CATALOGO CORSI TRAINING ACADEMY

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATALOGO CORSI TRAINING ACADEMY"

Transcript

1 CATALOGO CORSI TRAINING ACADEMY

2 LE FORMULE DEI NOSTRI CORSI CORSI MULTIAZIENDA Presso la sala formazione del Gruppo RES a Vimercate CORSI MONOAZIENDA Presso la sede del cliente o la sala formazione del Gruppo RES in date da concordare CORSI ON-LINE Fruibili comodamente a distanza FACULTY I docenti sono tutti professionisti qualificati ed accreditati, esperti consulenti e formatori nella materia di competenza EFFICACIA Tutti i corsi (on-line) prevedono momenti di verifica dell efficacia da effettuarsi mediante test di ingresso e/o finali, esercitazioni individuali o di gruppo, discussioni di casi, etc. CERTIFICAZIONI Al termine del corso viene rilasciata apposita documentazione comprovante l avvenuta formazione e partecipazione: Attestato di partecipazione a tutti i partecipanti Attestato di partecipazione e superamento a tutti i partecipanti che superano il test finale di verifica, ove presente VUOI PROVARE A FINANZIARE I TUOI CORSI? Il Gruppo RES lavora in partnership con professionisti esperti nel reperimento di finanziamenti per la formazione Ente di formazione accreditato Consulenza specifica per l individuazione dei fabbisogni formativi e la progettazione di percorsi personalizzati, in aula e a distanza (online) Regione Lombardia Albo sez. B N Forma Temp Accreditamento Cod Conoscere non è dimostrare né spiegare. È giungere alla visione. (Antoine de Saint Exupèry)

3 AREA MANAGEMENT IL MODELLO DI CONTINUITÀ PRODUTTIVA - MCP - Valutazione della capacità di un azienda di resistere, sopravvivere e recuperare in situazioni di compromissione del business Chi: Imprenditori e titolari d azienda, Amministratori Delegati Definizione generale e introduttiva dell MCP e le sue finalità Destinatari del modello: tipologie di aziende, situazioni I vantaggi dell MCP: credibilità finanziaria verso gli stakeholders, integrazione con altri modelli aziendali Focus sull MCP: contenuti Analisi dei principali rischi organizzativi Il processo di costruzione del modello: fasi, tempi, coinvolgimento, mantenimento La certificazione del modello: atto finale LA GESTIONE DEI PROGETTI ATTRAVERSO IL PROJECT MANAGEMENT - Come evitare che l operazione riesca ma il paziente muoia Durata: 24 ore Chi: Manager, Capi Progetto, Project Leader, Team Leader, chi opera nei progetti con responsabilità di coordinamento Le basi e i principi fondamentali del project management Architettura e organizzazione Gestione dei tempi, dei costi, delle modifiche Gli Stakeholders Gestione del Team La Qualità nei Progetti e la Gestione del rischio Cenni di Agile Project Management Organizzazioni, standard e certificazioni internazionali di PM MISURARE E VALUTARE LE ATTIVITÀ DI MARKETING -Perché è necessario e comepadroneggiare le misure Durata: 40 ore Chi: Marketing manager Nozioni di base per la misurazione delle performance di marketing Prodotto, vendita e promozione: tutti gli strumenti numerici per disegnare una strategia di marketing Come misurare laredditività degli investimenti di marketing RELAZIONI TRA NUMERI DECISIONI E GESTIONE - Ovvero il management moderno in quattro operazioni Durata: 36 ore Chi: Manager, imprenditori, CFOs Le basi per la valutazione delle performance aziendali Cash flow, forza finanziaria e valore aziendale Le basi numeriche per decidere se e quanto investire

4 AREA MANAGEMENT LA COMUNICAZIONE STRATEGICA DI IMPRESA Chi: Responsabili Commerciali, Responsabili Marketing e Comunicazione La gestione dell immagine aziendale nella comunicazione strategica d impresa La comunicazione interna e la comunicazione esterna I canali e le modalità della comunicazione La gestione dei processi di comunicazione BUSINESS PROCESS REENGINEERING - Gestire un organizzazione per processi Chi: Alta Direzione, Responsabile Qualità, Responsabili di processo La Gestione per Processi: ripensare l organizzazione. L identificazione dei processi chiave, le priorità per l organizzazione Alcuni strumenti: brainstorming, diagramma causa-effetto Gli elementi del processo e le tecniche di analisi e Rappresentazione Il sistema di misura dei processi: perché e cosa misurare Gli indicatori di processo e le opportunità di miglioramento DA CONTROLLER A SUPPORTER Durata: 16ore Chi: Auditor interni Modalità di approccio dell auditor: dai sistemi di gestione ai sistemi relazionali L atteggiamento e l approccio dell auditor L analisi della domanda ed il problem solving Rispondere ad una richiesta non realizzabile, offrendo soluzioni alternative accettabili Il coaching per superare le criticità legate al ruolo nell organizzazione IL MANAGER COACH Chi: tutte le figure che si occupano di formazione interna Il coaching come strumento per la creazione e sviluppo del Team Il coaching: introduzione Il coaching come leva di miglioramento della performance L importanza della comunicazione Il Manager Coach: le competenze L importanza del feedback Il coaching individuale ed il Team Coaching Esercitazioni

5 AREA MANAGEMENT AREA MANAGEMENT LA RICERCA DEL COLLABORATORE PERFETTO": DALL'ANNUNCIO ALLA SELEZIONE DEI CANDIDATI Chi: Responsabili del personale, Responsabile qualità Ricerca del personale Job analysis e job description Le fonti di ricerca: tradizione o innovazione? Stendere l annuncio di ricerca del personale Stesura dell annuncio: quali caratteristiche deve contenere Criteri per lo screening dei curricula Come leggere tra lerighe e avere un occhio attento sui dati La convocazione dei candidati Impostare correttamente il primo contratto Colloquio di intervista Obiettivi dell intervista Pianificazione e preparazione dell intervista Temi da trattare Quali domande ci occorre porre? Relazione intervistatore/intervistato Scelta del candidato Valutazione del candidato Analisi attenta del contenuto delle risposte Interpretazione del comportamento attuale e dei punti salienti del passato Principali errori nella valutazione del candidato Esercitazioni Stesura di un annuncio Lettura di un curriculum vitae Simulazioni dell intervista di selezione LA FORMAZIONE DEL NUOVO COLLABORATORE Durata: 24 ore Chi: tutte le figure che si occupano di formazione interna Progettare un intervento formativo Analisi dei fabbisogni formativi e definizione degli obiettivi Definizione dei contenuti sulla base del target di riferimento Principi generali di comunicazione in formazione Comunicazione e modalità di apprendimento I livelli di percezione L'ascolto attivo La raccolta dei feedback Strumenti e metodologie I principali strumenti formativi ed il loro utilizzo efficace La gestione del singolo o di un gruppo Le tipologie di discenti Saper coinvolgere e dare valore alle differenze La gestione delle obiezioni Le fasi di un intervento formativo Il training on the job Simulazione di preparazione e animazione di un modulo didattico

6 AREA COMUNICAZIONE E COMPETENZE TRASVERSALI COMUNICAZIONE DI BASE Chi: tutte le figure aziendali Comunicazione è interazione Come padroneggiare la conversazione La comunicazione efficace: i livelli di comunicazione (linguaggio verbale e paraverbale) La percezione dell'interlocutore Ascolto attivo La gestione dei conflitti IL TEMPO DELL CORSO DI COMUNICAZIONE SCRITTA Chi: tutte le figure aziendali L'importanza di una scrittura efficace Vantaggi e vincoli della scrittura Le fasi di scrittura e le caratteristiche di un Regole pratiche per efficaci COMUNICAZIONE TELEFONICA: NON LASCIAMOLA APPESA A UN FILO Chi: tutte le figure aziendali Il processo della comunicazione telefonica La prima immagine aziendale Le fasi della telefonata: come padroneggiare la conversazione La comunicazione efficace: i livelli di comunicazione (linguaggio verbale e paraverbale). La percezione dell'interlocutore Ascolto attivo: i meccanismi dell'ascolto L'assertività di fronte alle motivazioni dell'interlocutore La gestione dei conflitti PUBLIC SPEAKING - Comunicare in riunione Chi: tutte le figure aziendali L arte oratoria e le tipologie di presentazione Gli step, le tecniche e gli strumenti di preparazione di una presentazione in pubblico. La comunicazione verbale e non verbale, efficace ed inefficace La gestione delle dinamiche di gruppo e dei momenti critici Simulazioni e analisi delle performances dei partecipanti

7 AREA COMUNICAZIONE E COMPETENZE TRASVERSALI NTS DI BASE: RICONOSCERLE E SVILUPPARLE Chi: tutte le figure aziendali Che cosa sono le NTS e perché sono importanti nella sicurezza sul lavoro? Consapevolezza situazionale Comunicazione Decision Making Teamwork Leadership Gestione dello stress Affrontare la fatica Riconoscere e valutare le NTS Come sviluppare le NTS? LE NON TECHNICAL SKILLS NEL SETTORE SANITARIO Chi: operatori del settore sanitario Consapevolezza situazionale Comunicazione Lavorare in gruppo Leadership Decision Making Gestione dello stress LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DIEMERGENZA Chi: tutte le figure aziendali Cosa significa emergenza? La percezione del pericolo e la consapevolezza della situazione Reazioni all emergenza: stress, paura, panico, shock, ecc. L emergenza e la folla: diffusione di responsabilità, influenza del gruppo, comportamenti irrazionali La gestione del panico: Come e perché si diffonde il panico tra lafolla Il contenimento del panico attraverso la comunicazione congruente Simulazione: come gestire le situazioni di panico? Preparare e gestire l evento critico/emergenza: Le procedure nel piano di emergenza e le documentazioni tecniche La segnaletica di sicurezza: chiara ed efficace Saper leggere la documentazione tecnica (check list, planimetrie, progetti, ecc) Impostare un esercitazione all emergenza Esercitazione: elaborare un esercitazione efficace dal punto di vista comunicativo La comunicazione efficace nelle situazioni di emergenza: Gli elementi chiave: tempestività, semplicità, tonalità emotiva

8 AREA COMUNICAZIONE E COMPETENZE TRASVERSALI GESTIRE ILCONFLITTO NEL GRUPPO DI LAVORO Chi: Manager, Capi Progetto, Project Leader, Team Leader, chi opera nei progetti con responsabilità di coordinamento Riconoscere le situazioni conflittuali Come riconoscere i conflitti Come nascono e si sviluppano le situazioni di conflitto Riconoscere le diverse tipologie di conflitto Gestire le situazioni conflittuali Abilità personali per affrontare situazioni conflittuali Conoscere i propri significati ed il positioning all interno del sistema relazionale Analisi del comportamento personale all interno dei conflitti Riconoscere e gestire le proprie emozioni Sviluppare una mentalità negoziale Comprendere motivazioni e strategie degli attori coinvolti Gestire il conflitto come occasione di cambiamento Incrementare le capacità di negoziazione Gestione del dopo conflitto Fare un bilancio della situazione in corso Identificare le nuove opportunità Fare delle situazioni conflittuali un motivo di crescita personale e professionale E se il conflitto non è risolvibile? Individuare le azioni per evitare il riproporsi del conflitto Esercitazioni Autodiagnosi sugli orientamenti personali nella gestione del conflitto Role play sulle dinamiche conflittuali Simulazione: casi di conflitto RES - SOLVING: Gestire il problema per raggiungere l obiettivo Chi: tutte le figure in azienda Analisi del problema: identificare i problemi inordine di priorità e scomporli in problemi secondari Acquisire informazioni oggettive sulla reale natura del problema Problem solving: eliminare le cause Ricercare e valutare le alternative Definire le implicazioni e le conseguenze sul sistema organizzativo Classificare gli obiettivi secondo il grado di importanza: imperativi o desiderato Criteri decisionali: i risultati possibili e le risorse da utilizzare Piano operativo e definizione dei tempi Analisi dei risultati conseguiti

9 AREA COMUNICAZIONE E COMPETENZE TRASVERSALI LEADERSHIP - "Guidare" per raggiungere la meta o "indicare" qual è la via migliore per arrivarci? Chi: Manager, direttori, Coordinatori Dall autorità gerarchico-organizzativa all autorevolezza dei comportamenti Analisi del proprio stile di gestione del team Elementi che caratterizzano la leadership Scegliere il proprio stile di leadership Comportamenti direttivi e comportamenti di sostegno al team Avere chiaro il percorso di sviluppo del collaboratore Creare il committment Ruolo della comunicazione nella costruzione del proprio consenso La cultura del feedback continuo FORMAZIONE FORMATORI - Strumenti e metodi per formatori Durata: 24 ore Chi: Formatori, docenti o chiunque si occupi di formazione La dinamica della formazione e gli aspetti critici Finalità e stili di conduzione Il comportamento del formatore Struttura e strumenti dell'intervento formativo Definire obiettivi e argomenti dell'intervento formativo Gestire il gruppo Gestire le obiezioni RELAZIONI COL CLIENTE - Corso per receptionist, addetti call center e segreteria Chi: Operatori del front office Comunicazione e comportamento: i principi base della comunicazione verbale e non verbale Identificazione dei propri stili comunicativi, analisi, verifica degli effetti e modulazione del comportamento La comunicazione guidata da obiettivi: metodi e strategie della comunicazione pragmatica

10 AREA MANAGEMENT AREA COMUNICAZIONE E COMPETENZE TRASVERSALI EFFICACIA E PERSUASIONE NELLA VENDITA DI PRODOTTI E SERVIZI - Come orientare tutti i ruoli aziendali alla promozione e alla vendita Chi: Chiunque si trovi a contatto con i clienti: professionisti delle vendite, imprenditori, addetti al front office. Strumenti di marketing: conoscenza del mercato e delle variabili che incidono sul cambiamento, analisi del contesto aziendale del cliente e della concorrenza Analisi dei clienti e del mercato oggi, definizione dei bisogni, della "psicologia" nell atto di acquisto Organizzazione delle azioni di vendita e gestione di tempo e priorità Uso attento ed esperto dei mezzi di comunicazione con il cliente: telefono, mail, fax,... Preparare la visita dal cliente La relazione e la comunicazione nella trattativa: gli strumenti, cogliere la psicologia del cliente che si incontra per plasmare l'approccio di vendita, il processo di negoziazione La leva del prezzo Gestione del post-vendita per fidelizzare il cliente RISCHI PSICOSOCIALI: MOBBING Chi: Responsabili del personale, coordinatori Definizione del mobbing : aspetti psicologici e comportamentali del fenomeno Modalità di manifestazione del mobbing: probabili cause Gli effetti del mobbing all interno dell azienda: sulla persona e sull organizzazione Quadro normativo attuale in tema di mobbing Strategie di fronteggiamento del problema: sul singolo e sul gruppo RISCHI PSICOSOCIALI: BURN OUT Chi: Responsabili del personale, coordinatori Definizione di burn out: aspetti psicologici e comportamentali del fenomeno Modalità di manifestazione del burn out: probabili cause Gli effetti del burn out all interno dell azienda: sulla persona e sull organizzazione Strategie di fronteggiamento del problema: sul singolo e sul gruppo

11 AREA SICUREZZA SUL LAVORO RSPPe ASPP - MODULO A - Comune a tutti i settori ATECO Durata: 28 ore Chi: RSPP e ASPP aziendali Programma conforme all articolo 2 comma 2, 3, 4, 5 del DLgs 195del 23/06/2003e Accordo Stato Regioni del 26/01/2006 RSPP e ASPP - MODULO B Durata: secondo il settore ATECO Chi: RSPP e ASPP aziendali Programma conforme all articolo 2 comma 2, 3, 4, 5 del DLgs 195del 23/06/2003e Accordo Stato Regioni del 26/01/2006 Settore ATECO 1 - Durata: 36ore Agricoltura Settore ATECO 4 - Durata: 48ore Industrie alimentari - Tessili, Abbigliamento - Conciarie, Cuoio - Legno - Carta, Editoria, Stampa - Minerali non metalliferi - Produzione e lavorazione metalli - Fabbricazione macchine e apparecchi meccanici - Fabbricazione macchine e apparati elettrici ed elettronici - Autoveicoli - Mobili - Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, acqua - Smaltimento rifiuti Settore ATECO 7 - Durata: 60ore Sanità, Servizi Sociali Settore ATECO 2 - Durata: 36ore Pesca Settore ATECO 5 - Durata: 68ore Raffinerie, Trattamento combustibili nucleari - Industria chimica, Fibre - Gomma, Plastica Settore ATECO 8 - Durata: 24ore Pubblica Amministrazione - Istruzione Settore ATECO 3 - Durata: 60ore Estrazioni Minerali - Altre industrie estrattive - Costruzioni Settore ATECO 6 - Durata: 24ore Commercio ingrosso e dettaglio, attività artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli - lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, etc.) - Trasporti, Magazzinaggi, Comunicazioni Settore ATECO 9 - Durata: 12ore Alberghi, Ristoranti Assicurazioni - Immobiliari, Informatica - Associazioni ricreative, culturali, sportive - Servizi domestici -Organizzazioni extraterritoriali RSPP - MODULO C - Comune a tutti i settori ATECO Durata: 28 ore Chi: RSPP aziendali Programma conforme all articolo 2 comma 2, 3, 4, 5 del DLgs 195 del 23/06/2003 e Accordo Stato Regioni del 26/01/2006

12 AREA SICUREZZA SUL LAVORO CORSO PER RSPP DATORE DI LAVORO Durata: secondo livello di rischio attività Chi: Datori di lavoro che intendono ricoprire il ruolo di Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Attività a basso rischio Attività a medio rischio Durata: 32 ore Attività ad alto rischio Durata: 48 ore AGGIORNAMENTO PER RSPPDATORE DILAVORO Durata: secondo livello di rischio attività Quando: entro 5 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento Chi: Datori di lavoro che intendono ricoprire il ruolo di Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Attività a basso rischio Durata: 6 ore Attività a medio rischio Durata: 10 ore Attività ad alto rischio Durata: 14 ore CORSO BASE PER LAVORATORI - MODULO GENERALE + FORMAZIONE SPECIFICA Durata: modulo generale 4 ore e formazione specifica secondo il livello di rischio attività Chi: tutti i lavoratori Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Attività a basso rischio Attività a medio rischio Durata: 12 ore Attività ad alto rischio CORSO BASE PER LAVORATORI - FORMAZIONE SPECIFICA Durata: secondo livello di rischio attività Chi: tutti i lavoratori Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 Attività a basso rischio Attività a medio rischio Attività ad alto rischio Durata: 12 ore AGGIORNAMENTO PER LAVORATORI Chi: Tutti i lavoratori Quando: entro 5 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011

13 AREA SICUREZZA SUL LAVORO PREPOSTI - FORMAZIONE PARTICOLARE AGGIUNTIVA Chi: Preposti alla Sicurezza Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 AGGIORNAMENTO PREPOSTI Durata: 6 ore Chi: Preposti alla Sicurezza Quando: entro 5 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 CORSO BASE PER DIRIGENTI Chi: Dirigenti per la Sicurezza Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 AGGIORNAMENTO PREPOSTI Durata: 6 ore Chi: Dirigenti per la Sicurezza Quando: entro 5 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento Programma conforme all Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 RLS RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA Durata: 32 ore Chi: Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Programma conforme all art. 37 del DLgs 81/2008 AGGIORNAMENTO RLS Durata: secondo il numero di lavoratori in azienda Chi: Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza Quando: ogni anno Programma conforme all art. 37 del DLgs 81/2008 Aziende con meno di 50 lavoratori Aziende con più di 50 lavoratori

14 AREA SICUREZZA SUL LAVORO LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI - PLE Durata: secondo il tipo di piattaforma di lavoro mobile elevabile Chi: Addetti all utilizzo delle attrezzature Programma conforme Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 PLE con stabilizzatori PLE senza stabilizzatori PLE con e senza stabilizzatori Durata: 10 ore LAVORATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI CARRELLI ELEVATORI SEMOVENTI CON CONDUCENTE A BORDO Durata: secondo il tipo di carrello elevatore Chi: Addetti all utilizzo delle attrezzature Programma conforme Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 Carrelli semoventi industriali Durata: 12 ore Carrelli/Sollevatori/Elevatori semoventi telescopici rotativi Durata: 12 ore Carrelli semoventi a braccio telescopico Durata: 12 ore Carrelli industriali semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico e carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi AGGIORNAMENTO LAVORATORI ADDETTI ALL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE DI LAVORO PER LE QUALI È RICHIESTA UNA SPECIFICA ABILITAZIONE DEGLI OPERATORI (DLgs 81/2008 art. 73) Chi: Addetti all utilizzo delle attrezzature Quando: entro 5 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento o entro il 2015 se la formazione precedente al 2012 non è valida ai sensi dell Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 Programma conforme Accordo Stato Regioni del 22/02/2012

15 AREA SICUREZZA SUL LAVORO PRIMO SOCCORSO Durata: secondo l indice infortunistico di inabilità permanente e numero di lavoratori in azienda Chi: Addetti al Primo Soccorso Aziendale Programma conforme al D.M. 388 del 15/03/2003 Aziende del gruppo A Aziende del gruppo B e C Durata: 12 ore AGGIORNAMENTO PRIMO SOCCORSO Durata: secondo l indice infortunistico di inabilità permanente e numero di lavoratori in azienda Chi: Addetti al Primo Soccorso Aziendale Quando: entro 3 anni dalla formazione di base/ultimo aggiornamento Programma conforme al D.M. 388 del 15/03/2003 Aziende del gruppo A Durata: 6 ore Aziende del gruppo B e C PREVENZIONE INCENDI, LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE Durata: secondo il livello di rischio aziendale Chi: Addetti alla squadra di emergenza Programma conforme al D.M. 10 marzo 1998 Basso rischio Medio rischio Alto rischio AGGIORNAMENTO PREVENZIONE INCENDI, LOTTA ANTINCENDIO E GESTIONE DELLE EMERGENZE Durata: secondo il livello di rischio aziendale Chi: Addetti alla squadra di emergenza Programma conforme al D.M. 10 marzo 1998 AGGIORNAMENTO PREPOSTI

16 DPI AREA SICUREZZA SUL LAVORO DPI: UTILIZZO E CONSERVAZIONE Chi: Preposti, Responsabili e lavoratori La normativa di riferimento e principali DPI. DPI di I, II e III categoria I requisiti e la marchiatura dei DPI. I rischi per la salute Le misure di protezione per testa, viso, mani e piedi, sistema respiratorio ed udito La valutazione del rischio nell ambiente di lavoro: rischio elettrico; rischio calore; rischio freddo; rischio rumore; rischio cadute dall alto La scelta dei DPI. Come indossare ed utilizzare correttamente i DPI. La manutenzione e la cura dei DPI UTILIZZO DEI DPI DI 3 CATEGORIA NEI LAVORI IN QUOTA Chi: Installatori, manutentori e tecnici e tutti i lavoratori che eseguono lavori in quota La normativa di riferimento Le tipologie e i requisiti di DPI anticaduta di terza categoria Il corretto uso dei DPI anticaduta, verifiche e la manutenzione. L individuazione dei sistemi anticaduta più corretti ed adeguati airischi connessi al tipo di lavoro da svolgere RISCHIO ELETTRICO Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Concetti generali di sicurezza elettrica e normativa vigente Gli effetti della corrente sul corpo umano Protezione dai contatti diretti ed indiretti, dalle sovracorrenti, contro i fulmini, protezione nei luoghi con pericolo di esplosione L'esercizio e la manutenzione degli impianti elettrici Il responsabile dell'impianto (RI) ai sensi della norma CEI e CEI EN La sicurezza nei lavori elettrici Cenni sulla valutazione del rischio elettrico ai sensi dell'art. 80del DLgs 81/08e della norma BS OHSAS Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori RISCHIO BIOLOGICO Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Aspetti normativi specifici relativi al Rischio Biologico Cenni di biologia batterica e virale La malattia infettiva: le vie d'ingresso degli agenti biologici Classificazione degli agenti biologici secondo il DLgs 81/08 La riduzione del rischio biologico: interventi di protezione e prevenzione, la vaccinazione, regole di comportamento Impostazione e scopi della Valutazione del Rischio Biologico (VRB) Il rischio biologico "nascosto": elementi di prevenzione nei settori extra-ospedalieri Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori

17 AREA SICUREZZA SUL LAVORO RISCHIO CHIMICO E RISCHIO CANCEROGENO Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Il quadro normativo Identificazione delle figure aziendali interessate I pittogrammi Le nuove "frasi di rischio" Le modalità di valutazione in merito alle novità introdotte La valutazione del rischio chimico effettuata tramite rilievi strumentali Le richieste più frequenti formulate dagli organi di controllo in merito alla valutazione algoritmica e a quella strumentale Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori RISCHIO STRESS LAVORO CORRELATO Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Il fenomeno stress, gli effetti sulla salute dei lavoratori e sull organizzazione lavorativa Le fasi della valutazione dello Stress Lavoro correlato La valutazione del rischio stress e le misure di prevenzione e protezione Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori RISCHIO DA ESPOSIZIONE A RUMORE E VIBRAZIONI Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Aspetti normativi specifici di riferimento Principi di fisica acustica, strumenti di misura ed effetti sull organismo umano La valutazione del rischio rumore I dispositivi di protezione individuale e i presidi collettivi Gli strumenti di misura ed effetti della vibrazione sull organismo umano La valutazione del rischio vibrazioni I Dispositivi di Protezione Individuale e riduzione del rischio espositivo Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori LAVORATORI ADDETTI AGLI INTERVENTI IN AMBIENTI CONFINATI Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Aspetti normativi specifici di riferimento Le principali caratteristiche di uno spazio confinato Aspetti organizzativi aziendali Aspetti di comunicazione e gestione dei rapporti tra le ditte I rischi specifici dell ambiente di lavoro e procedure tecniche Le procedure di sicurezza ed emergenza Addestramento del personale coinvolto nell attività di lavoro in spazio confinato

18 AREA SICUREZZA SUL LAVORO ATMOSFERE ESPLOSIVE ATEX Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Programma conforme al DLgs 81/2008art. 294-bis: La classificazione delle zone Le modalità operative necessarie a minimizzare la presenza e l efficacia delle sorgenti di accensione I rischi connessi alla presenza di sistemi di protezione dell impianto I rischi connessi alla manipolazione ed al travaso di liquidi infiammabili e/o polveri combustibili Il significato della segnaletica di sicurezza e degli allarmi ottico/acustici Eventuali rischi connessi alla presenza di sistemi di prevenzione delle atmosfere esplosive, con particolare riferimento all asfissia Uso corretto dei Dispositivi di Protezione Individuale e le relative indicazioni e controindicazioni all uso Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori ATTREZZATURE A PRESSIONE Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Direttiva PED 97/37/CE, DM 329/2004 e DM 11/04/2011 Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori

19 AREA SICUREZZA SUL LAVORO INTRODUZIONE ALLA BEHAVIOR BASED SAFETY (BBS) - La sicurezza basata sui comportamenti Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti Il comportamento umano e il ruolo del fattore umano nella dinamica degli eventi incidentali La sicurezza comportamentale e le cause del comportamento insicuro Il ruolo del rinforzo positivo e quello negativo per motivare all adozione dei comportamenti sicuri Ruolo dell Assessment e sue differenze con l audit di sicurezza Il protocollo BBS Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori FORMAZIONE FORMATORI SICUREZZA - Strumenti e metodi per formare il personale in materia di sicurezza Durata: 24 ore Chi: Formatori, docenti, preposti, Datori di Lavoro, RSPP o chiunque si occupi di formazione in ambito sicurezza La formazione sulla sicurezza: punti critici ed opportunità Le tecniche per gestire un intervento formativo Metodologie didattiche efficaci per rendere incisiva la formazione sulla sicurezza Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori COMUNICARE E MOTIVARE AL COMPORTAMENTO SICURO Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Consulenti Principi generali di comunicazione efficace nella relazione con i collaboratori Gestire il coordinamento motivando i collaboratori Dall obbligo di condividere alla condivisione dell obbligo Il ruolo del rinforzo per motivare all adozione dei comportamenti sicuri La gestione di domande, obiezioni, critiche Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori COMUNICAZIONE EFFICACE NELLE SITUAZIONI DIEMERGENZA Chi: Chi: Datori di lavoro, RSPP e ASPP, RLS, Preposti, Dirigenti, Lavoratori Le componenti fondamentali della comunicazione L importanza dell ascolto in una comunicazione efficace e alcune strategie Le diverse caratteristiche e l importanza di una corretta comunicazione durante l emergenza Le componenti essenziali di un sistema di allarme e di un messaggio di allarme I problemi di comunicazione che possono sorgere tra i diversi attori coinvolti nella gestione dell emergenza Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori

20 AREA SICUREZZA SUL LAVORO OHSAS 18001/ Progettare un sistema di gestione per la sicurezza Chi: RSPP e ASPP, Datori di lavoro, Consulenti Le normative OHSAS: evoluzione del concetto di sistema sicurezza e collegamenti con ildlgs 81/2008 I principi base della norma OHSAS 18001:2007. I requisiti della norma OHSAS 18001:2007 analisi ed individuazione degli elementi portanti e degli aspetti critici Come si progetta un sistema di gestione per la Sicurezza Certificabile Come si predispone la documentazione a supporto di un sistema di gestione per la Sicurezza L Iter di certificazione Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori AUDITOR INTERNI SICUREZZA (prerequisito conoscenza dei sistemi digestione OHSAS 18001) Chi: RSPP e ASPP, Datori di lavoro, Consulenti, consulenti sistemi di gestione La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit I termini e le definizioni dell audit Requisiti, competenze e caratteristiche degli auditor Preparazione e conduzione di un audit su un sistema di gestione sicurezza Le tecniche di audit: aspetti tecnici ed aspetti di relazione Le non conformità L analisi delle cause e le azioni correttive Completamento dell audit ed azioni successive I requisiti più spesso critici e disattesi dei sistemi di gestione per la sicurezza Simulazione di un audit Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori SICUREZZA SUL LAVORO (DLGS 81/2008) E RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI (DLGS 231/2001): OBBLIGHI ED OPPORTUNITÀ Chi: Responsabili della Sicurezza e dei Sistemi Organizzativi 231, Datori di lavoro Il Testo Unico sulla Sicurezza (DLgs 81/2008) ed il Modello organizzativo 231 (DLgs 231/2001) Termini concettuali e scopo del DLgs 231/01 I contenuti del DLgs 231/01 e i reati ascrivibili all'impresa Le sanzioni economiche e le sanzioni interdittive Il modello organizzativo 231: elementi costitutivi e iter di progettazione del modello Il modello organizzativo OHSAS quale modello esimente dalla responsabilità amministrativa d impresa L'Organismo di Vigilanza: il processo di verifica e controllo previsto dal DLgs 231/01 Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori VERIFICHE ISPETTIVE DELL ASL IN AZIENDA Chi: Responsabili della Sicurezza in azienda, Datori di Lavoro La figura dell'ufficiale di Polizia Giudiziaria (UPG) delle ASL Modalità e strumenti di indagine Come comportarsi in caso di verifica della ASL Analisi di casi concreti Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori

21 AREA SICUREZZA SUL LAVORO DIRETTIVA MACCHINE - Norme generali di riferimento per costruttori ed utilizzatori Chi: Progettisti, Costruttori, Utilizzatori, RSPP e ASPP, Datori di Lavoro La Direttiva Macchine 2006/42/CE e il DLgs 17/2010 Campo di applicazione Dichiarazione di conformità Fascicolo tecnico Manuale istruzioni Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti, Preposti e Lavoratori DIRETTIVA MACCHINE - Corso per consulenti Chi: Consulenti I sistemi normativi La Direttiva Macchine 2006/42/CE e il DLgs 17/2010 Campo di applicazione Dichiarazione di conformità Fascicolo tecnico Procedure di certificazione Manuale istruzioni Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP PREVENZIONE INCENDI - Aspetti normativi Chi: Consulenti, Datori di Lavoro di attività soggette a controlli di prevenzione incendi, RSPP e ASPP Il DPR 151del 01/08/2011: regolamento che disciplina i procedimenti di Prevenzione incendi Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti e Preposti LA GESTIONE DELL APPALTO ED IL DUVRI Chi: Datori di Lavoro, RSPP, Preposti, RLS, Responsabili e Addetti Ufficio Acquisti e Ufficio Tecnico Programma ai sensi dell articolo 26 del DLgs n. 81 del 9 aprile 2008 L ambito di applicazione della normativa Il riferimenti normativi e definizioni La definizione degli obblighi previsti dall articolo 26DLgs 81/2008 La verifica dell idoneità tecnico professionale ed il sistema di qualificazione delle imprese Esempi di verifica dell idoneità tecnico professionale La redazione del DUVRI con esemplificazioni La definizione dei costi per la sicurezza Lo scambio di informazioni tra appaltante ed appaltatore La cooperazione ed il coordinamento La definizione di uno schema procedurale per la redazione del DUVRI Valido anche ai fini dell aggiornamento per RSPP, RSPP Datore di Lavoro, Dirigenti e Preposti

22 AREA AMBIENTE ED ENERGIA UNI EN ISO 14001/ Progettare un sistema certificabile Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti Lo standard normativo ISO 14001: peculiarità, caratteristiche e modalità di interpretazione ed applicazione Le conformità legislativa in relazione alle prescrizioni legali e normative applicabili La Documentazione del Sistema di Gestione Ambientale Le Infrastrutture La gestione dei Fornitori ad impatto ambientale Monitoraggi, sorveglianze e misurazioni ambientali La gestione delle emergenze ambientali Attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione Ambientale: gli audit interni Riesame del Sistema di Gestione Ambientale CORSO PER AUDITOR INTERNI AMBIENTE - Pianificazione e conduzione di audit Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit I termini e le definizioni dell audit Il PDCA applicato all audit Preparazione e conduzione di un audit su un sistema di gestione ambientale Le non conformità L analisi delle cause e le azioni correttive Completamento dell audit ed azioni successive Competenze e valutazione degli auditor I requisiti più disattesi dei sistemi ambientali Simulazione di un audit LA GESTIONE DOCUMENTALE DEI RIFIUTI ED ILSISTEMA DITRACCIABILITÀ SISTRI Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti La norma tecnica di riferimento. CITARE LA NORMA TECNICA Gli strumenti operativi introdotti con l applicazione di tale normativa La documentazione inerente i rifiuti Le sanzioni AUA Autorizzazione unica ambientale Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti Il DPR 59del 13/03/2013e l ambito di applicazione dell AUA Le definizioni previste nel Regolamento La presentazione dell istanza, il contenuto, la procedura di rilascio dell AUA Le modalità di rinnovo Il monitoraggio Gli aspetti tecnici

23 AREA SISTEMI DI GESTIONE OHSAS 18001/ Progettare un sistema di gestione per la sicurezza Chi: RSPP e ASPP, Datori di lavoro, Consulenti Le normative OHSAS: evoluzione del concetto di sistema sicurezza e collegamenti con ildlgs 81/2008 I principi base della norma OHSAS 18001:2007. I requisiti della norma OHSAS 18001:2007 analisi ed individuazione degli elementi portanti e degli aspetti critici Come si progetta un sistema di gestione per la Sicurezza Certificabile Come si predispone la documentazione a supporto di un sistema di gestione per la Sicurezza L Iter di certificazione AUDITOR INTERNI SICUREZZA (prerequisito conoscenza dei sistemi digestione OHSAS 18001) Chi: RSPP e ASPP, Datori di lavoro, Consulenti, consulenti sistemi di gestione La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit I termini e le definizioni dell audit Requisiti, competenze e caratteristiche degli auditor Preparazione e conduzione di un audit su un sistema di gestione sicurezza Le tecniche di audit: aspetti tecnici ed aspetti di relazione Le non conformità L analisi delle cause e le azioni correttive Completamento dell audit ed azioni successive I requisiti più spesso critici e disattesi dei sistemi di gestione per la sicurezza Simulazione di un audit UNI EN ISO 14001/ Progettare un sistema certificabile Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti Lo standard normativo ISO 14001: peculiarità, caratteristiche e modalità di interpretazione ed applicazione Le conformità legislativa in relazione alle prescrizioni legali e normative applicabili La Documentazione del Sistema di Gestione Ambientale Le Infrastrutture La gestione dei Fornitori ad impatto ambientale Monitoraggi, sorveglianze e misurazioni ambientali La gestione delle emergenze ambientali Attuazione ed implementazione del Sistema di Gestione Ambientale: gli audit interni Riesame del Sistema di Gestione Ambientale CORSO PER AUDITOR INTERNI AMBIENTE - Pianificazione e conduzione di audit Chi: Responsabili dei servizi ambiente, Datori di lavoro, Consulenti La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit I termini e le definizioni dell audit Il PDCA applicato all audit Preparazione e conduzione di un audit su un sistema di gestione ambientale Le non conformità L analisi delle cause e le azioni correttive Completamento dell audit ed azioni successive Competenze e valutazione degli auditor I requisiti più disattesi dei sistemi ambientali Simulazione di un audit

24 AREA SISTEMI DI GESTIONE UNI EN ISO 9001/08 - Progettare un sistema di gestione per la qualità Chi: Auditor interni, Responsabili del Sistema Qualità, Responsabili di funzione La genesi delle normative ISO: evoluzione del concetto di qualità I principi della norma UNI EN ISO 9001/2008: il PDCA ed altro ancora I requisiti della norma UNI EN ISO 9001/2008e lefasi di progettazione di un sistema di gestione per la qualità Certificabile La documentazione a supporto di un sistema di gestione per la qualità L iter di certificazione La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit interno sulla qualità CORSO PER AUDITOR INTERNI QUALITÀ - Pianificazione e conduzione audit Chi: Auditor interni, Responsabili del Sistema Qualità, Responsabili di funzione La norma UNI EN ISO 19011:2012: struttura, principi e gestione di un programma di audit I termini e le definizioni dell audit Il PDCA applicato all audit Preparazione e conduzione di un audit su un sistema di gestione qualità Le non conformità L analisi delle cause e le azioni correttive Completamento dell audit ed azioni successive Competenze e valutazione degli auditor I requisiti più disattesi dei sistemi qualità Simulazione di un audit GESTIRE I FORNITORI E GLI APPROVVIGIONAMENTI SECONDO LA NORMA ISO 9001/08 Chi: Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità, Responsabile acquisti La selezione dei fornitori: criteri e metodi. La qualifica periodica dei fornitori e la valutazione degli standard di fornitura. Il processo di approvvigionamento (sia di prodotti che di servizi). Approvvigionamento ed outsourcing: come controllare un processo affidato all esterno. GESTIRE IL PERSONALE SECONDO LA NORMA ISO 9001/08 Chi: Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità, Responsabile del personale Il sistema dei compiti e delle competenze: mansionario, job description e job competence La progettazione, erogazione e valutazione dei piani formativi Il training on the job e lavalutazione della sua efficacia Le registrazioni richieste per la gestione del personale

25 AREA SISTEMI DI GESTIONE GESTIRE NON CONFORMITÀ, AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE SECONDO LA NORMA ISO 9001/08 Chi: Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità, Responsabile Processo, Operatori Commerciali Non conformità, azione correttiva e preventiva: definizioni e classificazioni La rilevazione della non conformità: tecniche e strumenti L analisi delle cause, la risoluzione e la verifica dell efficacia Le registrazioni a supporto del processo Analisi di casi aziendali LA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE - metodi e strumenti per l analisi Chi: Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità, Responsabile Processo, Operatori Commerciali L analisi dei bisogni del Cliente e la misura della Qualità percepita. Gli strumenti per la rilevazione qualitativa e quantitativa della soddisfazione Il Questionario: come costruire ed utilizzare al meglio il questionario per rilevare la soddisfazione del cliente La gestione del disservizio: distinguere i reclami dai non reclami. L'utilizzo delle informazioni per il miglioramento dei processi aziendali RESPONSABILITÀ DELLA DIREZIONE - Indicatori e strategie per un organizzazione efficiente Chi: Direzione, Rappresentanti della direzione, Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità Le responsabilità della Direzione secondo la norma UNI EN ISO 9001/2008 La pianificazione delle politiche e dei piani di miglioramento La scelta degli indicatori e degli obiettivi di processo Il riesame della direzione: contenuti e metodi L Analisi dei risultati e la definizione delle strategie PROGETTARE SERVIZI - Tecniche e strumenti offerti dalla qualità Chi: Responsabile della progettazione, Responsabile del Sistema di Gestione per laqualità Il requisito 7.3 della ISO 9001/2008: laprogettazione e losviluppo nei diversi settori La pianificazione, il riesame e la verifica della progettazione La validazione: come affrontarla per i prodotti e per i servizi La documentazione a supporto del processo di progettazione

26 AREA 231 DLgs 231/ La Responsabilità degli Amministratori Chi: Direzione, HR Manager -legale- commerciale Il contenuto normativo, lesanzioni e lagiurisprudenza applicabile L ODV: poteri, funzioni e composizione Metodologia e costruzione del modello organizzativo Collegamenti tra 231/01ed altre forme di controllo (Documento valutazione rischi privacy; sicurezza sul lavoro..) Comunicazione telematica dei dati in entrata ed uscita. Il supporto dei consulenti esterni e rapporto con l azienda SICUREZZA SUL LAVORO (D.Lgs 81/2008) E RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI (DLgs 231/2001): obblighi ed opportunità Chi: Responsabili della Sicurezza e dei Sistemi Organizzativi 231, Datori di lavoro Il Testo Unico sulla Sicurezza (DLgs 81/2008) ed il Modello organizzativo 231 (DLgs 231/2001) Termini concettuali e scopo del DLgs 231/01 I contenuti del DLgs 231/01 e i reati ascrivibili all'impresa Le sanzioni economiche e le sanzioni interdittive Il modello organizzativo 231: elementi costitutivi e iter di progettazione del modello Il modello organizzativo OHSAS 18001quale modello esimente dalla responsabilità amministrativa d impresa L'Organismo di Vigilanza: il processo di verifica e controllo previsto dal DLgs 231/01 ILDLgs 231/ Corso base per il personale Chi: Personale operativo e responsabili di unità organizzative Cos è un modello organizzativo 231 e come si costruisce I reati del DLgs 231/2001 e le attività a rischio Le responsabilità legate al Modello Le procedure da seguire per la corretta ed efficace gestione del Modello organizzativo L organismo di vigilanza: ruolo, attività di vigilanza I canali di comunicazione della 231 DLgs 231/ Compiti e responsabilità dell Organismo divigilanza Chi: Membri di Organismo di Vigilanza Il contenuto normativo, lesanzioni e lagiurisprudenza applicabile La scriminante del modello organizzativo e l onere della prova L identificazione delle aree a rischio e dei processi sensibili La definizione dei protocolli L ODV: composizione, poteri, funzioni Come organizzare l attività di vigilanza: strumenti, metodi e tempi Rapporti tra ODV/AD/CDA e Collegio Sindacale Esempi pratici relativi all organizzazione ed effettuazione dell attività di vigilanza

27 AREA PRIVACY PRIVACY E RESPONSABILITÀ - Corso base per personale Durata: 2 ore Chi: Incaricati al trattamento dei dati, Responsabile Privacy La normativa vigente, lefinalità e l ambito di applicazione I diritti dell interessato I principali adempimenti (informativa, consenso, nomina incaricati, nomina responsabili, documento programmatico) Le categorie di rischio e le misure di sicurezza Il sistema sanzionatorio PRIVACY E RESPONSABILITÀ - Corso avanzato livelli manageriali Chi: Direzione, Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità La normativa vigente, lefinalità e l ambito di applicazione. Termini e definizioni comuni I diritti dell interessato. La tutela dell interessato I principali adempimenti (informativa, consenso, nomina incaricati, nomina responsabili, documento programmatico) Le categorie di rischio e le misure di sicurezza Alcune applicazioni particolari della privacy: la gestione del personale, la videosorveglianza, etc. Il sistema sanzionatorio PRIVACY E RESPONSABILITÀ nel settore socio-sanitario Durata: 3 ore Chi: Direzione, Responsabili privacy, Operatori di strutture sanitarie ed ospedaliere, incaricati amministrativi La normativa vigente, lefinalità e l ambito di applicazione. Termini e definizioni comuni I diritti e la tutela dell interessato I principali adempimenti (informativa, consenso, nomina incaricati, nomina responsabili, documento programmatico) Le categorie di rischio e le misure di sicurezza Alcune applicazioni particolari della privacy: i provvedimenti. del Garante in ambito socio-sanitario, etc. Il sistema sanzionatorio PRIVACY E RESPONSABILITÀ nel settore agenzie per il lavoro Durata: 3 ore Chi: Direzione, Responsabili privacy, Operatori di sportello, selezionatori, incaricati amministrativi La normativa vigente, lefinalità e l ambito di applicazione. Termini e definizioni comuni I diritti e la tutela dell interessato I principali adempimenti (informativa, consenso, nomina incaricati, nomina responsabili, documento programmatico) Le categorie di rischio e le misure di sicurezza Alcune applicazioni particolari della privacy: i provvedimenti. del Garante in ambito della somministrazione del lavoro Il sistema sanzionatorio

28 AREA PRIVACY PRIVACY E RESPONSABILITÀ nel settore scolastico Durata: 3 ore Chi: Direzione, Responsabili privacy, Docenti, personale ATA e Collaboratori scolastici La normativa vigente, lefinalità e l ambito di applicazione. Termini e definizioni comuni I diritti e la tutela dell interessato I principali adempimenti (informativa, consenso, nomina incaricati, nomina responsabili, documento programmatico) Le categorie di rischio e le misure di sicurezza Alcune applicazioni particolari della privacy: i provvedimenti. del Garante nell ambito scolastico Il sistema sanzionatorio

CATALOGO CORSI 2016 TRAINING ACADEMY

CATALOGO CORSI 2016 TRAINING ACADEMY CATALOGO CORSI 2016 TRAINING ACADEMY LE FORMULE DEI NOSTRI CORSI CORSI MULTIAZIENDA Presso la sala formazione del Gruppo RES a Vimercate CORSI MONOAZIENDA Presso la sede del cliente o la sala formazione

Dettagli

CORSO B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo

CORSO B. Formazione tecnica specifica per settore produttivo Centro di Ateneo per la Ricerca, Trasferimento e Alta Formazione nell'ambito dello studio delle condizioni di rischio e di sicurezza e per lo sviluppo delle attività di protezione civile ed ambientale

Dettagli

Di Gandini Geom. Ivano

Di Gandini Geom. Ivano Di Gandini Geom. Ivano INDICE dei CORSI Titolo Corso LAVORATORI formazione generale 4 ore Corso LAVORATORI formazione specifica BASSO rischio 4 ore Corso LAVORATORI formazione specifica MEDIO rischio 8

Dettagli

CATALOGO CORSI. Edizione 01-2016. Via San Giovanni Bosco, 6 12100 Cuneo Tel: 0039 0171.187.81.36 Fax: 0039 0171.187.72.37

CATALOGO CORSI. Edizione 01-2016. Via San Giovanni Bosco, 6 12100 Cuneo Tel: 0039 0171.187.81.36 Fax: 0039 0171.187.72.37 CATALOGO CORSI Edizione 01-2016 FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE OBBLIGATORIA ATTREZZATURE DI LAVORO FORMAZIONE VOLONTARIA FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA

Dettagli

Sviluppo & Ambiente S.r.l.

Sviluppo & Ambiente S.r.l. Sviluppo & Ambiente S.r.l. via G. Leopardi, 231 80125 Napoli tel. 081/5937455 333/9996324 www.sviluppoeambiente.it CORSO PER COORDINATORE IN MATERIA DI SICUREZZA E DI SALUTE DURANTE LA PROGETTAZIONE E

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015-2016 FINANZIABILI DA FONDIMPRESA Revisione 0 del 31/08/2015 INDICE 1. CORSO DI FORMAZIONE PER DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO DIRETTAMENTE LE FUNZIONI DI RESPONSABILE DEL

Dettagli

GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI SICUREZZA SUL LAVORO

GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI SICUREZZA SUL LAVORO GEST EDIL GESTIONE & SICUREZZA CATALOGO CORSI 2014 SICUREZZA SUL LAVORO AULE CORSI Via Provinciale 61 Alzano Lombardo (BG) 346.2891923 info@gestedil.eu gestedil.infad.net WWW.GESTEDIL.EU WWW.CORSISICUREZZA.BG.IT

Dettagli

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti

Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti Elenco Corsi Sicurezza obbligatori comuni a tutti i settori integrato con parte dei contenuti dell accordo Rep. 221 del 21/12/2011 e 223 del 21/12/2011 Stato/Regione Sono obbligate a possedere tutte le

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp

Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp Nuovo accordo Stato Regioni sulla Formazione dei Dirigenti, dei Preposti, dei Lavoratori e dei Datori di lavoro/rspp Il 21 dicembre 2011, la Conferenza Stato Regioni ha approvato gli accordi per la formazione

Dettagli

Sicurezza sul Lavoro Catalogo CORSI settembre-dicembre 2014

Sicurezza sul Lavoro Catalogo CORSI settembre-dicembre 2014 Corsi organizzati presso la sede della di Roma DIRIGENTI Rivolto ai dirigenti individuati dall art. 2 del D.Lgs. 81/08 che devono ottemperare a quanto disposto dall Accordo Stato Regioni e Province Autonome

Dettagli

CORSI: R.L.S. R.S.P.P.

CORSI: R.L.S. R.S.P.P. Prof. Francesco Di Cosmo info@studiodicosmo.it CORSI: R.L.S. R.S.P.P. 1 Corso R.L.S. (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza) Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza è una persona eletta

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

4 ore (unico modulo didattico)

4 ore (unico modulo didattico) Viale Luca Gaurico 257-00143 ROMA P. IVA e C.F. 05580001005 RI. 188796/1998 REA C.C.I.A.A. n 904271 Capitale Sociale 10.328,00 i.v. Tel. 06.51962114 Fax 06.51965686 commerciale@gruppo-quasar.it amministrazione@gruppo-quasar.it

Dettagli

ISO 9001:2008 Certificato n. 4530

ISO 9001:2008 Certificato n. 4530 ISO 9001:2008 SICUREZZA SUL LAVORO CORSI DI FORMAZIONE PER LAVORATORI FORMAZIONE GENERALE (4 ORE) FORMAZIONE SPECIFICA (4-8-12 ORE) I nostri corsi forniscono ai Lavoratori la formazione Generale e la formazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE CORSI

PROGRAMMAZIONE CORSI PROGRAMMAZIONE CORSI PRESENTAZIONE Il Dipartimento sui Rapporti di Lavoro sulle Relazioni Industriali della dell Università degli Studi di Bari organizza corsi per Responsabili e Addetti al Servizio di

Dettagli

Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053

Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053 Via G. Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053 www.scuoladiformazione.com info@scuoladiformazione.com La Scuola di Formazione è una società di consulenza e di formazione che assiste i suoi clienti privati

Dettagli

SGS ACCADEMY: OFFERTA FORMATIVA SERTEC

SGS ACCADEMY: OFFERTA FORMATIVA SERTEC SGS ITALIA FORMAZIONE SGS ACCADEMY: OFFERTA FORMATIVA SERTEC PER SICUREZZA E ALIMENTARISTI DI FORMAZIONE Formazione per RSPP Datori di Lavoro in attività a Rischio Basso SER01 16 ore Formazione per RSPP

Dettagli

MODULO B Macro Settori di attività (ATECO) CORSO per RSPP e ASPP

MODULO B Macro Settori di attività (ATECO) CORSO per RSPP e ASPP MODULO B Macro Settori di attività (ATECO) CORSO per RSPP e ASPP (ex Art. 32 comma 2 D.Lgs. n. 81/08 e smi) Responsabile del corso e docente: Per. Ind. Mario Passarelli Requisiti Docenti: Esperienza almeno

Dettagli

Docenti: Esperti in legislazione sul lavoro, sicurezza sul lavoro, tecniche di comunicazione.

Docenti: Esperti in legislazione sul lavoro, sicurezza sul lavoro, tecniche di comunicazione. Corso di formazione per R.S.P.P. e A.S.P.P. in materia di Prevenzione e Protezione D.Lgs 81/2008 Art. 32 Comma 2 Conferenza Stato-Regione 26 Gennaio 2006 La frequenza del corso è obbligatoria per i soggetti

Dettagli

CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro)

CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro) CORSO SICUREZZA RSPP RISCHIO ALTO (Datori di Lavoro) PREMESSA Secondo l art. 34 del D.lgs 81/2008 comma 2 il Datore di Lavoro che intende svolgere direttamente i compiti propri del servizio di prevenzione

Dettagli

CORSO PER RSPP - MODULO B (per tutti i codici ATECO di riferimento) cod. 8362 8362h

CORSO PER RSPP - MODULO B (per tutti i codici ATECO di riferimento) cod. 8362 8362h CORSO PER RSPP - MODULO B (per tutti i codici ATECO di riferimento) cod. 8362 8362h Il modulo B di specializzazione, è relativo al corso di formazione che tratta la natura dei rischi presenti sul luogo

Dettagli

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento.

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento. N MODULO TITOLO MODULO CONTENUTI DURATA TIPOLOGIA DI FORMAZIONE L approccio ala prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un La filosofia del D. lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un sistema

Dettagli

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012

ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 ESTRATTO Catalogo sicurezza 2012 1 REBIS LA SICUREZZA REBIS si pone al fianco delle Aziende, con due obiettivi fondamentali: Incrementare la cultura della sicurezza sui luoghi di lavoro per la prevenzione

Dettagli

Catalogo Corsi ADIFER PUGLIA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

Catalogo Corsi ADIFER PUGLIA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO 1 INDICE Formazione del datore di lavoro RSPP Pagina Durata in ore Costo Datore di lavoro RSPP (rischio B-M-A) 4 16-32-48 180-350-450

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. B Essendo un modulo di specializzazione, esso tratta la natura dei rischi presenti nei luoghi di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

Corso di Formazione Professionale per RSPP e ASPP (con docenti)

Corso di Formazione Professionale per RSPP e ASPP (con docenti) Corso di Formazione Professionale per RSPP e ASPP (con docenti) Ai sensi all Accordo Stato-Regioni del 26.01.2006 n 2407 (G.U. 14.02.2006 n 37) su direttive dell ex DLgs 195/03 e del vigente DLgs 81/08

Dettagli

CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT, COMUNICAZIONE E MARKETING

CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT, COMUNICAZIONE E MARKETING 2015 CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT, COMUNICAZIONE E MARKETING 2015 CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO

Dettagli

OSA Operatore Socio Assistenziale 600 ore (60 ore AULA + 240 ore FAD + 300 ore TIROCINIO)

OSA Operatore Socio Assistenziale 600 ore (60 ore AULA + 240 ore FAD + 300 ore TIROCINIO) CATALOGO FORMAZIONE Abilità personali CORSO Durata Costo OSA Operatore Socio Assistenziale 600 ore (60 ore AULA + 240 ore FAD + 300 ore TIROCINIO) OSS Operatore Socio Sanitario 1000 ore (330 ore AULA +

Dettagli

ALLEGATO A 2. Accordo Conferenza Stato Regioni del 29/9/05 per Corsi RSPP ASPP

ALLEGATO A 2. Accordo Conferenza Stato Regioni del 29/9/05 per Corsi RSPP ASPP ALLEGAT A 2 Il MDUL B di specializzazione, è relativo al corso di formazione che tratta la natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, correlati alle specifiche attività lavorative. La sua durata varia

Dettagli

Catalogo Corsi Formativi

Catalogo Corsi Formativi Catalogo Corsi Formativi Salute e sicurezza sul lavoro Tutti i corsi erogati dalla nostra scuola sono realizzati conformemente ai requisiti richiesti dalla normativa vigente in materia di formazione per

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE RSPP E ASPP

CORSI DI FORMAZIONE RSPP E ASPP CORSI DI FORMAZIONE RSPP E ASPP Report sull accordo raggiunto tra i rappresentanti del Governo e degli Assessorati regionali alla Sanità nella riunione del 13 aprile 2005 sulla attuazione dei commi 2,

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

Formazione, informazione, addestramento. Massimo Cecchini

Formazione, informazione, addestramento. Massimo Cecchini La programmazione e la formazione: strumenti essenziali per la salute e la sicurezza sul lavoro Formazione, informazione, addestramento Massimo Cecchini Definizioni (art. 2 D.Lgs. 81/2008) aa) «formazione»:

Dettagli

P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A M O D U L I

P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A M O D U L I P R O G R A M M A Z I O N E D I D A T T I C A C A L E N D A R I O 2 0 1 5-2 0 1 6 AGGIORNATO AL.01.2015 A R E A F O R M A T I V A S I C U R E Z Z A A B3 B4 B5 B6 Modulo formazione base L'approccio alla

Dettagli

ADDETTO/RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

ADDETTO/RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE ADDETTO/RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE IL CORSO La formazione è organizzato secondo l Accordo tra il Governo e le Regioni e Province autonome, attuativo dell art. 2, c. 2, 3, 4 e

Dettagli

Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro. Anno 2015

Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro. Anno 2015 Imola sede centrale Viale Amendola 56/d Tel 0542-42112 Bologna Centro Via delle Lame 102 Tel 051-5288601 www.assimprese.bo.it info@assimprese.bo.it Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro

Dettagli

Guida ai corsi di formazione per la Sicurezza sul Lavoro Anno 2014

Guida ai corsi di formazione per la Sicurezza sul Lavoro Anno 2014 Guida ai corsi di formazione per la Sicurezza sul Lavoro Anno 2014 FORMAZIONE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO SOGGETTO FORMATORE ABILITATO Rev. 03 del 15/10/2014 Corsi di Formazione per RSPP - RLS - LAVORATORI

Dettagli

SICUREZZA, AMBIENTE, QUALItà

SICUREZZA, AMBIENTE, QUALItà SICUREZZA, AMBIENTE, QUALItà L IMPRESA AL SERVIZIO DELLE IMPRESE Perchè scegliere di rispettare il proprio business e affidarsi a I NOSTRI SERVIZI SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE H.A.C.C.P. AMBIENTE B.ETHIC

Dettagli

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE Per informazioni, contattare Novaconsult Via Gaggia n 1/a - 20139 MILANO Tel. +39 02.57408940 - Fax +39 02.57407100 e-mail: info@novaconsult.it www.novaconsult.it INDICE

Dettagli

Accordi Stato-Regioni per la formazione 21 dicembre 2011

Accordi Stato-Regioni per la formazione 21 dicembre 2011 Lavorat (+ art. 21 comma 1: componenti dell'impresa familiare [ ], i lavoratori autonomi [ ], i coltivatori diretti del fondo, i soci delle società semplici operanti nel sett agricolo, gli artigiani e

Dettagli

MASTER GESTIONE INTEGRATA

MASTER GESTIONE INTEGRATA MASTER GESTIONE INTEGRATA ESPERTI in SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE: QUALITA, AMBIENTE E SICUREZZA ISO serie 9000, ISO serie 14000, OHSAS 18001, OHSAS 18002, ISO 22000, ISO 27001, Reg. EMAS, ISO 19011,

Dettagli

CATALOGO 2014 FORMAZIONE SICUREZZA (D.lgs.81/2008)

CATALOGO 2014 FORMAZIONE SICUREZZA (D.lgs.81/2008) COMEuro (Ente Accreditato da Regione Lombardia per i Servizi di Istruzione e Formazione Professionale e per i Servizi al Lavoro; iscritta nell Albo delle Associazioni di Promozione Sociale) e SPAQ srl

Dettagli

Corso di Formazione obbligatorio per RSPP/ASPP Modulo specialistico B e Modulo di Aggiornameto

Corso di Formazione obbligatorio per RSPP/ASPP Modulo specialistico B e Modulo di Aggiornameto Promimpresa srl Corso di formazione per ASPP e RSPP modulo specialistico B Macrosettori Ateco B3- Edilizia.. B4- Produzioni.. B7- Sanità.. B8- Istruzione & Pubblica Amministrazione.. B9- Alberghi, Ristoranti

Dettagli

I requisiti professionali richiesti per svolgere il ruolo di Responsabile e di Addetto al Servizio Prevenzione e Protezione

I requisiti professionali richiesti per svolgere il ruolo di Responsabile e di Addetto al Servizio Prevenzione e Protezione CAPITOLO 1. I requisiti professionali richiesti per svolgere il ruolo di Responsabile e di Addetto al Servizio Prevenzione e Protezione Introduzione Il DLgs 23 giugno 2003, n. 195 modifica in modo sostanziale

Dettagli

SERENISSIMA SERVIZI SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO. Catalogo Offerta Formativa

SERENISSIMA SERVIZI SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO. Catalogo Offerta Formativa SERENISSIMA SERVIZI Catalogo Offerta Formativa INDICE CORSI ANTINCENDIO FORMAZIONE PER ADDETTI ALLE EMERGENZE DI ATTIVITÀ A RISCHIO INCENDIO BASSO AGGIORNAMENTO FORMAZIONE PER ADDETTI ALLE EMERGENZE DI

Dettagli

VICENZA, 6 APRILE 2006

VICENZA, 6 APRILE 2006 I SEMINARI DEL GIOVEDÌ: REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI E PERCORSI DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI ED ADDETTI AI SERVIZI DI PREVENZIONE E PROTEZIONE AZIENDALE VICENZA, 6 APRILE 2006 REQUISITI TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE. mod. 05.35 rev. 01

CATALOGO FORMAZIONE. mod. 05.35 rev. 01 CATALOGO FORMAZIONE è conforme alla norma AREA SICUREZZA è conforme alla norma RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE R..S.P.P. (Datori di lavoro) Corso base e aggiornamento Datori di lavoro

Dettagli

TREND ACADEMY FORMAZIONE FORMATORI FORMAZIONE AREA ENERGIA FORMAZIONE BASE 40 10-11-16-17-18 12-13-18-19-20

TREND ACADEMY FORMAZIONE FORMATORI FORMAZIONE AREA ENERGIA FORMAZIONE BASE 40 10-11-16-17-18 12-13-18-19-20 AGGIORNAMENTO TREND ACADEMY FORMAZIONE FORMATORI FARE FORMAZIONE: Il Formatore alla Sicurezza sul Lavoro corso di specializzazione con esame abilitante Corso Aifos qualificato Cepas n. 110 64 30 1-19-25-26

Dettagli

La Reconsulting S.r.l. ha ottenuto l accreditamento presso la Regione Lombardia come Ente di formazione.

La Reconsulting S.r.l. ha ottenuto l accreditamento presso la Regione Lombardia come Ente di formazione. La Reconsulting S.r.l. è una Società di consulenza che opera ormai da molti anni nei seguenti settori : Sicurezza sui luoghi di lavoro Igiene alimentare Antincendio Corsi di formazione Certificazioni di

Dettagli

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale

è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale è un marchio Necsi Catalogo formazione aziendale Siamo una società di ingegneri, consulenti, progettisti e installatori che opera in tutto il nord Italia con 5 sedi operative tra Veneto, Trentino Alto

Dettagli

RSPP DATORE DI LAVORO

RSPP DATORE DI LAVORO RSPP DATORE DI LAVORO RSPP RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Il corso si propone la finalità di fornire ai Datori di Lavoro le conoscenze necessarie per poter svolgere direttamente

Dettagli

LISTINO CORSI DI FORMAZIONE

LISTINO CORSI DI FORMAZIONE LISTINO CORSI DI FORMAZIONE NOTE INTERNE GENERALI Tu) i prezzi sono al ne4o dell IVA e non comprendono eventuali cos= di trasferta. I moduli forma=vi interaziendali sono generalmente a)vabili con gruppi

Dettagli

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it NOVACONSULT TEAM CORSI DI FORMAZIONE Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it www.novaconsult.it INDICE Premessa Corso base per lavoratori Corso di formazione

Dettagli

CORSO RSPP RISCHIO ALTO

CORSO RSPP RISCHIO ALTO CORSO RSPP RISCHIO ALTO Obiettivi Destinatari Formazione per lo svolgimento da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dell art.34, comma 2 e 3, del decreto

Dettagli

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO. Docente/i : Formatori esperti sulla sicurezza sul lavoro in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Presentazione del corso

PROGRAMMA DEL CORSO. Docente/i : Formatori esperti sulla sicurezza sul lavoro in possesso dei requisiti previsti dalla legge. Presentazione del corso PROGRAMMA DEL CORSO LA FORMAZIONE DEL RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 art. 37 Accordo Stato Regioni del 21/12/2011) Durata del corso 32 ore Segreteria organizzativa

Dettagli

Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro. Anno 2016

Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro. Anno 2016 Imola sede centrale Viale Amendola 56/d Tel 0542-42112 Bologna Centro Via delle Lame 102 Tel 051-5288601 www.assimprese.bo.it www.bolognaimprese.com Guida ai corsi di formazione per la sicurezza del lavoro

Dettagli

REQUISITI DI AMMISSIONE AL PERCORSO:

REQUISITI DI AMMISSIONE AL PERCORSO: CORSO RLS DA 32 ORE REQUISITI DI AMMISSIONE AL PERCORSO: Per gli stranieri si deve accertare la capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire

Dettagli

Corso per RSPP Rischio Alto h.48 (Datore di Lavoro)

Corso per RSPP Rischio Alto h.48 (Datore di Lavoro) Corso per RSPP Rischio Alto h.48 (Datore di Lavoro) Descrizione: Il corso viene effettuato secondo quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008, art.34 e dall'accordo Stato-Regioni del 21/12/2011 che ha riunito

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE 1

CORSI DI FORMAZIONE 1 CORSI DI FORMAZIONE 1 2 CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio

Dettagli

AREA SICUREZZA CATALOGO CORSI 2013

AREA SICUREZZA CATALOGO CORSI 2013 AREA SICUREZZA CATALOGO CORSI 203 sviluppare sensibilità e competenze per accrescere la sicurezza in azienda Cerform è ente accreditato dalla Regione Emilia Romagna ed è certificato CORSI PER ASPP RSPP

Dettagli

Safety Services s.r.l.

Safety Services s.r.l. Safety Services s.r.l. Consulenza per la Gestione della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Sistemi Qualità, Ambiente, Igiene degli Alimenti, Privacy Corsi di Formazione Aziendale Sede Legale: Via Petrarca

Dettagli

CORSO PER RSPP E ASPP

CORSO PER RSPP E ASPP Area tematica Sicurezza sul lavoro CORSO PER RSPP E ASPP Il D.Lgs. 195/2003 ha riformato il D.Lgs. 626/94 e stabilito le capacità e i requisiti professionali richiesti ai Responsabili (RSPP) e agli Addetti

Dettagli

SEDE ROMA TREND ENERGY ACADEMY TREND ACADEMY SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE ORE

SEDE ROMA TREND ENERGY ACADEMY TREND ACADEMY SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE ORE ESPERTO IN GESTIONE DELL ENERGIA (EGE)- settore industriale e civile - secondo la norma UNI CEI 11339:2009. Corso riconosciuto da TÜV Italia CONDURRE UNA DIAGNOSI ENERGETICA INDUSTRIALE AI SENSI DEL D.LGS.102/2014.

Dettagli

PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.)

PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.) PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.) (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009 art. 37, commi 10,11 e art. 47) Durata del corso Corso di 32 ore da svolgersi

Dettagli

ORGANISMO FORMATIVO DELLA REGIONE LIGURIA. Catalogo formativo

ORGANISMO FORMATIVO DELLA REGIONE LIGURIA. Catalogo formativo ORGANISMO FORMATIVO DELLA REGIONE LIGURIA Catalogo formativo 2012 1. Corsi Istituzionali a valenza storica: Informazione per i lavoratori (art. 36 D. lgs. 81/08) Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

Dettagli

Offerta Formativa per partecipare al Bando del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2014

Offerta Formativa per partecipare al Bando del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2014 Offerta Formativa per partecipare al Bando del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2014 Spett.le Azienda, in riferimento al Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti n. 283

Dettagli

Corso di formazione per RSPP

Corso di formazione per RSPP Corso di formazione per RSPP Corso Normative di riferimento Argomenti/Programma n.ore Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione a) Il quadro normativo in materia di sicurezza dei

Dettagli

CORSI SULLA SICUREZZA (Decreto Legislativo 81/08 e 106/09)

CORSI SULLA SICUREZZA (Decreto Legislativo 81/08 e 106/09) CORSI SULLA SICUREZZA (Decreto Legislativo 1/0 e 106/09) Corso Codice Titolo del corso Sottotitolo Ore Responsabile e addetto del Servizio Prevenzione e (R.S.P.P + ASPP) 01 01.2 02 Responsabile e Addetto

Dettagli

SEZIONE 1 DOCUMENTAZIONE SEZIONE 2 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI SEZIONE 3 ALTRO SEZIONE 4 CORSI DI FORMAZIONE

SEZIONE 1 DOCUMENTAZIONE SEZIONE 2 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI SEZIONE 3 ALTRO SEZIONE 4 CORSI DI FORMAZIONE SEZIONE1 DOCUMENTAZIONE SEZIONE2 CANTIERITEMPORANEIEMOBILI SEZIONE3 ALTRO SEZIONE4 CORSIDIFORMAZIONE Sede: CAGLIARI - VIA MONTEPONI, 20 CELL. 340.00.00.230 MAIL: info@sicurezzalavorocagliari.it TECNOLOGIA&SICUREZZASRL

Dettagli

D.Lgs. n. 626/94 - La formazione per ASPP e RSPP. Bozza di Accordo fra Governo e Regioni: contenuti, modalità e frequenza

D.Lgs. n. 626/94 - La formazione per ASPP e RSPP. Bozza di Accordo fra Governo e Regioni: contenuti, modalità e frequenza ISO 9001 : 2000 Certificato n. 97039 Settore Territorio Area Ambiente Energia e Sicurezza D.Lgs. n. 626/94 - La formazione per ASPP e RSPP Bozza di Accordo fra Governo e Regioni: contenuti, modalità e

Dettagli

CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT PROFESSIONALIZZANTI

CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT PROFESSIONALIZZANTI 2014 CATALOGO CORSI SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE PRIVACY MANAGEMENT PROFESSIONALIZZANTI 2014 CATALOGO SICUREZZA AMBIENTE ALIMENTI CERTIFICAZIONI FISCO E AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Consulenza e Formazione per ambiente, igiene e sicurezza sul lavoro certificata UNI EN ISO 9001:2008 n 555/01/S Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Incarico Responsabile del Servizio

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI S3 opus srl via Dessiè, 4 00199 Roma P.IVA 07051241003 Tel. (+39) 06 69190426 Fax: (+39) 06 62209383 e-mail: segreteria@s3opus.it - www.s3opus.it INDICE AREA MANAGEMENT

Dettagli

CORSI IN AULA (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID 7)

CORSI IN AULA (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID 7) CORSI IN AULA Corso per Personale qualificato e non qualificato della ristorazione e dell impresa alimentare 6 ore Corso per Responsabile Impresa Alimentare 20 ore (ID 1) (ID 2) (ID 3) (ID 4) (ID 5) (ID

Dettagli

DECRETO FORMAZIONE NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO SULLA FORMAZIONE

DECRETO FORMAZIONE NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO SULLA FORMAZIONE CUREZZA DECRETO FORMAZIONE pressmaster - Fotolia.com NUOVI ACCORDI STATO, REGIONI E PROVINCE AUTOME DI TRENTO E BOLZA SULLA FORMAZIONE Gli Accordi Stato-Regioni, pubblicati in G.U. l 11 Gennaio 2012, stabiliscono

Dettagli

Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro

Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni) :: WorkIngSafe :: :: sede operativa: Via Aurelio Saffi n. 18 C - 40131 Bologna M.

Dettagli

Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015

Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015 Catalogo corsi sicurezza 2015 sede di Cesena da Settembre a Dicembre 2015 A tutte le aziende applichiamo lo sconto del 10% a partire dal secondo iscritto Titolo corso NON R.S.P.P. - Responsabile Servizio

Dettagli

una squadra di esperti, un solo interlocutore

una squadra di esperti, un solo interlocutore una squadra di esperti, un solo interlocutore Il vantaggio di avere una squadra di esperti e la comodità di parlare con un solo interlocutore CHI SIAMO Il Gruppo E.S.G. EURO SERVICE GROUP - SYNTESY - A.IN.COM.

Dettagli

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4

MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità 4 PROGETTAZIONE DI DETTAGLIO CALENDARIO MOD.1 SISTEMA INTEGRATO QUALITA - SICUREZZA-AMBIENTE dal 18/05/2015 al 03/06/2015 Organizzazione e struttura 6 Studio di fattibilità Progettazione (ambiente, aerazione,

Dettagli

CATALOGO CORSI SICUREZZA 2005-2006

CATALOGO CORSI SICUREZZA 2005-2006 CATALOGO CORSI SICUREZZA 2005-2006 Definito in base al decreto legislativo 23 giugno 2003, n. 195, al decreto legislativo 19 settembre 1994, n. 626 ed alle successive integrazioni Conferenza Stato Enti

Dettagli

INTRODUZIONE. Cosa rende speciali i nostri corsi

INTRODUZIONE. Cosa rende speciali i nostri corsi SICUREZZA INTRODUZIONE Cosa rende speciali i nostri corsi Formazione e informazione sono gli elementi chiave per prendere consapevolezza dei rischi presenti nel proprio ambiente di lavoro e per predisporre

Dettagli

OM.EN CONSULENZE S.R.L. Offerta formativa

OM.EN CONSULENZE S.R.L. Offerta formativa Offerta formativa Per alcuni corsi vi è la possibilità di eseguirli in modalità e-learning (chiedere disponibilità a formazione@euroomen) A richiesta possono essere svolti corsi formativi presso la Vs.

Dettagli

Corso di 28 ore Mega Italia Media - via Cavallera, 10 Torbole Casaglia - Brescia

Corso di 28 ore Mega Italia Media - via Cavallera, 10 Torbole Casaglia - Brescia Soggetto Formatore Nazionale riconosciuto ope legis art. 8bis, comma 3 del D.Lgs. 626/94 Via Cavallera, 10 25030 Torbole C. (Bs) www.aifos.it - segreteria@aifos.it Centro Formazione AIFOS - organizzazione

Dettagli

Catalogo formativo 2014

Catalogo formativo 2014 ORGANISMO FORMATIVO DELLA REGIONE LIGURIA Catalogo formativo 2014 1. Corsi Istituzionali a valenza storica: Informazione per i lavoratori (art. 36 D. lgs. 81/08) Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza

Dettagli

Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione))

Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione)) Tutto quello che c'è da sapere sull'rspp (Responsabile del servizio prevenzione e protezione)) Chi è l RSPP in azienda, quando è obbligatorio, che titoli di studio deve avere, quali corsi e quali aggiornamenti

Dettagli

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE Pagina 1di 9 Data Sopralluogo Operatori Persone presenti per l Azienda Ragione sociale, indirizzo, timbro della Ditta: Attività svolta Settore ATECO 2007 Totali addetti - N. operai - N. impiegati di cui

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE anno 2015

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE anno 2015 Per soddisfare qualsiasi esigenza formativa Oikos propone sia corsi a catalogo sia corsi progettati ed organizzati su specifica richiesta. Le proposte formative di Oikos spaziano in tutti i settori di

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI IGIENE SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI IGIENE SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO Via Agostino Depretis, 70 00184 Roma Tel. 06.48907020 Fax 06.48906828 Email: info@ebtl.it formazione@ebtl.it www.ebtl.it www.ebtlservizi.it CORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN MATERIA DI IGIENE SALUTE

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO: CHE FARE?

SICUREZZA SUL LAVORO: CHE FARE? Via Cesare Battisti n. 19 TERRALBA (OR) C.F./P.IVA 01042940955 CORSI AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO: CHE FARE? CORSO DI FORMAZIONE GENERALE DEI LAVORATORI OBBLIGHI E ADEMPIMENTI

Dettagli

INNAMORATI DELLA SICUREZZA

INNAMORATI DELLA SICUREZZA INNAMORATI DELLA SICUREZZA Zero infortuni, ambiente di lavoro sicuro al 100% e tutela dell ambiente e delle risorse naturali sono gli obiettivi di ROMEO SAFETY ITALIA srl. Per raggiungerli dedichiamo:

Dettagli

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti.

SISTEMI INTEGRATI. Di seguito riportiamo una analisi più approfondita delle macro-aree con specifica evidenziazione dei servizi forniti. SISTEMI INTEGRATI Nasce dall esigenza di proporre alle aziende un servizio sempre più flessibile ed organizzato per meglio adattarsi alle necessità del mercato e nel contempo ampliare i servizi offerti

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP

CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP CORSO DI FORMAZIONE PER RESPONSABILI DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE DEI LAVORATORI SUI LUOGHI DI LAVORO RSPP - ASPP www.gruppomidi.it Sede di svolgimento Ge.Ma Via S. Sonnino 21/A 43126 PARMA

Dettagli