Responsabilità verso i clienti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Responsabilità verso i clienti"

Transcript

1 86 Clienti GRI-G4 DMA, 2, PR2, PR3, PR4, PR5 Questo contenuto è stato sottoposto a verifica da parte di SGS Italia S.p.A. (14 Marzo 2014) Responsabilità verso i clienti Il rapporto con il cliente rappresenta per il Gruppo un obiettivo fondamentale, che l azienda pone al centro di ogni attività: a partire dalla ricerca di mercato, dallo sviluppo del prodotto e dal processo tecnologico, fino al momento dell acquisto e dell esperienza post vendita. Il Gruppo Fiat considera il costante impegno teso a soddisfare o superare le attese dei clienti, sia attuali, sia potenziali, come una condizione essenziale per la prosperità dell azienda nel lungo termine. In questa prospettiva, durante le iniziative di Stakeholder Engagement del Gruppo, che nel 2013 si sono tenuti a Torino (Italia), Belo Horizonte (Brasile) e Detroit (Stati Uniti),,incentrati sui temi di sostenibilità, la soddisfazione dei clienti e la qualità del veicolo sono stati confermati come due fattori di importanza strategica. Instaurando rapporti duraturi con i clienti soddisfatti, il Gruppo costruisce una base di clienti fidelizzati, che promuovono il marchio sul mercato e contribuiscono al successo globale dell azienda. Il Gruppo Fiat si rapporta ai clienti in molti modi diversi, che implicano responsabilità condivise da varie funzioni aziendali. Il Gruppo si impegna a rispondere a un ampia gamma di richieste dei clienti, compresi quelli con esigenze speciali. Indipendentemente dalla modalità di interazione, il rapporto con il cliente è gestito con onestà, integrità e trasparenza, secondo quanto specificato dal codice di condotta e da numerose altre norme e linee guida correlate. Il Gruppo ha l obbligo di informare i clienti circa l uso corretto di prodotti e servizi, compresi i fattori di rischio potenziale. A questo scopo, le informazioni sono disponibili su manuali (come ad esempio i libretti d uso e manutenzione), etichette informative e pubblicità, oltre che tramite la rete dei concessionari e di assistenza e i Customer Contact Center. Il Gruppo, è inoltre impegnato a migliorare le prestazioni dei veicoli in fatto di sicurezza, per offrire ai clienti massima affidabilità in condizioni d uso, Queste sono le premesse alla base della visione e dell impegno del Gruppo in direzione di una mobilità sostenibile crescente, capace di rispondere alle esigenze più avanzate garantendo nel contempo elevati standard di sicurezza e qualità. Il Gruppo monitora, quindi, le aspettative e la soddisfazione dei clienti, lungo tutta la catena del valore, in diversi modi, attraverso ad esempio le ricerche di mercato condotte nella fase di pre-acquisto, o il programma Customer Feedback nella fase post-vendita. Il programma misura la soddisfazione dei clienti in merito all acquisto e all eventuale assistenza o riparazione del veicolo e la probabilità con la quale raccomanderebbero una concessionaria o un marchio ad amici o familiari. Intervistare il cliente, sia durante l esperienza di valutazione del veicolo, sia durante l esperienza di proprietà del veicolo stesso, consente di integrare aspettative e feedback del cliente nelle scelte e nei processi di sviluppo del Gruppo.

2 GRI-G4 DMA, PR1, PR2 Questo contenuto è stato sottoposto a verifica da parte di SGS Italia S.p.A. (14 Marzo 2014) Clienti / Qualità del veicolo / Strategia globale per la qualità 87 Qualità del veicolo L impegno del Gruppo in ottica cliente è orientato a offrire veicoli di alta qualità in tutti i mercati e in tutti i segmenti. L obiettivo è di raggiungere entro il 2020, in ogni Regione, un posizionamento allineato al primo quartile di ogni segmento di riferimento per i prodotti in portafoglio, misurato attraverso un costante processo di benchmarking. Per assicurare tale impegno è stata definita un organizzazione della Qualità che opera a livello mondiale e il Responsabile della Qualità del Gruppo, che è membro del Group Executive Council (GEC), riferisce direttamente all Amministratore Delegato di Fiat S.p.A. (CEO). Il GEC è responsabile delle prestazioni operative delle diverse aree aziendali e ha il compito di fissare gli obiettivi prestazionali, di prendere decisioni chiave e di effettuare gli investimenti strategici per il Gruppo, nonché di condividere le best practices. Ciascuna delle quattro Regioni EMEA, NAFTA, LATAM e APAC opera con strutture dedicate alla qualità, tra loro strettamente collegate al Responsabile Global che riporta al responsabile mondiale della Qualità, nonché al rispettivo capo della Regione operativa e al CEO. Strategia globale per la qualità L attivazione di team cross-area regionali ha permesso di realizzare un sistema globale della Qualità, finalizzato a garantire un linguaggio comune, misure standard e una definizione degli obiettivi volti a conseguire risultati eccellenti che si collochino nel quartile più elevato (1), nonché processi worldwide standardizzati. Il sistema globale della Qualità ha rappresentato un fattore chiave per l elaborazione di un sistema finalizzato a definire le esigenze del cliente, lo sviluppo di componenti e di test per i veicoli e per la messa a punto di procedure e misurazioni qualitative negli impianti di produzione. Grazie all introduzione di un sistema che declina la qualità per 6 tipologie distinte (Six Types of Quality), sono state sviluppate metodologie di gestione della qualità comuni a livello globale, con l obiettivo di anticipare le aspettative del cliente, eliminando ogni impatto negativo i disagi e i costi per il cliente e migliorando l immagine del Gruppo. Le tipologie monitorate per conseguire tale miglioramento sono: n Affidabilità, intesa come la riduzione al minimo delle difettosità del veicolo, misurata in termini di frequenza di guasto in garanzia. La creazione di 14 team dedicati alla soddisfazione del cliente, strutture che lavorano per modello e per sistemi, hanno rappresentato un fattore chiave per il miglioramento del prodotto: nell arco degli ultimi cinque anni è stato ridotto in modo significativo il numero di reclami in garanzia. I team interfunzionali sono formati da esperti appartenenti alle diverse aree aziendali e, operando attraverso l integrazione di competenze diverse, hanno l obiettivo di accelerare la ricerca e l implementazione di soluzioni sul prodotto in esercizio e di stabilire un processo robusto di lesson learned. Ciascun team è responsabile di identificare e correggere i problemi legati a uno specifico componente del veicolo (freni, gruppo propulsore, elettronica, ecc.). Per esempio, il team responsabile dell impianto di riscaldamento e ventilazione (HVAC) - composto da esperti dei settori ingegneristico, produttivo e Supplier Quality e assistenza - ha il compito di ridurre costantemente i reclami in garanzia e di migliorare il sistema di qualità HVAC su tutti i veicoli del Gruppo n Qualità percepita, intesa come il gradiente di percezione del veicolo in tutte le sue componenti. Misura e valuta caratteristiche del veicolo, quali estetica, ergonomia, qualità dei materiali, precisione esecutiva, etc. L obiettivo è offrire al cliente un prodotto eccellente e immediatamente riconosciuto dal cliente in quanto tale nello show room di vendita e costantemente sperimentato durante tutto il periodo di possesso del veicolo attraverso l uso dei 5 sensi. n Prestazione, intesa come caratteristica prestazionale del veicolo. Per migliorare la caratteristica prestazionale del veicolo, un team di ingegneri raccolgono priorità e aspettative dei clienti rispetto a un veicolo, quindi, il team raffronta oltre 300 caratteristiche fisiche di veicoli best-in-class, avvalendosi di procedure di benchmarking. Sono oggetto di misurazione caratteristiche quali, accelerazione, frenata, maneggevolezza, comfort di seduta, risparmio di carburante e visibilità, affinché tutti i nuovi modelli siano progettati in modo tale da poter competere con i migliori veicoli sul mercato. (1) Il portafoglio veicoli si posizionerà nel primo 25% dei dati di benchmark.

3 88 Clienti / Qualità del veicolo / Sicurezza e conformità ai regolamenti n Dislike, intesa come la caratteristica per la quale un cliente trova un aspetto del veicolo poco confortevole. Per esempio, un cliente può pensare che il porta bicchieri sia posto troppo in basso o che il cruise control sia difficile da impostare. Allora questi feedback vengono analizzati e gestiti in modo da ridurre il dislike. Un altro esempio è rappresentato dalla ricerca di sistemi di navigazione Uconnect sempre più intuitivi e facili da utilizzare. n Qualità del servizio, intesa come la misura del livello di soddisfazione del cliente prima e dopo l acquisto. Attraverso un processo di interviste a un campione significativo di clienti, effettuate dopo la fase di acquisto, sono identificati i principali fattori di soddisfazione/ insoddisfazione nonché la propensione degli stessi a raccomandare il nostri marchi e il nostro prodotto. Analoghe rilevazioni sono effettuate anche in riferimento ai servizi di assistenza. Se, ad esempio, vengono effettuati interventi di assistenza sul veicolo, l azienda rileva anche il livello di soddisfazione dei clienti e monitora se il problema è stato risolto correttamente al primo intervento. n Regolamentazione, intesa come la rispondenza del veicolo ai più severi standard in materia di sicurezza e tutela ambientale, e si riferisce ai richiami per questioni inerenti alla sicurezza o alla conformità ambientale. Tali richiami possono avere un impatto sull immagine del produttore, oltre ad arrecare il disagio al cliente poichè si deve recare in concessionaria per assistenza aggiuntiva. Grazie a stringenti procedure di controllo della qualità, il Gruppo si impegna nell identificare il più rapidamente possibile potenziali problemi e nel garantire ai suoi clienti veicoli sicuri e di elevata qualità. L implementazione di World Class Manufacturing (WCM) presso gli stabilimenti del Gruppo di tutto il mondo ha rappresentato un fattore chiave per il perfezionamento del sistema di qualità nell area della produzione. Il WCM è un sistema di produzione best-in-class che abbraccia tutti i processi dello stabilimento, tra cui i processi di Qualità che ne rappresentano una parte molto significativa. Inoltre, tutti gli stabilimenti di produzione del Gruppo hanno adottato una Certificazione del Sistema di Gestione della Qualità conforme allo standard ISO 9001:2008, e gli stabilimenti europei di Fiat Powertrain sono certificati ISO / TS 16949:2009. Tra i fattori che contribuiscono al rafforzamento dei sistemi qualità in ambito produttivo, vi è la definizione e lo sviluppo su scala mondiale di caratteristiche veicolo di riferimento, suscettibili di misurazione omogenea. Durante il processo produttivo il Gruppo Fiat analizza circa caratteristiche veicolo standard. In aggiunta, si procede alla misurazione della qualità finale del veicolo mediante un Customer Product Audit (CPA), unico per tutto il Gruppo. Il CPA è una metodologia globale di controllo della qualità che integra criteri best-in-class incentrati sui livelli di gravità del difetto, sulla base della percezione del cliente e del panorama competitivo. Comuni strumenti di misura della qualità, come ad esempio i Centri Metrologici, sono inoltre utilizzati negli stabilimenti del Gruppo per misurare la qualità dei prodotti. Il Centro Metrologico permette a ingegneri e tecnici di identificare eventuali cause di variazione durante il processo di fabbricazione anche quando i componenti appaiono perfetti a occhio nudo e risolvere problemi di dimensione o di finitura prima che il veicolo sia fabbricato. A riprova del suo impegno nell ambito della qualità del veicolo, il Gruppo ha fissato l obiettivo di conseguire entro il 2020, in ogni regione, la posizione competitiva del quartile più elevato per quanto concerne il portfolio veicolo, sulla base di pertinenti dati di benchmarking. L impegno è sostenuto, tra l altro, da obiettivi volti a migliorare la soddisfazione dei clienti all interno di ciascuna regione e l affidabilità del veicolo espressa secondo il tasso di riparazione. Nel 2013, il tasso di riparazione nei primi 90 giorni di proprietà è migliorato passando dal 10% al 20% a livello globale, a seconda del modello. Il Net Promoter Score (NPS) è un indicatore interno usato per misurare la propensione del cliente a raccomandare il proprio veicolo ad amici o familiari. Nel 2013, il NPS su veicoli con tre anni di vita è aumentato fino al 32% nelle regioni con misurazioni disponibili. Sicurezza e conformità ai regolamenti La responsabilità del produttore non si esaurisce con la vendita finale al cliente, ma continua per l intero ciclo di vita del veicolo. In tale ottica, il Gruppo continua a monitorare tutti gli aspetti relativi alla sicurezza del veicolo nella fase post-vendita. Ove insorgessero problemi tecnici legati alla sicurezza o alla conformità ai regolamenti, vengono prontamente avviate specifiche campagne di richiamo volte alla risoluzione del problema identificato. Nel 2013, sono state realizzate 71 campagne sulla sicurezza o la conformità ai regolamenti, che hanno coinvolto clienti in tutto il mondo (EMEA, NAFTA, LATAM e APAC).

4 GRI-G4 DMA, PR1 Questo contenuto è stato sottoposto a verifica da parte di SGS Italia S.p.A. (14 Marzo 2014) Clienti / Sicurezza del veicolo / Strategia globale per la sicurezza 89 Nella regione EMEA, le campagne di richiamo sono gestite informando i clienti in merito alle attività relative ai veicoli mediante comunicazioni scritte. Il processo è progettato in tutte le sue fasi per ridurre al minimo i disagi per il cliente e il tempo di fermo veicolo. Inoltre, il cliente ha la possibilità di ottenere ulteriori informazioni relativamente ai lavori da eseguire, all ubicazione dei centri di assistenza e ad altri servizi di assistenza eventualmente disponibili, contattando in qualsiasi momento il Customer Contact Center di Fiat Group Automobiles attraverso uno dei canali di contatto disponibili: i numeri verdi del marchio, i link Contact us sui siti web e i social network ecc. Nella regione NAFTA è stato istituito il programma Safety Recall Follow Up, che permette a quei clienti che non abbiano già beneficiato di un richiamo di sicurezza sul proprio veicolo entro sei mesi dalla prima notifica di beneficiare di una quantità di metodi di comunicazione. Dall introduzione del programma, il numero dei clienti che ha completato un richiamo nell arco di un periodo di 6-18 mesi successivi alla notifica è quasi raddoppiato. Chrysler Group ha inoltre avviato un programma di notifica al cliente a 60 giorni, inteso a descrivere al cliente le campagne di sicurezza che saranno eseguite sul veicolo. Sicurezza del veicolo Il Gruppo è costantemente impegnato nel garantire la sicurezza di tutti gli utenti della strada. Questo impegno trova il suo fondamento nel rispetto della vita umana e impronta tutte le nostre attività. La visione del Gruppo in fatto di mobilità sostenibile è quella che porta allo sviluppo di veicoli che soddisfino le esigenze dei consumatori di tutto il mondo in termini sia di sicurezza sia di mobilità, attraverso l offerta di una gamma prodotto che si contraddistingua per innovazione, design e passione, in grado di garantire il livello di sicurezza alla guida che il consumatore di oggi richiede. Una meticolosa attività di ricerca ha quindi consentito di progettare veicoli dotati di sistemi di sicurezza attenti alle esigenze del cliente, all immagine del marchio e alla competitività nel mercato. Il Gruppo applica allo sviluppo di sistemi di sicurezza a bordo un approccio integrato - che ha dimostrato di ridurre in modo significativo la probabilità di infortunio in caso di incidente - focalizzandosi sulle seguenti aree: n prevenzione degli incidenti: dispositivi che supportano il guidatore nel riconoscimento di situazioni potenzialmente pericolose n supporto alla guida: dispositivi che forniscono assistenza attiva nel controllo del veicolo e nelle manovre necessarie a evitare la collisione n mitigazione dei danni: dispositivi finalizzati a minimizzare danni e infortuni in caso di collisione Cerchiamo di rendere la società più sicura, continuando a fare progressi in ambito di tecnologia. Oltre alle innovazioni direttamente collegate ai veicoli, tra i fattori che hanno ricadute per la sicurezza dei consumatori di tutto il mondo vanno annoverati le infrastrutture e il comportamento del guidatore. Il Gruppo si occupa di tali aspetti in vari modi, per esempio estendendo l uso delle tecnologie di comunicazione wireless al fine di consentire la comunicazione tra veicoli (V2V - Vehicle-to-Vehicle) e tra veicoli e infrastrutture stradali (V2I - Vehicle-to-Infrastructure), organizzando programmi di educazione sulla sicurezza e promuovendo la corretta manutenzione dei veicoli. Strategia globale per la sicurezza La direzione della strategia, in materia di sicurezza, si colloca al livello più alto della gestione della nostra organizzazione. All attuazione di questa strategia contribuiscono varie funzioni trasversali all Ingegneria e a Ricerca e Sviluppo, che includono, per le varie regioni operative, rappresentanti delle aree Sicurezza Attiva e Passiva, Normative e Qualità.

5 90 Clienti / Sicurezza del veicolo / Sicurezza attiva Il polo di riferimento per la ricerca a lungo termine in ambito di sicurezza è poi rappresentato dal Centro Ricerche Fiat (CRF), che dispone di un vasto insieme di competenze tecniche che coprono tutte le discipline ingegneristiche del settore auto, a cui si affiancano laboratori all avanguardia per la sperimentazione. Inoltre, l Automotive Research and Development Centre (ARDC) di Chrysler Group a Windsor, in Canada, ospita il Lighting Research Facility, uno dei complessi più importanti al mondo per questo genere di ricerca. Dotata di una carreggiata interna a due corsie di 91 metri e di segnaletica orizzontale e verticale, munita di catarifrangenti stradali, la struttura consente l esecuzione di test per proiettori, fendinebbia e luci di posizione. È inoltre possibile riprodurre condizioni climatiche indipendentemente dalla stagione o dall ora del giorno, fino a simulare la presenza di nebbia mediante specifiche attrezzature. Il Gruppo analizza attraverso i crash test e i dati sulla sicurezza stradale in condizioni reali, come i veicoli possono incidere sulla salute e la sicurezza dei clienti. Un gruppo di ingegneri specializzati del Centro sicurezza di Orbassano (Italia), di Auburn Hills e del Chelsea Proving Grounds (Stati Uniti) sviluppa e valuta infatti l efficacia dei sistemi di sicurezza, con particolare attenzione a diversi aspetti, quali i livelli di sicurezza nelle collisioni frontali e laterali per veicoli di diversi segmenti, la protezione degli utenti della strada più vulnerabili, l integrazione dei sistemi di sicurezza attiva e passiva. A supporto di tale approccio, continue migliorie vengono realizzate dal Gruppo nelle strutture utilizzate per i test. Di recente, particolare attenzione è stata rivolta per perfezionare i principali strumenti utilizzati per le prove d urto fisiche, come le barriere a dimensioni reali e i simulatori di impatto, con il risultato di un accresciuta possibilità di replicabilità e precisione delle analisi. Inoltre, i più recenti e innovativi manichini antropomorfi sono stati aggiunti al parco veicoli per i test, in supporto degli sviluppi in fatto di sicurezza per i bambini negli urti frontali e laterali, nonché per gli adulti negli urti laterali. Il funzionamento dei dispositivi di sicurezza dei veicoli in caso d incidente, viene analizzato anche in condizioni reali, e i risultati contribuiscono allo sviluppo dei futuri sistemi di sicurezza attiva e passiva. Degni di nota sono la ricostruzione e l analisi di trenta incidenti reali, realizzati nel 2013 dal Product Safety & Innovation team presso il Centro Tecnico di Pomigliano (Italia). Sicurezza attiva Evitare gli incidenti è la migliore forma di prevenzione. Per questo, il Gruppo definisce ambiziosi obiettivi per lo sviluppo di sistemi di sicurezza avanzati che supportino il guidatore nell adottare azioni preventive e nel reagire prima che avvenga l urto. Tecnologie all avanguardia nel campo dell innovazione auto, forniscono supporto alla guida monitorando l area attorno al veicolo e il comportamento del guidatore. I sistemi di allerta automatici quali il Forward Collision Warning, il Blind-spot Monitoring, il Rear Cross Path Detection e il Lane Departure Warning, rilevano ad esempio situazioni potenzialmente pericolose prima che diventino fuori controllo. Mentre, i sistemi di controllo della trazione e del telaio, che ricomprendono il sistema di assistenza alla marcia in discesa, il sistema di assistenza per le partenze in salita e il Controllo Elettronico della Stabilità, nonché efficienti dispositivi di ausilio alla frenata, come i sistemi Advanced Brake Assist, Ready Alert Braking e Rain Brake Support, garantiscono invece assistenza per il controllo del veicolo. L Autonomous Emergency Braking (AEB), offerto al pubblico con il nome di City Brake Control, è un sistema innovativo in grado di intervenire per evitare le collisioni a basse velocità con veicoli fermi o in marcia nella stessa direzione. Il City Brake Control funziona per velocità fino a 30 km/h (19 mph), pertanto si attiva in caso di urti posteriori che generalmente avvengono durante la guida cittadina. Un altra importante tecnologia che offre assistenza alla guida, in dotazione sulla nuova Jeep Cherokee, è l Adaptive Cruise Control con Stop and Go, che aiuta a mantenere la corretta distanza dal veicolo successivo e, in determinate condizioni, può portare il veicolo all arresto completo senza l intervento del guidatore. In aggiunta, il Cherokee è il primo veicolo del Gruppo Chrysler ad essere disponibile con sistema di parcheggio automatico in spazi paralleli o perpendicolari, che si avvale di sensori ad ultrasuoni per facilitare il guidatore nelle manovre di parcheggio. Poiché i dati in condizioni d uso reali suggeriscono che i sistemi in grado di intervenire per evitare le collisioni possono ridurre gli incidenti fino al 27%, gli ingegneri del Gruppo stanno valutando e sperimentando nuove soluzioni nel campo della sicurezza attiva, quali il Sistema di frenata automatica d emergenza (Autonomous Emergency Braking, AEB) Inter-Urban per velocità fino a 72 km/h (45 mph) e il Sistema di frenata automatica d emergenza (AEB) per il rilevamento dei pedoni, e di altri utenti della strada vulnerabili. In aggiunta, nuovi dispositivi integrati quali il sistema di Controllo intelligente della velocità che rileva automaticamente i cartelli stradali e le mappe assistono i guidatori nel non superare il limite di velocità.

6 Clienti / Sicurezza del veicolo / Il trillo della Formula Uno sulla strada: Sicurezza e Controllo 91 Il trillo della Formula Uno sulla strada: Sicurezza e Controllo La Ferrari ha sempre messo a disposizione della progettazione dei veicoli su strada l esperienza della Formula Uno (F1) negli ambiti della scelta delle materie prime, della progettazione ed dell ingegneria. Il telaio della LaFerrari è costruito interamente a Maranello, utilizzando come per le monoposto in F1, le materie prime e i processi produttivi della Scuderia. Un gruppo di lavoro composto da ingegneri di GT e F1, al quale si è unito Rory Byrne, progettista della monoposto del Cavallino Rampante dal 1990 al 2000, ha progettato e realizzato un telaio che garantisce la massima resistenza con il minimo peso, garantendo livelli molto elevati di sicurezza per l abitacolo. La vasca del telaio è realizzata in fibra T800, un materiale che garantisce la dispersione dell energia su linee di forza predeterminate, mentre in alcune aree critiche per la protezione dell abitacolo, come le portiere e brancardi, viene impiegato il T100. Gli elementi strutturali della carrozzeria sono realizzati in fibra di carbonio M46J, che è estremamente rigida, ma associata a un peso molto contenuto. Anche il sottoscocca, è realizzato in fibra di carbonio, con la presenza del Kevlar, un materiale super-resistente utilizzato per proteggere la struttura in carbonio dai danni derivanti da detriti presenti sul manto stradale. In aggiunta, sotto il profilo deli controlli elettronici, la 458 Speciale segna il debutto mondiale del Controllo dell angolo di assetto (SSC - Side Slip Angle Control) e un miglioramento della logica di controllo della trazione F1. Il sistema SSC calcola in modo istantaneo l angolo di assetto del veicolo, confrontandolo con i valori ideali di riferimento: la coppia motore è ottimizzata, mentre la coppia del differenziale viene ripartita in modo più efficace. Ciò contribuisce a raggiungere prestazioni al limite, rendendo la guida molto più emozionante e il sovrasterzo più maneggevole.

7 92 Clienti / Sicurezza del veicolo / Sicurezza passiva Sicurezza passiva L architettura dei veicoli del Gruppo è dotata di una struttura anteriore progettata per assorbire gli urti e, nei modelli più recenti, di una terza linea di carico, di fondamentale importanza per aumentare lo spazio deformabile e ridurre la forza di inerzia. Negli urti frontali, queste caratteristiche contribuiscono a proteggere in particolar modo i passeggeri anteriori. In aggiunta, airbag multistadio per il guidatore e per il passeggero anteriore, airbag laterali a tendina su tutta la lunghezza, airbag laterali a protezione della zona toracica, nonché limitatori di forza della cintura di sicurezza riducono ulteriormente il rischio di infortunio e proteggono passeggeri vulnerabili, come anziani e bambini. Per aumentare la sicurezza dei bambini, sulle nuove Maserati del 2013 sono disponibili nuovissimi seggiolini appositamente progettati, che permettono il corretto posizionamento dei bambini all interno del veicolo. Il Gruppo li ha realizzati in collaborazione con l azienda italiana Peg-Pérego, allo scopo di ampliare l offerta in tema di sicurezza per i bambini. Tra le altre soluzioni volte a proteggere gli utenti della strada, il Gruppo offre un innovativa struttura del cofano, progettata per ridurre il rischio di lesioni alla testa per i pedoni in caso di urto, nonché il sistema di protezione attiva per i pedoni (Active Pedestrian Protection System) nei segmenti superiori, che fa sollevare il cofano in caso di collisione, aumentandone lo spazio deformabile e riducendo al minimo le conseguenze per i pedoni. Saranno disponibili a breve termine ulteriori sistemi di sicurezza passiva, compresi migliorati sistemi di ritenuta in fatto di adattabilità agli occupanti del veicolo, e di capacità di risposta in caso di urto.

8 Clienti / Sicurezza del veicolo / Sicurezza terziaria 93 Sicurezza terziaria Il Gruppo lavora inoltre alla sicurezza terziaria, attraverso dispositivi che avvertono i servizi di soccorso di emergenza in caso di incidente. Nel 2013 sono state lanciate numerose iniziative. Nella regione NAFTA, la nuova Jeep Cherokee 2014 mette a disposizione degli occupanti la possibilità di collegarsi direttamente ai soccorritori locali dei servizi di emergenza oppure al Customer Care Uconnect di Chrysler Group, utilizzando appositi pulsanti disposti sullo specchietto retrovisore del veicolo. Il servizio, disponibile mediante il sistema Uconnect, può essere utilizzato anche come antifurto, avvisando i proprietari via SMS o ogni volta che gli allarmi di sicurezza del veicolo si attivano. Nelle regione EMEA, il Gruppo, tramite il Centro Ricerche Fiat (CRF) e Magneti Marelli, prosegue poi il suo attivo coinvolgimento nel progetto HeERO, con l obiettivo di predisporre l implementazione di un sistema di emergenza ecall interoperabile e armonizzato. Co-finanziato dalla Commissione europea, il sistema ecall che sarà obbligatorio su tutti i nuovi veicoli europei entro la fine del 2015, contribuirà a salvare fino a vite umane ogni anno e a ridurre i tempi di risposta dei servizi di emergenza del 50%, a seguito di un incidente. Oltre che da Magneti Marelli e dal CRF, l Italia è rappresentata nel progetto HeERO, dall Ufficio di Presidenza del Consiglio dei Ministri, da Telecom Italia, dall AREU (un azienda sanitaria per la regione Lombardia con il compito di promuovere l evoluzione del sistema di emergenza e urgenza sanitaria ) e dall Automobile Club Italia (ACI). Il progetto pilota italiano è unico nel suo genere, perché ha sviluppato e testato il servizio di ecall su una catena vera e non simulata. Per esempio, il centro di controllo delle chiamate ecall è gestito dalla centrale operativa del 112 di Varese. Si tratta del primo esempio in Italia di un PSAP (Public Safety Access Point) di primo livello, che soddisfi pienamente gli standard richiesti dal servizio pubblico Numero Unico Europeo di emergenza 112. Nel 2013, i dispositivi sviluppati da Magneti Marelli sono stati installati sui veicoli dei soci ACI che hanno partecipato ai test operativi. In aggiunta, il CRF ha contribuito alla messa a punto di un veicolo prototipale per la sperimentazione del servizio di chiamata di emergenza. I risultati del progetto HeERO sono stati presentati ufficialmente a Bucarest nel novembre L evento si è svolto con il patrocinio della Commissione europea e in cooperazione con ERTICO (l associazione dei principali stakeholder europei nell ambito dei sistemi e servizi di trasporto intelligenti - coordinatore di progetto), e con l associazione europea del numero unico di emergenza (EENA). I risultati del sito pilota italiano sono stati inoltre presentati a Torino nel settembre 2013, in occasione del primo convegno Smart Mobility World, dedicato alle tematiche della mobilità intelligente nei centri urbani e a basso impatto ambientale. Il Centro Ricerche Fiat sta inoltre progettando nuovi servizi basati sul sistema ecall, per sfruttarne appieno le potenzialità telematiche. In collaborazione con Telecom Italia, il CRF sta sviluppando specifiche soluzioni tecnologiche per sistemi avanzati di assistenza alla guida, con l obiettivo massimizzare l efficacia dell ecall (e2call) e fornire informazioni sui pericoli delle strade e la viabilità, mediante l uso di servizi informativi sulla sicurezza stradale (RSIS, Road Safety Information Services) a supporto di una guida più efficiente. Sempre nell ambito della sicurezza terziaria, nella regione EMEA il Gruppo sta lavorando alla stesura della normativa ISO per la redazione delle schede per il soccorso stradale. (1) Le schede forniscono alle squadre del soccorso o al personale di primo intervento eventuali informazioni su simboli speciali e sulla posizione dei componenti, che devono essere tenuti presenti nell estrarre gli occupanti del veicolo coinvolto nell incidente. Attualmente la normativa, la cui versione italiana è stata redatta in collaborazione con il Dipartimento italiano dei vigili del fuoco, è in attesa di approvazione. Infine, il Gruppo offre sistemi di sicurezza quali l Event Data Recorder (EDR) ed l Enhanced Accident Response System. Lo scopo principale del sistema EDR è quello di registrare informazioni che aiutino a comprendere in che modo hanno operato i dispositivi del veicolo in caso di urto o nei casi di quasi-incidente. Il sistema EDR è progettato per registrare informazioni relative ai dispositivi di sicurezza e ai sistemi dinamici del veicolo per un breve periodo. Dati di questo genere possono contribuire a garantire una migliore comprensione delle circostanze in cui si verificano collisioni ed infortuni. In aggiunta, il sistema EARS (Enhanced Accident Response System) agevola gli addetti al soccorso di emergenza il compito di vedere e raggiungere gli occupanti del veicolo in caso di incidente, grazie all accensione automatica dell illuminazione interna, nonché allo sblocco delle portiere quando si apre l airbag. Viene inoltre interrotto il flusso di benzina al motore. (1) Le schede di soccorso per tutti i modelli sono disponibili all interno dell area garanzia e manutenzione (elum) dei siti internet dei Brand nella regione EMEA.

ARGOMENTARIO DI VENDITA CITROËN C-ZERO. Documento confidenziale riservato al personale addetto alle vendite

ARGOMENTARIO DI VENDITA CITROËN C-ZERO. Documento confidenziale riservato al personale addetto alle vendite ARGOMENTARIO DI VENDITA CITROËN C-ZERO Documento confidenziale riservato al personale addetto alle vendite STILE ESTERNO ED INTERNO City car confortevole, dal design audacie e dallo stile compatto Design

Dettagli

SPERIMENTAZIONE (TESTING)

SPERIMENTAZIONE (TESTING) SPERIMENTAZIONE (TESTING) Intro Laboratorio Carsim 1 LA SPERIMENTAZIONE INDOOR (1) Banchi e sale prova il 4 poster rig per la dinamica verticale ripetibilità ok (cond. ambientali poco rilevanti) condizioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 22 Dicembre 2014. www.subaru.it

COMUNICATO STAMPA 22 Dicembre 2014. www.subaru.it EyeSight system: debutta in primavera l assistenza preventiva alla collisione di Subaru Il sistema sarà montato sulla nuova Outback Grazie al nuovo sistema, Subaru è già stata premiata con il massimo punteggio

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE 4 PORTE

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE 4 PORTE EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE 4 PORTE MAGGIO 2012 LISTINO PREZZI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZI DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO IVA ESCLUSA 1.6 Benzina 2.0 Diesel Man 2.0

Dettagli

La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende

La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende La sicurezza delle flotte auto: un vantaggio competitivo per le aziende Gli argomenti Introduzione La ricerca Soluzioni strategiche per le Aziende Conclusioni Introduzione Il Corporate Vehicle Observatory

Dettagli

DOSSIER STAMPA: eurofot: gli otto sistemi sottoposti a test. www.eurofot ip.eu

DOSSIER STAMPA: eurofot: gli otto sistemi sottoposti a test. www.eurofot ip.eu DOSSIER STAMPA: eurofot: gli otto sistemi sottoposti a test www.eurofot ip.eu Adaptive Cruise Control Il sistema Adaptive Cruise Control (ACC) utilizza sensori frontali per misurare costantemente la distanza

Dettagli

Nuova Opel Insignia.

Nuova Opel Insignia. Nuova Opel Insignia. Un auto nata nel futuro. Arriva Opel Insignia, l auto che sposta in avanti gli standard di qualità del suo segmento, grazie al design raffinato e alle tecnologie più avanzate al servizio

Dettagli

JEEP CHEROKEE Listino

JEEP CHEROKEE Listino Listino CONTENUTI LONGITUDE LIMITED TRAILHAWK JEEP CHEROKEE Listino Airbag anteriori multistadio di ultima generazione Airbag ginocchia guidatore Airbag laterali anteriori Airbag laterali a tendina Barre

Dettagli

NUOVA RENEGADE. Listino del 28/08/2014. Fiat Group Automobiles S.p.A. Business Center Italy

NUOVA RENEGADE. Listino del 28/08/2014. Fiat Group Automobiles S.p.A. Business Center Italy NUOVA RENEGADE Listino del 28/08/2014 Fiat Group Automobiles S.p.A. Business Center Italy Benzina Diesel Alimentazione Motorizzazione Potenza fiscale (Cv) Cilindrata (cm 3 ) Potenza max (Kw) Potenza max

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

contenuti Longitude Limited TRAILHAWK Contenuti aggiuntivi rispetto alla versione Longitude Contenuti aggiuntivi rispetto alla versione Longitude

contenuti Longitude Limited TRAILHAWK Contenuti aggiuntivi rispetto alla versione Longitude Contenuti aggiuntivi rispetto alla versione Longitude jeep Listino contenuti Longitude TRAILHAWK 6 altoparlanti Airbag laterali anteriori, frontali multistadio, laterali a tendina anteriori e posteriori Alzacristalli elettrici Barre al tetto nere Cerchi in

Dettagli

SICUREZZA E TECNOLOGIE NEI VEICOLI MODERNI. LUISS 22 novembre 2010

SICUREZZA E TECNOLOGIE NEI VEICOLI MODERNI. LUISS 22 novembre 2010 SICUREZZA E TECNOLOGIE NEI VEICOLI MODERNI LUISS 22 novembre 2010 L auto negli ultimi 100 anni ha fatto passi da gigante La sicurezza attiva Per sicurezza attiva si intende l insieme di tutti gli apparati

Dettagli

CONFERENZA STAMPA. Sicurezza e rispetto ambientale. Vallelunga, 6 luglio 2010. Franco Villa Comitato tecnico ANFIA - Gruppo Autobus

CONFERENZA STAMPA. Sicurezza e rispetto ambientale. Vallelunga, 6 luglio 2010. Franco Villa Comitato tecnico ANFIA - Gruppo Autobus CONFERENZA STAMPA E PROVE DINAMICHE SU PISTA Sicurezza e rispetto ambientale I nuovi standard per il trasporto pubblico su gomma Franco Villa Comitato tecnico ANFIA - Gruppo Autobus 1 1 Vallelunga, 6 luglio

Dettagli

Nissan LEAF 100% elettrica

Nissan LEAF 100% elettrica LEAF riciclabilità Nissan LEAF rispetta l ambiente. Ecco perché è stata realizzata in massima parte con materiali riciclati ed è essa stessa riciclabile per più del 95%. nuovo design Il design aerodinamico

Dettagli

Strumenti avanzati per lo studio della sicurezza stradale

Strumenti avanzati per lo studio della sicurezza stradale Strumenti avanzati per lo studio della sicurezza stradale Francesco Frendo, Riccardo Bartolozzi, Francesco Bucchi Dipartimento di ingegneria Meccanica, Nucleare e della Produzione (DIMNP) - Università

Dettagli

M{ZD{ 6 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 2 3 1 7 6 4 5 18 19 SKYACTIV TECHNOLOGY 20 21 6 1 7 5 2 4 3 8 22 23 LA POSIZIONE PIÙ SICURA SULLA STRADA Tutte le auto Mazda di nostra produzione integrano

Dettagli

M{ZD{ cx-3 3 4 5 7 8 9 10 11 12 13 14 15 1 1 2 3 5 2 4 3 16 17 SKYACTIV TECHNOLOGY 18 19 6 1 7 5 2 4 3 8 20 21 LA POSIZIONE PIÙ SICURA SULLA STRADA Tutte le auto Mazda di nostra produzione integrano una

Dettagli

Visitateci su www.hyundai-auto.it, vi aiuteremo a trovare la qualità Hyundai a portata di famiglia!

Visitateci su www.hyundai-auto.it, vi aiuteremo a trovare la qualità Hyundai a portata di famiglia! Accent ACCENT HYUNDAI ACCENT porta l indissolubile sigillo di qualità con la certezza unica ed esclusiva di viaggiare sempre sicuri e garantiti 3 anni a chilometraggio illimitato! Visitateci su www.hyundai-auto.it,

Dettagli

Nuova Opel Astra. Supera ogni aspettativa.

Nuova Opel Astra. Supera ogni aspettativa. Nuova Opel Astra Nuova Opel Astra. Supera ogni aspettativa. I 50 giurati del prestigioso premio giornalistico Volante d oro lo confermano. Astra è al vertice della sua categoria: design sportivo con linea

Dettagli

Business Solutions. Soluzioni personalizzate per le Aziende.

Business Solutions. Soluzioni personalizzate per le Aziende. Business Solutions Soluzioni personalizzate per le Aziende. Mercedes-Benz: il brand leader in efficienza, tecnologia e sicurezza. In tutto il mondo il brand Mercedes-Benz è sinonimo di assoluta eccellenza,

Dettagli

Interazione uomo-macchina nell'ambito di reti di sensori: risultati e prospettive

Interazione uomo-macchina nell'ambito di reti di sensori: risultati e prospettive Interazione uomo-macchina nell'ambito di reti di sensori: risultati e prospettive 20081106 Telemobility Forum, campus Bicocca, Milano Stefano Marzani s.marzani@re-lab.it Il Gruppo HMI HMI è la disciplina

Dettagli

TIME TO GO HYBRID. È la prima Toyota ibrida con batterie al litio, è l unico monovolume Full Hybrid e offre le più basse emissioni di CO 2

TIME TO GO HYBRID. È la prima Toyota ibrida con batterie al litio, è l unico monovolume Full Hybrid e offre le più basse emissioni di CO 2 Prius+ SINCE 1997 TIME TO GO HYBRID. È la prima Toyota ibrida con batterie al litio, è l unico monovolume Full Hybrid e offre le più basse emissioni di CO 2 della categoria (96 g/km). Ma c è un altro primato

Dettagli

EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE

EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE EDUCAZIONE STRADALE IL TRIANGOLO DELLA SICUREZZA GUIDA CONSAPEVOLE GUIDA SICURA GUIDA ECOLOGICA PER LE CLASSI MEDIE SUPERIORI 3^ 4^ E 5^ CON 2 e 4 RUOTE OBIETTIVI Il progetto ha l obiettivo di valorizzare

Dettagli

LA STRADA A GRANDEZZA NATURALE

LA STRADA A GRANDEZZA NATURALE LA STRADA A GRANDEZZA NATURALE SIATE PIÙ ESIGENTI www.aixam.biz Modello presentato: versione Super Lusso Roadline, il punto di riferimento! Per AIXAM, Roadline costituisce un nuovo riferimento sul mercato.

Dettagli

Nuovo Mazda CX-3: Disegnato per Meravigliare.

Nuovo Mazda CX-3: Disegnato per Meravigliare. Nuovo Mazda CX-3: Disegnato per Meravigliare. Il nuovo crossover compatto della Casa d Hiroshima, già vincitore dell importante Red Dot Design, si appresta a fare il debutto sul mercato in un segmento

Dettagli

90º SPECIALE CARRELLI ELEVATORI

90º SPECIALE CARRELLI ELEVATORI SPECIALE CARRELLI ELEVATORI anthony nadalin, TMHE 90º CON I PIEDI PER TERRA Toyota ha instaurato un rapporto duraturo con molti dei suoi clienti. Il merito di ciò va in gran parte al Sistema di Stabilità

Dettagli

Il WCM in Fiat Chrysler Automobile, il ruolo dell innovazione di fabbrica le trasformazioni del lavoro

Il WCM in Fiat Chrysler Automobile, il ruolo dell innovazione di fabbrica le trasformazioni del lavoro Il WCM in Fiat Chrysler Automobile, il ruolo dell innovazione di fabbrica le trasformazioni del lavoro 1 1. Il contesto, crisi e rilancio di Fiat Auto (2004 2008) e ruolo dell innovazione di fabbrica Nel

Dettagli

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi

Guida Sicura Bosch. TEC Driving System. TEC Driving System. La miglior garanzia di sicurezza siete voi TEC Driving System Guida Sicura Bosch La miglior garanzia di sicurezza siete voi 1 TEC Driving System è la Scuola di Formazione del Gruppo Bosch in Italia nata per rispondere alle esigenze di formazione

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI FEBBRAIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 43.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 41.950,00 34.669,42

Dettagli

QUATTRO ANIME DIVERSE IN 1 SOLO PNEUMATICO

QUATTRO ANIME DIVERSE IN 1 SOLO PNEUMATICO QUATTRO ANIME DIVERSE IN 1 SOLO PNEUMATICO SICUREZZA ESPERIENZA DI GUIDA EFFICIENZA TECNOLOGIA PREMIUM Pirelli è da sempre identificata in tutto il mondo con alcuni valori di fondo: la prestazione, innanzitutto,

Dettagli

Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR

Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR UNA MANIFESTAZIONE DI IN CONTEMPORANEA CON Smart Mobility: strategie e principali progetti CNR Vincenzo Antonucci Dipartimento ingegneria, Ict e tecnologie per l'energia e i trasporti Le motivazioni per

Dettagli

Avviso n. 713/Ric. del 29/10/2010 - Titolo III - " Creazione Di nuovi Distretti e/o nuove Aggregazioni Pubblico Private "

Avviso n. 713/Ric. del 29/10/2010 - Titolo III -  Creazione Di nuovi Distretti e/o nuove Aggregazioni Pubblico Private BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI N.52 BORSE DI STUDIO RELATIVE AI PROGETTI DI FORMAZIONE: - NEMBO (PROGETTAZIONE E SVILUPPO DEI SISTEMI EMBEDDED) PON 03PE_00159_1/F7; - APPS4SAFETY (FRONTIERE DELLA

Dettagli

John Elkann, PRESIDENTE SERGIO MARCHIONNE, AMMINISTRATORE DELEGATO

John Elkann, PRESIDENTE SERGIO MARCHIONNE, AMMINISTRATORE DELEGATO 2015 SOSTENIBILITà La creazione di un Gruppo integrato e globale come Fiat Chrysler Automobiles è stato per noi l evento più importante del 2014. Un fatto che ha cambiato per sempre il destino delle due

Dettagli

IL NUOVO SCANIA STREAMLINE. Progettato per essere sempre all avanguardia

IL NUOVO SCANIA STREAMLINE. Progettato per essere sempre all avanguardia IL NUOVO SCANIA STREAMLINE Progettato per essere sempre all avanguardia IL NUOVO SCANIA STREAMLINE 2-3 Il viaggio continua. Anche un veicolo eccellente può essere migliorato. Questa è la convinzione che

Dettagli

NUOVA. www.rabittiauto.com

NUOVA. www.rabittiauto.com NUOVA www.rabittiauto.com Dal 1984, Automobiles Chatenet si impone come un vero costruttore di automobili Ricerca, sicurezza, design, selezione e finitura dei materiali sono tutte le principali attività

Dettagli

Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall

Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall SUV HOVER 5 2.4 ECODUAL: gli esterni. Hover 5 2.4 ECODUAL Great Wall Great Wall Hover 5 rappresenta la seconda generazione del crossover Great Wall che, grazie all esperienza e alla intensa collaborazione

Dettagli

EAO Your Expert Partner for Human Machine Interfaces. Applicazioni per veicoli speciali. Componenti e sistemi HMI

EAO Your Expert Partner for Human Machine Interfaces. Applicazioni per veicoli speciali. Componenti e sistemi HMI EAO Your Expert Partner for Human Machine Interfaces Applicazioni per veicoli speciali Componenti e sistemi HMI Sistemi interfaccia uomo-macchina Interfacce su misura di elevata affidabilità per veicoli

Dettagli

Il concetto di sicurezza globale. Mercedes-Benz Autobus

Il concetto di sicurezza globale. Mercedes-Benz Autobus Il concetto di sicurezza globale Mercedes-Benz Autobus La responsabilità ci impegna. Per voi che vi occupate del trasporto di passeggeri, la sicurezza ha la massima priorità. Esattamente la stessa che

Dettagli

Servizio di emergenza Domande Frequenti (FAQ)

Servizio di emergenza Domande Frequenti (FAQ) FAQ: Di seguito vengono riportate le domande poste con maggiore frequenza riguardo il Servizio di emergenza. Le domande si basano sull'esperienza degli operatori nella gestione di chiamate reali e sul

Dettagli

Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei»

Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei» Posizione e prospettive di FCA nella competizione mondiale Presentazione della ricerca «Il settore Automotive nei principali paesi Europei» Daniele Chiari Head of Product Planning and Institutional Relations

Dettagli

SOMMARIO MIRAFIORI MOTOR VILLAGE 2. Il più grande complesso dedicato al mondo dell auto 2. Laboratorio per la massima soddisfazione del cliente 3

SOMMARIO MIRAFIORI MOTOR VILLAGE 2. Il più grande complesso dedicato al mondo dell auto 2. Laboratorio per la massima soddisfazione del cliente 3 SOMMARIO MIRAFIORI MOTOR VILLAGE 2 Il più grande complesso dedicato al mondo dell auto 2 Laboratorio per la massima soddisfazione del cliente 3 Non solo automobili 4 Una finestra sul futuro ma nel rispetto

Dettagli

Porter IL TRASPORTO PROFESSIONALE AGILE E COMPATTO

Porter IL TRASPORTO PROFESSIONALE AGILE E COMPATTO gamma Porter Porter IL TRASPORTO PROFESSIONALE AGILE E COMPATTO Piaggio, leader nel trasporto professionale, presenta Porter, una gamma di veicoli commerciali che offre soluzioni funzionali, economiche

Dettagli

Opel Astra Van. Fa grandi numeri per te.

Opel Astra Van. Fa grandi numeri per te. Opel Astra Van Opel Astra Van. Fa grandi numeri per te. Nata dall esclusiva tecnologia tedesca Opel, Astra Van ti offre una grande flessibilità, con capacità fino a 1,65 m 3, portata fino a 640 Kg e un

Dettagli

2013 Piano di Sostenibilità

2013 Piano di Sostenibilità 2013 Piano di Sostenibilità Modello di business, Governance e Sostenibilità Impegno: Rafforzare a livello mondiale la posizione di leadership del Gruppo in materia di tematiche ambientali, sociali e di

Dettagli

UN NUOVO CONCEPT CROSSOVER

UN NUOVO CONCEPT CROSSOVER LEXUS LF-NX UN NUOVO CONCEPT CROSSOVER Un nuovo concept per valutare le potenzialità di un crossover Lexus di medie dimensioni Un design scolpito e deciso, sviluppato per avvicinare una nuova base di clienti

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE HATCHBACK

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE HATCHBACK EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI CRUZE HATCHBACK GENNAIO 2013 LISTINO PREZZI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZI DI LISTINO CON IVA PREZZI DI LISTINO IVA ESCLUSA 1.6 Benzina 153 g/km 1.6

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI ORLANDO

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI ORLANDO EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI ORLANDO MAGGIO 2012 LISTINO PREZZI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZI DI LISTINO CON IVA PREZZI DI LISTINO IVA ESCLUSA 2.0 Diesel MT 130 CV Z 2.0 Diesel

Dettagli

I REQUISITI DELLA ISO TS16949. Nella logica della gestione per processi.

I REQUISITI DELLA ISO TS16949. Nella logica della gestione per processi. I REQUISITI DELLA ISO TS16949 Nella logica della gestione per processi. 14 Novembre - 2002 14-11-02 1 SCADENZE: QUADRO DI SINTESI ISO serie 9000:1994 (in vigore dal 1994 - al 12.2003) EVOLUZIONE NORMATIVA

Dettagli

Il Piano di Azione per la sicurezza dei pedoni di New York City

Il Piano di Azione per la sicurezza dei pedoni di New York City Buone pratiche Il Piano di Azione per la sicurezza dei pedoni di New York City Tra le grandi città americane 1, New York City si classifica come la più sicura dal punto di vista dell incidentalità stradale.

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

NUOVO RENAULT MASTER CAMPING-CAR DRIVE THE CHANGE

NUOVO RENAULT MASTER CAMPING-CAR DRIVE THE CHANGE NUOVO RENAULT MASTER CAMPING-CAR DRIVE THE CHANGE ERGONOMIA, COMFORT E TECNOLOGIA PER UN BENESSERE «BY RENAULT» FUORI DAL COMUNE Finalmente con il nuovo Master avrai un comfort di guida eccezionale. La

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: CHI SIAMO HRX è specializzata nella promozione sportiva ed organizzazione di eventi legati al mondo dello sport automotoristico a livello nazionale ed internazionale. La professionalità

Dettagli

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA Per supportare SAVA nello sviluppo di un offerta finanziaria sempre più multicanale ed in linea con le esigenze del singolo cliente, Blue Reply ha creato

Dettagli

Da UK i radar per la security...

Da UK i radar per la security... Da UK i radar per la security... a colloquio con Janet Shelley, Business Development Manager di Navtech Radar Ltd. a cura di Cristina Isabella Carminati Navtech Radar è leader mondiale nello sviluppo e

Dettagli

CODICE. 1.2 80 cv 072 5 LV 2R 10.692,62 13.800,00. 1.2 80 cv - GPL 072 5 VJ 2R 11.799,18 15.150,00. 1.5 dci 072 5 LV 6K 12.290,98 15.

CODICE. 1.2 80 cv 072 5 LV 2R 10.692,62 13.800,00. 1.2 80 cv - GPL 072 5 VJ 2R 11.799,18 15.150,00. 1.5 dci 072 5 LV 6K 12.290,98 15. LISTINO PREZZI NUOVA NOTE (EURO6) VERSIONE MOTORE CODICE 072 5 LV 2R 10.692,62 13.800,00 - GPL 072 5 VJ 2R 11.799,18 15.150,00 1.5 dci 072 5 LV 6K 12.290,98 15.750,00 072 5 CC 2R 11.758,20 15.100,00 Comfort

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZI DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO IVA ESCLUSA 1.2 Benzina 70 cv 1.2 GPL 86cv

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 5 PORTE GENNAIO 2012 LISTINO PREZZI VERSIONI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZI DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO IVA ESCLUSA 1.2 Benzina 70 cv 138

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI PROTOCOLLO D'INTESA IN MATERIA DI FORMAZIONE AVANZATA DEI CONDUCENTI TRA IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI E PREMESSO 1. che l'art. 1, comma 1, del Codice della Strada prevede che "la sicurezza

Dettagli

Alfa Romeo MiTo MY 2014: nuovo allestimento, nuova versione del motorizzazione e nuovo sistema di Infotainment

Alfa Romeo MiTo MY 2014: nuovo allestimento, nuova versione del motorizzazione e nuovo sistema di Infotainment Alfa Romeo MiTo MY 2014: nuovo allestimento, nuova versione del motorizzazione e nuovo sistema di Infotainment Esterni rivisitati: calandra con una nuova cornice cromata, nuova tonalità Grigio Antracite

Dettagli

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X

INFORMAZIONI. La Turbo nera del XXI Secolo. Nuova Saab Turbo X INFORMAZIONI Nuova Saab Turbo X La Turbo nera del XXI Secolo Automobile ad alte prestazioni per ricordare i 30 anni delle Saab turbo Innovativa trazione integrale Saab XWD Estetica molto originale che

Dettagli

Ricarica la vita! citycar elettrica

Ricarica la vita! citycar elettrica Ricarica la vita! citycar elettrica elettrica icar0 nasce elettrica e non, come spesso accade, da una trasformazione di un veicolo a motore tradizionale. Questa progettazione specifica ha permesso di creare

Dettagli

LaSIS. Infrastrutture. Laboratorio per la Sicurezza e l Infortunistica Stradale. La struttura. News-Magazine n 6

LaSIS. Infrastrutture. Laboratorio per la Sicurezza e l Infortunistica Stradale. La struttura. News-Magazine n 6 Infrastrutture LaSIS Laboratorio per la Sicurezza e l Infortunistica Stradale Il Laboratorio per la Sicurezza e l Infortunistica Stradale (LaSIS) è un Unità di Ricerca dell Università di Firenze, costituita

Dettagli

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione

Guida RANGE ROVER EVOQUE RANGE ROVER EVOQUE. Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. Spie della strumentazione Inserimento dell accensione e avviamento del motore Vedere pagina 2, voce 6. 6 Il tasto START/STOP (avviamento/arresto) funziona solo se la chiave Smart si trova all interno del veicolo. Solo accensione

Dettagli

Nuovo. Visibilità e sicurezza Kit di telecamere per veicoli

Nuovo. Visibilità e sicurezza Kit di telecamere per veicoli Nuovo Kit di telecamere per veicoli Your Expert in Parts Visibilità a 360 gradi Sia che si guidi un camion, un autobus, una mietitrice o un autovettura, è fondamentale avere una visibilità chiara di tutti

Dettagli

Serie Ce: Facile. Affidabile. Performante.

Serie Ce: Facile. Affidabile. Performante. Serie Ce: Facile. Affidabile. Performante. Prestazioni di qualità dal leader del mercato globale Protezione affidabile per i carichi freschi e surgelati Portata d aria elevata per vani fino a 34 m 3 La

Dettagli

LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI

LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI VECTOR AL CUORE DELL ECCELLENZA OPERATIVA. GRAZIE A 30 ANNI DI ESPERIENZA E DI COSTANTE INNOVAZIONE NELL AMBITO DEL TAGLIO AUTOMATICO, LECTRA CONTINUA AD ESSERE ALL AVANGUARDIA

Dettagli

GRUPPO CMB. Formazione sulla sicurezza stradale

GRUPPO CMB. Formazione sulla sicurezza stradale GRUPPO CMB Formazione sulla sicurezza stradale Gli incidenti stradali in Italia sono una delle principali causa di morte per i lavoratori, in un contesto in cui la strada rappresenta il luogo di lavoro

Dettagli

Cellautomobili multi brand car service. Cellautomobili VEICOLO NUOVO. OPEL MOKKA COSMO 1.4 cv140 Turbo Automatica 4x2

Cellautomobili multi brand car service. Cellautomobili VEICOLO NUOVO. OPEL MOKKA COSMO 1.4 cv140 Turbo Automatica 4x2 Cellautomobili Cellautomobili multi brand car service via Milano n.8-20821 Meda MB (it) tel. +39 0362 73944 mail to: info@cellautomobili.it VENDITE e ASSISTENZA VEICOLO NUOVO OPEL MOKKA COSMO 1.4 cv140

Dettagli

Nuova. Hyundai Tucson

Nuova. Hyundai Tucson Nuova Hyundai Tucson Nuova Hyundai Tucson. Il SUV che riscrive le regole. La combinazione perfetta tra design atletico e tecnologia avanzata. La sensazione trasmessa a prima vista dalla nuova Tucson è

Dettagli

Presentazione per settore NBT / NLT

Presentazione per settore NBT / NLT Presentazione per settore NBT / NLT 1 PARTE I I vantaggi per il gestore I vantaggi per la societa di leasing o noleggio a lungo termine dati dall installazione nei veicoli dei sistemi di localizzazione

Dettagli

VIENI A SCOPRIRLA IN CONCESSIONARIA

VIENI A SCOPRIRLA IN CONCESSIONARIA NUOVA FIAT 500X IL CROSSOVER FIAT DISEGNATO, PROGETTATO E COSTRUITO IN ITALIA VIENI A SCOPRIRLA IN CONCESSIONARIA APRILE 2015 NUOVA LATERZA - Via Regio Parco, 87 - Settimo Torinese (TO) Tel. 011.802.39.01

Dettagli

www.500x.fiat500.com L allestimento dei modelli ed i relativi optional possono variare per specifiche esigenze di mercato o legali. I dati di questo stampato sono forniti a titolo indicativo. La Fiat potrà

Dettagli

Croma. www.fiat.com. Timbro del Concessionario

Croma. www.fiat.com. Timbro del Concessionario www.fiat.com Croma Timbro del Concessionario Le illustrazioni e le descrizioni di questo catalogo si intendono fornite a titolo indicativo. La Casa si riserva il diritto di apportare in qualsiasi momento

Dettagli

FIAT- UN AZIENDA ECOCOMPATIBILE

FIAT- UN AZIENDA ECOCOMPATIBILE FIAT- UN AZIENDA ECOCOMPATIBILE A cura di Federica DE BRACO A.A 2009-2010 Tutto il mondo conosce la Fiat, Fabbrica Italiana Automobili Torino, l azienda automobilistica nata a Torino l 11 luglio 1899 che

Dettagli

Ottimizzazione dei trasporti

Ottimizzazione dei trasporti 202 Ottimizzazione dei trasporti / Logistica a monte e a valle / Organizzazione GRI-G4 DMA Questo contenuto è stato sottoposto a verifica da parte di SGS Italia S.p.A. (14 Marzo 2014) Ottimizzazione dei

Dettagli

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare Monitoraggio della mobilità attraverso la telefonia mobile EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare in partnership con e le sue sei aree: Mobilità: pianificazione e

Dettagli

LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI

LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI LA PERFEZIONE NEI DETTAGLI VECTOR AL CUORE DELL ECCELLENZA OPERATIVA. GRAZIE A 30 ANNI DI ESPERIENZA E DI COSTANTE INNOVAZIONE NELL AMBITO DEL TAGLIO AUTOMATICO, LECTRA CONTINUA AD ESSERE ALL AVANGUARDIA

Dettagli

DEKRA INFO. Novembre 2014. La campagna DEKRA Safety Check presenta i suoi risultati. Tre su quattro giovani guidano auto difettose

DEKRA INFO. Novembre 2014. La campagna DEKRA Safety Check presenta i suoi risultati. Tre su quattro giovani guidano auto difettose DEKRA INFO Novembre 2014 DEKRA Italia S.r.l. Via F.lli Gracchi 27 20092 Cinisello Balsamo (MI) www.dekra.it www.dekra.de La campagna DEKRA Safety Check presenta i suoi risultati Tre su quattro giovani

Dettagli

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto SERVIZI E SUPPORTO PROCESSI E INIZIATIVE SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO PRODOTTI SOFTWARE SOLUZIONI VERTICALI Realizzazione di maggiore valore con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2015

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2015 Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2015 RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio Gestione retribuzioni e rapporto di lavoro VENTURA Lorella

Dettagli

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE

Supporto alla guida per l AUTISTA. Miglioramento dell efficienza per il GESTORE FLOTTE H I - T E C H N O L O G Y A N D T E L E M A T I C S L I N N O V A Z I O N E A L S E R V I Z I O D E L L E F F I C I E N Z A, D E L L A S I C U R E Z Z A E D E L C O M F O R T Dalla collaborazione tra IVECO

Dettagli

25/06/2014. I veicoli del futuro. Dott. Alessandro Finicelli, Fleet Academy

25/06/2014. I veicoli del futuro. Dott. Alessandro Finicelli, Fleet Academy 25/06/2014 I veicoli del futuro Dott. Alessandro Finicelli, Fleet Academy GREEN MOBILITY: RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2 IN UE L'UE è in prima linea nella lotta ai cambiamenti climatici in ambito internazionale

Dettagli

PROGRAMMA DI FORMAZIONE 2015 / 2016

PROGRAMMA DI FORMAZIONE 2015 / 2016 HYB6: Diagnosi su sistemi a trazione ibrida Bosch Le nuove normative antinquinamento sempre più restrittive e la richiesta da parte del mercato di auto ecologiche stanno portando alla ribalta nuove tipologie

Dettagli

www.fiat.it APP Maggiori info su www.ciaofiatmobile.it SOCIAL

www.fiat.it APP Maggiori info su www.ciaofiatmobile.it SOCIAL www.fiat.it NUMERO VERDE APP Chiama il Servizio Clienti Fiat dai principali paesi europei * per: ASSISTENZA STRADALE attiva 24 ore su 24, 365 giorni all anno per le richieste di traino e dépannage; INFORMAZIONI

Dettagli

MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI

MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI MIRAFIORI MOTOR VILLAGE LA CASA DELLE AUTOMOBILI F, il primo flasgship al mondo di Fiat Group Automobiles si pone come punto di riferimento per i brand e come realtà attiva nella vita sociale torinese

Dettagli

Alfa Romeo GT. www.alfaromeo.com. Timbro del Concessionario

Alfa Romeo GT. www.alfaromeo.com. Timbro del Concessionario www.alfaromeo.com Alfa Romeo GT Timbro del Concessionario Le illustrazioni e le descrizioni di questo catalogo si intendono fornite a titolo indicativo. La Casa si riserva il diritto di apportare in qualsiasi

Dettagli

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale

L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale L'attuazione di politiche ambientali ed il monitoraggio dei processi in un grande gruppo industriale Simone Cencetti Environment, Health and Safety Fiat Group Automobiles 20 Novembre, 2010 Il Gruppo Fiat

Dettagli

Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale

Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale Connettività e dispositivi multimediali nella scelta dell auto aziendale Corporate Vehicle Observatory Il centro studi sulla mobilità aziendale Creato da Arval in Francia nel 2002, nasce in Italia 2005.

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 4 PORTE

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 4 PORTE FEBBRAIO 2014 EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI AVEO 4 PORTE LISTINO PREZZI EMISSIONI CO2 CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO DI LISTINO IVA ESCLUSA LT 1.2 86cv 129 g/km 13.148

Dettagli

IL TRASPORTO SOSTENIBILE PER IVECO

IL TRASPORTO SOSTENIBILE PER IVECO Iveco S.p.A. Via Puglia, 35 10156 Torino - Italia www.iveco.com Pubblicazione: IST.081408 Settembre 2008 I dati contenuti in questa pubblicazione sono puramente indicativi e non vincolanti. IL TRASPORTO

Dettagli

What you dream, is what you get.

What you dream, is what you get. What you dream, is what you get. mission MWWG si propone come punto di riferimento nella graduale costruzione di una immagine aziendale all'avanguardia. Guidiamo il cliente passo dopo passo nella creazione

Dettagli

MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY. Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia.

MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY. Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia. MERLOMOBILITY - IT MERLOMOBILITY Tutto sotto controllo. Costruttori di fiducia. MerloMobility l infomobilità del Gruppo Merlo. MerloMobility controllo totale. MerloMobility offre vantaggi in esclusiva

Dettagli

BioPower Hybrid Concept : prototipo ibrido a bioetanolo 9-7X : il primo SUV firmato Saab La gamma Saab 9-3 si rifà il look

BioPower Hybrid Concept : prototipo ibrido a bioetanolo 9-7X : il primo SUV firmato Saab La gamma Saab 9-3 si rifà il look INFORMAZIONI Saab al 31 Bologna Motor Show BioPower Hybrid Concept : prototipo ibrido a bioetanolo 9-7X : il primo SUV firmato Saab La gamma Saab 9-3 si rifà il look Presente e futuro dell automobile sono

Dettagli

La rete di vendita e di assistenza Doosan Infracore in Italia

La rete di vendita e di assistenza Doosan Infracore in Italia La rete di vendita e di assistenza Doosan Infracore in Italia PSC 0504B2 IT (04/07) Doosan Infracore Carrelli elevatori IL VOSTRO CONCESSIONARIO DOOSAN: Direzione Marketing Italia: Doosan Infracore S.A.

Dettagli

AIXAM, N 1 DELLA SICUREZZA TUTTO L IMPEGNO DI UN COSTRUTTORE PER UNA MOBILITÀ IN PIENA SICUREZZA N 1 DELLE MINICAR

AIXAM, N 1 DELLA SICUREZZA TUTTO L IMPEGNO DI UN COSTRUTTORE PER UNA MOBILITÀ IN PIENA SICUREZZA N 1 DELLE MINICAR D I A R I O D I B O R D O A I X A M AIXAM, N 1 DELLA SICUREZZA TUTTO L IMPEGNO DI UN COSTRUTTORE PER UNA MOBILITÀ IN PIENA SICUREZZA N 1 DELLE MINICAR AIXAM : IMPEGNO PER LA SICUREZZA 1 SICUREZZA ATTIVA

Dettagli

IL MEGLIO DELLA TECNOLOGIA, PER VOI.

IL MEGLIO DELLA TECNOLOGIA, PER VOI. IL MEGLIO DELLA TECNOLOGIA, PER VOI. SOMMARIO BEST TECHNOLOGY PEUGEOT. DRIVING EXPERIENCE p. 2 EFFICIENZA E PERFORMANCE p. 4 SICUREZZA E COMFORT p. 9 LA BEST TECHNOLOGY PEUGEOT SI FA STRADA p. 12 BEST

Dettagli

IsoMatch Tellus INTELLIGENTE EFFICIENTE SEMPLICE. Un altro passo verso l agricoltura del futuro

IsoMatch Tellus INTELLIGENTE EFFICIENTE SEMPLICE. Un altro passo verso l agricoltura del futuro IsoMatch Tellus Un altro passo verso l agricoltura del futuro IsoMatch Tellus L ultimo Terminale Universale sviluppato da Kverneland Group è l Isomatch Tellus. Il Terminale IsoMatch Tellus è equipaggiato

Dettagli

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 16 Settembre 2010 1 Agenda I. La Scissione: Obiettivi e descrizione dell

Dettagli