Linea 3.1 Careggi Fortezza Dettagli

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linea 3.1 Careggi Fortezza Dettagli"

Transcript

1 DESCRIZIONE DELLA LINEA 3.1 Linea 3.1 Careggi Fortezza Dettagli Il capolinea è ubicato di fronte all'ingresso del Polo Ospedaliero di Careggi. Da qui la linea percorre viale Morgagni e piazza Dalmazia, poi si sdoppia in due diramazioni a singolo senso di percorrenza: in direzione sud lungo le vie Corridoni, Pisacane e Romagnosi, in direzione nord lungo via Tavanti e via Vittorio Emanuele. In via Tavanti la linea si ricongiunge e, superata piazza Leopoldo, prosegue su via Gianni, piazza Vieusseux, via Guasti e piazza Muratori; dopo il sottopasso Statuto percorre via dello Statuto, piazza della Costituzione e viale Strozzi. Da qui si innesta su via Valfonda e piazza Adua, fino a congiungersi alle Linee 1 e 2 in piazza Stazione. La Linea 3 è studiata per servire l'area metropolitana nord e il popoloso quartiere di Rifredi e a collegare il Polo Ospedaliero - un grande attrattore sovraregionale - con il centro città e la stazione; questa linea è la più complessa tecnicamente perché percorre strade con sezioni piuttosto strette e la sua realizzazione richiede una riorganizzazione della viabilità di tutta l'area. È in fase di definizione progettuale un completamento della rete verso sudest (Linea 3.2), dalla Fortezza sui viali attraverso piazza Libertà, con due rami, uno verso Rovezzano (7 km) e uno verso Bagno a Ripoli (8 km). Tale completamento servirebbe le popolose aree di Campo di Marte, Gavinana e Firenze Sud. È allo studio un prolungamento dall'ospedale di Careggi al nuovo Ospedale Meyer e da p.zza Dalmazia alla Linea 2 passando da via Mariti, nonchè la variante Valfonda, alternativa al passaggio della Linea da v.le Rosselli. E allo studio inoltre una variante di tracciato sul tratto Dalmazia-Tavanti, per eliminare lo sdoppiamento del tracciato. STATO DI ATTUAZIONE: Progetto Esecutivo approvato. Technical Characteristics: Lenght: 3,430 km N of stops: 7 (+1 S.M.Novella in common with Linea 1) Tracks: double track and single track Intersections: 15 roads + 3 footpaths Vehicle storage : Enlargement of the Villa Costanza one Electric stations: 5 Middle comunication points: 6 Altezza dei marciapiedi: 30 cm Lungh. Banchine: 42 m Tecnologia rotaia: ERS V elocità max: 50 km/h Scartamento: 1435 mm Pendenza max: 6,98% Rmin planimetrico: 20,00 m Interasse min non palificato: Interasse min palificato: 3,10 m 3,50 m COMUNE DI FIRENZE

2 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

3 Fermata CAPOLINEA CAREGGI COMUNE DI FIRENZE

4

5

6 Fermata S. STEFANO IN PANE COMUNE DI FIRENZE

7

8 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

9

10

11 Fermata DALMAZIA COMUNE DI FIRENZE

12

13

14 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

15 Fermata RIFREDI COMUNE DI FIRENZE

16

17

18 Fermata LEOPOLDO COMUNE DI FIRENZE

19

20

21 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

22

23 Fermata STATUTO COMUNE DI FIRENZE

24

25

26 Fermata LAVAGNINI COMUNE DI FIRENZE

27 PONTE sul MUGNONE COMUNE DI FIRENZE

28

29 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

30

31

32

33

34 Profilo Longitudinale COMUNE DI FIRENZE

35

36 Fermata V. Emanuele II COMUNE DI FIRENZE

37

38 Fermata POGGETTO COMUNE DI FIRENZE

39

40 Linea 3.1 Careggi Fortezza Rendering COMUNE DI FIRENZE

41 Linea 3.1 Careggi Fortezza Rendering COMUNE DI FIRENZE

42 Linea 3.1 Careggi Fortezza Rendering COMUNE DI FIRENZE

Linea 2 Aeroporto Piazza della Libertà Descrizione

Linea 2 Aeroporto Piazza della Libertà Descrizione Linea 2 Aeroporto Piazza della Libertà Descrizione DESCRIZIONE DELLA LINEA 2 Dall'attuale capolinea presso l'aeroporto, la linea sottopassa la direttrice ferroviaria Firenze - Pisa e si innesta su via

Dettagli

IL SISTEMA TRAMVIARIO FIORENTINO

IL SISTEMA TRAMVIARIO FIORENTINO DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE e MOBILITA SERVIZIO UFFICIO TRAMVIA/INTERVENTI TAV E AUTOSTRADE VIA MANNELLI, 119/i 50132 FIRENZE Tel. 055 262 4299 Fax. 055 262 4377 IL SISTEMA TRAMVIARIO FIORENTINO FLORENCE

Dettagli

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi

TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi TRAMVIA LINEA 3 Rosselli - Careggi Associazione Piazza della Vittoria Cordinatore gruppo tecnico: Roberto Olivieri Gruppo tecnico: Giovanni Galli, Graziano Guantini Fotografie: Alessandro Boncinelli 34

Dettagli

RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL

RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL RIEPILOGO MODIFICHE DI PERCORSO Tagli del governo al TPL Sabato 5 marzo scatta la terza fase delle modifiche ai percorsi della rete Ataf&Li-nea. I nuovi cambiamenti sono determinati dalla necessaria riorganizzazione

Dettagli

La linea 52 effettua servizio durante le due ore precedenti all inizio della manifestazione e fino ad un ora dopo la conclusione della stessa.

La linea 52 effettua servizio durante le due ore precedenti all inizio della manifestazione e fino ad un ora dopo la conclusione della stessa. Linea 52 La linea 52 effettua servizio durante le due ore precedenti all inizio della manifestazione e fino ad un ora dopo la conclusione della stessa. DIREZIONE STADIO Piazza Stazione lato Arrivi - Piazza

Dettagli

SISTEMAZIONE URBANISTICA

SISTEMAZIONE URBANISTICA CONCEDENTE: CONCESSIONARIA: 2 +3 COMUNE DI FIRENZE Soc. TRAMVIA DI FIRENZE S.p.A. ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA TRANVIARIO FIORENTINO LINEE 2 E 3 Transport Global

Dettagli

Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye

Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye Come arrivare all Area51 A cura di Left 3ye Indice: Per chi scende alla stazione di Firenze Rifredi Per chi scende alla stazione Campo di Marte Per chi scende alla stazione di Santa Maria Novella Per chi

Dettagli

ACV = Montevarchi - Figline - Incisa - Firenze $ 351 VETTORI --> FLORENTIA ALA ALA SITA ALA SITA SITA SITA SITA SITA LAZZI ALA ALA SITA

ACV = Montevarchi - Figline - Incisa - Firenze $ 351 VETTORI --> FLORENTIA ALA ALA SITA ALA SITA SITA SITA SITA SITA LAZZI ALA ALA SITA ACV = Montevarchi - Figline - Incisa - Firenze $ 351 VETTORI --> FLORENTIA ALA ALA SITA ALA SITA SITA SITA SITA SITA LAZZI ALA ALA SITA 1 1 1 1 62 81 1 64 27 87 94 Montevarchi Piazza V. Veneto p.. 4.35

Dettagli

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Pag. 0 di 28 Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno Bresso (Sala Consiglio) - 8.04.2008 Pag. 1 di 28 Intese e Quadro programmatico Accordo tra Regione, e Comuni in ordine alla riqualificazione della

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE - VERIFICA FINALE Direzione NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA' Direttore TARTAGLIA VINCENZO Classificazione Servizio UFFICIO TRAMVIA INTERVENTI TAV E AUTOSTRADE Dirigente PRIORE MICHELE Tipologia SINTESI Collegato a PROGRAMMA:

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE. Studio trasportistico per l ampliamento del sistema di trasporto metropolitano Fiorentino.

COMUNE DI FIRENZE. Studio trasportistico per l ampliamento del sistema di trasporto metropolitano Fiorentino. COMUNE DI FIRENZE Studio trasportistico per l ampliamento del sistema di trasporto metropolitano Fiorentino. 1 DEFINIZIONE DEL BACINO DI UTENZA Per determinare l utenza pubblica dei nuovi sistemi di trasporto,

Dettagli

Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale

Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale Un nuovo sistema di trasporto nei quartieri a sud dell Eur per la mobilità sostenibile di Roma Capitale Corridoi del trasporto pubblico Eur-Tor de Cenci ed Eur Laurentina-Tor Pagnotta-Trigoria La mobilità

Dettagli

MOVICENTRO DI MONDOVI

MOVICENTRO DI MONDOVI PREMESSA I problemi dell accessibilità sono stati, a Mondovì come altrove, causa principale del declino del centro storico, e l invasività dei veicoli privati ha prodotto modifiche consistenti nel paesaggio

Dettagli

Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015)

Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015) Abstract Documento di Monitoraggio del PRIIM (oggetto della GR del 23 marzo 2015) Grandi opere Le Autostrade. Proseguono i lavori di progettazione e realizzazione delle terze corsie dell Autostrada del

Dettagli

Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari

Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari Cascine Argingrosso e borghi antichi Albereta Rovezzano e i mulini Bellosguardo e Monteoliveto Castello e le ville medicee Piazzale Michelangelo, S. Leonardo, Arcetri e Pian de Giullari Ponte a Mensola

Dettagli

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA

Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA Comune di MONZA AMBITO DI VIALE LIBERTA TRA VIA BOSISIO E VIALE SANT ANASTASIA PROPOSTE DI RIQUALIFICAZIONE VIABILISTICA rapporto finale luglio 2009 Ing. Ivan Genovese ig@mobiliter.it CONTENUTI A. INQUADRAMENTO

Dettagli

PRESENTAZIONE ITINERARIO INTERNAZIONALE E78 S.G.C. GROSSETO FANO

PRESENTAZIONE ITINERARIO INTERNAZIONALE E78 S.G.C. GROSSETO FANO PRESENTAZIONE ITINERARIO INTERNAZIONALE E78 S.G.C. GROSSETO FANO ADEGUAMENTO A 4 CORSIE NEL TRATTO GROSSETO SIENA (S.S. 223 DI PAGANICO ) DAL KM 30+040 AL KM 41+600 LOTTI 5, 6, 7, 8 IL TRACCIATO DELLA

Dettagli

Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino

Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino PROGETTO PER IL CONCORSO PER IL CENTRO DIREZIONALE DI TORINO 1 Progetto per il Concorso per il Centro direzionale di Torino B63f/1 Terzo premio Operazione 70-1970 L area destinata dal P.R.G. di Torino

Dettagli

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA

LE INFRASTRUTTURE MOBILI E DEL SISTEMA VIABILISTICO NELL AREA METROPOLITANA Capitolo 1. Il programma delle infrastrutture mobili e del sistema viabilistico nell area metropolitana. Come già detto, nel documento Indirizzi di politica urbanistica, elaborato dall Assessorato all

Dettagli

Programma Urbano Mobilità

Programma Urbano Mobilità Programma Urbano Mobilità Interventi 2004-2006 Parte 3 GRADAZIONE PRIORITA La graduazione delle priorità! La sintesi tra l analisi della situazione attuale della mobilità, le sue necessità di incremento

Dettagli

La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento

La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento Allegato n.1 La Ferrovia Trento - Borgo Valsugana - Bassano e l esperienza della Provincia Autonoma di Trento L infrastruttura La ferrovia Trento Bassano del Grappa o ferrovia della Valsugana è una linea

Dettagli

MONDIALI DI CICLISMO 2013 INFORMAZIONI UTILI

MONDIALI DI CICLISMO 2013 INFORMAZIONI UTILI MONDIALI DI CICLISMO 2013 INFORMAZIONI UTILI 3 MONDIALI DI CICLISMO 2013 INFORMAZIONI UTILI Supplemento al numero odierno de LA NAZIONE Direttore responsabile: Gabriele Canè Vicedirettori: Mauro Avellini,

Dettagli

Come raggiungere l Indian s Saloon

Come raggiungere l Indian s Saloon Come raggiungere l Indian s Saloon Con in mezzi pubblici, da Stazione Centrale Alternativa 1 (Metropolitana 3 + Tram 11) prendere Metropolitana 3 (Linea Gialla) direzione Maciachini, scendere fermata ZARA

Dettagli

ASSONATURIZZATORI CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE

ASSONATURIZZATORI CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE ASSONATURIZZATORI in Collaborazione con l Ufficio Scolastico per la Toscana con il Patrocinio della Provincia di Firenze PRESENTA CONCORSO ACQUA & AMBIENTE MOSTRA E PREMIAZIONE Venerdì 20 Marzo 2009, Ore

Dettagli

TOSCANA. Locazioni Isem2013. FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150

TOSCANA. Locazioni Isem2013. FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150 Locazioni Isem2013 TOSCANA FIRENZE CITTÀ Zona Box Posto auto Centro CENTRO - SANTA CROCE C 250 100 CENTRO - SAN GALLO C 200 150 Poggio Imperiale-Bandino GAVINANA P 150 90 VIALE EUROPA P 120 60 Isolotto

Dettagli

Orari comunicati dall'ordine dei Farmacisti

Orari comunicati dall'ordine dei Farmacisti Orari comunicati dall'ordine dei Farmacisti AGOSTO 2014 Farmacie sempre aperte (24 ore su 24) Comunale 13 Interno Stazione S.M.N. tel. 055-289435 F a r m a c i e a s e r v i z i o n o t t u r n o Dalle

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA Via Mannelli n. 119/i Piano V

DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA Via Mannelli n. 119/i Piano V COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA Via Mannelli n. 119/i Piano V OGGETTO: REALIZZAZIONE E MANUTENZIONE STRAORDINARIA PISTE CICLABILI Codice opera 090140 UBICAZIONE: PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

Potenziamento del Nodo di Genova e Terzo Valico dei Giovi

Potenziamento del Nodo di Genova e Terzo Valico dei Giovi Potenziamento del Nodo di Genova e Terzo Valico dei Giovi Inquadramento di rete Investimenti Terzo Valico dei Giovi Potenziamento Nodo di Genova Marsiglia Ventimiglia Collegamento del sistema portuale

Dettagli

L'impegno del Gruppo Ferrovie dello Stato in Campania 1^ PRINCIPALI PROGETTI DI INVESTIMENTO DA PARTE DI RETE FERROVIARIA ITALIANA IN CAMPANIA

L'impegno del Gruppo Ferrovie dello Stato in Campania 1^ PRINCIPALI PROGETTI DI INVESTIMENTO DA PARTE DI RETE FERROVIARIA ITALIANA IN CAMPANIA L'impegno del Gruppo Ferrovie dello Stato in Campania 1^ PRINCIPALI PROGETTI DI INVESTIMENTO DA PARTE DI RETE FERROVIARIA ITALIANA IN CAMPANIA PAG. 2 2^ PRINCIPALI PROGETTI DI INVESTIMENTO DA PARTE DI

Dettagli

365 $ = Firenze - Greve - Radda - Castellina - Gaiole ACV VETTORI --> SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA

365 $ = Firenze - Greve - Radda - Castellina - Gaiole ACV VETTORI --> SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA SITA 365 $ = Firenze - Greve - Radda - Castellina - Gaiole ACV 27 60 12 28 97 28 28 Firenze Autostazione SITA p.... A 6.45 A 7.00 " 7.00.. A 8.00 8.00... % 8.20 Firenze Piazza Liberta... 6.53 7.08... 8.08 8.08...

Dettagli

PROGETTO PRELIMINARE

PROGETTO PRELIMINARE 17/04/2009 1 PROGETTO PRELIMINARE D. Lgs. 163/2006; DM 05.11.2001 Tavola E.3 del Progetto Preliminare delle Opere di Urbanizzazione -Strada di circa 900 m con andamento Nord Sud, parallela a Via Unità

Dettagli

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se (treno + bici) passeggiata turistica-culturale organizzata da: claudio Per contatti e/o eventuali ulteriori informazioni sulla ciclopasseggiata:

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

Electric City Transport Ele.C.Tra Italian National Support Group I risultati dell indagine ante-operam: Focal points ed elementi di dettaglio

Electric City Transport Ele.C.Tra Italian National Support Group I risultati dell indagine ante-operam: Focal points ed elementi di dettaglio Electric City Transport Ele.C.Tra Italian National Support Group I risultati dell indagine ante-operam: Focal points ed elementi di dettaglio Contract N : IEE/12/041/SI2.644730 1st July 2013 31st December

Dettagli

COMUNE di EMPOLI. SETTORE I LL.PP. e PATRIMONIO Servizio Progettazione Infrastrutture e Mobilita PROGETTO PRELIMINARE

COMUNE di EMPOLI. SETTORE I LL.PP. e PATRIMONIO Servizio Progettazione Infrastrutture e Mobilita PROGETTO PRELIMINARE COMUNE di EMPOLI SETTORE I LL.PP. e PATRIMONIO Servizio Progettazione Infrastrutture e Mobilita REALIZZAZIONE DELLA STRADA DI COLLEGAMENTO TRA VIA PIOVOLA E LO SVINCOLO EMPOLI EST DELLA S.G.C. FI-PI-LI

Dettagli

ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE

ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE ALLEGATO 7 ANALISI DEL REGIME VEICOLARE Il sistema viario esistente e i livelli di traffico La Provincia di Vicenza, come buona parte del Nordest, si caratterizza per l accentuato policentrismo in prossimità

Dettagli

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA

I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA I PROGETTI PER IL NODO FERROVIARIO DI GENOVA Intervista all Ing. Mercatali di RFI Metrogenova.com ha recentemente incontrato l ingegner Gianfranco Mercatali, Direttore Compartimentale Infrastruttura di

Dettagli

IL PASSANTE DI MILANO

IL PASSANTE DI MILANO MILANO FERROVIE IL PASSANTE DI MILANO Il collegamento ferroviario passante di Milano, al suo completamento, grazie a una linea di 10,4 chilometri in gran parte in galleria, e a sette stazioni, consentirà

Dettagli

DALLA PROGRAMMAZIONE ALLA GESTIONE DELLE STRUTTURE PER LA SOSTA: L ESPERIENZA DI TORINO

DALLA PROGRAMMAZIONE ALLA GESTIONE DELLE STRUTTURE PER LA SOSTA: L ESPERIENZA DI TORINO DALLA PROGRAMMAZIONE ALLA GESTIONE DELLE STRUTTURE PER LA SOSTA: 1 INTRODUZIONE In tutte le grandi città italiane e del mondo il problema della circolazione degli autoveicoli e tutti i disagi ad esso connessi,

Dettagli

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SUL LUNGOMARE LINEA 2

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SUL LUNGOMARE LINEA 2 TRASPORTO PUBBLICO LOCALE SUL LUNGOMARE SERVIZIO ESTIVO GIORNALIERO LINEA 2 Percorso: Stazione F.S. Sottopasso SenbHotel (dalle ore 21,15 transito per Ponte Rosso) Lungomare di levante Hotel Ambasciatori

Dettagli

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità

PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO. Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità PO-FESR 2007-2013 GRANDE PROGETTO Asse: 5 - Reti e collegamenti per la mobilità Linea d intervento: 5.4 - Adeguamento e potenziamento delle ferrovie locali Titolo intervento: Adeguamento ferroviario dell

Dettagli

Shooting, Location e Welcome Desk

Shooting, Location e Welcome Desk Shooting, Location e Listino prezzi 2015 Il Network Nord Ovest Milano Centrale Torino Porta Nuova Genova Brignole Genova Piazza Principe Nord Est Verona Porta Nuova Venezia Mestre Venezia S. Lucia Bologna

Dettagli

Lavori di realizzazione Nuovi percorsi pedonali e ciclabili dall incrocio di via Sardegna / via Cagliari alla fermata metropolitana Assemini

Lavori di realizzazione Nuovi percorsi pedonali e ciclabili dall incrocio di via Sardegna / via Cagliari alla fermata metropolitana Assemini RELAZIONE GENERALE DESCRIZIONE DEL PROGETTO Nonostante nel Comune di Assemini siano presenti tre fermate della linea metropolitana, la zona più densamente popolata è anche quella meno servita dal collegamento

Dettagli

PROGETTO NUOVA ORGANIZZAZIONE DELLA SEGNALETICA ALBERGHIERA

PROGETTO NUOVA ORGANIZZAZIONE DELLA SEGNALETICA ALBERGHIERA PROGETTO NUOVA ORGANIZZAZIONE DELLA SEGNALETICA ALBERGHIERA 2011 schede 1-22 1 L 1-010 NUOVA SEGNALETICA 1-009 I M 1-012 STRADA DI PESCAIA G 1-007 STRADA DI MONTALBUCCIO via fraiese N 1-011 H 1-008 STRADA

Dettagli

SEDI SVOLGIMENTO TEST DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE 4 settembre 2015. Scuola di Management ed Economia

SEDI SVOLGIMENTO TEST DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE 4 settembre 2015. Scuola di Management ed Economia SEDI SVOLGIMENTO TEST DI AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE 4 settembre 2015 Scuola di Management ed Economia Indirizzo: Via Filadelfia 73 Dalla Stazione ferroviaria Porta Nuova:

Dettagli

SOMMARIO. 4.1 Curve di possibilità pluviometrica...6. 4.2 Coefficiente di deflusso...7. 4.2.1 Tempo di corrivazione...7

SOMMARIO. 4.1 Curve di possibilità pluviometrica...6. 4.2 Coefficiente di deflusso...7. 4.2.1 Tempo di corrivazione...7 SOMMARIO 1. PREMESSA... 2 2. INQUADRAMENTO TERRITORIALE... 3 3. PROGETTO URBANISTICO... 4 4. STUDIO IDROLOGICO... 6 4.1 Curve di possibilità pluviometrica...6 4.2 Coefficiente di deflusso...7 4.2.1 Tempo

Dettagli

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest

Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Infrastrutture ferroviarie strategiche definite dalla Legge Obiettivo n. 443/01 Tratta AV/AC Milano-Verona Lotto funzionale Treviglio Brescia Ingresso urbano dell interconnessione di Brescia Ovest Ottobre

Dettagli

Bari, 13 Aprile 2012. Città e Regioni del Mediterraneo: buone pratiche di pianificazione della mobilità urbana e di area vasta

Bari, 13 Aprile 2012. Città e Regioni del Mediterraneo: buone pratiche di pianificazione della mobilità urbana e di area vasta Bari, 13 Aprile 2012 Città e Regioni del Mediterraneo: buone pratiche di pianificazione della mobilità urbana e di area vasta Area Metropolitana di Bari La pianificazione integrata della mobilità urbana

Dettagli

MOVICENTRO DI VENARIA

MOVICENTRO DI VENARIA CITTA' DI VENARIA REALE Responsabile del Procedimento Amministrativo: Arch. Roberta Cardaci MOVICENTRO DI VENARIA NODO DI INTERSCAMBIO STAZIONE VIALE ROMA PROGETTO ESECUTIVO - VARIANTE RELAZIONE GENERALE

Dettagli

INFORMASALUTE FIRENZE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE FIRENZE. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

PRESENTAZIONE METRO DI COSTA

PRESENTAZIONE METRO DI COSTA PRESENTAZIONE METRO DI COSTA Rimini, 12 gennaio 2006 Franco Fabi Presidente Agenzia Tram Rimini * * * Vorrei mettere in evidenza le ragioni dell importanza, dell indispensabile necessità di realizzare

Dettagli

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA Si tratta di metropolitana automatica che utilizza il Sistema VAL (Veicolo Automatico Leggero) per 29 treni che viaggiano sotto corso Francia, corso Vittorio Emanuele e via

Dettagli

SITO WEB PARI OPPORTUNITA' ELENCO ENTI ASSOCIAZIONI GRUPPI

SITO WEB PARI OPPORTUNITA' ELENCO ENTI ASSOCIAZIONI GRUPPI SITO WEB PARI OPPORTUNITA' ELENCO ENTI ASSOCIAZIONI GRUPPI A.C.F. Firenze - Associazione Calcio Femminile Via Chiantigiana, 28 Tel. 055 6530638 e-mail: info@firenzecalciofemminile.it sito web: http//firenzecalciofemminile.it

Dettagli

8 Meeting Italiano Città Sane - OMS

8 Meeting Italiano Città Sane - OMS Comune di Torino e Comune di Genova organizzano 8 Meeting Italiano Città Sane - OMS La Città che include dall accoglienza alle relazioni d aiuto TORINO ESPOSIZIONI c.so Massimo D Azelio, 15 - Torino NOTA

Dettagli

CITT A DI SESTO S. GIOVANNI

CITT A DI SESTO S. GIOVANNI CITT A DI SESTO S. GIOVANNI PIANO GENERALE DEL TRAFFICO URBANO ALLEGATO DATI RILIEVI CONTEGGI CLASSIFICATI DEI FLUSSI DI TRAFFICO Sezione 1 Strada Via Carducci giorno di rilievo Tratto Via Milanese - Via

Dettagli

Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti:

Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti: Comune di Livorno STAFF PROGRAMMAZIONE OO.PP. LO STATO DI ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA Le opere inserite nel Programma Triennale 2007-2009 per le quali è stato assunto impegno finanziario sono le seguenti:

Dettagli

2015-2016 IL NUOVO PIANO DELLA SOSTA E DELLA MOBILITÀ IN CENTRO STORICO

2015-2016 IL NUOVO PIANO DELLA SOSTA E DELLA MOBILITÀ IN CENTRO STORICO 2015-2016 IL NUOVO PIANO IN CENTRO STORICO Una scelta, una nuova vivibilità Obiettivi maggiore vivibilità del centro storico, recuperare e riorganizzare gli spazi del centro, rigenerazione urbana e ampliamento

Dettagli

LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto)

LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto) LA LOGISTICA AD ALTO VALORE AGGIUNTO SPINGE LA COMPETITIVITA DEL SISTEMA TERRITORIALE PIACENTINO (estratto) NOTA: Il presente documento è un estratto di uno studio effettuato dalla sede piacentina di ITL.

Dettagli

PRUSST Area urbana di Ancona Pagina 1 CRONOPROGRAMMA allegato all'accordo Quadro

PRUSST Area urbana di Ancona Pagina 1 CRONOPROGRAMMA allegato all'accordo Quadro 1 8.1 Sistemazione Fiume Esino e Fosso Acquaticcio 2 8.1 sub1 Sistemazione Fiume Esino 3 Progettazione definitiva 4 Progettazione esecutiva 5 Esecuzione lavori 6 8.1 sub2 Sistemazione Fosso Acquaticcio

Dettagli

INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA

INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA INFRASTRUTTURA FERROVIARIA LE REFERENZE IN ITALIA 2 Alstom Transport AV TORINO MILANO NAPOLI TRAM LINEE 2 E 3 FIRENZE M5 MILANO RFI LOTTI FILO- BUS NAPOLI / TGS Transport Global Solutions è la divisione

Dettagli

Il Motel nella Stazione

Il Motel nella Stazione Stazione di MARIGLIANO (Na) La stazione di Marigliano è ubicata nel centro della cittadina, al termine di una strada che conduce ad essa, a pochi passi dalla villa comunale. Nel passato ha avuto un discreto

Dettagli

Il Dipartimento può essere raggiunto in autobus (partendo dalla stazione Brignole) in circa 10 minuti attraverso due percorsi differenti:

Il Dipartimento può essere raggiunto in autobus (partendo dalla stazione Brignole) in circa 10 minuti attraverso due percorsi differenti: Come raggiungere il Dipartimento in autobus Genova ha due stazioni ferroviarie principali: Genova Piazza Principe (vicina al centro storico, sul suo lato ovest); Genova Brignole (vicino alla parte moderna

Dettagli

Fondamenti di Infrastrutture Viarie

Fondamenti di Infrastrutture Viarie Politecnico di Torino Fondamenti di Infrastrutture Viarie Relazione esercitazioni. Anno Accademico 2011/2012 Corso di Fondamenti di Infrastrutture Viarie Professore: Marco Bassani Esercitatore: Pier Paolo

Dettagli

Torino, il VAL e le sue evoluzioni Conferenza CIFI - EXPO Ferroviaria 2012

Torino, il VAL e le sue evoluzioni Conferenza CIFI - EXPO Ferroviaria 2012 Torino, il VAL e le sue evoluzioni Conferenza CIFI - EXPO Ferroviaria 2012 apr-12 1 Torino - Metropolitana automatica - Linea 1 XX Giochi olimpici invernali 11 stazioni 6,4 km Estensione Porta Nuova 15

Dettagli

Milano 25 APRILE 2015. Manifestazione NAZIONALE 1945-2015 Settantesimo della Liberazione.

Milano 25 APRILE 2015. Manifestazione NAZIONALE 1945-2015 Settantesimo della Liberazione. Mappa numero UNO. PARCHEGGI PULLMAN tutti vicinissimi uscite Autostradali e Tangenziale esterna Milano. LAMPUGNANO Via Natta. Milano. - Pullman numero 70. Corrispondenza MOLINO DORINO LINEA ROSSA MM1.

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA DI CALCOLO

RELAZIONE SPECIALISTICA DI CALCOLO RELAZIONE SPECIALISTICA DI CALCOLO 1 - RETI DI FOGNATURA Il sistema di smaltimento delle acque è di tipo separativo, ossia attraverso due reti distinte vengono convogliate le acque d'origine pluviale e

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

vendita residenziale Corso d'italia salario / pinciano - roma Cod. 01VE1950 rigamontireagency.com grupporigamonti.com

vendita residenziale Corso d'italia salario / pinciano - roma Cod. 01VE1950 rigamontireagency.com grupporigamonti.com vendita residenziale Corso d'italia salario / pinciano - roma Cod. 01VE1950 grupporigamonti.com rigamontireagency.com vendita residenziale corso d'italia 00198 - salario - pinciano / Roma Codice 01VE1950

Dettagli

Il nodo di Firenze Federica Delucchi

Il nodo di Firenze Federica Delucchi strade strade & costruzioni & Alta Velocità Il nodo di Firenze Federica Delucchi Tra non pochi disagi dettati dalla grande rilevanza che ricopre l opera nell ambito di una città importante come Firenze,

Dettagli

La linea ferroviaria ad alta velocità Brennero - Verona. Città di Trento - Il tracciato

La linea ferroviaria ad alta velocità Brennero - Verona. Città di Trento - Il tracciato La linea ferroviaria ad alta velocità Brennero - Verona Città di Trento - Il tracciato Il quadro progettuale complessivo 2003-2014 Tracciatototale circa 219 km Dati di sintesi per l Italia esclusi cunicoli

Dettagli

PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L.

PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L. COMUNE DI TERMOLI Provincia di Campobasso REGIONE MOLISE SERVIZIO DI PROTEZIONE CIVILE PIANO AREE PEDONALI E Z.T.L. VIABILITA CENTRO CITTADINO SISTEMAZIONE PARCHEGGI RELAZIONE DATA MARZO 2007 REDAZIONE

Dettagli

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno presentazione dell intervento al Consiglio Comunale e alla Cittadinanza di Cusano Milanino 3 novembre 2011

Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno presentazione dell intervento al Consiglio Comunale e alla Cittadinanza di Cusano Milanino 3 novembre 2011 Metrotranvia Milano (Parco Nord) Seregno presentazione dell intervento al Consiglio Comunale e alla Cittadinanza di Cusano Milanino 3 novembre 2011 Pag. 0 Intese e Quadro programmatico Accordo tra Regione,

Dettagli

via Calzolai via Malpasso

via Calzolai via Malpasso Nel corso del 2015 il Comune di Ferrara ha realizzato un grosso intervento di ricucitura di un percorso ciclo-pedonale che nel suo complesso attraversa i centri abitati di Francolino, Malborghetto di Boara,

Dettagli

TOTALE 2010 STATO AVANZAMENTO ATTIVITA' E SEGNALAZIONI

TOTALE 2010 STATO AVANZAMENTO ATTIVITA' E SEGNALAZIONI Miglioramento del Parco di Via Magenta. Chiesto un tavolo con panca. Risposta Assessore ai Lavori Pubblici. Entro febbraio ottenuta la messa in opera. 1 Segnalazione di buche in numerose vie del Quartiere

Dettagli

Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD

Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD Protocollo n 410427-P DEL 24/07/2015 ID Proper n 50018 Spett.le Unione dei Comuni del Medio Brenta Viale della Costituzione, 3 35010 Cadoneghe (PD) Via Pietro Donà, 4 35.129 Padova PD Oggetto: Istanza

Dettagli

PULLMAN DI LINEA CAPO DI LEUCA LECCE

PULLMAN DI LINEA CAPO DI LEUCA LECCE Le seguenti tratte con i relativi orari sono indicativi. Per informazioni esatte ed aggiornate, si consiglia di chiedere conferma ai seguenti numeri di telefono: - STP - Società Trasporti Pubblici di Lecce

Dettagli

Linea Ferroviaria Bologna-Pistoia "Porrettana"

Linea Ferroviaria Bologna-Pistoia Porrettana con il contributo di in collaborazione Linea Ferroviaria Bologna-Pistoia "Porrettana" Un piccolo libretto sulla storia della ferrovia Transappenninica per la ricorrenza dei La Ferrovia Porrettana fu il

Dettagli

SEZIONE TRASVERSALE Elementi della sezione trasversale

SEZIONE TRASVERSALE Elementi della sezione trasversale SEZIONE TRASVERSALE Elementi della sezione trasversale Art. 28. (art.18 Cod. Str.) Fasce di rispetto per l'edificazione nei centri abitati. Edificazioni Con strumenti urbanistici a) 30 m per le strade

Dettagli

L albero nell ambiente urbano

L albero nell ambiente urbano Consiglio di Quartiere 4 Assessorato all Ambiente Assessorato alla Partecipazione democratica e ai rapporti con i Quartieri In collaborazione con ARSIA L albero nell ambiente urbano Firenze 31 Maggio 1

Dettagli

INDICE. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2. 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2. 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag.

INDICE. RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2. 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2. 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag. INDICE RELAZIONE TECNICA-ILLUSTRATIVA: pag. 2 1) COLLOCAZIONE DELL AREA pag. 2 2) DESCRIZIONE DELL AREA D INTERVENTO E RILIEVO TOPOGRAFICO pag. 2 2.1) Elaborazione rilievo topografico e contenuti tavola

Dettagli

MONTEVARCHI-FIGLINE-INCISA-FIRENZE (collegamento con linea 353 Figline-Reggello)

MONTEVARCHI-FIGLINE-INCISA-FIRENZE (collegamento con linea 353 Figline-Reggello) MONTEVARCHI-FIGLINE-INCISA-FIRENZE (collegamento con linea 353 Figline-Reggello) VETTORE 140 Busitalia Ala Gt Busitalia Busitalia Busitalia Busitalia Ala Gt Ala Gt Busitalia Busitalia Busitalia Busitalia

Dettagli

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici Settore Programmazione e gestione infrastrutture di trasporto - Assistenza APQ trasporti

Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici Settore Programmazione e gestione infrastrutture di trasporto - Assistenza APQ trasporti UNIONE EUROPEA REPUBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA S.U.A. Calabria Regione Calabria Dipartimento n.9 Lavori Pubblici Settore Programmazione e gestione infrastrutture di trasporto - Assistenza APQ trasporti

Dettagli

Una grande opportunità

Una grande opportunità Marzo 2012 Il sistema tram/treno Una grande opportunità Considerazioni e proposte sui progetti e le priorità CITTADINI PER IL TERRITORIO MASSAGNO VIVA GANDRIA UNITI PER BRE CAPRIASCA AMBIENTE ASSOCIAZIONE

Dettagli

M4 /Linea Lorenteggio - Linate. Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde

M4 /Linea Lorenteggio - Linate. Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde M4 /Linea Lorenteggio - Linate Commissione consiliare Mobilità - Ambiente - Arredo Urbano - Verde 21 maggio 2015 2 Il progetto La Linea M4 della metropolitana di Milano collega direttamente il centro della

Dettagli

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE

Comune di Venezia. Progetto AEV DESE Comune di Venezia Progetto AEV DESE Relazione descrittiva delle opportunita di sviluppo immobiliare di un area destinata ad attrezzature economiche varie, ad uso industriale logistico - commerciale direzionale

Dettagli

ALLEGATO 3 STUDIO VIABILISTICO

ALLEGATO 3 STUDIO VIABILISTICO ALLEGATO 3 SOMMARIO A.1 Inquadramento territoriale... 3 A.1.1 RETE STRADALE ESISTENTE E FUTURA... 3 A.2 Rete del trasporto pubblico... 7 A.2.1 RETE DEL TRASPORTO PUBBLICO ESISTENTE... 7 A.2.2 RETE DEL

Dettagli

PERCORSI SCOLASTICI LADISPOLI ANNO SCOLASTICO 2015/16

PERCORSI SCOLASTICI LADISPOLI ANNO SCOLASTICO 2015/16 PERCORSI SCOLASTICI LADISPOLI ANNO SCOLASTICO 2015/16 CIRCOLARE A STAZIONE FS CENTRO Zona Miami Centro Stazione FS Stazione FS Via Trieste Via Odescalchi Via Ancona Via Flavia Via Taranto Via Caltagirone

Dettagli

Programma integrato per lo sviluppo urbano e la mobilità ciclabile, pedonale e pendolare nell Area Metropolitana di Cagliari

Programma integrato per lo sviluppo urbano e la mobilità ciclabile, pedonale e pendolare nell Area Metropolitana di Cagliari Programma integrato per lo sviluppo urbano e la mobilità ciclabile, pedonale e pendolare nell Area Metropolitana di Cagliari Seminario Tecnico : Pavimentazioni ecologiche ed economiche per nuovi itinerari

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

LOTTO 1 SOTTORETE NORD OVEST - INQUADRAMENTO TERRITORIALE

LOTTO 1 SOTTORETE NORD OVEST - INQUADRAMENTO TERRITORIALE LOTTO 1 SOTTORETE NORD OVEST - INQUADRAMENTO TERRITORIALE Il territorio interessato dai servizi del Lotto 1 è delimitato dall autostrada A8 dei Laghi e dalla superstrada Milano Meda. Ad oggi questo spicchio

Dettagli

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015

PIANO DELLA MOBILITÀ 2015. 6 febbraio 2015 PIANO DELLA MOBILITÀ 2015 6 febbraio 2015 TARGET MILIONI DI VISITATORI PER I NUMEROSI EVENTI DEL 2015: OSTENSIONE SACRA SINDONE, VISITA DEL SANTO PADRE, BICENTENARIO NASCITA DON BOSCO, TORINO CAPITALE

Dettagli

ELENCO ALBERGHI E CASE D ACCOGLIENZA

ELENCO ALBERGHI E CASE D ACCOGLIENZA ELENCO ALBERGHI E CASE D ACCOGLIENZA Aggiornato al GENNAIO 2005 Albergo Giardinetto Albergo Blumen Via Massarenti 76 40125 Bologna. 051/3427 93 Camere con servizi e TV Prezzi: 60,00 singola - 85 doppia.

Dettagli

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03

INDICE pag. 01. 1.1.) Le infrastrutture pag. 02. 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 INDICE pag. 01 1.) Le infrastrutture e le previsioni del P.R.G. pag. 02 1.1.) Le infrastrutture pag. 02 1.2.) Le previsioni del P.R.G. pag. 03 2.) Gli effetti delle previsioni della Variante al P.R.G.

Dettagli

Le Vie Francigene del Sud

Le Vie Francigene del Sud Tappa VFS01 - prima parte Da Piazza San Pietro all'appia Antica Le Vie Francigene del Sud Partenza: Roma, Piazza San Pietro Arrivo: Via Appia Antica - Quarto Miglio Lunghezza Totale (km): 11.5 Percorribilità:

Dettagli

GIUSEPPE PERRUCCI VINCENZO MARTIMUCCI 1. Grotta di Lamalunga: rilievo topografico e restituzione tridimensionale 2

GIUSEPPE PERRUCCI VINCENZO MARTIMUCCI 1. Grotta di Lamalunga: rilievo topografico e restituzione tridimensionale 2 GIUSEPPE PERRUCCI VINCENZO MARTIMUCCI 1 Grotta di Lamalunga: rilievo topografico e restituzione tridimensionale 2 Premessa Nell ambito della realizzazione del progetto SARASTRO (Sistema teleoperato integrato

Dettagli

I QUARTIERI DI PADOVA E I PERCORSI PARTECIPATI SUL PAT

I QUARTIERI DI PADOVA E I PERCORSI PARTECIPATI SUL PAT Circoscrizione 5 Sud Ovest I QUARTIERI DI PADOVA E I PERCORSI PARTECIPATI SUL PAT Il Presidente del Quartiere Padova, 7 marzo 2008 Il Quartiere 5 e il Piano di Assetto del Territorio - PAT LA METODOLOGIA

Dettagli

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO

PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO RELAZIONE TECNICA PROGETTO DI UN NUOVO PERCORSO CICLABILE E PEDONALE IN VIA VITTORIO VENETO A BOLZANO A cura dell Ufficio Mobilità del Comune di Bolzano Ripartizione 5. Pianificazione e Sviluppo del 1.

Dettagli

Tradizionale gerarchia urbana: - Dimensione demografica. Reti di città o Città policentriche. - Dimensione economica - Massa delle funzioni

Tradizionale gerarchia urbana: - Dimensione demografica. Reti di città o Città policentriche. - Dimensione economica - Massa delle funzioni UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA PER L AMBIENTE ED IL TERRITORIO TESI DI LAUREA SISTEMI DI CITTA E RETI AMBIENTALI Relatore Candidato Prof. Bernardino

Dettagli