REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015"

Transcript

1 REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015 Codice A20090 D.D. 30 marzo 2015, n. 140 MRSN. Avvio della trattativa mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara (art. 57 del D.Lgs 163/2006) per l'affidamento in economia (art. 125, comma 5 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.) del servizio di conduzione operativa dell'accoglienza (hosting) presso il Temporary Museum Torino. Importo complessivo presunto a base di gara Euro ,00 (o.f.e.). (Imp. 2495/2014) Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, Settore della Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport della Regione Piemonte, ha tra le finalità primarie quella di promuovere l incremento della cultura scientifica, incentivando l interesse della popolazione, soprattutto giovanile, per le scienze naturali. Il Museo fin dalla sua istituzione nel 1978 ha operato per garantire la conservazione e la valorizzazione delle collezioni dell Università di Torino, ed ha avviato una intensa attività espositiva. Questo è ancora oggi un tratto distintivo del Museo che continua a proporre al pubblico iniziative che spaziano dalle esposizioni all attività del centro didattico, dalla pubblicistica alle collaborazioni scientifiche a livello nazionale e internazionale su temi di particolare attualità e interesse conservazionistico, all organizzazione di eventi di vario genere (conferenze, convegni, riunioni, presentazione di libri, ecc.) per sensibilizzare e informare sui temi oggetto della propria missione e su quelli specifici trattati dalle singole iniziative realizzate e per fare conoscere al più vasto pubblico la struttura museale e le sue attività. In data 3 agosto 2013 l esplosione di una bombola di gas del sistema antincendio all interno del Museo Regionale di Scienze Naturali ha comportato danni tali da determinare la chiusura temporanea al pubblico della struttura e l inagibilità degli uffici per i dipendenti e pertanto il Museo non ha più potuto sviluppare la regolare programmazione culturale all interno della propria sede di via Giolitti 36 a Torino. La Società Basic Net SpA ha messo a disposizione del Museo Regionale di Scienze Naturali, in comodato gratuito, alcuni spazi presso il Basic Village in Corso Verona n. 15/C a Torino per consentire il proseguimento dell'attività espositiva e di divulgazione scientifica. Dal 13 dicembre 2013 è aperto al pubblico lo spazio denominato Temporary Museum Torino che ospita le mostre permanenti La rivoluzione informatica. Dal mainframe all ipad a cura di Basic Gallery e Museo da camera. Meraviglie dal mondo naturale e Hi tech un cuore di pietra a cura del MRSN. Lo spazio è inoltre sede di laboratori didattici, eventi e incontri che coniugano i temi delle nuove tecnologie e delle scienze naturali. Il Temporary Museum costituisce per il MRSN un luogo aperto attraverso il quale dialogare con il pubblico durante il periodo di chiusura della propria sede, portando avanti un attività, anche se ridotta, di divulgazione scientifica. Come stabilito dalla Convenzione approvata con Determinazione Dirigenziale n. 76 del 12 marzo 2014 tra la Regione Piemonte, Settore Museo Regionale di Scienze Naturali, e la Società Basic Net S.p.A. di Torino, il servizio di hosting al Temporary Museum è di competenza del MRSN, mentre la Società BasicNet garantisce il servizio di vigilanza durante gli orari di chiusura al pubblico dello spazio espositivo. Il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino con la presente Determinazione Dirigenziale intende avviare la procedura per l affidamento del servizio di conduzione operativa dell accoglienza

2 (hosting) al Temporary Museum e in particolare dell organizzazione e della gestione delle seguenti attività: - informazione, accoglienza, sorveglianza e assistenza al pubblico nei percorsi di visita; - emissione biglietti, gestione bookshop e gestione della prima accoglienza; - controllo delle vie esclusive di accesso e di fuga e osservanza del divieto di accesso alle zone di Basic Village non oggetto di servizio; - custodia in sicurezza delle aree oggetto di servizio, nonché degli arredi, delle attrezzature e delle apparecchiature e delle collezioni ivi presenti. Ritenuto opportuno procedere alla indizione di una trattativa al fine della selezione di una Società competente ed esperta a cui affidare il servizio di conduzione operativa delle attività di hosting da svolgersi presso la struttura del Temporary Museum dalla data di stipula del Contratto fino al 31 dicembre Ritenuto opportuno individuare, con riferimento all elenco degli operatori economici competenti nella materia oggetto del servizio in questione ed a disposizione del Museo, le ditte da invitare alla trattativa il cui elenco è riportato nell'allegato (Allegato A - Elenco delle Ditte invitate alla trattativa) alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale. Visto lo schema di Disciplinare di Gara redatto secondo la normativa vigente in materia di affidamento di servizi che specifica le caratteristiche e le condizioni del servizio richiesto (Allegato B alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale). Considerato che il Disciplinare di Gara, con cui le succitate ditte saranno invitate a partecipare alla trattativa, sarà trasmesso con lettera raccomandata, anticipata a mezzo fax. Considerato che: viene nominato quale Responsabile del Procedimento il Dott. Roberto Falco - Dirigente in staff della Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport (art. 10, d.lgs. 163/2006); viene nominato quale Direttore della Esecuzione del Contratto il Dott. Elio Pulzoni, Dirigente in satff del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali (art. 119, D.Lgs. 163/2006); sarà applicato il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83, D.Lgs 163/2006); alla nomina dei componenti della Commissione giudicatrice della trattativa si provvederà, con atto del Dirigente Responsabile del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali, dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte (D.Lgs 163/2006, articolo 84, comma 10). Ritenuto pertanto di avviare trattativa mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara per l affidamento in economia (art. 125, comma 5 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.) della conduzione operativa del servizio di hosting presso il Temporary Museum Torino per il periodo compreso tra la stipula del Contratto e il 31 dicembre Considerato altresì che ai sensi dell art. 125 del D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi, forniture per servizi o forniture inferiori a quarantamila euro, è consentito l affidamento diretto da parte del responsabile del procedimento e che l articolo 57 del medesimo Decreto Legislativo consente l aggiudicazione di contratti pubblici mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando qualora per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato.

3 Ritenuto di stabilire, sulla base delle retribuzioni tabellari previste nei contratti nazionali per la fornitura di servizi analoghi, in Euro ,00 (o.f.e.), l importo presunto a base di gara della presente procedura negoziata. Considerato che alla succitata spesa di Euro ,00 (o.f.e.) si può fare fronte nell ambito dell impegno (Imp. 2495/2014) disposto sul Capitolo (Ass ) del bilancio per l anno finanziario 2014 (ex D.D. n. 499 del 10 ottobre 2014). Dato atto che alla approvazione del verbale di aggiudicazione provvisoria della trattativa, alla sua eventuale aggiudicazione definitiva ed al conseguente affidamento dell incarico, si provvederà con successiva Determinazione Dirigenziale del Responsabile del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali. Con tale atto si provvederà altresì all adeguamento dell impegno di spesa con riferimento all'importo praticato dalla ditta aggiudicataria. Dato altresì atto che, in attuazione di quanto disposto dalla legge 13 agosto 2010, n. 136 Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia ), il codice CIG da riportare sulla fatturazione è il seguente: CIG: Attestata la regolarità amministrativa del presente atto. Tutto ciò premesso. IL DIRETTORE Vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi e la legge regionale 14 ottobre 2014, n. 14, Norme sul procedimento amministrativo e disposizioni in materia di semplificazione. Visti gli articoli 4 e 17 del D.Lgs n. 165 del 30 marzo 2001 Norme generali sull ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche. Visti gli articoli 17 e 18 della legge regionale n. 23 del 28 luglio 2008, Disciplina dell organizzazione degli uffici regionali e disposizioni concernenti la dirigenza ed il personale. Vista la legge regionale n. 7 dell 11 aprile 2001, Ordinamento contabile della Regione Piemonte. Visto il regolamento regionale n. 18/R del 5 dicembre 2001 "Regolamento regionale di contabilità (art. 4 legge regionale 7/2001)", art. 23 "Assunzione degli impegni di spesa". Vista la D.G.R. n del 21 gennaio 2008 "Approvazione del Manuale operativo relativo alla gestione spesa". Vista la D.G.R. n del 7 gennaio 2008 Adozione ai sensi dell'articolo 3 e dell'articolo 15 del Regolamento regionale di contabilità (D.P.G.R. n. 18/R del 5 dicembre 2001), del manuale che definisce modalità, procedure e modelli occorrenti per l'attuazione del Programma Operativo. Vista la legge regionale n. 23 del 30 dicembre 2014 Autorizzazione all'esercizio provvisorio del bilancio della Regione Piemonte per l'anno 2015.

4 Vista la legge regionale n. 2 del 5 febbraio 2014 "Bilancio di previsione per l'anno finanziario 2014 e bilancio pluriennale per gli anni finanziari ". vista la D.G.R. n del 24 marzo 2014 Assegnazione delle risorse finanziarie sul bilancio di previsione per l'anno finanziario 2014 e sul bilancio pluriennale 2014/2016. Vista la Determinazione della Direzione Cultura, Turismo e Sport n. 16 del 30 gennaio 2014 Provvedimento organizzativo della Direzione Cultura, Turismo e Sport. Vista la legge regionale n. 8 del 23 gennaio 1984 "Norme concernenti l'amministrazione dei beni e l'attività contrattuale della Regione", art. 33 Stipulazione dei contratti. Visto il D.Lgs n. 163 del 12 aprile 2006 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE. Vista la D.G.R. n del 28 dicembre 2006 Individuazione dei lavori, servizi e forniture che possono essere acquisiti in economia ai sensi degli art. 125 e 253, comma 22 del D. Lgs. 163/2006. Vista la Legge n. 136 del 13 agosto 2010 "Piano straordinario contro le mafie, nonché delega al Governo in materia di normativa antimafia". Visto il D.Lgs. n. 33 del 14 marzo 2013 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione da parte delle P.A.. Vista la circolare del Gabinetto della Presidenza prot. n. 6837/SB01.00 del 5 luglio 2013 contenente prime indicazioni interpretative e operative per l'applicazione del sopra citato decreto legislativo. Vista la Circolare del Settore Ragioneria Prot. n. 1591/DB09.02 del 30 gennaio 2013 e le Circolari del Gabinetto della Presidenza della Giunta Regionale Prot. n. 1442/SB0100 del 7 febbraio 2013 e n. 6837/SB0100 del 5 luglio 2013 e, contenenti primi indirizzi interpretativi e operativi per l'applicazione degli obblighi di pubblicità, trasparenza e informazione della P.A. art. 18 del D.L. 83/2012. Visto l impegno 2495/2014 assunto con Determinazione Dirigenziale n. 499 del 10 ottobre 2014 sul capitolo Spese per il regolare funzionamento dell attività espositiva, scientifica e didattica del Museo Regionale di Scienze Naturali (leggi regionali 29 giugno 1978, n. 37 e 22 maggio 1980, n. 59) capitolo rilevante ai fini I.V.A. che risulta pertinente e che presenta la necessaria disponibilità. determina Di dare avvio, per le motivazioni e le finalità indicate in premessa, alla trattativa mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara per l affidamento in economia (art. 125, comma 5 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.) della conduzione operativa del servizio di hosting presso il Temporary Museum Torino a far data dalla stipula del Contratto fino al 31 dicembre Di stabilire che:

5 viene nominato quale Responsabile del Procedimento il Dott. Roberto Falco - Dirigente in staff della Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport (art. 11, d.lgs. 163/2006); viene nominato quale Direttore della Esecuzione del Contratto il Dott. Elio Pulzoni, Dirigente in satff del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali (art. 119, D.Lgs. 163/2006); sarà applicato il criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83, D.Lgs 163/2006); alla nomina dei componenti della Commissione giudicatrice della trattativa si provvederà, con atto del Dirigente Responsabile del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali, dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte (D.Lgs 163/2006, articolo 84, comma 10). Di individuare, con riferimento all elenco degli operatori economici competenti nella materia oggetto del servizio in questione e a disposizione del Museo, le ditte da invitare alla trattativa così come riportate nell'allegato (Allegato A - Elenco delle ditte invitate alla trattativa) alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale. Di approvare lo schema di Disciplinare di Gara redatto secondo la normativa vigente in materia di affidamento di servizi che specifica le caratteristiche e le condizioni del servizio richiesto (Allegato B alla presente Determinazione Dirigenziale per farne parte integrante e sostanziale). Di stabilire che tale Disciplinare di Gara ed i suoi allegati, con cui le succitate ditte saranno invitate a partecipare alla trattativa, sarà trasmesso con lettera raccomandata, anticipata a mezzo fax. Di stabilire, sulla base delle retribuzioni tabellari previste nei contratti nazionali per la fornitura di servizi analoghi, in Euro ,00 (o.f.e.), l importo presunto a base di gara della presente procedura negoziata. Di fare fronte alla succitata spesa di Euro ,00 (o.f.e.) nell ambito dell impegno (Imp. 2495/2014) disposto sul Capitolo (Ass ) del bilancio per l anno finanziario 2014 (ex D.D. n. 499 del 10 ottobre 2014). Di stabilire che alla approvazione del verbale di aggiudicazione provvisoria della trattativa, alla sua eventuale aggiudicazione definitiva ed al conseguente affidamento dell incarico, si provvederà con successiva Determinazione Dirigenziale del Responsabile del Settore Museo Regionale di Scienze Naturali. Con tale atto si provvederà altresì all adeguamento dell impegno di spesa con riferimento all'importo praticato dalla La presente determinazione sarà pubblicata sul B.U. della Regione Piemonte ai sensi dell art. 61 dello Statuto e dell art. 5 della Legge regionale 12 ottobre 2010, n. 22 Istituzione del Bollettino ufficiale telematico della Regione Piemonte. Ai sensi dell art. 23 del D.Lgs. 33/2013 si dispone che la presente determinazione sia pubblicata sul sito della Regione Piemonte, sezione Amministrazione trasparente. Avverso la presente determinazione è ammessa proposizione di ricorso giurisdizionale nei tempi e nei termini previsti dalla normativa vigente in materia. Il Direttore Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport Paola Casagrande

- Adesivo PVC a 5 colori (rosso, verde, giallo, verde, fucsia), diametro 60 cm 10 pezzi per colore, totale n. 50 pezzi Euro 603,00 (o.f.e.

- Adesivo PVC a 5 colori (rosso, verde, giallo, verde, fucsia), diametro 60 cm 10 pezzi per colore, totale n. 50 pezzi Euro 603,00 (o.f.e. REGIONE PIEMONTE BU31 31/07/2014 Codice DB1814 D.D. 12 marzo 2014, n. 72 Museo Regionale di Scienze Naturali. Affidamento servizio di impaginazione e stampa di grafiche espositive e di materiali informativi

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011

REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 REGIONE PIEMONTE BU15 14/04/2011 Codice DB1806 D.D. 29 marzo 2011, n. 197 Museo Regionale di Scienze Naturali. Allestimento del "Museo Olimpico - Torino 2006". Disallestimento, imballaggio, trasporto e

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU5 30/01/2014 Codice DB1814 D.D. 28 novembre 2013, n. 669 Museo Regionale di Scienze Naturali. Affidamento del servizio di ripristino degli impianti elettrici e multimediali e di verifica

Dettagli

Accertato inoltre che i servizi oggetto delle presente trattativa non rientrano tra quelle oggetto di convenzioni stipulate dalla CONSIP.

Accertato inoltre che i servizi oggetto delle presente trattativa non rientrano tra quelle oggetto di convenzioni stipulate dalla CONSIP. REGIONE PIEMONTE BU11 19/03/2015 Codice DB1814 D.D. 20 novembre 2014, n. 561 Museo Regionale di Scienze Naturali. Affidamento del servizio di gestione degli abbonamenti a riviste scientifiche internazionali

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015

REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 5 dicembre 2014, n. 607 Realizzazione di azioni di promozione, comunicazione e web-marketing. Affidamento alla societa' in house Sviluppo Piemonte Turismo

Dettagli

Dato atto che il supporto organizzativo richiesto prevede la fornitura dei seguenti beni e servizi:

Dato atto che il supporto organizzativo richiesto prevede la fornitura dei seguenti beni e servizi: REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0608 D.D. 27 novembre 2014, n. 171 Organizzazione convegno nazionale "Turismo 2.0 Accoglienza in tutto e per tutti" - 3 Dicembre 2014 Borgo Medievale di Torino

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU4 23/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU4 23/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU4 23/01/2014 Codice DB1801 D.D. 20 novembre 2013, n. 566 Affidamento alla ditta Xsystems s.r.l., e approvazione del relativo schema di contratto, del servizio di web hosting, assistenza

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015

REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015 REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015 Codice A20100 D.D. 17 giugno 2015, n. 256 L.R. 75/1996 Affidamento di incarico a Sviluppo Piemonte Turismo s.r.l. per la realizzazione di azioni di promozione e comunicazione

Dettagli

n. 4 pannelli con stampa fotografica bifacciale, delle dimensioni cm. 215x150 cm;

n. 4 pannelli con stampa fotografica bifacciale, delle dimensioni cm. 215x150 cm; REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice A20100 D.D. 15 dicembre 2014, n. 15 Partecipazione della Regione Piemonte alla manifestazione fieristica TTI 2014 - Travel Trade Italia - Rimini dal 9 all'11 ottobre

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015

REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015 REGIONE PIEMONTE BU16 23/04/2015 Codice A20090 D.D. 13 marzo 2015, n. 106 Museo Regionale di Scienze Naturali. Affidamento del servizio di trasporto della copia dell'elefante Fritz dalla sede delle Scuole

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU27 09/07/2015

REGIONE PIEMONTE BU27 09/07/2015 REGIONE PIEMONTE BU27 09/07/2015 Codice A20080 D.D. 5 giugno 2015, n. 239 Affidamento alla Societa' Italiana Autori ed Editori del servizio di fornitura di dati sull'esercizio cinematografico di cui all'art.

Dettagli

Vista la Legge regionale 28 agosto 1978, n. 58 Promozione della tutela e dello sviluppo delle attività e dei beni culturali

Vista la Legge regionale 28 agosto 1978, n. 58 Promozione della tutela e dello sviluppo delle attività e dei beni culturali REGIONE PIEMONTE BU24 18/06/2015 Codice A20090 D.D. 7 maggio 2015, n. 210 Museo Regionale di Scienze Naturali. Divoratori di cultura: qualcosa di sospetto si aggira tra le carte. Esposizione di materiale

Dettagli

Preso atto che le ore previste sono in via di esaurimento e che risulta necessario garantire la continuità del servizio;

Preso atto che le ore previste sono in via di esaurimento e che risulta necessario garantire la continuità del servizio; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0608 D.D. 12 giugno 2014, n. 81 Indizione procedura negoziata tramite RdO sul Mercato Elettronico della PA e approvazione schema capitolato per l'affidamento di

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011

REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 REGIONE PIEMONTE BU7 17/02/2011 Codice DB1107 D.D. 19 novembre 2010, n. 1316 Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013 - Ricorso alla procedura negoziata, ai sensi dell'art. 57, comma 2, lettera b)

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015 Codice DB1603 D.D. 22 ottobre 2014, n. 708 P.O. Alcotra Italia-Francia 2007-2013. Progetto n. 201 - ArtisArt Imp. di spesa delegati per complessivi euro 4.916,60 (iva

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015

REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 Codice DB1804 D.D. 7 ottobre 2014, n. 470 Progetto Alcotra 2007-2013 n. 196 "Acteurs Transculturels / Creativita' Giovanile: Linguaggi a Confronto". Attivita' 1 "Forum"

Dettagli

IL DIRIGENTE. Visto l art. 26, co. 3 e 3 bis, Legge n. 448/1999 e s.m.i.;

IL DIRIGENTE. Visto l art. 26, co. 3 e 3 bis, Legge n. 448/1999 e s.m.i.; REGIONE PIEMONTE BU4 29/01/2015 Codice DB0506 D.D. 28 novembre 2014, n. 236 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. C.I.G. n. ZC711B57C5. Iniziative per la formazione, la qualificazione e l'aggiornamento delle Polizie

Dettagli

preso atto dell esigenza di:

preso atto dell esigenza di: REGIONE PIEMONTE BU12 20/03/2014 Codice DB0802 D.D. 27 novembre 2013, n. 629 DGR n. 48-4757 del 15-10-2012. Adesione alla convenzione Consip S.p.A. Pcdesktop12 per la fornitura di PC Desktop ed al servizio

Dettagli

a) servizio di analisi campioni vini Ring Test UIV per il laboratorio agrochimico di Alessandria del Settore Fitosanitario regionale.

a) servizio di analisi campioni vini Ring Test UIV per il laboratorio agrochimico di Alessandria del Settore Fitosanitario regionale. REGIONE PIEMONTE BU11 16/03/2011 Codice DB1106 D.D. 26 novembre 2010, n. 1376 L.R. 63/78, art. 47. Spese per le attivita' ed il funzionamento dei laboratori agrochimici e fitopatologici. Affidamento in

Dettagli

IL DIRIGENTE. Visto l art. 26 commi 3 e 3 bis della legge 448/1999 e s.m.i.;

IL DIRIGENTE. Visto l art. 26 commi 3 e 3 bis della legge 448/1999 e s.m.i.; REGIONE PIEMONTE BU2 15/01/2015 Codice DB0506 D.D. 12 novembre 2014, n. 223 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. C.I.G. nr. ZA61138690. Interventi per la Polizia Locale di promozione all'educazione alla sicurezza

Dettagli

IL DIRIGENTE. Per questi motivi si è ritenuto necessario acquistare la seguente oggettistica:

IL DIRIGENTE. Per questi motivi si è ritenuto necessario acquistare la seguente oggettistica: REGIONE PIEMONTE BU36 04/09/2014 Codice DB0506 D.D. 17 luglio 2014, n. 154 D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.i.. C.I.G. nr. Z43101E737. Iniziative per la formazione, la qualificazione e l'aggiornamento delle Polizie

Dettagli

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE

IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E SOCIALE OGGETTO: Aggiudicazione definitiva della gara di appalto per l affidamento, mediante procedura aperta, sopra soglia comunitaria, del servizio di assicurazione rischio infortuni per gli alunni delle scuole

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014

REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014 REGIONE PIEMONTE BU7 13/02/2014 Codice DB2100 D.D. 29 novembre 2013, n. 295 Affidamento diretto, ai sensi dell'art.125 comma 11 D.Lgs.163/2006, per la realizzazione di servizi per lo sviluppo imprenditoriale

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 Codice A12090 D.D. 12 dicembre 2014, n. 5 Fornitura di pieghevoli e locandine per la realizzazione della campagna informativa "Chi mangia bio spreca zero". MAP 6 Int. 2

Dettagli

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n.

- nei termini prescritti è pervenuta l offerta della Società PROGRAM di Autonoleggio Fiorentino S.r.l. corrente in Firenze, Via Piantanida n. REGIONE PIEMONTE BU16 17/04/2014 Codice DB0710 D.D. 14 gennaio 2014, n. 5 Procedura aperta, ex artt. 54, 55, comma 1, D.Lgs. 163/06 s.m.i., art. 28 DIR.2004/18/CE, D.P.R. 207/2010 s.m.i. per il noleggio

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU31 31/07/2014

REGIONE PIEMONTE BU31 31/07/2014 REGIONE PIEMONTE BU31 31/07/2014 Codice DB0506 D.D. 3 giugno 2014, n. 114 l.r. n. 58/1987 e s.m.i., l.r. n. 57/1991 e s.m.i. e l.r. n. 44/2000 e s.m.i. C.I.G. n. ZCF0ECA035. Servizi di assistenza on-line

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 374 di data 20 agosto 2015 OGGETTO: Trattativa privata ai sensi dell art. 21, commi 2 lettera

Dettagli

considerato che il Direttore dell Esecuzione del Contratto ha attestato la congruità del prezzo indicato nelle offerte di cui sopra;

considerato che il Direttore dell Esecuzione del Contratto ha attestato la congruità del prezzo indicato nelle offerte di cui sopra; REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB2101 D.D. 10 novembre 2014, n. 264 Contratto VoIP, Rep. n. 16208 del 01.06.2011, tra Regione Piemonte e Telecom Italia S.p.A. per il Servizio di fonia in modalita'

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU6S1 12/02/2015 Codice DB1603 D.D. 20 novembre 2014, n. 798 Servizio di organizzazione della partecipazione delle imprese artigiane a AF Milano (Fieramilano 29/11-8/12/2014). Procedura

Dettagli

Visto l accertamento n. 331/2014 di euro 245.353,81 sul capitolo di entrata n. 24040/2014 effettuato dalla DB1100 con la DD n. 182 del 17/03/2014.

Visto l accertamento n. 331/2014 di euro 245.353,81 sul capitolo di entrata n. 24040/2014 effettuato dalla DB1100 con la DD n. 182 del 17/03/2014. REGIONE PIEMONTE BU7S1 19/02/2015 Codice DB1119 D.D. 6 novembre 2014, n. 929 DM 24050 del 14/11/2011. Spese per ispezioni e controlli fitosanitari. Affidamento, mediante ricorso alla procedura di cottimo

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 318 di data 24 giugno 2014 OGGETTO: Affidamento alla ditta Ser. Cim. Ledrense del servizio di

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014

REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014 REGIONE PIEMONTE BU2 09/01/2014 Codice DB1603 D.D. 29 ottobre 2013, n. 514 PAR FSC 2007-2013 Asse I.3 Linea d'intervento Comparto artigianato - "Valorizzazione delle produzioni dell'artigianato piemontese

Dettagli

- rendere più efficace e efficiente la gestione della Misura 114 del PSR 2007-13;

- rendere più efficace e efficiente la gestione della Misura 114 del PSR 2007-13; REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 Codice DB1120 D.D. 23 dicembre 2013, n. 1255 Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 - Misura 114. Affidamento, mediante ricorso alla procedura di cottimo fiduciario, ai

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- MUSEI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 69 del 20/02/2015 Registro del Settore N. 8 del 14/02/2015 Oggetto: Assegnazione della realizzazione

Dettagli

dettata dalla L.P. 19 luglio 1990 n.23. L Agenzia provinciale per gli appalti e contratti ha inoltrato in data 18 dicembre 2012 n.14214 di protocollo

dettata dalla L.P. 19 luglio 1990 n.23. L Agenzia provinciale per gli appalti e contratti ha inoltrato in data 18 dicembre 2012 n.14214 di protocollo COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE SERVIZI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI n. 97 di data 12 marzo 2015 OGGETTO: Attività extra didattiche della Scuola dell infanzia di Tiarno

Dettagli

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile

AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI. Determinazione n 251 del 11/08/2014 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SERVIZI SOCIO/EDUCATIVI

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU50 12/12/2013

REGIONE PIEMONTE BU50 12/12/2013 REGIONE PIEMONTE BU50 12/12/2013 Codice DB0803 D.D. 8 ottobre 2013, n. 468 Edilizia Residenziale Pubblica. "Programma casa: 10.000 alloggi entro il 2012" - Secondo biennio - misura AGEVOLATA. Impegno di

Dettagli

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

- gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU41 09/10/2014 Codice DB0803 D.D. 13 giugno 2014, n. 379 Contributi semestrali a favore dell'istituto Bancario "Banca Popolare di Milano Scarl" a copertura dei mutui agevolati disposti

Dettagli

DETERMINAZIONE. Estensore MONACO SALVATORE. Responsabile del procedimento MONACO SALVATORE. Responsabile dell' Area G. AGOSTINELLI

DETERMINAZIONE. Estensore MONACO SALVATORE. Responsabile del procedimento MONACO SALVATORE. Responsabile dell' Area G. AGOSTINELLI REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: CENTRALE ACQUISTI PIANIFICAZIONE E PROGRAMMAZIONE DETERMINAZIONE N. G02188 del 04/03/2015 Proposta n. 1803 del 12/02/2015 Oggetto: Presenza annotazioni contabili

Dettagli

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE.

DETERMINAZIONE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA ALLE STRADE BIANCHE DEL COMUNE DI POMARANCE. COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa PROGRESSIVO GENERALE N. 843 SETTORE : GESTIONE DEL TERRITORIO Servizio : Lavori Pubblici DETERMINAZIONE N. 473 del 31.12.2014. copia OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2014-146.0.0.-129 L'anno 2014 il giorno 26 del mese di Novembre il sottoscritto Carpanelli Tiziana in qualita' di dirigente

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 188 di data 4 maggio 2015 OGGETTO: Nolo piattaforma aerea da dare in dotazione al personale del

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1020/DB1120 del 24.11.2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1020/DB1120 del 24.11.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 1020/DB1120 del 24.11.2014 Oggetto: PSR 2007-2013 - Misura 114 del PSR 2007-2013: Utilizzo dei servizi di consulenza in agricoltura: periodo di transizione 2014-2015 Presa

Dettagli

DETERMINAZIONE. Settore Economato 1707 06/11/2013

DETERMINAZIONE. Settore Economato 1707 06/11/2013 DETERMINAZIONE Settore Economato DIRETTORE NUMERO SECCHI dott.ssa TANIA 363 NUMERO DI Prot. preced. Registro Protocollo Data dell'atto 1707 06/11/2013 Oggetto : Aggiudicazione, a seguito di procedura negoziata

Dettagli

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014

COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 COMUNE DI LEDRO Provincia di Trento SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE TECNICO n. 533 di data 14 ottobre 2014 OGGETTO: Affidamento incarico per verifica, convalida e mantenimento

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A7 - CULTURA E POLITICHE GIOVANILI --- TEATRO Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 676 del 07/10/2015 Registro del Settore N. 101 del 02/10/2015 Oggetto: Affidamento tramite cottimo

Dettagli

CITTA DI SANTENA Provincia di Torino

CITTA DI SANTENA Provincia di Torino CITTA DI SANTENA Provincia di Torino Determinazione del Responsabile dei Servizi Tecnici e del Territorio N. 330 Data 2/10/2015 n. 111/Servizi Tecnici e del Territorio OGGETTO Manutenzione estintori ed

Dettagli

Premesso che: destinazioni turistiche. eventuali meccanismi di incentivazione. itinerari dell offerta turistica dell area

Premesso che: destinazioni turistiche. eventuali meccanismi di incentivazione. itinerari dell offerta turistica dell area REGIONE PIEMONTE BU12 26/03/2015 Codice DB1815 D.D. 3 dicembre 2014, n. 578 D.G.R. 2-7080 del 10.2.2014. Accertamento di entrata di euro 172.500,00 sul cap. 28832/14 e di euro 57.500,00 sul cap. 22212/14.P.O.

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU45 12/11/2015

REGIONE PIEMONTE BU45 12/11/2015 REGIONE PIEMONTE BU45 12/11/2015 Codice A17040 D.D. 5 giugno 2015, n. 338 Reg. CE 1698/2005 e 1974/2006. Oneri per il piano di comunicazione del PSR 2007-2013. Premi concorso per l'ideazione del logo del

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 105 del 04/07/2011 - OGGETTO: mostra fotografica . Sottoscrizione copertura assicurativa. Impegno di spesa. I L F U N Z I O N A

Dettagli

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata;

-gli artt. 1, 36, 38 e 41 della legge 5.8.1978, n. 457, prevedono il finanziamento di programmi di edilizia agevolata; REGIONE PIEMONTE BU7 19/02/2015 Codice DB0803 D.D. 26 novembre 2014, n. 638 Contributi semestrali a favore degli Enti Mutuanti a copertura dei mutui agevolati disposti ai sensi delle leggi 457/78, 94/82

Dettagli

Atteso che per le acquisizioni dei servizi di cui al punto precedente il costo complessivo stimato è di Euro 1.500,00;

Atteso che per le acquisizioni dei servizi di cui al punto precedente il costo complessivo stimato è di Euro 1.500,00; REGIONE PIEMONTE BU30 30/07/2015 Codice A12010 D.D. 18 giugno 2015, n. 148 Servizio prenotazione e rilascio titoli di viaggio (CIG Z6314FC1FC) e ospitalita' alberghiera (CIG Z8514F3C00) per partecipanti

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 298 / 2014 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: ACQUISIZIONE DI ARREDI E SERVIZI CORRELATI PER IL MUSEO CIVICO TRAMITE IL MERCATO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU46 14/11/2013

REGIONE PIEMONTE BU46 14/11/2013 REGIONE PIEMONTE BU46 14/11/2013 Codice DB1414 D.D. 19 settembre 2013, n. 2157 Affido della fornitura di gadget promozionali per la Protezione Civile di cui alla DD 3190 del 07/12/2011. CIG Z2B0B2ACA7

Dettagli

AZIENDA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO

AZIENDA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO Prot. n. 1659/15 (1)... AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA San Valentino Città di Levico Terme LEVICO TERME PROVINCIA DI TRENTO DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE N. 74 OGGETTO: AFFIDAMENTO, A MEZZO TRATTATIVA

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE PATRIMONIO E ATTIVITA DI PIANO N. Proposta 1399 del 25/09/2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE E AFFIDAMENTO ATTIVITA FINALIZZATE AL SUPPORTO ALLA STAZIONE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015

REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015 REGIONE PIEMONTE BU35 03/09/2015 Codice A17020 D.D. 19 giugno 2015, n. 371 Partecipazione della Regione Piemonte a Expo 2015 nel padiglione del Vino - Approvazione proposta e affidamento servizio, mediante

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU23 05/06/2014

REGIONE PIEMONTE BU23 05/06/2014 REGIONE PIEMONTE BU23 05/06/2014 Codice DB0606 D.D. 24 marzo 2014, n. 22 Aggiudicazione acquisto in economia del servizio di "stampa opuscolo informativo su Bilancio di Mandato e consegna ai centri di

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE COMUNICAZIONE --- COMUNICAZIONE Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 214 del 25/03/2015 Registro del Settore N. 2 del 19/03/2015 Oggetto: Servizio di informatizzazione e distribuzione

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014

REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 REGIONE PIEMONTE BU8 20/02/2014 Codice DB1600 D.D. 19 dicembre 2013, n. 727 Affidamento al CSI Piemonte del servizio di accesso a Banca Dati Camerale Telemaco per la Direzione regionale DB16 - Impegno

Dettagli

SETTORE IVServizio 5 Attività Culturali e Ricreative Turismo. Determinazione Dirigenziale

SETTORE IVServizio 5 Attività Culturali e Ricreative Turismo. Determinazione Dirigenziale SETTORE IVServizio 5 Attività Culturali e Ricreative Turismo Determinazione Dirigenziale n.yì5g de l

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE G2 - COMUNICAZIONE --- COMUNICAZIONE Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 612 del 02/09/2014 Registro del Settore N. 6 del 01/09/2014 Oggetto: Impegno di spesa per l'inserzione delle

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015

REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 REGIONE PIEMONTE BU8 26/02/2015 Codice DB0606 D.D. 27 novembre 2014, n. 168 Servizi di impaginazione, realizzazione e distribuzione degli strumenti di comunicazione dei contributi per assegni di studio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee I L D I R I G E N T E PREMESSO: - che ai sensi del vigente Statuto, la Provincia esercita uno specifico ruolo di promozione del patrimonio culturale, storico e artistico della propria comunità, di valorizzazione

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-325 del 30/04/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Aggiudicazione

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE CORPO DI POLIZIA LOCALE DETERMINAZIONE NR. 106 ASSUNTA IN DATA 10/12/2014 OGGETTO : Acquisto nuova autovettura Fiat Panda 4x4 ed allestimento veicolo in convenzione

Dettagli

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI TULLIO PATRIZIA

POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE. Estensore DI TULLIO PATRIZIA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: POLITICHE SOCIALI, AUTONOMIE, SICUREZZA E SPORT PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZ. SOCIO-ASSISTENZIALE DETERMINAZIONE N. G09969 del 07/08/2015 Proposta n. 12530 del 06/08/2015

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE PROMOZIONE E SVILUPPO DEL TERRITORIO Turismo - Politiche Europee Proposta nr. 9 del 01/04/2014 - Determinazione nr. 839 del 01/04/2014 OGGETTO: Fornitura

Dettagli

COMUNE di ASSEMINI. Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

COMUNE di ASSEMINI. Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO COMUNE di ASSEMINI Provincia di Cagliari UFFICIO DATORE DI LAVORO Via Marconi n. 87-09032 ASSEMINI e-mail: ambiente.assemini@tiscali.it tel. 070 949.365 - fax 070/949.366 Prot. n. Prot. Utc /Amb CAPITOLATO

Dettagli

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE III SETTORE GESTIONE TERRITORIO. N.440 del 09/07/2013

Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE III SETTORE GESTIONE TERRITORIO. N.440 del 09/07/2013 ORIGINALE Città di Orbassano Provincia di Torino DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE III SETTORE GESTIONE TERRITORIO N.440 del 09/07/2013 OGGETTO: OPERE DI URBANIZZAZIONE E SISTEMAZIONE AREE ESTERNE DI VIA TEVERE

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE

CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE CITTÀ DI MONCALIERI SETTORE SVILUPPO LOCALE E PROMOZIONE DELLA CITTA LAVORO SERVIZIO ELABORAZIONE DATI DETERMINAZIONE DS11 n. 0 Del Fascicolo OGGETTO: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA TRAMITE COTTIMO FIDUCIARIO

Dettagli

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO

AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO AREA SERVIZI AL CITTADINO U.O. POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO Determinazione nr. 2430 Trieste 04/08/2014 Proposta nr. 1730 del 04/08/2014 Oggetto: Legge regionale 26 ottobre 2006 n. 20. Progetto di promozione

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 204 del 28/02/2014 OGGETTO: Aggiudicazione RDO 410616 per la fornitura biennale di carta A4 e A3, Ditta

Dettagli

Considerato che alla procedura di acquisto è associato il CIG J19E12000760007;

Considerato che alla procedura di acquisto è associato il CIG J19E12000760007; REGIONE PIEMONTE BU26 02/07/2015 Codice A12080 D.D. 19 maggio 2015, n. 103 Aggiudicazione fornitura di stampati per il programma Alpine Space progetto "AlpBC". Esito procedura negoziata disposta con D.D.77

Dettagli

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. ATTO N. 10 del 20/02/2015

COMUNE DI MOSCUFO. Provincia di Pescara DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO. ATTO N. 10 del 20/02/2015 REGISTRO GENERALE DELLE DETERMINE Atto n.ro 55 del 20/02/2015 - Pagina 1 di 6 COMUNE DI MOSCUFO Provincia di Pescara ORIGINALE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO ATTO N. 10 del 20/02/2015

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Ministero dell Istruzione Università e Ricerca Istituto di Istruzione Superiore "Primo Levi" GEIS017007 LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE SETTORE TECNOLOGICO SETTORE ECONOMICO

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER GLI ACQUISTI

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER GLI ACQUISTI MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE Distretto XV - Via V. Olcese, 16-00155 ROMA - Tel. (06) 2301748-23296321

Dettagli

Prot. n. 3322/F12 Napoli, 21/11/2013

Prot. n. 3322/F12 Napoli, 21/11/2013 13 Circolo Didattico Statale di Napoli Via S. Ignazio di Loyola, 3 80131 Napoli Tel e fax 081 546 78 83 e-mail: naee013005@istruzione.it pec: naee013005@pec.istruzione.it Web-site: WWW.13circolodidattico.it

Dettagli

atteso che con D.G.R. n. 39-11088 del 23.03.2009 è stato individuato, tra gli altri, l Asse 5 Misura 5.1 Assistenza Tecnica ;

atteso che con D.G.R. n. 39-11088 del 23.03.2009 è stato individuato, tra gli altri, l Asse 5 Misura 5.1 Assistenza Tecnica ; REGIONE PIEMONTE BU5S1 05/02/2015 Codice DB1111 D.D. 17 novembre 2014, n. 993 Aggiudicazione acquisto in economia di n. 2 personal computer portatili destinati per l'attuazione dell'asse 5 Misura 5.1 "Assistenza

Dettagli

SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE CRESSATI SUSANNA

SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE CRESSATI SUSANNA REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA SETTORE AGENZIA PER LE ATTIVITA' DI INFORMAZIONE DEGLI ORGANI DI GOVERNO DELLA REGIONE Il Dirigente Responsabile: CRESSATI SUSANNA Decreto soggetto a controllo

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Risorse umane, Formative, Informative e Culturali\\Informatica DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 2556 Del 19/12/2012 Oggetto: Servizio di hosting del sito

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE NR. 67 ASSUNTA IN DATA 03/03/2015 OGGETTO : Realizzazione nuovo nido d infanzia realizzato presso il piano terra della p.ed. 405/1 C.C. Cinte

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE A3 - LAVORI PUBBLICI, INFRASTRUTTURE, PATRIMONIO --- SERVIZIO PROGETTAZIONE, DIREZIONE LAVORI E MANUTENZIONE INFRASTRUTTURE E FABBRICATI Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 865 del

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. CONTABILE\\U. Ragioneria N. 1681 del Reg. Generale in data 19/12/2014 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA AFFIDAMENTO DITTA HALLEY - PER SERVIZIO

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 667 / 2015 Area A3 - Cultura e Museo OGGETTO: MOSTRA "FEDERICO BONALDI. LA MAGIA DEL RACCONTO. SCULTURE CERAMICA GRAFICA" (13 GIUGNO

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 176 del 05/06/2014. Proposta n. 176

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 176 del 05/06/2014. Proposta n. 176 Estratto DETERMINAZIONE N. 176 del 05/06/2014 Proposta n. 176 Oggetto: GESTIONE UFFICIO DI INFORMAZIONE E ACCOGLIENZA TURISTICA PRESA D ATTO ACQUISIZIONE EFFICACIA AGGIUDICAZIONE A FAVORE DELLA DITTA HULLABALOO

Dettagli

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia

C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia ORIGINALE C O M U N E D I M I R A Provincia di Venezia Lavori Pubblici\\Edilizia pubblica e progettazione realizzazione Infrastrutture, D. Lgs 81/2008 DETERMINAZIONE DI IMPEGNO N 782 Del 23/04/2013 Oggetto:

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741

Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015. Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741 Determinazione Dirigenziale n. 1843 del 30/09/2015 Centro di responsabilità 32 Centro di costo 108 Pratica n. 3623741 Oggetto: APPALTO, AL CONSORZIO CONCESSIONI RETI GAS S.R.L. CONSORTILE, DEI SERVIZI

Dettagli

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO

DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DIREZIONE SCUOLA, SPORT E POLITICHE GIOVANILI - SETTORE GESTIONE SERVIZI PER L'INFANZIA E LA SCUOLA DELL'OBBLIGO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 2013-146.4.0.-92 L'anno 2013 il giorno 31 del mese di Ottobre

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015

REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015 REGIONE PIEMONTE BU39 01/10/2015 Codice A20070 D.D. 21 luglio 2015, n. 304 D.G.R. n. 115-1872 del 20/07/2015. Approvazione modulistica e documentazione tecnica ai sensi art. 6 comma 5 dell'allegato alla

Dettagli

Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana

Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana Consorzio Pubblico Servizio alla Persona Ambito Territoriale di Viadana Determinazione Direttoriale n. 86 del 24.12.2013 OGGETTO: IMPEGNO PER IL SERVIZIO DI HOSTING PER SISTEMA GISS E SERVIZIO CERTIFICATO

Dettagli

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del

C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE. N. del + C O M U N E D I G I O V I N A Z Z O Provincia di Bari SETTORE 2 n. 190 Ufficio gare e appalti data 16.06.2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE ORIGINALE N. del Oggetto: fornitura di materiale di cancelleria

Dettagli

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE SEGRETERIA, ISTRUZIONE, PERSONALE

COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE SEGRETERIA, ISTRUZIONE, PERSONALE COMUNITA VALSUGANA E TESINO SETTORE SEGRETERIA, ISTRUZIONE, PERSONALE DETERMINAZIONE NR. 12 ASSUNTA IN DATA 29/01/2015 OGGETTO : Affidamento fornitura di carburanti da autotrazione per i mezzi della Comunità

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO PIANIFICAZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO PIANIFICAZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE FINANZIARIO SERVIZIO PIANIFICAZIONE PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 156 / 2015 OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRATTARE PER AFFIDAMENTO

Dettagli

La Regione Piemonte ha con nota prot. n. 4432/DB 18.08 del 3 marzo 2010 ha condiviso ed accolto il Programma di attività in questione.

La Regione Piemonte ha con nota prot. n. 4432/DB 18.08 del 3 marzo 2010 ha condiviso ed accolto il Programma di attività in questione. REGIONE PIEMONTE BU5 03/02/2011 Codice DB1808 D.D. 9 novembre 2010, n. 1218 L.R. 75/1996 - L.R. 13/2006 - DGR 28-13478 dell'8/3/2010. Affidamento di incarico a Ceipiemonte per la realizzazione del "Programma

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE N. 140 DEL 8/8/2013 OGGETTO: Affidamento servizi postali del Comune di Bari Sardo. Proroga convenzione mesi 1 convenzione

Dettagli

- e-mail: ufficio.tributi@comune.santambrogioditorino.to.it ufficio.ragioneria@comune.santambrogioditorino.to.it

- e-mail: ufficio.tributi@comune.santambrogioditorino.to.it ufficio.ragioneria@comune.santambrogioditorino.to.it BANDO DI GARA Procedura aperta per i servizi di fornitura e somministrazione di pasti per la ristorazione scolastica (Scuola dell Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di 1 grado, Centri Estivi)

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 961-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 961 Data: 19-12-2013 SETTORE : AFFARI GENERALI E

Dettagli

Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019

Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019 Estratto dal Manuale delle politiche e delle procedure della Fondazione di partecipazione Perugiassisi 2019 Politiche e Procedure per l'acquisto in economia di beni e servizi Politiche In ragione della

Dettagli