CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER"

Transcript

1 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N MAGGIO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B Roma Tel.: Fax: Cell.: (IT) Cell.: (LT) Sito web:

2 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER IL PIL DELLA LITUANIA CONTINUA 3 A CRESCERE 4 VILNIUS VIENE INCLUSA NEL PROGETTO RAIL BALTICA N APRILE NEWSLETTER DELLA CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA RESPONSABILI: Prof.ssa Ieva Gaizutyte Avv. Ugo Meucci TESTI: Adele Cibulskaite Gabriele Marchetti 6 ATTIVITÀ DELLA ILCC IN MAGGIO 2 IMPAGINAZIONE: Silvija Grigaitė NR MAGGIO

3 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER IL PIL DELLA LITUANIA CONTINUA A CRESCERE Le previsioni di crescita del PIL lituano della Banca di Lituania per l anno corrente è del 3.3% e 3.6% per il prossimo anno. Le proiezioni di crescita del Pil sono state leggermente riviste a causa delle esportazioni, ma, con l aumento della domanda interna, il tasso di crescita dell economia lituana sarà tra I più alti in Europa, ha detto Raimondas Kuodis, Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca di Lituania. La diminuizione delle esportazioni lituane sono dovute principalmente all indebolimento dell economia russa, principale partner commerciale della Lituania. Se da un lato si registra un peggioramento, questa stessa circostanza ha permesso e favorito una riscoperta dei mercati dei Paesi europei. Eppure, il maggior fattore di crescita dell economia lituana è rappresentato dalla domanda interna, dovuta soprattutto ad un aumento del commercio al dettaglio, guidato da un aumento del reddito reale pro capite. Anche l inflazione si mantiene a livelli bassi (0.9%) favorendo così i consumi. Con l inflazione più bassa dell aumento implicito dei salari, il potere di acquisto della popolazione è in crescita, favorendo i consumi, ha detto Rūta Rodzko, Direttore dell Uffico di Economia e di Stabilità economica della Banca di Lituania. 3 Fonte : Bank of Lithuania Invest Lithuania NR MAGGIO

4 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER VILNIUS VIENE INCLUSA NEL PROGETTO RAIL BALTICA Vilnius verrà inclusa nel progetto ferroviario a scartamento europeo Rail Baltica 2. E stato infatti raggiunto un accordo tra i Ministri dei Trasporti dei tre Paesi Baltici che si sono incontrati nella capitale lituana il 28 Aprile. Naturalmente, l implementazione del progetto dipenderà dai fondi disponibili, queste le parole di Arenijus Jackus, Direttore del Dipartimento dello Sviluppo del Ministero dei Trasporti lituano. Ciò non toglie che l accordo politico sia invece stato trovato, coesistendo la volontà delle tre Repubbliche Baltiche affinchè Vilnius sia parte della Ferrovia Baltica. Rail Baltica è uno dei progetti prioritari dell Unione Europea, atto a favorire l integrazione economica della Polonia e dei Paesi Baltici con l Europa Occidentale favorendo l aumento dei traffici e del commercio tra le parti. Il progetto si colloca, infatti, nel quadro di ben più ampio respiro della Trans-European Transport Networks (TEN-T). 4 NR MAGGIO

5 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER VILNIUS VIENE INCLUSA NEL PROGETTO RAIL BALTICA La linea ferroviaria a scartamento standard connetterà Helsinki, Tallinn, Riga, Vilnius e Varsavia, ed arriverà fino a Berlino e prevede un finanziamento da parte dell Unione Europea di circa l 85% dei costi del progetto. Il calendario dei lavori prevede la prima opera nel 2018 per poi completare l intero progetto nel In Lituania verranno interessati dall ammodernamento ferroviario 360 km, in Lettonia circa 300 km, ed in Estonia circa 300 km. Questo intervento massiccio sull infrastruttura ferroviaria ha l obiettivo di spostare gran parte del trasporto merci dalla rete stradale a quella ferroviaria, con la conseguente diminuzione di tempi e distanze. Il Progetto verrà gestito da una joint venture, come deciso durante un incontro avvenuto lo scorso Settembre, tra i Ministri dei Trasporti di Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia e Finlandia. La conversione della rete ferroviaria dei Paesi Baltici, attraverso l adozione dello scartamento standard ha un chiaro profilo economicopolitico: si predilige, infatti, l integrazione ferroviaria con l Europa a scapito dell integrazione con il sistema russo. 5 Fonte: Ministry of Transport and Communication of the Republic of Lithuania NR MAGGIO

6 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER ATTIVITÀ DELLA ILCC IN MAGGIO La scuola L italiano Diplomatico Il 28 Maggio, la ILCC e la scuola L italiano Diplomatico hanno presentato, presso gli uffici della Camera di Commercio, il Workshop l Italiano per Diplomatici. Il tema del workshop è stato incentrato sul Made in Italy, legando così il settore economico-produttivo italiano allo studio della lingua. L incontro si è svolto in un clima piacevole ed informale. Visto l interesse mostrato dai partecipanti, La Camera di Commercio, insieme alla scuola L Italiano Diplomatico, organizzerà presto un corso di lingua italiana specifico per il mondo diplomatico. All evento hanno partecipato Ambasciatori, Consiglieri ed addetti di Ambasciate presso il Quirinale e presso la Santa Sede. 6 NR MAGGIO

7 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER ATTIVITÀ DELLA ILCC IN MAGGIO Fiera Internazionale del Vino Vyno Dienos Il 23 e il 24 Maggio, La Camera di Commercio Italo-Lituana ha partecipato alla Fiera del vino Vyno Dienos, svoltasi presso il Centro di Arte Contemporanea di Vilnius. Vyno Dienos è la più grande fiera vinicola dei Paesi Baltici: quest anno hanno visitato l evento circa visitatori ed esportatori da tutto il mondo. I produttori possono qui proporre, per la degustazione e la vendita, i loro prodotti di punta, facendo conoscere le loro eccellenze ad un pubblico sempre più vasto. La Fiera ha visto anche l organizzazione di seminari con esperti enologi e produttori vinicoli. La Camera di Commercio Italo-Lituana ha promosso con successo le professionalità e le eccellenze della produzione italiana, accogliendo nel proprio stand, organizzato in collaborazione con Club Italia, l Ambasciatore italiano in Lituania, Stefano Taliani de Marchio, e numerose autorità lituane, nonché buyers qualificati, come distributori, hotel, ristoranti, ed appassionati amanti del vino. Presso lo stand Camera di Commercio Italo-Lituana/Club Italia sono stati presentati, oltre ai vini, numerosi altri prodotti e specialità gastronomiche (grappa, limoncello, olio extravergine di oliva, pasta, legumi, conserve, caffè e sigari toscani) provenienti da Veneto, Trentino-Alto Adige, Toscana, Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia e Basilicata. L Ambasciatore italiano in Lituania Stefano Taliani visita lo stand della ILCC La Camera di Commercio, in seguito al notevole successo ottenuto, si farà promotrice della prossima Fiera del Vino, che si terrà nel corso del 2015 presso il Litexpo. 7 NR MAGGIO

8 Azienda specializzata nella realizzazione di sistemi intelligenti CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER per la telegestione dell'illuminazione pubblica e delle smart grid Umpi Elettronica Srl V. Respighi Cattolica (RN) Tel: Fax: NR MAGGIO 8

9 leader nel mercato delle fonti di energia rinnovabile in Italia Tozzi Industries, Via Zuccherificio 10, Mezzano (Ravenna), Italy

10 Where technology welds with expertise

11

12 EASTING EXPRESS - SERVIZIO DI TRASPOSTO MERCI DALL ITALIA ALL EST EUROPA Partenze tramite il terminale di Vilnius verso i Paesi Baltici, Bielorussia, Russia/Kaliningrad, il Kazakistan Servizio di ritiro / consegna merci da tutte le Regioni d ITALIA Terminale di Milano (terminale principale): Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle D Aosta Terminale di Verona: Trentino Alto Adige, Veneto Terminale di Pordenone: Friuli Venezia Giulia Terminale di Prato: Emilia Romana, Lazio, Toscana, Umbria Partenze dal terminale italiano (Milano/Verona) al terminale di Vilnius due volte a settimana Cell.: Fax:

13

14 A soli 10 minuti a piedi dal centro storico di Vilnius, l e-guesthouse è dotato di una sala convegni, lo spazio mostre, la sauna e di eleganti camere con connessione internet via cavo e aria condizionata. In loco è presente un parcheggio gratuito. T. Sevcenkos 16, LT03111 Vilnius, Lituania Tel.:

15 TRE PERCORSI VERSO LA LITUANIA IL PACCHETTO GIORNI I POSTI INCLUSO PREZZO LITUANIA LA TERRA DELL AMBRA 6 giorni / 5 notti Vilnius, Trakai, Druskininkai, Zervynos Sistemazione per 5 notti in un hotel 4* colazione compresa; accompagnatore in italiano dall arrivo alla partenza, servizio di guida in lingua italiana; trasferimenti in pullman per/dagli hotel in arrivo e partenza trasporti interni in pullman; 4 pranzi e 4 cene;biglietti di ingresso. a partire da 595 eu. REPUBBLICHE BALTICHE Lituania-Letonia-Estonia 8 giorni / 7 notti Vilnius, Trakai, Riga, Rundale, Parnu, Tallinn, Sigulda Sistemazione per 7 notti in un hotel 4* colazione compresa; visite ed escursioni con assistenti e servizio di guida in lingua italiana; trasferimenti in pullman per/dagli hotel in arrivo e partenza e trasporti interni in pullman; 7 cene e 6 pranzi; biglietti di ingresso. a partire da 615 eu. Gratis ogni 25 paganti. PELLEGRINAGGIO IN LITUANIA 8 giorni / 7 notti Vilnius, Kaunas, Siluva, Siauliai, Zemaiciu Kalvarija, Klaipeda, Neringa, Trakai Sistemazione per 7 notti in un hotel 4*; visite ed escursioni con accompagnatore durante il tour in lingua italiana; visita dei luoghi sacri; trasferimenti in pullman per/dagli hotel in arrivo e partenza e trasporti interni in pullman; 7 cene e 6 pranzi;biglietti di ingresso. a partire da 635 eu cell.: , fax:

16 L Oro di Bacco Oro di Bacco unisce in armonia il mito antico dell'oro, una tradizione europea di spumanti fin dal 1842 e la sapienza austriaca nel creare con passione uno spumante metodo champenoise dal gusto e dall'aspetto unici e preziosi. (+39) ; (+39)

17 La società UAB Julisa è stata costituita nel I principali servizi forniti dell azienda sono la lavorazione del legno e la produzione dei pallet a marchio EPAL. I pallet EPAL sono prodotti con legno misto secondo lo standard UIC e hanno un valore di umidità intorno al 18-22%. Vengono lavorati a fuoco alto secondo i requisiti SPM.15/IPPC e hanno il marchio di qualità HT IPPC 15. Un singolo pallet EPAL pesa 26 kg ed ha le seguenti dimensioni: 1200x800x145 mm. Un pallet è in grado di sorreggere fino a 2490 kg. Gamyklos g. 15, Viduklė LT Raseiniu raj. Lituania

18 L organizzatore affidabile per i vostri eventi UAB Europos žvaigždžių grupė è un azienda specializzata per l organizzazione di eventi tradizionali e specifici. La qualità dei servizi è garantita da una rete di collaboratori autorevoli, soluzioni innovative ed originali e l attenzione ai dettagli. Organizziamo: Meeting aziendali Conferenze Seminari Eventi di intrattenimento Mostre e tanti altri. Tel.: ;

19 Sulla costa del Mar Baltico, al bordo di Palanga si trova la villa unica Auska, che offre la possibilità di organizzare eventi indimenticabile in un ambiente lussuoso. Avrete a vostra disposizione: 28 camere lussuose; l unica piscina in Lituania con acqua di mare calda; il ristorante, pronto ad accogliere tutti coloro che vogliono cenare a lume di candela o organizzare una cena di lavoro oppure una festa; la terrazza coperta di 500 m 2, dove è possibile organizzare u- na festa per 250 persone. L indirizzo La via Vytauto 11, Palanga Tel.:

20 CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER SPAZIO PER LA VOSTRA PUBBLICITÀ Per informazioni contattare 20 NR MAGGIO

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 26. 2014 OTTOBRE Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 19. 2014 MARZO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 31. 2015 MARZO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B. 00198 Roma Tel. + 39 06 9020 5061 Mob. (IT) +39 331 3007120 Mob. (LT)

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Cell.: (IT) + 39 347 334 5529 Cell.:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 29. 2015 GENNAIO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 27. 2014 NOVEMBRE Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: +

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 32. 2015 APRILE Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 30. 2015 FEBBRAIO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: +

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini 6 00195 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00178 Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00198 Roma Tel.: + 39 06 9020 5061 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.: (LT)

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 18. 2014 FEBBRAIO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: +

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini 6 00195 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00178 Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.:

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 22. 2014 GIUGNO Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B. 00198 Roma Tel. + 39 06 9020 5061 Mob. (IT) +39 331 3007120 Mob. (LT)

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00198 Roma Tel.: + 39 06 9020 5061 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.: (LT)

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00198 Roma Tel.: + 39 06 9020 5061 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.: (LT)

Dettagli

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO

VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO VERONA 9-12 APRILE 2017 INGRESSO RISERVATO AD OPERATORI DEL SETTORE VINITALY.COM PIÙ DI 4.000 ESPOSITORI Produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti, opinion leaders, provenienti da

Dettagli

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali

La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali La certificazione AEO, un biglietto da visita per gli operatori doganali Roma 19 marzo2009 Dott. Giovanni MOSCA - Ufficio tecnologie e supporto dell attività di verifica Passi necessari per divenire un

Dettagli

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index

Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Strettamente riservato Roma, 10 novembre 2015 Il contesto della Sanità e il Meridiano Sanità Index Valerio De Molli 2015 The European House - Ambrosetti S.p.A. TUTTI I DIRITT I RISERVAT I. Questo documento

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali

IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali IV edizione del Workshop Le regioni italiane: ciclo economico e dati strutturali Il capitale territoriale: una leva per lo sviluppo? Bologna, 17 aprile 2012 Il ruolo delle infrastrutture nei processi di

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER N. 20. 2014 APRILE Sede operativa: Viale Giuseppe Mazzini, 6 00195 - Roma Sede legale: Via Appia Antica, 249/B 00178 - Roma Tel.: + 39 06 3222 574 Fax: + 39

Dettagli

La Raccolta Differenziata in Italia

La Raccolta Differenziata in Italia 120 Da una prima quantificazione dei dati relativi all anno 2002, la raccolta differenziata si attesta intorno ai,7 milioni di tonnellate che, in termini percentuali, rappresentano il 19,1% della produzione

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

Indice delle tavole statistiche su cd-rom

Indice delle tavole statistiche su cd-rom Indice delle tavole statistiche su cd-rom Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e Tavola 2 Beneficiari

Dettagli

McDONALD S E L ITALIA

McDONALD S E L ITALIA McDONALD S E L ITALIA Da una ricerca di SDA Bocconi sull impatto occupazionale di McDonald s Italia 2012-2015 1.24 McDONALD S E L ITALIA: IL NOSTRO PRESENTE Questo rapporto, frutto di una ricerca condotta

Dettagli

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE

LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE LE CARTE REVOLVING E IL CREDITO ALLE FAMIGLIE Carte Diem Roma, Relatore: Alessandro Messina LO SCENARIO DEL CREDITO IN ITALIA A giugno 2008 lo stock di impieghi era pari a 1.543 MLD Di questi, rivolti

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI

IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI IX Rapporto Sanità Università di Roma Tor Vergata Crisi economica e Sanità: come cambiare le politiche pubbliche TAVOLE PRINCIPALI 1. Gap PIL pro-capite Italia vs. altri Paesi europei Valori %, anni 2000-2012

Dettagli

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia-

imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- DANIELE NICOLAI 1 Focus Introduzione imprese, sta attraversando una fase di lunga ed intensa recessione che si protrae da anni. La crisi si inserisce ovvia- e di recessione in Europa ma il nostro Paese

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014 Novara, 11 giugno 2014 "Il Nuovo SET (Servizio Emergenze Trasporti), uno strumento operativo per la gestione delle emergenze a supporto delle Autorità Pubbliche e delle Imprese". Francesca Belinghieri

Dettagli

Dossier rincari ferroviari

Dossier rincari ferroviari Nel 2007 i pendolari in Italia hanno superato i 13 milioni (pari al 22% della popolazione) con un incremento del 18% rispetto al 2005. La vita quotidiana è quindi sempre più caratterizzata dalla mobilità,

Dettagli

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE E quanto rilevato dall Osservatorio Mutui Casa alle Famiglie di Banca per la Casa Milano, febbraio 2007 - Il novimestre 2006 conferma la

Dettagli

Il turismo in Veneto nel 2015

Il turismo in Veneto nel 2015 Federico Caner Assessore all'attuazione del programma, rapporti con Consiglio regionale, programmazione fondi UE, turismo, commercio estero Palazzo Balbi Venezia, 18 febbraio 216 I numeri del turismo Veneto

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

La promozione dell azienda agrituristica Il punto di vista di un Tour Operator Farm Holidays

La promozione dell azienda agrituristica Il punto di vista di un Tour Operator Farm Holidays La promozione dell azienda agrituristica Il punto di vista di un Tour Operator Farm Holidays Andrea Mazzanti Agriturismo Villa Tombolina Montemaggiore al Metauro (PU) 19 Novembre 2008 Agriturismo in Italia

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

Informazioni Generali

Informazioni Generali Eurotour 2009 In veste di promotori dell eccellenza del Merano International Wine Festival, anche quest anno Gourmet s Italia gira l Europa con le selezioni enologiche e italiane. Gourmet s Italia viene

Dettagli

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni

Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni Istituto per la Ricerca Sociale Quanto donano le imprese. Dati e proiezioni La ricerca presentata oggi è stata realizzata dall Istituto per la Ricerca Sociale per conto del Summit della Solidarietà, nell

Dettagli

Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria

Luca Paolazzi - Direttore Centro Studi Confindustria Frenata globale e premesse per la ripresa Luca Paolazzi Direttore Centro Studi Confindustria La convergenza delle previsioni 2008 2009 CSC (giugno) 0,1 0,6 Prometeia (settembre) 0,1 0,6 OCSE (settembre)

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche 1 Indice delle tavole statistiche Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e classe di importo Tavola

Dettagli

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005 Riorganizzazione Trenitalia 14 luglio 2005 2 Riorganizzazione processi di manutenzione Strutture centrali Pianificazione industriale (Nuova) Ingegneria degli impianti e della manutenzione (riorganizz.

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa Il Progetto di Confindustria per competere in rete Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa La rete d impresa: Non ha: sovrastrutture (burocratiche e parapubbliche) Limiti territoriali Limiti settoriali

Dettagli

I consumi alimentari delle famiglie (valori in Mld. di euro correnti anno 2012)

I consumi alimentari delle famiglie (valori in Mld. di euro correnti anno 2012) Milano, 15 ottobre 2013 I consumi alimentari delle famiglie (valori in Mld. di euro correnti anno 2012) Totale* 211,7 In casa 138,8 * escluse bevande alcoliche Fuori casa 72,9 Fonte: elaboraz. C.S. Fipe

Dettagli

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Le innovazioni di prodotto e di processo per il credito ai progetti di vita Roma, Palazzo Altieri 24 novembre 2010 Primi risultati del Fondo

Dettagli

La Liguria all interno del contesto nazionale

La Liguria all interno del contesto nazionale La Liguria all interno del contesto nazionale François de Brabant Between 24 Novembre 2009 La banda: tra l uovo e la gallina sistema paese infrastrutture servizi mercato 2 Il cruscotto regionale della

Dettagli

Come costruire itinerari turistico responsabili

Come costruire itinerari turistico responsabili Come costruire itinerari turistico responsabili GIUSEPPE MELIS INTRODUZIONE AL CONVEGNO ITINERARI TURISTICO-RESPONSABILI: STRUMENTI PER ATTIVARE PERCORSI DI QUALITÀ ORISTANO, 27 MAGGIO 2008 AUDITORIUM

Dettagli

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori)

Profilo spostato su fasce non di punta (F1= 10%; F2 e F3= 90%) (B) Servizio di maggior tutela (prezzi biorari transitori) Consumo annuo (kwh) Scheda di confrontabilità per clienti finali domestici di energia elettrica Corrispettivi previsti dall offerta free di eni alla data del 01/02/2011, valida fino alla data del 15/04/2011

Dettagli

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide)

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide) COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA (in rosso le aree in Digital Divide) AL VIA BANDI PER 900 MLN DI EURO PER AZZERARE DIGITAL DIVIDE E BANDA ULTRALARGA Internet veloce per 7 mln. di cittadini, 5000 nuovi

Dettagli

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati

RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati RAPPORTO RIFIUTI 2011 Sintesi dei dati Produzione rifiuti: valori nazionali Nel 2009 cala la produzione dei rifiuti urbani in tutte le macroaree geografiche italiane: -1,6% al Centro, -1,4% al Nord e -0,4%

Dettagli

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash

Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia 17 marzo 2014 Bollettino Flash Centro Studi Confagricoltura Digital Divide: diffusione delle infrastrutture di comunicazione a banda larga in Italia Bollettino Flash 17 marzo 2014 Confagricoltura ha espresso più volte la propria preoccupazione

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche.

La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. La popolazione ucraina in Italia. Caratteristiche demografiche, occupazionali ed economiche. L Italia è il primo Paese europeo per presenza di cittadini e negli ultimi anni ha visto un aumento del 62%.

Dettagli

Imago Report mercato turistico

Imago Report mercato turistico Imago Report mercato turistico REPORT SULLE NUOVE TENDENZE DEL TURISTA ITALIANO ED ESTERO FOCUS SUL TURISTA ENOGASTRONOMICO 22 LUGLIO 2015 Indice: I principali trend del turismo in Italia Il turista ESTERO

Dettagli

Atteggiamenti e percezioni sulla qualità dell aria e dell ambiente

Atteggiamenti e percezioni sulla qualità dell aria e dell ambiente Qualità dell aria e cambiamento climatico: le sfide di fronte a noi Stakeholder meeting 2014 Atteggiamenti e percezioni sulla qualità dell aria e dell ambiente M A R I O B O F F I D i p a r t i m e n t

Dettagli

REPORT MERCATO TURISTICO

REPORT MERCATO TURISTICO REPORT MERCATO TURISTICO Report sulle nuove tendenze del turismo italiano ed estero Focus sul turista enogastronomico 22 luglio 2015 INDICE Trend del turismo estero in Italia.. pag. 3 Trend del turismo

Dettagli

RAPPORTO RIFIUTI URBANI ISPRA 2013 Sintesi dei dati

RAPPORTO RIFIUTI URBANI ISPRA 2013 Sintesi dei dati RAPPORTO RIFIUTI URBANI ISPRA 2013 Sintesi dei dati Contesto europeo Secondo i dati resi disponibili da Eurostat, integrati con i dati ISPRA per quanto riguarda l Italia, nel 2011 i 27 Stati membri dell

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Pag. 1/6 Sessione ordinaria 2015 Il candidato svolga la prima parte della prova e risponda a due tra i quesiti proposti nella seconda parte. PRIMA PARTE IL TURISMO, RISORSA PER LO SVILUPPO DELL ITALIA

Dettagli

da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna

da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna Info per tutti: da Catanzaro Lido sarà predisposto un servizio navetta per Gasperina. Per poterne usufruire bisogna comunicare a giovani@mpv.org l ora di arrivo e appena si saranno organizzati piccoli

Dettagli

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza

OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015. Il mercato delle case per vacanza OSSERVATORIO NAZIONALE IMMOBILIARE TURISTICO 2015 Il mercato delle case per vacanza Roma, 29 luglio 2015 Previsioni di crescita del PIL (variazioni %) 2013 2014 2015 2016 Mondo 3,3 3,3 3,1 3,8 STATI UNITI

Dettagli

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari

Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Primo Convegno Nazionale Qualita della vita: territorio e popolazioni Non profit e capitale sociale: un'analisi alla luce dei dati censuari Sabrina Stoppiello, Stafania Della Queva, Manuela Nicosia Censimento

Dettagli

Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia

Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia Euler Hermes Italia Analisi condotta sulle regioni e sui settori del Made in Italy a cura di Euler Hermes Italia Aggiornamento 3 Trimestre 2013 Il Report si basa sul monitoraggio giornaliero dei pagamenti

Dettagli

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2011

AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/2011 AGRICOLTURA BIOLOGICA IN CIFRE AL 31/12/ Dalla prima analisi dei dati forniti al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali dagli Organismi di Controllo (OdC) operanti in Italia al 31 dicembre

Dettagli

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo

L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo L incidentalità sulla rete viaria principale Anno 2014 e Focus Abruzzo Lucia Pennisi Automobile Club d Italia Pescara, 19 novembre 2015 Incidentalità su rete viaria principale Incidenti 37.092 (- 0,89%)

Dettagli

QUANDO L INNOVAZIONE QUALIFICA IL LAVORO

QUANDO L INNOVAZIONE QUALIFICA IL LAVORO QUANDO L INNOVAZIONE QUALIFICA IL LAVORO IL PROGETTO Premessa' Il#Progetto#COOPSTARTUP#Marche#è#promosso#da#Legacoop(Marche((www.legacoopmarche.coop# =#Associazione#che#rappresenta#oltre#300#cooperative#marchigiane#e#che#ha#lo#scopo#di#tutelare#e#

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p.

Indice. p. 1. Introduzione. p. 2. Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2. Il costo del gas con la tariffa di Maggior Tutela dell AEEG p. Gas: le Regioni Italiane con il maggior numero di consumi e quelle con il risparmio più alto ottenibile Indice: Indice. p. 1 Introduzione. p. 2 Il consumo medio annuo pro capite di gas. p. 2 Il costo del

Dettagli

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012)

Le biblioteche degli enti territoriali. (anno 2012) Le biblioteche degli enti territoriali (anno 2012) Roma, 11 luglio 2013 L indagine Promossa dal Centro per il Libro e la Lettura e dall Associazione Italiana Biblioteche, in collaborazione con ANCI e ISTAT,

Dettagli

IL MOLISE A ROMA. Eccellenze enogastronomiche d'una regione straordinaria

IL MOLISE A ROMA. Eccellenze enogastronomiche d'una regione straordinaria IL MOLISE A ROMA Eccellenze enogastronomiche d'una regione straordinaria Domenica 28 febbraio 2016 Villa Rinaldo all Acquedotto. Via Appia Nuova, 1267-00178 Roma Dopo le esperienze del Simposio e del Solstizio

Dettagli

Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco associate UNPLI. PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI

Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco associate UNPLI. PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI CONVENZIONE ASSICURATIVA tra UNPLI UNIONE NAZIONALE PRO LOCO D ITALIA - e UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A. Divisioni: LA FONDIARIA LA PREVIDENTE NUOVA MAA - SAI Allegato Tecnico n. 1 Soci delle Pro Loco

Dettagli

>> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato

>> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato >> Fotovoltaico: situazione attuale e prospettive delletecnologiee del mercato IMPIANTI FOTOVOLTAICI Tecnologie attuali e nuovi modelli Bari 11 Dicembre 2007 ore 15,30 1 >> Fotovoltaico: situazione attuale

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi

Insider. Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Insider Osservatorio trimestrale sulle preferenze dei promotori finanziari in termini di fondi Aprile 2015 Il valore aggiunto target qualificato di un Advisor Insider nasce nella primavera del 2014 con

Dettagli

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012 Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata Anno 2012 Premessa Nel settore della vigilanza privata il 2012 è stato un anno di record per gli ammortizzatori sociali, in particolare per

Dettagli

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010

Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione. Rimini Wellness, 14 Maggio 2010 AICEB (Associazione Italiana Centri Benessere) IL MERCATO DEL BENESSERE: IMPRESE E SERVIZI OFFERTI* Tavola rotonda Centri benessere tra sviluppo turistico e nuova regolamentazione Rimini Wellness, 14 Maggio

Dettagli

Il REPORT. I giovani Neet registrati

Il REPORT. I giovani Neet registrati Roma, 7 Novembre 2014 L adesione al programma da parte dei giovani continua. Al 6 novembre 2014 1 si sono registrati a Garanzia Giovani 283.317 giovani, di questi il 52% (146.983 giovani) lo ha fatto attraverso

Dettagli

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi

I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi I confidi e il credito alle piccole imprese durante la crisi Valerio Vacca (Banca d Italia, ricerca economica Bari) Il laboratorio del credito, Napoli, 15 marzo 2012 La struttura del mercato in Cr (2010):

Dettagli

4. I figli nelle separazioni e nei divorzi

4. I figli nelle separazioni e nei divorzi 4. I figli nelle separazioni e nei divorzi Fonte: ISTAT Matrimoni, separazioni e divorzi. Anno 1993. Edizione 1995 121 Matrimoni, separazioni e divorzi. Anno 1994. Edizione 1996 Matrimoni, separazioni

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER

CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER CAMERA DI COMMERCIO ITALO-LITUANA NEWSLETTER Sede operativa: Via Guido d Arezzo 10 00198 Roma Sede legale: Via Appia Antica 249/B 00198 Roma Tel.: + 39 06 9020 5061 Cell.: (IT) +39 331 3007120 Cell.: (LT)

Dettagli

L attrazione di investimenti nei servizi di CRM: l assistenza di Sviluppo Italia nel caso Transcom

L attrazione di investimenti nei servizi di CRM: l assistenza di Sviluppo Italia nel caso Transcom L attrazione di investimenti nei servizi di CRM: l assistenza di Sviluppo Italia nel caso Transcom Roma, 23 aprile 2004 Michele Resta Area Attrazione Investimenti Sviluppo Italia: una mission, tre linee

Dettagli

I centri antitumore dell'oncoguida suddivi per tipo di tumore e per Regione

I centri antitumore dell'oncoguida suddivi per tipo di tumore e per Regione I centri antitumore dell'oncoguida suddivi per tipo di tumore e per Regione REGIONE TUMORE ENTI CON PALLINI VERDI* ENTI SENZA PALLINO TOTALE ENTI % VERDI Abruzzo Colon - retto 2 28 30 6,67 Abruzzo Connettivo

Dettagli

Il peso del turismo nell economia Toscana

Il peso del turismo nell economia Toscana Turismo & Toscana Il turismo in Toscana: un modello export led alla prova della crisi Enrico Conti Firenze, 13 giugno 2014 Il peso del turismo nell economia Toscana Nel 2013 oltre 43 milioni di presenze

Dettagli

DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati. Comunicazione Freschi & Schiavone TRASPORTO MERCI

DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati. Comunicazione Freschi & Schiavone TRASPORTO MERCI DIPARTIMENTO ORGANIZZAZIONE 9 Congresso: ripartizione quote invitati TRASPORTO MERCI Comunicazione Freschi & Schiavone AF Petroli e AF Logistica conferimento ramo di Azienda Silvio Bertani Group conferma

Dettagli

Weekend PASS in breve

Weekend PASS in breve Weekend PASS in breve è un prodotto promo/incentivazionale presente sul mercato italiano da quasi 10 anni, utilizzato da importanti aziende per fidelizzare e gratificare i propri clienti. è un voucher

Dettagli

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte

Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Il supporto alle imprese per il trasferimento tecnologico fornito dalla rete europea Enterprise Europe Network della Confindustria Piemonte Ing. Ermanno Maritano Asti, 3 giugno 2013 Creata il 1 Gennaio

Dettagli

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali Roma, 7 maggio 2013 Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali E la naturale prosecuzione degli interventi previsti da

Dettagli

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI

BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI COMUNICATO STAMPA BIBIONE: CON IL WEB IL TURISMO REGGE ALLA CRISI Secondo uno studio dell'associazione Bibionese Albergatori, nella stagione 2012 Bibione ha ospitato più di 770.000 turisti. Prenotazioni

Dettagli

Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014

Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014 Fallimenti delle aziende in Italia Dati aggiornati a settembre 2014 Marketing CRIBIS D&B Agenda Analisi dei Fallimenti in Italia Company Profile Gli Strumenti Utilizzati e Metodologia 2 Tipologia di analisi

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Risultati della ricerca

Risultati della ricerca 1 di 6 13/01/2012 15.40 Risultati della ricerca Nuova ricerca Torna ai risultati dell'ultima ricerca #1 ALBO DEGLI ENTI AI SENSI DELL'ART. 39 COMMA 1 LETTERA C DELLA LEGGE 4/05/1983, AMICI DI DON BOSCO

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica

Imprese partecipate dalle Università per settore (tot. 150) Fonte: Banca dati Dip. Funzione Pubblica Osservazioni sul documento base Problematiche relative alla partecipazione alle gare di cui al decreto legislativo n. 163 del 2006 delle Università e degli Istituti similari Audizione presso l Autorità

Dettagli

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina

BIO IN CIFRE 2014. Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Bologna, 6.9.2014 - Francesco Giardina Andamento di operatori e superfici in Italia 1990-2013 Biologico in Italia al 31/12/2013 n. operatori: 52.383 SAU: 1.317.177 ha 1993-2013: dati MiPAAF; elaborazioni:

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli