglese) Area Sotto-area (solo per l area dei servizi clinici) Classe Obiettivi formativi e descrizione (da indicare quelli

Dettagli

Gallarate 11 giugno 2011 ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI di ISTOLOGIA e CITOLOGIA

Gallarate 11 giugno 2011 ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI di ISTOLOGIA e CITOLOGIA SEZIONE LOMBARDA Aggiornamenti 2011 Corso di aggiornamento per Tecnici di Laboratorio Gallarate 11 giugno 2011 ASSOCIAZIONE ITALIANA TECNICI di ISTOLOGIA e CITOLOGIA Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate

Dettagli

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI.

AUSL 6 Palermo. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 INFORMAZIONI PERSONALI. in relazione a quanto previsto dal comma 1 dell art.21 della Legge 18 giugno 2009 n. 69 AUSL 6 Palermo INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Russo Salvatore Data di nascita 1 gennaio 1954 Posto di lavoro

Dettagli

CAUSE DI MALNUTRIZIONE

CAUSE DI MALNUTRIZIONE CAUSE DI MALNUTRIZIONE INADEGUATO INTROITO DI NUTRIENTI DIFFICOLTA AD ALIMENTARSI Insufficiente introito di energia e proteine con gli alimenti MALNUTRIZIONE CORRELATA ALLA MALATTIA Malnutrizione: conseguenze

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM DATI ANAGRAFICI Dott.ssa Barbara Battista, nata ad Arpino (FR) il 14/07/1974. Residente in Fontana Liri (FR), via Chiaia Romana 19, 03035. Telefono: 0776/520192 Cell.: 339/3037247

Dettagli

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche

Allergia da alimenti. Cause. Manifestazioni cliniche Allergia da alimenti Il problema delle reazioni avverse agli alimenti era noto fin dai tempi degli antichi greci e particolari manifestazioni erano già state associate all ingestione di cibi. Tutti gli

Dettagli

PERCORSO DI FORMAZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA (D.M. 270)

PERCORSO DI FORMAZIONE DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN MEDICINA E CHIRURGIA (D.M. 270) I primi 2 anni di studio sono finalizzati a fornire le conoscenze nelle discipline di base, biologiche, mediche, igienico preventive e i fondamenti della disciplina professionale, quali requisiti indispensabili

Dettagli

IMPERIAL HOTEL TRAMONTANO Sorrento, 27-28-29 maggio 2011. Presidenti Pietro Micheli Oscar Nappi Antonio Giordano. A.O.R.N. Monaldi Cotugno CTO

IMPERIAL HOTEL TRAMONTANO Sorrento, 27-28-29 maggio 2011. Presidenti Pietro Micheli Oscar Nappi Antonio Giordano. A.O.R.N. Monaldi Cotugno CTO UPDATE IN TEMA DI ANATOMIA PATOLOGICA E RICADUTA CLINICA Benigno Vs maligno, dalla morfologia alla biologia molecolare. Il ruolo delle moderne biotecnologie ai fini diagnostici, prognostici ed il monitoraggio

Dettagli

Utilizzo dei vaccini in oncologia

Utilizzo dei vaccini in oncologia L E G U I D E Utilizzo dei vaccini in oncologia Fondazione Federico Calabresi Utilizzo dei vaccini in oncologia Michele Maio Luana Calabrò Arianna Burigo U.O.C. Immunoterapia Oncologica Azienda Ospedaliera

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cellulare 3209709494 E-mail alessia_caracci@libero.it Nazionalità Italiana Data di nascita 11.12.1982 Velletri

Dettagli

Contributo. Tavoli tematici. 1. Dati proponente contributo VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020

Contributo. Tavoli tematici. 1. Dati proponente contributo VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 VERSO LA STRATEGIA REGIONALE DELL INNOVAZIONE 2014-2020 Tavoli tematici Contributo 1 1. Dati proponente contributo Alfredo Ferro Ente/organizzazione di appartenenza Università di Catania Telefono 3666627657

Dettagli

L importanza di una corretta funzione masticatoria nei processi digestivi. Dott.ssa Sabrina Santaniello

L importanza di una corretta funzione masticatoria nei processi digestivi. Dott.ssa Sabrina Santaniello L importanza di una corretta funzione masticatoria nei processi digestivi Dott.ssa Sabrina Santaniello Edentulismo Iper-nutrizione Sindrome metabolica Obesità «viscerale» «Pandemia del terzo Millennio»

Dettagli

SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE

SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE SCUOLA REGIONALE DI FORMAZIONE SPECIFICA IN MEDICINA GENERALE, CORSO 2009/2011. SINDROME DELL INTESTINO IRRITABILE PRESENTAZIONE CLINICA, APPROCCIO DIAGNOSTICO E DIAGNOSI DIFFERENZIALE Elisabetta Ascari

Dettagli

Bisogni Nutrizionali nei Pazienti «inguaribili»

Bisogni Nutrizionali nei Pazienti «inguaribili» Bisogni Nutrizionali nei Pazienti «inguaribili» Grazia Pilone U.O. di Gastroenterologia Fate clic per aggiungere del Azienda testoulss n. 12 Veneziana Mestre (Venezia) Terapia Palliativa Non Guarire, ma

Dettagli

Dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina molecolare

Dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina molecolare Dipartimento di Ematologia, Oncologia e Medicina molecolare La Biobanca delle cellule staminali tumorali Scienza e Tecnologia al servizio della Ricerca Progetto editoriale Labozeta S.p.A via Tiburtina,

Dettagli

Cosa sono i Macatori Tumorali?

Cosa sono i Macatori Tumorali? Marcatori tumorali Cosa sono i Macatori Tumorali? Sostanze biologiche sintetizzate e rilasciate dalle cellule tumorali o prodotte dall ospite in risposta alla presenza del tumore Assenti o presenti in

Dettagli

Medicina personalizzata: Trasferimento tecnologico kit IVDD di medicina iomolecolare a marchio Alphagenics

Medicina personalizzata: Trasferimento tecnologico kit IVDD di medicina iomolecolare a marchio Alphagenics Medicina personalizzata: Trasferimento tecnologico kit IVDD di medicina iomolecolare a marchio Alphagenics Milena Sinigaglia Quality Systems Management & Health S.r.l. Meetjob Oristano 23/24 Aprile 2013

Dettagli

Scuola di specializzazione in ANATOMIA PATOLOGICA.

Scuola di specializzazione in ANATOMIA PATOLOGICA. Scuola di specializzazione in ANATOMIA PATOLOGICA. La Scuola di specializzazione in Anatomia Patologica afferisce all Area Servizi clinici sotto area Servizi clinici diagnostici e terapeutici, Classe della

Dettagli