CATALOGO FORMATIVO AVS GROUP S.R.L. Presentazione dell Ente di Formazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATALOGO FORMATIVO AVS GROUP S.R.L. Presentazione dell Ente di Formazione"

Transcript

1 CATALOGO FORMATIVO AVS GROUP S.R.L. Presentazione dell Ente di Formazione La Società AVS GROUP s.r.l. ha sede legale e operativa in Via Belvedere, Battipaglia. Ente di Formazione rappresenta la continuazione della storia pregressa della Ditta Individuale della dott.ssa Anella Vitolo (amministratore unico), che dal 1998 svolge attività di Formazione in materia di Salute ed Igiene dei Luoghi di Lavoro ai sensi del D.Lgs. 626/94 e il D.Lgs. 81/08. L Avs Group S.r.l. è accreditata alla Regione Campania (Accreditamento n. 1918) per la Formazione Finanziata ed Autofinanziata. L Ente Avs Group s.r.l. è in particolare teso a promuovere l occupabilità, l adattabilità delle persone e delle imprese, l imprenditorialità e le pari opportunità. Per il perseguimento delle finalità sopra descritte l Ente: Progetta e realizza percorsi di orientamento, di formazione e di assistenza all inserimento lavorativo o alla creazione d impresa, finalizzati a favorire l'accesso al mondo del lavoro dei giovani e delle categorie svantaggiate; Organizza attività di formazione dedicate ai lavoratori, autonomi e dipendenti, al fine di consentire loro l adeguamento e lo sviluppo delle competenze professionali. Le principali attività svolte dall ente riguardano i seguenti ambiti: Orientamento formativo e professionale; Formazione iniziale, permanente, continua e superiore; Assistenza all inserimento lavorativo e alla creazione di impresa Inoltre l Ente di Formazione si occupa anche delle seguenti attività: Consulenza Pratiche Finanziamento Microcredito Invitalia e Sviluppo Campania Consulenza Pratiche Apprendistato per Contributi a Fondo Perduto e Adempimenti Formativi. Attività di Promozione di Tirocini Formativi Consulenza Fondi Inail

2 La MISSION dell Ente di Formazione AVS Group s.r.l. consiste nel raggiungimento della soddisfazione del discente formato, gestendo con efficienza le risorse disponibili per garantire un'erogazione di servizi formativi efficaci, prestata in conformità a requisiti predefiniti, nel rispetto della persona ed in condizioni di sicurezza offrendo al contempo un ampia gamma di corsi. L Ente di Formazione oltre all Accreditamento Regionale sopramenzionato ha conseguito i seguenti accreditamenti: - Accreditamento Aica per il Rilascio delle Certificazioni Ecdl Test (Sede di Esami n. AHFN001) - Certificazione di Qualità Normativa Iso:9001/2008; - Attività di Sportello Telematico C.C.I.A.A. autorizzato dalla Camera di Commercio di Salerno e Sede Zonale di Battipaglia UNIMPRESA Alcuni interni del Centro di Formazione

3 ELENCO DEI CORSI OFFERTI: Tematica Formativa: ABILITA PERSONALI TECNICO DELLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI DESCRIZIONE: L obiettivo principale del corso è formare, qualificare e riqualificare i nuovi tecnici della realizzazione di impianti elettrici in grado di realizzare sulla base delle indicazioni di un committente e di un progetto di un tecnico qualificato un impianto elettrico civile o industriale CONTENUTI Tipologie di quadri elettrici in bassa tensione: quadri di potenza, quadri di automazione, quadri di distribuzione, quadri per cantiere, quadri per uso domestico e civile; direttive comunitarie, leggi e norme: norma IEC/EN: classificazione, caratteristiche, progettazione e certificazione dei quadri elettrici ed innovazioni rispetto alla normativa precedente; regole generali per i quadri elettrici in bassa tensione, requisiti costruttivi e di prestazione, proprietà, limiti di sovratemperatura, protezione contro il cortocircuito, accesso al quadro e protezione contro i contatti diretti, la messa a terra delle varia parti del quadro, il senso di manovra degli interruttori; modalità per l esecuzione del collaudo e verifiche individuali, i metodi di calcolo secondo le norme CEI e CEI 17-52; gli adempimenti per la marcatura CE; ruoli e le responsabilità dei principali attori del settore. 800 ore COSTO: 2.500,00

4 OPERATORE ADDETTO AL TRASPORTO FUNEBRE DESCRIZIONE: Questo intervento formativo vuole rispondere alle esigenze delle società di servizio funebri,che svolgono un ruolo delicato e allo stesso tempo non privo di rischi. La legge Regionale n.12 prevede che il personale sia inquadrato secondo opportune figure e allo stesso tempo riceva una formazione qualificata a svolgere tale attività. CONTENUTI Informatica - Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro (D. Lgs. 626/94 e s.m.i.) - Cenni sulla normativa sui diritti e doveri dei lavoratori - Elementi di legislazione in materia funeraria - Nozioni igienico-sanitarie nell ambito dell attività funebre - Trasporto funebre e verifiche dell incaricato del trasporto - Caratteristiche delle casse e modalità di confezionamento -- Rapporti con i dolenti e con il pubblico 400 ore COSTO: 1.200,00

5 OPERATORE ADDETTO AL TRASPORTO FUNEBRE - AGGIORNAMENTO DESCRIZIONE: Questo intervento formativo vuole rispondere alle esigenze delle società di servizio funebri,che svolgono un ruolo delicato e allo stesso tempo non privo di rischi. La legge Regionale n.12 prevede che il personale sia inquadrato secondo opportune figure e allo stesso tempo riceva una formazione qualificata a svolgere tale attività. CONTENUTI Elementi di legislazione in materia funeraria - Nozioni igienico/sanitarie nell ambito dell attività cimiteriale - Trasporto funebre e verifiche dell incaricato del trasporto - Caratteristiche delle casse e modalità di confezionamento - Rapporti con i dolenti e con il pubblico 80 ore COSTO: 600,00

6 ADDETTO ALLE OPERAZIONI CIMITERIALI E DI SEPOLTURA DESCRIZIONE: L' addetto alle operazioni cimiteriali e di sepoltura svolge le mansioni di inumazione, tumulazione, esumazione, estumulazioni, pulizia e movimentazione dei resti mortali, movimentazione dei feretri, movimentazione del materiale di risulta derivante dalle operazioni cimiteriali. Il presente percorso formativo risponde a quanto stabilito dalla Legge Regionale 24 novembre 2001, n. 12 (Disciplina ed armonizzazione delle attività funerarie) ed in particolare dell'art. 7 che prevede l'istituzione di appositi corsi professionali allo scopo di migliorare le competenze professionali di coloro che operano o che intendono operare in questo settore. CONTENUTI Legge Regionale 24 novembre 2001, n. 12 (Disciplina ed armonizzazione delle attività funerarie) ed in particolare dell'art. 7 che prevede l'istituzione di appositi corsi professionali allo scopo di migliorare le competenze professionali di coloro che operano o che intendono operare in questo settore. Informatica del Web - Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro - Normativa sui diritti e doveri dei lavoratori - Caratteristiche dei vari tipi di interro - Nozioni igienico-sanitarie nell'ambito dell'attività cimiteriale - Rapporti con i dolenti e con il pubblico 400 ore COSTO: 1.200,00

7 ADDETTO ALLE OPERAZIONI CIMITERIALI E DI SEPOLTURA - AGGIORNAMENTO DESCRIZIONE: L' addetto alle operazioni cimiteriali e di sepoltura svolge le mansioni di inumazione, tumulazione, esumazione, estumulazioni, pulizia e movimentazione dei resti mortali, movimentazione dei feretri, movimentazione del materiale di risulta derivante dalle operazioni cimiteriali. CONTENUTI Legge Regionale 24 novembre 2001, n. 12 (Disciplina ed armonizzazione delle attività funerarie) ed in particolare dell'art. 7 che prevede l'istituzione di appositi corsi professionali allo scopo di migliorare le competenze professionali di coloro che operano o che intendono operare in questo settore. Informatica del Web - Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro - Normativa sui diritti e doveri dei lavoratori - Caratteristiche dei vari tipi di interro - Nozioni igienico-sanitarie nell'ambito dell'attività cimiteriale - Rapporti con i dolenti e con il pubblico 80 ore COSTO: 600,00

8 DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA FUNEBRE DESCRIZIONE: Il direttore tecnico dell impresa funebre assolve le funzioni di organizzazione del personale, dei mezzi e delle attrezzature aziendali; mantiene i rapporti con i clienti e con il pubblico e dispone di autonomia organizzativa e gestionale. Tra compiti che assurge c'è il rispetto delle norme in materia di assunzioni, di assicurazioni e di sicurezza nei luoghi di lavoro. CONTENUTI Informatica del Web -Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro - Normativa sui diritti e doveri dei lavoratori; la contrattazione - Sistema fiscale in vigore - Project financing - Elementi di legislazione in materia funeraria-specialistica-nozioni igienico sanitarie nell'ambito dell'attività cimiteriale-elementi di gestione amministrativa-rapporti con i dolenti e con i pubblico 600 ore COSTO: 1.800,00

9 DIRETTORE TECNICO DI AGENZIA FUNEBRE - AGGIORNAMENTO DESCRIZIONE: Il direttore tecnico dell impresa funebre assolve le funzioni di organizzazione del personale, dei mezzi e delle attrezzature aziendali; mantiene i rapporti con i clienti e con il pubblico e dispone di autonomia organizzativa e gestionale. Tra compiti che assurge c'è il rispetto delle norme in materia di assunzioni, di assicurazioni e di sicurezza nei luoghi di lavoro. CONTENUTI Elementi di legislazione in materia funeraria-specialistica Nozioni igienico sanitarie nell'ambito dell'attività cimiteriale I contratti di lavoro e le varie forme di collaborazione Elementi di gestione amministrativa Rapporti con i dolenti e con i pubblico 120 ore COSTO: 600,00

10 ESTETICA : I II ANNO (ACCREDITATO REGIONE CAMPANIA) DESCRIZIONE: Al termine del percorso formativo i partecipanti potranno esercitare in qualità di estetista dipendente in: centri estetici, centri benessere, etc. CONTENUTI Tecnica professionale per lo svolgimento di trattamenti estetici al corpo e al viso Manicure e pedicure Trucco e visagismo Cultura generale, informatica, psicologia, etica professionale, lingua inglese Fisiologia, anatomia, dermatologia, igiene, alimentazione Chimica, cosmetologia Sicurezza sul lavoro, diritto del lavoro, organizzazione aziendale, disciplina del settore estetico 1800 ore COSTO: 3.000,00

11 ESTETICA : III ANNO (ACCREDITATO REGIONE CAMPANIA) DESCRIZIONE: L Estetista è in grado di effettuare trattamenti estetici su tutta la superficie del corpo umano volti alla eliminazione e/o attenuazione degli inestetismi, utilizzando tecniche manuali ed apparecchi elettromeccanici per uso estetico, nonché prodotti e tecniche atte a favorire il benessere dell individuo sano. A seguito del conseguimento dell attestato di abilitazione i partecipanti potranno esercitare la professione di Estetista in forma autonoma. CONTENUTI Chimica, cosmetologia, dermatologia, dietologia Utilizzo delle apparecchiature elettroestetiche Tecniche estetiche innovative Organizzazione del lavoro, gestione aziendale, gestione imprenditoriale (disciplina previdenziale, tributaria e contrattuale) Legislazione del settore estetico Informatica applicata al settore estetico Marketing Sicurezza sul lavoro 900 ore COSTO: 2.000,00

12 ESTETICA - CORSO DI AGGIORNAMENTO: MANICURE DESCRIZIONE: La cura delle mani e la manicure conquistano sempre più spazio nel campo dell estetica. Essere delle brave manicure professioniste però, oggi, non basta più. Ecco perché diviene necessario ampliare i propri orizzonti professionali e specializzarsi nella ricostruzione delle unghie. Il Corso Ricostruzione Unghie è indirizzato a tutte le persone che intendono imparare o approfondire le tecniche professionali relative alla Ricostruzione Unghie, senza distinzione alcuna riguardante età e sesso. L unico requisito fondamentale richiesto sarà la comprovata passione ed interesse riguardo il settore della Ricostruzione Unghie sia che esso sfoci in un futuro lavoro autonomo o dipendente come Onicotecnica.. CONTENUTI Il metodo che imparerai utilizza specifici Gel che vengono miscelati tra di loro per poi creare lo spessore dell'unghia. Successivamente una lampada UV viene utilizzata per la catalizzazione del Gel stesso. La ricostruzione unghie tramite Gel garantisce un risultato finale estremamente naturale. Il corso è articolato in modo da darti una formazione specializzata che ti permetta di lavorare in completa autonomia ed è progettato in modo da fornire al professionista la giusta impostazione tecnica che consenta di soddisfare anche il più particolare capriccio. E non solo. Verranno affrontati anche argomenti teorici quali lo studio dell anatomia, fisiologia e morfologia della mano e dell unghia, repertorio dei piccoli inestetismi cutanei e controindicazioni ai trattamenti. Malattie delle Unghie. Sicurezza e Igiene. Ad ogni allievo partecipante verrà data in dotazione tutta l attrezzatura necessaria 60 ore COSTO: 600,00

13 ESTETICA - CORSO DI AGGIORNAMENTO: VISAGISTA DESCRIZIONE: Il visagista è una figura professionale molto importante che trova impiego nei saloni di bellezza, nei centri estetici e centri benessere. Si occupa della cura del viso. Utilizza i prodotti in commercio o di origine naturale. Il corso oltre a insegnare la tecnica applicata, approfondisce e completa i diversi aspetti scientifico-teorici che stanno alla base. La preparazione pratica combinata a quella teorica permette di imparare tutti gli aspetti legati a questo profilo professionale. CONTENUTI Il corso prevede lo studio delle tecniche specifiche per l esecuzione della pulizia del viso, con l utilizzo di vaporizzatore, scrub, maschere specifiche. Detersione, bonificazione, eliminazione dei comedoni, grani di miglio. Studio e classificazione dei vari tipi di pelle. Depilazione arcata sopraccigliare. Studio dell anatomia, fisiologia e morfologia del viso. Studio dell apparato tegumentario e degli annessi cutanei come le ghiandole sebacee e sudoripare. Sterilizzazione e disinfezione. Strumenti da lavoro. Benessere e massaggio del viso. Introduzione alla cosmetologia. Conoscenza dei prodotti sintetici e naturali in commercio. Ogni tipo di cosmetico può presentare criticità con la pelle del cliente. Per questo abbiamo inserito in questo corso diversi aspetti teorici che toccano la chimica, la cosmetologia e l anatomia. 60 ore COSTO: 600,00

14 ESTETICA - CORSO DI AGGIORNAMENTO: TRUCCO DESCRIZIONE: Trucco di base E un corso professionale rivolto a coloro che vogliono entrare a far parte del mondo dell'estetica, del trucco, del visagismo con arte e passione, ai titolari e dipendenti di aziende che operano nei settori dell'estetica e dell acconciatura ma anche a privati che intendono scoprire i segreti e le tecniche del trucco base semplicemente per avvalorare di più il proprio viso. Il corso che ti permetterà di svolgere questa attività autonomamente, con alti guadagni e possibilità di lavorare anche presso centri di bellezza, è articolato in una parte teorica e in una più ampia parte pratica. CONTENUTI Presentazione dei vari prodotti per il maquillage e demaquillage. Le correzioni speciali: couperose, voglie, angiomi, cicatrici. Correzione delle borse e delle occhiaie. La base: come, quando e perché viene scelto un fondotinta in funzione dell epidermide. Il chiaroscuro: correzione dei vari tipi di viso: il fard. Il trucco dell occhio: il mascara, la bordatura, le correzioni, l ombretto in funzione delle particolarità del viso. La bocca: il disegno del contorno, come correggerla, la scelta cromatica del rossetto in funzione del colore degli occhi, dei capelli e dell abito. Il trucco delle persone più giovani: quali accorgimenti adottare. Il trucco sposa. 60 ore COSTO: 600,00 DESCRIZIONE: B.L.S.D. BLSD E' LA SIGLA (BASIC LIFE SUPPORT - DEFIBRILLATION) DELLE MANOVRE DA COMPIERE PER INTERVENIRE IN CASO DI ARRESTO CARDIACO. L'arresto cardiaco improvviso (o "morte cardiaca improvvisa") è un evento che colpisce nel mondo occidentale

15 centinaia di migliaia di persone ogni anno. Si può calcolare 1 arresto cardiaco improvviso per mille abitanti per anno: ciò significa in Italia (58 milioni di abitanti) un'incidenza di mila casi ogni anno. Per la maggior parte si tratta di individui in età ancora giovane, spesso ignari dei fattori di rischio da cui sono affetti, dove l'arresto cardiaco è la prima manifestazione di patologie che possono essere curate efficacemente. CONTENUTI L'arresto cardiaco improvviso La catena della sopravvivenza Le nuove linee guida: Algoritmo sanitari e laici Prove Pratiche 50 ore COSTO: 800,00

16 DESCRIZIONE: OPERATORE SOCIO SANITARIO O.S.S. L'OSS supporta le persone nel soddisfare i bisogni primari, sia in contesti sociali che sanitari, favorendo il loro benessere e la loro autonomia. Il profilo dell'operatore socio-sanitario (OSS) è definito dall'accordo sancito dalla Conferenza Stato-Regioni nella seduta del 22 febbraio Egli è in grado di svolgere attività di cura e di assistenza alle persone in condizione di disagio o di non autosufficienza sul piano fisico e/o psichico, al fine di soddisfarne i bisogni primari e favorirne il benessere e l'autonomia, nonché l'integrazione sociale. L'Operatore Socio-Sanitario, a seguito dell'attestato di qualifica conseguito al termine di specifica formazione professionale regionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona, nell'ambito delle proprie aree di competenza, in un contesto sia sociale che sanitario, favorendo il benessere e l'autonomia dell'utente. L'Operatore Socio-Sanitario svolge la sua attività in collaborazione con gli altri operatori professionali preposti all'assistenza sanitaria e a quella sociale, secondo il criterio del lavoro multi-professionale. L'Operatore Socio-Sanitario con formazione complementare in assistenza sanitaria (l'operatore Specializzato, "con la terza S"), oltre a svolgere tutte le attività tipiche dell'operatore Socio-Sanitario coadiuva l'infermiere o l'ostetrica e, in base all'organizzazione dell'unità funzionale di appartenenza e conformemente alle direttive del responsabile dell'assistenza infermieristica ed ostetrica o sotto la sua supervisione, è in grado di eseguire la somministrazione, per via naturale, della terapia prescritta, terapia intramuscolare e sottocutanea su specifica pianificazione infermieristica, bagni terapeutici, impacchi medicali e frizioni; la rilevazione e l'annotazione di alcuni parametri vitali (frequenza cardiaca, frequenza respiratoria e temperatura) del paziente; raccolta di escrezioni e secrezioni a scopo diagnostico

17 CONTENUTI Medicazioni semplici, bendaggi e clisteri; mobilizzazione dei pazienti non autosufficienti per la prevenzione di decubiti e alterazioni cutanee; respirazione artificiale e massaggio cardiaco esterno; cura, lavaggio e preparazione del materiale per la sterilizzazione; pulizia, disinfezione e sterilizzazione delle apparecchiature, delle attrezzature sanitarie e dei dispositivi medici; trasporto del materiale biologico ai fini diagnostici; sorveglianza delle fleboclisi, conformemente alle direttive del responsabile dell'assistenza infermieristica od ostetrica o sotto la sua supervisione. In definitiva l'oss e l'osss con formazione complementare in assistenza sanitaria si rivolgono a persone che vivono in condizioni di disagio sociale o malattia: anziani con problemi sociali e sanitari - famiglie - bambini - ragazzi problematici - persone disabili - adulti in difficoltà o con problemi psichiatrici - degenti in ospedale. Il suo lavoro, oltre che remunerato, è gratificante per l'azione sociale che quotidianamente viene portata avanti ore COSTO: 2.000,00 REQUISITO PER IL COMMERCIO ( EX R.E.C.) DESCRIZIONE: Corso per il rilascio dell attestato di idoneità alla somministrazione di alimenti e bevande, requisito obbligatorio in base alla normativa di legge vigente. CONTENUTI Principi di igiene degli alimenti Valutazione rischi in campo alimentare Autocontrollo produzioni alimentari Cenni su: Sicurezza sui luoghi di lavoro Normativa amministrativa Normative e strumenti per la gestione del personale 160 ore COSTO: 800,00

18 TRASPORTO MERCI DESCRIZIONE: Il trasporto, sia di persone che di merci, è ormai un attività senza confini che da tempo ha assunto un forte carattere di internazionalità ed generato una conseguente regolamentazione di livello internazionale. CONTENUTI A tali raccomandazioni fanno riferimento tutte le normative specifiche per i diversi modi di trasporto, ovvero via mare, aria, strada, ferrovia e vie navigabili con regolamenti applicativi competenti a livello internazionale, comunitario e nazionale: A.D.R., Accord européen relatif au transport international des merchandises Dangereuses par Route, I.M.D.G., International Maritime Dangerous Goods Code, I.A.T.A. D.G.R., International Air Transport Association Dangerous Goods Regulations, A.D.N., Accord Dangereuses par voies de Navigation Intérieures, R.I.D., Reglèment transport International ferrroviaire des merchandises Dangereuses, P.N.S., Programma Nazionale di Sicurezza di E.N.A.C., Ente Nazionale Aviazione Civile e tutte le circolari derivanti. 80 ore COSTO: 800,00

19 SISTRI LA CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI: LE NUOVE FIGURE PROFESSIONALI DESCRIZIONE: L obiettivo del corso è fornire nozioni operative sulle modalità di accesso e di utilizzo del dispositivo USB ai delegati SISTRI percorrendo tutte le fasi di gestione interna dei rifiuti con le registrazioni sul registro cronologico ; le successive fasi di organizzazione del ritiro e dello smaltimento dei rifiuti che culminano con l emissione della scheda SISTRI Area movimentazione, per concludersi con l abbinamento dei rifiuti movimentati, accettati totalmente o parzialmente dall impianto di destinazione, con quelli in giacenza come specificamente previsto dal sistema. Infine, il corso si chiude con le procedure di emergenza previste con particolare riferimento alla Scheda SISTRI in bianco. Il tutto analizzando casi concreti. CONTENUTI Definizione di Rifiuti Modalità di Classificazione Il Sistri Procedure di Emergenza Le Sanzioni 80 ore COSTO: 800,00

20 OPERATORE PER L INFANZIA (O.P.I.) DESCRIZIONE: l ruolo dell'operatore socio assistenziale per infanzia è quello di occuparsi di minori con lievi difficoltà di sviluppo o apprendimento, con problemi comportamentali o di socializzazione oppure provenienti da famiglie con situazioni problematiche o disagio sociale. Le competenze teoriche di natura pedagogica e psicosociale insieme alle competenze operative consentiranno all'operatore di programmare le attività educative in accordo al bisogno educativo individuale e di gruppo. Accanto alla preparazione teorica è previsto un periodo di attività pratica presso una struttura convenzionata. CONTENUTI Tecniche di conduzione dei gruppi Tecniche per la gestione dei conflitti Tecniche di animazione con bambini e adolescenti Programmazione e progettazione degli interventi Monitoraggio e valutazione degli interventi Tecniche e metodi per l analisi dei bisogni Diritto pubblico e costituzionale Diritto civile e penale della famiglie e minori Psicologia dell età evolutiva Sociologia della devianza Dinamiche di gruppo Elementi di pedagogia sociale Elementi di informatica 1000 ore COSTO: 3.000,00

21 ANIMATORE SOCIALE DESCRIZIONE: L Animatore sociale svolge attività finalizzate allo sviluppo delle potenzialità delle persone, promuovendo l inserimento sociale e la prevenzione del disagio, progetta e gestisce attività di carattere educativo, culturale e di intrattenimento a diretto contatto con bambini, adolescenti, anziani, portatori di handicap, soggetti con disturbi psichiatrici e così via. Il corso intende formare soggetti qualificati, in grado di prestare i necessari supporti materiali e sociali a chi si trova in uno stato di dipendenza. Attraverso la drammatizzazione, la messa in scena, i giochi di squadra, le attività motorie di gruppo e le attività grafico-espressive realizzate all interno di laboratori creativi è infatti possibile non solo conoscere ed esplorare bisogni e stati d animo, ma anche superare le inibizioni relative ai processi di socializzazione. di adoperarsi per alleviare l inevitabile sconforto a cui periodicamente l assistito va incontro; stimolare l attività intellettuale e in generale la vita interiore di tali soggetti, spingendoli anche, verso attività da loro stessi ideate e progettate, in modo da aumentare l autostima e la fiducia in se. Fornirgli supporti di assistenza sia materiale che psicologica.in pratica l animatore si trova ad organizzare e gestire diverse attività che, ispirandosi al teatro, al gioco, alla manualità e alla musica, aumentano il livello di consapevolezza personale. L Animatore sociale può inoltre proporre uscite di varia natura al cinema, a teatro o anche escursioni all aria aperta. CONTENUTI Ambito Normativo - Ambito Psicologico - Igiene - Ambito Medico - Sociologico - Tecniche di animazione 1000 ore COSTO: 3.000,00

22 Tematica Formativa: CONTABILITA FINANZA AGENTE IN AFFARI E MEDIAZIONE L. 39/89 DESCRIZIONE: L'agente di affari in mediazione - settore immobili e aziende - svolge la propria attività per mettere in contatto due o più parti per la conclusione di un affare, generalmente la compravendita di un bene di valore rilevante, senza essere legato ad alcuna di esse da rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza (art c.c.). L'agente di affari in mediazione garantisce la ricerca di un potenziale acquirente/conduttore o venditore/locatore per il buon esito dell'affare e la gestione della relazione tra le parti. L'agente d'affari deve approfondire le nozioni necessarie a verificare la conformità dell'immobile/azienda (attività commerciale) in materia urbanistica, fiscale, giuridica ed amministrativa, a tutela delle parti per il corretto perfezionamento dell'affare. Deve inoltre conoscere approfonditamente il mercato nel quale opera. Tale profilo professionale ha le funzioni di costituire ed implementare il portafoglio dei beni da trattare, gestire l'iter di vendita o locazione, realizzare valutazioni commerciali, organizzare iniziative promozionali e fornire consulenza al cliente acquirente/locatore nella scelta della miglior forma di finanziamento nel caso sia necessario per l'acquisto del bene. CONTENUTI Disciplina e trattamento previdenziale degli agenti d'affari in mediazione; Diritto; Fisco; Estimo; Concessioni edilizie, catasto, registri immobiliari, mercato immobiliare, condominio; Psicologia di vendita, banche dati; Finanziamenti; Merceologie (secondo quanto richiesto dalle materie trattate). 200 ore COSTO: 900,00

23 PREPARAZIONE ESAME IVASS DESCRIZIONE: Prepazione per esame IVASS relative all abilitazione al RUI CONTENUTI Sulla base delle pubblicazioni della Gazzetta Ufficiale per gli esami annuali, l Ente elabora per l allievo le migliori strategie di preparazione. 100 ore COSTO: 1.000,00 DESCRIZIONE: CONTENUTI GESTIONE CONTABILITA AUTOMATIZZATA La figura professionale interviene attivamente nella gestione delle paghe e contributi. Ha acquisito le conoscenze dei diversi contratti di lavoro, del conseguente sistema retributivo, previdenziale e contributivo. MODULI DI BASE: - Promozione delle condizioni di Pari Opportunità negli Ambienti di Lavoro e Normativa di riferimento - Cenni di Ecologia e Ambiente, Sviluppo Sostenibile ed eventuale Normativa settoriale di riferimento - Informatica e Web: conoscenze teoriche e utilizzo pratico degli strumenti - Norme di prevenzione e protezione sui luoghi di lavoro (D. Lgs. 626/94 e s.m.i.) - Cenni sulla normativa sui diritti e doveri dei lavoratori anche con riferimento alle modalità e caratteristiche dei contratti tipici e atipici. La contrattazione - Cenni sul sistema fiscale in vigore - Cenni di project financing: leggi agevolative, fondi strutturali, autoimpiego

24 MODULI DI SPECIALIZZAZIONE: - Fondamenti della normativa di riferimento - Dati contabili e conseguente gestione manuale e automatizzata: caratteristiche, specificità - Impostazione dei parametri di base per una corretta gestione contabile, tenuta dei registri contabili - Software gestionali: caratteristiche e modalità di utilizzo 50 ore COSTO: 600,00 GESTIONE PAGHE E CONTRIBUTI BASE DESCRIZIONE: Il corso, rivolto a tutti coloro che desiderino acquisire una preparazione professionale per la gestione di paghe e contributi aziendali, ti permetterà dunque di utilizzare al meglio strumenti conoscitivi e informatici da sfruttare al meglio in aziende, studi professionali, enti. Il corso di formazione in questione dunque si pone come obiettivo prepararti a conoscere al meglio le norme, le tecniche e l operatività per quanto riguarda il campo delle paghe e dei contributi. CONTENUTI - Norme generali e fonti che regolano il rapporto di lavoro - I rapporti di lavoro autonomo,parasubordinato, subordinato - I libri e documenti obbligatori per il datore di lavoro - L apertura della posizione assicurativa e previdenziale - Le comunicazioni telematiche di assunzione variazione e cessazione. - La retribuzione e gli elementi di base - Elementi variabili della retribuzione 50 ore COSTO: 600,00

25 GESTIONE PAGHE E CONTRIBUTI AVANZATO DESCRIZIONE: Il corso, rivolto a tutti coloro che desiderino acquisire una preparazione professionale per la gestione di paghe e contributi aziendali, ti permetterà dunque di utilizzare al meglio strumenti conoscitivi e informatici da sfruttare al meglio in aziende, studi professionali, enti. Il corso di formazione in questione dunque si pone come obiettivo prepararti a conoscere al meglio le norme, le tecniche e l operatività per quanto riguarda il campo delle paghe e dei contributi. CONTENUTI - Il trattamento di fine rapporto - La malattia - La maternità e i congedi parentali - L infortunio - Gli adempimenti previdenziali e assistenziali - Gli adempimenti fiscali - Gli adempimenti annuali 100 ore COSTO: 1.200,00

26 I PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI DESCRIZIONE: I principi contabili internazionali IAS/IFRS rappresentano un insieme organico di regole contabili, riconosciute a livello internazionale; essi furono voluti dall Unione Europea allo scopo di garantire un buon grado di confrontabilità tra i bilanci delle imprese europee. In Italia, il D.Lgs. 38/2005 ha imposto l obbligo dell uso dei nuovi principi internazionali alle società quotate, alle banche ed agli intermediari finanziari sottoposti a vigilanza da parte della Banca d Italia e ha concesso la facoltà ai gruppi non quotati di cambiare le regole di redazione dei propri bilanci adottando gli IAS/IFRS. La progressiva introduzione dei principi contabili internazionali ha determinato non pochi problemi applicativi soprattutto nel contesto italiano. Nasce, quindi, l idea del percorso formativo che si pone l obiettivo, attraverso numerosi casi pratici ed interpretativi, di fornire una guida utile nell applicazione dei principi contabili internazionali. CONTENUTI - Accountig and principles - Il bilancio IFRS in Italia e nel mondo: attualit - Criteri di valutazione: IFRS 13, fair value - Sostanza sulla forma - IAS 1 Presentazione del bilancio - IAS 7 La redazione del rendiconto finanziario - IAS 10 Eventi successivi - Prospetto degli other comprehensive income esempi e casi pratici 60 ore COSTO: 350,00

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni.

Il RIF è un marchio che l impresa potrà apporre nella sua carta intestata e nelle sue comunicazioni. 1. RIF: che cos è Il RIF (Registro dell Impresa Formativa) è lo strumento, approvato dal FORMEDIL e dalla CNCPT, collegato al sito della Banca dati formazione costruzioni (BDFC) del Formedil nel quale

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente

PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente PROPOSTA DI LEGGE DI INIZIATIVA POPOLARE Diritto all apprendimento permanente Articolo 1 (Principi generali) 1. Ogni persona ha diritto all apprendimento permanente. 2. Per apprendimento permanente si

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Circolare n. 19/14 Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 19/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE V MOD2 FR GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA DI PRESENTAZIONE DELL IDEA IMPRENDITORIALE INIZIATIVE DI FRANCHISI NG DECRETO LEGISLATIVO 185/00 TITOLO II Introduzione Questa guida è stata realizzata per

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE

REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI CADUTA DALL ALTO PRESSO LE AZIENDE CERAMICHE IMPRESE PROTOCOLLO DI INTESA PER LA PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI DA CADUTA DALL ALTO PRESSO LE INDUSTRIE CERAMICHE Allegato B REQUISITI DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AUTONOMI CHE ESEGUONO LAVORI CON RISCHIO DI

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro

Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro Formazione Generale sulla sicurezza sul lavoro ID 142-115743 Edizione 1 Procedura per sottoscrivere la partecipazione: Il professionista sanitario che voglia conoscere i dettagli per l iscrizione al corso

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

http://www.tassisto.it/

http://www.tassisto.it/ F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TASSISTO FRANCESCO Indirizzo VIA MARTIRI DELLA LIBERAZIONE, 80/2A 16043 CHIAVARI Telefono 0185325331 Cellulare

Dettagli

- - - - - - - - - - - - 1 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AFM S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via del Commercio Associato n. 22/28 MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari

Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Cooperativa COS Cooperativa Operatori Sanitari Società Cooperativa sociale onlus corso Torino 4/3 16129 Genova tel. 010 5956962 fax 010 5950871 info@cosgenova.com; coscooperativa@fastwebnet.it 1 Sede legale

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO

SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO In-Formare è già prevenire Questo Mini-Manuale è aggiornato alle più recenti disposizioni 2014 sulla salute, l igiene e la sicurezza sul lavoro: Testo Unico, D.Lgs. 81/2008 e, in particolare,

Dettagli

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ

PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ PROFESSIONALITÀ AFFIDABILITÀ RESPONSABILITÀ LE SOLUZIONI AMBIENTALI INTEGRATE DI UN GRUPPO LEADER SOLYECO GROUP ha reso concreto un obiettivo prezioso: conciliare Sviluppo e Ambiente. Questa è la mission

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Comune di Isola del Liri

Comune di Isola del Liri SERVIZIO 1 - SEGRETERIA DEL SINDACO U.R.P. AFFARI GENERALI E PERSONALE AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 110, COMMA 1, DEL D. LGS. 267/2000, DI N. 1

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO

NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO NOTA INFORMATIVA PER I PIANI DI LAVORO PER LA RIMOZIONE DI MATERIALI EDILIZI IN CEMENTO-AMIANTO E IN VINIL-AMIANTO In base all art. 256 del D. Lgs. 81/2008, così come modificato dal D. Lgs. 106/2009, i

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34

TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Pagina 1 di 7 TESTO AGGIORNATO DEL DECRETO-LEGGE 20 marzo 2014, n. 34 Testo del decreto-legge 20 marzo 2014, n. 34 (in Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 66 del 20 marzo 2014), coordinato con la

Dettagli

ISTITUTI PROFESSIONALI

ISTITUTI PROFESSIONALI ISTITUTI PROFESSIONALI Settore Industria e Artigianato Indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica Nell indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica sono confluiti gli indirizzi del previgente ordinamento

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA

ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA LA PROPOSTA DI ENGINEERING SARDEGNA AGENZIA FORMATIVA Carlo Carta Responsabile Commerciale ENGINEERING SARDEGNA e IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. oltre 7.000 DIPENDENTI 7% del mercato

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 400 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA

Dettagli

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica del Protocollo CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

PREMESSA QUADRO NORMATIVO

PREMESSA QUADRO NORMATIVO RACCORDI TRA I PERCORSI DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI E I PERCORSI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE: L ACCORDO IN SEDE DI CONFERENZA UNIFICATA DEL 16 DICEMBRE 2010 PREMESSA Il 16 dicembre scorso

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2015 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento S.S.3

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014 Tipologia: LAVORO Protocollo: 2006614 Data: 26 maggio 2014 Oggetto: Jobs Act: disposizioni Legge n. 78 del 16/05/2014 di conversione del D.L. n. 34 del 20/03/2014 Allegati: No JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE

Dettagli

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti

eco adhoc La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 La soluzione gestionale integrata per il settore rifiuti eco adhoc 2000 è la soluzione specifica per ogni impresa che opera nel settore rifiuti con una completa copertura funzionale e la

Dettagli

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali

GUIDA ALLA RIFORMA. Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali GUIDA ALLA RIFORMA degli istituti tecnici e professionali Profili d uscita, competenze di base, risultati di apprendimento e quadri orari dei nuovi istituti tecnici e professionali Il futuro è la nostra

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli