ANNO SCOLASTICO 2014/2015. Organigramma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ANNO SCOLASTICO 2014/2015. Organigramma"

Transcript

1 ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE VALLE SERIANA Lice Scientific delle scienze applicate - Istitut Tecnic Settre Tecnlgic Istitut Prfessinale per i Servizi Sci Sanitari Via Marcni, GAZZANIGA (BG) Fax Cd. fiscale Psta Elettrnica Certificata: Marchi pubblic di qualità e eccellenza S.a.p.e.r.i. ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Organigramma RUOLI - FUNZIONI COMPETENZE Presidenza e Staff: Cllabratri del Dirigente Sclastic Direttre dei Servizi generali e amministrativi (DSGA) Crdinatri di classe/segretari Crdinatri di dipartiment e Area tecnlgica di indirizz Respnsabili Labratri / Aule speciali Funzini Strumentali Referenti / Respnsabili di Prgett Referenti / Cmpsizine Cmmissini Respnsabili della Sicurezza RSPP e ASPP - Squadre Respnsabili Uffici Tecnic

2 DIRIGENZA e STAFF Alessi Masserini Dirigente Fresti Claudi Vicari cn delega alla firma Barat Enrica Cllabratre Respnsabile indirizz Sci-Sanitari Marinni Teresina Cllabratre Respnsabile indirizz Lice Scientific Opz. Scienze Applicate Pezzli Anselm Cllabratre Respnsabile indirizz Istitut Tecnic PRINCIPALI COMPETENZE DELEGATE: VICARIO Prf. Fresti Claudi 1. Sstituire il D.S., in cas di assenza ai sensi dell art. 25, cmma 5 del D.L.v n. 165/2001, curand le questini urgenti ed indifferibili, cn delega di firma per l rdinaria amministrazine. 2. Vigilare sull sservanza e rispett dell rari di servizi dei dcenti. 3. Assumere le decisini necessarie a rislvere i prblemi cntingenti e urgenti, di cncert cn il D.S. 4. Cncedere agli studenti e registrare sul Librett sclastic i permessi di entrata psticipata, uscita anticipata e ritardi. 5. Cadiuvare l scrivente nell attività amministrativa dell Istitut. 6. Visinare la psta in cas di assenza del D.S. 7. Cntrllare e vigilare gli alunni all intern dell Istitut. 8. Verificare l applicazine del Reglament d Istitut e l sservanza del Pian dell Offerta Frmativa e del Patt Educativ di Crrespnsabilità. 9. Curare la frmazine classi (tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme da Pian dell Offerta Frmativa, e secnd le indicazini del Dirigente sclastic). 10. Curare la preparazine dei lavri del Cllegi Dcenti, dei Cnsigli di classe e degli scrutini. 11. Presiedere gli scrutini se impssibilitat il D.S. 12. Svlgere attività certificativa riguardante gli studenti, cn esclusine di quelle che rientran nell area dell autnmia perativa del DSGA. I certificati sarann rilasciati nel pien rispett della nrmativa vigente, a nme e per cnt dell Istituzine sclastica. 13. Crdinare le attività legate ai labratri e all ampliament dell fferta frmativa. 14. Definire la prgrammazine annuale del Pian delle Attività funzinali all insegnament secnd le indicazini del Dirigente sclastic. 15. Curare gli aspetti innvativi, di sperimentazine e di ricerca in ambit didattic e curriclare. RESPONSABILE INDIRIZZO Lice Sc. Opz. Scienze Applicate Prf.ssa Marinni Teresina 1. Vigilare sull sservanza e rispett dell rari di servizi dei dcenti. 2. Assumere le decisini necessarie a rislvere i prblemi cntingenti e urgenti, di cncert cn il D.S. 3. Cncedere agli studenti e registrare sul Librett sclastic i permessi di entrata psticipata, uscita anticipata e ritardi. 4. Cadiuvare l scrivente nell attività amministrativa dell Istitut. 5. Verificare l applicazine del Reglament d Istitut e l sservanza del Pian dell Offerta Frmativa e del Patt Educativ di Crrespnsabilità. 6. Cllabrare alla frmazine classi (tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme da Pian dell Offerta Frmativa, e secnd le indicazini del Dirigente sclastic). 7. Curare la preparazine dei lavri del Cllegi Dcenti, dei Cnsigli di classe e degli scrutini. 8. Presiedere gli scrutini se impssibilitat il D.S. 9. Svlgere attività certificativa riguardante gli studenti, cn esclusine di quelle che rientran nell area dell autnmia perativa del DSGA. I certificati sarann rilasciati nel pien rispett della nrmativa vigente, a nme e per cnt dell Istituzine sclastica. 10. Crdinare le attività legate ai labratri e all ampliament dell fferta frmativa. 11. Definire la prgrammazine annuale del Pian delle Attività funzinali all insegnament secnd le indicazini del Dirigente sclastic. 12. Curare gli aspetti innvativi, di sperimentazine e di ricerca in ambit didattic e curriclare. 13. In cas di assenza del prf. Pezzli curare le sstituzini dei dcenti assenti e la cmpilazine del prspett della sstituzine dei dcenti a pagament, utilizzand persnale a dispsizine, attribuend re eccedenti prcedend alla cpertura delle classi, tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme dal Pian dell Offerta Frmativa e secnd le indicazini del Dirigente Sclastic. RESPONSABILE INDIRIZZO Servizi Sci Sanitari Prf.ssa Barat Enrica 1. Vigilare sull sservanza e rispett dell rari di servizi dei dcenti. 2. Assumere le decisini necessarie a rislvere i prblemi cntingenti e urgenti, di cncert cn il D.S. 3. Cncedere agli studenti e registrare sul Librett sclastic i permessi di entrata psticipata, uscita anticipata e ritardi. 4. Cadiuvare l scrivente nell attività amministrativa dell Istitut. 5. Verificare l applicazine del Reglament d Istitut e l sservanza del Pian dell Offerta Frmativa e del Patt Educativ di Crrespnsabilità. 6. Cllabrare alla frmazine classi (tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme da Pian dell Offerta Frmativa, e

3 secnd le indicazini del Dirigente sclastic). 7. Curare la preparazine dei lavri del Cllegi Dcenti, dei Cnsigli di classe e degli scrutini. 8. Presiedere gli scrutini se impssibilitat il D.S. 9. Svlgere attività certificativa riguardante gli studenti, cn esclusine di quelle che rientran nell area dell autnmia perativa del DSGA. I certificati sarann rilasciati nel pien rispett della nrmativa vigente, a nme e per cnt dell Istituzine sclastica. 10. Crdinare le attività legate ai labratri e all ampliament dell fferta frmativa. 11. Definire la prgrammazine annuale del Pian delle Attività funzinali all insegnament secnd le indicazini del Dirigente sclastic. 12. Curare gli aspetti innvativi, di sperimentazine e di ricerca in ambit didattic e curriclare. 13. In cas di assenza del prf. Pezzli curare le sstituzini dei dcenti assenti e la cmpilazine del prspett della sstituzine dei dcenti a pagament, utilizzand persnale a dispsizine, attribuend re eccedenti prcedend alla cpertura delle classi, tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme dal Pian dell Offerta Frmativa e secnd le indicazini del Dirigente Sclastic. RESPONSABILE INDIRIZZO Istitut Tecnic Prf. Pezzli Anselm 1. Curare le sstituzini dei dcenti assenti e la cmpilazine del prspett della sstituzine dei dcenti a pagament, utilizzand persnale a dispsizine, attribuend re eccedenti prcedend alla cpertura delle classi, tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme dal Pian dell Offerta Frmativa e secnd le indicazini del Dirigente Sclastic. 2. Vigilare sull sservanza e rispett dell rari di servizi dei dcenti. 3. Assumere le decisini necessarie a rislvere i prblemi cntingenti e urgenti, di cncert cn il D.S. 4. Cncedere agli studenti e registrare sul Librett sclastic i permessi di entrata psticipata, uscita anticipata e ritardi. 5. Cadiuvare l scrivente nell attività amministrativa dell Istitut. 6. Verificare l applicazine del Reglament d Istitut e l sservanza del Pian dell Offerta Frmativa e del Patt Educativ di Crrespnsabilità. 7. Cllabrare alla frmazine classi (tenut cnt dei criteri deliberati dal Cllegi dcenti, cme da Pian dell Offerta Frmativa, e secnd le indicazini del Dirigente sclastic). 8. Curare la preparazine dei lavri del Cllegi Dcenti, dei Cnsigli di classe e degli scrutini. 9. Presiedere gli scrutini se impssibilitat il D.S. 10. Svlgere attività certificativa riguardante gli studenti, cn esclusine di quelle che rientran nell area dell autnmia perativa del DSGA. I certificati sarann rilasciati nel pien rispett della nrmativa vigente, a nme e per cnt dell Istituzine sclastica. 11. Crdinare le attività legate ai labratri e all ampliament dell fferta frmativa. 12. Definire la prgrammazine annuale del Pian delle Attività funzinali all insegnament secnd le indicazini del Dirigente sclastic. 13. Curare gli aspetti innvativi, di sperimentazine e di ricerca in ambit didattic e curriclare. REFERENTI di INDIRIZZO Dcente Indirizz Cmpetenze Bninelli Luigi Alessandr Pezzli Anselm Martin Massimilian Peric Gerard Barat Enrica Marinni Silvia Ist. Tec. Meccanica e Meccatrnica Ist. Tec. Infrmatica Ist. Tec. Elettrnica Ist. Tec. Elettrtecnica Ist. Prf. Servizi sci-sanitari Lice Scientific Opz. Scienze Applicate crdinament didattic e rganizzativ delle attività deliberate in sen ai C.d.C. dell indirizz di appartenenza prpsta di crsi di recuper e/ apprfndiment delle diverse discipline dell specific percrs frmulazine di sservazini e prpste prgettuali in materia di miglirament della didattica in funzine dei curriculi specifici di indirizz pianificazine acquisti dei materiali e delle attrezzature richieste dai dcenti di indirizz, in cllabrazine cn il respnsabile dell Uffici tecnic COORDINATORI e SEGRETARI CONSIGLI di CLASSE CLASSE COORDINATORE VERBALIZZANTE CLASSE COORDINATORE VERBALIZZANTE 1LA Marchesi Katiuscia Senatre Carmine 1ENA Maffi Mnica Lacerenza Giuseppe 1LB Suagher Natalia Scandella Marc 1ETA Bntempelli Sergi Merlini Damian 2LA Imberti Laura Crtinvis Barbara 1INFA Zarrli Stefan Federic Graziella 2LB Gelmi Ornella Gelmi Ornella 1INFB Barnchelli Elisa Valtulina Alba Serena 2LC Mazzli Federica Mazzli Federica 1MA Nris Martin Aiell Nunzi 2LD Pereg Melania Crnali Agstin 1MB Gamba Albert De Simne Verin Nin 3LA Marinni Silvia Marinni Silvia 2ENA Martinelli Simna Blandi Dmenica 3LB Camzzi Federica Clementi Cristina 2ETA Rta Angela Stracuzzi Maria Dmenica 3LC Rta Mara Tentri Carla 2INFA Bertucci Francesc Zenni Serena 4LA Distefan Rsalba Di Stefan Rsalba 2INFB Mrinelli Givanna Naplitan Givanna

4 CLASSE COORDINATORE VERBALIZZANTE CLASSE COORDINATORE VERBALIZZANTE 4LB Biella Silvana Biella Silvana 2MA Arrstut Rsaria Maria Pezzli Maria Luisa 4LC Savldelli Pala Savldelli Pala 2MB Villa Maria Cristina Barbetta Gianfranc 5LA Imberti Laura Crtinvis Barbara 3ENA Ghilardi Sergi Ghilardi Sergi 5LB Inguaggiat Enza Maria Inguaggiat Enza Maria 3ETA Zambni Lrenz Rssi Anna Maria 3INFA Letta Angela Maria Cubit Fabi 1OS.A Margitta Maria Luisa Margitta Maria Luisa 3INFB Tirabschi Lidia Brescia Maria 1OS.B Schena Alex Ghilardi Mnica 3MA Ranieri Pietr Antni Ranieri Pietr Antni 2OS.A Spampanat Rbert Barni Silvana 3MB Saccmandi RitaMaria Tripdi Vincenz 2OS.B Gamba Elena Manier Antni 4ETA Di Michele Pierpal Maggi Lucian 3OS.A Lanza Mira Dinigi Nilla 4ENA Capelli Rdlf Schirò Mari Antni 3OS.B Laplla Dmenic Battaglia Sabrina 4INFA Pelizzari Patrizia Pelizzari Patrizia 4OS.A Fanuli Maria Stella Tirabschi Virgini 4MA Bninelli Alessandr Luigi Rssi Tranquill 4OS.B De Presbiteris Dmenic Cai Giuli 4MB Antci Rsaria Maria Sculc Massimilan 5OS.A Barat Enrica Barat Enrica 5ENA Martin Massimilian Bmbardieri Carla 5ETA Crradin Ignazi Crradin Ignazi 5INFA Pezzli Anselm Pezzli Anselm 5MA Gic Alfi Santlini Pierluigi Crdinatri Presidenza delle riunini dei Cnsigli di classe, presentazine agli alunni e alle famiglie di gni prpsta decisine del Cnsigli; Vigilanza sul rispett dell rdine del girn dei cnsigli di classe; Cntrll dei verbali del cnsigli di classe e lettura verbali assemblee degli studenti; Gestine rganizzativa delle attività deliberate in sen al prpri Cnsigli, le visite e i viaggi di istruzine, le attività integrative; Cntrll assenze e/ ritardi sul registr di classe e sul librett persnale degli alunni; Segnalazine, al Cllabratre Vicari di irreglarità nelle giustificazini di assenza/ritard degli alunni; Cllegament cn l sprtell asclt per prevenire fenmeni di dispersine/abbandn, segnalazine di casi; Cllegament tra i dcenti della classe e gli allievi, Gestine cmunicazini alle famiglie sugli esiti di prfitt, cndtta, risultati crsi di recuper...; Intervent su eventuali prblemi di scars prfitt, manifestazini di disagi di indisciplina che pssn srgere all intern della classe; Cnvcazine, previa richiesta al Dirigente, di cnsigli di classe strardinari; Gestine e cntrll delle prcedure rganizzative specifiche di classe ad es: ritir librett sclastic, pagelle, cntrll re area recuper/apprfndiment, stesura nte infrmative ; Segnalazine al Cap di Istitut di casi e/ prblemi di classe individuali. Segretari Gestisce e mantiene aggirnati i dcumenti e gli atti del Cnsigli di Classe. Prvvede alla verbalizzazine esauriente dei punti all rdine del girn delle sedute del Cnsigli, sia quand ess viene cnvcat cn la presenza dei sli dcenti (ad esempi per gli Scrutini), sia allargat alle cmpnenti Genitri ed Alunni. Il verbale deve cntenere: lug, data, ra di inizi-fine della riunine; presenti, assenti, eventuali ritardatari e/ che lascian la riunine cn anticip; nme del crdinatre e del verbalizzante; una sintesi della trattazine dei singli punti all O.d.G; le delibere prese dal Cnsigli di classe cn l indicazine di unanimità/maggiranza. Il verbale può cntenere: una sintesi degli interventi dei singli dcenti (se richiest ritenut pprtun dal crdinatre); nmi dei dcenti cntrari alle delibere (se richiest ritenut pprtun dal crdinatre); allegati: dcumenti inerenti i punti all O.d.G.; mzini, integrazini, mdifiche a parti ben specificate del verbale. tenere in rdine, aggirnare, firmare e far firmare il registr dei verbali e tutti gli atti che riguardan il Cnsigli di Classe. Il verbale, debitamente firmat anche dal Crdinatre- Presidente, dvrà essere cnsegnat in Segreteria entr e nn ltre la settimana successiva alla riunine. In cas di assenza il Segretari avrà cura di infrmare tempestivamente ltre che la Segreteria del Persnale il Crdinatre della Classe, il quale disprrà autnmamente la sua tempranea sstituzine. Nelle perazini di scrutini indicare a) gli assenti specificand, se sn giustificati, chi li sstituisce cn il numer e la data della nmina del D.S.; b) precisare la cmpnente a favre e quella cntraria (cn numeri, nmi e materie qualra il vt venga attribuit a maggiranza; verificare che il numer delle firme cincida esattamente cn il numer di tutti i cmpnenti del C.d.C.

5 COORDINATORI / SEGRETARI di DIPARTIMENTO DISCIPLINARI SETTORI COORDINATORI SEGRETARI SC. UMANE-METODOLOGIE-PSICOLOGIA GAMBA ELENA DIRITTO ED ECONOMIA NORIS ELETTRONICA MAFFI MONICA MARTIN MASSIMILIANO ELETTROTECNICA DI MICHELE PIERPAOLO CORRADINO IGNAZIO FISICA CAMOZZI FEDERICA INFORMATICA PELIZZARI PATRIZIA AIELLO NUNZIO LETTERE LA POLLA LINGUA STRANIERA BOMBARDIERI CARLA BOMBARDIERI CARLA MATEMATICA GAMBA ALBERTO MECCANICA BONINELLI LUIGI ALESSANDRO TRIPODI VINCENZO MOTORIA VECCHI VALERIA RELIGIONE TENTORI CARLA SCIENZE/CHIMICA PEREGO MELANIA SOSTEGNO TIRABOSCHI VIRGINIO BATTAGLIA SABRINA Cnvcazine delle riunini di settre/dipartiment secnd il calendari stabilit dal pian annuale delle attività e/ dal settre/dipartiment stess tramite accrd cn il Dirigente, per l asslviment dei cmpiti del grupp presidenza delle riunini spra indicate, crdinament attività, vigilanza sul rispett degli rdini del girn e sulla redazine delle verbalizzazini crdinament didattic e rganizzativ delle attività deliberate in sen al grupp, vigilanza sulle stesse prpsta crsi di aggirnament di settre frmulazine di sservazini e prpste in materia di miglirament del funzinament dell Istitut cllaud dei materiali e delle attrezzature richieste e acquistate dall Istitut, in cllabrazine cn i respnsabili dell Uffici tecnic crdinament del lavr di revisine delle prgrammazini disciplinari, delle prve parallele disciplinari e delle griglie di valutazine cmuni RESPONSABILI LABORATORI / AULE SPECIALI LABORATORI Lab. Scienze Lab. Tecnlgic Meccanic e Macchine Utensili Lab. Fisica Lab. T.D.P. Lab. Infrmatica 1/Multimediale Lab. Sistemi Lab. Chimica Lab. Elettrtecnica Lab. Infrmatica 3/CNC/CAD-CAM Lab. Elettrnica ITIS LEN 1 e Circuiti Stampati Lab. Infrmatica 4/Linguistic-multimediale (P001) Lab. Infrmatica 2/ECDL/PMG Lab. e aule attrezzate cn LIM Palestra RESPONSABILE Prf. Bertucci Francesc Prf. Tripdi Vincenz Prf. Fresti Claudi Prf. Di Michele Pierpal Prf. Pezzli Anselm Prf. Ghilardi Sergi Prf. De Simne Verin Nin Prf. Maggi Lucian Prf. Santlini Pierluigi Prf. Schirò Mari Antni Prf. Cubit Fabi Prf. Capelli Rdlf, Martin Massimilian Prf.ssa Camzzi Federica Prf.ssa Rssi Anna Maria custdire e cnservare il materiale didattic tecnic scientific in dtazine al labratri ( repart aula speciale palestra bibliteca) affidati dal D.S.G.A. art. 27 D.I n 44 del 1 febbrai 2001; definire e cntrllare le mdalità di utilizz e funzinament del labratri ( repart aula speciale palestra bibliteca), cn particlare riferiment alle nrmative sulla sicurezza; crdinare le richieste dei vari dcenti per l acquist di materiali attrezzature. Tali richieste vann trasmesse al Respnsabile dell'uffici Tecnic; prprre iniziative per l aggirnament relativ alle attrezzature presenti in labratri. Tali prpste vann sttpste al Crdinatre dell area disciplinare al Crdinatre di indirizz/bienni; predisprre la lista delle persne autrizzate ad accedere al labratri e il calendari degli impegni; esprimere parere in merit all us del labratri da parte di persnale nn espressamente autrizzat. segnalare i guasti nn riparabili al Respnsabile dell Uffici Tecnic; prprre la radiazine di apparecchiature nn più utilizzabili, nn riparabili furi nrma disattivandle segnaland la necessità della lr disattivazine al Respnsabile dell'uffici Tecnic, anntand le azini intraprese sul registr di labratri;

6 aggirnare il reglament del labratri stess (Il reglament deve essere espst nel labratri e una cpia deve essere depsitata in presidenza, cme allegat alla carta dei servizi) ricgnizine peridica del materiale, in particlare al termine dell ann sclastic, al mment della ricnsegna al DSGA del materiale avut in cnsegna; Cmunicare in Segreteria alla Sig.ra Piantni Tullia gni trasferiment di attrezzature inventariate. FUNZIONI STRUMENTALI e Bisgni FUNZIONI: AREE FUNZIONALI F.S. FUNZIONI B.E.S. Inclusine, integrazine alfabetizzazine alunni stranieri Diverse abilità: H e DSA Istruzine dmiciliare Istruzine spedaliera Rapprti cn ASL e servizi sciali PSICO-PEDAGOGICA Salute e disagi Sprtell psiclgic (CIC) Prevenzine dipendenze Educazine a un crrett stile di vita Educazine alla affettività e sessualità INNOVAZIONE TECNOLOGICA LIM e PC in classe Tablet Generazine web E-bk e didattica digitale Prf. De Presbiteris Prf. Cai Giuli Prf. La Plla Prf.ssa Camzzi Crdinament bisgni e attività relative ad accglienza ed accmpagnament degli alunni DSA, diversamente abili e stranieri. Educazine alla sessualità, affettività e all star bene a scula. Crdinament, mnitraggi innvazine tecnlgica cn particlare attenzine alla ricaduta didattica curriclare e labratriale. Pianificazine, calendarizzazine dei lavri della cmmissine di riferiment; Cnvcazine e crdinament delle riunini; Cura, stesura e racclta verbalizzazini; Racclta e diffusine dei materiali e delle dcumentazini; Crdinament e attestazine finale dei lavri di cmmissine; Archiviazine della dcumentazine e dei materiali. REFERENTI / RESPONSABILI di PROGETTO REFERENTI / COMPOSIZIONE COMMISSIONI PROGETTO REFERENTE COMMISSIONE STAGE ITIS/LICEO ALTERNANZA SCUOLA/LAVORO Prf.sa Gamba E. LEGALITA E CITTADINANZA SICUREZZA NELLA SCUOLA ATTIVITA SPORTIVE Gichi studenteschi/crsi tematici LINGUE STRANIERE Certificazini, CLIL, scambi culturale, prgett Intercultura ORIENTAMENTO IN USCITA Orientament pst-diplma, Fix, Ifs SCUOLA-AZIENDE APERTE Meccan plastic - Dmtica PROGETTI SCIENTIFICI Bergam Scienza Ort btanic/fruttet ORIENTAMENTO IN INGRESSO Open day Prf Nris Prf. Bntempelli Prf.ssa Vecchi Prf.ssa Marinni T. Prf Bninelli (Meccan Plastic) Prf.ssa Marinni S. Prf. Ghilardi S. DS e Prf. Fresti Prff. Ranieri, Peric, Martin, Cubit Classi 4^ Prff. Fanuli e Carrara Classi 3^ Prff. Spampanat e Barni Prf.sa Bellini Insegnanti di Lingua Straniera, Prf.ssa Barni S. Prf. La Plla (OSS) Prf. Cubit (IFS) Prf. Perani Prff. Bninelli, Santlini, Peric Prf.ssa Suagher N. Prf.ssa Pereg M. Prf. Schirò M.

7 PROGETTO REFERENTE COMMISSIONE STESURA ORARIO INTEGRAZIONE E ALFABETIZZAZIONE ALUNNI STRANIERI QUALITA MARCHIO S.A.P.E.R.I. COMMISSIONE DIDATTICA Revisine pian di recuper Attività labratriale (spazi/figure) Chimica ITIS Nuvi Esami di Stat Prf. De Presbiteris Elabrazine, stesura, scializzazine e pubblicizzazine dei prgetti in tutte le fasi; Trasmissine dei materiali agli Organi Cmpetenti per le necessarie deliberazini; Trasmissine dei materiali all'uffici Sclastic Prvinciale (se necessari); Predispsizine materiali e strumenti necessari alla gestine dei prgetti; Vigilanza sulla realizzazine, mnitraggi e valutazine degli stessi; Cllegament cn cmpnente genitri e alunni; Manutenzine e ri-prgettazine dei prgetti per l ann successiv; Archiviazine della dcumentazine e dei materiali. RESPONSABILI SICUREZZA Prf.ssa Imberti L., Prf. Pezzli A. Prf. La Plla, Tirabschi V. PROGETTI RESPONSABILE COMMISSIONE RSPP Estern Referente Sicurezza (emergenze, squadra antincendi) Bntempelli Sergi Addetti servizi di Prevenzine e prtezine, Evacuazine Bntempelli Sergi Marz Pierluigi Squadra prim sccrs Piantni Elena Guerini Maria Rsa Canali Enrica Cdni Patrizia Mureddu Lredana Legrenzi Denis Pezzli Giuliana Squadra Anti-incendi Bntempelli Sergi Mnard Francesc Bagardi Daniela Crtiana Laura Pisan Ignazi Marz Pierluigi Squadra emergenza neve Pisan Ignazi Mnard Francesc Cardaci Raffaella Pezzli Giuliana Tutti gli adempimenti previsti dalle nrme vigenti e particlarmente: Stesura e aggirnament del pian di emergenza; Stesura e aggirnament rilevazine dei rischi; cura circa l infrmazine, la distribuzine, la pubblicità dell stess; istruzine del persnale in ess cinvlt; rganizzazine di prve di evacuazine degli edifici in cas di emergenza; cntatti cn le rganizzazini di prtezine civile, vigili del fuc...; relazine finale da trasmettere agli Organi cmpetenti; strett cntatt cn il Dirigente sulle prblematiche in ggett. COMMISSIONI RESPONSABILE COMMISSIONE Cmmissine elettrale Capelli Rdlf Schirò Mari Antni Organ di garanzia (DPR 235/2007 art. 5 cmma 1) De Presbiteris Dmenic Cmitat di valutazine Ds Membri effettivi: Inguaggiat Enza M. Marinni Silvia Tirabschi Virgini - Bninelli Luigi A. Membri supplenti: Barat Enrica De Simne Verin Nin FUNZIONI: Pianificazine, calendarizzazine dei lavri; Cnvcazine e crdinament delle riunini; Cura, stesura e racclta verbalizzazini; Racclta e diffusine dei materiali e delle dcumentazini; Crdinament e attestazine finale dei lavri di cmmissine; Archiviazine della dcumentazine e dei materiali. UFFICIO TECNICO UFFICIO TECNICO Perani Felice Assistente: Piantni Elena

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Anno scolastico 2013-2014 Verbale n. 1 Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Il 2 Ottobre 2013, alle ore 16.30, si riunisce il Consiglio di Istituto del Comprensivo 1 di Frosinone nell aula

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL.

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. ISTITUTO COMPRENSIVO DI CESIOMAGGIORE sc. dell Infanzia di Pez, sc. primarie di Cesio, Soranzen, San Gregorio nelle Alpi, sc. sec. di I gr. di Cesiomaggiore VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. e

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO C. LEVI MANIACE RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 AUTOANALISI D ISTITUTO Anno scolastico 2012/2013 RELAZIONE In data

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XI Ambito territoriale della provincia di Grosseto ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE 17/A

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Rapporto di autovalutazione

Rapporto di autovalutazione Rapporto di autovalutazione Sommario 1. Codice meccanografico istituto principale...3 2. Griglie di autovalutazione...3 1.1 Esiti...3 1.2 Contesto e risorse...4 1.3 Processi...5 3. Individuazione obiettivi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI. Scuola dell Infanzia ALLEGATO N.1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MESSINA DPARTIMENTO DI SCIENZE COGNITIVE, DELLA FORMAZIONE E DEGLI STUDI CULTURALI Scuola dell Infanzia Didattica delle Educazioni (M-PED/03) Vento Francesca 6 0

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A016 - COSTR. TECNOL. CECI EUSTACCHIO FAUSTO 15/09/1963 DOTAZIONE ORGANICA PROV. 114,00 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO AMBITO VII - PROVINCIA DI TERAMO A017 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI ABATUCCI

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*)

ACCETTAZIONE O RINUNCIA FIRMA(*) Prot. AOOUSPNO 5969/U Novara, 22/08/2013 IL DIRIGENTE la CM n. 8004 del 02/08/2013 e il relativo contingente assegnato a questa provincia per l attribuzione di contratto a tempo indeterminato per il PERSONALE

Dettagli

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni

La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici. Laura Mengoni La collaborazione tra le imprese e le scuole per migliorare la preparazione dei diplomati tecnici Laura Mengoni Milano, 24 febbraio 2011 Seminario di formazione per i dirigenti scolastici sui temi della

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti. Contratto Formativo. Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA

Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti. Contratto Formativo. Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Istituto Tecnico Industriale Statale Luigi di Savoia Chieti Contratto Formativo Corso I.T.I.S. Classe I sez.a CH Disciplina TECNOLOGIA e TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Docenti : DITURI LUIGI e INGELIDO

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Condivisione di pratiche organizzative e didattiche per l inclusione scolastica degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Che cos è il Bisogno Educativo Speciale? Il Bisogno Educativo Speciale rappresenta

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Regolamento di disciplina alunne/i

Regolamento di disciplina alunne/i Regolamento di disciplina alunne/i Premessa: La scuola, quale luogo di crescita civile e culturale della persona, rappresenta, insieme alla famiglia, la risorsa più idonea ad arginare il rischio del dilagare

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli