ARCHITETTURA DEL NUOVO PROCESSO TELEMATICO 1 2. Entro pochi giorni da oggi dovrebbe venire rilasciato (secondo la previsione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARCHITETTURA DEL NUOVO PROCESSO TELEMATICO 1 2. Entro pochi giorni da oggi dovrebbe venire rilasciato (secondo la previsione"

Transcript

1 ARCHITETTURA DEL NUOVO PROCESSO TELEMATICO LE PARTI 2. IL FORMATO DEL DOCUMENTO 3. L AVVOCATO 4. IL PUNTO DI ACCESSO 5. IL PUNTO DI CERTIFICAZIONE DEI DIFENSORI 6. IL GESTORE CENTRALE 7. IL GESTORE LOCALE - 8. L ARCHIVIO DELLA GIURISPRUDENZA Entro pochi giorni da oggi dovrebbe venire rilasciato (secondo la previsione normativa del Regolamento 13/01/2001 n. 123) il decreto del Ministero della Giustizia contenente le norme tecnico-operativo per l uso degli strumenti informatici e telematici nel processo civile. Il corpo normativo sarà quasi esclusivamente di natura tecnica e disciplinerà le modalità di accesso e di interazione tra i vari attori del Processo Telematico. Proviamo in questa sede a tracciare un primo commento de jure condendo su quella che potrà essere la architettura del nuovo processo così come risultante dalle norme tecniche in corso di emanazione. Confronteremo poi queste nostre ipotesi de jure condito con il testo del regolamento emanato. 1 Breve relazione redatta dall Avv.Franco Zumerle di Verona. 2 Alcune slides usate in questo testo sono state mutuate dall intervento dell Ing. Peretti URSIA- tenutosi a Padova il 27 ottobre 2001.

2 1. LE PARTI IL PROCESSO TELEMATICO: ARCHITETTURA TECNOLOGICA IPOTESI PROGETTUALE Molte sono le parti che parteciperanno al nuovo Processo Telematico ed esse non solo solamente gli Avvocati, i Magistrati ed il personale di Cancelleria. Il sistema, infatti, dovrà anche consentire l accesso (e da qui un novero di esigenze tecniche atte a garantire la sicurezza delle transazioni) anche ai consulenti tecnici e, in generale, a tutti quei funzionari che intervengono nel giudizio in rappresentanza per lo più di Pubbliche Amministrazioni (cfr. Legge 689/ 81, Leggi sul contenzioso tributario etc.) 2

3 E presumibile, peraltro, che l accesso al processo a favore di queste categorie di soggetti sarà implementato solo allorquando il sistema avrà già effettuato il primo rodaggio, essendo facilmente ipotizzabile che nel primo momento il Processo Telematico preveda unicamente la partecipazione della sola classe forense. 2. IL FORMATO DEL DOCUMENTO Quasi sicuramente le emanande regole tecniche prevederanno uno standard tipico per il documento processuale, standard che fin d ora possiamo azzardare sia il formato XML a struttura predefinita. Questo specifico formato è dovuto alle sue peculiari caratteristiche ed anche al fatto che esso sarà quasi certamente il formato che in sede europea verrà adottato per l inter scambio dei documenti in via telematica tra le varie nazioni L AVVOCATO L impulso per l avvio del processo non può che pervenire dalla Classe Forense nel senso che il processo non può prescindere da un atto di impulso di parte. In questo contesto il professionista dovrà dotarsi di alcune (peraltro minime) specifiche hardware e software. La specifica minima hardware riguarda il possesso di un lettore di smart card tale da consentire la sottoscrizione con firma digitale del documento prodotto. La specifica minima software riguarda la sussistenza on board di un antivirus aggiornato e di una piccola applicazione (forse fornita dal Ministero) 3 Per XML si intende un meta-linguaggio di demarcazione che fornisce un formato per la descrizione di dati strutturati in un medesimo documento. Un documento XML (anche se sarebbe più corretto parlare di "documento definito in un linguaggio generato da XML"), per quanto complesso che sia, non è niente altro che un testo(ascii) in cui gli elementi che lo costituiscono sono racchiusi tra marcatori: 3

4 in grado di generare dall elaboratore testi il documento XML. Con questo corredo, l Avvocato potrà (attraverso il sistema del processo telematico) innanzitutto inviare atti e documenti agli uffici giudiziari, quindi consultare i registri ed i fascicoli (d ufficio e/o di parte), richiedere copie e ricevere comunicazioni di Cancelleria, nonché le notificazioni da parte degli altri professionisti che interagiscono nel processo. 4. IL PUNTO DI ACCESSO Una volta che il professionista avrà completato il documento processuale, esso sarà (dal software installato) firmato con firma digitale ed inviato al punto di accesso del sistema del processo telematico. Il punto di accesso può venire paragonato ad un provider che funge da ponte tra la postazione singola dell Avvocato e la rete internet per il tramite della quale il documento arriverà al Dominio Giustizia. Lo stesso punto di accesso, peraltro, dovrà rispondere alle specifiche indicazioni tecniche che saranno contenute nell emanando regolamento dovendosi fin da ora a nostro avviso abbandonare l idea che il professionista possa servirsi del semplice provider (magari gratuito) tramite il quale fino ad oggi ha navigato in rete. E infatti intuitivo che il punto di accesso debba d ora in poi fornire un minimun ineliminabile di sicurezza, stabilità e celerità collegate alla professionalità della funzione ed all importanza degli elementi in gioco. Presso il punto di accesso dovrà trovarsi anche la casella di posta che previamente comunicata ai sensi dell art. 7 del Regolamento al competente Consiglio dell Ordine, sarà l effettivo domicilio elettronico dell Avvocato dalla quale verrà inoltrata la corrispondenza ed alla quale verranno indirizzate le 4

5 ricevute, le notificazioni e le comunicazioni che gli altri soggetti del processo compiranno sempre in modalità telematica. Le specifiche tecniche di questa casella di posta sono ad oggi non conosciute ed al vaglio dell AIPA. L unica cosa che al momento può certamente affermarsi è che il software che gestirà il sistema di corrispondenza dovrà essere strutturato in modo tale da inviare al mittente di un messaggio da esso ricevuto un avviso di ricevimento che costituirà la prova della avvenuta notificazione indipendentemente dalla effettiva apertura del messaggio di posta da parte del destinatario, ma unicamente sul presupposto che il messaggio è entrato nella disponibilità (elettronica) di quest ultimo IL PUNTO DI CERTIFICAZIONE DEI DIFENSORI Il punto di accesso, una volta ricevuto il documento sottoscritto dall Avvocato, provvederà ad interpellare (allo stato della conoscenza delle regole tecniche questa pare l ipotesi più verosimile) il punto di certificazione dei difensori il quale, nella stragrande maggioranza dei casi, coinciderà ovviamente con una emanazione del Consiglio dell Ordine al quale l Avvocato estensore appartiene. Il punto di certificazione gestirà informaticamente l Albo dei soggetti abilitati all esercizio della professione forense. Tale Albo fornirà informazioni sullo stato dei difensori (capacità, non sospensione professionale, ecc.) e comunicherà per via telematica al Ministero della Giustizia eventuali modificazioni degli indirizzi di posta elettronica dei 4 Il parallelo con le notifiche di carta è evidente: un atto anche qui si ha per riconosciuto quando arriva nella sfera di disponibilità del destinatario, indipendentemente dalla materiale lettura di esso da parte di quest ultimo. Forse si arriverà a parlare di domicilio informatico. 5

6 soggetti abilitati ad esso afferenti. 6. GESTORE CENTRALE Una volta confermata la qualità di soggetto legittimamente esercente la professione forense dell estensore del documento firmato digitalmente, il punto di accesso inoltrerà il documento al gestore centrale. Il gestore centrale è la porta di ingresso al Dominio Giustizia ed è il luogo nel quale documento viene ricevuto per essere poi automaticamente smistato (all interno del sistema informatico del Ministero della Giustizia) al singolo ufficio destinatario della trattazione dell atto. Il gestore di accesso (prima porta del sistema) invierà innanzitutto al mittente un primo avviso di ricezione per significargli che un documento (id est per analogia una busta ) allo stato non ancora verificato nei suoi componenti interni, è stato ricevuto e darà atto altresì che questo documento proviene da un determinato Avvocato con contestuale segnalazione di eventuali anomalie formali (ad esempio mancanza di firma digitale o altro). Da questo momento il Ministero assume su di sé l onere (il rischio) dell inoltro del documento informatico dalla porta di accesso del proprio Dominio alla specifica cancelleria destinata a trattare il fascicolo processuale informatico. Il gestore centrale apporrà sulle buste ricevute (restituendole in copia al mittente) una marcatura temporale affinché siano non discutibili e valide anche verso i terzi la data e l ora della ricezione dell atto. 7. IL GESTORE LOCALE Il gestore centrale dell accesso inoltrerà quindi il documento ricevuto al gestore locale. 6

7 Per analogia, potremmo dire che il gestore centrale sta all ufficio ricezione atti come il gestore locale sta alla specifica cancelleria cui appartiene l ufficio del Giudice deputato a trattare la questione. Il gestore locale verificherà innanzitutto se il documento ricevuto è un documento strettamente processuale da inserire nel fascicolo (memoria, nuovo documento o altro) o se, invece, si tratta unicamente di una richiesta di accesso. Operata questa distinzione, il gestore locale risponderà di conseguenza alla richiesta. Qualora si tratti di un documento processuale da inserire nel fascicolo elettronico, il gestore locale verificherà per ogni atto ricevuto, l autenticità, l integrità dello stesso e il rispetto delle regole tecniche vigenti. Come atto finale il gestore restituirà al mittente una comunicazione contenente conferma della disponibilità dell atto ricevuto ed il suo inserimento nel fascicolo informatico. RIEPILOGO DEL FLUSSO DI DATI 7

8 Con processi (procedure) quali quelli sopra descritti che riguardano ogni singolo atto o documento, verrà mano a mano a formarsi il fascicolo elettronico che costituirà il flusso informatico valutando il quale verrà data la risposta di giustizia richiesta dal cittadino. Il fascicolo informatico nel corso del processo, verrà via via incrementato dai successivi atti di parte nonché dai verbali di udienza e dai provvedimenti del Giudice che saranno rispettivamente sottoscritti con firma digitale dai soggetti cui spetta la loro redazione. Ogni atto del processo sarà pertanto formato con modalità elettroniche e la stessa sentenza verrà redatta in via informatica ed in tal modo conservata nei competenti archivi. *** *** *** Come sopra si è detto, il procedimento di interazione con il Dominio Giustizia (rectius con il gestore locale) non sarà attivato unicamente per il deposito di documentazione, ma anche (e parimenti) per la consultazione del fascicolo processuale. In tal senso saranno possibili ricerche multi-criterio di fascicoli (ad esempio per data, per Giudice o altro), così come ricerche testuali ed addirittura sarà possibile ottenere una evidenza di quei fascicoli (riferibili ad un singolo Avvocato) nei quali è stata compiuta nell ultimo periodo una qualche attività (ad esempio depositata CTU, memorie avversarie, ecc.). Ovvio corollario del sistema è la visualizzazione da studio degli atti contenuti nel fascicolo elettronico e la possibilità di visualizzare un atto (in tutto o in parte) o un suo allegato. 8. L ARCHIVIO DELLA GIURISPRUDENZA 8

9 Vi è infine un ultima (ma non ultima!) novità e cioè la previsione di un archivio della giurisprudenza di ogni singolo Magistrato accessibile da tutti gli operatori di giustizia! In tal modo sarà possibile desumere l orientamento giurisprudenziale del singolo Giudice su una determinata questione favorendo in tal modo una auspicabile tendenza verso una uniformità di comportamento del singolo Giudice e del Sistema giudiziario in generale. *** *** *** Al momento queste sono solo alcune brevi note in fieri, peraltro basate su alcune supposizioni del futuro assetto delle Regole Tecniche ad oggi non ancora pubblicate. Ogni commento, ogni contributo è ben accetto nell intento di una migliore comprensione (e se possibile di aiuto verso il legislatore) del futuro assetto del Processo Civile. Verona lì 31 ottobre Avv. Franco Zumerle- 9

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Il Processo Civile Telematico è il progetto del Ministero della Giustizia che si pone l obiettivo di automatizzare i flussi informativi e documentali tra utenti esterni (avvocati

Dettagli

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO

Servizio PCT. Guida all uso. www.accessogiustizia.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizio PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche, con servizi

Dettagli

www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO

www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO www.accessogiustizia.it GUIDA ALL USO INDICE Punto di accesso al Dominio Giustizia pagina 4 Il sistema Polisweb Tribunale Civile e Corte d Appello pagina 6 Il sistema di consultazione pagina 8 L Agenda

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Ufficio del Responsabile per Sistemi informativi

Dettagli

Manuale utenti per Avvocati

Manuale utenti per Avvocati Manuale utenti per Avvocati La figura seguente illustra la home page della cancelleria telematica per gli avvocati CONSULTAZIONE FASCICOLI Per accedere alla consultazione dei fascicoli è necessario possedere

Dettagli

PdA Cancelleria Telematica. Manuale utente Avvocati e CTU. Pagina 2 di 26

PdA Cancelleria Telematica. Manuale utente Avvocati e CTU. Pagina 2 di 26 PdA Cancelleria Telematica REGIONE TOSCANA INDICE REGIONE TOSCANA... 1 COMUNICAZIONI...7 COPIA TEMPORANEA LOCALE...8 ESECUZIONE E FALLIMENTI FASCICOLI PREFERITI...12 FASCICOLI...13 SENTENZE...15 UDIENZE...16

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO

PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO PROCESSO CIVILE TELEMATICO FALLIMENTARE E GIUDIZIARIO Firenze, 21 luglio 2014 Hotel Mediterraneo Eros Ceccherini La lunga strada del processo telematico D.LGS 7 MARZO 2005 N. 82 PRINCIPI PER L ADOZIONE

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

Descrizione Stato Regime Personalizzazione del PDA con indirizzo web e logo dell'ordine Attivo Opzionale

Descrizione Stato Regime Personalizzazione del PDA con indirizzo web e logo dell'ordine Attivo Opzionale La Direzione Generale Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A. Via Busto Arsizio n. 40 20151 Milano tel. 02 38089 456 fax 02 38089 454 Milano,. Presentazione dei servizi della Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A. per

Dettagli

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico

EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico EasyPda Punto d accesso al Processo Telematico Il Punto d accesso viene definito dalla normativa sul Processo Telematico (D.M.Giustizia 21/2/2011 n. 44 e ss. mm. ii.) come struttura tecnologica-organizzativa

Dettagli

Introduzione al PCT. Vincenzo Gunnella. Roma 3 aprile 2014

Introduzione al PCT. Vincenzo Gunnella. Roma 3 aprile 2014 Introduzione al PCT Vincenzo Gunnella Roma 3 aprile 2014 Che cos è il PCT Una serie di servizi telematici per: Ufficio giudiziario Depositare atti e documenti Notaio Ricevere comunicazioni e notificazioni

Dettagli

Processo civile telematico. Nozioni di base e decreto ingiuntivo

Processo civile telematico. Nozioni di base e decreto ingiuntivo Processo civile telematico Nozioni di base e decreto ingiuntivo 1. Cosa si vuole raggiungere con il Processo civile telematico? Migliorare l efficienza della parte burocratica dei procedimenti. Questo

Dettagli

Cristina Ferrari GLI STRUMENTI DELLA CONSOLLE AVVOCATO GESTIONE FASCICOLI

Cristina Ferrari GLI STRUMENTI DELLA CONSOLLE AVVOCATO GESTIONE FASCICOLI GESTIONE FASCICOLI Tramite Gestione Fascicoli potremo creare i Fascicoli e le Buste per i depositi telematici ATTI INVIATI E RICEVUTI Tramite Atti Inviati e Ricevuti potremo accedere alla situazione in

Dettagli

Convegno PROCESSO CIVILE TELEMATICO. NAPOLI 17 Giugno 2014 ore 14.30 Basilica di San Giovanni Maggiore

Convegno PROCESSO CIVILE TELEMATICO. NAPOLI 17 Giugno 2014 ore 14.30 Basilica di San Giovanni Maggiore Convegno PROCESSO CIVILE TELEMATICO NAPOLI 17 Giugno 2014 ore 14.30 Basilica di San Giovanni Maggiore Convegno PROCESSO CIVILE TELEMATICO NAPOLI 17 Giugno 2014 ore 14.30 Gli strumenti informatici propedeutici

Dettagli

Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio. Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU

Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio. Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU Il processo civile telematico e la consulenza tecnica di ufficio Commissione di studio Area Giudiziale Sottocommissione alle CTU Art 16-bis D.L. 179/2012 come convertito in Legge "Salvo quanto previsto

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE Il PCT nel decreto legge 24 giugno 2014, n. 90 (Misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l efficienza degli uffici giudiziari) Sommario: 1. Premessa. 2. Entrata in vigore

Dettagli

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizi Polisweb POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT CASSAZIONE Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni

Dettagli

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte Direzione Centrale Accertamento Indagini finanziarie Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte I poteri degli uffici Ambito soggettivo E stato ampliato il

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistemi informativi automatizzati per la giustizia

Dettagli

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE

Servizi Polisweb. Guida all uso. www.accessogiustizia.it POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE Guida all uso www.accessogiustizia.it Servizi Polisweb POLISWEB NAZIONALE POLISWEB PCT POLISWEB SIECIC CASSAZIONE Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PROCESSO CIVILE TELEMATICO Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A. www.procedure.it PROCESSO CIVILE TELEMATICO Istruzioni per i professionisti ausiliari del Giudice e per i CTU Vademecum realizzato dalla società Aste Giudiziarie Inlinea

Dettagli

Il Momento Legislativo

Il Momento Legislativo Il Momento Legislativo Modulo PCT Redattore atti Come redigere un ricorso per decreto ingiuntivo telematico 1 Introduzione Le diapositive che seguono illustreranno le funzioni di redazione ed invio atti

Dettagli

Processo Telematico:

Processo Telematico: Processo Telematico: Gli strumenti per il processo civile e penale Argomenti trattati: Posta Elettronica Certificata PEC Dispositivi di accesso e firma digitale Il corso si reitererà nelle date: 9 ottobre

Dettagli

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto

Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Livorno, 22/07/2014 Prot. n. 427/2014 Ill.mo Sig. Presidente del Tribunale Dott. Carlomaria Garbellotto Tribunale di Ivrea Via Patrioti, 26 10015 Ivrea (TO) Oggetto: Piattaforma web Procedure.it per la

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI FIRENZE STAFF PCT

TRIBUNALE ORDINARIO DI FIRENZE STAFF PCT TRIBUNALE ORDINARIO DI FIRENZE STAFF PCT Oggetto: novità normative AI SIGG. MAGISTRATI AL PERSONALE AMMINISTRATIVO e, p. c. AL SIG. PRESIDENTE DEL TRIBUNALE AL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI SEDE

Dettagli

IL PCT: PROCESSO CIVILE TELEMATICO

IL PCT: PROCESSO CIVILE TELEMATICO Gli strumenti necessari al PcT(PEC, ReGindE, Portale Giustizia e PolisWeb, esame fascicoli, punti di accesso, redattore atti e busta telematica, depositi elaborati) 1 DA QUANDO INIZIERA L OBBLIGO? OBBLIGATORIETA

Dettagli

La piattaforma web per il Processo Civile Telematico

La piattaforma web per il Processo Civile Telematico La piattaforma web per il Processo Civile Telematico INTRODUZIONE Aste Giudiziarie Inlinea S.p.A., in virtù di una pluriennale esperienza professionale in ambito giudiziario, ha seguito da vicino il processo

Dettagli

Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali)

Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali) Articolo 44 (Obbligatorietà del deposito telematico degli atti processuali) 1. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2 e 3 dell articolo 16-bis del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, convertito, con modificazioni,

Dettagli

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici

Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Le regole tecniche di funzionamento dei servizi telematici Ing. Giulio Borsari Ministero della Giustizia Direzione Generale per i sistemi informativi automatizzati L attuale situazione Deposito atti di

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA AVVISO EX ART.92 L.F. FALLIMENTO <> << Società fallita>>

TRIBUNALE DI ROMA AVVISO EX ART.92 L.F. FALLIMENTO <<numero ed anno del fallimento>> << Società fallita>> TRIBUNALE DI ROMA AVVISO EX ART.92 L.F. FALLIMENTO > Si informa che con Sentenza il Tribunale di Roma ha dichiarato il fallimento

Dettagli

Sistema Notifiche Penali

Sistema Notifiche Penali Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistema Notifiche Penali Istruzioni Per accedere al Sistema Notifiche

Dettagli

PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI BUSTO ARSIZIO PUNTO DI ACCESSO PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO MANUALE OPERATIVO A norma dell art. 33 del D.M. 17/07/2008 recante le regole tecnico-operative per

Dettagli

NOTIFICHE TELEMATICHE SCHEDA ILLUSTRATIVA

NOTIFICHE TELEMATICHE SCHEDA ILLUSTRATIVA NOTIFICHE TELEMATICHE SCHEDA ILLUSTRATIVA Le comunicazioni e le notificazioni, eseguite in via telematica, sono inviate direttamente al destinatario dotato di indirizzo elettronico, ovvero di casella di

Dettagli

Convegno del 04/04/2014 Corso Breve sul Processo Civile Telematico Promosso dal Movimento Forense http://www.tregnaghi.it/pag/pubblicazioni.

Convegno del 04/04/2014 Corso Breve sul Processo Civile Telematico Promosso dal Movimento Forense http://www.tregnaghi.it/pag/pubblicazioni. DEPOSITO DI UN ATTO ENDOPROCESSUALE CON USO DI CONSOLLE AVVOCATO NETSERVICE SENZA SERVIZI GOLD E SPEDIZIONE A MEZZO DI PEC ESTERNA (Avv. Francesco Tregnaghi ) Convegno del 04/04/2014 Corso Breve sul Processo

Dettagli

BREVE VADEMECUM LE NOTIFICHE IN PROPRIO A MEZZO PEC A CURA DELL AVV. DARIO OBIZZI

BREVE VADEMECUM LE NOTIFICHE IN PROPRIO A MEZZO PEC A CURA DELL AVV. DARIO OBIZZI BREVE VADEMECUM LE NOTIFICHE IN PROPRIO A MEZZO PEC A CURA DELL AVV. DARIO OBIZZI Quest'opera è stata rilasciata con licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia. Per leggere una copia della licenza

Dettagli

DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI SULLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) e SUL PUNTO DI ACCESSO (P.D.A.)

DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI SULLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) e SUL PUNTO DI ACCESSO (P.D.A.) DOMANDE E RISPOSTE FREQUENTI SULLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) e SUL PUNTO DI ACCESSO (P.D.A.) 1. D: L AVVOCATO È OBBLIGATO AD AVERE UN INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC)? R: SI!

Dettagli

DEPLIANT OPERATIVO PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

DEPLIANT OPERATIVO PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO DEPLIANT OPERATIVO PER IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO SCOPO DEL PROGETTO Il Processo Civile Telematico (PCT) è un progetto del Ministero della giustizia finalizzato allo scambio telematico di atti giuridici

Dettagli

DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO

DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO Dopo aver aperto il programma Consolle Avvocato selezionare il comando LIVE, entrare nella sezione FASCICOLI PERSONALI inserire

Dettagli

Presentazione dei servizi della Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A. relativi al Processo Telematico.

Presentazione dei servizi della Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A. relativi al Processo Telematico. La Direzione Generale Dott. A. Giuffrè Editore S.p.A. Via Busto Arsizio n. 40 20151 Milano tel. 02 38089 456 fax 02 38089 454 Milano, 15/05/2013 Presentazione dei servizi della Dott. A. Giuffrè Editore

Dettagli

IL P C T. Il Processo Telematico a Orvieto. >> La Soluzione Lextel

IL P C T. Il Processo Telematico a Orvieto. >> La Soluzione Lextel IL P C T Il Processo Telematico a Orvieto >> La Soluzione Lextel 1 Il Processo Civile Telematico È lo sviluppo delle procedure civili tramite l'uso delle nuove tecnologie dell'informazione in modo sicuro,

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Ufficio del Responsabile per Sistemi informativi

Dettagli

La punta di diamante del Piano triennale per

La punta di diamante del Piano triennale per ICT E DIRITTO Rubrica a cura di ntonio Piva, David D gostini Scopo di questa rubrica è di illustrare al lettore, in brevi articoli, le tematiche giuridiche più significative del settore ICT: dalla tutela

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI

PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI PROCESSO CIVILE TELEMATICO GUIDA RAPIDA AGLI ADEMPIMENTI Il Processo Civile Telematico o PCT è la rete informatica gestita dal Ministero della Giustizia per l automazione dei flussi informativi e documentali

Dettagli

AWN ArchiWorld Network * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ

AWN ArchiWorld Network * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata CARATTERISTICHE E FUNZIONALITÀ Pag. 1 / 9 * * * * * FD Firma Digitale PEC Posta Elettronica Certificata Roma, rev. 1 13 marzo 2008 INDICE 1. FD > Caratteristiche...2 1.1 Note generali...2 1.2 La normativa di riferimento...2 2. FD >

Dettagli

Si fa presente che la cancelleria non stamperà in nessun caso copia cartacea degli atti e dei documenti depositati

Si fa presente che la cancelleria non stamperà in nessun caso copia cartacea degli atti e dei documenti depositati TRIBUNALE CIVILE DI ROMA ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA ISTRUZIONI OPERATIVE PER IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI DI PARTE DEL CONTENZIOSO ATTRAVERSO LA PIATTAFORMA DEL PROCESSO TELEMATICO Il Tribunale

Dettagli

Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE. 31 gennaio 2014 Ivrea (TO)

Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE. 31 gennaio 2014 Ivrea (TO) Corso di aggiornamento PROCESSO CIVILE TELEMATICO, INFORMATIZZAZIONE DELLO STUDIO E RICERCA GIURIDICA ONLINE 31 gennaio 2014 Ivrea (TO) Agenda Agenda Panoramica sul Processo Civile Telematico Le principali

Dettagli

Regione Toscana. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Punto d Accesso Regione Toscana

Regione Toscana. Nome del progetto Cancelleria Telematica. Progetto Punto d Accesso Regione Toscana Regione Toscana Nome del progetto Cancelleria Telematica Progetto Punto d Accesso Regione Toscana Documento Manuale utente del PdA per Avvocati e CTU Acronimo del documento CT-MUT-PDA Stato del documento

Dettagli

Formazione 2015 Comm. Informatica OAT

Formazione 2015 Comm. Informatica OAT Formazione 2015 Comm. Informatica OAT 1. l ABC del Processo Telematico e dei servizi telematici attivi a Torino; 2. Processo telematico: gli strumenti necessari (PEC e firma digitale) e le notificazioni

Dettagli

Progetto di formazione sul Processo Telematico DECRETI INGIUNTIVI ESECUZIONI IMMOBILIARI ATTI ENDOPROCESSUALI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA

Progetto di formazione sul Processo Telematico DECRETI INGIUNTIVI ESECUZIONI IMMOBILIARI ATTI ENDOPROCESSUALI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA ORDINE DEGLI AVVOCATI DI VERONA Progetto di formazione sul Processo Telematico DECRETI INGIUNTIVI ESECUZIONI IMMOBILIARI ATTI ENDOPROCESSUALI Verona 29 aprile 2014 Il tempo scorre. Sostituire il testo

Dettagli

ARGOMENTI DI DIRITTO PROCESSUALE CIVILE

ARGOMENTI DI DIRITTO PROCESSUALE CIVILE Paolo Biavati ARGOMENTI DI DIRITTO PROCESSUALE CIVILE Seconda edizione aggiornata Aggiornamento n.1 3 settembre 2014 Bononia University Press L editore mette a disposizione sul sito nella sezione download

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati Sistemi informativi automatizzati per la giustizia

Dettagli

Il Momento Legislativo

Il Momento Legislativo Il Momento Legislativo Modulo PCT Redattore atti Iscrizione a ruolo telematica delle procedure esecutive mobiliari, immobiliari e presso terzi 31 marzo 2015 1 Introduzione Le diapositive che seguono illustreranno

Dettagli

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.

TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia. TRIBUNALE DI FIRENZE Presidenza Viale Guidoni n.61-50127 Firenze -lei. 0557996279 -fax 0557996384 e-mail: presidenza.tribunale.firenze@qiustizia.it Firenze,.18. (?D.-l ~ AI SIGG.RI PRESIDENTIDEGLI ORDINI

Dettagli

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO

FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO PROGETTO RELATIVO ALLA FORNITURA DI UN PUNTO DI ACCESSO AL PROCESSO CIVILE TELEMATICO PER IL CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA VERSIONE 1 PROT. D08-0119 VER. 1 PROT D08-0119 PAGINA 1 DI 16 S

Dettagli

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli. Il Processo Civile Telematico: Kit informativo per l Avvocato

Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli. Il Processo Civile Telematico: Kit informativo per l Avvocato Progetto GOL! Giustizia On Line Distretto della Corte d Appello di Napoli Sommario INTRODUZIONE... 3 IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO... 3 OBBLIGO DEL DEPOSITO TELEMATICO E L'OBBLIGO DELLE COMUNICAZIONI E

Dettagli

I protocolli esistenti! e proposte condivise!

I protocolli esistenti! e proposte condivise! I protocolli esistenti! e proposte condivise! dott. Domenico Pellegrini Giudice del Tribunale di Genova! avv. Mauro Ferrando Foro di Genova 16 NELLE SEDI DI CORTE D APPELLO! E IN TUTTE LE PROVINCE D ITALIA

Dettagli

Documento di presentazione. Posta Elettronica Certificata Firma digitale

Documento di presentazione. Posta Elettronica Certificata Firma digitale Posta Elettronica Certificata Firma digitale LUGLIO 2007 INDICE Introduzione... 3 1 La Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Funzionalità...4 1.2 Benefici...5 1.3 Quando usare la PEC...6 1.4 Requisiti

Dettagli

Il Processo Telematico Civile Penale. Notifiche via pec in sede penale

Il Processo Telematico Civile Penale. Notifiche via pec in sede penale Il Processo Telematico Civile Penale Notifiche via pec in sede penale Differenze Civile-Penale: le Norme C.P.C. Domiciliazione obbligatoria della parte presso il suo difensore Utilizzo esclusivo della

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (PEC) Ordine degli Avvocati di Macerata Formazione Continua Evento del 12 Dicembre 2008 Avv.

La Posta Elettronica Certificata (PEC) Ordine degli Avvocati di Macerata Formazione Continua Evento del 12 Dicembre 2008 Avv. La Posta Elettronica Certificata (PEC). Ordine degli Avvocati di Macerata Formazione Continua Evento del 12 Dicembre 2008 Avv. Renzo Tartuferi L esperienza di tutti La posta elettronicarappresenta uno

Dettagli

Il Processo Telematico Oggi. Avv. Maria Grazia D Amico Foro di Torino

Il Processo Telematico Oggi. Avv. Maria Grazia D Amico Foro di Torino Il Processo Telematico Oggi Avv. Maria Grazia D Amico Foro di Torino I servizi telematici della giustizia civile, disciplinati da una specifica normativa, consentono l interoperabilità tra soggetti abilitati

Dettagli

UFFICIO INNOVAZIONE DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO SOFTWARE DEL PUNTO DI ACCESSO DELL ORDINE

UFFICIO INNOVAZIONE DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO SOFTWARE DEL PUNTO DI ACCESSO DELL ORDINE UFFICIO INNOVAZIONE DEPOSITO DEL FOGLIO DI PRECISAZIONE DELLE CONCLUSIONI TRAMITE CONSOLLE AVVOCATO SOFTWARE DEL PUNTO DI ACCESSO DELL ORDINE Dopo aver aperto il programma Consolle Avvocato selezionare

Dettagli

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite

POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite Sommario POLISWEB e l integrazione in Suite Avvocato Elite... 1 L'architettura del sistema Polisweb nazionale e il Polisweb PCT... 2 I punti di Accesso...

Dettagli

SOMMARIO. CAPITOLO I IN LIMINE 1. Considerazioni (postume) di un pessimista... 1 2. Una nota per il lettore più diligente... 4

SOMMARIO. CAPITOLO I IN LIMINE 1. Considerazioni (postume) di un pessimista... 1 2. Una nota per il lettore più diligente... 4 SOMMARIO CAPITOLO I IN LIMINE 1. Considerazioni (postume) di un pessimista... 1 2. Una nota per il lettore più diligente... 4 CAPITOLO II LEGISLAZIONE 1. Il codice di procedura civile: un caso di bulimia

Dettagli

PROCESSO CIVILE TELEMATICO L ABC DEL PCT

PROCESSO CIVILE TELEMATICO L ABC DEL PCT PROCESSO CIVILE TELEMATICO L ABC DEL PCT OTTOBRE 2014 GRUPPO DI LAVORO DELLA F.I.I.F. FONDAZIONE ITALIANA PER L INNOVAZIONE FORENSE PREMESSA Tutte le slide reperibili sul sito www.pergliavvocati.it ScreenCast

Dettagli

Il Portale dei Servizi Telematici

Il Portale dei Servizi Telematici TRIBUNALE DI POTENZA Il Portale dei Servizi Telematici CONSULTAZIONE TELEMATICA DELLE CAUSE Scheda pratica all utilizzo dei servizi al cittadino erogati tramite il Portale Servizi Telematici Accedi anche

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI PER LA CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI TREVISO

CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI PER LA CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI TREVISO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI PER LA CIRCOSCRIZIONE DEL TRIBUNALE DI TREVISO TREVISO Via Verdi 18 TEL. 0422 5596 + 21-12-10-20-19 - FAX 0422 559618 SITO WEB: www.ordineavvocatitreviso.it Prot. n.

Dettagli

Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice

Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice Vademecum Professionisti ausiliari del Giudice Processo Civile Telematico Sezione Commerciale del Tribunale di Lecce Il presente documento di prassi è stato elaborato C.O.Gruppo srl con il supporto della

Dettagli

Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT

Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT Le novità contenute nella legge 132/15 che ha convertito il dl 83/15 in tema di modalità di esercizio del potere

Dettagli

LA FIRMA DIGITALE NEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE

LA FIRMA DIGITALE NEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE LA FIRMA DIGITALE NEL CODICE DELL AMMINISTRAZIONE DIGITALE A cura di: Stefania TELESCA Dottore Commercialista Politecnico di Torino - 21 novembre 2005 Il D. Lgs 82/2004: Introduzione Introduce nuovi diritti

Dettagli

TRIBUNALE DI VARESE PROTOCOLLO DI UTILIZZO DEL P.C.T.

TRIBUNALE DI VARESE PROTOCOLLO DI UTILIZZO DEL P.C.T. TRIBUNALE DI VARESE PROTOCOLLO DI UTILIZZO DEL P.C.T. 1 Indice 1. INTRODUZIONE 2. ALCUNE INDICAZIONI IN TEMA DI DEPOSITO TELEMATICO a. PROCURA ALLE LITI b. CONTRIBUTO UNIFICATO c. PRODUZIONE DI DOCUMENTI

Dettagli

Introduzione al Processo Civile Telematico

Introduzione al Processo Civile Telematico Ordine degli Avvocati di Matera Introduzione al Processo Civile Telematico Breve vademecum per affrontare una svolta epocale. Un nuovo linguaggio Innovazione Per poter accedere a questo servizio occorre

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata

La Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Martina Mancinelli 29 Novembre 2014 Martina Mancinelli La Posta Elettronica Certificata 29 Novembre 2014 1 / 23 1 Sommario 2 PEC Cos è la PEC? Com è fatta la PEC? L invio

Dettagli

Il Processo Civile Telematico

Il Processo Civile Telematico Il Processo Civile Telematico avv. Pierluigi Basile 8 aprile 2015 Cosa è il PCT Il Processo Telematico è un progetto del Ministero della Giustizia che si propone di rendere possibile lo scambio di informazioni

Dettagli

Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT Vers.2

Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT Vers.2 Breve guida su strumenti operativi, notifiche e autentiche dell avvocato nell ambito del PCT Vers.2 Le novità contenute nella legge 132/15 che ha convertito il dl 83/15 in tema di modalità di esercizio

Dettagli

VADEMECUM PER IL DEPOSITO DEL RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO TELEMATICO

VADEMECUM PER IL DEPOSITO DEL RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO TELEMATICO VADEMECUM PER IL DEPOSITO DEL RICORSO PER DECRETO INGIUNTIVO TELEMATICO Il RICORSO per decreto ingiuntivo telematico deve essere redatto con il software tradizionalmente utilizzato dall avvocato (Word,

Dettagli

Ordine Avvocati Corte di Cassazione

Ordine Avvocati Corte di Cassazione Ordine Avvocati Corte di Cassazione Convegno 18 Novembre 2014 Relazione a cura di Domenico Condello Consigliere dell Ordine degli Avvocati di Roma IL DECRETO INGIUNTIVO TELEMATICO COME FARE? COSA FARE?

Dettagli

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC Che cos è la Posta Elettronica Certificata? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una soluzione

Dettagli

Wolters Kluwer Italia. per. Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri Della Provincia di Monza e della Brianza

Wolters Kluwer Italia. per. Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri Della Provincia di Monza e della Brianza Wolters Kluwer Italia per Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri Della Provincia di Monza e della Brianza CONVENZIONE PER LA FORNITURA A CONDIZIONI AGEVOLATE DI SUITE PROCESSO TELEMATICO PER CTU, VOLUME

Dettagli

Processo Civile Telematico, il SIECIC e gli aspetti tecnologici

Processo Civile Telematico, il SIECIC e gli aspetti tecnologici Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Area Civile Processo Civile Telematico, il SIECIC e gli aspetti tecnologici Settembre 2008 estrapolazione dal materiale dell Ing. Giulio Borsari

Dettagli

Roma, 21 dicembre 2009

Roma, 21 dicembre 2009 Roma, 21 dicembre 2009 Professionisti alle prese con la configurazione e la gestione quotidiana della PEC. Dopo essersene dotati ed averne comunicato l indirizzo all Ordine, entro lo scorso 29 novembre,

Dettagli

Il Processo Tributario Telematico

Il Processo Tributario Telematico IL PROCESSO TRIBUTARIO Il Processo Tributario Telematico dopo la pubblicazione del Decreto 23 dicembre 2013 n.163 RELATORE: Aurelio Parente Componente Gruppo di lavoro per il processo tributario telematico

Dettagli

La digitalizzazione delle notifiche

La digitalizzazione delle notifiche La digitalizzazione delle notifiche Avv. Antonio De Michele Quando, ai primi di gennaio, nella spazio dedicato dal congresso alla FIIF, è stata prospettata l ipotesi di relazionare a questo convegno, da

Dettagli

L ABC DEL PCT. Notizie sul Processo Civile Telematico applicato alle procedure concorsuali.

L ABC DEL PCT. Notizie sul Processo Civile Telematico applicato alle procedure concorsuali. L ABC DEL PCT Notizie sul Processo Civile Telematico applicato alle procedure concorsuali. A cura del Gruppo di lavoro sul P.C.T. Ordine Dottori Commercialisti di Firenze SIETE PRONTI? Da un punto di vista

Dettagli

Processo Civile Telematico per Procedure Concorsuali ed Esecutive. 30 Giugno 2014 LE NOVITA

Processo Civile Telematico per Procedure Concorsuali ed Esecutive. 30 Giugno 2014 LE NOVITA Processo Civile Telematico per Procedure Concorsuali ed Esecutive 30 Giugno 2014 LE NOVITA INDICE ARGOMENTI: 1. LE NOVITÀ INTRODOTTE DALLA LEGGE 228/2012, 2. COSA CAMBIA PER IL CURATORE/COMMISSARIO/PROFESSIONISTA

Dettagli

IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT

IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT IL DEPOSITO TELEMATICO DEGLI ATTI MEDIANTE CONSOLLE PCT Il professionista che riveste l incarico di delegato alle operazioni di vendita, al fine del deposito degli atti delle procedure di esecuzione immobiliare

Dettagli

>> La Soluzione Lextel

>> La Soluzione Lextel >> La Soluzione Lextel 1 Tecnologie La postazione del professionista deve essere dotata di alcune tecnologie di base per partecipare al PCT: Dispositivo di firma digitale con certificati di autenticazione

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Prot. 8962/2015/DF/DGT Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO DELLE FINANZE IL DIRETTORE GENERALE DELLE FINANZE VISTO il decreto del Ministro dell Economia e delle Finanze in data 23 dicembre

Dettagli

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali

Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati Sistema di Notifiche e Comunicazioni telematiche penali Lucia Marcon

Dettagli

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)

La Posta Elettronica Certificata (P.E.C.) La Posta Elettronica Certificata () Definizione La Posta Elettronica Certificata è un sistema di posta elettronica con la quale si fornisce al mittente documentazione elettronica, con valore legale, attestante

Dettagli

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.

Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro. Il Codice dell Amministrazione Digitale LA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Prefettura di Reggio Calabria 23-25 novembre 2010 www.vincenzocalabro.it 1 Il Codice dell Amministrazione Digitale Capo IV - Trasmissione

Dettagli

IL PROCESSO TELEMATICO DEL LAVORO. Avv. Daniela Muradore

IL PROCESSO TELEMATICO DEL LAVORO. Avv. Daniela Muradore IL PROCESSO TELEMATICO DEL LAVORO Avv. Daniela Muradore LA PEC D.l. n. 185/2008 convertito in Legge 28 gennaio 2009, n. 2 e successive modificazioni art. 16 comma 7 art. 16 comma 7-bis I professionisti

Dettagli

CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI

CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI CONVENZIONE PER LA FORMAZIONE E L ORIENTAMENTO DEI PRATICANTI AVVOCATI Tra: il CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PADOVA, in persona del suo Presidente Avv. Giovanni Chiello, il TRIBUNALE ORDINARIO

Dettagli

39 TITOLO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO NELLA PRATICA E NELLA QUOTIDIANITA. #pctino - l assistente telematico

39 TITOLO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO NELLA PRATICA E NELLA QUOTIDIANITA. #pctino - l assistente telematico 39 TITOLO IL PROCESSO CIVILE TELEMATICO NELLA PRATICA E NELLA QUOTIDIANITA #pctino - l assistente telematico 40 L ABC DELL AVVOCATO TELEMATICO DIECI CONSIGLI UTILI 1) COME ADERIRE AL PACCHETTO GOLD È possibile

Dettagli

Progetto Evoluzione Avvocato. L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie

Progetto Evoluzione Avvocato. L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie Progetto Evoluzione L evoluzione degli studi legali e delle nuove tecnologie È sempre più diffuso ormai il convincimento che lo Studio legale non possa più sfuggire ai profondi cambiamenti che sono alla

Dettagli

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184

Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze 4 agosto 2015, in GU 10 agosto 2015, n. 184 1 Specifiche tecniche previste dall articolo 3, comma 3, del regolamento recante la disciplina dell uso di strumenti informatici e telematici nel processo tributario in attuazione delle disposizioni contenute

Dettagli

Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT)

Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT) Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 26.3.2015 La Nuova Procedura Civile, 1, 2015 Editrice Guida alla lettura del D.M. 44/2011 (Regolamento PCT)

Dettagli

Processo civile telematico: obiettivi, funzioni e prospettive

Processo civile telematico: obiettivi, funzioni e prospettive Processo civile telematico: obiettivi, funzioni e prospettive Ing. Giulio Borsari Ministero della Giustizia Dipartimento dell organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione generale

Dettagli

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA Gruppo Informatico di Presidenza

CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA Gruppo Informatico di Presidenza CONSIGLIO DELL'ORDINE DEGLI AVVOCATI DI ROMA Gruppo Informatico di Presidenza Vademecum pratico operativo per l'attuazione del Protocollo sul Processo Civile Telematico sottoscritto dal Presidente del

Dettagli