PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE"

Transcript

1 PROGETTO DI INTEGRAZIONE SOCIALE TRIENNIO 2010/2012

2 FILOSOFIA DEL PROGETTO Dalla musica impari ad ascoltare te stesso, ogni volta con meno paura. Poi cominci a non difenderti più e ad esprimerti davvero. Allora puoi scegliere di non fare certe cose perché capisci che non hanno senso. Cominci a percepire altro Quando si fa musica insieme, inevitabilmente si creano nuovi canali di comunicazione: il rapporto con l altro cambia. Facendo musica a San Vittore, le relazioni fra le persone detenute cominciano a basarsi sull ascolto, sul rispetto e sulla collaborazione. La parte intatta del proprio sé, che si esprime tramite il suono, è la prova inconfutabile che l umano è ancora lì, nascosto da qualche parte; e quando si manifesta, diventa una solida base per iniziare un percorso di recupero. La detenzione non è concepita soltanto come pena, ma anche come processo di rieducazione e riabilitazione psico-fisica della persona. Chi esprime assiduamente la propria creatività si allontana naturalmente dall intenzione di commettere reati. La creazione musicale, come strumento di recupero socio-culturale, innesca meccanismi virtuosi che aiutano la persona, migliorando la percezione di se stessa e modificando la relazione con l altro. La musica fa emergere naturalmente la parte sana che ognuno di noi ha in sé. Quando si lavora con rigore per ottenere qualità, gli eventi prodotti durante un percorso creativo aiutano a migliorare l ambiente, al di là delle proprie sensazioni. Mettono al centro della percezione il lavoro collettivo. Aiutano ad uscire dall ego per scoprire che è più utile, per la propria esistenza, creare dei rapporti leali che conducano ad una progettualità costruttiva e condivisa. Esprimersi tramite la musica non assicura una guarigione certa e completa, ma può diventare un elemento importante che dà visibilità al processo di trasformazione e avvia un cambiamento profondo delle scelte di vita.

3 OBIETTIVI Offrire ai destinatari del progetto uno spazio per continuare ad esprimere la propria creatività. Promuovere percorsi di inclusione sociale tramite eventi culturali che coinvolgano il territorio. Accompagnare le persone ex-detenute nel reinserimento socio-culturale. Preservare e sviluppare le competenze musicali acquisite in carcere. Collaborare con altre realtà che operano nel campo della musica e dell integrazione sociale. Creare opportunità per la nascita di nuovi rapporti al di fuori delle conoscenze legate all ambiente delinquenziale. Dare continuità al percorso iniziato all interno della Casa Circondariale. Ridurre il rischio di recidiva utilizzando le ore libere della giornata in modo costruttivo.

4 COSA VOGLIAMO FARE VLP Sound propone di mantenere attivo lo studio di registrazione/sala prove all interno del carcere (in funzione dal 2005) e nel contempo allestire un secondo studio di registrazione/sala prove all esterno, dove coloro che arrivano da dentro possano continuare una strada che li allontani da percorsi delinquenziali. L obiettivo è produrre un unico CD all anno utilizzando i brani realizzati da entrambi gli studi, (da proporre come regalo aziendale ai partner del progetto), e costruire diversi eventi culturali che coinvolgano il territorio. La finalità del progetto è creare uno spazio di produzione musicale che duri nel tempo, collegando il dentro e il fuori tramite la musica e il riscatto sociale. La prima fase del lavoro effettuato ha avuto lo scopo di aiutare da dentro ma i detenuti escono. Il naturale proseguimento di questo percorso è continuare ad accompagnarli fuori dalle mura del carcere, utilizzando la rete di rapporti costruita grazie all impegno di questi anni. Alla produzione musicale verrà affiancato un supporto di reintegro sociale in collaborazione con professionisti che già operano nel settore. Si intende così garantire una presa in carico a 360 per coprire le diverse esigenze che il processo di inclusione sociale comporta. Figure professionali qualificate si occuperanno di: Tutoring educativo - per orientare, sostenere e accompagnare le persone nel progetto individuale di reinserimento sociale - per curare tutti i contatti con la rete territoriale. Tutoring giuridico - per facilitare la comprensione degli aspetti giuridici del percorso personale. - per dare una consulenza gratuita sulle pratiche burocratiche

5 COME FUNZIONA LO STUDIO/SALA PROVE ESTERNO Allestimento dello spazio: Per allestire lo spazio e creare le condizioni acustiche necessarie allo svolgimento delle attività, si prevede di utilizzare un sistema di insonorizzazione che non modifichi la struttura preesistente. BOXYLAB è un sistema modulare adattabile a qualunque tipo di ambiente. Grazie a delle tecnologie di costruzione autoportanti, senza intaccare né modificare la struttura del locale adibito a studio di registrazione/sala prove, si crea al suo interno una scatola fonoisolante con pannelli modulari, facilmente smontabile in caso di necessità. Utilizzo dello spazio: Si propone di utilizzare lo spazio per il progetto RE-INTEGRO esclusivamente in presenza del curatore del progetto, da lunedì a venerdì nella fascia oraria 18:00-22:00. L istituzione che ospita il progetto potrà usufruire dello studio di registrazione e di tutta l attrezzatura contenuta al suo interno senza restrizioni nella fascia oraria diurna. I DESTINATARI Persone ex-detenute Persone detenute con misure alternative al carcere Si prevede di coinvolgere 20/25 persone all anno. RE-INTEGRO vuole mantenere e preservare i risultati ottenuti dalle persone detenute (in termini di riacquisita salute fisica, psichica e sociale) anche dopo la scarcerazione, con l obiettivo di ridurre il rischio di recidive e collaborare nel graduale processo di reinserimento nella comunità. La Direzione della Casa Circondariale di San Vittore e il Provveditorato Regionale dell Amministrazione Penitenziaria della Lombardia collaborano e patrocinano questo progetto.

6 COME INTENDIAMO PROCEDERE Per concretizzare gli obiettivi sopra elencati, il triennio di lavoro ha tre punti fermi che fungono sia da fulcro che da contenitore dell intervento: la realizzazione del CD annuale le prove per preparare i concerti la costruzione dei legami con la rete territoriale ai quali si aggiungono, per completare la presa in carico di ogni persona, i tutoring educativo e giuridico. Tenendo conto delle caratteristiche innovative del progetto e per concretizzarne gli obiettivi, si prevede un percorso graduale e in crescita distribuito nell arco dei tre anni allo scopo di orientare, verificare ed eventualmente rimodulare l andamento delle attività, sulla base delle necessità ed esigenze che potranno emergere. Per queste ragioni, sono previste verifiche periodiche dell intervento e una relazione informativa annuale. Durante il primo anno si verificherà il funzionamento dello studio esterno con particolare attenzione alle relazioni che si verranno a creare tra i frequentatori dello stesso e le persone con cui interagiranno, e si avvieranno i primi contatti con il territorio. Nel secondo anno si prevede il consolidamento dell intervento e lo sviluppo dei legami con i territori di riferimento. Obiettivo del terzo anno sarà il funzionamento a pieno regime dello studio/sala prove esterno nonché l integrazione sociale dei suoi frequentatori nelle comunità territoriali in termini di accoglienza e sostegno. Questa metodologia permette di bilanciare i due aspetti principali del progetto, cioè la musica e il riscatto sociale, senza che uno prevalga sull altro. Grazie a questo equilibrio, i meccanismi virtuosi e gli stimoli positivi che la creazione artistica porta con sé, aiutano a supportare il percorso di reintegrazione. Buona musica e reinserimento sociale devono andare di pari passo. La qualità della musica non deve mettere in secondo piano gli obiettivi di promozione umana del progetto. Il lavoro sociale non deve essere un giustificativo per abbassare la qualità della produzione musicale.

7 LE ATTIVITA PREVISTE ANNO 2010 Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Allestimento studio/sala prove esterna. Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterno. 3 volte alla settimana per 4 ore al giorno Formazione gruppo musicale esterno. Avvio tutoring giuridico: 150 ore all anno. Avvio tutoring educativo: 150 ore all anno. Realizzazione CD Eventi Evento inaugurazione studio esterno. Evento presentazione CD Evento a San Vittore. Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterna. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno (si aggiunge un giorno alla settimana). Tutoring giurdico: 230 ore all anno (incremento di 80 ore annue). Tutoring educativo: 230 ore all anno (incremento di 80 ore annue). Up-grade tecnico hard disk recording studio esterno. Up-grade tecnico sala prove esterna. Preparazione concerto inaugurale gruppo musicale esterno. Realizzazione CD Eventi Concerto inaugurale gruppo musicale esterno. Evento presentazione CD Evento a San Vittore. ANNO 2012 ANNO 2011 Attività da svolgere negli studi Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove di San Vittore. 4 volte alla settimana per 4 ore al giorno Prove, registrazioni, workshop presso studio/sala prove esterna. 5 volte alla settimana per 4 ore al giorno (si aggiunge un ulteriore giorno alla settimana) Tutoring giurdico: 230 ore all anno. Tutoring educativo: 230 ore all anno. Up-grade tecnico hard disk recording studio esterno. Up-grade tecnico sala prove esterna. Preparazione concerti gruppo musicale esterno. Realizzazione CD Eventi Concerti gruppo musicale esterno. Evento esterno di forte rilevanza per presentare il CD 2012, concludere e rilanciare il progetto. Evento a San Vittore.

8 CRITERI DI VALUTAZIONE Alcuni aspetti del progetto possono essere valutati molto concretamente: il CD realizzato, la riuscita degli eventi, i casi di recidiva. Altri, vista la complessità del contesto e considerando il tipo d intervento, sono molto più difficili da valutare oggettivamente: sono in gioco dinamiche molto profonde legate al cambiamento delle scelte di vita e al disagio (inteso come un meccanismo intricato che unisce l aspetto individuale alla situazione sociale). Tuttavia, per adempiere al necessario lavoro di valutazione, sono previsti i seguenti parametri: realizzazione e qualità del CD annuale. riuscita degli eventi. casi di recidiva. partecipazione alle attività. presenza / assenza di incidenti o momenti di tensione. LE FIGURE PROFESSIONALI Curatore del progetto: Gestisce in prima persona i due studi di registrazione. Coordina i contatti fra tutte le persone coinvolte. Supervisiona il lavoro di rete. Organizzatore del progetto: Gestisce la parte economico/burocratica. Gestisce la segreteria organizzativa ed amministrativa. Responsabile Tecnico: Gestisce l allestimento dello studio esterno e la fase di post-produzione dei CD. Musicisti esterni: Partecipano alla realizzazione dei CD. Tengono lezioni e workshop. Responsabile dell Ufficio Stampa/ Pubbliche Relazioni Educatore: Gestisce il tutoring educativo Consulente legale: Gestisce il tutoring giuridico

9 CHI SIAMO VLP Sound Alejandro Jaraj Dal 1994, Alejandro Jaraj cura le attività musicali all interno del carcere di San Vittore. In questi anni ha dato vita a diversi progetti di promozione umana tramite l espressione musicale, rivolti specificamente alle persone detenute. Dall esperienza maturata in tale ambito, all inizio del 2005 nasce VLP Sound, uno spazio di produzione musicale permanente all interno del carcere di San Vittore, dove la persona e il suo reintegro sociale sono al centro della progettualità. La direzione dell Istituto fornisce uno spazio fisso per allestire una sala musica. La Provincia di Milano mette a disposizione le risorse necessarie per le attrezzature e i compensi delle figure professionali coinvolte nel progetto. La Stanza 17 del 3 Raggio del Carcere di San Vittore diventa la sala prove e lo studio di registrazione del VLP Sound. VLP, acronimo di Vale La Pena, oltre ad essere uno spazio di produzione musicale in cui tutti i pomeriggi si tengono lezioni, prove, incontri con musicisti e registrazioni è, soprattutto, un progetto socio-educativo di trasformazione e riscatto dell individuo.

10 COSA ABBIAMO FATTO In questi 5 anni di attività, più di 90 persone detenute hanno partecipato al progetto VLP Sound. Nonostante il turnover degli ospiti della Casa Circondariale, sono stati realizzati concerti e registrazioni di ottima qualità. Nasce così la collaborazione con Musicaoggi (Civici Corsi di Jazz), Piano B ( San Vittore Sing Sing ),Vittorio Cosma, Carlo Marrale, Roy Paci, Pinaxa Studio, Michele Canova, Frankie hi nrg, Luckymusic e altre realtà musicali milanesi che hanno collaborato e collaborano tuttora al progetto. Il cd dei detenuti di San Vittore Un cd con dieci brani pensati, cantati, suonati, prodotti, registrati e mixati nel carcere milanese di San Vittore. Pezzi rap e suoni cadenzati della musica africana, melodie della canzone classica italiana e ritmi sincopati alla maniera hi pop. È il disco Angeli di sabbia, il primo nel suo genere in Italia, interamente ideato e realizzato da detenuti dell enorme penitenziario milanese. Ecco il brano Tiempo (Lyrics & music: Omar Rey Ox Reynoso. Musicisti Vlp sound: Joel Reynoso, Omar Rey Ox Reynoso, Marcel Gomez Sauco, Pedro Rondon Jr, Jonathan Vilela. Vocals: Alessandra D Ercole. Musicisti invitati: Vittorio Cosma (pianoforte), Roy Paci (tromba - appare per gentile concessione di EtnagigantE IngenI srl. Mixato a Musicproduction da Stefano Gotz & Andrea Pestardino. di Zita Dazzi Anno 2005: - Allestimento dello studio di registrazione - 1 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing Anno 2006: - Corsi di perfezionamento delle tecniche strumentali con professori dei Civici Corsi di Jazz di Milano - CD Composizione (3 brani originali presentati al Convegno Europeo di Agopuntura in Carcere) - 2 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing Anno 2007: - Up-grade tecnico dello studio di registrazione - 3 Concerto per il festival San Vittore Sing Sing - Partecipazione al programma Mono/All Music TV Anno 2008: - CD Angeli di Sabbia (primo CD composto, arrangiato e registrato interamente a San Vittore) - 4 Concerto per il Festival San Vittore Sing Sing - Presentazione del CD Angeli di Sabbia con Frankie hi nrg-mc - Partecipazione al programma Mono/All Music TV Attualmente è in corso l apertura di un sito Internet e la registrazione di REC/PLAY/NO PAUSE, CD previsto per il di Carlo Giorgi PASSAGGI TELEVISIVI 2007 ALL MUSIC / MONO 5/7/2007 ore 21,00 8/7/2007 ore 15,00 10/7/2007 ore 23, ALL MUSIC / MONO 28/6/2008 ore 21,00 29/6/2008 ore 18,00 La sfida è trovare insieme canali innovativi di comunicazione e distribuzione che diano visibilità al progetto senza togliere peso al percorso di trasformazione e recupero. La Provincia di Milano ha risposto in maniera concreta, acquistando copie del CD Angeli di Sabbia che ha poi distribuito gratuitamente. Inoltre, più di persone hanno scaricato gratuitamente Angeli di Sabbia dal sito (sito dello studio di registrazione che ha prodotto il master del CD). Eugenio Finardi ha scritto una recensione sul sito Diverse testate giornalistiche hanno evidenziato l uscita del disco. I prodotti e gli eventi realizzati in questo percorso hanno avuto la giusta visibilità. La gente ha conosciuto VLP Sound tramite articoli e servizi radiofonici e televisivi. Tuttavia, questo non ha spostato la persona dal centro del progetto.

11 COLLABORANO CON NOI ROY PACI FRANKIE HI NRG-MC BAAKO / DESIGN AND VISUAL COMMUNICATION VITTORIO COSMA / MUSICPRODUCTION SOTTO IL MARE RECORDING STUDIO MICHELE CANOVA IORFIDA / KANEEPA STUDIO PINO PISCHETOLA / PINAXA STUDIO SERGIO PAPPALETTERA / STUDIO PRODESIGN CIVICI CORSI DI JAZZ DI MILANO / SCUOLE CIVICHE DI MILANO / ASSOCIAZIONE MUSICA OGGI PIANO B AGO PANINI LUCKY MUSIC CARLO MARRALE ARTS COUNCIL PUBLIDOOR

12 CONCLUSIONE In questi anni VLP Sound ha dato vita ad un progetto che ha cercato di aiutare tante persone. Ha collaborato con istituzioni, musicisti, educatori e realtà che operano nel reinserimento sociale, ottenendo buoni risultati. Di tutti i detenuti coinvolti in questo percorso, solo cinque sono ritornati in carcere. La realtà interna al carcere e quella esterna si sono incontrate, hanno lavorato insieme e hanno imparato l una dall altra. Mantenere attivo lo studio di San Vittore umanizza il carcere e lo rende più utile. Da questo ne traggono beneficio tutti, senza eccezioni. Una volta fuori dalla Casa Circondariale, le cose più importanti per chi ha vissuto un esperienza carceraria sono gli affetti, la casa, il lavoro. Tuttavia, se una persona non decide di cambiare, questi elementi non bastano. Esprimere la propria creatività mette le persone in contatto con la parte migliore di se stesse; quella parte sana che, in questo caso, può diventare un fattore importante che aiuta a decidere di intraprendere un altro percorso di vita. Per riscoprire, come suggerisce Daniel Pennac una delle funzioni essenziali dell arte, che è quella di imporre una tregua alla lotta degli uomini. Alejandro Jaraj Curatore del Progetto

Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese

Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese Presentazione del progetto Non solo accoglienza per il reinserimento di cittadini detenuti ed ex detenuti a Busto Arsizio e Varese Non solo accoglienza, ma accompagnamento in percorsi di inclusione sociale

Dettagli

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. CEC: Comunità Educante con i Carcerati. [Digitare il sottotitolo del documento]

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII. CEC: Comunità Educante con i Carcerati. [Digitare il sottotitolo del documento] Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII CEC: Comunità Educante con i Carcerati [Digitare il sottotitolo del documento] 10/07/2012 Il sistema carcerario Le statistiche provenienti dalle realtà carcerarie

Dettagli

bilancio sociale 2008-2012

bilancio sociale 2008-2012 ASSOCIAZIONEERCOLEPREMOLI bilancio sociale 2008-2012 dati raccolti al 4 novembre 2012 ercole premoli e l associazione Nata alla fine degli anni 90, l Associazione porta il nome di un volontario impegnato

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA

IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA PROGETTO IN CONTRO NUOVI SPAZI DI COMUNICAZIONE. PERCORSI DI PARTECIPAZIONE GIOVANILE E DI CITTADINANZA ATTIVA Anno 2010 1 Progetto In-Contro Nuovi spazi di comunicazione. Percorsi di partecipazione giovanile

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

IL CONTESTO. Di cui Uomini Milano San Vittore 1102 102 1000 Opera 1116 42 1074 Bollate 710 0 710 Monza 591 86 505. N.

IL CONTESTO. Di cui Uomini Milano San Vittore 1102 102 1000 Opera 1116 42 1074 Bollate 710 0 710 Monza 591 86 505. N. PROGETTO I SERVIZI PER L IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI MILANO PER IL SOSTEGNO ALL INSERIMENTO AL LAVORO DELLE PERSONE RISTRETTE NELLE LIBERTA E DEGLI EX-DETENUTI IL PROGETTO L Assessorato al Lavoro della

Dettagli

Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE

Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE Verona 2015 IL RISCIÒ SOLIDALE ENTI PROPONENTI CLV impresa sociale srl FNP Federazione Nazionale Pensionati CISL Verona SOGGETTI FINANZIATORI FNP Federazione Nazionale Pensionati CISL Verona ANTEAS Associazione

Dettagli

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese

MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese MEDIMEX 2015 MUSIC UP Musica, Innovazione e Imprese Anche nel 2015 Medimex intende affrontare, con gli eventi di MUSIC UP, il rapporto fra Musica e Creazione d Impresa, attraverso un evento di tre gironi

Dettagli

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Bellinzona, 24 marzo 2014 PROGETTO 1 Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Associazione genitori Scuole Sud Piazza Indipendenza 1, cp 1012, 6501 Bellinzona www.lamurata.ch

Dettagli

Seminario di formazione

Seminario di formazione L Ora di Musica Seminario di formazione Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il seminario è indirizzato a musicisti, studenti, docenti di educazione musicale nella scuola dell infanzia e primaria,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE

Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE Progetto regionale Cittadini sempre SCHEDA INTERVENTO LOCALE DENOMINAZIONE INTERVENTO Promuovere e consolidare la rete di volontari della giustizia Agire Sociale CSV Ferrara, aderisce all invito della

Dettagli

Guida. dello. Studente

Guida. dello. Studente Guida dello Studente L ACCADEMIA Centro Studi Musicali L Associazione culturale Accademia C.S.M. ha come finalità l insegnamento delle discipline musicali e la diffusione della cultura musicale mediante

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA

EDUCAZIONE ALLA DISABILITA EDUCAZIONE ALLA DISABILITA PROGETTI DI SENSIBILIZZAZIONE ALL HANDICAP PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE La Fondazione Placido Puliatti onlus promuove, sostiene e svolge attività per la prevenzione, la cura,

Dettagli

dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria

dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Progetto Approvato dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Cassa dele Ammende Il marchio Sigillo E possibile accompagnare un Ministero ad abbandonare le logiche del

Dettagli

La nostra idea di bambino...

La nostra idea di bambino... Conservare lo spirito dell infanzia Dentro di sé per tutta la vita Vuol dire conservare la curiosità di conoscere Il piacere di capire La voglia di comunicare (Bruno Munari) CITTÀ DI VERCELLI Settore Politiche

Dettagli

Il Cem LIRA per le scuole

Il Cem LIRA per le scuole Il Cem LIRA per le scuole Proposte per l anno scolastico 2015 16 I corsi Scuola di musica riconosciuta per l'anno scolastico 2015/2016 con determinazione n.4737 del 17.04.2015 della Responsabile del Servizio

Dettagli

GRUNDTVIG - Partnenariato di apprendimento. Breve descrizione del programma

GRUNDTVIG - Partnenariato di apprendimento. Breve descrizione del programma GRUNDTVIG - Partnenariato di apprendimento Breve descrizione del programma Il programma settoriale Grundtvig nasce per rispondere alle esigenze didattiche e di apprendimento delle persone coinvolte in

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO DI CARDITO PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE PER GLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI DIVERSAMENTE NOTE -Anno scolastico 2013/2014 Educare, insegnare o lasciarsi andare alle proprie

Dettagli

INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it

INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it CORSI E ATTIVITÀ 2014-2015 INFORMAZIONI Prof.ssa Manuela Roggiani accademia.musicale@collegiorotondi.it ISCRIZIONI modulo on-line sul sito del collegio www.collegiorotondi.it sezione: campus 2 L Accademia

Dettagli

Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO

Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO Progetto Laboratorio VERSO IL FUTURO PREMESSA L Associazione Gli Amici di Zaccheo da alcuni anni opera all interno ed all esterno delle carceri genovesi attraverso contatti con detenuti e loro parenti,

Dettagli

COOPERATIVA SOCIALE TRASGRESSIONE.NET ONLUS Via Dei Crollalanza n 11 20143 - MILANO Codice fiscale / P. Iva - 07934270963

COOPERATIVA SOCIALE TRASGRESSIONE.NET ONLUS Via Dei Crollalanza n 11 20143 - MILANO Codice fiscale / P. Iva - 07934270963 1. PREMESSA L identità del progetto è centrata sull'importanza, per il benessere della persona e della collettività, di una funzione da svolgere, nella quale riconoscersi e grazie alla quale essere riconosciuti.

Dettagli

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti

IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti IL PROGETTO JOB-CLUB Presentazione e linee guida per enti 1. PRESENTAZIONE: COS È UN JOB CLUB Un Job Club è un gruppo spontaneo e gratuito di mutuo sostegno tra persone che si accompagnano e si aiutano

Dettagli

CENTRO LA TENDA - Napoli

CENTRO LA TENDA - Napoli OSSERVATORIO NAZIONALE SUL DISAGIO E LA SOLIDARIETÀ NELLE STAZIONI ITALIANE CENTRO LA TENDA - Napoli STAZIONE DI NAPOLI CENTRALE SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL CENTRO E DEL PROGETTO HELP CENTER Referente

Dettagli

Comunità Papa Giovanni XXIII associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio www.apg23.org

Comunità Papa Giovanni XXIII associazione internazionale di fedeli di diritto pontificio www.apg23.org Progetto CEC Comunità Educante con i Carcerati La Comunità APGXXIII opera nel mondo carcerario sin dai primi anni 90. in Italia oggi: 290 detenuti ed ex detenuti comuni seguono un percorso educativo personalizzato

Dettagli

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media

Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Presentazione Progetti a.s. 2013-2014 - Scuola Media Interventi di prevenzione delle situazioni di disagio a scuola Percorsi educativi Classi Prime Educazione psico-affettiva L educazione psico-affettiva,

Dettagli

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale

Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale Corso di aggiornamento sul metodo di propedeutica musicale L ora di Musica Docente: Giulietta Capriotti Presentazione. Il corso è indirizzato a musicisti, insegnanti di educazione musicale nella scuola

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 NOME PROGETTO: COMUNE DI FORMIA IMPARO A VOLARE - 2009 AMBITO D INTERVENTO: assistenza educativa domiciliare sociale, scolastico a favore di minori con disagio

Dettagli

Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato

Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato Non Muri ma Ponti: un Dialogo Possibile e Riparativo fra Vittime e Autori di Reato PRISON FELLOWSHIP ITALIA Costituita il 7 dicembre 2009, si inserisce all interno della più vasta organizzazione mondiale

Dettagli

SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA

SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA ALLEGATO 2 PTOF 2016/2019 SCHEDE PROGETTUALI SCUOLA DELL INFANZIA INDICE ACCOGLIENZA CONTINUITÀ SI/SP LINGUA INGLESE ATTIVITA MOTORIA EDUCAZIONE MUSICALE LABORATORIO TEATRALE 1 ACCOGLIENZA Integrazione

Dettagli

LA CURA DEI GIOVANI. Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO

LA CURA DEI GIOVANI. Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO LA CURA DEI GIOVANI Suore di Carità delle Sante B. Capitanio e V. Gerosa dette di Maria Bambina Venezia Diocesi di Venezia MENSA SAN MARTINO CARCERE FEMMINILE GIUDECCA COLLEGI UNIVERSITARI STORIA La comunità

Dettagli

INTEGRAZIONE E COMUNITA LOCALE CENTRO PROFESSIONALE COMUNALE CORSI PROPEDEUTICI: FALEGNAMERIA E IMPIANTI ELETTRICI

INTEGRAZIONE E COMUNITA LOCALE CENTRO PROFESSIONALE COMUNALE CORSI PROPEDEUTICI: FALEGNAMERIA E IMPIANTI ELETTRICI INTEGRAZIONE E COMUNITA LOCALE CENTRO PROFESSIONALE COMUNALE CORSI PROPEDEUTICI: FALEGNAMERIA E IMPIANTI ELETTRICI DESCRIZIONE DEL PROGETTO La presenza nel territorio di centri per il recupero scolastico

Dettagli

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque Unità d offerta accreditata dal Comune di Milano Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio Iniziativa NATALE INSIEME All interno

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS

ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS ASSOCIAZIONE LE QUERCE DI MAMRE ONLUS 1. ANAGRAFICA Data di costituzione: 23/02/2006 Natura giuridica: associazione di volontariato iscritta al registro al registro provinciale delle associazioni di volontariato

Dettagli

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO

PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO PROGETTO DI MUSICOTERAPIA ORCHESTRALE CENTRO LA NOTA IN PIU E UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI BERGAMO www.lanotainpiu.it CONDIVIDERE LA MUSICA, PERCHE?: Aderire al lavoro comune e alle sue prerogative:

Dettagli

PROGETTO LIBERI DENTRO

PROGETTO LIBERI DENTRO PROGETTO LIBERI DENTRO Premessa Nel corso di questi ultimi anni, il profondo cambiamento dell utenza che afferisce ai servizi, ha spinto le comunità ha modificare in modo profondo le proprie strategie

Dettagli

GRUPPI DI INCONTRO per GENITORI

GRUPPI DI INCONTRO per GENITORI Nell ambito delle attività previste dal servizio di Counseling Filosofico e di sostegno alla genitorialità organizzate dal nostro Istituto, si propone l avvio di un nuovo progetto per l organizzazione

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I Progetto Poesia Educativa Apprendimento scolastico e Relazione umana attraverso l espressione di sé Laboratorio Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo laboratorio

Dettagli

URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015

URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015 URBAN ECOFESTIVAL MUSIC CONTEST OFFICINA GIOVANI PRATO 22/23 LUGLIO 2015 La nuova musica sostenibile URBAN ECOFESTIVAL giunge alla sua 10 edizione e la città di Prato ospita con grande entusiasmo ed energia

Dettagli

Una finestra sul mondo

Una finestra sul mondo Domus Coop Una finestra sul mondo LA CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi è uno strumento che noi della Cooperativa Sociale Domus Coop mettiamo a disposizione di chi vuole conoscerci per orientarsi al

Dettagli

PROGRAMMA PROVINCIALE SPERIMENTALE DOMICILIARITA INNOVATIVA PER PERSONE DISABILI IN SITUAZIONE DI GRAVITA (L.R. 41/96 ARTT. 5-21) TRIENNIO 2007-2009

PROGRAMMA PROVINCIALE SPERIMENTALE DOMICILIARITA INNOVATIVA PER PERSONE DISABILI IN SITUAZIONE DI GRAVITA (L.R. 41/96 ARTT. 5-21) TRIENNIO 2007-2009 PROGRAMMA PROVINCIALE SPERIMENTALE DOMICILIARITA INNOVATIVA PER PERSONE DISABILI IN SITUAZIONE DI GRAVITA (L.R. 41/96 ARTT. 5-21) TRIENNIO 2007-2009 PROGETTI DELL AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N. 4 MEDIO

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

UNA SCUOLA PER AMARE

UNA SCUOLA PER AMARE UNA SCUOLA PER AMARE L iniziativa UNA SCUOLA PER AMARE vuole essere una chiave d accesso per entrare nelle scuole, ma soprattutto nella sfera affettiva dei giovani, alla quale durante il percorso scolastico

Dettagli

PROPEDEUTICA MUSICALE

PROPEDEUTICA MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO G. PASCOLI VILLAPIANA (CS) SCUOLA PRIMARIA PLESSI VILLAPIANA, CENTRO, LIDO E SCALO PROGETTO DI PROPEDEUTICA MUSICALE Anno scolastico 2015/2016 COSA È LA PROPEDEUTICA MUSICALE? Una

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: A MAGLIE FITTE ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale Area di Intervento: Attività di tutoraggio scolastico

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale

CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale REGIONE PUGLIA CONFERENZA REGIONALE PER LE POLITICHE SOCIALI La Sussidiarietà per uno Sviluppo solidale IV COMMISSIONE DI STUDIO Disagio sociale, politiche di inclusione e diritti di cittadinanza Presidente

Dettagli

IL PROGETTO CARCERE RESPONSABILE GIOVANNI VINCI 1

IL PROGETTO CARCERE RESPONSABILE GIOVANNI VINCI 1 IL PROGETTO CARCERE RESPONSABILE GIOVANNI VINCI 1 Attività in sede Si effettuano colloqui di orientamento per persone che si trovano in arresti domiciliari o sottoposte ad altre misure alternative alla

Dettagli

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe

PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Allegato DGC 110/2015 PROGETTO di ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO POMERIDIANO Fuori Classe Premessa Negli ultimi anni si sta registrando una presenza di alunni che manifestano, all ingresso della scuola primaria

Dettagli

PRESENTAZIONE LABORATORI 2014/2015

PRESENTAZIONE LABORATORI 2014/2015 PRESENTAZIONE LABORATORI 2014/2015 I progetti nascono dalla collaborazione tra insegnanti e musicisti appartenenti alla Cooperativa Sociale Obiettivo Musica di Milano; Tali progetti sono stati supervisionati

Dettagli

CARTA DEI VALORI E DEGLI INTENTI

CARTA DEI VALORI E DEGLI INTENTI CARTA DEI VALORI E DEGLI INTENTI SEGRETERIA NAZIONALE Stazione di Roma Termini Via Marsala 65 00185 Roma Italia Po Box 2376 Roma 158 Tel. +39 0647826360 / 4 Fax +39 0648907864 redazione@onds.it direzione@onds.it

Dettagli

LEGALIZZIAMO IL CARCERE

LEGALIZZIAMO IL CARCERE Go Beyond the Wall! LEGALIZZIAMO IL CARCERE Diamo i numeri?! 64.323 detenuti 47.668 posti regolari 205 istituti penitenziari in Italia 38.712 condannati definitivi 24.347 detenuti in attesa di giudizio

Dettagli

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI

IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI IL GIRO DEL MONDO IN 6 GIORNI - - diario di bordo - classi seconde 27 febbraio 2012 La ciurma della danza Oggi è il primo giorno della settimana interculturale e chissà cosa sta facendo il gruppo del ballo;

Dettagli

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300

Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA. Via Besenghi, 27. 34143 Trieste. Tel - Fax 040 300300 L'ARCA - CONSORZIO SERVIZI PER L'INFANZIA ASSOCIAZIONE FORMAZIONE EDUCATORI Via della Guardia 18 34100 Trieste Tel. 040 3478485/3499020 Fax. 040 3485453 IL NOSTRO SISTEMA il guscio cooperativa sociale

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO

SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO Sezione 1 DESCRITTIVA ISTITUTO COMPRENSIVO MONTE URANO SCUOLA PRIMARIA G.Rodari RAPAGNANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2013/2014 1.1 Denominazione del Progetto Indicare Codice e denominazione del progetto LaboratoriaMENTE

Dettagli

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado

Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva. Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Proposta educativa e motoria per una cultura sportiva Progetto per la Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado triennio 2012/2013 2013/2014 2014/2015 PREMESSA La Fib, Federazione Italiana Bocce,

Dettagli

2 Convegno Nazionale

2 Convegno Nazionale Carcere e Scuola Educazione e Riparazione 2 Convegno Nazionale Prologo Quando sono entrato in carcere mi hanno detto che potevo andare a scuola e mi sembrava impossibile, ma quando mi sono seduto tra i

Dettagli

Obiettivo Specifico Le azioni previste per il raggiungimento della creazione dello spazioattiva idee sono:

Obiettivo Specifico Le azioni previste per il raggiungimento della creazione dello spazioattiva idee sono: :.. la res publica è cosa del popolo; e il popolo non è un qualsiasi aggregato di gente, ma un insieme di persone associatosi intorno alla condivisione del diritto e per la tutela del proprio interesse

Dettagli

ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto. Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione

ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto. Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione ALLEGATO A) al capitolato speciale d appalto Indirizzi generali per la predisposizione del Progetto di gestione 1 PROGETTO ASILO NIDO GESTIONE DEL SERVIZIO ASILO NIDO E DEL POST-NIDO Premessa: La traccia

Dettagli

Avanti, c è spazio. Facciamo largo ai Counselor. Il Counseling firmato Cortivo diventa un Brand. Pieno di valori.

Avanti, c è spazio. Facciamo largo ai Counselor. Il Counseling firmato Cortivo diventa un Brand. Pieno di valori. Avanti, c è spazio. Facciamo largo ai Counselor. Il firmato Cortivo diventa un Brand. Pieno di valori. Spazio Cortivo in Franchising Un idea semplice e innovativa. Un opportunità professionale da cogliere

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività

Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività Cooperativa Articolo 3 1999/2014: sintesi delle attività La Cooperativa Sociale Articolo 3 ONLUS nasce a Milano nel dicembre del 1998 dalla volontà e dal lavoro di un gruppo di operatrici sociali con particolari

Dettagli

Nievo-Matteotti MUSICA

Nievo-Matteotti MUSICA Scuola media statale Nievo-Matteotti PIANO DI LAVORO DI MUSICA Prof.ssa CALORIO Carla Prof.ssa DONNINI Sonia Prof.ssa PIASTRELLONI Gerardina Prof.ssa SESSO Eleonora Prof. MANTOVANI Lidio PROGRAMMAZIONE

Dettagli

L UOMO L ORGANIZZAZIONE

L UOMO L ORGANIZZAZIONE UNITÀ DIDATTICA 1 L UOMO E L ORGANIZZAZIONE A.A 2007 / 2008 1 PREMESSA Per poter applicare con profitto le norme ISO 9000 è necessario disporre di un bagaglio di conoscenze legate all organizzazione aziendale

Dettagli

C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE. Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa

C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE. Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa C1) PROGRAMMA OPERATIVO DEI SERVIZI AI PROGETTI PROGETTAZIONE SOCIALE Denominazione del progetto: Legami: la famiglia come risorsa 1. Tipologia del progetto che si intende supportare barrare la casella

Dettagli

Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR)

Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR) Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR) Progetto dell'associazione Progetto con il patrocinio del La Fraternita' MIUR:Uff. Scol. Regionale per il Veneto Uff. Territoriale

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE 1. PREMESSA Viviamo in un territorio ricco di cultura, con elevata potenzialità produttiva materiale e immateriale dove molti giovani trovano modo di esprimere la loro creatività

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO A SCUOLA DI REGOLE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO A SCUOLA DI REGOLE ISTITUTO COMPRENSIVO PIETRO VANNUCCI SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA - SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 06062 Città della Pieve (PG) Via Marconi, 18 Tel. 0578/298018 Fax 0578/2987 E-mail: pgic82100x@istruzione.it

Dettagli

CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE

CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE CRESCERE CON IL RITMO GIUSTO LABORATORIO DI PROPEDEUTICA MUSICALE Docente Responsabile: Prof. Marco Carnevale A.S. 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO n. 2 ALBINO BERNARDINI SINISCOLA PROGETTO POTENZIAMENTO

Dettagli

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica

PROGETTO. Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza. Titolo del progetto annuale 2015/ 2016. Giochiamo alla musica PROGETTO Istituto Comprensivo di San Stino di Livenza Scuola dell Infanzia: L ALBERO AZZURRO di La Salute di Livenza Titolo del progetto annuale 2015/ 2016 Giochiamo alla musica Responsabile progetto:

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ESPERIENZA DI VITA E DI CITTADINANZA ATTIVA FONDAMENTO STORICO E GIURIDICO

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ESPERIENZA DI VITA E DI CITTADINANZA ATTIVA FONDAMENTO STORICO E GIURIDICO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE ESPERIENZA DI VITA E DI CITTADINANZA ATTIVA FONDAMENTO STORICO E GIURIDICO La storia del servizio civile affonda le sue radici nella Costituzione Italiana e nel concetto di Obiezione

Dettagli

Con questo protocollo d intenti i soggetti firmatari si impegnano a:

Con questo protocollo d intenti i soggetti firmatari si impegnano a: Protocollo di intesa tra la Regione Piemonte, la Città di Torino, l Università degli Studi di Torino, la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, l Ufficio di Esecuzione Penale Esterna, l Ufficio Pio della

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2015 NOME PROGETTO: PER UNA SCUOLA DELL INCLUSIONE 2014 AMBITO D INTERVENTO: Assistenza scolastica agli alunni diversamente abili AMBITO TERRITORIALE: I volontari svolgeranno

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla

Progetto. a cura di. Massimo Merulla Progetto Poesia Educativa per Figli e Genitori Ri Conoscersi attraverso l espressione poetica Corso Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo corso è il risultato

Dettagli

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI

L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Workshop n. 10 L APPRENDIMENTO AL TEMPO DI INTERNET TRA NUOVI LINGUAGGI E APPARTENENZE VIRTUALI Introducono il tema e coordinano i lavori - Simona Cherubini, Lega delle Cooperative - Giancarlo Pasinetti,

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI e DISTRETTI DI ECONOMIA SOLIDALE

GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI e DISTRETTI DI ECONOMIA SOLIDALE Libera Università Popolare Alfredo Bicchierini GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI e DISTRETTI DI ECONOMIA SOLIDALE Livorno - lunedì 21 giugno 2010 Gruppo di Acquisto Solidale (G.A.S.) Cosa è? Un gruppo d acquisto

Dettagli

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali. Milano, 2 ottobre 2014.

Lavorare sul lavoro. La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali. Milano, 2 ottobre 2014. Lavorare sul lavoro La definizione del sé tra famiglia, lavoro e buone pratiche aziendali Milano, 2 ottobre 2014 progetto90giorni L ambito di attività 2 n Best Nest opera nell ambito della responsabilità

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI

PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI PROGETTI PER AZIENDE STEFANO CORRADI L attività del musicista, con la sua complessità dal punto di vista dell improvvisazione, della composizione e della performance, rappresenta un ottimo esempio di gestione

Dettagli

Artability. Tlab - 2 interim report

Artability. Tlab - 2 interim report Artability Tlab - 2 interim report Introduzione Il progetto Artability è un progetto biennale che promuove lo scambio di buone pratiche per motivare le persone con disabilità a partecipare al processo

Dettagli

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA

CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : MUSICA CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE : La consapevolezza ed espressione culturale è la competenza che più contribuisce a costruire l identità sociale e culturale, attraverso la capacità di fruire dei

Dettagli

nuove vie di sviluppo evolutivo persone e organizzazioni

nuove vie di sviluppo evolutivo persone e organizzazioni di Gian Luca Cacciari Via Andrea di Bonaiuto 33-50143 Firenze cell.: 380 7215399 tel. 055 6281301 fax 055 703301 email info@nuovosviluppoumano.it nuove vie di sviluppo evolutivo persone e organizzazioni

Dettagli

ACCANTO. Progetto di formazione per titolari e necrofori d Aziende di Onoranze Funebri

ACCANTO. Progetto di formazione per titolari e necrofori d Aziende di Onoranze Funebri ACCANTO Progetto di formazione per titolari e necrofori d Aziende di Onoranze Funebri PREMESSA Il presente progetto ha origine dalla collaborazione instauratasi tra l Azienda di Onoranze Funebri Maffioli

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina

ANNO SCOLASTICO 2011-2012. PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina ANNO SCOLASTICO 2011-2012 PROGRAMMAZIONE della SCUOLA DELL INFANZIA La Pellegrina I BAMBINI I GENITORI CONOSCENZA dei COMPAGNI CONOSCENZA degli INSEGNANTI CONOSCENZA del PERSONALE DELLA SCUOLA CONOSCENZA

Dettagli

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico.

TEMPI Il progetto, scandito in Unità didattiche di apprendimento, accompagnerà i bambini nel loro percorso didattico per tutto l anno scolastico. 1 PREMESSA Ancora oggi, come ieri, i bambini hanno voglia di ascoltare fiabe e storie. Desiderano ascoltare storie che arrivano al cuore e alla mente e hanno voglia di mettere le ali e volare dentro a

Dettagli

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale

Anno Scolastico 2007 2008. Progetto di Tirocinio Animazione Musicale Istituto di Istruzione Superiore L.R. D.M. 14/06/1946 e Paritario provvedimento del 28/02/2001 "Gesù Eucaristico" Indirizzi: Socio-Psico-Pedagogico Linguistico via Monte, 52-75019 Tricarico MT tel. + fax

Dettagli

ART.2 TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI DA REALIZZARE

ART.2 TIPOLOGIA DEGLI INTERVENTI DA REALIZZARE Provincia di Pistoia Servizio Politiche sociali e per la gioventù Piazza S. Leone, 1 51100 Pistoia telefono 0573/374334 fax 0573/374572 e-mail: osp@provincia.pistoia.it Allegato 3 CONVENZIONE PER AFFIDAMENTO

Dettagli

lavorativo di persone con provvedimenti penali detentivi e/o in esecuzione penale esterna.

lavorativo di persone con provvedimenti penali detentivi e/o in esecuzione penale esterna. Allegato alla Delib.G.R. n.32/ 45 del 15.9.2010 L.R. n. 1 del 24.2.2006, art 9, comma 11. L.R. n. 2 del 29.5.2007, art 33, comma 11. Finanziamento di un programma di attività finalizzate al recupero e

Dettagli

Alla cortese attenzione dei Presidente di zona 5 Dottor Aldo Ugliano Presidente Politiche sociali Dott.ssa Angela Lanzi

Alla cortese attenzione dei Presidente di zona 5 Dottor Aldo Ugliano Presidente Politiche sociali Dott.ssa Angela Lanzi Alla cortese attenzione dei Presidente di zona 5 Dottor Aldo Ugliano Presidente Politiche sociali Dott.ssa Angela Lanzi Oggetto: richiesta patrocinio oneroso Milano, 29 luglio 2015 Premessa La sottoscritta

Dettagli

S T A T U T O. Associazione di Volontariato Penitenziario. CRIVOP Onlus Sicilia

S T A T U T O. Associazione di Volontariato Penitenziario. CRIVOP Onlus Sicilia Allegato A S T A T U T O Associazione di Volontariato Penitenziario CRIVOP Onlus Sicilia OGGETTO Articolo 1 "CRIVOP Onlus Sicilia" è un'associazione di volontariato penitenziario che non ha fini di lucro

Dettagli

COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA

COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA Bolzano 13/02/2013 COMUNE DI TRIESTE - SCUOLE DELL INFANZIA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PRONTI, ATTENTI C ERA UNA VOLTA! Percorso in italiano lingua veicolare o di introduzione alla lingua italiana Rivolto

Dettagli

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca ANALISI ESPERIENZE PREGRESSE (da compilare on line entro il 30 marzo 2008) I CARE Imparare Comunicare Agire

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Assistenza Anziani 01 Disabili 06 voce 5

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Assistenza Anziani 01 Disabili 06 voce 5 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Partecipi e solidali voce 4 SETTORE e Area di Intervento: Assistenza Anziani 01 Disabili 06 voce 5 OBIETTIVI DEL PROGETTO voce7 Obiettivi

Dettagli

Meeting nazionale sulle Politiche giovanili

Meeting nazionale sulle Politiche giovanili Meeting nazionale sulle Politiche giovanili PATTO APERTO PER LA GIOVENTU Oltre la Strategia di Lisbona: la dimensione culturale nello sviluppo sostenibile Urbino 13-14-15-16 Luglio 2005 Investire nella

Dettagli