Evviva il piedibus. Periodico di informazione comunale Anno XXXII - n 3 - Ottobre a pagina 15 Gemellaggio con San Possidonio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Evviva il piedibus. Periodico di informazione comunale Anno XXXII - n 3 - Ottobre 2012. a pagina 15 Gemellaggio con San Possidonio"

Transcript

1 Periodico di informazione comunale Anno XXXII - n 3 - Ottobre 2012 Evviva il piedibus a pagina 8 Velp Scientifica a pagina 15 Gemellaggio con San Possidonio a pagina 23 Volontari cercasi

2 2

3 Cari Concittadini... La trasparenza dell azione amministrativa, la corretta informazione, insieme allo scambio e al dialogo con i cittadini sono obiettivi che la mia Amministrazione si pone quotidianamente. Il Notiziario Comunale è lo strumento di informazione dell Amministrazione, ma è anche un valido mezzo di diffusione delle attività e delle iniziative messe in atto dalla società civile, dal mondo dell associazionismo e, per scelta recentissima, anche vetrina delle realtà produttive più importanti del nostro comune. Il sito internet comunale vanta ad oggi accessi, in continuo aumento, e la newsletter conta 400 iscritti. Recentemente il sito è anche stato oggetto di analisi per un esame universitario. Nella pagina dell albo pretorio, che è online dal 2011, si possono leggere tutti gli atti amministrativi della giunta e le determine degli uffici attraverso le quali si realizzano le scelte degli amministratori. Il quadro luminoso appeso all ingresso del municipio, di fronte agli sportelli dell anagrafe, permette la consultazione di tali atti anche a chi non dispone di un collegamento internet. Le caselle di posta elettronica degli amministratori sono l ulteriore passo avanti sulla strada della comunicazione con i cittadini. A pag. 31 di questo numero sono riportati i nuovi indirizzi di posta degli assessori, insieme a quello del sindaco che già molti cittadini conoscono. Ricevo spesso mail da persone che vogliono sottopormi problematiche, o esprimere pareri, o chiedere spiegazioni. Rispondo sempre molto volentieri a ciascuna delle mail che ricevo; questo è per me un impegno preciso, anche quando non sono in grado di soddisfare subito le richieste, o devo far fronte a lamentele più o meno pesanti. Dare spiegazioni sul perché delle cose, anche da posizioni divergenti, è sempre comunque instaurare un dialogo. Negli ultimi mesi sono comparsi sulla stampa locale numerosi articoli riferiti alle problematiche relative al nuovo insediamento produttivo FIMER. Alla data in cui scrivo, prima settimana di settembre, posso solo affermare che l Amministrazione comunale sta operando responsabilmente, per elaborare un intervento atto a garantire il rispetto dell ambiente, in sintonia con la Provincia di Monza e Brianza, e a tutela dei posti di lavoro. Sarà premura di questa Amministrazione dare un informazione completa sull intera vicenda al termine dell iter della stessa. 3

4 Inserzioni pubblicitarie 2013 Periodico di informazione comunale Anno XXXII - n 3 - Ottobre 2012 IN QUESTO NUMERO Pag. 3 Pag. 4 La parola al Sindaco Le inserzioni Pag. 5-7 La parola agli Amministratori Pag. 8-9 Le Eccellenze del nostro territorio Pag La Biblioteca Pag La scuola Pag. 14 Le Guardie Ecologiche Volontarie Pag La bacheca Pag. 19 Le informazioni dagli uffici Pag Le Associazioni Pag I Gruppi consigliari Pag Le informazioni dell Urp Il Notiziario può essere stampato e distribuito al domicilio delle famiglie residenti solo grazie alle inserzioni pubblicitarie. Chi fosse interessato alle inserzioni per il 2013 può rivolgersi all Ufficio per le Relazioni con il Pubblico tel entro il 31 dicembre Un numero (prezzo cad.) Il Notiziario di Usmate Velate A CURA DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE Iscritto nel registro della Cancelleria Periodici del Tribunale di Monza al n 403 del Proprietario: Maria Elena Riva, Sindaco Direttore Responsabile: Luisa Mazzuconi Capo Redattore: Maria Rosella Penati Responsabile grafico: Valeriano Riva Segreteria di Redazione: Michele Pilotti Comitato dei Garanti: Orazio Parisi, Manuela Rovelli, Giorgio Pedrinola, Alessandro Tomini e Vanessa Amati Comune di Usmate Velate - C.so Italia, 22 - Usmate Velate (MB) Tel Stampa: BA.IA. s.r.l. Progetto grafico: Evolution Graphic Due numeri (prezzo cad.) Tre numeri (prezzo cad.) Quattro numeri (prezzo cad.) Pag. intera Mezza pag /4 di pag /8 di pag Gli inserzionisti riceveranno fattura direttamente dalla ditta stampatrice, con l applicazione dell IVA al 4%. 4

5 GLI AMMINISTRATORI NOTIZIE DAL COMMERCIO E DAI LAVORI PUBBLICI In questo spazio del Notiziario dedicato al mio assessorato intendo informare i cittadini circa lo stato di avanzamento di alcuni lavori e progetti che questa amministrazione ha ultimato o di prossima realizzazione. Durante l estate è stata effettuata una capillare manutenzione degli edifici scolastici ed in particolare la scuola secondaria di via Luini ha subito un totale restailing essendo stata effettuata dopo oltre 20 anni l imbiancatura totale degli interni, nonché la sostituzione di tutti i battiscopa e l accurata manutenzione degli infissi e delle porte. È utile ricordare che gli ultimi provvedimenti del Governo (Spending Review ecc) hanno reso ancora più complicato effettuare lavori pubblici in tempi brevi ed hanno posto ulteriori vincoli alla realizzazione delle opere pubbliche. Inoltre il nostro Ufficio Tecnico (che dall vanta la presenza di un nuovo tecnico il geom. Eros Veronelli), nel mese di agosto come ben noto ha dovuto far i conti anche con l assenza del Responsabile geom. Antonio Colombo, coinvolto in un grave incidente stradale ed a cui noi amministratori facciamo i migliori auguri di pronta guarigione. Nonostante le mille difficoltà (economiche per ritardo negli incassi) sono stati programmati i seguenti lavori: dal asfaltatura di via San Luigi e via Per Vimercate; dal creazione di un marciapiede in via Vittorio Veneto e realizzazione di passaggi pedonali rialzati in via Tazza e via Veneto, con sistemazione della segnaletica orizzontale; dal lavori per l interramento della linea elettrica pubblica di via Cavour. Successivamente al realizzazione del progetto esecutivo dei lavori in via Impari Inferiore e successivo bando di gara per esecuzione opere. Entro fine anno verrà anche realizzato il progetto esecutivo per il rifacimento della palazzina servizi del Centro Sportivo unitamente alla gara di appalto per la realizzazione dello stesso. Entro fine 2012 verrà completato l impianto di videosorveglianza (che è già funzionante) con l installazione delle ultime 10 telecamere. Da ultimo per quanto concerne l ambito del Commercio è in via di definizione il Regolamento procedurale per le attività produttive strumento la cui approvazione consentirà uno snellimento delle procedure burocratiche. Rimango sempre in attesa di Vostre segnalazioni da inoltrare all U.T. al n od al mio profilo twitter padesen. Pasquale De Sena Assessore ai LLPP-Trasporto-Viabilità-Commercio 5

6 gli amministratori Scuola: per noi un valore fondamentale Il Piano per il Diritto allo Studio, che verrà dibattuto nel Consiglio Comunale di ottobre, è il quarto documento da me predisposto. Questo mi permette di fare un bilancio di quanto l assessorato alla Pubblica Istruzione ha progettato, programmato e compiuto nei tre anni di mandato. Sin dall insediamento dell Amministrazione Riva, si è riflettuto sulla possibilità di istituire il Piedibus, rivolto alle scuole primarie. Il servizio strutturato aveva come finalità di migliorare la viabilità nelle ore di inizio e fine delle lezioni e, cosa non meno importante, coinvolgere genitori e alunni in un attività che conciliasse il miglioramento della qualità di vita, grazie all aumento di attività fisica, con il rispetto dell ambiente e una visione del paese in cui vivere più a misura d uomo (in questo caso di bambino). Per quanto riguarda la scuola di Velate, l esperienza ha senz altro funzionato molto bene, grazie all impegno di genitori, nonni e volontari e all importante numero di alunni iscritti; si sono potute strutturare sia le corse di andata per i tre punti di raccolta, sia i tragitti di ritorno per Via Verdi e Via Toscanini. Ad Usmate la situazione è purtroppo stata differente. Nonostante i grossi disagi di viabilità intorno alla scuola di Via Fiume, non c è stata partecipazione adeguata all organizzazione del servizio: sia il numero dei volontari, sia le iscrizioni degli alunni, sono state insufficienti per continuare il progetto. Per rilanciare l iniziativa l Amministrazione sta valutando alcune soluzioni facendo propri anche suggerimenti arrivati dai cittadini. Tra i numerosi interventi posti in essere vanno sottolineati quelli atti a conciliare le esigenze lavorative delle famiglie legate ad orari poco flessibili. Più precisamente si è consolidato il servizio pre e post scuola. Per le vacanze natalizie 2012 viene programmato il CRI (centro ricreativo invernale). Per il CRE (centro ricreativo estivo) dell estate 2013 sono già allo studio soluzioni per l abbattimento della quota settimanale di iscrizione in quanto è sin da ora evidente come la congiuntura economica continuerà a penalizzare le famiglie con figli. L azione rivolta direttamente agli studenti ha invece dall anno 2011/12 visto istituire un nuovo riconoscimento al merito scolastico per gli alunni della scuola secondaria di primo grado che hanno terminato la ex scuola media con una valutazione pari o superiore a 10. Quest anno saranno premiati sette studenti. Il riconoscimento verrà loro consegnato durante la seduta 6 del Consiglio Comunale in cui si dibatterà il Piano Diritto allo studio; congiuntamente verranno distribuite le quindici borse di studio destinate agli alunni delle scuole superiori. Per quanto riguarda gli interventi a favore dell Istituto Comprensivo, l Amministrazione garantisce con adeguati stanziamenti la progettualità educativa e didattica; l assistenza educativa comunale agli alunni diversamente abili con un monte settimanale di 196 ore; l alfabetizzazione culturale degli alunni stranieri (circa il 10% degli studenti dell I.C.); l acquisto di nuovi arredi scolastici in sostituzione di quelli usurati e un contributo per il funzionamento della segreteria. Il documento prevede inoltre una copertura economica alle scuole dell infanzia private che operano da sempre sul nostro territorio riconoscendo il loro valore educativo nel rispetto della libertà di scelta delle famiglie. Il valore economico del Piano si attesta anche per l anno scolastico appena iniziato intorno ai ,00. In accordo con l Assessorato alla comunicazione informatica quest anno è inoltre previsto un investimento ulteriore per dotare le scuole primarie di due LIM, lavagne interattive multimediali. A tutto ciò si aggiunge la costante manutenzione, ordinaria e straordinaria, fatta agli edifici scolastici comunali. Da segnalare in merito l importante impegno di spesa legato alla tinteggiatura completa interna della scuola secondaria di primo grado (ex scuola media) effettuata durante la chiusura estiva e la sostituzione del linoleum della pavimentazione della palestra della scuola Renzi con parquet prevista per le prossime vacanze natalizie. Tutte questo non perché si voglia vendere fumo, ma per sottolineare come, nonostante i tagli che si abbattono ripetutamente sull istituzione scuola e sull ente pubblico, la volontà politica dell Amministrazione sia di continuare ad investire nei ragazzi ritenendo che la loro formazione sia bene prioritario e fondamentale per la crescita delle giovani generazioni, futuro della società. Ci auguriamo che anche i componenti della minoranza consiliare condividano questa visione dando un apporto costruttivo alla discussione e non abbandonino l aula come accaduto nel passato più recente. Luisa Mazzuconi Consigliere Delegato all Istruzione

7 gli amministratori LA COMUNICAZIONE INFORMATICA L informatizzazione è un processo continuo e costante che va di pari passo con lo sviluppo tecnologico. Ormai l informatica fa parte del nostro sistema e sempre più persone la usano quotidianamente. Anche gli enti pubblici, quindi, si devono adeguare non solo fornendo ai cittadini la possibilità di usufruire dei servizi informatici, ma anche attuando questo sviluppo al proprio interno, nei lavori degli uffici; un cambiamento che magari si vede solo in parte ma che è basilare per il futuro. In questi ultimi tre anni sono state potenziate le strutture predisponendo così il Comune al cammino di pari passo con la tecnologia. Chiaramente predisporre un qualcosa non vuol dire aver finito il lavoro, anzi, vuol dire che il lavoro ora deve essere rifinito ed essere portato al miglior livello possibile. Nell imminente futuro forniremo a tutti i consiglieri comunali una propria casella di posta certificata in modo che le notifiche siano consegnate digitalmente risparmiando così le risorse che fino ad ora servivano per questa attività; abbiamo predisposto un server per poter procedere alla realizzazione di una Giunta digitale che poi nei prossimi anni si estenderà anche al Consiglio comunale digitale in modo da risparmiare una quantità notevole di carta stampata, ma anche in modo da poter, in futuro, far partecipi i cittadini anche per via telematica. Per quanto riguarda direttamente i cittadini, invece, abbiamo in essere un progetto per poter fornire il collegamento internet wi-fi gratuito in tutti i parchetti e nei due grossi parchi del Comune (Villa Brogia e Villa Scaccabarozzi). Un altro progetto è quello di posizionare dei pannelli luminosi informativi in modo da tenere sempre informati i cittadini sulle attività, le scadenze, le manifestazioni, ecc. Questi i progetti già avviati e che verranno eseguiti a breve. Poi ci sono altri progetti che devono ancora essere messi a fuoco e di cui parlerò più avanti. Chiaramente l aggiornamento tecnologico in atto non deve però creare delle barriere per tutte le persone che non hanno la possibilità di usare l informatica e quindi rimarranno sempre aperti anche i canali tradizionali, ad esempio gli uffici saranno sempre a disposizione del pubblico per le consuete pratiche, il Notiziario verrà sempre distribuito anche in versione cartacea e gli amministratori saranno sempre a disposizione dei cittadini che li vogliono incontrare per esporre le loro problematiche. L informatizzazione deve essere uno strumento utile, non una barriera ed è esattamente in questa direzione che ci stiamo muovendo. Valeriano Riva Assessore alla Comunicazione informatica Stiamo vagliano le varie proposte degli operatori per un riassetto della fonia e delle linee internet degli uffici comunali per passare al sistema VOIP e contemporaneamente avere una banda più performante per la trasmissione dati. 7

8 8 LE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO Le eccellenze del nostro territorio Conosciamo la Velp Scientifica Nata nel 1983 dall esperienza acquisita da Ermete Passoni in quindici anni di lavoro presso il C.N.R., VELP Scientifica ha sede in Via Stazione ed è oggi un azienda in espansione in grado di imporsi nel mondo con i suoi prodotti vincenti per innovazione, stile e qualità dei materiali. L azienda opera nel campo della strumentazione analitica per il mondo del laboratorio, ed è divenuta un affidabile punto di riferimento nello sviluppo di soluzioni avanzate e di strumenti di analisi utilizzati da laboratori, università, centri di ricerca ed aziende impegnate in attività di ricerca. Le sue strumentazioni, altamente versatili, permettono infatti di analizzare campioni provenienti dall industria alimentare (ad esempio Barilla),farmaceutica, chimica e ambientale. Presso la sede di Usmate Velate sono attivi 40 dipendenti e si arriva ad un indotto di 150 unità: ingegneri, periti, venditori e distributori, personale che viene selezionato e formato costantemente per fornire agli utenti finali un servizio di qualità. Tutti i dipendenti, giovani o con più anni di esperienza, in VELP Scientifica hanno in comune la passione nell affrontare la sfida quotidiana nel cercare nuove soluzioni ai bisogni e alle necessità del mondo del laboratorio. Vitalità, innovazione, cura del dettaglio, passione per il proprio lavoro: questi sono i valori fondamentali che identificano VELP Scientifica e tutti suoi collaboratori. I suoi prodotti nel mondo Paralleli all attività di ricerca, sono consistenti gli investimenti finalizzati ad incrementare costantemente l efficienza produttiva, logistica ed organizzativa attraverso l introduzione delle tecnologie più avanzate e lo studio di soluzioni ad hoc per soddisfare le più differenti esigenze. Grazie alla capillare e qualificata rete di distribuzione internazionale in oltre 80 paesi, VELP Scientifica rappresenta un grande valore italiano nel mondo. Il successo ottenuto sul mercato, in Italia e all estero (l export rappresenta l 80% del fatturato) è il riconoscimento del crescente impegno e dei costanti ed ingenti investimenti ed è la conseguenza di un grande patrimonio d idee, di capacità innovativa e di continuo potenziamento tecnologico della propria organizzazione. Se gli interlocutori di VELP Scientifica sono gli addetti ai lavori, non significa che i suoi prodotti non abbiano un riscontro nella vita di tutti i giorni. Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei! Avete mai letto un etichetta sulla pasta che quotidianamente mettiamo in tavola? Anche la composizione di questo alimento viene analizzato grazie alle strumentazioni dell azienda usmatese. Dall idea al prodotto, il cammino è vissuto con entusiasmo e con spirito di team attraverso fasi di sperimentazioni attente condotte nei laboratori. Le linee di prodotti alimentare, ambiente e agitazione sono completamente progettati e prodotti in collaborazione con le migliori università italiane. Rappresentano lo stato dell arte della strumentazione analitica per il mondo del laboratorio.

9 LE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO L impegno per l ambiente Le alterazioni prodotte dall uomo sugli ambienti naturali richiedono un numero crescente di controlli analitici, per poterne valutare lo stato e stabilire quali interventi si debbano eventualmente adottare per ristabilire condizioni accettabili. In particolare la qualità delle acque, che rappresentano una risorsa fondamentale per la vita, rende necessario un lavoro sistematico di indagine. VELP Scientifica costruisce strumenti che agevolano il lavoro dell analista fornendo risultati accurati e riproducibili. L azienda di Usmate Velate ha realizzato doversi strumenti in grado di misurare il carico di inquinamento nelle acque di scarico e nella acque superficiali (mari, fiumi, laghi.) L impegno ecologico di VELP Scientifica si spinge anche nella direzione della produzione di energia pulita da fonti rinnovabili, infatti, attraverso la riqualificazione energetica dell azienda viene risparmiato l 80% dei costi di esercizio rispetto ad un sistema tradizionale e, i benefici, si estendono anche alle minori emissioni di CO2 e al ridotto impatto ambientale. Inoltre sono stati istallati 250 mq. di pannelli fotovoltaici ad alta efficienza che sfruttano l energia solare rendendo l azienda quasi completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. L attenzione e il lavoro per migliorare l ambiente conduce VELP Scientifica alla volontà di diventare una Green Company, indipendente da qualsiasi tipo di energia potenzialmente inquinante e non rinnovabile. Collaborazioni con Università e scuole superiori Sempre attivi nel finanziare progetti di ricerca, collaborazioni e borse di studio con le università. VELP Scientifica partecipa al progetto di Alternanza Scuola Lavoro, in collaborazione con gli istituti superiori del vimercatese (ITIS, IPSIA) per offrire agli studenti spunti di conoscenza e di riflessione circa le realtà aziendali locali e dare loro un primo efficace orientamento (per esempio attraverso stage, visite in azienda delle scolaresche) verso il mondo del lavoro e sulle possibilità offerte dal territorio. Qualità, sicurezza e conformità La cura del dettaglio è alla base degli standard di eccellenza raggiunti. Fin dal 1994, VELP Scientifica si è dotata di un Sistema Qualità nell ambito di una cultura aziendale che da sempre privilegia la chiarezza e l efficienza dei modelli operativi. L azienda ha inoltre acquisito le certificazioni per un sistema di Gestione Ambientale UNI EN ISO al fine di gestire l impatto ambientale delle proprie attività e di un altro sistema per la Gestione della Sicurezza Aziendale OHSAS 18001, come risultato naturale della forte sensibilità su questo importante tema. Infine con l applicazione del marchio CE (acronimo di Conformità Europea), VELP Scientifica attesta che i suoi prodotti sono stati costruiti rispettando i requisiti essenziali di sicurezza contenuti nelle Direttive Europee. Un altro fiore all occhiello che fa conoscere il nostro Comune in Italia e nel mondo. 9

10 LA BIBLIOTECA Gruppo di lettura della biblioteca civica Nell autunno-inverno il gruppo ha letto i seguenti libri: Il paradiso è altrove di Mario Vargas Llosa (Nobel 2010), Einaudi 2003 Il mio nome è rosso di Orhan Pamuk (Nobel 2006), Einaudi 2001 La montagna dell anima di Gao Xinggjian (Nobel 2000), Rizzoli 2002 Semi magici di Vidiadhar S. Naipaul (Nobel 2001), Adelphi Il filo conduttore nella scelta dei libri è stato, come nell anno precedente, conoscere altre culture attraverso la letteratura. Certamente i libri proposti soprattutto il secondo e il terzo sono stati impegnativi. Ma come sempre succede, un impresa difficile alla fine dà maggior soddisfazione. Spesso i libri, come ogni altra offerta culturale, sono solo meramente consumati, cioè vissuti come un piacevole intrattenimento, un godimento passivo. Ma i grandi autori scrivono per lettori attivi. Citiamo Enrique Vila-Matas: La sequenza centrale di ogni lettura attiva contiene il gesto più profondamente democratico che io conosca. E il gesto di chi sa aprirsi al mondo e alle verità relativa dell altro.... Perché il viaggio della lettura attraversa spesso terreni difficili che richiedono tolleranza, libertà di spirito, capacità di emozioni intelligenti, desiderio di comprendere l altro e di avvicinarsi a un linguaggio differente da quello in cui siamo sequestrati. - L esperienza del gruppo porta spontaneamente ad una lettura più attenta, ad una riflessione personale da condividere con altri, ad una capacità di ascolto. Una esperienza quindi non di mero consumo ma di vera crescita culturale. Il gruppo di lettura avrà come titolo: L ASIA e l AFRICA vissute e amate da due grandi giornalisti europei. I libri saranno presentati da Elsa Limonta Quando: sabato 27 ottobre, alle ore Dove: Villa Borgia, Piazza Pertini, Usmate Velate. L iniziativa è aperta a tutti. 10

11 LA CULTURA NOTIZIE DALLA CONSULTA CULTURA La Consulta cultura, in collaborazione con la Biblioteca civica, propone le seguenti iniziative: UN VENERDÌ A TEATRO, tre spettacoli: 12 ottobre 2012 Sogno di un Valzer Teatro San Babila 16 novembre 2012 La febbre del sabato sera Teatro Nazionale 10 gennaio 2013 Ditegli sempre si Teatro San Babila Trasporto con pullman con minimo 25 persone, maggiori info in Biblioteca. ANTEPRIMA DI NATALE domenica 2 dicembre 2012 dalle ore 10,00 in Piazza Scaccabarozzi Visita all osservatorio di Merate Nel gennaio Costo euro 5 adulti, euro 3 bambini. Trasporto con mezzi propri. Visita guidata alle GALLERIE D ITALIA Piazza Scala, Milano; sabato 20 ottobre, ore Trasporto con mezzi propri. Per iscrizioni o informazioni: Biblioteca Civica Alda Merini - tel

12 LA SCUOLA BENTORNATI I bambini della Scuola Primaria 2^A di Velate augurano un buon anno scolastico ai bambini delle classi 1^. Ecco la nostra Catena del cuore BILAL E IL MAROCCO I genitori di Bilal sono del Marocco e anche lui è nato in questo splendido Paese. Bilal quando va lì è coccolato dai nonni, gioca a calcio, beve il latte dalle caprette e vede i carretti trainati dai cavalli. Bilal ama il Marocco, ma anche l Italia. Bilal IL NOSTRO AMICO LUCA Luca è nostro amico, ha un piccolo problema non riesce a parlare. Per comunicare usa una cartelletta blu a righe con le immagini, così noi dialoghiamo con lui. Luca gioca con noi con le carte,al gioco Dell oca e a fare le corse. Lui è sempre felice, ci saluta, ci abbraccia e noi gli vogliamo un mondo di bene. Il nostro amico è simpatico, giocherellone e tanto mangione. Non vogliamo che cambi. Luca è un bambino speciale per tutti noi. La classe AMICI PER LA PELLE Riccardo è un bambino dolce, sensibile e ha sei anni; ha molti amici, ma la più importante è Laika. Laika ha tredici anni ed è una cagna, ha il pelo corto, rasato di colore bianco con delle macchie marroni. Lei è vivace, simpatica e tanto affettuosa con i bambini, ma soprattutto con Riccardo. Lui la porta sempre con sé. Quando giocano in casa, lei salta addosso perché ha fame e Riccardo le dà la crosta della pizza. Laika è un po vecchia,ma corre, gioca e alcune volte lecca e dà i bacini. Riccardo è felice di avere un cane così speciale. Riccardo 12 IL SECONDO PAESE Emma è una bambina di sei anni, è nata in Italia. La sua mamma è olandese e il suo papà è italiano. I nonni materni vivono in Olanda e lei spesso trascorre del tempo con loro. Emma racconta che l Olanda è molto bella perché ci sono tanti marciapiedi e tante piste per le bici. Emma è felice di pedalare da sola. Ci sono molte spiagge e con i nonni raccoglie le conchiglie. Quando fa molto freddo i laghetti sono ghiacciati e si può pattinare. L Olanda ha molti mulini a vento e lei immagina di vivere in un mondo incantato. Questa nazione produce buonissimi prodotti come i biscotti al miele e alla marmellata. Chissà se un giorno riusciremo insieme a scoprire tutte queste bellezze!. Emma

13 LA SCUOLA BORSE DI STUDIO Nell ambito della manifestazione Anteprima di Natale che si terrà in Piazza Scaccabarozzi il 2 dicembre, saranno premiati i vincitori delle borse di studio comunali relative alla scuola secondaria superiore per l anno scolastico 2010/11: Prima annualità: Seconda annualità: Terza annualità: Quarta annualità: Quaglia Sonia, Colombo Federica, Ripamonti Simone e Penati Nicholas Bruccoleri Sara, Ratti Linda, Mattavelli Greta Perego Luca, Bernini Martina, Riva Gianluca e Corbetta Debora Toffano Federico, Redaelli Alice, Cocca Alessandro e Mapelli Michele Non possiamo dimenticare inoltre di rendere noti i nominativi degli alunni di Usmate Velate che si sono congedati dalla scuola secondaria di 1 grado Bernardino Luini (ex scuola media) con il massimo della valutazione. Si tratta di Cantù Liam Luigi e Nava Leonardo che hanno avuto il 10 e lode Centonze Luca, Mauri Gabriele, Ripamonti Ilaria, Vita Eleonora e Scotti Giada che hanno meritato un bel 10! Congratulazioni ragazzi e auguri per continuare con questi risultati lusinghieri il vostro percorso scolastico! Il piedibus a Usmate Sono confermati i capolinea presenti sul percorso che dal centro di Usmate conducono alla scuola primaria A. Casati di Via Fiume: capolinea n. 1 Viale Lombardia, 30 capolinea n. 2 semaforo Via Roma/Via Stazione capolinea n. 3 Via Isonzo (fermata autobus) capolinea n. 4 semaforo Via Cavour/Corso Italia. L Amministrazione Comunale caldeggia la partecipazione al servizio, sia con le iscrizioni degli alunni che con la collaborazione degli adulti volontari per l accompagnamento dei bambini. 13

14 LE GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE NOI G.E.V. Sui giornali locali, a volte qualche articolo ci chiama in causa per vari motivi, cogliamo l occasione per un piccolo chiarimento perché chi scrive su di noi ogni tanto perde di vista la nostra funzione. Le guardie ecologiche per natura sono apolitiche e apartitiche, sono semmai un valore aggiunto per qualsiasi amministrazione, presente e futura, una risorsa per chi è capace e lungimirante da saperla sfruttare; per cui continueremo imperterriti a svolgere il nostro compito assegnatoci liberi da ogni vincolo. Noi stiamo dalla parte di chi collabora, Guardie Ecologiche Volontarie, da qui l acronimo G.E.V., siamo cittadini, come chi ci legge, che per passione verso il territorio hanno impegnato parte del loro tempo libero per seguire un corso di formazione, hanno superato un esame regionale. Siamo riconosciuti dalla Prefettura come Pubblici ufficiali, Polizia amministrativa e se ce ne sarà bisogno sanzioneremo le infrazioni alle norme sulla tutela del territorio, ma siamo anche pronti al dialogo e informare i cittadini. Collaboriamo con tutte le realtà già presenti nella cittadinanza e nella Regione Lombardia e nei limiti del possibile cerchiamo di dare il nostro contributo affinché l ambiente venga rispettato in tutte le sue forme. Per il momento siamo 8 effettivi con l arrivo di altre 2 persone nei prossimi mesi arriveremo a 10, per due territori, Usmate Velate e Carnate. Lo scopo principale è quello di sensibilizzare la cittadinanza al rispetto del bene perché non esiste nessun pattugliamento che possa debellare completamente l abbandono dei rifiuti se la cittadinanza non sarà con noi. Ai cittadini chiediamo un comportamento più consapevole, per chi vuole collaborare con impegno verso l ambiente, ribadiamo che siamo un corpo di volontari e se lo facciamo noi potete farlo anche voi. Le G.E.V. di Usmate Velate-Carnate 14

15 LA BACHECA Gemellaggio di solidarietà Usmate Velate San Possidonio Nel nostro Comune si è costituito un Comitato, formato dalle Associazioni, dalle Parrocchie e dall Amministrazione Comunale, che si sta attivando in vari modi a favore dei terremotati del maggio Il 5 luglio scorso una rappresentanza di questo Comitato si è recata a San Possidonio e ha incontrato il Sindaco ed il Parroco con i quali ha preso visione della situazione e ha definito i termini della collaborazione: partecipare al progetto per la realizzazione di una struttura polifunzionale destinata alle attività educative scolastiche. Sabato 7 luglio è stata organizzata una cena presso il Centro Civico di Cascina Corrada cui hanno partecipato oltre 200 persone e sono già stati raccolti e inviati oltre euro. In quell occasione è stata anche fatta una vendita straordinaria di formaggio proveniente dalle zone terremotate e di quadri messi a disposizione dal Sig. Paolo Villa del Golf Brianza. Altre iniziative sono svolte in modo autonomo dalle Parrocchie di Usmate e Velate. L 8 settembre scorso l Associazione Magazzini Culturali ha ripresentato il saggio teatrale Presenze con destinazione dell incasso a favore dei terremotati. Domenica 28 ottobre alle ore 16,00 il Corpo Musicale terrà un concerto presso il Centro Civico Corradese; durante la manifestazione il Gruppo Alpini e gli Amici della Corrada prepareranno caldarroste e patatine. L Amministrazione comunale aderisce al progetto, con altri comuni della Brianza, detraendo una quota dai fondi destinati alle feste. In alcuni esercizi commerciali, sono state collocate appositi contenitori per la raccolta di offerte libere da parte dei cittadini. 15

16 LA BACHECA COSA PREVEDE IL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Riassumiamo per comodità alcune notizie interessanti per le famiglie degli utenti e auguriamo un buon anno scolastico agli alunni, alle loro famiglie, agli insegnanti e al personale che opera nelle scuole del territorio. MENSA Per avvalersi del servizio non è necessario iscriversi. I nominativi degli alunni che ne usufruiscono vengono rilevati ogni giorno presso le scuole. Il pagamento dei pasti si effettua direttamente a favore di CAMST Scrl, la ditta che gestisce in appalto il servizio di ristorazione scolastica con cadenza bimestrale mediante bollettino MAV. Il prezzo del pasto col nuovo appalto è fissato in e 4,40 per i residenti * e in e 5,00 per i non residenti. TRASPORTO Per usufruire del servizio è necessario iscriversi, compilando il modulo disponibile presso l Ufficio Pubblica Istruzione o scaricabile all indirizzo e fornire una foto formato tessera dell alunno/a per il tesserino di riconoscimento da esibire alle addette alla sorveglianza sugli scuolabus come prova dell avvenuta iscrizione. Ci si può iscrivere per il servizio completo (andata e ritorno) oppure per la sola andata o per il solo ritorno. Per ottenere il tesserino di riconoscimento tutti gli utenti dovranno preventivamente corrispondere al Comune l importo di e 30,00. All atto dell iscrizione, inoltre, si richiede il versamento della metà di quanto dovuto per l intero anno scolastico. La restante metà del canone verrà corrisposta nel corso del secondo quadrimestre. Tali importi dovranno essere corrisposti, anche in unico bollettino, mediante versamento sul conto corrente postale n intestato a Comune di Usmate Velate Servizi scolastici Servizio tesoreria. Il pagamento è possibile anche mediante i buoni della Dote Scuola regionale. La tariffa del servizio per l intero a.s. è fissata come segue: residenti andata e ritorno e 300,00 andata o ritorno e 240,00 non residenti andata e ritorno e 430,00 andata o ritorno e 330,00 Coloro che usufruiscono del servizi trasporto nelle seguenti fermate, sono tenuti al pagamento della tariffa intera indipendentemente dall eventuale fascia ISEE di appartenenza. Vengono istituite fasce di prossimità alle scuole primarie nelle seguenti vie: primaria Suor E. Renzi via Frank, viale della Brina, via Cottolengo, Via Verdi, via De Gasperi, via San G. Bosco. primaria A. Casati Via Venezia, via Torino, via Buonarroti, viale Lombardia, via Stazione, via Cavour, via Medaglie d oro, via Isonzo. 16

17 LA BACHECA INDICATORE DELLA SITUAZIONE ECONOMICA EQUIVALENTE (ISEE) Le famiglie residenti che intendono usufruire dei servizi scolastici in esenzione o a tariffa agevolata, dovranno produrre un attestazione ISEE. I valori ISEE non si riferiscono in modo diretto al reddito della famiglia, ma sono il risultato finale dell elaborazione di tutte le informazioni (anagrafiche, reddituali e patrimoniali) fornite nella Dichiarazione Sostitutiva Unica. Questi documenti sono sottoposti a controlli incrociati da parte delle autorità preposte e, nel caso in cui si accertasse la non veridicità delle informazioni fornite, si provvederà alla sospensione della prestazione e alla riscossione coattiva delle somme dovute. FASCE DI VALORE ISEE STABILITE DAL PIANO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PER L A.S. 2012/13 MENSA Esenz. 100% fino ad 6.000,00 Riduzione 70% da - ad 6.000, ,00 Riduzione 35% da - ad 8.800, ,00 Riduzione 15% da - ad , ,00 Prezzo pieno oltre ,00 tariffa pasto 0,00 1,32 2,86 3,74 4,40 Alle famiglie residenti con più di due figli utenti del servizio, con ISEE compreso tra ,01 ed ,00, si applica la tariffa di 3,74 (riduzione 15%) per i pasti consumati dal secondo figlio in poi. TRASPORTO Esenz. 100% fino ad 6.000,00 Riduzione 70% da - ad 6.000, ,00 Riduzione 35% da - ad 8.800, ,00 Riduzione 15% da - ad , ,00 Prezzo pieno oltre ,00 tariffa A e R 0,00 90,00 195,00 255,00 300,00 tariffa A o R 0,00 72,00 156,00 204,00 240,00 DOTE SCUOLA Regione Lombardia ha confermato con modifiche l intervento denominato Dote Scuola che sostituisce e assorbe completamente preesistenti contributi erogati a favore delle famiglie con figli in età scolare. La domanda per la Dote Scuola si inoltra a Regione Lombardia esclusivamente in forma elettronica, attraverso internet, da casa propria o attraverso l Ufficio Pubblica Istruzione entro le scadenze tassativamente definite dalla Regione. Per ulteriori informazioni su Dote Scuola si può far riferimento al sito o all Ufficio Pubblica Istruzione. 17

18 LA BACHECA SERVIZI ACCESSORI DI PRE E POST-SCUOLA Con il nuovo anno scolastico cambia la modalità di pagamento del servizio di post-scuola: si passa al pagamento anticipato da effettuare mediante l acquisto, presso l Ufficio Pubblica Istruzione, dei buoni da utilizzare nel caso in cui ci si voglia avvalere del servizio. Questi i servizi attivati: Scuola dell infanzia Rodari : servizio di post-scuola dalle ore alle ore Scuola primaria Casati : servizio di pre (35 min., ) e di post scuola (90 min., ). Scuola primaria Renzi : servizio di pre (30 min., ) e di post scuola (90 min., ). Tariffe pre-scuola: 100,00 a forfait per l intero a. s. da versare in unica soluzione; post-scuola: 4,00 a pomeriggio (carnet da 40 euro per 10 buoni). Corsi di informatica per adulti Sono ripresi i corsi di informatica per gli over 55 presso la sede dell Associazione Anziani in Villa Borgia. Grazie agli insegnanti volontari già un gruppo di persone ha potuto concludere in modo positivo il corso iniziato in primavera. Un buon numero di partecipanti ha dimostrato apprezzamento per aver acquisito nuove competenze. L esercitazione finale di un gruppo è consistita nell invio di una mail all indirizzo di posta elettronica del sindaco: risultato e obiettivo completamente raggiunti! 18

19 LE INFORMAZIONI DAGLI UFFICI Delibere assunte dal Consiglio Comunale nel giugno scorso N. DATA OGGETTO Comunicazioni Verifica qualità e quantità delle aree e fabbricati da destinare a residenza ai sensi della legge n. 167 Del 28/04/1962 e successive modifiche ed integrazioni. Immediata esecutività. Approvazione del regolamento per l applicazione dell addizionale comunale all Irpef per l anno Approvazione del regolamento per l applicazione dell imposta municipale propria IMU. Determinazione aliquote e detrazioni per l applicazione dell imposta municipale propria IMU anno Bilancio annuale di previsione per l esercizio 2012 Relazione previsionale e programmatica per il triennio 2012/2014 Bilancio pluriennale per il triennio 2012/2014. Esame ed approvazione. Immediata esecutività. O.D.G. Presentato in data 19/04/2012 dal gruppo consiliare Il Popolo Della Libertà in riferimento alla grave situazione sul territorio di Usmate Velate e, più in generale, dello stato italiano in seguito all attuale crisi economica. Approvazione schema di convenzione tra il comune di Usmate Velate e l associazione Monica Cantù per la gestione di n 3 alloggi comunali situati al primo piano dell immobile di via Vittorio Emanuele II, 33. Contestuale abrogazione del regolamento per l assegnazione degli alloggi in via Vittorio Emanuele II, n 33. Immediata esecutività. Approvazione modifiche e integrazioni al regolamento per l assegnazione degli alloggi di Villa Scaccabarozzi. Immediata esecutività. Surroga componenti commissione consiliare permanente Affari istituzionali. Immediata esecutività. Surroga componente commissione consiliare permanente Territorio e ambiente. Immediata esecutività. 19

20 Geometra Paolo Riboldi Pratiche catastali Rilievi topografici (misurazione terreni - frazionamenti - inserimenti in mappa - etc...) Dichiarazioni di successione Certificazioni energetiche Perizie estimative immobiliari Progettazioni e ristrutturazioni edilizie Via A. De Gasperi, 24/A Usmate-Velate MB Cell

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01

procedura conforme all art. 34 del D.I. n.44 del 01/02/01 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 3 SAN BERNARDINO BORGO TRENTO Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di Primo Grado Centro Territoriale Permanente Via G. Camozzini, 5 37126 Verona (VR) Tel.

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche

Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche Comune di Parma Guida alla corretta applicazione della normativa sull abbattimento delle barriere architettoniche A vent anni dall entrata in vigore della più importante legge sull abbattimento delle barriere

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO

REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO COMUNE di SAN COLOMBANO AL LAMBRO BORGO INSIGNE (Titolo Araldico) Provincia di MILANO REGOLAMENTO DELLA COMMISSIONE COMUNALE DI CONTROLLO DI CUI ALL ART. 15 DELLO STATUTO (Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico

imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico imparare è un esperienza, tutto il resto è informazione A. Einstein istituto tecnico istituto tecnico SETTORE TECNOLOGICO chimica e materiali elettronica e telecomunicazioni informatica meccanica e meccatronica

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089 ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 04345204 0434520089 PROT. n. 199/B19 Pordenone, 15 gennaio 2014 Ai Sigg. Genitori Oggetto:

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 2 COPIA- VERBALE DI ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Ordinaria Seduta Pubblica N. 2 Del 21.01.2010 OGGETTO: DETERMINAZIONE QUANTITA E QUALITA DELLE AREE

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli