l informatorecomunale DI VERDERIO INFERIORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "l informatorecomunale DI VERDERIO INFERIORE"

Transcript

1 l informatorecomunale DI VERDERIO INFERIORE ANNO 2 NUMERO 4 MARZO 2012 AUTORIZZAZIONE DEL TRIBUNALE DI LECCO DEL 23/09/2009 ISCRIZIONE REGISTRO GIORNALI E PERIODICI N 6/2009 DIRETTORE RESPONSABILE: ORIGO ALESSANDRO, SINDACO PRO-TEMPORE CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI DI OGNI NAZIONALITÀ E iniziato da alcune settimane presso il Comune di Verderio Inferiore il corso gratuito di Italiano aperto a tutti gli stranieri. Il corso è organizzato su tre livelli a seconda della conoscenza della lingua italiana. E iniziato a fine gennaio e terminerà alla fine del mese di giugno, ed è organizzato nel giorno di giovedì dalle ore 18:45 alle ore 20:15. Le iscrizioni sono ancora aperte e basta portare un quaderno ed una penna. Per informazioni telefonare ad Adriana n. 340/ o a Laura n. 340/ Inoltre, visto l alto numero di partecipanti, chiediamo se ci sono volontari disponibili a collaborare con gli insegnanti. RIFIUTI ABBANDONATI Invitiamo tutti i Cittadini affinché: a) si risolva il malcostume di lasciare i rifiuti, di qualsiasi tipo, presso le campane del vetro dislocate in varie zone del paese; b) non si abbandonino più sacchetti e bottiglie ai bordi delle strade; c) si eviti l uso improprio dei cestini dei rifiuti. Tutti i cittadini pagano la Tassa dei Rifiuti Solidi Urbani, e tutti hanno il diritto di: esporre fuori la propria abitazione i rifiuti differenziati, nei giorni previsti dal calendario recentemente distribuito, per essere raccolti; esporre fuori la propria abitazione la frazione umida nell apposito secchiello e in sacchetti biodegradabili; mettere il vetro nelle campane dislocate sul territorio lasciando pulita l area circostante; portare i rifiuti selezionati al centro di raccolta; utilizzare i cestini dislocati per il paese per mettere piccole quantità di rifiuti quali carta, fazzolettini, mozziconi di sigaretta, chewing-gum, carta da caramella, ecc. Ogni cittadino ha il dovere di differenziare ogni tipo di rifiuto, di rispettare l ambiente e preservare il decoro e le condizioni igieniche del nostro paese. A tale riguardo si ricorda che il mancato rispetto delle modalità indicate per la raccolta dei rifiuti ed il conseguente abbandono di rifiuti sul territorio comunale è sanzionato con una multa da 50,00 a 300,00 ai sensi degli artt. 30 e 94 del vigente Regolamento Comunale di Polizia Urbana. CERCASI VOLONTARI In un periodo di crisi economica sono ancora più necessari l impegno e la collaborazione di chi, attento ai bisogni degli altri, può dedicare un po del suo tempo, delle sue energie e capacità al servizio dei più deboli. Esiste nella nostra comunità un numero considerevole di persone di buona volontà che svolgono azioni di volontariato per integrare alcuni servizi e per rendere più vivibile il paese. Ma le esigenze sono tante e i volontari non sono mai abbastanza. Chiediamo allora a tutti voi un piccolo aiuto, un po del vostro tempo: due, tre ore alla settimana da dedicare agli altri. 1

2 SCUOLE Scuola Primaria Prosegue, presso la sala Consiliare del Comune di Verderio Inferiore, il servizio di assistenza per gli scolari della scuola primaria che necessitano di aiuto nello studio e nello svolgimento dei compiti. Il servizio è effettuato nelle giornate di sabato dalle ore 9:30 alle 11:30. Il servizio, limitato nel numero di partecipanti, è rivolto alle famiglie che abitano nei Comuni di Verderio Inferiore e Verderio Superiore, è gratuito e prevede una modalità di svolgimento delle lezioni a piccoli gruppi, in modo da assicurare, per quanto possibile, un rapporto diretto con l istruttore. Per le iscrizioni è necessario contattare l ufficio segreteria del Comune al numero 039/ interno 4, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00. Scuola Secondaria di 1 grado e oltre Prosegue, anche per il corrente anno scolastico, un servizio di assistenza allo studio per studenti delle scuole medie e per il triennio delle scuole superiori; tale servizio è affidato a giovani studenti universitari competenti nelle varie discipline per le quali sarà attivata l assistenza allo studio. Il servizio è finalizzato a garantire un assistenza scolastica integrativa e di approfondimento a favore di coloro che ne abbiano necessità. La modalità di svolgimento è quella della lezione a singolo allievo con un costo di 10 per ogni ora di lezione. Il servizio è limitato ai solo abitanti dei Comuni di Verderio Inferiore e Verderio Superiore. Per ulteriori informazioni e precisazioni è possibile contattare l ufficio segreteria del Comune al numero 039/ interno 4, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 12:00. ASSOCIAZIONI CHE OPERANO SUL TERRITORIO DI VERDERIO Con questo numero dell Informatore comunale, termina la veloce carrellata di tutte le Associazioni che operano sul nostro territorio e delle attività da loro svolte, un modo per ricordare che essere cittadini non vuol dire solamente appartenere ad una comunità ma anche impegnarsi per essa. A.V.I.S. - DA 44 ANNI INFERIORE L'Associazione A.V.I.S., Associazione Volontari Italiani Sangue, fondata da Formentano dott. Vittorio, nel 1927 a Milano, si mobilita per la raccolta di sangue da donare agli ospedali per uso terapeutico. Nel territorio meratese l'associazione è presente dal 1952, il primo donatore e fondatore è stato Ravasi Giuseppe. La prima donazione di sangue nel nostro paese risale al 1958, e il gruppo è nato nel L'A.V.I.S. Comunale di Merate è formata da 18 gruppi presenti in tutti i Comuni che fanno capo all'ospedale di Merate. Il compito dell' Associazione è quello di iscrivere nuovi donatori e gestire le chiamate alla donazione di sangue in Ospedale, per garantirne l'efficienza non solo di Merate, ma di tutte le regioni italiane. Attualmente i donatori attivi a Merate sono 2060, l'ultima tessera rilasciata porta il numero 6033, queste sono le persone iscritte in 60 anni di vita dell'associazione, poi per motivi sanitari, per motivi di trasferimento oppure per limiti di età non donano più. A Verderio sono 100 i donatori attivi e 213 gli iscritti, una bella presenza di persone, che silenziosamente, donano il proprio sangue per i bisogni dei fratelli ammalati. Per essere donatore serve avere 18 anni compiuti e godere di una buona salute e tanto altruismo. Si dona presso l Ospedale di Merate nei giorni di Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì in mattinata; bastano 20 minuti di buona volontà e si riceve tanta felicità. Per diventare donatore ci si può rivolgere al Capo gruppo referente in paese che è Rocca Gianni Antonio, oppure a Barelli Stefano. Presso la portineria dell'ospedale vi è ubicata una cassetta dell' A.V.I.S., si compila la cartolina e poi si è richiamati per un colloquio e gli esami sanitari, oppure mandando una e- mail in Sede mettendo tutti i dati anagrafici all indirizzo Se si desidera avere informazioni più dettagliate, basta scrivere via posta elettronica all'indirizzo e verranno date tutte le indicazioni. 2

3 IL GLICINE Da oltre 11 anni, opera sul nostro territorio, l associazione Genitori e Volontari di Verderio Inferiore denominata il Glicine. L associazione si propone di sviluppare iniziative in campo culturale ricreativo, nell assistenza alle persone più disagiate, e in campo ecologico, sostenendo e favorendo attività tese alla tutela, al miglioramento della qualità dell ambiente e alla valorizzazione della natura. Per il raggiungimento dei suoi scopi l associazione il Glicine si avvale prevalentemente delle prestazioni personali, volontarie e gratuite dei suoi soci; la stessa non ha scopo di lucro ed è indipendente da ogni movimento politico e confessionale. Tutti i volontari sono adeguatamente assicurati e informati sui compiti e sulle responsabilità rispetto al lavoro che offrono. Attualmente i volontari del Glicine sono impegnati nella gestione del centro di raccolta dei rifiuti, nel taglio e nella manutenzione del verde di una parte del territorio di Verderio Inferiore, nell accompagnare i bambini lungo i percorsi del piedibus, nell accompagnare i ragazzi diversamente abili alle scuole del territorio, inoltre organizzano, assieme ad altre associazioni, feste popolari, gite, ecc. Complessivamente i volontari che operano nelle attività sopradescritte sono oltre sessanta, tanti ma ancora insufficienti per svolgere nel migliore dei modi tutti i servizi che offriamo ai cittadini. Per questo chiediamo, anche a chi ha poche ore da mettere a disposizione degli altri, di contattare il responsabile Albano Zonari - tel. 335/ A.I.D.O. L A.I.D.O. nasce a Bergamo per volontà di Giorgio Brumat nel febbraio 1973, ove già operava con il nome di DOB (Donatori Organi Bergamo) dal Aderiscono all associazione tutti i cittadini favorevoli alla donazione volontaria, anonima e gratuita di organi, tessuti e cellule. E apartitica, aconfessionale, senza scopi di lucro, fondata sul lavoro volontario, e promuove in base al principio della solidarietà, la cultura della donazione attraverso iniziative di vario genere e momenti formativi di educazione civicasanitaria, collaborando anche con le istituzioni del territorio. La nostra Provincia (fiore all occhiello della Lombardia) conta oltre iscritti, 35 gruppi nei vari paesi ed un gruppo aziendale. Il meratese vede una viva presenza dell A.I.D.O, grazie all amico Fiore Milone, ex presidente dell A.I.D.O. di Merate, scomparso lo scorso anno, che con il suo instancabile impegno nel divulgare il messaggio della donazione, ha fatto in modo che nel territorio nascessero vari gruppi ed è il motivo che il nostro gruppo di Verderio è dedicato a lui. Vogliamo anche ringraziare il Gruppo pluricomunale di Paderno d Adda, che fino a ieri abbracciava gli iscritti di Verderio, ora trasferiti nel nuovo gruppo. Ad oggi il gruppo di Verderio comprende 231 iscritti. La nuova sede di Verderio, sita in via dei Tre Re n. 31, sarà aperta il primo mercoledì del mese dalle ore 20:30 alle 22:00 e la terza domenica del mese dalle ore 10:00 alle ore 12:00. Un appello lo vogliamo fare a tutti, stiamo organizzando i festeggiamenti per la costituzione del Gruppo ed oltre alla vostra presenza ai vari eventi, abbiamo bisogno anche dei contributi e/o sponsorizzazioni per le loro realizzazioni. In attesa di un numero ufficiale A.I.D.O., contattare Carlo al n. 340/ ABC SPORT A.S.D. ABC Sport, così si chiama la nuova Associazione Sportiva che, da settembre 2011, gestisce e propone corsi sportivi per tutte le età presso il Centro Sportivo Intercomunale di Verderio Inferiore, sito in Via Caduti della Libertà n. 56. Attualmente ABC Sport, che conta circa 250 associati, propone attività di ogni genere, con corsi per adulti ormai consolidati come pilates, g.a.g.-step e ginnastica dolce e anche nuovi corsi come Tai Chi Chuan, arte orientale cinese, che in pochissimo tempo ha riscosso un notevole interesse e successo. Non mancano infine per i più piccoli i corsi di minibasket e ginnastica artistica con squadre e gruppi iscritti nelle varie categorie federali. Le insegnanti Beatrice e Lorena, con Desirèe e Gessica per la sezione artistica e gli istruttori Claudio, Carlo, Diego e Flavio per il centro minibasket, ormai da diverso 3

4 tempo dedicano passione e professionalità nel trasmettere valori educativi di amicizia e socializzazione, senza però dimenticare elementi di apprendimento e crescita tecnica individuale e di squadra; lo spirito infatti che accomuna istruttori e ragazzi è quello di un grande Gruppo che associa il divertimento alla serietà e alla competitività dei nostri giovani atleti. In più A.S.D. ABC Sport, non solo offre la possibilità di frequentare corsi sportivi per tutte le età all interno della palestra, ma l impianto sportivo polivalente, è attrezzato per ospitare attività di vario tipo quali calcetto, pallacanestro, pallavolo e tennis. La palestra, ricca di dotazioni, offre anche attività di yoga, balli latino americano, arti marziali, danza per bambini. L Associazione però vuole fare molto di più per tutti i suoi associati e non, applicando tariffe a prezzi competitivi per agevolare la pratica sportiva e prevedendo sconti a studenti di tutte le età, per partite di calcetto o tennis, ed affittando spazi palestra per attività ricreative, con la possibilità di svolgere ogni sorta di manifestazione o festa privata ed evento pubblico. Infine, alla fine dell anno scolastico, precisamente per tutto il mese di Luglio, ABC Sport accoglie, a turno, bambini dai 6 ai 13 anni che si iscrivono alle attività del Centro Estivo e vivono un liberatorio anticipo di vacanza, partecipando a una miriade di sport e giochi individuali e di squadra. Ed è in questo ambiente che Claudio ed Andrea con tutti gli istruttori ti aspettano per poter passare il tuo tempo libero nel mondo dello sport e della salute, e soprattutto del divertimento. Ti aspettano in palestra oppure contattateli per info e iscrizioni al numero 342/ o via mail a LE ISCRIZIONI SONO APERTE TUTTO L ANNO!!! ARCI PINTUPI Il circolo Arci Pintupi è un associazione culturale giovanile attiva sul territorio di Verderio da 9 anni. Dal 2005 il circolo gestisce l omonimo centro presso il campo sportivo comunale, offrendo un luogo d incontro vivo e accogliente per i giovani di Verderio e dintorni. In questo locale oltre ad accogliere concerti con ospiti nazionali ed internazionali, vengono organizzati anche teatri, mostre e dibattiti; viene inoltre utilizzato come locale di feste di compleanno per bambini, come aula per corsi di educazione ambientale per bambini e doposcuola, oltre che come locale di incontro per altre associazioni tra cui il Gruppo di Acquisto Solidale, nato nel 2008 in seno al circolo e che raggruppa ormai più di 20 famiglie. Numerose sono le proposte di corsi offerte durante l anno, così da assecondare tutti i gusti e soprattutto ogni fascia d età; è infatti possibile scegliere tra le seguenti categorie: benessere, cucina, danza, lingue, musica, tempo libero e baby per stimolare la mente dei più piccini ed educarli con nuovi laboratori allegri e colorati. L Arci Pintupi in questi anni è riuscita a creare e sviluppare una rete di servizi rivolti a giovani a famiglie, ottenendo sempre ottimi risultati, pur nelle limitazioni di un attività volontaria, che vede nella festa di commemorazione del 25 aprile, l Altrimenti Rock ormai giunta alla sua 10 a edizione, e nel Pintumpleanno, giunto alla 6 a edizione, la massima espressione. Il locale è aperto come punto bar rivolto ai propri associati dal venerdì alla domenica dalle 19:00 alle 00:00, mentre durante gli altri giorni della settimana viene impegnato per l attività corsistica dalle ore 18:00 alle 23:00. Per info rispetto alle attività del circolo è possibile visitare il sito: oppure diventarne amico sulla pagine di facebook. GRUPPI DI CAMMINO Proseguono, con successo di partecipazione, senza sosta (freddo, neve, pioggia, sole, vento, ecc.), le salutari e divertenti passeggiate dei Gruppi di Cammino nei luoghi più belli, naturali, storici e pieni di ricordi di Verderio e oltre. Cosa sono i Gruppi di Cammino I Gruppi di cammino di Verderio, che hanno avuto inizio su richiesta di alcuni pensionati, sono gruppi di persone che si trovano regolarmente in un luogo definito per camminare insieme al fine di promuovere concretamente l attività fisica e migliorare la salute. I gruppi sono guidati da un leader che accoglie i nuovi arrivati, li conduce e li motiva. 4

5 Quali sono i vantaggi Il cammino è una pratica a disposizione di tutti, non richiede particolari abilità né un equipaggiamento specifico, bastano, infatti, solo un abbigliamento idoneo e scarpe comode. Camminare con altre persone, oltre a migliorare la salute, stimola la socializzazione e favorisce l autostima portando benefici a livello psicofisico. Camminare in gruppo è divertente si scoprono molti aspetti del nostro territorio che non notiamo andando in automobile o passeggiando da soli, molte volte pensierosi. Camminando in compagnia c è allegria, sentirsi giovani non fa male. PERCHE NO!! Camminare regolarmente contribuisce fortemente a migliorare o a prevenire le seguenti patologie: Malattie cardiovascolari Ipertensione Cadute e fratture femorali Diabete Colesterolo Malattie polmonari Il cammino, in particolare, induce 5 tipi di benefici individuali più uno per la comunità: Benefici per la salute delle persone anziane Riduzione delle cadute Riduzione dei sintomi delle malattie in corso Maggior senso di benessere Controllo del peso Impatto favorevole sull ambiente per minor uso di mezzi trasporto L incontro è fissato al parco lavatoio di Verderio Superiore ogni lunedì e giovedì alle ore 14:15, tutte le settimane, di tutti i mesi, per tutto l anno. Durante il periodo estivo l orario verrà modificato e comunicato. Per Informazioni telefonare agli assessori Villa Giovanna 335/ e Crespi Mario 335/ Oppure contattare Sig. Trabocchi Stefano 392/ , Airoldi Domenico 338/ , Aloia Giovanni 329/ , Frigerio Pierluigi 340/ , Pavin Leonado 348/ IN BREVE RIEPILOGHIAMO per chi ancora non vuole comprendere una serie di esortazioni già rivolte in passato, in più occasioni a tutti i cittadini. Sono inviti doverosi e comportamenti civili, per i quali basterebbe un po di buon senso e di rispetto per gli altri, per comportarsi da persone educate. Ma non per tutti è così, è vergognoso vedere alcune persone portare il cane a fare il bisogno nel cimitero, davanti agli ambulatori o alle scuole dell infanzia, sui marciapiedi o nelle aiuole comunali, come non è rispettoso avere siepi, piante e altro che sbordano sul suolo pubblico, sporcando marciapiedi e strade mettendo in serio pericolo passanti o bambini del piedi bus. C è il problema degli allarmi che suonano in continuo, a volte per intere giornate, senza avere la possibilità di intervenire, c è poi il problema dell amianto, ma anche delle cassette postali inaccessibili, senza nomi o con scritte illeggibili. Pensiamo che non serva richiamare al rispetto delle leggi, dei regolamenti, chiamare in causa la Polizia Locale o i Carabinieri, vogliamo ancora credere nel buon senso di tutti i cittadini, diversamente procederemo con tutti i modi consentiti. CANI A PASSEGGIO I proprietari di animali o chi li ha in custodia momentanea sono responsabili degli imbrattamenti cagionati dagli escrementi degli animali sul suolo pubblico. E fatto obbligo, per coloro che conducono animali su suolo pubblico, di tenere idonei strumenti per il pronto recupero degli escrementi degli animali. Ai trasgressori, oltre alla sanzione amministrativa, è fatto carico di provvedere alla immediata nettezza del suolo pubblico. Per le violazioni degli articoli sopracitati le sanzioni amministrative previste vanno da 50,00 ad 300,00. 5

6 AMIANTO Al fine di raggiungere l obiettivo della eliminazione entro il 2015 di tutto l amianto dal territorio regionale, così come prevede la Legge Regionale n. 17/2003 e il Piano Regionale Amianto Lombardia, ricordiamo a tal fine, che il primo adempimento è la mappatura (obbligatoria) dei siti che lo contengono. Si invitano pertanto i proprietari, amministratori di condominio, legali rappresentanti di aziende, responsabili di siti con sospetta o accertata presenza di amianto, che non l abbiano ancora fatto, a segnalare tale materiale all Ufficio Tecnico comunali o direttamente all ASL, utilizzando l apposito modulo che può essere richiesto alle stesse strutture. PIANTE, SIEPI E ROVI Ricordiamo che, in data 5 aprile 2011, è stata emessa una ordinanza del Sindaco alla quale tutti i residenti di Verderio Inferiore si devono attenere. L ordinanza prevede che TUTTI I PROPRIETARI dei fondi confinanti con strade pubbliche o di uso pubblico del territorio comunale, devono provvedere alla manutenzione delle piante e delle siepi poste su fondi contigui alle strade al fine di evitare l occupazione o il restringimento della proprietà pubblica. Sono previste sanzioni pecuniarie per chiunque violi le disposizioni della presente ordinanza, in applicazione dell'art. 29, comma 3, del D. Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e s.m.i. e più precisamente da 155,00 ad 624,00. In caso di inottemperanza, il Comune provvederà all'esecuzione d ufficio dei lavori con addebito della relativa spesa. LA POSTA Sono momenti difficili per la distribuzione della posta a Verderio Inferiore, problemi di personale o organizzativi ricadono poi su un servizio non adeguato rispetto ai bisogni e alle attese dei cittadini. A questi problemi si aggiungono altre difficoltà che non dipendono dall Ufficio postale o dal postino, ma dalla difficoltà di trovare la cassetta della posta e/o a leggere il nome del capofamiglia e di tutti i componenti familiari. Sono molto frequenti anche errori degli indirizzi indicati sulla corrispondenza. Nell ottica di una collaborazione volta a creare le condizioni per un servizio puntuale ed efficiente, per agevolare il portalettere nel suo lavoro, ma anche per togliere alibi ad un servizio tuttora inadeguato, si invitano tutti i Cittadini a: sollecitare tutti i mittenti a indicare sulla corrispondenza nome e cognome, via o piazza, il numero civico, la località e il codice di avviamento postale corretto; succede troppo spesso che l indirizzo non è completo e/o errato; sistemare le cassette della posta in modo che siano accessibili al portalettere e collocate al limite della proprietà privata e su pubblica via; sul citofono e sulle cassette della posta mettere i nomi di tutti i possibili destinatari e nelle prossimità il numero civico; le cassette devono essere di dimensioni tali da rispondere alla corretta ricezione della corrispondenza. Inoltre è necessario svuotare la cassetta della posta, molte volte piene di volantini e/o opuscoli pubblicitari. Succede sempre più di frequente che la posta ritorna al centro di smistamento di Merate e che dal centro telefonano al Comune per correggere o completare l indirizzo. DISPOSITIVI DI ALLARME Ricordiamo a tutti i cittadini che hanno installato sistemi di allarme acustico, che il nostro regolamento di Polizia Urbana prevede all art. 48, qui sotto riportato, un tempo massimo per il sonoro di 5 minuti intervallato con delle pause. 6

7 All art. 94 lo stesso regolamento prevede sanzioni fino a 150,00 per chi non rispetta queste modalità. SICUREZZA NON INDUGIARE A TELEFONARE ALLE FORZE DELL ORDINE Ribadiamo questo appello già pubblicato in passato perché riteniamo che è importante la collaborazione di tutti i cittadini. Continuano nel meratese e nelle abitazioni dei cittadini di Verderio Inferiore furti di ogni tipo, queste ruberie vengono principalmente effettuate in orari diurni ed a volte in sequenza temporale. Inoltre vengono segnalate, da Cittadini preoccupati, macchine sospette e/o persone sconosciute che si aggirano per le vie di Verderio o che sostano nei parcheggi probabilmente per studiare i movimenti dei residenti. Oltre ad affrontare il problema nelle sedi opportune e privilegiare la prevenzione, il Comune vuole sensibilizzare le persone per favorire un tempestivo intervento delle forze dell ordine. Per questo è necessaria la collaborazione di tutti i cittadini in modo che, a fronte di una macchina o di un estraneo che desta fondati sospetti, non si indugi a telefonare immediatamente alle forze dell ordine. Vi ricordiamo i numeri telefonici utili da memorizzare sull apparecchio telefonico in modo da attivare un intervento immediato. E sempre possibile chiamare il 112, ma dalle ore 7:30 alle 19:30 è preferibile telefonare al Corpo di Polizia Locale Intercomunale al numero 349/ , presente sul territorio con pattuglie, dal lunedì al sabato. Inoltre è indispensabile per un lavoro più incisivo delle forze dell ordine che tutti i cittadini si rechino a denunciare i furti anche in caso di mancata sottrazione di beni da parte dei ladri. Alcuni consigli presi dal sito della Polizia di Stato Non dimenticare che i primi posti esaminati dai ladri sono: armadi, cassetti, vasi, quadri, letti e tappeti. E' utile inoltre fotografare i beni di valore che potrebbero essere oggetto di furto. Quando sei assente PER BREVI PERIODI Lascia qualche luce accesa, la radio, lo stereo o il televisore in funzione. Chiudi sempre la porta a chiave e non lasciare le chiavi sotto lo zerbino o in altri luoghi alla portata di tutti. Ricorda che i messaggi sulla porta dimostrano che in casa non c'è nessuno. Se hai oggetti di valore che devi lasciare in casa, fotografali: in caso di furto ne faciliterai la ricerca. Sensibilizza anche i vicini affinché sia reciproca l'attenzione a rumori sospetti sul pianerottolo o nell'appartamento. Nel caso non esitare a CHIAMARE IL 113 Se tornando a casa, trovi la porta aperta o chiusa dall'interno, non entrare. Potresti scatenare una reazione istintiva del ladro che si vede scoperto. Non fare l'eroe e TELEFONA SUBITO AL 113. Quando sei assente PER LUNGHI PERIODI Non far sapere ad estranei i tuoi programmi di viaggi e vacanze. Installa, se ti è possibile, un dispositivo automatico che, ad intervalli di tempo, accenda le luci, la radio, o la televisione. Evita l'accumularsi di posta nella cassetta delle lettere chiedendo ad un vicino di ritirarla. Non divulgare la data del tuo rientro e, anche alla segreteria telefonica, non dare informazioni specifiche sulla tua assenza. Attenzione agli sconosciuti Non aprire la porta a sconosciuti anche se vestono qualche uniforme e dichiarano di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità. 7

8 Se c'è il portiere invita ogni sconosciuto che si presenta alla tua porta a farsi accompagnare; se non c'è apri solo uno spiraglio alla porta, senza togliere il gancio o la catena di sicurezza, per farti passare telegrammi o ricevute da firmare. Per gli operai, verifica con qualche telefonata da chi è stata fatta la chiamata o da quale servizio sono stati mandati e per quali motivi. Se non ricevi assicurazioni non aprire. Se hai il minimo sospetto, CHIAMA O FAI CHIAMARE DAI VICINI IL 113. Non mandare ad aprire i bambini a meno che tu non sia certo di chi è alla porta. Non aprire portone o cancello, con l'impianto automatico, se non sei certo dell'identità della persona che vuole entrare. Un'abitazione sicura Rendi sicure porte e finestre. Ideale è una porta blindata con serratura antifurto e spioncino. Se puoi installa in casa un sistema di antifurto elettronico o vetri antisfondamento. In alternativa è sempre valido il ricorso alle grate, purché siano robuste e lo spazio tra le sbarre non superi i 12 centimetri. Se l'interruttore della luce è all'esterno, proteggilo con una cassetta metallica per impedire che qualcuno possa staccare la corrente. E' meglio non tenere in casa grosse somme di denaro, gioielli o oggetti di valore. Ricordati che luce e rumore tengono lontano i malviventi: se sei solo tieni accesa la luce in due o più stanze per simulare la presenza di più persone. Se sei in casa tieni la porta protetta col paletto o la catena di sicurezza; Se sei in pericolo CHIAMA SUBITO IL 113. Se hai bisogno della riproduzione di una chiave incarica una persona di fiducia evitando possibilmente di riportare su targhette nome e indirizzo. Se perdi la chiave di casa o subisci uno scippo o un borseggio, cambia la serratura. Assicurati, uscendo e rientrando, che la porta di casa ed il portone del palazzo restino ben chiusi. Non far sapere, fuori dall'ambiente familiare, se in casa ci sono oggetti di valore o casseforti né dove si trova la centralina dell'allarme. ORARI DI APERTURA DEGLI UFFICI DEL COMUNE DI VERDERIO INFERIORE UFFICIO U.R.P., PROTOCOLLO, ANAGRAFE E SEGRETERIA ASSISTENTE SOCIALE GIORNO DELLA SETTIMANA LUNEDÌ MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ SABATO 8:30-13:00 SOLO SU APPUNTAMENTO 16:00-18:00 9:00-12:00 09:00-12:00 RAGIONERIA TRIBUTI 10:00-12:30 10:15-12:15 TECNICO 15:00-17:00 PUBBLICO E PROFESSIONISTI 10:00-12:00 SOLO PROFESSIONISTI 10:00-12:00 SOLO PUBBLICO VIGILANZA 16:00-17:00 A ROBBIATE A ROBBIATE 9:00-12:00 A ROBBIATE 8

P O L I Z I A D I S T A T O. Progetto investigativo HOME

P O L I Z I A D I S T A T O. Progetto investigativo HOME Progetto investigativo HOME finalizzato a contrastare le bande criminali specializzate nella commissione di rapine e furti in abitazione Servizio Centrale Operativo RISULTATI CONSEGUITI 2563 PERSONE ARRESTATE

Dettagli

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione

Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Sicurezza, campagna di sensibilizzazione Piccoli ma utili consigli utili per prevenire i furti nella propria abitazione Considerato il verificarsi, sul territorio comunale, di episodi di furto presso civili

Dettagli

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa

Comune di Farra di Soligo. Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Comune di Farra di Soligo Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa Consigli utili per la sicurezza della TUA Casa In queste poche righe l amministrazione comunale vuole presentare alla cittadinanza

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI

CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI Prefettura U.T.G. di Pesaro e Urbino POLIZIA DI STATO ARMA DEI CARABINIERI GUARDIA DI FINANZA CAMPAGNA DI SICUREZZA CONTRO I FURTI NELLE ABITAZIONI ALCUNI CONSIGLI UTILI PER DIFENDERSI DAI MALINTENZIONATI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Destinatari e ammissione

Destinatari e ammissione 28 1. CENTRO DIURNO 1 Destinatari e ammissione Scopo e destinatari Hanno diritto ad usufruire di tale servizio le persone adulte-anziane con limitata autonomia residenti nel Comune di Trento. Il Centro

Dettagli

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA

I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA I.C. FUTURA SCUOLA PRIMARIA FINALITÀ TRASVERSALI Sviluppa autostima Sviluppa competenze disciplinari e trasversali Impara a cooperare e vivere in gruppo Impara a superare ansie e difficoltà Impara a conoscere

Dettagli

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ

Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ Reggio Emilia PIANO NEVE 2012-2013 INFORMAZIONI E SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE INSIEME LE NEVICATE IN CITTÁ ANCHE TU PER ESEMPIO DIVENTA VOLONTARIO PER L EMERGENZA NEVE Anche quest anno il Comune, in collaborazione

Dettagli

Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE

Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE Comune di Rovigo Assessorato Pari Opportunità Commissione per le Pari Opportunità CARTA SERVIZI CASA RIFUGIO CENTRO ANTIVIOLENZA DEL POLESINE LA CASA RIFUGIO Finalità La Casa Rifugio è una struttura nella

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PIANELLO V.T. RILEVAZIONE BISOGNI FORMATIVI DEL TERRITORIO E SODDISFAZIONE DEI NOSTRI UTENTI Questionario studenti L'offerta formativa della scuola è tanto più efficace quanto più

Dettagli

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO 1 Denominazione e referenti Il Progetto Andiamo a scuola con il car pooling è promosso dal Comune

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana

il piacere muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana il piacere di muoversi non ha età Progetto Integrato per la Promozione della Salute nella Popolazione adulta e anziana Muoviti per la salute Scienziati, medici ed esperti di problemi legati all età anziana

Dettagli

Notiziario n. 2 12 ottobre

Notiziario n. 2 12 ottobre Notiziario n. 2 12 ottobre 17 OTTOBRE: Assemblee di classe Come da calendario scolastico, sono convocate le ASSEMBLEE DI CLASSE della scuola primaria Vanzo per Sabato 17 ottobre : 8:45 classe prima 9:30

Dettagli

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI ESTATE 2016 L ORATORIO ESTIVO IN SANTA BERNARDETTA dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SS. NAZARO E CELSO dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SAN GIOVANNI BONO dalla 1^ alla 3^ Media QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI

Dettagli

GUIDA PER GENITORI STRANIERI

GUIDA PER GENITORI STRANIERI GUIDA PER GENITORI STRANIERI SUL FUNZIONAMENTO DELLA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie a scuola pag. 2 BENVENUTI, BENVENUTE A E NELLE SUE SCUOLE

Dettagli

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona

Comune di Monte San Vito Provincia di Ancona Ambito Territoriale Sociale 12 Falconara Marittima, Chiaravalle, Montemarciano, Monte San Vito, Agugliano, Camerata Picena, Polverigi CARTA DEI SERVIZI DI AMBITO CENTRI DI AGGREGAZIONE PER BAMBINI, BAMBINE

Dettagli

Reggio Emilia cerca volontari

Reggio Emilia cerca volontari Reggio Emilia cerca volontari tuanche per esempio Per partecipare basta avere voglia di fare qualcosa per gli altri, di conoscere gente nuova e di dedicare un po di tempo libero al bene comune. Il Comune

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE ISTITUTO COMPRENSIVO DI REVELLO SCUOLA PRIMARIA REVELLO - ENVIE ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 OFFERTA FORMATIVA Ogni alunno ha diritto ad un intervento educativo e didattico che rispetti la sua

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE Milano, 03 settembre 2013 A tutte le società affiliate Oggetto : polizze assicurative AISE Ricordiamo che l esigenza di stipulare delle apposite polizze assicurative per le Società affiliate AISE e per

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER T PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER BOOKCROSSING Porta e prendi un libro Dove? Presso Villa Scheibler alla Casa delle Associazioni e del Volontariato Via Felice Orsini 21 Quando? dal lunedì al venerdì

Dettagli

Associazione Le Note Del Sorriso O.n.l.u.s.

Associazione Le Note Del Sorriso O.n.l.u.s. Associazione Le Note Del Sorriso O.n.l.u.s. CORSO DI FORMAZIONE PER VOLONTARIO CLAUN Cognome: Nome:. Data di nascita: Luogo:. Prov: Indirizzo:. N :.. Città:.. Prov: C.a.p: Nazionalità:.. Titolo di studio:.

Dettagli

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc

Circ. n. 13 Prot. n 4485/A39 Montebello Vic.no, 23.09.2014 IAF/rc Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI MONTEBELLO VICENTINO (VI) 36054 - MONTEBELLO VIC.NO - Via G. Gentile, 7 Tel. 0444/649086 - Fax 0444/649016 - e-mail:

Dettagli

COCQUIO CORSI 2011-2012

COCQUIO CORSI 2011-2012 COCQUIO CORSI 2011-2012 Corsi di lingue straniere INGLESE CORSO BASE Docente: Elena Lasco Durata: dal 02/11/2011 al 16/05/2012 26 lezioni, mercoledì dalle 20.30 alle 22.00 Sede: sala polivalente (presso

Dettagli

GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT

GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT GIARDINI CONDIVISI LE REGOLE PER IL NON PROFIT A cura di Giulia Oriani, Franco Beccari Redazione Ciessevi Con la collaborazione di Legambiente Milano Si ringrazia il Comune di Milano per il contributo

Dettagli

( 2 PARTE ) ! CENTRALINO ! MOVIMENTAZIONE AMBULANZA. Rapporto Movimentazione Pagamenti e Offerte sul Servizio. Potenza Teresa

( 2 PARTE ) ! CENTRALINO ! MOVIMENTAZIONE AMBULANZA. Rapporto Movimentazione Pagamenti e Offerte sul Servizio. Potenza Teresa ! CENTRALINO ( 2 PARTE )! MOVIMENTAZIONE AMBULANZA Rapporto Movimentazione Pagamenti e Offerte sul Servizio Potenza Teresa ! CENTRALINO ( 2 PARTE ) Comunicazioni ( Telefoniche e Radio ) Registrazione Servizi

Dettagli

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito.

0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. Ascolto - Prova n.1 Trascrizione del brano fatto ascoltare 0. (Esempio) - Vorrei un caffè e un cornetto con la marmellata. - Il caffè macchiato? - Sì grazie, macchiato con latte freddo. - Subito. 1. -

Dettagli

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE

Sostegno a distanza SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE SOSTEGNO A DISTANZA: IN COSA CONSISTE Sostegno a distanza Si é consolidata ed è in continua espansione una forma di solidarietà che è definita in diversi modi: adozione a distanza, sostegno a distanza,

Dettagli

Chi siamo. L organizzazione

Chi siamo. L organizzazione Chi siamo Il Forum Giovani di Marigliano nasce con lo scopo di raccogliere idee, sogni e domande dei giovani cittadini. È uno strumento di partecipazione attiva per incidere sul territorio, fornendo occasioni

Dettagli

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO

SCUOLA NUOTO BUSTESE TANTA ATTIVITA' MOTORIA UN VERO CORSO DI NUOTO SCUOLA NUOTO BUSTESE Viale Piemonte 67 21053 Castellanza telefono: 0331-329946 www.piscinabustese.it Organizza: settimanale nei mesi di Giugno Luglio e Settembre 2015 per i Bimbi e Ragazzi dai 6 ai 14

Dettagli

Porta i tuoi bambini a divertirsi tra sport e natura!

Porta i tuoi bambini a divertirsi tra sport e natura! Porta i tuoi bambini a divertirsi tra sport e natura! Un estate di gioco, amicizia e tanto divertimento è quanto propone il Master Club di Rivarossa per bambini dai 5 ai 12 anni. Sport, svago e confronto

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE (Provincia di Bari)

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE (Provincia di Bari) COMUNE DI GIOIA DEL COLLE (Provincia di Bari) REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO VOLONTARIO DEL NONNO VIGILE (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 del 5.7.2011) ART. 1 Premessa Con l

Dettagli

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni

Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Bellinzona, 24 marzo 2014 PROGETTO 1 Centro di attività extrascolastiche e giovanili per ragazzi fino ai 14 anni Associazione genitori Scuole Sud Piazza Indipendenza 1, cp 1012, 6501 Bellinzona www.lamurata.ch

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 17 Il Centro Territoriale Permanente In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui Centri Territoriali Permanenti per l istruzione e la formazione in età adulta parole

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Cari Concittadini, presentiamo questo opuscolo che ha lo scopo di fornire a tutti voi una semplice e migliore conoscenza di alcuni servizi che l Amministrazione

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Questionario di pre-affido cane

Questionario di pre-affido cane QUESTIONARIO CONOSCITIVO CANE Associazione Amiche di Lù ONLUS Codice fiscale 95139740633 per donazioni IBAN: IT52K0329601601000064269552 La compilazione del seguente modulo è utile a chi si occupa delle

Dettagli

Scopo e Destinatari. Modalità di Locazione. Gli ambienti. 1. Destinatari e ammissione. 2. Ubicazione e Struttura

Scopo e Destinatari. Modalità di Locazione. Gli ambienti. 1. Destinatari e ammissione. 2. Ubicazione e Struttura 33 1. Destinatari e ammissione Scopo e Destinatari La residenza protetta 3 è destinata a persone anziane autosufficienti o parzialmente autosufficienti ed a persone esposte al rischio di emarginazione

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 33 DEL 28/11/2014 IL SINDACO (Alberto PILLONI) IL SEGRETARIO COMUNALE (DOTT.SSA Valentina MARVALDI) INDICE

Dettagli

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015

Comune di Belluno. Attività Estive per bambini e ragazzi. nel comune di Belluno 2015 Comune di Belluno Attività Estive per bambini e ragazzi nel comune di Belluno 2015 Estate giocando Telefono: 0437 940488 - dal 1 giugno sarà attivo anche il numero 340.4245173 Email: info@sportivamentebelluno.it

Dettagli

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 Newsletter alisolidali onlus N. 8/2015 del 12 Novembre 2015 NEWS IN EVIDENZA Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 INDICE RIPRESE LE ATTIVITA E I TAVOLI

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE Art. 1 (Istituzione del servizio) Il Comune di Fossalto promuove il benessere dei propri cittadini, con il fine di inserire ed integrare socialmente

Dettagli

CLUB RAGAZZI 2014 (Centri gioco estivi per ragazzi dai 6 ai 13 anni)

CLUB RAGAZZI 2014 (Centri gioco estivi per ragazzi dai 6 ai 13 anni) - 1 - La Soc. Canottieri Adda 1891 organizza presso i propri impianti il CLUB RAGAZZI 2014 (Centri gioco estivi per ragazzi dai 6 ai 13 anni) Il Club Ragazzi rappresenta un momento di svago e aggregazione

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA)

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA) Programma delle a Pinarella di Cervia (RA) MUSICOPOLI-BIMBART LE VACANZE ARTISTICHE ITALIANE! EMILIA-ROMAGNA/RIVIERA ADRIATICA - Pinarella di Cervia (RA) VACANZE ARTISTICHE di Musicopoli, un mare di fantasia!

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA

COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Comune di Cervia Comune di Ravenna Comune di Russi COME FUNZIONA LA SCUOLA IN ITALIA Prime informazioni per l'accoglienza dei vostri figli e delle vostre figlie Questo opuscolo è tradotto in 7 lingue:

Dettagli

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia

SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST. Come funziona la scuola dell Infanzia SCUOLA dell INFANZIA VIALE EUROPA, BAGNOLO OVEST VIA BELLAVER AVERE,, BAGNOLO EST Come funziona la scuola dell Infanzia 1 Informazioni utili per l accoglienza dei bambini con cittadinanza non italiana

Dettagli

(Collegio Docenti del / /2012)

(Collegio Docenti del / /2012) Codice Fiscale: 80014050357 CM: CMRETD02000L Vìa Prati, 2 42015 Correggio (RE) Tel. 0522 693271 Fax 0522 632119 Sito Web: www.einaudicorreggio.gov.it e mail: info@einaudicorreggio.gov.it e mail certificata:

Dettagli

CORSI PER BAMBINI. SPAZIO MONTESSORI - bambini 15 mesi - 3 anni Rivolto alla famiglia e al suo piccolo.

CORSI PER BAMBINI. SPAZIO MONTESSORI - bambini 15 mesi - 3 anni Rivolto alla famiglia e al suo piccolo. CORSI PER BAMBINI I nostri corsi si svolgono da ottobre a maggio nella sede del Cral Comune Milano in Via Bezzecca, 24 angolo Via Cadore. I corsi sono accessibili a tutti e vengono tenuti da maestri qualificati

Dettagli

UTENTI, USO E RESPONSABILITÀ

UTENTI, USO E RESPONSABILITÀ Regolamento La ludoteca Apprendisti Maghi all'interno del centro servizi per l'infanzia Le maghe mago' è un luogo che promuove e valorizza la cultura dell infanzia, dedicato all apprendimento delle prime

Dettagli

C O M U N E D I V I L L A D A L M E

C O M U N E D I V I L L A D A L M E C O M U N E D I V I L L A D A L M E (Provincia di Bergamo) REGOLAMENTO PER I RAPPORTI DI COLLABORAZIONE CON SINGOLI VOLONTARI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA SOLIDARISTICHE Pagina 1 di 7 Art. 1 1. Il Comune,

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Museo SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI Servizio Museo D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure per l erogazione del servizio visite guidate Oggetto del Servizio: servizi di gestione

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2016 INDICE COSA CI SARÀ A CREVALCORE: CENTRI ESTIVI COMUNALI: SCUOLA PRIMARIA Pag. 3-4 SCUOLA DELL INFANZIA Pag. 5 ATTIVITA DI ASSOCIAZIONI

Dettagli

Domande Domande 1. Sesso F M 2. Età < 10 10-15 15-17 > 17 3. Classe e scuola frequentata 4. In quale zona o frazione abiti? 5. Ti senti sicuro nella città in cui vivi?, sempre Abbastanza Poco

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA...

CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE... 2 PANORAMA... 3 PANORAMA... 4 PANORAMA... 5 DAL DIRE AL FARE... 6 CULTURABILIA... CITTA APERTA TRASMISSIONE DEL 1 e 6 aprile 2010 CANNOCCHIALE 1 Sconti su elettrodomestici, moto e adsl... 1 CANNOCCHIALE... 2 Inps, invio modelli Red. Chi deve restituirlo?... 2 PANORAMA... 3 A Torino

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI

QUI, GIOCANDO E SPERIMENTADO CON I MIEI AMICI, MOLTE ALTRE NE IMPARERO! MA LA SCUOLA NON E UN ATTACCAPANNI IO VADO A SCUOLA. La scuola dell infanzia è un luogo per stare insieme, con precise finalità educative: per favorire nel bambino graduali apprendimenti e la formazione della sua personalità sviluppando

Dettagli

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica

Progetto. Educazione alla salute e psicologia scolastica Progetto Educazione alla salute e psicologia scolastica Il progetto di psicologia scolastica denominato Lo sportello delle domande viene attuato nella nostra scuola da sei anni. L educazione è certamente

Dettagli

Associazione S.D. GAM - Gioco Animazione in Movimento CORSO DI FORMAZIONE PER ANIMATORI PROFESSIONALI 2015

Associazione S.D. GAM - Gioco Animazione in Movimento CORSO DI FORMAZIONE PER ANIMATORI PROFESSIONALI 2015 CORSO DI FORMAZIONE PER ANIMATORI PROFESSIONALI 2015 L idea del progetto nasce da una parte dall esigenza di formare nuovi operatori con l intento di creare un più ampio bacino di risorse e dall altra

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

ATTIVITÀ NELLE PISCINE DI REGGIO EMILIA. Piscina via Melato Piscina via Gattalupa Piscina viafilippo Re. Associazione Sportiva Dilettantistica

ATTIVITÀ NELLE PISCINE DI REGGIO EMILIA. Piscina via Melato Piscina via Gattalupa Piscina viafilippo Re. Associazione Sportiva Dilettantistica ATTIVITÀ NELLE PISCINE DI REGGIO EMILIA NuotaRE Piscina via Melato Piscina via Gattalupa Piscina viafilippo Re Associazione Sportiva Dilettantistica in collaborazione con: staff NDE CHIARE STAGIONE SPORTIVA

Dettagli

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016

COMUNE di VILLA DEL CONTE. Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione. in collaborazione con. Anno Scolastico 2015-2016 COMUNE di VILLA DEL CONTE Assessorato alle Politiche Sociali Assessorato all Istruzione in collaborazione con Invita tutti i bambini delle SCUOLE ELEMENTARI di Villa del Conte e di Abbazia Pisani ed i

Dettagli

YOU ARE HERE. La città diventa intelligente...e a portata di mano

YOU ARE HERE. La città diventa intelligente...e a portata di mano La città diventa intelligente...e a portata di mano Come registrare la TUA attività su SMAP Guide Offerte Speciali Inserire eventi collegati alle attività In collaborazione con SNAP Bologna Srl Unipersonale

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti

occhi aperti! Vanzago è più sicuro con la collaborazione di tutti occhi aperti! Vivere sereni e tranquilli in una comunità è un diritto di tutti 2 L Amministrazione Comunale in collaborazione con la Polizia Locale ha pensato di raccogliere in questo opuscolo alcuni piccoli

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA DIREZIONE DIDATTICA DI CASTEL MAGGIORE PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA Nelle Indicazioni Nazionali per i Piani di Studio Personalizzati delle Attività Educative nella Scuola dell Infanzia

Dettagli

IL CENTRO PARLA CON NOI

IL CENTRO PARLA CON NOI Pesaro, in via Diaz n. 10 Tel 0721 639014 1522 parlaconnoi@provincia.ps.it CARTA DEI SERVIZI del Centro Antiviolenza provinciale Parla Con Noi La Carta è lo strumento che permette ai cittadini il controllo

Dettagli

Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Scuola dell Infanzia

Istituto Comprensivo Alfredo Sassi Scuola dell Infanzia Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Renate Veduggio - Briosco Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2014/15 RACCONTO LA MIA SCUOLA PRESENTAZIONE La scuola dell infanzia dell Istituto Comprensivo di Renate

Dettagli

ACCESSO ALLA STRUTTURA...

ACCESSO ALLA STRUTTURA... REGOLAMENTO INTERNO ACCESSO ALLA STRUTTURA... 1 Iscrizione... 1 Quota d iscrizione... 2 Tessera di iscrizione... 2 Ospiti... 2 Calendario delle attivita... 2 UTILIZZO DELLA STRUTTURA... 3 Norme generali...

Dettagli

Le residenze Bocconi. Università Commerciale. Luigi Bocconi

Le residenze Bocconi. Università Commerciale. Luigi Bocconi Le residenze Bocconi Università Commerciale Luigi Bocconi Le residenze Bocconi L Università Bocconi ti offre la possibilità di vivere a pieno la tua esperienza universitaria alloggiando in una delle 5

Dettagli

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013

Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013 Bollettino ufficiale della Regione Puglia n. 169 del 20/12/2013 LEGGE REGIONALE 13 dicembre 2013, n. 43 Contrasto alla diffusione del gioco d azzardo patologico (GAP). IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE Art. 1 - Finalità Il Comune di San Giovanni Lupatoto, in un ottica di politica sociale finalizzata al miglioramento della vita dei cittadini che

Dettagli

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata)

Nome dell Associazione, Nome e Cognome del Responsabile dell Associazione, Telefono ; Fax. e-mail (o indirizzo di posta elettronica certificata) Spett.le Comune di Trezzo sull Adda Servizio cultura, sport, politiche giovanili Via Roma 5 20056 Trezzo sull Adda OGGETTO: CENSIMENTO DELLE ASSOCIAZIONI LOCALI Nome dell Associazione, Nome e Cognome del

Dettagli

TUTELA PER GLI ANZIANI

TUTELA PER GLI ANZIANI TUTELA PER GLI ANZIANI Decalogo antitruffa, suggerimenti e consigli per prevenire raggiri. Manuale per l anziano a cura dell Associazione La Grande Famiglia Onlus Decalogo Imp 2 stes.indd 1 09/09/2005

Dettagli

LUNEDÌ E GIOVEDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 MARTEDÌ E VENERDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35

LUNEDÌ E GIOVEDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 MARTEDÌ E VENERDÌ 16.20/17.05 17.00/17.50 17.45/18.35 CORSO NUOTO BAMBINI I nostri corsi hanno come obiettivo il completo ambientamento, il superamento della paura e il conseguente raggiungimento del benessere in acqua, il tutto attraverso esperienze di gioco,

Dettagli

COMUNE DI BONATE SOTTO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DEL CENTRO SOCIO-CULTURALE

COMUNE DI BONATE SOTTO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DEL CENTRO SOCIO-CULTURALE COMUNE DI BONATE SOTTO PROVINCIA DI BERGAMO REGOLAMENTO DEL CENTRO SOCIO-CULTURALE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale nr. 18 del 20.02.1996 e Modificato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali

Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Clubhouses: Comunità che Creano Opportunità per Persone con Malattie Mentali Cos è una Clubhouse? Una clubhouse è prima di tutto una comunità di persone. Molto di più di un semplice programma, o di un

Dettagli

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015

Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015 Comune di Crevalcore Assessorato all Istruzione VIVI L ESTATE 2015 INDICE COSA CI SARÀ A CREVALCORE: CENTRI ESTIVI COMUNALI: SCUOLA PRIMARIA Pag. 3-4 SCUOLA DELL INFANZIA Pag. 5 ATTIVITA DI ASSOCIAZIONI

Dettagli

COMUNE DI VANZAGO (CITTA METROPOLITANA DI MILANO)

COMUNE DI VANZAGO (CITTA METROPOLITANA DI MILANO) COMUNE DI VANZAGO (CITTA METROPOLITANA DI MILANO) Ufficio Ecologia Per informazioni rivolgersi Tel. 02.93962.212 Vanzago, 4 Luglio 2015 Comunicato Stampa Potenziamento della raccolta rifiuti e riduzione

Dettagli

Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale - Mammella

Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale - Mammella Opuscolo informativo Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale PDTA Mammella 1 Gentilissima Signora, lei è stata invitata ad eseguire esami di accertamento perché dopo aver visto l ultima mammografia

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Viale Trastevere, 251 Roma

Viale Trastevere, 251 Roma PROGETTO SPORTELLO DI ASCOLTO ATTIVITA DI COUNSELING PSICOLOGICO RIVOLTO AGLI STUDENTI, INSEGNANTI E FAMIGLIE ISTITUTO SAN GAETANO Viale Trastevere, 251 Roma ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Una proposta a cura

Dettagli

La scuola dell obbligo nel Cantone di Zurigo

La scuola dell obbligo nel Cantone di Zurigo Italienisch La scuola dell obbligo nel Cantone di Zurigo Informazioni per i genitori Obiettivi e principi ispiratori La scuola dell obbligo pubblica nel Cantone di Zurigo si basa sui valori fondamentali

Dettagli

MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN

MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN MUOVITI CHE TI FA BENE EDIZIONE 2012 DAL 23 APRILE AL 3 AGOSTO I PARCHI DI CESENA SI TRASFORMANO NUOVAMENTE IN PALESTRE A CIELO APERTO FRA LE NOVITÀ IL CORSO DI YOGA E UNO SPAZIO DEDICATO AI BAMBINI Anche

Dettagli

Insieme costruiamo grandi imprese

Insieme costruiamo grandi imprese Fondazione Exodus Onlus via San Domenico Vertelle, 23 03043 Cassino (FR) Tel 0776 311788 - Fax 0776 1721029 cassino@exodusit wwwexodusit Insieme costruiamo grandi imprese Diventa Impresa Amica di Exodus

Dettagli

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015

Giro d Italia: nutrizione e sport, binomio vincente nel segno di Expo Milano 2015 INTRODUZIONE Expo 2015 è una ribalta internazionale che intende mostrare al mondo intero le opportunità della sana alimentazione, dell economia basata sul valore delle agricolture locali e sulla vivibilità

Dettagli

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI:

1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: 1044 PIAZZE PER I 40 ANNI DELLA LEGGE 1044 SUI NIDI PENSIERI DEI NOSTRI GENITORI: L Asilo nido è un servizio essenziale per noi genitori lavoratori, sarebbe impossibile concepire l assenza di un servizio

Dettagli

C O M U N E DI S P I N E A 30038 Prov.di Venezia SETTORE SERVIZI AI CITTADINI

C O M U N E DI S P I N E A 30038 Prov.di Venezia SETTORE SERVIZI AI CITTADINI C O M U N E DI S P I N E A 30038 Prov.di Venezia SETTORE SERVIZI AI CITTADINI PROTOCOLLO D INTESA Fra i seguenti soggetti: AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI SPINEA : Responsabile Settore Servizi Ai Cittadini

Dettagli

I I S CODOGNO ISTITUTO TECNICO PIERO CALAMANDREI. Istituto Tecnico Economico Istituto Tecnico Tecnologico Sistema Moda

I I S CODOGNO ISTITUTO TECNICO PIERO CALAMANDREI. Istituto Tecnico Economico Istituto Tecnico Tecnologico Sistema Moda I I S CODOGNO ISTITUTO TECNICO PIERO CALAMANDREI Istituto Tecnico Economico Istituto Tecnico Tecnologico Sistema Moda Perché sceglierlo: In aggiunta ad una buona cultura personale, offre solide competenze

Dettagli

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA

PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA PERCORSI DI FORMAZIONE CIVICA IV I SERVIZI DEL COMUNE Percorsi di cittadinanza L'oratorio Anagrafe: residenza, carta d'identità, stato civile, nascita, matrimonio,... Alloggi: le case del comune... Il

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli