MASTER IN PROGETTAZIONE URBANA SOSTENIBILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MASTER IN PROGETTAZIONE URBANA SOSTENIBILE"

Transcript

1 MASTER IN PROGETTAZIONE URBANA SOSTENIBILE Impresa sostenibile: sviluppo ed equità Ispirato a: World Resources Institute

2 Impresa sostenibile: sviluppo ed equità Perché la sostenibilità? Fattori/esternalità Una nuova visione: sostenibilità e mercato Creare un valore di mercato Trasformazione della sostenibilità Equità e responsabilità civile Ispirato a World Resources Institute

3 Un nuovo spazio di mercato: la sostenibilità Ambiente Acqua Risorse Biodiversità Responsabilità Transparenza Equità Società Impresa sostenibile Mercato Globalizzazione E-Commerce Contenimento dei costi Paesi in via di sviluppo Legalità Accordi di mercato globali Armonizazzione Report ambientale e sociale Valori Sociali Portatori di interesse Corporativi Tecnologia Materiali Connectività Energia pulita

4 Fattori/esternalità

5 Fattori/esternalità: aumento della popolazione 10 Miliardi di persone Paesi in via di sviluppo 0 Paesi sviluppati

6 Fattori/esternalità: iniquità dell economia globale. Con Internet e con l attivismo delle associazioni è aumentata la consapevolezza e le attese 70,000 constant US $ 60,000 50,000 40,000 30,000 20,000 Developing Regioni via Regions di sviluppo Industrial Regioni industrializzate Regions La forbice fra quelli che hanno e quelli che non hanno sta aumentando 10, Il numero di poveri continua ad aumentare millions in absolute poverty 1,400 1,200 1, Paesi Middle dell Est East Sud L. America Africa Sub- E. Asia Asia S. Asia del Sud Totale Saharan Sub Sahariana Africa

7 Exploring Sustainable Communities Fattori/esternalità: nuove megacity, processo di urbanizzazione accelerato Nuove New Megacities megacittà Overhead Transparency Master Tokyo (21.8) New York (15.6) Mexico City (13.9) Sao Paulo (12.1) Shanghai (11.7) Osaka (10.0) (Popolazione (population in in millions) milioni di abitanti) 2010 Tokyo (28.7) Bombay (24.3) Shanghai ( 21.5) Lagos (20.8) Sao Paulo (20.1) Jakarta (19.2) Mexico City (18.2) Beijing (17.8) Karachi (17.6) New York (17.3) Dacca (16.0) Calcutta (15.6) Tianjin (15.6) Delhi (15.5) Los Angeles (14.0) Manila (13.7) Cairo (13.2) Seoul (13.0) Buenos Aires (12.1) Istanbul (11.7) Rio de Janeiro (11.1) Osaka (10.6) Note: Megacities have populations of over 10 million. Le megacittà hanno una popolazione maggiore di 10 milioni di abitanti Source: United Nations (U.N.) Population Division, World Urbanization Prospects: The 1994 Revision (U.N., New York, 1995), Table A-11. Fonte: ONU Divisione popolazione, World urbanization prospect 1995

8 Fattori/esternalità: cambiamenti climatici_chi pagarà i costi ambientali del petrolio? CO2 CO2 parts parts per per million million volume volume Mauna Loa (1958-present) Mauna Loa (1958-present) Siple Station (1750-) Siple Station (1750-)

9 Fattori/esternalità: la scarsità d acqua minaccia la sicurezza e la salute pubblica Scarsità d acqua nel Circa 2 miliardi di persone vivono ora in condizioni di stress idrico o di scarsità

10 Fattori/esternalità: ciclo di vita dei prodotti oggi: solo il 25% di ciò che è prodotto torna alla natura, il 75% diventa rifiuti Risorse naturali Beni e servizi Inquinamento, rifiuti, danni ambientali

11 Una nuova visione: sostenibilità e mercato

12 Una nuova visione: cos è la sostenibilità Crescita che risponde alle aspirazione delle generazioni attuali senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i loro bisogni Un programma internazionale che promuove la realizzazione di opportunità e la risoluzione di sfide per la società globale Aumento della qualità della vita Una responsabilità condivisa fra tutta la società

13 Cos è una visione condivisa per il futuro? Il mondo sostenibile è quando L attività umana di oggi non compromette le generazioni di domani Gli ecosistemi globali sono protetti e produttivi e il clima terrestre è stabile e salutare La popolazione umana è all interno dei limiti della capacità di carico della Terra Tutte le regioni del mondo hanno la sicurezza alimentare Tutti sulla terra hanno la sicurezza alimentare.

14 Fattore chiave: i tre elementi della sostenibilità scopi sociali lavoro ed equità mobilità sociale coesione sociale identità culturale sviluppo dell amministrazione crescita sostenibile scopi ambientali integrità degli ecosistemi integrità del clima rispetto della capacità di carico biodiversità scopi economici crescita Shareholder value efficienza

15 Una lente sostenibile riduce l incertezza La creazione di valori condivisi è il prodotto della comprensione del futuro La sostenibilità è un programma per decisioni strategiche che vedono avanti e sono allineati con i valori della collettività

16 L impresa sostenibile

17 Sinergia tra impresa, amministrazione e cittadini stato autorità locali associazioni media corporazioni lavoratori clienti impresa investitori consumatori università fornitori compagnie assicurative comunità

18 Impresa sostenibile: interazione fra soggetti, scopi e risorse inquina l ambiente influenza l economia locale genera occupazione produce beni e servizi impresa usa le risorse comuni consuma risorse limitate influenza l amministrazione concorre alla contribuzione sociale

19 Il ciclo sostenibile di produzione materie prime elaborazione materie prime progetto del prodotto manifatturazione fasi di trasformazione sostenibilità riciclo consumatore commercializzazione progetto

20 Opportunità e rischi: perché adottare una strategia di sostenibilità nell impresa Rischio Efficienza. Costi più bassi, rischio minori, alti margini. Bassi benefici, sviluppo di processo, eliminazione del concetto di rifiuto Innovazione. Nuovi prodotti e nuovi mercati. Alti introiti. Ridefinizione del mercato. Vantaggio competitivo. Valore aggiunto proveniente da nuovi trend ambientali e sociali Operare nella tradizione Ridurre i costi Posizione di mercato Nuovo mercato Responsabilità: seguire la domanda, costruire la reputazione, fiducia nei portatori di interesse, utilizzo di standard globali. Accesso ai mercati e ai clienti, riduzione del rischio; segue i trend tradizionali. Remunerazione Prodotto. Crea benifici ambientali; diventa prodotto pilota; innova i prodotti esistenti; associa prodotti a servizi; energeticamente efficiente: ricicla e riusa; CICLO DI VITA E DI QUALITA, trasparenza al cliente

21 Quattro strategie sulla strada dell impresa sostenibile Valore dall ecosistema Dal materiale all informazione Ciclo di vita Comunità Bassi costi di gestione Nuove opportunità di mercato Materiali rinnovabili Energia rinnovabile Intensità di sapere Value per volume prodotto Value per unità di capitale Ridurre l impronta Prodotti verdi Sviluppo del ciclo di prodotti Dai prodotti ai servizi Ri-produzione Incontri con i portatori di interesse Soluzioni locali Progettazione condivisa Responsabilità Profitti Bio-eco-tech Materiale per il cliente

22 Innovazione e sviluppo sostenibile Scelta di mercato Protezione del mercato Riduzione del costo Posizione di mercato Nuovo mercato Strategia Sustenibile Valore dall ecosiste ma Dal materiale all informazi one Ciclo di vita Valore Valore Valore Valore Valore Comunità e rete

23 Per fare in maniera diversa bisogna pensare in maniera diversa: nuove competenze Imparare da rischi e opportunità Aprirsi all irrazionale e a ciò che non è famigliare Attingere sapere da nuove fonti e nuovi colleghi Sviluppare una visione con un alto valore aggiunto ad esempio aumentare i posti di lavoro, migliorare le condizioni di vita dei poveri, ecc. Essere trasparenti e fornire informazioni Condividere il processo decisionale Agire: lavorare per/con i poveri Vendere servizi non cose Usare materiali ed energia rinnovabile

Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Paolo Boi

Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Acqua e Povertà. Paolo Boi Acqua e Povertà Acqua e Povertà Acqua e Povertà Acqua e Povertà Eni Corporate University S.p.a. Master Medea 2003-2004 Tutorial - Economia e Politica dell Ambiente Acqua e Povertà Acqua e Povertà Paolo

Dettagli

Ecosistemi urbani in trasformazione. Smart cities, smarter town!!! Reti e connettività, web 2.0!!! Dove stiamo andando?

Ecosistemi urbani in trasformazione. Smart cities, smarter town!!! Reti e connettività, web 2.0!!! Dove stiamo andando? Ecosistemi urbani in trasformazione. Smart cities, smarter town!!! Reti e connettività, web 2.0!!! Dove stiamo andando? Michele Vianello Direttore Generale del VEGA Dove sta andando il mondo? New York

Dettagli

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013

Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Un anno dopo Rio+20 Rilanciare la crescita con la Green Economy Edoardo Croci edoardo.croci@unibocconi.it Milano, 16 settembre 2013 Relazione fra ambiente e sistema economico Principali cause dell insostenibilità

Dettagli

Policy La sostenibilità

Policy La sostenibilità Policy La sostenibilità Approvato dal Consiglio di Amministrazione di eni spa il 27 aprile 2011. 1. Il modello di sostenibilità di eni 3 2. La relazione con gli Stakeholder 4 3. I Diritti Umani 5 4. La

Dettagli

CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO

CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE CON UN MESE DI AFFITTO A TOKIO, A MILANO SI ALLOGGIA PER TRE MESI E MEZZO mentre a Tunisi si

Dettagli

BSI Group Italia 8901 Sostenibilità degli eventi

BSI Group Italia 8901 Sostenibilità degli eventi BSI Group Italia 8901 Sostenibilità degli eventi 1 Chi è BSI 2 BSI nasce nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, riconosciuto dalla corona britannica e oggi, a più di 100 anni dalla

Dettagli

CARTE BONUS PRODUZIONE

CARTE BONUS PRODUZIONE CARTE BONUS PRODUZIONE STOCK EXCHANGE PRESTITI BANCARI 11.000 15.000 33.000 38.000 75.000 AMMONTARE DEL INTERESSI DA PAGARE ALLO START SENZA RITIRARE I 20.000 10.000 9.000 8.000 7.000 6.000 5.000 4.000

Dettagli

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore

SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore SUSTAINABLE TRENDS scenari e tendenze di sostenibilità dall impresa alle scelte del consumatore Introduzione Negli ultimi anni le scelte di acquisto dei consumatori, sono maggiormente orientate alla ricerca

Dettagli

CAMBIARE STRADA. è POSSIBILE?

CAMBIARE STRADA. è POSSIBILE? CAMBIARE STRADA è POSSIBILE? CAMBIARE STRADA sembra ragionevole? che il modello di sviluppo attuale dei paesi industrializzati basato sul consumo sempre crescente di risorse energetiche possa mantenersi

Dettagli

Master progettazione urbana sostenibile. L'organizzazione dell'impresa e del progetto Coopcasa a Brescia

Master progettazione urbana sostenibile. L'organizzazione dell'impresa e del progetto Coopcasa a Brescia Master progettazione urbana sostenibile L'organizzazione dell'impresa e del progetto Coopcasa a Brescia - Cooperativa e sostenibilità - Risorse umane e Coop casa Brescia Il bilancio sociale e il processo

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Risorse idriche globali e alimentazione

Risorse idriche globali e alimentazione Risorse idriche globali e alimentazione sfide per il futuro Guido Santini FAO Land and Water Division ACQUA 2.0 - II EDIZIONE, Roma, 27 Marzo 2014 Introduzione Quadro diagnostico: Panoramica sulle risorse

Dettagli

Pasquale Trematerra Luciano Süss Prontuario di entomologia merceologica e urbana. Con note morfologiche, biologiche e di gestione delle infestazioni

Pasquale Trematerra Luciano Süss Prontuario di entomologia merceologica e urbana. Con note morfologiche, biologiche e di gestione delle infestazioni A07 Pasquale Trematerra Luciano Süss Prontuario di entomologia merceologica e urbana Con note morfologiche, biologiche e di gestione delle infestazioni Copyright MMVII ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

Nella Mia Città si Respira!

Nella Mia Città si Respira! Nella Mia Città si Respira! Un Programma Scolastico per le Scuole Medie Superiori della Provincia di Torino Unità didattica 2 Il contesto urbano: passato, presente e futuro Nota: Visto che il nostro programma

Dettagli

DOPPIA INDICAZIONE DELL ORA

DOPPIA INDICAZIONE DELL ORA CAL. 4S12 INDICE Pag. AVVIO DELL OROLOGIO... 32 ORA E CALENDARIO ITALIANO PREDISPOSIZIONE DELL ORA E DEL CALENDARIO... 33 DOPPIA INDICAZIONE DELL ORA... 34 DIFFERENZE ORARIE... 36 NOTE SUL FUNZIONAMENTO

Dettagli

Risultati 2012 e obiettivi futuri

Risultati 2012 e obiettivi futuri Strategia Risultati 2012 e obiettivi futuri Lo scenario economico mondiale vive ancora in un clima di incertezza. Ciò nonostante, nel 2012, il Gruppo Enel ha conseguito gli obiettivi indicati al mercato,

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

INSIEME COSTRUIAMO VALORE EXPO 2015 VALUE

INSIEME COSTRUIAMO VALORE EXPO 2015 VALUE INSIEME COSTRUIAMO VALORE EXPO 2015 VALUE PERCHÉ LAVORARE CON EXPO 2015 VALUE / Partecipi ad EXPO Milano 2015 e vuoi coglierne tutte le opportunità? Vuoi fare di EXPO Milano 2015 una leva di crescita reputazionale

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

RICICLO ECO EFFICIENTE

RICICLO ECO EFFICIENTE RICICLO ECO EFFICIENTE L industria italiana del riciclo tra globalizzazione e sfide della crisi Duccio Bianchi Istituto di ricerche Ambiente Italia I temi del rapporto L industria del riciclo e la green

Dettagli

CONFERENZA INTERNAZIONALE SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ Strumenti normativi e formativi al servizio della sostenibilità

CONFERENZA INTERNAZIONALE SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ Strumenti normativi e formativi al servizio della sostenibilità CONFERENZA INTERNAZIONALE SUL TEMA DELLA SOSTENIBILITÀ Strumenti normativi e formativi al servizio della sostenibilità LA GESTIONE SOSTENIBILE DELL ENERGIA ENERGIA Prof.Luigi Bruzzi Università di Bologna

Dettagli

Il ruolo delle città nel nuovo scenario mondiale.

Il ruolo delle città nel nuovo scenario mondiale. MiWorld Milano 14.3.2014 Il ruolo delle città nel nuovo scenario mondiale. Le dinamiche in atto nelle altre Milano : nuovi attori e riorientamenti strategici - Politecnico di Milano sommario 2 1. Milano

Dettagli

GLI ACCORDI DI PROGRAMMA PER GLI APPROVVIGIONAMENTI IDRICI: UNA SCOMMESSA PER IL SUD ELEMENTI DI RIFLESSIONE. Renato Scognamiglio

GLI ACCORDI DI PROGRAMMA PER GLI APPROVVIGIONAMENTI IDRICI: UNA SCOMMESSA PER IL SUD ELEMENTI DI RIFLESSIONE. Renato Scognamiglio AQV VII ACQUAMEETING DEL LEVANTE GLI ACCORDI DI PROGRAMMA PER GLI APPROVVIGIONAMENTI IDRICI: UNA SCOMMESSA PER IL SUD ELEMENTI DI RIFLESSIONE Renato Scognamiglio Bari, 4 febbraio 2005 L ACCORDO DI PROGRAMMA

Dettagli

L IT Governance e la gestione del rischio

L IT Governance e la gestione del rischio L IT Governance e la gestione del rischio Silvano Ongetta - AIEA Manno 16 Gennaio 2008 copyrighted 2004 by the IT Governance Institute. Definizioni La Corporate Governance è il sistema attraverso il quale

Dettagli

Power to Change. VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011. Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President

Power to Change. VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011. Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President Power to Change VIII Annual Forum on Business Ethics and CSR Milano, 13 dicembre 2011 Sabina Ratti Sustainability Senior Vice President Agenda Il profilo dell azienda Dual flag L accesso all energia L

Dettagli

Università IUAV di Venezia Facoltà di architettura. Master di progettazione urbana sostenibile. Master creativo per progetto creativo

Università IUAV di Venezia Facoltà di architettura. Master di progettazione urbana sostenibile. Master creativo per progetto creativo Università IUAV di Venezia Facoltà di architettura Master di progettazione urbana sostenibile Master creativo per progetto creativo Organizzazione e struttura del Master A.A. 2005-2006 Master creativo

Dettagli

Dalla mia città al sistema-mondo. Come insegnare la città a scuola

Dalla mia città al sistema-mondo. Come insegnare la città a scuola Dalla mia città al sistema-mondo Come insegnare la città a scuola Le città di una città... Città = insediamento Città = struttura urbanistica Città = amministrazione e sistema politico Città = centro di

Dettagli

Le opportunità in Germania Come scrivere una candidatura per le borse DAAD, tirocini e il mondo del lavoro

Le opportunità in Germania Come scrivere una candidatura per le borse DAAD, tirocini e il mondo del lavoro Martedì 18 novembre 2014 Le opportunità in Germania Come scrivere una candidatura per le borse DAAD, tirocini e il mondo del lavoro Max Schlenker Lettore DAAD all Università degli Studi di Cagliari Mail:

Dettagli

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria

CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI. di Confindustria CODICE ETICO E DEI VALORI ASSOCIATIVI di Confindustria 19 giugno 2014 1 Il presente Codice, approvato dalla Assemblea straordinaria di Confindustria del 19 giugno 2014, è parte integrante dello Statuto

Dettagli

La responsabilità sociale d impresa in pillole

La responsabilità sociale d impresa in pillole La responsabilità sociale d impresa in pillole Contenuti - RSI: definizione ed evoluzione storica - RSI: da teoria a prassi d impresa - RSI: i benefici e gli strumenti 2 La definizione UE di RSI La responsabilità

Dettagli

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina

VII Forum Politeia. Supply Chain sostenibile end-to-end. Angelo Spina VII Forum Politeia Supply Chain sostenibile end-to-end Angelo Spina 1 www.acquistiesostenibilita.org 4 ACQUISTI &SOSTENIBILITA - Vietata la riproduzione anche parziale ed il ri-editing ad hoc Vers.1.0

Dettagli

Aree metropolitane e Sviluppo economico in Europa. Giancarlo Corò Dipartimento Economia

Aree metropolitane e Sviluppo economico in Europa. Giancarlo Corò Dipartimento Economia Aree metropolitane e Sviluppo economico in Europa Giancarlo Corò Dipartimento Economia La classificazione delle aree metropolitane di Brookings Institution Fonte: Brookings, 2013 0,3% Superficie terrestre

Dettagli

7 - Lezione. Urbanizzazione e sovraurbanizzazione

7 - Lezione. Urbanizzazione e sovraurbanizzazione 7 - Lezione Urbanizzazione e sovraurbanizzazione Contenuti 1. L evidenza del fenomeno dell inurbamento nei PVS 2. Le interpretazioni del fenomeno: urbanizzazione e sovraurbanizzazione 1. Il fenomeno dell

Dettagli

Internazionalizzazione. Tra servizio al territorio e competizione internazionale. Prof. Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano

Internazionalizzazione. Tra servizio al territorio e competizione internazionale. Prof. Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano Internazionalizzazione. Tra servizio al territorio e competizione internazionale Prof. Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano Indice 1. Il contesto esterno: globalizzazione, digitalizzazione e

Dettagli

Responsabilità Sociale di Impresa

Responsabilità Sociale di Impresa Responsabilità Sociale di Impresa Un po di storia 1. 1992, si tiene il Rio De Janeiro Earth Summit per la discussione dei problemi ambientali del pianeta e dei loro legami con i problemi dello sviluppo

Dettagli

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività

Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Sostenibilità nella Supply Chain end-to-end: innovazione e competitività Davide Barbato, A&S Board Provincia di Milano, 12 Luglio 2011 1 Chi è e cosa propone Acquisti & Sostenibilità è una organizzazione

Dettagli

III.A.1. CODICE ETICO

III.A.1. CODICE ETICO III.A.1. CODICE ETICO 1. FINALITA' La Casa di Cura Villa Aurora S.p.a., al fine di definire con chiarezza e trasparenza l insieme dei valori ai quali l'ente si ispira per raggiungere i propri obiettivi,

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

Anno. 102 Congresso Internazionale R.I. 2010/2011. 21 25 maggio 2011. New Orleans Louisiana (USA) Let the Good Times Roll Again!

Anno. 102 Congresso Internazionale R.I. 2010/2011. 21 25 maggio 2011. New Orleans Louisiana (USA) Let the Good Times Roll Again! 102 R.I. Anno 21 25 maggio 2011 Louisiana (USA) Presidente Ray Klinginsmith Rotary Club di Kirksville, Missouri, USA Tema Anno Rotariano B Building Communities Bridging Continents Impegnamoci nelle Comunità,

Dettagli

Scuola Diritti Umani 2005. Giovanni Foglia Manzillo

Scuola Diritti Umani 2005. Giovanni Foglia Manzillo Scuola Diritti Umani 2005 Giovanni Foglia Manzillo DIRITTO facoltà, tutelata dalla legge, di assumere un determinato comportamento in funzione dei propri interessi possibilità offerta e garantita ad una

Dettagli

SNAM. Conferenza Sostenibilità. FEEM Milano, Novembre 2011. Area CSR FEEM

SNAM. Conferenza Sostenibilità. FEEM Milano, Novembre 2011. Area CSR FEEM SNAM Conferenza Sostenibilità Area CSR FEEM FEEM Milano, Novembre 2011 ARGOMENTI Sostenibilità: dal concetto alla prassi Sostenibilità e Responsabilità sociale delle imprese (CSR) I temi principali: o

Dettagli

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE

BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE BETTER GROWTH, BETTER CLIMATE The New Climate Economy Report EXECUTIVE SUMMARY La Commissione Mondiale per l Economia ed il Clima fu istituita per esaminare se sia possible ottenere una crescita economica

Dettagli

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI

SISTEMI NORMATIVI E ISTITUZIONALI NAZIONALI E DELL UNIONE EUROPEA NEL SETTORE TURISTICO E DEI BENI CULTURALI L Agenda 21 per il turismo europeo Nella comunicazione del novembre 2003, Orientamenti di base per la sostenibilità del turismo europeo 20, la Commissione europea preannunciava «una serie di provvedimenti

Dettagli

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale

La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale La politica Nestlé per la Sostenibilità Ambientale Azienda leader nel campo della nutrizione, della salute e del benessere, Nestlé ambisce a migliorare

Dettagli

Le città e la popolazione

Le città e la popolazione Alexander, Thompson, Sociologia, Il Mulino, 2010 Le città e la popolazione 1 Urbanizzazione Il processo storico-sociale con cui le cittàsono cresciute di dimensioni e sono diventate il centro/riferimento

Dettagli

AVVERTENZE DENOMINAZIONE DELLE PARTI

AVVERTENZE DENOMINAZIONE DELLE PARTI INDICE Pag. CARATTERISTICHE... 94 DENOMINAZIONE DELLE PARTI... 95 CARICA INIZIALE ED AVVIO DELL OROLOGIO... 96 INDICAZIONE DELLA RISERVA DI ENERGIA... 98 CORONA DEL TIPO CON CHIUSURA AD AVVITAMENTO...

Dettagli

DISTRETTO DI ECONOMIA SOLIDALE CARTA DEGLI INTENTI

DISTRETTO DI ECONOMIA SOLIDALE CARTA DEGLI INTENTI DISTRETTO DI ECONOMIA SOLIDALE CARTA DEGLI INTENTI MODENA, GIUGNO 2006 Pagina 1 di 6 Premessa Questo documento nasce dalla volontà di formalizzare l avvio di una rete di soggetti operanti, a vario titolo,

Dettagli

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO

CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO CODICE ETICO GRUPPO ESPRESSO 1 1. PREMESSA 3 2. MISSIONE E VISIONE ETICA 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE 3 4. PRINCIPI E NORME DI RIFERIMENTO 5 4.1 Rispetto della Legge 5 4.2 Onestà e correttezza

Dettagli

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY

IL VALORE DELLA FIDUCIA. STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY IL VALORE DELLA FIDUCIA STRUMENTI INNOVATIVI PER COMUNICARE LA SOSTENIBILITA: VALORE CONDIVISO e ENERGY SAVING COMPANY SOSTENIBILITA La sostenibilità rappresenta una grande opportunità per le imprese,

Dettagli

_Le Linee Guida. 5.000 innovatori sociali 1.500 progetti finanziati 40.000 membri

_Le Linee Guida. 5.000 innovatori sociali 1.500 progetti finanziati 40.000 membri _Le Linee Guida Gli Hub sono spazi d ispirazione per lavoro, incontri, formazione e sviluppo di idee innovative dove affermare soluzioni e modelli d impresa sostenibili 23 Hub attivi in 4 continenti, 60

Dettagli

CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL

CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL CODICE ETICO di FORTES Impresa Sociale SRL SOMMARIO PREMESSA: PERCHÉ UN CODICE ETICO 1. I VALORI DI RIFERIMENTO A. Responsabilità di rendere conto dell impatto delle nostre attività sulla società, ambiente,

Dettagli

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile

Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile ANA-ANAP, Associazione Nazionale Audioprotesisti e Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali Bilancio Sociale per un imprenditorialità socialmente ed eticamente responsabile Milano, 21/10/2014

Dettagli

CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA

CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA CIBO, ALIMENTAZIONE E BIODIVERSITA VILLA PAOLINA ASTI 8 settembre 2015 La popolazione mondiale è cresciuta di 250 milioni di persone in 1600 anni 9 miliardi mentre ora cresce drasticamente. dal 1950

Dettagli

LA MISSIONE DEL TURISMO NEI CONFRONTI DELL UOMO E DELLA NATURA

LA MISSIONE DEL TURISMO NEI CONFRONTI DELL UOMO E DELLA NATURA LA MISSIONE DEL TURISMO NEI CONFRONTI DELL UOMO E DELLA NATURA Dal momento che il turismo: E la principale attività economica del globo Mobilita più di 5 miliardi di persone ogni anno Occupa milioni di

Dettagli

LA MISSION LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE SI AGGIUNGE AL RAPPORTO CHE DEVE PRODURRE CRESCITA, SVILUPPO E RICCHEZZA

LA MISSION LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE SI AGGIUNGE AL RAPPORTO CHE DEVE PRODURRE CRESCITA, SVILUPPO E RICCHEZZA Better, not bigger Indice La Mission Il Network Kenton & Miles I nostri principali servizi 3 4 5 Tax and Corporate 6 Audit & Accounting 7 Business Advisory 8 Credit Management 9 Human Resources 10 Information

Dettagli

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni Workshop Chi Siamo EQO S.r.l. da oltre 10 anni riunisce professionisti provenenti da diversi settori e con differenti esperienze professionali,

Dettagli

Agenda Locale COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE

Agenda Locale COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE Agenda Locale 21 20-20-20 PIANO D AZIONE LOCALE COMUNE DI PASIANO DI PORDENONE INDICE PREMESSA 3 ENERGIA 4 IL PIANO D AZIONE: L ENERGIA 5 1. COMUNICAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE...

Dettagli

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione

Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione Marco Vecchio Segretario AssoAutomazione È una delle 11 Associazioni di Federazione ANIE (Federazione Nazionale delle Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche) Attraverso i suoi Gruppi rappresenta, sostiene

Dettagli

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PER UNA RESPONSABILITA SOCIALE D IMPRESA CHE SIA ELEMENTO STRUTTURALE DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE PREMESSA Per la prima volta quest anno la responsabilità sociale in Italia diventa un tema diffuso di dibattito

Dettagli

COME FINANZIARE L INVESTIMENTO IN CINA

COME FINANZIARE L INVESTIMENTO IN CINA LA CINA: UNA GRANDE STELLA AD ORIENTE OPPORTUNITA O MINACCIA? Alba, 9 Giugno 2005, Auditorium Fondazione Ferrero COME FINANZIARE L INVESTIMENTO IN CINA Enrico Arrigoni Attività Internazionali e Reti Estere

Dettagli

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL

TE SOCIAL CORPORA RESPONSIBILITY TE SOCIAL LA CORPORATE SOCIAL RESPONSIBILITY COME STRUMENTO DI PREMIALITA PER LE IMPRESE Filippo Amadei Centro Studi BilanciaRSI Ricerca consulenza e formazione per la sostenibilità aziendale 16 aprile 2013 Dalla

Dettagli

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century)

La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) SCHEDA 6 La Dichiarazione di Jakarta sulla promozione della salute nel 21 Secolo (Jakarta Declaration on Leading Health Promotion into the 21st Century) Quarta Conferenza Internazionale sulla Promozione

Dettagli

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio

Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione Aziendale. Clicca qui per l avvio Titolo intervento Ambiente e sostenibilità per la tua Azienda sono un costo?.noi lo trasformiamo in ricchezza. Relatore: : Gian Piero Zattoni Consulenza di Direzione Ambiente & Innovazione Sistemi di Gestione

Dettagli

Documento Regionale Europeo per il quinto Forum Mondiale dell Acqua Riassunto Esecutivo

Documento Regionale Europeo per il quinto Forum Mondiale dell Acqua Riassunto Esecutivo Il Documento Regionale Europeo per il quinto Forum Mondiale dell Acqua illustra le sfide principali che l Europa è chiamata ad affrontare sul tema dell acqua e le soluzioni da adottare per farvi fronte.

Dettagli

Green economy. Economia, ambiente, etica

Green economy. Economia, ambiente, etica Green economy Economia, ambiente, etica Stefano Duglio, Università di Torino Lucas Fingerle, Banca Etica Marco Mariano, Retenergie Fonte: Dip. Management 1. Perché: il contesto.. 2. Cosa è 3. Green economy

Dettagli

Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo

Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo Consumo energetico consapevole e sostenibile Progetti per un nuovo sviluppo Luca Marchisio Responsabile Sustainability Italy Roma, 5 Maggio 2015 La definizione di sostenibilità Equilibrio di sistemi e

Dettagli

IL LABORATORIO SULLA RSI PER LA VAL D AGRI: IL CONTESTO, GLI OBIETTIVI, I TEMPI

IL LABORATORIO SULLA RSI PER LA VAL D AGRI: IL CONTESTO, GLI OBIETTIVI, I TEMPI LA RESPONSABILITÀ SOCIALE UN VOLANO PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DEL TERRITORIO IL LABORATORIO SULLA RSI PER LA VAL D AGRI: IL CONTESTO, GLI OBIETTIVI, I TEMPI Lucia Briamonte M. Assunta D Oronzio Villa

Dettagli

Banca Intesa Network

Banca Intesa Network Network Sportelli in Italia suddivisi per Banca (dicembre 2000) Ambroveneto (1) Cariplo Comit Carime (2) FriulAdria Cariparma Controllate (3) Piemonte 37 85 77 11 101 Valle d Aosta 4 Lombardia 98 558

Dettagli

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia

BSI Group Italia. Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia BSI Group Italia Viviana Rosa Marketing & PR Manager BSI Group Italia Chi è BSI BSI nasce nel 1901 in Inghilterra come primo ente di normazione al mondo, riconosciuto dalla corona britannica e oggi, a

Dettagli

Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020. Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a.

Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020. Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a. Il Progetto delle Città Intelligenti nel periodo di Programmazione 2014/2020 Francesco Profumo Presidente IREN S.p.a. GLI UOMINI GIUNGONO INSIEME NELLE CITTA ALLO SCOPO DI VIVERE: RIMANGONO INSIEME PER

Dettagli

OVERVIEW MEETING INDUSTRY

OVERVIEW MEETING INDUSTRY OVERVIEW MEETING INDUSTRY 2009/2010 LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è anche SISTEMA A SE LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI: Destagionalizzazione dei flussi Spesa pro capite maggiore rispetto

Dettagli

IL MARKETING CULTURALE

IL MARKETING CULTURALE MUSEOLOGIA E CONSERVAZIONE DEI BENI MUSEALI IL MARKETING CULTURALE GIOVANNI CRUPI Direttore Sviluppo 2 DICEMBRE 2013 01.1 DEFINIZIONE SOSTENIBILITÀ soddisfare i bisogni del presente senza compromettere

Dettagli

Bari, an European SMART CITY. Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari

Bari, an European SMART CITY. Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari Bari, an European SMART CITY Avv. Marco Lacarra, Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Bari I cambiamenti climatici sono un fenomeno di portata globale, tuttavia le città possono contribuire in maniera

Dettagli

L ACQUA FONTE DI VITA È UN BENE COMUNE CHE APPARTIENE A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA

L ACQUA FONTE DI VITA È UN BENE COMUNE CHE APPARTIENE A TUTTI GLI ABITANTI DELLA TERRA Il Manifesto dell acqua IL DIRITTO ALLA VITA Veniamo dall Africa, dall America Latina, dal Nord America, dall Asia e dall Europa. Ci siamo riuniti nel 1998 con nessun altra legittimità o rappresentatività

Dettagli

Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti

Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti Ecolezione : a cura di Matteo Franco e Andrea Bortolotto classe 2 c IPAA G. Corazzin, ISISS Cerletti Cos è la biodiversità? Il termine biodiversità è stato coniato nel 1988 dall'entomologo americano Edward

Dettagli

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE

Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Aiutare le popolazioni povere delle aree rurali a sconfiggere la povertà L IFAD IN BREVE Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni

Dettagli

Turismo sostenibile. rielaborazione da fonti ENEA a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 "Terre di Siena"

Turismo sostenibile. rielaborazione da fonti ENEA a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 Terre di Siena Turismo sostenibile rielaborazione da fonti ENEA a cura di Ing. Elisa Poggiali Gruppo di Coordinamento Agenda 21 "Terre di Siena" LE CRITICITA' DI UNO SVILUPPO TURISTICO INSOSTENIBILE Le condizioni di

Dettagli

Implenia Building. Raffaele Balmelli Direttore Sede di Lugano

Implenia Building. Raffaele Balmelli Direttore Sede di Lugano Implenia Building Raffaele Balmelli Direttore Sede di Lugano L impresa Importanza del settore delle costruzioni Il settore delle costruzioni influenza lo sviluppo sostenibile del nostro paese in modo significativo,

Dettagli

Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione di SICO S.p.A. nella riunione del 18 febbraio2011

Documento approvato dal Consiglio di Amministrazione di SICO S.p.A. nella riunione del 18 febbraio2011 Codifica documento CODICE ETICO Revisione Rev 00 Data prima emissione 18 febbraio 2011 Data ultima emissione 18 febbraio 2011 Motivi della revisione SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...2 2. PRINCIPI GENERALI...2

Dettagli

La sostenibilità come principio regolatore nelle politiche di sviluppo

La sostenibilità come principio regolatore nelle politiche di sviluppo La sostenibilità come principio regolatore nelle politiche di sviluppo Daniel Franco Daniel Franco 2008, All Rights Reserved 1 Sviluppo sostenibile: le definizioni 1972 Dichiarazione di Stoccolma sull'ambiente

Dettagli

Valutazione preliminare dell agenzia di rating sugli effetti della riforma delle entrate degli enti locali

Valutazione preliminare dell agenzia di rating sugli effetti della riforma delle entrate degli enti locali Valutazione preliminare dell agenzia di rating sugli effetti della riforma delle entrate degli enti locali Raffaele Carnevale Roma, 28 Aprile 2011 La scala ed il significato del rating 3 Gli enti locali

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA. Anno scolastico 2014-2015

PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA. Anno scolastico 2014-2015 PROGRAMMAZIONE DI GEOGRAFIA Anno scolastico 2014-2015 Seconda classe FINALITA' GENERALI 1) Forte legame con la storia 2) Sviluppare la capacità di comprendere le relazioni che intercorrono tra le caratteristiche

Dettagli

ALTRA AGRICOLTURA E SOSTENIBILITA URBANA. Ada Cavazzani Centro Studi Sviluppo Rurale Università della Calabria

ALTRA AGRICOLTURA E SOSTENIBILITA URBANA. Ada Cavazzani Centro Studi Sviluppo Rurale Università della Calabria ALTRA AGRICOLTURA E SOSTENIBILITA URBANA Ada Cavazzani Centro Studi Sviluppo Rurale Università della Calabria Presentazione 1. Quadro di riferimento 2. Rapporti città-campagna 3. Altra agricoltura 4. Reti

Dettagli

Climate Change 2014 Impatti, Adattamento e Vulnerabilità. I contenuti principali della

Climate Change 2014 Impatti, Adattamento e Vulnerabilità. I contenuti principali della IPCC AR5 Quinto Rapporto di Valutazione sui Cambiamenti Climatici Working Group II Climate Change 2014 Impatti, Adattamento e Vulnerabilità I contenuti principali della Sintesi per i Decisori Politici

Dettagli

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese

Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Internazionalizzazione e servizi a supporto delle imprese Daniele Marcheselli Paolo Ciancio Desk Americhe Internazionalizzazione Imprese Servizio Imprese - Direzione Marketing - Area Sales & Marketing

Dettagli

5 Dicembre 2013 Interattiva, Mobile e sicura. Soluzioni per una Customer Experience completa. Ilario Bolis Direttore Generale VeriFone Italia

5 Dicembre 2013 Interattiva, Mobile e sicura. Soluzioni per una Customer Experience completa. Ilario Bolis Direttore Generale VeriFone Italia 5 Dicembre 2013 Interattiva, Mobile e sicura. Soluzioni per una Customer Experience completa. Ilario Bolis Direttore Generale VeriFone Italia Attiva in più di 150 paesi 1 o 2 player in molti mercati 20M

Dettagli

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE DELLE IMPRESE CORPORATE SOCIAL RESPONSABILITY Attenzione: la Guida che state stampando è aggiornata al 10/10/2007. I file allegati con estensione.doc,.xls,.pdf,.rtf, etc. non verranno stampati automaticamente; per averne copia cartacea è necessario

Dettagli

La Sostenibilità in Acea

La Sostenibilità in Acea La Sostenibilità in Acea Seminario organizzato da Rotary Club Castelli Romani e Università di Roma Tor Vergata Etica ed Economia Quale tutela per i cittadini e i risparmiatori? Monte Porzio Catone, 29

Dettagli

Il problema CAMBIAMENTI CLIMATICI E PROTOCOLLO DI KYOTO: UNA SFIDA CHE INTERESSA TUTTI ORGANIZZAZIONE DELLA LEZIONE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il problema CAMBIAMENTI CLIMATICI E PROTOCOLLO DI KYOTO: UNA SFIDA CHE INTERESSA TUTTI ORGANIZZAZIONE DELLA LEZIONE IL CAMBIAMENTO CLIMATICO ORGANIZZAZIONE DELLA LEZIONE CAMBIAMENTI CLIMATICI E PROTOCOLLO DI KYOTO: UNA SFIDA CHE INTERESSA TUTTI Il problema; La Convenzione Quadro per i Cambiamenti Climatici e il Protocollo di Kyoto; Cosa si

Dettagli

La trasformazione dell esperienza di viaggio: la nuova vision Alitalia. sede Alitalia, Fiumicino, giovedì 14 maggio 2015

La trasformazione dell esperienza di viaggio: la nuova vision Alitalia. sede Alitalia, Fiumicino, giovedì 14 maggio 2015 La trasformazione dell esperienza di viaggio: la nuova vision Alitalia sede Alitalia, Fiumicino, giovedì 14 maggio 2015 i numeri del Club 5 anni di vita: il Club è stato fondato a Milano il 13 maggio 2010

Dettagli

Original equipment for the transport industry:

Original equipment for the transport industry: 11-13 GIUGNO 2014 VERONA Expo delle Soluzioni Innovative, Componenti, Materiali Tecnologici di Primo Equipaggiamento per l Industria dei Trasporti. Original equipment for the transport industry: technology,

Dettagli

BIOMASSA: Design e innovazione di sistema per la sostenibilità. Carlo Vezzoli. Docente Politecnico di Milano OPPORTUNITA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE?

BIOMASSA: Design e innovazione di sistema per la sostenibilità. Carlo Vezzoli. Docente Politecnico di Milano OPPORTUNITA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE? BIOMASSA: OPPORTUNITA PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE? VENERDI 5 GIUGNO 2015 TAIO (TN), SALA CONVEGNI C.O.CE.A. Design e innovazione di sistema per la sostenibilità Carlo Vezzoli Docente Politecnico di Milano

Dettagli

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale

Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Il Bilancio socio-ambientale come veicolo di dialogo coi portatori di interessi (stakeholder)) e di progetti aziendali di Responsabilità Sociale Assolombarda Milano, 19 luglio 2005 Parte Prima Tendenze

Dettagli

John Elkann, PRESIDENTE SERGIO MARCHIONNE, AMMINISTRATORE DELEGATO

John Elkann, PRESIDENTE SERGIO MARCHIONNE, AMMINISTRATORE DELEGATO 2015 SOSTENIBILITà La creazione di un Gruppo integrato e globale come Fiat Chrysler Automobiles è stato per noi l evento più importante del 2014. Un fatto che ha cambiato per sempre il destino delle due

Dettagli

Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente

Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente Limitare la Water e la Carbon Footprint: un impegno verso l ambiente 05 Aprile 2013 Contenuti Carbon Footprint delle organizzazioni e di prodotto (ISO 14064 e PAS 2050/ISO 14067) Misurare l importa idrica

Dettagli

Cosa sono i Global Goals?

Cosa sono i Global Goals? Cosa sono i Global Goals? I Global Goals conosciuti anche con il nome di Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals) sono 17 obiettivi contenuti in un grande piano d azione su cui

Dettagli

Le esperienze sulla EN 16001 e ISO 50001

Le esperienze sulla EN 16001 e ISO 50001 Le esperienze sulla EN 16001 e ISO 50001 Milano, 4 Ottobre 2011 Gian Luca Conti Regional Compliance & Risk Manager BSI Group Italia Chi è BSI? Fondata nel 1901 Leader nella fornitura di servizi alle imprese

Dettagli

I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile

I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile I Laboratori per lo Sviluppo sostenibile a cura di Paola Poggipollini Realizzazione dell ufficio pubblico ideale : un idea riusabile che parte dal Servizio Tributi del Comune di Ferrara Ferrara, 15 novembre

Dettagli

Realtà e prospettive del biologico per un agricoltura sostenibile. Paolo Carnemolla Il Biologico verso l Expo 2015 Bologna 06 settembre 2013

Realtà e prospettive del biologico per un agricoltura sostenibile. Paolo Carnemolla Il Biologico verso l Expo 2015 Bologna 06 settembre 2013 Realtà e prospettive del biologico per un agricoltura sostenibile Paolo Carnemolla Il Biologico verso l Expo 2015 Bologna 06 settembre 2013 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Serve un sistema agroalimentare

Dettagli

Milano Roma Cagliari Duisburg. www.landsrl.com

Milano Roma Cagliari Duisburg. www.landsrl.com Perchè lo facciamo? Progettare singoli parchi non è più sufficiente. Bisogna dare vita ad un continuum ambientale. Il nostro interesse è dimostrare un approccio di tutela ambientale attraverso la progettualità.

Dettagli