PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE"

Transcript

1 PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE TRIENNIO 2010/2012

2 FILOSOFIA DEL PROGETTO Dalla musica impari ad ascoltare te stesso, ogni volta con meno paura. Poi cominci a non difenderti più e ad esprimerti davvero. Allora puoi scegliere di non fare certe cose perché capisci che non hanno senso. Cominci a percepire altro Quando si fa musica insieme, inevitabilmente si creano nuovi canali di comunicazione: il rapporto con l altro cambia. Facendo musica a San Vittore, le relazioni fra le persone detenute cominciano a basarsi sull ascolto, sul rispetto e sulla collaborazione. La parte intatta del proprio sé, che si esprime tramite il suono, è la prova inconfutabile che l umano è ancora lì, nascosto da qualche parte; e quando si manifesta, diventa una solida base per iniziare un percorso di recupero. La detenzione non è concepita soltanto come pena, ma anche come processo di rieducazione e riabilitazione psico-fisica della persona. Chi esprime assiduamente la propria creatività si allontana naturalmente dall intenzione di commettere reati. La creazione musicale, come strumento di recupero socio-culturale, innesca meccanismi virtuosi che aiutano la persona, migliorando la percezione di se stessa e modificando la relazione con l altro. La musica fa emergere naturalmente la parte sana che ognuno di noi ha in sé. Quando si lavora con rigore per ottenere qualità, gli eventi prodotti durante un percorso creativo aiutano a migliorare l ambiente, al di là delle proprie sensazioni. Mettono al centro della percezione il lavoro collettivo. Aiutano ad uscire dall ego per scoprire che è più utile, per la propria esistenza, creare dei rapporti leali che conducano ad una progettualità costruttiva e condivisa. Esprimersi tramite la musica non assicura una guarigione certa e completa, ma può diventare un elemento importante che dà visibilità al processo di trasformazione e avvia un cambiamento profondo delle scelte di vita.

3 OBIETTIVI Offrire ai destinatari del progetto uno spazio per continuare ad esprimere la propria creatività. Promuovere percorsi di inclusione sociale tramite eventi culturali che coinvolgano il territorio. Accompagnare le persone ex-detenute nel reinserimento socio-culturale. Preservare e sviluppare le competenze musicali acquisite in carcere. Collaborare con altre realtà che operano nel campo della musica e dell integrazione sociale. Creare opportunità per la nascita di nuovi rapporti al di fuori delle conoscenze legate all ambiente delinquenziale. Dare continuità al percorso iniziato all interno della Casa Circondariale. Ridurre il rischio di recidiva utilizzando le ore libere della giornata in modo costruttivo.

4 COSA VOGLIAMO FARE VLP Sound propone di mantenere attivo lo studio di registrazione/sala prove all interno del carcere (in funzione dal 2005) e nel contempo allestire un secondo studio di registrazione/sala prove all esterno, dove coloro che arrivano da dentro possano continuare una strada che li allontani da percorsi delinquenziali. L obiettivo è produrre un unico CD all anno utilizzando i brani realizzati da entrambi gli studi, (da proporre come regalo aziendale ai partner del progetto), e costruire diversi eventi culturali che coinvolgano il territorio. La finalità del progetto è creare uno spazio di produzione musicale che duri nel tempo, collegando il dentro e il fuori tramite la musica e il riscatto sociale. La prima fase del lavoro effettuato ha avuto lo scopo di aiutare da dentro ma i detenuti escono. Il naturale proseguimento di questo percorso è continuare ad accompagnarli fuori dalle mura del carcere, utilizzando la rete di rapporti costruita grazie all impegno di questi anni. Alla produzione musicale verrà affiancato un supporto di reintegro sociale in collaborazione con professionisti che già operano nel settore. Si intende così garantire una presa in carico a 360 per coprire le diverse esigenze che il processo di inclusione sociale comporta. Figure professionali qualificate si occuperanno di: Tutoring educativo - per orientare, sostenere e accompagnare le persone nel progetto individuale di reinserimento sociale - per curare tutti i contatti con la rete territoriale. Tutoring giuridico - per facilitare la comprensione degli aspetti giuridici del percorso personale. - per dare una consulenza gratuita sulle pratiche burocratiche

5 COME FUNZIONA LO STUDIO/SALA PROVE ESTERNO Allestimento dello spazio: Per allestire lo spazio e creare le condizioni acustiche necessarie allo svolgimento delle attività, si prevede di utilizzare un sistema di insonorizzazione che non modifichi la struttura preesistente. BOXYLAB è un sistema modulare adattabile a qualunque tipo di ambiente. Grazie a delle tecnologie di costruzione autoportanti, senza intaccare né modificare la struttura del locale adibito a studio di registrazione/sala prove, si crea al suo interno una scatola fonoisolante con pannelli modulari, facilmente smontabile in caso di necessità. Utilizzo dello spazio: Si propone di utilizzare lo spazio per il progetto RE-INTEGRO esclusivamente in presenza del curatore del progetto, da lunedì a venerdì nella fascia oraria 18:00-22:00. L istituzione che ospita il progetto potrà usufruire dello studio di registrazione e di tutta l attrezzatura contenuta al suo interno senza restrizioni nella fascia oraria diurna. I DESTINATARI Persone ex-detenute Persone detenute con misure alternative al carcere Si prevede di coinvolgere 20/25 persone all anno. RE-INTEGRO vuole mantenere e preservare i risultati ottenuti dalle persone detenute (in termini di riacquisita salute fisica, psichica e sociale) anche dopo la scarcerazione, con l obiettivo di ridurre il rischio di recidive e collaborare nel graduale processo di reinserimento nella comunità. La Direzione della Casa Circondariale di San Vittore e il Provveditorato Regionale dell Amministrazione Penitenziaria della Lombardia collaborano e patrocinano questo progetto.

6 COME INTENDIAMO PROCEDERE Per concretizzare gli obiettivi sopra elencati, il triennio di lavoro ha tre punti fermi che fungono sia da fulcro che da contenitore dell intervento: la realizzazione del CD annuale le prove per preparare i concerti la costruzione dei legami con la rete territoriale ai quali si aggiungono, per completare la presa in carico di ogni persona, i tutoring educativo e giuridico. Tenendo conto delle caratteristiche innovative del progetto e per concretizzarne gli obiettivi, si prevede un percorso graduale e in crescita distribuito nell arco dei tre anni allo scopo di orientare, verificare ed eventualmente rimodulare l andamento delle attività, sulla base delle necessità ed esigenze che potranno emergere. Per queste ragioni, sono previste verifiche periodiche dell intervento e una relazione informativa annuale. Durante il primo anno si verificherà il funzionamento dello studio esterno con particolare attenzione alle relazioni che si verranno a creare tra i frequentatori dello stesso e le persone con cui interagiranno, e si avvieranno i primi contatti con il territorio. Nel secondo anno si prevede il consolidamento dell intervento e lo sviluppo dei legami con i territori di riferimento. Obiettivo del terzo anno sarà il funzionamento a pieno regime dello studio/sala prove esterno nonché l integrazione sociale dei suoi frequentatori nelle comunità territoriali in termini di accoglienza e sostegno. Questa metodologia permette di bilanciare i due aspetti principali del progetto, cioè la musica e il riscatto sociale, senza che uno prevalga sull altro. Grazie a questo equilibrio, i meccanismi virtuosi e gli stimoli positivi che la creazione artistica porta con sé, aiutano a supportare il percorso di reintegrazione. Buona musica e reinserimento sociale devono andare di pari passo. La qualità della musica non deve mettere in secondo piano gli obiettivi di promozione umana del progetto. Il lavoro sociale non deve essere un giustificativo per abbassare la qualità della produzione musicale.

7 LE ATTIVITA PREVISTE ANNO 2010 Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Allestimento studio/sala prove esterna. Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterno. 3 volte alla settimana per 4 ore al giorno Formazione gruppo musicale esterno. Avvio tutoring giuridico: 150 ore all anno. Avvio tutoring educativo: 150 ore all anno. Realizzazione CD Eventi Evento inaugurazione studio esterno. Evento presentazione CD Evento a San Vittore. Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterna. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno (si aggiunge un giorno alla settimana). Tutoring giurdico: 230 ore all anno (incremento di 80 ore annue). Tutoring educativo: 230 ore all anno (incremento di 80 ore annue). Up-grade tecnico hard disk recording studio esterno. Up-grade tecnico sala prove esterna. Preparazione concerto inaugurale gruppo musicale esterno. Realizzazione CD Eventi Concerto inaugurale gruppo musicale esterno. Evento presentazione CD Evento a San Vittore. ANNO 2012 ANNO 2011 Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterna. 5 volte alla settimana per 4 ore al giorno (si aggiunge un ulteriore giorno alla settimana) Tutoring giurdico: 230 ore all anno. Tutoring educativo: 230 ore all anno. Up-grade tecnico hard disk recording studio esterno. Up-grade tecnico sala prove esterna. Preparazione concerti gruppo musicale esterno. Realizzazione CD Eventi Concerti gruppo musicale esterno. Evento esterno di forte rilevanza per presentare il CD 2012, concludere e rilanciare il progetto. Evento a San Vittore.

8 CRITERI DI VALUTAZIONE Alcuni aspetti del progetto possono essere valutati molto concretamente: il CD realizzato, la riuscita degli eventi, i casi di recidiva. Altri, vista la complessità del contesto e considerando il tipo d intervento, sono molto più difficili da valutare oggettivamente: sono in gioco dinamiche molto profonde legate al cambiamento delle scelte di vita e al disagio (inteso come un meccanismo intricato che unisce l aspetto individuale alla situazione sociale). Tuttavia, per adempiere al necessario lavoro di valutazione, sono previsti i seguenti parametri: realizzazione e qualità del CD annuale. riuscita degli eventi. casi di recidiva. partecipazione alle attività. presenza / assenza di incidenti o momenti di tensione. LE FIGURE PROFESSIONALI Curatore del progetto: Gestisce in prima persona i due studi di registrazione. Coordina i contatti fra tutte le persone coinvolte. Supervisiona il lavoro di rete. Organizzatore del progetto: Gestisce la parte economico/burocratica. Gestisce la segreteria organizzativa ed amministrativa. Responsabile Tecnico: Gestisce l allestimento dello studio esterno e la fase di post-produzione dei CD. Musicisti esterni: Partecipano alla realizzazione dei CD. Tengono lezioni e workshop. Responsabile dell Ufficio Stampa/ Pubbliche Relazioni Educatore: Gestisce il tutoring educativo Consulente legale: Gestisce il tutoring giuridico

9 CHI SIAMO VLP Sound Alejandro Jaraj Dal 1994, Alejandro Jaraj cura le attività musicali all interno del carcere di San Vittore. In questi anni ha dato vita a diversi progetti di promozione umana tramite l espressione musicale, rivolti specificamente alle persone detenute. Dall esperienza maturata in tale ambito, all inizio del 2005 nasce VLP Sound, uno spazio di produzione musicale permanente all interno del carcere di San Vittore, dove la persona e il suo reintegro sociale sono al centro della progettualità. La direzione dell Istituto fornisce uno spazio fisso per allestire una sala musica. La Provincia di Milano mette a disposizione le risorse necessarie per le attrezzature e i compensi delle figure professionali coinvolte nel progetto. La Stanza 17 del 3 Raggio del Carcere di San Vittore diventa la sala prove e lo studio di registrazione del VLP Sound. VLP, acronimo di Vale La Pena, oltre ad essere uno spazio di produzione musicale in cui tutti i pomeriggi si tengono lezioni, prove, incontri con musicisti e registrazioni è, soprattutto, un progetto socio-educativo di trasformazione e riscatto dell individuo.

10 COSA ABBIAMO FATTO In questi 5 anni di attività, più di 90 persone detenute hanno partecipato al progetto VLP Sound. Nonostante il turnover degli ospiti della Casa Circondariale, sono stati realizzati concerti e registrazioni di ottima qualità. Nasce così la collaborazione con Musicaoggi (Civici Corsi di Jazz), Piano B ( San Vittore Sing Sing ),Vittorio Cosma, Carlo Marrale, Roy Paci, Pinaxa Studio, Michele Canova, Frankie hi nrg, Luckymusic e altre realtà musicali milanesi che hanno collaborato e collaborano tuttora al progetto. Il cd dei detenuti di San Vittore Un cd con dieci brani pensati, cantati, suonati, prodotti, registrati e mixati nel carcere milanese di San Vittore. Pezzi rap e suoni cadenzati della musica africana, melodie della canzone classica italiana e ritmi sincopati alla maniera hi pop. È il disco Angeli di sabbia, il primo nel suo genere in Italia, interamente ideato e realizzato da detenuti dell enorme penitenziario milanese. Ecco il brano Tiempo (Lyrics & music: Omar Rey Ox Reynoso. Musicisti Vlp sound: Joel Reynoso, Omar Rey Ox Reynoso, Marcel Gomez Sauco, Pedro Rondon Jr, Jonathan Vilela. Vocals: Alessandra D Ercole. Musicisti invitati: Vittorio Cosma (pianoforte), Roy Paci (tromba - appare per gentile concessione di EtnagigantE IngenI srl. Mixato a Musicproduction da Stefano Gotz & Andrea Pestardino. di Zita Dazzi Anno 2005: - Allestimento dello studio di registrazione - 1 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing Anno 2006: - Corsi di perfezionamento delle tecniche strumentali con professori dei Civici Corsi di Jazz di Milano - CD Composizione (3 brani originali presentati al Convegno Europeo di Agopuntura in Carcere) - 2 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing Anno 2007: - Up-grade tecnico dello studio di registrazione - 3 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing - Partecipazione al programma Mono/All Music TV Anno 2008: - CD Angeli di Sabbia (primo CD composto, arrangiato e registrato interamente a San Vittore) - 4 Concerto per il Festival San Vittore Sing Sing - Presentazione del CD Angeli di Sabbia con Frankie hi nrg-mc - Partecipazione al programma Mono/All Music TV Attualmente è in corso l apertura di un sito Internet e la registrazione di REC/PLAY/NO PAUSE, CD previsto per il di Carlo Giorgi PASSAGGI TELEVISIVI 2007 ALL MUSIC / MONO 5/7/2007 ore 21,00 8/7/2007 ore 15,00 10/7/2007 ore 23, ALL MUSIC / MONO 28/6/2008 ore 21,00 29/6/2008 ore 18,00 La sfida è trovare insieme canali innovativi di comunicazione e distribuzione che diano visibilità al progetto senza togliere peso al percorso di trasformazione e recupero. La Provincia di Milano ha risposto in maniera concreta, acquistando copie del CD Angeli di Sabbia che ha poi distribuito gratuitamente. Inoltre, più di persone hanno scaricato gratuitamente Angeli di Sabbia dal sito (sito dello studio di registrazione che ha prodotto il master del CD). Eugenio Finardi ha scritto una recensione sul sito Diverse testate giornalistiche hanno evidenziato l uscita del disco. I prodotti e gli eventi realizzati in questo percorso hanno avuto la giusta visibilità. La gente ha conosciuto VLP Sound tramite articoli e servizi radiofonici e televisivi. Tuttavia, questo non ha spostato la persona dal centro del progetto.

11 COLLABORANO CON NOI ROY PACI FRANKIE HI NRG-MC BAAKO / DESIGN AND VISUAL COMMUNICATION VITTORIO COSMA / MUSICPRODUCTION SOTTO IL MARE RECORDING STUDIO MICHELE CANOVA IORFIDA / KANEEPA STUDIO PINO PISCHETOLA / PINAXA STUDIO SERGIO PAPPALETTERA / STUDIO PRODESIGN CIVICI CORSI DI JAZZ DI MILANO / SCUOLE CIVICHE DI MILANO / ASSOCIAZIONE MUSICA OGGI PIANO B AGO PANINI LUCKY MUSIC CARLO MARRALE ARTS COUNCIL PUBLIDOOR

12 CONCLUSIONE In questi anni VLP Sound ha dato vita ad un progetto che ha cercato di aiutare tante persone. Ha collaborato con istituzioni, musicisti, educatori e realtà che operano nel reinserimento sociale, ottenendo buoni risultati. Di tutti i detenuti coinvolti in questo percorso, solo cinque sono ritornati in carcere. La realtà interna al carcere e quella esterna si sono incontrate, hanno lavorato insieme e hanno imparato l una dall altra. Mantenere attivo lo studio di San Vittore umanizza il carcere e lo rende più utile. Da questo ne traggono beneficio tutti, senza eccezioni. Una volta fuori dalla Casa Circondariale, le cose più importanti per chi ha vissuto un esperienza carceraria sono gli affetti, la casa, il lavoro. Tuttavia, se una persona non decide di cambiare, questi elementi non bastano. Esprimere la propria creatività mette le persone in contatto con la parte migliore di se stesse; quella parte sana che, in questo caso, può diventare un fattore importante che aiuta a decidere di intraprendere un altro percorso di vita. Per riscoprire, come suggerisce Daniel Pennac una delle funzioni essenziali dell arte, che è quella di imporre una tregua alla lotta degli uomini. Alejandro Jaraj Curatore del Progetto

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. CEC: Comunità Educante con i Carcerati. [Digitare il sottotitolo del documento]

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. CEC: Comunità Educante con i Carcerati. [Digitare il sottotitolo del documento] Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CEC: Comunità Educante con i Carcerati [Digitare il sottotitolo del documento] 10/07/2012 Il sistema carcerario Le statistiche provenienti dalle realtà carcerarie

Dettagli

Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese

Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese Non solo accoglienza, ma accompagnamento in percorsi di inclusione sociale

Dettagli

LABORATORIO di MUSICA

LABORATORIO di MUSICA Pag. 1 di 6 LABORATORIO di MUSICA Anno Scolastico 2015/2016 CLASSI I A e B In-canto: magia dei suoni Scuola Primaria Messina EMISSIONE APPROVAZIONE REVISIONI FIRMA REFERENTE 1 Pag. 2 di 6 PRESENTAZIONE.

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Scuola di Musica. Organizzazione di Eventi Musicali. Via Udine 48-33052 Cervignano del Friuli ( UD ) Tel. 0431-370205. Chi siamo:

Scuola di Musica. Organizzazione di Eventi Musicali. Via Udine 48-33052 Cervignano del Friuli ( UD ) Tel. 0431-370205. Chi siamo: Scuola di Musica Organizzazione di Eventi Musicali Via Udine 48-33052 Cervignano del Friuli ( UD ) Tel. 0431-370205 Chi siamo: L associazione culturale Musica 2000, che ha iniziato la sua attività nell

Dettagli

OBIETTIVI/CONTENUTI TITOLO SCUOLA PRIMARIA SINTESI DEI PROGETTI PER IL POF DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14. Le due pluriclassi di San Didero

OBIETTIVI/CONTENUTI TITOLO SCUOLA PRIMARIA SINTESI DEI PROGETTI PER IL POF DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14. Le due pluriclassi di San Didero SINTESI DEI PROGETTI PER IL POF DI ISTITUTO ANNO SCOLASTICO 2013/14 TITOLO OBIETTIVI/CONTENUTI UTENZA l SCUOLA PRIMARIA RAZIONALIZZAZIONE PLURICLASSE FRUTTA NELLE SCUOLE DIAMOCI LA MANO ATTIVITÀ TEATRALI

Dettagli

Progetto MUSICA 2020. I.C. Mazzini Castelfidardo

Progetto MUSICA 2020. I.C. Mazzini Castelfidardo Progetto MUSICA 2020 I.C. Castelfidardo Nel Comune di Castelfidardo è radicata la motivazione all educazione musicale, visto che la produzione degli strumenti musicali, costituisce una colonna portante

Dettagli

Istituto Comprensivo Capol. D. D. CEIC86700D Viale Italia n.52/54 81020 San Nicola la Strada (CE)

Istituto Comprensivo Capol. D. D. CEIC86700D Viale Italia n.52/54 81020 San Nicola la Strada (CE) Istituto Comprensivo Capol. D. D. CEIC86700D Viale Italia n.52/54 81020 San Nicola la Strada (CE) Progetto formativo ai sensi del D.M.8/2011 MUSICA E CANTO CORALE Anno scolastico 2014/2015 Progetto formativo

Dettagli

C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE. Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa

C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE. Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa 1. Tipologia del progetto che si intende supportare barrare la casella

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese MEDIMEX 2015 MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese Anche nel 2015 Medimex intende affrontare, con gli eventi di MUSIC UP, il rapporto fra Musica e Creazione d Impresa, attraverso un evento di tre gironi

Dettagli

URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015

URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015 URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015 La nuova musica sostenibile URBAN ECOFESTIVAL giunge alla sua 10 edizione e la città di Prato ospita con grande entusiasmo ed energia

Dettagli

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.

ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai. ASILO NIDO REGINA MARGHERITA Via dei Campani, 75 00185 Roma tel 064462381 fax 0649385738 nido@ipabirai.it - rosarita.antico@ipabirai.it PROGETTO PEDAGOGICO SEZIONE GRANDI La sezione è composta da 21 bambini

Dettagli

PROPEDEUTICA MUSICALE

PROPEDEUTICA MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI VILLAPIANA (CS) SCUOLA PRIMARIA PLESSI VILLAPIANA, CENTRO, LIDO E SCALO PROGETTO DI PROPEDEUTICA MUSICALE Anno scolastico 2015/2016 COSA È LA PROPEDEUTICA MUSICALE? Una

Dettagli

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque Unità d offerta accreditata dal Comune di Milano Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio Iniziativa NATALE INSIEME All interno

Dettagli

Comunicazione Musicale

Comunicazione Musicale ALTA SCUOLA IN MEDIA COMUNICAZIONE E SPETTACOLO Facoltà di Lettere e Filosofia Master Universitario di primo livello Comunicazione Musicale XV edizione Milano, novembre 2015 - ottobre 2016 Master 2015-2016

Dettagli

Regolamento REGOLAMENTO DALI MUSIC SCHOOL A.S. 2010/2011. 1. Corsi. 2. Sede e durata COGNOME E NOME

Regolamento REGOLAMENTO DALI MUSIC SCHOOL A.S. 2010/2011. 1. Corsi. 2. Sede e durata COGNOME E NOME Regolamento Music Regolamento COGNOME E NOME REGOLAMENTO DALI MUSIC SCHOOL A.S. 2010/2011 1. Corsi basso/contrabbasso batteria percussioni canto chitarra pianoforte/tastiere corso complementare musica

Dettagli

LABORATORIO DI ANIMAZIONE MUSICALE

LABORATORIO DI ANIMAZIONE MUSICALE LABORATORIO DI ANIMAZIONE MUSICALE 1 PREMESSA Il presente progetto di animazione musicale ha un doppio riferimento. Relativamente alla progettualità socio-educativa e relazionale generale nasce dall esperienza

Dettagli

ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS

ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS 1. ANAGRAFICA Data di costituzione: 23/02/2006 Natura giuridica: associazione di volontariato iscritta al registro al registro provinciale delle associazioni di volontariato

Dettagli

INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it

INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it CORSI E ATTIVITÀ 2014-2015 INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it ISCRIZIONI modulo on-line sul sito del collegio www.collegiorotondi.it sezione: campus 2 L Accademia

Dettagli

IL CONTESTO. Di cui Uomini Milano San Vittore 1102 102 1000 Opera 1116 42 1074 Bollate 710 0 710 Monza 591 86 505. N.

IL CONTESTO. Di cui Uomini Milano San Vittore 1102 102 1000 Opera 1116 42 1074 Bollate 710 0 710 Monza 591 86 505. N. PROGETTO I SERVIZI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI MILANO PER IL SOSTEGNO ALL INSERIMENTO AL LAVORO DELLE PERSONE RISTRETTE NELLE LIBERTA E DEGLI EX-DETENUTI IL PROGETTO L Assessorato al Lavoro della

Dettagli

Radio Pace 15 marzo 2011

Radio Pace 15 marzo 2011 Radio Pace 15 marzo 2011 Costruiamo Umanità Esperienze e testimonianze dal mondo del carcere Ben trovati a tutti da Francesca Boeri. Siete in ascolto della rubrica mensile che vuol far conoscere la vita

Dettagli

dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria

dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Progetto Approvato dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Cassa dele Ammende Il marchio Sigillo E possibile accompagnare un Ministero ad abbandonare le logiche del

Dettagli

CURRICOLO DI MUSICA SCUOLA PRIMARIA - CLASSE I TRAGUARDI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI

CURRICOLO DI MUSICA SCUOLA PRIMARIA - CLASSE I TRAGUARDI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI CURRICOLO DI MUSICA SCUOLA PRIMARIA - CLASSE I L alunno esplora, discrimina ed elabora eventi sonori, dal punto di vista qualitativo spaziale e in riferimento alla loro fonte. L alunno esplora diverse

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

L evoluzione del Carcere dall Unità d Italia a oggi ( con particolare riferimento alla finalità rieducativa della pena)

L evoluzione del Carcere dall Unità d Italia a oggi ( con particolare riferimento alla finalità rieducativa della pena) L evoluzione del Carcere dall Unità d Italia a oggi ( con particolare riferimento alla finalità rieducativa della pena) 1891- Regolamento generale degli stabilimenti carcerari e dei riformatori governativi,

Dettagli

Seminario di formazione

Seminario di formazione L Ora di Musica Seminario di formazione Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il seminario è indirizzato a musicisti, studenti, docenti di educazione musicale nella scuola dell infanzia e primaria,

Dettagli

MUSICA MUSIC TOGETHER PRESENTAZIONE

MUSICA MUSIC TOGETHER PRESENTAZIONE MUSICA MUSIC TOGETHER Corso di educazione alla musicalità: canzoni, figure ritmiche e canti (in italiano ed inglese) accompagnati da gioco, ballo, oggetti, movimenti e strumenti per scoprire la musicalità

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo

Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo Progetto educativo della Sezione primavera I cuccioli della San Vincenzo Caratteristiche strutturali della scuola e della Sezione Primavera I cuccioli della San Vincenzo La scuola ha sede a Senigallia

Dettagli

Progetto Musica in Emilia Romagna

Progetto Musica in Emilia Romagna Progetto Musica in Emilia Romagna Progetto per la diffusione della pratica musicale nelle scuole Bologna 2008 Il progetto regionale Musica, nato dall intesa di tre enti (Regione Emilia Romagna, Assessorato

Dettagli

2 Convegno Nazionale

2 Convegno Nazionale Carcere e Scuola Educazione e Riparazione 2 Convegno Nazionale Prologo Quando sono entrato in carcere mi hanno detto che potevo andare a scuola e mi sembrava impossibile, ma quando mi sono seduto tra i

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

Ma che musica maestre 2!!!

Ma che musica maestre 2!!! Istituto Comprensivo Nicola D Apolito Cagnano Varano Scuola dell infanzia Progetto di educazione musicale Ma che musica maestre 2!!! Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie sensazioni? Ognuno

Dettagli

Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato

Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato PRISON FELLOWSHIP ITALIA Costituita il 7 dicembre 2009, si inserisce all interno della più vasta organizzazione mondiale

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE -Anno scolastico 2013/2014 Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie

Dettagli

Guida. dello. Studente

Guida. dello. Studente Guida dello Studente L ACCADEMIA Centro Studi Musicali L Associazione culturale Accademia C.S.M. ha come finalità l insegnamento delle discipline musicali e la diffusione della cultura musicale mediante

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI CREAZZO CURRICOLO DI STRUMENTO ASPETTI FORMATIVI L'insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell'insegnamento obbligatorio dell'educazione

Dettagli

LA CURA DEI GIOVANI. Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO

LA CURA DEI GIOVANI. Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO LA CURA DEI GIOVANI Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO CARCERE FEMMINILE GIUDECCA COLLEGI UNIVERSITARI STORIA La comunità

Dettagli

L Istituto Galileo Galilei di Laveno Mombello ( VA ) Sezione Musicoterapia. CORSO TRIENNALE di MUSICOTERAPIA. Ordinamento.

L Istituto Galileo Galilei di Laveno Mombello ( VA ) Sezione Musicoterapia. CORSO TRIENNALE di MUSICOTERAPIA. Ordinamento. L Istituto Galileo Galilei di Laveno Mombello ( VA ) Sezione Musicoterapia organizza CORSO TRIENNALE di MUSICOTERAPIA e per i post diplomati sono previsti Corsi di specializzazione annuali facoltativi

Dettagli

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria

Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria Ministero della Giustizia Dipartimento dell'amministrazione Penitenziaria DIREZIONE DELLA II CASA DI RECLUSIONE MILANO-BOLLATE Via C. Belgioioso n 120 20157 Milano Tel 02/38201617 Fax 02/38203453 Ufficio

Dettagli

Laboratori Musicali con cadenza settimanale di 1 ora, da settembre a luglio

Laboratori Musicali con cadenza settimanale di 1 ora, da settembre a luglio L Associazione Circolo Culturale San Francesco è lieta di presentare i Laboratori e le Attività organizzate per l Anno 2011, tenute dai volontari del o Culturale San Francesco per i soci e per chiunque

Dettagli

bilancio sociale 2008-2012

bilancio sociale 2008-2012 ASSOCIAZIONEERCOLEPREMOLI bilancio sociale 2008-2012 dati raccolti al 4 novembre 2012 ercole premoli e l associazione Nata alla fine degli anni 90, l Associazione porta il nome di un volontario impegnato

Dettagli

TEAM BUILDING CHORUS PROJECT

TEAM BUILDING CHORUS PROJECT TEAM BUILDING CHORUS PROJECT RI-GENERIAMOCI CON IL GOSPEL Team Building Chorus Project Perché cantare funziona Concept Timing delle attività Debriefing Performance finale Cosa occorre Per quali occasioni

Dettagli

SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA

SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA ALLEGATO 2 PTOF 2016/2019 SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA INDICE ACCOGLIENZA CONTINUITÀ SI/SP LINGUA INGLESE ATTIVITA MOTORIA EDUCAZIONE MUSICALE LABORATORIO TEATRALE 1 ACCOGLIENZA Integrazione

Dettagli

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2014-2015 INIZIO LEZIONI Le lezioni avranno inizio lunedi 10 novembre 2014 e avranno termine entro il mese di maggio

Dettagli

LICEO STATALE «G. CARDUCCI» PISA LICEO MUSICALE

LICEO STATALE «G. CARDUCCI» PISA LICEO MUSICALE LICEO STATALE «G. CARDUCCI» PISA LICEO MUSICALE Tavola rotonda Le Scuole Medie a Indirizzo Musicale (SMIM) in provincia di Pisa: problemi e prospettive Cred Valdera 12/12/2015 INDICAZIONI NAZIONALI PER

Dettagli

Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO

Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO PREMESSA L Associazione Gli Amici di Zaccheo da alcuni anni opera all interno ed all esterno delle carceri genovesi attraverso contatti con detenuti e loro parenti,

Dettagli

TRIENNIO di DIPLOMA ACCADEMICO di 1 LIVELLO DIPLOMA TRADIZIONALE SPECIALIZZAZIONE IN MUSICA APPLICATA COMPOSIZIONE. 13 14 Saint Louis College of Music

TRIENNIO di DIPLOMA ACCADEMICO di 1 LIVELLO DIPLOMA TRADIZIONALE SPECIALIZZAZIONE IN MUSICA APPLICATA COMPOSIZIONE. 13 14 Saint Louis College of Music DIPLOMA TRADIZIONALE SPECIALIZZAZIONE IN MUSICA APPLICATA COMPOSIZIONE 44 45 REGOLAMENTO Si accede al biennio di diploma tradizionale al termine del percorso pre-accademico. La frequenza richiede un impegno

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DELLA SCUOLA DELL INFANZIA CAMPO DI : I DISCORSI E LE PAROLE E il campo che permette ai bambini, opportunamente guidati, di estendere il patrimonio lessicale, le competenze

Dettagli

LEGALIZZIAMO IL CARCERE

LEGALIZZIAMO IL CARCERE Go Beyond the Wall! LEGALIZZIAMO IL CARCERE Diamo i numeri?! 64.323 detenuti 47.668 posti regolari 205 istituti penitenziari in Italia 38.712 condannati definitivi 24.347 detenuti in attesa di giudizio

Dettagli

Suona Diverso 2015 FINALITÀ

Suona Diverso 2015 FINALITÀ Suona Diverso 2015 L Associazione Arci ZONA ROVERI in collaborazione con ARCI Bologna e Comune di Bologna dà vita alla terza edizione di SUONA DIVERSO, concorso dedicato ad artisti/band emergenti aperto

Dettagli

Comunicato stampa PIANO D AREA RAGAZZI DEL 2006

Comunicato stampa PIANO D AREA RAGAZZI DEL 2006 Comunicato stampa PIANO D AREA RAGAZZI DEL 2006 IL SESTO CERCHIO ATTIVITÀ E LABORATORI DELLA NET GENERATION Partono le offerte formative del piano d Area Il sesto cerchio, il progetto per i giovani dell

Dettagli

PIANO OFFERTA FORMATIVA Anno sc. 2014-15

PIANO OFFERTA FORMATIVA Anno sc. 2014-15 PIANO OFFERTA FORMATIVA Anno sc. 2014-15 MODULI ORARI PROPOSTI MODULO su sei giorni senza rientro pomeridiano 30 ore settimanali Seconda lingua comunitaria proposta Spagnolo / Francese / Tedesco (a seconda

Dettagli

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA

CURRICOLI SCUOLE INFANZIA ISTITUTO COMPRENSIVO di PORTO MANTOVANO (MN) Via Monteverdi 46047 PORTO MANTOVANO (MN) tel. 0376 398 781 e-mail: mnic813002@istruzione.it e-mail certificata: mnic813002@pec.istruzione.it sito internet:

Dettagli

CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale

CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale REGIONE PUGLIA CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale IV COMMISSIONE DI STUDIO Disagio sociale, politiche di inclusione e diritti di cittadinanza Presidente

Dettagli

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO

SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO INTERNO ANNO ACCADEMICO 2013-2014 INIZIO LEZIONI Le lezioni avranno inizio lunedi 4 novembre 2013 e avranno termine entro il mese di maggio

Dettagli

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica PROGETTO Istituto Comprensivo di San Stino di Livenza Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza Titolo del progetto annuale 2015/ 2016 Giochiamo alla musica Responsabile progetto:

Dettagli

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti 1. PRESENTAZIONE: COS È UN JOB CLUB Un Job Club è un gruppo spontaneo e gratuito di mutuo sostegno tra persone che si accompagnano e si aiutano

Dettagli

Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale

Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale Liceo Carducci Pisa Liceo Musicale ARTISTICO CLASSICO LINGUISTICO I nuovi Licei riforma Gelmini I sei licei: MUSICALE E COREUTICO SCIENTIFICO (opzione SCIENZE APPLICATE) SCIENZE UMANE (opzione ECONOMICO-SOCIALE)

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi,

PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi, PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi, XIV EDIZIONE Promossa da ANMIL Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro OKAY! Attività

Dettagli

LA RADIO COMPIE NOVANT ANNI

LA RADIO COMPIE NOVANT ANNI LA RADIO COMPIE NOVANT ANNI USCITA DIDATTICA PRESSO RADIO MONTE VELINO (AVEZZANO) REALIZZATA IL GIORNO 4 NOVEMBRE 2014, IN ORARIO ANTIMERIDIANO CLASSI COINVOLTE: 3A e 3B SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

Dettagli

I DIVISIONE 4.5) ISTITUZIONE E ATTIVAZIONE PER L A.A. 2003/2004 DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INGEGNERIA DEL SUONO.

I DIVISIONE 4.5) ISTITUZIONE E ATTIVAZIONE PER L A.A. 2003/2004 DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INGEGNERIA DEL SUONO. I DIVISIONE 4.5) ISTITUZIONE E ATTIVAZIONE PER L A.A. 2003/2004 DEL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN INGEGNERIA DEL SUONO. OMISSIS DELIBERA di approvare la istituzione ed attivazione, per l A.A.2003/2004,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE

CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE CURRICOLO VERTICALE DI EDUCAZIONE MUSICALE AMBITI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI OBIETTIVI 3 4 ANNI TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PAESAGGIO SONORO Riconoscimento/analisi di - suoni e rumori naturali

Dettagli

Casa di Reclusione di Bollate. Un solo territorio per tutti Realizzazione del sito www.carcerebollate.it

Casa di Reclusione di Bollate. Un solo territorio per tutti Realizzazione del sito www.carcerebollate.it Categoria 3 65 Scheda del progetto Casa di Reclusione di Bollate Lucia Castellano Via Belgioioso, 120 20021 Bollate (MI) 02 3820 1617 www.carcerebollate.it Un solo territorio per tutti Realizzazione del

Dettagli

ART.2 TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI DA REALIZZARE

ART.2 TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI DA REALIZZARE Provincia di Pistoia Servizio Politiche sociali e per la gioventù Piazza S. Leone, 1 51100 Pistoia telefono 0573/374334 fax 0573/374572 e-mail: osp@provincia.pistoia.it Allegato 3 CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO

Dettagli

RELAZIONE SPECIALISTICA

RELAZIONE SPECIALISTICA RELAZIONE SPECIALISTICA Il territorio, nel quale l I.C. DELEDDA-SAN GIOVANNI BOSCO opera, risulta carente nell offerta culturale e la scarsità di strutture ricreative, sportive, spazi di aggregazione per

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE Indice Titolo I Principi generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Titolo II Servizi Art. 2 Servizi Titolo III Servizio Didattico Art. 3 Discipline insegnamento Art. 4 Personale

Dettagli

Scuola dell Infanzia San Francesco

Scuola dell Infanzia San Francesco Scuola dell Infanzia San Francesco 1 PROGETTO ACCOGLIENZA FINALITA L obiettivo del progetto è di rendere piacevole l ingresso o il ritorno a scuola dei bambini, superare quindi serenamente la paura della

Dettagli

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE DENOMINAZIONE INTERVENTO Promuovere e consolidare la rete di volontari della giustizia Agire Sociale CSV Ferrara, aderisce all invito della

Dettagli

COOPERATIVA SOLIDARIETÀ

COOPERATIVA SOLIDARIETÀ L argomento in questione oggi è la riabilitazione sociale e lavorativa di detenuti ed ex detenuti, spesso non considerata importante o essenziale ma che invece può e deve essere una vera e propria risorsa

Dettagli

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 PROGETTO-GUIDA GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 Il progetto descrive i termini generali con i quali si concede il

Dettagli

Regolamento e modalità di partecipazione Doc. REPRO- SM15 Rev.0

Regolamento e modalità di partecipazione Doc. REPRO- SM15 Rev.0 2015 II^ edizione Regolamento e modalità di partecipazione Pag. 1 di 5 A) PRESENTAZIONE Spazio Musica 2015 è un concorso rivolto a tutti i singoli artisti e le band che propongono brani propri, editi o

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: LEGA DEL FILO D ORO ONLUS 2) Codice di accreditamento: NZ00672 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROGETTO D ISTITUTO "IN CRESCENDO CON IL VIOLINO FINALITA. Il Progetto si chiama In crescendo.

PROGETTO D ISTITUTO IN CRESCENDO CON IL VIOLINO FINALITA. Il Progetto si chiama In crescendo. PROGETTO D ISTITUTO "IN CRESCENDO CON IL VIOLINO FINALITA Il Progetto si chiama In crescendo. Gli alunni conosceranno tutti gli strumenti del mondo, in particolare il violino, in quanto è quello sicuramente

Dettagli

Giocare con i ritmi e con i suoni - Strumento Coro voci bianche - Danza classica e moderna Teatro, Danza, Colore!

Giocare con i ritmi e con i suoni - Strumento Coro voci bianche - Danza classica e moderna Teatro, Danza, Colore! Civico Istituto di Musica Danza e Teatro Città di San Donato Milanese G.B. Sammartini Assessorato alla Cultura Giocare con i ritmi e con i suoni - Strumento Coro voci bianche - Danza classica e moderna

Dettagli

COMPOSIZIONE PROGRAMMI DIDATTICI. Saint Louis College of Music

COMPOSIZIONE PROGRAMMI DIDATTICI. Saint Louis College of Music PROGRAMMI DIDATTICI DIPLOMA TRADIZIONALE DIPLOMA TRADIZIONALE SPECIALIZZAZIONE IN MUSICA APPLICATA COMPOSIZIONE 46 47 PIANO DI STUDI Biennio di Diploma Tradizionale 1 ANNO ore 2 ANNO ore COMPOSIZIONE STRUMENTAZIONE

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE

SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE SCUOLA DELL INFANZIA STATALE PROGETTAZIONE ANNUALE PROGETTAZIONE PERIODO: Settembre - Ottobre COMPETENZE CHIAVE EUROPEE: competenze sociali e civiche comunicazione nella madrelingua imparare ad imparare

Dettagli

DANZA CLASSICA livello principianti-intermedi

DANZA CLASSICA livello principianti-intermedi DANZA E AFFINI BIMBIMBALLO PRESENTAZIIONE Il progetto bimbimballo nasce dal desiderio di dare sbocco al naturale ed intenso impulso di muoversi dei bambini considerati dai 2 anni in avanti insieme ad una

Dettagli

ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE. Tra

ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE. Tra ACCORDO OPERATIVO PER L INSERIMENTO DI DETENUTI IN ATTIVITA LAVORATIVE Tra COMUNE DI GALATINA Via Umberto I 40-73013 (LE) - Codice Fiscale: 80008170757 rappresentato dal dr. Cosimo MONTAGNA, sindaco pro

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Primaria - Musica - Classe Prima COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Profilo dello studente al termine del Primo ciclo

Dettagli

Nievo-Matteotti MUSICA

Nievo-Matteotti MUSICA Scuola media statale Nievo-Matteotti PIANO DI LAVORO DI MUSICA Prof.ssa CALORIO Carla Prof.ssa DONNINI Sonia Prof.ssa PIASTRELLONI Gerardina Prof.ssa SESSO Eleonora Prof. MANTOVANI Lidio PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Progetto di laboratorio musicale A.S. 2008 - --2009

Progetto di laboratorio musicale A.S. 2008 - --2009 Progetto di laboratorio musicale A.S. 2008 - --2009 PRESENTAZIONE OBIETTIVI FINALITA Il corso di educazione al suono, al movimento ed all immagine si rivolge principalmente ai bambini delle scuole elementari.

Dettagli

COMPETENZE CHIAVE PER I BAMBINI DI TRE ANNI. Traguardi formativi

COMPETENZE CHIAVE PER I BAMBINI DI TRE ANNI. Traguardi formativi COMPETENZE PER I BAMBINI DI TRE ANNI Traguardi formativi COMUNICAZIONE NELLA MADRELINGUA I DISCORSI E LE PAROLE COMPETENZE Comprendere un nuovo argomento trattato in sezione. Sapersi esprimere migliorando

Dettagli

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale L ora di Musica Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il corso è indirizzato a musicisti, insegnanti di educazione musicale nella scuola

Dettagli

Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche

Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche Esperienza residenzialità: progetto sperimentale per la maturazione artistica di giovani talenti in ambito espressivo musicale : le caratteristiche L Iniziativa è stata definita nell ambito del Protocollo

Dettagli

Le città e l istituzione penitenziaria

Le città e l istituzione penitenziaria SOTTO L ALTO PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CONVEGNO NAZIONALE 2 Aprile 2012 - Firenze Sala Brunelleschi - Palagio di parte Guelfa - Piazzetta di parte Guelfa Le città e l istituzione penitenziaria

Dettagli

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte

Sommario: Pag. 4...Introduzione. Pag. 5...Presentazioni dei brani. Pag. 7... DOLCE MELODIA per clarinetto, sax, flauto e pianoforte 2 Un sentito ringraziamento al dirigente scolastico Dott.ssa Rossana Maletta per il vivo interesse con cui ha sostenuto l avvio e lo svolgimento del laboratorio di composizione musicale. Le partiture inserite

Dettagli

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO

AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016. (ore 10 e ore 11,30) GIOCAJAZZ part. 1 IL RITMO Lezioni Concerto 20 1 6 per le scuole elementari, medie inferiori e superiori di Terni AUDITORIUM GAZZOLI, TERNI VENERDÌ 29 GENNAIO 2016 NERI PER CASO POP A CAPPELLA VENERDÌ 12 FEBBRAIO 2016 GIOCAJAZZ

Dettagli

CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE 2014

CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE 2014 CRITERI GENERALI DI VALUTAZIONE 014 I seguenti criteri di valutazione costituiscono parametri di riferimento applicabili a tutti i titoli artistici. LUOGO: Con ciò si intende dove è stata realizzata l

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012 PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA DEI LINGUAGGI ESPRESSIVI (CLASSI TERZE) secondo le Indicazioni del 2012 NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N. 1 UDA N. 2 Unità di apprendimento

Dettagli

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie Presentazione del Corso di Educazione Musicale nelle Scuole Primarie L'obiettivo di questo corso non è formare dei professionisti della musica, ma dare a tutti la possibilità di apprendere le basi del

Dettagli

IMPARARE A SUONARE ASSIEME PER IMPARARE A CRESCERE E VIVERE ASSIEME.

IMPARARE A SUONARE ASSIEME PER IMPARARE A CRESCERE E VIVERE ASSIEME. IMPARARE A SUONARE ASSIEME PER IMPARARE A CRESCERE E VIVERE ASSIEME. Baby Orchestra - 1 Il sistema di educazione musicale classico è fondamentalmente incentrato sulla crescita e perfezionamento individuali,

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE

Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE ENTI PROPONENTI CLV impresa sociale srl FNP Federazione Nazionale Pensionati CISL Verona SOGGETTI FINANZIATORI FNP Federazione Nazionale Pensionati CISL Verona ANTEAS Associazione

Dettagli

DARE LAVORO AI DETENUTI Un seminario a Mantova

DARE LAVORO AI DETENUTI Un seminario a Mantova Comunicato Stampa Mantova, 11 giugno 2009 DARE LAVORO AI DETENUTI Un seminario a Mantova Presentato ufficialmente a fine marzo in Regione Lombardia, il progetto regionale Responsabilità sociale di impresa:

Dettagli