LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI"

Transcript

1 LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE

2 OLI MOTORE L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE QUARTZ INEO ECS 5W30 Lubrifi cante di nuova generazione Low SAPS concepito per i motori PEUGEOT e CITROEN. La sua elevata tecnologia consente di realizzare delle Economie di Carburante ed ottimizzare il funzionamento dei sistemi di post-trattamento come il Filtro del Particolato (FAP). TOTAL QUARTZ INEO ECS è un lubrificante speciale ad Economia di Carburante della seconda generazione: è adatto per tutti i motori Diesel, di vecchia come di nuova generazione. E adatto anche per la gran parte dei motori a benzina che accettano un olio SAE 5W30 TOTAL QUARTZ INEO ECS è essenziale per il buon funzionamento del FAP, come altri sistemi di post-trattamento. TOTAL QUARTZ INEO ECS soddisfa i cicli di manutenzione più severi e nelle condizioni più difficili ( autostrada, ciclo urbano intenso, stop and go, ecc. ), in ogni stagione. ACEA 2008 C2 QUARTZ INEO ECS è il solo olio low SAPS raccomandato da PEUGEOT e CITROEN. E stato testato e omologato da PSA Peugeot Citroën secondo i criteri ben più esigenti che le norme ACEA C2. PSA PEUGEOT & CITROEN: OmologazioneB Sodisfa le Norme Tecniche TOYOTA Conforme alla Norma FIAT /S1 Mid-SAPS QUARTZ W40 Lubrificante multigrado sintetico 100% per motori benzina e Diesel. TOTAL QUARTZ W-40 è stato sviluppato per tutti i motori benzina e Diesel. TOTAL QUARTZ W-40 è adatto particolarmente alle motorizzazioni turbo compresse e multi valvola ed iniezione diretta. TOTAL QUARTZ W-40 soddisfa le condizioni d utilizzo più difficili ( autostrada, ciclo urbano intenso, stop and go, ecc. ), in ogni stagione. TOTAL QUARTZ W-40 è perfettamente adatto ai motori equipaggiati di marmitte catalitiche. E adatto a tutti i motori a benzina o GPL. ACEA 2007 A3/B4 API SM/CF PSA PEUGEOT & CITROEN: B Benzina & Diesel VOLKSWAGEN: Liv / BMW: Longlife oil 01 MERCEDES BENZ pag PORSCHE QUARTZ W40 Lubrificante multigrado a base sintetica per motori benzina e Diesel. TOTAL QUARTZ W-40 è stato sviluppato per tutti i motori benzina e Diesel di vetture da turismo ed utilitarie leggere. TOTAL QUARTZ W-40 è adatto particolarmente alle motorizzazioni turbo compresse e multi valvola. TOTAL QUARTZ W-40 soddisfa le condizioni d utilizzo più difficili ( autostrada, ciclo urbano intenso, stop and go, ecc. ), in ogni stagione. TOTAL QUARTZ W-40 è perfettamente adatto ai motori equipaggiati di marmitte catalitiche. E adatto a tutti i motori a benzina o GPL. ACEA 2007 A3/B4 API SL/CF PSA PEUGEOT & CITROEN: B Benzina & Diesel VOLKSWAGEN: / MERCEDES BENZ: pag

3 TOTAL CLASSIC C2 5W30 Olio sintetico multigrado per motori benzina e Diesel, formulato utilizzando selezionati pacchetti di additivi in grado di soddisfare le richieste tecniche dell Associazione dei Costruttori Europei di Automobili ( ACEA). Tutti i motori benzina e Diesel: è un lubrificante specialmente «Economia di Carburante» dell ultima generazione : è raccomandato per tutte le vetture da turismo e veicoli commerciali leggeri equipaggiate di motori Diesel, sia di nuova che di non recente tecnologia. E adatto anche alla maggior parte di motori benzina consultando preventivamente il manuale di manutenzione. Iniezione diretta: è concepito per le vetture equipaggiate di sitemi di post-trattamento come il FAP. Severe condizioni di utilizzo: tutte le stagioni soddisfa tutte le condizioni di esercizio (città, percorsi extra-urbani, autostrada) anche quelle più severe in tutte le stagioni. Guida sportiva: adatto a tutti gli stili di guida, anche quelli più sportivi. ACEA 2008 C2 FIAT S1 TOYOTA TOTAL CLASSIC C2 5W-30 è un olio low SAPS che consente delle economie di carburante e riduce le emissioni inquinanti. TOTAL CLASSIC 5W40 Olio sintetico multigrado per motori benzina e diesel, formulato utilizzando selezionati pacchetti di additivi in grado di soddisfare le richieste tecniche dell Associazione dei Costruttori Europei di Automobili (ACEA). ACEA 2007 A3 / B4 API SL / CF Tutti i motori benzina e Diesel: raccomandato per tutte le vetture da turismo e veicoli commerciali leggeri equipaggiate di motori a benzina (multivalvole, turbocompresse, con e senza catalizzatore) e Diesel sovralimentati e non. Iniezione diretta: particolarmente indicato per motori Diesel ad iniezione diretta con sistema common-rail. Severe condizioni di utilizzo: tutte le stagioni Utilizzabile in tutte le condizioni (città, percorsi extra-urbani, autostrada) anche quelle più severe. Guida sportiva: adatto a tutti gli stili di guida, anche quelli più sportivi. GTS CLASSIC 10W40 Lubrificante multigrado a base sintetica per motori benzina e Diesel. Lubrificazione di tutti i motori a benzina, con e senza catalizzatore e di quelli Diesel, aspirati o turbocompressi, di vetture e veicoli commerciali leggeri utilizzati in tutte le stagioni e in tutte le condizioni di esercizio. ACEA A3/B API SL/CF

4 OLI TRASMISSIONI PER TRASMISSIONI AUTOMATICHE FLUIDE SYN FE Fluido sintetico per trasmissioni automatiche PROPRIETÀ: ELEVATO INDICE DI VISCOSITÀ BASSISSIMO PUNTO DI SCORRIMENTO. ECCELLENTE RESISTENZA ALL OSSIDAZIONE. INTERVALLI DI CAMBIO OLIO ALLUNGATI. ECONOMIA DI CARBURANTE Specifiche: DEXRON - IIE MAN 339 TYPE V-2 MAN 339 TYPE Z-2 MB pag VOITH ZF TE-ML 09X,14B, 16L. FLUIDEMATIC SYN Fluido sintetico per trasmissioni automatiche PROPRIETÀ: ELEVATO INDICE DI VISCOSITÀ BASSISSIMO PUNTO DI SCORRIMENTO. ECCELLENTE RESISTENZA ALL OSSIDAZIONE. INTERVALLI DI CAMBIO OLIO ALLUNGATI. ECONOMIA DI CARBURANTE. Specifiche: DEXRON - III-G ALLISON C-4 MAN 339 TYPE V-1 MAN 339 TYPE Z-2 MB pag, VOITH H ZF TE-ML 14B, 16L FLUIDE AT 42 Fluido per trasmissioni automatiche PROPRIETÀ: ELEVATO INDICE DI VISCOSITÀ BASSISSIMO PUNTO DI SCORRIMENTO. ECCELLENTE RESISTENZA ALL OSSIDAZIONE. INTERVALLI DI CAMBIO OLIO ALLUNGATI. ECONOMIA DI CARBURANTE. Specifiche: DEXRON III BMW Group FORD MERCON (n M970909) NISSAN PSA PEUGEOT-CITROEN (ZF 4HP14 / ZF 4HP18) MB pag e ALLISON C-4 MAN 339 TYPE V-1 MAN 339 TYPE Z-1 VOITH H ZF TE-ML 02F, 03D, 04D, 09, 11B, 14A, 17C. FLUIDE ATX Fluido per trasmissioni automatiche PROPRIETÀ: ELEVATO INDICE DI VISCOSITÀ ASSOCIATO AD UN ECCELLENTE STABILITÀ IN SERVIZIO. BASSISSIMO PUNTO DI SCORRIMENTO. BUONA STABILITÀ TERMICA. Specifiche: DEXRON - IID BMW Group / FORD MERCON MAN 339 TYPE V-1 MAN 339 TYPE Z-1 MB pag PSA PEUGEOT CITROËN VOITH ZF TE-ML 03D, 04D, 09, 11A, 14A, 17C PER TRASMISSIONI MANUALI TRANSMISSION SYN FE 75W-90 Olio multigrado sintetico 100% per ingranaggi e trasmissioni PROPRIETÀ: TOTAL TRANSMISSION SYN FE 75W-90 OLIO SINTETICO DI ELEVATISSIME SVILUPPATO PER RISPONDERE AL CONCETTO T.D.L. (TOTAL DRIVE LINE) CONCEPITO PER LA LUBRIFICAZIONE DI CAMBI MECCANICI SINCRONIZZATI E NON, PONTI E RIDUTTORI. RACCOMANDATO QUALORA SIANO INTRODOTTI DEI FILTRI NEL SISTEMA DI LUBRIFICAZIONE. Specifiche: API GL-4/GL 5/MT-1 MACK GO-J SAE J 2360 MAN 3343 TYPE S SCANIA STO 1:0 RENAULT TRUCKS (PONTE) ZF TE-ML 02B, 05B, 07A, 12B, 16F, 17B, 19C TRANSMISSION BV 75W-80 Olio multigrado per trasmissioni e cambi meccanici PROPRIETÀ: TOTAL TRANSMISSION BV 75W-80 È UN LUBRIFICANTE MULTIGRADO CONCEPITO PER LA LUBRIFICAZIONE DI CAMBI E TRASMISSIONI MECCANICHE DI VETTURE. Specifiche: API GL-4+ PSA PEUGEOT-CITROEN B TRANSMISSION X4 80W-90 Olio multigrado per differenzale autobloccante a slittamento limitato, ponti e prese di forza PROPRIETÀ: TOTAL TRANSMISSION X4 È UN LUBRIFICANTE MULTIGRADO CONCEPITO PER LA LUBRIFICAZIONE DI PONTI EQUIPAGGIATI CON DIFFERENZIALI A SLITTAMENTO LIMITATO. È RACCOMANDATO DA PSA PER LE VETTURE ED I VEICOLI COMMERCIALI CITROËN E PEUGEOT A 4 RUOTE MOTRICI Specifiche: API GL-5 LS PSA PEUGEOT-CITROEN B

5 EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2 (1996) 0,7 La normativa Euro 5 entrerà in vigore a Settembre del 2009: a partire da questa data le case automobilistiche potranno omologare nuovi modelli di auto solo se rispettano questa normativa.dal 1 Gennaio 2011 gli automobilisti potranno immatricolare un auto nuova solo se risponderà agli standard Euro 5. Le automobili immatricolate Euro 5 dovranno ridurre dell'80% le emissioni delle polveri sottili e del 20% quelle di ossido di azoto. L'apporto tecnologico principale all'abbattimento delle PM10 arriverà dalla diffusione dei filtri anti-particolato per le automobili Diesel, principali responsabili dell'inquinamento veicolare urbano da polveri sottili. La Commissione Europea ha comunque previsto norme più restrittive anche per le auto con motore benzina: le Euro 5 dovranno ridurre del 25% le emissioni di ossido di azoto e idrocarburi. Euro 3 (2000) 0,56 Euro 4 (2005) 0,30 Euro 5 0,08 0,05 0,025 0,25 0,50 PM g/km 0,50 0,64 1,0 0,7 NOx g/km CO g/km IL FILTRO ANTIPARTICOLATO Il filtro antiparticolato è la sola soluzione attualmente disponibile che permette di ridurre efficacemente le emissioni di PM10. Questi si comporta come una trappola per il PM, essendo in grado di trattenere le particelle solide e di abbattere le emissioni con un efficienza molto alta, fino al 99% di tutte le polveri, anche quelle ultrafini (da 0,1 e 0,01 micron). Il funzionamento è molto semplice: in una prima fase il filtro, che al suo interno ha un substrato poroso composto di elementi ceramici, trattiene il particolato, che viene successivamente bruciato nella fase di rigenerazione. Questa avviene innalzando la temperatura all'interno del filtro ad oltre 600 C, tramite delle post-iniezioni di carburante nella camera di combustione durante la fase di scarico. A questa temperatura il particolato inizialmente trattenuto dal filtro brucia completamente liberando i pori. Tale rigenerazione avviene periodicamente ed è comandata dal sistema di diagnostica dell auto che rileva la differenza di pressione tra ingresso e uscita del filtro. Per poter garantire il corretto funzionamento di questi sistemi è indispensabile utilizzare gasoli a basso tenore di Zolfo e lubrificanti a basso tenore di ceneri (Low SAPS). L EVOLUZIONE DELLE SPECIFICHE ACEA 2008 SPECIFICHE V.L. Categorie standard A/B (A per benzina B per Diesel): A1/B1: oli a ed elevato Fuel Economy. Questi oli possono non essere adatti per l utilizzo in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione della vettura. A5/B5: oli a ed elevato Fuel Economy. Richiedono prestazioni più elevate rispetto ad A1/B1 e compatibilita con Diesel ad iniezione diretta (common rail). Questi oli possono non essere adatti per l utilizzo in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione della vettura. A3/B3 e A3/B4: oli ad alto HTHS (>3,5 mpa.s) per motori ad elevate prestazioni e/o lunghi intervalli di cambio. La B4 è la specifica di riferimento per i Diesel ad iniezione diretta (common rail). A/B categorie <<standard>> A per benzina - B per Diesel Fuel Eco categorie C per motori Euro IV con sistemi di post-trattamento Fuel Eco Categorie standard C per motori Euro 4/5 con sistemi di post-trattamento: Nota: Questi oli possono non essere adatti per l utilizzo in alcuni motori. Consultare il libretto di uso e manutenzione della vettura. C1: oli a e bassissimo tenore in ceneri (<0,5%). Elevate prestazioni Fuel Economy. Standard richiesto dalle vetture Ford. C2: oli a e medio tenore in ceneri (<0,8%). Standard richiesto dalle vetture del gruppo PSA. C3: oli ad alto HTHS (>3,5 mpa.s) e medio tenore in ceneri (<0,8%). Standard richiesto dalle vetture di costruzione tedesca (BMW, Mercedes-Benz, gruppo Volkswagen). C4: oli ad alto HTHS (>3,5 mpa.s) e bassissimo tenore in ceneri (<0,5%). Standard richiesto dalle vetture Renault. ACEA A1/B1 ACEA A3/B3 alto HTHS ACEA A5/B5 Detergenza & long drain ACEA A3/B4 alto HTHS ACEA C2 mid SAPS ACEA C3 mid SAPS TDI ACEA C1 Low SAPS Diminuzione ceneri ACEA C4 Low SAPS NUOVA 2007

6 05/ TotalErg S.p.A. - documento non contrattuale - ZAL BR06 Sede legale: TotalErg S.p.A. Viale dell Industria, Roma Direzione Specialità - Lubrificanti Via Tolmezzo, Milano Tel Fax Prodotto e distribuito in italia da S.p.A.

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

PRINCIPI DI BASE. GPL e METANO: l alternativa in movimento. stop allo smog, dai gas al risparmio

PRINCIPI DI BASE. GPL e METANO: l alternativa in movimento. stop allo smog, dai gas al risparmio PRINCIPI DI BASE GPL e METANO: l alternativa in movimento stop allo smog, dai gas al risparmio Con un impianto GPL o Metano la tua auto inquinerà meno, scoprirai un modo di viaggiare più rispettoso dell

Dettagli

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel

Determinazione del punto di infiammabi-lità mediante apparecchiatura Abel Indice Numerico NOM 6-88 Vedi UNI 0009 NOM 9-71 Prova di stabilità degli oli isolanti NOM 15-71 Prova di distillazione dei prodotti petroliferi NOM 5-71 Determinazione dello zolfo nei prodotti petroliferi

Dettagli

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica

RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto. ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica RETE DI RICARICA il Nuovo Servizio il Terzo Prodotto ev-now! Ente Privato di Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica AUTOGRILL: un esempio di successo! Installata la prima colonnina di

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI

NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria Veicolo NORMATIVE CEE SULLE EMISSIONI INQUINANTI Categoria EURO EURO 0 Autoveicoli Direttiva Europea di riferimento presente sul libretto di circolazione nessuna direttiva o precedente alla 91/441

Dettagli

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili.

Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB1013 D.D. 12 marzo 2014, n. 52 Metodologie per la misura, il campionamento delle emissioni di ossidi di azoto prodotte dagli impianti termici civili. Con D.C.R.

Dettagli

Emissioni di Polveri Fini e Ultrafini da impianti di combustione Sintesi finale

Emissioni di Polveri Fini e Ultrafini da impianti di combustione Sintesi finale Emissioni di Polveri Fini e Ultrafini da impianti di combustione Sintesi finale Ottobre 2010 Autori dello studio Prof. Stefano Cernuschi e Prof. Michele Giugliano DIIAR del Politecnico di Milano Prof.

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw

Motori Diesel raffreddati ad aria. 12.0-26.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw Motori Diesel raffreddati ad aria 12.026.0 kw EQUIPGGIMENTO STNDRD vviamento elettrico con motorino e alternatore 12V Comando acceleratore a distanza Pressostato

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE

DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE www.cramesrl.it RESISTENZE DASP-I DASP-I IMMAGINE APPLICAZIONE CODICE ORIGINALE DESCRIZIONE NOTE AIR046 RENAULT 0,50 AIR048 AIR267 AUDI: 80 VOLKSWAGEN: GOLF II JETTA - PASSAT SEAT: TOLEDO 191959263 191959263C

Dettagli

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994

La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 La misurazione del rendimento di Combustione secondo la UNI 10389 del 1994 Ing. Gennaro Augurio Direttore Operativo ITAGAS AMBIENTE Via R. Paolucci, 3 Pescara gennaro.augurio@itagasambiente.it GSM 347-99.10.915

Dettagli

Ha fatto notizia in queste

Ha fatto notizia in queste di Antonio Boschetti APPROFONDIMENTI Biodiesel e olio di colza, dov è la convenienza Ha fatto notizia in queste ultime settimane scoprire che alcuni automobilisti, a quanto pare soprattutto al Nord, stavano

Dettagli

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto

Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni di CO2 delle auto Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Guida 2013 al risparmio di carburanti e alle emissioni

Dettagli

CLASSI MERCEOLOGICHE

CLASSI MERCEOLOGICHE ALLEGATO A CLASSI MERCEOLOGICHE 01 - FORNITURE 02 - SERVIZI Versione aggiornata il 25/07/2014 1 S O M M A R I O 01 FORNITURA BENI 01.01 - RICAMBI PER AUTOBUS 3 01.02 - RICAMBI PER MEZZI DI SERVIZIO 4 01.03

Dettagli

Nuovi limiti di qualità dell aria

Nuovi limiti di qualità dell aria Nuovi limiti di qualità dell aria DEA - Dipartimento di Energia e Ambiente - CISM http://www.cism.it/departments/energy-and-environment/ Premessa Le emissioni inquinanti si traducono in concentrazioni

Dettagli

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C

Maggiore efficienza per i motori elettrici. Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C Maggiore efficienza per i motori elettrici Cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C E l e v a t i v a n t a g g i p e r i l C l i e n t e I cuscinetti radiali rigidi a sfere Generation C... 35

Dettagli

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi

Prodotti. Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi Prodotti Scarichi Assetti Cerchi Fibra di Carbonio Motorsport Moduli Aggiuntivi 2 Scarichi Scarico 500 SS500B, SS500G, SS500B1 CARATTERISTICHE Hand Made Street Legal 2 uscite Look retrò Plug-in Acciaio

Dettagli

Veicoli più puliti e carburanti alternativi

Veicoli più puliti e carburanti alternativi O2 P o l i c y A d v i C E n ot e s L iniziativa CIVITAS è un azione europea che sostiene le città nell attuazione di una politica integrata dei trasporti sostenibile, pulita ed efficiente in termini energetici.

Dettagli

LOW EMISSION RAPIDA, ECONOMICA, ECOLOGICA

LOW EMISSION RAPIDA, ECONOMICA, ECOLOGICA WAECO AirCon Service TUTTO PER L OFFICINA DI SERVIZIO PER CLIMATIZZATORI 2014 / 2015 LOW EMISSION RAPIDA, ECONOMICA, ECOLOGICA YEARS Stazioni di carica Refrigeranti e oli Lavaggio dell'impianto A/C Strumenti

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

una boccata d ossigeno

una boccata d ossigeno Offrite al vostro motore una boccata d ossigeno Il vostro Concessionario di zona è un professionista su cui potete fare affidamento! Per la vostra massima tranquillità affidatevi alla manutenzione del

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse

ADVANCE Easy Moving. Il pellet diventa facile! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da biomasse ADVANCE Easy Moving www.advanceeasymoving.com Il pellet diventa facile! Caldaia sempre alimentata... senza pensarci! Il primo SISTEMA COMPLETO per l alimentazione di caldaie a combustibile derivato da

Dettagli

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY E l anima sportiva di SEAT, l icona del marchio, la massima espressione dei valori del brand: design accattivante, tecnologia all avanguardia

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Consigli per una guida in sicurezza

Consigli per una guida in sicurezza Consigli per una guida in sicurezza cosa fare prima di mettersi in viaggio cosa fare durante il viaggio Stagione invernale 2014-2015 In caso di neve INDICE Prima di mettersi in viaggio 1 2 3 4 5 PAG 4-

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE

ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE ROTTAMAZIONE E RINNOVO DEL PARCO UNA STRADA PER LO SVILUPPO, LA SICUREZZA E L AMBIENTE Ringraziamenti Lo studio è stato realizzato dalla Fondazione Filippo Caracciolo e dell Automobile Club di Italia.

Dettagli

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione

Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Norma per il trattamento di conservazione e postconservazione Tutte le serie MTU per motori diesel e a gas A001070/00I Stampato in Germania 2012 Copyright MTU Friedrichshafen GmbH La presente pubblicazione,

Dettagli

Valutazione dell'impatto sulla qualità dell'aria nella città di Bolzano

Valutazione dell'impatto sulla qualità dell'aria nella città di Bolzano CISMA Srl via Siemens 19, I-39100 Bolzano c/o TIS innovation park via Malpaga 8, I-38100 Trento Tel: 0471-068295/068281; 0461-222014 Fax: 0471-068197; 0461-522545 Web: http://www.cisma.bz.it Mail: info@cisma.bz.it

Dettagli

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL

USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL USI ENERGETICI DELL IDROGENO E DELL IDROMETANO: L ESPERIENZA DEL GRUPPO SOL Ing. Maurizio Rea (Gruppo SOL) ECOMONDO - Sessione Tecnologie di Produzione Rimini, 3 Novembre 2010 IL GRUPPO SOL Profilo aziendale

Dettagli

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA

COSTI ANNUI NON PROPORZIONALI ALLA PERCORRENZA CONSIDERAZIONI METODOLOGICHE Per "costo di esercizio del veicolo", è inteso l'insieme delle spese che l'automobilista sostiene per l'uso del veicolo, più le quote di ammortamento (quota capitale e quota

Dettagli

Nuova Passat Nuova Passat Variant

Nuova Passat Nuova Passat Variant Nuova Passat Nuova Passat Variant Nuova Passat. La più innovativa di sempre. Da sempre punto di riferimento della categoria per tecnologia e funzionalità, Nuova Passat definisce ancora una volta gli standard

Dettagli

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE Introduzione La porzione di territorio situata a sud-ovest dell Area Metropolitana

Dettagli

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP

COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI 7,5-10 - 15-20 HP LABORATORI INDUSTRIA COMPRESSORE ROTATIVO A VITE CSM MAXI HP SERVIZIO CLIENTI CSM Maxi la Gamma MAXI HP Una soluzione per ogni esigenza Versione su Basamento Particolarmente indicato per installazioni

Dettagli

stile carattere Ama il suo nuovo Dice di avere un piccolo gran Uno stile insolente

stile carattere Ama il suo nuovo Dice di avere un piccolo gran Uno stile insolente LA NUOVA www.ligier.it Ama il suo nuovo stile Uno stile insolente Con una personalita incredibile, compatta, moderna, agile ed irresistibile, la nuova IXO fara strage. Il dettaglio della CALANDRA in nero

Dettagli

PC210/LC-10. Escavatore idraulico PC 210

PC210/LC-10. Escavatore idraulico PC 210 PC 210 Escavatore idraulico PC210/LC-10 POTENZA MOTORE 123 kw / 165 HP @ 2.000 rpm PESO OPERATIVO PC210-10: 22.020-22.560 kg PC210LC-10: 22.620-23.480 kg CAPACITA BENNA max. 1,68 m³ Un rapido sguardo Costruita

Dettagli

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA

12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA MANUALE DI RIPARAZIONE Motori serie12 LD cod. 1-5302-489_ 3 ed. 12LD 435-2 12LD 435-2/B1 12LD 475-2 12LD 475-2 EPA - REGISTRAZIONE MODIFICHE AL DOCUMENTO Qualsiasi modifica di questo documento deve essere

Dettagli

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG

CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CARATTERISTICHE DI UNA CANDELA GLOW PLUG CENNI STORICI Nell anno 1946, l ingegnere americano Ray Arden, un vero pioniere della progettazione dei micromotori ed indiscusso genio in materia, ideò e perfezionò

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

Dipartimento Tutela ambientale e del Verde - Protezione Civile. Relazione sullo Stato dell Ambiente Qualità dell aria

Dipartimento Tutela ambientale e del Verde - Protezione Civile. Relazione sullo Stato dell Ambiente Qualità dell aria Dipartimento Tutela ambientale e del Verde - Protezione Civile Relazione sullo Stato dell Ambiente Qualità dell aria Qualità dell aria QUALITA' DELL ARIA Carlo Baroglio, Silvia Anselmi, Eugenio Donato,

Dettagli

Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou

Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou Roma Milano Paris Bruxelles Amsterdam Casablanca Dubai Le véhicule électrique, avenir de l automobile? Il veicolo elettrico, futuro dell automobile? Jean-Pierre Corniou EXECUTIVE SUMMARY Convegno Nuove

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

Tutto sulle sonde lambda

Tutto sulle sonde lambda www.beru.com Tutto sulle sonde lambda Informazione tecnica N 03 Pe r f e z i o n e i n t e g r a t a Indice Introduzione Il principio della misurazione d'ossigeno di confronto Struttura e funzionamento

Dettagli

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione

UNI 10389. Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione UNI 10389 Generatori di calore Misurazione in opera del rendimento di combustione 1. Scopo e campo di applicazione La presente norma prescrive le procedure per la misurazione in opera del rendimento di

Dettagli

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo.

www.jabsco.com Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Autoclave Autoclave Mod. RFL 122202A Nuova autoclave autoaspirante a basso consumo energetico, può servire in contemporanea 2 rubinetti massimo. Protezione termica interna per i sovracarichi. Gira a secco

Dettagli

Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell aria ambiente

Piano regionale di coordinamento per la tutela della qualità dell aria ambiente 2 ELEMENTI DI SINTESI SULL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Nel presente capitolo viene inquadrata la situazione del sistema aria sul territorio regionale. Viene valutata l entità della pressione esercitata sul

Dettagli

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente Mobilita' sostenibile nelle aree urbane (GU n. 179 del 3-8-1998) Registrato alla Corte dei conti il 9 luglio 1998 Registro n. 1 Ambiente, foglio n. 212

Dettagli

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani relazione del professor Alberto Mirandola direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica all Università degli

Dettagli

Idrogeno - Applicazioni

Idrogeno - Applicazioni Idrogeno - Applicazioni L idrogeno non è una fonte di energia, bensì un mezzo per accumularla, un portatore di energia che potrà cambiare in futuro molti settori della nostra vita e, con la cella a combustibile,

Dettagli

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile

Nuove risorse energetiche. 30 Settembre Donne e società civile Nuove risorse energetiche 30 Settembre Donne e società civile Tema di enorme importanza e attualità, con implicazioni politiche e ambientali Esempi: Germania nella II guerra mondiale Iran, Iraq, Afganistan

Dettagli

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW

SCHEMA FILARE DELL'IMPIANTO IAW INIEZIONE ACCENSIONE WEBER MARELLI I.A.W. Prima, seconda, terza versione con distributore alta tensione Iniezione elettronica digitale con unica centralina che controlla iniezione e accensione, il comando

Dettagli

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA

DIAMO UNA MANO ALLA NATURA DIAMO UNA MANO ALLA NATURA ABBATTITORI A RICIRCOLO DI ACQUA (SCRUBBER A TORRE) I sistemi di abbattimento a scrubber rappresentano un ottima alternativa a sistemi di diversa tecnologia (a secco, per assorbimento,

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC

POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC POMPE GASOLIO - 2 - POMPE ELETTRICHE 12-24 Volt DC serie EASY con pompante in alluminio DP3517-30 - 12 Volt DP3518-30 - 24 Volt Elettropompa rotativa a palette autoadescante con by-pass, pompante in alluminio

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE Sez 2a - FUNZIONAMENTO e CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE 26 MARZO 2014 dalle ore 14.30 alle ore 17.30 c/o Museo della Tecnica Elettrica Via Ferrata 3 27100 Pavia La soluzione Rete Picchi Cali di tensione Armoniche?

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Tutto sulle candele ad incandescenza

Tutto sulle candele ad incandescenza www.beru.com Tutto sulle candele ad incandescenza Informazione tecnica n 04 Perfezione integrata Sommario Il motore diesel Principio di funzionamento L avviamento a freddo I sistemi di iniezione 3 3 3

Dettagli

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm

Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20 mm CT LISCIATURE C40-F10 A2 fl CONFORME ALLA NORMA EUROPEA Nivorapid EN 13813 Rasatura cementizia tissotropica ad asciugamento ultrarapido per applicazione anche in verticale a spessore variabile da 1 a 20

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE

QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE QUANDO E PERCHÉ IL MOTORE DEL COMPRESSORE ERMETICO SI PUÒ BRUCIARE di: Luigi Tudico si! come tutti gli altri impianti, anche il sistema URTROPPO frigorifero può andare incontro a diversi tipi di inconvenienti,

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO

TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO TARIFFARIO NOLEGGIO AUTO INDICE Pag. Importi quote di addebito Quote di addebito furto e supplementi eliminazione/riduzione quota di addebito 01 Quote di addebito danni e supplementi eliminazione/riduzione

Dettagli

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE

Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per INVENZIONE INDUSTRIALE Verbale di Deposito Domanda di Brevetto per Invenzione Industriale numero domanda: BO11A0007 Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura di BOLOGNA Verbale di Deposito Domanda di Brevetto

Dettagli

Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket

Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket AMC chassis NOVITÀ Sospensioni ad aria aggiuntive aftermarket Telaio ribassato AL-KO amctecnologia ed accessori originali La tecnologia innovativaper la massima sicurezza di guida L esperienza di oltre

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

Accendi le luci. Ora anche di giorno.

Accendi le luci. Ora anche di giorno. Accendi le luci. Ora anche di giorno. Più luce, maggiore sicurezza. I veicoli che circolano con le luci anabbaglianti o di marcia diurna accese vengono riconosciuti prima, riducendo così notevolmente il

Dettagli

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di

in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito dell'incontro a Milano di Rubano, 24 febbraio 2010 Prot. 455 Sez. 0801 C. 13 Alle sigg.re Sindache ed ai sigg.ri Sindaci dei Comuni del Veneto Loro indirizzi Cari colleghi, in relazione all'emergenza smog, dichiarata a seguito

Dettagli

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012

BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE 2012 DIPARTIMENTO PER L'ENERGIA Direzione generale per la sicurezza dell'approvvigionamento e le infrastrutture energetiche DIV. VII - Statistiche ed analisi energetiche e minerarie BILANCIO ENERGETICO NAZIONALE

Dettagli

Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato. Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere

Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato. Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere Piena visibilità, anche con il filtro antiparticolato Soluzioni tecniche per prevenire gli infortuni con le macchine di cantiere Spesso succede che le macchine di cantiere debbano essere dotate a posteriori

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFPA T 3.10.17) FILTI OLEODINMICI Serie F-1 Filtri con cartuccia avvitabile (spin-on) Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (acc. to NFP T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (acc. to NFP

Dettagli

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER)

Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Il ruolo delle bio-energie nell'uso sostenibile delle fonti energetiche rinnovabili (FER) Maurizio Gualtieri ENEA UTTS 0161-483370 Informazioni: eventienea_ispra@enea.it 14 maggio 2014 - ISPRA Sommario

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli