Catalogo formativo 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Catalogo formativo 2015"

Transcript

1 Versione: 1.0 Data: 10/04/2015

2 INDICE Sommario ABILITA PERSONALI TOOLS&SHARING 4 GROWTH... 3 GESTIONE AZIENDALE GARE D APPALTO... 5 INFORMATICA EXCEL BASE EXCEL INTERMEDIO EXCEL AVANZATO WORD BASE WORD INTERMEDIO WORD AVANZATO POWER POINT BASE POWER POINT AVANZATO ACCESS BASE ACCESS AVANZATO LINGUE INGLESE A2 ONE TO ONE INGLESE B1 ONE TO ONE INGLESE B2 ONE TO ONE INGLESE C1 ONE TO ONE INGLESE C2 ONE TO ONE INGLESE A INGLESE B INGLESE B INGLESE C INGLESE C pag. 2 di 31

3 ABILITA PERSONALI TOOLS&SHARING 4 GROWTH OBIETTIVI: Creare un percorso modulare per figure di 1 livello di People Manager (Capiturno, Capiservizio, etc..) che, in un ottica di lifelong learning, possano migliorare le proprie competenze e introdurre temi di Lean Organization utili all efficientamento dei processi. Il percorso formativo è articolato in 4 moduli didattici: Modulo 1: Miglioramento continuo e problem solving Problem solving in ottica lean thinking: trovare un metodo che elimini gli sprechi, comprendere il motivo per cui si ripetono spesso gli stessi problemi Analisi: descrivere i principali e comuni problemi e cosa si vuole cambiare in ottica di lean. Il problem solving reagito. Problem solving proattivo: focalizzare il problema. Diagrammi causa- effetto. Analisi delle cause, scelta delle soluzioni Modulo 2: Comunicazione efficace Definizione della comunicazione come processo di influenza reciproca e definizione delle rispettive identità tra gli interlocutori Distinzione tra comunicazione e informazione (intenzionalità della comunicazione) Modalità, livelli e mezzi per connettersi agli altri Modulo 3: Team working Costruire un gruppo di lavoro: il gruppo come qualcosa in più delle parti. Dai valori ai comportamenti del gruppo, elementi costitutivi del team Gestione delle riunioni e gestione del flusso delle informazioni intra e intergruppo Definizione e analisi delle variabili che influiscono sulla gestione del gruppo Ascolto, valorizzazione e contributo del team. Modulo 4:Leadership Definire le attività tipiche e straordinarie nella gestione del proprio gruppo di lavoro Stili di leadership e variabili di contesto Gestire la delega Gestione del feedback Modulo 5: Coach the performer Riconoscere il potenziale e farlo crescere pag. 3 di 31

4 Conoscere i principi di base dei coach per valorizzare i risultati ed elevarli per conseguire obiettivi più significativi (per sé e per l organizzazione) Modulo 6: Time management Il tempo: una risorsa strategica. Le leggi di base Elementi di programmazione del tempo e delle risorse Gestione delle priorità e verifica SAL DURATA DEL CORSO: 36 ore MODALITA DI VERIFICA: Colloquio individuale ATTESTATI: E previsto un colloquio individuale, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione a chi sarà ritenuto idoneo. COSTO: 3.500,00 Euro pag. 4 di 31

5 GESTIONE AZIENDALE GARE D APPALTO OBIETTIVI Il corso di formazione permette ai partecipanti di acquisire le competenze relative alle Regole ed agli Strumenti propri delle Gare d Appalto. CONTENUTI Il quadro normativo Dalla Merloni al codice dei contratti pubblici: struttura, principi, ambito di applicazione del nuovo corpus normativo. I decreti correttivi. Le anomalie del sistema: il rapporto tra subappalto, ATI ed avvalimento. La selezione Introduzione generale al sistema di qualificazione: le SOA. I soggetti partecipanti: operatori economici singoli, raggruppamenti di imprese, consorzi. R.D.P. E Direttore Esecuzione del Contratto. L avvalimento. Requisiti generali e speciali. Le procedure aperte e le procedure ristrette. Bando e lettera d invito. Il difficile equilibrio tra par condicio e favor partecipationis. Il superamento del formalismo. L art. 46 comma1-bis del Codice. Gli errori più comuni. Anomali ma vincenti Servizi e forniture sopra e sotto la soglia comunitaria. I criteri di aggiudicazione il massimo ribasso e l offerta economicamente più vantaggiosa. La commissione di gara. La valutazione dell offerta. Offerta tecnica e offerta economica. Le offerte anomale. I giustificativi. Dall esclusione semiautomatica al contraddittorio obbligatorio. La normativa più recente. Il principio di leale collaborazione nella giurisprudenza amministrativa. La verifica di conformità. Verifica sequenziale e verifica a blocchi. L audizione personale. La verbalizzazione delle operazioni. Le gare telematiche e l uso della firma digitale nelle procedure d affidamento L e-procurement. Le aste elettroniche e le richieste di offerta in busta chiusa digitale. La dematerializzazione dei documenti. Il documento informatico e il suo valore probatorio. Caratteristiche degli strumenti di firma digitale. L uso della firma digitale nelle procedure d affidamento. Le gare paperless. Obiettivo contratto Dall aggiudicazione provvisoria all aggiudicazione definitiva. Le comunicazioni e le verifiche post garam. La decertificazione, la banca dati AVCP, il durc e la regolarità fiscale. Le oscillazioni giurisprudenziali. Dall aggiudicazione efficace al contratto. L autorizzazione al subappalto. pag. 5 di 31

6 L accesso e le sue forme La legge 241/90 e la trasparenza dell azione amministrativa. Il giudizio speciale ex art. 25. La normativa speciale del codice degli appalti. Le diverse forme di accesso. Accesso formale e informale. I contro interessati. Il difficile equilibrio tra riservatezza e diritto di difesa. DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 500,00 pag. 6 di 31

7 INFORMATICA EXCEL BASE OBIETTIVI: Excel è un foglio di calcolo potente e versatile che permette di realizzare semplici tabelle alfanumeriche con l obiettivo di agevolare l inserimento e la gestione dei dati ma anche di ottenere, con estrema facilità, analisi, proiezioni e presentazioni dei dati. Introduzione, concetti base: La finestra di Excel, cartelle, fogli, celle, barra degli strumenti e del menu. Salvare, chiudere, aprire, trovare una cartella. Rinominare, spostare, eliminare, copiare fogli, spostarsi fra i fogli, selezionare e lavorare su più fogli. Muoversi nel foglio, bloccare i riquadri, dividere la finestra, affiancare fogli. Formattazione di testo e valori numerici, date, valute, percentuali. Formattazione del foglio personalizzata, formattazione automatica. Taglia, copia, incolla. Trova, trova e sostituisci, vai a. Le Serie 1. Serie a riempimento standard Commenti: 2. Inserire, modificare, nascondere e mostrare, formattare i commenti. Il calcolo 3. Inserire dati, inserire formule semplici, l uso dei quattro operatori matematici. 4. Le funzioni semplici, somma, media, minimo, massimo 5. Riferimenti relativi e assoluti alle celle. Stampare fogli di lavoro Anteprima di stampa Imposta pagina: margini, intestazione e piè pag., adatta pagina, stampa di documenti lunghi, ripetizione dei titoli, stampa di commenti. Inserimento e modifica interruzioni di pagina Stampa di righe e colonne non adiacenti, Area di stampa personalizzata Gestione e organizzazioni di elenchi: Inserimento dei dati. Uso del filtro automatico. Criteri di ricerca e selezione. Uso dei caratteri jolly. Stampa dei dati filtrati. Ordinamento di un elenco pag. 7 di 31

8 DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, EXCEL INTERMEDIO OBIETTIVI: Excel è un foglio di calcolo potente e versatile che permette di realizzare semplici tabelle alfanumeriche con l obiettivo di agevolare l inserimento e la gestione dei dati ma anche di ottenere, con estrema facilità, analisi, proiezioni e presentazioni dei dati. Consolidamenti di concetti base: Le Serie Serie a riempimento personalizzate. Commenti: Inserire, modificare, nascondere e mostrare, formattare i commenti. Il calcolo Inserire dati, inserire formule semplici, l uso dei quattro operatori matematici. Le funzioni semplici, somma, media, minimo, massimo Riferimenti relativi e assoluti alle celle. Funzioni logico matematiche: Somma condizionale. Se e se nidificato. Cerca verticale. Formattazione condizionale Convalida Grafici Inserimenti dei dati, costruzione del grafico Modifica e formattazione dei grafici. Stampare fogli di lavoro Anteprima di stampa. Imposta pagina: margini, intestazione e piè pag., adatta pagina, stampa di documenti lunghi, ripetizione dei titoli, stampa di commenti. Inserimento e modifica interruzioni di pagina. pag. 8 di 31

9 Stampa di righe e colonne non adiacenti. Area di stampa personalizzata. Gestione e organizzazioni di elenchi: Inserimento dei dati. Uso del filtro avanzato. Uso del filtro automatico. Criteri di ricerca e selezione. Uso dei caratteri jolly. Stampa dei dati filtrati. Ordinamento di un elenco DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, EXCEL AVANZATO OBIETTIVI: Excel è un foglio di calcolo potente e versatile che permette di realizzare semplici tabelle alfanumeriche con l obiettivo di agevolare l inserimento e la gestione dei dati ma anche di ottenere, con estrema facilità, analisi, proiezioni e presentazioni dei dati. Il calcolo Inserire dati, inserire formule. Riferimenti relativi e assoluti alle celle. Funzioni logiche: somma condizionale, se ed se nidificato, E, O Funzioni di testo: Concatena, stringa Estrai, Destra, Sinistra Funzioni di Ricerca: Cerca Vert/Oriz, Indice, Confronta, Indiretto Formattazione condizionale Convalida Consolida Gestione e organizzazioni di elenchi: Uso del filtro automatico. Criteri di ricerca e selezione. pag. 9 di 31

10 Nomi Uso dei caratteri jolly. Stampa dei dati filtrati. Ordinamento di un elenco. Filtro avanzato. Assegnare nomi a celle e intervalli. Uso dei nomi nella cartella di lavoro. Analisi dei dati Subtotali. Funzioni di database: somma, prodotto, media. Tabelle Pivot. Scenari. Tabella dati. Ricerca Obiettivo. Risolutore. Introduzione all uso delle macro DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, WORD BASE OBIETTIVI: E un elaboratore di testi avanzato ossia un programma che offre una serie di funzionalità grazie alle quali è possibile: Redigere un documento, Formattare il documento in modo sofisticato e flessibile, Aggiungere effetti grafici al documento, Evidenziare possibili errori e correggerli facilmente anche in modo automatico, Stampare i documenti secondo il modello desiderato. Modulo 1: Introduzione a Word La video scrittura La finestra di Word e la sue caratteristiche Il paragrafo: definizione Modulo 2: Lavorare con Word pag. 10 di 31

11 Creare e salvare un documento Word Lavorare con un testo: l inserimento e la selezione I comandi Copia e Taglia La formattazione dei caratteri e dei paragrafi: Gli stili, la scelta del carattere, la scelta del colore, la dimensione del carattere Il testo: Allineamento, interlinea Gli elenchi numerati e puntati Le tabulazioni e i rientri Modulo 3: La visualizzazione di un documento Visualizzazione normale Visualizzazione Layout Web Visualizzazione Layout di Stampa Visualizzazione Layout lettura Visualizzazione struttura Schermo intero Zoom Modulo 4: Le tabelle Creare una tabella dati Formattare una tabella Convertire un testo in tabella Modulo 5: Le immagini e i disegni Inserimento di immagini Modifica e gestione delle immagini Inserimento di disegni Modifica e gestione dei disegni Modulo 6: Gli strumenti di Word Il controllo ortografico e grammaticale Le note a piè di pagina e le intestazioni I numeri di pagina L inserimento di data e ora Il comando Trova Il comando Sostituisci Modulo 7: La formattazione del documento L uso dell interruzione di pagina Imposta pagina: margini, orientamento Bordi e sfondo a un documento La dimensione di un documento Modulo 8: La stampa L anteprima di stampa Impostare ed eseguire la stampa di un documento Modulo 9: La gestione di più documenti aperti Aprire più documenti pag. 11 di 31

12 Passare da un documento ad un altro aperto Affiancare i documenti aperti Dividere la finestra Aprire una nuova finestra Il comando Salva con nome per duplicare file DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, WORD INTERMEDIO OBIETTIVI: E un elaboratore di testi avanzato ossia un programma che offre una serie di funzionalità grazie alle quali è possibile: Redigere un documento, Formattare il documento in modo sofisticato e flessibile, Aggiungere effetti grafici al documento, Evidenziare possibili errori e correggerli facilmente anche in modo automatico, Stampare i documenti secondo il modello desiderato. Modulo 1: Riepilogo dei principali concetti base Modulo 2: La formattazione avanzata del documento Le tabulazioni I rientri La spaziatura La formattazione automatica Gli stili I bordi e gli sfondi Le animazioni e gli effetti al testo Le note a piè di pagina Le note di chiusura Modulo 2: Il controllo e la modifica del testo La correzione automatica del testo I controlli di righe L inserimento automatico di testo I commenti Le revisioni pag. 12 di 31

13 L evidenziatore Modulo 3: Gli stili Applicare uno stile Definire un nuovo stile Modificare gli stili Eliminare uno stile Modulo 4: L uso dei modelli Il modello: l autocomposizione La creazione di un modello nuovo sulla base di un documento La creazione di un modello nuovo sulla base di uno esistente Creare un nuovo documento da un modello Modulo 5: La stampa unione La creazione di un documento principale La creazione di un file di dati Uso di file di dati già esistenti Inserimento di campi unione Unione e stampa di documenti Le etichette Modulo 6: Il sommario e gli indici Creare un sommario Aggiornare e modificare un sommario Creare un indice analitico Aggiornare e modificare un indice analitico Creare e modificare un riferimento incrociato Creare e modificare un segnalibro DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, WORD AVANZATO OBIETTIVI: E un elaboratore di testi avanzato ossia un programma che offre una serie di funzionalità grazie alle quali è possibile: Redigere un documento, Formattare il documento in modo sofisticato e flessibile, Aggiungere effetti grafici al documento, Evidenziare possibili errori e correggerli facilmente anche in modo automatico, Stampare i documenti secondo il modello desiderato. pag. 13 di 31

14 Modulo 1: Le tabelle Ordinare i dati in una tabella Inserire e eliminare righe, colonne e celle Eliminare una tabella Convertire il testo in tabella Modulo 2: Immagini e disegni I disegni Le forme predefinite Gestione dei disegni Le caselle di testo Le immagini Le immagini e il testo Raggruppare e separare immagini Le clipart Aggiungere e aggiornare una didascalia Modulo 3: Formattazione del documento Le interruzioni di pagina Le sezioni di un documento Le intestazioni e piè di pagina Le opzioni di impostazione della pagina I documenti a più colonne Modulo 4: Le macro Creare una macro Assegnare una macro a un pulsante o a una combinazione di tasti Eseguire una macro Modulo 5: Documenti master Creare un documento master Creare un sottodocumento Gestire un documento master Modulo 6: Collegamento con Excel e grafici Inserire fogli di lavoro di Excel Modificare un foglio di lavoro Creare un grafico Modificare un grafico Modulo 7: Protezione di un documento Proteggere un documento Inserire una password a un documento Rimuovere una password da un documento DURATA DEL CORSO: 16 ore pag. 14 di 31

15 COSTO: Euro 160, POWER POINT BASE OBIETTIVI: Microsoft PowerPoint è un programma di presentazione utilizzato principalmente per proiettare e quindi comunicare su schermo, progetti, idee, e contenuti potendo incorporare testo, immagini, grafici, filmati, audio e potendo presentare tutto questo con animazioni di alto livello. Creazione di una presentazione Creare una nuova presentazione utilizzando modelli predefiniti. Creare una nuova presentazione utilizzando i layout predefiniti. Aggiungere nuove diapositive. Salvare una presentazione nei diversi formati. Ambiente di lavoro Modificare le impostazioni di powerpoint (nome dell utente etc.) Personalizzare l ambiente di lavoro con la gestione delle barre degli strumenti. Diverse modalità di visualizzazione delle presentazioni. Formattazione Formattare testi, tabelle ed elementi grafici. Creazione e gestione di grafici ed organigrammi Rifinire la presentazione Inserimento di effetti di animazione e transizione DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160,00 pag. 15 di 31

16 1.1.8 POWER POINT AVANZATO OBIETTIVI: Microsoft PowerPoint è un programma di presentazione utilizzato principalmente per proiettare e quindi comunicare su schermo, progetti, idee, e contenuti potendo incorporare testo, immagini, grafici, filmati, audio e potendo presentare tutto questo con animazioni di alto livello. Creazione e gestione di una presentazione Creare un nuovo modello per una presentazione. Gestire più presentazioni contemporaneamente. Attivare la Visualizzazione Struttura. o Modificare le diapositive in Visualizzazione Struttura o Personalizzare la presentazione, tramite l utilizzo della visualizzazione Struttura Modificare l aspetto del testo Utilizzare le seguenti funzioni: correzione automatica e formattazione automatica del testo. Creare e utilizzare gli Stili. Controllo ortografia e lingua. Layout tabella Inserire una diapositiva con il layout Tabella. Importazione e collegamento con una Tabella, realizzata in Word. Modifica del formato. Utilizzo della barra degli strumenti Tabella e Bordi, per personalizzare una Tabella. Layout organigramma Creare un Organigramma. Personalizzare un Diagramma o Inserimento di nuove caselle o Modifica del formato: stili e livelli Layout grafico Aggiungere un grafico. Importazione e collegamento con un Grafico, realizzato in Excel. Personalizzare un Grafico o Modificare l origine dati o Modificare l orientamento o Aggiungere elementi grafici: titolo, legenda, etichette o Modificare la tipologia dei grafici o Animazione del grafico Effetti multimediali Inserire immagini, filmati e suoni. Inserire effetti di animazione: impostare i tempi per l esecuzione automatica. Inserire effetti di transizione - impostare la transizione a ciclo continuo. Modificare la sequenza diapositive. pag. 16 di 31

17 Gli schemi, gli sfondi e i colori Lavorare con lo schema diapositiva o Schema titolo e schema diapositiva o Schema stampati e schema note Creare sfondi e combinazioni colori personalizzati. Lavorare con la barra degli strumenti del disegno. Le macro Registrare una Macro. Eseguire una macro. DURATA DEL CORSO: 16 ore Assegnare ad una Macro un pulsante di controllo. Modificare ed eliminare una Macro. COSTO: Euro 160, ACCESS BASE OBIETTIVI: Access è un database relazionale, è lo strumento che per la realizzazione di applicazioni desktop complete e sufficienti per archiviare e gestire il volume di dati tipico di una azienda media. Introduzione al database Avviare Access: le parti della finestra, gli oggetti del database. le regole di normalizzazione del database. Creare un database: Salvare, aprire, chiudere e copiare un database. Costruzione delle tabelle: Definizione della struttura. Tipo di dati. Proprietà dei campi. Il campo Chiave Primaria. Uso della tabella. Inserimento dei dati. pag. 17 di 31

18 Modificare, eliminare/aggiungere dati in tabelle. Stampare, aprire e chiudere tabelle. Le relazioni Le maschere Definizione della struttura. Posizionare e formattare i controlli. Inserire pulsanti e caselle combinate. Intestazioni e piè di pagina. La finestra delle proprietà. Uso delle maschere. Inserimento dati con una maschera. Modifica, ricerca, dati inseriti. Modificare, salvare, stampare, aprire e chiudere maschere. Lavorare con i dati: Ordinamento dei dati. Funzione trova e trova/sostituisci. Filtro in base a selezione. Filtro in base a maschera. Introduzione del concetto di query: Query semplici di selezione. Parametrizzate. Salvare, eseguire, aprire, chiudere, modificare query. I Report Creazione guidata report. Cenni di definizione della struttura. Imposta pagina. DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160, ACCESS AVANZATO OBIETTIVI: Access è un database relazionale, è lo strumento che per la realizzazione di applicazioni desktop complete e sufficienti per archiviare e gestire il volume di dati tipico di una azienda media. pag. 18 di 31

19 Panoramica sui contenuti imprescindibili Costruzione delle tabelle. Le relazioni. Le maschere. Le query: Query di azione. Query di raggruppamento. Query di unione. Uso del generatore di espressioni. Utilizzare le query per eseguire calcoli. Le maschere Definizione della struttura di maschere complesse. Eseguire calcoli nelle maschere. Controllare l inserimento dei dati impostando le proprietà. I Report Definizione della struttura. Creazione di report complessi. Eseguire calcoli nei report. La stampa dei Report. Anteprima di stampa. Imposta pagina. Automatizzare l applicativo con le macro Associare le macro ai controlli. Importazione ed esportazione di dati Importare/collegare fogli di lavoro di Excel. Importare/esportare un file di testo. Esportare dati verso Excel/Word. DURATA DEL CORSO: 16 ore COSTO: Euro 160,00 pag. 19 di 31

20 LINGUE INGLESE A2 ONE TO ONE OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Pre-Intermedio di Soglia A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l occupazione). Comunicare in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Descriverere in termini semplici aspetti della sua vita, dell ambiente circostante; esprimere bisogni immediati. Il verbo to have nella forma affermativa To have nella forma negativa ed interrogativa Some ed any There is There are Avverbi di quantità much, many, Aggettivi possessivi in inglese Aggettivi e pronomi dimostrativi in inglese Genitivo sassone my father s car e whose Pronomi possessivi in inglese Pronomi complemento in inglese Aggettivi qualificativi in inglese Come dire l età in inglese Present Continuous Present Continuous versus Simple Present Futuro con Simple Present e Present Continuous Futuro con will Shall per offrire e suggerire Richiestecon will e would Offrire Do you want? Suggerire Do you want to? Offrirsi Do you want me to? Risposte ad offerte e suggerimenti Futuro con going to Futuro: I will fly I m going to fly I m flying DURATA DEL CORSO: 20 ore pag. 20 di 31

21 one to one COSTO: Euro 1.200, INGLESE B1 ONE TO ONE OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Intermedio di Soglia B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti. I verbi modali in inglese Can Can: domande, richieste e chiedere permesso Richieste formali Could you?, May I? Richieste e domande con i verbi modali in inglese Must e to have to Domande con must e to have to Negazioni con must, should, Condizionale con presente Condizionale con futuro Sostituti di will can, must, may, might Sostituti di if - unless, in case, Simple Past di to be nella forma affermativa Simple Past di to be nella forma negativa Simple Past di to be nelle domande e nelle risposte Simple Past di there is there are I verbi regolari in inglese Simple Past dei verbi regolari I verbi irregolari in inglese Simple Past dei verbi irregolari Simple Past nelle negazioni e nelle domande pag. 21 di 31

22 Simple Past del verbo can Simple Past del verbo to have to Tag questions nel passato in inglese DURATA DEL CORSO: 20 ore one to one COSTO: Euro 1.200, INGLESE B2 ONE TO ONE OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Post-intermedio di Soglia B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere le idee principali di testi complessi su argomenti sia concreti che astratti, comprese le discussioni tecniche sul suo campo di specializzazione. È in grado di interagire con una certa scioltezza e spontaneità che rendono possibile una interazione naturale con i parlanti nativi senza sforzo per l interlocutore. Produrre un testo chiaro e dettagliato su un ampia gamma di argomenti e spiegare un punto di vista su un argomento fornendo i pro e i contro delle varie opzioni. I verbi say e tell Imperativo in inglese Avverbi di quantità very, so, too Avverbi di quantità too much, too many Preposizioni di luogo in inglese Preposizioni di movimento in inglese I verbi sensoriali in inglese Aggettivi comparativi in inglese Comparativo di uguaglianza in inglese Aggettivi superlativi in inglese Avverbi di modo in inglese Altri avverbi in inglese: tempo, luogo Present Perfect Since, for, just pag. 22 di 31

23 Not yet, still not, never Yet?, already, still Ever?, how long? Simple Past versus Present Perfect Inglese americano e britannico Present Perfect Continuous Abitudini nel passato Past Perfect I had just Past Perfect Continuous DURATA DEL CORSO: 20 ore one to one COSTO: Euro 1.200, INGLESE C1 ONE TO ONE OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Pre-Avanzato di Soglia C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere un ampia gamma di testi complessi e lunghi e riconoscerne il significato implicito. Esprimersi con scioltezza e naturalezza. Usare la lingua in modo flessibile ed efficace per scopi sociali, professionali ed accademici. Riuscire a produrre testi chiari, ben costruiti, dettagliati su argomenti complessi, mostrando un sicuro controllo della struttura testuale, dei connettori e degli elementi di coesione. Parole composte con some Parole composte con any Parole composte con no Parole composte con very Il pronome one L avverbio else Espressioni di frequenza in inglese Frasi impersonali con it I Frasi impersonali con it II I also like it, me too, so do I pag. 23 di 31

24 I don t like it either, neither do I Why don t? Past Continuous Gerundio in inglese Gerundio dopo le preposizioni Gerundio dopo il verbo Gerundio dopo il verbo + preposizione Gerundio dopo l aggettivo + preposizione Gerundio con to do To do versus to make Gerundio con to go To go seguito da preposizione To get To get seguito da preposizione DURATA DEL CORSO: 20 ore one to one COSTO: Euro 1.200, INGLESE C2 ONE TO ONE OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Avanzato di Soglia C2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge.rriassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente. Esprimersi spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse. To be seguito da about to Future Continuous Il futuro di there is there are Il futuro di can Il futuro di must Future Perfect pag. 24 di 31

25 Future Perfect Continuous I pronomi relativi in inglese I pronomi riflessivi in inglese La forma passiva in inglese I La forma passiva in inglese II Il condizionale con il passato in inglese Unless, in case Usi del condizionale in inglese Could, should, might Il condizionale con il passato perfetto Could have, should have, might have Mixed Conditionals Reported Speech I Reported Speech II Phrasal verbs I Phrasal verbs II Phrasal verbs III DURATA DEL CORSO: 20 ore one to one COSTO: Euro 1.200, INGLESE A2 OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Pre-Intermedio di Soglia A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: Comprendere frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l occupazione). Comunicare in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell ambiente circostante; esprimere bisogni immediati. Il verbo to have nella forma affermativa pag. 25 di 31

26 To have nella forma negativa ed interrogativa Some ed any There is There are Avverbi di quantità much, many, Aggettivi possessivi in inglese Aggettivi e pronomi dimostrativi in inglese Genitivo sassone my father s car e whose Pronomi possessivi in inglese Pronomi complemento in inglese Aggettivi qualificativi in inglese Come dire l età in inglese Present Continuous Present Continuous versus Simple Present Futuro con Simple Present e Present Continuous Futuro con will Shall per offrire e suggerire Richiestecon will e would Offrire Do you want? Suggerire Do you want to? Offrirsi Do you want me to? Risposte ad offerte e suggerimenti Futuro con going to Futuro: I will fly I m going to fly I m flying DURATA DEL CORSO: 40 ore COSTO: Euro 300, INGLESE B1 OBIETTIVI: L obiettivo di apprendimento è il Livello Intermedio di Soglia B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue. Per questo livello in particolare, gli studenti saranno in grado di: pag. 26 di 31

27 Comprendere i punti chiave di argomenti familiari che riguardano la scuola, il tempo libero ecc. Muoversi con disinvoltura in situazioni che possono verificarsi mentre viaggia nel paese di cui parla la lingua. È in grado di produrre un testo semplice relativo ad argomenti che siano familiari o di interesse personale. È in grado di esprimere esperienze ed avvenimenti, sogni, speranze e ambizioni e di spiegare brevemente le ragioni delle sue opinioni e dei suoi progetti. I verbi modali in inglese Can Can: domande, richieste e chiedere permesso Richieste formali Could you?, May I? Richieste e domande con i verbi modali in inglese Must e to have to Domande con must e to have to Negazioni con must, should, Condizionale con presente Condizionale con futuro Sostituti di will can, must, may, might Sostituti di if - unless, in case, Simple Past di to be nella forma affermativa Simple Past di to be nella forma negativa Simple Past di to be nelle domande e nelle risposte Simple Past di there is there are I verbi regolari in inglese Simple Past dei verbi regolari I verbi irregolari in inglese Simple Past dei verbi irregolari Simple Past nelle negazioni e nelle domande Simple Past del verbo can Simple Past del verbo to have to Tag questions nel passato in inglese DURATA DEL CORSO: 40 ore pag. 27 di 31

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Dipartimento del Tesoro

Dipartimento del Tesoro Dipartimento del Tesoro POWER POINT AVANZATO Indice 1 PROGETTAZIONE DELL ASPETTO...3 1.2 VISUALIZZARE GLI SCHEMI...4 1.3 CONTROLLARE L ASPETTO DELLE DIAPOSITIVE CON GLI SCHEMI...5 1.4 SALVARE UN MODELLO...6

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi

Laboratorio Database. Docente Prof. Giuseppe Landolfi Laboratorio Database Docente Prof. Giuseppe Landolfi Manuale Laboratorio Database Scritto dal Prof.Giuseppe Landolfi per S.M.S Pietramelara Access 2000 Introduzione Che cos'è un Database Il modo migliore

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili

Che cos è la LIM? L utilizzo didattico della LIM La LIM consente di andare incontro a diversi stili Che cos è la LIM? La LIM, Lavagna Interattiva Multimediale, è una lavagna arricchita da potenzialità digitali e multimediali. Si tratta di una periferica collegata al computer, che rende possibile visualizzare

Dettagli

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI

GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI GUIDA ALL USO CORRETTO DI MICROSOFT OFFICE WORD 2007 PER LA REALIZZAZIONE E LA FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI PROFESSIONALI Francesca Plebani Settembre 2009 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. WORD E L ASPETTO

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali

AlboTop. Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali AlboTop Software di gestione Albo per Ordini Assistenti Sociali Introduzione AlboTop è il nuovo software della ISI Sviluppo Informatico per la gestione dell Albo professionale dell Ordine Assistenti Sociali.

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT

Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Apprendimento-Insegnamento-Valutazione ABSTRACT A cura di Linda Rossi Holden Council of Europe 2001 1 IL PLURILINGUISMO Il plurilinguismo non va confuso

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento.

Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. Excel: le funzioni Le formule possono essere scritte utilizzando un insieme di funzioni predefinite che Excel mette a disposizione, raggruppate per argomento. DEFINIZIONE: Le funzioni sono dei procedimenti

Dettagli

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive

Cos è. un programma di presentazione. Strumenti di presentazione. Che cos è. una presentazione. Diapositive Cos è un programma di presentazione Strumenti di presentazione Impostare e creare una presentazione Le applicazioni software per organizzare e presentare in pubblico informazioni multimediali Organizzazione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento -

Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Esempio di utilizzo di Excel per la gestione delle liste - Predisposizione ed allineamento - Nota preliminare La presente guida, da considerarsi quale mera indicazione di massima fornita a titolo esemplificativo,

Dettagli

PROGRAMMA 1^B TURISTICO

PROGRAMMA 1^B TURISTICO PROGRAMMA 1^B TURISTICO CONTENUTI DISCIPLINARI ( suddivisi in moduli e unità didattiche ): Libro di testo in adozione: Paul Radley NETWORK CONCISE Student s book & Workbook Ed. Oxford. La parte iniziale

Dettagli

Excel basi e funzioni

Excel basi e funzioni Esercitazione di Laboratorio Excel basi e funzioni Contenuto delle celle 1. Testo 2. Numeri 3. Formule Formattazione delle celle (1) Formattazione del testo e dei singoli caratteri: Orientamento a 45 Allineamento

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6.

CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI. Ambito Disciplinare 6. CLASSE 76/A -TRATTAMENTO TESTI, CALCOLO, CONTABILITÀ ELETTRONICA ED APPLICAZIONI GESTIONALI Ambito Disciplinare 6 Programma d'esame CLASSE 75/A - DATTILOGRAFIA, STENOGRAFIA, TRATTAMENTO TESTI E DATI Temi

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad

Guida all uso di. La Vita Scolastica per ipad Guida all uso di La Vita Scolastica per ipad Guida all uso dell app La Vita Scolastica Giunti Scuola aprire L APPlicazione Per aprire l applicazione, toccate sullo schermo del vostro ipad l icona relativa.

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

IBM SPSS Statistics 22 - Guida per l'utente del sistema principale

IBM SPSS Statistics 22 - Guida per l'utente del sistema principale IBM SPSS Statistics 22 - Guida per l'utente del sistema principale Nota Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto che supportano, leggere le informazioni in Avvisi a pagina 281. Informazioni

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Le novità di QuarkXPress 10.1

Le novità di QuarkXPress 10.1 Le novità di QuarkXPress 10.1 INDICE Indice Le novit di QuarkXPress 10.1...3 Nuove funzionalit...4 Guide dinamiche...4 Note...4 Libri...4 Redline...5 Altre nuove funzionalit...5 Note legali...6 ii LE NOVITÀ

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Non tutto, ma un po di tutto

Non tutto, ma un po di tutto ALFREDO MANGIA Non tutto, ma un po di tutto Nozioni fondamentali per conoscere e usare un foglio di calcolo. Corso di alfabetizzazione all informatica Settembre 2004 SCUOLA MEDIA GARIBALDI Genzano di Roma

Dettagli

La finestra di Avvio di Excel

La finestra di Avvio di Excel Con Excel si possono fare molte cose, ma alla base di tutto c è il foglio di lavoro. Lavorare con Excel significa essenzialmente immettere numeri in un foglio di lavoro ed eseguire calcoli sui numeri immessi.

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni

ADOBE READER XI. Guida ed esercitazioni ADOBE READER XI Guida ed esercitazioni Guida di Reader Il contenuto di alcuni dei collegamenti potrebbe essere disponibile solo in inglese. Compilare moduli Il modulo è compilabile? Compilare moduli interattivi

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT

PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT PMS SYSTEM PMS (PROJECT MANAGEMENT SYSTEM) SOFTWARE PER LA GESTIONE DI UN UNITÁ DI PROJECT MANAGEMENT Giovanni Serpelloni 1), Massimo Margiotta 2) 1. Centro di Medicina Preventiva e Comunitaria Azienda

Dettagli

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva

QuestBase. Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi. Guida introduttiva QuestBase Crea, gestisci, analizza questionari, test, esami e sondaggi Guida introduttiva Hai poco tempo a disposizione? Allora leggi soltanto i capitoli evidenziati in giallo, sono il tuo bignami! Stai

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

La Valutazione Euristica

La Valutazione Euristica 1/38 E un metodo ispettivo di tipo discount effettuato da esperti di usabilità. Consiste nel valutare se una serie di principi di buona progettazione sono stati applicati correttamente. Si basa sull uso

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli