Cerro. Carnevale a Cerro e Cantalupo. festa della donna. 8 marzo Giornata internazionale della Donna a pagina 8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cerro. Carnevale a Cerro e Cantalupo. festa della donna. 8 marzo Giornata internazionale della Donna a pagina 8"

Transcript

1 Giornata della memoria e del ricordo a pagina 5 Cerro Periodico a cura dell Amministrazione comunale festa della donna 8 marzo Giornata internazionale della Donna a pagina notizie Anno 18 - Numero 1 Febbraio Carnevale a Cerro e Cantalupo Un immagine della sfilata a Cantalupo

2 pagina 2 In questo numero Cultura Giorno della Memoria e del Ricordo Pag. 5 Cultura/Sport Aperto il bando per i contributi del Comune Pag 7 Cultura/Politiche di genere Festa della donna Pag. 8 Sociale per i giovani Educare alla legalità Pag. 9 Biblioteca Presentazione del libro della maestra Maria Rosaria Pag. 17 Urbanistica Riscatto Diritto di superficie Pag. 19 Dal Consiglio comunale Gli interventi dei gruppi Pagg editoriale dal Comune Obbligo di sgombero neve L Amministrazione comunale ricorda che, ai sensi dell art. 24 del Regolamento di Polizia Urbana, i proprietari e i conduttori di case sono obbligati a sgomberare la neve dai marciapiedi prospicienti i rispettivi fabbricati non appena abbia smesso di nevicare, nonché di adottare opportuni rimedi per evitare la formazione di ghiaccio sugli stessi (con l utilizzo di sale o altri materiali antisdrucciolevoli). L Amministrazione ricorda Non avete ricevuto il Cerro Notizie? Chi non avesse ricevuto la copia dell ultimo numero di Cerro Notizie. Il giornale si può trovare gratuitamente presso i seguenti punti di distribuzione: Urp del Comune, biblioteca comunale, edicole cittadine, Palazzina comunale di Cantalupo (piazza Don Bianchi), Centro Parrocchiale Don Vittorio Branca e presso i centri anziani di Cantalupo e Cerro Attenzione ai passeggini Maggiore e, in formato pdf, sul sito internet del comune In caso di problemi nella distribuzione è possibile segnalare il problema a Real Arti Lego/Il Guado, l azienda responsabile del servizio, chiamando il numero telefonico o attraverso gmail.com. Ciò consentirà un ulteriore intervento alla L Amministrazione invita i cittadini a riporre i contenitori dei rifiuti umidi e del vetro sui marciapiedi in modo da consentire il passaggio agevole da parte di pedoni, passeggini e carrozzelle. inoltre che è vietato scaricare sul suolo pubblico la neve rimossa dai cortili o spazi privati e che solo in casi di assoluta necessità potrà essere autorizzato, con le dovute cautele, il getto della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi. L inottemperanza ai predetti obblighi è punita con una sanzione amministrativa di 100 euro. Giornata della memoria e del ricordo Cerro a pagina notizie Periodico a cura dell Amministrazione comunale Anno 18 - Numero 1 Febbraio Carnevale a Cerro e Cantalupo festa della donna 8 marzo Giornata internazionale della Donna a pagina 8 un immagine della sfilata a Cantalupo società di distribuzione per ottemperare al disguido. Giornata della memoria e del ricordo festa della donna Cerro a pagina notizie Periodico a cura dell Amministrazione comunale Anno 18 - Numero 1 Febbraio Carnevale a Cerro e Cantalupo 8 marzo Giornata internazionale della Donna a pagina 8 Cerro notizie Periodico a cura dell Amministrazione comunale di Cerro Maggiore N 112 Reg. Tribunale del 16/3/77 Direttore responsabile Antonio Lazzati Direttore editoriale Chiara Monticelli Consulenza editoriale, impaginazione grafica, fotolito e stampa Real/ Il Guado - Corbetta (MI) Tel Fax Consulenza giornalistica Stefano Ferri Segretaria di Redazione Nila Meraviglia Comitato di Redazione Membri: Elena Cozzi Doriano Dalla Paola, Guido Jaselli, Bruce Laidlaw, Monia Marchiori, Elena Proverbio, Francesco Proverbio. un immagine della sfilata a Cantalupo

3 Editoriale del Sindaco pagina 3 Torniamo al vero significato delle parole Il Sindaco Antonio Lazzati Già solo chiamare le cose con il loro nome è un atto rivoluzionario è l affermazione, non di certo scontata, fatta recentemente da un ex Magistrato. Questo concetto, in sé quasi scontato, viene alla mente ascoltando il Prof. Mario Monti e il suo Governo, quando illustrano, nelle loro apparizioni televisive, le difficili e spesso dolorose scelte fatte in questi mesi. Scelte che ho delle ragioni per non condividere fino in fondo, ma ho molte ragioni per apprezzare la riconquistata pienezza del significato delle parole. Ascolto Monti e, al di là del tono e della misura, sento di potermi confrontare con parole che hanno un senso, con un linguaggio che non si dissocia dalla realtà, con un lessico che non tradisce le sue origini. Crisi vuol dire crisi, sacrificio vuol dire sacrificio, crescita vuol dire crescita, lavoro vuol dire lavoro. Tutto può apparire ovvio, ma queste ovvietà non sono state tali negli ultimi anni nella vita politica italiana ed internazionale. Tutti insieme dobbiamo riscoprire l ovvietà di dire le cose come stanno, di poter seguire un complesso ragionamento sulla situazione economica e sociale che ci riguarda, senza essere fuorviati da un lessico non chiaro, che rischia di togliere il senso e l essenza alla parola stessa. Circa tre secoli fa, scriveva, con grande attualità, uno dei padri della democrazia, il filosofo Montesquieu: «Ci sono tipi singolari con un talento straordinario, quelli che sanno parlare senza dir nulla, e per due ore di seguito animano una conversazione senza che sia possibile scoprirli, plagiarli, né ricordare una parola di quel che dicono». Viviamo un momento critico della nostra storia, non so quando e come ne usciremo, ma il riavvicinarsi del linguaggio al suo significato, la rivincita della parola sui suoi violentatori e mistificatori, questa rivincita, se ci sarà (come spero), sarà in grado di restituirci un enorme potenziale di riscossa per riprendere il possesso delle capacità di ascoltare e farci ascoltare, capendo e facendoci capire. Lo spero sinceramente, perché solo facendo luce nella tenebra dell ignoranza (cioè permettere di capire e farsi capire), i concetti potranno essere compresi chiaramente e, di conseguenza, condivisi o criticati, così da poter creare un presupposto al confronto al dialogo e, quindi, alla rinascita spirituale, culturale ed economica dell Italia intera, Cerro Maggiore compresa. All incrocio tra viale Cadorna e viale Trento Trieste Tempi più lunghi per il semaforo A seguito dei cambiamenti introdotti con il divieto di svolta a sinistra all intersezione tra viale Cadorna e via Pirandello e dei conseguenti disagi nella viabilità dal territorio di Legnano a quello Cerro, l Amministrazione comunale ha chiesto alla Polizia locale di Legnano una regolamentazione con tempi più lunghi del semaforo posto all incrocio viale Cadorna e viale Trento Trieste, in modo da consentire una svolta a sinistra più agevole per i cerresi provenienti dall autostrada.

4 pagina 4 Cultura e Tempo libero Bad Neustadt a.d. Saale! un nome impronunciabile! Cronaca e impressioni scritti a più mani del viaggio del Corpo Musicale Cittadino presso i gemellati tedeschi Questa è la prima cosa che ci siamo detti il giorno in cui la nostra Roberta ci ha proposto di andare in Germania. Panico! Saremo in grado di offrire addirittura all estero una performance soddisfacente? Un salto nel buio per noi musicanti, abituati a marciare sicuri per le strade del nostro paese. Tutti allora a controllare su internet dove si trova Bad Neustadt, per cercare di carpire informazioni che ci possano rassicurare su quale sarà l accoglienza. Più se ne parla tra di noi e passa il tempo, più ci rendiamo conto che è una sfida per tutti noi, ma una sfida bella, che ci ha motivato nei mesi precedenti alla partenza a dare il massimo nello studio e nelle prove. E arriva, dopo il lungo viaggio, il momento di vedere in faccia i nostri ospiti. È un momento delicato, carico di domande e sorrisi di circostanza, ma con la paura di non essere all altezza, di non riuscire a comunicare il nostro modo familiare di essere banda. Ma sono solo pensieri, destinati a sciogliersi dopo i primi minuti di conoscenza reciproca; il calore umano che riscalda gli animi nel freddo pomeriggio tedesco scioglie ogni dubbio. I nostri colleghi si rivelano fin da subito ottimi accompagnatori, competenti ciceroni, disponibili al confronto musicale a tutto campo, e cosa forse più importante, aperti alla ospitalità nelle proprie case. La sera del concerto poi, accolti da un caldo pubblico e caricati dalla giusta tensione, abbiamo cercato di offrire quanto di meglio ci eravamo preparati. I generi musicali che le due bande sanno offrire sono sicuramente diversi per storia e contesto culturale, ma forse proprio per questo i pezzi eseguiti insieme sono stati, a detta di tutti, più musica, la musica del cuore, che ci ha unito senza gli imbarazzi e gli intoppi delle diverse lingue. A seguire poi momenti di svago e divertimento per noi che siamo anche in gita, con visita a Würzburg e dintorni, per ritrovarci poi al pomeriggio a suonare in un contesto totalmente diverso, in piazza, dove la gente si sta divertendo a pattinare, a fare acquisti e a bere dell ottimo vin brulé. Concludiamo la serata tutti insieme, salone allestito per le festività natalizie, birra a fiumi, e anche questo aiuta a sciogliere gli ultimi indugi Ci scateniamo in canti (dal classico al melodico), con grandi risate e davvero tanto affetto. È il giorno della partenza, ci ritroviamo al piazzale dove siamo arrivati, ognuno con la propria famiglia adottiva, dobbiamo partire ma i saluti sono lunghi, ci sono gli abbracci, le foto di rito, gli ultimi saluti del sindaco di Bad Neustadt... partiamo con un ora di ritardo. Vogliamo ringraziare in modo particolare la Teresina (confidenzialmente) che ci ha fatto da interprete e il Pit, che voi non conoscete ma ci ha accompagnato durante tutto il soggiorno con il suo carico di simpatia. Vi aspettiamo nel 2013 cari colleghi tedeschi della Musikkapelle Mühlbach Bad Neustadt a.d. Saale (che finalmente abbiamo imparato a pronunciare). Riportiamo la frase che abbiamo scritto sulla targa donata alla Musikkapelle: Musica, ci hai insegnato a vedere con l orecchio e a udire con il cuore. Khalil Gibran Il pezzo è stato concertato a 10 mani con l apporto e i ricordi di tutta la banda. corsitempolibero 2011 / 2012 Tre corsi per il tempo libero Seconda edizione del corso teorico-pratico di educazione cinofila, tenuto da un medico veterinario esperto in comportamento animale e da un istruttore cinofilo. I corsi inizieranno da mercoledì 11 aprile, dalle ore 21,00 alle ore 23,00 presso la Biblioteca. Costo 80 euro per i residenti; 90 euro per i non residenti. Corso di cucina seconda edizione. Il corso vi guiderà attraverso un esperienza sensoriale di gusto e di sapori,le tre serate saranno improntate sulla preparazione e la conseguente degustazione dei piatti elaborati durante la serata. Le lezioni inizieranno a partire da marzo, dalle ore 19,00 alle ore 21,30, presso il centro di cottura di via Saffi. Il costo 46 euro per i residenti e 56 per i non residenti. Degustazioni vini. Sono ancora aperte le iscrizioni per il corso che si terrà in biblioteca in primavera, ogni giovedì dalle ore 21,00 alle ore 23,00. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla biblioteca O. Fallaci via S. Carlo, 48 - Tel

5 Cultura pagina 5 Premiata la comunicazione del Comune Vinto il premio della Provincia per il progetto di comunicazione integrata E fanno due! Per la seconda volta il Comune di Cerro Maggiore ha vinto il premio Comunicami, indetto dalla Provincia di Milano, per le attività di comunicazione e informazione verso i cittadini. Dopo essere stato premiato nel 2007 per le campagne informative progettate dall Urp, il Comune si appresta a ritirare il premio per Il progetto integrato di comunicazione con i cittadini, che ha avuto come oggetto le celebrazioni del 150esimo dell unità d Italia. Un riconoscimento che ha molti padri. Prima di tutto le scuole, che hanno partecipato con entusiasmo e con prodotti eccellenti al progetto, a conferma del rapporto stretto ed estremamente produttivo tra istituzioni scolastiche, territorio e Comune. E poi, Ivano Bollati, responsabile dell Urp e anima grafica e web della comunicazione del Comune, gli uffici scuola e cultura che hanno seguito tutte le fasi delle diverse manifestazioni con attenzione e competenza e, infine, l ufficio segreteria per le iniziative correlate. Un caloroso complimento ai vincitori da parte della redazione del giornale. Giornata della memoria e del ricordo L Amministrazione ricorda le due ricorrenze con spettacoli fatti con e per le scuole Doppio appuntamento per non dimenticare due tragici periodi della storia di Italia, occidentale e dell uomo più in generale. L assessorato alla Cultura, l Istituto comprensivo statale Aldo Strobino e la sezione cittadina dell Associazione nazionale partigiani italiani (Anpi) hanno organizzato per le ricorrenze del Giorno del memoria e della Giornata del ricordo due spettacoli, ad ingresso libero aperti a tutta la città. Il primo, dedicato al Giorno della memoria, per ricordare tutte le vittime del Nazismo, del Fascismo e dell Olocausto, si è svolto il 28 gennaio 2012 all auditorium. In scena la pièce multimediale Il violino di Auschwitz (nella foto un momento dello spettacolo), allestito dalla compagnia Barabàn in un teatro gremito, a cui hanno assistito con grande partecipazione, tutti i ragazzi delle medie. Il Giorno del ricordo, istituito in onore delle decine di migliaia di Italiani uccisi dal Maresciallo Tito sul confine orientale all indomani della Seconda Guerra Mondiale, è stato celebrato il 18 febbraio scorso con lo spettacolo La nave del ritorno messo in scena dalla compagnia Teatro dell Aleph, a cui hanno partecipato i ragazzi delle terze medie. A Praga per non dimenticare Il Comune di Cerro Maggiore e la sezione dell Anpi di Cerro Maggiore hanno organizzato il Viaggio della Memoria per ricordare le vittime dell Olocausto, a cui quest anno partecipa anche l Istituto comprensivo statale A. Strobino. Mete del viaggio, che si svolge dal 28 febbraio al 2 marzo, sono il Lager di Terezìn (Theresienstadt) e Praga. Grande adesione, con 63 studenti e 6 insegnanti, da parte della scuola per questa quinta edizione del Viaggio della memoria.

6 pagina 6 Cultura Scalda i motori l ottava edizione dell importante mostra mercato di formaggi e non solo. Anche quest anno sono previste numerose iniziative culturali e gastronomiche, che vedranno la partecipazione, insieme al Comune, delle associazioni Slow Food e Terra Madre. Teatro dialettale Il Comune ha messo a punto la 13 a edizione della rassegna teatrale dedicata all attrice e drammaturga Anita Bollati. Un progetto il cui obiettivo è ricordare la testimonianza dell artista dialettale cantalupese, attraverso la salvaguardia e la valorizzazione delle tradizioni locali. Quest anno gli appuntamenti avranno cadenza mensile e saranno, come sempre, a ingresso gratuito. Il cartellone Auditorium comunale di via Boccaccio 2 - ore 21 ingresso gratuito Venerdì 23 marzo Un quaivun la da spusà a me tusa Compagnia I Amis dul Mario Venerdì 27 aprile Prevost per tri dì Compagnia Dialettale San Vittorese In tutte le case tutti lo leggono Scegli questo giornale per la tua pubblicità Re al arti lego ilguado industria grafica Grafica Comunicazione Stampa Libri, Cataloghi, Riviste, Manifesti, Stampa digitale, Stampati commerciali, Consulenza editoriale, Web design Telefona a Real Arti Lego - Il Guado Corbetta (MI) Tel Fax Venerdì 25 maggio Un grazioso viavai Compagnia Teatro Garbatola - La Strana Famiglia Breve biografia di Anita Bollati Nata nel 1924 a Cantalupo da genitori contadini, fu un vero talento della commedia dialettale. Esordì come attrice negli anni 40 con alcune operette, ma la sua vera passione fu la commedia di costume in lingua locale. Negli anni 50 con la sua compagnia teatrale, Primavera d Arte, iniziò le prime rappresentazioni, semplici farse in dialetto dove tutti gli attori erano rigorosamente donne, essendo a quel tempo vietate le rappresentazioni promiscue. Il suo personaggio, la Teresa, apparteneva alla fera contadina e amava ricordare il passato dei vecchi cortili negli anni della guerra. L attrice scomparve improvvisamente il 29 luglio del Nel 1999 la Regione Lombardia riconobbe il valore artistico della sua opera conferendole, alla memoria, il prestigioso premio Rosa Camuna.

7 Cultura / Sport pagina 7 Il bando per l erogazione di contributi a società sportive e associazioni culturali Il termine per la presentazione delle domande è il 20 marzo. Su la modulistica e il bando completo L Amministrazione comunale ha pubblicato nei giorni scorsi il Bando per la presentazione delle domande da parte di associazioni, comitati, enti e società sportive operanti sul territorio per l assegnazione di contributi e benefici economici per l anno 2011 e patrocini per l anno 2012, con l obiettivo anche quest anno di rendere le modalità di erogazione delle risorse pubbliche più trasparente e attraverso modalità uniformi, meno discrezionale possibile. Destinatari dei contributi sono principalmente le società sportive e le associazioni culturali che operano a Cerro. Termine per la presentazione delle domande è il 20 marzo, presso l Ufficio Protocollo del Comune, in via San Carlo 17. Per accedere ai contributi a sostegno delle attività ordinarie i soggetti richiedenti dovranno presentare all ufficio protocollo del Comune: 1) dichiarazione del legale rappresentante indicante il bilancio consuntivo con le entrate e uscite dell associazione nell anno 2011; 2) relazione sull attività complessiva svolta nel 2011; 3) indicazione dell entità del contributo richiesto e motivazioni; 4) programmazione con indicazione della data e luogo di svolgimento di eventuali iniziative/eventi/manifestazioni tornei per l anno Nel caso di richiesta di contributo per una manifestazione specifica è necessario presentare: 1) prospetto economico dell evento indicante il consuntivo delle entrate e delle uscite; 2) relazione consuntiva illustrativa dell iniziativa (programma, data e luogo di svolgimento, finalità ecc.). Le valutazione delle domande presentate dalle associazioni culturali verrà fatta sulla base di criteri che terranno conto del valore culturale e artistico della/e manifestazione/i; del pubblico coinvolto, dell impegno finanziario; e del livello di coinvolgimento e collaborazione con l Amministrazione comunale. Altri criteri che comporranno la valutazione della domanda saranno se i progetti sono stati realizzati da più soggetti facenti parte della Consulta e sulla base della loro originalità. Per quanto riguarda le società sportive i contributi saranno erogati valutando in che misura i progetti presentati hanno favorito l accesso alla pratica sportiva dei giovani e delle persone che soffrono di disagio sociale. Saranno presi in considerazione anche l impegno finanziario profuso e la collaborazione nella realizzazione del progetto con l Amministrazione comunale. Per quanto riguarda invece le richieste di patrocinio o di uso di strutture e attrezzature per l anno 2012, anche queste dovranno essere presentate entro il 20 marzo, utilizzando l apposito modulo scaricabile dal sito del Comune o ritirabile presso l ufficio Cultura. Anche in questo caso le domande dovranno essere accompagnate da una documentazione informativa, riguardante: 1) prospetto economico con la previsione delle entrate e delle uscite; 2) programma (con indicazione del luogo e della data) e indicazione delle finalità che l iniziativa si propone; 3) eventuali dettagliate richieste per l utilizzo gratuito di spazi, attrezzature e strutture comunali. Eventuali richieste successive, per poter essere prese in considerazione, dovranno essere presentate inderogabilmente 60 gg. prima della data dell evento, mentre le richieste di spazi comunali per l organizzazione di corsi dovranno pervenire entro il mese di giugno Il bando integrale e la modulistica sono consultabili e scaricabili da Eventuali ulteriori informazioni contattare gli Uffici Cultura e Sport (0331/ ). TELECAMERE INTERNE PER LA SICUREZZA DEI VOSTRI BAMBINI!! Cav. Pietro Pessina granaglie di Pessina Angelo s.a.s. Rette vantaggiose a partire da 260 euro Via Don Minzoni, 17 - S. Vittore Olona - Info: Asilo: Alimenti e attrezzature per animali Via Cavour, Cerro Maggiore (MI) Tel

8 pagina 8 Sociale / Cultura 8 marzo Giornata internazionale della Donna La manifestazione è stata organizzata dagli assessorati alle Politiche di Genere e alla Cultura «Ogni anno, l otto marzo segna la tappa di un lungo cammino collettivo, fatto di dolore, di umiliazioni, miserie e violenze, ma anche di forza, di lotte per la dignità e di vittorie sulle sopraffazioni, che le donne compiono da secoli per la libertà e la dignità femminile, ma che in realtà rappresenta la libertà e la dignità di tutti. Nei giorni in cui gli Stati cercano nuove strade per uscire dalla situazione di crisi in cui la finanza spregiudicata ci ha condotto, l immensa fatica quotidiana delle donne per tenere insieme affetti, famiglia, lavoro e qualità della vita, appare ancora come una fioca luce di speranza in un mare in tempesta. Ed è questa luce di speranza - sottolinea l Assessore Piera Landoni - che vorrei illuminasse la nostra riflessione di quest anno e da questo trae spunto il titolo della serata che vuole celebrare il coraggio e l ostinazione delle donne che, anche nei momenti più duri, non smettono di lottare per sé e per i propri figli chiedendo pane per il corpo e rose per l anima». Pane e Rose è, infatti, il titolo della serata dedicata alla Festa della Donna e organizzata dall Assessorato Servizi alla Persona Famiglie e Politiche di Genere e dall Assessorato alla Cultura, giovedì 8 marzo, alle ore 21 presso l Auditorium comunale di via Boccaccio: uno spettacolo brillante di musica e cabaret, che si propone di esplorare i risvolti più spiccatamente comicoironici legati alle differenze degli universi maschile e femminile. Due universi differenti accomunati dallo sforzo immane di comprendersi a vicenda. Marta Marangoni e Valerio Buongiorno, in compagnia del maestro Wolf, accompagneranno il gentil pubblico in una serata tutta da ridere riproponendo gli sketch più esilaranti della famosa coppia televisiva Morelli-Stoppa, i siparietti di Bice Valori e Paolo Panelli e molti altri; senza tralasciare naturalmente i brillanti testi di Stefano Benni e Franca Valeri e le canzoni indimenticabili di Enzo Jannacci, Mina, Mercedes Sosa, Giuni Russo, i Gufi. Un omaggio ironico alle donne scrittrici, cantanti, attrici, ma anche a chi le donne le ha narrate con una comicità sorprendentemente popolare come Carlo Emilio Gadda e Giovanni Testori, cantate con la poesia come Jaroslav Seifert e interpretate come Aldo Fabrizi e Totò. Come ogni anno non mancheranno le tradizionali quattro chiacchiere sull attualità locale e non, per fare il punto sui traguardi raggiunti e per conoscere la ricchezza dei talenti femminili presenti nella nostra comunità. Quest anno saranno ospiti del nostro salotto al femminile Clara Manin, dirigente scolastica e Silvia Greco giovane presidente dell associazione Il Campanile di Cantalupo e molto attiva nella consulta socioculturale, con un impegno civico a tutto tondo nella nostra realtà. Alla fine del nostro viaggio ironico, divertente, ma mai banale, nel variegato atlante dell universo donna, a tutte le donne e gli uomini presenti verrà offerto, dall Amministrazione, un rinfresco. Mentre marciamo, marciamo, noi combattiamo anche per gli uomini perché anche loro son figli di donne e noi per loro madri ancora Le nostre vite non dovranno essere sudate dalla nascita fino alla fine; i cuori han fame così come i corpi: dateci pane, ma dateci anche le rose! James Oppenheim (dicembre 1911) abbigliamento Tutto per il bimbo Da 0 a 16 anni e di più Intimo e abbigliamento donna Via San Carlo, 45 - Cerro Maggiore - Tel di Vignati Daniela F.lli gadda snc di Giuseppe e Angelo Gadda CASTELLANZA (VA) Via Don Minzoni, 32 - Tel Fax ORGANIZZATO Stazione tachigrafi digitali

9 Sociale per i giovani pagina 9 Legalità Non solo una parola, ma un concetto reale su cui basare la nostra vita Di Piera Mercedes Landoni Antonino Caponetto (a destra) insieme a Giovanni Falcone (al centro) e Paolo Borsellino Prosegue nelle nostre scuole il progetto Educare alla legalità, frutto della collaborazione fra l Assessorato Servizi alla Persona, Famiglie e Politiche di Genere, gli insegnanti dell Istituto Comprensivo Strobino e i giuristi e avvocati dell Associazione Valeria Onlus. Al centro del progetto la discussione, l insegnamento, il confronto con i ragazzi su temi come la legalità, il senso civico, il rispetto per le istituzioni e verso gli altri, i diritti e i doveri del cittadino, insomma i fondamenti giuridici di una società civile, con l obiettivo di far mettere radici profonde e durature alla cultura delle regole. La metodologia adottata prevede il coinvolgimento diretto dei ragazzi al fine di recuperare e coltivare il senso della cittadinanza e della legalità mediante una strategia innovativa d intervento che tende a educare divertendo, in modo da coinvolgere in maniera proattiva i ragazzi in momenti di dialogo e di approfondimento volti a creare modelli comportamentali corretti e positivi. Il progetto ha già visto la realizzazione di tre incontri sul tema del delicato rapporto genitori-figli, in un circuito virtuoso casa-scuolacomunità, dal titolo Angeli a casa, Diavoli a scuola e la creazione di uno Sportello giuridico a supporto di ragazzi e genitori. Obiettivo per l anno in corso è la creazione dell Osservatorio per la Prevenzione del disagio e la Tutela della Salute dei minori, che sarà composto da un consulente legale Ragazzi godetevi la vita, innamoratevi, siate felici, ma diventate partigiani di questa nuova resistenza, la resistenza dei valori, la resistenza degli ideali. Non abbiate mai paura di pensare, di denunciare e di agire da uomini liberi e consapevoli Antonino Caponnetto dell Associazione Valeria, da due consulenti psicopedagogici e da un insegnante per ogni ordine e grado di scuola allo scopo, da un lato di individuare le situazioni di fragilità e disagio e prevenire fenomeni di devianza, dall altro di favorire l avvicinamento e la relazione fra i ragazzi e gli organi preposti al controllo e al rispetto delle regole.

10 pagina 10 Salute / Giovani / Volontariato La Banca del Tempo anche a Cerro Venerdì 30 marzo alle ore 21, presso la Biblioteca Comunale, via S. Carlo n. 48, verrà inaugurata la Banca del Tempo di Cerro. Saranno presenti alla serata di inaugurazione volontari della BdT, il presidente Pino Camerucci e l assessore Piera Landoni. La Banca del Tempo si basa sul libero scambio, tra le persone che hanno deciso Carta Giovani Torna la card per i giovani dai 15 ai 30 anni Riprende il tesseramento con Carta Giovani, un iniziativa che dà diritto, a tutti i giovani in età compresa fra i 15 e i 30 anni, residenti nel territorio della provincia di Milano, di ottenere agevolazioni e sconti fino al 45% in diversi settori d interesse giovanili quali la formazione, la cultura, il tempo libero ed il turismo. Fino al 31 dicembre 2012 è possibile chiederne l emissione direttamente presso l ufficio Servizi Sociali del comune di Cerro Maggiore in orario di apertura al pubblico e precisamente il lunedì dalle ore 14,00 alle 18,30. il mercoledì e giovedì dalle ore 9,00 alle 12,30, muniti di foto tessera e documento d identità valido. Per i minorenni è necessario essere accompagnati da un genitore. Con la tessera verrà consegnata anche la guida alle convenzioni attive. Per informazioni ed aggiornamenti è possibile collegarsi direttamente al sito o rivolgersi alla nostra referente presso i Servizi Sociali: Renata Cozzi tel , mail Orario apertura ufficio servizi sociali È confermato il seguente orario di apertura al pubblico dell Ufficio Servizi Sociali: lunedì dalle alle mercoledì dalle 9.00 alle giovedì dalle 9.00 alle di farne parte, di prestazioni legate ai bisogni quotidiani. Ma la banca è anche molto di più. Organizza attività collettive, corsi, gite, iniziative culturali e promuove progetti di solidarietà a favore delle fasce più deboli della popolazione. Presso la Villa Dell Acqua è ora operativo lo sportello del Comune di Cerro Maggiore; nei giorni di lunedì e mercoledì a partire dalle ore 16.00, previo appuntamento telefonico al numero o via it è possibile ricevere tutte le informazioni necessarie. È inoltre possibile consultare il sito nazionale www. associazionenazionalebdt.it Informasalute Torna l informazione che fa bene alla Salute Siamo giunti al quarto ciclo d incontri rivolti alla popolazione per informare, sensibilizzare e rispondere alle domande dei cittadini sul loro stato di salute, sul loro stile di vita, sui test diagnostici, sulle cure e sui progressi della medicina in tanti campi. Gli incontri, organizzati dall Assessorato Servizi alla Persona, Famiglie e Politiche di Genere, in collaborazione con la Farmacia Comunale, si terranno presso le sedi dei centri anziani di Cerro e Cantalupo (ma saranno aperti a tutta la cittadinanza) con l obiettivo di affrontare temi anche complessi rendendoli chiari e utili a tutti coloro che vorranno seguire i consigli dei medici che interverranno di volta in volta. «Fin dalla partenza del progetto abbiamo cercato di inserire nelle attività quotidiane dei centri anziani, percorsi e temi che favorissero l adozione di corretti stili di vita (ne è un esempio la grande partecipazione alle attività dei gruppi di cammino) e la cura della salute anche attraverso la comprensione delle trasformazioni a cui va incontro il nostro corpo nelle diverse fasi della vita - ci ricorda l assessore Piera Landoni - tanto che con il passare del tempo sono stati gli stessi cittadini a chiederci di approfondire particolari argomenti d interesse, suggerendo persino a quali esperti rivolgersi per avere le informazioni più appropriate». Il ciclo d incontri di quest anno prenderà l avvio giovedì 29 marzo, proseguirà per cinque pomeriggi e si concluderà con una serata che vedrà la presenza di autorevoli personalità della medicina dedicata ad un tema di grande interesse e fortemente richiesto. Giovedì 29 marzo, ore 17 Affettività e sessualità in età adulta dott.ssa Valeria Ceolin, ginecologa Consultorio di Parabiago Centro Anziani di Cantalupo - Piazza Don Carlo Bianchi n. 2. Giovedì 5 aprile, ore 16 Problemi cardiaci, prevenzione, intervento e cura Dott. Stefano Guzzetti, medico ospedaliero, specialista in cardiologia d urgenza Centro Anziani Cerro Maggiore - Via S. Giovanni n. 15. Giovedì 12 aprile ore 16 Diabete e alimentazione del diabetico dott.ssa Francesca Rossini, direttrice Farmacia Comunale Centro Anziani di Cantalupo - Piazza Don Carlo Bianchi n. 2. Giovedì 19 aprile ore 16 Alcuni problemi comuni dell intestino dott. Carlo Gallo, specialista in malattie apparato digerente Ospedale di Rho Centro Anziani di Cerro Maggiore - Via S. Giovanni n. 15. Mercoledì 9 maggio ore 16 Problemi dell età senile Prof. Agostino Contini, psichiatra e psicoterapeuta. Centro Anziani di Cantalupo - Piazza Don Carlo Bianchi n. 2. Giovedì 24 maggio, ore 21 Cure palliative e terapia del dolore con il dott. Furio Zucco e la dott.ssa Ornella Gottardi. Auditorium comunale - Via Boccaccio 2

11 Servizi alla persona pagina 11 Festa della solidarietà Al Centro Anziani S.O.S. volontari cercasi!!! Appello alla popolazione Lo scorso 13 dicembre, presso il Centro Anziani di via S. Giovanni, si è svolta la consueta Festa dei Disabili, ricorrenza attraverso la quale si è voluto celebrare non solo il Natale, ma soprattutto quello spirito di solidarietà che rende migliore la nostra comunità intera. È stato un momento di allegria, accompagnato da musica ed un ricco rinfresco offerto dal coordinamento anziani, durante il quale i volontari e le volontarie del centro hanno espresso tutta la loro riconoscenza nei confronti di coloro (associazioni, enti, singoli individui) che con la loro preziosa opera, garantiscono alle tante persone bisognose, oltre che momenti di svago, un prezioso aiuto nelle piccole e grandi necessità quotidiane. La festa è stata allietata anche dalla lettura delle poesie scritte da Jole Rimoldi e da Rosario Campo, due preziosi cittadini che hanno dimostrato capacità ed impegno di altissimo livello. Insieme ai tanti amici e alle loro famiglie hanno festeggiato con i volontari del coordinamento anziani, il Dott. Flavio Barello, presidente dell Anffas, il Cavalier Giancarlo Calini dell associazione Amici di Sonia, Don Francesco Maggioni, il Sindaco Antonio Lazzati, la vicesindaco Teresina Rossetti e l assessore Piera Landoni. Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno reso possibile questo evento. Il Coordinamento Anziani Cerro Maggiore e Cantalupo è un associazione senza scopi di lucro, composta esclusivamente da volontari che si sono messi al servizio delle persone fragili, bisognose o comunque in stato di difficoltà momentanea o permanente per aiutarle e sostenerle. Il compito principale che assolve è il trasporto e accompagnamento dei cittadini, nel momento del bisogno, presso gli ospedali, case di cura, centri fisioterapici, terapia del dolore, studi medici, uffici pubblici ecc. Abbiamo tante idee e ci piacerebbe metterle in atto inserendo nei nostri programmi tante altre attività e servizi ma, allo stato attuale, ci troviamo in grande difficoltà per mancanza di volontari che svolgano, sia attività di trasporto e accompagnamento sui nostri mezzi di trasporto, sia mansioni di carattere amministrativo e di gestione all interno del consiglio direttivo. Ci rivolgiamo pertanto a tutti voi, persone di buona volontà, che vogliano rendere disponibile un po del loro tempo per aiutare ed aiutarsi, soprattutto nel momento del bisogno (a tutti può capitare nella vita di avere bisogno), per far sì che questa benefica attività, tanto preziosa per tutti, non si esaurisca. In cambio riceverete molto più di un sorriso! Direttore Sanitario Dott. Piero Moroni Specialista in odontostomatologia Dr. Lucia Giannini Professore a contratto presso Università di Milano Specialista in Ortognatodonzia Dr. Palmino Canfora Medico chirurgo Specialista in odontostomatologia Dr. Federica Nosenzo Odontoiatra Dr. Sofia Verco Igienista Dentale Dr. Isabella Baga Odontoiatra Dr. Emanuela Bitetti Odontoiatra, Pedodontista (che si occupa dei denti dei bambini) Dr. Tommaso Favale Professore a contratto presso Università di Milano Specialista in Ortognatodonzia PROTESI, IMPLANTOLOGIA, CHIRURGIA ORALE, CONSERVATIVA, PARODONTOLOGIA (CURA DELLA PIORREA), ORTODONZIA DEL BAMBINO E DELL ADULTO TRADIZIONALE E INVISIBILE. SERVIZIO DI RICHIAMO DI CONTROLLI GRATUITI CON SCHEDA PERSONALE RILASCIATA AL PAZIENTE Si riceve per appuntamento dal lunedì al venerdì nei seguenti orari: 9,30-12,00 / 15,00-19,00 Cap. Soc. interamente versato ,00 - REA: MI p. iva e cod. fisc Sede e sede Legale: PIAZZA TOSCANINI, NERVIANO (MI) - TEL

12 pagina 12 Protezione civile Protezione Civile, esercitazione al buio al Parco del Ticino I volontari di Cerro Maggiore, Rescaldina e S. Vittore Olona hanno lavorato nella neve, con temperature che hanno toccato i -14 La suggestiva cornice del Parco del Ticino è stata il 5 febbraio scorso il teatro della prima esercitazione Il settore Protezione Civile della Provincia di Milano unitamente al Comitato di Coordinamento delle Organizzazioni di Volontariato (CCV-MI) ha organizzato una vera e propria simulazione di intervento che ha coinvolto più di 60 Organizzazioni per un totale di oltre 500 Abbiategrasso. Il compito è stato quello di gestire 4 diversi COC (Centro Operativo Comunale) allocati in altrettanti Comuni limitrofi ai quali è stato affidato il compito di coordinare 7 cantieri di lavoro. In ogni cantiere si sono svolti compiti diversi: taglio di piante abbattute dal maltempo, pulizia argini, ripristino strade vicinali, simulazione di svuotamento Preparazione sacchetti di sabbia reso obbligatorio, in ogni cantiere, il montaggio di tende riscaldate, di latrine temporanee e la permanenza di mezzi e personale sanitario. I Volontari del Gruppo Intercomunale di Cerro Maggiore, San Vittore Olona e Rescaldina insieme a pochi altri, hanno iniziato il lavoro di preparazione e gestione dell evento addestrativo, già dal sabato mattina pernottando in loco. L affiatata gestione della catena di comando, il rispetto degli obblighi di legge nell utilizzare correttamente i DPI da parte dei Volontari hanno fatto sì che la simulazione si concludesse nel migliore dei modi e senza alcun incidente. Pulizia argine Volontari allertati con sole 12 ore di preavviso. La simulazione ha previsto l attivazione di un COM (Centro Operativo Misto) ubicato, per l occasione, nelle strutture messe a disposizione dal Comune di Tenda riscaldata liquidi con la messa in opera di una motopompa di media portata, preparazione di sacchi si sabbia. Le proibitive condizioni climatiche, con temperature che hanno toccato nella prima mattinata i -14, hanno Sala feste attrezzata ideale per ogni occasione: compleanni, battesimi, comunioni, cresime, pizzate serali per grandi e piccini. Allestimenti di ogni tipo, animazione, truccabimbi, clown, maghi... Catering di qualità Scegli la tua data al resto pensiamo noi! Servizio animazione per ogni occasione, anche a domicilio con personale specializzato (truccabimbi, palloncini, babydance, spettacoli, ecc.)

13 Scuola pagina 13 Open day alla Scuola Secondaria di primo grado D. Alighieri Cronaca della giornata del 3 dicembre realizzata da due ragazze della scuola Quest anno, per la prima volta, alla quarta edizione del nostro Open Day, gli insegnanti coordinatori di questo evento hanno pensato ad un Gruppo Documentazione, che registrasse ciò che la scuola avrebbe vissuto nella mattinata di Sabato 3 dicembre. Il gruppo di documentazione si è posto dunque l obiettivo di cogliere lo spirito e l originalità di questa giornata, che ha visto un consistente movimento di persone, le quali con grande impegno ed entusiasmo hanno preparato questo evento finalizzato a presentare la nostra scuola. Il nostro gruppo quindi ha intervistato professori, genitori e visitatori: questi ultimi saranno i nostri futuri compagni di scuola il prossimo anno! La giornata si è aperta in Auditorium con il Convegno Orientamento, durante il quale è stato illustrato il ricco e articolato percorso proposto ai ragazzi fin dalla primo anno di frequenza con l obiettivo di sostenere una scelta consapevole. L organizzazione prevedeva poi un itinerario attraverso diverse attività; i visitatori hanno potuto osservare all opera alunni e docenti con l aiuto di studenti preparati per l occasione ad essere guide. Oltre alle micro-lezioni sono stati allestiti stand per incontrare gli esperti e visionare libri di testo e materiali didattici. Le guide hanno accompagnato i genitori e i futuri primini alla scoperta degli spazi attrezzati: laboratori, palestra, biblioteca. Alla fine del percorso le famiglie sono state accompagnate al Mercatino dove hanno potuto acquistare prodotti realizzati dai ragazzi ed equosolidali per sostenere il Progetto delle Adozioni a distanza. I gestori del mercatino sono genitori e rappresentanti di classe che amano il loro lavoro e volentieri spendono il loro tempo affinché questo progetto possa continuare. L opportunità che l adozione dona ai bambini infatti è enorme: a tre ragazzi doniamo la possibilità di studiare fino al conseguimento di un diploma che permetterà loro di trovare un posto di lavoro, utile a sé e alla società cui appartengono. Ogni studente e genitore della nostra scuola può contribuire collaborando alle svariate iniziative proposte: mercatino, raccolta tappi, merenda a scuola... Grazie alle interviste raccolte dal nostro gruppo, abbiamo poi potuto ricavare molte informazioni riguardanti i professori e abbiamo scoperto che alcune osservazioni accomunano; per esempio le difficoltà incontrate nel mantenere l attenzione dei ragazzi oppure nel fronteggiare la maleducazione di molti studenti. Somiglianti sono però anche le soddisfazioni del loro lavoro: ad esempio vedere i ragazzi che crescono emotivamente e culturalmente ottenendo anche ottimi risultati, sia nel loro percorso scolastico che nella vita adulta e professionale. È bello per i professori anche quando riescono a far capire ai ragazzi l importanza della scuola e di una regolare istruzione. Durante questa giornata di accoglienza la scuola era molto animata e popolata : si respirava, in ogni aula e nei vari atri, un atmosfera di grande familiarità; questo ha permesso l esecuzione delle microlezioni e dei laboratori con più allegria e soddisfazione. L intervista realizzata a conclusione del percorso ci dimostra che i ragazzi sono stati colpiti positivamente Ristorante Pepe Nero di da diversi tipi di lezione e attività, ciascuno secondo le proprie inclinazioni: chi dal laboratorio di scienze, chi dalla varietà dei libri, chi dalla lezione in palestra! I genitori intervistati, con sano realismo, auspicano che la scuola prepari i propri figli dando loro un buon bagaglio culturale. Dal canto loro i figli si augurano che nell anno a venire possano vivere e studiare con serenità in questa scuola. A questo ci associamo anche noi del gruppo documentazione. Ginevra e Silvia, classe 2a A Info sul web Sul sito vi sono tutte le informazioni sulle modalità e tempi per l iscrizione per l anno scolastico 2012/13. Igorago s.n.c. Specialità: crudità e cucina tradizionale A mezzogiorno menu prezzo fisso a 12 euro Possibilità di organizzare feste private nei giorni di chiusura Piazza Mons. L. Bollati, Cerro Maggiore (MI) Tel web: Chiusura domenica sera e lunedì

14 pagina 14 Scuola Perché mi ritengo fortunato e posso dirmi contento di aver scelto la scuola paritaria Nella nostra amata Cerro Maggiore è presente da molti anni, una scuola elementare, oggi si dice primaria, di ispirazione cristiana la mitica scuola Bernocchi. Molti cerresi vi hanno studiato e hanno scelto di mandarvi i loro figli a compiere i loro primi approcci con gli studi. Da più di un lustro è presente anche la scuola secondaria di primo grado dedicata a Giovanni Paolo II e avviata come una sfida educativa con l appoggio dell allora parroco Don Giuseppe Angiari e nella memoria dello spirito combattivo dell indimenticato don Vittorio Branca. In questi tempi di iscrizioni per il nuovo anno scolastico ci sembra importante farvi conoscere i motivi per i quali una famiglia può decidere di fare un investimento, anziché in borsa o altro, nell educazione dei propri figli. Vi proponiamo la lettura di alcune testimonianze genitori contenti aver fatto questa scelta. (Seguono testimonianze) Perché abbiamo scelto la scuola Bernocchi Abbiamo scelto per i nostri figli la scuola Bernocchi perché ha docenti validi e capaci, si ispira a valori cristiani ed offre una offerta formativa completa. La scuola non si limita a una formazione semplicemente scolastica, ma educa lo studente a sviluppare la propria identità personale, a riconoscere ed utilizzare le proprie doti, rendendolo capace di effettuare scelte responsabili e rispettose della libertà altrui, favorendo la consapevolezza dei propri limiti. Insegnando ai ragazzi a interiorizzare e fare propri i valori etici e morali fondamentali della convivenza civile aiuta a formare cittadini che possono integrarsi meglio nella società di domani e contribuire a svilupparla e a migliorarla nel rispetto reciproco, nella condivisione e nel riconoscimento dei bisogni e delle necessità altrui. La dimensione contenuta della struttura scolastica e la cortese disponibilità degli insegnanti ha consentito un rapporto scuola/famiglia estremamente diretto ed efficace, favorendo il tempestivo scambio di informazioni e suggerimenti fra le parti, nell esclusivo interesse degli studenti. Siamo grati alla scuola per aver risposto in pieno alle nostre attese. Angela e Claudio Marchesani Ecco un altra testimonianza Quattro anni fa ci siamo trovati ad affrontare il dilemma: scuola Statale o scuola Bernocchi per nostro figlio Giacomo. Partivamo da posizioni contrapposte: il papà con undici anni di collegio alle spalle sosteneva a priori il primato educativo della scuola cattolica e la mamma invece preferiva la scuola pubblica, vedendola più vicina al mondo reale rispetto al presunto mondo protetto e ovattato della scuola privata. La scelta per la scuola Bernocchi è maturata in maniera spontanea durante l Open Day dopo la conoscenza della maestra, del programma didattico e dell approccio della scuola: abbiamo visto entusiasmo, passione e in- AStRA 2012 TU AStRA LIBERI 2012 LE EMOZIONI. LEI CONQUISTA LA STRADA. L ingegneria tedesca diventa emozione. Opel TU Astra LIBERI Un design straordinario come LE la tecnologia EMOZIONI. che racchiude: l OpelEye legge e decodifica LEI per te i segnali CONQUISTA stradali; l AFL+ con fari bi-xenon autoadattivi illumina LA la strada anticipandola; STRADA. il FlexRide adatta l assetto al tuo stile di guida. E con Astra, l ingegneria tedesca Opel vince per la terza volta consecutiva il Rapporto DEKRA Affidabilità Veicoli Usati 2012, grazie al minor numero di difetti tra tutte le auto esaminate. L ingegneria tedesca diventa emozione. Solo a febbraio Astra 2012 a con qualsiasi usato, anche da rottamare. Opel Astra Un design straordinario come la tecnologia che racchiude: l OpelEye legge e decodifica per te i segnali stradali; l AFL+ con fari bi-xenon autoadattivi illumina la strada anticipandola; il FlexRide adatta l assetto al tuo stile di guida. E con Astra, l ingegneria tedesca Opel vince per la terza volta consecutiva il Rapporto DEKRA Affidabilità Veicoli Usati 2012, grazie al minor numero di difetti tra tutte le auto esaminate. Solo a febbraio Astra 2012 a con qualsiasi usato, anche da rottamare. Astra 5P CV Elective a , IPT escl., con ecoincentivi Opel Euro 5 per permuta o rottamazione auto posseduta da almeno 6 mesi. Offerta valida fino al 29/2/12. Foto a titolo di esempio. Consumi ciclo combinato da 3,7 a 7,4 l/100 km. Emissioni CO2 da 99 a 174 g/km. Cerro Maggiore (MI) Via Turati, 67 - Tel Arconate (MI) Via Legnano, 53/55 - Tel Astra 5P CV Elective a , IPT escl., con ecoincentivi Opel Euro 5 per permuta o rottamazione auto posseduta da almeno 6 mesi. Offerta valida fino al 29/2/12. Foto a titolo di esempio. Consumi ciclo combinato da 3,7 a 7,4 l/100 km. Emissioni CO2 da 99 a 174 g/km.

15 Scuola pagina 15 teresse nel voler educare i nostri bambini. Abbiamo valutato che il sistema educativo fosse serio, rigoroso e che potesse fornire a nostro figlio gli strumenti utili per affrontare le sfide della crescita in maniera responsabile dal punto di vista didattico e dal punto di vista dei valori etici, morali e religiosi. Oggi possiamo tirare le somme e siamo molto contenti e soddisfatti: il lavoro svolto è stato tanto e ha richiesto impegno da parte nostra, ma con ottimi risultati in termini di competenze sviluppate in tutte le materie ; abbiamo riscontrato esserci sempre stata molta attenzione ai bambini nella loro individualità e sensibilità. Anche le attività extra sono state molto utili per migliorare il processo di crescita e di responsabilizzazione dei ragazzi; in particolare il corso di nuoto, la preparazione delle rappresentazioni teatrali e musicali, la sensibilizzazione sulle tematiche relative al volontariato e l organizzazione delle vacanze estive, come il campus di inglese. Da ultimo, ancorché non sostitutiva della nostra responsabilità come genitori, la scuola cattolica ci sta aiutando nel supportare la crescita dei nostri figli nell educazione alla fede e nel consolidamento dei valori cristiani. È vero, la scelta per la scuola Paritaria richiede uno sforzo di natura economica con sacrifici o altri tipi di rinunce, ma la crescita di nostro figlio è la nostra priorità e la sua educazione il nostro più importante investimento, dal quale ci aspettiamo un ritorno come persona adulta preparata, responsabile e solida nell affrontare il mondo che cambia. Stefania e Antonio, genitori di Giacomo La parola ad una mamma. Mio figlio frequenta il primo anno della scuola secondaria Giovanni Paolo II e vi si è iscritto dopo aver frequentato la scuola primaria paritaria M. Bernocchi. La sua esperienza all interno di entrambe le strutture è senz altro molto positiva! Sì è sempre sentito molto seguito dal punto di vista didattico ma soprattutto molto capito e apprezzato da quello personale. Il fatto che sia una struttura più piccola rispetto alle altre, giova soltanto a favore dei nostri figli: i bambini, infatti,sono conosciuti,seguiti e valutati da tutti gli insegnanti,dai professori e dal personale e alle famiglie viene presentata quotidianamente una struttura sempre nuova, curata;all avanguardia con i tempi e le tecnologie a cui ci si può sentire sicuri di affidare l insegnamento e,non da meno,l educazione dei nostri bambini. Il buon rapporto che si instaura con il corpo docente e le diverse iniziative in cui vengono coinvolti e che fanno da cornice a tutte le normali attività scolastiche, rendono i bambini sicuri e volenterosi di frequentare. A questo mi sento di aggiungere che,grazie all impostazione cattolica, giunge forte all interno della famiglia,l aiuto che quotidianamente la scuola fornisce nella fase più critica della crescita di un bambino. La mamma di Alessandro Comin Ora l opinione di Raffaella e Gabriele Nella scuola primaria Bernocchi ed in quella secondaria di primo grado Giovanni Paolo II abbiamo trovato un ambiente sereno, positivo, che dà grande attenzione alla persona in un contesto dove il rispetto e l educazione sono basilari. I nostri figli sono stati accompagnati in questo percorso scolastico da insegnanti validi e preparati, che hanno arricchito i programmi con diverse attività extrascolastiche interessanti ed entusiasmanti. Tutto ciò ha portato ottimi risultati in termini di preparazione ma anche di crescita personale e, sotto un profilo educativo, è stata una garanzia di valori e, quindi, una scelta felice. Raffaella e Gabriele Carraro Scuola Materna W. Tobagi Gennaio... tempo di laboratori Gennaio è arrivato portando con sé un nuovo anno e la voglia di cambiamento. Anche per i bambini della scuola dell Infanzia Walter Tobagi, questo è stato un mese ricco di novità, infatti a partire dal 19 gennaio, fino alla fine di aprile, tutti i giovedì mattina, le sette sezioni svaniranno per lasciar posto a 16 laboratori. In questo contesto, tutti i bambini suddivisi in piccoli gruppi di età eterogenea, potranno sperimentare un modo diverso di stare insieme, conoscere, scoprire nuove cose. Nei laboratori i piccoli avranno modo di affinare le loro capacità sensoriali e motorie, scoprire nuove tecniche grafico - pittoriche. Cimentarsi in differenti arti espressive: danza, teatro, musica, drammatizzazione. Imparare le regole e i comportamenti corretti da tenere per vivere in sicurezza a casa, a scuola e sulla strada. Sviluppare la loro creatività, nel costruire oggetti con materiali diversi. Nel laboratorio di cineforum impareranno ad osservare un film animato, in modo differente e con senso critico. Tutto sottoforma di gioco, perché è più bello imparare divertendosi! E allora pronti! Buon lavoro e buon divertimento a tutti. Inoltre come ogni anno, il giorno 23 gennaio dalle ore alle la nostra scuola ha vissuto una giornata di accoglienza, un Open day per tutti i bambini nati nel 2009 che accompagnati dai loro genitori, hanno avuto modo di visitare e conoscere la nostra realtà scolastica.

16 pagina 16 Scuola / Sport Ci scrive la scuola dell Infanzia Don Angelo Luzzini Cari lettori, un caloroso saluto dai bambini della scuola dell Infanzia Don Angelo Luzzini.Vogliamo farvi conoscere la nostra scuola che si trova a Cantalupo. Abbiamo tre, quattro, cinque anni e insieme frequentiamo le tre sezioni esistenti: la 1ª Rosa, la 2ª Verde e la 3ª Azzurra. Ogni mattina, dalle 8.00 alle 9.00, le insegnanti ci aspettano per iniziare la nostra giornata insieme, ricca di giochi, movimento ed esperienze educative! Oltre alle attività e alla programmazione didattica che svolgiamo con le nostre maestre, abbiamo anche una bravissima psicomotricista e un insegnante di madrelingua inglese Very good! Le nostre maestre hanno organizzato il laboratorio di computer, quello di religione e le Classi aperte, dove i bambini sono divisi in gruppi d età. Dopo tante attività ci viene una grande fame e quindi, alle 11.30, pranziamo tutti insieme nel nostro refettorio. Per i piccoli, dopo il gioco libero in salone, c è anche il momento della nanna. Al termine di un intensa giornata, tra le e le 16.00, aspettiamo le nostre mamme per ritornare a casa, ma ci sono anche dei bambini che rimangono per la merenda fino alle Nella scuola c è anche un grande salone dove, in inverno, giochiamo mentre, quando il tempo è bello, andiamo tutti in giardino e ci divertiamo con tanti bei giochi adatti alla nostra età. In occasione del Natale e per la chiusura dell anno scolastico, organizziamo anche simpatici momenti di festa con i nostri genitori, realizzando spettacoli. Vi piace la nostra scuola!?! Aspettiamo nuovi piccoli amici! Ciao a tutti!! Attività sportive e ludico ricreative a Cerro Vuoi organizzare una festa, ma non hai il luogo adatto? Hai bisogno di un campo da calcio, per poterci giocare con i tuoi amici? Abbiamo la risposta alle tue esigenze! L Associazione Sportiva Dilettantistica A.S.D. Amici dello Sport mette a disposizione, per tutti i tipi di eventi, quali Battesimi, Comunioni, Cresime ed anche per scuole di ballo, una tensostruttura, al completo di tavoli e sedie, denominata Tendino, riscaldato ed accogliente. Disponibile durante i giorni feriali e festivi. Per gli appassionati di calcio, un campo sintetico, che potrete affittare durante i giorni di fermo del campionato. Inoltre, per varie attività e sempre per scuole di ballo, la sera sono disponibili le palestre. Per manifestazioni piu grandi c è la possibilità di affittare la tensostruttura chiamata Tendone. Per info chiamare il numero

17 Biblioteca / Commercio pagina 17 Ciclo di Incontri con l autore Il libro di poesia della maestra Maria Rosaria Venerdì 16 marzo alle ore 21 presso la biblioteca O. Fallaci si terrà la presentazione del libro Come riflessi dell animo errante di Maria Rosaria Memoli. La lettura sarà accompagnata dal chitarrista Moreno Palmisano. Nei mesi successivi la biblioteca ha già messo in cartellone due altri importanti appuntamenti, di cui nei prossimi numeri di Cerro Notizie verrà dato ampio risalto. Si tratta della presentazione del libro di racconti e poesie di Miriam Ballerini L ultimo petalo (venerdì 18 maggio) e del libro Il Seprio, i luoghi, la storia il mistero di una regione nascosta, previsto tra settembre e ottobre, all interno per l open day delle biblioteche lombarde fai il pieno di cultura. Premio la vetrina più bella Questo Natale 2011 Cerro ha visto il 1 concorso di allestimento delle vetrine per le festività natalizie, organizzato grazie all azione dell associazione Famiglia Cerrese, di Alex Airoldi ed al patrocinio dell Amministrazione Comunale. Molte sono state le vetrine, che hanno aderito. Premiate le prime tre, selezionate da un apposita giuria composta da cerresi di diverse fasce di età. Ecco i vincitori, a cui è stata data una targa dipinta a mano: 1 premio Tabaccheria Chic e Choc, piazza SS. Cornelio e Cipriano; 2 premio Agenzia Viaggi Giramondo, via Garibaldi; 3 premio Casalinghi Gabriella Rotondi, via S. Carlo. Troviamoci in biblioteca! Biblioteca O. Fallaci un luogo di incontro, di lettura e di studio! Un innumerevole numero di libri, dvd e cd musicali, una sala dove poter tranquillamente studiare, un emeroteca all ingresso, dove l utente ha a disposizione una serie di quotidiani, di cui uno in lingua tedesca della città Bad Neustadt a. d. Saale, gemellata con Cerro, e riviste per essere costantemente aggiornati sui fatti, ti stanno aspettando. E per i bambini e i più piccoli? Uno spazio completamente dedicato a loro, con comode sedute, piccoli giochi, libri pop up ed interattivi che consentono al bambino di imparare divertendosi. Cosa c è di nuovo in biblioteca? Adesso, all utente che si iscrive per la prima volta, non verrà più rilasciata una tessera cartacea, in quanto, l iscrizione verrà confermata attraverso l inserimento del codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria. Con la tua iscrizione e con la registrazione di una tua password personale, comodamente da casa tua, hai la possibilità di poter scaricare gratuitamente libri da un catalogo interattivo. Come fare? Sull home page del Consorzio, (www. csbno.net) troverai una finestra con scritto Media Library on line cliccaci sopra e inserisci i dati della tua registrazione. Per qualsiasi informazione a riguardo, rivolgiti presso la biblioteca. Vi ricordiamo i nostri orari, dal lunedì al venerdì dalle alle e il sabato dalle alle Busto Arsizio viale Cadorna, 1 Tel Fax Orari: da lunedì a venerdì / aperto anche il sabato mattina Varese via Sempione, 14 Tel Fax Orari: da lunedì a venerdì / sabato chiuso

18 pagina 18 Commercio La storica merceria e laneria Eredi Alberti di Bruscaggin Adriana s.a.s. A pochi cerresi era noto il mercante Luigi Alberti, ma tutti conoscevano ul Gin Bèl (il Gino bello), tanto bello da essere considerato come il Rodolfo Valentino del paese. Era nato nel 1890 e, dopo il servizio militare, nel 1914, decise di diventare un mercante. Ogni giorno esponeva la sua merce sopra una bancarella nella piazzetta davanti all attuale municipio: aghi, bottoni, cerniere, pizzi e spolette. Le donne si fermavano e compravano. Aveva tentato la fortuna e gli era andata bene. Così affittò due locali in via San Carlo: negozio con vetrina sotto e abitazione sopra. Si sposò con Luigia Castelli ed ebbe tre figli: Rosa (1924), Bruno (1926) e Franco (1930). Gli affari prosperavano. Vendeva stoffe e tutto il necessario per confezionare i vestiti. Allora quasi tutte le donne sapevano destreggiarsi con la macchina da cucire e si improvvisavano anche brave sartine. Vendeva un po di tutto, compresi gli oggetti di cancelleria. Quando Rosa e Franco diventarono grandicelli, iniziarono a collaborare con entusiasmo nel negozio di famiglia. Alla morte del padre, Franco subentrò nella gestione dell esercizio come titolare. Decise di trasferirsi intorno al 1960 nei locali posti al numero 1 di via Matteotti, appena costruiti dai Dell Acqua. Volle un nuovo arredamento: un solido bancone, alti scaffali in legno e due ampie vetrine. Vendeva lenzuola, tovaglie, biancheria intima per uomo e per donna e soprattutto le doti per le giovani. Capitò che un bel giorno entrò a far spesa Adriana Bruscaggin, una bella padovana, venuta a Cerro Maggiore, per visitare la sorella che stava a servizio presso la facoltosa famiglia Spinelli. Voleva comprare solo una spoletta, ma in realtà comprò il cuore di Franco. Colpito dalla bellezza e dal sorriso di Adriana, fu simpatia e amore a prima vista. Da quel giorno Franco divenne un pendolare dell amore. Ogni quindici giorni faceva 250 chilometri per incontrare Adriana. Si sposarono dopo 18 mesi nella chiesa di Lozzo Atestino (Padova). Signora Adriana, questa è davvero una bella storia d amore. Ma come è stato il suo impatto con i cerresi? «Ci fu subito la difficoltà di intendersi. Avevo bisogno di un interprete che mi spiegasse cosa volevano le donne del paese che si esprimevano solo in dialetto. Inoltre ero stata fino allora solo una casalinga e non sapevo cosa significasse essere una commerciante. Però con la buona volontà ci sono riuscita». Quali novità ha portato in negozio? «A me piaceva lavorare a maglia coi ferri. Facevo sciarpe, cappellini, guanti, maglioncini e volli che nel negozio si vendessero i gomitoli di lana e di cotone. Sceglievo il meglio e sapevo intuire i colori che potevano essere richiesti secondo i cambiamenti stagionali della moda. Mi tenevo aggiornata». Nel suo negozio venivano tanti clienti? «Sì, perché il negozio è sempre stato in una zona centrale. Accanto vi erano altri negozi: quello del parrucchiere da uomo e da donna, una latteria, un negozio di frutta e verdura, una pescheria e anche una oreficeria. Nel 1977 siamo riusciti a comperare il negozio, venduto con tutto il caseggiato dalla Contessa Fornari Dell Acqua». Intanto erano nati Guido (1966), Walter (1969) e Rosanna (1972). «Walter ha studiato da odontotecnico e lavora in un laboratorio di Cerro Maggiore. Guido ha studiato elettronica, ma dovette interrompere gli studi, per tenere aperto il negozio a causa della malattia del padre Franco. Rosanna, dopo la Scuola Media, si è fermata in negozio soprattutto per passione». Posso chiederle un giudizio sui suoi figli come negozianti? «Mi sono ritirata dall attività, quando ho visto che Guido e Rosanna avevano imparato bene il mestiere. Sanno vendere bene, ma soprattutto sanno comperare bene. Questo è il segreto del bravo commerciante. Sanno mettere in vetrina qualche tipo di lana nuova, una camicetta particolare, un maglioncino che incanta l occhio. E poi hanno l amabilità del loro padre. Sanno trattare le clienti con cordialità e accontentarle, per cui ritornano volentieri. Ringrazio le clienti che amano le cose belle. La cortesia paga ancora». In questi mesi si parla della liberalizzazione degli orari dei negozi. Che ne dice? «Una volta si teneva aperto il negozio anche di domenica, almeno mezza giornata. Le ore non venivano conteggiate. Dopo la chiusura del negozio occorrevano altre ore per pulire, registrare e riordinare. Era un servizio continuato». Starei chissà quanto tempo ad ascoltare le soavi parole di mamma Adriana (anche se a Cerro molti la conoscono come Anna Maria). Di padre in figlio questo negozio è aperto da quasi cent anni. Ha superato la prima e la seconda guerra mondiale; di certo, supererà anche la crisi della concorrenza dei supermercati, dove ci saranno i prezzi più bassi, ma è pure più basso il livello comunicativo. Giuseppe Proverbio Socio K A M M I Millepiedi di Emanuele e Angelo Lavazza & C. S.a.s. Scarpe delle migliori marche uomo - donna - bambino Via Carducci, 10 - Cerro Maggiore (MI) - Tel Via Bramante, 3 bis - Busto Arsizio (Va) - Tel

19 Urbanistica pagina 19 Edilizia convenzionata, da marzo possibile presentare domanda di acquisto Il Comune procede all aggiornamento del valore unitario di trasformazione delle aree L operazione di cessione in proprietà delle aree peep, già concesse in diritto di superficie dal Comune, è stata attuata dall Amministrazione comunale già dalla fine del In considerazione dell andamento negativo del mercato che ha condotto ad una riduzione dei prezzi di vendita degli immobili ed il sensibile aumento dei costi di produzione degli stessi sono elementi che coincidono in buona parte sui parametri di valutazione degli immobili effettuata nel L Amministrazione comunale quindi procederà nel corso del mese di febbraio all aggiornamento di detti valori, riproponendo l iter, già attivato lo scorso anno, per il riscatto delle aree in diritto di superficie, applicando nuovamente l agevolazione sul valore del corrispettivo da versare al Comune. Le cooperative interessate sono: Cerro Uno - lotto 1 e lotto 3- Via Magellano Elisa - lotto 1/2/5 - Via Marco polo Le Ville - Via Gaio. Si ricorda che tutti i proprietari degli alloggi interessati possono dar corso alla Procedura per il riscatto mediante la presentazione all ufficio protocollo del Comune di Cerro Maggiore (via S. Carlo, 17) la domanda per la trasformazione del regime giuridico delle aree in diritto di Superficie compilando l apposito Modulo A disponibile presso lo sportello SUE (piazza Aldo Moro 1 - primo piano) nei giorni di apertura al pubblico lunedì/ mercoledì/venerdì dalle ore 9.15 alle ore e scaricabile dal sito internet del Comune di Cerro Maggiore (www.cerromaggiore.org). Le domande dovranno essere accompagnate da un autocertificazione attestante la proprietà dell alloggio e da una copia dell atto notarile di acquisto. L ufficio tecnico comunicherà formalmente all interessato, entro 60 giorni dal ricevimento dell istanza, l ammontare del corrispettivo da versare per la trasformazione del diritto di superficie in proprietà. Il beneficiario, se entro 60 giorni dal ricevimento dell ammontare del corrispettivo, farà pervenire l accettazione della proposta economica del Comune, beneficerà dell agevolazione del 15% del dovuto. Decorso il suddetto tempo potrà sempre riscattare l immobile ma al prezzo intero determinato dal Comune. Dal mese di marzo si avrà pertanto l opportunità di presentare domanda presso il protocollo del Comune, sfruttando l opportunità di acquisire la proprietà piena del proprio immobile al fine di disporre dello stesso senza alcun limite. CI SONO MODI PIÙ SEMPLICI PER EVITARE IL TRAFFICO E ANCHE MOLTO CONVENIENTI. BEVERLY 300 a invece di inclusi nel prezzo 150 DI CARBURANTE GRATIS MotoRCACCIA di Caccia Carlo piaggio.com Spazio personalizzazione concessionaria Concessionario ufficiale Assistenza tecnica Ricambi Prezzi indicati franco concessionario. Carta carburante You & Eni del valore di 150 per la fornitura gratuita di carburante esclusivamente presso le Stazioni di Servizio a marchio Agip aderenti all iniziativa valida 24 mesi dall attivazione. Regolamento completo, disponibile sul sito Offerta sull acquisto di Beverly 300cc valida fi no al 31/03/2012 presso la rete di vendita che aderisce all iniziativa. Non cumulabile con eventuali e/o ulteriori iniziative promozionali. SAN VITTORE OLONA (MI) Via San Francesco, 33 Tel Fax sito web: motorcaccia.dealer.piaggio.com

20 pagina 20 La nostra comunità In ricordo di Armido Passatutto L 11 gennaio è venuto a mancare all affetto della famiglia e dei Cerresi Armido Passatutto, Presidente Onorario dell ANPI di Cerro. L Associazione, per voce del suo Presidente, lo vuole ricordare così: «La sua un assenza si farà sentire nella nostra comunità, siamo socialmente un po più poveri. Armido ha partecipato alla storia locale e ne è stato parte integrante per tutta la metà del secolo appena terminato e nel primo decennio di quello in corso. Lo ha fatto a modo suo, buttando sempre il cuore oltre l ostacolo, quel cuore a lungo malato, ad iniziare dagli anni della Liberazione che lo annoverano tra quei protagonisti che ci hanno consegnato la libertà e la democrazia, per poi proseguire con l impegno politico nel Pci che lo ha visto militante, dirigente, più volte Consigliere comunale, poi consigliere di amministrazione della Coop, sino ai tempi in cui fece quel passo che compete ai saggi, si dedicò al sommo dei tuoi ideali, l Anpi e la diffusione tra le nuove generazioni della cultura della memoria, dei valori della Resistenza, della insostituibile conoscenza, rispetto e tutela della Costituzione. Da qui discende il suo impegno presso le scuole attraverso incontri sulla Costituzione e viaggi della memoria, faticose ma balsamiche iniziative che hanno sicuramente inseminato tanto terreno. Ricordiamo il suo carattere fermo, pervicace nel raggiungere gli obiettivi, al contempo accompagnato da grande capacità di dialogo e di mediazione che gli hanno sempre permesso di incassare la stima di tutti, a queste prerogative si aggiungeva una visione positiva e fiduciosa del mondo attraverso il rapporto con gli altri, in particolare con i giovani. Il suo dizionario faceva grande utilizzo di termini ormai desueti o quanto meno rari: dialogo, condivisione, senso civico, etica della politica, attenzione agli ultimi, accoglienza, memoria, Resistenza, Costituzione e futuro. Evapora dal nostro quotidiano il suo viso e insieme il largo e accogliente sorriso ma restano i suoi grandi insegnamenti. Grazie Armido, sei stato importante per tutti noi, non ti dimenticheremo». Gianni Zuretti La famiglia Passatutto ringrazia commossa i moltissimi amici e conoscenti che hanno partecipato all ultimo saluto ad Armido. Milano 30 maggio - 3 giugno 2012 La comunità di Cerro Maggiore si prepara al VII Incontro Mondiale delle Famiglie È sicuramente più facile dichiararsi cattolici che esserlo veramente. Il Settimo Incontro Mondiale delle Famiglie potrebbe essere un occasione per sapere se la nostra casa ha la porta aperta sul mondo. Si attendono circa centomila famiglie per il Convegno, per cui occorreranno centomila porte aperte all accoglienza. A Cerro Maggiore già sei famiglie si sono rese disponibili, all invito del Parroco, ad alloggiare altrettante famiglie. Esse daranno testimonianza della loro cattolicità con gesti di servizio quotidiano. Gli alunni della Scuola Media Giovanni Paolo II e i ragazzi del Centro Parrocchiale si stanno mobilitando per raccogliere dei fondi con cui pagare il viaggio aereo di una famiglia africana che desidera essere presente all incontro di Milano. È una splendida e delicata storia che sta fiorendo da una coscienza missionaria che fa onore alla nostra comunità. Abbiamo, infatti, suore, frati e l indimenticabile don Antonio Colombo in diverse terre di missione. I giovani si stanno attivando, per formare un gruppo di volontari che svolgeranno, secondo le loro capacità, diversi ruoli, come interpreti, informatici, addetti al pronto soccorso e ad altri servizi organizzativi in occasione della visita del Papa Benedetto XVI al parco di Bresso vicino a Milano. Per un evento così unico e tanto importante è significativo che l educazione all accoglienza degli altri parta dalla famiglia, dalla scuola e dall oratorio, in modo da allargare lo sguardo ad un orizzonte universale. La nostra umanità, da sempre, è stata forgiata da una famiglia, dove stanno le comuni radici, le azioni di ogni giorno e i sogni per il futuro. Avvicinare un altra famiglia è incontrare un altra cultura, è vivere un segno di speranza nel mondo. Per informazioni sulle iniziative cerresi e i diversi modi di adesione e di partecipazione alle iniziative, basta inviare una mail a oratoriocerro.it oppure telefonare a Gabriele Gianazza ( ), a Giampiero Bova ( ), al Parroco Don Francesco ( ) oppure visitare il sito parrocchiale: Commissione Famiglia (Consiglio Pastorale Parrocchiale di Cerro M.)

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia Paola di Rosa Scuola Primaria San Giuseppe La vera educazione è apertura alla realtà nella sua ricchezza la scuola è

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 1 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DON BOSCO,57-57124 - LIVORNO TEL.0586444269 Email fmacolline@gmail.com 2 L anno scolastico 2014/2015 prevede un percorso formativo che vuole aiutare

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Scuola Primaria Trento TROVA

Scuola Primaria Trento TROVA Scuola Primaria Trento TROVA Carissimi genitori e bambini, sono lieto di farvi giungere il mio più cordiale saluto e, al tempo stesso, presentarvi il Collegio Arcivescovile. È una scuola di lunga tradizione

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

La musica che ho in mente

La musica che ho in mente SOCIETA FILARMONICA DI BUSSOLENO La musica che ho in mente Concorso per le scuole materne, elementari, medie e liceo del territorio di Bussoleno, Chianocco, Foresto. Concorso dedicato e gestito dalla Società

Dettagli

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente

L' amico del cuore. I testi base. Nuova edizione. 1 a -2 a -3 a. 4 a -5 a. M.I.O.BOOK Studente. M.I.O.BOOK Studente L' amico del cuore Nuova edizione I testi base Studente Studente 1 a -2 a -3 a Cultura ed educazione insieme Nell elaborazione del testo si è voluto coniugare l aspetto culturale con l aspetto educativo,

Dettagli

Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo. P.O.F. Piano Offerta Formativa. Anno Scolastico 2015/16

Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo. P.O.F. Piano Offerta Formativa. Anno Scolastico 2015/16 Scuola dell InfanzIa paritaria angelo pedretti Via Capersegno 17 Presezzo P.O.F. Piano Offerta Formativa Anno Scolastico 2015/16 Saluto di benvenuto Carissimi genitori e bambini, benvenuti nella nostra

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA

La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA 1 DIRITTO DI ESSERE UN BAMBINO Chiedo un luogo sicuro dove posso giocare chiedo un sorriso di chi sa amare chiedo un papà che mi abbracci forte chiedo un bacio

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta

PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI. Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta PROGETTI SEZIONE VIOLA VIOLA 3 ANNI ANNI Ins.:Imma Esposito Maria Carlotta LE STAGIONI CI ACCOMPAGNANO NEL MONDO DEI COLORI Questo progetto è rivolto ai bambini di 3 anni, che pur non essendo ancora del

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA DON AGOSTINO ROSCELLI P:zza Paolo da Novi,11 16129 Genova ANNO SCOLASTICO 2014 2015 La scuola dell infanzia non è scuola dell obbligo,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016

ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO. Anno Scolastico 2015 / 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO di BORGO SAN GIACOMO SCHEDA PROGETTO POF ARTICOLAZIONE ANNUALE SCUOLA PRIMARIA SECONDARIA DI PRIMO GRADO PROGETTO DI ISTITUTO DELLA SEZ. /PLESSO DI DELLA/E CLASSE/I Anno Scolastico

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI

Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI SCOIATTOLI VOLPI TOPINI Eccoci qua a raccontarvi la prima tappa del nostro viaggio di crescita, di scoperte e di conquiste!!! CONIGLIETTI Siamo il gruppo più numeroso della scuola e assieme alle maestre Meri e Silvia siamo diventati

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C

Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C Istituto Comprensivo Europa Faenza Scuola dell infanzia Il Panda PROGETTO EDUCATIVO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 SEZIONI 1A - 1B - 1C 1 INTRODUZIONE Ai bambini e alle bambine che a tre anni, fanno il loro

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA)

Programma delle. a Pinarella di Cervia (RA) Programma delle a Pinarella di Cervia (RA) MUSICOPOLI-BIMBART LE VACANZE ARTISTICHE ITALIANE! EMILIA-ROMAGNA/RIVIERA ADRIATICA - Pinarella di Cervia (RA) VACANZE ARTISTICHE di Musicopoli, un mare di fantasia!

Dettagli

PIANO OFFERTA FORMATIVA

PIANO OFFERTA FORMATIVA PIANO OFFERTA FORMATIVA La scuola Falcone Borsellino appartiene all Istituto comprensivo Arbe Zara SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO FALCONE BORSELLINO scuola PRIMARIA S.T.Fabbri di viale Zara 96 ISTITUTO

Dettagli

Offerta Formativa anno scolastico 2015/2016 - Classi Prime

Offerta Formativa anno scolastico 2015/2016 - Classi Prime SCUOLA PAOLO VI SECONDARIA DI PRIMO GRADO Paritaria D.M.28.2.2001 Via Diaz, 40 20017 RHO (MI) Tel 02/9302371 Fax 02/9301118 Sito Internet: www.smpaolovi.org e-mail: segreteria@smpaolovi.org Offerta Formativa

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA TEATRALITA Un progetto di Ricerca-Azione

PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA TEATRALITA Un progetto di Ricerca-Azione CRT Teatro-educazione Centro Ricerche Teatrali Scuola Civica di Teatro, Musica, Arti visive e Animazione Comune di Fagnano Olona (Va) www.crteducazione.it info@crteducazione.it tel. 0331-616550 PROGETTO

Dettagli

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA PROGETTAZIONE FORMATIVA RELATIVA ALLE ATTIVITA DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA DELL INFANZIA CON GESU A SCUOLA DI FELICITA Insegnanti: Sonia Colarullo scuola

Dettagli

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime

Accoglienza. laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Accoglienza laboratorio per l affiatamento di gruppo rivolto alle classi prime Obiettivi generali affiatare il gruppo-classe recentemente formatosi stimolare e facilitare le relazioni superare le resistenze

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

A tutti i genitori degli alunni e delle alunne delle classi quinte della Scuola primaria

A tutti i genitori degli alunni e delle alunne delle classi quinte della Scuola primaria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO DI BOTTICINO Via Udine, 6 25080 Botticino Mattina - CF 80064290176 - Tel. 030 2693113 Fax: 030 2191205 email: ddbottic@provincia.brescia.it

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

Sez. 3: SERVIZI DI INTEGRAZIONE CON IL TERRITORIO

Sez. 3: SERVIZI DI INTEGRAZIONE CON IL TERRITORIO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Calolziocorte Via F. Nullo,6 23801 CALOLZIOCORTE (LC) e.mail: lcic823002@istruzione.it - Tel: 0341/642405/630636

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDICE Il Piano dell Offerta Formativa 1 Presentazione del Asilo Nido Navaroli 1-2 La nostra idea di bambino 3 Partecipazione

Dettagli

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA

PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA PROGETTO ANNUALE RELIGIONE CATTOLICA sez. B FARFALLE Anno scolastico 2012-2013 Insegnante: Bordignon Claudia PERCORSO DIDATTICO (ATTIVITÀ) per bambini di 3,4 e 5 anni PREMESSA La scuola dell infanzia rivolge

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO

PROGETTO EDUCATIVO - DIDATTICO Scuola dell Infanzia Paritaria Istituto Sacro Cuore Via Solferino 16-28100 Novara Tel. 0321/623289 - Fax. 0321/331244 In internet: www.scuolesacrocuore.it - E mail: novara@scuolesacrocuore.it PROGETTO

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013

ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 ISTITUTO COMPRENSIVO BUONARROTI CORSICO PROGETTO TEATRO SCUOLA SECONDARIA I GRADO BUONARROTI A.S. 2012-2013 Il Progetto Teatro viene proposto ogni anno a gruppi di classe individuati in base alle scelte

Dettagli

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI Ente titolare Comune di Alzano Lombardo Riferimenti: Ufficio Servizi alla Persona Via G.Mazzini, 69-24022 (BG) Tel. 035 4289000 Email servizi.sociali@comune.alzano.bg.it Comune di Alzano Lombardo PROGETTO

Dettagli

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I

Progetto. a cura di. Massimo Merulla I Progetto Poesia Educativa Apprendimento scolastico e Relazione umana attraverso l espressione di sé Laboratorio Intensivo di Scrittura Poetica Creativa a cura di Massimo Merulla I Introduzione Questo laboratorio

Dettagli

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Prot. 26351 All. 2 Lì 22/12/2014 OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai sigg. genitori dei bambini nati tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2012

Dettagli

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l.

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l. MICRONIDO l ABBRACCIO VIA SAN CARLO 11 CASCINA POGLIANASCA ARLUNO (MILANO) CARTA DEI SERVIZI 2013/14 La Carta dei Servizi è un documento che evidenzia in tutta trasparenza le modalità di erogazione del

Dettagli

A.S.D Progetto doposcuola 2014-2015

A.S.D Progetto doposcuola 2014-2015 A.S.D Progetto doposcuola 2014-2015 PRESENTAZIONE ASSOCIAZIONE L associazione sportiva dilettantistica BIMBI ALLA RISCOSSA promuove la divulgazione dello sport in genere, attività didattiche, ludiche e

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola

Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola Ciao, siamo Ma e Tita due bambini che frequentano la scuola primaria di Ranco. Vieni con noi a scoprire le meraviglie della nostra scuola La scuola inizia alle 7.50. Noi bambini ci ritroviamo nel cortile

Dettagli

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano

CITTA-DIAMOCI. Descrizione progetti 1. La Casa dell accoglienza per senza dimora Archè a Merano CITTA-DIAMOCI La Caritas di Bolzano-Bressanone offre ai giovani interessati al Servizio Civile Nazionale tre posti all interno di strutture che lavorano con persone senza dimora. Descrizione progetti 1.

Dettagli

SCUOLA ITALO-CECA ZÁKLADNÍ ŠKOLA JIŘÍHO GUTHA-JARKOVSKÉHO

SCUOLA ITALO-CECA ZÁKLADNÍ ŠKOLA JIŘÍHO GUTHA-JARKOVSKÉHO SCUOLA ITALO-CECA ZÁKLADNÍ ŠKOLA JIŘÍHO GUTHA-JARKOVSKÉHO Cari genitori, abbiamo il piacere di presentarvi la Sezione italo-ceca della Základní škola Jiřího Gutha-Jarkovského, la nostra scuola. È una scuola

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA DI CASALGRASSO

SCUOLA DELL INFANZIA DI CASALGRASSO ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORETTA DI CASALGRASSO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 MAMME E PAPÀ, questa è la prima SCUOLA che incontrate da genitori e sarà un esperienza nuova, per voi e per i vostri bambini. NON

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015:

Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago. Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: Istituto comprensivo A. Manzoni di Parabiago Progetto Scuola Famiglia per l A. s. 2014-2015: INTRODUZIONE Il corpo e l anima sono ugualmente importanti: se il primo va nutrito con il cibo, come appunto

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO

UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Associazione di Volontariato per la Qualità dell Educazione UN VIAGGIO NEL VOLONTARIATO Esplora con noi il mondo del volontariato! con il contributo della con il patrocinio Comune di Prepotto Club UNESCO

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Scuola dell Infanzia

Istituto Comprensivo Alfredo Sassi Scuola dell Infanzia Istituto Comprensivo "Alfredo Sassi" Renate Veduggio - Briosco Scuola dell Infanzia Anno scolastico 2014/15 RACCONTO LA MIA SCUOLA PRESENTAZIONE La scuola dell infanzia dell Istituto Comprensivo di Renate

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Cosa farò da grande?

Cosa farò da grande? Scuola dell Infanzia Paritaria Maestre Pie Rimini Progetto educativo Cosa farò da grande? Anno Scolastico 2009/2010 Quest anno abbiamo voluto coinvolgere i bambini e le famiglie in una programmazione incentrata

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale F. Surico Scuola Primaria anno scolastico 2009/2010 Programmazione Cittadinanza e Costituzione

Istituto Comprensivo Statale F. Surico Scuola Primaria anno scolastico 2009/2010 Programmazione Cittadinanza e Costituzione Istituto Comprensivo Statale F. Surico Scuola Primaria anno scolastico 2009/2010 Programmazione Cittadinanza e Costituzione PREMESSA Cittadinanza e Costituzione è una disciplina di studio introdotta in

Dettagli

TEMPI: 12 ore complessive Il lunedì dalle 14,15 alle 15,15

TEMPI: 12 ore complessive Il lunedì dalle 14,15 alle 15,15 Laboratorio di informatica Docente: Lucia Gioglio Il laboratorio si svolgerà nel trimestre a partire da ottobre. Le lezioni avranno cadenza settimanale della durata di 1 ora (il lunedì dalle 14.15 alle

Dettagli

Programmazione educativo didattica Classe I U Anno scolastico 2008-2009

Programmazione educativo didattica Classe I U Anno scolastico 2008-2009 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMIERO Via delle Fonti, 10 Transacqua (TN) SCUOLA MEDIA-SEZIONE STACCATA DI CANAL SAN BOVO (Località Canal San Bovo Tel. 0439/719615) Programmazione

Dettagli

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015

Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 Scuola dell infanzia S.Smerilli Relazione finale anno scolastico 2014/2015 L anno scolastico si e concluso,ed è giunto il momento di fare una verifica sul lavoro svolto e sui risultati conseguiti. Il percorso

Dettagli

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO

ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO Magistri Intelvesi San Fedele Intelvi (Como) Anno Scolastico 2012-2013 PROGETTO TEATRO Il progetto teatro nasce dalla necessità di avvicinare gli alunni al mondo teatrale perché

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012 / 2013 Scuola Comunale dell infanzia Pollicinia Via Roma Potenza Tel. 0971 / 273041 DOVE SIAMO CHI SIAMO Potenza, capoluogo di regione, è la città della

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO UMBERTIDE GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini GIOCO, LIBERA TUTTI! A volte il mondo io non lo comprendo Però se giochiamo lo prendo Bruno Tognolini PROGETTO DI PLESSO SCUOLA PRIMARIA PIERANTONIO a. s. 2014/2015 PREMESSA La scuola rappresenta lo spazio

Dettagli

D.O.P.oscuola. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio)

D.O.P.oscuola. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio) D.O.P.oscuola.. dire, fare, studiare e giocare. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio) I l Servizio Doposcuola nasce come progetto pilota nel settembre del 1995 da un idea dell Amministrazione

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA

PROGETTO ACCOGLIENZA PROGETTO ACCOGLIENZA Premessa L avvio di una nuova esperienza scolastica o il passaggio da una classe all altra dovrebbe avvenire senza cambiamenti bruschi, senza traumi, solo con l entusiasmo di intraprendere

Dettagli

Programmazione di religione cattolica

Programmazione di religione cattolica Programmazione di religione cattolica Istituto Comprensivo P. Gobetti Trezzano sul Naviglio Anno Scolastico 2012/2013 INSEGNANTE: Franca M. CAIATI Obiettivi specifici di Apprendimento Questi obiettivi

Dettagli

S T U D I O S P A Z I O

S T U D I O S P A Z I O S P A Z I O I nostri corsi 2014 La Cooperativa Co.Re.s.s. attraverso lo Spazio Arte 21, organizza percorsi dedicati alle persone che vogliono scoprire se stesse e le proprie emozioni attraverso l arte

Dettagli

ISCRIZIONI a.s. 2014/15

ISCRIZIONI a.s. 2014/15 - 0652209322 ISCRIZIONI a.s. 2014/15 27/01/2014 ISCRIZIONI entro il 28 febbraio SCUOLA SECONDARIA I grado: on line 27/01/2014 Adempimenti delle famiglie - individuare la scuola d interesse (anche attraverso

Dettagli

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai

Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai Se intrecci le tue mani con le mie Se unisci i colori delle tue emozioni con i colori delle mie emozioni Se accompagni i colori della tua musica ai colori della mia musica Se presti un po dei colori della

Dettagli

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras

Sostegno a Distanza. Scuola San José Honduras Sostegno a Distanza Scuola San José Honduras COMUNICAZIONE GENERALE 2010 222 I.- INTRODUZIONE- Cari amici, con la presente comunicazione desideriamo raccontarvi le attività realizzate grazie al sostegno

Dettagli

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016

Giochiamo al Teatro PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE. Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 PROGETTO LABORATORIO TEATRALE PER SCUOLE PRIMARIE Istituto Comprensivo San Gimignano ANNO ACCADEMICO 2015 2016 A cura di Associazione A.L.Y. e Associazione Teatro Riflesso Referenti Progetto : Ylenia Mazzoni

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

ALLEGATO D: UNITA DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

ALLEGATO D: UNITA DI APPRENDIMENTO TRASVERSALI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ALLEGATO D: SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO CLASSE PRIMA Classe prima ACQUISIRE O MIGLIORARE IL SENSO DI RESPONSABILITA 1. Periodo nel corso dell intero anno, ma soprattutto durante il primo quadrimestre

Dettagli

Costruiamo insieme una nuova cultura!

Costruiamo insieme una nuova cultura! Cittadinanza &Costituzione - Programma nazionale di EducAzione alla pace e ai Diritti Umani La mia scuola per la pace promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Dettagli

Scuola dell Infanzia

Scuola dell Infanzia ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:primaria@consolatricemilano.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia

Paolo Baratta, Presidente della Biennale di Venezia La Biennale dà grande impulso alle attività denominate Educational. Le attività Educational hanno lo scopo di: favorire la conoscenza diretta del mondo delle arti da parte dei giovani introdurre la consuetudine

Dettagli

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori

frutto della collaborazione fra Volontari della Caritas Parrocchiale, Alunni e Alunne, Insegnanti e Comitato dei Genitori La Scuola Primaria PAOLO NEGLIA di Vanzago, nell ambito delle manifestazioni organizzate per la Festa di fine anno scolastico, ha promosso la seguente iniziativa frutto della collaborazione fra Volontari

Dettagli

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione,

Silvia Gilioli, educatrice ed insegnante elementare, esperta dell organizzazione di attività di grande gruppo e animazione, L ASSOCIAZIONE. L Associazione culturale nasce nel 2005 per dare struttura istituzionale ad un esperienza lavorativa sviluppata fin dal 99 nell organizzazione di campi estivi. Il Direttivo è oggi composto

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini

SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE. Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini SCUOLA MATERNA PARITARIA DI ISPIRAZIONE CATTOLICA ASILO VITTORIA RONCADE Signore, aiutaci a sognare in grande la vita dei nostri bambini PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA A.S.2010/2011 APPROVATA NEL COLLEGIO

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli