IL LIBRO DI INGLESE. Annamaria Morara. Percorsi di lingua e civiltà inglese per gli utenti dei CTP LOESCHER EDITORE.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL LIBRO DI INGLESE. Annamaria Morara. Percorsi di lingua e civiltà inglese per gli utenti dei CTP LOESCHER EDITORE."

Transcript

1

2

3 Annamaria Morara IL LIBRO DI INGLESE Percorsi di lingua e civiltà inglese per gli utenti dei CTP LOESCHER EDITORE La Linea Edu EDIzIOnI La LInEa

4 La Linea Edu Loescher Editore - Torino Edizioni La Linea - Bologna I diritti di elaborazione in qualsiasi forma o opera, di memorizzazione anche digitale su supporti di qualsiasi tipo (inclusi magnetici e ottici), di riproduzione e di adattamento totale o parziale con qualsiasi mezzo (compresi i microilm e le copie fotostatiche), i diritti di noleggio, di prestito e di traduzione sono riservati per tutti i paesi. L acquisto della presente copia dell opera non implica il trasferimento dei suddetti diritti né li esaurisce. Le fotocopie per uso personale del lettore possono essere effettuate nei limiti del 15% di ciascun volume dietro pagamento alla SIaE del compenso previsto dall art. 68, commi 4 e 5, della legge 22 aprile 1941 n Le fotocopie effettuate per inalità di carattere professionale, economico o commerciale o comunque per uso diverso da quello personale possono essere effettuate a seguito di speciica autorizzazione rilasciata da CLEARedi, Centro Licenze e autorizzazioni per le Riproduzioni Editoriali, Corso di Porta Romana 108, Milano, e sito web L editore, per quanto di propria spettanza, considera rare le opere fuori dal proprio catalogo editoriale. La fotocopia dei soli esemplari esistenti nelle biblioteche di tali opere è consentita, non essendo concorrenziale all opera non possono considerarsi rare le opere di cui esiste, nel catalogo dell editore,una successiva edizione, le opere presenti in cataloghi di altri editori o le opere antologiche. nel contratto di cessione è esclusa, per biblioteche, istituti di istruzione, musei ed archivi, la facoltà di cui all art ter legge diritto d autore. Maggiori informazioni sul nostro sito: Ristampe n ISBN nonostante la passione e la competenza delle persone coinvolte nella realizzazione di quest opera, è possibile che in essa siano riscontrabili errori o imprecisioni. Ce ne scusiamo in d ora con i lettori e ringraziamo coloro che, contribuendo al miglioramento dell opera stessa, vorranno segnalarceli al seguente indirizzo: Loescher Editore s.r.l. Via Vittorio amedeo II, Torino Fax Loescher Editore S.r.l. opera con sistema qualità certiicato CERMET n A secondo la norma UnI En ISO Coordinamento editoriale: andrea Ghezzi e alessandro Menon Coordinamento redazionale: andrea Ghezzi Redazione: andrea Ghezzi e Martina Prati Progetto graico e impaginazione: Studio ampa - Bologna Ricerca iconograica: Giorgio Evangelisti Disegni: Riz - Rino zanchetta Copertina: Visualgraika Torino Stampa: Sograte Litograia s.r.l. - Zona Industriale Regnano Città di Castello (PG) Contributi P.6:(AS) G.Barskaya/Shutterstock.com, 2013;(ad) Monkey Business Images/Shutterstock.com, 2013;(bs) Olaf Stemme, 2009;(bc) Iordani/Shutterstock.com, 2013;(bd) Sergieiev/Shutterstock.com, 2013;p.8:(bc) R.Kneschke/Shutterstock.com, 2013;(bd) Layland Masuda/Shutterstock.com, 2013;p.9:(cs) 2011 Photos.com;(cc) A.Gvozdikov/Shutterstock.com, 2013;(cd) Nejron Photo/Shutterstock.com, 2013;(bs) Blend Images/Shutterstock.com, 2013;(bd) Olaf Stemme/IPS International;p.12:(cs) Wavebreakmedia/Shutterstock.com, 2013;(cd) A.Gvozdikov/Shutterstock.com, 2013;(b) Pressmaster/Shutterstock.com, 2013;p.20: D.Kalinovsky/Shutterstock.com, 2013;p.21: AVAVA/Shutterstock.com, 2013;p.23:(cs) T.Gladskikh/Shutterstock.com, 2013;(cd) Michaeljung/Shutterstock.com, 2013;p.29: F.MAQUAIRE/VI kikapress, 2011;p.30: he NoteWorthy Group, 1986;p.31:(as) Royal Household, 2012;(ad) Indigo/Getty Images, 2011;(cs) RolexMagazine.com, 2013;(cc) M.W.Penny/Shutterstock.com, 2013;(cd) com;(cdd) helincolnite.co.uk;(bs) Carfax2/Wikipedia Creative Commons 3.0;(bd) dianasjewels.net;(bbs) celebitchy.com;(bbc) D.Moir/ REUTERS, 2010;(bbd) Fabzz.com, 2011;p.32: Istockphoto.com, 2013;p.35:(tutte) G.Evangelisti, 2013;p.36:(a)G.Evangelisti, 2013;(bd) Vadymvdrobot/Istockphoto.com, 2013;p.39:(a) Kurhan/Shutterstock.com, 2013;(cd) Ajay Bhaskar/Shutterstock.com, 2013;p.40: Alex Studio/Shutterstock.com, 2013;p.41:(a) Shutterstock.com, 2013;(bd) S.Nenstiel, 2012;p.47:(ad) Monkey Business Images/ Shutterstock.com, 2013;p.48:(cs) Africa Studio/Shutterstock.com, 2012;(cd) J-Gentlemanslounge.com;(bd) wavebreakmedia/shutterstock.com, 2013;p.57: Casa Arcoaleno, 2013;(bd) Monkey Business Images/Shutterstock.com, 2013;(bd) Paul Matthew Photography/Shutterstock.com, 2013;p.65:(ad) J.C.Benoist, 2012/ Wikipedia Creative Commons 3.0;(c) mappery.com;p.67: Nick_ Nick/Shutterstock.com, 2013;p.73: V.Petrakov/Shutterstock.com, 2013;p.75: comeniusmanners.blogspot.it;p.79: P. Mayall, 2008;p.80: iofoto/shutterstock.com, 2013;p.82:(as) M.Kahana/AFP/Getty Images, 2007;(cs) BMW AG, 2012;p.85:(a) USCapitol, 2011;(cd) C.M.Highsmith, 2009/Wikipedia Pubblico Dominio;p.87: Rio Movie, 2001;p.97: M.Filippo/Shutterstock.com, 2013;p.101: Sarah2/Shutterstock. com, 2013;p.102: us.franchisesales.com;p.106: Hank Leclair;p.109:(as) Utzofant, 2006/Wikipedia Cretive Commons 2.0;(ad) Celso Pupo/ Shutterstock.com, 2013;p.111: Feng Li/Getty Images, 2012;p.115:(bs) C.Cabrol/Kipa/Corbis;(bc) M.Yohe, 2010/Wikipedia Creative Commons 3.0;(bd) Queen Archive, 1985;p.117: J.S.L.Tan Matt/ Shutterstock.com, 2013;p.120: chaoss/shutterstock.com, 2013;p.130: A.Bogacki/Shutterstock.com, 2013;p.131: alto) 2010 photos.com; bepsy/2012 Shutterstock.com; ProKasia/Shutterstock.com, 2012; T.Gladskikh/ Shutterstock.com, 2013; Photos.com, 2011;p.138: A.E. Rodriguez/ Getty Images;p.139: collegian.tccd.edu;p.143: Shutterstock.com, 2013;p.145: en.academic.ru;p.147:(bd) NYPL,1987;p.148: MPI/Getty Images;p.151:(ad) J.Wendler/Shutterstock.com, 2013;(cs) Pinkcandy/Shutterstock.com, 2013;(cd) Istockphoto.com, 2013;(bs) R.Hainer/Shutterstock.com, 2013;(bc) R.Brooks/Shutterstock. com, 2013;(bd) S.Ashield/Science Photo Library/G.Neri;p.152: Wikipedia Pubblico Dominio;p.155: Pkuczynski, 2006/Wikimedia Creative Commons 3.0;p.156: 2010 Photos.com;p.157: simonetti. co.uk;p.158:(bss) G.Bechea/Shutterstock.com, 2013;(bs) Andresr/ Shutterstock.com, 2013;(bd) Auremar/Shutterstock.com, 2013;(bdd) D.C.Yordanov/Shutterstock.com, 2013;p.173: Iofoto/Shutterstock. com, 2013;p.174: Volina/Shutterstock.com, 2013;p.178:(dall alto) MAFord/Shutterstock.com, 2013; P.Vasarhelyi/Shutterstock.com, 2013; Kzenon/Shutterstock.com, 2013;p.179:(dall alto) C.Jenner/ Shutterstock.com, 2013; J.Downing 2002/Archivio Loescher; Franz Pluegl/Shutterstock.com, 2012; S.Coburn/Shutterstock.com, 2011;p.180:(as) M.Guglielminotti, 2008;p.181:(dall alto) A.Popov/ Shutterstock.com, 2013; Pavel L Photo and Video/Shutterstock.com, 2013; corepics VOF/Shutterstock, 2011;p.182:(dall alto) Deklofenak/Shutterstock.com, 2013; ICPonline, 2007; W.Perugini/Shutterstock.com, 2013;p.183:(dall alto) Pressmaster/Shutterstock.com, 2013; S.Nivens/Shutterstock.com, 2013; NotarYES/Shutterstock. com, 2013; istockphoto.com / C.Schmidt, 2011;p.184:(dall alto) Monkey Business Images/Shutterstock.com, 2013; AVAVA/ Shutterstock.com, 2013; Kzenon/Shutterstock.com, 2013;p.185: L.A.hompson/Shutterstock.com, 2013;p.188: rjheijs/shutterstock. com, 2013; S.Costanzo, 2011.

5 Introduzione Questo testo esce nel momento cruciale di trasformazione dei CTP in CPIA a seguito del DPR n. 263 del 29 ottobre Nel nuovo assetto didattico-organizzativo l oferta formativa verrà strutturata per livelli: in particolare il percorso di 1 livello sarà inalizzato al conseguimento del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione e - a seguire - al raggiungimento della certiicazione attestante l acquisizione delle competenze di base connesse all obbligo di istruzione, relativamente agli insegnamenti comuni a tutti gli indirizzi degli istituti professionali e tecnici. In questo mutato scenario, la prova di lingua straniera entra a far parte delle prove scritte obbligatorie dell Esame di Stato di 1 livello. Il testo propone un percorso intensivo per condurre studenti true beginners ino al livello A2 del Common European Framework, operando una selezione dei contenuti grammaticali e delle funzioni linguistiche sulla base dei contesti comunicativi più rilevanti per gli studenti adulti. La scelta degli argomenti, dei personaggi, del materiale semiautentico è stata efettuata appositamente per gli studenti dei CTP: persone adulte, in maggioranza straniere, che rientrano nel percorso di istruzione con un grande investimento personale e con il proprio bagaglio culturale che l apprendimento della lingua inglese potrà fornire occasione per condividere. Il percorso è articolato in due moduli, A1 e A2, organizzati ciascuno tematicamente in 5 unità didattiche e complessivamente in 18 Lessons, che il docente potrà utilizzare in maniera lessibile, sulla base della competenza dimostrata in ingresso dagli studenti. Agli studenti già in possesso di competenze rapportabili al livello A2, il secondo modulo del testo ofre comunque materiale suiciente per il consolidamento e per avviare un percorso individualizzato di potenziamento. Ogni Lesson si apre con un dialogo che propone il contenuto linguistico in maniera chiara e in un contesto appropriato e rilevante. Esercizi di comprensione orale e scritta, attività di pair work e di role playing permettono di sviluppare tutte e quattro le abilità, non trascurando quella di reading comprehension abbinata sia a domande Vero/Falso che a domande aperte, in previsione della prova d esame. Ogni Lesson comprende una sezione che riassume con un linguaggio accessibile il contenuto grammaticale e un elenco del nuovo lessico più signiicativo. L appendice del testo ofre ulteriore materiale per attività comunicative adatte a consolidare ed utilizzare in maniera realistica la lingua appresa. Sul web il docente troverà il Teacher s book con le indicazioni metodologiche, la soluzione degli esercizi, le tracce audio e i testi degli ascolti. Sono forniti anche entry tests e test sommativi. Sempre sul web sono disponibili esercizi mirati in particolare al recupero e al raggiungimento degli obiettivi minimi. L Autrice Le tracce audio del volume sono scaricabili all indirizzo web

6 Indice MODULO A2 MODULO A1 LESSONS UNIT 1 Parlare di sé e degli altri Lesson 1 Hello! p. 6 Lesson 2 My name s Shabir p. 14 Lesson 3 Shabir s family p. 22 Lesson 4 I ve got a cold p. 32 UNIT 2 Descrivere l ambiente Lesson 5 An English class p. 43 CONTENUTI GRAMMATICALI I/you/he/she, Simple Present to be (1), articolo indeterminativo a/ an, numeri cardinali 1/100. It/we/you/they, Simple Present to be (2), sostantivi plurali (1), some (1), aggettivi qualiicativi e uso di very, Where from?, What is it/are they?, aggettivi possessivi singolari, alfabeto. Domande con Wh- e How, possessivo s, aggettivi possessivi plurali, this/that, sostantivi plurali irregolari (2). Simple Present to have, imperativo. Where?, preposizioni di luogo (1), When?, What time?, at, on, in, from to, numeri ordinali, giorni della settimana, mesi, stagioni, date. Lesson 6 Home sweet home p. 57 There is/are, some (2), any, How many?, preposizoni di luogo (2). Lesson 7 Shopping p. 66 UNIT 3 Parlare di lavoro e di routine Lesson 8 I can do it p. 76 Lesson 9 Do you like it? p. 86 Lesson 10 Shabir s new job p. 94 Lesson 11 Sorry, I m busy p. 103 UNIT 4 Parlare del passato Lesson 12 Past and present p. 113 A lot/a little/a few/not many, some (3) con sostantivi uncountables, How much/many?, comparativo di maggioranza, superlativo relativo, these/those, prezzi nella moneta inglese. Can/can t per abilità, possibilità e impossibilità, can I? per permesso, can you? per richieste, What about + sostantivo, Would you like + nome/verbo (1), very well. Simple Present to like, like + -ing, pronomi personali oggetto. Simple Present, domande Wh- con il Simple Present, avverbi di frequenza, How often? Present Continuous per descrivere azioni in corso, Present Continuous per impegni futuri programmati. Past simple to be, Would you like + nome/verbo (2), good/bad at, I d love to/sorry, but, Yes, please/no, thanks. Lesson 13 A difficult day p. 122 Past simple verbi regolari e irregolari. Lesson 14 Life histories p. 132 Past Simple e domande Wh-, ago. Lesson 15 An accident p. 140 UNIT 5 Descrivere progetti e responsabilità Lesson 16 A difficult decision p. 149 Past Continuous, diferenza tra Past Continous e Simple Past, must/ mustn t. Be going to per intenzioni future e azioni prevedibili, What s the weather like? Lesson 17 A better job p. 158 Have to, diferenza tra don t have to e mustn t, Simple Past have to. Lesson 18 A lot of things to do p. 167 Present Perfect, been/gone, already, (not) yet, diferenza tra Present Perfect e Simple Past, since/for, have you ever? Everyday conversation p. 178, Information gap p. 185, Irregular verbs p. 192.

7 FUNZIONI SKILLS & CULTURE Presentarsi, chiedere e fornire informazioni personali (1), compilare un modulo con dati personali, salutare. Chiedere e fornire informazioni personali (2), indicare la nazionalità, identiicare oggetti, fare lo spelling, ordinare bevande. Chiedere e fornire informazioni relative alla famiglia, compilare un modulo con i propri dati identiicativi. Descrivere problemi di salute e consigliare rimedi, dare istruzioni, descrivere isicamente le persone, scrivere una mail di presentazione. The UK The British Royal Family Warning signs Michelle Obama s campaign against obesity Chiedere e fornire indicazioni di luogo e di tempo. Chiedere e fornire informazioni su di una abitazione privata e una zona della città, chiedere e fornire indicazioni stradali. Descrivere quantità, chiedere e fornire prezzi, comparare le caratteristiche dei generi alimentari, ordinare in un fast food. Opening hours Information Bryant Park in New York English food Descrivere abilità, chiedere il permesso, fare richieste educate, prendere un appuntamento, invitare, accettare, riiutare. The Library of Congress Chiedere ed esprimere gusti e preferenze, descrivere la propria e altrui personalità. Descrivere routine e frequenza. Descrivere azioni in corso, descrivere impegni programmati, prendere un appuntamento. Leisure time in the UK A part-time job Festivals around the world Parlare di esperienze al passato e di biograie personali, invitare, ofrire, ordinare al ristorante. Descrivere azioni concluse nel passato, scrivere una mail da un luogo di vacanza. Collocare eventi personali nel passato, chiedere e fornire informazioni su azioni passate. Descrivere lo svolgimento di avvenimenti nel passato, esprimere dovere e obbligo. JFK Holiday places Rosa Parks Ellis Island Descrivere progetti, intenzioni personali e azioni che stanno per accadere, parlare del tempo atmosferico, fornire semplici informazioni geograiche. Parlare di impegni quotidiani e di compiti lavorativi, rispondere per iscritto a un inserzione di lavoro. Descrivere azioni non ancora/già svolte o svolte in un tempo non ancora trascorso, parlare di esperienze, scrivere messaggi, compilare un CV. Geography of the United Kingdom Job advertisements A Curriculum Vitae

8 A1 UNIT 1 Parlare di sé e degli altri LESSON 1 Hello! 1 1 Leggi e ascolta. Hello! I am Ted Ross. I am twenty-nine and I am married. I am from the United Kingdom. I am from the capital, London. I am a taxi driver. Nice to meet you! Hi! I m Melissa Kent. I m fifty-five but I m not married. I m single. I m from Australia. I m from Sidney. I m a nurse. Nice to meet you too! In Inglese è preferibile usare la forma abbreviata I m invece di I am. 2 Osserva i dati personali riportati qui sotto: che cosa devono dire Bruno Stoica, Anna Subbota e Khalid Bouzid per presentarsi? Name Bruno Surname Stoica Age 41 Country Poland (Warsaw) Marital Status divorced Job mechanic Name Anna Surname Subbota Age 37 Country Russia (Moscow) Marital Status married Job shop assistant Name Khalid Surname Bouzid Age 24 Country Morocco (Fes) Marital Status single Job builder 6 six

9 LESSON Hello! 1 3 Scrivi i tuoi dati e poi presentati ai compagni di classe. Name... Surname... Age... Country... City... Marital Status... Job... 4 Che cosa ricordi delle presentazioni dei tuoi compagni di classe? Ripeti a chi è seduto vicino a te i suoi dati personali. Es. You are Maria. You re forty-one but you are not married: you re single. You re from Ukraine. You aren t from the capital. You re a housewife. È preferibile usare la forma abbreviata you re invece di you are e you aren t invece di you are not. 5 Non ti ricordi i dati dei compagni? Fai domande dirette e avrai le risposte! Es. - Are you Maria? - Yes, I am. - Are you married? - No, I m not. I m single. - Are you from Ukraine? - Yes, I am. - Are you from the capital? - No, I m not. - Are you a shop assistant? - No, I m not. I m a housewife. Nelle domande bisogna scambiare la posizione della persona con quella del verbo essere: you are diventa are you? 6 Rispondi alle domande. a. Are you from Italy?... b. Are you a student?... c. Are you married?... d. Are you twenty-nine?... 7 Scrivi tre domande per il tuo insegnante di inglese e poi ponigliele. a.... b.... c.... In Inglese non si usa il Lei di cortesia ma solo il tu (you). seven 7

10 A1 Unit 1 Parlare di sé e degli altri 8 2 Leggi e ascolta. John, this is my friend Ayman. He is from Egypt. He s a tourist guide. Nice to meet you, Ayman. I m John, your English teacher. Nice to meet you too, John. Are you from Cairo, Ayman? No, I m not. I m from Giza. And this is Alona, she is from Russia. She s a secretary. Hello Alona. Nice to meet you. Hello, John. But I m not a secretary: I m a nurse. È preferibile usare le forme abbreviate he s e she s invece di he is e she is. Nelle risposte brevi affermative non si usano abbreviazioni. 9 Dopo aver riascoltato la traccia 2, rispondi alle domande. Es. - Is Ayman from Egypt? - Yes, he is. - Is Ayman a teacher? - No, he isn t. a. Is Ayman a gardener?... b. Is he from Cairo?... c. Is Alona from Ukraine?... d. Is she a nurse?... e. Is John an English teacher? In coppia osservate i dati personali dell esercizio 2 e provate a porre le domande necessarie per ottenerli. Es. - Is Bruno Stoica from Poland? - Yes, he is. 11 Leggi il testo e indica con se le affermazioni sono TRUE (vere) o FALSE (false). Hello! I m Jamila and he s my brother Ahmed. I m Moroccan but now I m in Italy. My brother is in Casablanca. I m 22 and my brother is 26. He s married to Wahiba and he s a taxi driver. a. She s Wahiba. b. She s in Morocco now. c. She s married to Ahmed. d. Jamila is 22. e. Ahmed is single. f. He is a student. TRUE FALSE brother = fratello now = adesso 8 eight

