Arcore Xte. Ottobre 2012 n.33 OGGI PARLIAMO DI: SCUOLA SPORT TEMPO LIBERO AMBIENTE CULTURA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Arcore Xte. Ottobre 2012 n.33 OGGI PARLIAMO DI: SCUOLA SPORT TEMPO LIBERO AMBIENTE CULTURA"

Transcript

1 Arcore Xte Ottobre 2012 n.33 Consegnato un nuovo pulmino per il servizio di trasporto protetto Il nuovo Assessore alle Politiche culturali, Paola Palma Fuori GP, Settembre arcorese e Fiera di Sant Eustorgio nell inserto da staccare e conservare Al via i nuovi corsi dell Università delle tre età L incontro con gli studenti delle Medie di Mattia Muratore I Comitati di frazione: Arcore Sud Si alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Nuovo L edizione 2012 della rassegna Autunno a teatro OGGI PARLIAMO DI: SCUOLA SPORT TEMPO LIBERO AMBIENTE CULTURA NOTIZIARIO COMUNALE di ARCORE

2 C o l l e z i o n e Inverno 2013 ARCORE Via Manzoni, 13 tel

3 Arcore Xte Ottobre 2012 n.33 Consegnato un nuovo pulmino per il servizio di trasporto protetto Il nuovo Assessore alle Politiche culturali, Paola Palma Fuori GP, Settembre arcorese e Fiera di Sant Eustorgio nell inserto da staccare e conservare Al via i nuovi corsi dell Università delle tre età L incontro con gli studenti delle Medie di Mattia Muratore I Comitati di frazione: Arcore Sud Si alza il sipario sulla nuova stagione del Teatro Nuovo L edizione 2012 della rassegna Autunno a teatro OGGI PARLIAMO DI: SCUOLA SPORT TEMPO LIBERO AMBIENTE CULTURA NOTIZIARIO COMUNALE di ARCORE COMUNE di ARCORE Copertina: la sfilata della Marching Band in occasione dell evento Fuori GP Arcore Xte Anno 6 - Numero 33 - Ottobre 2012 Distribuzione gratuita Pubblicità inf. 30% Tiratura copie Autorizzazione Tribunale di Monza n 1877 del 17/03/2007 Editore Comune di ARCORE Polizia locale: novità in materia di Comunicazione di cessione di fabbricato L editoriale del Sindaco L Assessorato alle Politiche sociali L Assessorato al Commercio L Assessorato alle Politiche culturali I Gruppi consiliari Direttore responsabile Rosalba Colombo Direttore editoriale Daniela Confalonieri Hanno collaborato Paola Biffi Lorenzo Bonalume cell Progetto grafico e realizzazione BERGAMO GRAFICHE EDITORIALI s.r.l. Via G. M. Scotti, Bergamo tel fax ROC Eventi: FUORI GP Eventi: SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Eventi: SETTEMBRE ARCORESE SPORT Eventi: FIERA DI SANT EUSTORGIO La Biblioteca: al via i nuovi corsi dell Università delle tre età Le vignette di Salvatore Testa Le Scuole: l incontro con gli studenti delle Medie di Mattia Muratore I Comitati di frazione: Arcore Sud Cine Teatro Nuovo: si alza il sipario sulla nuova stagione La storia di Arcore: il mulino del Taboga Tutti i diritti riservati. È vietata ogni riproduzione anche parziale. I trasgressori verranno perseguiti a norma di legge

4 Cessioni di fabbricato: abolita la comunicazione all autorità locale di pubblica sicurezza Al servizio del cittadino Siamo in un era in cui tutto muta velocemente, comprese norme, leggi e regolamenti che regolano la nostra vita quotidiana. Ciò rende complessa l attività degli operatori delle Forze dell ordine che devono aggiornarsi costantemente e, di certo, complica la vita dei cittadini che si vedono continuamente cambiare le regole del vivere in comunità. In questo contesto, anche le disposizioni in materia di Comunicazione di cessione di fabbricato all Autorità di Pubblica Sicurezza, nell ultimo periodo, hanno subito molteplici cambiamenti. Per meglio comprendere le nuove disposizioni partiamo dalla norma originaria. L art. 12 del Decreto Legge 21 marzo del 1978, n. 59, convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 18 maggio 1978 n. 191, cosiddetta Legge antiterrorismo, in quanto finalizzata alla lotta al terrorismo interno e alla criminalità mafiosa, disponeva che chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un tempo superiore a un mese, l uso esclusivo di un fabbricato o parte di esso ha l obbligo di comunicare all Autorità di Pubblica Sicurezza, entro 48 ore dalla consegna dell immobile, la sua esatta ubicazione, nonché le generalità dell acquirente, del conduttore o della persona che assume la disponibilità del bene e gli estremi del documento di identità o di riconoscimento, che deve essere richiesto all interessato. Nel Comune di Arcore, posto che le attribuzioni di Autorità locale di pubblica sicurezza sono esercitate dal Sindaco, le predette comunicazioni vanno depositate presso gli uffici della Polizia locale che si occupa della gestione del servizio. Per la violazione al disposto dell art. 12 del Decreto Legge 21 marzo 1978, n. 59 è prevista la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 103,00 a euro 1.549,00 e, in misura ridotta, di euro 206,00. Ora, esaminiamo le varie modifiche normative che si sono susseguite nel tempo: con Decreto Legislativo n. 23 del 2011, recante disposizioni in materia di Federalismo fiscale, è stata introdotta nel nostro sistema fiscale la cosiddetta cedolare secca sugli affitti e all art. 3, comma 3, è stato stabilito che la registrazione del relativo contratto di locazione assorbe l obbligo della comunicazione di cui sopra; con Decreto Legge n. 70 del 2011 è stato poi abolito l obbligo della comunicazione anche in caso di trasferimento di un immobile, ritenendo la stessa assorbita dall obbligo di registrazione del relativo contratto di vendita; con la Legge n. 131 del , di conversione del Decreto Legge n. 79 del 2012, è stato infine abolito l obbligo di comunicazione nell ipotesi di locazione ad uso abitativo effettuata nell esercizio di un attività d impresa o di arti e professioni. Alla luce delle norme sopra indicate gli unici casi residuali in cui permane ancora l obbligo della comunicazione di Pubblica Sicurezza di cui all art. 12 del D.L. n. 59/78 sono: contratti di comodato d uso in cui non è prevista la registrazione (se vengono registrati non si deve procedere alla presentazione della comunicazione); cessione di godimento di fabbricati o porzioni di esso sulla base di contratti verbali. In sintesi, la comunicazione di cessione fabbricato non è più prevista in caso di contratto di affitto, di vendita o di comodato d uso, regolarmente registrato presso l Agenzia delle Entrate - Ufficio del Registro. Fermo restando quanto sopra si precisa che permane, invece, l obbligo della diversa comunicazione prevista dall art. 7 del Decreto Legislativo 286/98 (Testo Unico sull immigrazione) nel caso di cessione del fabbricato e, non solo, in favore dei soggetti stranieri. Si riporta qui di seguito il testo integrale del citato art. 7 D. L.vo 286/98, non noto ai più, che prevede lo stesso obbligo anche da parte del semplice soggetto ospitante o del datore di lavoro. Art. 7 D. L.vo 286/98: obblighi dell'ospitante e del datore di lavoro. 1. Chiunque, a qualsiasi titolo, dà alloggio ovvero ospita uno straniero o apolide, anche se parente o affine, ( ) ovvero cede allo stesso la proprietà o il godimento di beni immobili, rustici o urbani, posti nel territorio dello Stato, è tenuto a darne comunicazione scritta, entro quarantotto ore, all'autorità locale di pubblica sicurezza. 2. La comunicazione comprende, oltre alle generalità del denunciante, quelle dello straniero o apolide, gli estremi del passaporto o del documento di identificazione che lo riguardano, l'esatta ubicazione dell'immobile ceduto o in cui la persona è alloggiata, ospitata o presta servizio ed il titolo per il quale la comunicazione è dovuta. 2-bis. Le violazioni delle disposizioni di cui al presente articolo sono soggette alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 160 a euro. Cercasi volontari per assistere e accompagnare gli studenti a scuola Prosegue la ricerca di volontari per svolgere il servizio di assistenza e di accompagnamento degli studenti alle scuole. Volontari con i seguenti requisiti: avere un età non superiore ai 70 anni; essere domiciliati ad Arcore; essere in possesso di idoneità psico-fisica dimostrata mediante certificato medico; non aver riportato condanne penali. Le domande devono essere presentate presso l Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP); per ulteriori informazioni sul bando, occorre invece rivolgersi all Ufficio di Polizia locale (telefono oppure Blocco delle auto: dal 15 ottobre 2012 al 15 aprile 2013 Tornerà in vigore il fermo della circolazione dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.30, per i seguenti veicoli: autoveicoli a benzina non omologati ai sensi della direttiva 91/441/CEE e successive (veicoli cosiddetti Euro 0 benzina ); autoveicoli a diesel omologati ai sensi delle direttive 91/542/CEE, 96/1/CEE, 94/12/CEE, 96/69/CE, 98/77/CE (veicoli cosiddetti Euro 0, Euro 1, Euro 2 diesel ). Per i motoveicoli e i ciclomotori a due tempi di classe Euro 0, vi è il fermo permanente dal lunedì alla domenica su tutto il territorio regionale. In Arcore il fermo si applica su tutte le strade ad eccezione di viale Monte Rosa e via Matteucci. Si precisa che i Comuni non possono concedere deroghe. 4 Arcore Xte Maria Scognamiglio Commissario Aggiunto Istruttore Direttivo

5 C era una volta il West : la Arcore di ieri e il Piano per proteggerla domani C era una volta il West. Quello dei film di Sergio Leone, per intenderci. Là bastava scegliere il luogo dove costruire casa o dove avviare la propria attività, e poi far piazza pulita degli ostacoli: piante, animali, persone. Libertà d occupazione, libertà di distruzione. Quel Far West cinematografico ce lo ricordiamo tutti, credo, con un misto di fascinazione e di turbamento. Eppure, in fondo, anche noi abbiamo avuto (o meglio creato) il nostro Far West. La Brianza è un territorio che ha generato straordinaria ricchezza per decenni alle spese, ieri, del territorio e oggi della qualità della vita e della nostra salute. E facciamo una tremenda fatica a pensare che, dove adesso ci sono ferro, vetro e cemento, quarant anni fa ci fossero rogge cristalline, distese di boschi e aree coltivate. Da allora, infatti, sono arrivate aziende, strade carrabili e case a non finire: ci siamo resi la vita più semplice per alcuni decenni e abbiamo corso al ritmo di uno sviluppo incalzante. Non siamo stati certo male, intendiamoci, non ho ancora sentito nessuno lamentarsi della ricchezza di cui noi brianzoli abbiamo goduto fino a poco tempo fa. Oggi, però, qualcosa è cambiato: le famiglie arcoresi sono in affanno e tante imprese chiudono, schiacciate dalla crisi, lasciandosi alle spalle soltanto volumi vuoti. Il nostro territorio naturale continua a essere occupato, coperto, senza che da tutto quel cemento mal distribuito sia più prodotta una ricchezza ben distribuita. Insomma, verrebbe da dire C era una volta la ricchezza. Invece no, non è vero, osservando bene Arcore, una ricchezza residua ancora c è: l ambiente. Il nostro è un territorio nel quale, per esempio, le aree a parco occupano ancora quasi il 40% della superficie comunale. Ed è proprio qui, al confine tra una natura ancora integra e la civilizzazione più sfrenata d Italia, che il suolo e l ambiente assumono un valore nuovo: ieri erano il prezzo che si pagava volentieri in cambio di una bella busta paga, oggi sono l unica risorsa sicura che ci sia e che quindi deve essere investita con straordinaria attenzione. Perché l ambiente, fintanto che l essere umano dovrà respirare e nutrirsi, è veramente l oro del futuro. Un bene dal valore indeperibile e che dovrebbe essere tramandato intatto da una generazione a quella successiva. Certo, non è cosa semplice: perché per spianare un terreno e costruirci sopra un capannone o una schiera di villette bastano alcuni mesi e un investimento affrontabile, mentre per ricostituire una natura consumata sono necessarie consapevolezza e pazienza. Non è semplice anche perché nel frattempo la popolazione cresce e ha bisogno di case a prezzi sempre più bassi. E non è semplice, anzi è difficilissimo, tutelare l ambiente anche perché può succedere che la Regione decida che il tuo territorio comunale debba essere squarciato per farci passare l Autostrada Pedemontana. E a te non resta che lottare perché si produca il danno minore possibile e lavorare sodo per rimettere insieme i cocci. Cocci che nel nostro caso sono boschi e corsi d acqua, piante e animali, spazzati via dalle ruspe della superstrada. Pur nella difficoltà, dico però una cosa: per fortuna c è il PGT, il Piano di Governo del Territorio. Si tratta di uno strumento comunale che permette di programmare, nella prospettiva di cinque anni, quanto e quale parte di suolo pubblico (di campi, di boschi) potrà o non potrà essere occupato da case, imprese, servizi di pubblica utilità. È uno strumento tremendamente più efficace del vecchio Piano Regolatore Generale che, qui da noi, tra gli anni Ottanta e i primi anni del nuovo millennio, è stato a ritmi regolari tempestato di varianti che hanno, una dopo l altra, consentito il consumo di aree verdi e aree agricole in favore di imprese e abitazioni. Bene, anzi male, ma quel periodo sregolato finisce qui e ora. Il PGT che stiamo realizzando al Comune di Arcore, con le proposte di cittadini e associazioni, è tutta un altra cosa, perché prevede una batteria di strategie d azione che serviranno a blindare l ambiente arcorese, a crearne di nuovo laddove possibile, a far valere la qualità della vita e il nostro orgoglio di città - paese. Ma, in sintesi, questa Arcore del PGT 2012 come sarà? Primo punto: la difesa del suolo. La nostra città sarà un luogo nel quale il verde sta con il verde e le case stanno con le case. Questo per interrompere quello spezzettamento della natura, tra campi, case, strade, capannoni, che oggi impedisce l espansione libera delle piante e lo spostamento degli animali. E per far sì che la nuova edilizia, popolare e non, possa appoggiarsi alle risorse pubbliche e ai collegamenti già esistenti, senza finire lontana da tutto e richiedere quindi ogni volta nuove strade, nuovi servizi, nuova occupazione di suolo. Un uso intelligente degli spazi, quindi, che prevede anche di trasformare in barriere verdi le terre di nessuno, quelle aree non edificate che separano i Comuni vicini e che domani, ben gestite, ci aiuteranno a proteggerci meglio dal rumore e dall inquinamento di Pedemontana. Secondo punto strategico del PGT: il vivere bene. Perché la tutela dell ambiente non limiterà la possibilità di disporre di nuovi servizi di qualità, per lo sport e la cultura, né, tantomeno, quella di poter arrivare in tanti luoghi (incluse frazioni e centri isolati, che saranno integrati nel tessuto cittadino) con la lentezza che si desidera tra strade normali e zone intelligenti a traffico moderato. Terzo punto: l orgoglio e l identità. Arcore avrà delle Porte d Ingresso, delle aree di accesso alla città, riprogettate da un punto di vista paesaggistico per accogliere e far capire a chiunque che teniamo al nostro territorio. E che ci distinguiamo per bellezza e qualità della vita da quella che qualcuno ha definito in modo vagamente sprezzante come la città infinita a Nord di Milano. Allora, ve lo chiedo, com è questa Arcore del PGT 2012? 5 Arcore Xte Rosalba Colombo L'editoriale del Sindaco

6 Aggiornamento sulle attività del Fondo Arcore Solidale Assessorato alle Politiche sociali Il Fondo Arcore Solidale è in piena attività dal mese di marzo scorso ed è opportuno rammentarne gli scopi e le finalità. È nato attraverso una forma di collaborazione tra l Amministrazione comunale, la Comunità Pastorale Sant Apollinare, alcune associazioni locali, alcuni operatori economici e privati che hanno condiviso lo scopo di sostenere cittadini e famiglie che, a causa della crisi economica, si trovano in situazioni contingenti di difficoltà. Gli aderenti hanno condiviso il progetto contribuendo materialmente con donazioni che hanno permesso di incrementare la dotazione economica iniziale messa a disposizione dal Comune e della Comunità Pastorale, promotori originari dell iniziativa. Si rivolge a cittadini, residenti da almeno un anno, che si trovano in una situazione di grave precarietà economica determinata da assenza o riduzione del lavoro, non risalente a più di 24 mesi dalla data della domanda, o da particolare situazione contingente che mette in discussione il normale svolgimento della vita familiare o il pagamento di debiti in scadenza. Per poter richiedere l aiuto il cittadino, che rientra nelle situazioni di bisogno sopra elencate, può chiedere informazioni telefonando al numero nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle ore 10 alle ore 12. Grazie all efficienza dei volontari, della commissione e del tesoriere, il progetto sta procedendo secondo le aspettative. Fino a tutto il mese di settembre sono state accolte 56 domande e sono stati erogati, con celerità, contributi per un totale di euro ,00. Il problema più rilevante che causa la situazione di bisogno è la perdita o la riduzione del lavoro, problematica che, purtroppo, si sta aggravando nella nostra società, sempre più carente di offerte lavorative. Il Fondo cerca così di tamponare con un aiuto momentaneo la contingenza che si è creata. Per questo motivo, sperando che la dotazione economica possa continuare ad incrementarsi con l aiuto di tutti, ricordo che è possibile contribuire al Fondo Arcore Solidale tramite versamento sul conto corrente IBAN IT28 F presso la Banca Prossima, presente in Arcore attraverso gli sportelli di Banca Intesa, indicando come causale: donazione al fondo Arcore Solidale. Per aumentare i fondi a disposizione, l Amministrazione ha destinato allo scopo, anche per quest anno, l introito derivato dal 5x1000 della dichiarazione dei redditi Cresce il servizio di trasporto protetto grazie al nuovo pulmino della MGG Italia Un altro veicolo transiterà sulle strade del territorio arcorese per garantire il servizio di trasporto protetto. Si tratta di uno Scudo della Fiat che sabato 6 ottobre, nel corso di una cerimonia tenutasi in mattinata nel parco della Villa Borromeo, è stato consegnato all Associazione Auser del presidente Luciano Fumagalli. Insieme ai volontari del sodalizio locale, attorno al nuovo pulmino si sono radunati gli sponsor di Arcore che, grazie al loro contributo, hanno consentito all Amministrazione comunale di dotarsi del nuovo mezzo. A tutti loro un sentito ringraziamento è stato rivolto dal Vice Sindaco Valentina Del Campo che ha tenuto a battesimo la cerimonia citando a uno ad uno gli sponsor locali. Ossia: Agrate Carni, Aliprandi s.r.l. Termoidraulica, Argo Composti, B.P. Plast, Boldrocchi, Carbotempra, Centro Fisioterapico Arcorese, CMS Pack, Corno ragioniere Gianfranco revisore dei conti, Floppy s.n.c., Forte s.r.l., Gavazzi Tessuti Tecnici, Gero s.r.l., Knorr Bremse, La Cascina Bergamina, Onoranze Funebri Sant Eustorgio, Teca e Verniciature d Arcore. Il nuovo pulmino attrezzato per il trasporto di persone anziane e disabili è stato consegnato nell ambito del progetto Mobilità Garantita Gratuitamente : attualmente sono 635 (per un totale di 780 autoveicoli consegnati) i Comuni italiani che aderiscono al progetto potendo così usufruire gratuitamente dei mezzi della MGG Italia, i cui rappresentanti non hanno voluto mancare alla cerimonia arcorese. Anche quest anno l associazione La Casa Di Margherita riparte con una serie di attività per le famiglie: lo Spazio Bebè, per le mamme con bebè da 0 a 9 mesi, al palazzetto della Casati Arcore Palaunimec, al martedì e giovedì, dalle 9.30 alle 11.30, a partire dal 9 ottobre. Ci saranno corsi di musicoterapia e massaggio neonatale, incontri con specialisti della prima infanzia e le piacevoli quattro chiacchiere tra mamme per scambiarsi consigli ed esperienze; il percorso per i bambini della scuola primaria e i loro genitori: Un baule di emozioni, 6 laboratori guidati alla scoperta delle emozioni. Presso la Biblioteca civica al sabato pomeriggio, a partire dal 29 settembre; una serie di laboratori per bambini in età pre-scolare, in date ancora da definire. Proponiamo inoltre ai nostri soci e a tutti i genitori interessati un corso di primo soccorso pediatrico organizzato dall'associazione di volontariato Pronto Intervento Onlus. Tutti i dettagli sul nostro sito oppure al numero Arcore Xte Valentina Del Campo

7 Gli appuntamenti arcoresi fino al prossimo mese di dicembre In occasione della sesta edizione del Microfono d oro tenutasi lo scorso 8 settembre, sono state premiate le vetrine partecipanti al concorso Vetrina Arcore Street Festival Il vincitore di questa prima edizione è stato Giovanni Ferraro de La Casa del Formaggio di via Piave. Sono, inoltre, stati assegnati due premi speciali: Premio Prodotto a pari merito a Robert Calzature e Scarpilandia ; Premio Artistico assegnato a Profumo di Dolce. Da qui a dicembre si svolgerà il seguente programma: Golosarte - Artsaporando Mercatino dell artigianato e dei sapori Nei giorni: 20 e 21 ottobre; 10 e 11 novembre; 8 e 9 dicembre Il mercatino, che si estenderà sulle aree pedonali di via Gorizia, via Isonzo e via Roma, è già conosciuto poiché ha partecipato all Arcore Street Festival, alla Festa dell estate in piazza Pertini e alla Fiera di Sant Eustorgio. Bancarelle di Monza e Brianza Come consuetudine si disporranno in via Trento e Trieste e in via Gorizia il 18 novembre. Festa d autunno Come la prima edizione del 2011, anche quest anno la manifestazione si terrà in piazza Pertini e lungo le vie del centro nei giorni del 10 e dell 11 novembre. Natal in piàsa a Bernà Domenica 16 dicembre il Comitato di frazione di Bernate, in collaborazione con la Polisportiva Oratorio Bernate, organizza una nuova edizione della ormai consuetudinaria Festa di Natale. Festa di Natale Dopo il successo della prima edizione, sabato 22 dicembre, all ingresso del parco della Villa Borromeo, Babbo Natale torna ad incontrare i più piccoli di Arcore. Inoltre, nel periodo natalizio vi saranno altri eventi e, spero, sorprese che si definiranno nel mese di ottobre. Aspettiamo numerosi tutti gli arcoresi e, magari, anche gli abitanti dei Comuni limitrofi, agli eventi che arricchiranno il nostro autunno - inverno. A breve verrà rinnovata anche per il 2013 la convezione con Brocante & Artisanat che si tiene per le vie del centro l ultima domenica del mese. Assessorato al Commercio Per le attività produttive a novembre si terrà un convegno organizzato da una società interinale in relazione alla Riforma del Lavoro appena approvata. Aperti per il pranzo di Natale Regalistica solo su prenotazione - ampio parcheggio 7 Arcore Xte Giuliana Perillo

8 Assessorato alle Politiche culturali Con passione e tenacia, darò il mio contributo al miglioramento di Arcore Carissimi lettori e carissime lettrici, mi fa molto piacere avere l'opportunità, attraverso il nostro notiziario comunale, di presentarmi ai concittadini e alle concittadine che ancora non mi conoscono. Mi chiamo Paola Palma e dallo scorso 26 settembre sono il nuovo Assessore alle Politiche culturali del Comune di Arcore. Sono nata a Napoli 51 anni fa e vivo ad Arcore da quando ne avevo 7. Sono consulente linguistica per la lingua inglese; le lingue e la cultura degli Stati esteri sono una mia grande passione fin da ragazza. Durante la campagna elettorale mi sono unita alla Lista Civica per Rosalba Colombo perché volevo contribuire, in veste di semplice cittadina, a realizzare quanto previsto nel nostro Programma ed a farmi eventuale portavoce di coloro che avevano proposte o suggerimenti da portare all'amministrazione comunale. Ho svolto per un anno il ruolo di Segretario della Lista Civica con molto interesse e, l'esperienza maturata e condivisa con tutti gli altri componenti, mi ha aperto nuovi orizzonti verso la vita politica e sociale del nostro paese. Ho vissuto con entusiasmo e, non lo nascondo, a volte con fatica, questo periodo ascoltando molto ma facendomi spesso portavoce di riflessioni e giudizi su argomenti che fino ad oggi ci hanno riguardato. Sono felice della fiducia che hanno riposto in me il Sindaco e gli amici della Lista Civica. Sicuramente hanno creduto nella mia ferma volontà di voler contribuire con passione e tenacia al miglioramento, giorno dopo giorno, di Arcore. Come madre di tre figli ed attenta osservatrice dei bambini, dei ragazzi e degli studenti in particolare, credo che si possa e si debba fare ancora molto per loro perché abbiano basi solide e valide opportunità su cui costruire il loro, ma anche il nostro futuro. Le Politiche culturali, scolastiche ed educative, così come lo Sport, le Politiche giovanili e l'associazionismo culturale sportivo sono parte viva ed essenziale della nostra quotidianità e mi affascinano e mi coinvolgono molto. Le molteplici risorse presenti in questi ambiti saranno quindi per me la fonte che mi permetterà di realizzare al meglio e con il massimo impegno la mia attiva partecipazione alla vita del nostro paese. Cari amici, per me è iniziata una nuova interessantissima avventura e vorrei viverla ma soprattutto condividerla con tutti voi. 8 Arcore Xte Paola Palma

9 La parola ai Gruppi consiliari Ancora sul caso Doneda Come già noto, il Tribunale Amministrativo della Lombardia (TAR) con sentenza depositata il 10 agosto 2012 ha accolto il ricorso presentato dalla Ditta Doneda e ha annullato la delibera del Consiglio comunale del luglio 2011, con la quale non veniva autorizzata la trasformazione dell area da agricola ad industriale, negando così la possibilità di realizzare sul territorio arcorese l impianto per la produzione di bitume e calcestruzzo nell area individuata dalla società ricorrente. La sentenza ha colto tutti di sorpresa, anche gli addetti ai lavori, in quanto inaspettata nei tempi e nei contenuti. È stato subito verificato che, a causa di gravi errori commessi dal legale incaricato, l Amministrazione comunale non risultava essersi costituita in giudizio; pertanto il giudice amministrativo non aveva potuto prendere in considerazione le ragioni e la documentazione a sostegno della delibera consiliare. Erano state così accolte tutte le argomentazioni contenute nelle memorie presentate dalla Ditta Doneda, anche se alcune appaiono confutabili (ad esempio, la distanza dell impianto dalle abitazioni o la continuità nel tempo dell attività produttiva). A prescindere da quanto sopra, la perplessità scaturisce dall affermazione del principio, innovativo rispetto alla precedente giurisprudenza, che limita in modo determinante il potere discrezionale del Consiglio comunale in materia urbanistica. Secondo la sentenza, il Consiglio comunale avrebbe potuto opporsi all insediamento dell impianto solo a fronte di significativi mutamenti delle iniziali condizioni di programmazione urbanistica o sulla base di motivazioni forti che invece il giudice non ha ravvisato nella nostra deliberazione. Il Partito Democratico, unitamente agli altri partiti di maggioranza, non condividendo la decisione del TAR, appoggia pienamente le iniziative che l Amministrazione comunale sta attivando con lo scopo di impedire la realizzazione del noto impianto da parte della Doneda. Innanzitutto, bene hanno fatto il Sindaco e la Giunta ad incaricare il nuovo avvocato di perseguire il precedente legale del Comune, in tutte le vie giudiziarie ed extragiudiziarie. È importante non solo poter ottenere un risarcimento dei danni dal legale al quale è stato revocato l incarico, quanto poter vedere ricostruito dagli organi giudiziari competenti ogni responsabilità di quanto accaduto. Noi confidiamo inoltre che il ricorso in appello al Consiglio di Stato, affidato ad un nuovo legale, veda riconosciute le nostre ragioni e che in questo percorso le forze politiche e sociali arcoresi condividano questo obiettivo insieme al Comitato No Betonaggio, al quale va l indubbio merito di avere avviato e sostenuto con decisione questa battaglia. A questo proposito siamo pronti ad accogliere il contributo delle forze di opposizione alle quali bisogna dare atto di avere modificato la propria posizione dichiarandosi, in prossimità delle ultime elezioni comunali, anch esse contrarie a tale impianto. Siamo consapevoli di aver perso malamente il primo round, ma siamo altresì determinati ad andare avanti fino in fondo nella convinzione di essere dalla parte del giusto. Siamo certi che questa vicenda finirà solo quando anche l autorità giudiziaria riconoscerà le nostre ragioni, che sono quelle della stragrande maggioranza dei cittadini di Arcore. Consigliere comunale PD Roberto Manzoni Partecipazione attiva. Due esempi da imitare e i politici ringraziano La Lista Civica ha più volte ribadito l importanza della partecipazione dei cittadini nella gestione della res publica. Negli ultimi mesi la cittadinanza arcorese si è dimostrata, in tal senso, particolarmente attiva. Due sono le iniziative che, a nostro avviso, meritano un plauso particolare: la tinteggiatura da parte di alcuni genitori e membri del Comitato di frazione Bernate e Boschi di alcune aule della scuola della frazione e il documento predisposto da un gruppo di associazioni arcoresi in merito alla redazione del Piano di Governo del Territorio. Quest ultimo riveste un ruolo centrale per l Amministrazione comunale dato che si pone l obiettivo di definire l'assetto dell'intero territorio comunale. 9 Arcore Xte Ringraziamo i dodici cittadini di Bernate che si sono rimboccati le maniche, come ci ha raccontato Mario Spinelli, e hanno trascorso un caldo weekend di luglio alternandosi nella tinteggiatura delle aule scolastiche. Ringraziamo le associazioni arcoresi (fra le quali ArcoreCiclabile e GAS Vitale), il Comitato di frazione Arcore Nord, l Associazione per i Parchi del Vimercatese per le loro interessanti proposte, la cui realizzazione, in molti casi, è a costi molti ridotti. Segnaliamo, a titolo di esempio, le proposte: un orto in ogni quartiere, aprire l area di via S. Martino, ampliamento del Parco della Valle del Lambro. Gruppo Consiliare Lista Civica continua

10 A poco più di un solo anno dalle ultime elezioni, vinte con lo slogan La miglior Arcore di sempre, la Giunta Colombo perde quasi la metà dei suoi assessori, ben due su cinque: l Assessore ai Servizi sociali Lorenza Caroli, eletta nella lista di Rifondazione Comunista con un voto di preferenza e dimessasi a giugno 2012 per motivi personali, e l Assessore Raffaele Mantegazza, dimessosi a settembre 2012; il Sindaco Rosalba Colombo ebbe a definirli il meglio quando li nominò. Ma esaminiamo i fatti: la lettera di dimissioni di Mantegazza recita: alla luce del venir meno della relazione di fiducia reciproca. In parole povere, rottura sostanziale e totale, un vero divorzio; non ci è dato invece di sapere quali gli accadimenti che hanno portato alla perdita di fiducia: sopravvivranno gli arcoresi a questa perdita? Non occorre lasciare ai posteri l ardua sentenza, nel giro di qualche mese avremo la risposta; d altro canto il Sindaco Colombo, a pochi giorni dalle dimissioni di Mantegazza, ha provveduto celermente alla nomina di un nuovo Assessore. Ben più grave appare la situazione per quanto riguarda l Assessore ai Servizi sociali. L Assessore Caroli di Rifondazione Comunista, nominata a giugno 2011, si dimette a giugno 2012 per motivi personali (secondo la stampa locale, non ce la faceva più a conciliare gli impegni di Assessore con i suoi personali), e il Sindaco che fa? Conferisce le deleghe in via definitiva al Vice Sindaco Valentina Del Campo, abolendo di fatto l Assessorato ai Servizi sociali! E, quindi, varia i nuovi assetti politici, estromettendo di fatto dalla Giunta di Arcore il rappresentante di Rifondazione Comunista. Due le considerazioni che segnalo agli arcoresi. La prima: già da tempo avevo segnalato che la Giunta Colombo stava riducendo l Assessorato ai Servizi sociali alla Cenerentola degli Assessorati, avevo colto segnali ben evidenti da subito; ma la maggioranza faceva spallucce, ovviamente interessata a cose più importanti ; mai però avrei immaginato che la figura di Assessore ai Servizi sociali venisse cancellata! E proprio dalla Sinistra! La seconda: al Consiglio comunale del 27 settembre scorso ho presentato un Ordine del giorno perché si procedesse alla nomina di un nuovo Assessore per i Sevizi sociali: ebbene, la mia proposta è stata bocciata! Ho segnalato al Consiglio comunale, suscitando l ilarità dei consiglieri di maggioranza (non tutti a dire il vero!) e, ora agli arcoresi, che le troppe deleghe e conseguente potere nelle mani di due sole persone, il Sindaco Colombo e il Vice Sindaco Del Campo, per di più entrambi dello stesso partito (PD), siano una fonte di forte preoccupazione. Una oligarchia a tutti gli effetti. Saluto tutti gli arcoresi, in particolare quelli che versano nella malattia, nella solitudine e nella difficoltà. Consigliere comunale PDL Attilio Cazzaniga Periodaccio per la Sindachessa Ci hanno detto che è andata da Silvio Berlusconi a Villa San Martino. Ma non disse forse che mai ci sarebbe andata? Poi ci hanno detto che si è portata il responsabile dell'ufficio Tecnico, badate bene un funzionario pubblico che tratta di questioni pubbliche direttamente a casa di un privato cittadino!. Ci siamo chiesti il motivo di questa visita, visto che ora Berlusconi non è più Presidente del Consiglio. Poi abbiamo letto che la Sindachessa si era dimenticata di informare la Giunta su questa visita, e allora ci siamo ricordati che, sempre lei, si era dimenticata anche di controllare l'operato dell'avvocato del Comune il quale si era a sua volta dimenticato di presentare ricorso nell'affaire Doneda, l azienda di betonaggio che ha fatto parlare molto di sé ultimamente. Quante dimenticanze, Signora Sindachessa, eppure per questo non ha mai pensato di chiedere scusa ai cittadini. Per questo ci permettiamo di darle un consiglio: sia meno aggressiva e più umile ed impari a riconoscere i propri errori. Ma non è finita. Se ne sono andati due Assessori, non di poco conto; in particolare ha destato notevole impressione il polemico abbandono del professor Raffaele Mantegazza. Se ne è andato anche un Consigliere comunale del gruppo socialista, una persona molto valida, Enrico Casali. Sarebbe interessante conoscere il vero motivo di queste dimissioni Ma non è ancora finita. La scelta della Giunta di Sinistra arcorese di eliminare i cartelli in dialetto è sconcertante. Da una parte le motivazioni riportate nella delibera di Giunta sono di stampo totalitario: si distrugge la cultura di un popolo affinché viva solo un'indefinita cultura globale e senza radici di riferimento. Dall'altra parte è aberrante che in periodi di crisi come quello attuale la Giunta spenda i soldi dei contribuenti per oscurare cartelli storici e legittimamente installati. Il Sindaco si occupi delle persone senza lavoro, di asfaltare le strade e di pulire i tombini, e la smetta di vergognarsi di essere arcorese e brianzola. E l approvazione del Piano di governo del territorio (PGT) si avvicina a grandi passi, ma la Sindachessa non vuole mollare la delega all Urbanistica... Gruppo consiliare Lega Nord 10 Arcore Xte Gruppi consiliari

11 Debutta ad Arcore Fuori GP in occasione del Gran Premio di Formula Uno Fuori GP, la kermesse voluta dalla Provincia di Monza e Brianza, e patrocinata dall Assessorato al Commercio, in occasione del Gran Premio d Italia di Formula Uno, ha debuttato ad Arcore con una serie di iniziative: altri quattro i Comuni aderenti alla manifestazione, ossia Biassono, Macherio, Vedano al Lambro e Villasanta, ma per Arcore è stato un debutto di grande successo, grazie alla tre giorni ricca di manifestazioni che ha suscitato il vivo apprezzamento della cittadinanza arcorese. A partire dal concerto di musica leggera che venerdì 7 settembre ha diffuso, nel verde del parco di Villa Borromeo, le note memorabili delle più belle canzoni dei Queen. Il gruppo The musical star band guidato dalla bellissima voce di Salvo Bruno ha magistralmente presentato il concerto A Queen Night radunando una folla di gente all ingresso della Villa. Con il cantante messinese sono saliti sul palco altri quattro professionisti che, per l occasione, hanno saputo far rivivere le più celebri melodie della band londinese fra le più conosciute sulla scena musicale internazionale. Una serata, dunque, da ricordare, con il numeroso pubblico presente che non ha esitato a cantare e ballare sulle note dei Queen. Concerto che si è tenuto dopo l apertura ufficiale della prima edizione arcorese di Fuori GP con la cena tradizionale presso lo stand La Court del Gal sul retro della Villa Borromeo. La tre giorni di iniziative è proseguita nel pomeriggio di sabato 8 settembre con la sfilata della Marching Band lungo le strade del centro cittadino, insieme alla parata di auto d epoca che, una volta parcheggiate, hanno fatto bella mostra di sé all ingresso del parco di Villa Borromeo. Eventi - Fuori GP 11 Arcore Xte continua

12 Auto che hanno suscitato l interesse dei più grandi, mentre i più piccoli si divertivano grazie alle attività ludiche proposte per loro. Il gran finale di Fuori GP si è tenuto invece nella serata di domenica 9 quando, all ingresso del parco, si sono animate le splendide fontane danzanti dalle forme e dai colori sempre diversi: uno spettacolo, unico del suo genere, che ha saputo richiamare il pubblico delle grandi occasioni. Eventi - Fuori GP A completare il quadro delle iniziative inserite in questa prima, davvero ben riuscita, edizione di Fuori GP, ci sono stati il sesto Microfono d oro, l ormai noto concorso canoro per dilettanti tenutosi nella serata di sabato 8 e l inaugurazione della splendida mostra dedicata alle nevi di Mario Rigoni Stern avvenuta domenica 9, in mattinata, presso le Scuderie della Villa (di questi ultimi due eventi rendiamo conto nell ambito del Settembre arcorese 2012). 12 Arcore Xte continua

13 Una ventina di allievi di tutte le età hanno accolto entusiasticamente la proposta di Pittura en plein air loro rivolta dal maestro Guy Mattavelli: questo è avvenuto sabato 1 settembre all ingresso del parco della Villa Borromeo che si è così popolato di artisti in erba pronti a dare il meglio di sé con colori e pennelli. Dopo la mostra estiva dei lavori realizzati durante gli ultimi corsi che il pittore ha tenuto presso il Circolo Calamandrei, ecco dunque un simpatico modo per prepararsi al nuovo ciclo di lezioni partito la seconda settimana di ottobre. Le opere così messe a punto sono poi state esposte la domenica seguente e, ancora, Sempre più consensi riscuote la Notte Bianca alla Ca. Giunta alla settima edizione, l ormai nota kermesse proposta dal Comitato di frazione presieduto da Giovanni Bugatti si è tenuta sabato 1 e domenica 2 nell ambito del Settembre arcorese. Ricco, come sempre, il programma proposto ai domenica 30 settembre presso l Oratorio di Villa Ravizza, dove Mattavelli era presente con i propri particolareggiati acquerelli raffiguranti suggestivi scorci delle ville di delizia di Arcore. residenti: dal mercatino di hobbistica e artigianato, al percorso gonfiabile gratuito per i bambini; dal concerto con il complesso musicale de I Souvenirs - Ligabue Tribute Band, al ballo liscio e latino americano con il Duo arcobaleno, fino all immancabile ristorazione che ha tenuto banco presso la sede dell ex scuola materna della Ca. Nonostante il maltempo abbia in parte condizionato il programma, anche l edizione numero sette della Notte Bianca alla Ca è andata in archivio con successo. Affluenza record per la sesta edizione del Microfono d oro sotto le stelle, l ormai nota kermesse canora proposta dalla Compagnia del Labirinto, con il contributo organizzativo della Pro Loco Arcore, che si è tenuta sabato 8 nel parco della Villa Borromeo. Sedici, quest anno, i concorrenti in gara, tra professionisti e dilettanti allo sbaraglio: protagonista è stata comunque la musica, italiana e internazionale, con l accompagnamento delle coinvolgenti coreografie della scuola di ballo Dance Gallery di Arcore. Presentata dalla coppia più che collaudata Domenico Zucano e Paola Donati, la gara ha visto esibirsi, nell ordine: Alessandro CioKo, i giovani Sara Bampa e Simone Belloni, Simona Foletti, Elisa Poschini, la tredicenne Erika Bampa, Vittoria Germanò, Priscilla Rossi, Andrea Espertini, Vincenzo Lavorato, Ombretta Argento (la terza classificata con A total eclipse of the heart ), Jessica Monopoli (piazzatasi al secondo posto con Come saprei ), Alessandro Giugliano, Ilaria Nicolotti, Margherita Ricotti, Roberto Galati e, per ultima, la giovanissima vincitrice Carola Campagna con una straordinaria interpretazione di I surrender. Al termine, applausi per la performance live della giovane promessa della lirica, il baritono Giovanni Romeo, ospite speciale. La serata si è conclusa con la premiazione, da parte del Sindaco Rosalba Colombo, dell Assessore al Commercio Giuliana Perillo e del presidente dell Associazione Pensieri in corso, Attilio Carnevali, dei commercianti vincitori del premio per la miglior vetrina legata alla nona edizione dell Arcore Street Festival, con allestimenti ispirati alla musica e al teatro, alla danza e alla giocoleria, dimostrando estro e fantasia nella cura dell esposizione. Il vincitore di questa prima edizione è stato Giovanni Ferraro de La Casa del Formaggio ; menzione particolare poi per Apple Chic di via Umberto I, mentre sono stati assegnati premi speciali a Robert Calzature, Scarpilandia e Profumo di Dolce. Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Un progetto lungo quanto un anno scolastico, culminato in un convegno dal titolo eloquente Com era verde la mia aula, convegno tenutosi presso le scuole medie di via Monginevro, sabato 8, nell ambito del Settembre arcorese. Obiettivo del progetto è stato quello di realizzare una rete di scuole sensibili al tema ambientale, capace di realizzare azioni di buone pratiche attraverso il metodo della progettazione partecipata. L'impegno profuso dai docenti coinvolti è stato notevole, così pure la risposta delle classi e il coinvolgimento di genitori e nonni volontari. Il territorio è il più 13 Arcore Xte bel libro di testo e va assolutamente adottato - ha detto Alba Mariani dell Associazione Parchi del Vimercatese durante il convegno tenutosi davanti a un centinaio di insegnanti - I ragazzi sono a scuola con tutto il corpo e attivano tutti gli organi di senso e le loro cellule grigie: aiutiamoli a formarsi, a relazionarsi consapevolmente con gli altri e con il luogo in cui vivono, a stimarsi, a divenire soggetti attivi e non sacchetti da riempire. Al tavolo dei relatori anche Maria Cristina Cesana, Roberto Papetti e Marco Monguzzi. Molto vissuti sono stati pure i laboratori pomeridiani; e c è stato anche il tempo per un buffet a tema, una vera e propria pausa pranzo tra il convegno e i laboratori con prodotti a chilometri zero, grazie al sostegno di un gruppo di genitori del Gruppo Acquisto Solidale (GAS). continua

14 Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Mario Rigoni Stern, foto di Adriano Tomba Aperta il 9 settembre, la mostra Le nevi di Mario Rigoni Stern si è conclusa a fine mese: un grande successo, di pubblico e di qualità artistico - letteraria. Il giorno dell inaugurazione la sala convegni delle Scuderie non riusciva a contenere i tanti visitatori. Gli interventi dei traduttori stranieri di Rigoni Stern, del Sindaco Rosalba Colombo e dell allora Assessore alla Cultura Raffaele Mantegazza, degli organizzatori Giuseppe Mendicino e Adriano Tomba, di Alberico Rigoni Stern e di Rolly Marchi, sono stati in linea con l originalità e l alto livello culturale della mostra. Un prezioso aiuto all iniziativa è giunto dal Gruppo Alpini e dal Club Escursionisti Arcoresi (CEA); ottimi l allestimento, realizzato dalla cooperativa Lo Sciame, e l organizzazione, entrambi diretti dall Ufficio Cultura del Comune. All inaugurazione erano presenti anche molti degli artisti le cui opere erano esposte nel cortile e nelle sale delle Scuderie: Gilberto Perlotto, Gianfranco Vianello, Pino Guzzonato, Graziella Marchi, Gianni Bevilacqua, Claudio Menapace e Dunio. Nei giorni di apertura della mostra, le scolaresche e i tanti visitatori, alcuni venuti anche dall estero, hanno potuto ammirare i libri più rari dello scrittore, le magnifiche foto di nevi di Tomba, le sculture di Augusto Murer e di Gibo, le litografie di Guzzonato, i dipinti di Franco Murer e degli altri artisti. All inaugurazione e durante la mostra è stato inoltre proiettato un video con un inedita intervista a Rigoni Stern sulla sua prigionia in Germania, video che ha commosso più di un visitatore. È stato dunque un evento unico, reso possibile dall amicizia che legava gli organizzatori, i traduttori francesi Marie-Hélène Angelini e Claude Ambroise e gli artisti allo scrittore Mario Rigoni Stern. Un messaggio, su tutti, è emerso da questo grande evento che si è tenuto ad Arcore: viviamo tempi difficili, e dalla vita pubblica arrivano spesso esempi di sconfortante ingiustizia, di arroganza e di pochezza morale. Il coraggio e il rigore etico di Rigoni Stern, il suo codice di valori civili, potrebbero essere un riferimento per tutti, e farci sperare che un altro modo di vivere è possibile, più dignitoso e più serio. Il giorno dell'inaugurazione, con il figlio di Rigoni Stern, Alberico, in prima fila L'ingresso della mostra allestita alle Scuderie Il Sergente nella neve di Augusto Murer Circa cinquanta bambini, prevalentemente di scuola elementare, sono stati guidati nella manipolazione di formelle in terracotta decorate liberamente e con fantasia: all iniziativa così promossa domenica 9 dall Associazione culturale Natura e Arte, gli alunni hanno aderito in modo entusiasta e creativo nel rispetto del tema stabilito per le manifestazioni del Settembre arcorese. Le piccole mattonelle con impronte, incisioni e sovrapposizioni si sono ispirate alla terra, all acqua, all aria e al fuoco. Le terrecotte frutto di questo laboratorio intitolato Giocare con la terra sono state poi esposte sotto il portico della Cappella Vela nel pomeriggio di domenica 23 settembre e riconsegnate ai loro giovani autori. 14 Arcore Xte continua

15 Fra passato e presente, le acque nel territorio arcorese non hanno più segreti; dopo la seguitissima conferenza tenutasi durante il pomeriggio di domenica 9 nella Sala del camino, i presenti hanno potuto avere un quadro più che esauriente sulla Molgorana, il Lambro, il Taboga con i suoi mulini, il laghettone di Bernate e il rio Rinz. Intitolata Le acque nel territorio di Arcore: passato e presente e proposta dal Circolo culturale Pass-p Art-tout, la conferenza ha davvero riscosso l attenzione del numeroso pubblico convenuto per l occasione. Dopo una breve introduzione, l allora Assessore Raffaele Mantegazza ha fatto un Una risata vi seppellirà : è con uno slogan anarchico di inizio Novecento che l Associazione Zorba ha intitolato la conferenza di giovedì 13 con cui ha preso parte, nella Sala del camino, al Settembre arcorese. Un modo simpatico per invitare i cittadini a una serata sull importanza di una facoltà tipicamente umana (e scimmiesca), forse prima ancora della parola: la risata, appunto. Sono trentacinque i muscoletti messi in moto ma solo due rivelano se si sta ridendo di cuore o no: si tratta degli orbicularis oculi, quelli che formano le zampe di gallina, per intenderci, ha affermato la relatrice e psicologa Roberta Sala. Ma a cosa serve ridere? Ridere fa scaricare la tensione, ad esempio, e fa gruppo. Quindi esplica una funzione sociale. Ma ridere è anche tornare bambini, nel suo aspetto più comico, e La natura è quella cosa che, pur credendo ormai di conoscerla e di poterla dominare, riesce sempre a sorprendere, per la bellezza, l ingegnosità e la saggezza profonda, e a volte oscura, di cui è portatrice. A farsi portavoce di tutto questo è intervenuto, su invito dell Associazione Natura e Arte, Renzo Didoni, esperto di scienze naturali che, durante la serata di venerdì 14, nella Sala del camino, ha affascinato il pubblico presente con una conferenza intitolata: Tra intervento molto apprezzando in merito alla scelta di questo tema, ossia l acqua di Arcore, nell ambito della sua proposta per il Settembre arcorese. Tema che poi è stato affrontato attraverso la visione delle mappe catastali del 1722 e del 1859, a cui sono seguiti gli interventi di Tonino Sala sulla situazione idrogeologica del territorio, delle Molgorane e del Lambro, e di Antonio Acconcia sul laghettone di Bernate e sul rio Rinz, dalle origini da parte dei conti Durini alla situazione attuale. Un momento di commozione è stato invece vissuto quando Mario Malacrida ha preso la parola raccontando i propri ricordi di mugnaio al Taboga; assai apprezzato è stato infine il momento musicale offerto ai presenti grazie alla fisarmonica del maestro Antonello Brivio e al contrabbasso di Alberto Boffelli. cogliere il lato divertente delle peggiori situazioni, e questo si chiama avere senso dell umorismo, ha spiegato Sala aggiungendo che l umorismo, giocato sulle incongruenze, è un atto creativo e si sviluppa presto nel bambino. Il massimo traguardo lo si raggiunge imparando a ridere di sé e con se stessi. Infine ha concluso: Questo, naturalmente, vale fintantoché il riso non sconfina nell umiliazione del prossimo. l azzurro e il verde: un viaggio tra gli alberi. Una pianta è tante cose - ha esordito Didoni - Sono piante i fitoplancton, le alghe e gli arbusti, come sono piante gli alberi monumentali. Una pianta, quindi, è tutto ciò che partecipa alla fotosintesi clorofilliana e questa, in quanto processo di respirazione, crea energia chimica utilizzabile dagli animali. Didoni ha poi aggiunto che dalle prime piante, ossia le alghe azzurre sviluppatesi in Era archeozoica, si è poi assistito allo sviluppo di infinite varietà di vegetazione, di cui le spermatophyte (come il girasole) che rappresentano la forma attualmente più evoluta. L incontro si è concluso con l invito a leggere Abbracciare gli alberi di G. Barbera. Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Una Città scritta perché la Storia è una materia sempre più difficile da insegnare nelle scuole, per varie ragioni. Così, è motivo di particolare conforto ed emozione sapere che, anche grazie ai suoi studenti, Arcore ha quattro nuovi Angoli della Memoria dedicati ad alcuni suoi figli significativi. Chiunque voglia conoscere qualcosa delle biografie di Natale Beretta, Francesco Caglio, Giuseppe Centemero e Gabriele Colombo, ora potrà leggerlo sui pannelli posati nelle omonime vie cittadine lo scorso 15 settembre. Un piccolo grande ponte tra generazioni, momento finale della prima edizione del progetto Arcore città scritta, lanciato nel 2011 dall allora Assessore Raffaele Mantegazza e realizzato lo scorso anno scolastico grazie alla collaborazione tra l Amministrazione comunale, l ANPI, lo Spazio Giovani e le classi seconde medie di via Monginevro. I quattro pannelli si aggiungono ai due già inaugurati lo scorso 2 giugno e intitolati ad Alfonso Casati e alla Stazione ferroviaria. È un fatto straordinario che, per la prima volta, attraverso il lavoro svolto, girando per le strade di Arcore si possa leggere un pezzetto di storia del nostro paese - ha commentato il direttivo dell ANPI - Quello che è stato realizzato è frutto di un duro lavoro da parte di tutti i partecipanti, che vorremmo ringraziare pubblicamente; in particolare, gli insegnanti e gli studenti delle Medie che hanno saputo cogliere a pieno il valore di questa iniziativa, facendola propria e arricchendola con le loro riflessioni. 15 Arcore Xte continua

16 Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA L uomo è la soluzione, non il problema, secondo il giornalista e scrittore Riccardo Cascioli che la sera di venerdì 21, presso la Sala del camino, ha tenuto un interessante conferenza sul problema ambientale che ha suscitato, anche per l originalità dell impostazione, il vivo interesse del pubblico presente: l evento è stato curato dall Associazione culturale Edith Stein. Il punto di vista originale è emerso quando Cascioli ha affermato che non nel progresso sta la causa dell inquinamento e delle sue nefaste conseguenze, bensì nel sottosviluppo; la vera strada è accelerare lo sviluppo, non arrestarlo come oggi in nome dell ambiente. Lo sviluppo delle conoscenze, scientifiche e tecnologiche soprattutto, e la loro applicazione è proprio quello che permetterebbe di trovare il modo più efficace di andare incontro alla sostenibilità. Tant è vero che l inquinamento è diminuito dopo la rivoluzione industriale, ha chiosato Organizzate dall Avis Comunale Arcore e dall Associazione Brianza per il cuore in collaborazione con la Pronto Assistenza Onlus e il Lions Club di Vimercate, anche quest anno le Isole della salute hanno incassato l ennesimo successo. Quasi 300 le persone che nel corso delle due mattinate di sabato 22 e domenica 23 hanno intrapreso il percorso gratuito di analisi allestito per l occasione fra la Sala del camino e la Sala giunta del Comune di Arcore. Per In occasione dei festeggiamenti per i suoi primi 20 anni di attività, il Corpo musicale città di Arcore ha organizzato uno splendido concerto tenutosi sabato 22 nell ambito del Settembre arcorese. Presso il cine teatro Nuovo di via San Gregorio, alle ore 21 si sono dati appuntamento amici e simpatizzanti della Banda di Arcore, nonché semplici appassionati di musica, per assistere al Concerto Bandistico dedicato a questo importante anniversario. Sul palco, a dirigere il gruppo il Maestro Pasquale Vaccarella; la serata è stata presentata da Andrea Brivio. Fondato nel marzo del 1992, il Corpo musicale è nato su iniziativa lo scrittore. Per Cascioli, al contrario dovrebbero essere ricercate e bloccate quelle procedure che ancora, in modo indisturbato, vengono messe in atto e che, per quanto all apparenza minuscole, sono dannosissime. Ad esempio lo scarico di liquami tossici in fiumi e laghi da parte delle aziende, realtà su cui, chissà perché, si preferisce perlopiù far finta di niente. Lo stesso vale per i Paesi poveri - ha concluso lo scrittore - dove alle tante esigenze si risponde, spesso per ignoranza, con rimedi a livello naturalistico barbari. la precisione, sono state 140 uomini e 155 donne, dall età media di 57 anni, le persone che si sono ritrovate per conoscere i propri fattori di rischio cardiovascolare sottoponendosi ad una serie di controlli: dalla pressione arteriosa al colesterolo e glicemia, dal peso e indice di massa corporea al monossido di carbonio. Un percorso, questo, al termine del quale i medici presenti hanno potuto valutare il rischio complessivo di ogni persona, effettuando poi, a campione, degli elettrocardiogrammi in collaborazione con la Cardiologia dell Ospedale San Gerardo di Monza. Giunte alla nona edizione, anche quest anno le Isole della salute sono state accompagnate da un interessante convegno tenutosi nel pomeriggio di sabato 22. Intitolato Il defibrillatore scende in campo e nella scuola, durante il convegno è stato presentato il progetto per la conoscenza diffusa della manovra salvavita di rianimazione cardio - polmonare e dell utilizzo del defibrillatore semiautomatico. In particolare, quest'anno è stato donato un defibrillatore, da parte della Mitshubishi Electric, all'istituto Comprensivo di via Monginevro; al termine del convegno sono stati infine consegnati gli attestati di idoneità all uso del defibrillatore. d e l l A s s o c i a z i o n e Nazionale Carabinieri - sezione locale Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa che ha così esaudito il desiderio, allora espresso da molti, di dotare la città di Arcore di una banda musicale. Con il popolo degli alberi i nostri antenati avevano un rapporto più diretto ma anche più conoscitivo e rispettoso in forza di religione e per sensibilità. Quando gli uomini vivevano dentro la natura, gli alberi erano un tramite di comunicazione della terra con il cielo e del cielo con la terra. Queste parole di Mario Rigoni Stern meglio di altre descrivono il rapporto del grande scrittore con la natura e con i boschi in particolare. Il brano è tratto dall'introduzione de L'arboreto Selvatico opera poco conosciuta dell'autore del Sergente nella Neve interamente dedicata alla natura e agli alberi. Perdendosi 16 Arcore Xte tra miti, leggende, aneddoti e ricordi personali, Rigoni Stern ci accompagna alla scoperta del mondo vegetale, quello dei boschi di montagna che tanto amava e rispettava. In occasione della mostra a lui dedicata nelle Scuderie della Villa Borromeo, e proprio Sulle tracce dell Arboreto selvatico, il Club Escursionisti Arcoresi, in collaborazione con il Parco dei Colli Briantei, ha organizzato una visita guidata tra mitologia, storia e botanica alla scoperta del patrimonio vegetale del più grande e importante parco cittadino di Arcore. Una passeggiata davvero particolare, tenutasi sabato 22: accanto alla lettura di brani dell'opera di Rigoni Stern, sono state illustrate storie, leggende e tradizioni locali legate agli alberi, il tutto realizzato 'dal vivo' sul campo, con davanti agli occhi le specie vegetali oggetto della narrazione. continua

17 Ha riscosso grande successo l inedito Torneo di scacchi promosso dal Circolo scacchistico La Mongolfiera di Velasca, in collaborazione con il Comitato di frazione e il Circolo Amici del Bruno, che si è tenuto domenica 23 nel cortile antistante l antica Chiesetta di Cascina del Bruno. Due le gare in programma, una rivolta ai campioncini in erba di età inferiore ai 15 anni e l altra agli adulti tesserati: fra i più giovani l ha spuntata Giulio Maria Simeone, alle cui spalle si sono piazzati Giancarlo Cavalle' (secondo) e Leonardo Orsi (terzo); fra i più grandi, invece, ha vinto Luigi Caselli, al secondo posto si è piazzato Shpetim Ceka e al terzo Pietro Dario Pace. Ad ogni turno, su sorteggio del direttore di gara, una partita ha avuto l onore di essere disputata sulla scacchiera da terra con gli scacchi La BrigAan Big Band, ossia l'orchestra del Jazz Club Arcore, si è esibita domenica 23 in occasione del Settembre arcorese con i suoi venti strumentisti, due cantanti solisti (Isabella Tosca e Luca Giugno) e un ottetto vocale (composto da elementi del coro milanese Chanson D'Aube) chiamato a Si è tinta di rosso la città di Arcore. Domenica 23 l inedita manifestazione voluta dal Registro Storico Gilera e inserita nell edizione 2012 del Settembre arcorese ha suscitato l ampio consenso della cittadinanza accorsa numerosa per ammirare i bolidi della Casa motociclistica dei due anelli incrociati. Un esposizione statica allestita all ingresso del parco della Villa Borromeo, una sfilata lungo le vie principali del paese con partenza dalla nuova sede del Registro presso l Area industriale ex Gilera e una conferenza (seguitissima) incentrata sulla storia architettonica dello stabilimento di via Cesare Battisti a cura di Gianni Corbetta, hanno tenuto banco nella prima edizione (ben riuscita) del Gilera Day. Un giorno, quindi, tutto dedicato alla Casa motociclistica che il commendator Giuseppe Gilera seppe far nascere, crescere e prosperare proprio ad Arcore: e quando il rosso Gilera chiama, Arcore risponde sempre presente, a dimostrazione di quel felice connubio nato negli anni Venti e destinato a durare ancora nel tempo. Una risposta da parte del paese che per la prima volta ha coinvolto anche i suoi negozianti che, per l occasione, hanno dato spazio nelle proprie vetrine a moto e trofei, nonché libri, foulard giganti, sotto lo sguardo incuriosito del numeroso pubblico presente all iniziativa. Il Torneo di scacchi è stato così, per Cascina del Bruno, una piacevole novità, uno sport e un gioco intelligente che, soprattutto, ha avuto il merito di saper coinvolgere un elevato numero di ragazzi, una ventina circa, molti dei quali brunesi. rinnovare le atmosfere corali del celebre Quartetto Cetra. Il repertorio è stato un omaggio a due grandi compositori della canzone italiana degli anni Cinquanta: Domenico Modugno e Gorni Kramer, i cui più celebri brani sono stati eseguiti, in chiave jazz, con arrangiamenti originali composti dal direttore dell'orchestra, Lorenzo Mariani. Il numeroso pubblico accorso per l occasione (composto da persone di tutte le età) ha mostrato di gradire molto questo repertorio, noto ai più ma raramente eseguito in forma jazzistica. e dvd tutti dedicati alla storia delle rosse di Arcore: oltre quaranta gli esercizi commerciali che hanno aderito all iniziativa. Scortate dalla Polizia stradale lungo il tragitto percorso in Arcore e assistite dalla Protezione civile all ingresso nel parco, sono state comunque le moto Gilera a rubare la scena. Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA 17 Arcore Xte Una conferenza sulle opere di Giovanni Segantini dedicate alla montagna, ai suoi colori, luci e simbologie, una conferenza che la professoressa Simona Bartolena ha tenuto il 26 settembre nella Sala consiliare in previsione della visita guidata al Museo Segantini di St. Moritz e dell escursione alla Capanna Segantini che il CEA ha proposto il 6 ottobre scorso per festeggiare il proprio 50esimo anniversario. Intitolata La montagna di Segantini: la luce delle Alpi, la conferenza è stata così l occasione di conoscere ed apprezzare l arte universale ed eterna di Segantini, pittore della montagna per eccellenza, esponente sui generis del divisionismo italiano e simbolista-naturalista, come lui stesso amava definirsi. Una conferenza, dunque, che ha suscitato il vivo apprezzamento del numerosissimo pubblico convenuto per l occasione; una serata piacevolissima nel nome di colui che, come nessun altro, ha saputo rubare l anima alla vita delle Alpi. Nato nel 1858 ad Arco di Trento, alla morte della madre, giovanissimo si ritrova analfabeta e abbandonato a se stesso. Grazie però al suo straordinario talento artistico, riesce a vincere una borsa di studio per l Accademia di Brera e la sua vita cambia radicalmente. Non ha basi e cultura, per questo è sensibile ad ogni stimolo artistico esterno e, in più, incontra la donna della sua vita, Bice Bugatti, figura fondamentale nella sua crescita umana e professionale. All inizio sbarca il lunario effettuando decorazioni floreali e pannelli decorativi per le ville signorili di Milano e dintorni, sino all incontro fondamentale con i fratelli Grubicy: ne seguono meritatissimi riconoscimenti e premi in tutta Europa. Ma muore improvvisamente nel 1899, a soli 41 anni, non potendo così raggiungere il sogno di presenziare personalmente all Expo di Parigi del 1900 con il famosissimo Trittico dell Engadina: la Vita, la Natura e la Morte. continua

18 Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Direttamente dal Circolo Arci Blob nasce Terrestre, l aperitivo letterario, visionario e musicale che giovedì 27, nella Sala del camino, ha trasformato l happy hour in un esperienza di condivisione di valori, contatto umano e rispetto per il prossimo, a partire dal prossimo più trascurato, ossia l ambiente. A partire dalla terra: la terra da coltivare per nutrirsi, ad esempio. L attrice e narratrice che ha dato vita, insieme ad altri soci, a questo emozionante Una conferenza per mettere in risalto il passaggio, presentatosi nella storia del pensiero intorno al VI secolo a.c. in Grecia, dalla pura ricezione sensibile degli elementi fisici (terra, aria, acqua e fuoco) alla loro assunzione a concetti universali nel mondo mentale dell uomo: questo il contenuto dell interessante serata proposta, venerdì 28, nella Sala del camino, dall Associazione culturale Natura e Arte nell ambito del Settembre arcorese. Un quarto di secolo che passa è pur sempre un traguardo importante; e visto che la prestigiosa ricorrenza ha coinvolto, quest anno, le Penne Nere Arcoresi, il Gruppo Alpini guidato da Valerio Viganò ha voluto festeggiare a suo modo questo importante anniversario. Ossia, nel migliore dei modi, anzi nel modo più suggestivo, offrendo a tutti gli amici una serata Oltre le Cime animata dal Concerto del Coro Alpini di Canzo. Sabato 29, presso l auditorium della Parrocchia Maria Nascente di Bernate, le voci dirette dal maestro Paolo Baraldi e coordinate dal capogruppo Roberto aperitivo letterario a lume di candela, è stata Antonella Imperatori Gelosa che ha raccontato della possibilità concreta di riappropriarsi di un appezzamento di terra, anche in contesti urbani, anche dove sembrerebbe impossibile. È stato mettendo insieme le passioni di alcuni di noi, passioni come la fotografia, il teatro, la cucina, la musica, attorno al tema della terra quale bene da salvare che è venuta fuori questa serata - ha affermato Antonella - Opporci alla devastazione del territorio, sostenere gruppi d'acquisto popolare e proporre nuovi modelli di sviluppo, tutto questo significa per noi Terrestre. Le pietanze per l'aperitivo sono state preparate con alimenti biologici e a chilometri (quasi) zero. La musica e le immagini, scattate ad orti del circondario, si sono fusi alle letture e al buffet creando un atmosfera davvero speciale. Dal titolo L uomo, l acqua, l aria, la terra, il fuoco: dalla intimità della percezione alla universalità del concetto, la conferenza è stata curata, in modo magistrale, dalla professoressa Patrizia Crippa. Fontana hanno infatti scaldato l atmosfera regalando una serata da ricordare. Tutto esaurito, dunque, in platea, con circa 400 persone presenti: fra queste, molti alpini e numerosi amici, nonché i sacerdoti don Giandomenico Colombo, don Renato Vertemara e don Marco Taglioretti, insieme alle autorità locali, dal Sindaco Rosalba Colombo al Vice Valentina del Campo, con il Presidente di Sezione Mario Penati. E sono stati 25 anni di vita alpina vissuta insieme, perché siete parte della nostra storia, raccontati anche attraverso una serie di immagini proiettate fra un canto e l altro, immagini spiegate da Viganò in un crescendo di emozioni. Emozioni che hanno raggiunto il culmine quando Viganò ha citato e ringraziato i primi personaggi legati a questa storia alpina, ossia il primo capogruppo Renzo Bondoni, la storica e sempre presente Madrina, Antonia Zappa e i fratelli Gigi e Giovanni Corti che hanno messo a disposizione la prima sede degli Alpini di Arcore: a loro è stata consegnata una targa a ricordo di questo importante anniversario. Tra la Chiesa Sant Apollinare quale luogo di esposizione e le sculture di Nanni Valentini (1932 Sant Angelo Milano) esposte si è creato un mutuo dare e avere in fatto di bellezza di cui hanno beneficiato entrambe. Questo durante la mostra che, organizzata e allestita dall Associazione Natura e Arte, è rimasta aperta al pubblico dal 30 settembre al 7 ottobre. Sabato 29, giorno dell inaugurazione, tra i visitatori della mostra intitolata L Angelo, la Casa e il Focolare, erano presenti anche la moglie e la figlia dello scultore (Tina e Tiziana Valentini), oltre al principale curatore dell archivio arcorese intitolato a Valentini, nonché presidente d e l l A s s o c i a z i o n e culturale, Sergio Riva. Le opere esposte sono state L Angelo, Il Focolare, Il passaggio dell angelo e Casa e vento. Le sculture di Valentini si trovano in numerose collezioni private sia in Italia che all'estero. 18 Arcore Xte continua

19 Dalla sua nascita, l'associazione Villadarcore promuove il restauro e la valorizzazione del complesso architettonico e paesistico della Villa Borromeo d'adda. Fra le sue iniziative, oltre alla proposta di inserire la Scuola di Restauro dell'accademia di Brera nelle Scuderie, anche la realizzazione di alcune commedie che riportano in vita i personaggi che hanno vissuto nella Villa. Quella messa in scena domenica 30 nella Sala del camino si intitola L'Abate Visionario, ed è la commedia storica divertente che Antonio Mansueto ha basato su fatti conosciuti facendola debuttare nel L'Abate Ferdinando d'adda, fondatore della Villa, ripercorre infatti la sua vita in una domenica Successo confermato per Ville Aperte in Brianza. Sono stati circa 700 i partecipanti alla tappa arcorese dell ormai nota kermesse promossa dalla Provincia di Monza e Brianza, 400 dei quali si sono iscritti alle varie visite guidate che si sono susseguite durante la giornata di domenica 30 settembre. E fra la Cappella di Vincenzo Vela, l esterno della Villa Borromeo d Adda, le Scuderie, l Oratorio e i Giardini di Villa Ravizza è stato un via vai di gente desiderosa di conoscere le bellezze di Arcore. Il punto di ritrovo all ingresso del in famiglia che si rivelerà movimentata e densa di momenti briosi. Nell ambito della manifestazione Ville aperte in Brianza, è stata proposta una lettura teatrale ridotta della commedia, in costume, recitata da Giorgio Minneci e Valeria Ferrario, due bravi attori milanesi professionisti, con l'accompagnamento al violino del maestro Gianmaria Bellisario, musicista di alto livello e docente presso la Scuola Susanna Cappellotto di Arcore. parco della Villa Borromeo è stato curato dall Ufficio Cultura, mentre accanto alla Cappella Vela è stato allestito il tavolo dell Associazione Natura e Arte che ha dato il proprio contributo organizzativo nello svolgimento delle visite guidate gratuite. Senza trascurare, naturalmente, gli eventi collaterali che hanno arricchito la giornata arcorese dedicata al proprio patrimonio storico. Innanzitutto, nell ambito del progetto Tracce di contemporaneo promosso dall Associazione Heart - Pulsazioni culturali di Vimercate e dal Bice Bugatti Club, nonché curato da Simona Bartolena, l artista Vittorio Comi ha esposto, nel parco della Villa, le proprie opere ispirate al tema ecologico suscitando la curiosità dei presenti. E poi, presso l Oratorio di Villa Ravizza, ha tenuto banco l esposizione delle opere realizzate da piccoli e grandi in occasione dell iniziativa Pittura en plein air curata da Guy Mattavelli, mentre nella Sala del camino andava in scena la commedia de L Abate Visionario di Antonio Mansueto. Fra gli eventi collaterali, anche la mostra dedicata a Mario Rigoni Stern presso le Scuderie della Villa Borromeo (conclusasi proprio domenica 30) e la mostra su Nanni Valentini nella chiesetta di Sant Apollinare (aperta proprio domenica 30 dopo l inaugurazione del giorno prima). Eventi - SETTEMBRE ARCORESE CULTURA Una bellissima giornata di sole ha allietato la visita guidata al Museo Segantini di St. Moritz, iniziativa promossa il 6 ottobre scorso dal CEA nell ambito del Settembre arcorese e inserita in una serie di manifestazioni per festeggiare i 50 anni di fondazione del Club. Prima della visita al Museo, accompagnati dalla dottoressa Simona Bartolena il gruppo di escursionisti ha percorso un tratto del sentiero Segantini, che parte dall'atelier dove il pittore dipingeva, fino alla balconata che domina la Val Bregaglia, per poi visitare il piccolo cimitero al Maloja dove Segantini è sepolto. Dopo il pranzo al sacco in riva al lago, nel pomeriggio, visti il poco tempo rimasto e i notevoli costi della funicolare, invece di visitare la Capanna Segantini, il gruppo si è goduto una piacevole passeggiata nella splendida Val Roseg, al cospetto dei bellissimi ghiacciai del gruppo del Bernina. A cinque anni dalla sua scomparsa, sono già tre le edizioni del bando indetto per l assegnazione di borse di studio a studenti arcoresi desiderosi di intraprendere il cammino artistico. Si tratta di Tullia Cò, l insegnante e pittrice venuta a mancare nel 2007 il cui vasto ed eclettico repertorio di dipinti e disegni ha finora permesso all Associazione Natura 19 Arcore Xte e Arte, che lo gestisce, di ottenere i necessari fondi per premiare e sostenere nel proprio percorso di studi una decina di giovani meritevoli. Ecco i nomi dei cinque che domenica 7 ottobre, presso la chiesetta di Sant Apollinare, hanno ricevuto, per mano dell Assessore alla Cultura Paola Palma e del presidente dell Associazione Sergio Riva, le rispettive borse di studio: Simone Belloni, Michela Ronchi, Laura D Ubaldi, Marta Teruzzi e Camilla Campana. A seguire un buffet all esterno per i parenti. continua

20 Eventi SETTEMBRE ARCORESE CULTURA 105 stand, oltre 90 fra associazioni, gruppi, cooperative sociali ed enti diversi fra loro per storia ed ispirazione, alcuni dei quali con sede in Arcore, e centinaia, centinaia di visitatori, per tutto il giorno: questi i numeri che hanno decretato l ennesimo successo di VolontariAmo, l ormai nota Fiera della solidarietà e degli stili di vita entrata a far parte degli In 140 si sono dati appuntamento l ultima domenica di agosto per partecipare alla sesta edizione del Trofeo Ambrogio Caglio alla memoria, organizzato dal G.S. La Ca e valevole per il Campionato lombardo appuntamenti arcoresi da non perdere. Giunta alla quarta edizione, anche quest anno la Fiera ha fatto il pieno di pubblico: complice la splendida giornata di sole, domenica 7 ottobre le vie del centro cittadino (chiuse al traffico per l occasione) sono state invase da residenti, e non, che hanno passeggiato fra uno stand e l altro alla scoperta delle varie attività proposte dai sodalizi presenti. Tra questi, numerose realtà locali, comprese, per la prima volta, quelle sportive, come l U.S. Alfonso Casati, la Polisportiva Oratorio Bernate e la InSport di via San Martino. E poi realtà del vimercatese, del lecchese e della Brianza, da Amnesty International al WWF, all'operazione Mato Grosso. E in un periodo di crisi economica e sociale, in un tempo di sfiducia e di incertezza, ci ha fatto bene vedere insieme tante persone che, in modo diverso, si danno da fare per gli altri. Perché lo scopo della manifestazione è sempre stato questo: contribuire a diffondere una cultura della solidarietà, dando visibilità alla ricchezza del tessuto sociale del territorio; segni di speranza, dunque, contro l'indifferenza, la paura e il ripiegamento nel privato. La direzione artistica dell evento è stata affidata a Musicamorfosi che ha coordinato l'animazione offerta dalle varie associazioni con diversi interventi musicali, culminati con l'esecuzione finale del coro diretto dal musicista togolese Arsene Duevi e con l'intervento del famoso trombettista Giovanni Falzone. di cicloturismo; 140 partenti in rappresentanza di 20 società, che hanno percorso i 64 chilometri previsti dal raduno attraverso il verde della Brianza e sotto il sole di fine agosto. Al termine della corsa, il sesto Trofeo Ambrogio Caglio è stato consegnato nelle mani della società S.C. La Gioiosa di Como; al secondo posto si è piazzato il Pedale Novatese e al terzo il G.S. Avis Nokia di Milano. SETTEMBRE ARCORESE SPORT Hanno iniziato a sfidarsi martedì 11 e hanno concluso la fase delle eliminatorie venerdì 14, per poi concedersi la vetrina della finale il giorno della Fiera di Sant Eustorgio: si è così disputata la Gara Lui e Lei di bocce, appuntamento ormai consueto del Settembre arcorese proposto dalla Bocciofila Riboldi del presidente Gianni Iodice. Ad aggiudicarsi l edizione 2012 della gara, svolta ai 12 punti e disputata presso il Bocciodromo di Bernate, è stata la coppia formata da Eugenio Bassani e Lucia Viscardi che, in finale, hanno avuto la meglio sul duo Battista Donadoni e Giusy Riva. Torna la solidarietà in piscina. Dopo il successo riscosso dalla prima edizione, anche quest anno la società In Sport, che gestisce l impianto di via San Martino, ha proposto, nell ambito del Settembre arcorese, la staffetta a squadre non competitiva intitolata 5 ore In Sport. Protagonista principale dell iniziativa è stata, appunto, la solidarietà: le cinque ore in vasca trascorse, a turno, dagli atleti delle singole squadre partecipanti sono state infatti finalizzate alla raccolta di fondi da destinare all'associazione lombarda contro la fibrosi cistica. 20 Arcore Xte continua

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli