Buone Feste! Sommario. Anno 25 - Numero 3 - Dicembre Periodico trimestrale a cura dell Amministrazione Comunale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Buone Feste! Sommario. Anno 25 - Numero 3 - Dicembre 2014. Periodico trimestrale a cura dell Amministrazione Comunale"

Transcript

1 Anno 25 - Numero 3 - Dicembre 2014 Periodico trimestrale a cura dell Amministrazione Comunale Distribuzione gratuita Pubblicità inferiore al 50% Spedizione in abbonamento postale Autorizzazione Tribunale di Lecco n. 12/91 del Buone Feste! Sommario CARTA RICICLATA AL 100 % PUBBLICAZIONE GRATUITA 3 Lavori pubblici sul territorio 4 Con l AIDO per la cultura della donazione 4 Cercasi volontari per il Piedibus 5 Mille nuovi libri donati a biblioteca e scuole 6 Degustando Dervio: che successo! 7 Un concorso fotografico lungo tutto l anno 8 In distribuzione il calendario Che cinema al Paradise! 10 Un presèpi per ogni purtun 12 La vela opportunità per il turismo 16 Notizie dalle associazioni 19 Le novità da Rousínov

2 La parola al Sindaco Un paese che cresce grazie all impegno di tutti Alla fine di ogni anno è tradizione stilare un consuntivo di quanto è stato realizzato, ed è per me un piacere cercare di tracciare un bilancio dell Amministrazione che ho l onore di rappresentare. Vorrei però farlo, una volta tanto, non con un elenco delle tante opere realizzate, o con una serie di aridi numeri che potrebbero essere meglio approfonditi anche in altre occasioni; e nemmeno vorrei soffermarmi sulle cose che non hanno funzionato, che giustamente verranno evidenziate da altri. Il bilancio che vorrei tracciare è un bilancio di tipo sociale, dal quale penso possa trasparire il fatto che durante quest anno il paese sembra essersi sviluppato e cresciuto, al di là delle opere pubbliche che hanno visto la luce e dei nuovi servizi offerti ai cittadini, anche e soprattutto sotto l aspetto della socialità. Mi capita sempre più spesso di sentire persone che evidenziano il fatto che a Dervio si respiri un aria nuova, testimoniata da un maggiore coinvolgimento da parte di molti, al quale ha certamente giovato anche il fatto che il clima politico a livello locale si sia decisamente rasserenato. Tante iniziative organizzate anche recentemente hanno visto la partecipazione di associazioni, di gruppi e di numerose persone come non si vedeva da tempo, e in tanti si sono accorti di questa tendenza che viene sottolineata con piacere, e che deve essere assolutamente consolidata da parte di tutti. Questa Amministrazione infatti crede molto nel coinvolgimento dei Derviesi e cerca, nei limiti delle proprie possibilità, di valorizzare i talenti diffusi nel paese, di dare spazio alle buone idee e a chi ha la voglia, il tempo e le capacità per portarle avanti a beneficio della collettività. Vorrei quindi ringraziare di cuore tutte le persone che anche quest anno hanno continuato ad impegnarsi nel sociale e nella cosa pubblica, nonostante le difficoltà che non sono certo mancate, e che nel proprio impegno sono state ispirate dall unico obiettivo di vedere crescere la nostra comunità, di creare nuove opportunità a favore dei Derviesi e di cercare di risolvere i problemi che si sono manifestati nel paese giorno dopo giorno: gli assessori della Giunta, che hanno sopperito con la moltiplicazione del loro impegno al dimezzamento di numero imposto dalla legge; tutti i consiglieri e i membri dei vari organismi comunali, sia di maggioranza che di minoranza, che dedicano il loro tempo al buon funzionamento dell Amministrazione; i dipendenti comunali, che collaborano giorno dopo giorno con la propria professionalità per supportare gli amministratori nel loro mandato; tutte le associazioni locali e le persone che si dedicano al volontariato, spesso in modo assolutamente silenzioso, nei settori più diversi della vita sociale, e che costituiscono la vera forza propulsiva del paese; tutti i cittadini che ci hanno fatto pervenire le proprie segnalazioni, formulato utili consigli o espresso le loro critiche in modo costruttivo. A tutti coloro che, con, le modalità più diverse, hanno contribuito in modo disinteressato a migliorare e rendere più efficiente la gestione della cosa pubblica, giunga il più sentito ringraziamento anche a nome di tutti i Derviesi. Con l auspicio di poter trascorrere serenamente le prossime festività, formulo infine a tutti, anche da parte dell intera Amministrazione, i migliori auguri per un sereno Santo Natale e per un nuovo anno che sappia portarci pace, felicità e speranza. Davide Vassena il Sindaco, la Giunta, il Consiglio e i dipendenti comunali augurano a tutta la cittadinanza Buon Natale e felice Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

3 Informa Lavori pubblici POSATO IL PORFIDO ANCHE IN VIA MANZONI Si sono conclusi pochi giorni fa i lavori per la porfidatura di via Manzoni, una delle poche vie del centro storico nelle quali la pavimentazione non fosse ancora stata trasformata con il caratteristico porfido a cubetti. Negli ultimi anni già altre stradine del centro erano state infatti sistemate, utilizzando al meglio diverse opportunità offerte da alcuni bandi sovracomunali. Per la via Manzoni, la cui pavimentazione iniziava a presentare segni di dissesto, l occasione propizia è stata data dai lavori di realizzazione della pista ciclopedonale, che hanno permesso di reperire il relativo finanziamento. Anche questa strada si presenta ora elegantemente pavimentata con il porfido. ADEGUAMENTO ALPEGGIO DI PRATOLUNGO Forse non tutti sanno che il territorio di Dervio si spinge fino a metri di altitudine e comprende anche un alpeggio comunale, in località Pratolungo, che viene affittato e caricato di bestiame durante la bella stagione. La struttura, ormai datata, necessitava di adeguamenti tecnici e igienico-sanitari. Utilizzando fondi regionali a sostegno dell agricoltura in montagna è stato quindi predisposto un progetto per l adeguamento della struttura e degli impianti, con il rifacimento della pavimentazione e del rivestimento del locale per la conservazione e la lavorazione del latte, l acquisto di attrezzature, il rifacimento dell impianto elettrico e I lavori per la pista ciclopedonale volgono al termine, con l avvenuta posa delle tettoie che riparano le biciclette nelle due stazioni del bike sharing e l installazione della segnaletica che verrà effettuata nei prossimi giorni. l implementazione dell alimentazione elettrica fornita dalla turbina installata sull acquedotto. Il costo degli interventi è di 22 mila euro, finanziati per metà dalla Regione e per metà dal Comune, e i lavori verranno completati in tempo per la prossima stagione. NUOVO PONTILE PER L ATTRACCO DELLE BARCHE Dopo anni di attesa, anche presso il Centro Vela Dervio è stato costruito un pontile per l ormeggio delle barche. Ce n era una grande necessità, per facilitare gli ormeggi dei mezzi nautici durante le regate o quando vengono organizzate le scuole di vela estive. L operazione non era semplice dati i costi proibitivi. Il Centro Vela ne ha quindi acquistato uno usato e, su suggerimento dell Amministrazione Comunale, l ha offerto all Autorità di Bacino del Lario in cambio della posa gratuita (peraltro una spesa non indifferente) a carico del Centro Vela. Il pontile è di fatto un opera pubblica, e verrà utilizzato dal Centro Vela Dervio per le proprie necessità durante le regate da loro organizzate, ma potrà anche essere utilizzato da tutti i fruitori del lago per ormeggiare temporaneamente la propria barca, nei periodi in cui non ci saranno regate in corso. Un altro passo in avanti per migliorare la vocazione turistica del nostro territorio. Anno 24- Numero 3 - Dicembre

4 Vita sociale CON L AIDO PER LA CULTURA DELLA DONAZIONE Il Consiglio Comunale di Dervio ha approvato, all unanimità, la mozione Una scelta in Comune proposta dall AIDO (Associazione italiana per la donazione di organi tessuti e cellule) per sensibilizzare sulla cultura della donazione. Dal prossimo mese di gennaio tutti i cittadini maggiorenni che si recheranno presso l ufficio anagrafe del Comune di Dervio per rinnovare la propria carta d identità riceveranno anche un modulo sul quale potranno indicare la loro eventuale volontà alla donazione di organi e tessuti dopo la morte a scopo di trapianto. Questa procedura è già operativa in alcuni comuni della Provincia (tra gli altri Merate, Paderno d Adda, Valgreghentino, Olginate, Rovagnate, Ballabio, Bellano) ed è possibile applicarla facoltativamente in virtù di una legge del 2008, che è però allo studio di rendere obbligatoria su tutto il territorio nazionale. Il modulo che il cittadino riceverà consentirà di esprimere la propria volontà alla donazione (o, al contrario, anche la propria non volontà) e potrà essere riconsegnato, nella massima privacy, presso lo stesso ufficio anagrafe, la sede dell AIDO (il gruppo a cui fa riferimento anche il territorio di Dervio è quello di Bellano), oppure presso le ASL o le aziende ospedaliere, come è possibile fare già ora. La distribuzione di questo modulo da parte degli uffici comunali deve essere semplicemente vista come una possibilità in più per sensibilizzare ulteriormente la popolazione sull argomento, dato che il rinnovo della carta d identità coinvolge periodicamente ognuno di noi. Il singolo cittadino potrà decidere cosa fare nella massima libertà e nella privacy più assoluta, e non verrà assolutamente giudicato in alcun modo per il fatto di aver riconsegnato o meno il modulo o per ciò che avrà deciso di scrivere sul modulo stesso. Tra l altro la legge prevede che anche le dichiarazioni di volontà rilasciate presso il comune, così come quelle che si possono già compilare presso gli altri soggetti citati, possano essere in qualsiasi momento modificate con una dichiarazione successiva anche contraria alla precedente. Questa iniziativa consente quindi di sensibilizzare ulteriormente la popolazione sulle problematiche della donazione di organi: negli ultimi 31 anni Dervio ha contato già 14 donatori che hanno generosamente donato i propri organi alla loro morte facendo rivivere altre persone, e numerosi Derviesi sono già iscritti all AIDO. CERCASI VOLONTARI PER IL PIEDIBUS Tanti bambini e tante famiglie hanno dimostrato interesse per il Piedibus ma si cerca ancora qualche volontario. I genitori e tutte le persone disponibili all accompagnamento sono invitati ad un incontro pubblico aperto a tutti mercoledì 28 gennaio in Sala Consiliare alle ore per verificare la fattibilità del servizio e organizzarlo nel dettaglio con modulo d iscrizione e regolamento. Sono 50 i bambini della scuola elementare che hanno già espresso il desiderio di aderire al progetto di Piedibus a Dervio, quasi la metà degli iscritti! Per Piedibus s intende un autobus umano che percorre un tragitto preciso a piedi, accompagnato da responsabili. Non ha solo lo scopo di alleggerire il compito dei genitori: camminare fa bene alla salute e responsabilizza i bambini: un modo perfetto per iniziare la giornata a scuola. I dati raccolti dalla scuola assieme agli indirizzi permettono di stabilire le zone di maggiore richiesta e di conseguenza gli itinerari che possono raccogliere il più grande numero di bambini. Come era prevedibile, non tutti i bambini interessati abitano lungo le due linee ipotizzate ma la linea numero 1 che percorrerebbe via Don Penati, via Don Invernizzi e via Martiri ne potrebbe raccogliere una ventina. Appare più difficile attivare anche la linea numero 2 (lungo via Marconi, via alle Vigne, un tratto di via Matteotti e via Duca d Aosta): raccoglierebbe una dozzina di bambini, eventualmente altri 4 partendo da via Fermi ma allungando il percorso verso la scuola. Si prevedono due corse al giorno con i seguenti orari: ogni mattina una che permetterà l arrivo a scuola per le 8.25; per quanto riguarda l uscita da scuola, il martedì e giovedì con partenza alle 13, e il lunedì, mercoledì e venerdì con partenza alle 16. A fronte della richiesta di tanti bambini tuttavia manca ancora un numero sufficiente di accompagnatori e quindi si fa appello alla sensibilità e alla generosità di volontari disponibili, genitori e nonni. Il percorso verrà segnato e ciascun bambino e responsabile verrà dotato di una mantellina di colore ben visibile o fluorescente. Il Comune provvederà ad assicurare i volontari. L iniziativa risponde ad obiettivi generali di educazione alla salute e di educazione stradale. Si prevede un intervento di formazione della polizia locale rivolta ai bambini e in seguito una patente bicicletta per i bambini interessati. Si invitano le persone disponibili all accompagnamento ad annunciarsi in Biblioteca a partire dal mese di gennaio e a ritirare la bozza di regolamento. 4 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

5 Informa Cultura 1110 NUOVI LIBRI DONATI A BIBLIOTECA E SCUOLE Come l anno scorso, anche quest anno la catena di librerie Giunti in agosto ha avviato a livello nazionale una raccolta di libri nuovi chiedendo alla propria clientela di donarli a favore di scuole e biblioteche. E come lo scorso anno L Amministrazione Comunale, sempre attenta a cogliere tutte le proposte a favore della crescita culturale, aveva aderito con piacere alla proposta di partecipare a questa iniziativa pervenuta dalla libreria Giunti al Punto di Piantedo, che ha chiesto ai propri clienti la disponibilità ad acquistare dei libri da donare anche alla biblioteca, alla scuola dell infanzia e alla scuola primaria di Dervio; i clienti hanno risposto molto bene permettendo di raccogliere ben libri nuovi, dei quali circa 450 sono stati collocati in biblioteca ed il resto nelle scuole. Sono tutti libri per bambini, con fiabe e racconti, alcuni da colorare, che sono stati consegnati in parte alla scuola dell infanzia e alla scuola primaria ed in parte alla biblioteca, sempre più frequentata anche dagli utenti più giovani grazie alle molte iniziative proposte e al continuo aggiornamento del patrimonio librario. L Amministrazione Comunale ringrazia gli ideatori di questa iniziativa e tutti coloro che hanno regalato un libro per far crescere culturalmente i piccoli lettori del paese. TUTTI PAZZI PER... L EXPO 2015! A grande richiesta è stata prorogata di qualche giorno la possibilità di prenotare i biglietti di ingresso a EXPO2015, essendo stati esauriti i 500 biglietti già richiesti dal Comune agli organizzatori al costo scontato di 20 euro (anziché i 39 euro del costo nominale). Grazie a... qualche decina di insistenti telefonate, è stato possibile ottenere una proroga, anche se il costo di questi ulteriori biglietti sarà di 21 euro (e non 20 come in precedenza). Le prenotazioni possono essere fatte presso la Biblioteca o l Ufficio Istruzione del Comune non oltre il 22 dicembre. Il Comune di Dervio è forse l unico, in Provincia, ad essersi attivato per dare questa possibilità ai propri cittadini. I biglietti, validi per l ingresso a EXPO2015 in una data a scelta dal 2 maggio al 31 ottobre, verranno poi consegnati in aprile. INIZIATA LA XV RASSEGNA TEATRALE E iniziata con un doppio tutto esaurito la tradizionale rassegna di teatro amatoriale, organizzata dall Assessorato alla Cultura presso il cineteatro Paradise e giunta alla 15.a edizione. Da dicembre ad aprile verranno proposti cinque appuntamenti con divertentissimi spettacoli di teatro brillante, che verranno portati in scena da collaudate compagnie amatoriali del territorio. La rassegna ha avuto inizio con il classico doppio appuntamento con la Filodrammatica Bellanese, che ha raccolto il consueto pienone. Proprio per evitare di non trovare posto la sera degli spettacoli, come sempre funzionerà presso la biblioteca la prevendita dei biglietti, per assicurarsi per tempo il proprio posto anche nel caso, non infrequente, in cui si registri il tutto esaurito. Gradita novità di quest anno per gli spettatori sarà il costo del biglietto, diminuito per tutti a 5 euro. L incasso netto degli spettacoli verrà come al solito devoluto alla Parrocchia a favore del cineteatro. Il cartellone prevede il 23 gennaio un esilarante monologo su tutto quello che le donne pensano degli uomini ma non hanno il coraggio di confessare, il 20 febbraio uno spettacolo da definire e il 17 aprile il nuovo lavoro dei Legnonesi di Colico che prende di mira le bugie dei politici. Anche quest anno l inverno si colorerà di divertimento con la rassegna teatrale: vi aspettiamo! Anno 24- Numero 3 - Dicembre

6 Vita sociale DEGUSTANDO DERVIO: CHE SUCCESSO! Grande successo per la prima edizione di Degustando Dervio, l evento organizzato da un comitato promotore con la collaborazione della Biblioteca e dell Amministrazione Comunale, che sabato 29 e domenica 30 novembre ha portato Derviesi e turisti alla scoperta del ricco patrimonio di cantine che si sviluppano sotto le case del centro storico, spesso sconosciute ai più, dove è stato possibile degustare vini e specialità gastronomiche e partecipare ad eventi culturali. Unanimi i commenti positivi delle oltre 1000 persone che hanno visitato le 14 cantine del percorso: 3 allestite con eventi culturali e ben 11 che hanno proposto degustazioni di ottimo vino, offerto da 7 aziende vinicole valtellinesi, dell Oltrepo Pavese e piemontesi, e squisite specialità preparate per l occasione da operatori commerciali e associazioni del paese, come ad esempio la trippa, una zuppa di ceci e costine, i piatti della tradizione valtellinese, la miascia ed altri dolci, prelibati salumi e formaggi e non da ultimo il pesce del nostro lago preparato in carpione, marinato, affumicato o trasformato in paté. Oltre al percorso tra le cantine, tutte in centro paese e ben raggiungibili grazie alla chiusura al traffico di alcune strade, ci sono state iniziative all aperto per tutti, come il concerto degli Aquaraja (cover band di Van de Sfroos e altri), un mercatino, la mostra dedicata ai missultin, l esibizione dei Firlinfeu, il gruppo tradizionale di Mandello che ha proposto balli e canti itineranti, e delle signore della Valvarrone che hanno vestito i costumi tradizionali. Molti partecipanti hanno sottolineato la sorpresa di trovarsi di fronte a così tante persone accomunate da un unico obiettivo; è doveroso quindi ringraziare le decine di persone che si sono date da fare per permettere queste due giornate di festa: oltre agli organizzatori, in primis le volontarie della biblioteca con gli assessori della Giunta, le associazioni che hanno collaborato (Us Derviese, Pro Loco, Amici dell Ecomuseo della Valvarrone, Derviese Ski Team, Protezione Civile, Croce Rossa di Colico, Alpini, gruppo giovani Dyoung4). Quasi una trentina gli operatori commerciali coinvolti a vario titolo. Un ringraziamento speciale va ai proprietari delle cantine, che hanno dato fiducia a questa nuova proposta aprendo spazi a volte recuperati per l occasione dopo anni di abbandono. Lo scopo dell evento era infatti anche quello di far riscoprire un patrimonio spesso sconosciuto ai più: i partecipanti hanno potuto così visitare anche mostre di oggetti dei nostri nonni (tra cui un fantastico velocipede dell Ottocento, di quelli con la ruota anteriore più grande della posteriore), una giazéra (il locale dove si stipava la neve per conservare i cibi al fresco), un pozzo di una quindicina di metri e l architettura perfetta delle cantine con gli scalini scavati nella pietra e le volte in sasso perfettamente conservate. E piaciuta molto la dimensione familiare dell evento, con la partecipazione anche di molti bambini impegnati in un gioco tra le vie del paese e intere famiglie che hanno effettuato il tour in un atmosfera molto tranquilla. E un nuovo successo organizzativo, dopo la notte bianca ed altri eventi estivi che hanno visto una partecipazione di massa, che ha fatto conoscere tesori nascosti del paese e coinvolto operatori commerciali, associazioni e tanti volontari, tutti impegnati insieme nello spirito ben rappresentato dal motto dell evento: un viaggio alla scoperta di luoghi nascosti, di tradizioni lontane e dei sapori autentici di un paese antico. LA FESTA DEI NONNI DEL 14 DICEMBRE 6 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

7 Informa Cultura Anno 24- Numero 3 - Dicembre

8 Cultura IN DISTRIBUZIONE IL CALENDARIO 2015 Con una tradizione che si rinnova per il quattordicesimo anno, anche nel 2015 le case derviesi saranno allietate dal calendario proposto dall Assessorato alla Cultura, che anno dopo anno continua il percorso di approfondimento tra la storia, la cultura e le tradizioni del paese. Negli ultimi anni il calendario è stato dedicato agli itinerari sul territorio (2014), al centenario dell Unione Sportiva (2013), alle poesie dei Derviesi (2012), agli avvenimenti del 150 anniversario dell Unità d Italia (2011), alle ville più belle del paese (2010) e agli altri edifici notevoli del territorio (2009), alle xilografie del pittore Uboldi (2008), alla storia del Novecento (2007) e in precedenza a tanti altri argomenti che hanno saputo incuriosire ed appassionare, rafforzando il legame culturale col nostro paese. Nel 2015 il calendario è arricchito da immagini d epoca, talora inedite, accompagnate dal confronto con fotografie attuali, ed è dedicato nella prima parte alle arche Andreani di Corenno Plinio, svelate nei loro dettagli artisticamente più rilevanti dopo essere tornate all antico splendore a seguito di un accurato restauro: il tutto ben sintetizzato cento. Testi e immagini sono a cura dell esperto di storia locale Michele Casanova, che ha collaborato nella realizzazione del calendario con l Assessore alla Cultura Daniela Adamoli, la presidente della Consulta Cultura Catherine de Senarclens e la consulta stessa. In questi ultimi anni è stato sviluppato un articolato lavoro di recupero e di approfondimento della storia, della cultura e delle tradizioni del nostro territorio, che ha trovato forma in decine di differenti pubblicazioni: anche questo calendario contribuisce a farci riscoprire con occhi nuovi la bellezza del nostro territorio e la fortuna di vivere a Dervio. Ringraziamo gli sponsor che hanno sostenuto i costi di stampa e invitiamo tutte le famiglie a ritirare il calendario presso gli uffici comunali o la biblioteca, dove è disponibile gratuitamente fino ad esaurimento delle 1400 copie disponibili. DERVIO... UNA VOLTA Rare immagini del 1905 relative all inaugurazione del campo da golf realizzato da turisti inglesi a Dervio, uno dei primi in Italia. Nella foto grande, la gara organizzata per l inaugurazione, nella foto piccola la club house (il ritrovo dei soci), costruita originariamente in legno e poi sostituita dall edificio chiamato oggi popolarmente casa degli Inglesi a metà dell attuale via Fermi. Il campo da golf era delimitato verso sud proprio da via Fermi e costeggiava il lago fino al vecchio molo. Nel 1907 il Golf Club chiese di poter deviare verso sud il Var- nel motto che compare sulla copertina: Preservare il passato valorizza il presente. In copertina campeggia un immagine relativa all inaugurazione dei lavori della ferrovia (1894), e all interno tante vedute del paese a partire dai primi anni del Noverone, a partire da un punto poco più a monte dell attuale ponte di via don Penati, e nel 1908 il progetto fu approvato dal Consiglio Comunale dopo animate discussioni, dando al fiume il percorso attuale. Vennero realizzati anche ponti pedonali (oggi non più esistenti) per consentire ai giocatori di attraversare facilmente il fiume. Nel 1915 il campo da golf aveva 9 buche con una lunghezza di metri da completare in 39 colpi. Già nel 1922 però alcuni terreni dell ex campo da gioco risultavano essere stati ceduti. 8 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

9 Informa CHE CINEMA AL PARADISE! Domenica 7 dicembre il cinema Paradise ha riaperto i battenti con il nuovo proiettore digitale: chi ha già assistito ad una proiezione conferma che le immagini nitidissime sui 12 metri quadrati di schermo lo rendono simile a un enorme televisore ad alta definizione, e anche l audio è sensibilmente migliorato. La sala rischiava di chiudere perché i nuovi film non vengono più distribuiti con le classiche pellicole, ma con un proiettore collegato a un computer che permette appunto una qualità di gran lunga superiore al passato. Tutte le sale cinematografiche si trovano di fronte ad un dilemma: dotarsi di un proiettore digitale oppure chiudere; la commissione che gestisce il Paradise ha quindi deciso con grande determinazione di proseguire l attività con l acquisto di un sistema di proiezione digitale 2D e 3D, con una spesa di circa 42 mila euro. Di questi, 18 mila sono stati Cultura recuperati con un bando regionale e con meccanismi di detassazione fiscale. Circa 24 mila euro sono invece finanziati dal Comune, che in questo modo ha deciso di continuare a sostenere l importante ruolo che il cinema ha avuto in questi anni a livello culturale e dal punto di vista aggregativo per un piccolo territorio come il nostro. Il contributo è l atto conclusivo di una convenzione di durata decennale che garantisce la disponibilità della sala al Comune per un certo numero di spettacoli teatrali o altre iniziative. Il nuovo proiettore potrà essere utilizzato anche per trasmettere eventi culturali e sportivi su grande schermo; il Paradise è quindi salvo e i Derviesi potranno continuare ad avere una sala cinematografica rinnovata e all avanguardia dal punto di vista tecnologico. Una buona notizia per il pubblico è che il prezzo del biglietto è stato diminuito a 5 euro per tutti. I cinema di Dervio e di Bellano hanno poi iniziato a collaborare proponendo una programmazione concordata, che eviterà doppioni e sovrapposizioni consentendo così di fruire di una sorta di multisala distribuita sul territorio, senza campanilismi e con un più alto numero di prime visioni rispetto al passato. La commissione di gestione cerca infine nuovi volontari che, insieme a chi in questi anni ha contribuito al buon funzionamento della struttura, consentano di continuare sempre al meglio questo impegno a beneficio della collettività. La programmazione del Paradise è disponibile sul sito del Comune (www.dervio.org/notizie/cinema. htm) e sulla pagina Facebook CinemaTeatroDervio. Di seguito il ricco programma fino alla fine di gennaio, con tante prime visioni. Vi aspettiamo tutti al cinema! SABATO 20 - DOMENICA 21 LUNEDI 22 - GIOVEDI 25 VENERDI 26 - SABATO 27 DOMENICA 28 DICEMBRE SEMPRE ORE 21 GIOVEDI 1 - SABATO 3 DOMENICA 4 LUNEDI 5 MARTEDI 6 GENNAIO SEMPRE ORE 21 SABATO 10 DOMENICA 11 GENNAIO ORE 21 SABATO 24 ORE 21 DOMENICA 25 ORE 17 SABATO 17 DOMENICA 18 GENNAIO ORE 21 Anno 24- Numero 3 - Dicembre

10 Cultura UN PRESÈPI PER OGNI PURTUN - IX EDIZIONE Anche quest anno il Natale derviese verrà ravvivato da due distinte iniziative legate ai presepi. La nona edizione di Un presèpi per ogni purtun, organizzata dai Comuni di Dervio e Dorio in collaborazione con la Comunità Pastorale San Carlo Borromeo e gli Amici dell Ecomuseo della Valvarrone, vede la partecipazione di ben 42 presepi all aperto visitabili fino al 6 gennaio ogni giorno dalle 9 alle 18. Non ha finalità competitive, ma l obiettivo di valorizzare uno dei simboli più cari alla nostra religione e alla nostra cultura, inserendo i presepi nel nostro territorio in tante diverse forme ispirate dalla creatività degli autori. Ci sarà comunque una commissione che valuterà le opere esposte e assegnerà dei simbolici riconoscimenti il pomeriggio del 6 gennaio presso il cineteatro Paradise. Ringraziamo tutti i partecipanti che hanno dedicato il loro tempo a preparare i presepi, e speriamo che come negli scorsi anni siano in tanti a seguire tutto il percorso, accompagnandosi con la cartina che si può scaricare anche dal sito Presso la sala consiliare del municipio viene poi proposta anche la terza edizione della grande mostra di presepi e diorami con 16 creazioni provenienti da tutta Italia, in collaborazione con l Associazione Italiana Amici del Presepio (sede di Lecco) e a cura di Angelo Bonazzola, che sarà aperta dal 21 dicembre al 6 gennaio, durante gli orari d ufficio nei giorni feriali, e dalle 14 alle 18 di sabato e festivi (Natale escluso). DORIO 1. stazione FS (Gianpietro Tengattini) 2. v. al Canalino (Donatella Venini) 3. v. Battisti, 9 (Sergio e Mirella Petazzi) 4. Chiesa Parrocchiale (Gruppo 72) 5. v. Piave, 6 (famiglia Bettega) 6. v. Piave, 2 (Jessica, Deborah, Emanuela) 7. v. degli Alpini, 27 (coop. Doriese) 8. v. degli Alpini, 15 (Luisella Da Monte) 9. fraz. Torchiedo, 21 (Sergio Ferrandi) CORENNO 10. v. Badoglio, 23 c/o ristorante (Letizia Aiuto) 11. p.za Garibaldi c/o ritrovo (Peppino Boccardo) 12. Chiesa Parrocchiale (Parrocchia) 13. v. IV Novembre, 17 (famiglia Barrago) 14. v. Candiani, 8 (Cornelia Orio) 15. v. Candiani, 5 (Matteo e Cristina Balatti) 16. v. Candiani, 9 (Giuseppe Bonazzola) 17. v. Conte Andreani, 14 (Alice & Davide) 18. v. Candiani, 16 (Angelo Bonazzola) 19. v. Candiani, 22 (Pietro Arturo Bassi) 20. piazzetta del porto (amici della piazzetta) DERVIO 21. Chiesa Parrocchiale (Parrocchia) 22. via Matteotti 54/2 c/o bar (fam. Tirinzoni) 23. v. Matteotti, 19 (Antonella e Alberta) 24. v. Matteotti, 24 (famiglia Vassena) 25. v. ai Monti, 7 (Giovanni Villa) 26. via Greppi, 15 (Alex Bai) 27. Scuola Primaria (classe 5.a) 28. v. Diaz, 36 (Lucia Boccardo) 29. v. Diaz, 36 (Lucia Boccardo) 30. v. Diaz, 25 ( Peppino Boccardo) 31. v. Monastero, 43 (fam. Rusconi) VESTRENO 32. v. Dervio, 225/3 (Amici dell Ecomuseo) INTROZZO 33. v. Roma - fermata bus (famiglie Introzzo) SUEGLIO 34. chiesa parrocchiale (Parrocchia San Martino) TREMENICO 35. v. Caduti di guerra (Lindo e Agata Mellesi) 36. v. Caduti di guerra - piazz. elicottero (fam. Buzzella) 37. Municipio (Comune di Tremenico) 38. v. Roma 9 c/o ristorante (Livio Acquistapace) 39. centro storico, n 8 natività (fam. Brambilla) 40. Chiesa Parrocchiale (aperta durante le celebrazioni) 41. Latteria di Avano (gruppo di Avano) 42. Chiesa di Avano (aperta nei festivi) 10 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

11 Informa Cultura Anno 24- Numero 3 - Dicembre

12 Sport LA VELA OPPORTUNITA PER IL TURISMO A Dervio la coppa Primavela e i campionati nazionali giovanili 2015 Il Centro Vela Dervio, con i circoli velici lariani associati al Consorzio Multilario tra cui Lega Navale Italiana di Milano, Orza Minore di Dervio, Circolo Vela Bellano, AVAL-CDV di Gravedona, Yacht Club Como e Skiff Sailing di Dongo, è lieto di annunciare che in località Santa Cecilia a Dervio, dal 6 al 13 Settembre 2015 verrà organizzata la manifestazione più importante riservata alla vela nazionale giovanile: la Coppa Primavela ed i Campionati Nazionali 2015 giovanili Under 19 e Under 16. Dervio, grazie al lavoro prodotto dai suoi circoli velici con tutti i loro volontari associati, ha ricevuto questo ambìto riconoscimento da parte della Federazione Italiana Vela. Normalmente frequentata da moltissimi velisti di tutta la Lombardia, Dervio è diventata negli ultimi decenni meta ambita da parte di tutti i migliori regatanti non solo a livello nazionale ma anche internazionale, che apprezzano non solo le sue favorevoli condizioni meteo e i suoi campi di regata molto tecnici e ben ventilati. Qualche numero: 600 regatanti dagli 8 ai 19 anni, per un totale di circa 1500 persone tra atleti, accompagnatori e allenatori, che trascorreranno una gioiosa e competitiva settimana a Dervio, tra poco meno di 10 mesi. Solo per far comprendere l importanza della manifestazione basti pensare che le ultime cinque edizioni si sono tenute a Napoli, all Elba, a Cagliari, Venezia e Marsala. Il Consorzio Multilario, con l appoggio del Sindaco, della Giunta Comunale e della Pro Loco di Dervio, è già all opera per rendere indimenticabili ai partecipanti ed a tutti noi questi giorni, che non saranno solo di regata, ma che ospiteranno anche manifestazioni collaterali. L aspetto di Dervio sta vivendo un evoluzione positiva negli ultimi anni, e pensiamo che i campionati che ospiteremo possano essere molto utili a questo processo di rinnovamento. Sicuramente dovranno essere coinvolti tutti coloro che hanno case da affittare o che possono offrire i tanti servizi di ricettività turistica che verranno richiesti da un numero di persone così elevato. Ulteriori informazioni saranno fornite durante un primo incontro organizzato dal Comune e da Multilario aperto a tutti i cittadini, le associazioni e gli operatori commerciali interessati, che si terrà il 9 gennaio alle ore 21 presso il municipio. Vi aspettiamo numerosi. Centro Vela Dervio BARCA LUCIA: EQUIPAGGI CERCASI Si trova attualmente in cantiere per delle piccole manutenzioni la nostra Lucia, la bellissima barca manzoniana, che oramai necessitava di alcune impellenti riparazioni. La chiglia sembra essere la parte più danneggiata e causa anche delle piccole infiltrazioni di acqua all interno del doppio fondo dello scafo, che rendono la barca molto più pesante e difficilmente controllabile. Le parti in legno invece hanno bisogno di una bella verniciata e sistemata. Dobbiamo ringraziare, per il momento, l attento e costante lavoro di una piccola squadra di volontari derviesi, che con l aiuto di un tecnico esperto si stanno adoperando per poterla rivedere presto ondeggiare sul lago liscio e piano (sono parole del Manzoni) di Dervio. La speranza è anche quella di vederla tornare a gareggiare nelle tradizionali regate organizzate dal Gruppo Manzoniano Lucie (Trofeo Mondonico). Facciamo a tal proposito un appello a tutti i Derviesi e, perché no, anche a tutte le Derviesi amanti del lago, dalle barche e dalla voglia di divertirsi e di fare sport, per cercare almeno due vogatori o vogatrici che con un po di impegno e di costanza possano far rivivere la nostra Lucia e, come scriveva Manzoni, poter sentire ancora il tonfo misurato di que due remi, che tagliavano la superficie azzurra del lago, uscivano a un colpo grondanti, e si rituffavano. L onda segata dalla barca, riunendosi dietro la poppa, segnava una striscia increspata, che s andava allontanando da Dervio. Chiunque fosse intenzionato può contattare Marco De Angelis, Matteo Perico, Michele Arnoldi o Edoardo Durante. 12 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

13 Informa LE DELIBERE DELLA GIUNTA COMUNALE Amministrazione Di quali problemi si occupa, ogni settimana, la Giunta Comunale? Per consentire ai cittadini di verificare nella massima trasparenza l attività dell organo esecutivo del Comune, riportiamo come sempre i titoli delle delibere più significative predisposte da ottobre a dicembre, continuando così gli elenchi pubblicati sui precedenti numeri del notiziario. Insieme alle determinazioni dei responsabili dei servizi comunali, che vengono predisposte in base alle direttive della Giunta, tutti gli atti sono esposti in visione nell atrio del Municipio, dove si possono consultare liberamente, e pubblicati anche sul sito internet comunale 103 specificazione valori bando ALER di cui alla propria delibera n. 100/ approvazione perizia supplettiva e di variante al progetto definitivo/ esecutivo dei lavori di completamento pista ciclabile esistente con collegamenti ai punti di accesso della mobilità collettiva (stazioni ferroviarie, punti di approdo della navigazione) 105 iniziativa di assistenza scolastica a favore degli alunni residenti frequentanti la classe prima media anno scolastico 2014/ contributo per acquisto libri di testo 106 approvazione criteri per l erogazione di contributi ai sensi degli art. 11 e 12 del regolamento comunale per la concessione di benefici anno approvazione del progetto definitivo-esecutivo relativo ai lavori di adeguamento struttura ed impianti tecnologici Alpe di Pratolungo 108 approvazione protocollo d intesa tra il Comune di Dervio e l istituto comprensivo mons. Luigi Vitali di Bellano - a.s. 2014/ nomina componenti esterni della commissione edilizia comunale 110 approvazione convenzione per la collaborazione fra gli aderenti per la realizzazione del progetto Vivere in Italia - quarta edizione. 111 distretto dell attrattività: iniziative di area vasta per l attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia adesione al Distretto e provvedimenti conseguenti 112 distretto dell attrattività: iniziative di area vasta per l attrattività territoriale integrata turistica e commerciale della Lombardia approvazione relazione tecnica e provvedimenti 113 proroga dei termini per la presentazione delle domande relative al bando per l erogazione di contributi economici alle associazioni ed agli utenti aventi finalità di promozione dello sport 114 approvazione convenzione di tirocinio di formazione ed orientamento con l istituto superiore Marco Polo di Colico 115 condivisione dell iniziativa di raccolta fondi organizzata da alcuni genitori dei bambini frequentanti la scuola dell infanzia 116 contributo a favore della Parrocchia di Dervio in applicazione della convenzione per il fun- zionamento del centro diurno approvata con deliberazione n. 153/ atto di indirizzo per affidamento servizio di supporto tecnico alla predisposizione del piano del verde comunale 118 approvazione di progetti per la realizzazione di interventi mediante lavori socialmente utili e quelle del Consiglio 59 risposta all interrogazione presentata dal gruppo consiliare Lista civica per la nostra gente ad oggetto i lavori di ripristino perimetrazione rotonda via Monastero 60 approvazione mozione presentata dall AIDO Associazione Italiana per la Donazione di Organi, tessuti e cellule gruppo comunale A. Denti onlus di Bellano 61 variazione di assestamento generale del bilancio di previsione per l anno approvazione convenzione per lo svolgimento in forma associata del servizio di segreteria comunale tra i Comuni di Dervio e Albavilla LEO CALLONE NOMINATO CAVALIERE Il 18 dicembre il nostro concittadino Leardo Callone, da tutti conosciuto come Leo e molto noto anche fuori dai confini derviesi per le sue imprese in ambito natatorio, avrà la soddisfazione di ricevere dal Prefetto di Lecco l onoreficienza di Cavaliere dell ordine al merito della Repubblica Italiana. Forte nuotatore, Leo Callone ha conquistato numerosi titoli nelle competizioni in piscina ma è soprattutto in acque libere, nella specialità del Gran Fondo, che ha conseguito risultati prestigiosi ed effettuato imprese di straordinario valore sportivo, attraversando laghi e mari in tutti i continenti; negli ultimi anni si è inoltre impegnato anche in iniziative di solidarietà internazionale. A nome di tutti i Derviesi, congratulazioni al neo Cavaliere! Anno 24- Numero 3 - Dicembre

14 Gruppi consiliari Gruppo PER LA NOSTRA GENTE Attraverso lo spazio che ci è stato assegnato intendiamo per prima cosa illustrare l attività che è stata svolta dal nostro Gruppo in consiglio comunale e nelle diverse consulte, per poi indicare le nostre iniziative e i propositi. Consiglio Comunale. Dalla pubblicazione del precedente numero di Dervio Informa, o meglio da fine settembre ad oggi, il consiglio comunale è stato convocato una sola volta. Ciò è di per se significativo del fatto che l organo venga ormai sempre meno investito delle scelte più importanti del paese. Questo ovviamente non ci permette di interagire e di contraddire sui temi di maggiore rilievo. Appunto nel consiglio comunale del 27 novembre, abbiamo esplicitato il contenuto di una interrogazione avente ad oggetto i lavori di sistemazione della rotonda all imbocco della SS36. Precisamente, dato atto che questi erano stati oggetto di determinazione dei competenti uffici comunali già nel dicembre 2013, sul presupposto che fosse urgente rimediare allo stato di degrado dell area, non si comprendeva perché le opere furono però eseguite solo dopo parecchio tempo. Si domandava inoltre per quale motivo il Comune si fosse accollato quelle spese trattandosi di un terreno di proprietà della Provincia, Ente al quale dunque sarebbe pure spettare l onere di manutenere il manufatto. Ci è stato risposto che il Comune è stato autorizzato ad operare sulla rotonda e che l intervento comunale è stato realizzato per sopperire a carenza della Provincia. Il tempo trascorso tra l impegno di spesa è l intervento è imputabile ad altri impegni gravanti sull Ufficio Tecnico. Al che, sentendoci dire questo, abbiamo evidenziato che senz altro il territorio va preservato, e ci mancherebbe. Ma che almeno andava domandata alla Provincia di provvedere direttamente, e solo dopo spendere risorse municipali. Abbiamo inoltre rimarcato che cinque mesi di ritardo non potevano essere in alcuna maniera giustificabili. Sempre durante l ultimo consiglio, anche con i nostri voti favorevoli, si è approvata una mozione proposta dall AIDO e volta a sensibilizzare la collettiva sul tema della donazioni di organi. Iniziative intraprese: abbiamo appena depositato una interrogazione avente per oggetto l abete rosso che si trova all innesto della Via Valvarrone con Via Diaz. E alto circa 16,00 ml. ed un diametro di circa 70 cm., e pertanto il suo peso approssimativo è di 2 tonnellate. Tale essenza presenta alcune branche rotte ed alcune evidenti ferite; e la stessa manifesta una preoccupante inclinazione del fusto verso nord-est. Si osservi inoltre che l apparato radicale risulta essere particolarmente superficiale. Nel passato si è intervenuto solo con il taglio di alcuni rami. Si è chiesto quindi per quale motivo non si è provveduto con il taglio della pianta. Abbiamo inoltre presentato una mozione per rimediare allo stato di scarsa manutenzione, degrado, in cui verte il monumento ai Caduti in Corenno. Fuori da ogni retorica, non si dovrebbe nemmeno ricordare, perché il sentimento dovrebbe essere sempre vivido nella collettività, che il monumento è in memoria di quanti hanno sacrificato la loro vita per la patria e per la libertà dei posteri. Ci pare giusto che si proceda alla sua pulizia in maniera tale che il ricordo del loro sacrificio non venga mai meno. Questioni importanti di cui ci occuperemo a breve: c era stato promesso l edificio polifunzionale. La Torre di Castello sarebbe dovuta essere agibile al pubblico. Tra le urgenze di Dervio,che non dobbiamo mai scordare, appunto sulla quale abbiamo in questi anni sempre mostrato attenzione, è il peduncolo. Ti tale infrastruttura non se ne parla più. Visto che occorreranno senz altro parecchi mesi per eseguire l opera, serve partire. E al più presto. Con il prossimo anno, stimoleremo l amministrazione su ciascuno di questi temi. Passiamo ora a descrivere quando svolto nelle consulte da parte dei nostri rappresentanti. Attività in consulta urbanistica: all esame dei tecnici sono stati sottoposti sia il progetto che riguarda la casa di riposto che quello della cooperativa - circolo che fra l altro comprende pure l allargamento del tratto iniziale di Via Greppi. Per entrambi, i nostri rappresentati hanno espresso parere favorevole. Il che ci offre lo spunto per una breve digressione in merito alla Casa di Riposo. Sia chiaro che il nostro gruppo non è contrario a tale iniziativa. Come potrebbe esserlo? Ci sia però consentito fare notare come l apertura, in campagna elettorale, era stata data per imminente. Addirittura, dovrebbe essere stata fatta una sorta di raccolta di possibili adesioni. Ed invece, a distanza di mesi, non vi è nulla. Il progetto, che ha dovuto nel frattempo raccogliere i nulla osta del caso, dovrà essere ancora portato all attenzione del Consiglio comunale, e solo dopo potranno iniziare i lavori. Tutte cose note. Per vedere la casa di riposo realmente funzionante occorrerà certamente del tempo e forse (non ci vogliamo azzardare) potrebbe occorre tutto il prossimo anno. E allora perché è stato ripetuto che la struttura sarebbe dovuta aprire subito? Attività in consulta sport turismo e tempo libero: avremmo voluto pure per questa consulta illustrare l attività svolta. Non ci è possibile, perché non è mai stata convocata. Strano a credersi in un paese che dice di avere una vocazione al turismo e che tiene in particolare a favorire lo sport. Sopratutto tra i giovani. Attività in consulta pubblica istruzione e cultura: in seno a questo organo, abbiamo proposto, l istituzione del cosiddetto piedi bus, che in altri Comuni ha avuto un buon successo. Ed inoltre concerti di musica classica e canto lirico, l introduzione alla pet terapy e corsi per l educazione al codice della strada. Attività della consulta servizi sociali ed igiene pubblica: ha svolto attività per il sostegno agli anziani. Rinnoviamo l invito a chiunque volesse, e fosse interessato, di partecipare all attività del Gruppo e comunque all intera collettività di farci pervenire segnalazioni. Nell accomiatarci, i consiglieri Vergottini, Pandiani e Canclini, i rappresentanti nelle varie consulte e tutti i componenti del Gruppo vogliono esprime l augurio, sincero e di cuore, di Buone Feste, e quindi di un sereno Natale e di un proficuo L auspicio che, a livello nazionale ma anche locale, la situazione sociale ed economica possa migliorare, sopratutto quanto alla occupazione e per i nostri giovani. Gruppo consiliare Per la Nostra Gente 14 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

15 Informa Gruppi consiliari Gruppo INSIEME PER DERVIO Tanti progetti pronti per essere concretizzati Il prossimo anno si preannuncia davvero importante per il paese perché ci sono tutte le premesse affinché possano essere sbloccati tanti progetti che rivestono una grande importanza per la popolazione, alcuni dei quali sono per di più attesi da lungo tempo. Già nelle prossime settimane verranno infatti sottoposti al Consiglio Comunale i progetti e le convenzioni urbanistiche relative a diversi importanti interventi che permetteranno di ridisegnare alcune aree nevralgiche del paese e di consegnare alla cittadinanza tanti indubbi benefici sotto forma di realizzazione di alcune opere pubbliche strettamente collegate a questi interventi. La prima convenzione ad essere vagliata sarà quella per la riorganizzazione delle strutture commerciali di Coop e Circolo, che per la collettività significherà anche la possibilità di allargare il tratto iniziale di via Greppi, importante collegamento per l accesso alla scuola elementare, e di ricavare alcuni parcheggi pubblici lungo la stessa via. E in dirittura d arrivo pure la convenzione per la realizzazione della residenza per anziani, che per la prima volta in paese darà una risposta concreta ad un bisogno molto sentito, con servizi e spazi abitativi appositamente dedicati a questa importante fascia della popolazione. Si sta concretizzando anche il piano attuativo per il recupero industriale dell area ex Redaelli, che manterrà la destinazione industriale con interessanti prospettive di sviluppo occupazionale e porterà in dote alla collettività la realizzazione di una struttura polifunzionale dedicata alla cultura, al tempo libero, ai giovani e alle associazioni. L intervento per la realizzazione del complesso turistico ricettivo a monte della spiaggia della Foppa è in corso di sviluppo da parte della proprietà con la presentazione del progetto che consentirà successivamente la cessione al Comune dell area su cui è prevista la realizzazione del lido pubblico. Anche il progetto per l allargamento della via alla Folla e la realizzazione di box interrati, che potrà risolvere un problema viabilistico ed alleviare la cronica carenza di posti auto in centro paese, è in fase di sviluppo da parte della proprietà dell area. Tutti questi interventi hanno già registrato la presentazione dei relativi progetti, che sono già stati approvati o sono tuttora al vaglio dell ufficio tecnico e delle varie commissioni comunali interessate. Dopo la loro approvazione definitiva da parte del Consiglio, il Comune avrà esaurito la propria parte e spetterà poi ai soggetti privati promotori degli interventi di procedere alla realizzazione di quanto previsto. In questi casi il compito dell Amministrazione è infatti quello di creare occasioni di sviluppo per il paese, di porre le basi perché si possano concretizzare e di sollecitare, quando occorre, gli operatori privati al rispetto delle regole e al mantenimento degli impegni assunti. L iter seguito da queste proposte per arrivare fino a questo punto non è però certo stato scontato e il percorso non si è dimostrato per nulla facile, soprattutto per la necessità di risolvere problemi tecnici spesso inediti per una piccola realtà come la nostra, ma dopo un duro lavoro da parte di funzionari e amministratori comunali si è ora pronti a concretizzare questi obiettivi. Per quanto riguarda gli inter- venti pubblici, anche i lavori per rendere fruibile la torre di Castello sono quasi completamente terminati, salvo quelli relativi ad alcune richieste aggiuntive effettuate dalla Soprintendenza ai beni architettonici e riguardanti il restauro ed il miglior utilizzo della parte sommitale. Si può quindi dire che nel corso del 2015 saranno tante, anche tra quelle sopra elencate, le novità che caratterizzeranno il paese e che inizieranno a concretizzarsi con i relativi lavori. Molto probabilmente tutti questi progetti potranno veder concluso il loro iter a livello di autorizzazioni, mentre le tempistiche per la loro realizzazione concreta dipenderanno esclusivamente dalla celerità con cui i soggetti privati interessati si attiveranno per concretizzarli. Non vogliamo creare aspettative annunciando date in questa sede, anche perché poi vengono regolarmente strumentalizzate da chi non capisce che a volte la cosa importante non è impiegare un mese in più o in meno a trovare una soluzione ad un determinato problema, ma il fatto che lo stesso venga finalmente e definitivamente risolto. Una volta avviati infatti, tutti questi interventi permetteranno di dare una soluzione a problemi spesso dibattuti da decenni, ma mai concretamente affrontati. Noi siamo fiduciosi, e ci impegneremo su questo ed altri fronti anche nel Cogliamo infine l occasione per augurare a tutti i Derviesi di trascorrere nel modo più sereno le festività del Santo Natale e perché il 2015 possa portare a tutti tanta meritata felicità. Insieme per Dervio Gruppo di Maggioranza Consiliare Anno 24- Numero 3 - Dicembre

16 Associazioni UN ANNO DI IMPEGNI PER LA PROTEZIONE CIVILE Per il nostro Gruppo Comunale di Protezione Civile e Antincendio Boschivo, quello che si sta per concludere è stato un anno ricco di impegni. La maggior parte dei derviesi ci conosce perché vedono le nostre divise gialle aggirarsi per il paese in occasione delle iniziative più diverse, che vengono organizzate dalle differenti associazioni. Questo accade perché viene richiesta la nostra presenza e la collaborazione, in particolar modo affiancata ai vigili urbani per il mantenimento del così detto ordine pubblico. Molto volentieri e per lo spirito di collaborazione che ci contraddistingue ci teniamo a partecipare per contribuire a fare qualcosa di bello per il nostro paese... vuoi che sia l aiutare la Parrocchia, la Pro Loco, la Usd piuttosto che altri gruppi di volontari che come noi si adoperano per Dervio. Occorre però forse fare un pò di chiarezza in merito ai nostri compiti. Come da legge che istituisce il Servizio Nazionale si definiscono le attività di protezione civile: previsione e prevenzione dei rischi, soccorso alle popolazioni colpite, contrasto e superamento dell emergenza e mitigazione del rischio. L attività di previsione punta a identificare gli scenari di rischio e, quando possibile, a preannunciare, monitorare, sorvegliare e a vigilare in tempo reale gli eventi e i livelli di rischio attesi. L attività di soccorso consiste negli interventi di prima assistenza alle popolazioni colpite da calamità. L attività di prevenzione punta a evitare, o ridurre al minimo, i danni in caso di calamità. Sono strumenti di pianificazione: l allertamento, la pianificazione, la formazione, la diffusione della conoscenza di protezione civile, l informazione alla popolazione e l applicazione della normativa tecnica. Il superamento dell emergenza consiste nell insieme delle iniziative necessarie per rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita Fortunatamente il nostro non è un territorio particolarmente incline alle grosse e ormai frequenti calamità naturali dalle quali è colpita l Italia, e quindi la nostra principale attività risulta certamente la prevenzione. La pulizia del fiume e delle varie vallette sono quelle attività che più impiegano il nostro tempo; ma le frequenti e abbondanti piogge degli ultimi mesi hanno portato a far si che nelle nottate in cui il bollettino diramato dalla Prefettura segnalava un allerta maggiore, alcuni di noi monitoravano anche nelle ore notturne i punti critici del paese. Nessuno di noi si augura incendi, allagamenti e smottamenti, ben vengano l aiuto al trasporto delle sedie, al blocco del traffico, al posizionamento dell albero di Natale, ma il nostro impegno e lavoro è molto spesso fatto lontano dagli occhi di tutti ed è per questo che vorremmo essere apprezzati. Un doveroso ringraziamento va a tutti i derviesi che con la loro partecipazione al pranzo organizzato il 22 giugno scorso hanno reso possibile l acquisto di un nuovo soffiatore per il contenimento degli incendi. Il nostro gruppo è sempre alla ricerca di nuovi volontari, chiunque fosse interessato anche solo per avere informazioni può contattare il coordinatore Marzio Colombo. Vorremmo inoltre approfittare di questo spazio che ci è stato concesso per rivolgere un particolare e doveroso ringraziamento al nostro super volontario Elio Beni, sempre presente e disponibile in ogni nostra attività, senza il suo supporto sarebbe veramente difficile poter fare tutto! Vogliamo infine ricordare con riconoscenza il nostro compianto volontario Anselmo Robustelli, che ci ha lasciati nel corso di quest anno. Grazie e auguri a tutti per un sereno Natale e un felice Gruppo volontari Protezione Civile e Antincendio Boschivo 16 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

17 Informa PRO LOCO DERVIO Associazioni UN 2014 MOL- TO INTENSO L anno appena trascorso ci ha visti impegnati in oltre 40 iniziative che abbiamo organizzato direttamente od in collaborazione con altre associazioni e l amministrazione comunale. Fra queste ricordiamo il Carnevale Derviese, Rivivendo la Pasqua, il Week-end dei motori, la Sagra del Missultin, Medievale a Corenno Plinio, che hanno riscosso uno straordinario successo di partecipazione. Lo sforzo maggiore per promuovere il nostro paese e far divertire i nostri concittadini lo abbiamo compiuto nel periodo estivo, ed anche se il maltempo ha danneggiato o fatto annullare alcune manifestazioni, non ci siamo demoralizzati, ma abbiamo cercato dove è stato possibile, di spostarle a nuova data o svolgerle in palestra. Un fatto importante è che la collaborazione con gli operatori commerciali e turistici è cresciuta ulteriormente, grazie a varie iniziative organizzate assieme. Questo è il modo migliore per far crescere la comunità e realizzare manifestazioni di successo e ci auguriamo che si possa ripetere anche nel nuovo anno. INIZIATIVE NATALIZIE Dopo aver collaborato alla manifestazione Degustando Dervio che ha avuto un ottimo successo, come tradizione l 8 dicembre abbiamo acceso le luminarie nelle vie centrali di Dervio per creare la giusta atmosfera natalizia. I nostri volontari hanno posizionato in piazza del Municipio la casetta di Babbo Natale in legno colorato, corredata di una scenografia accattivante con renne ed un simpatico pupazzo di neve. La casetta è stata visitata il 18 dicembre dai bimbi della scuola dell infanzia e Babbo Natale ha contraccambiato la visita alla scuola con la consegna di un regalino a tutti i bambini. Il 14 Dicembre abbiamo organizzato il concerto di Natale della Banda di Dorio. Per la vigilia di Natale è prevista l assemblea pubblica presso la nostra sede alla quale sono invitati tutti i soci, ed inoltre collaboreremo con le altre associazioni alla festa pomeridiana in piazza del municipio, raccogliendo anche i doni per i bambini nella casa di Babbo Natale. Sempre il 24 dicembre alla sera, dopo le messe di Corenno e Dervio, offriremo a tutti, panettone e vin brulè per scambiarci gli auguri di Natale. I PROSSIMI APPUNTAMENTI Le iniziative del prossimo anno partiranno il 5 Gennaio con la collaborazione alla Pesa Vegia di Bellano, per proseguire il 24 Gennaio con le Arance della salute per sostenere la ricerca dell AIRC. Domenica 15 Febbraio parteciperemo con il nostro carro al Carnevale di Laghetto, e poi Sabato 21 Febbraio organizzeremo la sfilata del Carnevale Derviese. Per raccogliere i fondi necessari all allestimento del carro di carnevale e relativo spettacolo abbiamo proposto una lotteria con ricchi premi i cui biglietti sono già acquistabili in vari esercizi commerciali di Dervio, l estrazione sarà fatta alla fine della sfilata. Il 7 Marzo è prevista la cena sociale alla quale sono invitati tutti i soci e simpatizzanti, mentre il Venerdì Santo 3 Aprile ci sarà Rivivendo la Pasqua manifestazione culturale e religiosa di grande richiamo. A Tavola con la Polenta. Per promuovere il nostro territorio e le sue tradizioni gastronomiche assieme ai ristoranti di Dervio e Dorio stiamo programmando 5 fine settimana da febbraio a marzo 2015 in cui verranno proposti menù tipici il cui filo conduttore sarà la polenta. PROGRAMMA ed EXPO 2015 In questi giorni abbiamo impostato il calendario delle manifestazioni 2015 che potete trovare sul sito prolocolario.it e che verrà distribuito nel mese di Gennaio assieme al modulo per il tesseramento. Gli obiettivi per il nuovo anno sono ambiziosi, vogliamo infatti incrementare la promozione di Dervio e del nostro territorio in vista del grande evento di EXPO Milano 2015 che si terrà da Maggio ad Ottobre. Per questo abbiamo deciso di aprire l ufficio turistico già dai week-end di Maggio ed assieme alle Pro loco della sponda orientale del Lario, Valsassina e Brianza di potenziare la manifestazione Camminando con le Pro loco. Proporremo oltre alle 15 escursioni guidate anche assaggi di prodotti tipici locali per restare nel tema dell EXPO cioè l alimentazione. A tale scopo vorremmo anche far crescere consistentemente la Sagra del Missultin che si terrà ad inizio Luglio, coinvolgendo nell organizzazione ristoratori, commercianti ed altre associazioni per farla diventare una manifestazione di promozione dei prodotti locali che possa richiamare i turisti internazionali in visita all evento milanese. Altra novità per la promozione del territorio è la collaborazione delle Prolocolario al Trail del Viandante che nel 2015, grazie al nostro supporto, si svolgerà il 31 Maggio lungo tutto il Sentiero del Viandante da Abbadia Lariana a Piantedo valorizzando ulteriormente una risorsa importante per il richiamo turistico sul nostro territorio. Ringraziamo tutti quelli che ci sostengono sia collaborando a qualche manifestazione sia con il tesseramento ed Auguriamo a tutti un Buon Natale e Felice Nuovo Anno Il consiglio Pro Loco Dervio Anno 24- Numero 3 - Dicembre

18 Associazioni UNIONE SPORTIVA DERVIESE Rinata da qualche anno per merito di grandi atleti ed appassionati derviesi, la sezione atletica sta attraversando un ottimo momento. Paola Testa, Claudio Tagliabue e Federico Fumagalli con il loro esempio stanno coltivando un gruppo di ragazzi sempre più numeroso ed agguerrito. La stagione 2013/14 si è conclusa con la Finale Nazionale di corsa su strada CSI del 19 ottobre a Massa Carrara. I risultati sono stati strepitosi: Esordienti Femminili: 3 ILARIA MENATTI; Esordienti Maschili: 4 BALBIANI NICOLO, 8 POZZI BRUNO, 9 BUZ- ZELLA SIMONE; Ragazzi: 5 MANDELLI NICHOLAS, 10 PONTI MATTIA; Cadetti: 7 DENTI CESARE, 13 MEL- LESI JACOPO, 14 OREGIO- NI ANDREA, 17 BUZZELLA DANIELE; Seniores Femminile: 3 OREGIONI ARIANNA; Amatori A Femminile: 2 TE- STA PAOLA; Amatori B Maschile: 3 TAGLIABUE CLAU- DIO. Ciliegina sulla torta il 2 posto conquistato dalla società nella categoria giovanile. Per la stagione 2014/15 il programma prevede la partecipazione al circuito Provinciale e Regionale C.S.I. di Corsa Campestre, Strada, Pista con la possibilità nel caso di qualifica a partecipare ai Campionati Nazionali, e la partecipazione a gare di Federazione (FIDAL) a livello provinciale e regionale. Domenica 14 dicembre si è svolta per il secondo anno consecutivo la gara campestre C.S.I. valevole come prova di Gran Combinata e Campionato Provinciale. Il percorso mozzafiato, tracciato nella zona del campo sportivo e del porto nuovo, ha riscosso un notevole successo e l ottima organizzazione ha ricevuto l apprezzamento generale di tutte le società ed atleti partecipanti. La società è attualmente al lavoro per organizzare le manifestazioni natalizie ed in particolare la classica tombolata dell antivigilia, tradizionale appuntamento per una serata di allegria e di festa. Ci aspettiamo il consueto pienone. Nel corso della serata verrà distribuito l Album delle figurine di tutti gli atleti della Derviese e della ColicoDerviese che è atteso con trepidazione da tutti i nostri ragazzi. Verrà inoltre effettuata una vendita di torte preparate dalle mamme ed il ricavato sarà devoluto all asilo nido Il bosco dei cento acri. Il programma dettagliato delle manifestazioni natalizie è visionabile nell apposita sezione di DervioInforma. Nell augurare a tutti i derviesi un sereno Natale ed un nuovo anno ricco di felicità, ricordiamo che è aperto il tesseramento alla nostra società. Invitiamo tutti a sostenerci, moralmente ed economicamente, per permetterci di continuare la nostra opera a favore dei nostri giovani. Cogliamo l occasione per ringraziare di cuore tutti coloro che hanno scelto di donare il 5 per mille alla nostra società. Siamo orgogliosi che così tanti derviesi abbiano scelto di esserci vicini in modo così concreto. SKI TEAM DERVIESE L imminente inizio stagione catapulterà lo SKI T E A M DERVIESE nel ventesimo anno di attività, traguardo che il sodalizio festeggia con rinnovato entusiasmo e con organico e staff altrettanto rinnovati ed entusiasti. Nel mese di novembre si sono infatti tenute nuove elezioni per il rinnovo del consiglio, elezioni che hanno sancito il ritorno alla presidenza di SILVIO BALBIA- NI (già primo responsabile nel 1995) a cui sono affiancati i sempre attivi MAURIZIO PERCIO (vice presidente) DENISE RU- SCONI (segretaria) e i consiglieri ERIK TARABINI, GIORDA- NO LORI, SERGIO DELL ORO e a completare il quadro lo staff tecnico composto da VINCEN- ZO e PERNILLA SMALDO- RE come allenatori e SABRINA SCANDELLA come referente per la squadra agonistica. Novità per la stagione è sicuramente la proposta dei corsi di sci che da quest anno si terranno ai Piani di Bobbio con formule e date differenziate; infatti il tradizionale corso di 8 lezioni da quest anno si terrà al martedì pomeriggio. Molteplici anche le proposte per l agonismo con differenti livelli di preparazione rivolte a ragazzi dagli 8 ai 15 anni. Attualmente la squadra agonistica è composta da una ventina di atleti che ha duramente lavorato durante l intera estate e in autunno sia sui ghiacciai che atleticamente per trovarsi pronta per l avvio delle gare in calendario dai primi di gennaio. Nel augurare a tutti buone feste lo SKI TEAM vi invita in sede in via DIAZ a Dervio per prendere visione dettagliata dei programmi e dei corsi proposti. 18 Anno 24 - Numero 3 - Dicembre 2014

19 Informa NOVITÀ DA ROUSÍNOV Eventi Il vecchio municipio e la chiesa Come a Dervio anche da noi a Rousínov si sono tenute quest anno le elezioni comunali. In novembre sono stati eletti il nuovo sindaco, il nuovo vicesindaco e il nuovo consiglio comunale. Dopo 12 anni di intenso lavoro il sindaco František Havíř ha ceduto il posto al nuovo sindaco eletto Jiří Lukášek. František Havíř ha ricominciato il suo lavoro precedente come tecnico nel settore dell agricoltura. František fa comunque ancora parte del Consiglio Comunale e in futuro vorrebbe continuare il gemellaggio con Dervio. Il nuovo sindaco sta ancora studiando i compiti che dovrà affrontare nel prossimo futuro. Per questo motivo non ha ancora discusso le possibili iniziative legate al gemellaggio. Credo che nel prossimo anno si possa riuscire ad organizzare non solo un incontro con la nuova leadership ma anche un programma di iniziative dedicate alla popolazione. Con mio marito quest anno in ottobre abbiamo visitato Dervio e i suoi bellissimi dintorni. Abbiamo incontrato molti amici di Dervio e ne siamo stati molto contenti! Sono rimasta sorpresa del fatto che a Dervio avete offerto ai visitatori molte cose nuove. Per esempio il servizio di noleggio delle biciclette. Siamo stati anche alla nuova pista ciclabile sul lungolago e ne abbiamo ammirato la bella illuminazione di sera. Spero che il vostro bel paese possa essere visitato presto da molti abitanti di Rousínov. E che cosa possiamo offrire noi? La novità più grande è sicuramente la ricostruzione della piazza principale. La piazza è stata pavimentata con cubetti di granito, ha una nuova illuminazione, nuovi spazi per il riposo e nuovi parcheggi. Anche la strada principale è stata parzialmente ricostruita. Per quest anno i lavori sono finiti e la nostra comunità ha iniziato il periodo dell Avvento, che è ricco di eventi culturali. La prima domenica di dicembre abbiamo acceso l albero di Natale. Il giorno di Natale invece i giovani preparano uno spettacolo sulla nascita di Gesù che viene realizzato davanti alla chiesa. E poi già tutti aspettano il nuovo anno! Per il 2015 auguro a tutti voi molta salute, pace nelle famiglie e successo sia nel lavoro che nella vita personale. E non vedo l ora che di nuovo ci si possa rivedere. Eliška Škrobová MANIFESTAZIONI NATALIZIE Dal 14 dicembre al 6 gennaio Un presèpi per ogni purtun 9.a edizione - esposizione di presepi all'aperto a Dervio, Dorio e Valvarrone (Comuni di Dervio e Dorio, Parrocchie, Amici Ecomuseo Valvarrone) Mercoledi 17 dicembre Visita dei bambini della scuola materna alla casa di Babbo Natale ore 9 - p.za Municipio (Pro Loco) Giovedì 18 dicembre Presentazione libro "Il poema dell aldilà" di Giuliano Dego, con esibizione della violinista Francesca Dego ore 21 salone Banca Popolare di Sondrio (Amm. Comunale - Ass. Cultura) Venerdì 19 dicembre Babbo Natale alla scuola dell'infanzia (Scuola dell'infanzia - Pro Loco) dal 21 dicembre al 6 gennaio Mostra di presepi e diorami nei giorni di apertura del municipio - sabato e festivi dalle 14 alle 18 (Natale escluso) c/o sala consiliare municipio (Amm. Comunale - Ass. Cultura) Martedì 23 dicembre Tombola natalizia ore 21 - palestra comunale (U. S. Derviese) Mercoledì 24 dicembre Auguri in piazza con Babbo Natale, Trenino per bambini, vin brulè e cioccolata ore 14 - p.zza Municipio (Comune e associazionii) Apertura straordinaria della biblioteca dedicata ai bimbi con lettura di fiabe dalle 14 (Biblioteca Comunale) Mercatino di Natale via Diaz (commercianti) Auguri di Natale e trippa per tutti ore 17 - c/o sede (Alpini) Auguri in piazza con panettone e vin brulè dopo la Messa - Piazza della chiesa di Dervio e Corenno (Pro Loco) Domenica 29 dicembre Rassegna di cori "Un canto per loro" (XIII edizione) ore 21 - palestra comunale (Coro Delphum - Centro Culturale Solidarietà) Venerdì 2 gennaio Torneo di badminton palestra comunale (Lario Badminton Club) Martedì 6 gennaio Un presèpi per ogni purtun premiazione concorso ore 15 - cineteatro "Paradise" (Amm. Comunale - Ass. Anno 24- Numero 3 - Dicembre

20 Associazioni Indirizzo Internet: PEC: Numeri telefonici utili Municipio - Centralino ufficio servizi demografici ufficio personale ed economato ufficio tecnico - lavori pubblici ufficio tecnico - edilizia privata ufficio assistente sociale ufficio assessori ufficio segreteria e affari istituzionali ufficio tributi ufficio ragioneria ufficio vigilanza urbana fax Acquedotto Idrolario - Emergenze 24 ore»» - Allacciamenti e consumi Parrocchia Dervio (don Michele Crugnola, Parroco)»» (don Rino Valente, Parroco)»» (don Attilio Cantoni, Parroco) Carabinieri di Colico Polizia Stradale di Bellano Guardia di Finanza di Lecco Pronto Intervento Vigili del Fuoco di Bellano Pronto Soccorso Ospedale di Bellano ASL - Distretto di Bellano Farmacia di Dervio Scuola Materna Scuola Elementare Scuola Media Ufficio postale Ufficio turistico (apertura estiva) Pro Loco Dervio - Sede Unione Sportiva Derviese Guardia Medica Centro diurno per Anziani La Sosta Biblioteca Comunale Cinema teatro Paradise Periodico quadrimestrale dell Amministrazione Comunale di Dervio Autorizzazione del Tribunale di Lecco n. 12/91 del Direttore Davide Vassena Redazione Marco De Angelis, Stefano Tagliaferri, Michael Bonazzola, Luca Manni (rappresentanti dei gruppi consiliari); Claudio Bartesaghi, Michele Casanova, Daniele Cassinelli (rappresentanti dei cittadini) Gentile Famiglia Direttore responsabile Paolo Cagnotto Documentazione fotografica Barbara Mezzera, Silvio Sandonini Impaginazione e Stampa Grafiche Rusconi - Bellano Orari Uffici Amministrativi e finanziari Da Lunedì a Venerdì dalle 10 alle 12,30 Mercoledì dalle alle 17, Venerdì dalle alle Ufficio Tecnico Da Lunedì a Venerdì dalle 10 alle 12.30, Venerdì dalle alle Assistente Sociale Lunedì dalle alle 12.30, Mercoledì dalle ore alle La Giunta Comunale Davide Vassena - Sindaco (Bilancio, Urbanistica ed edilizia, Personale) - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 Daniela Adamoli - Vice Sindaco (Cultura e Pubblica Istruzione, Turismo e tempo libero, Attività produttive) - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 Matteo Perico - Assessore (Lavori pubblici, manutenzioni e arredo urbano, Parchi e giardini, Demanio e porti, Protezione Civile) - riceve il venerdì dalle 18 alle 19 I Consiglieri delegati Michele Arnoldi (Politiche giovanili) - riceve su appuntamento Marco De Angelis (Sport, Rapporti con le associazioni) - riceve su appuntamento Enzo Fasan (Ecologia e ambiente, Vigilanza, Viabilità, Cimiteri) - riceve su appuntamento Enrico Gianola (Servizi sociali) - riceve su appuntamento Biblioteca Comunale Lunedì - Mercoledì - Venerdì dalle ore alle Sabato dalle ore 8.30 alle Ufficio Turistico: Aperto nel periodo estivo Patronato INAS CISL (presso Centro Diurno) Ogni giovedì dalle 9.30 alle Patronato ACLI (presso Centro Diurno) 2º e 4º Venerdì del mese dalle ore alle (escluso Agosto) Patronato INCA CGIL (via Martiri) tutti i giovedì dalle ore alle Parrocchia di Dervio e Corenno Plinio Orario SS. Messe a Dervio: Feriali: Lunedì, Mercoledì e Venerdì ore 8.30 a S. Quirico Martedì e Giovedì ore 17,30 in Parrocchia Festive: Sabato ore in Parrocchia Domenica ore in Parrocchia Orari SS. Messe a Corenno: Giovedì ore Domenica ore Cimiteri: Periodo ora legale: tutti i giorni dalle 7.00 alle escluso il Lunedì Periodo ora solare: tutti i giorni dalle 7.30 alle escluso il Lunedì Guardia Medica tutti i giorni dalle ore alle 8.00 del giorno successivo da Sabato ore a Lunedì ore 8.00 Turno di chiusura farmacie Bellano: Sabato pomeriggio - Colico: Domenica Varenna: Mercoledì pomeriggio Fiere 2014: 12 Aprile, 29 Giugno, 9 Novembre Mercato: tutti i Martedì

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione.

3. L ingresso al campeggio è subordinato al consenso della Direzione. 1. Per l entrata ed il soggiorno in campeggio è obbligatoria la registrazione di ogni singola persona. All arrivo ogni ospite è tenuto a depositare un documento d identità e controllare l esattezza delle

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Anno scolastico 2013-2014 Verbale n. 1 Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Il 2 Ottobre 2013, alle ore 16.30, si riunisce il Consiglio di Istituto del Comprensivo 1 di Frosinone nell aula

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali.

TITOLO I Ambito di applicazione. TITOLO II Disposizioni generali. Regolamento d uso del verde Adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 17.7.1995 con deliberazione n. 173 di Reg. Esecutiva dal 26.10.1995. Sanzioni approvate dalla Giunta Comunale nella seduta del

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI

AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING. per bambini di 4-6 anni. di CRISTINA RUINI AVVIAMENTO ALL ORIENTEERING per bambini di 4-6 anni di CRISTINA RUINI Esperienze di gioco-orienteering svolte nell anno scolastico 2009-2010 alla scuola d infanzia di Longera (Trieste) Questa è una raccolta

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli