FRA GLI AIRONI DI MILANO. Da Abbiategrasso a Magenta. Il Naviglio Grande e il Ticino

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FRA GLI AIRONI DI MILANO. Da Abbiategrasso a Magenta. Il Naviglio Grande e il Ticino"

Transcript

1 LUOGHI DA VIVERE FRA GLI AIRONI DI MILANO Da Abbiategrasso a Magenta. Il Naviglio Grande e il Ticino

2 LUOGHI DA VIVERE Questa guida si inserisce in un progetto, che la Provincia di Milano sta portando avanti con tutti i principali attori del territorio, volto alla promozione turistica dell Abbiatense-Magentino.

3

4 LUOGHI DA VIVERE FRA GLI AIRONI DI MILANO Da Abbiategrasso a Magenta. Il Naviglio Grande e il Ticino

5

6 Prefazione Quello dell Abbiatense e del Magentino è un mondo molto vivo, insospettato dal milanese della metropoli. È un mondo decisamente civile, ben educato, rispettoso, spesso cordiale. Ha i suoi Navigli (lunghi e stretti, acquorei e ciclabili), le sue cascine (moltissime: una volta c erano solo loro ), le sue chiese (alcune francamente straordinarie, altre soltanto secolari e memorabili), i suoi musei (pochi: peccato), i suoi campi (risaie: infinite), le sue ville (molte ma poco visitabili: di nuovo peccato), la sua cucina (una sorpresa), i suoi spacci (altra sorpresa: calze, tessile, design), i suoi castelli (in genere viscontei). Il mondo dell Abbiatense e del Magentino comincia alle porte di Milano e continua fino ai boschi del Ticino, fra Lombardia e Piemonte. Sta fra la linea infrastrutturale che unisce il polo della nuova Fiera con quello della Malpensa (a nord) e l impercettibile limite campestre con la Bassa pavese (a sud). Ha importanti amici vicini, come Vigevano o la stessa Pavia, simpatiche popolazioni locali (fra cui aironi e contadini) e un futuro nemico potenziale: l automobilista cittadino del fine settimana, a frotte. Questa guida è ambiziosa. Le piacerebbe che i futuri nemici potenziali si trasformassero in odierni amici attuali. La condizione? Molte condizioni: piste ciclabili (in crescita, ma già molte), Trenitalia (che al trasporto bici concede oramai buone possibilità), battellini lungo i canali (cominciano a esserci, grazie a Navigli Lombardi), segnaletica locale (qua e là migliorabile), agriturismo che facciano bene da mangiare (ci sono: la guida dà gli indirizzi), agriturismo che diano da dormire nella quiete dei campi (esistono: il Consorzio Agrituristico Terre d Acqua ne raggruppa alcuni, altri si preparano), voglia di evadere dalle fatiche quotidiane (di fatto piuttosto diffusa nelle metropoli), una civiltà da parte degli ospiti che stia alla pari con quella degli ospitanti. Regola spicciola: se si ha con sé un pallone da calcio e si trova un bel prato, controllare per cortesia che non si tratti di una risaia. Le conseguenze potrebbero essere una diminuzione della produttività agricola locale e una frettolosa fuga inseguiti da agricoltori in preda alla furia. Altre regole spicciole: usare questa guida, parlarne agli amici, domandarsi come mai sia gratuita (per ora: non è detto sia gratuita all infinito anche perchè ci piacerebbe usare il denaro che ne ricaveremmo per promuovere e far conoscere questo territorio), scrivere lettere inferocite alla Provincia di Milano, Direzione Turismo, se qualche informazione è sbagliata o manca, tenerla a portata di mano per progettare le uscite nei weekend, consultare i siti web dei Comuni la guida li riporta per avere elenchi aggiornati di feste, fiere e mercati che nell Abbiatense e nel Magentino si organizzano (spesso). Insomma gli aironi di Milano vi aspettano. Benvenuti!

7 Fra gli aironi di Milano Sommario PAGINA 6 Introduzione PAGINA 8 Abbiategrasso e i suoi Navigli 10 Abbiategrasso Il Castello Visconteo. Il quartiere di Santa Maria Il cuore del centro storico Verso Santa Maria Nuova. Borgo San Pietro Gli altri palazzi. Il Convento dell Annunciata Castelletto. Viale Mazzini 30 I Navigli, una civiltà 34 Cassinetta di Lugagnano 42 Robecco sul Naviglio 49 Albairate 53 Gaggiano Il Naviglio Grande verso Milano PAGINA 60 Abbazie e cascine nella Bassa 64 L Abbiategrasso del Ticino 65 Ozzero 68 Morimondo 71 Besate 73 Motta Visconti 76 Bubbiano 77 Calvignasco 78 Vernate 81 Zibido San Giacomo 86 Noviglio 88 Vigano Certosino 90 Rosate 92 Gudo Visconti 93 Zelo Surrigone 94 Vermezzo

8 Sommario PAGINA 96 Ville e fontanili verso il Ticino 100 Magenta 105 Pontevecchio 108 Boffalora sopra Ticino 110 Bernate Ticino 112 Marcallo con Casone 113 Mesero 115 Inveruno 116 Busto Garolfo 118 Casorezzo 120 Ossona 121 Santo Stefano Ticino 122 Arluno 124 Vittuone 126 Sedriano 127 Bareggio 128 Cusago 130 Cisliano 131 Corbetta 136 Indice analitico Le aziende agricole e gli agriturismi presenti in questa guida sono stati segnalati da: Coldiretti, Federazione Interprovinciale Coldiretti di Milano e Lodi, via Giuseppe Ripamonti 37/a, Milano. Telefono: , Confagricoltura, Confagricoltura - Unione Provinciale Agricoltori di Milano e Lodi, via Giuseppe Ripamonti 35, Milano. Telefono: , Cia, Confederazione Italiana Agricoltori, Turismo Verde, viale Coni Zugna 58, Milano. Telefono: , Terre d Acqua, Consorzio Agrituristico Terre d Acqua, via Pontida 36, Abbiategrasso. Telefono:

9 Fra gli aironi di Milano Introduzione Più di 8 milioni di persone visitano ogni anno Milano e il suo territorio. Visitano tra virgolette perché in realtà, stando alle statistiche ormai note a tutti, queste persone arrivano nella nostra terra ma non la scoprono, non la vedono, non la assaggiano. Arrivano per la Fiera, per la Moda, in generale per il business, di cui Milano è importante polo internazionale. L Assessore al Turismo Antonio Oliverio Ma non solo. Stando a un rilevamento nei primi mesi del 2007 su un campione di alberghi di livello medio-alto, questi milioni di ospiti accorciano sempre di più il loro soggiorno: siamo passati dai 2,2 giorni di qualche anno fa (già media bassissima rispetto ad altre capitali europee) a 1,8 giorni. Dunque è chiaro che diventa sempre più difficile trattenere i turisti e far loro scoprire le bellezze artistiche, culturali, ambientali ed enogastronomiche del nostro territorio. Soprattutto se pensiamo che molto spesso neanche gli stessi cittadini milanesi sono a conoscenza del patrimonio che li circonda. Questo perché le istituzioni, che per anni si sono occupate di altro e poco di turismo, non sono state finora in grado di valorizzare questo patrimonio e soprattutto di comunicarlo adeguatamente. Un ricerca dello Iulm da noi commissionata ci fornisce un dato quasi allarmante: soltanto il 24% della nostra storia, della nostra architettura, dei nostri parchi e delle nostre tradizioni agricole e gastronomiche è comunicato. Il mio compito dunque è quello di non inventarmi nulla. 6

10 Il bello c è, dobbiamo soltanto metterlo a disposizione del cittadino e del visitatore. Otto milioni di visitatori all anno non sono pochi, siamo sui livelli di grandi metropoli come Parigi e Barcellona. Dobbiamo partire da questi 8 milioni di persone che già arrivano da noi e intercettarli, dar loro il benvenuto, dire loro che oltre alla Fiera, alla Scala, allo shopping e al fashion week ci sono i Navigli, le abbazie, le cascine, i Parchi, i deliziosi prodotti della nostra terra, da sempre considerata industriale ma che primeggia anche nel settore agricolo. Usando un espressione a me cara, dobbiamo essere in grado, quando si spengono le luci della Fiera, ovvero alla sera, nei weekend, d estate, di accendere le luci sulla città e sul suo splendido territorio, che può e deve riscoprire una sua vocazione turistica nel senso ampio, non solo come presenze alberghiere. Questa guida è frutto di una scommessa, che si è deciso di accettare guardando la fotografia satellitare della Provincia di Milano. Se si fotografa da molto in alto il nostro territorio, si vedono il grande pieno della metropoli e il pieno-medio delle arterie produttive verso Novara e verso Bergamo. A sud e a ovest invece, attorno ai Navigli e fino al Ticino, si vede il vuoto, un grande vuoto verde, un gigantesco polmone che alla nostra metropoli permette di respirare. Il polmone della provincia di Milano dove, letteralmente, volano gli aironi ci è letteralmente vitale. Questo polmone potrà continuare a essere vitale se nella provincia di Milano, magari sulla scia di questa guida, l agricoltura sarà sostenuta anche da flussi turistici, le politiche ambientali vivranno anche del profitto degli operatori sul territorio, la metropoli avrà tutti gli ospiti nazionali e internazionali che si merita. E purché, altra scommessa, questi meriti noi tutti ce li sappiamo ogni giorno riguadagnare. 7

11 Fra gli aironi di Milano Abbiategrasso e i suoi Navigli Qui sopra, ritratto di Gian Galeazzo Visconti ( ), duca e primo visconte di Milano. Sotto, ritratto di Ludovico Sforza, detto il Moro ( ), settimo duca di Milano, fratello di Galeazzo Maria Sforza. Il centro maggiore del Sud-ovest milanese maggiore per storia, monumenti, attrattive sta nel punto di snodo fra due grossi canali della Bassa lombarda. Si tratta del Naviglio Grande, che riceve le sue acque dal Ticino portandole verso Milano, e del Naviglio di Bereguardo, che ad Abbiategrasso si stacca in direzione di Pavia. Sono nomi che evocano una stagione d oro nella vicenda del Milanese, quella del libero Comune e del Ducato dei Visconti e degli Sforza fra nove e cinque secoli fa. L interesse della zona è quindi soprattutto storico e artistico. Si visitano edifici notevoli, affreschi rinascimentali, strade antiche e ville nobiliari, con un affidabile 8

12 Abbiategrasso e i suoi Navigli contorno di buona cucina, pasticcerie e qualche consigliabile vendita diretta di prodotti agricoli, tanto che Abbiategrasso è una delle Cittaslow, inserita fin dal 2002 in questo nuovo circuito internazionale delle Città del buon vivere. Ma sono proprio i Navigli i canali navigabili attraverso la Bassa a fornire il vero contesto, l ambiente autentico: fatto anche di natura, oltre che di storia, d arte e d occasioni di spendere con giudizio. È una natura non sempre incontaminata, perché siamo nel pieno di una delle maggiori concentrazioni produttive d Europa, eppure assolutamente confortevole e ben curata. Una natura fatta dall uomo, insomma, ma una natura vera e, ciò che più conta per chi non l ha ancora vissuta, una natura insospettata. Abbiategrasso, del resto, è fra i Comuni consorziati nel Parco Lombardo della Valle del Ticino. Il Castello Visconteo di Abbiategrasso, i suoi palazzi e le alzaie del Naviglio Grande, ciclabili, figurano in tutte le buone guide turistiche della Lombardia. Ora il restauro dell Annunciata mostra meglio le radici ducali della città. 9

13 Sito web: Informazioni: Pro Loco. Piazza Marconi 3 Sito web: Distanza da Milano: km 24,6. Riferimento mappa: D 3-4 Anche se Abbiategrasso ha ottenuto il titolo formale di città soltanto nel 1932, la solidità e la capacità di fare degli abbiatensi la loro, è il caso di dirlo, civiltà datano molto più all indietro nei secoli. Lo stemma comunale (un leone d oro in campo azzurro) ha origini quattrocentesche, dopo che nel 1373 la comunità era stata autorizzata ad amministrare la giustizia. E l antico borgo che oggi troviamo sotto il nome di Abbiategrasso con industrie e servizi piuttosto noti ed efficienti sta da sempre in mezzo a una campagna fertile, costellata di borghi rurali più piccoli sorti ancora nella preistoria celtica, cresciuti poi in epoca romana e longobarda. Come arrivare Abbiategrasso e i suoi Navigli Abbiategrasso Il Castello Visconteo Per un territorio impegnato a salvaguardare la qualità della vita, il consiglio inevitabile è quello di usare i mezzi pubblici. Per i TRENI le Ferrovie dello Stato L edificio più importante di Abbiategrasso è il Castello Visconteo, che inevitabilmente si incontra vicino alla stazione ferroviaria e che volendo proprio arrivare da Milano in macchina (già ma dove parcheggiare?) si trova subito al di là del passaggio a livello. La storia del Castello è quasi millenaria. Nel 1034 il testamento dell arcivescovo milanese Ariberto d Intimiano parla di un castrum (castello) che doveva fiancheggiare il burgus (borgo) di Abbiategrasso. E si sa che anche questo castrum fu preso e devastato dall imperatore Federico Barbarossa nel 1167, durante le sue guerre contro i liberi Comuni del Nord Italia. 10

14 Nei documenti dell epoca delle Signorie si trovano citazioni di una rocca nuova nel 1218, di una rocca edificata da Azzone Visconti nella prima metà del 300, e di un castello in costruzione per volontà di Gian Galeazzo Visconti nel Quest ultimo edificio corrisponde sicuramente all odierno, anche se parte della struttura attuale sembra risalire a prima del 300. La planimetria doveva essere quadrata, con quattro torri e un ponte levatoio. Nel 1438 Filippo Maria Visconti ordinò lavori di restauro e di abbellimento, facendo dipingere collegano bene e spesso Abbiategrasso con la stazione di Milano Porta Genova. La corsa dura una mezz ora. La linea è la Milano-Mortara, che prevede il trasporto biciclette. Buoni collegamenti funzionano anche con Alessandria, Pavia e Vigevano. Per informazioni, si può telefonare al numero o consultare il sito web trenitalia.it/ In AUTOBUS ci sono gli Autoservizi Atinom, che collegano oltre che con Magenta, dove la compagnia 11

15 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 ha sede con la stazione della metropolitana milanese di Bisceglie. Gli Autoservizi Atinom permettono di raggiungere anche altre tappe consigliate in queste pagine, come Cassinetta di Lugagnano, Robecco sul Naviglio e Albairate. Per maggiori informazioni ci sono il numero telefonico e il sito web le corse Milano- Abbiategrasso dell ATM o Azienda Trasporti Milanesi, con capolinea alla stazione della metropolitana di Romolo. Il percorso segue l asse del Naviglio Grande, toccando altri luoghi che meritano di esser visti come Trezzano sul Naviglio, Gaggiano e Albairate. Informazioni Curiosità Un nome divertente La formula Abiate qui dicitur Grassus è riportata per la prima volta nel testamento di Ariberto d Intimiano, datato Il termine Habiate deriva dall aggettivo Aviat, probabilmente mutuato dal gentilizio romano Avius. Il nome di Abbiate rimase in uso fino al X secolo, quando gli fu aggiunto l epiteto Grasso, comune anche ad altre località con probabile riferimento alla fertilità del suolo. affreschi e aprire bifore. Ma già nel 1535, con la fine della signoria sforzesca in Lombardia, anche per il castello di Abbiategrasso cominciava la fase del declino. Nel 1568 il Governatore di Milano temette la conquista da parte dei francesi che avevano occupato Vigevano, e ordinò di smantellare sia il castello sia le fortificazioni del borgo. La popolazione, indifesa, fu allora costretta a rifugiarsi nelle campagne. Nel 1672 la decadenza era divenuta tale che l edificio poté essere semplicemente riadattato a casa da nobile. Castello Visconteo, Abbiategrasso. 12

16 Il Castello Visconteo al numero verde e al sito web Biblioteca Civica di Abbiategrasso. Sino a fine 800, quando arrivarono da Milano i binari della ferrovia, rimase in piedi davanti al castello un bastione cinquecentesco. Nel frattempo comunque, a partire dal 1865, il complesso era tornato d uso pubblico servendo da scuola. In anni recenti il Castello Visconteo è stato ristrutturato come sede della Biblioteca Civica Romeo Brambilla, dell Ufficio Cultura comunale e della Fondazione per la Promozione dell Abbiatense. Nel cortile e nella biblioteca si notano resti importanti di affreschi a motivi architettonico-geometrici, eco di un gusto visconteo che è frequente nel Milanese. Il quartiere di Santa Maria Accanto al Castello, l originario burgus altomedievale di Abbiategrasso si era sviluppato nella zona tra via Santa Maria, via Angelo Teotti, piazza V Giornate e corso San Martino: quello che oggi è il quartiere di Santa Maria. L ex chiesa di Santa Maria Vecchia che si può raggiungere seguendo via Santa Maria ha un evidente aspetto medievale. Esisteva già da tre secoli quando, verso metà 400, cominciò a essere frequentata In BATTELLO lungo il canale, i servizi sono gestiti da Navigli Lombardi, un consorzio che ha sede a Milano in via Copernico 42, telefono Informazioni al sito web Il Naviglio torna a essere percorribile. Amici dei Navigli, con sede a Milano in via Rasori 12, telefono Informazioni ai siti web Quanto alle BICICLETTE, se ne possono noleggiare ad Abbiategrasso da Franco Peretti, via Novara 31, telefono , oltre che presso alcuni agriturismo della zona. 13

17 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 Chi decide che proprio non può fare a meno dell AUTO può seguire le indicazioni per Abbiategrasso dall uscita Boffalora dell Autostrada A4 Milano- Torino, dalla Statale 526 da Pavia, in collegamento con la A7 Milano-Genova, dalla Statale 494, che si stacca dalla Tangenziale Ovest di Milano all uscita 5 Lorenteggio in direzione Vigevano. dalla Provinciale 114, Milano Baggio- Abbiategrasso, imboccandola da viale Parri (nei pressi della stazione della metropolitana milanese di Bisceglie) in direzione Cusago. Da Milano, quasi inutile dirlo, si può anche seguire la Strada Provinciale 59 che affianca il Naviglio Grande. Ma in macchina questo è, di gran lunga, il metodo più lento Casa Orsini di Roma, sede della Banca Agricola Mantovana, Abbiategrasso. Santa Maria Vecchia, Abbiategrasso. anche dalle monache del convento benedettino di Santa Maria della Rosa, fondato in quegli anni poco lontano, che non disponevano di una chiesa propria. Verso fine 500, per non costringere più le monache ad infrangere ogni giorno le regole, si decise di invertire l orientamento della chiesa, scambiando l abside con la facciata e permettendo un accesso diretto dalla clausura. Il convento fu poi soppresso a fine 700 sotto l imperatore Giuseppe II. Se oggi Santa Maria Vec- 14

18 Il quartiere di Santa Maria chia è nuovamente in uso, lo si deve al restauro attuato nei primi anni 70 del 900. La moderna cancellata a vetri lascia vedere, oltre ad alcuni degli affreschi quattro-cinquecenteschi, una scuola di danza. Lungo la via Angelo Teotti si susseguono scenografiche le facciate di veste medievale o settecentesca del palazzo detto Casa Orsini di Roma, oggi sede di rappresentanza della Banca Agricola Mantovana. La casata milanese degli Orsini aveva cominciato ad acquistare e a unificare questi edifici, d origine medievale, nel Il cuore del centro storico L Edicola di San Carlo Di lato al Castello oltre la strada, sull alberata Piazza Garibaldi, Palazzo Cattaneo, Abbiategrasso. Fra il Castello Visconteo e la piazza centrale di Abbiategrasso il percorso più diretto passa per corso Matteotti. Al n. 41 del corso corrisponde il settecentesco Palazzo Cattaneo, nato dalla ristrutturazione di due case di fine 600. Sotto l androne, di lato, si può riconoscere un affresco cinquecentesco che raffigura la Madonna col Bambino. Al termine di corso Matteotti, si affaccia su Piazza Golgi la fronte in mattoni di Casa Pianca Albini. Di origini quattrocentesche, un edicola d angolo protegge l immagine a fresco di San Carlo Borromeo. L iconografia riproduce, anche se in modo non subito riconoscibile, l episodio dell attentato che il cardinal Borromeo subì nel 1569, quando un frate dell ordine degli Umiliati cercò di ucciderlo con un colpo di archibugio. 15

19 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 Palazzo Pretorio, sede del Comune, Abbiategrasso. Lasciare la macchina Doverosamente, i parcheggi pubblici nel centro di Abbiategrasso sono quasi tutti a disco orario o parchimetro. Visitare la città, però, richiede più dell oretta concessa. Una soluzione può essere offerta dal parcheggio a pagamento presso la stazione ferroviaria. Un altra soluzione, più radicale, è quella di non usare la macchina. è stata molto restaurata per riportarla a veste medievale. Di fronte a Casa Pianca si allunga la facciata della Pia Casa degli Incurabili, che oggi a ricordo del Premio Nobel Camillo Golgi si chiama Istituto Golgi e ha ruolo di importante centro geriatrico. Il complesso di edifici si è a mano a mano ingrandito nei secoli a partire dal monastero di San Martino, il più antico del borgo, fondato probabilmente dai Cistercensi dell Abbazia di Morimondo e ricordato già in un documento del La Casa divenne ricovero per inabili per volere dell imperatore Giuseppe II e fu ampliata a fine 700 su disegni di un architetto di vaglia come Leopold Pollack (sua anche la Villa Istituto Golgi, Abbiategrasso. 16

20 Il cuore del centro storico Reale di Milano). Ebbe poi ampliamenti nel 1854 per opera di Lorenzo Carmagnola e nel 1873 per l intervento di Giuseppe Balzaretti (altro architetto noto a Milano: sua la sistemazione dei Giardini Pubblici). Un ala del Golgi, più nuova ancora, è risultato di lavori recentissimi. All interno dell Istituto Golgi sono rimasti inglobati tratti della chiesa e del convento femminile di Santa Chiara, che nel 400 si era sostituito all originario monastero di San Martino. Ne sono visibili salendo al primo piano dell edificio, lato est l ala del chiostro con 15 colonne in serizzo e parte della volta a crociera della chiesa. Questa conserva una tela di Camillo Procaccini e un interessante Camillo Golgi Nato nel 1843 a Còrteno (un paese della Valcamonica in provincia di Brescia), laureatosi in medicina all Università di Pavia nel 1865, Camillo Golgi si dedicò presto allo studio delle malattie mentali in contatto con Cesare Lombroso, e nel 1872 si trasferì Curiosità Pagnota di Fràa e Utensili di cioccolato Così si presentava nel 1900 la pasticceria. Sotto i portici della piazza principale di Abbiategrasso, la pasticceria Besuschio propone con stile la sua produzione di dolci da forno e cioccolateria, inaugurata circa centocinquant anni or sono. Biscotti Bismarck e frollini Lunetta per la piccola colazione, i classici Savoiardi, Vaniglia e Lingue di gatto, il Pan di spezie al cioccolato fondente con semi di anice, le Veneziane, i Plunk (con scorza d arancia candita, cedro e uvetta sultanina) si affiancano al dolce tipico di Abbiategrasso la Pagnota di Fràa, di farina gialla e fichi e ad altri caratteristici del Milanese: il Panettone, naturalmente, ma anche il Pan meino, di farina bianca e gialla insieme, e i Pazientini oss de mord (il loro momento giusto è la celebrazione dei Morti ai primi di novembre). La Tegola di San Bernardino unisce farina gialla, di mandorle e di nocciole, burro e rhum. Le Praline di Besuschio variano con le stagioni, ma in ogni stagione sono basate su selezioni di cacao rigorose. Tutto l anno si trova una curiosità della casa: gli Utensili di cioccolato. Il Besuschino è fatto, oltre che di caffè, anche di crema di latte, panna e cioccolato puro. Lo servono accompagnato da un attrezzino particolare, a sua volta da gustare. 17

21 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 come medico chirurgo presso la Pia Casa degli Incurabili di Abbiategrasso. Proprio qui, nella cucina dell appartamento assegnatogli, allestì un piccolo laboratorio di istologia dove mise a punto la tecnica innovativa di colorazione dei tessuti nervosi che sarebbe poi stata indicata come reazione nera, e che per prima consentì una chiara visualizzazione dei neuroni. Anche se non subito riconosciuto per la sua importanza, questo risultato ottenuto ad Abbiategrasso segnò l inizio della fitta carriera accademica di Golgi in rapporto con i migliori Camillo Golgi. frammento (una Madonna col Bambino) proveniente dalla cappella dell Annunciata fatta decorare verso il 1470 da Galeazzo Maria Sforza, fra le testimonianze pittoriche più interessanti della città. Il vero baricentro di Abbiategrasso, a memoria d uomo cuore della comunità, è la Piazza Marconi. Storico punto del mercato agricolo ed artigianale, ampliata forse già mezzo millennio fa, nel 1491, per decisione dei due Consigli della Comunità Abbiatense, resta il fulcro delle vie dove affacciano i negozi più à la page. Caratterizza Piazza Marconi una Palazzo Pretorio col suo campanile, Abbiategrasso. serie di portici, decisamente piacevoli anche se non regolari perché sorti in epoche diverse. Il loro tratto più antico, di matrice trecentesca, è quello che si sviluppa dirimpetto alla via Costantino Cantù. Dà ovviamente sulla piazza principale di Abbiategrasso la facciata del Palazzo Pretorio e Comunale, ancora oggi sede del Comune, ambienti della ricerca internazionale. Per i suoi studi sulla struttura del tessuto nervoso, contributo sostanziale al progresso della conoscenza in questo campo, il giovane medico chirurgo della Pia Casa degli Incurabili avrebbe condiviso nel 1906 con Santiago Ramón y Cajal il Premio Nobel per la medicina. Casa Pianca Albini, Abbiategrasso. 18

22 Il cuore del centro storico Sigari e storia La tabaccheria al n. 7 di via Borsani è gestita dal 1934, senza interruzioni, dalla famiglia Colombo. Entrando, si nota la targa originaria Chiesa di San Bernardino, Abbiategrasso. con un tratto di portico per lo più d età seicentesca. Di buona fattura sono il portale di accesso allo scalone d onore e il balcone del piano superiore, intagliato in pietra con sopraornato barocco. Sulla torre, la campana comunale data Per le modifiche che il palazzo subì verso il 1750 si è fatto il nome di Francesco Croce, il costruttore della guglia maggiore del Duomo di Milano. Sotto il portico del Palazzo Pretorio e comunale, una targa del Touring Club Italiano nel classico smalto blu dichiara l altitudine di Abbiategrasso sul livello del mare, e implicitamente ricorda il debito che la storia del turismo nazionale ha accumulato verso il TCI. All angolo con Piazza Marconi, spicca al numero 2 di via Borsani un esempio di casa lombarda di matrice quattrocentesca. esposta sopra il bancone, ma non si possono non vedere subito anche le bacheche con scatole multicolori di tabacco da pipa e gli armadi per la buona conservazione di sigari pregiati. È curioso prendere atto che Paolino Colombo, gestore di terza generazione della licenza N. 2 di Abbiategrasso, non fuma. Fatto sta che dai tabacchi ricercati, normalmente introvabili, si è lasciato pian piano appassionare, e che ora da mezza Italia gli intenditori vengono qui alla ricerca. Per chi vuole approfondire, il telefono è

23 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 Le feste di Abbiategrasso Fiera agricola e del bestiame Terza domenica di ottobre. Ha avuto più di 500 edizioni, le ultime anche con forte attenzione alla didattica della natura e dell agricoltura. Fiera di San Giuseppe Fine settimana più vicino al 19 marzo. Festival Internazionale di Mimo, Pantomima e Teatro Urbano Tra maggio e luglio. Verso Santa Maria Nuova Lungo la via Borsani che esce da Piazza Marconi, la chiesa di San Bernardino è un buon se non ottimo edificio seicentesco, nel sito di un predecessore che, risulta dai documenti, esisteva ancora nel Il disegno e la realizzazione stessa della chiesa si devono a Francesco Maria Richini, costruttore della Ca Granda milanese e fra i maggiori architetti del barocco italiano. La facciata, sui disegni originali, fu però costruita attorno al All interno è importante la statua della Vergine del Rosario sull altare maggiore, opera di Grazioso Rusca, protostatuario del Duomo di Milano. Tra via Borsani e via Confalonieri si trova la presenza storico-artistica più rilevante di Abbiategrasso, la Basilica di Santa Maria Nuova, fondata nel 1365 per volontà della Scuola della Beata Vergine. Nel 1388 la chiesa fu intitolata a Maria Nascente dedicazione identica a quella del Duomo di Milano in segno di omaggio verso la nascita di Giovanni Maria Visconti, figlio di Gian Galeazzo, avvenuta qui in città poco prima. Basilica di Santa Maria Nuova, Abbiategrasso. 20

24 Verso Santa Maria Nuova Giovanni Mauro Della Rovere, il Fiamminghino: Sposalizio della Vergine (1620 circa). Basilica di Santa Maria Nuova, Abbiategrasso. L irregolare quadriportico decorato a terrecotte e busti che precede la basilica, offrendole un contesto di sicuro effetto, risale probabilmente ai primi decenni del 400. Ancora più notevole è il pronao, addossato alla facciata a proteggere un affresco della Madonna trasportato qui a fine 500 non è chiaro da dove Festa e Palio di San Pietro Una domenica di giugno, di solito verso fine mese. Sfilata storica e corsa dei cavalli con i colori delle sei contrade. Alla sera, festa in piazza. Vivere la nebbia Novembre-dicembre. Visite guidate, appuntamenti in biblioteca e animazione teatrale in piazza per bambini e ragazzi. Concerti, mostre, incontri con scrittori, spazio alle associazioni e al volontariato. Abbiategusto Fine novembre. Fiera gastronomica. Percorso dell alta qualità tra Ticino e Navigli con stand, incontri e degustazioni gestite dai migliori ristoratori della zona. Per informazioni su praticamente tutto quanto concerne le feste di Abbiategrasso incluse Panoramica della Fiera Gastronomica Abbiategusto. perché miracoloso. Per il disegno del pronao si è sempre parlato di Donato Bramante, anzi della sua ultima opera nel Nord Italia prima che si dedicasse al San Pietro di Roma. Si tratta invece di un intervento realizzato fra 1595 e 1602 dall architetto romano Tolomeo Rinaldi. L interno di Santa Maria Nuova cambiò volto verso il 1740 con gli interventi alla copertura attuati da Francesco Croce, che so- visite guidate in città ci si può rivolgere all efficientissima Pro Loco. Molte delle attività sono organizzate dalla Fondazione per la promozione dell Abbiatense che ha sede al Castello Visconteo, telelefono: , abbiatense.it 21

25 Abbiategrasso itinerario e i suoi Navigli 1 La Fossa Viscontea Il tracciato delle mura e del fossato che proteggevano il borgo di Abbiategrasso è ben riconoscibile, con il suo impianto rettangolare, nelle cartografie della città. Ciò che ne resta in superficie, fra il Castello, via Felice Cavallotti, via Alessandro Manzoni praelevò la navata centrale eliminando il vecchio soffitto ligneo. Le cappelle sono il risultato di rifacimenti sei-settecenteschi. Al riassetto settecentesco si devono anche la ricca serie degli altari e delle pale di Andrea Montalto e Antonio Cucchi, oltre alla Pietà nel sacello dell Addolorata. Buona parte del decoro pittorico è opera ottocentesca di Giovanni Valtorta. Rimangono però affreschi quattrocenteschi, graffiti e un grandioso altare tardo-manieristico nella prima cappella sinistra, tele dei Fiamminghini e, soprattutto, la notevole pala con la Madonna che dà il Cordone a San Francesco collocata al termine della navata sinistra. L opera fu commissionata verso il 1595 a Giovanni Battista Crespi detto il Cerano, uno dei più significativi pittori lombardi fra 500 e 600, dalla confraternita dei Cordiglieri per la loro cappella nella chiesa annessa al convento dei Minori Osservanti dell Annunciata. La visita in dettaglio a Santa Maria Nuova, che è stata restaurata nel 2003, è resa facile da piccoli pannelli leggibili accanto a ogni altare. Borgo San Pietro e via Serafino dell Uomo, è sistemato a parco urbano sotto il nome di Fossa Viscontea. Chiesa di San Pietro, Abbiategrasso. Dalla piazza centrale di Abbiategrasso ci si può incamminare lungo l asse di corso Italia e del successivo corso San Pietro. Passeggiando per corso San Pietro si entra, senza saperlo, nel borgo che dovette essere dieci secoli or sono il primissimo insediamento della futura Abbiategrasso, e ancora in qualche modo ne conserva un identità distinta. Il 22

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E

PRESENT past A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E past PRESENT A V A N G U A R D I A E S T I L E N E L L A C O S T R U Z I O N E Anni di esperienza e di tradizione nel settore dell edilizia, sono le nostre più care prerogative per offrire sempre il meglio

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale

Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale 1 Maria Giovanna Piva * * Presidente del Magistrato alle Acque di Venezia Il Magistrato alle Acque di Venezia per la riqualificazione dell Arsenale Da moltissimi anni il Magistrato alle Acque opera per

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO

OLTREPO PAVESE- DAL PARCO DEL TICINO ALLE VALLI DEL VINO Questo itinerario intende condurvi alla scoperta delle Valli dell Oltrepò celebri per le produzioni viticole, idealmente costruito per permettervi di scoprire oltre alle bellezze del territorio anche l

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO.

STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. STUDI PER LA FORMAZIONE DEL PARCO DI INTERESSE SOVRACOMUNALE DEL FIUME TORMO. Provincia di BERGAMO Comune di Arzago d'adda. Provincia di CREMONA Comuni di Agn adello, Pandino, Palazzo Pignano, Monte Cremasco,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

In questo numero: Robecco in scena; Cena sociale; La guida di Robecco; Diamo una mano alla Proloco; Calendario manifestazioni; Indirizzi utili

In questo numero: Robecco in scena; Cena sociale; La guida di Robecco; Diamo una mano alla Proloco; Calendario manifestazioni; Indirizzi utili Info Loco Notiziario della Proloco di Robecco sul Naviglio Anno 6. Numero 2 giugno - luglio 2003 In questo numero: Robecco in scena; Cena sociale; La guida di Robecco; Diamo una mano alla Proloco; Calendario

Dettagli

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo

Valutazione Crediti e proposte Progetti. Area Turismo Valutazione Crediti e proposte Progetti Area Turismo a cura di Bruno Turra Questo documento intende affrontare l analisi delle priorità di valutazione nell area turismo individuandone le principali componenti

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza

Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Sintesi Report n 15 - Eventi enogastronomici come motivazioni di vacanza Gli eventi organizzati in provincia di Trento che hanno al loro centro una proposta enogastronomica sono, nell arco dell anno, numerosi.

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala

Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala Documento Preliminare alla Progettazione Concorso Internazionale di Idee Piazza della Scala SOMMARIO PREMESSA 1 OBIETTIVI DEL CONCORSO 2 INQUADRAMENTO URBANO 2.1 DESCRIZIONE E IDENTIFICAZIONE DELL AMBITO

Dettagli

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Pag. 1 di 5 REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Oggetto Art. 1 Il Servizio Art. 2 L Utenza Art. 3 La domanda di Accoglienza Art. 4 Il Processo di Accoglienza Art.

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche

Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Censimento Programma di intervento per l abbattimento delle barriere architettoniche e urbanistiche Schede rilievo SCHEDA RILIEVO BARRIERE ARCHITETTONICHE SPAZI - strade Vinci Toiano CENTRO ABITATO Sant

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58

COMUNE DI ARIZZANO. inventario dei disegni. anni 1826-1927. schede 58 COMUNE DI ARIZZANO inventario dei disegni anni 1826-1927 schede 58 Archivio di Stato di Verbania luglio 2012 1 Planimetria di proprietà in frazione Biganzolo di Arizzano raffigurante la derivazione d'acqua

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia

COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia COMUNE DI DOLO Provincia di Venezia REGOLAMENTO Variazioni ecografiche- numerazione civica esterna Numerazione civica interna Riferimenti normativi: Legge 24 dicembre 1954, n. 1228 artt. 9 e 10 D.P.R.

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi.

Euro 165,00 Trattamento BB (camera e prima colazione). Le tariffe non sono valide durante fiere ed eventi. CRIVI S Corso di Porta Vigentina, 46 Albergo di cat. 4 stelle. La fermata della metropolitana MM3 più vicina è Crocetta. Dall albergo l Università Bocconi è raggiungibile a piedi in 10 minuti. Uso Singola

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20.

La gita è riservata ai soci di Ostia in Bici XIII in regola con l iscrizione. Il numero minimo di partecipanti è fissato a 10, il massimo a 20. Versione del 9/3/2015 Pag.1 di 5 FIAB - Ostia in Bici XIII Il Salento in bici 20-28 giugno 2015 Panoramica Una settimana nel Salento: un omaggio ad una delle bellezze d Italia, che ci racconterà di natura,

Dettagli

www.italy-ontheroad.it

www.italy-ontheroad.it www.italy-ontheroad.it Rotonda, rotatoria: istruzioni per l uso. Negli ultimi anni la rotonda, o rotatoria stradale, si è molto diffusa sostituendo gran parte delle aree semaforizzate, ma l utente della

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS

RISTORANTI 2014 RESTAURANTS RISTORANTI 2014 RESTAURANTS NB Il giorno di chiusura è riferito ai periodi di bassa stagione, in alta stagione normalmente sono sempre aperti RISTORANTI PERGINE - S.CRISTOFORO - ISCHIA - VALCANOVER Al

Dettagli

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE

SCIARE AL CORNO ALLE SCALE SCIARE AL CORNO ALLE SCALE IL CORNO ALLE SCALE SPORT INVERNALI PER TUTTI E A TUTTI I LIVELLI, CALDA OSPITALITÀ E PIACEVOLI MOMENTI DI SVAGO E DI RELAX: È CIÒ CHE OFFRE IL CORNO ALLE SCALE, LA STAZIONE

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE

I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE I Luoghi dell Amore VISITE GUIDATE 13 15 febbraio 2015 www.bolzano-bozen.it Anche quest anno, dal 13 al 15 febbraio, Bolzano festeggia San Valentino con gli appuntamenti de I Luoghi dell Amore, un viaggio

Dettagli