Calcolo illuminotecnico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Calcolo illuminotecnico"

Transcript

1

2 Campo in Erba Sintetica Calcio a 7 Campo "Il Noce" comune di Noceto Responsabile: Navarrini Commessa: C.N _R0 Ditta: No. cliente: Data: Redattore: Navarrini Alessandro

3 Indice Calcolo illuminotecnico Copertina progetto 1 Indice 2 PHILIPS RVP351 A/52.5 HPI-TP/643 CONV Scheda tecnica apparecchio 3 Calcolo Illuminotecnico Dati di pianificazione 4 Lista pezzi lampade 5 Lampade (planimetria) 6 Rendering 3D 7 Rendering colori sfalsati 8 Superfici esterne Campo da calcio 1 griglia di calcolo (PA) Riepilogo 9 Isolinee (E, orizzontale) 10 Livelli di grigio (E, orizzontale) 11 Campo da calcio 1 griglia di calcolo (TA) Riepilogo 12 Isolinee (E, orizzontale) 13 Livelli di grigio (E, orizzontale) 14 DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 2

4 PHILIPS RVP351 A/52.5 HPI-TP/643 CONV / Scheda tecnica apparecchio Per un'immagine della lampada consultare il nostro catalogo lampade. Emissione luminosa 1: Classificazione lampade secondo CIE: 100 CIE Flux Code: A causa dell'assenza di simmetria, per questa lampada non è possibile rappresentare la tabella UGR. DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 3

5 Calcolo Illuminotecnico / Dati di pianificazione Fattore di manutenzione: 0.95, ULR (Upward Light Ratio): 1.0% Scala 1:539 Campo da Distinta lampade No. Pezzo Denominazione (Fattore di correzione) (Lampada) [lm] (Lampadine) [lm] P [W] 1 20 PHILIPS RVP351 A/52.5 HPI-TP/643 CONV (1.000) Totale: Totale: DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 4

6 Calcolo Illuminotecnico / Lista pezzi lampade 20 Pezzo PHILIPS RVP351 A/52.5 HPI-TP/643 CONV Articolo No.: Flusso luminoso (Lampada): lm Flusso luminoso (Lampadine): lm Potenza lampade: W Classificazione lampade secondo CIE: 100 CIE Flux Code: Dotazione: 1 x HPI-TP400W/643 (Fattore di correzione 1.000). Per un'immagine della lampada consultare il nostro catalogo lampade. DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 5

7 Calcolo Illuminotecnico / Lampade (planimetria) Scala 1 : 539 Distinta lampade No. Pezzo Denominazione 1 20 PHILIPS RVP351 A/52.5 HPI-TP/643 CONV DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 6

8 Calcolo Illuminotecnico / Rendering 3D DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 7

9 Calcolo illuminotecnico Calcolo Illuminotecnico / Rendering colori sfalsati DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 8

10 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (PA) / Riepilogo Posizione: (0.000 m, m, m) Dimensioni: ( m, m) Rotazione: (0.0, 0.0, 0.0 ) Tipo: Normale, Reticolo: 17 x 11 Punti Fa parte dei seguenti impianti sportivi: Campo da calcio 1 Scala 1 : 539 Panoramica risultati No. Tipo E m E min E max E min / E min / E h H [m] Fotocamera [lx] [lx] [lx] E m E max m /E m 1 perpendicolare / / 2 orizzontale / / E h m /E m = Rapporto tra illuminamento centrale orizzontale e verticale, H = Altezza di misurazione DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 9

11 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (PA) / Isolinee (E, orizzontale) Posizione della superficie nella scena esterna: Punto contrassegnato: ( m, m, m) Valori in Lux, Scala 1 : 429 Reticolo: 17 x 11 Punti E m [lx] E min [lx] E max [lx] E min / E m E min / E max DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 10

12 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (PA) / Livelli di grigio (E, orizzontale) Posizione della superficie nella scena esterna: Punto contrassegnato: ( m, m, m) Scala 1 : 429 Reticolo: 17 x 11 Punti E m [lx] E min [lx] E max [lx] E min / E m E min / E max DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 11

13 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (TA) / Riepilogo Posizione: (0.000 m, m, m) Dimensioni: ( m, m) Rotazione: (0.0, 0.0, 0.0 ) Tipo: Normale, Reticolo: 19 x 13 Punti Fa parte dei seguenti impianti sportivi: Campo da calcio 1 Scala 1 : 539 Panoramica risultati No. Tipo E m E min E max E min / E min / E h H [m] Fotocamera [lx] [lx] [lx] E m E max m /E m 1 perpendicolare / / 2 orizzontale / / E h m /E m = Rapporto tra illuminamento centrale orizzontale e verticale, H = Altezza di misurazione DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 12

14 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (TA) / Isolinee (E, orizzontale) Posizione della superficie nella scena esterna: Punto contrassegnato: ( m, m, m) Valori in Lux, Scala 1 : 537 Reticolo: 19 x 13 Punti E m [lx] E min [lx] E max [lx] E min / E m E min / E max DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 13

15 Calcolo Illuminotecnico / Campo da calcio 1 griglia di calcolo (TA) / Livelli di grigio (E, orizzontale) Posizione della superficie nella scena esterna: Punto contrassegnato: ( m, m, m) Scala 1 : 537 Reticolo: 19 x 13 Punti E m [lx] E min [lx] E max [lx] E min / E m E min / E max DIALux 4.12 by DIAL GmbH Pagina 14

16

17

18

VIALE ALBERATO "LOTTIZZAZIONE PEGASO" Responsabile: No. ordine: Ditta: No. cliente: Data: 12.10.2012 Redattore: Dott. Drigo Ing. Roberto VIALE ALBERATO "LOTTIZZAZIONE PEGASO" 12.10.2012 Redattore Dott.

Dettagli

Studio dentistico Nuvolento snc di Bettini Alessandra & C.

Studio dentistico Nuvolento snc di Bettini Alessandra & C. Calcolo di verifica illuminotecnica Studio dentistico in Via Aldo Moro, n.2-25080 - Nuvolento - BS Responsabile: Dott. Ing. Saramondi Michele No. ordine: BM07060 Ditta: Studio dentistico Nuvolento snc

Dettagli

PIANO ATTUATIVO : intervento di edilizia residenziale da attuarsi in via Amilcare Ponchielli ALLEGATO 10 PROGETTO ILLUMINOTECNICO PER IL PARCHEGGIO

PIANO ATTUATIVO : intervento di edilizia residenziale da attuarsi in via Amilcare Ponchielli ALLEGATO 10 PROGETTO ILLUMINOTECNICO PER IL PARCHEGGIO PIANO ATTUATIVO : intervento di edilizia residenziale da attuarsi in via Amilcare Ponchielli Lottizzanti: Proprieta': Caprotti Emilia Procuratori Marina Strazzeri, Franco Flavio Strazzeri, ALLEGATO 10

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI ALLEGATO

PROGETTO ESECUTIVO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO. Provincia di Olbia Tempio ELABORATO: RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI ALLEGATO COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia Tempio OGGETTO: Realizzazione intersezione a rotatoria al km 300,134 della S.S. 125 ELABORATO: RELAZIONE SPECIALISTICA IMPIANTI ALLEGATO PROGETTO ESECUTIVO

Dettagli

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO ATR 9 COMUNE DI ROGNO BG. COMMITTENTE: Albertinelli Roberto Via Torquato Tasso, 2 24060 Rogno (BG) Il committente

PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO ATR 9 COMUNE DI ROGNO BG. COMMITTENTE: Albertinelli Roberto Via Torquato Tasso, 2 24060 Rogno (BG) Il committente PROGETTO IMPIANTO ELETTRICO ATR 9 COMUNE DI ROGNO BG COMMITTENTE: Albertinelli Roberto Via Torquato Tasso, 2 24060 Rogno (BG) Il committente Il Progettista Ing. Alex Toigo Rogno, 26/09/2013 ELENCO DEGLI

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. per l impianto elettrico DESCRIZIONE SOMMARIA DELL IMPIANTO E DATI DI PROGETTO

RELAZIONE TECNICA. per l impianto elettrico DESCRIZIONE SOMMARIA DELL IMPIANTO E DATI DI PROGETTO RELAZIONE TECNICA per l impianto elettrico DESCRIZIONE SOMMARIA DELL IMPIANTO E DATI DI PROGETTO Il presente elaborato prevede il progetto dell impianto elettrico, relativo agli interventi proposti nel

Dettagli

Dialux. Illuminazione di interni ed esterni. Relatore: Prof. Pier Francesco Orrù

Dialux. Illuminazione di interni ed esterni. Relatore: Prof. Pier Francesco Orrù Dialux Illuminazione di interni ed esterni Relatore: Prof. Pier Francesco Orrù Dialux Da quanto emerso nello studio del metodo punto per punto, per ottenere il corretto valore dell illuminamento dell ambiente,

Dettagli

- COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ILLUMINAZIONE PUBBLICA - PROGETTO ILLUMINOTECNICO

- COMPUTO METRICO ESTIMATIVO ILLUMINAZIONE PUBBLICA - PROGETTO ILLUMINOTECNICO A N T O N I O C E R I B E L L I A R C H I T E T T O Al sig. Sindaco del Comune di Soncino Al Responsabile per il Procedimento Oggetto: VARIANTE al P.I.I. recupero e riqualificazione funzionale Largo Manzella

Dettagli

Area. Misano Adriatica - Rimini CONSIGLI/RACCOMANDAZIONI PER LA SCELTA DELLE SORGENTI LUMINOSE

Area. Misano Adriatica - Rimini CONSIGLI/RACCOMANDAZIONI PER LA SCELTA DELLE SORGENTI LUMINOSE 234 Misano Adriatica Rimini CONSIGLI/RACCOMANDAZIONI PER LA SCELTA DELLE SORGENTI LUMINOSE UNI 12193 Raccomandazioni FIFA Raccomandazioni UEFA definizione livello d illuminamento verticale, concetto illuminazione

Dettagli

LABORATORIO DI COSTRUZIONI

LABORATORIO DI COSTRUZIONI La distribuzione spaziale del flusso luminoso L intensità luminosa di una sorgente varia al variare della direzione nello spazio. 25 FEBBRAIO 2011 La scelta di un apparecchio illuminante deve essere effettuata

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini CENNI DI FOTOMETRIA E ILLUMINOTECNICA Fotometria Motivazione: Dare una misura dell intensità luminosa che rispecchi il funzionamento

Dettagli

Presentazione!!del!progetto!di!efficientamento!energetico!con!! utilizzo!di!apparati!illuminanti!professionali!!con!tecnologia!led!

Presentazione!!del!progetto!di!efficientamento!energetico!con!! utilizzo!di!apparati!illuminanti!professionali!!con!tecnologia!led! Presentazionedelprogettodiefficientamentoenergeticocon utilizzodiapparatiilluminantiprofessionalicontecnologialed Descrizione progetto di Locazione Operativa con riscatto Riduzione spesa energetica ed

Dettagli

Comune di Scandicci. Viabilità area CDR Data: 24-09-2008

Comune di Scandicci. Viabilità area CDR Data: 24-09-2008 omune di Scandicci Viabilità area DR Data: 4-09-008 Descrizione: Larghezza carreggiata mt. 8,0 Arretramento punto luce mt. 1,5 Altezza punto luce mt. 10,0 Interasse mt. 4,0 - disposizione unilaterale Apparecchio

Dettagli

L'energia incontra l'efficienza

L'energia incontra l'efficienza 203, Aprile 0 L'energia incontra l'efficienza MASTER LEDlamps DimTone MASTER LEDspotMV DimTone garantisce il fascio caldo e definito e il passaggio ad un colore più caldo durante la regolazione del flusso

Dettagli

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico

Illuminotecnica. Introduzione al calcolo illuminotecnico Illuminotecnica Introduzione al calcolo illuminotecnico 1 Illuminotecnica La radiazione luminosa Con il termine luce si intende l insieme delle onde elettromagnetiche percepibili dall occhio umano. Le

Dettagli

«Un astratto intellettuale si trasforma grazie alla luce in uno spazio architettonico. Una visione diviene realtà tangibile.»

«Un astratto intellettuale si trasforma grazie alla luce in uno spazio architettonico. Una visione diviene realtà tangibile.» «Un astratto intellettuale si trasforma grazie alla luce in uno spazio architettonico. Una visione diviene realtà tangibile.» Volker Schultz, Prof. laureato in Architettura, Detmold 1-I-05/13 Sorgente

Dettagli

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO

LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO BUSINESS PARTNER LA NOSTRA ESPERIENZA AL VOSTRO SERVIZIO RE-LIGHT YOUR PRESENT PROGETTO RELAMPING - OTTOBRE 2014 with Il pacchetto CHIAVI IN MANO Con l aumentare dei costi energetici, l impatto dell illuminazione

Dettagli

1. TRACCIATO RETE FOGNARIA ACQUE NERE

1. TRACCIATO RETE FOGNARIA ACQUE NERE Riqualificazione Piazza Libertà - sistemazioni superficiali Indice Premessa.....1 1. TRACCIATO RETE FOGNARIA ACQUE NERE -.....1 Dimensionamento Materiali Andamento altimetrico delle canalizzazioni Verifiche

Dettagli

MASTER LEDcandle - design accattivante per lampadari a bracci e altri apparecchi decorativi

MASTER LEDcandle - design accattivante per lampadari a bracci e altri apparecchi decorativi MASTER LEDcandle - design accattivante per lampadari a bracci e altri apparecchi decorativi MASTER LEDcandle Le lampadine MASTER LEDcandle offrono effetti di luce brillante simili a quelli delle lampade

Dettagli

1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI... 3

1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI... 3 INDICE 1 PREMESSA... 2 2 DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI... 3 2.1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 3 2.2 DATI TECNICI DI PROGETTO... 4 2.3 DESCRIZIONE DELLE OPERE... 6 2.3.1 Linee e cavidotti di

Dettagli

LITESTAR 10. Manuale d Uso Tunnel Plus. Giugno 2011

LITESTAR 10. Manuale d Uso Tunnel Plus. Giugno 2011 LITESTAR 10 Manuale d Uso Tunnel Plus Giugno 2011 Sommario Configurazione... 3 Configurazione minima del computer... 3 Limiti del programma... 3 Per cominciare... 4 Installazione ed attivazione programma...

Dettagli

UNI EN 54-23. Pfannenberg ha ottenuto per prima la certificazione antincendio per i propri segnalatori ottici. I più performanti sul mercato.

UNI EN 54-23. Pfannenberg ha ottenuto per prima la certificazione antincendio per i propri segnalatori ottici. I più performanti sul mercato. UNI EN 54-23 Pfannenberg ha ottenuto per prima la certificazione antincendio per i propri segnalatori ottici. I più performanti sul mercato. ELETTROTECNOLOGIA PER L INDUSTRIA Tutto quello che dovete sapere

Dettagli

Eco Light Design Linee guida impianto di illuminazione nuovo capannone AleniaAermacchi

Eco Light Design Linee guida impianto di illuminazione nuovo capannone AleniaAermacchi Eco Light Design Linee guida impianto di illuminazione nuovo capannone AleniaAermacchi Maurizio Rossi Report RSE/2009/43 Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente RICERCA SISTEMA ELETTRICO Eco

Dettagli

Illuminazione a LED per ampi spazi

Illuminazione a LED per ampi spazi Illuminazione a LED per ampi spazi Sistemi di illuminazione in linea con LED E4, E5 ed E7 di ETAP comprendono una vasta gamma di luci a LED per grandi spazi e soffitti alti, come stabilimenti industriali,

Dettagli

L informazione grafica. Le immagini digitali. Esempi. Due grandi categorie. Introduzione

L informazione grafica. Le immagini digitali. Esempi. Due grandi categorie. Introduzione 1 2 L informazione grafica Le immagini digitali grafica a caratteri grafica vettoriale Introduzione grafica raster 3 4 Due grandi categorie Esempi Immagini reali: acquisite da una scena reale mediante

Dettagli

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche

CATALOGO TC 12. Settore ENERGIA ALTERNATIVA. Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche CATALOGO TC 12 Settore ENERGIA ALTERNATIVA Gruppo UX Lampade da giardino fotovoltaiche - 0464 414194 fax 0464 412534 0464 414194 fax 0464 412534 LAMPADE DA GIARDINO ALIMENTATE DALL ENERGIA SOLARE NO CAVI,

Dettagli

DATI DI PROGETTO. Dati delle alimentazioni elettriche.

DATI DI PROGETTO. Dati delle alimentazioni elettriche. DATI DI PROGETTO La presente relazione riguarda gli impianti elettrici di distribuzione dell illuminazione ordinaria e di sicurezza, della forza motrice alla stazione di sollevamento e dei quadri elettrici,

Dettagli

VHV Palazzo di uffici a Hannover Postazioni di lavoro con atmosfera

VHV Palazzo di uffici a Hannover Postazioni di lavoro con atmosfera Comunicato stampa Dornbirn, aprile 2010 VHV Palazzo di uffici a Hannover Postazioni di lavoro con atmosfera B1 Nell imponente atrio della VHV le torri luminose degli ascensori conferiscono un ulteriore

Dettagli

Relazione generale - Inquadramento normativo Inquadramento territoriale

Relazione generale - Inquadramento normativo Inquadramento territoriale INDICE ALLEGATO A: Relazione generale - Inquadramento normativo Inquadramento territoriale A. - RELAZIONE GENERALE 2 A.1 - PREMESSA 2 A.2 - INTENTI DEL PICIL 3 A.3 CONTENUTI DEL PICIL 5 A.4 - INQUADRAMENTO

Dettagli

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi

Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi Corso di Fotografia Centro Iniziative Sociali Roberto Borgheresi 2 Principi Generali della Fotografia LE MISURAZIONI DELLA LUCE 3 LA LUCE QUALE ENERGIA MISURABILE Abbiamo visto che la luce è una forma

Dettagli

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA

Comunicato stampa - Aprile 2012 ALYA ALYA Alya è stato progettato in occasione del 50esimo anniversario di Neri. Dotato di una tecnologia Led all avanguardia è la versione moderna di una lanterna e raggiunge massimi standard di comfort attraverso:

Dettagli

EDIFICAZIONE NUOVA SCUOLA CALVINO 2 FASE. Relazione Tecnica Specialistica Impianti Elettrici e Speciali

EDIFICAZIONE NUOVA SCUOLA CALVINO 2 FASE. Relazione Tecnica Specialistica Impianti Elettrici e Speciali COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE SERVIZI TECNICI - P.O. Impianti Elettrici e Speciali Sistemi Telematici Progetto: 108/2011 EDIFICAZIONE NUOVA SCUOLA CALVINO 2 FASE. Relazione Tecnica Specialistica Impianti

Dettagli

Progetto illuminotecnico 11/09/2014. Masseria fortificata Palagano

Progetto illuminotecnico 11/09/2014. Masseria fortificata Palagano Progetto illuminotecnico 11/09/2014 Planimetria Maxisegno_n.16 incasso suolo cod. 1119.AHM.T.15 6,5W 1Led 350mA 3000K medium 24 + cod. 196 controcassa + n.16 cod. 622 led drive 350mA Neo_n.12 incasso

Dettagli

Eco Led - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE

Eco Led - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE Energy Saving ENERGY SAVING ENERGY SAVING Eco Led NEGOZI - LOCALI PUBBLICI - INDUSTRIE - LUCE A RISPARMIO ENERGETICO DA 50% AL 85% - DURATA 30 ANNI / 100.000 ORE SENZA MANUTENZIONE - RIDUZIONE DI EMISSIONI

Dettagli

PROGRAMMA DIDATTICO DISCIPLINARE

PROGRAMMA DIDATTICO DISCIPLINARE PROGRAMMA DIDATTICO DISCIPLINARE A.S. 2015/2016 Prof. Emanuele Ghironi Prof. Sandro Manca Disciplina Tecnologie e Progettazione di Sistemi Elettrici ed Elettronici Classe: TERZA Sez. Y INDIRIZZO: ELETTRONICA

Dettagli

Qualità visiva Illuminare oggetti

Qualità visiva Illuminare oggetti Museo Art & Cars Qualità visiva Illuminare oggetti La fondazione che gestisce questo museo possiede oltre 3000 opere e una serie di vetture d epoca da collezionisti. Le opere vengono esposte a rotazione

Dettagli

Proposte per stand sistema» moduli 2.1-2.17. Wood & Light 206,-/m²» 2.13. Proposte per sistemi stand design» modulo 2.20

Proposte per stand sistema» moduli 2.1-2.17. Wood & Light 206,-/m²» 2.13. Proposte per sistemi stand design» modulo 2.20 Informazioni generali sui servizi del sistema stand 2.0 pagina 1/3 Gli esempi qui sotto riportati forniscono una visione generale semplificata ed intendono aiutare l espositore a trovare il modello di

Dettagli

Il passaggio più semplice alla luce bianca confortevole

Il passaggio più semplice alla luce bianca confortevole Il passaggio più semplice alla luce bianca confortevole MASTER CDO-ET Lampada ad alogenuri metallici in ceramica, con bulbo esterno ovoidale opalizzato, utilizzata in ambienti esterni, che offre una piacevole

Dettagli

Sistemi modulari. Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO

Sistemi modulari. Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO Sistemi modulari SORGENTE STARMONO E27 max 100W 32058 bianco 103 Richiedete la visita di un nostro illuminotecnico che Vi predisporrà un PREVENTIVO GRATUITO (i recapiti telefonici dello show-room più vicino

Dettagli

EVML Armatura a LED Low bay

EVML Armatura a LED Low bay Staffa di fissaggio EVML - Zona 1, 2, 21, 22 - Eccellente dissipazione del calore - Bassi consumi ed alta efficienza - Adatta a basse temperaure - Facile installazione - Ingombro ridotto Alette di raffreddamento

Dettagli

Preparazione = successo

Preparazione = successo AUDIT ENERGETICO FASE II- AUDIT STEP 4 Esercitazione: le misure in situ la rilevazione dei consumi Preparazione = successo Una piccola officina meccanica Ci si chiede di effettuare l audit di una piccola

Dettagli

MIMIK 20 MIMIK 30 MADE IN ITALY

MIMIK 20 MIMIK 30 MADE IN ITALY MIMIK 2 MIMIK 3 MADE IN ITALY MIMIK 2 Serie di apparecchi a parete, per interni ed esterni, costituita da: Corpo in pressofusione di alluminio verniciato Diffusore in vetro piano temperato lavorato e serigrafato

Dettagli

9 - Illuminazione 266

9 - Illuminazione 266 9 - Illuminazione 266 Sommario 9.1 Illuminazione naturale... 269 9.1.1 Inserisci ambiente... 269 9.1.2 Nuovo ambiente... 271 9.1.2.1 Inserisci proprietà luminose... 274 9.1.2.2 Elimina proprietà luminosa...

Dettagli

Coppia di profili in alluminio. Carter per controsoffitto lineare open 100. M785 Carter per controsoffitto open 100 L=500 M775. Profilo in alluminio

Coppia di profili in alluminio. Carter per controsoffitto lineare open 100. M785 Carter per controsoffitto open 100 L=500 M775. Profilo in alluminio design Bespoke Coppia di profili in alluminio Coppia di testate di chiusura Angolo 90 interno Angolo 90 esterno Ordine commerciale ordine commerciale va compilato prendendo in considerazione tutti gli

Dettagli

Illuminazione della Città: Tecnologia & Risparmio Energetico

Illuminazione della Città: Tecnologia & Risparmio Energetico Cupra 08 Maggio Case Study: l comune di Cupra l Comune di Cupra Cupra ottica performante ottica aperta Analisi dell illuminazione esistente globo 49% 39% 10% 2% ottica aperta ottica globo performante lanterna

Dettagli

ALLEGATO 5. Ai fini di una migliore lettura del presente Capitolato Speciale POI, si rinvia, tra l altro, al predetto Avviso.

ALLEGATO 5. Ai fini di una migliore lettura del presente Capitolato Speciale POI, si rinvia, tra l altro, al predetto Avviso. ALLEGATO 5 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: BENI PER L EFFICIENZA ENERGETICA PRODOTTO: POI ENERGIA - INTERVENTI DI RELAMPING PREMESSA Per quanto non espressamente quivi previsto, in relazione al prodotto

Dettagli

Convenzione Servizio Luce. Comune di Selvazzano Dentro

Convenzione Servizio Luce. Comune di Selvazzano Dentro Convenzione Servizio Luce 1 Servizio Luce in Convenzione Consip Ministero dell Economia e delle Finanza Consip Gare di beni e servizi per Pubbliche Amministrazioni Servizio Luce - Gestione e manutenzione

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE

PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE LOCALITA : ORBASSANO (TO) INDIRIZZO: Via Fratelli Rosselli 37 DESTINAZIONE D USO: Centro diurno per disabili PROGETTO ESECUTIVO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE Data: marzo 2012 Il tecnico: dott. ing.

Dettagli

WS Series. Plafoniera stagna a LED

WS Series. Plafoniera stagna a LED WS Series Plafoniera stagna a LED Prestazioni straordinarie in ogni condizione ambientale. TECNOLOGIA Evoluta CONSUMI Ridotti RESISTENZA Ottimale VERSATILITÀ Massima La distribuzione uniforme del flusso

Dettagli

Qualità visiva e aspetti conservativi Mettere in scena con riguardo

Qualità visiva e aspetti conservativi Mettere in scena con riguardo Museo del Duomo Qualità visiva e aspetti conservativi Mettere in scena con riguardo A sottolineare la plasticità delle sculture di varie dimensioni sono morbidi accenti di luce: infatti un illuminazione

Dettagli

ASPETTI PRATICI E DEFINIZIONI RIGUARDANTI ALCUNE GRANDEZZE FISICHE IN USO IN FOTOMETRIA E RADIOMETRIA

ASPETTI PRATICI E DEFINIZIONI RIGUARDANTI ALCUNE GRANDEZZE FISICHE IN USO IN FOTOMETRIA E RADIOMETRIA ASPETTI PRATICI E DEFINIZIONI RIGUARDANTI ALCUNE GRANDEZZE FISICHE IN USO IN FOTOMETRIA E RADIOMETRIA di Vincenzo Iorio - Novembre 2010 - Una delle prime grandezze metrologiche che troviamo in fotometria

Dettagli

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade:

Lampade alogene a. MASTER Line ES. Con riflettore dicroico a bassissima tensione. 6 maggio 2003 1. Lampade: Dimensioni (mm) C1 D max. max. 50.5 51 Lampade: a bassissima tensione con riflettore dicroico 50mm, bruciatore con tecnologia ad infrarossi, filamento assiale a doppio attacco e vetro frontale di protezione.

Dettagli

VERNICIAtura Impianti di aspirazione localizzata. 3.6.6.3 (scheda di approfondimento)

VERNICIAtura Impianti di aspirazione localizzata. 3.6.6.3 (scheda di approfondimento) VERNICIAtura Impianti di aspirazione localizzata 3.6.6.3 (scheda di approfondimento) 3.6.6.3 (scheda di approfondimento) VERNICIatura impianti di aspirazione localizzata Le schede che qui vengono riportate

Dettagli

SIMES è ora disponibile su App Store

SIMES è ora disponibile su App Store L I G H T + B U I L D I N G 2 0 1 2 Sede SIMES S.p.A. SIMES è ora disponibile su App Store L applicazione ufficiale SIMES per ipad dedicata a tutti i professionisti della luce è ora disponibile per il

Dettagli

TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI

TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI IT/ITA TAMETO ILLUMINAZIONE PER SISTEMI MODULARI 2 TAMETO ILLUMINAZIONE ERGONOMICA DEI SISTEMI MODULARI. L illuminazione giusta è tra gli aspetti più importanti nell allestimento ergonomico delle postazioni

Dettagli

MAXXI a Roma. Scultura Dinamica. Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010

MAXXI a Roma. Scultura Dinamica. Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010 Comunicato stampa Dornbirn, novembre 2010 MAXXI a Roma Scultura Dinamica B1 I Con il suo linguaggio formale espressivo l edificio del MAXXI rompe nettamente la maglia urbanistica ortogonale del quartiere.

Dettagli

«I Criteri Ambientali Minimi e buone pratiche per il Servizio di Illuminazione pubblica»

«I Criteri Ambientali Minimi e buone pratiche per il Servizio di Illuminazione pubblica» Torino, 7 Marzo 2014 SEMINARIO FORMATIVO APPALTI VERDI PER I SERVIZI DI GESTIONE ENERGETICA E ILLUMINAZIONE PUBBLICA «I Criteri Ambientali Minimi e buone pratiche per il Servizio di Illuminazione pubblica»

Dettagli

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I

I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I I L L U M I N A F AR E T T I E P R O I E T T O R I A L E D C O N 1 2 5 G I O C H I D I L U C E P R O G R AM M A T I POTENZIOMETRO Art. 1110 000 Faretti RGB in Alluminio prossofuso di colore nero Ogni faretto

Dettagli

01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD

01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD 01 CONCEPT 02 DETTAGLI 03 OTTICHE 04 POTENZE 05 DATI TECNICI CLOUD IL PROIETTORE ESTRAIBILE A DI NUOVA GENERAZIONE Il particolare design è ciò che principalmente distingue CLOUD. Un unico pezzo dal corpo

Dettagli

Programmazione annuale docente classe 5^

Programmazione annuale docente classe 5^ Programmazione annuale docente classe 5^ Programmazione del Docente: Perrotta Tullio, D Assisti Giovanni Classe: V sez.: A-B Indirizzo: Iter Materia di insegnamento: Discipline Economiche e Aziendali Libro

Dettagli

Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis

Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Corso di Laurea in DISEGNO INDUSTRIALE A.A. 2007-08 - 1 Semestre Corso Integrato di DISEGNO A Prof.ssa Anna De Santis Calendario del corso con argomenti svolti

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VD22U ATTIVITÀ 27.40.09 FABBRICAZIONE DI ALTRE APPARECCHIATURE PER ILLUMINAZIONE ATTIVITÀ 27.90.02 FABBRICAZIONE DI INSEGNE ELETTRICHE E APPARECCHIATURE ELETTRICHE DI SEGNALAZIONE Marzo

Dettagli

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara

COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara COMUNE DI COMACCHIO Provincia di Ferrara Reg. delib. N. 373 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Seduta del 02/12/2014 alle ore 14:30 In seguito ad inviti si è riunita nell apposita sala della

Dettagli

Introduzione a 3ds Max

Introduzione a 3ds Max 3 Capitolo 1 Introduzione a 3ds Max 3ds Max è ad oggi uno dei più diffusi e dei più potenti software per la creazione di rendering tridimensionali in qualsiasi ambito, dall architettura al design, dalla

Dettagli

Catalogo fari professionali LED

Catalogo fari professionali LED Modello FA60PN FA60PC Chip Led Philips Lumineds Philips Lumineds Alimentazione 90-305 VAC 90-305 VAC Consumo LED 60W 60W Consumo sistema 70W 70W Flusso luminoso 5500 lm 6000 lm Ottica simmetrica ( ) 30x30-60x60

Dettagli

FmLD: NORMATIVA E REALTÀ

FmLD: NORMATIVA E REALTÀ FmLD: NORMATIVA E REALTÀ Quanto richiesto dalla normativa (FLDm edilizia residenziale 2%) talvolta non basta a determinare condizioni di comfort visivo in ogni punto della stanza. Esempio: FLDm della stanza

Dettagli

LAVORI DI REALIZZAZIONE DI OPERE DI URBANZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA NELL AMBITO DI INSEDIAMENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

LAVORI DI REALIZZAZIONE DI OPERE DI URBANZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA NELL AMBITO DI INSEDIAMENTI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA LAVORI I REALIZZAZIONE I OPERE I URBANZZAZIONE PRIMARIA E SECONARIA NELL AMBITO I INSEIAMENTI I EILIZIA RESIENZIALE PUBBLICA Relazione di calcolo impianto elettrico Verifica statica palo di illuminazione

Dettagli

Laboratorio di Progettazione 3M B. Fisica Tecnica. Calcolo del Fattore medio di luce diurna

Laboratorio di Progettazione 3M B. Fisica Tecnica. Calcolo del Fattore medio di luce diurna Laboratorio di Progettazione 3M B Fisica Tecnica Calcolo del Fattore medio di luce diurna Università degli Studi di Roma Tre Facoltà d Architettura A.A. 2011-2012 Il fattore di luce diurna Il Fattore di

Dettagli

Fornitura dei dispositivi illuminotecnici per l'illuminazione scenografica e di emergenza della Scuderia Juvarriana

Fornitura dei dispositivi illuminotecnici per l'illuminazione scenografica e di emergenza della Scuderia Juvarriana ELENCO DEI CORPI ILLUMINANTI QUANTITA' PREZZO UNITARIO TOTALE 1 NP. 01 CORPO ILLUMINANTE TIPO A - APPARECCHIO PER FACCIATE 2 NP. 02 Profilato in alluminio anticorrosione, verniciato a polvere a doppio

Dettagli

analisi stato di fatto impianti privati Piano Comunale di Illuminazione del Comune di Sant Ambrogio di Valpolicella

analisi stato di fatto impianti privati Piano Comunale di Illuminazione del Comune di Sant Ambrogio di Valpolicella analisi stato di fatto impianti privati Piano Comunale di Illuminazione del Comune di Sant Ambrogio di Valpolicella fase 2: analisi d) analisi zone inquinanti privati 1 indice indice... 2 relazione di

Dettagli

Notevoli prestazioni JET 1000

Notevoli prestazioni JET 1000 54 195 426 515 JET 1 525 58 15 Ø11 Ø13 Ø11 61 35 515 56 77 19 19 Ø19 532 Notevoli prestazioni Proiettori di notevoli prestazioni fotometriche per lampade joduri metallici e sodio alta pressione da 1W particolarmente

Dettagli

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004

PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE. Comune di PISOGNE - BS. Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 PIANO REGOLATORE ILLUMINAZIONE COMUNALE Comune di PISOGNE - BS Adeguamento alle norme contro l inquinamento luminoso 17/2000-38/2004 RISPARMIO ENERGETICO ANALISI DELLA SITUAZIONE F - IN ALLEGATO AI FASCIOLI

Dettagli

Workshop Trasporti e Infrastrutture

Workshop Trasporti e Infrastrutture Workshop Trasporti e Infrastrutture Illuminazione efficiente nel terziario: illuminazione pubblica Fabio Pagano ANIE ASSIL Introduzione L'illuminazione è stato il primo servizio offerto dalle aziende elettriche

Dettagli

Italian Technical Consultants Ltd. Illuminiamo il Mondo. lighting technologies

Italian Technical Consultants Ltd. Illuminiamo il Mondo. lighting technologies Italian Technical Consultants Ltd Illuminiamo il Mondo lighting technologies Arredo & Design Le lampade LED sono sempre più utilizzate in ambito illuminotecnico in sostituzione di ogni tipo di lampada

Dettagli

SLOT PALO. PERSEO EXPO DISTRICT, Goring & Straja Architects Milano, Italia. COLORI: Grigio alluminio (cod. 14)

SLOT PALO. PERSEO EXPO DISTRICT, Goring & Straja Architects Milano, Italia. COLORI: Grigio alluminio (cod. 14) 346 SLOT PALO 1 2 3 1) SLOT PALO è un apparecchio caratterizzato da forme essenziali e destinato all illuminazione urbana. La nuova versione a LED utilizza diverse serie di batterie di accent LED orientate

Dettagli

Efficienza, comfort, e semplicità

Efficienza, comfort, e semplicità UM UM Efficienza, comfort, e semplicità La gamma UM offre diffusori con tecnologia MesoOptics. I vantaggi di questa tecnologia (altissima efficienza e distribuzione grandangolare della luce) uniti ad un

Dettagli

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB)

IMPIANTO ELETTRICO RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) RELATIVO A STABILE ADIBITO AD USO BAITA-BIVACCO, REALIZZATO IN ZONA PIAN VADA (COMUNE DI AURANO - VB) 1. INTRODUZIONE Il bivacco di Pian Vadà è costituito da un edificio a due piani, ciascuno di superficie

Dettagli

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9

Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI. Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Allegato 7) MATERIALI PROPOSTI Scheda 1: 38.1.12.10 - Centrale di trattamento aria Tipo ROCCHEGGIANI CTA 12.9 Scheda 2: 53.5.10 - Pannello solare TSOL 25 Scheda 3: 63.3.35.80 - Apparecchio illuminante

Dettagli

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso

Sommario. Pagina 3 : La ditta Mechetti. Pagina 4 : Presentazione prodotti. Pagina 5 : Schede tecniche. Pagina 6 : Istruzioni per l uso MANUALE D USO Mek 1 Sommario Pagina 3 : La ditta Mechetti Pagina 4 : Presentazione prodotti Pagina 5 : Schede tecniche Pagina 6 : Istruzioni per l uso Pagina 7 : Soluzione e problemi noti Pagina 8 : Parti

Dettagli

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI)

Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) Raggruppamento Temporaneo di Professionisti ing. Giuseppe Puglisi (Mandatario) - ing. Vincenzo Marco Nicolosi e arch. Lorenzo Santoro (MandantI) via E. Boner n 36 - Messina tel. 090.46868 - fax 090.5726244

Dettagli

La simulazione termo-energetica dinamica e l'integrazione tra prestazione energetica e comfort degli ambienti confinati

La simulazione termo-energetica dinamica e l'integrazione tra prestazione energetica e comfort degli ambienti confinati La simulazione termo-energetica dinamica e l'integrazione tra prestazione energetica e comfort degli ambienti confinati La natura del problema e il contesto in cui si colloca La domanda di energia per

Dettagli

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza

HOME AUTOMATION Antintrusione in radiofrequenza 1 2 3 4 HOME AUTOMATION 01737 - Rivelatore ad infrarossi installato all interno dei locali da sorvegliare, è in grado di gene rare un messaggio di allarme quando rileva, nelle proprie aree di copertura,

Dettagli

Nuova Versione con Kit da incasso in dotazione

Nuova Versione con Kit da incasso in dotazione GAMMA COMPLETA PER TUTTE LE ESIGENZE 6--11-24 W SE-SA, 1h-3h GRANDE VERSATILITÀ DI IMPIEGO incasso, plafone, a parete PARABOLA A GEOMETRIA VARIABILE riflettore segmentato per ottimizzare le prestazioni

Dettagli

grandezze illuminotecniche

grandezze illuminotecniche Grandezze fotometriche Flusso luminoso caratteristica propria delle sorgenti luminose; Lezioni di illuminotecnica grandezze illuminotecniche ntensità luminosa lluminamento Luminanza caratteristica propria

Dettagli

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial

INDICE. Manuale di Identità Visiva ISTITUTO NAZIONALE DI OTTICA. LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial INDICE LETTERING Pag.1 - Trajan Pro Pag.2 - Arial LOGO Pag.3 - Logo Pag.4 - Logo con acronimo CARTA DA LETTERE Pag.5 - Carta da lettere Pag.6 - Carta da lettere segue Pag.7 - Carta da lettere con logo

Dettagli

ENERGY-SAVING LED BULBS IT REV. 00

ENERGY-SAVING LED BULBS IT REV. 00 2015 ENERGY-SAVING LED BULBS IT REV. 00 INDICE Lampade a LED E27 filament pag. 4 E27 filament pag. 5 E27 dimmable pag. 6 E27 standard pag. 7 E14 filament pag. 8 E14 filament pag. 9 E14 filament pag. 10

Dettagli

SpeedStar. Sicurezza Stradale grazie alla tecnologia LED

SpeedStar. Sicurezza Stradale grazie alla tecnologia LED Sicurezza Stradale grazie alla tecnologia LED SpeedStar, la promessa di un illuminazione con massimo comfort e sicurezza (Kieselbronn, Germania) 2 SpeedStar - Guida del prodotto SpeedStar - Connubio perfetto

Dettagli

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON

Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON Manuale di istruzioni per l inserimento dei dati delle PROVE PQM PON 1 SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO MANUALE PRIMA DELLA COMPILAZIONE DELLA MASCHERA INSERIMENTO DATI Download del file per l inserimento

Dettagli

Guida rapida dei comandi

Guida rapida dei comandi Guida rapida dei comandi Guida rapida dei comandi Questo capitolo presenta una rapida panoramica dei comandi di PRO_SAP con le relative modalità di accesso. Le informazioni presentate per ogni comando

Dettagli

naturasign Pad Comfort

naturasign Pad Comfort SCHEDA TECNICA naturasign Pad Comfort Dati tecnici del dispositivo naturasign Pad Comfort Il pad naturasign Comfort, dotato di brillante display a colori e connessione micro USB, è attualmente il modello

Dettagli

LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE DEL PROGETTO ILLUMINOTECNICO: IL CASO DI PALAZZO MADAMA IN TORINO

LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE DEL PROGETTO ILLUMINOTECNICO: IL CASO DI PALAZZO MADAMA IN TORINO Politecnico di Torino,, Facoltà di Architettura - Dipartimento di Energetica Virtuality 2002 Annual Virtual Reality Conference - 2 Convegno MIMOS Torino 28-29 ottobre LA SIMULAZIONE E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

La Powersling sviluppa, produce e distribuisce. apparecchi per la medicina e la terapia, in. www.power-sling.com

La Powersling sviluppa, produce e distribuisce. apparecchi per la medicina e la terapia, in. www.power-sling.com La Powersling sviluppa, produce e distribuisce apparecchi per la medicina e la terapia, in La POWERSLING è un azienda dedita alla ricerca e allo sviluppo, che progetta, produce e vende apparecchi riabilitazione,

Dettagli

TIlluminazione. Trasformare la notte in giorno. I sistemi di illuminazione di Wacker Neuson.

TIlluminazione. Trasformare la notte in giorno. I sistemi di illuminazione di Wacker Neuson. TIlluminazione BS BM Trasformare la notte in giorno. I sistemi di illuminazione di Wacker Neuson. Chiaramente potente per ogni cantiere. L applicazione notturna diventa un piacere luminoso. MOMENTI LUMINOSI

Dettagli

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda.

Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. Pensa ad una protezione integrale per la tua azienda. PENSA CASTS. Per Casts sicurezza non significa solo monitorare e contrastare i tentativi d intrusione, ma anche tenere sotto controllo gli ambienti

Dettagli

ELEWATT PIATTAFORME ELEVATRICI ELETTRICHE BASSI CONSUMI ALTE PRESTAZIONI 150 WATT

ELEWATT PIATTAFORME ELEVATRICI ELETTRICHE BASSI CONSUMI ALTE PRESTAZIONI 150 WATT La piattaforma elevatrice che consuma come una lampadina ELEWATT PIATTAFORME ELEVATRICI ELETTRICHE BASSI CONSUMI ALTE PRESTAZIONI Potenza max impiegata 150 WATT ELEWATT La Piattaforma Elevatrice ELEWATT

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose.

Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. Capitolo 2 Caratteristiche delle sorgenti luminose In questo capitolo sono descritte alcune grandezze utili per caratterizzare le sorgenti luminose. 2.1 Spettro di emissione Lo spettro di emissione di

Dettagli

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali.

LYNX. LYNX è ideale per essere incassato a soffitto o su mensole, nicchie, librerie e scaffali. LYNX LYNX è un faretto spot da incasso con 1 LED di potenza di ultima generazione, fornibile in versione monocromatica bianco caldo, bianco naturale, bianco freddo, blu o RGB. LYNX è ideale per essere

Dettagli

- MAK DESIGN LABOR, / AT

- MAK DESIGN LABOR, / AT MAK DESIGN LABOR Prima La collezione di studi appartenente al museo viennese di arti applicate (MAK) era esposta in un allestimento del tutto insoddisfacente, che non rendeva giustizia alla sfaccettata

Dettagli

Picture Style Editor Ver. 1.12 Istruzioni

Picture Style Editor Ver. 1.12 Istruzioni ITALIANO Software di creazione file Stile Foto Picture Style Editor Ver. 1.12 Istruzioni Contenuto delle Istruzioni PSE viene utilizzato per Picture Style Editor. indica la procedura di selezione del menu.

Dettagli