11 LESSON Hello! Leggi, ascolta e ripeti. Hello! How are you? I m fine thanks! And you? I m fine too, thank you! Goodbye! Bye! See you! Good morning, students! Good morning Mrs Jones! Goodnight! 13 Quali saluti useresti in queste situazioni? A B C D E nine 9

12 A1 Unit 1 Parlare di sé e degli altri GRAMMAR GRAMMAR Persone soggetto singolari Italiano Inglese tua lingua io I tu you lui he lei she a Traduce l italiano un, uno, una. Si usa sempre davanti alla professione. Es. I m a teacher; Marta is a housewife. Se però la parola che segue a comincia con una vocale (a, e, i, o, u) si usa invece an. Es. Mikel is an electrician; Brad Pitt is an actor. Il verbo essere / be (1 a parte) 4 Numbers. Ascolta e ripeti. Persone soggetto singolari - forma afermativa Italiano Inglese io sono I am I m tu sei you are you re lui è he is he s lei è she is she s forma abbreviata tua lingua Persone soggetto singolari - forma negativa Italiano Inglese forma abbreviata io non sono I am not I m not tu non sei you are not you aren t lui non è he is not he isn t lei non è she is not she isn t Domande Are you Italian? Is he a teacher? Is she married? Risposte brevi Yes, I am. No, he isn t. Yes, she is. In Inglese nelle risposte brevi dopo Sì / No si deve aggiungere solo il soggetto e il verbo. tua lingua Nelle risposte brevi affermative non si usano abbreviazioni. 1 one 2 two 3 three 4 four 5 five 6 six 7 seven 8 eight 9 nine 10 ten 11 eleven 12 twelve 13 thirteen 14 fourteen 15 fifteen 16 sixteen 17 seventeen 18 eighteen 19 nineteen 20 twenty 21 twenty-one 22 twenty-two 23 twenty-three 24 twenty-four 25 twenty-five 26 twenty-six 27 twenty-seven 28 twenty-eight 29 twenty-nine 30 thirty 10 ten 20 twenty 30 thirty 40 forty 50 fifty 60 sixty 70 seventy 80 eighty 90 ninety 100 one hundred 10 ten

13 PRACTISE YOUR ENGLISH LESSON Inserisci la persona: I, she, he (x 2) o you. a. Hello!... am Monica. b. This is Paolo:... is a mechanic. c. Robert is American,... is from New York. d. Nice to meet..., Angela! e. Helena? Yes,... is a secretary. 15 Collega con una freccia le domande alle risposte. a. - Is he a builder? b. - How are you? c. - Is she married? d. - Are you Italian? e. - Is John an English teacher? 1. - Fine, thanks, and you? 2. - No, I m not. I m from Albania Yes, she is No, he isn t. He s an electrician Yes, he is. 16 Completa con la forma del verbo essere appropriata: m (x 2), are (x 2), aren t, is (x 2) o isn t (x 3). a you Bruno Stoica? - No, I... Ted Ross. b. She... married, she s single. c. Ayman... from Cairo. d. - Is Khalid a builder? - Yes, he... e. Melissa Kent... ifty-four, she... ifty-ive. f. - How... you? - I... ine, thanks. g. You are Italian but you... from the capital: you are from Bologna. 17 Scrivi in lettere il risultato delle operazioni. a. forty four =... b. eleven + twelve =... c. one hundred seventy-seven =... d. thirteen + thirty =... e. ninety + nine =... f. eighty ten =... eleven 11

14 A1 Unit 1 Parlare di sé e degli altri 18 5 Ascolta il dialogo e indica con quale delle alternative è corretta. a. Martina is Romanian. Italian. b. Martina is from Rome. from Catania. c. William is an English teacher. an English student. d. William is from Scotland. from Australia. e. In Italy Martina is a student. a shop assistant Ascolta i tre dialoghi e abbinali alle immagini corrispondenti, riportandone il numero nel pallino. 20 Leggi il testo e indica con se le affermazioni sono TRUE (vere) o FALSE (false). Marc s 25 and is British. He is a university student in Sidney: Sidney is a big city in Australia. Marc is not single: he s married to Angelina. a. Marc is Australian. b. He s a university teacher. c. Sidney is a small city. TRUE FALSE d. Sidney is in Australia. e. Marc is married. f. Angelina is single. big = grande TRUE FALSE 12 twelve

15 Practise Your English LESSON 1 21 Correggi le informazioni sbagliate rispetto al testo dell esercizio precedente. a. Marc is Australian.... b. Marc is a university teacher.... small = piccola/o c. Sidney is a small city.... d. Sidney is in the USA.... e. Marc is single.... f. Angelina isn t married Guarda le informazioni e scrivi la presentazione di Angelina. NAME: Angelina SURNAME: Davis NATIONALITY: Australian AGE: 24 JOB: nurse MARRIED: Yes, to Marc VOCABULARY 23 Scrivi la traduzione delle parole nella tua lingua. capital... married... single... a teacher... a taxi driver... a secretary... an electrician... this... but... and... a gardener... too... a student... I m fine... a nurse... I m from... VOCABULARY a builder... a shop assistant... a mechanic... a housewife... brother... thanks... Mrs Jones... good morning... see you... now... thirteen 13

16 LESSON 2 My name is Shabir 1 7 Leggi e ascolta il brano, poi rispondi alle domande. Hello! My name is Shabir and I m from Pakistan. I m a computer engineer but now I m unemployed, so I m going to the United Kingdom, to London, next week. My cousin Ali is in London. He s a shop assistant at Besco: it is a very big supermarket. It s a good job. a. Is Shabir a computer engineer? b. Where is Shabir from? c. Is he in Pakistan now? d. Is Ali in London? e. Is Ali a computer engineer too? f. What is Besco? g. Is it a good job? I m going to = andrò next week = la prossima settimana it is = it s. It è un pronome singolare che si usa per le cose. 2 Leggi i dati di alcune persone provenienti da varie parti del mondo, poi, in coppia con un compagno, esercitati con domande e risposte, come negli esempi. Es. - Where is Shabir from? - He s from Pakistan. He s Pakistani. - Is he from Islamabad? - Yes, he is. - Is Susan American? - Yes, she is. - Is she from New York? - No, she isn t. She s from Chicago. Country Italy Ukraine Romania Nationality Italian Ukrainian Romanian Country China Cuba Egypt Nationality Chinese Cuban Egyptian Country Tunisia Albania Russia Nationality Tunisian Albanian Russian 14 fourteen

17 LESSON My name is Shabir 2 3 Rispondi alle domande. a. Where are you from?... b. Is your teacher British?... c. Where s Ali from?... La forma abbreviata di where is è where s. 4 8 Che cosa c è nella valigia di Shabir? What s in the suitcase? Scrivi il numero dell oggetto nel quadratino.poi ascolta il brano e ripeti ad alta voce a passport an English dictionary a mobile two sweaters some shirts some family photos some = alcuni, dei, delle a white T-shirt a book some socks a present some pens a jacket a cap a watch some maps Singolare Plurale a cap some caps a hairbrush a sandwich an umbrella a watch some watches a dictionary two dictionaries two tickets 5 Completa con la forma corretta di singolare o plurale. Singolare Plurale Singolare Plurale sandwich socks book present shirts pens photos jacket T-shirt brush sweaters pass port fifteen 15

18 A1 Unit 1 Parlare di sé e degli altri 6 In coppia esercitatevi con domande e risposte sugli oggetti dell esercizio precedente, come nell esempio. Il pronome they Es. - What is it? - It s a jacket. traduce essi, loro. - What are they? - They are sweaters. Si usa per gli oggetti plurali e per le persone. 7 In coppia ripetete l esercizio precedente usando gli aggettivi suggeriti, come nell esempio. Es. - What is it? - It s a small cap. - What are they? - They re some nice family photos. L aggettivo non cambia, non ha plurale. big (grande) new (nuovo) good (buono) cheap (economico) nice (carino, simpatico) small (piccolo) old (vecchio) bad (cattivo) expensive (costoso) ugly (brutto) 8 In coppia fate domande sugli oggetti seguenti, come nell esempio. Es. - Is it a big house? - Yes, it is. - Are they new shoes? - No, they aren t. They are old shoes. 9 9 Leggi e ascolta il dialogo. SULL AEREo - on THE PLANE Tea or coffee? Tea, please. Sugar or milk? only lemon, please. Anything else? No, thanks. I m ok. Here you are, sir. Thank you. You re welcome. 16 sixteen sir = signore madam = signora. Si usano per cortesia, quando non si conosce il cognome.

19 LESSON My name is Shabir 2 10 Completa il dialogo e ripetilo in coppia con un compagno. A drink, sir/madam? Yes,... Lemon or orange juice?... Ice? A sandwich?... Anything else?... Here..., sir/madam Ascolta e completa il dialogo. That s a nice photo! Are they your friends? Yes,... We are very good friends. The girl s very... What s her name? Fatima, her name is Fatima. Where s she from?... Are you from Morocco, too? No,... I m from Pakistan. And the other person in the photo, what s his name? His name s Ali.... a relative? Yes, he is. He s my cousin. And...? My name s Shabir. Bashir? No, Shabir, S-H-A-B-I-R. And what s your name? Sean, S-E-A-N...., Sean? I m from Scotland, in... her = di lei his = di lui a relative = un parente 12 In coppia ponete domande e fornite le risposte sulle persone nella foto dell esercizio precedente, come nell esempio. Es. - What s his name? - His name is Shabir. - Where s he from? - He s from Pakistan. seventeen 17

20 A1 Unit 1 Parlare di sé e degli altri GRAMMAR Persone soggetto plurali Italiano Inglese tua lingua noi voi GRAMMAR loro-essi we you they Il verbo essere / be (2 a parte) Persone soggetto plurali - forma afermativa Italiano Inglese noi siamo we are we re voi siete you are you re loro sono they are they re forma abbreviata tua lingua Persone soggetto plurali - forma negativa Italiano Inglese noi non siamo we are not forma abbreviata we aren t voi non siete you are not you aren t loro non sono they are not they aren t tua lingua Per motivi di suono, i nomi che iniscono con -s, -sh, -ch, -z e -x formano il plurale aggiungendo -es. Es. a brush some brushes a box some boxes a dress two dresses Attenzione! A dictionary some dictionaries, mentre: a key some keys. What is it? What are they? In Inglese what? signiica che cosa? Es. What is it? Che cos è? What are they? Che cosa sono? Gli aggettivi A diferenza dell Italiano, in Inglese l aggettivo deve essere messo davanti al nome a cui si riferisce. Es. a fast car un auto veloce Gli aggettivi non hanno plurale e non hanno femminile o maschile. Es. an expensive dress some expensive dresses Per tradurre molto davanti a un aggettivo si usa very. Es. a small house a very small house Domande Are you friends? Are they teachers? Risposte brevi Yes, we are. No, they aren t. it is traduce esso/a è. Si usa per gli oggetti e per gli animali. La sua abbreviazione è it s. Es. It s a beautiful car. - Is it your sweater? - Yes, it is. / - No, it isn t. Plurale dei sostantivi (1 a parte) Il plurale dei nomi si forma aggiungendo una -s alla ine del nome singolare. Non si può usare a davanti a un nome plurale: in questo caso si può usare some. Es. a sweater some sweaters a ticket some tickets Gli aggettivi possessivi singolari my your his her mio / mia / miei tuo / vostro / tuoi / vostri suo (di lui), sua, suoi suo (di lei), sua, suoi Come tutti gli aggettivi, anche i possessivi sono invariabili. Where from? Si usa per chiedere la nazionalità, oppure la città di provenienza. Traduce le domande Di dove sei? Da dove vieni? Es. - Where are you from? - I m from Italy. / - I m Italian. - Where is Elisa from? - She s from Messina. 18 eighteen

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is

Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday is in I ve got My telephone number is Scuola Elementare Scuola Media AA. SS. 2004 2005 /2005-2006 Unità ponte Progetto accoglienza Scheda dati personali Inserisci i tuoi dati poi formula delle frasi per parlare di te stesso I m My birthday

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO G.MARCONI- CASTELNOVO DI SOTTO CURRICOLO VERTICALE DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 Scuola Primaria INGLESE - CLASSI PRIME COMPETENZE Utilizzare una lingua straniera per i principali

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI. Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado

CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI. Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado CYNTHIA GILMORE ALSTON - PATRIZIA CAROTI LIBRO MISTO PROGETTO Connecting Friends Corso di Inglese per la Scuola Secondaria di Primo Grado WELCOME FOLDER Welcome Folder Il Welcome Folder ti aiuterà a ripassare

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013-2014 Scuola Sec. di 1 grado Classe 1 - sez. B Disciplina/e Inglese Ins. Apetri Norica N di alunni 21, di cui 9 maschi e 12 femmine.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli

Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese. Livello A1 B2

Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese. Livello A1 B2 A10 974 Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese Livello A1 B2 Copyright MMXIV ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma (06)

Dettagli

University of Cambridge ESOL Examinations. Young English. Informazioni per i candidati

University of Cambridge ESOL Examinations. Young English. Informazioni per i candidati University of Cambridge ESOL Examinations Young Learners English Starters Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati il YLE Starters Caro Genitore, la ringraziamo per aver incoraggiato suo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16

ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 21 - BOLOGNA *** *** *** DOCENTE: CRITELLI ANNA CLASSE: 1F MATERIA: INGLESE PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno Scolastico 201/1 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO (CURRICOLO D ISTITUTO) Ascolto

Dettagli

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA INGLESE INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado Obiettivi: Iniziare a conoscere e denominare i colori Introdurre il vocabolario concernente il corpo umano Introdurre alcuni vocaboli legati alle ricorrenze

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico 2014-2015 DOCENTE: Prof.ssa Antonella Di Giannantonio Disciplina: Lingua Inglese Classe: 1 Sez.: D A) Strumenti di verifica e di

Dettagli

Da dove vieni? Vengo dall Italia. Sono Italiano/a. Where are you from? I am from Italy. I m Italian. Unit 2 SCHEDA 0

Da dove vieni? Vengo dall Italia. Sono Italiano/a. Where are you from? I am from Italy. I m Italian. Unit 2 SCHEDA 0 Unit 2 SCHEDA 0 1. Where are you from? si usa per chiedere a una persona da dove viene. Per rispondere si dice I m from + il nome della città o del Paese, oppure I am + la nazionalità. Esempio: Where are

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE)

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DI INGLESE (classi QUARTE) secondo le Indicazioni del 2012. Unità di apprendimento n.1 cl. IV 1- Dati identificativi Titolo: Welcome to the B & B Materia : Lingua

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Piano di lavoro A.S. 2014-15

Piano di lavoro A.S. 2014-15 ISTITUTO COMPRENSIVO VERONA N. 6 CHIEVO BASSONA BORGO NUOVO Via Puglie, 7/e 37139 Verona Tel.: 045.565602 Fax: 045.572033 e-mail: dirigente@ic6verona.it Piano di lavoro A.S. 2014-15 Docente Disciplina

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 PROF.SSA NICOLETTA MELFI

PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/2015 PROF.SSA NICOLETTA MELFI CLASSE: IG Pronomi personali soggetto Il plurale dei sostantivi: forme regolari e irregolari Nazioni e aggettivi di nazionalità Be: present simple - forma affermativa, negativa, interrogativa e risposte

Dettagli

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27.

Unit 01: Welcome. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27. Il materiale semplificato è tratto dal testo: M. Hobbs e J. Starr Keddle YOUR SPACE ed Loescher. Pp. 8-19, 21, 22, 24-27 01 Welcome Pagina 8. Es. 1: Tante parole della lingua inglese le senti anche quando

Dettagli

CURRICULUM di INGLESE nella SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA. TRAGUARDI OBIETTIVI CONTENUTI rispondere

CURRICULUM di INGLESE nella SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA. TRAGUARDI OBIETTIVI CONTENUTI rispondere semplici 1.Comprendere un saluto e CURRICULUM di INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA rispondere Lessico relativo agli animali 2.Identificare e abbinare domestici e ai membri della colori. famiglia espressioni

Dettagli

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi;

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi; COMPETENZE SPECIFICHE DELLE LINGUE STRANIERE Lingua Inglese 1. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE INGLESE Comprende brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari Descrive oralmente, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto Interagisce nel gioco seguendo semplici istruzioni Individua alcuni

Dettagli

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015

PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA ANNUALE: ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ISTITUTO:SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CLASSE: I MATERIA: INGLESE Modulo n 1 Start Up! Unit 1 Welcome to the camp! Unit 2 Uncle Brian s so fun! Unit 3 Your bedroom

Dettagli

Immagine; educazione alla cittadinanza.

Immagine; educazione alla cittadinanza. PIANO DELLE UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola primaria di Bellano Classe quinta Disciplina: Inglese TITOLO STARTER Svolgere attività di ripasso riguardanti le strutture ed il lessico appreso lo scorso anno.

Dettagli

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati

LINGUA INGLESE. Traguardi individuati LINGUA INGLESE Le indicazioni nazionali per il curricolo del primo grado di istruzione hanno individuato nuovi traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola secondaria di primo grado

Dettagli

Educazione ambientale; scienze.

Educazione ambientale; scienze. PIANO DELLE UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola primaria di Bellano Classe quinta Disciplina: Inglese STARTER Svolgere attività di ripasso riguardanti le strutture ed il lessico appreso lo scorso anno. Immagine;

Dettagli

CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA I DISCORSI E LE PAROLE

CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA I DISCORSI E LE PAROLE CURRICOLO DALLA SCUOLA DELL INFANZIA ALLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INGLESE SCUOLA DELL INFANZIA I DISCORSI E LE PAROLE Traguardi per lo sviluppo della competenza al termine della scuola dell infanzia

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi

CLASSE PRIMA. Abilità Livello A1. Contenuti. Materiali - Strumenti. Raccordi disciplinari. Metodi CLASSE PRIMA Abilità Livello A1 orale scritta Produzione orale Produzione scritta Obiettivi di apprendimento Riconoscere, all ascolto, parole familiari ed espressioni molto semplici riferite al proprio

Dettagli

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE LINGUE COMUNITARIE: INGLESE COMPETENZE AL TERMINE DEL SECONDO BIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA COMPETENZA 1 ABILITÀ CONOSCENZE STRUTTURE LINGUISTICHE Comprendere e ricavare informazioni dall ascolto e dalla

Dettagli

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE

ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE UDA UDA N. 1 About me Ore: 25 ore UDA N. 2 Meeting up Ore: 25 ore ITI ENRICO MEDI PIANO DELLA DISCIPLINA: INGLESE PIANO DELLE UDA ANNO 2013-2014 PRIMA Bi Frof. Filomena De Rosa COMPETENZE DELLA UDA Utilizzare

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEGROTTO TERME SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PRIMA DELLA SCUOLA SECONDARIA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE - CLASSE PRIMA L alunno comprende oralmente e per iscritto i punti essenziali di testi in lingua standard su argomenti familiari o di studio che

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA

PROGETTAZIONE ANNUALE LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA PROGETTAZIONE ANNUALE LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSI PRIME Riferimenti alle Indicazioni Nazionali per la classe prima: Comprendere e rispondere ad un saluto. Presentarsi e chiedere il nome delle

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014

ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 ISTITUTO COMPRENSIVO AVIO PIANO ANNUALE DI LAVORO Anno scolastico 2013/2014 Classe: 1 B Disciplina: LINGUA INGLESE Docente: MASSIMILIANO LATINO PARTE PUBBLICA Le competenze che da raggiungere fanno riferimento

Dettagli

PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE

PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI BOLZANO VICENTINO SCUOLA PRIMARIA PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE CLASSI: I II III IV V. PLESSI: BOLZANO, QUINTO, LISIERA. CLASSE PRIMA OBIETTIVI GENERALI ASCOLTARE E COMPRENDERE

Dettagli

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM

I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM I.T.C.S. ERASMO DA ROTTERDAM Liceo Artistico indirizzo Grafica - Liceo delle Scienze Umane opz. Economico sociale ITI Informatica e telecomunicazioni - ITI Costruzioni, ambiente e territorio Via Varalli,

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso.

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso. CLASSE 1^ Classe 1^ re vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, pronunciati chiaramente e lentamente relativi a se stesso. Produrre frasi significative riferite a oggetti e situazioni

Dettagli

PROGRAMMA D AULA E D ESAME. LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE

PROGRAMMA D AULA E D ESAME. LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE PROGRAMMA D AULA E D ESAME LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE Introduzione pag. 2 Programma del corso pag. 2 Testi adottati e consigliati

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 CLASSI PRIME FINALITA': 1) Sviluppare una competenza plurilingue

Dettagli

Beginner - Lesson 1. Il verbo To Be

Beginner - Lesson 1. Il verbo To Be Beginner - Lesson 1 Il verbo To Be F o r m a a f f e r m at i v a Il verbo essere ( To Be ) è naturalmente la base per l apprendimento della lingua inglese ed è stato ampiamente utilizzato dai nostri amici

Dettagli

Alessandro Borri, Fernanda Minuz DETTO. e SCRITTO. Corso di prima alfabetizzazione LIBRO MISTO. La Linea Edu

Alessandro Borri, Fernanda Minuz DETTO. e SCRITTO. Corso di prima alfabetizzazione LIBRO MISTO. La Linea Edu Alessandro Borri, Fernanda Minuz DETTO e SCRITTO Corso di prima alfabetizzazione La Linea Edu LIBRO MISTO Alessandro Borri, Fernanda Minuz DETTO E SCRITTO Corso di prima alfabetizzazione LOESCHER EDITORE

Dettagli

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE

SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE SCANSIONE TEMPORALE (annuale) DEL CURRICOLO DISCIPLINA: SEZIONE POTENZIAMENTO INGLESE CLASSE SECONDARIA: classe prima Periodo Contenuti Attività I BIMESTRE Da settembre a metà novembre II BIMESTRE Da metà

Dettagli

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE

PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. CARLA FRASCAROLI.. MATERIA: LINGUA INGLESE CLASSE 2 E DATA DI PRESENTAZIONE: 30.11.13 OBIETTIVI TRASVERSALI E COMPORTAMENTALI Si rimanda

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING MATERIA: INGLESE

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA Competenze Abilità Conoscenze L alunno: ascolta e comprende istruzioni

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE CURRICULUM SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE Competenza di profilo: Nell incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello elementare in lingua

Dettagli

LESSON NUMBER 19: PEOPLE LEZIONE NUMERO 19: PERSONE

LESSON NUMBER 19: PEOPLE LEZIONE NUMERO 19: PERSONE Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ LESSON NUMBER 19: PEOPLE LEZIONE NUMERO 19: PERSONE In questa lezione si parlerà dei nomi comuni delle persone e di come rivolgersi ad esse nelle varie

Dettagli

Learning Links Online English Course Level A1 Module 1

Learning Links Online English Course Level A1 Module 1 A1 Module 1 Visita Home > A1 > Module 1 > Start > Saying hello and goodbye (page 1 of 2) - Introductions Ascolta le conversazioni e ripeti. Clicca su e impara come si dice good-bye. Ascolta le conversazioni

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale PROGRAMMA CORSO INGLESE CLASSE 1 ELEMENTARE Formule di saluto. Espressioni per chiedere e dire il proprio nome. (What s your name? My name is ) (How

Dettagli

Young Learners English

Young Learners English University of Cambridge ESOL Examinations Young Learners English Movers Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati il YLE Movers Caro Genitore, la ringraziamo per aver incoraggiato suo figlio

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

PROF CARLA FRASCAROLI.. DATA DI PRESENTAZIONE:

PROF CARLA FRASCAROLI.. DATA DI PRESENTAZIONE: PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF CARLA FRASCAROLI.. MATERIA: LINGUA INGLESE. CLASSE 3 E DATA DI PRESENTAZIONE: 30.11.13 OBIETTIVI TRASVERSALI E COMPORTAMENTALI Si rimanda

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria

CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria CURRICOLO VERTICALE INGLESE Scuola primaria Istituto Comprensivo Novellara NUCLEI TEMATICI orale (ascolto) CLASSE 1^ ABILITA CONOSCENZE METODOLOGIE TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Comprendere

Dettagli

STARTER UNIT: revisione di alcune strutture e del lessico affrontati alla scuola primaria. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA)

STARTER UNIT: revisione di alcune strutture e del lessico affrontati alla scuola primaria. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA) ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILMINORE DI SCALVE SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI SCHILPARIO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA D INGLESE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 CLASSE 1 A PROF. FEDRIGHI FABIO STARTER UNIT: revisione

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale)

INGLESE NODO Ascolto (Comprensione orale) NODO Ascolto (Comprensione orale) Comprendere istruzioni, espressioni e le informazioni principali di brevi messaggi orali se pronunciate chiaramente e lentamente. Comprendere brevi dialoghi, e frasi di

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Classe Prima All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che permettono

Dettagli

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture

INGLESE. Ricezione orale (ascolto) Comprendere e partecipare ad attività ludicopratiche. Comprendere globalmente messaggi, lessico e strutture INGLESE FINE CLASSE PRIMA PRIMARIA L alunno comprende brevi messaggi orali e scritti relativi ad ambiti familiari. Descrive oralmente e per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto e del

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

Programma d'inglese I.I.S. I. PORRO A.S. 2014/2015

Programma d'inglese I.I.S. I. PORRO A.S. 2014/2015 Speak Your Mind Compact Starter Unit CEF A1 Comprendere i punti principali di messaggi e annunci semplici e chiari su argomenti di interesse personale. Interagire in conversazioni brevi di interesse personale

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo : LICEO SCIENTIFICO LICEO TECNICO ISTITUTO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

Dettagli

ACTIVE ENGLISH. Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma. C.A. Graziella Bianco

ACTIVE ENGLISH. Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma. C.A. Graziella Bianco Roma, 28 aprile 2014 Istituto Comprensivo D Avarna Via Valagussa, 28 00100 Roma C.A. Graziella Bianco Il programma English Summer Camp predisposto da Trinity School è un occasione unica di apprendimento

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE PRIMA

CURRICOLO INGLESE CLASSE PRIMA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO Da Vinci-Ungaretti FERMO CURRICOLO INGLESE CLASSE PRIMA Nuclei Fondanti Ricezione Orale Ascolto Ricezione Scritta Lettura Risultati attesi come Contenuti - Capire i numeri

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE Anno scol. 2013/14 Classi 1^ corsi A, B e C Obiettivi Interagire in semplici scambi dialogici relativi alla vita quotidiana, usando un lessico adeguato e funzioni comunicative

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente Materia Classe Antonio Cuciniello Lingua e civiltà inglese 4 Sirio PIANO DI LAVORO ANNUALE 1. Finalità L obiettivo generale dei moduli è fornire agli studenti gli strumenti necessari per poter

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE CLASSE SECONDA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA LINGUA INGLESE (Settembre, Ottobre, Novembre) OBIETTIVI 1. CONOSCENZE CLASSE SECONDA Conoscere il lessico: Saluti nei vari momenti della giornata. Numeri 1-10 (revisione). Gli

Dettagli

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari Indirizzi Socio-Psico-Pedagogico, delle Scienze Sociali e delle Scienze Sociali Musicale 1 Anno - Livello Elementare B I E N N I O Salutare e presentare

Dettagli

Capire semplici dati su persone (nome, età, ecc.) leggendo dei brani.

Capire semplici dati su persone (nome, età, ecc.) leggendo dei brani. CORSO DI STUDIO LINGUA STRANIERA INGLESE -Tutte le sedi- Istituto Comprensivo di Calolziocorte Scuola Secondaria di I grado. Classe prima Testo in adozione: HIGH FIVE VOL. 1 PHILIPPA BOWEN & DENIS DELANEY

Dettagli

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016

LINGUA INGLESE PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 PROGRAMMAZIONE ANNUALE CLASSE I - anno scol. 2015/2016 OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTESI ALLA FINE DELLA CLASSE PRIMA 1. ASCOLTO (COMPRENSIONE ORALE) a) Acquisire una consapevolezza plurilinguistica e

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE / ATTIVITA CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA Ascolto (comprensione orale) Parlato (produzione e interazione orale) Lettura (comprensione scritta) Scrittura (produzione scritta) 1. Comprendere

Dettagli

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016

I.C. ARBE -ZARA. Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano. a.s. 2015/2016 I.C. ARBE -ZARA Scuola Secondaria di Primo Grado Falcone - Borsellino Viale Sarca 24 Milano a.s. 2015/2016 PROGETTAZIONE DIDATTICA DI INGLESE CLASSI 1A - 1B Docente: DANIELA BAIO 1 1. COMPETENZE Tenendo

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Programmazione curricolare di Lingua Inglese Scuola Primaria Classe prima

Programmazione curricolare di Lingua Inglese Scuola Primaria Classe prima Programmazione curricolare di Lingua Inglese Scuola Primaria Classe prima Competenze Obiettivi di apprendimento da trasformare in conoscenze,abilità,competenze da acquisire e capacità da potenziare Contenuti

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C

SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/15 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C SCUOLA MEDIA STATALE ITALIANA DI MADRID PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE Anno Scolastico 2014/1 Scuola secondaria di primo grado - Classe I C Obiettivi educativi - Acquisire la consapevolezza della lingua

Dettagli

Programmazione curricolare di istituto

Programmazione curricolare di istituto SCUOLA PRIMARIA Classe: PRIMA 1) Ascoltare e comprendere in modo globale la lingua orale a. Comprendere comandi, istruzioni, canzoni filastrocche, conte e brevi storie con linguaggio gestuale e drammatizzazione;

Dettagli

IC MONTE SAN PIETRO Scuola Media Cassani Lusvardi INGLESE- Prof.ssa Vanessa Cortello PROGRAMMAZIONE a.s. 2013-2014

IC MONTE SAN PIETRO Scuola Media Cassani Lusvardi INGLESE- Prof.ssa Vanessa Cortello PROGRAMMAZIONE a.s. 2013-2014 IC MONTE SAN PIETRO Scuola Media Cassani Lusvardi INGLESE- Prof.ssa Vanessa Cortello PROGRAMMAZIONE a.s. 2013-2014 CLASSE:Prima B LIBRI DI TESTO: Bowen, Delaney High Spirits Starter Book e High Spirits

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^

CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^ CURRICOLO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE 1^ Nucleo fondante 1: LISTENING/SPEAKING - L'alunno comprende i punti essenziali di testi orali in lingua straniera su

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2

ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE. CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 ISTITUTO COMPRENSIVO R. MORZENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA: CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Ricezione orale A2 - capire frasi ed espressioni relative ad aree di

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE

PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE IRIS VERSARI - Cesano Maderno (MB) PIANO DI LAVORO DEL PROFESSORE Indirizzo: LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO Scienze Applicate ISTITUTO TECNICO Amministrazione

Dettagli

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO

OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CURRICOLO della LINGUA INGLESE Asse dei linguaggi: utilizzare la lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi COMPETENZA CHIAVE EUROPEA -Comunicazione nelle lingue europee: comprendere

Dettagli

Scuole Medie Curricolo di Istituto PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI INGLESE CLASSI PRIME. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA)

Scuole Medie Curricolo di Istituto PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI INGLESE CLASSI PRIME. Obiettivi specifici di apprendimento (OSA) Pag. 1 di 5 Unità di apprendimento Starter Starter Chiedere e dire il nome Chiedere e dire l età Compitare parole Porre domande semplici sulle preferenze e rispondere Dare istruzioni I numeri 1 30 I colori

Dettagli

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O

LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O LINGUA E CIVILTA INGLESE Obiettivi minimi curricolari B I E N N I O Indirizzi: Socio-Psico-Pedagogico, delle Scienze Sociali e delle Scienze Sociali Musicale 1 Anno - Livello Elementary Salutare e presentare

Dettagli

CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE

CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE CURRICOLO LINGUA INGLESE OBIETTIVI E COMPETENZE CLASSE OBIETTIVI COMPETENZE PRIMA ASCOLTO Riconoscere comandi, istruzioni, semplici messaggi orali relativi ad attività svolte in classe. SECONDA- TERZA

Dettagli

CURRICOLO DI COMPETENZE DI INGLESE

CURRICOLO DI COMPETENZE DI INGLESE CURRICOLO DI COMPETENZE DI INGLESE Competenze in uscita per la classe prima Obiettivi Specifici di Apprendimento di Lingua Inglese per la Scuola Primaria tratti dalle Indicazioni Nazionali per i Piani

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO CURRICOLO DI LINGUA INGLESE SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA COMPRENSIONE ORALE PRODUZIONE ORALE COMPRENSIONE SCRITTA PRODUZIONE SCRITTA CONOSCENZA DELLE STRUTTURE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA

PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 CLASSE SECONDA All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

4. METODOLOGIE E TECNICHE DIDATTICHE UTILIZZATE 5. STRUMENTI DI LAVORO. 5.1 Spazi dell istituto di cui si prevede l utilizzo oltre all aula

4. METODOLOGIE E TECNICHE DIDATTICHE UTILIZZATE 5. STRUMENTI DI LAVORO. 5.1 Spazi dell istituto di cui si prevede l utilizzo oltre all aula PIANO DI LAVORO INDIVIDUALE Anno scolastico: 2015/2016 Prof. /ssa Cristina Cavallotti Disciplina:Lingua Inglese Classe: 1ª D 1 Livelli di partenza rilevati livello numero alunni A - ottimo 7 B- Discreto

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

Scuola media statale A. Moro Frosinone Programmazione della lingua inglese

Scuola media statale A. Moro Frosinone Programmazione della lingua inglese Scuola media statale A. Moro Frosinone Programmazione della lingua inglese classe 1 a classe 2 a classe 3 a comprensione orale comprendere istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, su argomenti

Dettagli