Proponiamo di seguito le slide di MOVE UP- UN PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE arricchite con alcuni commenti che possono fornire una traccia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Proponiamo di seguito le slide di MOVE UP- UN PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE arricchite con alcuni commenti che possono fornire una traccia"

Transcript

1 Proponiamo di seguito le slide di MOVE UP- UN PERCORSO INTEGRATO DI SENSIBILIZZAZIONE arricchite con alcuni commenti che possono fornire una traccia per l insegnante che intende affrontare il percorso con le proprie classi. A seconda degli argomenti che si intendono affrontare possono essere scelte le slide da proiettare. 1

2 Attraverso il Vademecum e le seguenti slide è possibile affrontare i tre temi del progetto in maniera integrata. In particolare si parlerà di rischi ed opportunità legati alle nuove tecnologie, si affronterà il tema della prevenzione della violenza (sarà possibile scegliere, a seconda dell ordine e grado di appartenenza, se approfondire il tema della violenza tra pari, della violenza domestica oppure entrambi) e si concluderà il percorso con le riflessioni sul rispetto della diversità attraverso stimoli visivi e multimediali. L approfondimento di uno o più ambiti di discriminazione è lasciato al docente/formatore, e può essere effettuato attraverso l utilizzo dei manuali che verranno proposti. 2

3 Il kit didattico è composto dal Vademecum, dalla mappa Direzione Consapevolezza e dalla Carto Test. Il test può essere utilizzato come attività preliminare per capire quali sono i comportamenti più diffusi all interno della vostra classe e qual è l uso che i vostri allievi e le vostre allieve fanno di internet. A partire dalle domande del test e dai profili che i ragazzi e le ragazze possono autonomamente calcolare, è possibile introdurre lo strumento della mappa, che ha l obiettivo di veicolare attraverso un messaggio visivo le conseguenze delle varie azioni (le piazze arancioni rappresentano alcune delle situazioni presenti nel test sulle quali ragazzi e ragazze possono aver avuto modo di riflettere). Importante in questa fase è sottolineare ad allievi e allieve che per la legge italiana, la responsabilità penale inizia a 14 anni, ciò significa che il ragazzo/a aquella età è punibile ed imputabile, può essere denunciato, arrestato e subire un processo penale. Competente a giudicarlo è la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni. Per questa ragione lo strumento della mappa vuole fornire una rappresentazione delle principali ipotesi di reato e di alcune conseguenze connesse ad azioni inconsapevoli e improprie. 3

4 Fondamentale quando si parla di nuove tecnologie è capire l importanza del fare esperienza. È importante che allievi e allieve sappiano di avere di fronte un interlocutore che conosce il mondo della rete, il linguaggio legato alle nuove tecnologie echesiaaggiornatosu quellichesonoiprincipalisocialnetworkinuso. Altrettanto importante è spiegare quali sono i rischi legati alle nuove tecnologie cercando di non demonizzare lo strumento, ma ragionando insieme a ragazzi e ragazze sulle potenzialità che, se utilizzato in maniera consapevole, porta con sé. 4

5 Questesonoalcunedomandeacuivichiediamodirisponderepersaperequalèilvostro livello di conoscenza riguardo ad alcuni degli strumenti più utilizzati da ragazzi e ragazze. Conoscere il linguaggio della rete è importante per accorciare le distanze tra nativi digitali e migranti digitali. Postare vuol dire pubblicare(fotografie o post ovvero commenti, frasi impressioni sulla propria pagina facebook) Taggare consiste nell identificare una persona in una fotografia segnalando il suo nome, Un tweet è il cinguettio o il messaggio tipico del social network tweetter. Le App sono le applicazioni scaricabili sugli smartphone (per esempio WhatsApp, ma anche giochi o altro) 5

6 6

7 7

8 Se percorrete la mappa partendo da Piazza due amici che litigano potete ragionare con i vostri allievi e allieve su cosa succede quando ci si sostituisce ad un amico sul suo profilo facebook conoscendone la password, o quando si utilizza un profilo trovato aperto su un pc altrui per cambiarne le impostazioni, pubblicare foto imbarazzanti, foto osè, etc Tutti questi episodi ormai frequenti rientrano nel reato di sostituzione di persona, oltre che in quello di accesso abusivo al sistema informatico, diffamazione, violazione della corrispondenza. Sottolineate quindi l importanza di creare password sicure (lunghe almeno 8 caratteri, che alternino lettere e numeri, maiuscole e minuscole e contengano caratteri speciali) e che siano personali. Fate riferimento alla domanda n.2 del test: Da dove ti connetti prevalentemente per sottolineare che l accesso tramite Wi-fi pubbliche rende più elevato il rischio di furto d identità. Per ulteriori approfondimentisul furto d identità, si invita a prendere visione del servizio di Report Ti rubo l identità, andato in onda il su Rai Tre il 28/10/2013 e disponibile al link Il servizio spiega in maniera chiara e attraverso esempi reali alcuni casi di cittadini italiani truffati attraverso il furto d identità. 8

9 9

10 Questo èun esempio di Phishing,chepuò essereutilizzato con i ragazzi eleragazzepiù grandi, in cui si notano chiaramente errori grammaticali e indirizzi falsi. Importante è sottolineare la differenza tra http e https(che spesso si trovano in apertura di molti indirizzi web). Quando si inseriscono informazioni personali su un sito, quando si effettua un login o quando si fanno acquisti online, è importante osservare gli URL di navigazione. HTTPS (spesso associato a un lucchetto di colore verde) indica un sito criptato, che garantisce una maggiore protezione dei nostri dati. 10

11 Questo è un classico esempio che può essere utilizzato con tutti/e i vostri allievi/e per far capire loro attraverso un caso concreto che cosa si intende per Phishing. Chiedete loro se hanno mai ricevuto una come questa da parte di Facebook. Anche se vi risponderanno di no, potete comunque continuare spiegando che è una che invita ad aggiornare l account in modo che possano essere implementati dei servizi aggiuntivi di sicurezza sul famoso social network. A questo punto ponete la domanda Cliccheresti sul link?. Qualcunovirisponderàdino,magarisapràgiàdicosasi tratta,maperi curiosifatefinta di cliccare sul link arriverete alla pagina della slide successiva. 11

12 Il passo successivo è chiedere ad allievi e allieve se riconoscono questa pagina e se inserirebbero la loro e Password per effettuare il login. Molti risponderanno di si, senza accorgersi che si tratta di una pagina finta (anche detto web mirrow ) attraverso la quale vengono rubate le credenziali di accesso degli utenti. Potete sottolineare l attenzione sul fatto che l indirizzo (URL) presente nella barra in alto non è quello vero di facebook (https://www.facebook.com) e che cliccando sul link della finta (spam) si è stati direttamente rimandati ad una pagina falsa, ma la cui familiarità può facilmente trarre in inganno. 12

13 A questo punto si consiglia di proiettare il video Open Your Mind disponibile attraverso il sito di Move Up (sezione uso consapevole delle nuove tecnologie ) o al seguente link Il video può essere utilizzato per far riflettere ragazzi e ragazze su come tutti i dati e le informazioni che inseriamo su internet e che noi stessi diffondiamo quotidianamente attraverso la rete, possano essere rintracciate e utilizzati da chiunque, per qualsiasi tipo di scopo. Provateachiedereadallievieallievesehannomaipensatoaquestoaspettodiinternet, se è una cosa che li spaventa oppure no, e soprattutto invitateli a fare un po di egosurfing, ovvero a digitare il proprio nome e cognome su un motore di ricerca (Google, Moxilla, Firefox etc..) e provare a vedere che cosa viene fuori. Potete inoltre soffermarvi sull aspetto della normativa sulla privacy che automaticamente la maggior parte dei ragazzi e ragazze accettano quando si iscrivono su Facebooksenza sapere veramente cosa rendono pubblico e visibile anche a chi non è iscritto al social network. Le immagini, per esempio, possono essere copiate e utilizzate da altri senza che ci venga chiesto il permesso nel momento stesso in cui noi le pubblichiamo: La normativa sull utilizzo dei dati è presente all indirizzo web: https://it-it.facebook.com/about/privacy/your-info-on-fb 13

14 Presentiamo alcuni dati della recente ricerca di Save The Children effettuata in occasione del Safer Internet Day Comesi evincedal grafico,nel 2013su 810ragazzi/eintervistatidi età compresa tra i 12 ei17 anni,il 92%era iscritto su almeno un social network.rispetto al febbraio 2013, si segnala anche la comparsa del nuovo social network Ask.fm, che è stato oggetto di critiche in seguito ai casi recenti di cronaca. Ask.fm è un social network lettone, che permette di fare domande (di al massimo 300 caratteri) e di ricevere risposte. Il tutto può avvenire anche in forma anonima. Si può accedere ad ask.fm creando un nuovo profilo oppure attraverso gli account di facebook, twitter etc. L anonimatoelapossibilitàdi farsiifattideglialtri sonoduedeimotivipercuiask.fmè tanto amato dagli adolescenti. La mancanza di moderazione da parte di un amministratore del sito sui contenuti che vengono pubblicati può però far insorgere gravi casi di insulti, minacce, cyberbullismo. 14

15 15

16 Fate riferimento alla domanda n.9 del test Una persona sconosciuta ti chiede l amicizia in chat per introdurre l argomento dell adescamento online. Chiedete ai vostri allievi/allieve che cosa farebbero, se hanno già accettato l amicizia di qualche sconosciuto/a su facebook e quali sono i loro criteri di selezione. Provate anche a chiedere loro quanti amici hanno su facebook e se davvero conoscono tutte le persone di cui hanno accettato l amicizia. Questo probabilmente li porterà a riflettere sul fatto che non sanno veramente chi siano tutti i loro contatti. A questo punto potete spiegare che molti dei profili che circolano su facebook sono falsi, che a volte persone adulte rubano profili facebook di ragazzi/e minorenni per contattare loro coetanei e intrattenere lunghe relazioni virtuali fino al momento dell incontro reale. 16

17 Su questo argomento sono disponibili alcuni video ai seguenti link: Video Vale la pena di rischiare? Video della Polizia Postale e delle Comunicazioni su I minori e le chat in internet : Video della Polizia Postale e delle Comunicazioni Fermiamo l Orco : 17

18 Molto spesso si pubblicano immagini, frasi e commenti su internet senza pensare alla visibilità che possono avere. Queste domande possono aiutare a instaurare un dialogo con i vostri allievi e le vostre allieve per cercare di capire se riflettono prima di cliccare su pubblica e se hanno la percezione di come i commenti virtuali possano avere un peso nella realtà. Si è spesso inconsapevoli del fatto che ciò che pubblichiamo può essere utilizzato anche dai futuri datori di lavoro per cercare informazioni utili ai fini di un eventuale assunzione, così come non si riflette sul fatto che molti casi di licenziamento negli ultimi anni sono avvenuti a causa di provocazioni, insulti o contenuti inappropriati pubblicati dai dipendenti delle relative aziende. Soprattutto se state parlando con ragazzi e ragazze degli ultimi anni delle scuole secondarie di II grado o delle agenzie formative, è consigliabile soffermarsi su questo aspetto. Per approfondimenti si veda Social network: attenzione agli effetti collaterali, Garante per la protezione dei dati personali all indirizzo web: na+singola.pdf 18

19 19

20 Sempre più diffuso è il fenomeno delsexting, ovvero l invio di immagini ammiccanti e a sfondo sessuale da parte di ragazzi e ragazze ad amici o sconosciuti. Spesso le fotografie vengono scattate attraverso cellulari smartphonee possono mantenere la traccia dell indirizzo del luogo in cui vengono scattate grazie alla funzione GPS. È un aspetto su cui vale la pena far riflettere. Inoltrespesso i ragazzi non pensano che inviando fotografie sessualmente esplicite o implicite di minori si può incorrere nell avvio di indagini per detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. 20

21 21

22 Alseguente link è disponibile il filmato della Polizia Postale e delle Comunicazioni che presenta il Centro Nazionale al Contrasto alla Pedopornografia in internet: 22

23 I software PeertoPeer(P2P) come Emule, µtorrent, (anche detti programmi di file sharing), sono comunemente usati per condividere file di grandi dimensioni e spesso anche per scaricare film, musica, programmi e giochi. Scaricando materiale coperto da copyright si può incorrere in sanzioni amministrative, in quanto viene lesa la normativa sul diritto d autore. Questa è una cosa che spesso ragazzi e ragazze sanno già. È importante comunicare loro che spesso questi software sono utilizzati anche come vettori per la trasmissione di materiale pedopornografico che può facilmente essere scaricato, anche inconsapevolmente. Si invitano quindi docenti e formatori a sottolineare l importanza di non cestinare mai il materiale scaricato senza prima averlo visionato e, nel caso in cui vi si trovi del materiale pedopornografico, segnalarlo alla Polizia Postale e delle Comunicazioni del proprio territorio di riferimento. 23

24 Ad avvenuto recesso il venditore è tenuto a restituire la somma di denaro versata all acquirente entro un tempo massimo di trenta giorni dal momento in cui viene a conoscenza del recesso effettuato. Qualora, infine, il venditore abbia dato delle informazioni non corrette, il termine per poter recedere si sposta a tre mesi. 24

25 25

26 Il PEGI (PanEuropeanGame Information) è una classificazione europea che aiuta i genitori a definire le fasce d età adatte per l acquisto di determinati videogiochi. Si distinguono in PEGI 3, 7, 12, 16, 18. Informazioni aggiuntive sono disponibili al seguente link: 26

27 27

28 Per concludere la parte sulla sicurezza online, poteteproiettare questo breve video realizzato da YUOTUBE che riassume sinteticamente alcune delle cose affrontate fino ad ora: 28

29 Il ParentalControlconsente di gestire l accesso al computer e a internet. Ad esempio permette di limitare le ore in cui un determinato utente può accedere al computer, i giochi che può utilizzare e i siti sui quali può navigare. Per configurare un ParentalControlè necessario disporre di un account utente amministratore, mentre l account da controllare (e quindi, ad esempio, quello attraverso il quale accedono i vostri figli/e) dovrà essere l account utente standard. Maggiori informazioni sono disponibili al seguente link: 29

30 Per poter introdurre il tema del bullismoe del cyberbullismo,si consiglia di proiettare il video del saferinternet daydel 2013 disponibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=4mklljbs6v4 Il videotrasmette l importante messaggio Se condividi, partecipi se partecipi, sei responsabile. A partire dallo stimolo multimediale docenti e formatori possono cominciare a riflettere con allievi e allieve su che cos è il cyberbullismo(slide successiva), ponendo loro alcune domande: C è differenza secondo voi tra bullismo e cyberbullismo? A partire dalle loro risposte è importante sottolineare che, per quanto gli atti di cyberbullismoavvengano in un mondo virtuale, le conseguenze, sia per la vittima che per il bullo, sono concrete e reali. Un altro video utile è disponibile al link: https://www.youtube.com/watch?v=kxhz1dzbw6g Realizzato dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni mette in guardia i ragazzi sulle conseguenze che possono avere le minacce o le diffamazioni online. 30

31 31

32 32

33 A partire dal video Se condividi partecipi, si possono stimolare allievi e allieve con varie domande sul ruolo che gli spettatori possono assumere nei fenomeni di violenza e di bullismo. È importante riuscire a veicolare il messaggio che senza gli spettatori, il bullo non esiste e che nella quotidianità, in quanto potenziali spettatori, possiamo sempre scegliere se e come agire. Anche mettendo un mi piace su facebookalla foto che ridicolizza un amico o un amica stiamo condividendo, e quindi partecipando. 33

34 34

35 35

36 Siconsiglia di dedicare al tema della violenza domestica un approfondimento specifico vista la complessità e la delicatezza del tema. Segnaliamoalcuni video che possono essere utilizzati a scelta in differenti momenti e fornire uno stimolo per approfondimenti e dibattiti con i propri allievi e allieve. VOCI NEL SILENZIO, la violenza nega l esistenza: https://www.youtube.com/watch?v=mtdvcpwhtt0 NOI NO, Campagna degli uomini contro la violenza sulle donne: https://www.youtube.com/watch?v=qn4gppka-sw 36

37 I datipresentanti in questa slide e in quelle successive sono disponibili in forma integrale nella sezione PREVENZIONE DELLA VIOLENZA del sito Move Up. E al seguente link: le.pdf Si consiglia di prendere visione dei materiali disponibili per ulteriori approfondimenti, in particolare si consiglia la lettura delle parti informative del manuale IL FIOCCO BIANCO : 37

38 38

39 Sisegnala l importante novità introdotta dal DDL n.1079 Conversione in Legge, con modificazioni, del Decreto-Legge 14 agosto 2013, n. 93, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza e per il contrasto della violenza di genere, nonché in tema di protezione civilee di commissariamento delle province. (Testo completopresente al link Conl entrata in vigore di questo provvedimento, è stata istituita la possibilità di segnalare casi di violenza domestica anche da parte di persone esterne al nucleo famigliare. Le segnalazioni non possono essere anonime, ma può essere mantenuta segreta l identità di chi le fa. Come segnalano spesso le Forze dell Ordine, attraverso questa misura non si chiede di accusare, ma di riferire ciò che si vede e si sente. Questa modalità di segnalazione si è rivelata efficace nei casi di stalkinge si ritiene possa essere uno strumento utile anche per prevenire episodi gravi di violenza domestica. 39

40 Sicommette reato di stalkingquando si attuano comportamenti persecutori invadenti, di intromissione nella vita personale e di controllo, quando si minaccia qualcuno costantemente e ripetutamente con telefonate, messaggi, appostamenti ossessivi, pedinamenti. Questo tipo di atteggiamenti portano la vittima a provare timore, a cambiare le abitudini quotidiane per sfuggire agli atti persecutori, a sentirsi insicura e minacciata. Perché sussista il reato di stalkingè necessario che ci sia una reiterazione nel tempo delle condotte evidenziate. Un semplice episodio isolato non è sufficiente a realizzare il reato di atti persecutori. Per maggiori informazioni sul reato di stalkinge sull iter da seguire per le segnalazioni si rimanda al sito: Inoltre si consiglia il vademecum per la sicurezza realizzato dalla Polizia di Stato per capire come difendersi dallo stalking: 40

41 Il 1522 è un servizio gratuito attivo 24 ore su 24 in tutti i giorni dell anno, con un accoglienza disponibile in varie lingue (italiano, inglese, francese, spagnolo, russo e arabo). Le operatrici forniscono un servizio di prima assistenza alle donne vittime di violenza di genere e di stalkinge offrono informazioni utili e di orientamento verso i centri antiviolenza e i servizi socio-sanitari a livello locale. Sul sito, oltre alla spiegazione dettagliata del servizio, è anche possibile scaricare le relazioni di monitoraggio che sistematizzano i dati delle telefonate ricevute: numero-verde-1522-antiviolenza-donna 41

42 42

43 Il link diretto perscaricare le informazioni relative ai centri antiviolenza attivi nella propria provincia di appartenenza è il seguente: enzadonne_16_4_13%282%29.pdf 43

44 44

45 In questa sezione suggeriremo alcuni manuali e indirizzi utili per poter approfondire uno o più temi legati all ambito del rispetto della diversità. Innanzitutto partire dal ragionamento su cosa sono gli stereotipi e i pregiudizi, ma anche provare a riflettere sul concetto di identità, su come ci vediamo noi stessi e come ci percepiscono gli altri, può essere un modo per avvicinare allievi e allieve al discorso più ampio delle discriminazioni. 45

46 46

47 47

48 Alcuni manuali utili promossi dal Consiglio d Europa per le attività di educazione ai diritti umani e al rispetto della diversità sono qui indicati. Sono disponibili open source in varie lingue e propongono attività di gruppo con schede dettagliate per la loro gestione. EDUCATION PACK ALL DIFFERENT ALL EQUAL: COMPASS : Manuale per l educazione ai diritti umani con i giovani 48

49 49

50 La fotografia sulla destra èl immagine di una campagna lanciata dell agenzia delle Nazioni Unite ONUWomanil 25 novembre 2013, data in cui si celebra la Giornata internazionale per l eliminazione della violenza contro le donne. Le immagini (una galleria è disponibile al link rappresentano volti di donne di varia nazionalità che al posto della bocca hanno la barra di google. Cercando sul famoso motore di ricerca le donne dovrebbero o le donne non dovrebbero in varie lingue, il sistema di auto-completamento automatico di Google (che rispecchia le attività e le ricerche frequenti degli utenti) propone come primi risultati le donne dovrebbero stare a casa le donne dovrebbero essere schiave le donne non dovrebbero guidare etc. La campagna mette in evidenza come la disparità tra i generi e i principali stereotipi legati alle donne siano fortemente radicati anche nel web. Potete provare a fare l esperimento in varie lingue e i risultati saranno sempre gli stessi. Questa immagine può essere usata come stimolo di discussione e come strumento per capire quanto sia importante parlare di rispetto della diversità anche attraverso le nuove tecnologie. Un video interessante che affronta il tema della disparità salariale tra uomini e donne in Europa e che può essere utilizzato per stimolare il dibattito è disponibile al seguente link: 50

51 Quando si parla di discriminazioni in base all orientamento sessuale è importante fare chiarezza su alcuni concetti: L identità sessuale di ognuno di noi matura e si articola sulla base di un interazione tra quattro componenti fondamentali: Sesso Biologico: appartenenza biologica al sesso maschile o femminile determinata dai cromosomi sessuali (XY=maschio; XX=femmina). Identità di Genere: identificazione primaria delle persone come maschio o femmina, ovvero riconoscimento di sé stessi come appartenenti al genere maschile o femminile. Ruolo di Genere: insieme delle aspettative culturalmente attribuite ai comportamenti e ai ruoli propri del genere maschile e femminile, ovvero caratteristiche che ci si aspetta di ritrovare in un uomo ed in una donna. Queste cambiano radicalmente in culture diverse ed in epoche diverse. L Orientamento Sessuale: è un attrazione persistente, emotiva, romantica, sessuale o affettiva che una persona sperimenta nei confronti di un altra persona. L attrazione sessuale può essere percepita verso una persona dello stesso sesso, di un altro sesso oppure di entrambi. Sullabasedi ciòèpossibile definire: Eterosessuale: chi si sente psichicamente, affettivamente ed eroticamente attratto da persone dell altro sesso. Omosessuale: chi si sente psichicamente, affettivamente ed eroticamente attratto da persone dello stesso sesso. Il termine si riferisce indifferentemente ad uomini e donne. Bisessuale: chi si sente psichicamente, affettivamente ed eroticamente attratto da persone di entrambi i sessi. L orientamento sessuale è quindi uno degli aspetti di cui si compone l identità sessuale di ogni persona. Fonte: 51

52 Con LGBT si intende Lesbiche Gay Bisessuali e Transgender Una persona transgender è una persona che afferma un identità di genere diversa rispetto al proprio sesso biologico senza sottoporsi a interventi chirurgici. 52

53 53

54 54

55 Poteteriflettere con allievi e allieve sul ruolo che hanno i media nella diffusione delle notizie, e su come il linguaggio utilizzato dai giornali possa favorire l aumento di episodi discriminatori o l insorgere di pregiudizi. 55

56 L UNAR (Ufficio Nazionale AntiiscriminazioniRazziali) -fornisce assistenza alle vittime di comportamenti discriminatori sia in sede amministrativa che giurisdizionale, attraverso l'azione dedicata di un apposito Contact center; -svolge inchieste al fine di verificare l'esistenza di fenomeni discriminatori nel rispetto delle prerogative dell'autorità giudiziaria; -promuove l'adozione di progetti di azioni positive in collaborazione con le associazioni no profit; -diffonde la massima conoscenza degli strumenti di tutela attraverso azioni di sensibilizzazione e campagne di comunicazione; -formula raccomandazioni e pareri sulle questioni connesse alla discriminazione per razza ed origine etnica. Sul sito di Youtubedell UNAR è inoltre possibile visualizzare una mini SITCOM strutturata in differenti episodi che cerca di sdoganare, attraverso episodi di vita quotidiana ambientati in un condominio multietnico, pregiudizi diffusi e discriminazioni. Segnaliamo di seguito il link: PLD9F72C15009C

57 57

58 58

59 59

60 Per ragionare sulladiscriminazione in base alla disabilità, provate a chiedere ad allievi e allieve che cosa vedono in questa immagine e che emozione/sensazione provoca loro. La foto può essere uno stimolo visivo per ragionare sul concetto di discriminazione e di mancato accesso ai servizi fondamentali dove dovrebbero essere garantiti a tutti i cittadini e le cittadine. 60

61 61

62 62

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? CONSIGLI PER UN USO CONSAPEVOLE DEI SOCIAL NETWORK IL GERGO DELLA RETE SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE

Dettagli

Proprio con l obiettivo di aumentare la consapevolezza degli utenti e offrire loro ulteriori spunti di riflessione e strumenti di tutela, il Garante

Proprio con l obiettivo di aumentare la consapevolezza degli utenti e offrire loro ulteriori spunti di riflessione e strumenti di tutela, il Garante SOCIAL PRIVACY COME TUTELARSI NELL ERA DEI SOCIAL NETWORK FACEBOOK & CO AVVISI AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? 10 CONSIGLI PER NON RIMANERE INTRAPPOLATI IL GERGO DELLA RETE PREMESSA: DALLA VITA DIGITALE

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Informazioni sul tema del cybermobbing e relativo quadro giuridico Una pubblicazione della polizia e della Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI MR & MISS ETCIU PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 AREA:

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

Non cadere nella rete!

Non cadere nella rete! Non cadere nella rete! Campagna Informativa Non cadere nella rete! Cyberbullismo ed altri pericoli del web RAGAZZI Introduzione In questo opuscolo vi parleremo di cose che apprezzate molto: il computer,

Dettagli

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro REGIONE VENETO Assessorato alle Politiche Sociali, Volontariato, e Non-Profit Direzione Regionale per i Servizi Sociali - Servizio Prevenzione delle devianze D.G.R. 4019 del 30/12/2002 FONDO REGIONALE

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Guida per genitori, bambini e giovani

Guida per genitori, bambini e giovani Guida per genitori, bambini e giovani Conseils régionaux de préven on et de sécurité (CRPS) Italiano - luglio 2012 Département de la sécurité et de l environnement (DSE) Département de la forma on, de

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Codice di autoregolamentazione Tv e minori

Codice di autoregolamentazione Tv e minori PREMESSA Le Imprese televisive pubbliche e private e le emittenti televisive aderenti alle associazioni firmatarie (d ora in poi indicate come imprese televisive) considerano: a) che l utenza televisiva

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0

REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 430, 26 OTTOBRE 2001, CONCORSO A PREMI PIMP MY TEMPO 2.0 PROMOSSO DALLA SOCIETA SCA HYGIENE PRODUCTS SPA Via XXV Aprile, 2 55011 ALTOPASCIO (LU) PIVA 03318780966 REA 186295 SOCIETA

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Ambiente di lavoro improntato al rispetto

Ambiente di lavoro improntato al rispetto Principio: Tutti hanno diritto a un trattamento rispettoso nell ambiente di lavoro 3M. Essere rispettati significa essere trattati in maniera onesta e professionale, valorizzando il talento unico, le esperienze

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli

www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli www.provincia.roma.it EBOOK COSA SONO COME SI USANO DOVE SI TROVANO di Luisa Capelli 01 Nei secoli, ci siamo abituati a leggere in molti modi (pietra, pergamena, libri). I cambiamenti continueranno e noi

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

CONCORSO FOTO E VIDEO DiversaMente Apertura ore 8:00 del 14 Aprile 2014 Chiusura ore 24:00 del 30 Ottobre 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

CONCORSO FOTO E VIDEO DiversaMente Apertura ore 8:00 del 14 Aprile 2014 Chiusura ore 24:00 del 30 Ottobre 2014 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Dati della Scuola Secondaria di appartenenza Dati dello studente / studentessa CONCORSO FOTO E VIDEO DiversaMente Apertura ore 8:00 del 14 Aprile 2014 Chiusura ore 24:00 del 30 Ottobre 2014 DOMANDA DI

Dettagli

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO

USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO USO DEGLI STRUMENTI DI PAGAMENTO ELETTRONICO LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI La Polizia Postale e delle Comunicazioni si occupa della prevenzione e repressione di tutti i reati commessi per il

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 Regolamento 1) PREMESSA Oltre le Mura di Roma è un concorso di fotografia dedicato alle periferie di Roma organizzato dai Global Shapers (www.globalshapersrome.org),

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Preparati e sicuri su facebook & Co.

Preparati e sicuri su facebook & Co. Online with Respect Preparati e sicuri su facebook & Co. Guida alle reti sociali destinata ai giovani In collaborazione con: www.bernergesundheit.ch Impressum Editore: Swiss Olympic, Ittigen a Berna, 2012

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Foglio per gli studenti Domande

Foglio per gli studenti Domande Domande Rispondi Sì o No a ciascuna delle seguenti domande (Rispondi con sincerità. Questo questionario è visto solo da te!): Domande: 1. Hai mai sentito una barzelletta che prendeva in giro una persona

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

La Piramide dell Odio

La Piramide dell Odio Lezione La Piramide dell Odio Partecipanti: Studenti di scuola media inferiore o superiore/ max. 40 Materiali: Foglio Domande (una copia per ciascuno studente) Lucido con la definizione di Genocidio (allegato)

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14

INDICE. 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3. 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10. 3. Come acquistare on line Pag. 14 INDICE Carte Prepagate istruzioni per l uso 1. Cos è la carta prepagata Pag. 3 2. Sito carteprepagate.cc Pag. 10 3. Come acquistare on line Pag. 14 4. Come creare il 3D security Pag. 16 5. Collegamento

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Progetto Gruppo Stat 2014

Progetto Gruppo Stat 2014 Progetto Gruppo Stat 2014 Presenza e immagine sul web Sito del gruppo e mini siti di tutte le realtà Autolinee/GT e Viaggi App - mobile - Social Network Iniziative marketing Preparato per: STAT TURISMO

Dettagli