ADULTI PIÙ INFORMATI, BAMBINI PIÙ SICURI. Minori e New Media, tra opportunità e rischi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ADULTI PIÙ INFORMATI, BAMBINI PIÙ SICURI. Minori e New Media, tra opportunità e rischi"

Transcript

1 ADULTI PIÙ INFORMATI, BAMBINI PIÙ SICURI Minori e New Media, tra opportunità e rischi

2 Le nuove idee nascono guardando le cose, parlando alla gente, sperimentando, facendo domande e andando fuori dall ufficio! Steve Jobs 2

3 UNA SOCIETÀ IN EVOLUZIONE......DIGITALE Nativi Digitali Immigrati Digitali Web 2.0 Net Generation Social Media Digital Divide Chattare File Sharing Taggare Blog Instant Messaging App Tablet Smart TV Smartphone 3

4 I RAGAZZI E LE TECNOLOGIE Una visione d insieme Indagine Adolescenti nazionale Campione: 1203 studenti (628 m; 575 f) anni Metodologia: somministrazione questionario Indagine adolescenti e genitori (MC) Campione: 512 studenti (290 m; 222 f) anni 1024 genitori Metodologia: somministrazione questionario Periodo rilevazione: settembre/ottobre 2010 Periodo rilevazione: maggio/settembre

5 Risultati a confronto RISULTATI NAZIONALI RISULTATI PROV. MC TV Da 1 a 3 ore al giorno Più di 3 ore al giorno Nella propria camera 62.9% 15.3 % 56 % 53.6 % 17.9 % 55.4 % PC Uno o più pc Nella propria camera 39.4 % uno 33.2 % due 24.6 % più di due 49.2 % 33.4 % 34.4 % INTERNET Tutti i giorni Da 1 a 3 ore al giorno Più di 3 ore al giorno 51.1 % 47.2 % 17.2 % 48.4 % 44.3 % 21.6 % CELLULARI Ha un proprio cellulare È uno smartphone 80.4 % 41.0 % Per la prima volta tra gli adolescenti IL WEB SORPASSA LA TV USO PREVALENTEMENTE SOLITARIO delle tecnologie 5

6 Risultati a confronto RISULTATI NAZIONALI RISULTATI PROV. MC USO WEB YouTube Chat Scaricare musica/immagini/video Social network 77.5 % 69.0 % 69.0 % 64.7 % 75.6 % 68.0 % 71.7 % 56.1 % COMPORTAMENTI A RISCHIO: RICHIESTE DA PARTE DI SCONOSCIUTI Numero di telefono Fotografia Scuola frequentata Accendere la webcam Incontro Proposta di sesso (Sì e l ho fatto) 16.7 % 24.6 % 22.8 % 11.2 % 10.4 % 3.8 % (Solo richiesta) 17.2 % 25.4 % 4.9 % 19.5 % 8.2 % - HA INCONTRATO PERSONE CONOSCIUTE SUL WEB Coetanei Adulti È andato all incontro da solo 26.0 % 5.3 % (Tot %) 25.3 % 6

7 Il punto di vista dei genitori (ricerca Co.Re.Com. Marche Provincia di Macerata) 52 % afferma che il figlio naviga da solo, pur sapendo nel 95,5 % dei casi che l uso di Inernet può esporre bambini e adolescenti a pericoli I rischi che più preoccupano i genitori sono: - contatti con adulti malintenzionati (81.9 %) - contatti con materiale pornografico (71.8 %) - videogiochi violenti e diseducativi (56.6 %) - rischio di truffe (50.1 %) Misure adottate dai genitori contro i pericoli: - fissare regole (53.3 %) - insegnare/insistere a non fornire informazioni personali (50.1 %) - sistemare il computer in un ambiente aperto e visibile (35.4 %) - controllare direttamente dal pc le attività svolte dai figli in rete (35.4%) I genitori mostrano un elevato grado di CONSAPEVOLEZZA DEI RISCHI, ma solo in poco più della metà riferiscono di almeno una CONTROMISURA ADOTTATA DIFFORMITÀ TRA LE RAPPRESENTAZIONI date dai ragazzi e quelle fornite dai genitori circa le MODALITÀ D USO delle tecnologie digitali e il TEMPO ad esse dedicato. I figli rappresentano inoltre la loro situazione MAGGIORMENTE AUTONOMA di quanto la rappresentano i genitori. 7

8 EMERGENZA PEDOFILIA SUL WEB Rapporto Annuale 2011 Pedofilia e Pedopornografia Associazione METER Onlus Siti web segnalati nel Social network 315 nel Riferimenti italiani (iscritti in social network e siti) 65 nel ,59% Domini europei a contenuto pedopornografico Russia 84.95%; Italia 0,37% 8

9 GROOMING O ADESCAMENTO ONLINE Un lento processo interattivo, messo in atto da un adulto nei confronti di un minore, attraverso il quale il cyber predatore sviluppa una relazione intima e duratura con una giovane vittima, per scopi di natura sessuale ALCUNI DATI Le fasi del Grooming 1. Formazione dell amicizia 2. Formazione della relazione 3. Valutazione del rischio 4. Esclusività del rapporto 5. Fase sessuale il 27% dei ragazzi italiani dà appuntamento di persona a qualcuno conosciuto in Internet il 17% ha rapporti intimi con persone contattate via web un ragazzino su 3 invia o riceve messaggi a sfondo sessuale un sedicenne su 6 invia scatti, video osé di se stesso Fonte: Save the Children gennaio

10 SEXTING Lo scambio di foto e video in cui i ragazzi si ritraggono nudi o seminudi o in atteggiamenti provocanti. Gesti spesso fatti con leggerezza, senza riflettere, ritenendo queste azioni spiritose e simpatiche dagli adolescenti, ma che rischiano di avere conseguenze poco piacevoli. Quali i pericoli? Non si può più tornare indietro Si è più esposti e ricattabili È più facile attrarre malintenzionati Possono infrangere la legge 10

11 PRIVACY Cosa significa PRIVACY Sfera privata Diritto alla privacy: diritto di proteggere la propria sfera privata diritto di controllare l'uso e la circolazione dei propri dati personali Il diritto alla privacy è un diritto fondamentale delle persone, direttamente collegato alla tutela della dignità umana, come sancito anche dalla Carta dei diritti fondamentali dell'unione Europea. nome cognome indirizzo numero di telefono data di nascita opinioni politiche convinzioni religiose stato di salute vita sessuale origine razziale ecc 11

12 PRIVACY Cose da tenere a mente Difendere la nostra privacy è un nostro DIRITTO come è un nostro DOVERE rispettare la privacy degli altri. Quando parliamo di privacy parliamo di RISPETTO, di noi stessi e degli altri. Il corretto trattamento dei dati personali è la condizione essenziale per il rispetto della DIGNITÀ,dell IDENTITÀ e della RISERVATEZZA, nostre e degli altri. La conoscenza delle nostre informazioni personali è permessa ad altri solo se noi diamo il nostro CONSENSO. E così vale per gli altri. Quando siamo online lasciamo delle informazioni, delle tracce, come delle vere e proprie IMPRONTE DIGITALI. Può capitare che queste siano usate contro la nostra volontà e con modalità da noi non richieste. Tutto quello che facciamo online è PERMANENTE e potenzialmente ESPOSTO A TUTTI. Quindi, prima di pubblicare qualcosa, dobbiamo pensare che potrebbe essere visto da chiunque: genitori, insegnanti, amici ed eventuali datori di lavori. 12

13 PRIVACY Come difendersi Alcuni suggerimenti... Fare attenzione a chi si danno i propri dati personali Controllare sempre la credibilità e l attendibilità di chi li richiede Utilizzare password complesse Non scaricare programmi da siti non attendibili Non aprire file ricevuti da utenti sconosciuti: potrebbero contenere virus Servirsi di programmi antivirus costantemente aggiornati Proteggere la propria identità con un nickname di fantasia Controllare la Policy sulla Privacy prima di inserire i propri dati in un sito Controllare la propria reputazione digitale 13

14 POSTA CON LA TESTA - Sicurinrete.it e Save the Children - 14

15 CYBERBULLISMO Molestie, minacce, prepotenze messe in atto da bambini e adolescenti a danno di loro coetanei, tramite l utilizzo delle nuove tecnologie, come , post sui Social Network, sms, ecc Il 5% dei ragazzi sostiene di esserne stato vittima (EU KIDS Online). IDENTIKIT DEL CYBERBULLO spedisce o pubblica messaggi aggressivi, per minacciare o incutere paura; sparla di qualcuno su Internet o via telefonino; si fa passare per un altra persona e diffonde contenuti che possono comprometterla; pubblica immagini o informazioni private, per imbarazzare o danneggiare qualcuno; ottiene la fiducia di una persona per poi pubblicare in rete le informazioni confidate; registra con la videocamera un azione di bullismo tradizionale e la pubblica su Internet; esclude una persona da un gruppo online, solo per ferirla. 15

16 GIOCO D AZZARDO ONLINE Ricerca H2 Gambling Capital (primaria società di analisi del mercato globale dei giochi online) dati al 30 novembre 2011 Valore complessivo del mercato globale del gioco a distanza: 2011 $ circa 21 miliardi 2012 $ 30 miliardi (stima) Mercato italiano è primo in Europa: Raccolta: 8,4 mld (al 30 novembre 2011) (nel 2010 era stata di 3,1 mld) Margine*: oltre 665 milioni * Margine detto Gross Gaming Revenues, pari alla differenza fra raccolta e somme restituite in vincite Fatturato 2011 del gioco d azzardo in Italia: 76,1 miliardi (+ 15 miliardi rispetto al 2010) ( 54,8 mld vinti dai giocatori) Graduatoria giochi a distanza in base al GGR (al 30 novembre 2011): - giochi di abilità (tra cui poker a torneo, poker cash e casinò): GGR 386 milioni (58% del tot.) - scommesse sportive: GGR 194 milioni (29,2% del tot.) - bingo: GGR 50,5 milioni (7,6% del tot.) 16

17 LE DIVERSE FACCE DEL GIOCO D AZZARDO 17

18 LE DIVERSE FACCE DEL GIOCO D AZZARDO 18

19 IL CO.RE.COM. DALLA PARTE DELLE DONNE Art. 5, c.2, L.R. 32/2008 Interventi contro la violenza sulle donne Il Comitato regionale per le comunicazioni (CORECOM) di cui alla legge regionale 27 marzo 2001, n. 8, nell ambito delle sue funzioni, formula proposte alla concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo e ai concessionari privati in merito alle programmazioni radiofoniche e televisive, al fine di sensibilizzare l opinione pubblica sui temi di cui alla presente legge. Realizzazione dello spot Diamo voce al rispetto delle donne, all interno della campagna di informazione e sensibilizzazione dell Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Marche Chi umilia una donna non è un uomo. Lo spot è andato in onda nelle televisioni, nelle radio e nei cinema Giometti della regione. (2009) Realizzazione del seminario di studio La donna in tv e nei mass media. La rappresentazione femminile nel mondo della comunicazione, in collaborazione con l Università di Macerata. (2010) Realizzazione del progetto sperimentale Spot in progress con i bambini della scuola dell infanzia: tra le tipologie di pubblicità analizzate anche quelle contenenti stereotipi di genere. (2010) Consulenza all Assessorato alle Pari Opportunità della Regione Marche per lo studio e la realizzazione della campagna di sensibilizzazione Le forme della violenza. Il vuoto del silenzio, la vita delle parole, volta ad affermare una cultura del rispetto delle differenze e delle identità. (2011) Incontri nelle scuole con i ragazzi per riflettere sugli stereotipi di genere veicolati dai mezzi di comunicazione e per contrastarne e prevenirne la formazione; incontri con i genitori e gli insegnanti per diffondere gli interventi e le iniziative regionali a tutela delle donne. (2012) 19

20 INTERNET ADDICTION Disturbo da discontrollo degli impulsi, dovuto ad un uso eccessivo ed Incontrollato della Rete, che può sfociare in patologie e disturbi veri e propri. Da novembre 2009 all Ospedale Policlinico Il Gemelli è stato aperto il primo ambulatorio ospedaliero italiano specializzato nella dipendenza da Internet. COME RICONOSCERE UN ADOLESCENTE INTERNET ADDICT 1. Quando è in rete, il ragazzo manifesta palesemente un senso di benessere ed euforia. 2. Se costretto a staccarsi da Internet si innervosisce o mostra reazioni di sofferenza e insofferenza. 3. Quando non può collegarsi manifesta apatia, depressione, irritabilità, stanchezza, malessere psicologico generale. 4. Nega di passare troppo tempo su Internet, anzi si lamenta di non passarne abbastanza. 5. Manifesta una caduta negli altri interessi che aveva prima e non ne sviluppa di nuovi. 6. Manifesta un ritiro dalle relazioni sociali. Preferisce internet agli amici o ai familiari. 7. Trascura gli altri doveri, in primo luogo quelli scolastici, a volte anche l'igiene e la cura personale. 8. Ci sono alterazioni nel comportamento alimentare: mancanza d'appetito, tendenza a saltare i pasti, a mangiare fuori pasto, a mangiare in fretta per correre al computer. 9. Possono esserci anche disturbi fisici: disturbi del sonno, occhi arrossati, mal di testa, mal di schiena, sindrome del tunnel carpale. 20

21 SOCIAL NETWORK È una piattaforma basata su nuovi media che consente di: gestire la propria rete sociale (organizzazione,estensione, esplorazione e confronto); gestire al propria identità sociale (descrizione e definizione). Caratteristiche per le ricercatrici americane Danah Boyd e Nicole Ellison sono tre le principali: 1. La presenza di uno «spazio virtuale» (forum) in cui l utente può costruire ed esibire un proprio profilo. Il profilo deve essere accessibile, almeno in forma parziale, a tutti gli utenti dello spazio 2. La possibilità di creare una lista di altri utenti (rete) con cui è possibile entrare in contatto e comunicare 3. La possibilità di analizzare le caratteristiche della propria rete, in particolare le connessioni degli altri utenti Ciò che differenzia i social network dai nuovi media disponibili in precedenza (chat, forum, ecc ) è la capacità di rendere visibili e utilizzabili le proprie reti sociali. Infatti, attraverso di essi, è possibile identificare opportunità personali, relazionali e professionali altrimenti non immediatamente evidenti 21

22 SOCIAL NETWORK: FACEBOOK E GLI ALTRI FACEBOOK detiene ancora il primato di social network più utilizzato (oltre 900 milioni di iscritti, 21 milioni solo in Italia), sito più visitato dopo il motore di ricerca Google. Permette agli utenti registrati di collegarsi con conoscenti, amici, parenti, ma anche sconosciuti, condividendo con loro delle informazioni personali. Molta della forza di Facebook ruota sulla condivisione di contenuti. TWITTER è un servizio di micro-blogging in tempo reale, ossia di micro comunicazioni di un utente verso il web. I messaggi non possono superare i 140 caratteri e spesso i tweet troppo lunghi vengono accorciati in link. L utente può essere seguito o seguire altri utenti vedendo in evidenza i tweet più interessanti. Si possono anche condividere informazioni come collegamenti ipertestuali, posizioni (geolocalizzazione) e foto. LINKEDIN è un servizio di social networking in rete impiegato principalmente per la rete professionale. Il sito nasce con l intento di consentire agli utenti registrati il mantenimento di una lista di persone conosciute e ritenute affidabili in ambito lavorativo. GOOGLE + l ultimo nato tra i social network (giugno 2011), possiede funzionalità nuove e più avanzate rispetto alle altre piattaforme sociali, ma la vera innovazione che questo social media si pone è quella di garantire un maggior grado di privacy. I contatti vengono divisi tramite Circles (Cerchie), amici, conoscenti, lavoro, famiglia, limitando così la diffusione dei dati personali, di qualsiasi notizia o pubblicazione, impostando diversi livelli di privacy, a seconda delle varie cerchie. 22

23 FACEBOOK E PRIVACY / 1 Facebook consente livelli progressivi di privacy Agendo sulle impostazioni del profilo è possibile limitare la diffusione dei dati personali 23

24 FACEBOOK E PRIVACY / 2 24

25 PARENTAL CONTROL Ogni sistema operativo (Windows o Mac, ad es.) ha una funzionalità di controllo genitori, che consente di porre dei paletti all utilizzo del pc da parte dei più piccoli. È possibile: impostare restrizioni di orario specifiche per l'utilizzo del computer da parte dei bambini; impedire ai bambini l'esecuzione di giochi indesiderati; impostare limiti sull'utilizzo del Web da parte dei bambini; impedire ai bambini l'esecuzione di programmi specifici. Perché possa essere applicato il controllo genitori è necessario configurare il computer in modo che abbia più utenze, ciascuna con la sua password, e ciascuna con i permessi appropriati. 25

26 IL CONTROLLO DELLA CRONOLOGIA DI NAVIGAZIONE 26

27 FILTRI INTERNET DI PROTEZIONE PER MINORI COS È UN FILTRO DI PROTEZIONE Dispositivo in grado di interdire, secondo vari criteri, la navigazione e la visualizzazione di determinati siti da parte del bambino TIPI DI FILTRI BROWSER: veri e propri programmi di navigazione, ideati appositamente per i navigatori più piccoli SOFTWARE: programmi specifici atti a bloccare la visualizzazione di siti che contengono materiale inadeguato ai minori 27

28 FILTRI INTERNET DI PROTEZIONE PER MINORI Il funzionamento dei filtri si basa su due concetti LISTA BIANCA: elenco di siti considerati sicuri, fornito dal programma stesso di protezione. La navigazione del bambino è consentita solo nei siti appartenenti a questo elenco. Adatto ai bambini più piccoli, tra 8 e 10 anni. LISTA NERA: elenco di tematiche indesiderate, già previste dal sistema di protezione. Se nella navigazione il bambino entra in contatto con siti che presentano tali tematiche, il sistema ne blocca l accesso. Idoneo ai ragazzi più grandi, nell età dell adolescenza. 28

29 BROWSER FILTRI A LISTA BIANCA IL VELIERO KIDZUI KIDO'Z PROTEGGI BIMBO PIKLUK ZOODLES Gratuito. Disponibile in italiano. Gratuito. Disponibile solo in inglese. Gratuito. Disponibile anche in italiano. Gratuito. Disponibile in italiano. Gratuito. Disponibile anche in italiano. Gratuito. Scaricabile direttamente online, previa registrazione. KID SEARCH Gratuito. Disponibile online. È un motore di ricerca specifico per bambini. Esiste una versione italiana. 29

30 FILTRI A LISTA NERA K9 WEB PROTECTION PARENTAL LOCK GUARD 1.2 CYBER PATROL Gratuito. Disponibile solo in inglese. Gratuito. Scaricabile direttamente dal web. Disponibile solo in inglese A pagamento. Esiste una versione trial, una versione di prova limitata nel tempo gratuita. Disponibile solo in inglese. 30

31 NORME A TUTELA DEI MINORI Conoscere è proteggere Riferimenti internazionali CONVENZIONE ONU SUI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Approvata nel 1989, entrata in vigore nel 1990, ratificata dall Italia nel 1991 (L.176/91) Bambino da oggetto di tutela a soggetto di diritti Introduzione diritti di nuova generazione: privacy, dignità, libertà d espressione ART. 17 Tutela dei minori rispetto ai MEDIA (diritto ad una informazione buona, che non sia nociva per il loro benessere sociale, spirituale e morale, nonché per la loro salute fisica e mentale) 31

32 Riferimenti europei DIRETTIVA TSF TV SENZA FRONTIERE (Dir. 89/552/CEE) Approvata nel 1989, recepita in Italia nel 1990 con la Legge Mammì (L.223/90). Modificata nel 1997 (Dir. 97/36/CEE), recepita in Italia nel 1998 (L.122/98) Divieto di programmi pornografici o di estrema violenza (eccezione per fascia oraria o misure tecniche di protezione) Obbligo per i programmi, trasmessi in chiaro, che possono nuocere allo sviluppo dei minori di essere preceduti da idoneo segnale acustico o contrassegnati con simbolo visibile Divieto di interruzioni pubblicitarie nei programmi per bambini di durata inferiore a 30 minuti DIRETTIVA SMA SERVIZI MEDIA E AUDIOVISIVI Dir. 2007/65/CEE Approvata nel 2007 e recepita in Italia nel 2010 (D. Lgs. 44/2010 Decreto Romani ) In continuità con le disposizioni precedenti, conferma gli obiettivi già fissati e rafforza le misure tecniche di protezione CONVENZIONE DI BUDAPEST SULLA CRIMINALITÀ INFORMATICA Approvata nel 2001 ratificata dall Italia nel 2008 (L.48/2008) Sanzioni più pesanti per i reati informatici Contrasto più efficace alla pedopornografia in rete Maggiori tutele per i dati personali 32

33 Riferimenti italiani L. 223/90 (Legge Mammì) L. 203/95 L. 249/97 (Legge Maccanico) L. 112/2004 (Legge Gasparri) Art. 8 Pubblicità Art. 15 Programmi tv e film per il cinema teletrasmessi Art. 3 Film per la tv e opere a soggetto teletrasmesse Art. 6 b) Competenza dell Agcom di controllo del sistema radiotelevisivo a tutela dei minori Art. 10 Fasce orarie di programmazione, comunicazione commerciale e pubblicitaria (recepimento Codice Tv e Minori) CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE TV E MINORI Approvato nel 2002 recepito nel 2004 dalla Legge Gasparri (L. 112/2004) e nel 2005 dal Testo Unico della radiotelevisione (D. Lgs. 177/2005) Tutelare i diritti e l integrità psichica e morale dei minori, specie i più deboli (0-14 anni). PRINCIPI GENERALI: qualità delle trasmissioni; corretto uso della tv. NORME DI COMPORTAMENTO per: partecipazione minori a trasmissioni tv; tv per tutti ( ); tv per minori ( ); informazione, film, fiction, spettacoli vari; pubblicità. 33

34 CODICE DI AUTOREGOLAMENTAZIONE INTERNET E MINORI Approvato nel 2003 Aiutare ad un uso corretto e consapevole della rete telematica; Prevenire il pericolo di contenuti illeciti o dannosi per la crescita; Offrire accesso paritario e promuovere accesso sicuro alla rete; Tutelare il diritto alla riservatezza e al corretto uso dei dati personali; Assicurare collaborazione alle azioni di prevenzione, contrasto e repressione della criminalità informatica; Agevolare la tutela nei confronti di informazioni e comunicazioni indesiderate TESTO UNICO DELLA RADIOTELEVISIONE (D. Lgs. 177/2005) Approvato nel 2005 e modificato nel 2010 dal Decreto Romani (D. Lgs. 44/2010) Testo Unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici Artt. 3 e 4: tutela degli utenti in generale Artt. 34 e 35: tutela dei minori nei programmi televisivi Decreto Romani: Divieto di contenuti pornografici in tv dalle 7 alle 23; Disciplina più restrittiva sul parental control per i decoder satellitari; Classificazione dei contenuti nocivi per i minori CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (D. Lgs. 196/2003) Approvato nel 2003 è entrato in vigore il 1 gennaio 2004 e ha abrogato la precedente L. 675/96 Lo scopo della legge non è di impedire il trattamento dei dati, ma di evitare che questo avvenga contro la volontà dell avente diritto. Riconoscimento del diritto del singolo sui propri dati personali e sul loro trattamento (raccolta, conservazione, elaborazione, cancellazione, diffusione ) 34

35 CARTA DI TREVISO Approvata nel 1990 approfondita e integrata nel 1995 (Vademecum) e poi nel 2006 (nuovo testo) Protocollo che disciplina i rapporti tra informazione e infanzia Firmato da Ordine Giornalisti, FNSI e Telefono Azzurro PRINCIPIO CENTRALE: difendere l identità, la personalità e i diritti del minore vittima o colpevole di reati o comunque coinvolto in situazioni che potrebbero compromettere la sua psiche NORME VINCOLANTI riguardo a: cronaca giudiziaria, anonimato minore, evitare identificazione, evitare sensazionalismi e speculazioni, equilibrio psico-fisico, evitare emulazione, evitare strumentalizzazioni, giornalismo multimediale Obiettivo: sviluppare una cultura dell infanzia e dell adolescenza CODICE DI AUTODISCIPLINA DELLA COMUNICAZIONE COMMERCIALE La prima edizione è del Oggi si è giunti alla 53 edizione, in vigore dal 2 1 novembre 2011 Art. 11: I messaggi rivolti a BAMBINI E ADOLESCENTI non devono contenere nulla che possa danneggiarli psichicamente, moralmente o fisicamente e non devono inoltre abusare della loro naturale credulità o mancanza di esperienza, o del loro senso di lealtà. Bevande alcoliche (art. 22); Integratori alimentari e prodotti dietetici (art. 23 bis); Prodotti medicinali e trattamenti curativi (art. 25); Giocattoli, giochi e prodotti educativi (art. 28 bis) 35

36 Il vostro tempo è limitato, per cui non lo sprecate vivendo la vita di qualcun altro. Non fatevi intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui offuschi la vostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione. In qualche modo loro sanno che cosa volete realmente diventare. Tutto il resto è secondario. Siate affamati. Siate folli. Steve Jobs 12 Giugno 2005, dal discorso ai giovani dell'università di Stanford 36

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI

FACEBOOK & CO SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI AVVISO AI NAVIGANTI SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE AGLI EFFETTI COLLATERALI FACEBOOK & CO AVVISO AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? CONSIGLI PER UN USO CONSAPEVOLE DEI SOCIAL NETWORK IL GERGO DELLA RETE SOCIAL NETWORK: ATTENZIONE

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

Non cadere nella rete!

Non cadere nella rete! Non cadere nella rete! Campagna Informativa Non cadere nella rete! Cyberbullismo ed altri pericoli del web RAGAZZI Introduzione In questo opuscolo vi parleremo di cose che apprezzate molto: il computer,

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge

Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Cybermobbing: tutto ciò prevede la legge Informazioni sul tema del cybermobbing e relativo quadro giuridico Una pubblicazione della polizia e della Prevenzione Svizzera della Criminalità (PSC) un centro

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida per genitori, bambini e giovani

Guida per genitori, bambini e giovani Guida per genitori, bambini e giovani Conseils régionaux de préven on et de sécurité (CRPS) Italiano - luglio 2012 Département de la sécurité et de l environnement (DSE) Département de la forma on, de

Dettagli

COMPOSIZIONE E REGOLAMENTO DEL COMITATO NAZIONALE DI GARANZIA

COMPOSIZIONE E REGOLAMENTO DEL COMITATO NAZIONALE DI GARANZIA Carte deontologiche - La Carta di Treviso La Carta di Treviso La Carta di Treviso è il documento che impegna i giornalisti italiani a norme di comportamenti deontologicamente corrette nei confronti dei

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale

La par condicio. Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale La par condicio Sintesi dei principali adempimenti per l emittenza radiotelevisiva locale Par condicio fonti normative Legge 515/93 (Disciplina delle campagne elettorali per l elezione alla Camera dei

Dettagli

Proprio con l obiettivo di aumentare la consapevolezza degli utenti e offrire loro ulteriori spunti di riflessione e strumenti di tutela, il Garante

Proprio con l obiettivo di aumentare la consapevolezza degli utenti e offrire loro ulteriori spunti di riflessione e strumenti di tutela, il Garante SOCIAL PRIVACY COME TUTELARSI NELL ERA DEI SOCIAL NETWORK FACEBOOK & CO AVVISI AI NAVIGANTI TI SEI MAI CHIESTO? 10 CONSIGLI PER NON RIMANERE INTRAPPOLATI IL GERGO DELLA RETE PREMESSA: DALLA VITA DIGITALE

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani

L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani L esperienza irlandese: affrontare l abuso agli anziani 2011 Censite 535,595 2021Stimate 909,000 Età 80+ 2.7% della popolazione nel 2011 14% dal 2006 2041-1397,000 7.3% della popolazione nel 2041 La maggior

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Preparati e sicuri su facebook & Co.

Preparati e sicuri su facebook & Co. Online with Respect Preparati e sicuri su facebook & Co. Guida alle reti sociali destinata ai giovani In collaborazione con: www.bernergesundheit.ch Impressum Editore: Swiss Olympic, Ittigen a Berna, 2012

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Opuscolo per i bambini

Opuscolo per i bambini I bambini hanno dei diritti. E tu, conosci i tuoi diritti? Opuscolo per i bambini Ref. N. Just/2010/DAP3/AG/1059-30-CE-0396518/00-42. Con approvazione e supporto finanziario del Programma della Unione

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet

Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet OUCH! Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione Le precauzioni da prendere Cosa fare in caso di smarrimento o furto Cosa fare in caso di perdita di smartphone o tablet L AUTORE DI QUESTO NUMERO Heather

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Codice deontologico dell Assistente Sociale

Codice deontologico dell Assistente Sociale Codice deontologico dell Assistente Sociale Approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine Roma, 6 aprile 2002 TITOLO I Definizione e potestà disciplinare 1. Il presente Codice è costituito dai principi

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza

Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza OUCH! Settembre 2012 IN QUESTO NUMERO I vostri account utente I vostri dispositivi I vostri dati Cosa fare in caso di violazioni di sicurezza L AUTORE DI QUESTO NUMERO Chad Tilbury ha collaborato alla

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE DI PATERNARIATO GENITORI E SCUOLA

Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE DI PATERNARIATO GENITORI E SCUOLA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIPARIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione generale per lo studente Ufficio III PROGETTO GENITORI E SCUOLA SCHEDA RICOGNITIVA ESPERIENZE

Dettagli

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA

Regolamento. Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 1) PREMESSA Regolamento Oltre le Mura di Roma 28 aprile 2015 Regolamento 1) PREMESSA Oltre le Mura di Roma è un concorso di fotografia dedicato alle periferie di Roma organizzato dai Global Shapers (www.globalshapersrome.org),

Dettagli

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014

UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 CONCORSO FOTOGRAFICO NAZIONALE UNO SCATTO DI DIGNITA ed. 2014 Progetto Donna & Artigianato REGOLAMENTO ART. 1 OBIETTIVO DEL CONCORSO La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo, in collaborazione

Dettagli

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet

app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet 2 app, API e opportunità Integrazione delle piattaforme e il futuro di Internet L integrazione delle piattaforme è il concetto

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Micro.Stat Workshop laboratori

Micro.Stat Workshop laboratori Promozione e diffusione della cultura statistica Micro.Stat Workshop laboratori I numeri raccontano storie a chi li sa leggere. Le statistiche parlano di ciò che siamo e della società in cui viviamo. Chi

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

EDUCAZIONE E NUOVI MEDIA

EDUCAZIONE E NUOVI MEDIA L R SELECT START Save the Children è la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini. Opera in 120 paesi nel mondo con una rete di 28 organizzazioni

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

BlackBerry Q10 Smartphone. Versione: 10.1. Manuale utente

BlackBerry Q10 Smartphone. Versione: 10.1. Manuale utente BlackBerry Q10 Smartphone Versione: 10.1 Manuale utente Pubblicato: 15/10/2013 SWD-20131015110931200 Contenuti Introduzione... 9 BlackBerry 10: nuove applicazioni e funzionalità... 10 Introduzione... 14

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...

INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:... INFORMAZIONI GENERALI...2 INSTALLAZIONE...5 CONFIGURAZIONE...6 ACQUISTO E REGISTRAZIONE...11 DOMANDE FREQUENTI:...13 CONTATTI:...14 Ultimo Aggiornamento del Documento: 23 / Marzo / 2012 1 INFORMAZIONI

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti

Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Lottare contro la discriminazione sul posto di lavoro è nell interesse di tutti Discriminazione sul posto di lavoro Quando una persona viene esclusa o trattata peggio delle altre a causa del sesso, della

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA

12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE. Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA 12 ATTIVARE LE RISORSE DEL GRUPPO CLASSE Figura 1 OTTO STRATEGIE PER VALORIZZARE IL GRUPPO CLASSE COME RISORSA EDUCATIVA E DIDATTICA LE CARATTERISTICHE PEDAGOGICHE DEL GRUPPO CLASSE 13 1 Le caratteristiche

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione

Gruppo Roche. Policy sull Occupazione Gruppo Roche Policy sull Occupazione 2 I Principi Aziendali di Roche esprimono la nostra convinzione che il successo del Gruppo dipenda dal talento e dai risultati di persone coscienziose e impegnate nel

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos L Autore Lino Fornaro, Security Consultant Amministratore

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli