Regione Calabria - Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza - U.O.C. Affari Generali - Ufficio Privacy. Premessa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Calabria - Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza - U.O.C. Affari Generali - Ufficio Privacy. Premessa"

Transcript

1 VADEMECUM/DISCIPLINARE AZIENDALE SULL UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE, INTERNET E POSTA ELETTRONICA DA PARTE DEI DIPENDENTI E/O COLLABORATORI ALLEGATO ALLA DELIBERA N.3843 DEL Premessa 1 L us crescente delle tecnlgie infrmatiche nelle aziende pubbliche, cmprese le aziende sanitarie territriali, ha cnsentit l intrduzine di innvative tecniche di gestine, ma ha anche generat significativi prblemi relativi all utilizz degli strumenti infrmatici da parte dei dipendenti per l svlgiment dei cmpiti lr affidati. Si pssn infatti verificare dei casi di abus da parte dei dipendenti sia della psta elettrnica (per scpi persnali peggi ancra per inviare ntizie dcumenti riservati) che della rete internet (attravers cui, ad esempi, si può accedere a siti illegali cmmettere reati). Occrre pertant infrmare che questi cmprtamenti sn cntrari ai dveri di diligenza e fedeltà previsti dagli artt e 2105 del c.c., punibili fin al licenziament. Da qui è nata l esigenza di prevedere adeguati e prprzinati sistemi di cntrll sull utilizz degli strumenti infrmatici da parte dei dipendenti e di sanzinarne gli usi scrretti. Ma, accant al diritt dell ASP di Csenza di garantire l integrità e l efficienza della prpria rganizzazine, anche attravers l esercizi del prpri ptere direttiv, di cntrll e disciplinare, esiste anche il sacrsant diritt del lavratre a nn vedere invasa la prpria sfera persnale, il diritt ciè alla riservatezza ed alla dignità persnale. Per quest secnd aspett i riferimenti nrmativi sn: - l art. 15 della Cstituzine che afferma: La libertà e la segretezza della crrispndenza e di gni altra frma di cmunicazine sn invilabili. La lr limitazine può avvenire sltant per att mtivat dell autrità giudiziaria cn le garanzie stabilite dalla legge ; - l Art. 616 c.p. che prevede il reat di vilazine, sttrazine e sppressine di crrispndenza, cmpresa quella infrmatica telematica; - l Art. 4 della legge , n. 300, recante Nrme sulla tutela della libertà e dignità dei lavratri, della libertà sindacale e dell attività sindacale nei lughi di lavr e nrme sul cllcament (Statut dei lavratri) secnd il quale è vietat l us di impianti audivisivi e di altre apparecchiature per finalità di cntrll a distanza dell attività dei lavratri; - il Decret Legislativ n. 196 del 23 giugn 2003, recante Cdice in materia di prtezine dei dati persnali che prevede che il trattament dei dati persnali pssa essere effettuat sl nel rispett dei principi di finalità, necessità, prprzinalità e indispensabilità. Alla luce di queste cnsiderazini e in relazine al Prvvediment del Garante per la Prtezine dei Dati Persnali, del 01 marz 2007, recante Lavr: le linee guida del Garante per psta elettrnica e internet, l Azienda Sanitaria Prvinciale di Csenza ha predispst il seguente Vademecum/Disciplinare aziendale sull utilizz delle risrse infrmatiche, internet e psta elettrnica da parte dei dipendenti e/ cllabratri. Il disciplinare è stat redatt tenend cnt: a) delle dispsizini cntenute nella Legge. n. 300/1970 in tema di prvvedimenti disciplinari (art. 7); b) degli specifici bblighi previsti dal Cdice della privacy, dal Disciplinare tecnic sulle misure minime di sicurezza ad ess allegat e dall art. 29, 1 cmma del D.Lgs. n. 242/1996 (in tema di cntrlli perati mediante il sistema infrmatic aziendale). Il Disciplinare inltre verrà sttpst ad aggirnament peridic, a secnda delle nvità rganizzative dell azienda e in relazine ai crescenti sviluppi tecnlgici dell infrmatica e della telematica. Sn tenuti all sservanza delle presenti dispsizini i Direttri/Respnsabili di Struttura, i Dipendenti, nnché gli esterni all Azienda, nei casi relativi a cllabrazine di persne fisiche giuridiche (cnvenzini, cnsulenze, tircini, ecc.).

2 *Il Vademecum è stat redatt dal Respnsabile dell Uffici Privacy, Dr.ssa Maria Francesca Lucant, in cllabrazine cn l Ing. Vincenz Ciminelli e sttpst al vagli del Direttre del SISA, delle RSU aziendali e del Direttre dell U.O.C. Risrse Umane che l hann ritenut valevle. VADEMECUM/DISCIPLINARE AZIENDALE SULL UTILIZZO DELLE RISORSE INFORMATICHE, INTERNET E POSTA ELETTRONICA DA PARTE DEI DIPENDENTI E/O COLLABORATORI 2 1. FINALITÀ E PRINCIPI Il presente vademecum/disciplinare intende prevenire gli usi illegittimi degli strumenti infrmatici aziendali e nell stess temp preservare la riservatezza dei dipendenti e/ cllabratri dell ASP di Csenza in cas di cntrlli sull us di detti strumenti da parte degli stessi. Si prescrive che l'utilizz delle risrse infrmatiche e telematiche si ispiri sempre al principi della diligenza e crrettezza, nde evitare che cmprtamenti anche incnsapevli pssan attivare prblemi minacce alla sicurezza infrmatica e al trattament dei dati. Dall altr versante, per quant riguarda la tutela della privacy dei dipendenti e/ cllabratri, i principi che sn a fndament del presente Vademecum/Disciplinare sn gli stessi espressi nel D.Lgs.v 196/03, e, precisamente: - il principi di necessità, secnd cui i sistemi infrmativi e i prgrammi infrmatici devn essere cnfigurati riducend al minim l'utilizzazine di dati persnali e di dati identificativi in relazine alle finalità perseguite; - il principi di crrettezza, secnd cui le caratteristiche essenziali dei trattamenti attravers le tecnlgie dell'infrmazine che permettn di svlgere trattamenti ulteriri rispett a quelli cnnessi rdinariamente all'attività lavrativa devn essere rese nte ai lavratri; - il principi per cui i trattamenti devn essere effettuati per finalità determinate, esplicite e legittime, sservand il principi di pertinenza e nn eccedenza per cui si devn trattare i dati "nella misura men invasiva pssibile", le attività di mnitraggi devn essere svlte sl da sggetti prepsti ed essere "mirate sull'area di rischi, tenend cnt della nrmativa sulla prtezine dei dati e, se pertinente, del principi di segretezza della crrispndenza". E ricnsciut cmunque all ASP di Csenza di ptere svlgere attività di mnitraggi sull us degli strumenti infrmatici, attività che sarann svlte sl dal persnale del SISA a ciò incaricat, sempre nel rispett della nrmativa privacy. Le nrme di seguit previste si aggiungn ed integran le specifiche istruzini già frnite a tutti gli Incaricati ed i Respnsabili del Trattament dei dati, in attuazine del D.Lgs. 30 giugn 2003 n. 196 Cdice in materia di prtezine dei dati persnali e del Disciplinare tecnic (Allegat B al citat decret legislativ) cntenente le misure minime e idnee di sicurezza. Esse cntengn anche le infrmazini ai dipendenti e/ cllabratri dell ASP di Csenza sulle ragini e sulle mdalità dei pssibili cntrlli e sulle cnseguenze di tip disciplinare in cas di vilazine delle previste prescrizini. 2. DEFINIZIONI Ai fini delle dispsizini dettate per l utilizz delle risrse infrmatiche e telematiche, deve intendersi per: - utente gni dipendente e/ cllabratre (a prgett, in stage, vlntari, tircinante ecc.) in pssess di specifiche credenziali di autenticazine. Tale figura ptrà anche venir indicata quale Incaricat del trattament ; - SISA : Servizi Infrmativ Statistic Aziendale; - ASP di Csenza: Azienda Sanitaria Prvinciale di Csenza; 3. CAMPO DI APPLICAZIONE E DIFFUSIONE DEL VADEMECUM/DISCIPLINARE

3 Il Vademecum/Disciplinare è rivlt a tutti i dipendenti, senza distinzine di rul e/ livell, e a tutti i cllabratri dell ASP di Csenza a prescindere dal rapprt cntrattuale cn la stessa intrattenut (cllabratre a prgett, in stage, cnsulenti, tircinanti ecc.). Cpia del Vademecum/Disciplinare, ltre ad essere cnsegnat a ciascun servizi e affiss nelle bacheche aziendali, verrà diffus capillarmente tra i dipendenti e/ cllabratri accmpagnandl alla prima busta paga susseguente alla sua stesura TUTELA DEL DIPENDENTE E/O COLLABORATORE La tutela del dipendente e/ cllabratre è assicurata dall sservanza dell art. 4, cmma 1 della Legge n. 300/1970. Quant dispst in quest Vademecum/Disciplinare nn è infatti finalizzat all esercizi di un cntrll a distanza dei lavratri da parte dell ASP di Csenza, ma sl a permettere a quest ultim di utilizzare crrettamente i sistemi infrmativi frnend le prescrizini a ciò indirizzate, e prevenend in tal md usi illegittimi sggetti a prvvedimenti disciplinari. E garantit al singl dipendente e/ cllabratre il diritt di access ai dati persnali che l riguardan, giust articl 7 del Decret legislativ 196/ UTILIZZO DEL PERSONAL COMPUTER Il Persnal cmputer è frnit all utente quale strument di lavr. E pertant vietat gni su utilizz nn inerente all'attività lavrativa che pssa prvcare inefficienze, ulteriri csti di manutenzine e, sprattutt, minacce alla sicurezza. Il persnal cmputer affidat all utente permette l access alla rete aziendale sl attravers specifiche credenziali di autenticazine. L ASP di Csenza rende nt che il persnale incaricat che pera press il SISA è stat autrizzat a cmpiere interventi nel sistema infrmatic aziendale: - per garantirne la sicurezza e la salvaguardia; - per mtivi tecnici e/ manutentivi. Gli interventi vengn effettuati su chiamata dell utente, in cas di ggettiva necessità, a seguit della rilevazine tecnica di prblemi nel sistema infrmatic e telematic. In quest ultim cas, e qualra nn si pregiudichi la tempestività dell intervent, verrà data cmunicazine della necessità dell intervent stess. Nn è cnsentit l'us di prgrammi diversi da quelli ufficialmente installati dal persnale del SISA per cnt dell ASP di Csenza, né è cnsentit installare autnmamente prgrammi prvenienti dall'estern. Il Persnal Cmputer deve essere spent prima di lasciare gli uffici in cas di assenze prlungate dall'uffici in cas di su inutilizz. E vietat lasciare un elabratre incustdit cnness alla rete, che può essere causa di utilizz da parte di terzi, senza che vi sia la pssibilità di prvarne in seguit l'indebit us. Per evitare di lasciare incustdit il PC, anche in cas di mancat spegniment da parte dell utente, è frtemente cnsigliat adttare il savescreen a temp, cn bblig di reintrdurre la passwrd per l access. 6. GESTIONE ED ASSEGNAZIONE DELLE CREDENZIALI DI AUTENTICAZIONE Le credenziali di autenticazine per l access al PC sn assegnate all utente dal persnale del SISA, previa frmale richiesta del Direttre dell unità perativa dve l utente è inserit ed pera. Le credenziali di autenticazine cnsistn in un cdice per l identificazine dell utente (user id), assciat ad una parla chiave (passwrd) riservata che dvrà venir diligentemente custdita dall' utente e nn divulgata. La parla chiave, frmata da lettere maiuscle minuscle e/ numeri, anche in cmbinazine fra lr, deve essere cmpsta da almen tt caratteri e nn deve cntenere riferimenti agevlmente ricnducibili all utente.

4 È necessari che l utente prceda alla mdifica della parla chiave al prim utilizz e, successivamente, almen gni sei mesi (gni tre mesi nel cas invece di trattament di dati sensibili). E pprtun che almen gni tre mesi ciascun utente prvveda alla pulizia degli archivi, cn cancellazine dei file bsleti inutili, csì cme sn da evitare le cpie ridndanti dei dcumenti. 7. UTILIZZO E CONSERVAZIONE DEI SUPPORTI RIMOVIBILI 4 Tutti i supprti magnetici rimvibili (dischetti, CD e DVD riscrivibili, supprti USB, ecc.), cntenenti dati sensibili nnché infrmazini cstituenti knw-hw aziendale, devn essere trattati in md tale da evitare che il lr cntenut pssa essere trafugat alterat e/ distrutt, successivamente alla cancellazine, recuperat. I supprti magnetici cntenenti dati sensibili devn essere dagli utenti adeguatamente custditi in armadi chiusi. 8. UTILIZZO DI PC PORTATILI L'utente è respnsabile del PC prtatile assegnatgli dal SISA e deve custdirl cn diligenza sia durante gli spstamenti sia durante l'utilizz nel lug di lavr. Ai PC prtatili si applican le stesse regle di utilizz previste dal presente Vedemecum/Disciplinare, cn particlare attenzine alla rimzine di eventuali file elabrati prima della ricnsegna. 9. GESTIONE DEL SERVIZIO Della gestine delle risrse infrmatiche csì cme dell abilitazine per la cnnessine ad internet e del servizi di psta elettrnica è respnsabile il SISA. Il SISA è tenut a: a) adttare le misure più idnee a garantire cntinuità, dispnibilità e sicurezza del servizi; b) gestire i dati degli utenti nel rispett della vigente nrmativa sulla tutela dei dati persnali; c) Infrmare tempestivamente gli utenti cn anticip di eventuali fermi interruzini di servizi che si rendesser necessari per manutenzine per cause di frza maggire; d) garantire la funzinalità tecnica delle strutture infrmatiche e telematiche. In particlare il SISA cura: l attribuzine e la revca di accunt e di passwrd e la gestine dei livelli di access; l individuazine delle risrse infrmatiche e sftware relativamente agli acquisti ed il cllaud di tutte le attrezzature infrmatiche, telematiche e sftware; la cnfigurazine e l amministrazine delle risrse infrmatiche e delle reti; la revca dell'access temprane alla risrsa Infrmatica e di rete, sentit il Dirigente prepst, qualra quest sia utilizzat imprpriamente in vilazine delle leggi vigenti; l interruzine tempranea della prestazine del servizi in presenza di mtivati prblemi di sicurezza, riservatezza guast tecnic, dandne tempestiva cmunicazine all'utente; l attivazine e/ disattivazine della casella di Psta Elettrnica persnale del Direttre Generale, del Direttre Amministrativ e del Direttre Sanitari; l attivazine/disattivazine di una casella di psta elettrnica nminale per il dipendente, autrizzat dal dirigente di riferiment; l attivazine/disattivazine della casella di Psta Elettrnica per i cllabratri, previa richiesta del dirigente della struttura di afferenza; l attivazine/disattivazine della casella di Psta Elettrnica del servizi/struttura a seguit di mdifica rganizzativa dell Azienda (adzine, per esempi, di nuv att aziendale). Ai fini degli adempimenti di cui spra il Direttre del Servizi Risrse Umane, prvvede peridicamente a cmunicare al SISA l elenc del persnale assunt/cessat. Il SISA può accedere in qualsiasi mment, anche senza preavvis, ai lcali e alle risrse infrmatiche dell Azienda sia in cas di emergenza, sia per effettuare gli interventi di assistenza, verifica e supprt. Il SISA è autrizzat ad effettuare misure di cntrll, censura, mdifica, cancellazine di messaggi sui server di psta elettrnica :

5 5 - per esigenze tecniche di sicurezza del tutt particlari; - cnsiderata l indispensabilità del dat rispett all'esercizi alla difesa di un diritt in sede giudiziaria; - dat l bblig di custdire cnsegnare i dati per ttemperare ad una specifica richiesta dell'autrità giudiziaria della plizia giudiziaria. Dall altr versante è fatt asslut diviet al persnale del SISA di effettuare cntrlli attravers la lettura e la registrazine sistematica dei messaggi di psta elettrnica vver dei relativi dati esteriri, al di là di quant tecnicamente necessari per svlgere il servizi ; E vietata altresì al SISA la riprduzine e l'eventuale memrizzazine sistematica delle pagine web visualizzate dall utente, la lettura e la registrazine dei caratteri inseriti tramite la tastiera analg dispsitiv, l'analisi cculta di cmputer prtatili affidati in us. 10. ACCESSO A INTERNET E USO DI RETE AZIENDALE La navigazine in internet e l utilizz del sistema di psta elettrnica sn cnsentiti esclusivamente per gli scpi attinenti al prpri lavr e per il cnseguiment dei fini istituzinali dell Azienda. Per l access alla rete ciascun utente deve essere in pssess della specifica credenziale di autenticazine (ID utente) e una parla chiave segreta (passwrd). È asslutamente pribit entrare nella rete e nei prgrammi cn un cdice d identificazine utente divers da quell assegnat. Le parla chiave d'ingress alla rete ed ai prgrammi sn segrete e vann cmunicate e gestite secnd le prcedure impartite. Tutti gli utenti cui è assegnata una pstazine di lavr pssn utilizzare internet, su autrizzazine del Direttre del Servizi, cmpatibilmente cn le bande a dispsizine e limitatamente ai siti istituzinali imprtanti per l svlgiment dell attività lavrativa. Al fine di prevenire il rischi di utilizzi imprpri della rete, l Azienda utilizza un sistema di filtri che impediscn l access dirett a siti che nn hann natura istituzinale. Il diviet di access ad un sit appartenente alle categrie inibite viene visualizzat esplicitamente a vide. La lista, invece, dei siti permessi (white list) viene implementata nel temp. Durante la navigazine in Internet nn è cnsentit inltre: l utilizz di mdem persnali; navigare registrarsi in siti nn attinenti all svlgiment delle mansini assegnate; l effettuazine di gni genere di transazine finanziaria ivi cmprese le perazini di remte Bancking, acquisti n line e simili, salv casi espressamente autrizzati dalla Direzine Aziendale; l scaric di sftware gratuiti e shareware prelevati da siti internet, salv casi espressamente autrizzati dalla Direzine Aziendale; la partecipazine, per mtivi nn prfessinali a Frum, l utilizz di Chat line, di bacheche elettrniche e le registrazini in guest bk anche utilizzand pseudnimi (nickname); la memrizzazine di dcumenti infrmatici di natura ltraggisa e/ discriminatria per sess, lingua, religine, razza, rigine etnica, cndizini di salute, pinine e appartenenza sindacale e/ plitica; l us e la navigazine su siti di tip Xrated, Casinò virtuali, Webchat basare su java, siti Warez e similari; scaricare/scambiare materiale cpert da diritt d autre; eseguire favrire pratiche di Spamming. 11. USO DELLA POSTA ELETTRONICA La casella di psta elettrnica, assegnata all'utente è un strument di lavr. Pertant i dipendenti e/ cllabratri, assegnatari delle caselle di psta elettrnica sn respnsabili del crrett utilizz delle stesse.

6 6 La casella di psta deve essere mantenuta in rdine, cancelland dcumenti inutili e sprattutt allegati ingmbranti. L'access alla psta elettrnica è persnale e vi si passa tramite nme utente e passwrd di identificazine. L access nn può essere cndivis cedut. I Direttri che intendn avvalersi di persnale di segreteria per l apertura della prpria psta elettrnica, devn cmunicare al SISA le generalità dell addett cn il quale viene cndivisa la passwrd. La diffusine massiva di messaggi di psta elettrnica deve essere effettuata esclusivamente per mtivi inerenti il servizi, pssibilmente su autrizzazine del Dirigente respnsabile cmpetente. Per evitare che le eventuali rispste sian inltrate a tutti, generand traffic eccessiv ed indesiderat, i destinatari dvrann essere messi in cpia nascsta (Bcc Ccn). Nn e` cnsentit diffndere messaggi del tip catena di s. Antni di tiplgia simile anche se il cntenut sembra meritevle di attenzine; in particlare gli appelli di slidarietà e i messaggi che infrman dell'esistenza di nuvi virus. Ciascun peratre può, anche da pstazini esterne all'azienda, utilizzare specifiche funzinalità di psta elettrnica per inviare autmaticamente, in cas di assenza, messaggi di rispsta che infrmin il mittente della prpria indispnibilità, e funzini di inltr autmatic dei messaggi ricevuti vers indirizzi di altr persnale dipendente. Nel cas in cui un dipendente si assenti senza aver prvvedut ad attivare i suddetti sistemi di inltr autmatic, un fiduciari, da lui preventivamente nminat,, in sua assenza, il Direttre della Struttura Operativa, ptrà accedere alla casella di psta al fine di garantire la cntinuità dell'attività lavrativa. La nmina del fiduciari deve essere redatta in frma scritta, riprtare la sttscrizine del fiduciante e del fiduciari e cnsegnata al respnsabile del servizi. E cnsentit utilizzare, anche per ragini persnali, servizi di psta elettrnica di rete, anche sl da determinate pstazini di lavr caselle ppure ricrrend a sistemi di webmail, furi dall rari di servizi durante le pause in md mderat. Nn è cnsentit altresì: utilizzare l indirizz di psta elettrnica aziendale per mtivi nn attinenti all svlgiment delle mansini assegnate; usare il servizi per scpi illegali, per inviare e ricevere materiale prngrafic, scen, vlgare, diffamatri, ltraggis, discriminatri, abusiv, pericls; utilizzare l indirizz di psta elettrnica per la partecipazine a dibattiti, Frum mailing-list, su internet per mtivi nn prfessinali; effettuare gni genere di cmunicazine finanziaria ivi cmprese le perazini di remte Banking, acquisti n line e simili, salv diversa ed esplicita autrizzazine aziendale; simulare l identità di un altr utente, vver utilizzare credenziali di psta, nn prprie, per l invi di messaggi; prendere visine della psta altrui; aprire allegati di psta elettrnica ambigui di incerta prvenienza ( gli allegati pssn, infatti, cntenere virus cdici nascsti di natura dlsa che pssn cmprtare la divulgazine di passwrd il danneggiament di dati); mdificare la cnfigurazine hardware e sftware della prpria macchina; né utilizzare sistemi client di psta elettrnica nn cnfrmi a quelli accettati dall azienda; l utilizz di critt sistemi di qualsiasi altr prgramma di sicurezza e/ crittgrafia nn previst esplicitamente dal servizi infrmatic aziendale; l invi di infrmazini dcumentazini ad Istituti, Enti pubblici privati, Assciazini, Cmuni, Regini senza previa autrizzazine della Direzine Aziendale; la trasmissine a mezz psta elettrnica di dati sensibili, persnali e/ cmmerciali di alcun genere se nn nel rispett delle nrme sulla disciplina del trattament e della prtezine dei dati. In cas di vilazine inadempiment di quant riprtat il SISA prcederà al distacc dell'utente dal cllegament ad internet e ne darà cmunicazine al Servizi Risrse Umane per l'eventuale accertament di respnsabilità disciplinari del persnale dipendente. 12. PROTEZIONE ANTIVIRUS

7 7 Il sistema infrmatic dell azienda è prtett da sftware antivirus aggirnat qutidianamente. Ogni utente deve cmunque tenere cmprtamenti tali da ridurre il rischi di attacc al sistema infrmatic aziendale mediante virus mediante gni altr sftware aggressiv. Nel cas il sftware antivirus rilevi la presenza di un virus, l'utente dvrà immediatamente sspendere gni elabrazine in crs senza spegnere il cmputer nnché segnalare prntamente l'accadut al persnale del SISA. Ogni dispsitiv magnetic di prvenienza esterna all'azienda dvrà essere verificat mediante il prgramma antivirus prima del su utilizz e, nel cas venga rilevat un virus, dvrà essere prntamente cnsegnat al persnale del SISA. 13. COMPITI E RESPONSABILITÀ L utente è respnsabile della prpria pstazine infrmatica e della sua casella di Psta Elettrnica Persnale. L utente è respnsabile della segretezza del prpri user ID e relativa Passwrd. È anche respnsabile del cntenut dei messaggi inviati dalla prpria casella elettrnica. I respnsabili delle Unità Operative e/ Servizi Aziendali dvrann adttare misure idnee per un crrett utilizz delle risrse infrmatiche messe a dispsizine della lr struttura, esercitand una funzine di istruzine, indirizz e cntrll sugli utenti incaricati ed individuand cn precisine le respnsabilità per la gestine dei dati, dei salvataggi e delle risrse stesse. In cas di cessazine del rapprt di lavr, trasferiment ad altr servizi, cmunque di nn necessità di utilizz da parte di utenti già autrizzati, sarà data tempestiva cmunicazine scritta, per gli applicativi da ess gestiti, al SISA che prvvederà alla disattivazine delle credenziali di autenticazine vver alla lr mdifica per gni diversa esigenza. Il SISA è respnsabile della sicurezza, della funzinalità e del crrett impieg delle risrse infrmatiche centralizzate e della rete aziendale. Nn rientran nelle prprie cmpetenze la gestine e l assistenza tecnica delle apparecchiature elettrmedicali. Per le pstazini persnal cmputer stand alne, ssia nn cllegate in rete, la respnsabilità nell applicazine delle misure minime di sicurezza è demandata all utente finale ed al direttre dell Unità Operativa/Sevizi che le ha in dtazine. 16. GESTIONE DEGLI INDIRIZZI Gli indirizzi di psta elettrnica per le strutture aziendali, cndivisi da più peratri assegnati a ciascuna di esse sn attivati cn la seguente immdificabile nmenclatura Per le caselle persnali gli indirizzi di psta elettrnica, fatt salvi i casi di mnimia esigenze particlari, hann la seguente immdificabile nmenclatura: La persnalizzazine dell indirizz nn cmprta la sua privatezza, in quant trattasi di strumenti di esclusiva prprietà aziendale, messi a dispsizine del dipendente al sl fine dell svlgiment delle prprie mansini lavrative. Nei messaggi inviati tramite psta elettrnica aziendale (di servizi e/ nminative) verrà acclus il seguente test: Si segnala che il presente messaggi e le rispste all stess ptrann essere cnsciute dall rganizzazine lavrativa di appartenenza del mittente secnd le mdalità previste dal Disciplinare Aziendale adttat in materia. Se per un disguid avete ricevut questa senza esserne i destinatari vgliate crtesemente distruggerla e darne infrmazine all indirizz mittente. 17. CONTROLLI I cntrlli, anche saltuari ccasinali, sarann svlti in cnfrmità alla legge: - per eseguire verifiche sulla funzinalità e sicurezza del sistema; - per verificare il crrett utilizz da parte dei prpri dipendenti tant della rete internet che della psta elettrnica. Nell esercizi del ptere di cntrll l ASP di Csenza si atterrà al principi generale di prprzinalità e nn eccedenza delle attività di cntrll, rispettand le prcedure di infrmazine/cnsultazine delle

8 8 rappresentanze dei lavratri previste dai cntratti cllettivi e infrmerà preventivamente i lavratri dell esistenza di dispsitivi di cntrll atti a raccgliere i dati persnali. L ASP di Csenza adegua le sue prescrizini di cntrll a quant affermat dalla Crte eurpea dei diritti dell'um Il lug di lavr è una frmazine sciale nella quale va assicurata la tutela dei diritti, delle libertà fndamentali e della dignità degli interessati garantend che, in una crnice di reciprci diritti e dveri, sia assicurata l'esplicazine della persnalità del lavratre e una raginevle prtezine della sua sfera di riservatezza nelle relazini persnali e prfessinali I cntrlli si svlgerann in frma graduata: 1. In via preliminare l azienda prvvederà ad eseguire dei cntrlli su dati aggregati, riferiti all intera struttura lavrativa vver a sue aree e dunque ad un cntrll annim che può cncludersi cn un avvis generalizzat relativ ad un rilevat utilizz anmal degli strumenti aziendali e cn l'invit ad attenersi scruplsamente a cmpiti assegnati e istruzini impartite. L'avvis può essere circscritt a dipendenti afferenti all'area settre in cui è stata rilevata l'anmalia; 2. In assenza di successive anmalie nn si effettuerann cntrlli su base individuale; 3. Nel perdurare delle anmalie si prcederà a cntrlli su base individuale per pstazini di lavr e in cas di abusi singli e reiterati si eseguirann cntrlli nminativi su singli dispsitivi e/ pstazini di lavr (indicand le ragini legittime, specifiche e nn generiche, per cui i cntrlli verrebber effettuati - anche per verifiche sulla funzinalità e sicurezza del sistema - e le relative mdalità - inltrand preventivi avvisi cllettivi individuali); 4. In cas in cui la psta elettrnica e la rete Internet sian utilizzate indebitamente di riscntrat e ripetut us nn cnfrme delle risrse infrmatiche, il SISA, che effettua i cntrlli, segnalerà il cmprtament al respnsabile della struttura di appartenenza del dipendente il quale attiverà il prcediment disciplinare nelle frme e cn le mdalità previste dal C.C.N.L. del cmpart sanità. 5. Per il persnale dirigente il cmprtament andrà segnalat alla Direzine Aziendale ed al cmpetente Uffici per i prcedimenti disciplinari per l adzine degli atti di rispettiva cmpetenza. 6. Per il persnale nn dipendente cui nn è applicabile il C.C.N.L. il cmprtament andrà segnalat alla Direzine Aziendale per l adzine degli atti di specifica cmpetenza. 18. INTERRUZIONE E CESSAZIONE D UFFICIO DEL SERVIZIO Eventuali interruzini del servizi sn cmunicate agli utenti. Ai sensi del presente reglament, l utilizz del servizi di access ad internet e di utilizz di psta elettrnica cessa d uffici nei seguenti casi: - se nn sussiste più la cndizine di dipendente cllabratre autrizzat nn è cnfermata l autrizzazine all us; - se è accertat un us nn crrett del servizi da parte dell utente cmunque un us estrane ai sui cmpiti prfessinali; - se vengn sspettate manmissini e/ interventi sul hardware e/ sul sftware dell utente impiegati per la cnnessine cmpiuti eventualmente da persnale nn autrizzat; - in cas di diffusine cmunicazine imputabili direttamente indirettamente all utente, di passwrd, prcedure di cnnessine, indirizz I.P. ed altre infrmazini tecniche riservate; - in cas di access dls dell utente a directry, a siti e/ file e/ servizi da chiunque resi dispnibili nn rientranti fra quelli per lui autrizzati e in gni cas qualra l attività dell utente cmprti dann, anche sl ptenziale al sit cntattat; - in cas di cncessine di access ad internet diretta indiretta a qualsiasi titl da parte dell utente a terzi. 19. DICHIARAZIONE DI ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ PER L ACCESSO A INTERNET DALLE POSTAZIONI AZIENDALI Qualra l utente acceda a Internet tramite la rete dell Azienda, è tenut a sttscrivere la seguente dichiarazine di assunzine di respnsabilità e acquisisce l status di respnsabile per la gestine e l'utilizz della risrsa stessa;

9 DICHIARAZIONE DI ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ PER L ACCESSO A INTERNET DALLE POSTAZIONI AZIENDALI (da sttscrivere e trasmettere al Settre Infrmatic) 9 Il sttscritt, firmand il presente dcument, ricnsce di aver lett, cmpres ed accettat integralmente le plitiche e le regle della ASP di Csenza, riguard l'utilizz e l'access a Internet; il sttscritt si assume inltre la piena respnsabilità in cas di vilazine delle leggi e dei reglamenti ricnducibili al su access persnale. Nme e Cgnme :.. Settre :.. Firma : INFORMATIVA AI SENSI DELL ART. 13 D.L.VO 196/03 AL DIPENDENTE E/O COLLABORATORE RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI IN CASO DI CONTROLLO SULL USO DEGLI STRUMENTI INFORMATICI L ASP di Csenza è TITOLARE del trattament dei dati persnali relativ all utilizz di strumenti elettrnici da parte dei lavratri. FINALITA del trattament è la verifica del crrett utilizz delle risrse infrmatiche, della psta elettrnica e della rete Internet nel rapprt di lavr. MODALITA del trattament: gli peratri del SISA all up incaricati dalla Direzine Aziendale effettuerann il trattament dei dati cn strumenti infrmatici. COMUNICAZIONE DEI DATI: Il trattament di verifica è effettuat cn gradualità e per aree aggregate per cui i dati nn vengn cmunicati cn riferiment al trattament del singl lavratre; la cmunicazine, nel cas in cui si accerti un us indebit della singla pstazine, sarà data al Direttre della Struttura Operativa alla quale appartiene il dipendente per la valutazine del cas stt il prfil disciplinare. DIRITTI DELL INTERESSATO: Il dipendente ptrà far valere i diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. 196/03 facend pervenire richiesta scritta al respnsabile del Trattament dati che è il Direttre apicale della Struttura nella quale pera. 21. OSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PRIVACY È bbligatri attenersi alle dispsizini in materia di Privacy e di misure minime di sicurezza, cme indicat della lettera di designazine ad Incaricat del trattament dei dati ai sensi del Disciplinare tecnic allegat al D.Lgs. n. 196/ CONSERVAZIONE DEI DATI In applicazine ai principi di diritt di access, legittimità, prprzinalità, sicurezza ed accuratezza e cnservazine dei dati, le infrmazini relative all access ad Internet ed al traffic telematic la cui cnservazine nn sia necessaria, sarann cancellati entr tre mesi dalla lr prduzine. In casi eccezinali (ad es.: per esigenze tecniche di sicurezza; per l indispensabilità del dati rispett all esercizi alla difesa di un diritt in sede giudiziaria, infine, all bblig di custdire cnsegnare i dati per ttemperare ad una specifica richiesta dell autrità giudiziaria della plizia giudiziaria) è cnsentit il prlungament dei tempi di cnservazine limitatamente al sddisfaciment delle esigenze spra esplicitate. L ASP di Csenza si impegna ad assumere le misure di sicurezza nel trattament e nella cnservazine di tale tiplgia di dati alla luce di quant stabilit dal Legislatre. 23. DISPOSIZIONI FINALI FORMAZIONE E COINVOLGIMENTO DEGLI UTENTI

10 L ASP di Csenza, ai fini di un crrett utilizz degli strumenti infrmatici e telematici, prmuve la frmazine interna degli utenti su due livelli: le nzini basi dell infrmatica e l apprfndiment sulle tecnlgie più all avanguardia. Tutti gli utenti pssn prprre, quand ritenut necessari, integrazini mtivate al presente Vademecum/Disciplinare. Le prpste verrann esaminate dalla Direzine Generale. 10

11 ALLEGATO 1 LEGGE 20 maggi 1970, n. 300 (Statut dei lavratri) Nrme sulla tutela della libertà e dignità del lavratri, della libertà sindacale e dell'attività sindacale nel lughi di lavr e nrme sul cllcament. ART. 4 - Impianti audivisivi. 11 È vietat l'us di impianti audivisivi e di altre apparecchiature per finalità di cntrll a distanza dell'attività dei lavratri. Gli impianti e le apparecchiature di cntrll che sian richiesti da esigenze rganizzative e prduttive vver dalla sicurezza del lavr, ma dai quali derivi anche la pssibilità di cntrll a distanza dell'attività dei lavratri, pssn essere installati sltant previ accrd cn le rappresentanze sindacali aziendali, ppure, in mancanza di queste, cn la cmmissine interna. In difett di accrd, su istanza del datre di lavr, prvvede l'ispettrat del lavr, dettand, ve ccrra, le mdalità per l'us di tali impianti. Per gli impianti e le apparecchiature esistenti, che rispndan alle caratteristiche di cui al secnd cmma del presente articl, in mancanza di accrd cn le rappresentanze sindacali aziendali cn la cmmissine interna, l'ispettrat del lavr prvvede entr un ann dall'entrata in vigre della presente legge, dettand all'ccrrenza le prescrizini per l'adeguament e le mdalità di us degli impianti suddetti. Cntr i prvvedimenti dell'ispettrat del lavr, di cui ai precedenti secnd e terz cmma, il datre di lavr, le rappresentanze sindacali aziendali, in mancanza di queste, la cmmissine interna, ppure i sindacati dei lavratri di cui al successiv art. 19 pssn ricrrere, entr 30 girni dalla cmunicazine del prvvediment, al Ministr per il lavr e la previdenza sciale. ART Sanzini disciplinari. Le nrme disciplinari relative alle sanzini, alle infrazini in relazine alle quali ciascuna di esse può essere applicata ed alle prcedure di cntestazine delle stesse, devn essere prtate a cnscenza dei lavratri mediante affissine in lug accessibile a tutti. Esse devn applicare quant in materia è stabilit da accrdi e cntratti di lavr ve esistan. Il datre di lavr nn può adttare alcun prvvediment disciplinare nei cnfrnti del lavratre senza avergli preventivamente cntestat l'addebit e senza averl sentit a sua difesa. Il lavratre ptrà farsi assistere da un rappresentante dell'assciazine sindacale cui aderisce cnferisce mandat. Ferm restand quant dispst dalla legge 15 lugli 1966, n. 604, nn pssn essere dispste sanzini disciplinari che cmprtin mutamenti definitivi del rapprt di lavr; inltre la multa nn può essere dispsta per un imprt superire a quattr re della retribuzine base e la sspensine dal servizi e dalla retribuzine per più di dieci girni. In gni cas, i prvvedimenti disciplinari più gravi del rimprver verbale nn pssn essere applicati prima che sian trascrsi cinque girni dalla cntestazine per iscritt del fatt che vi ha dat causa. Salv analghe prcedure previste dai cntratti cllettivi di lavr e ferma restand la facltà di adire l'autrità giudiziaria, il lavratre al quale sia stata applicata una sanzine disciplinare può prmuvere, nei venti girni successivi, anche per mezz dell'assciazine alla quale sia iscritt vver cnferisca mandat, la cstituzine, tramite l'uffici prvinciale del lavr e della massima ccupazine, di un cllegi di cnciliazine ed arbitrat, cmpst da un rappresentante di ciascuna delle parti e da un terz membr scelt di cmune accrd, in difett di accrd, nminat dal direttre dell'uffici del lavr. La sanzine disciplinare resta sspesa fin alla prnuncia da parte del cllegi. Qualra il datre di lavr nn prvveda, entr dieci girni dall'invit rivltgli dall'uffici del lavr, a nminare il prpri rappresentante in sen al cllegi di cui al cmma precedente, la sanzine disciplinare nn ha effett. Se il datre di lavr adisce l'autrità giudiziaria, la sanzine disciplinare resta sspesa fin alla definizine del giudizi. Nn può tenersi cnt ad alcun effett delle sanzini disciplinari decrsi due anni dalla lr applicazine.

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Argomenti 1) Trattamento dei dati personali. Cenno ai principi generali per il trattamento e la protezione

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE SIA Sistemi Informativi Associati DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE (approvato con delibera di Giunta n.

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI I NORME COMPORTAMENTALI PER GLI INCARICATI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI I NORME COMPORTAMENTALI PER GLI INCARICATI DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI I DEL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Università - 2 - PREMESSA Scopo della presente procedura è illustrare le norme comportamentali/tecniche cui gli Incaricati devono

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare

ALLEGATO D. Roma lì, / / Equitalia S.p.A. il Titolare 1 Premessa e quadro normativo Il Contratto sottoscritto da Equitalia S.p.A. e ha ad oggetto l affidamento dei servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate - Sistema

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI

REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI REGOLAMENTO PER IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI DELL ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI TRENTO (Approvato con delibera del Consiglio in data 12 gennaio

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana

Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Repubblica Italiana Assemblea Regionale Siciliana Ambito dell'accesso REGOLAMENTO PER L'ACCESSO AGLI ATTI ED AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI DELL'ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA (G.U.R.S. n. 28 del 20/06/2008)

Dettagli

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici

Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Modulo di assunzione di responsabilità per l'acquisizionee il mantenimentodi uno spazio Web presso il Centro Servizi Informatici Art. 1 Oggetto Il presente modulo di assunzione di responsabilità (di seguito

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

Procedura per l uso dell informatica aziendale

Procedura per l uso dell informatica aziendale Marsh S.p.A. - Marsh Risk Consulting Services S.r.l. Procedura per l uso dell informatica aziendale (Personal computer e altri dispositivi elettronici aziendali, internet e posta elettronica) Doc. Id.:

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DEL DIRITTO DI ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI D.P.R. 12 aprile 2006 n. 184 in relazione al capo V della L. 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni (Delibere del Consiglio dell

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Regolamento per l'accesso alla rete Indice

Regolamento per l'accesso alla rete Indice Regolamento per l'accesso alla rete Indice 1 Accesso...2 2 Applicazione...2 3 Responsabilità...2 4 Dati personali...2 5 Attività commerciali...2 6 Regole di comportamento...3 7 Sicurezza del sistema...3

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni

Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Associazione Italiana Brokers di Assicurazioni e Riassicurazioni Codice Etico Rev. 03 Versione del 21/01/2013 Approvato della Giunta Esecutiva del 18/02/2013 Ratificato del Consiglio Direttivo entro il

Dettagli

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI

AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI AZIENDA SOCIALE CENTRO LARIO E VALLI Ufficio di Piano dei Servizi e degli Interventi Sociali dei Comuni appartenenti al Distretto di Menaggio REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi)

GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi) GUIDA di ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI e ALLA TRASPARENZA (Allegata al modulo di richiesta di accesso agli atti amministrativi) Principali norme di riferimento 1) Legge n. 241/1990 - Nuove norme in

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli