E DITORIALE LA FAMIGLIA DEL CSI GIUSEPPE VALORI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E DITORIALE LA FAMIGLIA DEL CSI GIUSEPPE VALORI"

Transcript

1 SUPPLEMENTO AL N. 80 DI AVVENIRE DI VENERDÌ 4 APRILE 2014 L ASSEMBLEA DISCUTERÀ IL SEGUENTE ODG: 1. Verifica dei poteri 2. Insediamento organismi assembleari 3. Relazione del Presidente 4. Rendiconto 2013 e relazione sulla gestione 5. Dibattito 6. Presentazione e votazione di documenti, mozioni 7. Varie ed eventuali Le società che intendono proporre argomenti da inserire all OdG, devono farne richiesta scritta al Comitato almeno 5 giorni prima della data di effettuazione dell Assemblea e cioè entro il 7 Aprile Sul sito Csi il modello per il conferimento di delega. Il Vittoria Junior 2012 vince la fase cittadina della Danone Nation Cup Il Brasile è più vicino Immaginate dodici squadre di calcio under 12 scendere in campo sognando il Brasile. Sì, perchè questo sarà il premio finale della Danone Nation Cup che ha vissuto la fase cittadina domenica 30 marzo sui campi del Centro Vismara. Tre gironi da quattro squadre hanno dato vita a una girandola di incontri fino a decretare i vincenti di ciascuno girone che, insieme alla miglior seconda, hanno disputato le semifinali e la finalissima. A spuntarla, dopo un incontro a dir poco intenso (1 a 3 dopo i calci di rigore), i giovanissimi del Vittoria Junior 2012 che sono riusciti a imporsi ai coraggiosi atleti della Virtus Milano. Terzo posto per l Aso Cernusco rosso. Sul quarto gradino del podio è salito invece l Aso Cernusco blu. Cosa accadrà ora? Semplice. I ragazzi del Vittoria Junior 2012 sono ammessi alle finali nazionali della Danone Nation Cup che avrà luogo, in quel di Lignano Sabbiadoro dal 13 al 15 giugno prossimi. Saranno proprio le finali di Lignano a decretare il campione nazionale che volerà alla volta del Brasile per le finali mondiali in calendario nel mese di ottobre. Ai giovani calciatori del Vittoria Junior le nostre più vive congratulazioni e l augurio di proseguire sulla strada del successo. L entusiasmo dei giovanissimi del Vittoria Junior 2012, campioni milanesi della Danone Nation Cup S abato e domenica scorsi si sono svolti i lavori del consiglio provinciale. Ci siamo dati appuntamento a Brescia presso il centro Paolo VI. E stato il primo incontro dall inizio di questo mandato organizzato per un intero weekend. I lavori non si sono concentrati solo sul bilancio, ma anche su due progetti pensati e formulati in risposta a precise richiesta da parte delle società sportive: la certificazione di qualità e la valorizzazione del premio Fair play. Due temi dibattuti durante quasi tutti gli incontri degli Stati Generali. L attestazione della capacità di proporre sport educativo con qualità e competenza consentirà ai gruppi sportivi di aumentare la propria credibilità sul territorio. Diventerà un biglietto da visita da presentare alle famiglie chiamate a scegliere a chi affidare il proprio figlio per le attività sportive extrascolastiche. Offrire la garanzia in merito alla qualità degli interventi educativi (priorità della nostra proposta sportiva) permetterà alle società di essere considerate di per sé un valore aggiunto di cui può beneficiare l intero territorio sul quale operano. Premiare l eccellenza è possibile ed è un orgoglio per l associazione. All interno dei parametri che determineranno la possibilità di ottenere o meno la certificazione di qualità, sarà inserita anche la valutazione dei comportamenti nell ambito della giustizia sportiva. La proposta definitiva deve ancora vedere la luce, ma i lavori stanno procedendo speditamente. E DITORIALE LA FAMIGLIA DEL CSI GIUSEPPE VALORI Sull altro versante, ovvero la richiesta da parte delle società di valorizzare maggiormente il premio Fair Play, il consiglio provinciale si è espresso in maniera unanimemente positiva, condividendo appieno l istanza dei gruppi sportivi blu arancio. Anche in questo caso si è deciso di procedere mettendo in campo nuove idee e iniziative che consentano di raggiungere l obiettivo. A breve saremo in grado di darne comunicazione alle società. Durante il weekend di lavori che ha visto impegnato l intero gruppo dirigente Csi, ho potuto riscontrare la piena disponibilità e il desiderio di impegnarsi per il bene e la crescita della nostra associazione. L elemento che più ci ha accomunato è stato un sincero spirito di servizio e il desiderio di offrire il proprio contributo a favore del tessuto associativo di base. Motivo per il quale, non è stato difficile trovare, in poco tempo, piena sintonia sul percorso da intraprendere. Sintesi della condivisone sperimentata durante lo scorso weekend sono queste poche righe che vi propongo e sintetizzano l autentico valore dell essere associazione e parte del gruppo Csi. In un gruppo vincente i membri non devono essere perfetti, ma devono solamente dare il meglio di sé sacrificando, a volte, gli atteggiamenti egoistici per il bene del gruppo. Una squadra in cui regnano comprensione e rispetto possiede un livello di entusiasmo e una carica impareggiabile, ciascuno percepisce in modo più preciso il proprio ruolo e la propria importanza. Mi auguro che il significato espresso in queste righe possa essere condiviso in ognuna delle nostre realtà sportive. Mi auguro anche di incontrarvi numerosi all assemblea delle società, il prossimo 12 aprile, poiché si tratta di un appuntamento importante almeno quanto una finale, se abbiamo ben compreso, e ne sono certo, il ruolo di ciascuno all interno dell universo associativo.

2 2 Un testo tutto nuovo in casa Csi Strumenti e suggerimenti facilmente fruibili e adattabili a molteplici contesti educativi Che cosa significa Sport a tutto campo?. Significa che lo sport non si esaurisce sul terreno di gioco, ma arriva a toccare la persona nella sua interezza. Lo sport non solo appassiona, entusiasma, fa bene alla salute, ma ha una forte valenza educativa, perché dà l opportunità a bambini e ragazzi di mettersi in gioco e sperimentare sul campo alcuni valori fondamentali per la crescita: soddisfazione, collaborazione, capacità di rialzarsi dopo una caduta, frustrazione, impegno Insomma, lo sport è una vera e propria scuola di vita. Ne abbiamo la certezza! Ma basta praticarlo, perché lo sport abbia davvero una valenza educativa? Che ruolo hanno allenatori e animatori? Ci sono sport che possono dirsi migliori di altri, dal punto di vista della formazione completa di un ragazzo o di una ragazza? Questo agile volume nasce dalla voglia e dal desiderio di contaminare tutti i contesti educativi con cui hanno abitualmente a che fare i nostri ragazzi - scuola, società sportive, oratori, camp estivi - con riflessioni, idee e suggerimenti dedicati ad animatori, educatori e allenatori per far sì che lo sport diventi patrimonio educativo per tutti. Non ci riferiamo allo sport che si vede in televisione o di cui leggiamo sui giornali, ma a quello che i giovani praticano o possono sperimentare quotidianamente, lontano dai media e dai grandi schermi. A una prima parte più tecnica, che riassume i tratti fondamentali dell azione educativa e le caratteristiche del buon educatore, segue una vasta raccolta di giochi sportivi, suddivisi per obiettivi, finalità, contesti e valori trasmessi, a servizio di tutti coloro che, a diverso titolo, operano con ragazzi e ragazze della scuola primaria e oltre. Il Centro Sportivo Italiano, con i suoi settant anni di esperienza sul campo, ha messo nero su bianco quanto raccolto e sperimentato nel corso del tempo, consegnando così uno strumento di grande valore e, nel contempo, facilmente adattabile a diversi contesti educativi e fruibile da parte di tutti gli animatori ed educatori. Lasciatevi contaminare! Per la stesura dei testi si ringraziano: Pasquale Abbatecola, Fabio Gallerani, Chiara Godina, Marta Pasquali, Paolo Pichi, Massimiliano Salis, Azzurra Spreafico, Andrea Testa. Contenuti: Csi - Centro Sportivo Italiano - Milano Edito da: In Dialogo - Prezzo: 6 euro Il libro si può acquistare online sul sito Al Precotto è di scena il minivolley Ancora un appuntamento per il minivolley Csi, protagonista della manifestazione che ha avuto luogo, domenica 30 marzo, presso la società Precotto. Il PalaSan Michele di viale Monza ha ospitato per un intero pomeriggio ben dieci società sportive che si sono date battaglia sui campi allestiti per l occasione. Tante partite, tantissime giovani atlete (oltre 150), numerosi genitori e dirigenti di società, tutti accomunati dalla passione per il volley. Premiazioni e merenda hanno concluso il pomeriggio di festa. LE SQUADRE PARTECIPANTI Posl Dugnano Nabor Osber S. Giorgio Limbiate Pol. S. Filippo Neri Precotto Linea Verde Ribelli S. Chiara e Francesco S. Rita

3 3 Massimo Achini ad Haiti per la quarta volta Stiamo lavorando per un Csi senza confini ha dichiarato il Presidente Csi Da circa una settimana il Presidente nazionale, Massimo Achini, si trova ad Haiti. Si tratta del quarto viaggio in tre anni in un paese dove le condizioni di vita sono davvero difficili. Torno ancora ad Haiti - ha dichiarato - perché il progetto continua a crescere e a essere un esperienza che, ancora una volta, ci ha sorpreso. In questi giorni abbiamo formato altri 70 allenatori haitiani (sono più di 250 quelli che hanno l abilitazione Csi); ho incontrato il Presidente della Repubblica haitiana per ragionare sulla seconda edizione della giornata nazionale dello sport; abbiamo dato il via al primo step formativo di pastorale dello sport nel seminario diocesano di Port au Prince (200 seminaristi); abbiamo cercato di aprire le attività del Csi anche in altre zone del paese fuori dalla capitale; abbiamo gettato le basi per l arrivo, la prossima estate, di circa 40 volontari Csi che resteranno ad Haiti ben tre settimane. Tutto questo é stato possibile grazie al sostegno e alla passione educativa di tantissime società sportive blu arancio, che hanno sostenuto e continuano a sostenere il progetto Il Csi per Haiti. Un grazie immenso va all Azione Cattolica, a partire dal suo presidente Franco Miano, perché quest anno ha scelto di sostenere Il Csi per Haiti come progetto di solidarietà di tutta l Azione Cattolica. Il nostro impegno - prosegue Achini - non si ferma qui. Continuiamo a lavorare per un Csi senza confini, capace di aprire comitati in tanti paesi in via di sviluppo. Prima dell estate andrò personalmente in Albania dove i nostri comitati hanno fatto un lavoro straordinario e dove il Csi albanese é già una solida realtà. Senza dimenticare le tante esperienze che abbiamo coltivato in Africa e in altri paesi dell America Latina. Il Presidente nazionale non tornerà da solo in Italia. Con lui, ci sarà anche un allenatore del Csi haitiano che parteciperà ad uno stage di formazione di due settimane presso una nostra società sportiva, accolto dalla comunità dell oratorio e ospitato dalle famiglie. Diario di un avventura Il sogno continua Martedì 1 aprile Guardare indietro serve a guardare avanti. Sino a due anni fa l idea di aprire il Csi ad Haiti era una follia. Oggi il Csi ad Haiti ha un suo presidente, ha formato circa 250 animatori e allenatori, ha stretto rapporti con tante (quasi tutte) le realtà religiose (Diocesi, Caritas, Scalabriniani, Lasalliani, Fondazione Rava, Aibi...), ha fatto giocare migliaia di bambini, ha organizzato la prima giornata nazionale dello sport haitiano. Sinceramente tutto questo ha dell incredibile. In questi giorni siamo ad Haiti, ospiti degli Scalabriniani, per fare tante cose e per gettare le basi per la prossima estate. Ad agosto saremo almeno in 40 del Csi qui ad Haiti. Un gruppo tostissimo che si sta preparando con un percorso di formazione molto impegnativo e che potrà fare grandi cose. In un paese che non riparte e che resta in corsa alla classifica di povertà mondiale, il Csi é diventato punto di riferimento per tutti (chiesa, governo ed ogni realtà educativa). Essere qui, ogni volta, allarga il cuore. É un esperienza che non si può descrivere, ma che bisogna provare. Lo dico a tutti coloro che sono lì, ad un passo dal prendere questa decisione. Superate i dubbi, se volete fare un grande regalo alla vostra vita. Ad Haiti ci vai per dare qualcosa e torni dieci volte più ricco. Andiamo avanti con fiducia, speranza e coraggio. Non dobbiamo mollare. L idea potrebbe essere che il prossimo anno ogni nostra società sportiva che lo desideri, si prenda a cuore un gruppo di ragazzi di Haiti come se fossero ragazzi suoi. Incontrare il mondo intorno a una tavola Mercoledì 2 aprile Qui ad Haiti sembra di essere in campeggio. Si pranza all aperto in una sorta di grande tavolata comunitaria. Ci si prepara da mangiare con quello che c é. Ogni giorno si aggiunge un posto a tavola con gente che va e gente che viene. Tutte persone che, per un motivo o per l altro, hanno scelto di venire ad Haiti. Prendiamo il pranzo di oggi. Davanti ho Federica e Simone. Una giovane coppia di italiani che é venuta qui con gli Scalabriniani a dirigere il centro per un paio di anni. Alla mia destra una famiglia francese con marito, moglie e tre figli piccoli. Lui fa l ingegnere edile ed é qui per coordinarne i lavori di un cantiere. Poi c è Samantha, che arriva dalla Svizzera e che fra pochi giorni partirà per Panama per iniziare una nuova avventura educativa. Poco più in là un gruppo di italiani, veneti, che qui svolge una serie di attività a favore della comunità. Poi c é Marta che é qui con la Caritas Ambrosiana per aiutare suor Wanna, una sorta di fotocopia di madre Teresa. Questa é solo la giornata di oggi. Ogni volta a pranzo e a cena si aggiunge qualcuno. Ti accorgi così, tra un piatto di banane fritte e una pastasciutta che non ha nulla da invidiare a quelle italiane, che esiste un pezzo di mondo che ragiona al contrario. Esistono persone che fanno scelte forti nella vita. Sono molte di più di quelle che si possa immaginare. Persone capaci anche di lasciare tutto (per un pezzo della loro vita) per andare a stare con i poveri nei posti più poveri del mondo. Qui, queste persone le incontri. Qui, queste persone hanno un volto e un nome. Sono persone diverse, diversissime tra loro. Sono persone con alle spalle esperienze e storie di vita differenti. Tutte, però, hanno stampata in faccia la serenità e ti dicono che non esiste esperienza più bella di quella di andare ad aiutare chi ne ha bisogno. Così, prima di arrivare al caffè, tu mediti, mediti e mediti ancora. Senti il tuo mondo diventare piccolo, le tue certezze sbriciolarsi, le tue paure scomparire. Senti che é possibile sperare in un mondo dove l amore per gli altri vincerà la partita. Senti che si può sognare un mondo più giusto dove le disuguaglianze saranno ridotte. Senti che é proprio bello stare a cena così. Qui ti devi lavare i piatti. Qui le mosche ti fanno compagnia ad ogni portata. Ma il migliore ristorante di Milano non ha nulla a che vedere con un posto come questo. Non faresti cambio per nulla al mondo. Massimo Achini MI GAMES: Live the City, Live The Sport. Aperte le iscrizioni MI GAMES è un evento polisportivo che si svolgerà tra il 19 e il 25 Maggio nel pieno centro di Milano, esattamente in via della Moscova 26 presso il nuovissimo centro sportivo PlayMore di oltre 4000 metri quadrati. MI GAMES nasce dall idea di sport per tutti e per tutte le età. Per questo motivo la manifestazione prevede la pratica di tre diverse discipline sportive (basket, beach-volley e calcetto) suddivise in tre categorie ciascuna (over 18, under 18 e under 15). Durante la settimana, in orario notturno (19-22), si svolgeranno le fasi eliminatorie della categoria over 18 denominata Senior per tutti e tre gli sport. Il sabato (15-22 l orario) sarà invece il turno delle eliminatorie delle categorie Junior (under 18) e Kids (under 15). Il gran finale avverrà la domenica, a partire dalle 10 di mattina fino alle 22, con le finali e le premiazioni di tutti i tornei. Affiancata agli sport tradizionali sarà allestita La Gabbia (torneo di calcetto 2vs2), che avrà un relativo torneo a eliminazione diretta (128 squadre), grazie alla collaborazione con il Comitato Italia por Colombia di Ivan Cordoba che segue da vicino un progetto alimentare per i bambini colombiani. Il ricavato delle iscrizioni della gabbia saranno interamente devolute a questa associazione. Inoltre, ci sarà un estrazione a premi con carattere benefico, che vedrà in palio magliette autografate dai migliori giocatori della Serie A di calcio, basket e volley. L intera manifestazione è supportata dal patrocinio delle federazioni di pallacanestro e pallavolo (Fip e Fipav) oltre che dal Csi di Milano con il quale MI GAMES ha stretto una partnership per supportare un altra bella opera umanitaria, che prende il nome di Il Csi per Haiti. Un valore aggiunto di MI GAMES è senza dubbio l ammontare complessivo dei premi che supera la quota di euro. Questo è stato possibile solamente grazie ad ulteriori, preziosi, partner della manifestazione, che si suddividono in top brand (come Cisalfa, Gazzetta dello Sport rubrica Milano Lombardia, San Carlo, Nilox, Radio Number One, Guna, Mental, Sportur) e realtà locali, altrettanto note, come Rucker Park, Soccer Fever, Il tuo Volley, Smartweek, Il Botinero, Germani Sport, Fantini Club, Foto Ottica Cavour, Go Kick, Mida, Mind the Gap, Radio Millennium, UrbanB, Radio Bocconi. Grazie alle svariate collaborazioni strette tra MI GAMES e i suoi partner, durante tutto l evento sarà possibile usufruire di un ottimo servizio di ristorazione oltre a svariate attività collaterali realizzate da diverse realtà collaboranti. Infine, non dimenticate che dal 31 Marzo sono aperte le i- scrizioni (30 squadre senior e 20 Junior e Kids per ogni sport). Per informazioni e adesioni: - Tel https://www.facebook.com/migames2014 (pagina facebook)

4 4 Non resta che organizzarsi e partire Sabato 7 giugno, tutti in Piazza San Pietro da Papa Francesco Cresce l attesa da parte delle società sportive del Csi per un appuntamento eccezionale e irripetibile. Il 7 giugno prossimo a Roma, in piazza San Pietro, incontreremo tutti insieme Papa Francesco, durante il meeting promosso dal Centro Sportivo Italiano in occasione del 70 di fondazione. Appuntamento per tutti a Roma dove, in decine di migliaia provenienti da tutta Italia, saremo felici ed emozionati per il dono che Papa Francesco ci farà accettando di incontrarci. I protagonisti di questo appuntamento saranno le società sportive, i ragazzi, i dirigenti, gli arbitri, gli allenatori. Vogliamo riempire Piazza San Pietro con i colori di tutte le società sportive e con la passione educativa che ogni giorno scende su migliaia di campi di parrocchia e di periferia di tutto il Paese. Siamo quindi tutti convocati per il 7 giugno. Dopo 70 anni di impegno, per il Csi non sarà solo un traguardo, ma una tappa fondamentale del cammino missionario nell educare i giovani attraverso lo sport. UN APPUNTAMENTO PER TUTTI Sono invitate a partecipare tutte le società sportive di qualsiasi sport, di qualsiasi età, e affiliate a qualsiasi Ente o Federazione, nonché tutte le istituzioni religiose, politiche, amministrative o le singole persone che credono nel valore educativo e formativo della attività sportiva. E un evento per tutti, perché crediamo che lo sport veicoli messaggi educativi universali, che vadano al di là delle etichette e delle bandiere. UN SITO DEDICATO ALLE SOCIETA Un nuovissimo sito dedicato all evento: Su questo sito è possibile restare aggiornati, vedere il programma del 7 giugno e soprattutto i- scriversi all iniziativa. LA SISTEMAZIONE Per aiutare le società che avessero bisogno nelle sistemazioni logistiche e organizzative in vista dell incontro con Papa Francesco, la Presidenza Nazionale Csi, come potete vedere nella pagina di fianco, ha preso accordi con l agenzia che gestisce la quasi totalità delle strutture religiose di Roma: l Agenzia Istituti Religiosi. Attraverso la sua intermediazione sarà possibile prenotare direttamente la soluzione più congeniale per la permanenza a Roma. In particolare sono già disponibili due soluzioni che prevedono un soggiorno di 2 o 3 giorni. L agenzia potrà anche occuparsi di tutte le esigenze relative ai vostri transfert da e per Roma/aeroporti e Roma/stazioni ferroviarie. L offerta ricettiva su Roma è estremamente ampia e variegata ed esistono numerosi e altri validi riferimenti per programmare un adeguata sistemazione alberghiera. Le società sportive possono quindi a- dottare la soluzione che preferiscono, considerando quella di Istituti Religiosi come un opportunità. PER LE SOCIETA DI MILANO E possibile valutare anche alcune proposte della Duomo Viaggi&Turismo srl, Agenzia strettamente legata alla Curia Arcivescovile Ambrosiana. Tutte le soluzioni sono indicate a fianco. IL CSI MILANO AL SERVIZIO DELLE SOCIETA Il Comitato di Milano mette a disposizione delle società sportive il proprio personale che sarà in grado di indirizzarvi e aiutarvi rispetto alle vostre specifiche necessità. INFO - Csi Milano Servizi - Via Galileo Galilei Monza tel Proposta soggiorno a Roma: viaggio incluso VIAGGIO ANDATA E RITORNO IN GIORNATA - 7 GIUGNO La prima proposta della Duomo Viaggi & Turismo srl riguarda viaggio andata e ritorno in giornata. SABATO 7 GIUGNO Partenza al mattino dalle varie sedi (ore 5,00 circa). Arrivo a Roma per le ore 12,30/ Pranzo libero. Intero pomeriggio in San Pietro e via Conciliazione per l Incontro con Papa Francesco. Alle ore 20.00/21.00, partenza per il rientro a Milano. Quota di partecipazione a persona euro 75,00 Comprendente: viaggio con pullman riservato, permessi per la circolazione nella città di Roma ZTL, tasse, parcheggi. Il responsabile della promozione: Franco Trevisi Tel DAL 6 ALL 8 GIUGNO: TRE GIORNI La terza proposta della Duomo Viaggi & Turismo srl riguarda un soggiorno a Roma di tre giorni, da venerdì 6 giugno a domenica 8 e prevede due pernottamenti. VENERDI 6 GIUGNO Partenza nel primo pomeriggio (ultimo giorno di scuola). Arrivo a Roma in serata. Cena e pernottamento. SABATO 7 GIUGNO Dopo la prima colazione, mattinata a Roma pranzo incluso. Pomeriggio in San Pietro e via Conciliazione per l Incontro con Papa Francesco. Cena e pernottamento. DOMENICA 8 GIUGNO Dopo la prima colazione proseguimento delle visite. Eventuale celebrazione Eucaristica in San Pietro. Angelus. Pranzo in ristorante. Rientro nel pomeriggio. Quota di partecipazione a persona euro 280,00. Comprendente: viaggio con pullman riservato, permessi per la circolazione in Roma ZTL, alloggio in istituto in camere a due/tre letti con servizi, vitto dalla cena del primo giorno al pranzo del terzo giorno. Il responsabile della promozione: Franco Trevisi - Tel DAL 7 ALL 8 GIUGNO: WEEKEND La seconda proposta della Duomo Viaggi & Turismo srl riguarda un soggiorno a Roma di due giorni, da sabato 7 giugno a domenica 8 e prevede un solo pernottamento. SABATO 7 GIUGNO Partenza al mattino dalle varie sedi (ore 5,00). Arrivo a Roma per le ore 12,30 ca. Pranzo libero. Intero pomeriggio in San Pietro e via Conciliazione per l Incontro con Papa Francesco. Sistemazione in Istituto religioso/hotel. Cena e pernottamento. DOMENICA 8 GIUGNO Piccola colazione. Proseguimento delle visite alla città di Roma. Eventuale celebrazione Eucaristica in San Pietro. Angelus. Pranzo in ristorante. Rientro nel pomeriggio. Quota di partecipazione a persona euro 200,00. Comprendente: viaggio con pullman riservato, permessi per la circolazione nella città di Roma ZTL, vitto dalla cena del primo giorno al pranzo del secondo giorno, alloggio in struttura religiosa in camere a due/tre letti con servizi. Il responsabile della promozione: Franco Trevisi Tel Dal Papa in treno: andata e ritorno con Italo a 80 euro grazie al contributo del Csi Milano Il Comitato di Milano, per favorire le sue società, ha prenotato un treno charter riservato ai soci che prevede andata e ritorno in giornata. Il treno della compagnia Italo partirà il 7 giugno seguendo i seguenti orari: PARTENZA ANDATA Ore 6.45 Milano Stazione Garibaldi Ore 7.05 Milano Stazione Rogoredo ARRIVO ANDATA Ore 9.55 Roma Stazione Ostiense E previsto anche il trasferimento con treno navetta da Roma Ostiense alla stazione di Piazza S. Pietro. L accesso alla Piazza sarà consentito a partire dalle ore Nell attesa sarà possibile visitare il villaggio sportivo aperto al pubblico nei pressi di Castel Sant Angelo, agli inizi di via della Conciliazione. Al termine dell incontro con il Papa (previsto per le ore 18.30) ci recheremo a piedi (poche centinaia di metri) alla stazione Roma S. Pietro ove saranno presenti treni navetta per la stazione di Roma Ostiense. PARTENZA RITORNO Ore Stazione Roma Ostiense ARRIVO RITORNO Ore Stazione Mi Rogoredo e a seguire Mi Garibaldi Il costo del viaggio è di euro 110,00. Il consiglio provinciale sostiene fortemente l iniziativa riconoscendo a ciascun partecipante un contributo economico pari a 30 euro. Il costo a carico di ciascun partecipante (tesserato Csi) sarà così ridotto a 80 euro. Non esiste altra possibilità di contributo per coloro che sceglieranno una soluzione autonoma e sostitutiva della presente. Il comitato di Milano ha a disposizione ancora 120 posti che verranno assegnati in ordine di prenotazione. Per avere informazioni ulteriori in merito alla modalità di prenotazione è possibile contattare la referente: Claudia Giarratano tel

5 5 Proposta soggiorno a Roma: viaggio escluso DAL 7 ALL 8 GIUGNO: WEEKEND La prima proposta della Presidenza Nazionale riguarda un soggiorno a Roma di due giorni, da sabato 7 giugno a domenica 8 e prevede un solo pernottamento. SABATO 7 GIUGNO 2014 Arrivo a Roma e sistemazione in Istituto Religioso. Nel pomeriggio partecipazione all incontro con Papa Francesco in Piazza San Pietro in occasione delle celebrazioni del 70 di fondazione del Centro Sportivo Italiano. Rientro in Istituto. Cena e pernottamento. DOMENICA 8 GIUGNO 2014 Prima colazione. Al mattino visita guidata di Roma Cristiana o in alternativa della Roma Classica oppure della Roma Barocca. Pranzo in ristorante. Rientro nel pomeriggio. I riferimenti per qualsiasi esigenza e richiesta sono: - centro prenotazioni tel mail dedicata: DAL 6 ALL 8 GIUGNO: TRE GIORNI La seconda proposta della Presidenza Nazionale riguarda un soggiorno a Roma di tre giorni, da venerdì 6 a domenica 8 giugno e prevede due pernottamenti. VENERDI 6 GIUGNO 2014 Arrivo a Roma e sistemazione in Istituto Religioso. Nel pomeriggio visita alla Roma Classica : Colosseo, Palatino, Fori Imperiali e Piazza Venezia. Rientro, cena e pernottamento. SABATO 7 GIUGNO 2014 Prima colazione. Al mattino visita ai Musei Vaticani, Cappella Sistina e Basilica di San Pietro. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partecipazione all incontro con Papa Francesco in Piazza San Pietro in occasione delle celebrazioni del 70 di fondazione del Centro Sportivo Italiano. Cena e pernottamento. DOMENICA 8 GIUGNO 2014 Prima colazione. Al mattino visita guidata di Piazze e Palazzi del Potere : Piazza Navona, Palazzo Madama, Pantheon, Piazza Montecitorio, Palazzo Colonna e piazza di Spagna. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio rientro nella città di provenienza. - centro prenotazioni tel mail dedicata: Cercasi volontari per il 7 giugno Vuoi essere protagonista dell incontro di Papa Francesco con le società sportive di base del prossimo 7 giugno a Roma in piazza San Pietro? Vuoi far parte di un grande team composto da giovani di tutta Italia? Vuoi vivere un esperienza indimenticabile? Vuoi dare una grande testimonianza di servizio e gratuità? Allora vieni a fare il volontario in questa grande manifestazione. Piazza San Pietro sarà gremita di atleti, dirigenti, allenatori, arbitri delle società sportive di base. Il Csi vuole realizzare questo evento storico e unico nel modo più bello e significativo. Abbiamo bisogno di tanti giovani che vivano una grande esperienza di servizio nel team dei volontari accogliendo le persone che arriveranno da tutta Italia e aiutandoci a gestire ogni aspetto organizzativo. Compila la scheda che trovi sul sito e inviala entro l 11 aprile. Abbandona ogni dubbio o perplessità e lanciati in questa grande esperienza. Non resterai deluso.

6 6 Notizie in breve PERIFERI-AMO: L ORATORIO S. BERNARDO IN COMASINA APRIRÀ PER FERIE I giovani dell Azione Cattolica Ambrosiana, accompagnati da don Luca Ciotti (assistente diocesano dell AC), hanno deciso di condividere con Caritas e Csi il progetto denominato Periferiamo, che rientra nella più ampia iniziativa della Caritas ambrosiana titolata Cantieri della solidarietà. Nella pratica, in Comasina, l oratorio S. Bernardo rimarrà aperto per ferie dal 3 al 17 agosto prossimo, per offrire un opportunità a bambini e famiglie che, in vacanza, non ci andranno affatto. Per contribuire alla realizzazione del progetto, si cercano educatori volontari che mettano a disposizione il proprio tempo nel periodo indicato (età: anni). Per aderire e conoscere meglio il progetto, vi invitiamo a consultare il sito della Caritas (www.caritasambrosiana.it/internazionale/cds/cds2014 ), oppure di scrivere all indirizzo mail o di contattare il numero dell Azione Cattolica milanese. COSTRUIAMO UN "CAMPO CALCIO" A BETLEMME E il titolo della manifestazione sportiva, in programma il 25 aprile prossimo a Pero, organizzata dalla Asd Fansport con il patrocinio del Csi Milano. Un torneo calcistico, rivolto a squadre di estrazione oratoriana, che si prefigge di raccogliere fondi per un progetto con finalità solidaristiche, che nasce da una collaborazione con l associazione sacerdoti. Per partecipare alla manifestazione, è possibile inviare l adesione - per le categorie U12, U10, U9 e big small - entro oggi, 4 aprile, a questo indirizzo di posta elettronica specificando la denominazione della squadra, la categoria di iscrizione e indicando il nome e il numero telefonico del dirigente sportivo della stessa. Sarete immediatamente ricontattati per ulteriori dettagli. Domenica in via Asiago, a Milano, andava in scena una partita molto importante. Infatti, si affrontavano due squadre, Gorla e Don Bosco, in piena lotta retrocessione. Entrambe entravano in campo con un unico obiettivo: portare a casa i 3 punti per cercare di allontanarsi o scappare dalle zone calde. Gorla iniziava questa partita con 26 punti e cercava disperatamente la vittoria per riallacciarsi proprio al Don Bosco che era a 31. La partita parte subito con ritmi incalzanti e la squadra padrona di casa, il Gorla, cerca di imporre il suo gioco e si rende più volte pericolosa. Vedendo il procedere della partita, Don Bosco sceglie un assetto tattico più difensivo e cerca di pungere gli avversari con alcune ripartenze. Nonostante il Gorla parta molto bene e colpisce, dopo neanche un minuto di gioco, un palo, la squadra a passare in vantaggio è il Don Bosco: su calcio d angolo Davide Andreazza viene dimenticato dalla difesa giallonera e, solo in mezzo all area, è libero di calciare e portare il Don Bosco in vantaggio dopo solo 2 minuti. La reazione del Gorla non si fa attendere, ma il portiere Roberto Silva del Don Bosco si fa trovare pronto in più occasioni. Al 7 un brutta palla persa del Gorla a centrocampo permette al Don Bosco di innescare Mario Mistretta che, solo davanti al portiere, non si esime dal compito più bello. Gol e 2-0. Nel minuto successivo il Gorla torna ad attaccare e su una respinta, dopo l ennesimo miracolo del numero 1 Silva, riaccorcia le distanze grazie al gol di Curia. Dopo il gol, il Gorla riacquista entusiasmo e continua a fare gioco per cercare il secondo gol, ma alla fine ancora Mistretta punisce la difesa avversaria con un bel colpo di testa: 3-1. Nonostante le tante reti, il primo tempo non finisce di regalarci emozioni e al 17esimo è Mattia Taddei, con un bel destro al volo, a siglare il 2-3. Nell azione successiva, sempre Mattia Taddei, trova un altro gol e ristabilisce la parità. Il primo tempo si conclude sul 3-3, grazie anche ad alcune parate nei minuti finali di Silva. Il secondo tempo si riapre col medesimo copione: Gorla spinge per cercare il gol vittoria, il Don Bosco si difende e riparte per pungere. Ancora una volta è il palo a Occasione persa bloccare l urlo di gioia dei tifosi del Gorla. Poi all ottavo minuto l arbitro assegna un rigore per il Don Bosco: sul dischetto si presenta Stefano Spotti che, purtroppo, conclude a lato. Dopo il rigore sbagliato, il copione si stravolge: infatti il Gorla pare un po stanco e, dunque, è il Don Bosco a prendere il mano il pallino del gioco. Il Don Bosco crea tanto nel secondo tempo, ma alla fine non riesce ad essere mai incisivo nell area avversaria; al contrario il Gorla, nonostante venga meno la circolazione di palla, si avvicina, nei minuti finali più volte al gol: in un caso è sempre il portiere Silva a sventare la minaccia, in un altro è l attaccante stesso del Gorla, Curia, a respingere involontariamente il tiro di un compagno destinato al gol. Alla fine la partita si conclude 3-3. Foto di gruppo per Gorla e Don Bosco Gli spettatori possono, senza dubbio, uscire soddisfatti, perché la partita è stata divertente e spettacolare, al contrario i giocatori delle squadre tornano a casa con l amaro in bocca: per entrambe c è il rammarico di aver perso 2 punti importantissimi per la salvezza. Ora il Gorla si trova quart ultimo e vede allontanarsi il primo posto disponibile per la salvezza a 5 punti. Il Don Bosco, invece, ora è salvo grazie ai 32 punti conquistati, ma solo una lunghezza lo divide dalla retrocessione; con la vittoria avrebbe potuto acquistare maggiore tranquillità. Insomma, assieme agli applausi per il bel gioco, le due squadre tornano a casa con un po di amaro in bocca e con l idea di aver perso una ghiotta occasione.

Campionati INVERNO & PRIM 2013-2014 - PGS - FIPAV

Campionati INVERNO & PRIM 2013-2014 - PGS - FIPAV U12 Sab 19 Ottobre a h15,00 SEDRIANESE -ASCOR BETTOLINO 4-1. Genitori U16F Sab 19 Ottobre h18,00 AMAZZONI - ASCOR BETTOLINO 3-0 Genitori U16M Dom 20 Ottobre h10,00 AG MILANO - ASCOR BETTOLINO Genitori

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015

A ROMA DA PAPA FRANCESCO. Roma 31 Ottobre 2015 A ROMA DA PAPA FRANCESCO Roma 31 Ottobre 2015 Il Programma definitivo della giornata sarà disponibile sul sito www.ucid.it A ROMA DA PAPA FRANCESCO - Roma, 31 Ottobre 2015 PROPOSTE DI ACCOGLIENZA OPZ.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CALENDARIO DEFINITIVO Campionato: Under 17 Maschile Fase : Italiana A/R Girone : Girone C Gara N Squadra A Squadra B Giorno Data Ora

CALENDARIO DEFINITIVO Campionato: Under 17 Maschile Fase : Italiana A/R Girone : Girone C Gara N Squadra A Squadra B Giorno Data Ora FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO CR LOMBARDIA COMUNICATO UFFICIALE N. --- DEL 17/10/2013 UFFICIO GARE N. --- 1 Giornata di andata 9118 OSAL NOVATE VERDE GS BK PADERNO Dom 20/10/2013 17:30 Palestra -

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale F E D E R A Z I O N E I T A L I A N A G I U O C O H A N D B A L L P a l l a m a n o AREA TERRITORIALE LIGURIA PIEMONTE LOMBARDIA - VENETO - FRIULI V. G. Ufficio Attività Agonistica Giudice Sportivo Territoriale

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

CALENDARIO PROVVISORIO Campionato: Under 19 Maschile Fase : 2 fase - Italiana Girone : VA SILVER 3 Gara N Squadra A Squadra B Giorno Data Ora

CALENDARIO PROVVISORIO Campionato: Under 19 Maschile Fase : 2 fase - Italiana Girone : VA SILVER 3 Gara N Squadra A Squadra B Giorno Data Ora FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO CR LOMBARDIA COMUNICATO UFFICIALE N. 1430 DEL 30/12/2014 UFFICIO GARE N. 2 1 Giornata di andata 2290 POSS CAFFE Garbagnate La Sportiva Gavirate Lun 12/01/2015 20:00 2291

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate

AVVISO AGLI UTENTI. Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate AP AU nr. 11/2015 AVVISO AGLI UTENTI Data emissione 21 Gennaio 2015 Autolinea z150 Cantù Milano (Comasina M3) Transito dalla stazione di Camnago - Lentate Si informa la Gentile Clientela che a partire

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015

CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 CALENDARIO REGIONALE 2014/2015 www.federnuoto.piemonte.it nuoto@federnuoto.piemonte.it INDICE REGOLAMENTO ATTIVITÀ...pag.4 AVVERTENZE DI CARATTERE GENERALE...pag.5 ISCRIZIONI...pag.6 Norme generali...pag.6

Dettagli

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.).

DOMENICA PROGRAMMA GARA: KARATE (SU 6/7 TATAMI) Stili divisi tra SHOTOKAN/SHOTOKAI ed INTERSTILE (SHITO,WADO,GOJU, SANKUKAY, ecc.). A.s.d. KEN TO ZAZEN LIMBIATE ORGANIZZA: DOMENICA 21 DICEMBRE 2014 15 trofeo FESTA DI NATALE JITAKYOEI F.E.S.I.K. Settore Karate Categ. RAGAZZI-CADETTI-JUNIOR-SPECIAL CATEGORY La gara è aperta a tutti gli

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli