Access in sintesi server Windows file *.mdb motore JET interfaccia MS Office DBMS (Database Management System) desktop DBMS client/server

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Access in sintesi server Windows file *.mdb motore JET interfaccia MS Office DBMS (Database Management System) desktop DBMS client/server"

Transcript

1 Access in sintesi Una questione che di tanto in tanto si affaccia sul forum php riguarda la possibilità di interagire con Microsoft Access: anche se il binomio php-mysql rappresenta un duo probabilmente imbattibile nell' ambito WEB, chiunque operi con server Windows può trovarsi ad avere a che fare con il popolare database desktop di Microsoft, e usando le dovute accortezze i risultati possono essere molto soddisfacenti. In realtà ciò che noi identifichiamo comunemente come "database Access" comprende tre componenti principali: un file *.mdb, il motore JET che opera dietro le quinte per la gestione del database (elabora le queries e tiene sotto controllo le tabelle), e l'interfaccia fornita dall'applicativo MS Office. L'ultimo componente è scindibile, tanto che nulla ci impedisce di interagire direttamente con JET attraverso Vbscript, Visual Basic o magari proprio Php. Access appartiene alla categoria dei DBMS (Database Management System) desktop che viene contrapposta a quella dei DBMS client/server della quale, ad esempio, fanno parte Mysql e Sql Server Un Server di database fa quello che dice il suo nome: è un robusto sistema di gestione che rimane in esecuzione permanente in background, supervisiona gli accessi e inoltra le richieste ai database che si trovano sotto il suo controllo. Anche i file di Access possono essere condivisi tra più utenti, ma non c'è alcuna interfaccia che controlli gli accessi e risponda alle richieste. In maniera molto sbrigativa possiamo dire che un DBMS desktop si mostra efficiente soprattutto nell'ambito della macchina in cui si trova e non a livello di rete, infatti quando lo utilizziamo come database di appoggio per un sito WEB il file *.mdb di Access solitamente si trova in una sottodirectory protetta dagli accessi esterni, ed i nostri script si collegano ad esso tramite un percorso fisico. Sembra che il futuro di Access stia nel diventare l'interfaccia privilegiata per SQL Server (con il rilascio di Access 2002 non c'è stato un aggiornamento rispetto alla versione 4.0 del motore JET), nonostante tutto JET avrà ancora vita lunga poichè presenta anche caratteristiche non trascurabili: è un buon database di sola lettura che archivia dati e struttura in un unico file *.mdb facilmente trasferibile, inoltre pur essendo perfettamente in grado di sostenere un sito di medie dimensioni è molto più semplice da usare di un DBMS client/server. Il modo migliore per operare con Access attraverso Php è ricorrere alle apposite funzioni ODBC (Open Database Connectivity, l'api universale di Microsoft), questo però significa che dobbiamo rendere disponibile il database per ODBC creando un DSN di sistema (Data Source Name), ossia un file speciale che contiene informazioni relative al percorso e al tipo di database. Per nostra sfortuna molti fornitori di hosting non rendono disponibile un DSN per il database e consentono soltanto connessioni senza DSN, e questa è una delle situazioni in cui le funzioni COM di Php sono di grande aiuto.

2 COM, pensare per oggetti Chi programma in ambiente Windows ha a disposizione diverse architetture per l'accesso ai dati che spesso si sovrappongono e sono in grado di effettuare le stesse operazioni, operando ad un livello più o meno basso. L'acronimo COM sta per Component Object Model, fu introdotto da Microsoft con lo scopo di mettere a disposizione un modo semplice e universale per instaurare una comunicazione tra i vari moduli dei programmi per Windows. L'argomento è piuttosto complesso e questo articolo rischierebbe di trasformarsi in un piccolo trattato di programmazione in ambiente Windows se ci occupassimo di concetti quali COM, ODBC, OLEDB, DAO, ADO quindi per eventuali approfondimenti vi invito a fare riferimento alla relativa documentazione Microsoft. Per i nostri scopi è sufficiente sapere che le funzioni COM sono disponibili soltanto nella versione WIN di Php, e grazie ad esse avremo l'impressione di programmare in ASP utilizzando la sintassi Php (anziché i linguaggi propri di quell'ambiente, Vbscript e Javascript). Questo significa che dovremo abituarci alla sintassi Object Oriented e ad utilizzare le classi "prefabbricate" e gli oggetti messi a disposizione in ASP un po' come facciamo abitualmente con le funzioni predefinite di Php: ovvero limitandoci a capire cosa fanno e utilizzando a nostro vantaggio proprietà e metodi senza porci troppe domande sul loro funzionamento interno. Ciò comporterà anche che sarà più utile possedere già una qualche esperienza con gli oggetti ADO e il JET-SQL piuttosto che una conoscenza approfondita di Php. ADO, ActiveX Data Objects È un'architettura che fornisce oggetti di alto livello per l'accesso ai dati, e in particolare contiene 6 oggetti per la comunicazione con i database. Qui ci limiteremo ad elencare sinteticamente i 3 principali: l'oggetto Connection consente di stabilire la connessione. l'oggetto Recordset consente di operare con i dati contenuti in una tabella e recuperati attraverso una query. l'oggetto Field è una collection (una sorta di array) che rappresenta le colonne di una tabella. JET-SQL È il "dialetto" Access dello Structured Query Language, si discosta solo in parte dallo standard (che comunque nessun DBMS supporta interamente). Consente di operare con JET effettuando quasi tutte le operazioni possibili attraverso i soli metodi degli oggetti ADO: è possibile creare stored procedures, proteggere il database con password etc. etc. Probabilmente l'unica cosa che non è in grado di fare è creare un file di database dal nulla (più avanti vedremo come utilizzare ADOX, un estensione di ADO, a questo scopo).

3 Nell'articolo ho tralasciato volutamente una descrizione della sintassi JET-SQL, in parte perché quasi sempre è comprensibile per chi ha confidenza con lo standard SQL, e un po' perché ai seguenti links è possibile trovare degli articoli molto esaurienti (informazioni in lingua inglese): JET-SQL: nozioni di base Intermediate JET-SQL Caratteristiche avanzate di JET-SQL Dopo questa lunga ma, spero, utile premessa è finalmente giunto il momento di mettere le mani su un po' di codice: eseguite gli esempi nell'ordine in cui vengono descritti, e se volete testate di tanto in tanto i risultati aprendo il file mytest.mdb con Access (l'applicativo office). Tutti gli script sono stati testati in Windows 2000, sia con Apache che con IIS.

4 La stringa di connessione Quando non è possibile impostare un DSN, le informazioni necessarie per la connessione al database devono essere inserite all'interno di una stringa, che poi verrà passata come argomento al metodo Open() dell'oggetto predefinito ADODB.Connection. Esempio di stringa di Inizializzazione/Connessione Deve contenere almeno due elementi: 1) l'indicazione del motore di database, in questo caso JET/Access $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; 2) l'origine dati, cioè il percorso del database. Bisognerà fornire sempre il percorso assoluto, qui di seguito nel formato richiesto se si esegue php con Apache, mentre nel caso in cui ci dovessimo appoggiare ad IIS (il webserver Microsoft) gli slash ("/") potanno essere sostituiti da backslash ("\") $cn_string.="data Source=C:/www/prova/PhpAccess/mytestdb.mdb;" ; La stringa di connessione può contenere anche altre informazioni a seconda delle operazioni che si vogliono effettuare, ne presentiamo alcune qui di seguito Mode Indica la modalità di apertura del database, quando non viene specificata l'apertura è in lettura/scrittura condivisa (costante ADO admodereadwrite, valore 3). Nell'esempio l'apertura è in modalità esclusiva (costante ADO admodeshareexclusive, valore 12) che è necessaria quando ad esempio si desidera modificare la password condivisa del database. $cn_string.="mode= 12 ;" Engine type È utile solo al momento della creazione del database indica la versione del motore JET che utilizzeremo, se il database esiste già è ininfluente per la connessione. Il codice numerico 5 corrisponde a JET 4.0 (Access ). $cn_string.="jet OLEDB:Engine Type= 5;" Password (protezione condivisa) Se il database è protetto da una password unica uguale per tutti (livello di protezione condiviso) dobbiamo impostarla qui al momento della connessione $cn_string.="jet OLEDB:Database Password= apritisesamo;"

5 Utenti (protezione a livello utenti) Se il database è protetto a livello utenti (ognuno con la propria password ed i propri permessi) dobbiamo indicarli in questo modo: $cn_string.="user ID=user; Password=password;"

6 Creare un database sul server Ovviamente nulla impedisce di creare il database attraverso l'interfaccia Office e poi fare l'upload del file.mdb ma, visto che c'è modo di fare tutto attraverso il codice, ci è parso interessante illustrare anche questa possibilità. <?php Creiamo delle costanti che definiscono il tipo di motore di database JET, l'ultima versione, JET 4.0, corrisponde ad Access 2000 e 2002 e viene indicata con il codice numerico 5 define("jet10", 1) ; define("jet11", 2) ; define("jet20", 3) ; define("jet3x", 4) ; define("jet4x", 5) ; Inserisci qui il percorso dove vuoi che il database venga creato, nell'esempio la stessa directory dello script, il formato è quello richiesto da Apache $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; Identifichiamo il database $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; La stringa di inizializzazione/connessione $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="jet OLEDB:Engine Type=".JET4x.";" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; Creo un'istanza dell'oggetto predefinito ADOX.Catalog attraverso COM (ADOX è un'estensione di ADO) if ( file_exists($dsource) ){ die("il database esiste già") ; $db= new COM("ADOX.catalog") or die("impossibile istanziare ADOX") ; Creo il database tramite il metodo Create dell'oggetto ADOX.Catalog

7 $db->create($cn_string) or die("impossibile creare db") ; Liberiamo la memoria $db->release() ; $db= null ;?>

8 La connessione al database Ora che il database è stato creato, vediamo come connetterci ad esso sempre attraverso COM e ADO <?php Inserisci qui il percorso dove si trova il database, $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; identifichiamo il database $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; Come sempre la stringa di connessione $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; Istanzio un oggetto Connection e apro la connessione con il database atraverso il metodo Open() dell'oggetto. Il metodo prende come argomento la stringa di connessione, oppure il DSN quando c'è. if (!file_exists($dsource) ){ die("il database non esiste") ; $cn= new COM("ADODB.Connection"); $cn->open($cn_string) ; // -- CODICE --- //Interrogo/modifico il DB // --- CODICE--- Chiudo la connessione e libero la memoria $cn->close() ; $cn->release() ; $cn= null ;?>

9 Interrogare e modificare il database Dopo la connessione possiamo inviare dei comandi al database, per fare ciò dovremo istanziare un oggetto RECORDSET (più avanti vedremo meglio cosa esso sia) e passare la richiesta al suo metodo Open(). Creare una tabella Aggiungiamo una tabella al database con SQL (ma non è l'unico modo): <?php /* Definiamo semplice tabella di esempio con tre campi: COUNTER corrisponde ad un campo numerico AUTOINCREMENT di mysql. Le parentesi quadrate sono obbligatorie solo se il nome del campo contiene degli spazi */ $query="create TABLE Test_Table ( [id] COUNTER NOT NULL, [Nome] text(15) NOT NULL, [Cognome] text(15) NOT NULL, PRIMARY KEY ([id]) );" ; /* I parametri di connessione */ $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; /* La connessione */ if (!file_exists($dsource) ){ die("il database non esiste") ; $cn= new COM("ADODB.Connection"); $cn->open($cn_string) ; /* Istanziamo un oggetto Recordset e inviamo la query attraverso il metodo Open() */ $rs= new COM("ADODB.Recordset") ; $rs->open($query,$cn) ; /* Pulizia dell'oggetto Recordset */ $rs->release() ; $rs= null ; /* Chiudo la connessione e libero la memoria */

10 $cn->close() ; $cn->release() ; $cn= null ;?>

11 Inserire record Ecco una query JetSQL molto semplice che ci consentirà di inserire alcuni valori nella nostra tabella di prova: $query="insert into Test_Table (nome,cognome) values ('Mario','Rossi')" ; A differenza della sintassi SQL/Mysql per far sì che il campo COUNTER incrementi automaticamente il suo valore, non possiamo inserire NULL ma dobbiamo limitarci ad ignorare la presenza del campo. Sostituite questa query a quella dell'esempio precedente ed eseguite lo script per due o tre volte (inserendo alcuni record contenenti nomi diversi) per proseguire con gli esempi successivi. Recuperare valori <?php /* La query SQL, le parentesi quadrate sono necessarie solo quando i nomi dei campi presentano spazi */ $query="select [nome],[cognome] from Test_Table" ; /* I parametri di connessione */ $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; /* La connessione */ if (!file_exists($dsource) ){ die("il database non esiste") ; $cn= new COM("ADODB.Connection"); $cn->open($cn_string) ; /* Istanziamo un oggetto Recordset e inviamo la query attraverso il metodo Open() */ $rs= new COM("ADODB.Recordset") ; $rs->open($query,$cn) ; /* Ciclo per recuperare i valori dal recordset EOF= tutto il set di dati è stato esaminato e il cursore è giunto in fondo */ while(!$rs->eof){ echo($rs->fields['nome']->value." ".$rs->fields['cognome']->value."

12 ") ; $rs->movenext() ; /* Chiusura Recordset (da non farsi nelle query di comando) */ $rs->close() ; /* Pulizia dell'oggetto Recordset */ $rs->release() ; $rs= null ; /* Chiudo la connessione e libero la memoria */ $cn->close() ; $cn->release() ; $cn= null ;?>

13 L'oggetto Recordset È giunto il momento di compiere una breve analisi dell'oggetto RECORDSET con cui abbia mo lavorato fino ad ora. Come avrete notato eseguire una query select attraverso il metodo Open() dell'oggetto Recordset non è molto differente dall' eseguire in Mysql: $risultato=mysql_query($query) ; e poi scorrere i dati contenuti in $risultato in questo modo, while ($row = mysql_fetch_object($risultato)) { echo $row->user_id; echo $row->fullname; L'esecuzione della query non fa altro che restituirci un set di dati le cui righe sono array che corrispondono ai record, mentre gli elementi di ogni array corrispondono al contenuto dei campi dei record stessi. Tuttavia il metodo Open() è un po' più complicato e può contenere altri parametri facoltativi oltre alla query e all'identificativo della connessione, questa è la forma completa: $rs->open($comando,$id_connessione,$cursor_type,$lock_type,$tipo_comando) ; tipo_comando specifica la modalità di richiesta fatta al database, la richiesta può avere forme diverse: il nome di una tabella della quale vogliamo visualizzare tutti i records, una stringa SQL o anche l'identificativo di una stored procedure memorizzata in precedenza nel database. Normalmente JET è in grado di determinare da solo questo parametro, ma per motivi di efficienza nelle prestazioni è preferibile inserire l'indicazione esplicitamente. Nei nostri esempi abbiamo privilegiato l'invio di comandi attraverso query SQL per diverse ragioni che vedremo tra poco. Il valore da fornire al parametro tipo_comando qualora si passi una query SQL è 1 (corrispondente alla costante VB adcmdtext), una lista di tutti i comandi possibili è reperibile qui. cursor_type determina il modo in cui possiamo scorrere il recordset: il cursore di default (che è il più efficiente in termini di prestazioni) consente di scorrere il set di risultati soltanto dall'alto al basso (forward-only, valore 0) e soltanto una volta. Un cursore diverso (detto "scorrevole", valore 1) permette di definire in anticipo quante righe di risultati la query ha restituito (attraverso il metodo $rs->recordcount()), tuttavia di solito la cosa davvero importante è capire se vi siano stati risultati oppure no, e questo possiamo determinarlo anche se operiamo con un cursore forward-only: sarà sufficiente verificare se appena aperto il recordset si trova già EOF, come nell' esempio seguente: /* Ciclo per recuperare i valori dal recordset */ //SE il cursore NON è già EOF...

14 if(!$rs->eof){ while(!$rs->eof){ echo($rs->fields['nome']->value." ".$rs->fields['cognome']->value." ") ; $rs->movenext() ; //... ALTRIMENTI else{ echo("la query non ha prodotto alcun risultato") ; lock_type rappresenta il bloccaggio del recordset che di default è "sola lettura", inviare un comando SQL è l'unico modo di effettuare modifiche al database pur aprendo in modalità "sola lettura": quindi le operazioni di update attraverso SQL sono atomiche e non espongono ai danni di possibili accessi concomitanti. Ricordiamo, solo per completezza, che è anche possibile creare implicitamente una connessione aprendo direttamente un recordset in questo modo: $rs= new COM("ADODB.Recordset") ; $rs->open($query, $cn_string) ; Chi vorrà approfondire le proprietà dell'oggetto recordset troverà tutte le risposte nella MSDN library, in particolare chi scrive ha trovato molto interessante l'utilizzo delle stored procedures.

15 Dare una password al database Impareremo come proteggere a livello condiviso (password unica per tutti), abbiamo già accennato alla cosa quando si è parlato delle proprietà opzionali della stringa di connessione. Per prima cosa dovremo connetterci al database in modalità esclusiva, pertanto setteremo la proprietà MODE della stringa di connessione a 12, il valore di default è 3 (apertura condivisa in lettura/scrittura) e trovate qui una lista completa delle possibili modalità di connessione. <?php /* Il percorso fisico del database */ $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; /* identifichiamo il database */ $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; /* Le password che vogliamo scambiare sostituisci quelle che preferisci tu */ $old_pw="password_attuale"; $new_pw="nuova_password" ; /* La query */ $query="alter DATABASE PASSWORD $new_pw $old_pw ; " ; /* La stringa di connessione, notare MODE */ $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="mode= 12 ;" ; $cn_string.="jet OLEDB:Database Password=$old_pw;" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; if(!file_exists($dsource)){ die("il database non esiste, connessione fallita") ; $cn= new COM("ADODB.Connection"); $cn->open($cn_string) ; $rs=new COM("ADODB.Recordset") ; $rs->open($query,$cn) ; /* Pulizia del recordset */ $rs->release() ; $rs= null ;

16 /* Chiudiamo la connessione e liberiamo la memoria */ $cn->close() ; $cn->release() ; $cn= null ;?> Se inseriamo la password per la prima volta, la variabile $old_pw dovrà avere valore NULL (che poi non è un valore), mentre se desideriamo togliere la protezione dal database dovremo dare valore NULL a $new_pw. Ovviamente la stringa di connessione dovrà comprendere l'apposito parametro relativo alla password (vedi proprietà della ConnString nelle pagine precedenti). Impostare una protezione al livello utenti è leggermente più complicato e richiederebbe una spiegazione piuttosto lunga, pertanto vi rinvio ancora una volta alla MSDN LIBRARY (potete fare una ricerca con parole chiave "jet database user-level security").

17 Compattare il database Le operazioni di scrittura, cancellazione e riscrittura comportano un aumento progressivo delle dimensioni del database, effettuando periodicamente una compattazione otterremo un' ottimizzazione delle prestazioni oltre che un risparmio di spazio sul disco. Questa operazione è una di quelle che non si possono fare attraverso JET-SQL, la illustriamo anche perché si tratta di un metodo alternativo per impostare una protezione, a livello utenti o a livello condiviso, al database. <?php /* Inserisci qui il percorso dove si trova il database, */ $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; /* Nome e password del database da compattare */ $olddb="mytest.mdb" ; $oldpass="" ; /* Nome provvisorio database compattato */ $newdb="new_mytest.mdb" ; $newpass="mypassword" ; /* ConnString verso il database da compattare */ $oldconn="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $oldconn.="data Source=".$path.$olddb.";" ; $oldconn.="jet OLEDB:Database Password=$oldpass ;" ; /* ConnString verso il nuovo database (compattato) */ $newconn="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;"; $newconn.="data Source=".$path.$newdb.";" ; $newconn.="jet OLEDB:Database Password=$newpass ;" ; /* Controllo che non esista già un file con il nome provvisorio scelto */ if(file_exists($path.$newdb)){ die("esiste già un file con il nome provvisorio che hai scelto") ; /* Istanzio l'oggetto che fornisce il metodo Compact() */ $je=new COM("JRO.JetEngine") or die("compact fallito"); /* Compatta il database e setta una nuova password */ $je->compactdatabase($oldconn,$newconn) ; $je->release() ; $je= null ; /* Elimina il vecchio database */ unlink($olddb); /* Rinomina il db compattato con il vecchio nome */ rename($newdb,$olddb) ;

18 ?>

19 Ricavare informazioni sulla struttura del database A questo scopo l'oggetto Connection mette a disposizione il metodo OpenSchema(): se si desiderano informazioni sul numero e sul nome delle tabelle contenute nel database dovremo passare come argomento di OpenSchema il codice numerico 20, mentre per ricevere informazioni sui campi di una singola tabella il codice è 4. Quando apriamo il recordset con OpenSchema(20) dovremo filtrare il tipo di tabella che cerchiamo, JET infatti contiene delle tabelle per la sua gestione interna che non ci interessano: noi dovremo cercare le tabelle di tipo "TABLE". Per un elenco completo delle informazioni reperibili attraverso OpenSchema potete visitare questa pagina. I normali parametri di connessione <?php /* Il percorso fisico del database, inserisci il tuo */ $path= "C:/www/prova/PhpAccess/" ; /* identifichiamo il database */ $db_name= "mytest.mdb" ; $dsource=$path.$db_name ; /* La stringa di connessione */ $cn_string="provider=microsoft.jet.oledb.4.0;" ; $cn_string.="data Source=$dsource;" ; /* La connessione */ $cn= new COM("ADODB.Connection"); $cn->open($cn_string) ;?> Informazioni sulle tabelle <?php /* OpenSchema(20) Elenca le tabelle, cerchiamo le tabelle di tipo TABLE */ $rs=$cn->openschema(20) ; while(!$rs->eof){ if(trim($rs->fields["table_type"]->value=="table")){ echo($rs->fields["table_name"]->value." ") ; $rs->movenext() ;

20 $rs->close() ; $rs = null;?> Informazioni sui campi di una tabella specifica <?php /* La tabella che vogliamo esaminare */ $nome_tabella="test_table" ; /* OpenSchema(4) Elenca i campi per ogni tabella */ $rs=$cn->openschema(4) ; while(!$rs->eof){ if(trim($rs->fields["table_name"]->value==$nome_tabella)){ echo($rs->fields["column_name"]->value) ; echo(" ** Tipo di dato: ".$rs->fields['data_type']->value." ") ; $rs->movenext() ; $rs->close() ; $rs->release() ; $rs = null; $cn->close(); $cn->release() ; $cn=null ;?>

21 Conclusioni Nonostante questa sia probabilmente una delle guide più dettagliate che si possano trovare su la coppia Access/Php, l'argomento non può certo dirsi esaurito. Da un lato ho cercato di fornire degli spunti a 360 gradi che, per certi aspetti, possono dirsi di livello avanzato anche per chi programma abitualmente in ambiente ASP, dall'altro per favorire la leggibilità il codice è stato presentato in maniera lineare evitando di racchiuderlo in funzioni (come invece sarebbe pratica corretta fare): in ogni caso chi decidesse, per scelta o per necessità, di operare con Access e Php insieme non potrà prescindere da una comprensione degli oggetti ADO. Fortunatamente una ricerca nella MSDN LIBRARY di solito consente di chiarire il 99% dei nostri dubbi. Ovviamente per dell'ottimo materiale in italiano potete visitare freeasp.html.it.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Introduzione a MySQL

Introduzione a MySQL Introduzione a MySQL Cinzia Cappiello Alessandro Raffio Politecnico di Milano Prima di iniziare qualche dettaglio su MySQL MySQL è un sistema di gestione di basi di dati relazionali (RDBMS) composto da

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL

Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone. SQL: il DDL Basi di Dati prof. Letizia Tanca lucidi ispirati al libro Atzeni-Ceri-Paraboschi-Torlone SQL: il DDL Parti del linguaggio SQL Definizione di basi di dati (Data Definition Language DDL) Linguaggio per modificare

Dettagli

I file di dati. Unità didattica D1 1

I file di dati. Unità didattica D1 1 I file di dati Unità didattica D1 1 1) I file sequenziali Utili per la memorizzazione di informazioni testuali Si tratta di strutture organizzate per righe e non per record Non sono adatte per grandi quantità

Dettagli

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica

PHP: form, cookies, sessioni e. Pasqualetti Veronica PHP: form, cookies, sessioni e mysql Pasqualetti Veronica Form HTML: sintassi dei form 2 Un form HTML è una finestra contenente vari elementi di controllo che consentono al visitatore di inserire informazioni.

Dettagli

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity

CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE. JDBC Java DataBase Connectivity CORSO DI ALGORITMI E PROGRAMMAZIONE JDBC Java DataBase Connectivity Anno Accademico 2002-2003 Accesso remoto al DB Istruzioni SQL Rete DataBase Utente Host client Server di DataBase Host server Accesso

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Basi di Dati. S Q L Lezione 5

Basi di Dati. S Q L Lezione 5 Basi di Dati S Q L Lezione 5 Antonio Virdis a.virdis@iet.unipi.it Sommario Gestione eventi Gestione dei privilegi Query Complesse 2 Esercizio 9 (lezione 4) Indicare nome e cognome, spesa e reddito annuali

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database

Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database Un client su arduino invia i dati acquisiti ad un database PROBLEMA Si vogliono inviare, periodicamente, i dati acquisiti da alcuni sensori ad un database presente su di un server. Arduino con shield Ethernet

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Database, SQL & MySQL. Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002

Database, SQL & MySQL. Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002 Database, SQL & MySQL Dott. Paolo PAVAN Maggio 2002 1 Struttura RDBMS MYSQL - RDBMS DATABASE TABELLE 2 Introduzione ai DATABASE Database Indica in genere un insieme di dati rivolti alla rappresentazione

Dettagli

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete.

Dal punto di vista organizzativo sono possibili due soluzioni per il sistema di rete. Premessa. La traccia di questo anno integra richieste che possono essere ricondotte a due tipi di prove, informatica sistemi, senza lasciare spazio ad opzioni facoltative. Alcuni quesiti vanno oltre le

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate.

Comandi filtro: sed. Se non si specificano azioni, sed stampa sullo standard output le linee in input, lasciandole inalterate. Comandi filtro: sed Il nome del comando sed sta per Stream EDitor e la sua funzione è quella di permettere di editare il testo passato da un comando ad un altro in una pipeline. Ciò è molto utile perché

Dettagli

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory

Sistemi Operativi. Interfaccia del File System FILE SYSTEM : INTERFACCIA. Concetto di File. Metodi di Accesso. Struttura delle Directory FILE SYSTEM : INTERFACCIA 8.1 Interfaccia del File System Concetto di File Metodi di Accesso Struttura delle Directory Montaggio del File System Condivisione di File Protezione 8.2 Concetto di File File

Dettagli

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a

P a s q u a l e t t i V e r o n i c a PHP: OOP Pasqualetti Veronica Oggetti Possiamo pensare ad un oggetto come ad un tipo di dato più complesso e personalizzato, non esistente fra i tipi tradizionali di PHP, ma creato da noi. 2 Gli oggetti

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi

Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi Le funzioni di shell La bash supporta la programmazione procedurale e prevede la possibilità di definire funzioni utilizzando le sintassi alternative: function nome { lista-comandi } oppure nome ( ) {

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Le funzionalità di un DBMS

Le funzionalità di un DBMS Le funzionalità di un DBMS Sistemi Informativi L-A Home Page del corso: http://www-db.deis.unibo.it/courses/sil-a/ Versione elettronica: DBMS.pdf Sistemi Informativi L-A DBMS: principali funzionalità Le

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Web Hosting. Introduzione

Web Hosting. Introduzione Introduzione Perchè accontentarsi di un web hosting qualsiasi? Tra i fattori principali da prendere in considerazione quando si acquista spazio web ci sono la velocità di accesso al sito, la affidabilità

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Il linguaggio SQL: transazioni

Il linguaggio SQL: transazioni Il linguaggio SQL: transazioni Sistemi Informativi T Versione elettronica: 4.8.SQL.transazioni.pdf Cos è una transazione? Una transazione è un unità logica di elaborazione che corrisponde a una serie di

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Definizione. File di dati. Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa. Record. Bianchi. Anna Roma 1980. Verdi. Luca Milano 1960.

Definizione. File di dati. Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa. Record. Bianchi. Anna Roma 1980. Verdi. Luca Milano 1960. File di dati Definizione File di dati Insieme di record omogenei memorizzati in memoria di massa Bianchi Verdi Neri Verdi Anna Roma 1980 Luca Milano 1960 Andrea Torino 1976 Paola Bari 1954 Record Operazioni

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL.

Codici sorgenti di esempio per l'invio di email da pagine WEB per gli spazi hosting ospitati presso ITESYS SRL. Data: 8 Ottobre 2013 Release: 1.0-15 Feb 2013 - Release: 2.0 - Aggiunta procedura per inviare email da Windows con php Release: 2.1-20 Mar 2013 Release: 2.2-8 Ottobre 2013 - Aggiunta procedura per inviare

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

Business Intelligence

Business Intelligence aggregazione dati Business Intelligence analytic applications query d a t a w a r e h o u s e aggregazione budget sales inquiry data mining Decision Support Systems MIS ERP data management Data Modeling

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO CONSIP S.p.A. APPENDICE 3 AL CAPITOLATO TECNICO Manuale d uso del programma Base Informativa di Gestione (BIG), utilizzato per la raccolta delle segnalazioni ed il monitoraggio delle attività di gestione

Dettagli

ESEMPI DI FORM (da www.html.it)

ESEMPI DI FORM (da www.html.it) ESEMPI DI FORM (da www.html.it) Vediamo, nel particolare, tutti i tag che HTML 4.0 prevede per la creazione di form. Questo tag apre e chiude il modulo e raccoglie il contenuto dello stesso,

Dettagli

SQL Injection: le tecniche, i tool ed esempi pratici OWASP. The OWASP Foundation

SQL Injection: le tecniche, i tool ed esempi pratici OWASP. The OWASP Foundation SQL Injection: le tecniche, i tool ed esempi pratici SMAU E- Academy 2006 Antonio Parata collaboratore -Italy http://www.ictsc.it antonio.parata@ictsc.it http://www.owasp.org/index.php/italy Copyright

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

UML: Class Diagram. Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it

UML: Class Diagram. Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it UML: Class Diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania Class Diagram Forniscono una vista strutturale

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Linguaggio di bash per esempi. Tre modi per quotare. Esempio. quotare: significa trattare caratteri speciali come normali caratteri

Linguaggio di bash per esempi. Tre modi per quotare. Esempio. quotare: significa trattare caratteri speciali come normali caratteri Linguaggio di bash per esempi Tre modi per quotare quotare: signica trattare caratteri speciali come normali caratteri es. di aratteri speciali: $, blank, apici, 1. backslash: per quotare un solo carattere

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

Progettazione di un DB....in breve

Progettazione di un DB....in breve Progettazione di un DB...in breve Cosa significa progettare un DB Definirne struttura,caratteristiche e contenuto. Per farlo è opportuno seguire delle metodologie che permettono di ottenere prodotti di

Dettagli

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML

Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML Lezione III: Oggetti ASP e interazione tramite form HTML La terza lezione, come le precedenti, ha avuto una durata di due ore, di cui una in aula e l altra in laboratorio, si è tenuta alla presenza della

Dettagli

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS

MANUALE D USO RTSDOREMIPOS MANUALE D USO RTSDOREMIPOS PROGRAMMA DI GESTIONE SCAMBIO IMPORTO E ALTRE FUNZIONI TRA APPLICATIVO GESTIONALE E POS INGENICO PER PAGAMENTO ELETTRONICO (prot. 17) Versione 1.0.0.0 INDICE INDICE... 2 LEGENDA...

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Fondamenti di Informatica T. Linguaggio C: File

Fondamenti di Informatica T. Linguaggio C: File Linguaggio C: File I File Il file e` l'unita` logica di memorizzazione dei dati su memoria di massa, che consente una memorizzazione persistente dei dati, non limitata dalle dimensioni della memoria centrale.

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

Manuale di KDE su Geert Jansen Traduzione del documento: Dario Panico Traduzione del documento: Samuele Kaplun Traduzione del documento: Daniele Micci

Manuale di KDE su Geert Jansen Traduzione del documento: Dario Panico Traduzione del documento: Samuele Kaplun Traduzione del documento: Daniele Micci Geert Jansen Traduzione del documento: Dario Panico Traduzione del documento: Samuele Kaplun Traduzione del documento: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Usare KDE su 6 3 Funzionamento interno 8

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore

Cicli in Visual Basic for Application. For contatore = inizio To fine istruzioni Next contatore Cicli in Visual Basic for Application Le strutture del programma che ripetono l'esecuzione di una o più istruzioni sono chiamate Cicli. Alcune strutture per i cicli sono costruite in modo da venire eseguite

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [CF] Domain & Space - Dominio di 2 Liv. (.IT,.COM) 1 1 1 - Dominio di 3 Liv. (mapping IIS/Apache) 1 10 100 - Disk

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI

PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI PROBLEMA DELLA RICERCA DI UN ELEMENTO IN UN ARRAY E ALGORITMI RISOLUTIVI PROBLEMA DELLA RICERCA in termini generali: Dati in input un insieme S di elementi (numeri, caratteri, stringhe, ) e un elemento

Dettagli

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. "Generate debugging information"

FASE DEBUGGING: Compiler Linker. controllando che la voce Genera le informazioni per il debug cioè. Generate debugging information FASE DEBUGGING: Prima della compilazione, si devono inserire 1 nel progetto informazioni per il debug cioè si devono visualizzare le opzioni di progetto seguendo il percorso: controllando che la voce Genera

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli