mwendo n 18 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero PAG 1 NUTRITION FOOD LISHE NUTRIZIONE ALIMENTARE PHARMACY LABORATORY CONSULTATION ROOM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mwendo n 18 IL GIORNALE DI Cosa troverai in questo numero PAG 1 NUTRITION FOOD LISHE NUTRIZIONE ALIMENTARE PHARMACY LABORATORY CONSULTATION ROOM"

Transcript

1 mwendo IL GIORNALE DI Pubblicazione bimestrale di informazione dell associazione CAMMINO INSIEME - Aprile Sede di Milano: Stefano Francese www. mwendo.org - Progetto Grafico: Mario Celotti - Direttore Responsabile: Dario Dilucia La Perna - Redazione: Stefano Francese, Maria Donata Annovi, Francesca Tel, Francesca Biraghi, Dario Dilucia La Perna, Luca Turati associazione mwendo Aprile 2011 Numero 18 n 18 NUTRITION FOOD LISHE NUTRIZIONE ALIMENTARE LABORATORIO STANZA DI CONSULTAZIONE PHARMACY LABORATORY CONSULTATION ROOM FARMACIA Cosa troverai in questo numero EDITORIALE 2 REPORTAGE DALL AFRICA 3 REPORTAGE DALL AFRICA 4 LAVORI IN CORSO 5 RASSEGNA STAMPA 6 EVENTI 7 RECORD ROOM ARCHIVIO HALLWAY CORRIDOIO EVENTI - SAN GOTTARDO 8 BACHECA 9 RINGRAZIAMENTI 10 RECEPTION RECEPTION ENTRANCE VERANDAH VERANDA DI INGRESSO Ricostruzione 3D dell' edificio CTC che verra' realizzato presso il dispensario di WASA. PAG 1

2 EDITORIALE PAG 2 TEMPI CALDI Un CTC (Care and treatment Clinic) è un centro per la cura dei pazienti affetti da HIV e per la distribuzione dei farmaci antiretrovirali forniti dal governo tanzaniano. Lo scorso 14 aprile, dal nuovo conto corrente di Milano san Gottardo, Mwendo ha inviato a padre Giustino Msossi i primi duemila euro per la realizzazione del CTC di Wasa: questa somma, che è la tranche di partenza di un finanziamento complessivo pari ad euro diciannovemila e cinquecento, verrà impiegata per l acquisto di mattoni, pietre e altri materiali necessari alla realizzazione delle fondamenta del nuovo centro. Questa è la nostra terza opera in campo sanitario e viene dopo la costruzione del centro materno infantile e delle abitazioni per i medici e gli infermieri: grazie all aiuto di Mwendo e degli altri benefattori del villaggio quello che chiamiamo ospedale di Wasa abbandona l aspetto originario di dispensario e assume la fisionomia di centro sanitario polifunzionale: una cosa che merita d esser visitata il più presto possibile. La partenza della nuova realizzazione in Tanzania, insieme alla ripresa della programmazione del volontariato su Milano, generano un impennata di impegni da gestire nel trimestre corrente. Lato Africa, dovremo incrementare frequenza e quantità di informazioni provenienti da Wasa riguardo il nuovo progetto sia per monitorarne a fondo l andamento che per sondare l evoluzione della situazione circa l invio dei medici da parte del governo; in parallelo dovremo essere bravi a ideare prima e organizzare poi nuovi eventi di raccolta fondi dopo i successi del Photoshow e della cena solidale presso l oratorio di San Gottardo. Lato Milano, proseguiremo gli incontri con il centro Caritas della parrocchia di Santa Maria del Suffragio e continueremo a tastare il polso dei nostri volontari (sia i protagonisti dell Emergenza Freddo 2010 che le nuove leve entranti) per capire se ci sono le condizioni per arrivare ai mesi estivi con un attività di sostegno agli anziani ben avviata - nelle zone di corso ventidue marzo e Porta Vittoria. La cosa più importante che ci portiamo a casa in queste settimane è l ingresso di nuovi contatti interessati alle attività di Mwendo: molti sono arrivati dalla realtà del gruppo di amici di San Gottardo, altri arrivano dall evento del Photoshow, altri ancora arriveranno dai prossimi eventi primo tra i quali la presentazione di padre Giustino che sarà a Milano nel weekend del 14 e 15 maggio. Se è dai primi mesi del 2007 che non registriamo un volume così elevato di cose da seguire, è ancor più vero che mai abbiamo registrato così tante persone che ci chiedono che cos è Mwendo e che possono portare testa, idee e nuovi sviluppi nella storia della nostra associazione. Stefano Francese

3 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 3 REPORTAGE DALL AFRICA: WASA CI CHIAMA! Gli ultimi mesi si stanno rivelando per e per le attività che promuove un vaso di Pandora da cui estrarre sempre belle novità: l inizio dei lavori per la realizzazione del CTC (Care and Treatment Clinic), la possibilità di invio di volontari a Wasa, nuove prospettive di volontariato su Milano e nuovi contatti con altri donors e persone sensibili e con il desiderio di compromettersi nei confronti dei temi e delle problematiche che propone l Associazione! E Wasa che cosa ci dice? Anna Makoga, la volontaria di in loco, ci tiene aggiornati grazie anche alla corrispondenza diretta con Padre Giustino sull evoluzione della situazione socio-politica ed economica che caratterizza in modo particolare gli abitanti del villaggio. ITEM DATI NUMERICI Totale della popolazione del Distretto di Iringa persone Popolazione di Wasa persone Popolazione della KATA di Wasa (7 Villaggi) persone Aspettativa di vita alla nascita 45 anni Tasso di alfabetizzazione 52% Prodotto Interno Lordo $ 362 per anno per persona Principale religione professata 85% Cristiani Principali malattie diffuse HIV, TB, MALARIA La Tabella riporta alcuni dei principali dati numerici su Item caratterizzanti il villaggio di Wasa al 31 marzo La maggior parte della popolazione di Wasa, per sopravvivere, pratica l agricoltura per propria sussistenza - e per la vendita dei prodotti che coltiva nei mercati vicini. Purtroppo la buona rendita di tale attività dipende direttamente dall alternanza delle piogge, fenomeno non ancora prevedibile e che compromette seriamente la capacità delle famiglie di rispondere alle proprie esigenze fondamentali. L utilizzo dell acqua potabile, abitazioni costruite con materiali resistenti alle avversità naturali, la possibilità di frequentare scuole ed avere accesso ai medicinali sono tutte circostanze che, nella nostra società, sono considerate primarie e di disponibilità diffusa: a Wasa sono ancora un privilegio non a tutti riconosciuto. Tale situazione genera l esodo dei giovani verso la città alla ricerca di un futuro migliore : presto, però, la conosciuta aggressività degli agglomerati urbani spinge le persone a tornare al villaggio appesantite dai problemi affrontati e, purtroppo in molti casi, dalle nuove malattie sperimentate. Inoltre, questa situazione di precarietà e diffusione delle infermità porta all impoverimento delle famiglie ed all aumento di bambini e ragazzi orfani - o in condizioni di estrema povertà - e che quindi necessitano maggiormente l appoggio che può dare loro attraverso il Programma Sostegno a distanza. Grazie al supporto degli amici del programma viene data attualmente la possibilità di studiare a circa 40 tra bambini ed adolescenti. E proprio in questo panorama, come la stessa Anna sottolinea, che le azioni e le relazioni che promuove grazie a tutti i suoi sostenitori acquista una seria rilevanza. WASA CI CHIAMA

4 REPORTAGE DALL AFRICA PAG 4 Attualmente, per ciò che riguarda l ambito sanitario, a Wasa è presente il Dispensario Medico della Missione e quello del Governo; ogni giorno, circa 6-10 persone possono accedere ai test per l HIV e la percentuale delle persone colpite dal virus che hanno accesso ai medicinali è pari al 30% rispetto a coloro che possono sottoporsi ai test. Questo è già un bel risultato se si pensa alla situazione iniziale, ma possiamo ancora far di meglio! Infatti, certi servizi come il CD4 scan non sono ancora disponibili ed i malati devono andare fino all Ospedale di Kiponzelo lontano 30 km. Oltre a quanto fino ad ora presentato, una proposta che permetterebbe di rafforzare ancora di più i legami tra la popolazione di Wasa ed i sostenitori di è l organizzazione di campi estivi nella Missione: l idea è contemplata come un ottima iniziativa da tutti gli attori coinvolti nell ottica di una collaborazione biunivoca tra campisti e persone locali con l obiettivo di raggiungere un arricchimento umano condiviso e di aver l opportunità di toccare con mano le esigenze del villaggio e l andamento delle azioni che dalla metropoli lombarda si propongono. Anna evidenzia che i progetti che sostiene vivono di questo spirito di cooperazione come un laccio di unione tra Milano e Wasa privo di ostacoli sociali, religiosi, etnici. Il sogno della nostra volontaria, per un futuro, è quello di poter costruire una scuola del villaggio che possa raccogliere tutti i bambini di Wasa, della KATA e possa favorire un maggior monitoraggio riguardo alle modalità ed al livello di istruzione. E perché non sposare questo desiderio e tradurre questo sogno in realtà pole pole n dio mwendo. Donata Annovi Responsabile del Programma Sostegno a Distanza

5 LAVORI IN CORSO PAG 5 La pagina dei lavori in corso al 26 aprile 2011 I progetti in corso ad oggi vedono come beneficiaria la comunità di WASA, nel distretto di IRINGA in Tanzania. Parliamo complessivamente di circa persone. Si tratta di progetti di sviluppo gestiti in un contesto sociale stabile. La controparte locale di è la Missione Cattolica di WASA, retta dalla Diocesi di IRINGA nella persona di Padre Giustino Msossi. Alla controparte è affidata la gestione dei fondi inviati da per il raggiungimento delle finalità di progetto. Si riporta nelle tabelle seguenti il dettaglio informativo sui progetti in corso. Tabella 1- Stato di avanzamento economico/quantitativo quantitativo al 26 aprile 2011 dei progetti in corso a WASA PROGETTO OBIETTIVO PROGETTO STATO DI AVANZAMENTO Sostegno a distanza Sostegno di 45 bambini orfani di uno o entrambi i genitori 40 sostegni in corso per un supporto totale pari ad euro ,00 Costruzione edifici per il personale medico Finanziamento di euro 6.271,00 Finanziamento e lavori conclusi Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Finanziamento di euro 1.500,00 Inviata la prima tranche di fondi, pari ad euro 500,00 Costruzione del Centro HIV (CTC, Care and Treatment Clinic) Finanziamento di euro ,00 Inviata il 14 aprile la prima tranche di fondi, pari ad euro 2.000,00 Tabella 2- Stato di avanzamento descrittivo al 26 aprile 2011 dei progetti in corso a WASA PROGETTO STATO (*) ANNOTAZIONI Costruzione edifici per il personale medico Lavori conclusi In attesa dell arrivo dei medici che abiteranno nelle strutture Sostegno a SHIDEPHA per attività agricole e di allevamento Sviluppo Erogato il prestito ai primi 17 membri di Shidepha Costruzione del Centro HIV (CTC, Care and Treatment Clinic) In fase di avvio Con i primi 2.000,00 euro inviati potranno essere realizzate le fondamenta del nuovo centro (*) Su questo tipo di progetti di sviluppo nella regione di WASA distinguiamo i seguenti stati di avanzamento, sulla base della comunicazione periodica con la Missione locale: 1. Non iniziato: non è ancora partito il finanziamento del progetto 2. In fase di avvio: approvvigionamento materiali e impiego risorse umane 3. Sviluppo: lavori avviati e a pieno regime 4. In fase di conclusione: conclusione lavori e invio rendiconti a Per ogni ulteriore informazione su descrizione progetti, dettaglio spese e obiettivi degli stessi è possibile scaricare i documenti di progetto dal sito (pagina WASA) o richiedere informazioni scrivendo a

6 RASSEGNA STAMPA PAG 6 A cura di Dario Dilucia La Perna - Tutti gli estratti degli articoli di questa pagina sono consultabili sul sito di, pagina Cronaca, nella loro versione integrale (http://www.mwendo.org/mwendo/cronaca.html) NELLE CELLE DI FREE-TOWN Il carcere di Pademba road ospita detenuti in condizioni disperate. L unica speranza di uscire è corrompere la polizia.[..] Ma poi penso anche a tutti gli altri prigionieri di Pademba road che avrei voluto aiutare, al volto pieno di desolazione di un ragazzo che era seduto vicino ad Abdul in tribunale e che sapeva che non sarebbe stato lui il fortunato a ricevere aiuto. E penso ai milioni di africani per i quali non potrò far niente, a tutta la brutalità e alla corruzione che c è in questo continente. Ma penso anche a tutta la bontà, alla gioia, alla sensualità e alle grandi lezioni che l Africa potrebbe insegnarci e che noi non riusciamo a imparare né a prendere in considerazione, per colpa della maledetta povertà che la affligge. Fonte: IL REPORTAGE DI FABRIZIO GATTI DA EVROS Riproponiamo ai nostri lettori il reportage di Fabrizio Gatti, uscito per l Espresso, sulla frontiera tra Turchia e Grecia, lungo il fiume Evros. Fabrizio ha raccolto anche delle informazioni importanti sulle vittime in frontiera, che sarebbero almeno 135 sul lato greco del fiume, seppelliti nel bosco di Sidirò, e altri 70 dal lato turco dell Evros. La terra gelata si spezza come vetro sotto il peso dei passi. E così buio che non si vede dove andare [..]. Fonte: POVERTA : GUARDARE OLTRE I NUMERI Chi si cela dietro i numeri Istat? Per andare oltre i dati, la ricerca Impoverimento e povertà ha raccontato volti e storie delle persone che vivono al limite o al di sotto della soglia di povertà, in particolare in due grandi città: Roma e Torino. Per dare voce a chi sempre più spesso non ne ha. Abbiamo intervistato Monica Reynaudo, responsabile del centro studi del Gruppo Abele e coautrice della ricerca, su alcuni degli aspetti più interessanti emersi da questo studio. Fonte: PAOLO PELLEGRIN DIES IRAE Ha inaugurato alla Fondazione Forma di Milano la prima vasta retrospettiva dedicata a Paolo Pellegrin. Duecento immagini che non solo raccontano la sua carriera di fotogiornalista, ma inevitabilmente anche il mondo contemporaneo, un archivio della nostra memoria collettiva quale lui stesso definisce il proprio lavoro: Iraq, Afghanistan, Darfur, Haiti, Libano, Gaza, lo tsunami e l uragano Katrina, la piaga dell Aids e così via. Ciò si traduce in un feroce viaggio nel dolore che spezza le vite e gli sguardi delle persone a tutte le latitudini. Fonte: LOTTA ALLA POVERTA : ITALIA, MAGLIA NERA DEGLI AIUTI, MANDA A FONDO L EUROPA E IL G8 I dati preliminari sullo stato dell aiuto pubblico allo sviluppo dell Italia, appena fatti circolare dall OCSE, sono la dimostrazione del drammatico stato in cui versa la cooperazione allo sviluppo nel nostro Paese. L aiuto italiano, stando ai dati forniti dall OCSE/DAC, sarebbe sceso dallo 0,16% allo 0,15% del PIL, con una contrazione in termini reali rispetto al 2009 del 1,5%, ma del 35% rispetto al Fonte: LAMPEDUSA, MSF PRESTA I PRIMI SOCCORSI A 760 MIGRNATI PROVENIENTI DALLA LIBIA Medici Senza Frontiere, presente sull isola dal 14 febbraio con un équipe medica, ha prestato i primi soccorsi ai migranti e distribuito loro beni di prima necessità, insieme agli altri soccorritori che lavorano a Lampedusa. I migranti, per la stragrande maggioranza provenienti dall Africa Sub-shariana, presentavano stato di ipotermia, shock e forte spossatezza dovuta alle condizioni di viaggio. Fonte:

7 EVENTI PHOTOSHOW, UNO STRAORDINARIO SUCCESSO! Bilancio veramente positivo. Oltre ai euro guadagnati (da cui forse però dobbiamo sottrarre un 800 euro, la nostra parte di finanziamento per la stampa dei cataloghi ne avremo conferma a giorni), incredibilmente vasta è stata la nostra visibilità. In questi anni abbiamo prevalentemente organizzato eventi più di carattere amichevole e familiare e frequentati per gran parte dai nostri soci più affezionati e dai loro amici ed amici-di-amici. Questa volta è stato molto diverso. La gran parte dei visitatori era costituita da sconosciuti che si avvicinavano al nostro banchetto, allestito con il fondamentale aiuto dei membri di Circolo Fotografico, ignorando totalmente l esistenza della nostra Associazione. Il feedback è stato però entusiasmante: se molti avventori erano interessati maggiormente alla mostra ed al suo bellissimo catalogo, tanti sono stati anche coloro che si sono dimostrati sensibili allo scopo ultimo dell evento. Molti hanno lasciato l indirizzo per la nostra newsletter ed alcuni hanno proposto collaborazioni ed incontri con altre realtà benefiche. Qualcuno che è stato in Africa ha raccontato anche qualche aneddoto di viaggio. C era un ragazzo, per esempio, che appena può ed ha le ferie, prende la macchina e va in giro per deserti, affascinato dall uomo del deserto, secondo lui massimo paradigma della libertà. Magari avrà anche ragione, chissà. In sostanza, quindi, dobbiamo ritenerci molto soddisfatti su entrambi i fronti: sia quello del fund raising, che porta la nostra cassa a circa euro (per il Centro di Assistenza per HIV positivi ne serviranno, ahimè, altri 7000), che quello della visibilità a quanti più sconosciuti possibili e possibilmente interessati. Alcuni cataloghi sono stati anche venduti da parte del Circolo Fotografico successivamente alla chiusura dei lavori al Photoshow, a testimonianza di quanto tutti i membri presenti si siano presi a cuore la nostra causa e ci abbiano sostenuto con un ottimo lavoro di gruppo. Non cito nessuno, per non dimenticare nessuno. Solo mi sento di ringraziare, per tutti, il papà e la mamma di CF, Emanuele Minetti e Luciana Coletti, in arte Nene ed Elle. Anche se di veri e propri benefattori, oltre che di signore con il fund raising nel sangue, ce ne sarebbero da ringraziare almeno altri tre o quattro, con abbraccio incorporato, all interno di CF. E non dimenticatevi che le offerte per i cataloghi continuano: su www. circolofotografico.eu, accanto alla ormai celeberrima copertina del catalogo, si trova un link che rimanda al nostro sito, alla sezione contatti. Così chi volesse prenotare altri cataloghi, magari da regalare, può farlo. Ma affrettatevi, perché in programma ci sono altre date sparse per l Italia (e forse per l Europa) per quella che ormai è diventata una mostra itinerante!! Un ultimo, ma non meno importante, grande ringraziamento va a Sandro Iovine (con la I e non con la J, altrimenti si arrabbia ), direttore de Il Fotografo, che ha anche presenziato alla mostra per ben due volte, dedicando ancora dell altro suo tempo prezioso al nostro progetto, che poi per buona parte è anche suo, dato che l ha curato. Per quanto riguarda me, credo porterò il ricordo di quest esperienza a lungo. Vedere riuniti e festosi ventitré dei quarantuno fotografi, che ridevano e firmavano autografi nei pressi dello spazio dedicato alla mostra, ed essere consapevole che il fine ultimo coincideva con quello di Mwendo, è una doppia soddisfazione e non ha prezzo. Luca Turati Photoshow 2011, PAG 7 UNO STRAORDINARIO SUCCESSO

8 EVENTI - SAN GOTTARDO PAG 8 PADRE GIUSTINO IN ITALIA Padre Giustino Msossi, missionario della parrocchia di WASA subentrato lo scorso settembre a padre Francesco e referente dei progetti Mwendo nel villaggio, sarà in Italia nel weekend del maggio. Ne abbiamo subito approfittato per organizzare una conferenza che si terrà sabato 14 maggio alle ore 16,00 presso la parrocchia di San Gottardo a Milano, sala degli Stendardi, in Corso Manusardi 5 (Piazza XIV maggio). Tutti i soci vecchi e nuovi, i donors, i sostenitori delle adozioni a distanza potranno conoscere padre Giustino da vicino e rivolgergli delle domande mirate sul contesto di WASA, i nostri progetti in corso e i campi estivi di volontariato. EVENTI LA PRIMA CENA SOLIDALE AL SAN GOTTARDO Lo scorso 9 aprile abbiamo avuto il piacere di vedere concretamente in opera, in una cena solidale finalizzata alla realizzazione del CTC, la nascente amicizia tra Mwendo e la parrocchia di San Gottardo a Milano: un amicizia intravista prima e desiderata poi dal parroco don Dario e fonte potenziale di tante nuove idee per lo sviluppo delle attività di Mwendo in Tanzania. L oratorio del Gentilino, associato alla parrocchia, desidera infatti appoggiare la realizzazione del nuovo progetto del centro HIV nel villaggio di Wasa e ha già dato disponibilità a tenere una serata di presentazione del progetto con foto, video e testimonianze - che si terrà sabato 14 maggio, come riportato nel box precedente. Oltre a don Dario vogliamo ringraziare padre Fabrizio e padre Thomas - per la sponsorizzazione del progetto, Claudio per aver prodotto lo sforzo maggiore nel portar a cena più di trenta persone con pochissimi giorni di preavviso, e non ultimo Raffaele per aver diretto con elevata capacità i lavori in cucina di preparazione della grigliata.

9 BACHECA PAG 9 AGGIORNAMENTO SUI CAMPI ESTIVI A WASA Stiamo ricevendo le prime disponibilità di chi tra di voi è interessato ad una esperienza di campo estivo di volontariato per Mwendo presso la comunità di Wasa in Tanzania: grazie della vostra attenzione! Al di là di quanto potremo realizzare già per l estate 2011, è prioritario capire che cosa chi segue e conosce pensa di un esperienza di questo tipo. Se non avete già ricevuto il documento di sintesi del progetto per darvi un idea su cosa significhi fare un campo di volontariato a Wasa oppure se siete già interessati al progetto scriveteci a 1 2 MOSTRA FOTOGRAFICA A VIGNATE A GIUGNO! Dopo il successo dell anno scorso, anche quest anno Mwendo sta cercando di organizzare una mostra fotografica. Se l anno scorso abbiamo trovato disponibilità a Milano presso il locale Al tempio d oro, quest anno dovremmo essere a Vignate (Milano Est) presso il locale e centro culturale Baba Yaga ( ). Tony Fanelli, un amico di Mwendo, è socio fondatore del locale e ha mostrato sin da subito entusiasmo e piena disponibilità per l iniziativa. L intenzione era di organizzare la mostra per fine maggio. Tuttavia, a causa dei numerosi impegni di queste settimane, abbiamo posticipato l evento a fine giugno-inizio luglio. Vi terremmo aggiornati sugli sviluppi.organizzativi! FESTA DELLE GENTI: MESSA, CENA E FESTA INSIEME! SAVE THE DATE! Sabato 11 giugno ore c/o il cortile della parrocchia di Santa Maria del Suffragio (c.so XXII Marzo, Milano) Mwendo segnala a tutti i suoi soci e amici un appuntamento nato dalla proposta del Decanato Romana Vittoria di Milano, da singole Caritas e dai Gruppi missionari volto a coinvolgere le diverse comunità di cittadini stranieri, cristiani e non, che abitano nella zona del decanato ma che non hanno avuto ancora l opportunità di incontrare una comunità che li accolga e che dia loro la possibilità di essere in qualche modo protagonisti. Sarà nostra cura inviarvi prossimamente un programma aggiornato della Festa delle Genti per potervi coinvolgere non solo come semplici partecipanti nel frattempo segnate in agenda la data di sabato 11 giugno 2011! Per maggiori informazioni contattate 4 CERCASI VOLONTARI PER ANZIANI SU MILANO Grazie all incontro con Don Maurizio, parrocco della Parrocchia di Santa Maria del Suffragio di Milano, si è aperta per Mwendo la possibilità di collaborare con il centro parrocchiale della Caritas per il servizio di assistenza agli anziani bisognosi abitanti nel quartiere della parrocchia (decanato Romana Vittoria). Servizio già attivo da anni ma che necessita sempre di più volontari. Mwendo cerca chiunque di voi desideri offrire qualche ora del proprio tempo per garantire un impegno di assistenza/compagnia ad una persona anziana. Per poter iniziare a programmare l attività ci interessa sapere chi di voi è interessato ad avere maggiori informazioni su questa opportunità di aiuto ai bisognosi di Milano. Vi preghiamo di iniziare a comunicare una vostra possibile disponibilità all indirizzo Francesca Biraghi

10 Mwendo e ha contribuito al successo della vendita dei cataloghi. RINGRAZIAMENTI PAG 10 ringrazia: Evento del Photoshow Emanuele Minetti e Luciana Coletti, in arte Nene ed Elle, fondatori del Circolo Fotografico che hanno partecipato con entusiasmo e passione all evento del Photoshow e hanno mostrato straordinaria sensibilità per la nostra associazione Sandro Iovine direttore de Il Fotografo, che ha anche presenziato alla mostra per ben due volte, dedicando ancora dell altro suo tempo prezioso al nostro progetto, che poi per buona parte è anche suo, dato che l ha curato. L intero Circolo Fotografico che ha accettato la proposta di donare l intero ricavato della vendita dei cataloghi a A tutti voi che avete partecipato alla fiera del Photoshow e avete mostrato molto interesse nelle attività della nostra associazione. Cena presso la parrocchia di San Gottardo Don Dario, padre Fabrizio e padre Thomas per la sponsorizzazione del progetto presso la parrocchia di San Gottardo. Claudio per aver prodotto lo sforzo maggiore nel portar a cena più di trenta persone con pochissimi giorni di preavviso, e non ultimo Raffaele per aver diretto con elevata capacità i lavori in cucina di preparazione della grigliata.

11 COME SOSTENERCI PAG 11 RICORDA DI SOSTENERCI ISCRIVITI SUBITO PER L ANNO 2011! Quota minima di adesione = Euro 10,00. Puoi semplicemente sostenere, o diventarne volontario attivo. Entra a far parte di un gruppo di amici sempre più numeroso e in movimento! Scarica la Domanda di adesione (pagina Chi Siamo ) ed esegui il bonifico on line. SE VUOI SOSTENERE DIRETTAMENTE I PROGETTI IN TANZANIA O FARE UN ADOZIONE A DISTANZA PUOI EFFETTUARE UN BONIFICO PRESSO: NUOVO IBAN Associazione CAMMINO INSIEME Banca popolare di Milano Agenzia 502 N Conto 808 CIN:J ABI:05584 CAB: IBAN IT 03 E PER INFORMAZIONI, SUGGERIMENTI E CURIOSITÀ: Amministrazione e gestione Associazione - Area Progetti - Sostegno a distanza - Giornalino e Informazione - Eventi e Fund Raising -

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

PARMA PER GLI ALTRI ONG

PARMA PER GLI ALTRI ONG PARMA PER GLI ALTRI ONG «Il bisogno degli Altri, del prossimo che non può attendere il futuro per concretizzarsi. Quando? Ora, ma a piccoli passi : la goccia che riempie i mari, che cade in continuazione,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)?

1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? Il Progetto Caratteristiche del progetto 1. Qual è l'idea e il progetto che si intende realizzare (il servizio o l'attività e le sue caratteristiche)? L idea è di creare un centro giovani in Parrocchia

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015

INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015 INFORM-AC FESTA DELLA PACE 2015 Il mese di gennaio da sempre rappresenta il cuore dell Iniziativa di Carità nel percorso formativo dell Acr, una traduzione concreta - a misura dei bambini e ragazzi attraverso

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it

Vivi un mondo accessibile con Abiliatour. www.abiliatour.it Vivi un mondo accessibile con Abiliatour www.abiliatour.it Che cos è Abiliatour O.N.L.U.S. L Associazione Abiliatour O.N.L.U.S. ha come scopo principale l assistenza e l aiuto alle persone disabili e alle

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze:

Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: Vivere accanto a una persona con problemi di dipendenze: che fare? Alcol, droghe illegali, medicinali, gioco d azzardo Una persona a voi cara soffre di dipendenze. Vi sentite sopraffatti? Impotenti? Avete

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

in primo luogo a Zanzibar

in primo luogo a Zanzibar ...... Se fai il bene diranno che lo fai per fini egoistici...non importa fa il bene S. Teresa di Calcutta cosa ci ha riservato questo 2014 come abbiamo speso questi 365 giorni... è stato certamente un

Dettagli

CHE COS E L EUTANASIA?

CHE COS E L EUTANASIA? CHE COS E L EUTANASIA? Che cosa si intende per eutanasia? Il termine eutanasia deriva dal greco: eu=buono, e thanatos=morte. Interpretato letteralmente quindi, esso significa: buona morte. Nel significato

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo?

Alcol: ma quanto ce n'è in quello che bevo? www.iss.it/stra ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ DIPARTIMENTO AMBIENTE E CONNESSA PREVENZIONE PRIMARIA REPARTO AMBIENTE E TRAUMI OSSERVATORIO NAZIONALE AMBIENTE E TRAUMI (ONAT) Franco Taggi Alcol: ma quanto

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli